Sei sulla pagina 1di 133

Frammento Terra

Episodio 001

E 'la fantasia di un bambino, in queste


ultime settimane un Berlino. così che questo è
vero venire ho ancora incontrare un adulto
che può dare un senso un ciò che sta
accadendo, ma abbiamo capito. Si tratta di
una fantasia che diventa realtà finta e qui
siamo al cuore della follia, combattendo con io
fucili e granate, contro gli attacchi di
artiglieria e bombardamenti.
Nella trasformazione conseguente
fantasmagorica della mia realtà, io miei doveri
venire messaggero di guida mi eccitanti

1
S.S.H.U.T.

luoghi nuovi che mesi o addirittura settimane


fa erano solo il mio quartiere, mi tengono
lucidità sufficiente per allontanare la follia
strisciante che possiede tutto intorno un me.
Ho frequentato la scuola per anni in un
edificio che sta dietro un me, oggi venire sede
del sogno di una battaglia contro il male.
L'archivio generale, ho regolarmente un
prendere il ghiaccio per mia madre, si trova
ora davanti un me buio e incandescente dalla
nuvole basse riflessione della luce del fuoco
attraverso il tetto mancante e con ogni nuova
esplosione misteriosa ombre impulso fuori
delle sue finestre spaventarmi in poi. Queste
sono le fucine da cui tutti gli incubi deporre le
uova e immagino che sarà ancora così per tutti
io tempi, venire anche se io sono solo un
bambino, ogni nuovo respiro posso disegnare
conferma io sono ancora padrone questo
sogno.
Messaggio sicuro in tasca della giacca,
mi spingono un partire con la mia missione al
Führerbunker. Running vicoli e attraverso il

2
Frammento Terra

parco in cui ho praticato questo gioco molto in


estati passate. Ducking le strade, dal piccolo
ufficio alla pila di macerie, non c'è nessuno
che va visto in questi giorni e ancor meno in
questo periodo del mattino, tranne che per noi
soldati. Almeno io penso che sia mattina.
Il serbatoio ho dato un occhio un
nascondersi dietro dopo il mio prossimo salto
non c'era ieri. La sua posizione hulk senza
vita, venire le acque alte degli ultimi Rosso
incursione dell'esercito mi fa partire io brividi,
perché in questo momento la sua posizione
privilegiata è ideale per coprire il mio
percorso corrente. Non c'è linea del fronte non
più. Vi è in questa strada e che il vicolo, solo
l'immaginazione di un bambino può
disegnare una mappa di questo campo di
battaglia.
Non si può, io russi sono stati così vicini
da così poco tempo ho pensato che mi
appoggiai contro la ruota della loro serbatoio
fumanti. Ogni volta che li spinge indietro, il
fuoco si scioglie un noi più lontano.

3
S.S.H.U.T.

Bisogna pensare in piedi per rimanere in


questo gioco. La sopravvivenza è semplice
venire vedere la tesa su un casco prima di
casco che si vede, solo il resoconto in diretta
alla fine della mattinata nel mio quartiere.
Tutti quelli che conosco è morto. C'è qualcosa
da dire per questo. Non ho mai negarmi il
privilegio di reveling nella mia propria
mortalità.
Arrivando al Führerbunker, mi
arrampicarsi verso l'entrata Messaggeri, un
truffatore in un bombardamenti muro che non
consente di vedere dentro o fuori fino un
quando non viola il corridoio, dove, dopo mi
trovo nel silenzio e la sicurezza del giardino
esterno.
Rallentando il mio passo, mi consente il
mio respiro al passo con me. Con cautela, ho
procedere nel cortile principale, dove la
guardia, una statua vertiginosa di un uomo,
probabilmente ubriaco ancora una volta cerca
di fermarmi. Io urlo di lui, "mettere le mani di
dosso, questo messaggio è per il Fuhrer. " Egli

4
Frammento Terra

non si lascia andare. Mi ripeto.


Si copre la bocca e dice: "tu sei troppo
tardi"
Io non sono in ritardo. Io non sono mai
in ritardo. E continua: "Il Fuhrer è andato."
"andato?" Mi associo: la parola un tutti
gli usi di questi giorni morti. Nessuno muore
mai più. Sono appena andata. "andato?",
Ripeto, "che cosa vuoi dire?"
"no, no, non quel tipo di andata",
risponde indicando il cielo, venire il dito
produce un piccolo oggetto, un aeromobile
alzando sopra la città. "andato", egli dice, "il
Fuhrer ha lasciato, è andato un sud, in
Baviera"
-----
"Non pensavo che avrei potuto farti
uscire di là nel tempo," ho detto sopra il
motore un tutto volume, "metti una lotta
coraggiosa. Mein Fuhrer, ma non si può
incolpare voi stessi per questo risultato. Lei ha
fatto tutte le mosse giuste per tutto il tempo
giusto. io destini semplicemente non erano

5
S.S.H.U.T.

con voi su questo."


Guardando più in la riflessione
silenziosa della sua faccia fuori dalla finestra
buia fissando nelle rovine ardenti della nostra
capitale, una volta fiorente fatiscenti sotto il
tallone di avanzare Armata Rossa, sono
introdotti nella sua riflessione. Vedo
perfettamente all'interno di quegli occhi
l'infestazione perso la lussuria di un migliaio
di conquistatori conquistato. Anche nella
sconfitta, quest'uomo è inebriante.
"Avrei potuto fare meglio Hannah,"
rompe il silenzio delle mie escursioni.
"Oh Mein Fuhrer", ho continuato,
"questo potrebbe essere stato un altro modo?
Vi sarà ancora trionfante alla fine. Sono sicuro
di questo."
su e su io buffi prendere ogni occasione
mi permetto di annegarmi in tale riflessione.
Un tuffo nelle ali porta indietro la mia
attenzione ai controlli e sto ancora parlando.
Egli non poteva sapere che era un malapena
volare questo aereo luce per vedere me. Cosa

6
Frammento Terra

stavo dicendo? Fa esso sostanza? È uno di noi


ascoltando?.
"Ho fatto meglio, l'ultima volta," si
interrompe con la scorza di stupefacente un
dondolo avanti e indietro nella sua sede.
Voltandosi verso di me, guarda per
giustificare questo ulteriore commento.
Sbirciando il mio aiuto per le sue parole la
familiarità vede solo il fallimento di
sottomettere il suo sguardo indietro, verso la
sentenza silenzio della campagna streaming
tedesca sotto di noi.
Voliamo basso attraverso il nostro
corridoio sicuro per il sud ha aperto un costo
di tante vite umane. È lui vale la pena mi
chiedo per un brevissimo istante? Ma nessuna
risposta viene e non vorrei che uno se lo
facesse. Non spetta un me fare queste
domande. Il silenzio mi colpisce.
Arrivando in modo sicuro sul nostro
sito di atterraggio, il ronzio del motore ho
pensato era assordato me tutto ciò che il
Fuhrer avrebbe potuto dire, venire il nostro

7
S.S.H.U.T.

approccio borbotta qualcosa che io non


comprendo e non osano chiedergli di ripetere.
Atterraggio senza problemi, venire alcuni
sogni terminare la spintoni del turf grezzi mi
sveglia.
Il mio cuore batte ancora una volta
venire una guardia corre fino al lato del
velivolo, aprendo la porta. Hitler si rivolge un
uscire, ma si ferma e torna indietro,
guardandomi negli occhi, dice, "mi perdoni"
Io gelo venire balbettio riempie la gola, ma
non dire nulla, con una rondine. Si appoggia
ad uscire le sue ultime parole, "Farò meglio la
prossima volta."
"Sono sicuro che sarà Mein Fuhrer", ho
risposto in uno zampillo.
O pensa che ho fatto.
Non posso dire per certo ho detto
niente.
Forse l'ha fatto o non.
-----
Mescolate nella mia auto blindata in
attesa, abbiamo spazzata attraverso la

8
Frammento Terra

campagna. "Le ultime notizie di prevedere


l'Armata Rossa ha potuto essere presente in
ogni momento di inaspettata debolezza Mein
Fuhrer", afferma l'ufficiale delle SS di
accompagnamento un Hitler, "non c'è un
secondo da perdere in transito verso la nostra
destinazione"
Sentire il peso di tale ultima
affermazione, corro ancora più velocemente
verso il segreto meglio custodito della guerra
e l'unica salvezza posso immaginare per
salvare me, un corto di fuggire un ovest di
arrendersi all'esercito americano. Dietro la
prima linea frontiere del nazista del Terzo
Reich era il nostro destino, dove avevo
involontariamente aiutato nella riduzione in
schiavitù di innumerevoli anime la cui
creazione ora temeva potesse vederci presto
unirsi un loro nelle loro tombe poco profonde
lungo la lunga strada sterrata di liquidazione
che ora guidato da la nostra destinazione. Un
buco nel muro che ha tenuto in sé un orrore
insormontabile di posizioni difensive nessun

9
S.S.H.U.T.

esercito razionale potrebbe culatta, un guardia


di un premio nessun uomo razionale poteva
rifiutare.
Il futuro del Terzo Reich e la vittoria
della Russia sovietica sanguinato per ora
giaceva all'interno di questa fortezza di
montagna. Difese esterne seduto un portata di
mano, venire io resti delle nostre truppe
d'elite SS aver abbandonato le loro difese un
sud di Berlino scorreva dietro di noi.
Berlino è caduto.
Molto alla delusione della Rossa
comandante supremo Zhukov, Hitler non è
stato trovato nelle sue rovine. Vedendo questo
inganno solo dopo il fatto Zhukov trasformato
le sue forze un sud verso il corpo solo
sostanziale della resistenza residua in Grande
Germania.
Noi.
Dopo il nostro arrivo, le nostre truppe
riempito le loro stazioni in preparazione per le
divisioni perseguire.
-----

10
Frammento Terra

Fiume Elba e la mia divisione con gli


Stati Uniti 1 esercito si trovava un centinaio di
chilometri un ovest della mia posizione
attuale. Essi dovrebbero essere solo all'inizio
della loro prevista incontrano con le divisioni
che arrivano prima degli alleati russi
dell'Armata Rossa, segnalando la processione
vittoriosa alla fine della guerra, che per me
però, perpetuamente sembrava porre poco
oltre la prossima battaglia.
Qui in piedi tra le verdi colline verso
ovest in Boemia Cecoslovacchia alla montagna
che si affaccia direttamente tra noi e la
vittoria, mi ricordo che la vittoria totale non
ha eccezioni. venire la battaglia per Berlino
questo Ridotta davanti un noi stava per essere
esclusivamente il premio Rosso Armate.
venire uno dei pochi americani Liaisons
embedded con loro per coordinare io nostri
incontrano sull'Elba, ero qui un testimonianza
delle colonne infinite di soldati dell'Armata
Rossa nel perseguimento di questa prima
inimmaginabili, anche una volta mitico e

11
S.S.H.U.T.

ostacolo ora inevitabilmente realistica.


L'approccio dell 'Armata Rossa non era
uno di natura tattica, l'Armata Rossa non ha
fatto nulla di nascosto. Nonostante la loro
inferiorità per anni io soldati nazisti SS
avevano regolarmente instradati superiore
Armata Rossa forze un causa di questa
mancanza di sottigliezza. L'Armata Rossa di
vita fino al suo soprannome era una soluzione
singolare per io nazisti manovre instancabile,
soldati senza fine e le attrezzature.
Stalin era un capo dello Stato sovietico
venire un altro imperatore russo esigenti la
vittoria venire unico risultato di una battaglia
per io quali non vi era alcun costo troppo alto
per ottenere. Il sangue scorreva Rosso Armate
nel perseguimento degli obiettivi di Stalin,
venire senza storia esercito aveva mai visto.
Sovietica aveva letteralmente lavato io terreni
occupata dai nazisti della loro Madre Russia
pulire con il sangue di milioni imprecisato di
contadini arruolati si vestirono e presentati
venire io soldati prima di me oggi.

12
Frammento Terra

Per vedere l'Armata Rossa nel settore è


stata, venire ho osservato nella mia breve
poche settimane con loro, venire vedere la
morte lenta agonia di una delle bestie più
nobile della natura. Era venire poetica e
gloriosa venire era ignorante e tortuosa di
vedere così tante vite gettato nel fuoco per
incontrare il calendario realistico di un
tiranno. L'Armata Rossa ha vinto eppure in
qualche modo perso ogni battaglia, mai
entrato in e vale un dire che sicuramente non
esercito avversario mai incontrato il soldato
russo stesso due volte.
Vedendo il braccio meccanizzato
dell'Armata Rossa arriva sul campo era una
meraviglia le parole non potrebbe mai
descrivere correttamente. Questo fine della
guerra, che un un capriccio ha schierato
migliaia di carri armati e pezzi d'artiglieria
innumerevoli, ma ancora non è riuscito un
soddisfare le loro potenzialità, non porta alla
retrazione mai prevedibile, in modo da
distruggere il loro avanzare delle truppe che

13
S.S.H.U.T.

avrebbero condividere l'incompetenza


generale l'attacco. Che il tempo e ancora una
volta, ha trovato io nazisti indietro al loro
posto pronti un testimoniare la prossima
marea crescente di sangue ragazzo di
campagna.
Per quello che è stato tutto per me stesso
ho chiesto continuamente? Per consentire io
generali incompetenti il diritto di essere
appesantita con un metallo più guadagnato al
costo di poche migliaia di vite più o di
chiedere il rimborso del diritto di governare
su un altro popolo che solo la morte degli
ultimi avevano offerto loro.
Questo è ciò che guarda l'Armata Rossa
porta, un disprezzo per la metodologia di
questo sistema e con l'aumentare della bile in
gola un parlare con questi alleati della nostra.
Devo misurare ogni parola prima che sia
pronunciata o le generazioni futuro un rischio
della loro gioventù robusta essere impalato
sulle nostre baionette proprio in nome di
qualche insulto o tradimento percepita

14
Frammento Terra

attraverso gli occhi di loro comandante.


