Sei sulla pagina 1di 9

Pallanuoto

Pallamano

AllOrtigia il derby
stracittadino
contro la 7 Scogli

La Teamnetwork
vince in memoria
di Alvaro Di Stefano
A pagina quindici

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quindici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 18 gennaio 2015 Anno XXVIIi N. 14 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 0,50

Cronaca. Le statistiche rese note dal Questore di Siracusa, Mario Caggegi

Assemblea regionale siciliana

Il numero di delitti Spese pazze


Bufardeci
in lieve regressione citato a giudizio
La prevenzione, un valore molto prezioso
N

EDITORIALe

el 2014 landamento
del fenomeno criminale
in provincia di Siracusa
ha evidenziato una significativa contrazione dei
delitti denunciati a tutte le
forze di polizia, passati da
16.492 del 2013 a 16.055.
Il dato emerso dalle statistiche diffuse dal Questore di Siracusa, Mario
Caggegi. Il Questore ha
rimarcato come in netto
calo il numero degli omicidi volontari 3 contro i 5.

Lesempio
illuminante
del cavaliere
di Giuseppe Bianca

na marea di persone
ha partecipato ieri mattina a Melilli ai funerali
dellimprenditore e cavaliere del lavoro Alvaro Di Stefano. Personaggi pi o meno noti, come
Francesco Averna, hanno voluto dare lestremo
saluto ad un uomo che
ha fatto la storia dellimprenditoria siracusana.
Partito dalla sua Melilli, Di Stefano ha scalato
grattacieli per ritrovarsi
addirittura socio della
famiglia Agnelli.

citt di centomila
abitanti che non riesce.

A pagina tre

A pagina sei

A pagina cinque

TACCUINO

POLITICA

La Regione
Un crack
annunciato

Gasbarro
Lotta agli
abusivi

Una

ha le idee chiare. Lassessore Teresa Gasbarro, titolare della rubrica.

di Titta Rizza

Si da poco insediata ma
A pagina due

statistiche

44 mila
migranti
in provincia

Il fenomeno migratorio
di eccezionale portata ha
caratterizzato i servizi di
ordine e sicurezza pubblica in provincia per tutto
il 2014, raggiungendo la
cifra record di 211 sbarchi
nel porto di Augusta.

Lex sindaco di Siracusa ed ex assessore regionale Titti

Bufardeci citato in giudizio dalla Procura della Corte


dei Conti. Insieme con lui sono stati citati anche i parlamentari regionali Antonello Cracolici, Cateno De Luca,
Cataldo Fiorenza, Innocenzo Leontinoi, Rudy Maira.
A pagina tre

A pagina cinque

Annullato il concorso
per lassunzione di tecnici
Lassessorato regionale delle Autonomie
Locali e della Funzione Pubblica ha pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale della Regione Siciliana.
A pagina quattro

Cronaca di Siracusa 2
politica

Comune
di Pachino
Saldo
in attivo

Sicilia 18 gennaio 2015, domenica

Il comune di Pachino ha raggiunto lobiettivo pro-

grammatico annuale: il saldo finanziario superiore a 1 milione 505 mila euro, stabilito dalla legge.
A dichiararlo stato il sindaco, Roberto Bruno, che
sta continuando lopera di risanamento economico
e finanziario dellente municipale, sullorlo del dissesto sino alla primavera dello scorso anno. Non
solo ha spiegato il vicesindaco, Andrea Rabito,
assessore al Bilancio, Tributi e Finanze lobiet-

18 gennaio 2015, domenica

tivo programmatico annuale che lente doveva raggiungere per il 2014 in termini di differenza tra entrate e uscite
di competenza mista stato raggiunto, ma lo abbiamo migliorato di 108 mila euro. Infatti lente rientra nel Patto di
stabilit raggiungendo un saldo finanziario pari a 1 milione
613 mila, e cio superiore allobiettivo minimo stabilito dalla legge sulla base della media delle spese correnti per gli
anni 2009, 2010 e 2011. Obiettivi prefissati dal ministero
dellEconomia.

lassessore teresa gasbarro

La lotta
agli abusivi
una nostra
priorit
Si da poco insedia-

ta ma ha le idee chiare. Lassessore Teresa Gasbarro, titolare


della rubrica alle Attivit produttive, non
ha perso tempo ed ha
fatto un giro presso i
mercatini rionali della citt. Ieri mattina
si recata al mercato
del contadino di pizza
Adda. dove ha potuto
notare com lorga-

nizzazione e quanto
eventualmente ci sia
ancora da fare per
migliorare la qualit
dellaccoglienza. Inevitabile il riscontro
sulla presenza di abusivi lungo le strade
del capoluogo. Ho
cominciato il giro dei
mercati cittadini, intendo verificare i posti assegnati visto che
la lotta allabusivismo

una delle priorit di


questa Amministrazione. Siamo partiti
con quello multietnico della domenica di
piazza Santa Lucia: a
breve pubblicheremo
la graduatoria appena approvata, con la
divisione degli spazi
per tipologia di vendita.
Lo dichiara Teresa
Gasbarro, assessore

Presso il Comando Stazione di Cassibile, alla presenza dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, unitamente ad alcuni Carabinieri
della sede e ad una folta rappresentanza di appartenenti allAssociazione Lamba Doria di Siracusa, si proceduto allaffissione allinterno dei locali della
Stazione, di alcune foto storiche risalenti al periodo post bellico ritraenti alcuni militari dellArma allepoca impiegati proprio nella localit di Cassibile.

Siracusa ha bisogno
di investire
in infrastrutture
turistiche per uscire
fuori dalla crisi

Qui sopra, lassessore Teresa Gasbarro.

alle Attivit produttive che nei prossimi


giorni incontrer i
rappresentanti delle
associazioni di categoria dei vari comparti
produttivi.
Uninterlocuzione
necessaria- aggiunge- per individuare
percorsi
condivisi
nel breve e medio
termine in un momento di grave crisi

prive di fondi. Il motivo semplice: La programmazione del Psr spiega il direttore della Coldiretti
Siracusa, Pietro Greco - pu avere
seguito solo se lazienda partecipa
al bando. Ma perch ci avvenga necessario che il produttore
agricolo intervenga con una quota parte. E qui il problema: oggi
le aziende sono indebitate, chiuse
in una morsa di mercato strano e
concorrenziale, costrette a combattere uniniqua battaglia contro
merce di dubbia provenienza. Il
direttore della Coldiretti Siracusa,
Pietro Greco precisa: Pi controlli della merce che entra in Ita-

Cassibile, affisse foto storiche


alla caserma dei carabinieri

Lesempio pregevole
del cavaliere Alvaro

come quello attuale.


Ho chiesto di mettere
subito mano al Puc:
attraverso le verifiche
con le Commissioni
consiliari e gli uffici
comunali
intendiamo redigerne una sua
stesura da presentare
alle organizzazioni di
categoria per giungere infine alla sua revisione.
Lassessore Gasbarro

Salvare le aziende
facilitandone
laccesso al credito
credito e controllare i prodotti
che arrivano in Italia. E questa la duplice strada da seguire
per provare a salvare le aziende
agricole della provincia.
Lo afferma il direttore della Coldiretti Siracusa, Pietro Greco il
quale, riferendosi agli incontri
tenuti dall'assessore regionale all'Agricoltura Nino Caleca
sulle opportunit di sviluppo
del nuovo Psr, continua: Bene
i tempi e i modi della programmazione, ma tutto ci rischia di
essere vanificato senza un sostegno vero alle aziende, ormai

Cronaca di Siracusa

editoriale. centinaia di persone ieri ai funerali

lo dice pietro greco, direttore coldiretti

Bisogna facilitare laccesso al

Sicilia 3

lia contribuirebbero senz'altro a


dare una boccata dossigeno alle
aziende agricole che, per lavorare
e impostare una programmazione
seria, necessiterebbero inoltre di
un sostegno delle banche, di un accesso al credito facilitato.
A tal proposito il direttore della
Coldiretti Siracusa, Pietro Greco.
ipotizza per esempio un accordo
regionale con le banche per un mutuo a lungo termine all1% di interesse. Inoltre - conclude - importante prevedere un programma di
ristrutturazione crediti, dato che
molte aziende sono incagliate con
le banche.

stata, come avevamo scritto prima al


mercato del contadino a piazza Adda:
Incentivare l'acquisto di prodotti locali
pu dare una grande
mano daiuto al settore agricoltura - continua lassessore alle
Attivit produttive del
Comune di Siracusa per questo motivo abbiamo in programma
lapertura di nuovi
mercati del contadino in zone periferiche
quali la Pizzuta, Cassibile e Belvedere.
Come assessore al
Verde, Gasbarro annuncia il nuovo bando per l'assegnazione
di altri lotti degli orti
sociali e la catalogazione degli alberi monumentali ricadenti
nel territorio comunale, pubblico e privato.
Stiamo
lavorando
al bando di gara per
la manutenzione del
verde pubblico, ma
sono convinta- conclude- che sia oltremodo
importante
incentivare il coinvolgimento dei cittadini
nella sua cura, attraverso le iniziative di
adozione degli spazi
verdi e la donazione
di alberi da dedicare a
persone care o a ricorrenze particolari.
R.L.

na marea di persone ha
partecipato ieri mattina a
Melilli ai funerali dellimprenditore e cavaliere del
lavoro Alvaro Di Stefano.
Personaggi pi o meno
noti, come Francesco
Averna, hanno voluto
dare lestremo saluto ad
un uomo che ha fatto la
storia dellimprenditoria
siracusana. Partito dalla
sua Melilli, Di Stefano ha
scalato grattacieli per ritrovarsi addirittura socio
della famiglia Agnelli.
Di Stefano diceva sempre
che tutto ci che ha costruito nella sua vita lo ha fatto
mettendoci il cuore. Di un
record si vantava, ovvero
di non avere mai licenziato alcun dipendente perch
sosteneva che era anche
grazie al loro apporto che
aveva ottenuto successo
nel mondo del lavoro.
Un insegnamento che dovrebbe essere impartito

In foto, i funerali di Alvaro Di Stefano.

nelle facolt di economia


perch sempre pi chiaro che il business e il senso degli affari ben poca
cosa se non viene supportato dalla passione e
dallamore per la propria
professione per ci che si
intrapreso.
Abbiamo davanti ai nostri
occhi la sua presenza imponente, che sprizzava sicurezza e grande senso di
appartenenza. Pi volte lo
abbiamo visto infervorarsi
e quasi arringare i partecipanti a convegni, riunioni
e assemblee perch comprendessero che occorre

quella marcia in pi per


conquistare fette di mercato, rilanciare leconomia. E lo vedevamo spesso crucciato, rammaricato
quando la politica, sonnecchiosa e quasi sterile, non
risponde alle esigenze e ai
tempi dellimprenditoria.
Ci piace prendere a prestito il suo esempio per dare
un senso anche alla nostra
esistenza e un futuro alle
nostre future generazioni.
Lo andiamo dicendo da
sempre da queste colonne: Siracusa ha vocazione,
dotazione naturale, eredit
importanti per eccellere.

