Sei sulla pagina 1di 2

-

FORME PARTICOLARI NELLUSO DELLACCUSATIVO

ACCUSATIVO DI RELAZIONE O ALLA GRECA

Laccusativo di relazione dipende da un aggettivo o da un participio e viene detto anche


accusativo alla greca perch tipico della lingua greca.
In italiano si rende con i complementi di relazione (in poesia), di limitazione, di modo o di qualit.
Esempi:
Captivi procedebant, manus post terga revincti.
I prigionieri procedevano con le mani legate dietro la schiena.

ACCUSATIVO AVVERBIALE

In latino hanno assunto forma avverbiale alcuni aggettivi, pronomi o avverbi irrigiditi nella forma
dellaccusativo. Questo tipo di accusativo indipendente perch non retto n da verbi, n da
proposizioni. Possono essere accusativi avverbiali:
-

gli accusativi neutri che indicano quantit;


alcune espressioni correlative;
altre espressioni e locuzioni (id aetatis, id noctis, id genus)

ACCUSATIVO ESCLAMATIVO

Laccusativo usato da solo o preceduto da interiezioni nelle esclamazioni (termina con il punto
esclamativo).
Esempi:
(Heu), me miserum!
Oh, me infelice!
(O) fallacem hominum spem!
Oh, fallace speranza degli uomini!
-

COMPLEMENTI IN ACCUSATIVO

COMPLEMENTO DI ESTENSIONE

Il complemento di estensione serve a esprimere le dimensioni nello spazio (lunghezza, altezza,


larghezza, grossezza, profondit).
Lespressione numerica che indica lestensione resa in latino con laccusativo quando:

retta da aggettivi quali longus (lungo), latus (largo), altus (alto, profondo)
le espressioni contengono verbi come patere, extendi (estendersi), diffundi (diffondersi)
talvolta uniti a in longitudinem, in latitudinem, in altitudinem ecc.

Esempi:

Caesar duas fossas quindecim pedes latas perduxit.


Cesare tracci due fosse larghe quindici piedi.
Quando il numero che indica la misura retto solo dal sostantivo, espresso in genitivo.
Esempi:
Caesar aggrem ac vallum duodecim pedum exstruxit.
Cesare costru un terrapieno e una trincea di dodici piedi.

COMPLEMENTO DI DISTANZA

In latino introdotto da verbi quali absum (essere lontano) e disto (distare). E reso:

il numerale che indica la distanza espresso con laccusativo o lablativo o con spatio,
intervallo+genitivo;
il luogo dal quale si calcola la distanza reso con a,ab+ablativo.

ATTENZIONE!
Quando la distanza misurata con il tempo impiegato a percorrerla resa con iter+genitivo.

COMPLEMENTO DI ETA

E reso con:

natus, concordato con il termine cui si riferisce, accompagnato dallaccusativo del numerale
cardinale;
agens, concordato con il termine cui si riferisce, accompagnato dallaccusativo dellordinale
aumentato di ununit;
con un sostantivo accompagnato allet accompagnato dal genitivo del numerale cardinale.

Esempi:
Caesar, quindecim annos natus, patrem amisit.
Caesar, annum agens sextum decimum, patrem amisit.
Caesar, adulescens quindecim annorum, patrem amisit.
Cesare a quindici anni perse il padre.