Raccogliere io miei pensieri poco meno
di un guasto ho ingoiato il mio orgoglio e
concentrati sul nostro obiettivo. Proprio qui e
adesso questi assassini dei giovani russi sono
stati il minore dei due mali e anche se sono
certo potremo vivere per rammaricarsi di
questo potente alleato. Proprio qui e adesso
abbiamo la possibilità di utilizzare un male
per liberare il mondo da un altro un molto
meno di un costo per la nostra che sarebbe
mai stato possibile, dovremmo cercare di
sbarazzarsi di loro sia noi stessi. E 'stata una
moralità vendita fuoco solo non partecipare;
ogni inclinazione altre chiese uno è meglio di
due.
L'artiglieria Armata Rossa ha cominciato
un sparare sulla Ridotta montagna con forza
tremenda del calibro di cui avevo sentito solo
venire un temporale all'orizzonte, mentre un
sud di Berlino. Questa stretta, la forza delle
esplosioni cannone mi ha colpito in pieno
petto, venire un pugile ben guarito. E 'stato

15
S.S.H.U.T.

procedura operativa standard per l'Armata


Rossa per aprire ogni assedio in questo modo,
venire standard, venire è stato per le divisioni
nazista delle SS un sopravvivere un questi
attacchi di livellamento terreno per lo più
intatto.
La mattina seguente l'Armata Rossa
attaccò di nuovo. Le foreste di tutto il Ridotta,
ridotti un monconi e campi da sbarramento
della notte precedente, ha visto le difese
esterne nazista cancellato e ancora, il nuovo
terreno di formazioni caotica rimasta
ugualmente difendibile e, quindi, la danza
svolta venire tanti prima che se nessuno con
così tanto in gioco il suo esito.
Inevitabilità dispiegato davanti ai miei
occhi. Ho guardato perché non riuscivo un
girare via, ma questo spettacolo di distruzione
è stato dumbfounding nel suo fascino
ipnotico. Alla fine della giornata ha visto le
truppe naziste sostituito da mucchi di
cadaveri Rossa troppo profonda per
camminare, ma anche che non avrebbe

16
Frammento Terra

smesso di avanzare le loro armature. Questo


genere di cose non può avvenire più ho urlato
un me stesso, ma non aveva il potere di
cambiare questo corso di calamità.
Zhukov ordinato ondate di soldati un
morire per un piede più di terra e dove ogni
attacco fallito io prossimi continuato perché
non si poteva negare stava guadagnando
terreno. La logica dei suoi processi sono stati
impressionanti e il suo riconoscimento difetto
inesistente, per questo l'uomo non ha pensato
sulla di base di propri meriti. Stalin tenuto
questa Mans mani legate e Zhukov venire io
suoi soldati avevano nessun posto dove
andare, ma avanti. Ho potuto leggere questo
nei suoi occhi, era la sua vita o la loro.
Il giorno successivo ha portato sollievo,
finalmente. Abbiamo vinto il campo ad un
costo in vite umane che è stato rapidamente
essendo mischiato di distanza da un esercito
altrettanto grandi in modo da non ostruire il
flusso. Ci fu un piano favorevole di questa
mattina per affrontare il prossimo ostacolo

17
S.S.H.U.T.

davanti un noi, le difese tunnel che porta nella


fortezza di montagna sono stati da
conquistare attraverso una serie di attacchi
coordinati serbatoio.
"Il Stalin Joseph-II Heavy-Tank, l'ultimo
l'arsenale sovietico," il mio omologo, Alexei
mi disse con un sorriso un questi mostri fatto
il loro debutto sul campo. Non un attimo di
ritardo ho pensato due. Questi carri armati,
un pezzo quasi solida di acciaio distingue solo
con il cannone si conficca fuori del loro
torrette di massa dovesse essere la sorpresa
abbiamo bisogno per la quale io nazisti
avevano nessuna risposta.
Una linea di questi colossi senza
precedenti rumoreggiava passato nostra tana
di osservazione più di un centinaio di metri di
distanza, scuotendo tutto intorno un me.
Procedendo verso l'ingresso del tunnel ogni
cisterna sparato al suo massimo
avvicinamento poi improvvisamente
trasformato rotazione out-of-the-way, per
consentire al prossimo pieno in linea di

18
Frammento Terra

approccio e di fuoco, venire il primo in bici


verso il retro della linea.
Generalmente impressionato ma non si
vede un sacco di progressi iniziali e meno
disposti un testimonianza di uno sforzo più
coraggioso trasformato in un altro mucchio di
cadaveri. La mia fame e mi ritirai dal nostro
punto di osservazione di tornare per la strada
alla nuova formazione quartier generale per
un pasto e in generale le operazioni di
osservare venire spesso ho fatto. Il mio gestore
di Alexei, mai più di un passo o due dietro di
me, ben presto si unì un noi che abbiamo
trovato il nostro pasto.
Almeno credo che questo era un pasto.
Manca l'emozione da prima linea e non
volendo un faccia in giù questo pasto non
distratti, ho cercato invano per qualche via di
mezzo tra io morti, e sguardo fisso nel vuoto,
mentre contemplavo il mio piano d'attacco
per soffocamento giù oggi faire sleale.
Assistendo un un soldato di essere
disprezzato dal suo sergente, la mia

19
S.S.H.U.T.

occasione. Capire che era più sicuro di


affrontare il sergente lo abbiamo seguito dalla
linea di Chow e con un aspetto qualche scelta
e osservazioni sono state ben presto un
discutere il problema era stato discusso con la
sua ritirata e disprezzata discepolo.
Era quello che lui chiamava, una
fantasia ragazzo di campagna: soldati delle SS
essere stato colpito solo di alzarsi dopo. Al che
lui ha continuato, "Probabilmente è solo ferito,
o forse un altro stagno dalla stessa direzione,"
guardando triste la sua ultima affermazione.
Si sporse in avanti e con calma ha detto, "Ho
visto anche questo."
Ho guardato il sergente con occhio
scettico. Egli rispose, "che è la risposta esatta
che ho ricevuto da mio capitano. " Io sorrise e
scosse la testa e ha concluso. "Così ho
schiacciare queste voci di prima mano, ma in
realtà ho visto io"
Pausa di un minuto, mentre si guardava
intorno alla tenda con attenzione. "E 'stato un
paio di mesi fa", ha detto, "siamo stati al di

20
Frammento Terra

fuori di un raccordo ferroviario per il ritorno


lungo la strada. Avevo appena finito il mio
giro, abbiamo avuto il fine settimana fuori e si
trovavano in casa ferrovia, quando si presentò
un messaggero. Ci disse che dovevamo
tornare indietro fino alla strada per affrontare
un aumento inaspettato dei combattenti della
resistenza, collaboratori nazisti. E lo abbiamo
fatto, non ci sono ordini di rifiuto o di ritardo
da dove vengo io, in modo da eseguire il
backup della strada siamo andati"
Camminando verso un tavolo libero in
un angolo della sala da pranzo, tutti un sedere
e il sergente ha continuato, "Quando siamo
arrivati sul posto non c'era nulla da vedere in
un primo momento. Poi una serie di scatti è
venuto verso di noi da una casa in cima alla
collina. Abbiamo perseguito. E 'stato, una
lotta abbastanza facile. Abbiamo solo perso
quattro uomini, una dozzina o più."
Appoggiato in un po 'più vicino, "il
fienile dietro la casa, ha attirato la mia
attenzione cecchini che dopo pochi colpi ha

21
S.S.H.U.T.

richiamato la mia. Continuava un ragazzi


picking chiuso nel fienile. Mi sono seduto un
guardare con lui per un po 'come ogni volta
che poteva, ha sparato un altro soldato SS.
Solo fanti comune un capire. Gli ho detto che
ci deve essere un nido tutto loro in modo da
non abbiamo chiesto il supporto di artiglieria.
Intorno un mezzogiorno, dopo un paio ben
perdere colpi, il granaio soffiò un schegge."
"Così alla fine, quando eravamo sicuri
che era chiaro che abbiamo camminato fino
alla stalla orgoglioso venire potrebbe essere e
cosa vi aspettate che abbiamo trovato?"
Incantato, mi batté le palpebre.
"Un soldato solitario dove ci
aspettavamo di trovare un mucchio di
cadaveri, lui era lì, impalato attraverso le
costole dalla forza di esplosione l'artiglieria
con uno di questi strumenti di raccolta di
grandi dimensioni, ma per tutto quello che
potevo raccontare non di peggio. Mi sorrise e
gli sparò in pieno petto. Lui sorrise. Il mio
sorriso cadde un terra e ho sparato un lui

22
Frammento Terra

diverse volte di più. Questo ragazzo non


sarebbe morto. Ogni volta che ho sparato,
sembrava poco più di me punzonatura è nel
braccio."
"Comunque," il sergente guardò intorno
ancora una volta, "abbiamo preso
prigioniero", ha detto molto più tranquillo ",
lo rimandò e si è trasferito su, e che fu l'ultimo
ho sentito parlare. Ma fino ad oggi la parola
dalla cima è di soffocare queste voci false
disfattista. E io lo faccio"
Ho preso coscienza di me stesso. Un po
'troppo assorto nella sua storia e mi trovai, per
il momento, credendo venire bene. Ho
guardato il mio gestore di Alexei quali hanno
da tempo terminato il suo pasto era
appisolato, un quanto pare non è interessato.
Ho chiesto il sergente, "e questo non è una
storia non comune, allora?"
Aggrottò le sopracciglia, annuì e disse:
"questo è il mio cucciolo spunto, per tornare al
fronte, il piacere di chattare con te."
"Carino sul fatto che," ho detto con una

23
S.S.H.U.T.

strizzatina d'occhio.
Egli non ha sorriso.
Dando una gomitata il mio partner, ci
siamo alzati e uscì dalla porta dietro il
sergente. Alexei aprendo la strada, ha
rallentato poi si fermò tra io camion
parcheggiati al di fuori, si voltò e disse, "che
non è la cosa più intelligente da fare qui
intorno."
Ho risposto con un sorriso, "Io non sono
di qui"
Lui rise e continuò, "solo tenere un
mente che la verità è un'arma pericolosa e
nessuno qui ha bisogno più pericolo che
abbiamo già. Per il bene di entrambi per
favore."
Annuii, "compagno di corso. Let's
ottenere indietro per la sicurezza della
battaglia allora, e vedere venire stanno
facendo"
Osteggiati da mio sarcasmo Alexei ha
continuato un parlare sul nostro cammino
torna al bunker di osservazione, "la verità non

24
Frammento Terra

significa niente senza la priorità", ha


coraggiosamente dichiarato.
Ho guardato in su venire stavo
ascoltando. Ha detto niente, così ho chiesto,
"non riesci un trovare la verità di essere
un'ancora in un mondo altrimenti caotico?"
"Di chi è la verità sarebbe ancora di
me?", Rispose lui.
Non ho detto nulla e nel mio vuoto ha
proseguito, "si ha un minimo di due verità,
anche nel migliore dei casi: La verità della
persona che abbia ragione e la verità della
persona che è sbagliata. La capacità di
decidere la differenza, che traiamo dalla
nostra priorità, definisce per noi, il bene dal
male. Senza la nostra priorità, non possiamo
dire con certezza se esiste il diritto un tutti.
Senza di essa, abbiamo semplicemente due
persone, ognuno dice la propria versione di
un evento. E 'con la priorità per l'osservatore,
che possiamo definire la giustezza di uno
rispetto ad un altro e attraverso qualcosa di
così arbitrario venire priorità, decidiamo che

25
S.S.H.U.T.

cos'è la verità"
Ho camminato in silenzio per alcuni
minuti prima della sterilizzazione in
autoclave, "la verità per me è quello che la
maggior parte delle persone può concordare.
La verità è testato nel tempo e non può essere
negato, fino un quando la verità non riesce un
soddisfare la prova, allora è modificato per
compensare le sue carenze. La verità rimane
l'obiettivo, nonostante gli oneri che incontra.
Non sempre conoscere la verità che cerchiamo
e il nostro cammino verso di essa è raramente
diritta, ma che perseguiamo è tuttavia meno e
sono tutti io migliori e molto più saggi per le
prove di forza la nostra incapacità un
sopportare"
"Così la vostra priorità è la verità?"
Alexei concluso.
Abbiamo camminato in silenzio
reciprocamente confusi, verso la verità solo
sapevamo entrambi che ci aspettava, ma mi
sembrava di temere un nuova esposizione al
mantenimento di questo giorno barbara. Mi

26
Frammento Terra

chiedevo perché non mi era ancora qui,


questo è quello che avevo firmato per ogni
passo e ho preso mi ha portato un passo più
vicini un vedere cose che non avrei mai
potuto dimenticare di nuovo.
E 'stato un altro pomeriggio di
disattenzione attenti un pagare il buco di
fumare nel fianco della montagna davanti un
noi. io rossi avevano violato il tunnel, mentre
ero andato e sono stati combattimenti
all'interno di relazioni all'interno di ciò che ha
dichiarato quanto abbozzato, un enorme e ben
difeso caverna nel cuore della montagna, con
note di ulteriori conti soffocato di uomini,
soldati delle SS, non morire quando sono stati
supponiamo.
Alexei venire aveva suggerito, ho
respinto queste voci venire fantasia, e se per
lui solo, o per la mia incredulità fastidioso di
una tale possibilità, o semplicemente perché
tale informazione non era impugnabile dalla
mia posizione, ho permesso che queste
curiosità di passare senza interruzioni

27
S.S.H.U.T.

ulteriori.
Ma nella mia mente, un destra lungo
con l'esistenza, una volta dice di molto Ridotta
ora mi stava davanti, sapevo che il consenso
significava qualcosa. Liquidato venire mito
popolare dal maggiore generale, la frequenza
di tali relazioni è stata difficile da ignorare.
"Che valore non comune questi uomini
hanno" Zhukov si diceva che avesse detto:
"cosa potrei fare con gli uomini di quel
calibro."
E 'stato ben oltre la mezzanotte, quando
una serie di urla e una nuvola di fumo ha
attirato la nostra attenzione ancora una volta,
noi tutti lo sguardo per vedere un'altra
immagine che potrebbe mi perseguitano ben
oltre la mia morte. Perché è qui? Ho gridato
dentro la mia testa venire ho scavato il palmo
delle mani nelle mie occhiaie abbastanza
profondo che io possa finalmente essere cieco
un questo orrore.
Presto che le notizie del mattino. Siamo
stati in controllo del tunnel e caverna

28
Frammento Terra

adiacente. Non ho chiesto il costo, non potrei


vivere con me stesso conoscere la piena verità
di ciò che avevo visto e, forse, le mie indagini
già soffocato mi aveva fatto cauto di quello
che avrei dovuto chiedere dei miei ospiti. La
battaglia fu volgendo al termine, che è stato
abbastanza per me e venire la Guardia Ridotta
ridotta è emerso che poteva essere ucciso, che
queste voci erano le cose di fantasia ragazzo
di campagna. Invincibile SS nazista si
perdevano nella storia finalmente.
Hitler fu catturato quella sera. Alive!.
Non ero vicino Zhukov, quando il colpo
di notizie, ma sapevo che questo momento è
stata una delle grandi opportunità. Il suo ego
sarebbe stato il mio biglietto all'interno della
Ridotta per compiere il mio ruolo qui. Che si
spostano rapidamente, convergenti sul punto
sapevo che avrebbe dovuto attraversare per
raggiungere l'ingresso e abbastanza sicuro,
mentre si avvicinava ero spazzati via nella sua
scia, venire l'unica certezza più piacevole di
quella di un nemico vinto, sono testimoni

29
S.S.H.U.T.

della loro conto e nella Ridotta sono andato.


