Sei sulla pagina 1di 96

ffi

&
*
*
G

*.+:

: a.r.Fi
*:
E.

-,,i&

F
' ?*

Completo
l1Metodo
perChitarralazz
JOD Y F IS HE R
Tr ac'-rIone i t a l i a n a d i
F r arces c rV i s e n t i n e H a rco P o n ti ro l i

t
*:', '

&

tr

rmm

..a a a a a a a a ....aaoaaaaaa..

nrrtrtr-

..............5

Ao@rd; in Pocizirne Aperlo-,


torre-7, Leggere Musicqe
Diteggioturedelle ScolePenhatoniche10

b ]e;zioni "A"
Accordi e Armonio

a
a
a
a

Lez ione
lA : T eori od i B q s e .........
..............,.....1
I aa
a
Lo ScqloCromofico-l1, LoScoloMoggiore-l1,
a
Armoturedi Chiqve-14, lnrervolliI 5, ll Ciclodelle4e
a
a
(o 5e)-l, Leggerei NumeriRomoni-l

a
a
a
Lezione2A: TeoriqdelleTriodi & Diteggioturein posizione
a
d i T onic o. . . . . . .
........18 a
a
TriqdiMinori, Diminuitee Aumentote,e loro
a
o
Rivolti-19,I 4 Gruppi Principolidi Corde-2O,
a
a
DileggioturodelleTriodiin posizionedi Tonico-20,
a
Studio#I: Triadiin Posizionedi Tonico-22.
a
a
a
Lezione
3A: Triodiin l'Rivolto suQuottroCorde...............24a
o
Swdio*2: Triqdiin 1' Rivoho-2,
o
a
a
Lezione
44: Triodiin 2'RivoltosuQuqttroCorde................27
a
a
Studio#3: Triodiin 2" Rivoho-28
o
a

a
Lezione'lA: Coslruzione
pi Ampi .....................30a
di A.ccordi
a
ComeFunzionolo Formuloper Accordipi Ampi-3O,
a
Estensioni-3O,
RivohidegliAccordipiAmpi-31,Voicings-31 a

L e z ione
2A : A c c orddi i o ............
Accordidi o Moggiore-33,Accordidi
Studio#6: Accordi di a34
L ,ez ione
34: A c c o rd d
i i T a ............
Accordi di 70 Moggiore-37,Accordi di
Accordidi Zq Dominonte-38,
Studio*7: Accordidiv-39

a
a
.... .............33a
a
a
o Minore-33,
a
a
a
a
...............37a
a
7o Minore-37,
a
a
a
a
a
a

Lezione
4A: Accordidi 9o ...........
................41o
Estensioni
e Fomiglie
di Accordi-4l,Accordidi 90 Moggiore-4l,!
.
Accordi di 9o Minore-42, Accordidi 9o Dominonte-A2,
Studio#8:Accordidi F-43, Studio#9: AncoroAccordidif-A:
o
a
Lezione
5A: Altri AccordicheDoveieSopere......................46a

Accordidi l lo Minore-46,Accordidi I lo Dominonte-A7


Accordidi l3o Mogg;ore-A7,Accordidi l30 Minore-47
Accordidi l30 Dominonte-48,
AccordiMoggioreAddg-48
AccordiMinori Add9-48.
Accordi min/ s (semidiminuiti)-49

a
a
a
a
a
a
a

ProgressioniBluese Pennole-9,

b Lezioni "B"
lmprowisqzione
Lezione1B: Diteggioture
delleScoleMoggior...................
17
TeoriodelleTriodiMoggiori-18,
RivoltidelleTriodiMoggiori 18

Lezione28: Ancorqdue Diteggioture


dellqScolq
Moggi ore

. . . . . . . . . . 23

Lezione38: ,Ancorodue Diteggioture


delloScolq
Moggi ore
. . . . . . . . . . . 26
Lezi one
48: S tudi osul l oS col oMoggi ore......
..... . . . . . . . . . . . .29
....
Studio#4: Lo ScaloMoggiore-29

Lezi one
I B : S tudi osul l oS cql oMoggi ore......... . . . . . . . . . . .32
.......
Studio#5: Lo ScolaMoggiore-32

Lezione
28: Collegore
le ScoleMoggiori...........................
35

Lezione
38: Scqledi TreOttove

...................40

Lezione
48: AncoroScqledi TreOttqve.....
........................45

rr.Lezioni "A"
Accordi e Armonio
Accordidi 70 Diminuito-49,
AccordiSospesidi Zo Dominonle-49,
AccordiMinori {MolZ)50,
Accordidi 70 DominonteAumentoto-50,
Studio#10: Ancoro Accordi-Sl

a
a
a
a

a
o
a
a
a
a
a

le Lezioni "B"
lmprowisqzione

Lezione
58: DueBroniUsqndolo ScolqMoggiore ...........52
Noqht Groove-S2, Bluesfor Moggie-S3

.............54
LezioneI A: LoScoloMoggioreArmonizzotq......

a
o
a
o
a
58......a
i o g g i o ri ................ ......'
2, A :S c oledi Ac c o rdM
L e z ione
a
a
a
a
l
Moggiori
..........'......
Lezione
3A: AncoroScoledi Accordi
a
a
a
o
a
44: AncoroScoledi AccordiMoggiori...............-.64 a
Lezione
a
a
a

LezionelA: I NumeriRomqnie lo Trosposizione


--.....'.......7 a
a
a
a
Lezione2A: Ancoro sui NumeriRomonie lo
a
......-........
T r os po s i z i o n e
' ..........71 a
o
a
a
a
a
a
a
76
Accordi
Lezione3A: ScoleVerticqlidi
a
a
a
a
.......-......79 aa
4A: AncoroScoleVerticqlidi Accordi.....
Lezione
a
a
a
......-..---..82 a
Lezione
5A: AncoroScoleVerticolidi Accordi.....
a
a
a

Diotonico5
Di CheCosoSi Trotto-55.Pensiero
Lezione
28: DueBroniCostruilisulloScoloMoggiore.........59
Ruby,My Deerfly'S?, Fly Likea Beogle-)
2
Lezione
38: AncoroDueBronisulloScoloMoggiore..........
NorsyNrghts-2,TheCreqture-3
5
Lezione
48: AncoroDueBroniSulloScoloMoggiore.........
Julie in Wonderlqnd-S.Sambode Shauno'

9
Lezione1B:I Modi dellqScoloMoggiore-l Fondomenti...
Lezione28: I Modi DellqScoloMoggiore-di Approccio................72
Porqllele
Diteggioture
ReDorico-72,Mi Frigio-72,Fo Lidio-73
4,
SolMisolidio-73,Lo Eolico-73,Si Locrio-7
Progressioniper Esercilorsi-74
Lezione38: I Modi delloScoloMoggioreA pprocci o
D eri voto

....... . . . . . . . . . . . . 77

....... . . . . . . . . . . . . . . 80
Lezi one
48: D ueB roniModol i
Nosh4 Josh-]1, ChocoloteTunqEnchilodqs-8l
Lezione58: DueBroniModoli/Diotonici
Modelcious-83.BlueTofu-84

Tecnicq

85

Tecnicodi Pennotodi Bose-8Z,


Tecnicodi Bqsedellq Destrqe delloSinistrq-85,Posturo-8,
Accordi Fingerstyle-87, Tecnico Dito/Plettro-88
Allenqmento
lmpororeAccordiDifficilie comeCombioregli Accordi-89.
Lentomente-89,
ll Vontoggiodi Esercitorsi
AllenqrsisulleScole
lmpororele ScoleDueCordeper Volto-9O,Lo FunzionedellePosizioniBloccote-9O,
Usodegli SchemiMelodici-92
Moggiori-91,Limitorele Opzioni Ritmiche-92,

89

93
::,rrnc.Usoregnr{perturo,un Corpoe uno Conclusione-93,
FormoBosotosu Temoe Voriozione-94
negliAssoli-94
-,:c cellc Ripetizione
=r |C|oO

95

L'AUTORE
in tufiigli stilidi musicodurontelo suo
esprimendosi
Jody Fisherho lqvorotoprofessionolmenle
dol
rockond roll ol country,e ol pop.
contemporoneo,
o
quello
trodizionole
corriero,dol iozz
di Redlonds
nelloColiforniodel Sud,e ollo
Studidi Chitorroe Jozzoll'universit
Ho insegnoto
(ISOMATA).
Turnisto
oltivo
nell'oreo
del suddellqColifornio,
Arti
ldyllwild
Musico
e
di
Scuolodi
privoto,inoltrelovorooll'Universitdi Lo Verne,ed
Jody oncorooggi proticoI'insegnomento
Workshopdello Colifornioe di Noshville.
Summer
Notionol
Guitor
Direttore
Associqto
del

semprepubblicotodo questo
onchel'outoredel libro intitoloto"GuitorMode Encyclopedia",
slessocollono.

A p.ooosito
dell'Autore

INTRODUZ'ONE
ll libro che stoteguordondo il primo di uno seriedi quollrovolumiche insegnonoo suonore
e pi dedicotisono riuscilio
lo chitorrqiozz. Negli onni, solo gli studentipi oppossionoti
Nonostontele montognedi libri
podroneggiorequestoformod'orte musicolemohoespressivo.
lo moggiorportedegli studentirimoneoll'oscurosu olcuniconcelti
didotticio disposizione,
bosilori che riguordonoil iozz e lo chitorro iozz. Credo che questosio dovutool fotto che
pochi insegnonlio outori fornisconouno ponoromicoodeguotodi quelloche uno personoho
bisognodi imporore.Gli studentiimporonoolcunescole,quolchelick, un orpeggioo due,
quolcheoccordo,e finisconoper chiedersicomeunireil tutio.
bosilori,e poi
con olcuneinformozioni
ll mio opproccioin questoserie quellodi cominciore
porlondodei concettiormonici,melodicie tecnici,per overeun quodro
procederelogicomente,
completodello situozione.Lo studiodel iozz un obbiettivoo lungoterminedi tuttouno vito,
mo non ci vuoleuttolo vito per impororei concettifondomentolie inizioreo suonore!
Questoseriedi libri per gli outodidotti,mo oncheper coloroche studionocon un insegnonte.
Seoveteoppenocomincioto
Questilibri possonooncheessereusoticomefontedi consuhozione.
lo studio deliozz, dovrestecertomenlecominciorecon queslolibro, e procederelezionedopo
lezionee libro dopo libro. Se invecestudiotedo un po', poletesentirviliberidi soltorequi e l,
sebbenedovrestecercoredi non perderenessunoinformozioneimportontelungo il trogitto.
Questilibri sono diversidogli oltri per un'oltro rogione.ln possoto,ovevolebisognodi libri
melodiodeglioccordi,e oltriorgomenli.Nonostonte
diversiper studiorel'improwisozione,lo
questocollononon prelendedi enuncioretutto,essocombinqcomunquelo moggiorporle
degli orgomentiimportonti.Cioscuncopitolo divisoin lezioni,e cioscunolezione diviso
in due sezioniseporote.Lesezioni"A" si occuponodi orgomentiormonicie deglioccordi,le
Ogni poginoe ogni orgomenlopu - e
sull'improwisozione.
sezioni"B" donnoinformozioni
dovrebbe- esseresupportotodo informozioniulteriori,provenientido oltri libri, o do oltri
insegnonti.
ogli occordie oll'qrmonio,sentileviliberidi procederesolo
inleressoti
Sesieteprevolenlemente
ottroversole sezioniA. Se l'improwisozione il vostroinleresseprincipole,olloro studiotele
uno oll'oltro,studiorle
sezioniB. Dol momentochelo moggiorportedellesezionicorrispondono
entrombepotrebbeessereil corsopi completo.
Lq sezione"Codo" ollo fine del libro contienedelleinformqzioniche soronnoutili nell'oreo
e oltri concetticorreloliol iazz. Dovresteconsultorespesso
dello tecnico,dell'ollenqmento
e dei consigliche riguordono
questosezione,perchtroveretesenzodubbio dei suggerimenti
lovorondo.
stote
su
cui
di
studio
e oree
voi decidiotedi usorequestilibri, mio desideriopi sincerochevoi imporiotee
Comunque
ollo suovito.
tl
smiote iozz e contribuiote

disponibile un CD per ciqscun libro in quests serie. Questi dischi


possono rendere I'cpprendimenlo pi focile e pi divertente. Gluesto
e,Ot simbolo opporir vicino o ciascun esempio contenulo nel cd. UsEtelo
frqccio per Gopire che stgte cqlfurqndo lq sensozione degli esempi, inter'
00.0
pretondo i ritmi correttqmente, e cosi vio. I numeri di troccio softo ql
simbolo corrispondono qll'esempio che volete dscoltsre. Lo trocciE
I vi oiuter od occordqrvi col cd. Buon diverlimenfo!

CAPITOTOI
Inizismo
Questonon un libro per i principionti.Questocopitolofo un ripossodei concetticheovrelebisogno
di Dovid
di usorein questoserie.Potelefore riferimentool libro "Chilarro Bluesper Principianti"
Homburger,o "BeginningRockGuitor"di PoulHoword,seovetebisognodi chiorificozioniulteriori
su questiconcetti.

Aveie bisognodi conosceregli occordibose in posizioneoperto, cos comegli occordi borre e


un problemo.
relotivediteggioture.Combioredo un occordooll'oltronon dovrebberoppresentore
questioccordi,imporotelimoltobeneprimo di ondoreolire.
Se non conoscele
A7

Amin

1020

B7

B mi n
04

x 2l3

-ooao
|III

[-r[

421

_.]Tr

|T

--TT--.O

I|--tT . ]

c7
x

24I0

?l

-rTrr
ffi

tl

r,--t-[I l ]

ill

[[-[[Tt
D7

D
xx0'l

32

.Tx

0213

-- r

D mi n
x x 02
31

-.-t

-,ao,ooo
"_.iliIIIiotr
i

CcoiioloI -lniziomo

[-.[f[_]

ir

-_i

E7

E
31 0

02

02

Emin
023000

3140

tta

??

| | r

| | | | t

t-tl-tr
ttltlttttl

tl

i? ?

| i ,

| | | | I ln

l[ttrr]

F
xx32ll

fr]-TFi
I il1

ffi

| | lm

f f-i-fl
G
210003

Gmi n

G7
3 2 0 0 0 r

|Jf

r?

? |

rm

fl t Frl

xx31l l

tl

IJA
r ??om

T-tI-t]
; ? ll

Con lo tonicqsulloo cordo.

MAGGIORE
r 3 42 r I

MINORE

DOMINANTE
13121

l3

411

Con lo onicosullo5q cordo.

MINORE

MAGGIORE
xl333X

421

Copitolol-lniziomo

STANDARD
NOTMIONEMUSICALE
per chiunquesio interessoto
o impororeo
Leggerelo notozionemusicolestondord necessorio
moltofocile,e quindiun interomondo
suonoreliozz. Unovoltocopitocomefunziono,lo troverete
di libri didotticie di musicosi oprir per voi. Vi sonodueelementiprincipolinellonolozionestondord: l'qltezzaeil ritmo.Ogni noto ho un nomeporticolorelohezzol,e uno durotoporticolore
(ritmo).Lo lineoo spoziosu cui uno notocode,vi dice l'oltezza.
\,

\\-,

Avete bisogno di fomiliorizzore con queste progressionibose. Lo progressionesi riferisce


ol movimentodi un occordoverso un oltro. Nel iozz, vno progressione spessochiomoto
nCambio".
Avretebisognodi sopereonchedei metodidi pennoto.Gli scheminon sono cos imporlonti
di per se stessi;l'ideo che dovresteovere lo coordinozionedi pennore uno schemomenlre
combiotegli occordi.Leggetelo sezionesullo"tecnicodello pennotodi bose"o pogino 87 per
olcunisuggerimenfi.

BLUES
STANDARD
PROGRESSIONE

BLUES
MINORE
PROGRESSIONE
A min

Dmin

Am in
t

,ll= Rpetizione.
Tornole
oll'inizio,o ol segnodi
ripetizione
precedente
di nuovo
ll:, e suonote
lo sezioneinteressoto.
Copitolol-lniziomo

--

utile forsi un po' di esperienzoimprowisondosu un bluessemplice,o in un conteslorock.


Dovreslegi conoscerele seguentipentotonichemoggiori e minori, e relotivediteggioture.

MINOREDI DO
PENTATONICA

4;

2t

4;

3
4
4;
4;

m
-(TF
t- ,

1x

1:

4=
3^
:l^

Vtr

VII

'|

3
la

3x

4
4

3
3

4t

XV

MAGGIOREDI DO
PENTATONICA
3
1

4
4

1
1

l+r

Ztqt
e

3
4

)il

XV

IA:Teoris
di Base
Lezione
Nel sistemomusicoleOccidentole,obbiomo 12 toni, ripetutisu diverseottovepi volte.
Chiomiomoquesloripetizionedi note "scalocromaticon.Tuftele note nello scolocromolico
sonodistontiuno doll'oltroun semitono(un tostosullochitorro).Due semitoniequivolgono
o un tono (duetostisullochitorro).
Eccouno scolocromoticosu un'ottovo(inizioe finiscesullostessonoto).

e il d 'o >
A

'.R{leF B

* = NotoEnormonico'
Unonoto,duenomi.
f = Diesis- Innolzolo noto
di un semitono.
=
- Abbossolo
Bemolle
;r
notodi unsemilono.

cillo

oilrb* E

rilrcb* c

\r/

cfilRb* A

= Tono
= Semilono

Nello nostroculturo,lo moggior porte delle risorsemusicoliderivonodollo scolo moggiore.


Uno scolo moggiore pup comincioresu quolsiosidelle l2 nole che si lrovono nello scolo
per lo scolomoggiore:
cromotico.Lo formulqtono-semitono

oooooooo

Copitolo2-Lezione'lA: Teoriodi Bose

| |

rqr' l[:rilou a'g ir\r l;F

l:ae,:r= :i ]c
- z.gte aor lo noto Do. Oro dobbiomo muoverci di
.ti urrrlrw1c re.Tl:lr.crE r; nc;r,ccesso, Re. Un oltro tono, e obbiomo lO noto Mi. A un
tmrrrfirm
m tlru
E rr:r.e =3 J,s'ie un'occhioto oll'esempio 3, e noterete che non ci sono diesis
r lmm,rl,en: n -"e e lo1. Continuondo di un tono, dopo Fo c' Sol; un oltro tono ci porto ol
-; I -r arr: :n,coro ol Si. ll nostro ultimo movimentosqr di un semitonodo Si o Do. Abbiomo
:tr8*-,3:ost uilo uno scolo moggiore di Do.