Invece, relegata ad un
ruolo di comprimaria, destinata a perdere i pezzi
pi importanti del proprio
patrimonio
istituzionale
(dalla Banca dItalia alla
Camera di Commercio). E
spesso il fatalismo dei siracusani pi forte della reazione, spesso farraginosa e
inefficace.
Ripartiamo, quindi, da
quel patrimonio didee e
progettuali che Alvaro Di
Stefano ci ha donato. Partiamo, ad esempio dal porto turistico ex Spero, quello per il quale il cavaliere
Di Stefano si speso fino

spese pazze. ipotizzato un danno erariale di 60 mila euro

Lex assessore regionale Bufardeci


Citato dalla Corte dei Conti
Lex sindaco di Siracusa ed ex assessore regio-

nale Titti Bufardeci stato citato in giudizio dalla Procura della Corte dei Conti. Insieme con lui
sono stati citati anche i parlamentari regionali Antonello Cracolici, Cateno De Luca, Cataldo Fiorenza, Innocenzo Leontinoi, Rudy Maira e Francesco Musotto. Si tratta dei sette ex capigruppo
allArs, accusati lo scorso anno di avere effettuato

le cosiddette spese pazze. A carico di Bufardeci, i


giudici contabili contestano complessivamente un
danno erariale ammontante a 60 mila euro, spesi
nella sua qualit di ex capogruppo del movimento
Grande Sud. A settembre la Corte dei Conti aveva
chiesto a Bufardeci e agli altri parlamentari regionali di fornire le giustificazioni. Le deduzioni pervenute da ognuno dei diretti interessati, per, non

allultima stilla dei suoi


giorni.
Lo vediamo l quello specchio dacqua del porto
grande, quasi amorfo, senza futuro. E allora, basta un
nulla per dare il via libera a
progetti importanti come
quello del secondo porto
turistico, mentre per il primo dovere di tutti tentare
di rimetterlo in carreggiata
e completarlo per farlo entrare in funzione.
Mettiamoci bene in testa
che la grande industria
petrolchimica destinata da qui ai prossimi anni
a ridurre ancora di pi il
proprio potenziale. E allora, non bisogna essere
impreparati e trovare sin
da subito le alternative.
Che poi sono a portata di
mano, perch la vocazione
turistica del territorio siracusano ben nota a tutti.
Si tratta di agevolare gli
investimenti dei privati e
non farli scappare come
accaduto per il progetto di
villaggio turistico di lusso,
prospettato nellarea della
Penisola Maddalena.
Continuare a chiudersi a
riccio attorno a posizioni di
estremismo ambientalista
non giova alla nostra terra,
non giova allo sviluppo,
non giova soprattutto ai
nostri figli. Serve, quindi, prendere buone lezioni
come quelle impartite da
Alvaro Di Stefano; occorre
prendere il cuore in mano
e ragionare con intelligenza se si vuole davvero incidere e far fare a Siracusa il
salto di qualit che manca
davvero per un inezia.
Giuseppe Bianca

sono state convincenti per la magistratura


contabile. Complessivamente il presunto
danno erariale supera i due milioni di euro.
Linchiesta sulla tutela della spesa pubblica risale alla met dello scorso anno quando i militari della Guardia di finanza, Nucleo tutela spesa pubblica di Palermo, ha
completato una informativa sulle presunte
spese pazze che coprono un periodo compreso tra il 2008 e il 2012 da parte di un
buon numero di deputati regionali. La Procura della Repubblica di Palermo ha subito aperto un fascicolo ipotizzando a carico
di cento parlamentari il reato di peculato.
Solo i quattordici capigruppo, per, ricevettero l'avviso di garanzia.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 18 gennaio 2015, domenica

18 gennaio 2015, domenica

Lautonomia resta
soltanto un ricordo

Prepariamoci al collasso dei servizi pubblici,


ai senza reddito, ai disordini e all'insicurezza

Lo scippo dei fondi na-

zionali, l'esclusione da
ogni investimento nel decreto sblocca-Italia... Prepariamoci al collasso dei
servizi pubblici, ai senza reddito, ai disordini e
all'insicurezza. Con Renzi
bisogner ringraziare anche il presidente della Regione, Rosario Crocetta.
Non una profezia ma la
fotografia del momento
per il deputato regionale
siracusano, Pippo Gennuso.
La realt siciliana non
quella che sembra. Attenzione a quello che sta
accadendo in questi giorni
e in questi mesi nellIsola.
La recente abolizione del
Commissario dello Stato per la Sicilia da parte
della Corte Costituzionale
non una vittoria dellAutonomia. LUfficio del
Commissario dello Stato
si pronunciava sulla costituzionalit delle leggi
approvate dal Parlamento
siciliano. Se le giudicava
incostituzionali le impugnava davanti la Corte

In foto, lon. Pippo Gennuso.

Costituzionale, che veniva


chiamata a pronunciarsi sulla legge approvata
dal Parlamento dellIsola.
Qualche mese fa la stessa Corte Costituzionale,
con una scusa un po banale ha deciso di abolire
lUfficio del Commissario
dello Stato. Il protagonista
di questa strana abolizione
Stato Sergio Mattarella,
siciliano, gi Ministro del-

la Repubblica. Il Governo
nazionale, negli ultimi due
anni prosegue Gennuso
- ha tolto alla Regione siciliana 5 miliardi di euro.
La Regione aveva gi un
buco di 2 miliardi di
euro per la met coperto
con un mutuo. In pratica,
il buco totale nel Bilancio di cassa della Regione
siciliana viaggia tra 5 e 7
miliardi di euro! Con un

buco finanziario di questa


portata la Regione siciliana non pu approvare un
Bilancio normale. Cos
ha approvato lesercizio
provvisorio per i primi
quattro mesi dellanno. In
attesa di approvare il Bilancio ordinario ad aprile.
Tutto questo sta avvenendo ben sapendo che, per
quasi tutte le categorie sociali della Sicilia, ci sono
i soldi solo per i primi
quattro mesi. Poi nessuno
sa quello che succeder
Lassessore Alessandro
Baccei, un tipo sveglio,
che ha preso il timone della Regione, esautorando,
di fatto, un presidente Rosario Crocetta - stato
lui a volere questo Bilancio provvisorio con i soldi
contati per i primi quattro
mesi. Lassessore Baccei
ha fatto inserire nel Bilancio provvisorio delle
entrate fittizie. Si tratta di
un miliardo e 700 milioni
di euro pi un miliardo e
112 milioni euro che la
Regione potr utilizzare
solo se lo Stato assegne-

da quindici anni si attendeva limmissione dei tecnici

Annullato concorso per lassunzione


di 267 operatori dei beni culturali

assessorato regionale delle Autonomie Locali e


della Funzione Pubblica ha pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale della Regione Siciliana Speciale Concorsi
del 16 gennaio 2015, lavvio del procedimento di revoca in autotutela dellavviso di selezione per lassunzione di n. 267 operatori tecnici del ruolo tecnico dei beni
culturali ed ambientali. Lo comunica lon. Vincenzo
Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
Un comportamento inqualificabile da parte del Governo regionale che, dopo 15 anni dallo svolgimento del
concorso, annulla la speranza dei vincitori di avere il
posto meritatamente conquistato.
Ancora una volta, ha proseguito lon. Vinciullo, il Governo si dimostra incapace di affrontare i problemi ereditati dai precedenti Governi e, soprattutto, non mantiene, come al solito, la parola data.
Ai vincitori del concorso, infatti, era stato promesso,
dai vari Assessori che si sono succeduti, lassunzione.
Quando avevo cercato di richiamare il Governo ad una

maggiore presenza e rispetto degli impegni presi,


ha continuato lon. Vinciullo, in varie riunioni era
stato spiegato ai vincitori che le mie preoccupazioni
erano eccessive e frutto di demagogia.
Oggi, purtroppo, le mie preoccupazioni sono diventate realt a causa di un Governo che, non solo incapace, e gi sarebbe un complimento, ma assolutamente inadeguato al ruolo a cui stato chiamato,
purtroppo, dai siciliani.

Cronaca di Siracusa

Il Questore Molto
di Siracusa,
impegnati
Mario
Caggegi, ha con gli
sbarchi
tracciato il
quadro della In questo settore ha detto il
situazione
questore Caggegi
particolarmente
per la
incisivo stato il
contrasto dellimcriminalit
migrazione irregolare profuso dalla
nel nostro
locale
Squadra
territorio
Mobile congiunta-

POLITICA. la critica piove dallesponente del Mpa, Gennuso

r questi soldi alla Sicilia.


Come si pu notare, un
gioco strano, quello pilotato dal Governo Renzi
con il sottosegretario Graziano Delrio: in due anni
Roma ha tolto alla Regione
siciliana 5 miliardi di euro
circa. Ora lassessore Baccei - piazzato in Sicilia da
Renzi e Delrio - dice che,
forse, il Governo nazionale restituir alla stessa
Sicilia 2 miliardi e 800 milioni circa dei soldi che gli
ha scippato. Questi soldi
che lo Stato forse restituir alla Sicilia si chiamano
accantonamenti negativi.
Crocetta senza dire niente
a nessuno - non ha avvertito gli assessori del suo
Governo e non ha avvertito il Parlamento siciliano
- ha imposto alla Sicilia la
rinuncia, per quattro anni,
agli effetti positivi del contenzioso tra Stato e Regione siciliana. In particolare,
il presidente Crocetta ha
stabilito che la Regione
da lui presieduta non metter in atto, per i prossimi
quattro anni, una sentenza
della Corte Costituzionale
- guarda caso dello scorso anno - che d ragione
alla Sicilia sulla questione della territorialit delle
imposte. Semplificando,
grazie a questa sentenza
la Regione siciliana avrebbe potuto incassare gi a
partire da questanno circa
10 miliardi di euro, accollandosi, contestualmente,
alcune competenze residue
che ancora gestisce lo Stato. Nel complesso, avrebbe guadagnato 2 miliardi
di euro e forse pi, risolvendo, con una semplice
operazione finanziaria i
problemi di Bilancio (con
2 miliardi di euro di entrate
in pi allanno in tre-quattro anni avrebbe azzerato
il deficit di cassa di 5-7
miliardi: ma Crocetta ha
ritardato di quattro anni
lapplicazione di tale sentenza). Crocetta afferma
il deputato - rinuncia misteriosamente ai proventi
di tutti i contenziosi vinti e
a vincersi dalla Sicilia nei
confronti dello Stato per i
prossimi quattro anni. Tutto questo nel momento pi
difficile per i conti pubblici in Sicilia. Il sottosegretario Delrio supera la fase
di commissariamento soft
della Sicilia che va avanti
dal 2012 e nomina direttamente un proprio uomo,
Baccei, ad assessore all'Economia, con l'esautora-

Sicilia 5

Il questore Caggegi.

In lieve calo il numero


dei delitti in provincia

el 2014 landamento del fenomeno


criminale in provincia di Siracusa
ha evidenziato una
significativa
contrazione dei delitti
denunciati a tutte le
forze di polizia, passati da 16.492 del
2013 a 16.055. Il
dato emerso dalle
statistiche diffuse dal
Questore di Siracusa,
Mario Caggegi.
Il Questore ha rimarcato come in netto
calo il numero degli
omicidi volontari 3
contro i 5 dellanno
scorso. Anche i rea-

ti predatori risultano
in lieve decremento
come testimoniato
dai furti in genere, passati da 2573
del 2013 a 2520 del
2014.
I
danneggiamenti
seguiti da incendio
sono scesi da 252 nel
2013 (109 alla Polizia di Stato) a 192
(74 alla Polizia di
Stato) (-23,81%).
In lieve aumento
sono i reati inerenti le
sostanze stupefacenti passati da 286 del
2013 a 293 nel decorso anno.
Tra le operazioni pi

importanti dellanno,
larresto il 2 ottobre
scorso a Malta del
latitante
lentinese
Sebastiano
Brunno, tra gli esponenti
del clan Nardo, ad
opera della squadra
mobile; loperazione Fantassunzioni
a cura degli agenti
della Digos aretusea,
sono stati notificati
a tredici persone, sei
delle quali consiglieri
comunali di Siracusa
(di cui uno ancora in
carica), gli avvisi di
chiusura delle indagini preliminari relativi
al procedimento che

le vede accusate di
truffa aggravata, in
concorso, finalizzata
al conseguimento di
erogazioni pubbliche
in danno del Comune
di Siracusa. Il danno
patrimoniale complessivamente arrecato allEnte locale,
a partire dallottobre
del 2008, stimato in
circa 666 mila euro,
al netto degli interessi.
Il fenomeno migratorio di eccezionale
portata ha caratterizzato i servizi di ordine e sicurezza pubblica in provincia per

tutto il 2014, raggiungendo la cifra record


di 211 sbarchi nel
porto commerciale di
Augusta, eletto come
punto di approdo della nota operazione
militare ed umanitaria Mare Nostrum,
con 44.116 persone
giunte (dei quali ben
3927 minori non accompagnati e, purtroppo, 37 cadaveri),
che hanno alimentato
i numerosi centri di
primo soccorso ed
accoglienza presenti
nella provincia, vigilati da personale delle forze dellOrdine.

mente al Gruppo
Interforze Immigrazione Clandestina della Procura
della Repubblica
del Tribunale di
Siracusa, finalizzato non solo alla individuazione degli
scafisti, ma anche
e soprattutto dei
sodalizi criminali
internazionali che
lucrano sulla disperazione dei migranti che fuggono da
guerre e povert nei
loro paesi. In particolare sono degne
di menzione due
importanti operazioni. Per citare la
pi importante, loperazione Merkeb
ed Kebir che ha
portato allarresto
di otto egiziani che
agivano fornivano
assistenza logistica
principalmente a
connazionali ed a
cittadini siriani .