La mia mente ha corso più veloce di mio
polso venire ho assorbito tutti io dettagli che
ho visto. Questa fortezza è stata la roba
leggende sono nati ho pensato, venire ho
seguito Entourage Zhukov's su lunga galleria
all'interno della montagna.
Il bilancio ufficiale non era,
naturalmente, non mi aspettavo uno, ma il
corpo conta richiesto la sua cattura ha
promessa di futuro e di venire io giorni di
chiusura della guerra è iniziata in modo che il
saccheggio, che tra io miei più fini tattici, era il
luogo dove io venne, per rendere nota di
questo tipo di tecnologia.
un seguito della nostra breve escursione
siamo entrati nella camera di prima. Uno
spazio enorme caverna aperto davanti un me
venire se avessi camminato al di fuori di
nuovo solo venire ho guardato, ho trovato
non c'erano stelle per essere visto sopra di noi,
né vi era alcun massimale ho potuto scorgere
attraverso il fumo.

30
Frammento Terra

Il piano parte della caverna è stato


coperto da un ostacolo per lo più distrutte
labirinto di trappole serbatoio e filo spinato
che ci separava da un multi livellato struttura
rivestita in bruciata nidi di mitragliatrici e
postazioni di artiglieria che formano la parete
di fronte. un sinistra, un splendeva la luce
fuori da un tunnel vicino un una grande porta
saltato fuori dai cardini. E 'stato verso di
questa luce il nostro partito progredito.
Al di là di caveau di una banca venire la
porta ancora in bilico sulla sua ultima
cerniera, pressato aperto da un veicolo
blindato pinning contro il muro ha rivelato,
un tunnel rivestito con finestrini abbassati
ogni lato attraverso il quale si poteva vedere il
guizzo di luce acqua filtrata.
Attraverso questa curiosità in silenzio
con gli occhi spalancati ogni membro del
partito di Zhukov passò alleviare la loro
incredulità dello spettacolo sul prossimo
uomo venire un passo nella sicurezza più
familiare del granito murata seconda camera

31
S.S.H.U.T.

oltre. "Un enorme sfera sospesa in un guscio


di liquido circa dieci metri di profondità,"
l'ufficiale la strada che porta disse un Zhukov
venire siamo entrati.
Inosservati o indifferenti con la mia
presenza ho continuato un seguire attraverso
la seconda camera più complessa per un
lungo corridoio dietro un angolo un corridoio
secondo di più di una decina di rampe di
scale lungo un altro corridoio in una stanza
enorme porta in un'altra stanza un sinistra.
Le guardie mi fermò un questo punto.
Zhukov, ancora davanti un me, entrò nella
stanza e si fermò sul bordo della mia linea di
vista. Lo vedevo lì, ma non ho potuto vedere
di più e venire io passo un lato, la guardia mi
ha conficcato nelle costole con un calcio del
fucile, questa è stata per quanto mi stava
accadendo. Audizione Zhukov qualcosa di
incomprensibile Mumble mi si sporse in
avanti, venire il tono quasi rispettoso delle sue
parole ballato da me. Le guardie si voltò un
questo, venire bene e ho perso subito catturati

32
Frammento Terra

e una linea di vista di vista cava strette


Zhukov's.
Era lì, un vecchio, io baffi divertente è
stato l'unico riconoscibile marchio di cui
avevo bisogno. Egli con franchezza non
guardare la parte, non lo faranno mai.
Improvvisamente urla in tedesco trafitto miei
timpani. Hitler era tutto giusto e ciò che una
voce, questo uomo comandava tutti intorno
un lui. Sono stato sorpreso di non vedere
rientrare Zhukov in fila dietro di lui venire il
suo abbaiare eco sulle pareti di granito, così
che ho sentito, venire una forza sublime, mi
tira fuori rotta.
Le grida continuato, è cresciuto più forte
e più terminali. Qualcosa stava arrivando, e
sotto Hitler urlando Ho sentito una voce
secondo in russo dicendo: "Ho detto che
questo era vero! Lei non mi ha creduto ", ha
detto il colonnello un piedi passato Zhukov,"
guarda il sangue su di lui. Che è il suo sangue.
Aspetto ha ferito?"
Il colonnello ora in piedi davanti un

33
S.S.H.U.T.

Zhukov fissava intensamente il dubbio nei


suoi occhi Comandanti lentamente spostando
verso di lui, estrasse la pistola in risposta, si
voltò, e ha sparato una volta, due volte, e
Hitler cadde. Zhukov spinto il Colonnello e le
sue guardie subito assalito lui.
Hitler stava lì. Mi sono trasferito in una
più stretta. Egli è stato il sanguinamento, che
giace in una pozza di sangue. Egli è stato
colpito male. Il colonnello ha gridato,
"guardarlo!" Da sotto il mucchio di guardie e
poi è successo. Hitler scivolare un po 'intorno
in cerca di trazione. Zhukov e tutti in sala ha
fatto un passo indietro mentalmente, se non
fisicamente e fissò venire egli è risorto, venire
le urla che seguirono.
Sembrava tanti discorsi che avevo
sentito alla radio dai miei giorni in Inghilterra.
Questo uomo è stato non-morti o
indistruttibile, era lui soprannaturale?
Avrebbe potuto essere il Salvatore tanta gente
pensò che avrebbe potuto essere? Certamente
comandato una stanza abbastanza bene, ma il

34
Frammento Terra

magnetismo da parte ciò che stavo vedendo?


venire mai?.
Zhukov, non soddisfatto di quello che
stava vedendo estrasse la pistola e mira
costantemente un spalla di Hitler, la stanza è
andato in silenzio. Secondi passavano minuti
venire. Ha fatto fuoco? Ho fatto io signorina
esso? BANG! Tutti hanno colto, tranne Hitler
che cadde indietro, ma si trattenne. Il sangue
colava un terra dalla ferita spegnere la sua
uniforme in una posizione più elevata rispetto
un prima, poi fermato dalla ripresa si
ricompose alzò la testa e ci guardò conferma
Zhukov's insoddisfatta cipiglio un cui ha
sparato, ancora e ancora fino un quando la
sua pistola svuotato.
Fumo riempiva la stanza. Hitler era
contro la parete di fondo, la respirazione.
Respirò. Ho respirato. Noi tutti respirava.
Zhukov reloaded. Mi sono trasferito in una
più stretta. Zhukov stava un guardare il suo
revolver aperta facendo alcuni sembrava
proiettili sentiva abbastanza pesante e montati

35
S.S.H.U.T.

nel bicchiere giusto, la pistola agganciato


mentre guardava dritto davanti un Hitler, ma
ancora disteso sul pavimento. Zhukov
abbassò gli occhi e si piegò in detto qualcosa
un quasi un sussurro non ho sentito, anche se
la sua cadenza sublime ampliato gli occhi di
Hitler.
un queste parole di Hitler 'si alzò
lentamente. in piedi alto dopo aver raccolto lo
stesso, ha raddrizzato io capelli dalla parte
sbagliata, venire sempre, adattato la sua
uniforme e guardava avanti dritta. Zhukov
fece un passo indietro. Il rispetto è un portata
di mano, ma che era al servizio di chi? Forse
uno si è raggiunta un'intesa. Ho fatto un passo
indietro. Hitler stava eretto e assunse il saluto
fascista, seguito da un unico e ben abbaiava
Seig-Heil.
Zhukov cerchio intorno un muoversi
verso di me guardando la sua pistola. Ho
guardato con stupore il nervoso, è stato
Zhukov dando Hitler il suo momento finale, o
viceversa? Vedendo una guardia con io mitra

36
Frammento Terra

alla mano dovrebbe essere fallita su di noi.


Zhukov trovato il suo marchio, allineati e
Hitler crollati. Egli non cadere, ma sembrava
di aver avuto un episodio di sorta.
Mi guardò con la fronte corrugata. Noi
tutti lo guardò con l'inquisizione. Non
guardare uno aveva perso questo
cambiamento di portamento. Il magnetismo
era sparita. Se ne stava lì avvilito e sbalordito
prima guardare solo al piano poi un ciascuno
di noi. Zhukov allineati concentrandosi su
Hitler. Hitler lo sguardo appena trovato
Zhukov.
Una guardia da fuori è intervenuta e ha
detto qualcosa in privato un Zhukov. La
guardia di nuovo un sinistra.
Zhukov ha sollevato la sua arma ha lo
scopo di testa di Hitler e ha sparato. Il
proiettile ha colpito Hitler appena sopra la
fronte, tra gli occhi e cadde venire un sacco di
vestiti. La stanza ha congelato, venire una
fotografia di l'incidente venire una singola
bobina di fumo rotolato giù botte la sua

37
S.S.H.U.T.

pistola e fatta eccezione per il mio cuore, ho


sentito nulla, ma il dolore.
Ci guardammo il corpo accartocciato di
Hitler, non si mosse. Pool di sangue sotto di
esso. Ci guardammo e fissò.
Che era finita. Non c'era da sbagliare in
questo momento, tanti anni impossibili;
innumerevoli milioni assassinati da ogni parte
dagli uomini pazzi difenderli, e in questo
secondo, la follia non c'era più.
Minuti passati in silenzio.
Zhukov, ancora in piedi davanti un me
un guardare la sua nemesi caduto, gli altri si
ritirarono in trionfo, lasciando un noi,
intrappolati dalla gravità immensa che emana
dal corpo alla fine della stanza. Volevo
passare, ma non poteva. Le mie gambe non
tanto venire tic. Questo è stato un momento di
storia venire pochi altri e ho respirato in ogni
dettaglio.
Poco meno di diventare una statua
Zhukov un passo indietro, girò sui tacchi e si
avviò verso l'uscita al suo passaggio, ha detto

38
Frammento Terra

con voce roca, "questo non è mai accaduto"


Ero la statua ora.
--
"Tenente Banner," ho urlato un piedi
l'ombra al di là della porta, alla fine della sala,
"tenente" Nessuna risposta è venuto.
Camminare più in basso nella parete di
granito corridoi della ridotta e nella stanza, ho
detto, "il tenente, dobbiamo andare. Adesso!
La nostra divisione si sta muovendo fuori!"
Il American capogiro di collegamento
mi guardò, "La nostra divisione?" Ha detto,
"Credo che lei si sbaglia compagno. La nostra
divisione si trova sotto il fango di quel campo
là fuori. La nostra divisione, non va da
nessuna parte"
"Il tenente dobbiamo andare", ho detto
tra io denti di misura ogni parola, ma non
vedendo risposta degna di nota mi afferrò per
un braccio e lo trascinò lungo il corridoio con
me. Ha seguito solo con grande sforzo, che
sbiaditi ad ogni passo. "Hitler è morto», dissi,
"hanno trovato il suo corpo nel Führerbunker

39
S.S.H.U.T.

un Berlino, la guerra è finita. La nostra


divisione è di passare al dell'Elba venire
previsto, in cui io nostri doveri domanda
abbiamo coordinare le nostre incontrare con il
tuo 1st Stati Uniti Esercito. "
Il Di collegamento americano si fermò
dicendo: "che pozza di sangue laggiù. Che è
stato ~"
"~ no, non è stato!" Ho risposto
mantenendo il mio tono severo, "non ho
tempo di andare oltre questo adesso. Se si
vuole vivere fino alla fine di questa giornata,
dobbiamo lasciare qui, adesso! "Il suo passo
accelerato con queste parole e abbiamo fatto il
nostro modo di la Ridotta nella Caverna
Grande, dove migliaia di corpi, sia tedeschi e
russi erano stati accatastati venire legna da
ardere.
Il tunnel lungo resoconto che abbiamo
intensificato le truppe passato ancora
togliendo io detriti della battaglia. La luce del
giorno trafitto io miei occhi, venire siamo
usciti. Proseguendo la strada al quartier

40
Frammento Terra

generale di campo, entrai brevemente per gli


ordini e le chiavi di una macchina privata con
cui sono stato un guidare il mio omologo di
raggiungere con la nostra divisione già in
rotta verso il fiume Elba.
Tornando un trovare io miei piedi carica
nello stesso posto, ma guardando indietro,
alla Ridotta Mountain per quello che sapeva
troppo sarebbe l'ultima volta. Vedendo io
trattori già sul sito di traino io nostri carri
armati, sapendo che io corpi erano quasi
andato e rendersi conto che entro la fine di
questo giorno tutto questo non avrà mai
successo. Mi fermai un attimo per consentire
l'inevitabile passare.
Banner mi guardò e disse: "Voi ragazzi
non sono stupidi venire si guarda sono tu?"
Mi misi un ridere della sua ingenuità
prevedibile e lo spinse nella direzione giusta
risposta, "solo venire stupidi venire puoi
immaginare. " Lui si voltò verso di me per un
brevissimo secondo, venire ho camminato
davanti un lui e il nostro passo veloce ripresa

41
S.S.H.U.T.

verso la macchina in attesa.


Una volta che sulla strada ci siamo
seduti in silenzio per qualche tempo.
Pacificata dal ronzio del motore prevedibile,
sapevo che dietro la sua sconcertante cipiglio
era riprodurre gli eventi del mattino più e più
volte nella sua mente per bruciare al loro
posto, ma non era intenzione di fare di lui
nulla di buono. Non erano di ritorno e la
conoscenza di essi non potevano beneficiare
di lui ulteriormente. Mi consola il suo silenzio
semplicemente dicendo: "Benvenuto alla vita
con l'Armata Rossa."
Grugnì, "così?"
Ho risposto, "hai visto niente"
"Ma ~"
"~ Tu non sai nulla. " Il resto del nostro
viaggio è andato senza alcun commento.
Ho lasciato cadere lo spegne quando
abbiamo raggiunto la nostra divisione
Comando Veicolo. Non disse nulla, venire ha
lasciato la macchina. Sapevo che aveva capito
e con io miei doveri che qui erano finiti. Sono

42
Frammento Terra

stato un riferire un Breslavia per la


destinazione in Inghilterra per riempire la mia
posizione sul pentagramma Armata Rossa di
giocare la mia piccola parte nel
coordinamento dello stare in piedi giù delle
forze alleate in Europa, ed ero in ritardo.
Questo è stato un momento di tensione
per tutti. L'Europa aveva più di dieci milioni
di armati fino ai denti traumatizzati truppe
senza scopo o di un obiettivo chiaro e il più
piccolo malinteso potrebbe essere catastrofica.
La fiducia è stata offerta in breve io ranghi
serrati in quello che la maggior parte spera
essere le ultime ore della guerra. Per
assicurarsi che era, avevano bisogno di
persone con esperienza sul campo di prima
mano e contatti consigliare loro. Non tutti
erano felici di vedere questo fine alla guerra
ma alla fine si deve, l'alternativa era
impensabile.
Ci sono voluti tempo di guida contro la
marea rossa di uomini e macchine ancora in
direzione ovest, ho raggiunto la nostra di base

43
S.S.H.U.T.

aerea in Polonia, quella sera in tempo per


prendere un aereo da trasporto. Abbiamo
raccolto un combattente americano scorta
venire abbiamo volato indietro rispetto alla
Germania, guardando fluttuare su e giù fuori
dalla mia finestra per diversi minuti, ho
pensato adesso c'è la bella vita.
Quando mi svegliai, era buio tutto
intorno non c'era rumore. Io ero l'unica
persona un bordo l'aereo una volta affollati.
Ho potuto vedere nulla al di fuori e si
presume che stavo sognando o peggio.
Ancora stanco, mi sono rotolato da un lato e
tornai un dormire. Quando mi svegliai di
nuovo, è stata la stessa scena buio intorno un
me. Nessun rumore. Nessun popolo. Ho
raggiunto il mio più leggeri e con essa
illumina l'interno del piano, le mie
osservazioni iniziali erano dimostrati corretti.
Non c'era nessuno intuizione. Ho guardato un
destra ea sinistra davanti e dietro, ero sola. Ho
provato un guardare fuori dalla finestra, ma
vide solo un soldato stanco guardando

44
Frammento Terra

indietro un.
Valutare se dovrei andare un dormire e
dare un senso un questo quando non c'era più
informazioni di dare un senso con, ho deciso
qualcuno deve bisogno di me da qualche
parte. in piedi, ho fatto la mia strada
attraverso l'oscurità verso la parte anteriore
del piano, ha trovato una porta aperta e scese
un terra, che sentiva di essere un pavimento
liscio di cemento. Mi guardai intorno nel buio
per vedere il contorno di altri aerei, questo era
un buon segno, e in lontananza ho visto poca
luce attraverso le finestre di nebbia. Un
Hangar è dove devo essere, ma al di là di
questo, sapevo poco più di sospettare ero in
Inghilterra.
Uscire dal capannone io emerso su un
asfalto grande appartamento con piani
punteggiata qua e là la maggior parte dei
quali non mi riconosco. Sì, mi sono detto,
questo deve essere l'Inghilterra. Ho avuto la
mia vicinanza ridotto, ma dove andare da
qui? Guardare attraverso il buio per qualsiasi

45
S.S.H.U.T.

settore di attività generali, ho visto nessuno.