Scolo Moggiore di Mib

l2

CooitoloZ-l-ezionelA:Teoriodi Bose

Quello che ovetebisognodi fore odesso, costruiretuttee l2 le scolemoggiori sullo corto, senzousorelo chitorro.
Costruitelenel seguenteordine: Do, Fo, S, Mib, Lob,ReL,Solb,Si, Mi, Lo, Re,e Sol. Controllotepoi i risultorifocendo
riferimentoogli esempiqui sotlo,e inizioteo memorizzorle,sempresenzochiforro.lJimportonzodi conoscerlenon
sori moi soilolineotoobbostonzo.Si pu dire che ogni concettoteorico si fondo su questoinformozionee, meglio
queslescole,pi focili i voslrisiudi musicolisoronno.
conoscerete
i

Eccole 12 moggioriscolemoggiori,sio in musicqche in TAB,

Do Maggiore

Fa Maggiore

MibMaggiore

LabMaggiore

SiPMaggiore

RebMaggiore

?s
I

,-

Re Maggiore

Sol Maggiore

Copitolo2-Lezione]A: Teoriodl Bose

13

Eccooncorole scoleelencotein uno listodi consultozione.


A memorio,o memorio,o memoriol!l

l!oggiore:

CDE TG A S C

Moggiore:

FGA gt CO t r

Bt

Moggiorel

B 'CDE" F G A B '

Et

Moggiore:

Moggiore:

tFrcdebcort
detcdreat

Dt

Moggiore:

D b E b FddebCob

gb

Moggiore:

d A b s 'd o L e ,r d

Moggiore:

Mcggiore:

Moggiore:

Moggiore:

B C # D fitr #Ofiails
E F fe {lsC{ ofir
A B C fi Or r f,Oila
D E F T GABCfD

Moggiore:

GA B C DEFfiG

lloreo compresotro lo chiove e l'indicozionedi tempooll'iniziodi un brono,


viene chiomolo ormoluro di chiove.I diesiso i bemollechesi trovononell'ormoturo
di chiove,derivonodollo scolomoggiore,
che lo bose per il brono. ll numerodi
diesiso bemolle,o lo loro ossenzo,vi
riveler lo tonolit del brono. Cioscuno
tonolit corrispondeo uno delle scole
moggiori. In oltre porole, se vedetetre
diesis nell'ormoturodi chiove, sopele
che il bronosor in tonolitdi Lo,perch
lo scolo moggiore di Lo ho 3 diesis.
llossenzodi diesiso bemolle,indicoche
il brono sor in tonolitdi Do, perch
non vi sonoolterozioninelloscolomoggioredi Do.

|4

Copitolo2-Lezione I A: Teoriodi Bose

xNoto: Quondo orrongioto


in
quesloordine,il numerodei bemolle
in cioscunoscolobemolleoumenlo
di uno, e il n'di diesis in cioscuno
scolodiesisdecrescedi uno.euesto
un truccoper memorizzore
meglio.
Notore che cioscunoscqlo inizio 4
grodi soproI'ultimo(do Do o Fo ci
sono4 toni:C, D, E, F).Questoviene
chiomoto"ciclo delle 4e", e mohi
conceltidel libro sono presentoli
in questoordine. Vedere pog. I

informozioni
sulciclo
!l;""f:'".i

--""*ol$-"**ol
1l*n.t-

B OG

Ebc

p{

A' F

cf

Dt

gt

Gf

Gb

5u

Lodislonzotro due noteidentificolo loro relozionemusicole.Un nomedi intervollodescrive


questodistonzo. importonteesserein grodo di riconoscere
gli intervollisio o visto,che o
liuellosonoro,e soperedovesi trovonosulmonico.Quondosi determinoil nomedell'intervollo,
bisognoincludereentrombele notenel conteggio,iniziondocon lo noto in bossoe contondo
uersol'olto.Peresempio,lo distonzotro Do e Fo uno 40.
lnsiemeol nomenumericodi cioscunintervollo,
vi un nomedi quolit(Moggiore,Minore,
perfettoo giusto,ecc.).Continuondocon lo studio,vedreteche questo
un'informozione
molto
mporfonte.Quelloche segue unq listodi intervolliche ovetebisognodi conoscerebene.

Unisono

2aMinore

4a Giusta

2a Maggiore

(bs)
5aDiminuita

6a Minore

6a Maggiore

Minore(bz)

OttavaGiusta

9a Maggiore

1 1 aMa g g io re

;'r*efto =

=
".:,ggrore
,' '.crg =
I' -l n uito =

3a Minoreds)

5a Giusta

7a Maggiore

13aMaggiore

Quesloporolo stotousoloper secoliper


descrivere
gli intervollidol suonopi puro:
otfove,4e e 5e.
L'intervqllopi grondeche non "perfetto".
L'intervollopi piccoloche non "perfetto".
ll nomedi un inlervollo"perfetto"
resopi piccolo.

WesMonlgomery

Copitolo2-Lezione lA: Teoriodi Bose

t5

probobileche obbiote gi visto questodiogrommo in oltri libri, e che vi siote chiestiche


cosoobbio o che vederecon lo musico.Essooiuto od impororee onolizzorele progressioni
di occordi. Dipendeonche do coso stotestudiondo.Per odesso, necessoriocopire lo suo
disposizione.
ln moftistilimusicoli,comenel rocke pop, countryeiozz, gli occorditendonoo muoversiin
di 4o in 40. ll ciclo,o circolo
schemi.Unodeglischemipi comunein questistili il movimento
delle 4e, mostroquestomovimenlo.Le l2 oniche(degli occordi o tonolit),sono mostrote
intornool ciclo.Se ondotein sensoontiororio,cioscunotonico uno 40 pi olto di quello
precedente- do cui il nome ciclo delle quorte. Se ondote in sensoororio, cioscunotonico
uno quinto pi in olto dello precedente- do cui lo derivozionedel nomeciclo dellequinte.Lo
moggior porte degli studi iozz vengonoinsegnotiusondoil ciclo delle quorte. Questolibro
for oltrettonto.Sorebbeuno buono ideo memorizzorel'ordinedelle quorte, perch utile.

Ab
Db

cf

Gb
Fil

Usiqmoi Numeri Romoniper numerorei tostie i diogrommidegli occordi,e per designore


le ormonie.Eccoun diogrommoche moslroi Numeri Romoni,moiuscolie minuscoli,e loro
equivolentiin NumeriArobi:

IV, iv 4
V rY 5
VI, vi 6
:i:lg*!r:

Copitolo2-Lezione lA: Teoriodi Bqse

xr x
XI, xi
XII, xii

l0
il
12

XVI, xvi 16
XVII, xvii l7

I
I
I

IaLeztne
r--2 lB:Diteggiature
scals
maggiore
della
ffi
I
I

l
'

In queslolibro imporerelesei diversediteggiotureper lo scolo moggiore.Tredi esseovronnole


questediteggiotureguordondosu
tonichesullosestocordo,e tre sulloquinto.ldentiftcheremo
quello
quole
tonicoverr suonolo.Lo primo
pi
dito
bosso,
e
con
quole cordo si trovo lo tonicq
diteggioturoverr chiomoto6/1, perchlo tonico pi bossosi trovo sullo seslocordo, ed
suonotocol primo dito. Lo secondodiieggioturosi chiomo 5/1, perchlo lonico pi bosso
si trovo sullo quinto cordo, ed suonotocol primo dito. Questidue esempisono mostrotiin
tonolit di Do moggiore.Memorizzolequestediteggioture,ed ollenotevilungo tutio il monico.
delle scoledue
Controllotelo sezioneo pogino 90 per quonto riguordo lo memorizzozione
negli
melodici
gli
schemi
esempi
I
e
9.
con
cordeollo volto. Dopo, esercitolevi

Schemq

6lr

Schemo

5/r

Gli esempi8 e 9 mostronocome iniziqreschemimelodiciche possonoesserecontinuotisul


restodelle dileggioturedellq scoloche obbiomo doto sopro. Continuofeo ripeterelo stesso
lo nolo pi olto nelloditeggioluro.Poi,cercote
formo melodico,fino o quondo roggiungerete
di tornoreindietroe suonolelool conlrorio.Notoreche l'esempio9 in tempo12/8.11miglior
mododi conlqre12/8 comesegue:
1-&-oh2-&-oh 3-&-oh4-&-oh.Vi sono4 movimentiper misuro,con cioscunmovimentodiviso
in tre. Vederepogino 92 per moggioriinformozionicirco gli schemimelodici.

/1
Usotelo schemo

Usotelo schemo5/l

'lB: Diteggioture
Copitolo2-Lezione
delloScoloMoggiore

17

Trisdi
delle
2A:Teoris
&
Lezione
in Posizione
Dlteggiature
diTonica
Le Triadisonooccordi di tre note. essenzioleper un chitorristoovere uno comprensionecompleto
pi ompie.Lo moggiorporte
di quesiioccordibose,primodi comincioreo studioredelleestensioni
degli occordipi ompi derivonodolletriodi.
Gli occordiderivonodolle scole.Peresempio,guordolelo scolomoggioredi Do nell'esempio10.
Notorechecioscunonotoho un numerocheindicolo suoposizionenelloscolo.Qud numeroviene
chiomotogrodo. Peresempio,Mi il 3" grodo dello scolodi Do.

con lo tonico,il 3" e il 5" dello scolomoggiore.Questenotepossono


Le triodi si costruiscono
essereolteroteper dorci 4 tipi diversidi triodi: moggiore, minore,diminuita,oumentata.
Letriodi moggiori sono coslruitedollo lonico noturole,il 3" e il 5" dello scolomoggiore.In Do,
obbiqmouno lriodedi Do moggiorecon le noteDo, Mi, Sol.

Quondo fe notevengonosuonotedol bqssoversol'olto,ci si riferisceo loro comein posizione


di tonico.Quondo le nole yengonosuonotenell'ordine3o, 50, tonico, si uso il termine l'
rvolto.Con l'ordine50,lonico,3q,si porlo di2" rivolto.Non importoin quoleordineviene
suonofo, sempreconsiderotouno triqde di Do moggiore.

Posizione
diTonica

|8

1" Rivolto

2'Rivolto

CopitoloZ-Leztone 24: TeoriodelleTriodi& Diteggiolurein Posizionedi Tonico

Lo triode minore si costruiscedollo


tonico,terzo bemollee il 5' dello scolo
moggiore. Ancoro uno volto, in Do,
ovremo lo tonico, lo 30 bemollee lo
50 per creorelo nostrotriode minore:
Do, Mit, Sol.

Posizionedi Tonica

1 ' Riv o lt o

2'Rivolto

1' Rivolto

2'Rivolto

Si usolo slessosistemodi rivolti ulilizzoto


per lo triodemoggiore.

a a a a a a a a a a o a a a a a a a a a a a a a a a aaaaaaaaaaaaaaaa

Lo triode diminuito formotodollo


dello
e 50 bemolle
tonico,30 bemolle,
scolomoggiore.

14

Posizione
diTonica
Lostessosistemodi rivoltisi opplicoolle
triqdidiminuite.

a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a a aaaaaaaaaaaaaaaa

[o triode oumenlotq formotodo


tonico, 3q e 50 diesis nello scolo
moggiore.In Do, obbiomo Do, Mi,
e Solf;per costruirelo triqde di Do
oumenlotq.

15

1 ' Riv o lt o

Alle triodi oumentotesi opplicolo stesso


sistemodi rivolti.

;;;r;
quonro
euesro

;;

;;:"'rricqto

in reorr,'.,;;;'"

2'Rivolto

;;

protico. uno buono ideo scriveretuttele triodi in tuttele tonolit,e in tutti i


no conoscenzo
memorizzorelutte
rivoltisenzousorelo chitorro.lniziereteo copire perch cos necessorio
e scolemoggiori.
Copiiolo2-Lezione 2A: TeoriodelleTriodi& Diteggioiurein Posizionedi Tonico

l9

lr
t"rpo di posizionoretuttequestetriodi sullo tostiero.Quello che foremo per primo coso,
dividerelo chitorro in quottro set di corde diversi.Peresempio,consideroteinsieme,lo o, 50,
40 cordo costituiscono
un sel.

WI
Setdi Corde#l Setdi Corde#2 Setdi Corde#3 Setdi Corde#4

5-4-3

6 -5-4

4-3-2

3-2-1

L'obbiettivo questo:per le prossimetre lezioni,costruitetriodi moggiori,minori diminuitee


oumenlolein tulle le tonolit. usondotutti rivolti su tutti i set di corde. e fomiliorizzotecon le
formesullotostiero.

lniziomo in tonolit di Oo. Sul Primo set


di corde troviomouno triode moggiorein
posizionedi tonico:

Ora, rendete minore la triade:

CMoi
431x

Cmin

xx

42'

xxx

Abbossorelo 30*

cos:
Lotriodediminuito

Ecco la triade aumentata:

Coug
321x

Abbossore
lo 50 +*
lnnolzorelo 5q

lo 30 -I>
Abbossore

L.-

t bgbs

20

Copitolo2-Lezione 24: TeoriqdelleTriodi& Diteggioturein Posizionedi Tonico

xx

lrovorele triodi rimonentiin posizionedi tonicosu questoossettodi corde in


ll possosuccessivo
*,,G',8,E,A, D e G.
tonolit
dl E,Bb,Eb,

set di
Sul Primo
corde, le triodi sono
cosr:

le formee forle scivolorelungo il monico,proprio


Vedele, solo uno questionedi riconoscere
comegli occordiborre.

CMoi
x

3l

Cmin
x

421

Cdim
4

2l

Su Is e c o n d o se r d i
c o r d e , l e t r i od i i n
posizione di tonico
sono cos:

Oro posizionotequesteformenellerestontiI I tonolit.


CMoi
xJll

Eccole triodi in posizione


di tonico sul lerzo sel:
di corde:

di dove si trovonoi grodi dello


Inizioteo scivolorein tuttele tonolit.Siotesempreconsopevoli
scolo,e ricordotei nomidellenote.

Questsonole formedello
di tonitriodein posizione
co sulquorto set:

Ancorouno volto,trovolelein tuttele tonolit!!!

in Posizione
Coptolo2-Lezione2A: TeoriodelleTriodi& Diteggioture
diTonico 2l

Adessoproviomoo inserireolcunedi questetriodi in un contestopi musicole.lmporoteed


esercilotevisul segueniestudio,fino o quondo tutti i movimentisoronnooutomotici.Provoteo
memorizzoreil suonodi tutti e quottro i tipi di triodi, mentresperimenlotecon diversi ritmi e
velocif.

#I: TRIAD/,NPOSIZIONE
Dl TONICA
F.$}STUDIO

Irsccio

A min

Dmin

Gaug

A min

Dmin

Gaug

Cmin

Faug

It

'6E

Dmin

Gmin

Bb

G min

gb

Cmin

sb

Fmin

Ab

A b min

I
L

trr

V
-V

22

in Posizione
Copitolo2-Lezione24: TeoriodelleTriodi& Diteggioture
diTonico

sb

Due
28: Ancoru
Lezone
trllaggiore
dellaScula
Diteggature
Eccooncoro due diteggiotureper lo scolo moggioresu cui ollenorvi.Chiomeremolo primo
6/2, perchlo tonico pi bosso si trovo sullo sestocordo e si suono col secondodito. Lo
secondoditeggioturoverr chiomolo5/2: lo suo tonico sullo quinto cordo, e oncoro uno
volto si esegueportendodol secondodito. Questischemisono sempremostrotiin tonolitdi
Do moggiore.

Schemo

Schemo

4
4

612

512

Provotequestenuovediteggioturenei seguenlischemimelodici.ll primo incorporol'uso di


lerzine di croma.Come sopete,lo cromo equivole e mezzo movimentoin un tempo 4/4. ln
oltre porole, potetesuonoredue cromenel tempoche impiegoteo suonoreuno semiminimo.
Nel cqsodelleterzine,potetesuonoretre nole in un movimento.ll modo pi focileper sentire
Questosuono
le terzinedi cromo, contorecome segue:1-to-to,2-to-fo,-3-to-to,-4-to-to.
'17).
questo
Controllote
con
esempio:
(vedere
pogino
9,
esempio
1
2/8
il
tempo
proprio come
1t a

2la

-ta
33

3 ta

ta-ta

33
Usotelo schemo/2. Andolein oscenderee discendere.

Usotelo schemo5/2.

Copitolo2-Lezione 28: Ancoro Due DiteggiotureDelloScoloMoggiore

23

T
inPrimo
3A:Triadi
Lezione
Corde
suSustlro
Rivolto
mo
sor lo stesso,
nelletriodi in primorivolto.L'opproccio
ollediteggioture
Diomoun'occhioio
(dol
tonico.
verso
I'olto)
3o,
5o,
bosso
nell'ordine
le notenellotriodeverronnoeseguiie

ZX

Ecco come sono nel


Primo set di corde in
tonolitdi Do Moggiore.

l--"r-

.-

-i--

,l rl

b3 5T

Coug
x32l xx

P r im o r i volto sul
set di
seco n d o
cor d e .

.
,- a

- a

l,
5T

312

Primo rivolto sul terzo


set di corde.

Cdim
x

211

x2

Primorivoltosule quoo
ser di corde.

; l
i,l

357

-T--lt35T

Suonotequesteforme in tuttee I 2 le tonolit.Sioteconsopevolidi quoli grodi dello scoloe


quolinomidi notestotesuonondo.
24

--

3*5 T

CMoi
x

lv

Copitolo2_{ezione 3A: Triodiin PrimoRivoltosu QuqttroCorde

M
Dopo over ocquisitodimestichezzocon le forme dei rivolti, provoteo suonorequestostudio;cercoteoncorq uno volto di riconoscerele differenzetro i quottro diversitipi di triodi. Usotevelocile
dinomichediverse.

&

@p

ruccio
3

,N PRIMORIVOLTO
STUDIO#2: TRIADI

Bm i n

/ Fl

lF \

g{

B m in

Bmin

Bm i n

Am in

G G d im G

:(

Copitofo Z-l-ezione 34: Triodi in PrimoRivoltosu QucrthoCorde

25

DueDrteggiature
Ancora
38:
Lezione
Fr
e
l,llsggior
Scala
della
con questeoltre due dieggioturedello scolo moggiore.Lo primo si
lmporoteed esercitotevi
dol 4"
.hioro 6/4, perchlo tonico pi bossosi trovo sullo o cordo, e si suonoporlendo
e si suono
dito. Lo secondosi chiqmo5/4,perch lo tonicopi grove si trovo sullo50 cordo,
portendodol 4' dito.

fthemo

ol4

Schemo

514

scolocon
Dopo over lovorotocon queslischemimelodici,suonoteuttele diteggioturedello
ovontie
ogni schemomelodicoche oveteimporoto.Suonotelein un sensoe nel sensoopposto,
indietro, in lutte le ottoveche conoscele.

26

Copitolo2-Lezone 38: Altre DueDiteggioturedello ScoloMoggiore

A
4A:Triadi
in Secondo
Lezione
Rivolto
suQusttro
Corde
Oro siomoprontiper studiorei secondirivolti.Li posizioneremo
oncorouno voltosu quottrocorde,
e ci eserciteremo
in tuttee I2 le tonolit.