Loperazione portata a termine nellottobre scorso dalla squadra mobile

na delle operazioni antimafia


portate a termine
nel 2014 e che rimarranno
nella
storia quella legata allarresto del
latitante lentinese
Sebastiano Brunno.
Operazione,
culminata il 2 ottobre
scorso grazie allopera investigativa
del personale delle
Squadre Mobili di
Siracusa e Catania
e del Servizio Centrale Operativo, con
la collaborazione
del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia,
ad esito di complesse indagini coordi-

Sugli scudi
larresto
di Brunno
nate dalla Direzione
distrettuale antimafia
di Catania, ha tratto
in arresto nellisola
di Malta: Sebastiano,
Brunno di 56 anni,,
gi noto agli ambienti giudiziari e destinatario di una condanna allergastolo,
inteso Neddu a crapa. Il latitante dal
mese di marzo 2009,
inserito nell"Elenco dei latitanti pericolosi", era stato

colpito da ordine di
esecuzione per la
carcerazione emesso in data 6.3.2009
dalla Procura Generale della Repubblica
di Catania - Ufficio
esecuzioni penali dovendo espiare la
pena dellergastolo,
per associazione per
delinquere di stampo mafioso ed omicidio in pregiudizio
di Nicol Agnello,
avvenuto nellapri-

le del 1992 a Lentini, nellambito della


faida tra le cosche
mafiose antagoniste
Nardo e Di Salvo
Brunno ritenuto
essere il reggente

dellorganizzazione
mafiosa Nardo, operante nel comprensorio nord della provincia di Siracusa,
con interessi anche
nel comune catanese

di Scordia, storicamente legata alla


famiglia di Cosa
nostra catanese cosca Santapaola Ercolano.
R.L.

Cronaca di Siracusa 6

na citt di centomila abitanti che


non riesce ad avere
dalla regione i soldi per ricostruire la
sua unica strada di
accesso da e per il
nord.
Decine di persone
che hanno lavorato
ai cantieri di lavoro per disoccupati
voluti dalla regione
e che non vengono
pagati e per i quali
il sindaco non ha il
coraggio di anticipare i quattro soldi di
indennit.
Un deputato regionale in carica Giuseppe Gennuso che
irride allassessore
regionale allagricoltura per le promesse fatte ai disastrati
agricoltori
di Pachino perch
dichiara che per le
provvidenze
promesse la regione non
ha un centesimo.
Tutto questo ci deve
obbligare a tentare
di mettere un termometro sotto lascella
della regione per
saggiarne la temperatura; ed ognuno di
cinque milioni di siciliani deve farlo per
conto proprio perch non c nessun
deputato di questa
Regione Sicilia che
abbia il coraggio di
dirci come stanno le
cose.
Io ci provo e questo
termometro me lo
trovo nei quotidiani
commenti di Sulmeri sui fatti della
nostra regione che
leggo sul Giornale
di Sicilia.
La nuova giunta regionale, tutta fatta
di tecnici a delizia
del presidente Crocetta che li pu zittire in qualsiasi momento perch non
politici,dopo mesi
di lavoro, dopo che
Roma ha imposto
un tecnico romano
allassessorato
al
bilancio, se n uscita con un bilancio
provvisorio in cui
lunico sforzo stato quello di reperire
i soldi per il pagamento degli stipendi ai dipendenti regionali di ogni tipo
e qualit: dai dirigenti che guadagno
pi di un presidente

Sicilia 18 gennaio 2015, domenica

TACCUINO
La musica
non pu cambiare perch
prima ancora
che mancano i soldi
mancano gli
uomini che
possano attuare un programma serio
di sviluppo e
crescita del
territorio
LAssemblea regionale siciliana. Sotto,
Crocetta.

La Regione Sicilia
fallimento politico

della Corte di Cassazione; ai Pip palermitani assunti in


migliaia dal sindaco
di Palermo Cammarata e poi assunti in
volontaria eredit
da una regione con
governo di destra;
agli stipendi dei dipendenti
dellAst
molti dei quali vennero assunti senza
nemmeno la patente
di guida; ai consorzi
di bonifica , ai venticinquemila forestali come se la Sicilia avesse le foreste
dellAmazzonia.
Questa la realt le

entrate della regione


siciliana a stento coprono le spese degli
stipendi del personale.
E per gli investimenti, e per le opere pubbliche, tutti
e novanta i nostri
deputati si debbono
affidare alla Provvidenza e alla loro
faccia di bronzo.
E il coronamento
questa
situazione
del fallimento duna
classe politica: la Sicilia non ha espresso
non dico uno statista
ma almeno un pensatore che avesse un

progetto serio e onesto di crescita del


tessuto siciliano.
Anche se ci fu che

Sicilia 7

18 gennaio 2015, domenica

qualche idea per


un serio sviluppo
economico,una tale
idea si imbatt in
realizzatori che lidea furono costretti
a metterla a servizio
di un ben pensato
programma di clientelismo.
Nacquero le industrie
regionali;
nacque lEnte Minerario Siciliano;
nacque lEnte Riforma agraria, tutti
organismi che dopo
un ventennio di
mangiasoldi a miliardi di lire ed ad
assunzioni di migliaia di clientes dovettero chiudere per
evitare il fallimento.
Le migliaia di dipendenti passarono
alla Resais un ente
costituito ad hoc che
paga stipendi a persone di tutta la Sici-

lia che non vanno a


lavorare perch non
sanno dove metterli.
In tutto questo ci pasce il sindacato i cui
responsabili di categoria si sono trasformati in panciuti
perch ben pasciuti
conservatori che si
sono specializzati
a inventarsi indennit e a scegliersi il
patrono politico che
assicura i soldi.
A questo punto lattuale classe politica
regionale non ha il
coraggio di mandare
nessuno a casa per
pensare seriamente
allo sviluppo del territorio; assistiamo al
tentativo di qualche
tecnico tipo il novello assessore allagricoltura Caleca che
si inventa un prepensionamento dei
forestali e sogna,
gran buon uomo, di
creare un piano per
far lavorare i forestali; sogno e sogno
rester.
Che cosa ci resta;
la musica non pu
cambiare perch prima ancora che mancano i soldi mancano gli uomini che
possano attuare un
programma serio di
sviluppo e crescita
del territorio; ne
un esempio il piano
per
linserimento
dei giovani nel mondo
dellindustria:
cerano i soldi ma
lattuazione del programma fall per la
rete informatica che
non resse la marea
di domande dei giovani siciliani; tutto
fin l.
La speranza che
ci resta quella di
un pietoso aiuto da
Roma, o lutilizzo
dei fondi europei.
Mentre i fondi romani, semmai arriveranno, saranno
gestiti con la solita
mentalit
clientelare, quelli europei
saranno il frutto
dellinventiva e della programmazione
di avveduti sindaci
e di coraggiosi imprenditori; una sola
condizione si debbono imporre, quella di by-passare la
regione siciliana .
che tutto inquina.
Titta Rizza

Cronaca di Siracusa

Bilancio ma anche programmi per lateneo

Il Cumo si presenta
con nuovi corsi
di laurea a Noto
I

l a Cumo nuovamente
sugli scudi per una serie di
iniziative di alto spessore
culturale e scientifico. Accanto a questi eventi che
rappresentano la straordinariet dell'Universit
c' poi la programmazione dell'anno accademico
vero e proprio. Come noto
ci sono due corsi di laurea,
al momento, Scienze della
Formazione e Scienze della Comunicazione ma la
previsione che gi ad ottobre l'offerta triplicher,
facendo vivere al Cumo
una nuova primavera.
Molto bolle in pentola
e presto il Cda illustrer
quanto stato fatto, con
risultati immediatamente

visibili, quanto si sta facendo, per concretizzare a


breve altre novit, e quanto si far per migliorare la
propria offerta formativa
legata a doppio filo con
l'intero Val di Noto, le
esigenze e le prospettive
lavorative delle giovani
generazioni. Il CUMO
(Consorzio Universitario
Mediterraneo Orientale)
vede associati cinque comuni: Noto, Avola, Pachino, Portopalo, Rosolini,
la Banca di Credito Cooperativo di Pachino e il
Cenacolo Domenicano di
Solarino. L'Assemblea dei
soci composta dai Sindaci e da un rappresentante delle altre due compo-

nenti che sono chiamati ad


eleggere, tra le altre cose,
il Consiglio di Amministrazione che, per Statuto
formato da cinque persone, al momento in rappresentanza dei Comuni
di Noto, Avola, Pachino e
Portopalo, e della Regione
Sicilia; gli incarichi sono
triennali. E non dimentichiamo l'importante figura del professore Cavallo,
Direttore Scientifico. il
componente del Cda netino Corrado Spataro che ha
illustrato l'intensa attivit
che da un anno e mezzo
a questa parte sta caratterizzando l'ordinario e
lo straordinario dell'anno
accademico." innegabile

In foto, Il Cumo di Noto.

la mole di lavoro che si


fatto nell'ultimo anno e
mezzo, una spinta propulsiva data dal nostro Sindaco, successiva all'analisi
della situazione globale
dell'Universita che vedeva non solo il Cumo ma
anche altre sedi, quella di
Modica e quella di Ragusa
in forte crisi di iscrizioni
ed anche di dispersione".
Erano necessarie delle linee guida: ampliamento
dell'offerta formativa, aumento della qualit della
stessa, ed in questo il collegamento con il territorio. Ed ecco i primi risultati: da ottobre partiranno
due nuovi corsi di laurea
Turismo culturale e Dams.

E per far ci nei prossimi


mesi ci sar un'attivit
promozionale negli Istituti
Superiori di tutto il territorio. Inutile evidenziare
o spiegare l'importanza di
avere un corso di laurea
di questo tipo in una citt che sta investendo cos
tanto nella cultura e nel
turismo. E non ci si ferma
qui, in corso di elaborazione, invece, dei post diploma su scienza, tecnologia
e innovazione. Infine va
ricordato che il Cumo ha
inglobato nella sua sede
l'Accademia di Belle Arti
e stretto un accordo con
quella di Trapani, per attivare il corso di diploma
"Tecnologia delle Arti"

in occasione della seduta dellorganismo

I nuovi assessori invitati


dalla Consulta giovanile
I

Marco Zappulla.

l Presidente della Consulta Comunale


Giovanile di Siracusa, Marco Zappulla,
ha invitato i nuovi assessori Coppa e
Gasbarro per la prossima seduta dellorganismo fissata per Giovedi 29 Gennaio
nella sede di via Italia 105. E stato predisposto un pacchetto di proposte e di iniziative, da sottoporre allattenzione dei
due giovani amministratori che sembrano essere vicini alle attivit della Consulta Giovanile la quale ha gi preparato un
articolato programma per la prima parte
del 2015.
Si parler dunque di sport, ambiente e
politiche sanitarie da un lato e di attivi-

t produttive, agricoltura e pesca, verde


pubblico e servizi demografici dallaltro.
Inizia cos, proprio dagli ultimi arrivati
nella Giunta Comunale, una serie di incontri che il Presidente Zappulla vuole
avere con le realt cittadine per fare dei
giovani siracusani i protagonisti del presente e del futuro nei diversi settori.
E mia intenzione, ha dichiarato Marco
Zappulla, proporre per le diverse rubriche della Giunta Comunale una serie di
iniziative ed eventi anche di alto profilo
per prospettare non solo la crescita dei
ceti giovanili e la loro migliore partecipazione alla vita della citt ma anche la co-

Previsto per oggi sulle tracce degli aragonesi

Un trekking culturale
con visita ai siti architettonici

opo il successo di pubblico e di visitatori registrato dalla mostra Unanima


comune: larchitettura siculo-aragonese, promossa dal governo dAragona e
dallArs, insieme alla Fondazione Federico II, allAmbasciata di Spagna, allIstituto Cervantes ed allUniversit di
Saragozza che celebra la cultura dei sovrani della casa di Trastamara regnanti in

Sicilia, il fitto programma della Fondazione Federico II prevede una giornata


dedicata al trekking culturale. Si tratta di
una visita guidata ai palazzi e ai siti architettonici pi prestigiosi della citt di
Siracusa e protagonisti della mostra fotografica come la Cattedrale, Palazzo Lanza, Palazzo Montalto, Palazzo Gargallo
e la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli.