Ci fu una luminosità proveniente da oltre
l'edificio accanto, in movimento verso la luce,
venire modo di di base, un istinto mi
sembrava di essere, valeva fino un quando il
forte grido di uomo dietro di me gridò: "Alt!"
E l'ho fatto.
io passi spostato verso la mia fronte,
chiedendo, "nome?"
"Tenente Comandante Alexei Misostov
dell'Armata Rossa," ho risposto.
Rimase in silenzio, poi ha detto in una
confusa tono, "si potrebbe ripetere, per
favore?" E l'ho fatto un cui egli rispose: "per
favore stare in piedi dove sei", venire ha fatto
esplodere due esplosioni su un fischio che
producono un'altra guardia dal buio che si
unirono un lui.
Essi hanno discusso la realtà dei russi di
essere su di base ed ha concluso che era
probabilmente dovuto essere qui, ma non
sono più informati di me per quello che stavo
facendo supporre di essere qui. La nuova

46
Frammento Terra

guardia rimosso una radio senza fili dalla sua


confezione e si diresse un pochi passi. La
guardia prima sorridendo timidamente su di
me si trasforma ben presto il suo sguardo
verso di aiutare io suoi partner. Sulle guardie
seconda di ritorno, mi porse un cartellino
giallo dicendo: "questo è buono fino all'alba.
Spettacolo dove necessario"
Avevo appena alcune domande che
ancora bisogno di una risposta, ma io non
credo che questi due detenuti delle risposte
sono state più che evidenti. Ringraziare loro,
se ne andò in direzioni opposte lasciandomi
in piedi un guardare il campo d'aviazione
aperto. Perso in entrambe momento e la
direzione della completa mancanza di persone
che cercavano di sparare un me divenne
evidente. Sentii l'aria. Questo è stato bello.
Guardando indietro agli Hangar, poi un
sinistra per l'edificio indicato venire sede, ho
concluso ero in territorio amico, ma le regole
battaglia sembrava ancora ad applicare: se
non sai dove ti trovi, si dovrebbe tornare al

47
S.S.H.U.T.

punto scorso si sapeva dove si sono stati e


attendere lì per maggiori informazioni. E l'ho
fatto.
Entrare di nuovo nel capannone, ho
vagato tra io velivoli più grandi, non
riconoscendo subito che mi ero allontanato
da. "Ah, sì. Questo aspetto familiare, "ho detto
con respiro. Rientrare, ho trovato il sedile
accanto al mio terrà un sacchetto marrone
borsa camuffata sotto un uniforme appena
premuto vestito. La borsa ha rivelato tre
elementi rilevanti: una mappa, alcuni
documenti e quello che ho immaginato di
essere valuta britannica.
Con borsa e uniforme ascelle nascosto,
ho di nuovo lasciato l'hangar e mi diressi
verso il punto più luminoso sul aeroporto
buia. Lungo la strada ho visto un altro
contingente di guardie e rapidamente
destreggiava mio carico armeggiando con le
mie tasche per produrre una cauzione giallo
pass per la loro torcia elettrica messa un
fuoco. Annuì, mi sorrise e passò indisturbato.

48
Frammento Terra

L'ufficio oltre la luce mi trasse in un


edificio piuttosto inconsistente con finestre
attraverso le quali uno strabismo rivelato
intenti un lavorare le persone all'interno. Mi
soffermai davanti alla porta un momento, per
raccogliere io miei pensieri e considerato il
mio tempo quello che stavo qui un chiedere.
Riesaminando la mia cartella nuova e la sua
mappa, ho pensato che questo è dove devo
cominciare.
un me stesso di presentare l'impiegato
front desk, il quale dopo avvicinandosi un me
con una breve ispezione visiva, probabilmente
più per curiosità che per altro ho detto,
"potrebbe indicarmi venire arrivare un questa
posizione?" Ho fatto la mappa, "Sarebbe
sembrano ~"
"~ Sì," ha interrotto, "la vostra sorte
russo è andato avanti senza di te. Hanno fatto
dire di più sarebbe in seguito. io organizzerà
per un pilota e auto per essere insieme un
breve. Avere un seggio per favore non
dovrebbe essere, ma più di venti minuti."

49
S.S.H.U.T.

Il che, si presume che mi è stato


comunicato e tornò al suo lavoro senza
indugi. Hanno fatto apparire terribilmente
occupato, così ho lasciato ad esso e tornò
verso la sala d'attesa.
Ed era lì. Seduto, ho preso il giornale
corredato di fotografia di un uomo che avevo
appena visto in corso della Ridotta. 'Hitler è
morto' la parte superiore della lettura; al di
sotto si trovava l'uomo che avevo visto con
ferita pallottola in fronte, e una fotografia di
Hitler si svolge sopra di lui, venire un
chiunque di prova, che non riconosceva io
baffi sciocco. "Trovato all'interno della
Führerbunker un Berlino. È morto di un sé
apparente ferita d'arma da fuoco inflitta ", ha
detto.
Ho continuato un leggere, nonostante il
peso del mio cipiglio sempre più evidente;
guardare venire se stavo leggendo in ogni
caso, io miei occhi seguivano le parole e la mia
mente di leggerli, ma non importava. Niente
di tutto questo era vero.

50
Frammento Terra

Ciò che alla fine spettinati la mia


attenzione lontano dal mio disgusto è stato
fatto la verità importa un tutti? Hitler era
morto. Era questa la verità non sono
sufficienti? Sono il metodo e il tempo, il luogo
e circostanza così importante che la
conoscenza di questi dettagli esatti potrebbe
cambiare storie di interpretazione della realtà?
Non lasciate che io fatti entrare in via della
verità, la mia educazione mi ha detto.
Mentre il mio cipiglio sorrise alla
considerazione che potrei prendere una penna
e rivedere questo articolo ad una più accurata
di venire il corpo di Hitler venne un trovare in
una tale posizione politicamente vantaggioso.
Il mio cipiglio sorridendo si voltò un testa in
giù con ovvietà dolorosa nella realizzazione di
ciò che potrebbe servire ad una correzione?
Chi potrebbe beneficiare di ricordo di un
uomo di eventi, oltre la verità ufficiale, venire
previsto in questo giornale e di milioni, venire
ora lo streaming in tutto il mondo? Uno
Reedit qui in Inghilterra rurale sarebbe

51
S.S.H.U.T.

realizzare nulla.
Corretta informazione è solo potente,
dove è ampiamente impugnabile ho pensato,
venire sul campo di battaglia. Qui il potere, si
intende qualsiasi informazione diffusa in
massa.
Non ci sarebbe alcuna correzione.
Questa era la verità e di cui essa serviti al
meglio, non importa. Per la verità della
menzogna è che davvero non servire un
nessuno importava che, ad eccezione di Stalin
incredibilmente gonfio ego umili. Quest'uomo
era giusto in tutte le cose nella nostra terra e
tutto ciò che non era ragione è stato messo
attraverso l'attività fisica intensa, fino alla sua
nuova forma dimostrato in che modo il diritto
Stalin era stato in primo luogo. Questa era la
vita sotto il socialismo sovietico.
Questa era la verità sovietico in news
occidentali. Questo era tutto ciò che ogni OSS
agente dei servizi segreti americani vivono nel
timore di; qualcun altro un dettare la verità
ufficiale degli eventi mondiali.

52
Frammento Terra

Alzai gli occhi dalla mia crociata per la


verità, che visse e morì in questa sedia, venire
un piccolo uomo entrò in ufficio e ha chiesto
un gran voce, "ha telefonato?" L'impiegato mi
ha occupato la metà del turno solo per
riprendere la sua danza un cui l'uomo poco
mosso verso di me dicendo: "fai un sapere
dove siete diretti o devo presumere per te?"
Mi porse la mappa.
"Grazie, mi avrebbero dovuto, mi segua.
Avete qualche bagaglio? "Mi ha chiesto venire
siamo passati attraverso la porta.
"Solo ciò che sto portando," ho risposto.
Una Jeep grigio ci aspettava fuori.
Raggiungere il cancello dell'aeroporto, dove
ho presentato le mie carte, siamo passati con
facilità nella campagna inglese. "Fumo em 'if
tu got' em", il conducente ha detto venire si
rumoreggiava lungo la siepe stretta strada
fiancheggiata. Non mi e pertanto non. "Non ti
dispiace se faccio", ha continuato. Mi chiedevo
se era una domanda o un suggerimento, ha
proseguito per la mia mancanza di

53
S.S.H.U.T.

opposizione.
Le unità di punta di aria fresca del
mattino mi ha lasciato in cerca di una stufa,
che ho assunto e si dilettavano un. E 'stata una
mattinata vivace, ma bello, il sole era già
mostrando e penso che ho sentito un tweet
uccello venire abbiamo passato l'ultimo
boschetto di alberi. Gratis guerra, mi ha
colpito di nuovo. Tutto intorno un me era la
guerra gratis. Ho sorriso.
Il conducente ha parlato ancora una
volta, "si può credere che sia veramente
finita?" Al che il mio sorriso annuì. Ha
continuato, "quello che una guerra. Siete stati
in per tutto lo spettacolo? "Io annuì di nuovo.
"Non io", egli rispose: "Sono appena arrivato,
non ho visto un'oncia di combattimento. Era
ruvida? "io ritardi guardando un destra e
annuì di nuovo. "Sì, questo è quello che mi
dicono. Io guido un sacco di gente intorno. Ho
vissuto questa guerra attraverso di essi la
maggior parte, e dove sei in peggio?"
Ho cercato di quantificare una risposta

54
Frammento Terra

alla sua domanda, ma il silenzio dettato mio


fallimento. Contenuto anche se ero con il mio
silenzio, non si è seduto e con questo, lui era
deciso un saperne di più su di me. Pochi
istanti passati prima ha ripetuto la sua
richiesta, venire se non avessi sentito la prima
volta. Per cui mi trovavo, contro la mia stessa
volontà, un malincuore rispondere, "abbiamo
avuto qualche difficoltà ad attraversare il
fiume Oder, molto preparato difese prima di
Berlino e le perdite considerevoli da parte
nostra"
Ora si è seduto in silenzio per un po ',
forse, contemplando la natura della mia
risposta accettabile vago e poco prima
dicendo: "Voi ragazzi sembrano sempre di
superare, alla fine, però. Voglio dire wow al
tuo spettacolo e tutti. Grande lavoro da me
personalmente"
"Quei ragazzi hanno vasche?", Ha
continuato, "sono tutti io discorsi attorno al
tavolo un casa mia. Bene, abbiamo un killer
decente piccolo serbatoio denominato M-4,

55
S.S.H.U.T.

ma niente in confronto un quelle bestie tuo


ragazzi avere. Il JS-II, credo che si chiama non
è vero? Non prende troppe di quelle un
mettere quei bastardi nazisti al loro posto ho
scommessa? Hai visto molti là fuori?"
Dentro di me sorrideva un chiacchiere
di questo driver sapientemente dialogato, ma
ho voluto liberarsi da esso senza incidenti e lo
ha fatto con l'unico mezzo che conoscevo
possibile. Guardandosi intorno un campi
vuoti streaming davanti un noi, prendendo
atto del fatto che eravamo circa in quanto
isolati venire questo piccolo uomo e mi era
stato dal nostro primo incontro, ho fatto in
modo che mi vide turbato un guardare le sue
domande, e cominciò un chiedere, " non si
vede nessuno in giro un po '. Sei sicuro che
questo è dove volete essere?"
Il conducente non ha detto niente per il
resto del nostro viaggio e presto mi ritrovai
sul marciapiede di fuori di un po Carino cerca
hotel. "Questo è esso. Godetevi il vostro
soggiorno ", ha potuto dire, ma al mio arrivo

56
Frammento Terra

ho avuto, ma una cosa in mente: la prima


colazione e un bagno caldo, o forse il primo
bagno e prima colazione. Si muove lungo in
albergo, senza dire una parola si dice il
portiere fuori affiancato me, mi dirigeva verso
la sala che chiamavano in caserma, mi ha
lasciato ai miei doveri ovvio.
Rasato la doccia e mangiato. Ho
provveduto alla mia prossima destinazione,
gli alleati sede regionale un seguito di un
aiutante di campo che avevo preso in sala da
pranzo. Una volta che sono arrivato, gli eventi
principali sono stati pronti un prendere posto.
Mentre aspettavo, mi è stato informato e
interrogata, mi sarebbe di contattare il
rappresentante con la mia Rossa Divisione ora
in Germania con il loro approccio e le
coordinate per l'incontro con la Stati Uniti
Esercito 1.
Questa situazione è stata abbastanza
semplice per essere forse il momento più alta
carica della guerra. Ci potrebbe essere pari un
zero vittime nella sua esecuzione, venire è

57
S.S.H.U.T.

probabile eventuali restanti truppe naziste


sarebbe stato spinto verso il punto in cui
siamo stati per incontrare e, se sì, ci
potrebbero essere notevoli interferenze che ci
costerebbe caro, se ci ha portato un sparare
contro io nostri alleati.
La situazione dei due eserciti alleati
lotta con l'altro contro un nemico comune, ma
mai prima sullo stesso campo di battaglia,
potrebbero rapidamente andare male
dovremmo incontrare in circostanze
sfavorevoli. Soprattutto alla luce del paranoia
leggendario entrambi io lati in comune l'uno
verso l'altro all'ordine del giorno politico.
Riempire il mio ruolo alla fine, ho comunicato
via radio ai miei contatti divisione americana
di collegamento Banner. "Ciao Alessio!" Mi
salutò calorosamente.
"Ciao Jonathan," ho risposto, "qui ci
sono la presa Divisione coordinate. Seguito
dal squadra di vettori Scout approccio e,
infine, io vostri modelli di riconoscimento di
cottura: se doveste incontrare resistenza."