CMoi
Sulprimo set di corde:

Cmin

2 3 lxxx

34l xxx

Cdim
23l xxx

Coug
321x

f,sT3

Sulsecondo set di corde: . , T"i

x x

t;

f,sT3

Cdim

Sulterzoser di corde:

xx132x

#5T3

Sulquorto sef di corde:

Coug
xxxl3 2

xxx23l

5T3

hstbg

fi sT3

Copitolo2-Lezone44: Triodin Secondo


Rivolto
suQuaj"iro
Corde 27

A
Divertifevio utilizzorequestirivoltisullostudion" 3:

L,:l
!:t
i:r:
!uI

w STUDTO#3: TRIAD,/N SECONDORTVOLTO

td!;
a$;

rrccc
4

28

copitolo2-Lezione4A: Triodiin secondoRivoltosueuotfrocorde

Scals
Lezione
48:Studio
Sulla
Maggiore
Eccoun esercizioche vi oiutero vedereolcunedellepossibilitmelodichecontenufenello
scolomoggiore.Useremole diteggiolure6/1 , 6/2, 6/ 4 in tonolitdi Do Moggiore.Vi renderete
conto di come le diteggioturesi reloziononole une olle oltre. Prestoimporeretecon specioli
tro diteggioture,mo per odessodivertitevicon questobrono.Gli qccordi
esercizile connessioni
usotiqui potrebberonon esservioncorodel tuttofomiliori,mo li obbiomovlilzzo|ilo stesso,
o un omico,possonooccompognorvi.
per cui il vostroinsegnonte,

w STUDIO#4: LA SCALAMAGGIORE

lroccio
5

FMajT

Insegnante:
C MajT

CMajT

CMajT

CMajT

CMajT

CMajT

Copitolo2-Lezione 48: StudioSulloftolo Mogrgiore 21,

IA:
Lezione
pi
Accordi
Costruire

o
U
t-

:)
ts
F

triodi
costruireoccordi pi ompi non diversodol costruire
si usonopi nole' Come nelletriodi' usiomo
- semplicemente
DomoiZ'
delle formule.Se vogliomo coslruireun occordo di
soperelo formulo per gli occordi di
frimo obbioto birogno di
sono
70 moggiore.Nelle zioni che seguono,imporereiequoli
non sono
l" fortul" corrette.Sor pi focile, dol momentoche
volio'
ollo
poco
.or.ompl"sse, e digerireiequesteinformozioni

6
L

Joe Pass

le triodi, per cui costruireoccordipi ompi


Lo moggiorporfedegli occordivengonocoslruitisopro
originole'Vederel'esempio20'
U r"f. q"*rirne di oigiungere notedelloscqloollo triode

Tonica

20

o
3

TriadediDoMaggiore--

- - - - - - )

coslruire
Questosignificoche
Lo formuloper gli occordidi Zo moggiore: lonico-3-5-7.
-per
il settimogrodo dello scolomoggiore'
l,occordo.orbioro lo lonico, lo toto, lo quinto,e
grodo di uno triode moggiore'
Noior" che quelloche obbiomofotto oggiungereil settimo

dello scolomoggiore.Dol momentoche


Molti occordi usononote che si trovonoohe un'ottovo
occordi che honno 9e, 1 I e e
unlono* conlienesolo otto note, quesleeslensioniincluderonno
estese,cio oltre l'ofiovo, continuondo
l3e. Do dove derivonoquestenote?Olteniomo le note
Guordote l'esempio21, e osservote
lq scolo moggiore in oscenderesullo secondooffovo.
come si numerono le note'

Estensioni
-,

2l

30

CopitoloH-ezione lA: CoskuireAccordipi Ampi

.,0

11

12

13

Eccoun esempiousondoun occordodi Dominll. Lo formulo: tonico-'3-5-'7-9-11.


Gli occordi,
di solito,vengononominoiiportendodoll'estensione
pi olto presenle.Quindi oileniomosempre
I 1min,oncheseobbiomob7 ela go.

'onica

bs

5
tu ,

b7

11

4\

Gli occordi pi grondi possonoessererivolioticome le triodi. Iunico differenzo che, dol


momenloche honnoquottronote,i rivoltisoronnolre invecedi 2. llesempio23 mostrol'occordo
di Do moggioresettimoin posizionedi tonico in tutti e tre i rivolti.
Posizionedi Tonica

1" Rivolto

2'Rivolto

3' R i vol to

Possonoessereutilizzotioltri orrongiomentidellenoteo voicings.Inquestocqsoci si riferisce


o cioscunonolo dell'occordocome yoce.Eccodue esempiper l'occordodi Do moiT:

Lq chitorropresentodei problemidi diteggioturoche non esislonosullofostierodi un pionofo*e.


Tolvoltosornecessorio
eliminoredeterminote
noledoll'occordochestiomocostruendo.
Questo
verr spiegotopi ovonti, in lezionifuture.Non loscioteche questolimitozionevi preoccupi.
Gli occordido suonoree do impororesonotontissimi,e tuili honno un suonobellissimo.
Un'oltroconsiderozione
comeeseguirequeslioccordipi ompicon lo monodestro.Lomoggior
porte degli occordi in questolibro possonoesseresuonoticon un plettro,mo olcuni funzionono
megliocon le dito. Foteriferimentoolle pogine8Z e 88 per moggioriinformozionisu questo
orgomento.

Copitolo3-Lezione lA: Costruire


Accordipi Ampi

3l

Maggiore
sulla
Scsls
lB:Studio
Lezione
5/1,5/2, e 5/4ln
Questoulilizzoditeggioture
studiosulloscolomoggiore.
Eccoun secondo
vi gorontiril successo,
oltre
lentomente
e con ottenzione
tonolitdi Fo moggiore.Lovorondo
lo
spesso
diteggioturo.
Controllote
cheil divertimento.

w STUDIO#5: lA SCA,LAMAGGIORE

l roccio
6

ebu"lz

sbn,t4z

Dm in T

A minT
>

Dmin T

A min T

A minT

gaa = Suonore un'oflo'rro


pi iin dho

32

Copitolo3--{ezionel B: StudiosulloScoloMoggiore

2A:Accordi
di60
Lezione
neliozz,perchsonounottimosostitutodegli
occordi
moggiori.
Gli occordidiosonocomuni
In tonolitdi Fo,obbiomoperci:Fo,
Loformulopergli occordidi o moisono:tonico-3-s-.
nominondo
gli occordidi
Lo,Do e Re.In tonolitdi Do ovremo:Do,Mi, Sole Lo.Foteesercizio
diecitonolit.
o moggiore
conle rimonenti

i 24

Eccoqui 4 esempidi voicing di sestomoggiore.Notore che olcuni di questirichiedonolo


con uno x nelloditeggioturo,
smorzoreuno cordo interno.Se uno cordovienecontrossegnoto
essonon dovrebbeesseresuonoto.Per esempio,nel primo voicing solto, polele usore4 per
smorzorelo quintocordq. funicq oltro soluzione usoreil fingerpickinginvecedello pennoto.
Vi sono dozzinedivoicing possibili.Un buon libro di occordipu essereun buon consulto,mo
cercoteonche di creorli per conto vostro. Questo rinforzer lo conoscenzodello eorio degli
occordi.

Nel iozz, gli occordi di o minore sono utilizzotiper rimpiozzoreoccordi minori normoli.
con gli
Dopo overeimporoloolcunidi questi,potetesuonorequolsiosiconzoneche conoscete
minori
che
usereste
normolmenle.
ogli occordi
Lo o oggiunge
occordidi o, in sostituzione
un toccoollo quolitminore.
Lo formuloper l'occordodi minoreo : tonico-b3-s-.In tonolitdi Sol moggiore,otteniomo
o nominoregli occordidi o
cos:Sol, Sit, Ree Mi. In Remoggiore:Re,Fo, Lo e Si. Esercitotevi
minorenellerimonentitonolit.Eccoolcunivoicing:

c
5

Copilolo3-Lezione 2A: Accordidi o

33

;
In cioscunolezionesugli occordi, hoveretedelle progressionisu cui eserciforvi,usondoqueste
nuove forme insiemecon gli occordi delle lezioni precedenti. unq buono ideo leggereIe
sezionisu comeimpororeoccordidifficili o pogino 89. Potreste
onchetrovorelo sezioneche
riguordo i combi di occordooltretlonioutile.Buondivertimento!

#: ACCoRDI
Dro
ffi sTUDto

Trqcciq
7

2xl.l

3x

4x23l x

ITTTT1

4x 23l x

L-]-i_LL,]vil
ttttel

fT-rc-Tl

[Trn
c6

4 x3 2 | x

ITT-I
vI
LLI-rl-L-l
ttatlt

fftrn
l#

t? tttl

A6

lg$

xrl I rl

H-l-*Uvn H*tfJ"

Fffi
fFi-F-l

-l-nTl
fi-Fl-fj

xxllll

xxl

fffifillrv

ffiiHv
-FFFF'I

N-trH

ffi

FFFFI-

TNT

I ll

T_MI

BD6

2x I 3 33

rtTr

a-ff-ar

ffi
F--rn

G min G

Cmin 6

Copitolo3-Lezione 24: Accordidi q

Ff,min6

Gmin6

leScale
28:Collegure
Maggiori
Lezione
i

Suonoresul monico dello chitorro in modo scorrevole un'orle. Fino od oro, ovete imporoto
sei diversediteggiotureper lo scolomoggiore,con cioscunoche rimonevoin uno oreo dello
tosliero.Eccooro olcuni modi per connetterele diteggioture,che oiuter o muovervipi
e cercotedi creoredo soli le connessioni.
fluentemente
lungo il monico.Esercitotevi,
Andote
piono fino o quondo le diteggioturesoronnoscorrevoli.
Collegore6/4 e 6/2

3'f42142

Collegore
6/2 e /1

2412413

6/1 e5/4
Collegore

12412412

Copitolo3-Lezione 28: Collegorele ScoleMoggiori

35

5/4es/Z
coresore

28

4' 1

344134

5/2 e 6/4
Collegore

24124 4 1 2
Collegor e5/ 1 e6 /2

12412 4 1 2

1 3 4 4 1 34

42142

1142142

-------

B ro --

4 1 2 4 1 34

431

42131

43143' 14
- - -,

Bro - -

1 3 4 2 4 12

NDiM
L

431

Cop*nolo}--{.ezi:ne 28: Colleg re le ScoleMoggiori

21424314

3142142

l,
di7a
3A:Accordi
Lezione
i
deglioccordimoggiorinormoli.
di solitosi usonoin sostiluzione
moggiore
Gli occordidi settimo
:
Do,
Ml. ln tonolitdi Si bemolle
Fo,Lo,
ln tonolitdi Fo,divento:
Loformulo: tonico-3-5-2.
diecitonolit.
o diregli occordidi 7o moggioreconle rimonenti
Sib,R", Fo,Lo.Esercitotevi
Tonico.

eb

ebvalz

Gli occordi di settimominoresono sostituzioniusoteper occordi minori normoli.Lo formulo


3-5-b7.In tonolitdi Sol,obbiomo:Sol,Sib,Re,Fo. In tonolit
per l'occordominore7 : tonico-b
di Re: Re, Fo, Lo, Do. In questiesempisi utilizzonoi bequodri,per moslrorequondo le note
diesizzotediventononoturoli.
q nominoregli occordidi Zo minorenellerimonentidieci tonolit.
Esercitotevi
Tonico

b3

CminT:
Copitolo3-Lezione 3A: Accordidi 7o

37

ln
Gli occordi di 7q dominontetolvohosono chiomotidominonti.Essigiocono un ruolo molto
importontenelleprogressioni
di occordi.Affronteremoin deiloglioquestoorgomenlonel libro
iniermediodi questoserie.Perodesso sufficiente
sopereche lo formulo: lonico-3-5-bZ.C'
uno terzo nolurolecome nell'occordomoggiore,e vnob7, come nell'occordodi 7o minore.
Comeovelegi foilo per gli oltri occordi,esercitotevi
o nominorliin tuttele tonolit.

Tonica

Tonica

A-

l'

bt

(B)

o
5

,
. , .t:at::ta:at:!:

N
I

z
=
o
4

z
:z
!

z
t

FrankGombole

38

Copitolo3-Lezione 34: Accordidi 7o

ffi

lrscris
8

#7: ACCORDI
Dl Zo
STUDIO

1 x3 42 x

rrlL a l

a
I

aa

frTTTl

tl

GMajT

Copitolo3-Lezione 34: Accordidi 7o

39

Lezione
38:Scsle
dTrehnsve
Lesei diteggioturedello scolomoggioreche oveeimporotosi estendonoper due ottove.Sono
utili per suonoreuno posizioneollo volto. Nelle prossimedue lezioni,vi verronnomostrote
diteggioturedellq scolomoggioresu quottrodiverseestensioniin tre ottove.Questevi oiuteronno
o suonorein modoorizzontolesullotostiero,un opprocciomoltonoturqleper tuttigli strumenti
o
cordo.Quondo iniziereteo improwisoresulloscolomoggiore(tropochelezioni),scoprirete
che
le vostreideecqmbiono,uno volto ovutoquesfoopproccionei confrontidellescole.Scoprirete
che,o secondodello lunghezzodello tosliero,il voslrostrumentonon offre lo spozioper uno
scolodi lre oltove,con olcunetonolit.Semplicemente
esercitolevi
con queslediteggioturesolo
nelletonolitin cui le lre ottovecompletepossonoessereeseguite.
Bro

Bro- -

40

Copitolo3-Lezione38: Scoledi TreOttove

4A:Accordi
Lezione
digu
Gli occordiche includonole 9e, le I I e o le I3e, vengonodi solitochiomotioccordi estesi.Gli
occordi estesivengonousoti per rinforzoreoccordi pi piccoli cometriodi e Ze. Questotipo di
opprocciopu rendereuno progressione
di occordipi interessonie,
con un suonopi sofisticoto,
con quolcosoin pi do oscoltore.
Uno coso molto importontedell'ormonioiozz che gli occordi possonoliberomenteessere
sostituiticon oltri, entro uno fomigla.Possiomopensoreo tre fomiglieprincipoli:moggiori,
minori e dominonti.In oltre porole, se lo progressione
di occordiscrittocontieneun occordo
di Do moggiore7,potetesostituirlocon un occordodi o, di go o 130, o con quolsiosioltro
occordonellofomigliodi Do moggiore.Un occordodi Do minoreZo pu esseresostituitocon
uno o, un I I o, uno 13q, o quolsiosioccordominoredi Do. Ci vole oncheper gli occordi
dominonti.Un occordodi Do7, potrebbeesseresoslituitocon Do9, Dol I o Dol 3. Molti studenti
sono sorpresiche queslosio possibile.Combiersicuromenteil suono del brono, e ci vo
benissimo.Gli occordiche sceglietequondosuonoleuno conzone,oiulonoo definireilvostro
suonoe lo stileindividuole.
Dopo che olcunidi questivoicingsoronnodiventotifocili,provoteod usorliin conzoniche gi
conoscete.Provofeliberomente,mo loscioteche sio il buon gustoo dettorele vostrescelte.

Loformuloper I'occordo
tonolitdi Do,obbiomoDo,Mi, Sol,Si,
di 9o : Tonico-3-5-7-9.In
Re.In Fo ifs Fo,Lo,Do,Mi, Sol.
Tonico

o
Tonicq

( D) =
\_-/

x x 1314

r]-H]
t t?

[I [T f]

lv

lt=rri

fi-t t-Tl
5I37

Copitolo3-Lezione 4A: Accordidi 90

41

tonolitdi sol, obbiomo:sol,


Loformuloper un occordodi 9o minore: Tonico-bg-s-bz-9.In
Sit,Re,Fo,Lo.In Re:Re,Fo,Lo,Do,Mi.

Tonica

,3

hs

B@ D @ =

Dmin 9

tonolitdi trn,obbiomo:
: Tonico-3-5-b7-9.|n
Loformuloper un occordodi 9o dominonte
Do.
Mlb,sol, sib,Reh,Fo.In sib: sib,Re,Fo,LoD,
Tonica

sbT s

Ab @

c @

O=

ebg

38
Tonica

o
5

Eb

@ B bo =

ebg

#8: ACCORDI f
STUDIO

3 x4 2 1 x

ITTi
tv
l
ffft-r
L
|TT-I II

x2x3 41

'r-

f- Iff
lTt-T-t

c9

G9

vr

x2 1 3 3 3
I t l-.+*t_._
.

tQtVII

ul_tr

ffiffif-l
E9

z-=
=

.n
a

a
F

John McLoughlin

Co p iio lo3 -L e z io n e4 A : a : : : ' :

C :q o

43

r*

#9: ANCORA
STUDIO
ACCORDT
DI r

troccb

t0

x2143x
a
il[
a

x2 1 3 4x

3x421 x

L-]-LL-I-]Vtr

I I I lt

rfiTI

|rTt

rTnr
|
?l

l a tee

frrl-rt

| III

{TT_TTI

ttl

Fmin9

BP9

x 2413x

ITrITI
llt

rfrn

lv r

fff frl
f fa fTt

A min9

x 1 x2 4 3
o.

l vII

'i
Em in T

Cooiblo H-ezione 4A: Accordi di 90

x2134x

rr
Lt_t_l_lt m
tl l

e l ta

f|fl-r

Dmin 9

xx l 3l 4

diTrettsve
Lezione
48:Ancoru
Scsle
Abbiomo qui oltri due modi di suonoreuno scqlo su tre otlove di estensione.
Ancoro uno
volto, cercotedi ollenorvi su lonle otlove quonie il vostro sirumentopermetle.

39

Copitclo3-lezione 48: AncoroScolediTre Ottcrve 45

Lezione
5A:AltriAccordi
cheDovete
Supere
Le lezioni precedentivi honno introdotfonuovi lipi di forme di occordoe suoni.Questo solo
l'inizio. Alcuni musicistiiozz troscorronotutlo lo vito cercondonuovioccordido suonore.
Ricordote:nel jozz spessodiomo imporionzoogli occordioggiungendodelleestensionidiverse.
Oro oveteocquisitoconoscenzoovendo lovorotocon occordi di o, 7a e 9o. Poteteeslendere
quolsiosioccordo con 'l I e e l3e, esottomenleollo stessomodo. Dopo overne imporoti olcuni,
provoteo sostituirlicon oltri. Ci vuole un po' di tempoper svilupporeorecchioper olcuni di
insieme.
questisuoni,mo obbiotepozienzoe crescerete
Percostruireolcunioccordipi grondi,tolvohodobbiomoeliminoredellenote.Letoniche,le 5e
e le 9e possonoesserecombinolein modi diversi.Perchpossiomofore questo?Locombinozione
dellevoci rimonentipu implicoredei suoniche moncono.Cometuttele regole,vi sonoeccezioni,
non uno buonoideo toglierele 3e e le 7e, perchsonole notechedefiniscono
mo generolmente
gli occordimoggiori,minorie dominonti.
Nei seguentitipi di occordo,non togliete:

Moggiore......
Minore..........
Dominonte....