Il raduno dei partecipanti fissato alle 9


di della giornata odierna a Palazzo Bellomo, da qui prevista la partenza ma prima a tutti i partecipanti sar offerta una
visita gratuita della mostra fotografica
Unanima comune: larchitettura siculoaragonese, ospitata dal museo siracusano fino al 1 febbraio; da l si proseguir,
sempre a piedi, per lescursione.

ASTE GIUDIZIARIE 8

18 GENNAIO 2014, domenica

Sicilia 18 GENNAIO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

PROSSIMA INSERZIONE:

21/01/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

CERCO LAVORO
CERCASI lavoro come
cameriere, banconista o lavapiatti Tel.
320/9525133
CERCO
lavoro
presso alberghi Tel.
331/7962139
CERCO lavoro come
carrellista magazziniere. In possesso di patentino. Disposto anche
a trasferimento Tel.
334/3312379
CERCO lavoro come
operaio ponteggista e
anche come muratore
manovale, se per favore qualcuno ne ha
bisogno mi contatti Tel.
333/4285534
CERCO qualsiasi tipo
di lavoro. Disponibile
anche come cameriere
o altro Tel. 380/1054393
CERCO lavoro in genere o come volantinaggio
Tel. 320/9525133
DISOCCUPATO con
tre figli cerca lavoro
nel campo delledilizia,
ristorazione e metalmeccanica. Disponibilit immediata Tel.
328/7256381
PATENTATO C e CQC
allegato per trasporto
merci, cerca lavoro
presso ditti. Disponibilit legge 407 Tel.
327/7932836
RAGAZZA con esperienza di 12 anni presso negozio di abiti da
sposa cerca lavoro
come commessa Tel.
338/5907755
RAGAZZA cerca lavoro
come stiratrice presso
negozi o presso privati
Tel. 338/5907755
RAGAZZA seria e referenziata cerca lavoro
come barista o pulizie
Tel. 340/6242219
RAGAZZO cerca lavoro presso pizzeria
ristorante o altro, anche
come lavapiatti Tel.
342/0033811
RAGAZZO cerca qualsiasi tipo di lavoro. Dispo-

nibile anche come cameriere presso ristoranti


o altro Tel. 324/5464432
SIGNORA cerca lavoro
come disbrigo pratiche pressi uffici o lavoro di segreteria Tel.
320/2272215
41ENNE cerca qualsiasi tipo lavoro: pulizie,
aiuto negozio, magazzini, supermercati. Parttime o full time Tel.
392/6412650
43ENNE con patente B
cerca lavoro da svolgere
nel tempo libero Tel.
329/4673856
AUTISTA volenteroso
con patente C cerca
lavoro come camionista,
max seriet no perditempo Tel. 392/7740187
AUTISTA con benefici
fiscali, patente E + CQC
+ Carta Tachigrafica cerca lavoro viaggi di linea
nord-sud anche estero
Tel. 331/8384336
BANCONISTAcon esperienza cerca lavoro. Per
info Tel. 333/2198284
CAMERIERE cerca
lavoro stabile presso
alberghi disponibile a
varie mansioni, a servire, pulizie camere,
portiere. No perditempo
Tel. 338/6188211
CERCO lavoro come
portiere di notte, esperienza ultra ventennale
comp. J.Hotels x albergo
in citt o altre sedi con
possib. alloggio, conoscenza lingua inglese,
iscritto lista legge reg.
mobilit x sgravi fiscali.
Tel. 0931/782761
CERCO lavoro come
camionista, fabbro con
esperienza o altro. Posseggo la patente D,
offro massima seriet e disponibilit Tel.
348/1521938
CERCO lavoro come
baby sitter, badante
o commessa, o collaboratrice domestica.
Con esperienza Tel.
348/9999738

CERCO lavoro nel campo della ristorazione


come cameriere o banconista Tel. 340/5935887
CERCO lavoro come cameriere il sabato e la domenica Tel. 320/8268251
CERCO qualsiasi tipo di
lavoro. Effettuo trasporti
con camion Daily di mia
propriet. Disponibile
anche a lavorare presso
ditte Tel. 388/5757503
CERCO lavoro come
cameriere, aiuto cameriere, lavapiatti. Disposto a trasferimenti Tel.
327/9933040
CERCO lavoro come
cameriere - barista urgentemente anche a
spostamenti con vitto e
alloggio (Italia- estero)
Tel. 347/1040790 Fabrizio
CERCO lavoro come
badante, lavapiatti e altro genere di lavoro Tel.
331/7962139
CERCO qualsiasi tipo di
lavoro generico. Disposto anche a trasferimento
Tel. 334/3312379
CERCO lavoro come panettiere Tel. 333/2238484
CERCO lavoro come custode in cambio di vitto,
alloggio e piccolo compenso Tel. 389/9497358
COPPIA cercano qualsiasi tipo di lavoro.
Esperienza: Operaio
gommista presso azienda produzione gomme,
collaboratore familiare
in diverse famiglie, dipendente presso ditta di
pulizie, zona balneare,
custode presso agriturismi Tel. 331/7962139
DISOCCUPATO anni 56,
categoria patente CQC,
ottime credenziali, esperienza 30ennale di guida
offresi come autista,
mezzi di trasporto, 7 tonnellate e mezzo, oppure
come accompagnatore
persone non abili alla
guida Tel. 339/6017752
- 339/4077441
DISPONIBILE solo mattina o pomeriggio dalle
15 alle 17. Ho esperienza
come cameriera ai piani

e donna pulizie piccoli


e grandi uffici. Mi offro
anche per pulizie domestiche e/o stiratrice ad
ore per famiglie. Sono
una persona seria, affidabile, onesta e precisa
e cerco seriet. Preferirei
essere contattata da
donne. No perditempo
Tel. 329/3997299
FORNAIO qualificato
con 40 anni di esperienza
cerca lavoro anche come
panettiere. No perditempo Tel. 347/4292556
GIOVANE serio, educato, disponibile, con
regolare permesso di
soggiorno cerca lavoro come pulizie uffici,
magazziniere o qualsiasi altro genere di
lavoro Tel. 347/4364967
- 349/7648110
GIOVANE somalo, serio,
educato, con regolare
permesso di soggiorno e
munito di patente B, cerca lavoro come interprete e mediatore culturale
Tel. 347/4364967
GIOVANE 23enne volenteroso, patentato con
auto propria, diplomato,
espertissimo computer,
cerca qualsiasi lavoro
sia come autista o impiegato, sia nel campo
della ristorazione come
apprendista pizzaiolo
o anche nel campo
commerciale, agricolo,
artigianato e turismo o in
qualsiasi altro campo. Discreta conoscenza della
lingua inglese e ottima
predisposizione allapprendistato. Chiamare
per info 333/9102072
- 329/2090506
PITTORE imbianchino privato cerca lavoro Tel. 348/9961406
- 0931/1855911
PLURIDIPLOMATA con
diversi attestati professionali, avendo acquisito
numerose esperienze
pregresse su vari settori,
in possesso della legge
407/90, si offre come
segretaria solo mattina
da luned al venerd Tel.
339/4302436

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 34/13 R.E.I.
Si rende noto che giorno 11/3/15, ore 12.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, del seguente bene:
appartamento sito ad Augusta (SR) in via
Xifonia 203, 4 piano, vani 5, esteso mq. 110
ca., cat. A\3; in catasto Fg. 91, p.lla 3861 sub
10 (ex Fg. 95, p.lla 888 sub 5). Prezzo base
dasta 67.500,00 (al netto dei costi per la
regolarizzazione urbanistica meglio descritti
in premessa). Minima offerta in aumento
4.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., il 18/3/15,
ore 12.00, sempre presso il proprio studio, lavv.
Giuseppe Librizzi proceder alla vendita allincanto
del suddetto bene. Le offerte o domande di
partecipazione dovranno essere depositate in busta
chiusa, presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a quello
fissato per la vendita, accompagnate da cauzione
del 10% e deposito spese del 20%, con 2 assegni
circolari non trasferibili intestati allavv. Giuseppe
Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto disponibile
su www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio
predetto.
Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

RAGAZZA pluridiplomata con diversi attestati


professionali, avendo
acquisito numerose
esperienze su vari settori, in possesso della
legge 407/90, si offre,
si offre come segretaria solo pomeriggio da
luned al venerd Tel.
339/4302436
RAGAZZA cerca lavoro
per volantinaggio, pulizie
uffici, assistenza anziani,
solo donne. No perditempo Tel. 339/4620974
RAGAZZA 29enne con
esperienza decennale
come barista, cerca
lavoro, anche come
cameriera di sala. Tel.
347/3465039
RAGAZZA si offre come
disbrigo pratiche per
privati Tel. 348/9999738
RAGAZZA polacca cerca lavoro 24H. Disponibile in campagna o
altro con compagno. Lei
come badante o altro con

retribuzione. Lui come


giardiniere, custode o
altro senza retribuzione.
Completo di vitto e alloggio 389/1365001
RAGAZZO con esperienza cerca lavoro come
muratore o altro tipo Tel.
329/6313540
RAGAZZO 20enne cerca lavoro come muratore, presso pub, pulizie, bar e ristoranti Tel.
339/4620974
RAGAZZO cerca lavoro
di qualsiasi genere (lavapiatti, magazziniere,
pulizie ecc ecc). Disponibile tutto il giorno Tel.
347/2746639
RAGAZZO del Bangladesh cerca qualsiasi
genere di lavoro Tel.
349/7648110
RAGAZZO diplomato,
20enne cerca lavoro
come muratore o barista. Prima esperienza
lavorativa Televisore
339/4620974

societ

Il sopralluogo
Fratelli dItalia:
stato
Insoddisfaceneffettuato
dai sindaci
te la gestione
Roberto
di molte
Bruno
politiche
e Corrado
Bonfanti
Cetty Vinci, pored i tecnici
tavoce cittadino di

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

INSERZIONI GRATUITE

Sicilia 9

In foto, il sopralluogo
effettuato in zona

Spinazza: trovato accordo


tra comuni di Pachino e Noto
T

ra la fine di
gennaio e linizio
di febbraio partiranno i lavori di
ricostruzione del
tratto crollato del
Lungomare Spinazza, a Marzamemi e, inoltre,
previsto anche
un intervento di
riqualificazione della zona.
A dichiararlo
stato il sindaco
di Pachino, Roberto Bruno, che
ieri pomeriggio
ha effettuato un
sopralluogo
sul

