Sei sulla pagina 1di 2

Corso di Formazione:

LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI PRESSO LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELLUOMO
Monastero di San Nicol, Venezia-Lido
27 Febbraio 1 Marzo 2015

Programma
Venerd, 27 Febbraio 2015
La Convenzione Europea sui Diritti dellUomo (CEDU)
9.30 9.45

Benvenuto (rappresentanti delle istituzioni organizzatrici)


Florence Benoit-Rohmer (Segretario Generale EIUC) / Fabrizio Marrella
(Human Rights Village - EIUC)
Sandro Grandese (Presidente F.F., Ordine degli Avvocati di Venezia)
Beniamino Migliucci (Presidente, Unione Camere Penali Italiane)
Renato Alberini (Presidente, Camera Penale Veneziana)

9.45 10.30

La CEDU - Presentazione generale


Roberto Giovanni Conti

10.30 11.00
11.00 12.30

Pausa caff

12.30 13.00
13.00 14.30
14.30 16.00
16.00 16.30
16.30 18.00

Il valore interno della CEDU


Roberto Giovanni Conti
Dibattito
Pausa pranzo

Lesaurimento dei ricorsi interni


Roberto Chenal
Pausa caff

Le altre condizioni di ammissibilit


Roberto Chenal

Sabato, 28 Febbraio 2015


I diritti sostanziali tutelati dalla CEDU e la procedura di ricorso individuale
9.30 11.00

Panoramica sui diritti sostanziali tutelati dalla CEDU


Ledi Bianku

11.00 11.30
11.30 13.00

Pausa caff

Panoramica sulla giurisprudenza CEDU concernente lItalia


Ledi Bianku

13.00 14.30
14.30 16.00

Pausa pranzo

16.00 16.30
16.30 18.00

Pausa caff

La procedura di ricorso individuale alla Corte Europea dei Diritti dellUomo


Roberto Chenal
La procedura di presentazione del ricorso Gli attori coinvolti
Andrea Tamietti

Enti patrocinanti: Consiglio Nazionale Forense, Ordine degli Avvocati di Venezia/Fondazione Benvenuti, Unione Camere Penali Italiane, Camera
Penale Veneziana, Consiglio dEuropa-Ufficio di Venezia

Domenica, 1 Marzo 2015


Esercitazione pratica: Analisi di due casi specifici: dalla presentazione del ricorso
alla decisione della Corte.....
Caso 1 Regime carcerario
(gruppo di lavoro penalisti)
Roberto Chenal

Caso 2 Diritto al rispetto della vita


privata e familiare
(gruppo di lavoro civilisti)
Andrea Tamietti

9.00 10.00

Condizioni di
ammissibilit

9.00 10.00

Condizioni di
ammissibilit

10.00 10.30

Pausa caff

10.00 10.30

Pausa caff

10.30 11.30

I diritti coinvolti

10.30 11.30

I diritti coinvolti

11.30 12.30

La decisione della Corte

11.30 12.30

La decisione della Corte

12.30 13.00

Lattuazione della
decisione a livello
nazionale

12.30 13.00

Lattuazione della
decisione a livello
nazionale

13.00 13.30
13.30

Conclusioni e consegna dei certificati di frequenza


Pranzo / Reception di fine corso

Al termine del corso sar rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza che dar titolo al riconoscimento
di n. 16 crediti formativi da parte del Consiglio dellordine degli avvocati di Venezia.

Abstract
Lobiettivo del corso di formare avvocati, giudici e operatori del diritto italiani interessati ad
approfondire i meccanismi di protezione dei diritti fondamentali previsti dalla Convenzione
Europea dei Diritti dellUomo (CEDU), con particolare riferimento alla procedura di ricorso
individuale presso la Corte di Strasburgo. Il corso - patrocinato dal Consiglio dEuropa, dal
Consiglio Nazionale Forense, dallOrdine degli Avvocati di Venezia e dallUnione Camere
Penali Italiana, ha durata di 2 giorni e mezzo e coinvolge i giuristi nazionali ed internazionali di
maggiore esperienza sul tema, tra i quali Ledi Bianku, Giudice presso la Corte Europea dei
Diritti dellUomo, e Roberto Giovanni Conti, Consigliere di Cassazione e giudice esperto sulla
materia. Contribuiranno al corso anche i funzionari presso gli uffici amministrativi e la
cancelleria della Corte, Roberto Chenal e Andrea Tamietti. Il programma del seminario si
concentra nella sua prima parte sulle sfide che si pongono dinnanzi alla Corte Europea e sulle
condizioni di ammissibilit per la presentazione di un ricorso individuale dinnanzi alla Corte
(competenza della corte, ricevibilit del ricorso, esaurimento dei ricorsi interni). Segue
lapprofondimento degli aspetti procedurali del ricorso ed un excursus sui diritti sostanziali
tutelati dalla Convenzione, nonch sulla giurisprudenza della Corte di maggiore rilievo per il
quadro nazionale. La formazione si conclude con un esercitazione nel corso della quale i
partecipanti verranno condotti nellanalisi di un caso specifico sia nei suoi aspetti sostanziali
che procedurali.

Enti patrocinanti: Consiglio Nazionale Forense, Ordine degli Avvocati di Venezia/Fondazione Benvenuti, Unione Camere Penali Italiane, Camera
Penale Veneziana, Consiglio dEuropa-Ufficio di Venezia