317
,3, 17
3rbT

5-bZ-9-t1
. In tonolitdi Fo:Fo,Lob,Do,
Loformuloper un occordodi I 1o minore: Tonicoj3Mib,Sol,Sib.In Lo:Lo,Do,Mi, Sol,Si,Re.
Tonica

bs

o
5

fO)

nT-f]

lllit r
t lt t

-r-frrF+

44231x

x21341

fffffi
-r--r-l
T b3b7 9

t2l

11

I
I

1I
et

rT [T-f't
{T
]ll l
9 5b7b31l

Copiob H.ezione 5A Alhi Accordiche DovefeSopere

Vtr

: Tonico-3-S-bz-g-tl.
In Sib: Sib,Re,Fo,Lo',
Loformuloper un occordodi tl" dominonle
Do,Ml'.
Tonica

ssb?9

11
|

fo)

,Z\

E b lF)

\,/

x2 x3 4 l

l-T-T FTI n

r-ilr
b 7 9 tl
T -r-l

,/\

x I

\-/

x 1l

lx

ITTI
rtft-'
rllf

/-\

B D lc )

lA b )

ebrr

I I

TTI
1ft.'
rl-mr

t i. t t l, t l
Tt t b79

T 1 1 b 7 95

In Do : Do, Ml, Sol,Si, Re,


Lo formuloper un occordodi l3q moggiore: Tonico-3-5-7-9-13.
Lo. ln questooccordodi solitonon c' I' I 1o, perchstriderebbecon lo 3q.
Tonica

o D @F@ A @ cO E
7 3139 5

F G@=

CMaj13
>

3139 5 T

T 3139 57

139573

s-bz-g-13.
ln tonolitdi Lot,obbiomo:Lob,
Lo,formulo
perun occordodi 'l30 minore: Tonico]3Dob,Mib,solb,sib,Fo.
Tonica

b3sbzels

Bb@

Db@

nb @

F @

221334

2x 3344

ITffi

wl**l*lwl++Tf
s T4r 7913

sb eb EbO=

12413x

.ffi

.7ffi

l ] --.-|+
| | | taax

l ++
ta
I

-]-rr
-t
r]-tt-t-l
|
t'r

'7b3139

Abminl3

tx

-T---F-r-l
rrn-n
| t I

T59b3l 3

Copitolo3-Lezione 5A: AltriAccordi che DoveteSopere 47

5-b7-9-13.
In Re,obbiqmo:Re,Foil,
: Tonico-3Loformuloper un occordodi l30 dominonte
Lo,Do,Mi, Si.
Tonica

b?

34

zz

42

JX

tr-+ f^-

re

ffiFffi'ffi"
5r

b79313

3 r7 9 1 3

Un occordomoj odd9, un ottimo sostitutodi un occordomoggiorenormole. uno triode


moggiorecon uno 90 oggiunto:Tonico-3-5-9.In Mlb: Mib,Sol,Sib,Fo.
Tonica

Ab

o
I

Eb

Ebaddg

13421x

fzTT-]
r[fIt]
f{-fl-Tl*

rl-[n
lt ?lt l

T5935

In Mi
occordiminori.Loformulo: Tonico-b3-5-9.
sostituire
Gli occordiMinorioddgpossono
: Mi, Sol,Si, Foil.

bs

Tonica

Fil

@
x 3 I 0 4x

fT-T-f-l lu

r-rrT-Tr
ll
T1359

/f8

Copiblo 3-tezinre

CX

x1 3 4 2 1

rTffi1
I

iL a l

[-T
{-T-It.,
t--_-i-T-iL--t t l,l-l? tl
I
T 5 9 b35

5A AH Accordi che DovetreSopere

Df

Emin add9

semidiminuiti.
chiomoti
sonocomunemente
l'71,e sicoslruiscono
Glioccordiminori7 b5(nin7,.S)
tn Doobbiomo:
Do,Mlb,
Loformulo: tonico-b3-b5-b7.
o unobTollotriodediminuito.
oggiungend
Solb.Sib.

Tonica

tt5

bs

tOT

3412xx

2x 341x

nT.f

t t J-+-L-l
I

ltl

J-ITT-ft

Cminzbs
anchescritto

2x l 33x

n r-rrl

b713b5

do triodidiminuite.
Tonico-b3-b5-bb7.ll
Gli occordidi Zo diminuito(dimZo "7) si costruiscono
(cioun tono).In
di due semitoni
obbossoto
doppiobemollebf indicochelo Zo deveessere
tonolitdi sol obbiomoSol,Sib,Rd, Fob.
Tonica

bs

bb7

p3

@
2 xl3 lx

ITF$I
t_1_t11 .1
I

x2314x

I lm

fT-fT f.t

r rTtrr

b5

b3b7 T

5-b7.lnFoobbiomoFo-Sib-Do-Mib.
: Tonico-4sospeso
LoformulodelloZodominonte
lTsus4l
4

Tonica

@
I

I xx

bt

F7sus4

1314tl
i---

Ttff
fff*-fi*

fftlFl
rrn

5 T 4b7

T 5r7 4 5 T

u#

T--T--tT---l
tl

'-

TTTIT I

Copiiolo 3-Lezione 5A: Altri Accordi che DoveteSopere

49

Gli qccordi minori(moi7)[min(MoiZ)]sono triqdi minori con uno Zo noturole.Si trovonoin


di occordiminori. Lo formuloper un occordomin(MoiZ): Tonico-b3-5-7.ln
progressioni
tonolitdi Lo, obbiomo: Lo-Do-Mi-Solil.
Tonica

be

Ff,

Amin(Ma/)

5I
x 3 l0

xx4231

0x

frT-T-f-l
f- - ffff- t

W--n,'

x
-r-.T--i
lT_T-rT_l
I

laa

fT-fT1

ITIII
T b35

t f fl-fl
T|sst

(7oug)si costruiscono
oggiungendo
uno bZollo triode
oumenoto
Gli occordidi Zo dominonte
ln Si,obbiomo:Si-Refi-Fo.-Lo.
Tonico-345-b7.
oumentoio:
[" = doppiodiesis.Innolzolo notodi due
(ciountono).]
semitoni

t-

f,s

Tonica

DI

Gil

B=

52
4x231x

ffi
f'[-fT-T-l

J-T-T-rn

OIITI

ttt

-rTsi

fffl-f']"
r-rilil

Mi rendo conto che questesono un soccodi informozioni.Dopo overe imporoto bene tutti
gli occordi delle lezioni precedenti,iniziole od oggiungerliquondo suonote.Ci vuole molto
tempo per ossorbirequeslomoteriole,e moho esperienzoper usorlo con gusto. Se volete,
potete tornore su questocopitolo, e imporore un nuovo occordo. Abbiote pozienzo, mo se
degli Accordi
voleteolcuni voicing,vi suggeriscodi comprorviuno copio dell'Enciclopedio
per Chitorro,edito dollo Alfred.

50

CopitoloH-ezione 5A AH Accordiche DoveteSopere

t:

'-,

#t0: ANCORAACCORDT
w4 STUDTO

Troccio
tl

4 x2 3 1 x

r|Til
L]
+JI V
?ll

ffi

ebu"jg

eho

Rbtttalz

2 21 33 4

fi'T'rl
Ittl

fTTa-at
rff[fl

vII

tl

F13

Copitolo3-Lezione 5A; Altri Accordiche DoveteSopere 5 |

Brani
Lezione
58:Due
IaScala
laggiore
cheUsano
per lo scolomoggiore.Noofit Groovesi
Eccodue bronicheutilizzonodiversediteggioture
o mediovelocit(non
bluesminore,e dovrebbeessereeseguito
bososu uno progressione
di ci chechiomiomo
for Maggie un esempio
un blues"dritto".
troppoveloce).Blues

NOAH'SGROOVE

Truccio
t2

GrooveMedio
Scala di Fa Maggiore (6/1)

Gm in T

G m i nT

Scaladi SibMaggiore@n) -

Scala di Sol Maggiore (5/4)

D7

Scatadi,LabMaggiore (6/2) - - . Scaladi SotMaggiore(6/2)- - . Scala di Fa Maggiore (6/1)


G min T
D9
,Ebg
;;.

52

Copitob pla-i61p

58: rc Broni che Usonoh Scoh tv@iore

q5

BLUES
FORMAGGIE

roccio

t3

Shuffle*
Scata di Mib Maggiore (5/2)

ebz

Scala di Lab Maggiore (6/2)

Scatadi Mib Maggiore (5/2) - - -

ebz

ebg

Scata di SibMaggiore (6/2)

,Scala di LabMaggiore (6/2)-

F9

ebg

Scatadi Mib Maggiore (S/2)


B ?7

z
0
d

=
U
a

* Shuffle = ll ritmo dovrebbe essere


"swing".Questoimplicoun feel terzinoto nell'occpmpognomento.
.

i-rr
a
.

.=a

Herb Ellis

Copitolo3-Lezione 58: DueBronicheUsqnolo ScoloMoggiore 53

4
CAPITOTO
Armonzzala
l,llsggiore
A:LsScsla
Lezionel
Quondo ormonizziomouno scolo moggiorein modo trodizionole,posizioniomodelle terze
quoftro
uno sull'oltrosu cioscungrodo delloscolo.Otteniomocosdelletriodi.Se posizioniomo
noteuno sull'oltro,otleniomooccordidi settimo.Anchese gli occordidiTo verronnoutilizzali
pi olte.
in quesfiesempi,lo stessologicosi opplicherogli occordiche includonoestensioni
Possiomomisurore
Ogni scoloho setteoccordiche sononoturoliollo tonolitcorrispondente.
qccordo.
Dopo over ormonizzotocioscuno
gli intervollidollo tonico per impororeil tipo di
rimone
lo
stessoper ogni tonolit.In oltre
lo
ormonico
che
schemo
noterete
scolomoggiore,
porole, il primo e il quorto occordosono sempreoccordidi Zo moggiore.(Usiomoi numeri
romonimoiuscoliper indicorele ormonieche si bosonosu triodi moggiori,e numeriromoni
terzo
ll secondo,
per indicorele ormoniechesi bosonosu triodiminorie diminuite).
minuscoli
lloccordo
7o
e
minore.
V

sempre
di
dominonte,
di
7o
occordi
sempre
sono
e sestooccordo
vii sempremin7trS
{semidiminuito).

iii

I
CMajT

E minT

IV
FMajT

v7
G7

vii

vl

AminT

Bminzbs

CMajT

53

I
FMajT

ii
G mi n T

ll

AminT

Y7

vi

AminT

ebv4z

c7

DminT

lu

IV
CMajT

Y7
D7

vi

llt

BminT

IV

E mi nT

vii

EminT'S

FMET

I
vii
Ff,min7t5 GMajT

Ricordote:possiomopensoreo cioscunonoto in un occordocomeod uno voce.Nolore che se


ci muoviomodo occordood occordoin tuttolo scolo,cioscunovocesi muovein movimentodi
scolo(do tonicoo tonico,do lerzo o terzo).A cioscunoccordovienedoto un corrispondenfe
numeroromono.Gli occordi moggiori e dominontisoronnosempredenominolicon numeri
mentregli occordiminorio diminuitisemprecon i numeriromoniminuscoli.
romonimoiuscoli,
Armonizzotetutiele I2 scolemoggiorisullocorto, in ciclodi ordinedi quorte.Dopo over fotto
dite le notein cioscunoscolo
o reciioreil nomedegli occordiin ogni tonolit.Semplicemente
quesio,esercitotevi
Re,
dovete
dire:
Re
moiZ,
Mimin7,Foilmin7,
SolmojT,LoZ,
tonolit
di
in
Per
esempio,
con il nomedegli occordi.
nellelezionifuturedipenderdo comee quontobene
SiminT,e Dofmin/5. In terminipi ompi, il vostrosuccesso
questomoteriole.
conoscete

54

Copiiolo4-Lezione lA: LoScoloMoggioreArmonizzoto

B:Improvvissre
Lezionel
Maggiore
la Scala
con
lo copocitdi
llimprowisozione l'orte di comporreuno nuovo melodiospontoneomente.
Lo melodio
o suonorequolsiosicoso?Non esqttomente.
bosequondosi penso oliozz. Riuscite
nello
conzone
quole
stote
improvsullo
di
occordo
improwisotodeveoccordorsicon i combi
visondo.Quindi, lo studiodell'improwisozione in gron porte lo studiodello compotibilit
delle note con gli occordi.
In quesiostudio,roccogliomodei doti. lmporiomoespedientidiversidi cui obbiomo bisogno
per improwisoreliberqmenle.Lescolee gli schemimelodicisono due espedienticon cui voi
potreslegi overe un p di esperienzo.Li useretein queslocopitoloquondo comincereteod
improwisore.ll voslrotempocomeimprowisotore usotoper impororee perfezionorel'uso
di oltre tecnichecomelicks,orpeggi e moltooltro. Allo fine sviluppereleun cotologomentole
in un ossolo.
che poteterichiomoreogni quol volto vi servissequolcosodi interessonle
lmprowisore quolcosodi pir: che impororeod obbinore scolee occordi ormoniosomenle.
L'umore,le sensozioni,il tono e i momenlidi ispirozionespontoneogioconoun gronde ruolo.
Mentre l'obbiettivodell'improwisozione quello di suonoresemprenuove idee ispirote,lo
creotivodell'informozioni
uno riorgonizzozione
reoft chegron portedell'improwisozione
pi vi trovereteo vostroogio in tuttele tonolit,
chegi si conoscono.Piespedienliconoscete,
e meglioconoscetelo lostiero,pi controlloovretesugli ossoliimprowisoti.
Come cominciomo?Dopo over letto e copito lo prossimosezioneche porlo del pensiero
diotonico,studiotele progressionidi occordi che seguono.Dopprirnoesercitolevisui combi
di occordi, cos potetesuonorliin modo scorrevole,e di fomiliorizzorecon il suono delle
di occordie, mentrerioscoltole,suonolelq scolo
progressioni.Poi registrolelo progressione
moggioreoppropriotoin oscenderee discendereun po' di volte. Quindi, oscoltoleil modo
in cui le notesi comporlonocon deierminolioccordi.Dopo quolcheminuto,provoleo creore
dellebrevi melodiecon lo scolo.Montenetele vostreidee semplici,e provoleod usqrepiccoli
broni trotfi dogli schemimelodiciimporoti. Non preoccupotevise gli ossoli non sono cosi
fontostici.[obbiettivodi questolezione quellodi obituorsiol suonodello scolomoggioree
divertirsi:questo tutto.Seoveteun po' di esperienzoimprowisondocon le scolepentotoniche
in un contestoRocko Blues,potresiescoprireche ci vorr un po' pi tempoper impororeo
overepozienzoed ollenorvi
monipolorei suonidello scolomoggiore.Dovetesemplicemenle
finole
questolibro (codo):"Come
di
nel
copitolo
Cercofedi leggerele sezioni
regolormenJe.
funziono il'iozz"; "Uso degli schemimelodici";e "Limitorele opzioni ritmiche".
Lo studiodello scolo moggiorecomincercon l'improwisozionesu progressionidiotoniche.
Questesono progressionicon occordi noturolirelotiviollo tonolit.Questolibro si occuper
di improwisozioneprogressivo,cio uno scolosingolofunzionerbene (ciosuonerbene)
su un inlero progressionedi occordi.

Copitolo4-Lezione 1B: lmprowisorecon lo ftolo Moggiore

55

Come ovefe imporotonello lezione lA di questocopilolo,quondo orgonizziomouno scolo


moggiore in lerze, produciomosettediversi occordi. Questi occordi sono gli qccordi primori
progressivo
pensiomoinvecein mododiqtonico.
nellotonolitdelloscolo.Nell'improwisozione
Queslosignificoche potremousorelo scolomoggioresu quolsiosidegli occordiche vengono
costruiiido esso.Peresempio,guordiomoquestoprogressione:
GMoiT-Amin7-FMa17-G7
Potresleimprowisore con lo scolo moggiore di Do, perchtutti gli occordi opportengonoollo
suo tonolit. Eccooltri esempiche dimostronoquestoconcello:

Scolq Moggiore Armonin Diotonico


Progressione di Accordi
............
ScoleMoggiore
di So1.......I-vi-IV-V7
GMoiZ-Emin7-CMoi7-D7
Moggiore
..............Sco1e
di Re........I-ry-V-N
D-G-A-G
Moggiore
............Sco|e
di Fo........
iii-vi-ii-V7
AminT-Dmin7-Gmin7-C7
.............
ScoleMoggiore
ii-iii-ii-iii
di Sib........
CminT-Dmin7-Cmin7-Dmin7

Suonoieinsiemeol cd ollegoto,oppure registrotele seguentiprogressioni,e improwisote


utilizzondoil pensierodiotonico.Usoteuno scolo moggioredi do, perch DomoiTeil I, e
ReminZ ii in tonolitdi Do.
u
I
DminT
CMajT

54

T rqccio

t4

Usoteuno scolodi Fo moggiore,perchSolminZ ii, e LominZ iii in tonolitdi Fo.


lll
u
A min T
GminT

55

Trocciq

t5

vi, DominZ ii e FoZ VZ in tonolit


l, SolminZ
Usoteunoscolodi Sibmoi,perchSibmoiT
di sib.
ll

ebvait

GminT

Cmin T

v7

F7

56

Truccio
t

Usoteunoscolqdi Solmoggiore,perchSolmojZ I, LominZ ii,SiminZ iii, e DomoiZ IV


in tonolitdi Sol.
I
GMajT

ii
AminT

57

ffi

ruccio
l7

56

Copitolo FLezione 1B: lmprowisorecon lo ScoloMoggiore

iii

B min T

IV
CMajT

perchFomoiZ
tV in tonolitdi Fo.
I, e SibmoiT
Usoleunoscolodi Fomoggiore,
IIV
abu4z
FMajT

Usoteuno scolodi Do moggiore,perchtuttigli occordinoturoliqllo tonolitdi do sonopresentiin questoprogressione.


iii
vi
I
AminT
EminT
CMET
la

v7
G7

IV
FMajT

Y7
G7

u
DminT

v7
G7

I
CMajT

v7
G7

Potete
quondoun bronosi sposioper brevetempoin un'ohrotonolit.Combiote
oncheusorequestoopproccio
le scole
perodottorelo nuovotonolit.Dopprimo,
usoteunoscolomoggiore
di Do perchReminZ
ii, SolT V7, DomoiTI,
o Fo,perchSolminZ1i,Do7 Y7, e FomoiZ I in tonolitdi Fo.lnfine,
e LominZ
vi in tonolitdi Do.Poi,ritornote
tornqleolloscolodi do perfinirelo progressione.
Scala Maggiore di Do

v7
G7

ll

D m i nT

Scala Maggiore di Fa
tl

G m in T

----l

v 7r
C7

FMaiT
FM47

v7
G7

I
CMajT

ScalaMaggioredi Do
tl

D mi nT

vi

A min T

Copitolo4-Lezione I B: lmprorruisore
con lo ScoloMoggiore

57

t.A

Muggiori
di Accordi
2A:Scale
Lezione
Permetterein funzionelo vostroconoscenzodello scolo moggioreormonizzolo,dovetesopere
dove si lrovono tuiti gli occordi sullo tostiero- e pi voicing conoscete,meglio . lmporore le
scoledi accordioumenlerlo vostroconoscenzodell'ormoniodiolonico,oggiungendomolti
nuovi voicing ol vostro repertorio.
Lo scolo di occordo fotto con occordi in uno tonolit suonotisecondolo scolo. Costruirele
scoledi occordi su o gi per lo tostiero, uno moniero sicuro per trovore cerlezze,e sentirsi
o proprioogio con l'ormoniodiotonicoin quolsiositonolit.Lescoledi occordoche seguono,
sono mostrotesu diversi set di corde, scelii per lo loro utilit o livello di interesse.Questo
un'oreo di studio su cui dovresletroscorrereun po' di tempo sperimenlondo. uno dei modi
su cioscunoccordofino o quondo
miglioriper espondereil vocoboloriodi occordi.Esercitotevi
cioscunovoce in cioscunoccordosor chioroed equilibroto.Poi,suonotein diversetonolit.
Suonqtecioscunolineodi occordido sinistroo destro:

v7
thdmE'

ffi"

ffi f f if f if f if f i
v'ruviz

*msw

x 1 324x

E]]fl

BminZ
'3 I I xx

CMoiZ
1322xx

l 3 I I xx

ffi*

ffi''*ffi

ffiUX|
I i
I

TT-rl-l
TTTT-]

EoMoiT

CminT
xl3 ' l

x 1 324x

2x

r-r
tII

ffi

frrc-Tl
t Ta Tft

Fffi

F7
x I 3l 4x

VI

ffiuo,
f-f
t T- T-t
ff r f fl

ffit

fTfTft
fffffl

:
xrv {TTl_flxv
i
tt
i I

-ttt-,*
-_l-T]
t-TT-rTt
ff-fffl

fa-rl-T_t
fTrrn

ebMfr

GminT

x 1 324x

x l 3l 2x

DminZ
xx1 322

rr-

I | l-l)0
It?

fr aT-l
fffTn

kWffiF* m,

Fr+

CminZ
2 x 3 3 3x

ffi*

obmogz

G*u
fTfTn
-T-r
ffT[n

--:T-fr
-T
fTfTn
fTfft]

,*

rr-

t | | I t tD(

lrrTTt

Fl#

fr-

LLrl-lAl xrv
Lt_.1_uJ

H++

x x 1 33 3

rrLLiIL-l

Lffl4\l

xv

Ff++t
rbr,a#

1 x3 4 2 x

ZXJJJX

ffi

T:.