Intervento immediato per il ripristino del Lungomare


inoltre a Marzamemi previsto anche la riqualificazione

posto assieme al
sindaco di Noto,
Corrado Bonfanti,
allassessore
allUrbanistica di
Pachino, Andrea
Nicastro ed ai tecnici dei due comuni.
Durante il maltempo del 1 gennaio le forti mareggiate
hanno
distrutto
parte
della diga foranea
e danneggiando

gravemente anche
un tratto di strada e il muretto.
La
competenza
territoriale del
comune
netino,
ma essendo una
contrada in cui
risiedono
tanti
pachinesi, lintervento stato tra le
priorit dellamministrazione
comunale. Concordemente con il
sindaco Bonfanti

un'interrogazione al Governo regionale

Coltraro (Sal) chiede


chiarimenti sullospedale
Muscatello di Augusta

Il deputato regionale Giambattista Coltraro ha rivolto


un'interrogazione al Governo regionale sull'ospedale
Muscatello di Augusta con
una proposta per il cittadino. "Servono chiarimenti - spiega lon. Coltraro di
Sal - sugli interventi in atto
nella struttura ospedaliera
Muscatello di Augusta. E
li esigono per i cittadini di
Augusta, gi ampiamente
provati da unestenuante
lotta per mantenere questo

presidio ospedaliero che rischiava di essere ingiustificatamente scippato a un territorio che, al contrario, dimostra
la necessit di avere adeguati
servizi, proprio per la sua pericolosa collocazione all'interno di un polo industriale". I
fatti parlano chiaro: Dopo la
chiusura delle sale operatorie
disposta lo scorso luned per
lavori di adeguamento, come
motivato dallAsp, incompatibili con le attivit chirurgiche sottolinea il deputato

ha dichiarato il
primo
cittadino
pachinese,
Roberto Bruno -, si
interverr al pi
presto per ripristinare la fruibilit completa del
lungomare. Tra le
due amministrazioni c collaborazione e sintonia,
al punto che entrambe, assieme
al libero consorzio di Siracusa,

regionale salita la preoccupazione nella comunit, il


timore di una chiusura definitiva e il preludio della fine di
questa struttura. E lon. Coltraro continua: Prendo atto
di quanto comunicato dall'Asp circa l'intento di avviare
lavori volti al miglioramento
dei servizi per il territorio e
mi auguro che si tratti di interventi finalizzati alla realizzazione, peraltro gi formalizzata amministrativamente, di un
Polo oncologico provinciale,
per il quale personalmente
ho avuto modo di discutere
con l'assessore per scongiurare uninevitabile perdita di
questa struttura. Ma mi preme aggiunge il deputato regionale - comprendere anche
i tempi stimati e, soprattutto,
chiedere una maggiore celerit in questo processo evolutivo del Muscatello.

ex Provincia, destineranno delle


somme per il ripristino dellopera pubblica.
Non solo, ma
lamministrazione comunale guidata dal sindaco
Bonfanti ha comunicato che oltre allintervento
straordinario, entro gennaio partiranno sul lungomare i lavori di
riqualificazione
che
prevedono
la pulizia della carreggiata, la
sostituzione
dei
cestini dei rifiuti
e delle panchine
e la sistemazione
delle aree a verde. In vista della
stagione
estiva
ha aggiunto il
sindaco di Pachino,
Roberto
Bruno stato
gi trovato un accordo di massima
con Noto per la
gestione
dellarea confinante al
borgo
marinaro
di
Marzamemi:
presto verr siglato un protocollo
dintesa per la regolamentazione
di diversi servizi
essenziali, per residenti e turisti,
che al momento
al vaglio degli uffici preposti.

Fratelli dItalia, interviene su alcune


vicende legate alla
gestione delle politiche del personale
direttamente o indirettamente adibito
a servizi comunali:
Laffidamento di
ruoli di responsabilit a figure di categoria C, lasciando
incomprensibilmente in posizioni marginali figure di categoria D, come nella
pi recente nomina
del coordinatore dei
servizi cimiteriali,
il mancato raggiungimento delle 35
figure di posizione
organizzativa promesse in campagna
elettorale dal primo
cittadino contro le
attuali 60, il pagamento (determina n.
394 del 30/12 del I
settore) a due professionisti esterni
di una transazione
economica per quasi centomila euro
per
lassistenza
nella costituzione
di quattro societ
mai costituite da
parte del Comune di Siracusa e ai
quali professionisti
la precedente Amministrazione non
aveva riconosciuto nulla, il ricorso
inutile a consulenze
esterne nonostante
quanto promesso in
campagna elettorale
con lausilio di legali esterni laddove
esiste unAvvocatura comunale, la
critica gestione di
tutti i servizi allinterno dei quali sono
impegnati lavoratori
provenienti dallex
bacino degli lsu,
com il caso del
servizio di sorveglianza del tribunale
attraverso le guardie
giurate.

societ 10

18 gennaio 2015, domenica

Sicilia 18 GENNAIO 2014, DOMENICA

Le conclavi eterne

Occorre, programmare e impegnare, in maniera adeguata le risorse

Quando

si deve
eleggere un nuovo Papa, i vari
cardinali,
abbandonando le
proprie sedi si
riuniscono in un
luogo ove nessuna notizia trapela dal mondo
esterno e quindi
nessuna interferenza pu giungere a condizionare le loro
decisioni.
Tali
conclavi
nacquero per ridurre
i tempi che i cardinali perdevano
nelle discussioni
su chi dovesse
essere il nuovo
Papa a discapito
dei loro doveri
verso il popolo
di Dio.
Come si sa, le
conclavi
comunque, si tengono ad ogni
morte di Papa.
Oggigiorno,
i
politici convocano
conclavi
quasi quotidianamente
alla
ricerca di chi
dovr essere il
leader di questo o quel partito, chi dovr
essere il nuovo
presidente della
repubblica ed altro.
Durante tali conclavi tutti i poli-

Spunti e brevi note


di un viaggio al Nord

Non mi accade di frequente di recarmi

tici, estraniatisi
dalla vita pubblica, dedicano
tutto
il loro tempo a
loro beghe interne divenendo
sordi alle esigenze del popolo degli elettori, che li
hanno mandati
al governo per
governare e non
per
organizzare sempre nuovi
partiti e partitini,
che nulla producono sul piano
del benessere del
paese. Ogni pro-

posta di legge
viene osteggiata
in mille modi,
rimandata, ritoccata,
stravolta
dalloriginario
intendimento.
Il popolo attende fiducioso che
le promesse riforme giungano
a buon fine. Si
atteso troppo,
lItalia sta andando verso la
catastrofe e loro
discutono, discutono, discutono.
Si
approvano
solo leggi di

poca o nessuna
importanza,
si
fanno assemblee
per discutere sui
matrimoni gay,
sulla protezione
dei cani, sul togliere i simboli
della nostra atavica
religione
ed altre pinzellacchere varie,
come
avrebbe
detto Tot.
Che sia il caso
di chiuderli a
chiave ossia in
conclave come i
cardinali ?
Giorgio Guarnaccia

nella citt della Leonessa. Recentemente


ci sono tornato, per condividere qualche
fugace opportunit dicembrina con i miei
affetti pi cari, che da parecchi anni pianificano con impegno in quel luogo il loro
presente, realizzando con tenace operosit
ledificio del loro futuro. Sono alquanto
distanti dalla nostra Siracusa, sempre abbastanza avara di opportunit lavorative,
e che purtroppo non ha mai smesso di
obbligare tanti suoi figli a cercare altrove
migliori fortune.
E veramente appagante essere accanto ai
propri familiari, ed ai nipoti che crescono
con la presenza appena telefonica ed i
contatti Skype con i loro nonni lontani.
Voglio augurarmi che nessuno sia mai
privato di simili emozioni, anche quando i volti conosciuti e sorridenti devono
sostituire quelli dei ritratti fotografici
incorniciati perch il presente, purtroppo,
muta di continuo ogni umana sembianza.
Il verso ribadito dei colombi selvatici lo
stesso cucc-c che ascolto anche dalla
mia abitazione siciliana, un suono che
questi volatili offrono alla stessa maniera,
ovunque si trovino. Ogni volta pare che ci
invitino a ripensare a chi solitamente non
ci accanto, ma che da lontano si ricorder
di noi udendo lo stesso insolito richiamo.
E frizzante ma secca laria respirata lontano dalla mia citt natale, differente dal
consueto scirocco che si attacca alla pelle
anche quando percorriamo le viuzze di
Ortigia. Con la memoria ho ridisegnato i
percorsi stradali di quella citt, a me gi
noti, mentre la tranquillit degli ambienti
inconsueti dissolveva i dilemmi dogni
giorno, scagliandoli ad anni luce di distanza. Tanti piccoli ma importanti dettagli hanno reso pi gradevole questo mio
breve soggiorno lombardo. La regolare
puntualit della funzionale nuova Metro
e degli autobus urbani, qui da noi del
tutto sconosciuta; la disponibilit di quei
residenti esternata con innata cortesia,
mentre numerose altre gradevoli sfumature soddisfano pienamente chi si trova a
soggiornarvi anche casualmente.
La riprova che tutto il mondo paese mi
giunta, per, dallo slalom da marciapiede a
cui sono ben allenato, offerto con impegno
anche l dai fedeli quattrozampe domestici.
Con lentusiasmo da turista ho anche
colto parecchie rose profumate, schivando
la puntura di qualche spina. Il ritorno dal
recente trascorso ha causato gli inevitabili
confronti con quanto di differente avevo
appena vissuto. In macchina, ad esempio,
ho provato a guidare con pi attenzione per
le strade della mia Siracusa, dispensando
calma e cortesia verso tutti, come avevo
appreso. Ho intuito subito, per, dessere
diventato unestranea mosca bianca che,
per cavarsela nella normalit del consueto
caos urbano, dovuta ridiventare nera.

Lagricoltura, pilastro indispensabile


delleconomia della nostra Sicilia
Culla di Eccellenze quali il vino rosso nero dAvola,
la presenza di aziende produttrici di olio e conserve

S iracusa,

dell' appena nato Distretto SudOrientale, vanta una


Agricoltura di qualit,
per la presenza di una vasta gamma di produzioni
e di grandi e moderne
imprese, che esportano
in tutta Europa.
Culla di Eccellenze quali
il vino rosso nero d'Avola, la presenza di aziende
produttrici di olio e conserve alimentari.
Il consorzio della filiera
della mandorla di Avola,
produzione e confezionamento del miele di
Sortino.
Il limone di Siracusa il
femminello, il tarocco
di Francofonte, di produzione Igp e la patata
novella siracusana, coltivata nella nostra zona
costiera.
fino ad arrivare, (ultimo
non per minore importanza) al pomodorino di
pachino, prodotto Igp,
indicazione geografica
protetta.
Queste, alcune delle
produzioni esclusive di
cui dispone questo territorio, e che potrebbero
darci maggiori ricchez-

Aziende produttrici di conserve.


ze, insieme alle enormi naturale senza interventi
quantitativi di acqua, di nocivi .
cui disponiamo, acque di Malgrado queste opporsuperficie, grandi fiumi tunit, l'Agricoltura in
e invasi, bastevoli al difficolt, diminuiscono
fabbisogno industriale le imprese e negli ultimi
e agricolo delle province 5 anni abbiamo perso
di Siracusa e dintorni.
oltre 2000 posti di lavoro
Quindi grandi produ- in agricoltura.
zioni di prodotti con Non mancano, quindi
marchio che certifica le produzioni di qualit
la qualit, garantisce manca una politica atil consumatore di una tenta alla problematica
coltivazione protetta, dell'agricoltura e al suo

LO AFFERMA il deputato regionale Pippo Gennuso

Lindifferenza della Regione nei confronti


di produttori e aziende agricole di Pachino
Quel che temevo si sta puntualmente verificando: l'indifferenza della
Regione siciliana nei confronti di
produttori e aziende agricole di Pachino e Portopalo danneggiate dal
maltempo alla vigilia di Capodanno". Ad essere preoccupato per la
sorte di centinaia di famiglie, gi sul
lastrico per effetto della crisi economica, il deputato regionale Pippo
Gennuso. "Una settimana fa - dice il
parlamentare - ho inviato una lettera
all'assessore regionale alle Risorse
agricole, Nino Caleca, per chiedere
da quale capitolo di spesa avrebbe
preso i soldi per far fronte all'emergenza. Nella riunione che si era tenuta a Marzamemi, lo stesso Caleca

e tutto il codazzo che lo circondava,


aveva dato rassicurazioni che i produttori agricoli della zona avrebbero
ottenuto i rimborsi in breve tempo
dopo l'evento calamitoso. A questo
punto mi sembrato legittimo chiedere al governo siciliano da dove
avrebbe preso i fondi per tenere fede
alla promesse. La risposta - prosegue Gennuso - non ancora arrivata e temo che ci vorr ancora tempo
per ottenerla, perch questp governo
della Sicilia continua ad essere allo
sbando. Credo che l'iter pi rapido
per venire incontro di coloro che
hanno perso tutto per il maltempo,
sia la dichiarazione dello stato di calamit naturale.