58
Frammento Terra

-----
Udito il mio vecchio amico all'altro capo
della radio è stata piacevole, venire era
scomparso più rapidamente del previsto. Ho
copiato le sue coordinate dalla risposta,
"compreso. Scout squadra sono pronti per
affrontare il vostro ordine, "Ho ricontrollato io
miei scarabocchi e spediti un corrieri Armata
Rossa.
Alexei ha risposto ", si può inviare il tuo
Scout adesso."
"Grazie Alessio," dissi, "e io lascerò il
mio indirizzo con il comando Divisione.
Aspetto me su giorno."
"in effetti il compagno, al di fuori"
Procedendo in avanti verso il fiume
Elba, ho contattato il mio Scout. Di aver
incontrato alcuna resistenza e con molta
cautela, insieme abbiamo spinto su. Il nostro
arrivo al ponte ci ha portato un faccia un
faccia con una band altrettanto cauto e Stark
guardare dall'altra parte del fiume. Alla
ricerca di familiarità, un singolo contorno mi

59
S.S.H.U.T.

attirò più vicino, un amico quasi dimenticato.


Sorrise.
E 'stato in questo modo io nostri due
eserciti, era venuto in contatto in tutta la
Germania la settimana precedente e con il
nostro arrivo, l'ultimo dente di questo gigante
cerniera chiusa su una Europa unita. Sotto la
nostra bandiera della pace, dopo tanti anni
terribili della guerra, la tirannia era stato
sconfitto e il mio lavoro qui è stato fatto.
Dire addio, ai miei compagni russi e poi
in Europa, mi è stato ricoverato prima un casa
della mia divisione per resoconti più, questa
volta con l'OSS un Washington, DC io
presume che volevano maggiori dettagli della
morte di Hitler e la ridotta forza e di
debolezza, ma venire il resto, esse non erano
interessati un esperienze inconcepibili di un
uomo. Ho messo tutto sulla carta, ma la più
volte ho detto questa storia il più pazzo
suonava.
Più importante per loro sembrava, era
che io sovietici avevano nulla che già non

60
Frammento Terra

conoscere. Ho cercato di imprimere il mio


intervistatori che queste erano brave persone
e io non condivido la loro preoccupazione da
quello che avevo visto delle intenzioni Rosso
eserciti verso di noi. Questo ha dato loro
conforto poco in quanto chiaramente di non
credere la mia fiducia del popolo russo
dovrebbe essere quanto più volentieri esteso
ai loro superiori. in qualche modo ho dubitato
della mia intervistatori piaceva sentirsi bene le
cose, però, sentirsi bene non riempie le casse.
E ritorno alle basi siamo andati. "Quanti
e ~"
-----
"~ Quando sei venuto un vedere questi?"
Ho chiesto l'ultima volta.
Completando il mio interrogatorio del
collegamento mi sorrise e disse: "Bene il
tenente Banner si può credere che sia
veramente finita?"
Alzò gli occhi dicendo: "posso. Ma sarà
qualche tempo prima che il mio cervello,
venire fa bene"

61
S.S.H.U.T.

Mi misi un ridere mentre usciva dalla


stanza.
Avevo quattro debriefing più quel
giorno, ma si precipitò al piano di sopra per il
mio debriefing proprio con il capo. Fermato
dal suo segretario, ho aspettato nel loro ufficio
esterno per il mio turno.
Il giornale ho letto durante l'attesa era
ancora riferire in merito sulla guerra. Che non
riusciva abbastanza un quanto pare le notizie
di oggi ha annunciato con orgoglio che
avevamo catturato il Rocketeers tedesco in
tatto. Che è stato un affare fatto due mesi fa
mi fece una smorfia, ma è bello io titoli uscire
alla fine, suppongo.
Vediamo quante ne fece la carta ho
pensato, venire ho letto su. Cinquecento
Germania più apprezzati sono stati gli
scienziati Rocket venire in America.
Scommetto che io sovietici erano irritati su
quello ho riso, ma, dentro di me sapevo che
questo titolo avrebbe chiamato risorse
sovietico al largo della loro ricerca, io titoli

62
Frammento Terra

sono il nostro peggior nemico.


venire ho letto in poi, il discorso di
Germania Chief scienziato missilistico Werner
Von Braun ci promette sogni occhio selvaggio
di uomini che vivono nello spazio e la sua
devozione per la sua nuova patria America,
ho pensato un quello che stava realmente
accadendo in Germania, in questo momento.
Sicuro che era terribilmente gratificante
per difendere il mondo dalla tirannia,
l'ingiustizia lotta, libero lunga amicizia con io
nostri alleati, affermare se stessi venire una
superpotenza e del carburante della nostra
economia con io dollari di guerra per tirare
fuori noi stessi di una depressione in un
mondo di grande prosperità. Ma nel fine ciò
che stava realmente accadendo in Germania,
un destra ora è l'unico motivo siamo andati.
Disegno Asse era il suo nome: un
confiscare io beni di produzione di guerra
della Germania. Le loro azioni recenti sono
stati la motivazione sufficiente per una
perdita un livello statale di tutto ciò che

63
S.S.H.U.T.

potrebbe essere definito un arma: farmaci,


centrali elettriche, la raffinatezza olio sintetico,
macchine da guerra e di qualsiasi altro
sviluppo che abbiamo imbattono in prima che
io russi erano leale gioco. io tedeschi sono
stati anni, addirittura decenni più avanti di
noi in tanti campi, che un metterci in una
situazione in cui avremmo potuto
semplicemente un piedi un edificio all'altro
riempire le nostre tasche, è stato, così è stato
quello di conquistare io conquistatori.
Da io razzi prima di raggiungere nello
spazio alle imbarcazioni aereo supersonico
costruito di compensato, da reattori nucleari
per elicotteri, jet da caccia e bombardieri un
volare aerei stealth ala e missili guidati, dai
computer agli occhi elettronici. Il mondo
seduto in attesa di questa valanga di sviluppo,
il futuro dell'industria di questo secolo era
sulle tavole di disegno della Germania. io
nazisti avevano poco un che fare con lo
sviluppo di qualsiasi di esso, ma nessuno
tiene punteggio dopo la partita è finita.

64
Frammento Terra

Avevano tutto.
Non corretta. Abbiamo avuto tutto, e
per il bene della libertà e della democrazia,
noi eravamo lì venire ogni ultimo pezzo di
esso prima che io russi potrebbero. Il mio boss
non direi che, la prossima guerra iniziò la
morte immediata di Hitler: Germania,
spogliata fino al midollo, si trasformò in una
società agraria mai un minacciare di nuovo il
mondo e noi sopra io russi, al profitto ad ogni
svolta dalle riparazioni di guerra confiscati.
Infine chiamato nell'ufficio del capo ho
riempito in su che cosa ho conosciuto finora,
che non era molto in forma di fatto, ma
abbiamo avuto una montagna di speculazione
edilizia. Mi sono limitato un capire quali sono
le loro esigenze e sono stati restituiti ai miei
doveri.
-----
"Bravo ragazzo"
"Egli è nuovo qui?" Rispose Cholmers.
"Sì, che è il figlio Frank," dissi.
"Frank dal piano di sotto?"

65
S.S.H.U.T.

"no. Morale da operazioni"


"Oh Yeah"
Momenti passati, venire Cholmers
disperatamente alla ricerca di un volto io
propri ricordi, per ottenere la sua
affermazione che egli sapeva che cosa
stavamo parlando, prima che io interrotto, "il
nostro nome è il cambiamento che passa
presto, si era sentito l'ultima?" Ho detto in un
vano tentativo di riportarlo indietro dal suo
sguardo senza meta.
Al che lui aggrottò la fronte verso di me,
"stanno andando avanti con quello, allora?"
Ridendo mi rispose, "bene venire
faticoso è costantemente sentire io OSS essere
chiamato 'Oh, la SS'? Non mi piace essere
associato in alcun modo con Hitler Schutz-
Staffel"
"Scomoda che" Cholmers rispose,
"Hitler avrebbe consultato noi prima di
chiamare la sua banda di teppisti della SS.
Così è che ciò che sta per SS allora? Hmm.
Schutz chiedo che cosa significa?"

66
Frammento Terra

"Non lo così. " Dissi, "è qualcosa di


tedesco. " Ho aspettato per il suo volto un
dimostrare una reazione ma non vide
nessuno, "C~ I~ A~. Allora, cosa ne pensi
Cholmers? "
"Progresso a vorrà del tempo per
ottenere l'uso, C~ I~ A~ un", ha risposto di
ritorno il suo sguardo verso il mio soffitto.
Alzai gli occhi chiedendosi cosa vede lassù.
"Perché 'Boss C'? C'è un intelligenza inferiore
centrale del nostro stesso che dobbiamo
distinguerci da?"
"Speriamo che non Cholmers, speriamo
di no. " Siamo entrambi alzò lo sguardo
invano.
"venire vanno le cose fuori Danzica?"
Cholmers disse, "siamo ancora sul sito?
Saranno tenerci informati di prima mano o
tramite il Comando Centrale?"
"Mi aspetto che siamo sulla approccio
mentre parliamo", risposi, "e che meglio di
tenermi informato di prima mano, è stata una
mia idea per iniziare la sorveglianza

67
S.S.H.U.T.

subacquea sovietica di porti occupati e ho


preso un rischio enorme ordinare questa
missione, contro tutte le altre proposte. Così,
quando mostra prestazioni, tu ed io era
meglio essere pronti ad agire, prevalga
chiunque altro, tenendo credito. Non voglio
essere l'ultimo uomo in linea rubacchiare per
io fatti quando questo albero porta frutto"
"La prossima guerra è già cominciata
mio vecchio amico," ho continuato, "ed è
sott'acqua. Là sotto, un destra ora giace al
largo delle coste della Germania del Nord
contare le navi di approvvigionamento che si
spostano verso il basso dalla Russia sovietica.
Gli alleati non hanno alcuna idea di ciò che la
prossima mossa sarà e non si sa con certezza
fino un quando diciamo loro"
"Brilliant mio sovrano"
Sono tornato un morto Pan sguardo
evitando il suo sarcasmo, con quel tanto che
basta non cipiglio per scoraggiare il suo
complimento.
"E per quanto riguarda la Ridotta

68
Frammento Terra

bavarese?" Mi ha chiesto.
Lo fissai nello spazio ancora reveling nel
suo commento, "fortezze non invadono
l'Europa occidentale Cholmers domani. Se c'è,
si aspetta"
---

Frammento Terra

Successivo: Episodio 002: Raffreddore


Concetto

news: http://twitter.com/FragmentEarth
Casa: http://fragmentearth.netfirms.com/

Copyright © 2010 da Robert Ethan Skyler


Tutti io diritti riservati
Fatto in America

69
S.S.H.U.T.

70
Frammento Terra

Episode 001

It is a child’s fantasy, these past few


weeks in Berlin. This I know to be true as I
have yet to meet an adult who can make sense
of what is happening but we understand. It is
a pretended fantasy come true and here we
are at the heart of madness, battling with guns
and grenades, against artillery attacks and
bombing raids.
In the ensuing phantasmagoric
transformation of my reality, my duties as
messenger driving me to exciting new places
that months and even weeks ago were just my

71
S.S.H.U.T.

neighborhood, keep me lucid enough to stave


off the creeping insanity which owns
everything around me.
I attended school for years in a building
which stands behind me today as
headquarters of a dream battle against evil.
The general store I regularly fetched ice from
for my mother now lies ahead of me dark and
glowing from the low clouds reflection of fire
light through its missing roof and with each
new explosion eerie shadows pulse out of its
windows frightening me onwards. These are
the forges from which all nightmares spawn
and I imagine they will remain so for all time,
as even though I am only a child, every new
breath I draw confirms I am still this dream’s
master.
Messages secure in vest pocket, I push
onwards with my mission to the
Fuhrerbunker. Running alleyways and
through the park where I practiced this very
game in summers past. Ducking down streets,
from storefront to debris pile; there is no one

72
Frammento Terra

to be seen these days and even less around


this time of the morning, except for us
soldiers. At least I think it is morning.
The tank I eyed to hide behind
following my next leap was not there
yesterday. Its lifeless hulk standing as high
water mark of the last Red Army incursion
makes me shiver onwards, for at this moment
its prime position is ideal cover on my current
path. There is no front line not anymore.
There is this street and that alleyway; only a
child’s imagination could draw a map for this
battlefield.
It cannot be, the Russians have been this
close so recently I thought as I leaned up
against the wheel of their smoldering tank.
Each time we push them back, their fire melts
us further away.
You have to think on your feet to stay in
this game. Survival is as simple as seeing the
brim on a helmet before that helmet sees you;
only the quick live to the end of the morning
in my neighborhood. Everyone one I know is

73
S.S.H.U.T.

dead. There is something to be said for that. I


never deny myself the privilege of reveling in
my own mortality.
Arriving at the Fuhrerbunker, I crawl up
into the Messengers Entrance; a crook in a
bombed out wall which does not allow you to
see in or out until you breach the passageway,
where after I find myself in the silence and
security of the outer garden.
Slowing my pace, I allow my breath to
catch up with me. Cautiously, I proceed into
the main yard where the guard, a dizzy statue
of a man probably drunk again tries to stop
me. I yell at him, “get your hands off me, this
message is for the Fuhrer.” He does not let go.
I repeat myself.
He covers my mouth and says, “you are
too late.”
I am not late. I am never late. He
continues, “the Fuhrer is gone.”
“Gone?” I echo; the word everyone uses
for these days dead. No one ever dies
anymore. They are just gone. “Gone?” I

74
Frammento Terra

repeat, “what do you mean?”


“No, no, not that kind of gone,” he
replies pointing to the sky; as his finger
produces a tiny object, an aircraft lifting up
over the city. “Gone,” he says, “the Fuhrer has
left; he’s gone south, to Bavaria.”
-----
“I did not think I could get you out of
there in time,” I said over the blaring engine,
“you put up a valiant fight. But Mein Fuhrer
you cannot blame yourself for this outcome.
You made all the right moves at all the right
times. The fates simply were not with you on
this one.”
Looking over into the silent reflection of
his face off the darkened window staring
down into the glowing ruins of our once
thriving capital city crumbling under the heel
of the advancing Red Army, I am drawn into
his reflection. I can see perfectly within those
eyes the haunting lost lust of a thousand
conquered conquerors. Even in defeat, this
man is intoxicating.