Frl+

Frrr

GfminZ
x13x24

dminzbs

._

'r+++x
t+++lx'o'.--nxv'rlrr+xv
-

Flll

lttattl
l l f-t--l)(tr
ffff

fT_fTN

Copitolo4-Lezione 24: ScolediAccordiMoggiori

tMoiT

Fmil/

1x 3 4 2 x

Frrl

58

1322x x

-|-TFN

-"

Fllfr

GMoiT

EmirZ

x12x34

r?'frr
t rl r)(V
l Lt
n]TF
tttl

BMoiZ
x 12x 34

rTrtl_Ll_]_txv
tato
rfn-n
tl t
t

Lezione
Brsni
28:Due
Bssati
lllaggiore
sulls
Scsls
Eccodue broni su cui lovorore.Ed eccoil modo miglioreper procederesevogliomoimporore
un nuovoconzone:
I . lmporotelo progressione
di occordiin due oree dellotosliero(memorizzondo,
se possibile,
entrombe).
2. lmporotelo melodio.Se potete,cercotedi impororlo un'oflovopi in olto (memorizzote
se possibile).
3. Suonondoinsiemeol CD ollegoto,esercitotevi
o improwisoresui cqmbidi occordo,usondo
lo scolo moggioreopproprioto.All'inizio usotesolo semibrevi,poi minime,quindi semiminime,e infinecrome.Dopodich,suonofeliberomente.
Ascoltoteoltenfomente.
A questo
punto, il contenutodell'ossolo meno importontedel fotto di obituorsioi suoni.Provote
od usoretuttele diteggiotureconosciuledello scolomoggiore.Usotelo scolomoggioredi
Sol in Ruby,My Deerfly,e lo scolo moggiore di Do in Fly Likeo Beogle.

MY DEERFLY
W RIJBY,

Tlqccio
2l

Swing

rilminzbs

A minT

Copitolo4-lezione 28: Due Broni BosstisulloScalol-'loggiore

59

ffi

Tlqccio

A BEAGLE
FLYLIKE

22

FMajT

FMajT

s
DminT

rD.C. al Coda

Cnpiblo 4-)-rc28:

Dmin T G 7

PrimoFinole.Suonotequestemisure
lo primo volto.
SecondoFinole.Suonotequestemisureol posto
del primo finolelo secondovolto.
Do copo ol Codo.Tornqteoll'inizio,e suonole
fino ol segnodi codo.
Lo Codo lo conclusione.

Dr.e Broni Bosoli sullo Scolo lvloggiore

Lezione
Scale
daAccordi
3A:Ancors
Muggiori
IV
rrr1

lTr-

t
tru
TT
ffffn '_T]

rn@grorc E,u
JT f

tt
fv
fT T T t
f I tT-l
fl l ftl

fffffl

fT_I

ffffn

tbttoiz
FFFF

-:r t
-T -

,a

fTtTil

x2 1 3 4 x

GminT
x 2134x

IffiI

-T rvr

ffiI

---T

- - ]- .

ra

Trt-fft

---c ,

GMoiT
2 xx431
f-'Tl
ll_fllJxrv
f ttlt
f| fa rt
fffffl
AMoiZ

tx
i-1TT fT fl
t-Ttt T t
f|-fTI

l I

aO

fTtT_ft

tminT

x2 13 4x

t&f,kolq

Fuo
O,

Oa

xrr

DMoiZ
2l 33xx

Bm inZ
Z IJJXX

E"
ftfl' Tl

ffl

aO

vii
r*rinzbs

GMoiT
2x x 43l

AMoiZ
2l33x x

Y7

NMolT
x2134x

vrl

lr

ft ffft

ffin

ebz

Dminzbs*

x2134x

rhpr7

x2134x

I t
tx
fi T f Tt
fTTa-n
ITI-TII

xm

fiT-

ili

rflTn
I

fft

llxv

?l l

f-l

no 5th
CMoiT
.

sdi-edpfo
m'
rftfn
lll

v I I lt tx

AMoiZ
4321 xx

rsffiim Eu

fa-rT-r-l
{T--T-

BminT
4321x x

ffi
f{-rlTt

r'Tn
lll

a'noiz

FMoiT

xx21 44

T'
aa

oo

Fffi

tia'
, ?

FIIE

Tu,,
51

F4min7
4321xx

vtrI

rr.I]TnV tr
]

tl

xx2144

Io$qbrs T,,,

E7

rr-

lLl lf

ta
l?

rTtfu

{-rT-TTl

.ry

GMoiZ

f,TTTl
-rffn
ffTl lr
?l
DMoiZ
4321xx

Lfmtn/

4321 x x

D7

I 3x24x

c7
xx2134

' !+*
-f.

G#minZb5
4321 xx

AMoiZ
4321 xx

rrTr-f l

{tTt Tl

r|T- xr r
ll
lf+fJ
l*
--rT.|]
T_TT'TI
a TTf l

l ttl

DminT
xx3144

l-*
-E mtn./"J
xx3144

rr-

rrn
fffrTlx

rI1 fE
?t

I]

ot
t T-I_TI
fff f-l
no 5th

Copilolo4-Lezione 3A: AncoroScoledo AccordiMoggiori

Csnzoni
38:Due
Lezione
Maggiore
Scals
Sulla
Basste
Provotequestibroni. Seguitelo procedurqper imporore un brono evidenziotoo
pog. 59. lmporotelo melodiqin due ottove,imporotedue setdi voicing,.ecercqte
di fore un ossolousondolo scolo moggiore.Usotelo scolo moggioredi Mlb per
Noisy Nights e lo scolo moggiore di Fo per TheCreature.Buon divertimento!

ffi

NOISYNIGHIS

rsccia

23

GminT

Rbtrrtalz

G m i nT

62

FminT

o.c.acoauSFminT

Copitolo A-Leziq:c3B: hrc Conzoni BosoteSulloftolo Moggiore

gbz

ehualz

w THECREATURE

ftuccin
A

ebu4z

c7

FM47

abualz

Gm in T

A minT

D.c.alcoda +
C7
FMajT

c7

Copitolo4-Lezione 38: DueConzoniBosoteSulloScoloMoggiore

63

Maggio
Accordi
Sugli
Scsle
4A:Ancors
Lezione
v7

IV
DMoiT
x43l

nffim"

lx

fT{ rT-l
Itl

tt

otmolz

t4min7

Emil7
x 4321 x

ll

lll

ffi

XI

rTrftl

nT[f *r
n-TTr
?tt

BbminZ

*nin7

cht,tolz

ffirFl

>il

DminZ
x 23 | 4x

EminT
x 23 1 4x

FMoiT
x2413x
l1

t-T_r-rfl

ffi
[Ta-T.t

lt

rf[f-

lllx

-rr-

ntn
l
t-T-f f Tl

cbnz
lTr-t

fffixrv
I

ttl

[T_t-rT-t
rTTrn

CMoiT
x 2413 x

tttl
I
tttl

l-[rflxrv

xx4 3 2 1

?l

vln

DMoiZ
x43l I x
fTTl

rminZb5

x x 423 |

x x 423 |

-[rTn

bffiffiffi,,

tt!51

l? L t'

lltl'

-Fr-rl

cf inzbs

BminZ

A7

x43llx

*Wm" m' m"


xx4 32 l

GMoiZ

IITT
|

AminZ
x231 4x

G7
x23 14x

ffiN

)o x t1

r-iTT-n
tttL

f[Ttl

ma rn

Fmin7
xx'l 3la

GMoiZ
14-4)-3

tt

rnTf l
tatttL

tr

r-'r

llallxrv

[Tt-f-t

ll-,l-t-f-l
It
et

A7
xx23l a

BminZ
ry-13-l a

BminZPS
x241 3x
I

lf
-Tf
ll-t-t-t-l
t?

x\4

Ll

CMoiZ
x241 3x
fi'5Tt
tt
t t xVI I I
TT-TTTI
fTt-f-t
I TTTTI

-T-TT-]
DMoiZ
x x 24' 13

nffim,

EminT
xxl314

q+r" m'" +F"'ffi


F-fr

H++H ffi
*noiz

2 xl3 3x

n*ffi m"

FminT

Fr-

Fr+F

T++tr ffi

Ntvt"iz

sbz

CminZ
2x1 43x

2x I 3 3x

F:-+

,"v rrn
F++ffl*
t-f fTt1
T|T' T]

Dmin25

l l rl l xtl
-n-.
l=T l-T_l

fTfT

fTTTN

rtn

lJlfif f if f i

l7

EeMoiT
2x I 3 3x
ffin
lT- rT-t

rl_rtn
aa l

atl

C*minZ
24l 3xx

Copibfo !-l..zi'sap 1A Ancoro ScoleSugliAccordiMoggiori

DMoiT
xx2 413

D*minZb5
2413xx

mrn xrv
t++++]

EMoiZ
2413xx

Brani
Due
48:Ancora
Lezione
Muggiore
Scals
Basati
Sullu
o
Provoteo suonorequestibroni.Usotelo proceduroper impororeun bronoevidenzioto
usondolo scolomoggioredi Do, e usotelo
pog. 59. fmprowisotesu Juliein Wonderlond
scolomoggioredi Resu Sombade Shouna.

ffi

Trsccio
25

JULIE WONDERI.AND
'N

Bminzbs

A m i nT

g mi n zb s

0
A minT

DminT

G7 CMajT

Copitolo A-Lezione 48: Ancoro Due Broni BosotiSulloScolol'loggiore

ffi

lnrccio
26

SAMBADESHAUNA
EminTFf,min7

DMajT

Em i nTF{min7

E min T

E min T A 7

Copitolo4-Lezione4B:Ancoro Due BroniBosotiSulloScoloMog-

BminT

INumeri
LezionelA:
Romsni
elahasposizione
I'usodei NumeriRomoni.
Vi sonodue rogioniprincipoliche giustificono
l. Comunicozione.Se quolcunocerco di spiegoreuno progressionedi occordi, pi focile
vedere lo noturo dello progressionese si dice:"ii-V-I" in Do, poi "iii-vi-ii-V-I" in Fo, poi
"ii-v-I"in Sib,piuttostoche elencoreuno listo di nomi di occordi.Comevedrete,molti tipi di
conzoniseguonodegli schemipiuttostoprevedibili,e questischemivengonodi solitodescriiti
con i numeriromoni.
Trosporresignificocqmbiorelo tonolit.Se conoscetele vostrescolee gli
2. Trosposizione.
occordi diotonici per queslescole,trosporrenon cos difficile. lmporotetutte le conzoni
in numeri romoni. Avree imporofo il mqteriolein chiove universole.Potetesemplicemenle
su questgorgomentovi for rispormioremoho
inserirelo tonolitche volete.L'ollenomento
imborozzo,pi ovonti.Controllotequestiesempi,e fote cosoo come
lovoro,e possibilmenle
gli occordisono diversimo lo progressionerimonelo sbsso:

lnF
I
FM47

iii

Yi

Dmin T

A minT

l
v7
c7

ii

Gm in T
t

I
FM47

t
t

Y7

ebnlt4z

c7

vii I
EminTPS

vi
DminT

ii
GminT

v7
c7

I
FMajT

c7

,t

,tt

,t

Y7

,a

It

in tonolitdi Do e Lobrispettivomente.
Allo pogino seguenlelo progressione

CopitoloS-Lezione lA: InumeriRomonielo Trosposizione 67

I
CMajT

vi
AminT

tlI

E minT

6
ii

D m i nT

v7
G7

ry
FMajT

BminTP5

vr
AminT

I
CMajT

v7
G7

vtl

t
a

,t

Y7
G7

u
DminT

ln Ab
ul

nbv4z

CminT

vi
FminT

ii

Rbtvtalz

BtminT
)a

Rbtvtalz

Allenqtevio trosporree suonqrele seguentiprogressioniin tuttele tonolil:


l. r-N-v7
2. I-vi-ii-V7
3. I-vi-IV-V7
4. iii-vi-ii-V7-I
5. I-IV-iiivi-ii-V7
. I-IV-vii-iii-vi-ii-V7

CopitoloS-tezirxre lA Ntmeri Romonie lo Trosposizione

Lezione
IB:I lt/lodi
della
- LeBasi
lVlaggiore
Scala
Creorei modi dolle scole un modo per generorenuovescolesu cui improwisorecon occordi
diversi.Percreoreun nuovoossetlodi modi, semplicemente
suonolelq scolodo uno noto diverso
dollo tonico,e continuoteoscendendo
di un'otfovo.
Eccoqui uno scolomoggioredi do che,o proposito,vieneonchechiomoto"Modo lonico".Se
suonossimo
le notedi questoscoloporlendodollo noto Re,fino ol Resuccessivo,
ovremmocreoto
ilModo Doricodi Re.

Scaladi Do Maggiore

Modo Doricodi Re

Cioscunmodo dello scolomoggiorecorrispondeoll'occordodiotonicoche condividelo stesso


tonico. ll modo lonico di do usotoper improwisoresu do moggioreZo, l'occordoI. ll modo
doricodi Resi uso sul ReminZo,I'occordoii. Eccoqui il restodei modi che possiomogenerore
dollo scolomoggioredi do, e i loro corrispondenti
occordidiotonici.
MiFrigio

EminT

SolMisolidioG7

La Eolico AminT

Si Locrio Bminzb5

Copitolo5-Lezione 1B:I Modi delloScoloMoggior-Le Bqsi 69

Queslo funziono per tutte le scole


moggiorie relotivioccordidiotonici.
Eccoli in sol.
Fino od oro, le progressioni in
questolibro sono stotediotoniche.
Quqndo suoneretemusico od un
livello ovonzoto, troveretequesto
situozionesempre meno comune.
I modi dello scolo moggiorevi oiuteronnood improwisoresu occordi
in progressionipi complicote,che
includonooccordi che potrebbero
non esserediotonici (noturoliollo
tonolit).

Sollonico GMajT

66
La DoricoAminT

SiFrigio BminT

Do Lidio CMajT

Re Misolidio D7

MiEolico EminT

Fa$LocrioFfiminzbs

tl,

I
U

,
U
v)

=
6
U

z
6
.J'
trl
I

z
o
I grondi artisti iazz come Pot
Martino suonono semprein un
conlesomodole.

70

CopitoloH-ezione I B: I Modi dello ftolo Moggiore-Le Bosi

Lezione
2A:Ancora
sur
Numeri
Romani
els hasposizione
Lo vito focile quondo lo progressionedi occordi che stoletrosportondo completomente
diotonico,come negli esempiprecedenti.Quesfo non sor semprecos. Guordote guesto
progressione:

CMoiT, DminT, AminZ e GZ sononoturoliollo tonolitdi do, mo Mi7,lo7 e ReZnon lo sono.


Gli occordiche sono noturoliollo tonolitvengonoindicoticon dei numeriromonicomeol
solito.Se lo tonicodell'occordoopporlieneqllo tonolit,mo il tipo di qccordo diversodol
solito (per esempio,dovrebbeesseremin7, mo odesso uno 70), necessorioindicore il
nuovotipo di occordo.Potrebbeoncheesserenecessorio
combioreil numeroromonomoiuscofo, o viceverso.(Peresempio,in Do: MiminZ=iii, MI74II7 Oppure: ReminZ=ii;Re7=II7l.
Potrestedover usqre il o bemolle per
mostroreuno tonico non diotonico.
Per esempio,in tonolit di do, iii
Mimin7, perci MibminZsor biii.

Spesso,
troveretedelleconzoniche honnotroppioccordi
checodonofuoridollo tonolitper usorequesiosislemo.
Quondoquestocopiio,controllote
seuno seriedi occordi
pu esserepensolocome opportenenteod un'oltrotonolit.Quindi pensotein numeriromonichevioggiono
in tonolitdiverse.Controllotequesto:

ln questoesempio,stiomousondodei centrifonoli pensondocomeol solito.ll termine cenlro


tonole,si riferisceollo scqlomoggioredo cui gli occordiderivono.Perci,nelleprimedue
misurestiomopensondool noslrocenlro tonolecome do moggiore,per cui lo progressione
: I-ii-VZ-I. Nellemisure3 e 4 pensiomool noslrocentrotonolecomefo moggiore,per cui
lo progressionesor: ii-Y7-I. Nelle misure5 e ritorniomool centrotonole do. Lo nostro
progressione oro I-ii-V7-I-VII7. Notore che SiZ viene segnolotocon un numeroRomono
moiuscoloper mostroreche non il solitooccordodi si opportenenteollo tonolitdi do, che
sorebbesemidiminuito.
Vicinoobbiomousotouno combinozione
di quolifichecon il nuovo
pensieronel centrotonole.Lo misuro7 ii-v7 nel centrotonqledi mib,e lo misuro8 ritorno
ollo tonolitdi do, dove lo nostroprogressione ii-VZ.
Un po' di esperienzo
proticovi moslrercomequestotipo di pensieropu diventoreoutomolico.
Non foteviscoroggiore,perchovetebisognodi impororeod eseguirlo.lmporeretetuttoci
moltoprestonei prossimigiorni, se trosportole4o 5 broni in sei diversetonolit.