sviluppo. Occorre, programmare e impegnare,


in maniera adeguata le
risorse del piano di sviluppo rurale e dei fondi
comunitari, attraverso,
una politica comune di
investimenti nel settore,
che incida sulla elevata
frammentazione e polverizzazione aziendale, con l'annientamento
delle aziende di piccola
dimensione.
Serve una politica di
investimenti per l'offerta
dei prodotti, riducendo
l'elevato costo dei trasporti, e un collegamento
pi semplice alla penisola. La Flai Cgil, propone
di inserire e applicare fra
le linee guida di attuazione del Piano di Sviluppo
Rurale (PSR) 2014/2020
un codice etico .
Le Aziende, che accedono ai Finanziamenti
Pubblici, devono rispettare il Contratto di
Lavoro e le normative
che regolamentano i
rapporti di lavoro, senza
sfruttamento dei lavoratori, senza lavoro nero
o grigio, senza intermediazione il Caporale.
Noi sosteniamo, che i
prodotti con marchio di
Qualit, non certificano
solamente il prodotto,
ma anche il lavoro di
qualit, senza sfruttamento: un prodotto con
marchio che certifica la
fase produttiva e lavorativa. L'Agricoltura v
sostenuta, finanziata,
ma v anche controllata, non ci si spiega,
perch in Agricoltura,
malgrado, negli anni
precedenti, sono stati
destinati incenti somme, attraverso i Fondi
PSR, l' agricoltura in
crisi, una Agricoltura
disastrata. Noi, la Flai
Cgil siamo anche per la
filiera corta , affinch il
valore aggiunto rimane
ai coltivatori, siamo per
l'innovazione, il tutto nel
rispetto delle regole del
Mercato del Lavoro.

Sicilia 11

societ

associazione

Commissioni
Mensa,
gioved scorso
linsediamento
S

i sono insediati formalmente gioved pomeriggio al Salone Borsellino


di palazzo Vermexio le
Commissioni Mensa,
composte da due membri dei genitori e un
insegnante della Scuola
dellInfanzia per ciascun plesso scolastico:
avranno il compito di
monitorare, anche attraverso questionari, il servizio mensa comunale.
A presiederle lassessore
Valeria Troia e dal dirigente del settore, Rosaria
Garufi. Prima attivit un
tirocinio formativo di 15
ore, suddivise per cinque
incontri, con il supporto
volontario di due esperte in materia, Giuliana
Esposito e Maria Irene
Messina, e lintervento di
Corrado Spatola dellAsp di Siracusa.
Ha dichiarato lassessore
Valeria Troia: Abbiamo
lavorato anche con il supporto delle Commissioni
consiliari affinch anche
a Siracusa fosse istituito
questo organismo, citato dalle Linee guida
nazionali sulla refezione
scolastica e presente in
numerosi Comuni. Oltre
allattivit di controllo,
le Commissioni parteciperanno attivamente alla
diffusione del messaggio
educativo che sta alla
base del pasto: abbiamo previsto un percorso
formativo sulle modalit di trasformazione
del cibo e sugli aspetti
sanitari, pedagogici e
psicologici che stanno
alla base dellalimentazione: in tal modo loro
stessi saranno propulsori
di un messaggio e di un
modello educativo con i
propri figli e con gli altri
genitori. Il percorso
formativo si concluder
con la presentazione di un
progetto che sar portato
avanti con Actionaid,
lONG che promuove
percorsi per una mensa
pi sana, pi giusta e
attenta agli sprechi.

SPECIALE 12

Sicilia 18 GENNAIO 2015, DOMENICA

18 GENNAIO 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

Le pi importanti disposizioni contenute


nella Legge di stabilit 2015

Rimandando a futuri specifici approfondiment evidenziamo


le novit pi rilevanti. TFR in busta paga art. 1 commi da 26 a 34

Estata pubblicata
nella GU n.300 del
29-12-2014 - Suppl. Ordinario n. 99
ed vigente dall
1-1-2015, la legge
di stabilit 2015. Rimandando a futuri
specifici approfondimenti (anche alla luce
degli atti interpretativi
ancora in corso di
elaborazione) vi evidenziamo le novit pi
rilevanti. TFR in busta
paga art. 1 commi da
26 a 34.
1. concessa la facolt ai lavoratori
dipendenti del settore
privato che abbiano un
rapporto di lavoro in
essere da almeno sei
mesi presso il medesimo datore di lavoro,
ad esclusione dei lavoratori domestici e dei
lavoratori del settore
agricolo, di richiedere
al datore di lavoro di
devolvere in busta
paga la quota del TFR
maturata, compresa
quella destinata ad una
forma pensionistica
complementare.
2. Tale disposizione,
concessa in via sperimentale e in relazione
ai periodi di paga decorrenti dal 1 marzo
2015 al 30 giugno
2018, prevede che la
quota del TFR erogata
come parte integrativa della retribuzione
diretta mensile sia
soggetta alla tassazione ordinaria e non
sia imponibile ai fini
previdenziali. Il lavoratore che richiede
lanticipazione del
TFR pu revocare la
sua decisione fino al
30 giugno 2018. Tale
norma non si applica
alle aziende sottoposte a procedure concorsuali/dichiarate in
crisi ex L. 297/1982.
3. Il legislatore, inoltre, ha distinto tra i
datori di lavoro che
hanno alla proprie

dipendenze meno di
50 addetti che optino
allo schema di accesso al credito e coloro
che non optino per
lo schema di accesso
al credito. Nel primo caso, ai datori di
lavoro si applicano
le misure compensative di carattere
fiscale e contributivo
attualmente previste
dallart. 10 del D.lgs.
252/2005 per le imprese che versano il
TFR a forme di previdenza complementare
ovvero al Fondo di Tesoreria istituito presso
lINPS, relativamente
alle quote maturande
liquidate come parte
integrativa della retribuzione sopra descritte. Nel secondo caso,
ai datori di lavoro si
applicano solamente
le disposizioni di cui
al co. 2 dellart. 10
del D.lgs. 252/2005.
I medesimi datori di
lavoro versano un
contributo mensile

al Fondo di garanzia
per laccesso ai finanziamenti pari allo 0,2
% della retribuzione
imponibile ai fini previdenziali nella stessa
percentuale della quota maturanda liquidate
come parte integrativa
della retribuzione.
4. I datori di lavoro
che non intendono
corrispondere immediatamente con risorse proprie la quota
maturanda possono
accedere a un finanziamento assistito da
garanzia rilasciata dal
Fondo di garanzia per
l'accesso al credito e
da garanzia dello Stato, come ultima istanza. Il finanziamento
altres assistito dal
privilegio speciale
in materia bancaria e
creditizia. Lacceso ai
finanziamenti impone
ai datori di lavoro di
richiedere tempestivamente allINPS apposita certificazione
del TFR maturato in

relazione ai montanti
retributivi dichiarati
per ciascun lavoratore
e di presentare richiesta di finanziamento
presso una delle banche o degli intermediari finanziari che
aderiscono allapposito accordo-quadro da
stipulare tra i Ministri
del lavoro, delleconomia e lABI.
5. Presso lINPS viene
istituito il Fondo di
Garanzia per laccesso ai finanziamenti per
le imprese con alle dipendenze un numero
di addetti inferiore a
50, con una dotazione
iniziale di 100 milioni
di euro per lanno
2015. Le modalit
di attuazione delle
disposizioni in esame
sono disciplinati dal
D.P.C.M., di concerto
con il Ministro del
lavoro e con il Ministro delleconomia,
da emanare entro 30
giorni dallentrata in
vigore della legge.

IRAP art. 1 comma 20


Dallesercizio 2015
chi ha in forza lavoratori con contratto a
tempo indeterminato
( in agricoltura anche
con contratto a termine) potr dedurre dalla
base imponibile il costo totale dei suddetti
lavoratori.
Finanziamento ammortizzatori sociali
art. 1 comma 107
Per fare fronte agli
oneri derivanti dall'attuazione dei provvedimenti normativi
di riforma degli ammortizzatori sociali,
ivi inclusi gli ammortizzatori sociali
in deroga, dei servizi
per il lavoro e delle
politiche attive, di
quelli in materia di
riordino dei rapporti
di lavoro e dell'attivit
ispettiva e di tutela e
conciliazione delle
esigenze di cura, di
vita e di lavoro, nonch per fare fronte
agli oneri derivanti
dall'attuazione dei
provvedimenti normativi volti a favorire
la stipula di contratti
a tempo indeterminato
a tutele crescenti, al
fine di consentire la
relativa riduzione di
oneri diretti e indiretti, istituito nello
stato di previsione del
Ministero del lavoro e
delle politiche sociali
un apposito Fondo,
con una dotazione di
2.200 milioni di euro
per ciascuno degli
anni 2015 e 2016 e
di 2.000 milioni di
euro annui a decorrere
dall'anno 2017.
Piccola mobilit assunzioni effettuate
entro il 31 dicembre
2012 art. 1 comma 114
Ai datori di lavoro
che hanno assunto
fino al 31 dicembre
2012 lavoratori iscritti
nelle liste di mobilit
ai sensi dell'articolo 1

del decreto-legge 20
gennaio 1998, n. 4,
convertito, con modificazioni, dalla legge
20 marzo 1998, n. 52,
e successive modificazioni, si applicano
gli sgravi contributivi
di cui agli articoli 8,
comma 2, e 25, comma 9, della legge 23
luglio 1991, n. 223,
nel limite massimo di
35.550.000 euro.
Esonero contributivo
nuove assunzioni Art.
1 comma 118
1. La legge di stabilit
prevede per i datori di
lavoro privati, esclusi
quelli operanti nel settore agricolo, lesonero dal versamento dei
complessivi contributi
previdenziali per le
nuove assunzioni con
contratto di lavoro
a tempo indeterminato decorrenti dal
1 gennaio 2015 con
riferimento a contratti
stipulati non oltre il
31 dicembre 2015.
Restano escluse dalla
predetta disposizione
le assunzioni effettuate con contratti di apprendistato e contratti
di lavoro domestico.
2. Gli sgravi sono
riconosciuti per un
periodo massimo di 36
mesi nel limite massimo di un importo di
esonero pari a 8.060
euro su base annua.
3. Il beneficio non pu
essere riconosciuto
nei casi di assunzione
di lavoratori che nei 6
mesi precedenti siano
stati occupati a tempo
indeterminato presso qualsiasi datore
di lavoro, n a quei
lavoratori per i quali
il presente beneficio
contributivo sia gi
stato usufruito in relazione a precedente
assunzione a tempo
indeterminato. L'esonero, inoltre, non spetta ai datori di lavoro in
presenza di assunzioni
relative a lavoratori in
riferimento ai quali i
datori di lavoro, ivi
considerando societ
controllate/collegate
ai sensi dell'art. 2359
c.c. o facenti capo,
anche per interposta
persona, allo stesso
soggetto, hanno comunque gi in essere
un contratto a tempo
indeterminato nei 3
mesi antecedenti l'entrata in vigore della

legge di Stabilit;
4.
Tali misure
non sono cumulabili
con altri esoneri o
riduzioni delle aliquote di finanziamento
previsti dall'ordinamento.
Soppressione dei benefici contributivi ex
legge n. 408/90 art. 1
comma 121Vengono
soppressi i benefici
contributivi previsti dall'art. 8, co. 9
della L. 407/1990,
con riferimento alle
assunzioni decorrenti
dal 1 gennaio 2015 di
lavoratori disoccupati
da almeno ventiquattro mesi o che abbiano
beneficiato del trattamento straordinario di
integrazione salariale
per un periodo di pari
durata. Vengono riconosciuti i benefici
fino a scadenza per le
assunzioni effettuate
entro il 31 dicembre
2014.
Patronati e istituti
di assistenza sociale
art. 1 comma 310.
Con riferimento allesercizio finanziario
2015 gli stanziamenti
previsti per il finanziamento degli istituti di patronato ex
L.152/2001 vengono
complessivamente e
proporzionalmente
ridotti di 35 milioni
di euro. La legge di
stabilit apporta numerose modifiche alla
L. 152/2001, tra cui si
segnala (i) lintroduzione dei nuovi criteri
di rappresentativit ai
fini della costituzione
dei patronati, aventi come riferimento
la popolazione delle
province degli istituti,
(ii) lampliamento
delle attivit che gli
istituti privati possono
svolgere e (iii) lobbligo di adottare uno
schema di bilancio
analitico di competenza redatto secondo
modalit definite dal
Ministero del lavoro
e delle politiche sociali, redatto secondo
le disposizioni del
c.c. e comprensivo
delle attivit svolte
allestero. Centri per
limpiego art. 1 comma 429. Al fine di
consentire il regolare
funzionamento dei
servizi per l'impiego
e la conduzione del
programma per l'isti-