75
S.S.H.U.T.

“I could have done better Hannah,”


shatters the silence of my rambling.
“Oh Mein Fuhrer,” I went on, “could
this have been any other way? You will still be
triumphant in the end. I am sure of this.”
On and on I droll taking every chance I
dare to drown myself in that reflection. A dip
in the wings brings my attention back to the
controls and I am still talking. He could not
have known I was barely flying this light
aircraft to see me now. What was I saying?
Does it matter? Is either of us listening?
“I did better, last time,” he interrupts
with astonishing zest rocking forth and back
in his seat. Turning toward me, he looks to
justify this comment further. Squinting my
assistance to his words sees only failure's
familiarity subdue his gaze back toward the
silent judgment of the streaming German
countryside below us.
We fly low through our safe corridor to
the south held open at the cost of so many
lives. Is he worth it I wonder for the briefest of

76
Frammento Terra

moments? But no answer comes and I would


not want one if it did. It is not for me to ask
such questions. The silence strikes me.
Arriving safely over our landing site,
the droning of the motor I thought had
deafened me to anything the Fuhrer might
have said as on our approach he mumbles
something I do not comprehend and dare not
ask him to repeat. Landing smoothly like
some dreams end the jostling of the rough turf
awakens me.
My heart beats again as a guard runs up
to the aircraft’s side, opening the door. Hitler
turns to get out but stops and turns back,
looking into my eyes, he says, “forgive me.” I
freeze as babble fills my throat but say
nothing with a swallow. He leans to get out
his last words, “I will do better next time.”
“I am sure you will Mein Fuhrer,” I
replied in a gush.
Or think I did.
I cannot say for certain I said anything
at all.

77
S.S.H.U.T.

Maybe he did not either.


-----
Shuffled into my waiting armored car,
we sweep off through the countryside. “The
latest reports predict the Red Army could be
here at any moment of unexpected weakness
Mein Fuhrer,” says the accompanying SS
officer to Hitler, “there is not a second to be
lost in transit to our destination.”
Feeling the weight of that last statement,
I press on even faster toward the best kept
secret of the war and the only salvation I can
imagine might save me, short of fleeing west
to surrender to the American Army. Behind
the front line borders of the Nazi’s Third Reich
lay our fate; where I had unwittingly aided in
the enslavement of countless souls whose
creation I now feared would soon see us
joining them in their shallow graves down the
long winding dirt road I now drove to our
destination. A hole in the wall which held
within it an insurmountable horror of
defensive positions no rational army could

78
Frammento Terra

breech, to guard a prize no rational man could


refuse.
The future of the Third Reich and the
victory Soviet Russia bled for now lay within
this mountain fortress. External defenses sat
at the ready as the remnants of our elite SS
Troops having abandoned their Berlin
defenses flowed south behind us.
Berlin fell.
Much to the Red Army Supreme
Commander Zhukov’s disappointment, Hitler
was not found in its ruins. Seeing this
deception only after the fact Zhukov turned
his forces southwards toward the only
substantial body of resistance remaining in
Greater Germany.
Us.
Following our arrival, our troops filled
their stations in preparation for the pursuing
divisions.
-----
The River Elbe and my Division with
the US 1st Army lay one hundred miles to the

79
S.S.H.U.T.

west of my current position. They should just


be beginning their planned meet up with the
first arriving divisions of the allied Russian
Red Army, signaling the victorious procession
to the end of the war, which for me however,
perpetually seemed to lay just beyond the
next battle.
Standing here among the green rolling
hills looking west into Bohemian
Czechoslovakia at the mountain which
directly stands between us and victory, I
remind myself that total-victory has no
exceptions. Like the Battle for Berlin this
Redoubt before us was going to be solely the
Red Armies prize.
As one of the few American Liaisons
embedded with them to coordinate our meet
up on the Elbe, I stood here in witness of the
endless columns of Red Army soldiers in
pursuit of this previously unimagined, even
once mythical and now unavoidably realistic
obstacle.
The approach of the Red Army was not

80
Frammento Terra

one of a tactical nature; the Red Army did


nothing covertly. Despite their inferiority for
years the Nazi’s SS soldiers had routinely
routed superior Red Army forces due to this
lack of subtlety. The Red Army living up to its
nickname had a singular solution to the Nazis
tireless maneuverings, endless soldiers and
equipment.
Stalin stood at the head of the Soviet
State as yet another Russian Emperor
demanding victory as the only outcome to
any battle for which there was no cost too
high in obtaining. The Red Armies blood
flowed in the pursuit of Stalin’s goals like no
army history had ever witnessed. The Soviet
had literally washed the Nazi occupied soils
of their Mother Russia clean with the blood of
the uncounted millions of conscripted
peasantry they dressed up and presented as
soldiers before me today.
To watch the Red Army in the field was
as I observed in my few short weeks with
them, like seeing the slow agonizing death of

81
S.S.H.U.T.

one of nature’s noblest beasts. It was as poetic


and glorious as it was ignorant and torturous
to see so many lives thrown into the fire to
meet the unrealistic schedule of a Tyrant. The
Red Army won and yet somehow lost every
battle they ever entered into and that is to say
that surely no opposing army ever
encountered the same Russian soldier twice.
Seeing the mechanized arm of the Red
Army arrive on the field was a wonder words
could never describe properly. This late in the
war, they at a whim fielded thousands of
tanks and uncountable artillery pieces, yet still
managed to fail to meet their potential leading
to the ever predictable retraction so as not to
destroy their own advancing troops who
would share in the overall incompetence of
the attack. Which time and again, found the
Nazis back at their stations ready to bear
witness to the next rising tide of farm boy
blood.
For what was it all for I asked myself
continuously? To allow incompetent Generals

82
Frammento Terra

the right to be weighted down with one more


metal earned at the cost of a few thousand
more lives or to claim back the right to rule
over yet another people whom only the death
of the last had afforded them.
This is what watching the Red Army
brings; a contempt for the methodology of
this system and as the bile rises in my throat
to speak to these allies of ours. I must measure
every word before it is spoken or risk future
generations of their stout youth being impaled
on our own bayonets in the name of some
perceived insult or betrayal through their
commander’s eyes.
Collecting my thoughts just short of a
breakdown I swallowed my pride and
focused on our objective. Right here and right
now these murderers of Russian youth were
the lesser of two evils and though I am certain
we will live to regret this convenient ally.
Right here and right now is our chance to use
one evil to rid the world of another at far less
of a cost to our own than would ever be

83
S.S.H.U.T.

possible should we attempt to be rid of them


both ourselves. It was a fire sale only morality
would not attend; every other inclination
demanded one was better than two.
The Red Army artillery began firing on
the Mountain Redoubt with tremendous force
the likes of which I had only heard like a
thunderstorm on the horizon while south of
Berlin. This close, the force of the cannon
blasts hit me in the chest like a well-healed
boxer. It was standard operating procedure
for the Red Army to open every siege in this
manner, just as standard as it was for the
Nazi’s SS Divisions to survive these ground
leveling attacks mostly intact.
The following morning the Red Army
attacked again. The forests around the
Redoubt, reduced to stumps and fields from
the previous night’s barrage, saw the Nazi’s
external defenses obliterated and yet, the
terrain’s new chaotic formations remained
equally defendable and thus, the dance
carried on like so many before it though none

84
Frammento Terra

with so much riding on its outcome.


Inevitability unfolded before my eyes. I
watched because I could not turn away but
this spectacle of destruction was
dumbfounding in its hypnotic allure. The end
of the day saw the Nazi troops replaced by
piles of Red Army corpses too deep to walk
through but even that would not stop their
advancing armor. This sort of thing cannot
happen anymore I screamed to myself but
was powerless to change this calamities
course.
Zhukov ordered wave after wave of
soldiers to die for one more foot of ground
and where each attack failed the next
continued because it could not be denied he
was gaining ground. The logic of his
processes were staggering and his flaw
recognition nonexistent, for this man did not
think based on his own merits. Stalin held this
mans hands bound and Zhukov like his
soldiers had nowhere to go but forward. I
could read this in his eyes; it was his life or

85
S.S.H.U.T.

theirs.
The following day brought relief at last.
We won the field at a cost in lives that was
quickly being shuffled away by an equally
large army so as not to clot the flow. There
was a favorable plan this morning to deal
with the next obstacle before us; the tunnel
defenses leading into the Mountain Fortress
were to be conquered through a series of
coordinated tank attacks.
“The Joseph Stalin-II Heavy-Tank, the
latest in the Soviet’s Arsenal,” my counterpart,
Alexei said to me with a smile as these
monsters made their debut on the field. Not a
moment to late I thought either. These tanks,
an almost solid chunk of steel distinguished
only by the cannon sticking out of their
massive turrets were to be the surprise we
need for which the Nazis had no answer.
A line of these unprecedented
behemoths rumbled past our observation
dugout more than a hundred yards away,
shaking everything around me. Proceeding

86
Frammento Terra

toward the tunnel’s entrance each tank fired at


its closest approach then abruptly turned
rotating out-of-the-way, to let the next tank in
line approach and fire, as the first cycled
around to the back of the line.
Generally impressed but not seeing a lot
of initial progress and less willing to witness
as one more valiant effort turned into another
pile of bodies. My hunger and I retreated
from our observation post to head back up the
road to the newly forming Field Headquarters
for a meal and to generally observe operations
as often I did. My handler Alexei, never more
than a step or two behind me, soon joined us
as we found our meal.
At least I think this was a meal.
Lacking from the front line excitement
and not wishing to face down this meal
undistracted, I searched in vane for some
middle ground between the deaths, and
staring into space while I contemplated my
plan of attack for choking down today’s unfair
faire.

87
S.S.H.U.T.

Witnessing a soldier being scorned by


his Sergeant, my opportunity arose. Figuring
it was safer to approach the Sergeant we
followed him from the chow line and with a
few choice looks and comments were soon
discussing the issue he had been discussing
with his retreated and scorned disciple.
It was what he called, a farm boy
fantasy: SS soldiers being shot only to get up
afterward. To which he continued, “Probably
just wounded or perhaps another solder from
the same direction,” looking sad at his last
statement. He leaned in and quietly said, “I
have seen this as well.”
I looked at the Sergeant with a skeptical
eye. He retorted, “that is the exact response I
received from my captain.” I smiled and
shook my head and he concluded. “So I crush
these rumors first hand, but really I have seen
it myself.”
Pausing a minute while he looked
around the tent carefully. “It was a few
months ago,” he said, “we were outside of a

88
Frammento Terra

railway junction back up the road. I had just


finished my rounds; we had the weekend off
and were staying in the rail house, when a
messenger showed up. He told us we had to
turn back up the road to deal with an
unexpected surge of resistance fighters, Nazi
collaborators. And we did; there are no
refusing orders or delaying where I come
from, so back up the road we went.”
Walking toward an unoccupied table in
the corner of the dining area, we all sat down
and the sergeant continued, “when we arrived
on-site there was nothing to be seen at first.
Then a series of shots came at us from a house
up the hill. We pursued. It was, an easy
enough fight. We only lost four men, they a
dozen or more.”
Leaning in a little closer, “the barn
behind the house drew my snipers attention
which after a few shots drew mine. He kept
picking guys off in the barn. I sat and watched
with him for a while as every chance he got,
he shot another SS soldier. Just common foot

89
S.S.H.U.T.

soldiers you understand. I told him there


must be a whole nest of them in there so we
called for artillery support. Around midday
after a few well-missed shots, the barn blew to
splinters.”
“So finally, when we were sure it was
clear we walked up to the barn proud as could
be and what do you expect we found?”
Spellbound, I blinked.
“A solitary soldier where we had
expected to find a pile of corpses; there he
was, impaled through the ribs from the force
of the artillery’s explosion with one of those
large harvesting tools but for all I could tell
none the worse off. I smiled at him and shot
him in the chest. He smiled back. My smile
fell to the ground and I shot him several more
times. This guy would not die. Each time I
shot him, it looked like little more than me
punching you in the arm.”
“Anyway,” the Sergeant looked around
again, “we took him prisoner” he said much
quieter, “sent him back and moved on and

90
Frammento Terra

that was the last I heard of it. But to this day


the word from the top is to stifle these false
defeatist rumors. And I do.”
I became aware of myself again. A little
too engrossed in his story and found myself,
for the moment, believing it as well. I looked
over at my handler Alexei whom having long
since finished his meal was now nodded off,
apparently not interested. I asked the
Sergeant, “and this is not an uncommon story
then?”
He frowned, nodded and said, “whelp
this is my cue, back to the front, pleasure
chatting with you.”
“Nice knowing you,” I said with a wink.
He did not smile back.
Nudging my partner, we got up and
walked out the door behind the Sergeant.
Alexei leading the way, slowed then stopped
between the trucks parked outside, turned
and said, “that is not the smartest thing to do
around here.”
I replied with a smile, “I am not from

91
S.S.H.U.T.

around here.”
He laughed and continued, “just keep in
mind that the truth is a dangerous weapon
and no one here needs anymore danger than
we already have. For both our sakes please.”
I nodded, “of course Comrade. Let’s get
back to the safety of the battle then, and see
how they are doing.”
Antagonized by my sarcasm Alexei
continued talking on our walk back to the
observation bunker, “truth means nothing
without priority,” he boldly stated.
I looked up like I was listening. He said
nothing else, so I asked, “you don’t find truth
to be an anchor in an otherwise chaotic
world?”
“Whose truth would anchor me?” He
replied.
I said nothing and in my vacuum he
continued, “you have a minimum of two
truths even in the best of cases: The truth of
the person who is right and the truth of the
person who is wrong. The capacity to decide

92
Frammento Terra

the difference, drawn from our priorities,


defines for us; right from wrong. Without our
priority we cannot say with any degree of
certainty whether right exists at all. Without
it, we have simply two people, each telling
their own version of an event. It is with the
priority of the observer that we define the
rightness of one over another and through
something as arbitrary as priority, do we
decide what truth is.”
I walked on in silence for a few minutes
before retorting, “truth to me is what the
majority of people can agree upon. Truth is
tested over time and cannot be denied; until
truth fails to meet the test, then it is modified
to make up for its shortcomings. Truth
remains the goal despite the burdens it
encounters. We do not always know the truth
we seek and our path toward it is rarely
straight but we pursue it none the less and are
all the better and much the wiser for the trials
our failure's force us to endure.”
“So your priority is truth?” Alexei

93
S.S.H.U.T.

concluded.
We walked on in mutually confused
silence, toward the only truth we both knew
was waiting for us, but only I seemed to dread
a new exposure to the continuance of this
barbaric day. I wondered why I was even
here, this was not what I had signed up for
and every step I took brought me one step
closer to seeing things I might never again
forget.
It was another afternoon paying careful
inattention to the smoking hole in the side of
the mountain before us. The Reds had
breached the tunnel while I was gone and
were inside fighting within what sketchy
reports held as; an enormous and well-
defended cavern deep within the mountain,
with hints of further stifled accounts of men,
SS soldiers, not dying when they were
suppose to.
As Alexei had suggested, I dismissed
these rumors as fantasy and whether for his
sake alone, or for my own nagging disbelief of

94
Frammento Terra

such a possibility, or simply because such


information was not actionable from my
position, I allowed these curiosities to pass
without further disruption.
But in my own mind, right along with
the once rumored existence of the very
Redoubt I now stood in front of, I knew
consensus meant something. Dismissed as
popular myth by the General Staff, the
frequency of these reports was difficult to
ignore. “What uncommon valor these men
have,” Zhukov was said to have said, “what I
could do with men of that caliber.”
It was well after midnight when a series
of screams and a puff of smoke drew our
attention again, we all looked up to see yet
another image that might haunt me well past
my death. Why was I here? I screamed inside
my head as I dug my palms into my eye
sockets deep enough that I might finally be
blinded to this horror.
Early that morning the news came. We
were in control of the tunnel and adjoining

95
S.S.H.U.T.

cavern. I did not ask the cost, I could not live


with myself knowing the full truth of what I
had witnessed and maybe my formerly stifled
inquiries had made me cautious of what I
should ask of my hosts. The battle was
drawing to a close; that was enough for me
and as the Redoubt Guard dwindled it
became apparent that they could be killed,
that these rumors were the stuff of farm boy
fantasy. The Nazi’s invincible SS were fading
into history at long last.
Hitler was captured that evening. Alive!
I was not near Zhukov when the news
hit but I knew this moment was one of great
opportunity. His ego would be my ticket
inside the Redoubt to fulfill my role here.
Moving quickly, I converged on the point I
knew he would have to cross to reach the
entrance and sure enough, as he approached I
was swept up in his wake as the only certainty
more pleasing than a conquered foe, are
witnesses to the account thereof and into the
Redoubt I went.