Copitolo5-Lezione2A: AncorosuiNumeriRomoni
e lo Trosoosizione7 1

28:I ltllodi
della
Scalu
Maggiore
Lezione
r;lnDrteggiature
Parallele
Approccio
Vi sonodiversimetodiper usorei modi dellq scolomoggiore.Molti chitorristipensonood essi
comescqleseporotedollo scolomoggiore.[essenzodi questoopproccio quellodi imporore
dellediteggiotureseporoteper cioscunmodo,piuttostoche relozionorecioscunmodoollo suo
scolo moggiorerelotivodi origine. Quesloviene conosciutocomeopproccioporollelo,ed
un modo di pensorepiuttostoefficoce.Questolibro porler onchedell'opproccioderivotivo,
mo dovresterenderviconto che vi sono in reolt cinque opprocci seporotiche si possono
delloChitorro",editodol NotionolGuitor
usore.(Essivengonodiscussinel libro "Enciclopedio
Workshope Alfred).
Ecco qui due diteggiotureper ciqscunmodo dello scolo moggiore.Vi sono molte oltre
ditteggiotureche poteteimporore,e ci potrebberovolere mesie persinoonni. Per il momento, uno buono ideo iniziore o lovororesu olcune diteggioturein vorie oree dello
lostierodello chitorrq.

'I

2;

2;

!A

-lJ
1

4
4

Xtr

XV

xtr

XV

2
2

trI

72

4
v

VT

4a
-1_r)4

Vtr

CopitoloH-ezione 28: I Modidello ftolo Moggiore-DiteggioturePorollele

Copitolo5-Lezione 28: lModi dello ScoloMoggior-Diteggioturo Porollelo 73

Dopprimo,potrebbeesseruno buono ideo ripeterecioscunomisurodi questeprogressioni


di occordi moltevolte. Queslo oiuter o divenloreespertisulle diteggiotureper cioscun
modo, e vi render copoci di muovervifocilmente.Potetesuonorecon il cd ollegoto o
questolibro.
Dolonic o -

FaD ori cooE ol i co

---r

FminT

CMajT

,l

SolDoricoo Eolico

SibDorico o Eollco

BbminT

GminT

ffi

roccio

28

DoDor ic ooE o ti c o -

---,

R eMi sol i di o

---l

D7

C m i nT

Fa Eolico-

MibMisolidio - - -

FminT

69

rqccio
21,

RebMisotidio

obz

T4

- - - - - -,

Do Misolidio

c7

Copitolo.H-ezione 28: I Modi delloScoloMoggior-Diteggioture Porollele

Fa lonico o Lidio

La, lonico o Lidio

n\,niz

FMajT

70

ffi

rcccio

3 0.

Rebtonicoo Lidio

obl'ta1z

Sol lonico o Lidio

SiMisolidio

GMajT

7l

B7

,Solvlonico
GPMajT

o Lidio

MiDorico o Eolico
EminT

La Misolidio
A7

ffi

rsccio
3l

La Dorico o Eolico

Am in T

La Dortcoo Eolico
AminT

La Doricoo Eolico
AminT

Do Doricoo Eolico
CminT

Re Misolidio

D7

Si Dortcoo Eolico
BminT

SiMisolidio

B7

SizLocrio

gbminzbs

Mi Doricoo Eolico
EminT

LabMisotidio

abz

Copblo 5-l-ezione28: ltodidello ftolo {oggiore+ifeggiofuroporolldo Ts

Verticsl
di Accordo
3A:Scale
Lezione
In tuttele scoledi occordi precedenti,gli occordi progredivonoverso l'olto dello tostierosu
un unico osseltodi corde, dol bossoo posizionipi olte. Questoero vontoggiosoperchvi
come lo scolo.
permetlevodi vederecome cioscunovoce in cioscunoccordo oscendesse
oncheuno buono ideo impororele scoledegli occordiin direzioneverticoleotlroversoi setdi
corde.Quesfovi permetterdi impororetutti gli occordidiotonicivicini tro loro. Gli esempi
in questopogino useronnodue setdi corde odiocenti,coscomenello lezione4A. Lo lezione
5A userinvecetre setdi corde.Cercotedi fosporre tuttigli esempiin ogni tonolitpossibile.

GMoiT
l322 x x

S*fury lF'
t-rT-Tt

G-u

vl

IV

iii
vtr

raTT T l
tTfftl

CMoiZ
1 322xx
.f_f_LlL]\/III
??
L
-T1T
. TTTI
l=T_T[l

VI

D7

EminT
xl3l2x
r-

x l 3 l 4x

rtf-flv
-i
Tf-Tn

ffivu
fT_rT_5-l

lla,a

lia

G7
x4321x

AminT
x4321 x

ff T|tr

l-Tff-tl

f #m:nZb5
x | 324x

GMoIZ
x 1 324x

tT r-r l x
.

l-rT-Tlx

f ,l

.t

l-fff[]

fffffl

of minzbs

EMoiT
x2413x

-TTr[]

CMoIZ
4321 x x

o"qw F,
{r1-r-

- - T t-T t

DminT
4321 x x

""

{ T fl t

tal

.ffi

ffim'

EMoiZ
24l3 x x

rrrr -1
F--n

"ffiffiH'
JTT-fit
;pffn

AMoiZ
2413xx

B7
x23 14x

ffiu ffiuo m"'m"


-a--U
-Fffi-l

fa-l_l-| l
TTt--

f|
r--

-rn

-l

3 3 I 'l xx

ff*
r.@.,
fII|Tl
tTTT_n
- ' il
t

u ffl
at | | I
filrn

rr-n
r

x2413x

+ilJl

t|
tat
tttttl

t7
x241 3x

GminT
x221 3x

ttti

L|
-rtl a_,1vn
laa
.-

ffii
Ll
l LJl
vt
I la
| |

ffi"r

C*minZ
x231 4x

ll l ll l V II

rrcl
T-T-t

*noiz

CminT
22l1x x

ff-

r-'r
l-l
Ffll^
rT_frTr

--r

rTr|l

76

flrfn

CopitrcloS-lezione 3,A:ScolediAccordi Verticoli

vl n
t

CminZ
2x 33x x

ffi,8".ry
n-fn-r

-lTffl i
tt

Lll+llx
I

-I

ti

-l-f.t-l

Wry,

lIttttt
l l i l l vn

no 50

itttl

trrrl

ia

Lezione
38:I l(lodidella
Scsla
Maggi
ore-Approcci
oDerivativ
o
Nelle precedentilezioni "B", obbiqmo inizioto o
studiorei modi dello scolomoggiore.Lo lezioneI B si
era locolizzotosullebosi per generorequesfimodi.
Lo lezione28 si occupovodi guordore questimodi
come scole seporotecon diteggiotureproprie. Uno
domondochemoltistudentisi pongonoo questopunfo
: "Sebbeneio copiscoi concettiteoricidellocreozione
dei modi, ed ho imporotoolcunediteggioture,queste
non sono scolemoggiori?"Lo risposto s, solo che
usondoopproccie puntidi vistodiversi,i modipossono
creorediversisuoni.

an

(J
U

t!)

=
6
U

z
6
U>
U
I

z
(J
I

0
.n
Nell'opproccioderivotivo,chi suonoguordo un qccordo e decidedi usore lo scolo moggioredo cui
derivo.In olcunimodi, questoopprocciopu essere
pi veloceper imporore,sebbenebisognerebbepensorein terminidi opproccioporollelo.Nell'opproccio
derivolivo,quondo vedeteun occordo di ReminT,
potrestepensore:ReminZ l'occordoii nello scolo
moggioredi Do, per cui, se usiomolo scolq moggioredi Do, mo consideriomoRe come
tonico,siomoeffettivomente
nel modo Doricodi Re.ReminZ onchel'occordoiii nello scolo
moggioredi Sib,per cui, suonorlocomeuno scqlomoggioredi Sib,mo usoreSibcometonico,
ci pone nel modo Frigiodi Re.Oppure, ReminZ l'occordovi dello scolomoggioredi Fo,
per cui, suonondolo scolo moggioredi Fo, ed enfotizzondoRe come tonico, ci fo ottenere
ReAeolico.Dol momentoche conoscete
gi lo moggiorportedellediteggioturedello scolo
moggiore,l'opproccioderivotivo un modo per inizioreod usorei modi direttomente.

d,
ll

=
o

I
r

ScoftHenderson

Comesoppiomo/ormonizzorequolsiosiscolomoggioreproducedue occordi moi7, 3 occordi


minZ,un occordodi 7o dom, e un occordosemidiminuito,
percigiustodire:
1. Ogni occordomoiZ ho due sceltedi scolemoggiorido usoreper improwisore.
2. Ogni occordominZ ho tre sceltedi scolemoggiorido usoreper improwisore.
3. Ogni occordodi 7q dom ho solo uno scolomoggiorecomescelto.
4. Ogni occordosemidiminuito
ho uno scolomoggiorecomescelto.
Studiotequestodiogrommo:
a::ar,::r:l.r':ll.,::]:t:it:::ll:l:.i]]irt]:.lt:lta;rl:.ti:t:ti:lr:tit.:j.ti;tri::t:ttt:,ui:l
ri

Accordo

,: GMoiT

Scelto di Scolo

G Moi (GMoiZ I'occordo


I)
D Moi (GMoiZ I'occordo
IV)

Suono Modole
G lonico
G Lidio

DbMoi (FminZ I'occordoiii)


AhMoi (FminZ I'occordovi)

F Dorico
F Frigio
F Aeolico

..,''rFminZ
r.]:

.,.:i
:i.,:
liiitl

i:l:lll:l:::ll:lli:ril::til:al:alr:1rl :rlli:i:]]]'::.llr::,:::iiltirlr:.;p:,,t:'iuia,'::4,,:arllri::4,:

' A7

D Moi fiZ I'occordoV)

A Misolidio
:a:iarl:':iii'.:'t:l:aitl'r,,:l:lr::at::url:ir:iit,i,:l

DminZb5

EbMoi (DminZ5 I'occordovii)

D Locrio

Copitolo5-Lezione 3B: lModi delloScoloMoggiore-Approccio)sriysrivg

77

ottentomente
percopiremegliol'opproccioderivotivoneiconfrontidei modi.Ascoltqte
progressioni
Usotele seguenti
stesso
Probobilmente
troverele
molto
belli olcuni
produce
sullo
occordo.
modo
lo differenzonel suonochecioscun
di nongiudicoretroppoi suonidei vori modi,semplicemente
Cercote
suoni,menlreoltrisqronnoun p dissononti.
quoli
suoni
sonodisponibilie dovetrovorli l'intentodi questostudio.
tutto.Sopere
tl contesto
memorizzoteli.
di insiemedegliossoliimprowisoti,e dellostfumenlo
pi grondesull'effetto
Questoporterod unq podrononzo
in generole.

CmiriT

FMajT

72

ttt

Scaladi Fa Maggiore(lonica)
Scaladi Do Maggiore(IV Lidia)-

racb

32

Scala di SiPMaggiore(ii Dorica)


Maggiore(iii Frigia)
-' Scala di Lab
t--

Scaladi MizMaggiore(vi Eolica)

_, _,

BbminT

Scaladi SiPMaggiore(lonica)
Scaladi Fa Maggiore(IV Lidia)

(ii Dorica)
Scaladi Lab,Maggiore
(iii Frigia)
Scaladi SolPMaggiore
(viEolica)ScaladiRe'?Maggiore

- - - - - *,

Fm in T

73

Scaladi Mi'Maggiore(ii Dorica)


Scaladi RePMaggiore(iii Frigia)
(viEolica)
ScaladiLaPMaggiore

TrGh

3it

Scala di La'Maggiore (V7 Misolidia)__

___r

- - - - - -,

c7

Scala di SolDMaggiore(V7 Misolidia)

Scaladi Fa Maggiore(V7 Misolidia)- - - - - - - - - l

D m i nzb 5

G7

74

Scala di MibMaggiore(vii Locria)

Trucciq

(V7Misolidia)
ScaladiDo Maggiore
_ _ _ _ _ _ _ _ _,

34

Cm in zb 5

Scala di RebMaggiore(vii Locria)- - -

78

F7

- - - -, Scala di SibMaggiore(V7 Misolidia)- - - - - - - - - -,

Copiblo S-Lezi<re 38: llr,todiddlo ScoloMoggiore -Approccio Derivotivo

4A:Ancors
Lezione
Scale
Verticali
di Accordi
Eccoun'oltro seriedi scoledi occordiverlicole,quesfovoltq sui set di corde di mezzoe in olto.
Fotetrosposizionionchein oltre tonolit:

CMoiT
x 1324x

ffiEF,

[r- r-]
ffrrn

DminZ
x1312x

m'
Tr--rF
fTn
-

EminZ
x 1312x

tWoiT
x1324x

G7
xx1324

ffi- ffi", ffi


fF| f-]
-Ta-rT

r-T_r-r-t
fl fl t]

AminZ
xx1322

BminV1
xxl 333

CMoiZ
xx1333

l l l l vtr
r- - l uJ

Ll -t-l + .l D (
L-L--JJJ
-i

TFrITl
-t-l---fl

tffi'l

lllx
l,.ru

rr+f

NMoiT
x21 3 4x

ffi4_1__"
rT T- Tt
fl f l fr

I",
T--r--ft

E"f- T- T-t
n--|Tl

ITTT
f-tafIt
fTfTN

nin7b5
xx3144

fTfa-n
t=TfTfl

r
-

ll

att

aa

tl

vm
L,1_+l_t_1
L
-'tt
I rtr

r?

it

t??

I t?l

no 50

--rl-f]

ffiffi" Fr- rrr

rrrfrl

H+rFl*
-Tf
n-.T]f,
n
'L++ff
rtl] -

F'-'

[r--rT-]
f,ilr-r

[f-- Erf t
Tt-f I

Euo
ffi'"
|T--T_T-
ffra r]
- -r l r

f5T--

ffi'
fT_TT_n
-15---

F"
fr ---ffT n

ffim"
i

Tfr-il

tt

m"' m"
tt

tll-fil

tt

fTlfil

il

BminZ
2x l43x
FFFFF
t t f t t D(
{ flr-t
ff
-a -l
-T-n-l

BPMoiZ
x2214x

r'r
l-l

l t?

frtTl
|

r-''l

tl

trlfr v
f r-r+

lfftf
\
rr-T
-n o

ti

ffTffl

ffffn

I lvtr

TITTN

fTfff}

-i''iil ' *
TTfT f'

trtrn

CMoiZ
2xl33x
ltot
I
-Tl.l-.1
l=T_TTn
{-fiTFt
ffffn

ebmolz

ffim,

Tfrrfl
|ti

Tm" ffi*
frt-f[]
I

?t

l-rrTTl
|

? ?l

x2413x

tf++H
D(
filTn
fl tf-t
lTf-r t

ff]-m
-FF!-

t-f--rTt
TT-{ f
tT.ffft

vr

rff$-lvnr
-!-ifT-fT ft
fl fr
ffffn

rrn
| | I lt
lte
tlt

ffrilt

Copitolo5-Lezione 44' Ancoro Scoledi Accordi Verticoli

lxr
t

79

BraniModali
48:Due
Lezione

Ir

Negli onni '0 molti ortisti iozz ovevono iniziqlo o


suonorein terminidefiniti"modoli".John Coltrone,
Miles Dovise Gobor Szobo furono i pionieri di queslo
tendenzo.Finoo quelmomenloi broni iozz eronocorolterizzalido molti combi di occordo in diversetonolit.
Molto del iozz odierno oncoro cos,mo il movimento
modoleho oggiuntoun nuovoelemenloollo stile.

d
F

U)
N
N

U
f

F
F
rf)

I broni modoli di solitosi bosonosu pochi combi di


occordo,per cui I'improwisozionesi boso su poche
scole.Lo melodiodi solitovienescrittoin modo singolo.
lmpororei due broni seguentivi oiuter o sentirelo
stile. Dopo over imporoto lo melodioe i combi di occordo, usote il CD {o registrolei combi) e ollenotevi
modole.
sull'improwisozione

U
U

z
6

v7
U
U

U
a
F
L

John Cohrane

w NOSH4 JOSH

rocc'lg

35

UsoteSol Dorico(o pensoteollo scolomoggioredi Fo)su SolminZ


UsoteLobDorico(o pensoteollo scolomoggiorediSolb)su LobminZ

G m i nT

G m i nT

AbminT

80

CopiholoS-Ledooe 48: Due BroniModoli

AbminT

Abminz

GminT

w CHOCOIATEIUNA ENCH'IADA,S

t qccio

di Do)suFoMoiT
scolomoggiore
UsoteFoLidio(o pensote
diMib) suLobMoiT
scolomoggiore
UsoteLobLidio(o pensote
di Sol)suLominZ
scolomoggiore
UsoteLoDorico(o pensote

FMa17

Copitolo5-Lezione 48: DueBroniModoli

8l

Accordi
Verticali
5A:Ancora
Lezione
Eccoil terzoseldi occordiverticoli.Ormoi dovresleovereuno buonopodrononzodi questo
le voslreversioni.Non c' un unicomodoper foreluttoquesto,
moteriole.
Cercotedi inventore
pi focili,oppurechefunzionono
meglioper
modi
chesembrono
dei
troverete
probobilmente
e
di trosporrequellocheoveteinvenfotoin
comevi pore,cercotesolomenle
voi. Sperimentoe
tonolit.
oltre

v7

IV

ffim"

FMoiZ
| 322 x x

EU+

DminZ
xx02l 1

ff,

- lvr
I

-'rn
rrffil

ffi

tLtttl

GMoiT
2l33 x x

AminZ
2 I 3 3 xx

BminT
x2034x

CMoiZ
x2134x

D7
x213 4x

Fffi

Fffi

F]]T

F]#

ry

f figo

vii

Vi

ffi 'm "

m" ffi .

EmtnTb5
xx1222

FMoiT
xxl333

laoa

|tt.tl
| | ta?a

rr-tl.flr
r1ll il

r-'n
rm
rl
fTrfn

GMoiZ

EminT
xx2044

rrrrt
[14 1 ]^]n
| | | taa
ITITTl

-t --tl

ffiffi-

DMoiZ
4 32 1 x x
t t t tt

{l l1 l_1

EminT
4321 x x

FltminZ
x 4321 x

GMaiT
x43l I x

A7
x4321x

Tf"
ta

ffi"

?? | vrr
fT-t-Ifl
-fi-rl

rT_tlfr

.ffi

ry

I
r5---n
-TT_TT

BminZ
2413x x

x24l 3x

n-frn

ffi'"
fflrn

ti ;ta

CMoiZ
221 1x x

DminZ
221 | xx

ffiffiffi*
il

ffiffi"

,?