tuzione di una Garanzia per i giovani,


le citt metropolitane
e le province che attualmente continuano
a esercitare le funzioni
ed i compiti in materia
di servizi per l'impiego e politiche attive
del lavoro hanno facolt di (i) finanziare
i rapporti di lavoro a
tempo indeterminato
e (ii) di prorogare i
contratti di lavoro a
tempo determinato e
i contratti di collaborazione coordinata e
continuativa necessari
per la realizzazione
di attivit di gestione
dei fondi strutturali e
di interventi da essi
finanziati, a valere
su piani e programmi nell'ambito dei
fondi strutturali. Per
consentire il temporaneo finanziamento
dei predetti rapporti di
lavoro, in attesa della
successiva imputazione ai programmi
operativi regionali, il
Ministero del lavoro e
delle politiche sociali
autorizzato, nei limiti di 60 milioni euro
a valere sul Fondo
di rotazione per la
formazione professionale e l'accesso al
fondo sociale europeo
di cui all'art. 25 della
L. 845/1978, a concedere anticipazioni
delle quote europee
e di cofinanziamento
nazionale dei programmi a titolarit
delle regioni cofinanziati dall'Unione
europea con i fondi
strutturali. Per la parte
nazionale, le anticipazioni sono reintegrate
al Fondo a valere
sulle quote di cofinanziamento nazionale
riconosciute per lo
stesso programma a
seguito delle relative
rendicontazioni di
spesa. Incentivo alla
natalit art. 1 comma
125. Allo scopo di incentivare la natalit e
contribuire alle spese
per il suo sostegno,
il legislatore riconosce un assegno di un
importo pari a 960
euro annui (erogato
mensilmente) per ogni
figlio nato o adottato
tra il 1 gennaio 2015
e il 31 dicembre 2017.
Tale assegno decorre
dal mese di nascita o
adozione. L'assegno

corrisposto fino al
compimento del terzo
anno di et ovvero del
terzo anno di ingresso
nel nucleo familiare a
seguito dell'adozione,
per i figli di cittadini
italiani o di uno Stato
membro dell'Unione
europea o di cittadini
di Stati extracomunitari aventi il permesso
di soggiorno residenti
in Italia, a condizione
che il nucleo familiare
di appartenenza del
genitore richiedente
l'assegno sia in una
condizione economica corrispondente a un
valore dell'indicatore
della situazione economica equivalente
(ISEE) non superiore
a 25.000 euro annui.
Se il nucleo familiare
di appartenenza del
genitore richiedente
l'assegno sia in una
condizione economica corrispondente a
un valore dell'ISEE
non superiore a 7.000
euro annui, l'importo
dell'assegno di cui
al primo periodo del
presente comma
raddoppiato.
Il Turismo deve
essere sostenibile,
di qualit e non pi
mordi e fuggi.
E lauspicio del
Ministro
Quello che abbiamo
in mente un turismo
sostenibile, di qualit
e non pi mordi e
fuggi come spesso
adesso. Lo ha detto
il ministro dei Beni
culturali e del turismo,
Dario Franceschini,
intervenendo, nella
sede della Rai, alla
presentazione di una
serie di programmi
culturali che saranno trasmessi dal 19
gennaio sul canale
Rai Storia.Per Franceschini quindi importante ridurre la
concentrazione dei
turisti nei centri storici
di Venezia,Firenze e
Roma promuovendo
lenorme patrimonio
storicoartistico che
abbiamo in tutto il Paese, ripartendo quindi i turisti stranieri su
tutto il territorio.Il
ministro ha inoltre
sottolineato che lItalia pu recuperare
posti nella classifica
mondiale dei Paesi
per attrazione turistica

(attualmente si trova
al quinto posto). Tutelare e promuovere
il patrimonio culturale,ha evidenziato ancora il titolare
del Collegio romano,
necessario per uscire
dalla crisi economica,
ma anche perch
un dovere costituzionale contemplato
dallarticolo 9 della
Carta.Franceschini
hai poi ricordato che
secondo alcune stimesi prevede che nei
prossimi quattro anni
i cinesi che vanno
allestero per affari o
per turismo aumenteranno da 100 a 500
milioni e che questa
una grande opportunit da cogliere al
meglio.Il 24 gennaio
ha concluso presenteremo al mondo,
nel corso di una conferenza stampa, tutti
gli eventi culturali che
ci saranno in Italia nei
sei mesi di Expo.
BANCA MONTE
DEI PASCHI DI
SIENA E CONFESERCENTI
INSIEME PER
SOSTENERE GLI
ASSOCIATI
Banca Monte dei Paschi di Siena e Confesercenti hanno siglato
unimportante intesa
a supporto delle imprese associate per
favorirne laccesso al
credito e sostenerne
la gestione. BMps, da
anni vicina a questa
realt associativa, garantisce cos un valido
aiuto nellattuale congiuntura economica.
Lobiettivo principale
di questa iniziativa
quello di favorire
i principali processi
di avvio, crescita,
riorganizzazione e
competitivit dei settori produttivi degli
associati. Proprio in
questottica stato
studiato dalla Banca
un pacchetto di strumenti di servizio e
finanziari che rispondano alle esigenze
contingenti di tali
attivit produttive.
Laccordo prevede
condizioni particolari
per prestiti a breve
termine orientate a
supportare le diverse
fasi dellattivit degli
esercenti. Si tratta di
quattro tipologie di

Sicilia 13

finanziamento:
Prestiquattro small
business destinato
a fronteggiare le momentanee esigenze
finanziarie aziendali
e rimborsabile alla
scadenza in ununica
soluzione; anticipo
flussi pos con apertura
di credito in conto corrente finalizzata alle
anticipazione degli
incassi attesi mediante
lutilizzo dei terminali pos della banca;
anticipo su fatture
commerciali per le
esigenze di smobilizzo crediti;
Bullet Imprese Balneari finanziamento
dedicato alle imprese
balneari associate a
Confesercenti e finalizzato alle spese da
sostenere dnel periodo invernale (canone
concessioni demaniali, Tares, etc..). Sono
inoltre disponibili
soluzioni di finanziamento di natura chirografaria e ipotecaria
per coprire le esigenze di medio e lungo termine. Accanto
allofferta di prodotti
di finanziamento, la
convenzione prevede
anche conti correnti,
carte di credito, POS
e servizi di internet
corporate banking
che consentono, agli
esercenti associati, di
effettuare disposizioni di incasso e pagamento direttamente
dalla propria sede di
lavoro,
dialogando direttamente con la Banca.
Banca Mps, infine,
ha pensato anche
alla sfera personale
dellassociato, con
particolari condizioni
su finanziamenti personali, conti correnti,
servizi online e carte
di credito, oltre infine
ad una vasta gamma di
soluzioni assicurative
innovative multigaranzia per coprire i
bisogni di protezione
collegati alla persona
e al patrimonio, sviluppati da AXA MPS.
Laccordo sottoscritto con MPS dichiara
il Direttore Generale
Confesercenti, Dr.
Giuseppe Capanna
molto importante
per la Confesercenti,
in quanto, proprio
nellattuale fase di
perdurante restrizione

SPECIALE

del credito, particolarmente pesante per


le piccole imprese
del commercio e turismo, poter contare
sullimpegno ampio
ed articolato di MPS
non solamente rafforza la tradizionale
partnership, ma pone
le basi affinch la leva
del credito possa fornire un determinante
e strategico contributo
per la ripresa e la crescita Italiana.
PRESSO LA CONFESERCENTI
SONO APERTE
LE ISCRIZIONI
PER I NUOVI
CORSI ABILITANTI E PREPARATORI
Sono aperte le iscrizioni per frequentare i corsi abilitanti
obbligatori per chi
intende esercitare lattivit di vendita di
generi alimentari, di
somministrazione di
alimenti e bevande, di
ristorazione, di agente
e rappresentante di
commercio.
Sono anche aperte
le iscrizioni ai corsi
preparatori obbligatori per sostenere gli
esami abilitanti presso
la Camera di Commercio per chi intende
esercitare lattivit di
agente immobiliare. I
corsi per gli aspiranti
commercianti nel settore degli alimenti, per
chi intende esercitare
lattivit di somministrazione e ristorazione hanno la durata
di 100 ore articolate
nellarco temporale di
due mesi. Le lezioni si
svolgeranno nei giorni
di Luned, Mercoled
e Venerd dalle ore
15.30 alle ore 19.30.
Per quanto riguarda
gli aspiranti agenti e
rappresentanti di commercio e gli aspiranti
agenti immobiliari i
corsi hanno la durata
di 80 ore articolate
nellarco temporale di
due mesi. Le lezioni si
svolgeranno nei giorni
di Marted e Gioved
dalle ore 15.30 alle
ore 19.30.
Chi intendesse frequentarli pu recarsi
presso la Confesercenti in Via Ticino n.
8 (Tel. 0931/22001) e
compilare la scheda di
iscrizione.

Cultura 14

18 gennaio 2015, domenica

Sicilia 18 GENNAIO 2015, DOMENICA

Stagione concertistica
Urban Fabula trio

Al via la Stagione
Concertistica 2015
dellAsam, con il
Concerto jazz del
cantante Geg Telesforo e del Trio
Urban Fabula, oggi
pomeriggo alle ore
18 presso il Salone Carabelli di via
Torres, in Siracusa.
Vincitore per tre
anni
consecutivi
del Jazzit Award,
quale miglior voce
maschile, Geg Telesforo ha coronato
un periodo importante della propria
carriera, caratterizzato dalle produzioni discografiche
So Cool e Nu
Joy, unite a un
numero incredibile
di concerti. Cultore
della musica nera,
polistrumentista,
compositore,
ma
anche
produttore
discografico, conduttore radiotelevisivo ed entertainer
di grande talento,
Geg Telesforo
da sempre artista
poliedrico e vocalist raffinato, innovatore della tecnica
scat, capace di
tenere testa a mostri sacri del jazz
come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran,
Phil Woods, Mike
Mainieri,
Clark
Terry,
DeeDee
Bridgewater, Bob
Berg.
Insegnante
di Jazz e Improvvisazione
Vocale
presso la Venice
Voice Academy di
Los Angeles, tiene
regolarmente master class di canto
e improvvisazione
vocale, Vocal Jazz
Concept, in prestigiose scuole di musica, conservatori,
e festival del jazz.
Formato da Seby
Burgio al pianoforte, Alberto Fidone
al contrabbasso e
Peppe Tringali alla
batteria, il Trio Urban Fabula nato
dallincontro di tre
giovani musicisti

Lesibizione questo pomeriggio presso


il Salone Carabelli (ex Cinema Lux)

siciliani che hanno


firmato il loro primo lavoro discografico, pubblicato
da Abeat Records,
con composizioni
originali in preva-

tiva, del poco pi


che ventenne strumentista solarinese
e la solidit di una
ritmica fluida e mai
scontata, consolidata da pi di otto

Telesforo e Barbara
Casini. Il programma dello spettacolo
prevede musiche
originali di Telesforo, caratterizzate da
ritmica progressiva

concerti. Cultore
della musica nera,
polistrumentista,
compositore,
ma
anche produttore
discografico, conduttore radiotelevi-

Trio inteso
come sintesi e
non come somma di tre individualit, dove
ognuno apporta
il proprio contributo ricercando quella sinergia che potenzia
e valorizza il
gruppo

In alto, Geg Telesforo; sopra, Urban Fabula.

lenza a sei mani.