96
Frammento Terra

My mind raced faster than my pulse as I


absorbed every detail I saw. This fortress was
the stuff legends are born of I thought as I
followed Zhukov’s entourage up the long
tunnel inside the mountain.
The official tally was not in of course,
nor did I expect one, but the body count
required in its capture held future promise
and as the closing days of the war began so
would the looting, which among my more
tactical purposes, was where I came in; to
make note of this sort of technology.
Following our short hike we entered
into the first chamber. A huge cavernous space
opened up before me like I had walked
outside again only as I looked up, I found
there were no stars to be seen above us, nor
was there any ceiling I could discern through
the smoke.
The vast floor of the cavern was covered
in a mostly destroyed labyrinth of tank traps
and barbed wire obstacles which separated us
from a multi leveled structure clad in burnt

97
S.S.H.U.T.

out machine gun nests and artillery positions


forming the opposite wall. To the left, a bright
light shone out from a tunnel next to a large
door blown off its hinges. It was toward this
light our party progressed.
Beyond a bank vault like door still
teetering on its last hinge, pressed open by an
armored vehicle pinning it against the wall
revealed; a tunnel lined with windows down
each side through which you could see the
flicker of water filtered light.
Through this curiosity in wide-eyed
silence each member of Zhukov’s party
passed relieving their disbelief of the spectacle
onto the next man as they stepped into the
more familiar safety of the granite walled
second chamber beyond. “An enormous
sphere suspended in a liquid shell some ten
meters deep,” the officer leading the way said
to Zhukov as we entered.
Unnoticed or unconcerned with my
presence I continued to follow them through
the second more complex chamber down a

98
Frammento Terra

long hallway around a corner down a second


longer hallway up a dozen flights of stairs
along another hallway into a huge room
leading to another room to the left.
The guards stopped me at this point.
Zhukov, still ahead of me, walked into the
room and stopped at the edge of my line of
sight. I could see him standing there but I
could not see more and as I stepped to the
side, his guard jabbed me in the ribs with a
rifle butt, this was as far I was going. Hearing
Zhukov mumble something incomprehensible
I leaned forward as the almost respectful tone
of his words danced by me. The guards
turned at this as well and I slipped right and
caught a line of sight view of Zhukov’s
cornered quarry.
There he was, a short old man; the
funny mustache was the only recognizable
marking I needed. He frankly did not look the
part, they never do. Suddenly yelling in
German pierced my eardrums. It was Hitler
all right and what a voice, this man

99
S.S.H.U.T.

commanded all around him. I was surprised


not to see Zhukov fall into line behind him as
his barking echoed off the granite walls, I
know I felt it; like some sublime force, pulling
me off course.
The shouting continued; it grew louder
and more terminal. Something was coming,
and under Hitler’s yelling I heard a second
voice in Russian saying, “I told you this was
true! You did not believe me,” said the
Colonel walking past Zhukov, “look at the
blood on him. That is his blood. Does he look
wounded?”
The Colonel now standing in front of
Zhukov stared intently at the doubt in his
Commanders eyes slowly shifting toward
him, he drew his pistol in response, turned,
and fired it once, twice, and Hitler fell.
Zhukov shoved the Colonel and his guards
quickly mobbed him.
Hitler lay there. I moved in closer. He
was bleeding, lying in a pool of blood. He was
hit badly. The Colonel yelled, “watch him!”

100
Frammento Terra

From under the pile of guards and then it


happened. Hitler slipped around a bit looking
for traction. Zhukov and everyone in the
room took a step back mentally if not
physically and stared as he rose again like the
shouting which followed.
It sounded like so many speeches I had
heard on the radio from my days in England.
This man was undead or indestructible, was
he supernatural? Could he have been the
Savior so many people thought he might be?
He certainly commanded a room well enough,
but magnetism aside what was I seeing? How
is this so?
Zhukov not satisfied with what he was
seeing pulled his pistol and aimed steadily at
Hitler’s shoulder, the room went silent.
Seconds ticked by like minutes. Did he fire?
Did I miss it? BANG! Everyone jumped except
Hitler who fell back but caught himself. Blood
dripped to the floor from the wound
dampening his uniform in a higher location
than before; then braced from the shot he

101
S.S.H.U.T.

regained his composure lifted his head and


looked up at us confirming Zhukov’s
unsatisfied scowl to which he fired, again and
again until his pistol emptied.
Smoke filled the room. Hitler lay against
the back wall, breathing. He breathed. I
breathed. We all breathed. Zhukov reloaded. I
moved in closer. Zhukov stood looking down
at his open revolver making certain it seemed
the bullets felt heavy enough and fitted into
the tumbler just right, the revolver latched as
he looked straight ahead but Hitler still lay on
the floor. Zhukov looked down leaned in and
said something at almost a whisper I did not
hear, though his sublime lilt widened Hitler’s
eyes.
At these words’ Hitler stood up slowly.
Standing tall after collecting himself, he
straightened his hair to the wrong side as
always, adjusted his uniform and looked dead
ahead. Zhukov stepped back. Compliance
was at hand but who was serving whom?
Perhaps an understanding was reached. I

102
Frammento Terra

stepped back again. Hitler stood erect and


assumed the fascist salute followed by a single
well-barked Seig-Heil.
Zhukov circled around moving toward
me eyeing his gun. I looked on with nervous
amazement, was Zhukov giving Hitler his
final moment, or vice versa? Seeing a guard
with machine gun at the ready should failure
be upon us. Zhukov found his mark, lined up
and Hitler slumped. He did not fall but
looked to have had an episode of sorts.
I looked at him with furrowed brow. We
all looked at him with inquisition. No one
watching had missed this change in
deportment. The magnetism was gone. He
stood there crestfallen and dumbfounded first
looking only at the floor then at each one of
us. Zhukov lined up focusing on Hitler.
Hitler’s gaze soon found Zhukov.
A guard from outside stepped in and
said something privately to Zhukov. The
guard left again.
Zhukov raised his weapon took aim at

103
S.S.H.U.T.

Hitler’s head and fired. The bullet struck


Hitler just above the brow between the eyes
and he fell like a sack of clothes. The room
froze, like a photograph of the incident as a
single coil of smoke rolled off his gun’s barrel
and except for my own heart; I heard nothing
but the pain.
We stared at the crumpled body of
Hitler, it did not move. Blood pooled beneath
it. We stared and stared.
It was over. There was no mistaking this
moment, so many impossible years; countless
millions murdered on every side by the mad
men defending them, and in this second, the
insanity was gone.
Minutes passed in silence.
Zhukov, still standing in front of me
looking down at his fallen nemesis, the others
retreated in triumph; leaving us, trapped by
the immense gravity emanating from the
body at the end of the room. I wanted to move
but could not. My legs would not so much as
twitch. This was a moment of history like few

104
Frammento Terra

others and I breathed in every detail.


Just short of becoming a statue Zhukov
stepped back, turned on his heel and walked
toward the exit as he passed by he said
gruffly, “this never happened.”
I was the statue now.
--
“Lieutenant Banner,” I yelled at the
shadow standing beyond the doorway at the
end of the hall, “Lieutenant” No response
came. Walking further down the granite
walled halls of the Redoubt and into the room,
I said, “Lieutenant, We have to go. Now! Our
Division is moving out!”
The dizzy American Liaison looked up
at me, “Our Division?” He said, “I think you
are mistaken Comrade. Our Division lies
under the mud of that field out there. Our
Division isn’t going anywhere.”
“Lieutenant we have to go,” I said
through my teeth measuring every word, but
seeing no response worthy of note I grabbed
his arm and dragged him down the hall with

105
S.S.H.U.T.

me. He followed only with great effort, which


faded with every step. “Hitler is dead,” I said,
“they found his body in the Fuhrerbunker in
Berlin; the war is over. Our Division is moving
on to the Elbe as planned, where our duties
demand we coordinate our meet up with your
1st US Army.”
The American Liaison stopped in his
tracks saying, “that pool of blood back there.
That was~”
“~No it was not!” I replied maintaining
my stern tone, “I do not have time to go over
this right now. If you want to live to the end of
this day, we have to leave here now!” His step
quickened with these words and we made our
way out of the Redoubt into the Grand
Cavern where thousands of bodies both
German and Russian were being stacked like
firewood.
Down the long tunnel we quick stepped
past troops still clearing away the debris of
battle. The daylight pierced my eyes as we
emerged. Continuing up the road to the field

106
Frammento Terra

headquarters, I went inside briefly for orders


and keys to a private car with which I was to
drive my counterpart to catch up with our
Division already in route to the river Elbe.
Returning to find my charge standing in
the same spot but looking back at the
Mountain Redoubt for what he knew too
would be the last time. Seeing the tractors
already on site towing out our tanks, knowing
the bodies were almost gone and realizing
that by the end of this day none of this will
have ever happened. I paused for a moment
to allow the inevitable to pass.
Banner looked up at me and said, “you
guys are not as dumb as you look are you?”
I laughed at his predictable naivety and
shoved him in the right direction replying,
“only as dumb as you imagine.” He looked
back at me for the briefest of seconds as I
walked past him and our quick step resumed
toward the waiting car.
Once on the road we sat in silence for
sometime. Pacified by the predictable purr of

107
S.S.H.U.T.

the motor, I knew behind his perplexing scowl


he was replaying the morning’s events over
and over in his mind to burn them into place,
but it was not going to do him any good. They
were not coming back and knowledge of them
could not benefit him any further. I consoled
his silence simply saying, “welcome to life
with the Red Army.”
He grunted, “so?”
I replied, “you saw nothing.”
“But~”
“~you know nothing.” The remainder of
our journey went without comment.
I dropped him off when we reached our
Division Command Vehicle. He said nothing
as he left the car. I knew he understood and
with that my duties here were over. I was to
report back to Breslau for reassignment to
England to fill my position on the Red Army
staff playing my small part in the
coordination of the stand down of allied
forces in Europe, and I was late.
This was a tense time for everyone.

108
Frammento Terra

Europe had more than ten million heavily


armed shell-shocked troops with no clear
purpose or target and the slightest
misunderstanding could be catastrophic.
Trust was in short supply as the ranks
tightened into what most hoped would be the
final hours of the war. To insure that it was,
they needed people with first hand field
experience and contacts advising them. Not
everyone was happy to see this war end but
end it must; the alternative was unthinkable.
It took considerable time driving against
the Red Tide of men and machine still flowing
westwards; I reached our air base in Poland
that evening in time to catch a transport
plane. We picked up an American escort
fighter as we flew back over Germany,
watching it float up and down outside my
window for several minutes; I thought now
there is the good life.
When I awoke, it was dark all around
there was no noise. I was the only person
aboard the once crowded plane. I could see

109
S.S.H.U.T.

nothing outside and presumed I was


dreaming or worse. Still tired, I rolled to one
side and went back to sleep. When I awoke
again, it was the same scene dark all around
me. No noise. No people. I reached for my
lighter and with it illuminating the interior of
the plane, my initial observations were proven
correct. There was no one insight. I looked left
and right in front and in back, I was alone. I
tried looking out the window but saw only a
tired soldier looking back in.
Considering whether I should go back
to sleep and make sense of this when there
was more information to make sense with, I
decided somebody must need me somewhere.
Standing, I made my way through the
darkness to the front of the plane, found an
open door and stepped down to the ground,
which felt to be a smooth concrete floor. I
looked around in the darkness to see the
outline of other planes, this was a good sign,
and in the distance I saw faint light through
foggy windows. A hangar is where I must be,

110
Frammento Terra

but beyond this, I knew little more than to


suspect I was in England.
Stepping out of the hangar I emerged
onto a large flat tarmac with planes dotted
here and there most of which I did not
recognize. Yes, I told myself; this must be
England. I had my vicinity narrowed but
where to go from here? Looking through the
darkness for any area of general activity, I saw
none. There was a brightness coming from
beyond the next building; moving toward the
light as so basic an instinct it seemed to be,
held true until the sharp yell of man behind
me shouted, “Halt!” And I did.
The footsteps moved around toward my
front, asking, “name?”
“Lieutenant Commander Alexei
Misostov of the Red Army,” I replied.
He remained silent, then said in a
befuddled tone, “could you repeat that
please?” And I did to which he replied,
“please stand where you are,” as he blew two
blasts on a whistle producing another guard

111
S.S.H.U.T.

out of the darkness who joined him.


They discussed the reality of Russians
being on base and concluded I was probably
supposed to be here, but were no more
informed as me as to what I was suppose to
be doing here. The new guard removed a
wireless radio from his pack and walked a
few steps away. The first guard smiling
sheepishly up at me quickly turned his gaze
toward assisting his partner. On the second
guards return he handed me a yellow card
saying, “this is good until dawn. Show it
where needed.”
I had just a few questions which still
needed to be answered but I did not think
these two held any more answers than were
apparent. Thanking them, they walked off in
opposite directions leaving me standing
looking out at the open airfield. Lost in both
moment and direction the complete lack of
people trying to shoot at me became evident. I
smelled the air. This was nice.
Looking back at the hangars, then left to

112
Frammento Terra

the building indicated as headquarters, I


concluded I was on friendly territory but
battle rules still seemed to apply: If you do not
know where you are, you should return to the
last point you knew where you were and wait
there for more information. And I did.
Entering back into the hangar, I
wandered amongst the larger aircraft not
immediately recognizing which I had
departed from. “Ah yes. This looks familiar,” I
said under breath. Reentering, I found the seat
next to mine held a brown satchel bag
camouflaged under a newly pressed dress
uniform. The bag revealed three relevant
items: a map, some papers and what I guessed
to be British money.
With satchel and uniform tucked
underarm, I again departed the hangar and
made my way toward the brightest spot on
the darkened airport. Along my way I spotted
another contingent of guards and quickly
juggled my load fumbling through my
pockets to produce a yellow security pass for

113
S.S.H.U.T.

their focusing flashlight. Nodded on, I smiled


and passed undisturbed.
The office beyond the light drew me in,
a rather unsubstantial building with windows
through which a squint revealed busily
working people inside. I lingered outside the
front door a moment, to collect my thoughts
and considered on my own time what I was
here to request. Reexamining my new satchel
and its map, I thought this is where I should
begin.
Presenting myself to the front desk
clerk, whom after accosting me with a short
visual inspection probably more out of
curiosity than anything else I said, “could you
direct me how to get to this location?” I
pointed at the map, “It would seem~”
“~Yes,” he interrupted, “your Russian
lot went on without you. They did say more
would be following. I will arrange for a driver
and car to be along shortly. Have a seat please
it should not be but more than twenty
minutes.”