EminT
x 22 1 3 x

m*
m*
f f i F I=

Ll l l aa
ttvr
-'
.
rTrf]

tI

DMoiZ
Cimin7z5
xx4321
xx4321
-, ,,,
:
l ,l ,_lttt_fJ_t vr u !i t|]
lt lx I
te

rTiTl l
tttt
I

n-I-fl

L ?ttt

AMoiZ

E7

x x 24

x23 | 4x

tx

|
a

T-ra-fT r

r-rcTil

FMoiT
x33l 2x

G7
x2413x

rrn
ff l-Ilv

tl tul w
fl fl

ffffft

lfTl lfTrr_

fl
ata

ttta

fffftl

rr-

| 3

tX
fTa fTl
fl-fr

ff
iT.t

CMoiZ
xx221l

fT rTrl
ti

[ffrn

DminT
x I x 2 3x

ffiry,El]fl m"'m"
ffi
Fl]fl

82

llD(

fa-T_rft

ffi
LLLl
fvItr
fattt

ir r

CminT
2x 33x x

ttei

DMoiZ

2 4 1 3 xx

AMoiZ

rrt.]
l l tf

BminZ
xx423l

CopitoloH-ezione 5A: Ancoroftole diAccordiVerticoli

rrr rt

GminZ
xx1 x22

I l V Itr

I L | |

fT_TT_il
fl_T_ffl

rr|lr
I lt I

lv

llll
llll

| | | l .a

BoMoiT
xx lx34

fr'r
t-rTt
frTnt a a
fTffn

VM

illodsli/Diatonici
Brani
Lezione
58:Due
I broni in questolezionecontengonosituozionidove sio il pensierodiotonicoche quellomodole
di occordidiotonici,usolelo
sononecessori.
Quondooveteun bronocheconsisteprincipolmente
l'occordo
invece
ovete
che
non noluroleollo tonolit,
I.
scolomoggioredell'occordo Quondo
possoteoll'opprocciomodole.

ffi MoDEuoous

ttt,o
(Diatonico)
Scaladi Do Maggiore
CMatT

- - - -

A minT

CMajT

Am i nT

Scaladi Do Maggiore- - - - - - , (Modale)Re Misolidio


, (Diatonico)

(Modale)Fa Dorico

CMajT

Fm i nT

D7

(Diatonico)
Scaladi Do Maggiore
G7

Dlln7
D.c.alcoda

Copitolo5-Lezione 58: Due BroniModoli/Diotonici 83

lil

qF BLUE
TOFU
38

(Diatonico)
ScalaMaggioredi Fa
GminT

Am i nT

(Modale/Diatonico)
r S cala dFi a Ma g g io re

c7

.f)

6
F
a
N
N
L

o
U
F

z
J

tr
a

uJ

z
6

lt',

u
(J

z
o
(J
o

o
o
L

Gobor Szabo

84

G min T

(Modale)La Misolidio
A7

GminT

( M o d a le ) S olMisolidio-

c7

A m in T

Copitolo5-Lezione 58: Due BroniModoli/Diotonici

- - - (Modate)Re Misotidio

D7

-, { Dia t o n ic o )S c a la F
d ia Mag g i o r e - , -

ocz

FMajT

DA

Un Medley d Consgl
e Concell tluscali

il lszz
Funzions
Come
Uno volto compresoil formotobosedel iozz,non ci sor pi confusione.Un orrongiomenlo
seguequesl'ordine:
iozz generolmente

1. Uno o pi degli strumentiprincipolidi un gruppo suononolo melodiodello conzone,


menlreil restodel gruppo occompogno.
2. Dopo over suonotolo melodio uno o due vohe, cioscunmembro del gruppo o turno
improwiso uno nuovq melodio,bosotosui combi di occordidello melodiooriginole.
3. Dopochetuttii musicistihonnofottoun ossolo,lo melodiooriginolevienesuonotooncoro
uno voho, e il brono termino.
Vi sono mohevorionli, mo in questomodo oveteI'ideo generole.
Un buon chitorristolozz dovrebbeesserein grodo di:
1.

Suonorelo melodiodi uno conzonesu due o tre oltqve.

2.

Suonorecombi di occordoin diverseoree dello tosliero.

3.

lmprowisoreliberomentesu tufti i combi di occordo.

Non si finiscemoi di studioreiliozz. C' semprequolcosoin pi do conosceree questo,oltre


ol sensodi crescitomusicole,offre lo moggior porte del diverfimento.Lo coso importonte
meterciil tempoche ci vuole,e diverlirsiduronteil vioggio.

Tecnics
dieci
Cos'lo buonotecnico?Se chiedeteo dieci insegnontidiversi,probobilmentericeverete
rispostediverse.Gli insegnonliinsegnonoquelloche funzionobene per loro. Mentrenessuno
pu dire di overe"Lo rispostogiuslo",l'ideo di bose quellodi ollenorele moni o funzionore
cosbene,do poterciconcenlroresul contestomusicole.Avete bisognodi troscorreredel tempo
lovorondosullotecnico,ollenondoviin protico,cosdo non pensoreo questodurontel'esecuzione
vero e proprio. Ci possonovolere onni per orrivore o questo.
vengonopercepitecome
Lo coso divertente che le buone obitudini non necessoriomente
noluroliin un primo momento. solodopo un po' di tempoche ci si senteo proprioogio. Non
su olcunetecniche.
loscioteche questodiventiun blocco.Lo stessocosovole per I'ollenomento
Troscorreteolcunesettimoneo mesilovorondocon uno nuovotecnico,primo di deciderese sio
utileoppureno.
Teneteo mentequesto,mentreleggetepogino 8. uno listodi quelloche io pensosionogli
ospettipi importontidi uno buonolecnicoper lo mono sinistro,

il pollicedietroil monicoin posizionedi "outostop",in modoche il dito sio pun1 . Posizionote


toto lontonodo voi (non intorno ol monico).Uideo di montenerelo porte posterioredello
mono e l'ovombrocciolungo uno lineo retlo. Dovrebbeessercipoco o nessunpiegomento
nel polso.

2 . Teneleil polmo lontonodol monico,in questomodo il polso rimorr diritto.


bosoto
3 . Usotele diieggioturecorrette,perchuno buono diteggioturonon necessoriomente
sul comfort immedioto,piuttostovi for entroreo usciredo uno noto porticolore,do un
occordoo un ohro, in modo pi focile e pi scorrevole.Credo che le diteggioturefornite
in questolibro vi oiuleronnoin questooreo, sebbenesio certomentepossibiletrovoredelle
buonevorionti.

4. Posizionotele dito direttomentedietro i tqsti inveceche nel mezzo.Questoprodurr il miglior


suono,e non dovretepremerecostonto. Uintonozionesor miglioreollo stessotempo.

5. Rilosciotelo tensionein eccesso,e loscioteche il gomitopendo in monierorilossotodi loto.


6 . Mqntenetele dito il pi vicino possibileolle corde,quondonon vengonoulilizzote.Ueconomio
del movimento molto imporlonte per lo scorrevolezzo.
Vi sonomoltimodi di pennorecon lo monodestro.Peroro dovresteconcentrorvisullopennoto
olternoto,che consistenell'ohernorepennotesu e gi. ll movimentodovrebbeproveniredolle
folongettee dol pollice insiemeol polso. Piccolimovimentivi permetleronodi suonorepi
ropidomente.Allenotevisullecorde operteinsiemeolle scoleche stoleimporondo;cercqtedi
fore in modo che le pennotein gi e in su obbiono lo stessovolumee intonozione.In queslo
modo otterreteun suono pi scorrevolee brillonte.Questo impiego molto fempo od essere
svifuppoto,per cui obbiote pozienzo e lovorote molto. Trovereleche I'obilit tecnico non
stotico,mo miglioroo peggioro;per questo importontemonlenerlo.

uno buonoposluromentresi suono


Nonostontequelloche si vedeoi concertio ollo televisione,
lo
indossore
strumenlointornoolle ginocchio,
le
Abbossore
spolle,
imporfonte.
lo chitorro
e occurotomente.
vero,vi sonodei
l'obilitdi suonorevelocemenle
grondemente
...diminuisce
mo
nonoslonte
lo posturo,
posturo
perfefio,
sono
brovi
honno
uno
non
musicisti
che
grondissimi
se lo combiossero.
migliorerebberoincredibilmente
non o cousodi questo.Probobilmente
Usotesempreuno trocollo.Se usotele moni per tenerelo slrumento,perdereteun po' di obilita
nel suonore.Losciotechesio lo trqcolloo teneretuttoil peso.Aggiustotelo,cosdo posizionore
lo chitorroollo stessolivello,sio che stiotesedutio in piedi: in questomodo lo vostrotecnico
sor sempreuguole.
Cercotedi ollenorvisullo stessosedio ogni giorno, perchsedersisul letto un giorno, e sul
povimentoun ohro, su uno sgobelloun ohro, porterod un progressoinconsistente.
Sedetevidiritti, mo non rigidi, tenendolo chitorrocontro il vostrocorpo. Non oppoggiotelo
entrqmbele broccio.Non spingeielontonoil monicodo
strumentosulleginocchio.Rilqssote
voi; porloteloversol'inlerno,cosguordondoleggermenleo sinistro,si troverproprio sotto
il noso.

Se vi sedete,vo bene incrociorele gombe, o tenereenlrombi i piedi sul povimento.Se lo


chilorro sullocosciodestro,imporoteo bottereil piede sinislroe viceverso.
Tuttequestecosefonnoverqmentelo differenzo,e vi permettonodi suonoreol megliodi voi stessi'

ll segretoper suonoreun buon groove, lo tecnicodi pennotodello mono deslro. Uideo


qr"lio di mqnleneree stobilire un tempoe un movimentoche non fluttuidurontelo conzone.
possoI .

Posso2.
Posso3.

lmmoginoteo provoteo senlirelo conzonenellomenle,primodi iniziqreo suonore.


o leniomente,un
Questovi trotterrdoll'iniziorelo cqnzonetroppo velocemente
problemocomuneper chitorristiinesperti.
Botteteil piede per cotturorequelloche sentiteveromenle.
Dopo esseresicuridel tempo,iniziqteo suonoremonlenendovicostonti.

tro il pollicee l'indice,e loscioteche le oltredilo scorronolungolo


Teneteil plettrofermomente
portecentroledello chitorro,e il movimenloprovengodol polso,non dol gomitoo dol broccio.
suonondosiq in monieromorbido che con pennoleoccentote.Sperimentolecon
Esercilotevi
i timbri, cio i colori o effettitonoli, prodottisuonondovicino ollo tostieroo vicino ol ponte.
onchepennondood qlto o bossovolume.lmporoleod overeil controllocompleto
Esercilotevi
dello mono destro.Questosor moltoutilequondo inizieremoo disculeredegli stili misti,pi
ovonti in questoserie.

Mo[i studentidi chitorropongonocirco il 90% dello loro olienzioneed i loro sforzisullomono


sinistro.Lelimitozioninel loro mododi suonoresonodi solitoottribuitesoloollo monosinistro.
qbbellimento,
Lo verit che, con l'eccezionedegli hommer-one pull'off, e oltre tecnichedi
di solitoci voglionodue moni per produrreuno nolo. Perci,un'uguoleottenzionedovrebbe
esseredqto o entrombele moni per tutto il tempo.
Suonondouno noto singolo,gli studentihonno lo mono sinistropi velocedello destro,mo
sviluppote,lo destropu enfotizzorelo sinistro.
quondoenlrqmbele moni sonocomplelomente
Suonondogli occordi,vi sonomodi diversiper oltivorele corde.

vengono
trodizionole,
Nelmetodo
Vi sonomoltistilidi fingerstyle.
usoiiil pollicee le primetre dito. In olcunistiliFolk,soloil pollicee dueditolovoronooppieno.lo usotultee quottrole ditoe il
delledito
o desfo mostrole designozioni
pollice.ll diogrommo
dellomonodestro:

I
2
3
4
5
6

il pollicecontrollolo sesloe lo quintocordo,mentrel'indice sulloquorto,il


Generolmente,
e il mignolosulloprimo.Seil pollicestosuonondo
sullosecondo,
mediosulloterzo,I'onulore
e
sulloquintoo lo quortocordo,l'indicesuonosullolerzo,il mediosuonosullosecondo,
o
riposizionomenti
movimenti
olcuni
diversirichiederonno
sulloprimo.Bronio esercizi
l,onulore
flessibili.
essere
semPre
dellomono.Conviene
I
c
2
ct
m opPure...3
4
t
5
P
6
P

a
m
i

P
P
P

Un vontoggio nel suonoregli occordi con il fingerstyle, che non dovetepreoccuporvidi


zittire le corde, o fore un borre su uno nofo che non volete.Voi pizzicotesolo le note che
voletesentire,e queslovi permetleonchedi obbossqreo olzqre il volumedi note individuoli
in un occordo.Un'oltro considerozione che suonorein questostile l'unico modo per for
suonorele voci simultoneomente.
Quondo penniomocon il plettroo con il pollice, le note
oppoionosempreuno dopo l'oltro. Con lo tecnicofingerstylesuonotele ormoniecomesu uno
lostiero,cio tuttele note di un occordoollo slessomomento.Vi sono dei bellissimioccordi
che sono impossibilido suonorecol plettro.Troscorreledel tempo lovorondosulleiecniche
dello mono destro, e ofterreteuno gronde flessibilitae versotilit.Soretecos in grodo di
suonoremolti stili diversidi musico.
Persuonoredellelineesu uno notosingolocon il fingerstyle,i musicistiiozz olternonole prime
due dito, comenellotecnicodi chitorroclossico.Alcuni olternonoil pollicee l'indice.Esistono
moltilibri di chitorroclossicoo disposizione
consigliobilidq leggere,per colorochedesiderono
offenerequestistilidi pennoto.Roccomondo
"Pumpingnylon" di ScottTennont,ottimqfontedi
informozioneper quontoriguordolo tecnicodello chitorroclossico.

lo tecnicodelledito, oncheutilesviluppore
Oltreod usoreun plettroe sviluppore
lo tecnico
plettroe dito. Molti chitorristilo fonnoogni tonfo;per mohiinvece il modoprincipoledi
suonore.
Di solitoil plettrosi lienetro il pollicee I'indice,e si occupodellosesfo,
quinto,e quortocordo,
menlreil mediosuonoloterzo,I'onulore
suonolo secondo,
e il mignololo primo.

I
2
3
4
5
6

c
o
m
t

I pleftro

ll vontoggiodi questotecnico che vi permeltedi possoredollo tecnicofingerstyleol plettro


con poco sforzo.Quondo suonotesolo fingerstyle,dovrestein genereienereil plettronel polmo
dello mono,e questopu interferirecon lo tecnicodello monodesko, oppuredovetemetterlodo
quolcheoltro porte {comein bocco).Quindi, il possoggiodq uno tecnicooll'oltro pu essere
uno limitozione.funico svonloggio che sietemolto limitoti nel suonoreoccordi di quottro
nole, dol momentoche due delle quottrodito sonooccupoteo lenerein mono il plettro.Con
lo chitorro, sempremeglioimpororetuttele tecniche,invecedi fermorsisolo su uno o due.
In queslomodo, soretepreporotiper quolsiosisituozionemusicoleche incontrerete.

Allenamento
oll'inizio,sono moltoqnsiosidi impororeo suonorevelocemenie.
Molti studenti,speciolmente
E' importonteesserein grodo di suonoreropidomente,mo oncoro pi importontesuonore
occurolomenle.Esercilorsiin modo veloce roromenteporto ollo perfezione,mo lovorore con
precisioneporto sempreoll'obilitdi suonorepi velocemente.
Non dovrestemoi ollenorvipi
velocementedi quello che potetein modo correlto. In oltre porole, se fote un errore, vuol dire
che vi stoleesercitondotroppo velocemente.Sempre.
Le ripetizionilentedi ci che stotecercondodi imporore, il modo in cui voi progrommoteil
stoteprogrommondo
cervelloper diventoreoccuroli.Quondofotedegli errori mentrevi esercitote,
Se potetesuonorequolcoso25 volte
l'ideo chevo benesuonorein modo blondo e inconsistente.
di filo senzofore un errore,vuol dire che il momentodi inizioreo lovororesullovelocite sullo
ho o chevederecon quontobene
deslrezzo,mo non fino o quel momenlo.Suonorevelocemente
conoscetegli obbiettivio cui ospirole,pi di provoreo voi stessie ogli oltri lo copocitfisico.
Quondo sentilesuonoreun grondechitorristo,stotesentendoquolcunoche ho ovutolo pazienza
e lo determinozionedi lovororelentomentee occurolomenle.

Se ovetedifficoltanel suonoreun occordo,provoteo muovereil pollicein modi diversidietro


il monico.A volte il movimentopi piccolo pu fore lo differenzo.Se ovete problemi per
difficile:
produrreun buon suonoo cousodi un ollungomento
1. Suonotel'occordo meglio che potetenel modo pi rilossotopossibile;non forzole moi,
perch pi focile sistemoreil terzo e quorto dito dopprimo,e poi ollungoreil primo.
2. Montenetel'occordocontondofino o 20.
3. Rilosciotelentomente.
questitre possitutlele voltechevolele.A voltegli occordidiventeronnogroduolmente
Ripetete
pi focili, mo vedo che lo moggiorportedellevohel'occordoondr o postoimprowisomente.
Questoimpieghertempo,perchlo porolo chiove pozienzo.
Quondo ovetedifficolto possoredo un occordood un oltro, fermolevie guordotecosqciosmuovendocioscundito seporotomente
cun dito slo focendoduronteilcombio. Esercitotevi
dol
primo occordool secondo.lniziotecol primo dito, poi muovetevisul secondo,poi sul terzo,
e poi sul quorto. Chiudetegli occhi,e fote esperienzodi come lo percepitemuoversido uno
cordo oll'oltro. Quol Io distonzo?Come si percepisconole corde?Vi stotemuovendosu o
gi per lo tostiero?Quonto distonte?Rimonetesullo stessotostoo cordo con quolsiosidelle
vostredito? Siotecoscientidelleozioni che cercotedi imporore.ll movimentoideoleconsisle
nel muoverele quoltro ditq fuori doll'occordoprecedente,e nello stessomomenloollerrqre
Fino o quondo non ovrele roggiuntoquestoideole,
sull'occordoseguentesimultoneomente.
cercoledi usqre un dito come "guido", focendolooilerrqre per primo, per forvi lrovore il
postogiustoe loscioreche le rimonentidito seguqnosubitodopo. Alcuni insegnontidi chitorro
che questimovimenlidovrebberoesserevisticomeuno "coreogrofio"per
clossicoosseriscono
le dito,oppurecomeun "giocodi squodro".
(continuoo pog. 90)

t
I

Quondo impororeun nuovooccordo,controllolesempreche tuttele voci stionosuonondo.A


voltegli studentipensonodi suonoretuttele notedell'occordo,in reoltslonnooccidentolmente
zittendouno o pi corde. Controllotesempre- quello che vi obituoteo sentire quello che
percepitecome correfto.