Il disco stato premiato dalla rivista
specializzata Jazzit
con il bollino Likes it. Trio inteso
come sintesi e non
come somma di tre
individualit, dove
ognuno apporta il
proprio contributo
ricercando quella
sinergia che potenzia e valorizza il
gruppo. Spiccano
lesuberante pianismo, ricco dinven-

anni di collaborazioni.
Il Trio stato finalista allEuropean
Jazz Contest 10 e
ha vinto numerosi
concorsi
italiani.
Oltre a costituire
la sezione ritmica dellOrchestra
Jazz del Mediterraneo, il trio vanta,
altres, numerose
collaborazioni con
Javier Girotto, Rosario Giuliani, Steve Grossman, Geg

e melodia pungente.
GEG TELESFORO - voce Vincitore per tre anni consecutivi del Jazzit
Award, quale miglior voce maschile, ha coronato un
periodo importante
della propria carriera, caratterizzato
dalle
produzioni
discografiche So
Cool e Nu Joy,
unite a un numero incredibile di

sivo ed entertainer
di grande talento,
GeG Telesforo
da sempre artista
poliedrico e vocalist raffinato, innovatore della tecnica
scat, capace di
tenere testa a mostri sacri del jazz
come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran,
Phil Woods, Mike
Mainieri,
Clark
Terry,
DeeDee
Bridgewater, Bob

Berg.
Insegnante
di Jazz e Improvvisazione
Vocale
presso la Venice
Voice Academy di
Los Angeles, tiene
regolarmente master class di canto
e improvvisazione
vocale, Vocal Jazz
Concept, in prestigiose scuole di musica, conservatori, e
festival del jazz.
URBAN
FABULA TRIO - Seby
Burgio, pianoforte, Alberto Fidone,
contrabbasso Peppe Tringali, batteria. Urban Fabula
il progetto nato
dallincontro
dei
tre giovani musicisti siciliani e d il
titolo al loro primo
lavoro discografico,
pubblicato da Abeat
Records, con composizioni originali
per lo pi composte a sei mani. Il
disco stato premiato dalla rivista
specializzata Jazzit
con il bollino Likes it. Trio inteso
come sintesi e non
come somma di tre
individualit, dove
ognuno apporta il
proprio contributo
ricercando quella
sinergia che potenzia e valorizza il
gruppo. Spiccano
lesuberante
pianismo, ricco dinventiva, del poco
pi che ventenne
pianista e la solidit di una ritmica
fluida e mai scontata,
consolidata
da pi di otto anni
di collaborazioni.
Il Trio stato finalista allEuropean
Jazz Contest 10 e
ha vinto numerosi
concorsi
italiani.
Oltre a costituire
la sezione ritmica
dellOrchestra Jazz
del Mediterraneo, il
trio vanta numerose
collaborazioni, con
Javier Girotto, Rosario Giuliani, Steve Grossman, Geg
Telesforo e Barbara
Casini.

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Con il campionato alla quarta giornata di ritorno

La passerella dei migliori


nel girone B di Eccellenza

Sette i giocatori del Siracusa nei primi tre di ogni ruolo,


segno di un organico che se avesse potuto annoverare
anche Abou Diop sarebbe stato il migliore in senso assoluto

entre il campionato con il girone


di ritorno gi alla
quarta giornata, imbocca la dirittura di
arrivo, tracciamo
una prima graduatoria dei migliori ruolo per ruolo
(vedi schema).
Anche in questa graduatoria il
Siracusa, con ben
sette giocatori entrati a far parte dei
primi tre classificati
nei vari ruoli ricopre il primo posto,
segno evidente di
un organico bene
assortito
che se
avesse potuto annoverare anche in
questa stagione il
jolly Diop, passato
allo Scordia, sarebbe stato il migliore
in senso assoluto.
Armando Galea

ntanto il capitano
Giuseppe Mascara suona la carica
e dice di sentirsi
in forma e pieno
denergie in vista
di questo seconda
parte del torneo.
Lex attaccante del
Napoli, in gol nelle ultime tre gare,
ha raggiunto quota
otto centri in campionato, ed tornato a parlare della
sfida di domenica
scorsa in casa del
Modica. Troppo
molli, sottotono e
prevedibili nel primo quarto dora di
gara afferma Mascara Poi siamo
stati bravi a reagire
subito.
Abbiamo
avuto
tantissime
palle gol, alcune
quasi sulla linea
di porta. In certe

circostanze, per,
bisogna essere pi
cattivi. Il Siracusa
ha poi dominato
nonostante le pessime condizioni del
terreno di gioco e
avrebbe sicuramente meritato qualcosa
in pi. I valori sono
venuti fuori nonostante il terreno di
gioco.
Possiamo
affermare che per
settanta-ottanta minuti abbiamo avuto il possesso palla
senza mai rischiare
nulla. Domenica
turno di stop per via
del
Misterbianco
ritiratosi dal torneo
nei mesi scorsi. Ma
gli aretusei hanno
gi lAcireale nel
mirino. Derby in
programma domenica 25 gennaio al
Tupparello.

In foto, Beppe Mascara

Pallamano A1/M, la Teamnetwork


vince in memoria di Di Stefano
La

Teamnetwork ritorna al PalaloBello, dopo la sosta imposta


dal calendario, con una vittoria
schiacciante contro la seconde
della classe, gli ancoritani del
Dorica con il punteggio di 25-16.
I ragazzi di mister Vinci hanno
messo in campo una prestazione
corale interpretando nei migliori
dei modi gli schemi di gioco, che
hanno permesso la consacrazione con tre reti del debutto dellitalo argentino Bianchi. Ottima la
gara in fase dattacco ma, soprattutto, quella in fase difensiva ben
orchestrata dalla regia impeccabile, in posizione di centrale di
Murga, che ha costretto gli ospiti
ad affidarsi solo esclusivamente
ai tiri della lunga distanza che
non hanno trovato vita facile
per la prestazione impeccabile del forte estremo difensore
della Teamnetwork Adler, uno
dei migliori in campo. Con questa vittoria Calvo e compagni si
portano a solo una lunghezza dal
Dorica che la settimana prossi-

ma osserver un turno di riposo


previsto dal calendario e, con gli
aretusei impegnati a Benevento
con la possibilit del sorpasso
proprio a discapito degli ancoritani che attualmente occupano la
seconda posizione.
Salvatore Cavallaro

Basket, al Palakradina arriva


per lAretusa di mister Anastasi il Patti
Questa

sera, alle ore


18, la Kama Italia
Arettusa sar impegnato contro il Patti,
formaziomne
messinese a caccia della
quinta vittoria consecutiva, la quarta in
trasferta.
Per i ragazzi dsi mister Anastasi sar dura
vincere contro i ragazzi di mister Sidoti
carichi dopo la bella
vittoria contro la Vis
Reggio.
Dispiace perdere in
questo modo - spiega
il tecnico siracusano dopo la sconfitta
contro Cefal - e non
cerco alibi che potrebbero essere rappresentati dallassenza di
Agosta, pesantissima
sotto tutti i punti di vista, dal fatto che Casiraghi rientrato dopo

un lungo stop, e che


Grasso, lunico centro
a disposizione, abbia
effettuato,
durante
la settimana, un solo
allenamento. Praticamente, abbiamo giocato senza la batteria
dei lunghi, e cercare di
contrastare la squadra
pi forte del torneo in
queste condizioni, era
decisamente impresa
ardua.
Tuttavia, sono convinto che i ragazzi, i
quali hanno dato tutto
sino alla fine, tireranno fuori una grande
prestazione domenica
prossima. Contro Patti ci vorr una squadra che giochi con il
coltello fra i denti, e
se il pubblico ci star
vicino, possiamo tornare al successo.

A.M.B.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 18 gennaio 2015, domenica

Mister
Forcellini
ha chiesto
alla sua
squadra
determinazione
ma soprattutto
attenzione

Calcio a 5
A1/F,
trasferta
insidiosa
per le
Formiche
contro lIta
Salandra
N

Calcio, il Belvedere a Ragusa senza


gli squalificati Rossitto e Carrabino
Assenti per squa- Oggi al Ragusa non sar semplice perch i padroni
lifica il difensore
Rossitto e lattaccante Carrabbino,
prima chiamata
per Leandro Gange, ex Rari Nantes.
Lattaccante, svincolato,
stato tesserato in
settimana vista la
necessit del Belvedere dopo alcune assenze forzate
per infortunio o
squalifica.
Oggi la squadra di
Costantino Forcellini si recher
a Ragusa per il
quarto turno di
ritorno del girone
D di Promozione.
Un magro bottino
sinora per gli aretusei che dopo un
finale di girone in
crescendo, sono
incappati in due
pesanti sconfitte
(Gela e Atletico
Catania) e un pareggio casalingo
nel derby contro
lo Sporting Priolo
che non ha smos-

di casa sono accreditati per disputare i play off

so pi di tanto la
classifica.
Oggi
al
Selvaggio
non sar semplice
perch il Ragusa
unaltra delle formazioni accreditate (e a maggior
ragione dopo il
mercato di dicem-

bre) per disputare


i play off per il
salto di categoria.
In settimana si
lavorato
molto
sullaspetto tecnico ma anche
mentale, perch il
tecnico Forcellini ha chiesto alla

sua squadra determinazione ma


soprattutto attenzione,
evitando
nervosismi
che
possano compromettere la partita
strada
facendo.
Questi i convocati in vista della

trasferta di oggi:
Cerruto e Sessa
(portieri);
Carpinteri G., Spada,
Conti, Saraceno
C., Saraceno M.,
Zagami,
Barry, Visicale (difensori); Leone,
Messina, Failla,
Tralongo, Spoto
(centrocampisti);
Formica, Gange,
Pincio (attaccanti).

Pallanuoto, allOrtigia il primo


derby contro la matricola 7 Scogli
LOrtigia

Siracusa la vincitrice
del primo derby tutto aretuseo contro la matricolo 7 Scogli. Grande
merito va alle due societ, per aver
riportato alla Paolo Caldarella il
pubblico delle grandi occasioni.
Nelle tribune, infatti, sono state
le due tifoserie a sfidarsi a colpi di
tamburi. In acqua, a fare la differenza stata sicuramente, lesperienza dei ragazzi di mister Leone, che
ha avuto la meglio sullentusiasmo
della Sette Scogli, incapace di contenere le ripartenze in velocit di Da-

nilovic Il crollo dei ragazzi di mister


Baio arrivato nella terza ripresa,
quando la Sette Scogli ha subito un
parziale di 5-1, poi bissato nel quarto con un 3-1. In classifica lOrtigia
sale a 18 punti ed terza assoluta
alle spalle della Roma Nuoto con 19
e la capolista Civitavecchia a 21 che
ha perso in casa clamorosamente in
casa della President Bologna . Per la
Sette scogli, invece, la classifica non
si muove, rimanendo a 12 punti, ben
lontana, comunque, dalla zona pericolosa.

el girone C,
con
lItalcave
Real Statte che
va a caccia della
vittoria numero
sedici ospitando
il Futsal Melito,
riflettori puntati su Locri per
il big-match tra
lo Sporting e
la Salinis, che
precede le calabresi di due
punti: sar il
revival dell'ultimo confronto
dei preliminari
di Coppa, che
ha
premiato
la squadra di
D'Ambrosio,
chiamata anche
a fronteggiare
la minaccia di
un'ITA Salandra
alla ricerca della
quinta vittoria
consecutiva con
Le Formiche.
L'Iron
Team
sembra
aver
blindato il quinto posto, ma la
trasferta di Fasano non sar
affatto agevole, visto che
le
brindisine,
uscite rinforzate dal mercato dicembrino,
sono in evidente
ascesa. Il Futsal
P5 potrebbe rosicchiare qualcosa alle cugine ma deve
comunque incassare
l'intero bottino con
l'Arcadia
Bisceglie. Chiude
il quadro della
giornata Rionero-Vittoria.