114
Frammento Terra

On that, he presumed I was informed


and returned to his work without delay. They
did appear terribly busy, so I left him to it and
walked back toward the waiting area.
And there it was. Sitting down, I picked
up the newspaper bearing a photograph of
the man I had just seen being carried out of
the Redoubt. ‘Hitler Is Dead’ the headline
read; below it lay the very man I had seen
with bullet wound in forehead, and a
photograph of Hitler being held above him as
proof to anyone who did not recognize his
silly mustache. “Found inside the
Fuhrerbunker in Berlin. Died of an apparent
self-inflicted gunshot wound,” it said.
I continued reading despite the weight
of my ever more apparent frown; looking as
though I was reading anyway, my eyes
followed the words and my mind read them
but it did not matter. None of this was true.
What finally mussed my attention away
from my disgust was did the truth really
matter at all? Hitler was dead. Was this truth

115
S.S.H.U.T.

not enough? Were the method and time,


location and circumstance so important that
knowing these exact details could change
histories interpretation of reality? Do not let
the facts get in the way of the truth my
education told me.
While my frown smiled at the
consideration I might pick up a pen and
revise this article to a more accurate account
of how Hitler’s body came to be found at such
a politically beneficial location. My smiling
frown turned back upside-down with painful
obviousness in the realization of who could
such a correction serve? Who could possibly
benefit from one man’s recollection of events,
over the official truth as laid out in this
newspaper and millions like it now streaming
around the world? One reedit here in rural
England would accomplish nothing.
Accurate information is only powerful
where it is widely actionable I thought, as on
the battlefield. Power here, is any information
disseminated in mass.

116
Frammento Terra

There would be no correction. This was


the truth and whom it served best did not
matter. For the truth of the lie was that it
really did not serve anyone who mattered
with the exception of Stalin’s incredibly
bloated humble ego. This man was right in all
things in our land and anything he was not
right about was put through vigorous exercise
until its new form proved out how right Stalin
had been in the first place. This was life under
Soviet Socialism.
This was Soviet truth in western news.
This was everything that every OSS American
Intelligence agent lived in fear of; someone
else dictating the official truth of world
events.
I looked up from my crusade for the
truth, which lived and died in this chair as a
small man walked into the office and asked in
a large voice, “you rang?” The busy clerk
pointed at me mid-turn only to resume his
dance to which the little man moved toward
me saying, “do you know where you are

117
S.S.H.U.T.

headed or should I presume for you?” I


handed him the map.
“Thanks, I should have presumed,
follow me. Do you have any luggage?” He
asked as we passed through the door.
“Only what I am carrying,” I replied.
A gray jeep waited for us outside.
Reaching the airport gate where I presented
my papers, we passed with ease into the
English countryside. “Smoke ‘em if you got
‘em,” the driver said as we rumbled along the
narrow hedge lined road. I did not and
therefore would not. “You do not mind if I
do,” he continued. Asking myself if that was a
question or a suggestion, he proceeded at my
lack of objection.
The drives rush of cool morning air left
me looking for a heater, which I engaged and
reveled in. It was a brisk but beautiful
morning, the sun was already showing and I
think I heard a bird tweet as we passed the
last grove of trees. War free, it hit me again.
Everything around me was war free. I smiled.

118
Frammento Terra

The driver spoke again, “can you


believe it’s really over?” To which my smile
nodded. He continued, “what a war. Were
you in for the whole show?” I nodded again.
“Not me,” he replied, “I just got here; have
not seen one ounce of combat. Was it rough?”
I delayed glancing right and nodded again.
“Yeah, that is what they tell me. I drive a lot of
people around. I have lived this war through
them mostly, and where were you in the worst
of it?”
I tried to quantify an answer to his
question but the silence dictated my failure.
Content though I was with my silence it did
not sit well with this one; he was determined
to find out more about me. A few moments
passed before he repeated his request as
though I had not heard him the first time. To
which I found myself, against my very will,
begrudgingly replying, “we had some trouble
crossing the Oder River, heavily prepared
defenses before Berlin and considerable losses
on our part.”

119
S.S.H.U.T.

Now he sat in silence for a while,


perhaps contemplating the nature of my
acceptably vague and short reply before
saying, “you guys always seem to get through
in the end though. I mean wow at your show
and all. Great job from me personally.”
“Those tanks you guys have?” He
continued, “are all the talk around the table at
my house. Well we have a decent little tank
killer called the M-4 but nothing compared to
those beasts your guys have. The JS-II I
believe it is called isn’t it? Wouldn’t take too
many of those to put those Nazi bastards in
their place I bet? Did you see many out
there?”
Inside I was smiling at this driver’s
expertly dialogued chitchat, yet I wanted to
break free from it without incident and did so
by the only means I knew possible. Looking
around at the empty fields streaming past us,
noting the fact that we were about as isolated
as this little man and I had been since we first
met, I made sure he saw me looking disturbed

120
Frammento Terra

at his questions, and proceeded to ask, “not


seen anyone around in a while. Are you sure
this is where you want to be?”
The driver did not say anything for the
rest of our trip and I soon found myself on the
curb outside a rather nice looking hotel. “This
is it. Enjoy your stay,” he might have said, but
on my arrival I had but one thing in mind:
breakfast and a hot bath, or perhaps the bath
first and then breakfast. Moving along into
the hotel, without a word being said the
concierge out flanked me; directing me
toward the room they were calling the
barracks, he left me to my obvious duties.
Showered shaved and eaten. I
proceeded to my next destination, the Allies
Regional Headquarters following an adjutant
I had picked up in the dining room. Once I
arrived, the main events were made ready to
take place. While I waited, I was briefed and
debriefed; I would be contacting my
representative with my Red Army Division
now in Germany with their approach and

121
S.S.H.U.T.

contact details for meeting up with the US 1st


Army.
This simple enough situation was to be
perhaps the most highly charged moment of
the war. There could be zero casualties in its
execution as it was likely any remaining Nazi
troops would have been pushed toward the
very spot where we were to meet up and if so,
there could be considerable interference that
would cost us dearly if they got us shooting at
our allies.
The situation of two allied armies
fighting with each other against a common
foe, but never before on the same field of
battle, could quickly go wrong should we
meet under unfavorable circumstances.
Especially given the legendary paranoia both
sides shared toward each other’s political
agenda. Filling my role at last, I radioed in to
my Division contact the American Liaison
Banner. “Hello Alexei!” He greeted me
warmly.
“Hello Jonathan,” I replied, “here are

122
Frammento Terra

your Division hold coordinates. Followed by


your scout team approach vectors and finally
your firing recognition patterns should you
encounter resistance.”
-----
Hearing my old friend on the other end
of the radio was pleasing as he had
disappeared quicker than expected. I copied
his coordinates down replying, “understood.
Scout teams are ready to approach on your
order,” I double checked my scribbling and
dispatched them to the Red Army couriers.
Alexei replied, “you can dispatch your
scouts now.”
“Thank you Alexei,” I said, “and I will
leave my address with your Division
command. Look me up someday.”
“Indeed Comrade, over and out.”
Proceeding forwards toward the River
Elbe, I contacted my scouts. They had
encountered no resistance and with great
caution together we pushed on. Our arrival at
the bridge brought us face to face with an

123
S.S.H.U.T.

equally cautious and stark looking band


across the river. Looking for familiarity, a
single outline drew me closer, an almost
forgotten friend. He smiled.
It was in this manner our two armies,
had come in contact all across Germany the
previous week and with our arrival, the last
tooth of this giant zipper closed on a united
Europe. Under our flag of peace, after so
many horrific years of war, tyranny had been
defeated and my job here was done.
Saying goodbye, to my Russian
Comrades and then to Europe, I was rushed
home ahead of my Division for more
debriefings; this time with the OSS in
Washington, D.C. I presumed they wanted
greater details of Hitler’s death and the
Redoubt’s strengths and weaknesses but like
the rest, they were not interested in one man’s
inconceivable experience. I did put it all on
paper, but the more times I told this story the
crazier it sounded.
Most important to them it seemed, was

124
Frammento Terra

that the Soviets had nothing we did not


already know about. I tried to impress upon
my interviewers that these were good people
and I did not share their concern from what I
had seen of the Red Armies intentions toward
us. This gave them little solace as they clearly
did not believe my trust of the Russian people
should be as willingly extended to their
superiors. Somehow I doubted my
interviewers liked feeling good about things
though, feeling good does not fill the coffers.
And back to the basics we went. “How
many and~”
-----
“~when did you first see these?” I asked
the final time.
Completing my questioning of the
Liaison I smiled and said, “well Lieutenant
Banner can you believe it is really over?”
He looked up saying, “I can. But it will
be sometime before my brain does as well.”
I laughed as he walked out of the room.
I had four more debriefs that day, but

125
S.S.H.U.T.

rushed upstairs for my own debriefing with


the boss. Stopped by his secretary, I waited in
their outer office for my turn.
The newspaper I read while waiting was
still reporting on about the war. They could
not get enough of it apparently as today’s
headlines announced proudly we had
captured the German Rocketeers in tact. That
was a done deal two months ago I smirked
but it’s nice the headlines get out eventually, I
suppose.
Let’s see how much made it into the
paper I thought as I read on. Five hundred of
Germany’s most prized Rocket Scientists were
coming to America. I bet the Soviets were
smarting about that one I laughed but, inside I
knew this headline would call Soviet
resources off the search for them, headlines
are our worst enemy.
As I read on, the speech of Germany’s
Chief Rocket Scientist Werner von Braun
promising us wild eye dreams of men living
in space and his devotion to his new

126
Frammento Terra

homeland America, I thought of what was


really going on in Germany at this moment.
Sure it was terribly gratifying to defend
the world from tyranny, fight injustice, free
our long befriended allies, assert ourselves as
a Superpower and fuel our economy with war
dollars to pull ourselves out of a depression
into a world of great prosperity. But in the
ended what was really going on in Germany
right now was the only reason we went.
Drawing Board was its name: to seize
the war production assets of Germany. Their
recent actions were justification enough for a
statewide forfeiture of everything that could
be called a weapon: medicines, power plants,
synthetic oil refinement, war-machines and
any other development we could stumble
across before the Russians were fair game.
The Germans were years, even decades ahead
of us in so many fields that to put ourselves
into a situation where we could simply walk
building to building filling our pockets, was;
well it was what conquerors conquer for.

127
S.S.H.U.T.

From the first rockets to reach into space


to supersonic air craft built of plywood, from
nuclear reactors to helicopters, from jet
fighters and bombers to flying wing stealth
aircraft and guided missiles, from computers
to electronic eyes. The world sat in wait for
this avalanche of development, the future of
this century’s industry lay on the drawing
boards of Germany. The Nazis had little to do
with the development of any of it but nobody
keeps score after the game is over. They had it
all.
No correct that. We had it all, and for
the good of freedom and democracy we were
there getting every last piece of it before the
Russians could. My bosses would not say it;
the next war began the instant Hitler died:
Germany, stripped to the core, turned into an
agrarian society never to menace the world
again and we over the Russians, to profit at
every turn from confiscated war reparations.
Finally called into the boss’s office I
filled them in on what I knew so far which

128
Frammento Terra

was not much in the form of fact but we had a


mountain of speculation building. I confined
myself to understanding what their needs
were and returned to my duties.
-----
“Good kid.”
“He is new here?” Replied Cholmers.
“Yeah that is Frank’s son,” I said.
“Frank from downstairs?”
“No. From Morale Operations.”
“Oh yeah.”
Moments passed, as Cholmers
desperately searched for a face in his own
memories, to secure his assertion that he
knew what we were talking about, before I
interrupted, “our name change is coming
through soon, had you heard the latest?” I
said in a vain attempt to bring him back from
his aimlessly stare.
To which he frowned back at me, “they
are going ahead with that then?”
Laughing I replied, “well how tiring is it
to constantly hear the OSS being called ‘Oh

129
S.S.H.U.T.

the SS’? I don’t like being associated in


anyway with Hitler’s Schutz-Staffel.”
“Inconvenient that.” Cholmers replied,
“Hitler should have consulted us before
calling his band of thugs the SS. So is that
what SS stands for then? Hmm. Wonder what
Schutz means?”
“I don’t know.” I said, “it’s German for
something.” I waited for his face to show a
reaction but saw none, “C~ I~ A~. So what do
you think Cholmers?”
“Going to take sometime getting use to,
C~ I~ A~,” he replied returning his stare
toward my ceiling. I looked up wondering
what he sees up there. “Why ‘C’ Boss? Is there
a less central intelligence than our own that
we must distinguish ourselves from?”
“Let’s hope not Cholmers, let’s hope
not.” We both stared up in vain.
“How are things off Danzig?” Cholmers
said, “are we on site yet? Will they be keeping
us informed first hand or through Central
Command?”

130
Frammento Terra

“I expect we are on approach as we


speak,” I replied, “and they better keep me
informed first hand, it was my idea to begin
underwater surveillance of Soviet occupied
ports and I took a huge risk ordering this
mission against all other suggestions. So when
it shows benefit, you and I had better be ready
to move, trumping anyone else taking credit. I
do not want to be the last man in line
scrounging for the facts when this tree bears
fruit.”
“The next war has already begun my
old friend,” I continued, “and it is
underwater. Under there, right now lying off
the coast of Northern Germany counting
supply ships moving down from Soviet
Russia. The allies have no idea what the next
move is going to be and they will not know
for certain until we tell them.”
“Brilliant my liege.”
I returned a dead pan look shunning his
sarcasm with just enough frown not to
discourage his compliment.

131
S.S.H.U.T.

“And what about the Bavarian


Redoubt?” He asked.
I stared into space still reveling in his
comment, “fortresses don’t invade Western
Europe tomorrow Cholmers. If it is there, it
will wait.”
---

Fragment Earth

Next: Episode 002: Cold Concept

News: http://twitter.com/FragmentEarth
Home: http://fragmentearth.netfirms.com/

Copyright ©2010 by Robert Ethan Skyler


All Rights Reserved
Made in America

132