Invecedi cercoredi impororeuno diteggioturoinlero ollo volto, molti chitorristiimporonogli


schemisolo su due cordeollo volto.
Dopprimoollenotevicon le notedi uno scolosolo sullosestoe quintocordo. Fotequestovorie
quello di esercitorsisulle
volte, fino o quondo non ovrete il controllo.ll possosuccessivo
con gli schemi
notesolosulloquintoe quortocordo;quondoquestodiventofocile,esercitolevi
terzo cordo,
ollenotevi
quorto
e
sullo
volte.
Quindi
molte
quorlo
cordo
sullo sesto,quinto e
poi oggiungetele note sullo sestoe quinto. Seguitequestoprocedimentofino o roggiungere
lo primo cordo: questorende l'opprendimentodelle nuovediteggioturemeno invodente,ed
Queslotecnicodi ollenomenlofunzionomolobene
oiuto o percepirlemenosuperficiolmente.
o trovoremoltepossibilitmelodiche.
vi
e
oiuter
gli
orpeggi,
onchecon i lickse

Permoltotempo,i chitorristihonnoimporotoo suonoredopprimole nole in posizioneoperto(o


primo posizione),e poi honnoimporotodellediteggioturedi scoloche si muovonosu e gi per
il monico.In reolt,gli studentinonvedevonoI'oro di inizioreo suonorenel centrodel monico,
perchnon ovevonomoi vistoi loro idoli dellochitorrosuonorein primo posizione.ll suonorelo
oncoronellosuo infonzio,e ogni istontenoscononuoveidee.I
chitorrocomelo conosciomo,
buonirisultotiod
metodichefunziononobeneper olcunichiiorristi,non donnonecessoriomente
oltri. Un obbiettivodi questoserie quellodi renderviin grodo di vederee utilizzorelo lostiero
in modi diversi.Con questoobbiettivo,ci occuperemodi posizionibloccote,e di posizionisu
cordo singoloe posizioneoperlo.
Lescole,gli orpeggie i lickssonoin posizionebloccotoquondonon conlengonocordeo vuoto.
Questo permetleloro di muoversiin giro per lo tostieroed esseresuonolein oltre tonolit. Un
vontoggio di questoposizione che potetetrosporrefocilmentee velocemente.Lo svontoggio
che vi monlienebloccoto nel pensieroverticole. Per veriicole io intendo dire "ottroversole
quello
corde". ll pensieroverticolenon uno coso cottivodi per se stesso. semplicemente
del pensieroorizzontole(per esempio,suonorelungo
che fote quondo lo usoteod esclusione
limitorele vostreidee
uno cordo singoloe includereposizionio vuoto),che pu severomente
improwisotive.Dopo esserviobituoti o pensorein modo operfo e su cordo singolo,vedreteche
le idee possonocombioredrosticomente.
ll vontoggiopi gronde nel suonorele scolein posizionebloccoto, che quondo usiomole
in queslo libro, non importo
sei diteggioturedello scolo moggiore mostroteprecedenlemenfe
in quole posizionevi trovote, potele suonorein direito in l1 diversetonolit senzo combiore
posto. Questo molto utile quondo doveie improwisore in diversi centri lonoli ropidomente.
Lovoreremosu questoconcettonei libri seguenlidi questoserie. Definiomolo posizionecome
uno grondezzodi sei tosti.ll voslropollicee onulore copronodue tosti,I'indicee il medio ne
'1.
coprono I diogrommiseguentimoslronole note di inizio, o toniche,in lulte le tonolitche
potetesuonorequondovi trovotein terzo e setlimoposizione.lniziondo dol terzo tosto,poiele
suonorein luttele tonolitindicoienel diogrommodi pogino 91.

TONALITA
IN POSIZIONE
BLOCCATA
AL 3" E7" TASTO

ru

m
v

G GVN A A*/sbB

i
I

VII

c*/Db D D#/EvE

VII
^

C C#/DbD D*/Ev1

F+/GbG G*/N A

Noto: ci soronnosempredelleduplicozioni
di uno tonolitquondosuoniomoin un'oreodi sei
tosti.Ci sorsempreuno tonolitchenon in posizione.
chesi troverun tostopi in gi sullo
sestocordo,o un tostopi in su sulloquintocordo. uno buonoideoollenorsisullescolein tutte
le posizioni
comequi.

Ormoi vi sorele resi conto di quonto importontisiono le scolemoggiori. Non solo essenziole
comprenderequesiescole,mo onche impororeo possorefisicomentedo uno scolooll'oltro. Se vi
sieteesercitotisullesei diteggioturefornitein questolibro, probobilmentestotediventondobrovi.
Forseesercitorsisulle scolevi sembronoioso, mo quolcosocon cui vi ollenerelelulto lo vito,
perci dovetetrovoredei modi per renderleinteressonti.
Eccoolloro olcuneidee.
I . Fotele scolecromolicomenle.
Iniziolelo scolodol tostopi bosso.Suonotedollo noto pi grove
quello
o
pi ocuto e tornote indietro. Spostotevidi un tosto e ripeteteI'operozione.Fotequesto
eserciziolungo tutto il monico.
2. Fotele scoleo distonzodi un tono. Iniziotelo scolodol primo tosto,suonondoloin oscendere
e discendere.Soltotequindi il secondoloslo e cominciotedol terzo.Continuoteo soltoretosti.
Uno voltq eseguitoquesloeserciziosu tutlo il monico,ripeteteI'operozionecominciondodol
secondolosto.
3. Fotele scoleo distonzqdi uno 30 minore.Questoideo simileollo precedente,od eccezione
del fotto che suonolele scoleo distonzodi due tosti onzichuno.
4. Fotelescoleqdistonzodiuno4qlnizioteconC,epoi suonoieF,Bb,Eb,N,Dr,Gb,B,E,A,D
ed infineG.
5. Fotele scoleo distonzodi uno 50. lniziotedo G e poi suonoteD, A, E, B, Gb, Db,N, Eb,Bb,F
ed infineC.
6. Tuttele idee menzionotequi sopropossonoesseresuonoteonchein un oltro modo:ohernondo
scoleoscendentie discendenti.ln oltre porole, sevi stoteesercitondocromoticomente,
suonerete
dopprimo lo scolooscendenle,muovendoviql tostosuccessivo
e suonondolo scolodiscendenie.
Ancoro soliteed oscendete.Soliteoncoroe discendele,procedendosu e gi per lo tostieroin
questomodo. Lo stessoopprocciosi dovrebbeusorecon i toni, Ie 3e minori,4e e 5e.

(continuo
o pog.92J

7. Invecedi qllenorviusondolo stessoditeggioturosu e gi per lo tostierotutto il tempo,


uno buono ideo ollenorsicon tuttele diteggiotureche si conosconoin uno posizione.
Se sietesul primo tosto,suonotelo scolodi Fo (/l ), poi suonotelo scolodi Sit (5/1),
solendoe
poi Solb16/21,e poi Si 15/2\, poi Lob(6//.lt,ed infine Reb(5/a). Procedete
scendendolungo lo iostiero,muovendolo mono un toslo ollo volto.
sulloscolocon schemimelodici.Unovolto imporolo ememorizzolouno diteg8. Esercitofevi
su di essopu essereuno sprecodi tempo.
gioturo dello scolo,ollenorsicontinuomente
Prendeteun nuovoschemomelodicoogni settimono,e lovorotecon esso.
g. Esercitotevi
sulle scolecon diverseindicozionidi tempo e feels.Allo fine, negli ossoli
suonereteci su cui vi sieteollenoti.Se vi ollenotesolo con determinotifeels,gli ossoli
suoneronnosempreuguoli.Ascoltotediversitipi di iozz per corpiredelle idee diversee
diversiritmi. Swing,cromedirite, ritmi Lotinie rock sono comuni,e doveteimpororeo
onchecon oltre indicozionidi tempo.
conoscerli.Sperimentote
Questeidee dovrebberoinoltreessereopplicoteo ogni scoloche imporote.

si utilizzouno lecnicoche io
Quondo si imporo od improwisoresu uno nuovoprogressione,
possi
nello
progressione,
si suononosolo
i
primi
chiomo "opzioni ritmichelimitonli".Duronte
e infineun
semibrevi.Quondo questedivenionofluide,si usonosolo minime,poi semiminime,
note
in
uno scolo
veromente
le
sentire
come
flussocoslontedi crome.Questotecnicooiuter o
si comportononei confrontidegli occordidi sottofondo.Aiuter oncheo romperegli schemi
gli strumenti
si code,e permetterdi usoremoggiormente
delledito nei quoli outomoticomenle
ritmici disponibili.Pi ovonti, quondo lovoreremosu progressionidi occordi pi complesse,
questotecnicooiuteroncheo trovqrelo strodogiustocon combi ropidi di centritonoli. Fote
in modo che le opzioni ritmichelimitontidiventinoun modo regoloree costontedi ollenorsi.
Quondo imporotenuovomoteriole,vedreteche foretedei progressipi veloci,che oiuleronno
o montenerelo voslro creolivitvivo'

Gli schemimelodicisonobrevi melodieche vengonoripetutecon cioscunonoto in uno scolo.


Troveretedegli esempidi questonellelezioni "B" del copitolo 2 di questolibro. Se improwisote
usondosolo schemimelodici,gli ossolifinironnoper sembrorepuri esercizi.Usoregli schemi
melodiciol momentogiusto pu renderegli ossoli molto pi moturi. Eccoqui tre modi di
opplicorequesticoncelti:
chioromenle:siomoessereumoni,e o voltele idee
Diciomocelo
I . Usolelicomeriempimento.
non scorronocosfocilmenlecomevorremmo.Usoreuno schemqmelodicodurontequesti
momenfi,fornir un modofocileper riempirequolchemisurocon quolcosodi interessonte
o livellomelodico,mentresi ospelloil momenlodi ispirozionesuccessivo.
2. Usoteliper collegoreoltre ideeinsieme.Se suonoteun'ideoin un'oreodellqtostiero,e poi
oveteun'ideo in un'oltrooreo, poteteusoreuno schemomelodicoper collegorle.Questo
creo delle lineepi scorrevolie pi lunghe,segnoletipico di moturitmusicole.
3. Suonorequestischemivi esporro suonichesonopossibilientrocioscunoscqlo.Questo
forselo rogionepi importonteper studioregli schemimelodici.Cioscunoschemorompe
lo scoloin modi che oltrimentinon potrestescoprire.Questoespondelo vostroestensione
di possibilitmelodiche.In futuro,dopo over imporotoe studiotomoltischemimelodici,vi
do uno schemooll'oltro.Iniziereteo reolizzore
ritrovereteo combinorebroni interessonti
che improwisore un'ortesenzolimiti.

Usoteschemidiversicon le diteggiolurediverseche sloleimporondo,cosle ideecombiononegli


qssoli.Cercqtedi esercitorvisu tutte le ottovesullo strumento.Non dimenticqtedi forlo in tutte
e 12le tonolit.Gli schemimelodicidovronnoessereeserciloticon ogni scoloche imporote.
Questooiutero podroneggioreogni possibilitmelodicodellescole.

Assoli
Oro dovresteovereuno conoscenzo
di comesi opplico lo scolomoggioreolle progressioni
di
le conzonidegli eserciziin questoIibro con oltri
occordidiotonici.Cercotedi supplementore
broni do fonli diverse,ed esercitoteviin tuttele tonolit,perchil tempoche investitein questo
lovorovi ripogherin innumerevoli
modi in lerminidi conoscenzo
dello strumento,
offrendovi
uno gronde libert in vestedi improwisotore.
piuttostonormoleo questopuntofore commenticome:"Suonole notegiuste,mo i miei ossoli
non risultonomoltointeressonti";
oppure"Tuttii mieiossolisuononocomedegliesercizie scole".
dello conoscenzodelle noie nei confronti
Ricordoteche c' moltodi pi nell'improwisozione
degfi occordi.C' uno gronde ricchezzodiinformozionido ossorbire,e civuole tempo;lo vostro
pozienzovi ripogher. Potelepensoredi imporore o improwisore in due oree distinte.Esse
sono: I ) tecnicomente,
ciocomele scolee oltro funziononoin situozioniormonichediversee,
2) comeincoroggiorelo voslrocreotivil,o comeesprimereidee musicolivolide.
Un modo per inizioreq suonorein modopi creotivo, pensoreogli ossoliin terminidi formo.
Le personetendonoo goderedello musicoche sembroovere uno direzione.Suonoreo coso
onnoieril pubblico.Sevoleteche lo personooscoltii vostriossolidovetecotluroreI'ottenzione.
Questo quellodi cui si porlo nell'operluro.

Aperturo:

lniziotegli ossolicon quolcosodi fociledo seguireper chi oscolto,quolcosodi porticolore,o di moltotronquilloo od oltovolume.Mogori cominciotecol silenzio- che
richiomersemprel'oitenzione.lJoperturo il momentoin cui si suonoin moniero
sporso,per esplororegli umorie per vederechecosofor chi vi occompogno.Dopo
qverestobililol'umoredell' ossolo, il momentodi costruireil corpo.

Corpo:

ll corpo di solitodiventoil momentoper svilupporetemi che ovefeinizioto,cio


il momentodi creoredelle lineepi lunghee usoredegli schemimelodicio licks,e
forsecombioreoncheregistro,timbroe dinomico.In generole, lo porte pi lungo
dell'ossolo,culminontenelloconclusione.

(ondusione: Qui si loscio intendereogli oscoltotoriche sto finendoI'ossolo,mo qncheche voi


oveteosseritoquolcoso,e odesso oro di ondore. I musicistidi solitorispormiono
i loro momentimogiciper questoporte. lJusodello ripetizione porticolormente
di
oiuto per roggiungereintensit.
comeun modoper controlloreI'insieme
Molti musicistivedono
l'operturo,il corpo,lo conclusione
dell'ossolo.Forsel'operturo si frovo nel regislro pi bosso,spostondosinel corpo nel registro
Dovreste
e polrestecominciore
di mezzo,e infineusondoun registropi olto nelloconclusione.
moltoodogio, e finire moltoolto o viceverso.Questisono solo suggerimenti
e consigli,e non
sonoscolpitinellopietro !!! Ascoltoteoltri musicislie sperimentote.

ll motivo uno frose musicqlebreve.Peresempio,pu essereun lick, un'ideo sponioneo, o uno schemomelodico.Peri nostripropositi,un motivosigniftcherunq frose
breveche diventoun temo nell'ossolo.Questotemodiventolo boseper lo ripetizione
o variozione.
fl concettodi voriozione sul femo ho diversi significoti. 5e ovete stobilito un temo
1) il montenimento
dello figuro
gli esempidello vorionteincluderonno:
nell'ossolo,
delleoltezze
ritmico,mo il combiodelle ollezzedellenote;oppure:2) il montenimento
delle notecon il combiodello strutturoritmico.

gli ossoli, l'usodello ripetizione:unq


Un oltro elementoche oiutq o renderepi interessonti
frose ripetutopi volte d ogli oscoltotoriquolcosoo cui ogropporsi.Quqndo non ripeteteuno
mo lo moggiorporte
notoo uno frose,I'ossolopu perderedi intensit.A volte intenzionole,
Rompere
e monlieneolto I'ottenzione.
dei solistiusonolo ripetizione.Essocousoonchetensione,
tensione
e
riloscio

Questo
concetto
di
risoluzione.
lo ripetizionerilosciolensione,e si ottiene
Un buon ossolospesso
centrolein quosituttele formedi improwisozionee di composizione.
riloscio.
e
il risultotodi un buon uso di tensione
rispormionoquestotecnico
Eccopercholcunimusicisti
Lo ripetizionetendeo coslruireintensit.
per lo conclusionedell' qssolo.Vi sono molti modi per roggiungerequesfeffetto:o volte si pu
inserireuno frose ripetilivoin diversicombi di occordo.A volte funzionomeglio su occordi
stotici(vomps).Provotee vedetequellochevi piocedi pi0.
Un opprocciochitorristicoollo ripetizione
l'uso degli schemiscololdito. Ripetetei
possoggidello scolo su corde odiocenti (o
soltondole corde)pi volte.Qui sottoobbiomo
degli esempidi questo,usondolo diteggioturo
dello scolomoggioredi Sol.

\r_v

Dovresterendervicontoche le tecnicheo cui sietestotiespostiimpiegheronnoun bel po' di tempo


per esserepodroneggiote.Primodi ondore ovonti, dovresleesserein grodo di suonoretuttele
conzonidi questolibro. Ci significopodroneggiorele melodiein due o tre ottove,e suonore
combi di occordiin olmenodue qree dello tostiero;improwisoredegli ossoliche riflettonolo
voslrocomprensione
delloscolomoggioree i modi;usoreschemimelodicicon operturo,corpo
e conclusione.Lovorotesodo per ottenereun buon suonoe lecnico,e siotecostonti.Questesono
olcunedelleoree di studiosu cui si pu lovorore.Benvenuti
nel club!
uno buonoideo comproreoltri libri con sportitiiozz disponibili.Esistonoontologiecomplete
di stondord.Poteteimpororeconzoni do quel libro usondole stesseprocedureche ovele usoio
in questo.Ci vi ollenerulteriormente,e oiutero creoreun repertorio.Molti broni potrebbero
essereun po'difficili oll'inizio,mo col bmpo riuscirete.
Provoteo suonorecon oltri musicisti,pi che potefe.Questo uno regolo di gronde volore, e
non pu moi essereripetutoqbbostonzo.Ascoltotetonlissimomusico- c' quolitin tuttigli stili,
quindi non divenloleuno snob del iozz, perchlimiterestevoi stessi.Ascoltoteil iozz suonoto
su diversi sirumenfi:potrestesorprendervidi quonte cose si possonoodottore ollq chitorro.
Mo soprottutto,divertilevicon quello che suonoe.C' molto lovoro do fore, perci obbiote
pozenzo,e ...
buon divertimentoll!
Questo uno listo di chitorristiche dovresteoscoltore.Ascoltotelie godeteveli.

CHITARRISTI
KennyBurrell
LorryCorlton
ChorlieChristion
JohnCollins
AlDimeolo
JoeDiorio
HerbEllis
RonEschete
TqlForlow
BruceForemon
FronkGombole
MickGoodrick
TedGreene
ScottHenderson

AlonHoldsworth
BorneyKessel
SteveKhon
PotMortino
JohnMcloughlin
WesMontgomery
OscorMoore
JoePoss
EmilyRemler
JohnScofteld
DiongoReinhordt
HowordRoberts
MikeStern
GoborSzobo
GeorgeVonEps

Eplogo

95

esprimendosiin tutti gli stili di musica


lay ron". rr" r"*,."* professionalmente
dal rock
durantela sua carriera,d^l1r, tradizionalea quello contemPoraneo,
and roll al country,e al PoP'
california del
Ha insegnatostuii ai chitarra e Jazzall'universitdi Redlandsnella
nell'area
attivo
Sud,e alla Scuoladi Musicae Arg di ldyllwild (ISOMATA).Turnista
inoltre
privato,
del sud della california,Jodyancora oggi pratica I'insegnamento
Guitar
National
lavora all'Universitdi ia Verne, ed Direttore Associato del
intilibro
del
Summerworkshopdellacaliforniae di Nashville. ancheI'autore
collana'
stessa
sempre pubblicatoda questa
tolato "Guitor Mode Encyclopedio",

VoroNt&Co
Volont& Co, s.r.l.
2i'2' Mi:ano.
* -'\
2
-.)
,9._

!?

ac

*
./x,.

' _^*
_r

.t-._

Co., Inc.
AlfredPublishing
16320RoscoeBlvd.,Suite100
P . O .B o x 1 0 0 0 3
\,!>

- _,

!r
^\

alf'ed com

n{

r '_

^^^'