Sei sulla pagina 1di 68

N.

2/2015

L'eleganza e il fascino
della fotografia di

MARIO
CAPONI
lntervista a

MARCO
RIZZO

LUISA
PETRAROIA

il fashion surreale
a Venezia

PH OTOG RAPH E RS
Vetrugno
ilAlessandro
fashion surreale
Samueli
aGigi
Venezia

TRE N D S
Diario fotografico:
il fenomeno dei fashion blog

come diventare modella


freelance autodidatta

Foto di Nicol Occhipinti


Modella Irina

Editoriale

ltre 9200 visualizzazioni gi


nelle prime settimane: queste
le statistiche di traffico che
testimoniano l'interesse suscitato
dall'uscita del primo numero di
Rimlight Magazine. Una partenza a
razzo che conferma la presenza di
un bisogno di informazione e di
contenuti sulla fotografia di ritratto
e di moda non ancora pienamente
soddisfatto dal sistema editoriale
italiano. Numerosissime, inoltre, le
richieste da parte di fotografi e
modelle/i di apparire sulla rivista,
motivate dalla possibilit di raggiungere un pubblico sempre pi
numeroso grazie all'effetto leva
generato dalla condivisione sui
social network, Facebook in testa.
Ai nostri lettori piace non solo
ammirare le foto, ma conoscere la
storia dei professionisti che le
hanno realizzate, spesso per trarne
ispirazione. Come quelli che vi
presenteremo in questo numero.
Apriremo con un'intervista al
fotografo di moda Mario Caponi, le

cui raffinate immagini sono state


usate in diverse campagne
pubblicitarie per il gruppo BNP,
Telethon e Nissan. Conosceremo
Luisa Petraroia, modella freelance
dallo sguardo ammaliante. Faremo
un tuffo nel mondo surreale di
Marco Rizzo, fotografo di talento
che interpreta in modo originale e
onirico la sua Venezia. Potremo
inoltre ammirare lo stile e la
sensibilit di altri due fotografi,
Alessandro Vetrugno e Gigi
Samueli, e il fascino e la sensualit
delle loro immagini.
Parleremo anche di un fenomeno
legato al mondo della fotografia di
moda e al web 2.0, il fashion
blogging, particolarmente interessante per la capacit di
raggiungere un pubblico molto
vasto in poco tempo e per avere
cambiato le regole della comunicazione di moda. I blog pi seguiti
hanno un numero di fan da fare
invidia a molte riviste del settore.
Per questo, diversi brand di moda

hanno iniziato a coinvolgere


alcuni fashion blogger, ingaggiandoli come testimonial dei
propri prodotti cos da potere
raggiungere il pubblico dei loro
blog e approfittare delleffetto
virale. Esamineremo in particolare i blog di I rene Colzi e di
Fabrizia Spinelli, e cercheremo di
scoprire le ragioni del loro
successo.
Buona lettura!

Website www.rimlight.it
Email redazione@rimlight.it

Facebook rimlightmagazine
Twitter @rimlightmag

Flickr rimlight
Google+ RimlightIt

In copertina:
Foto di Mario Caponi
Modella Andy Nagy

Nicol Occhipinti

Direttore editoriale

www.nicoloocchipinti.it
info@nicoloocchipinti.it

RI MLI GHT Models & Photographers Magazine un progetto

VUOI APPARIRE
SU RIMLIGHT?

La re d a zi o n e i n ce rca d i m o d e lle /i , fo to g ra fi , m a ke u p
a rti st, styli st ch e d e si d e ra n o fa r co n o sce re i l p ro p ri o
ta le n to a i le tto ri d i Ri m li g h t.
I n vi a la ca n d i d a tu ra a re d a zi o n e @ ri m li g h t. i t i n clu d e n d o
n o m e , e t , co n ta tti , b re ve b i o g ra fi a , li n k a l tu o si to o
p a g i n a fa ce b o o k e a lm e n o tre d e lle tu e m i g li o ri fo to i n
b a ssa ri so lu zi o n e .
Sa ra i co n ta tta to p e r u n ' i n te rvi sta o p e r m a g g i o ri d e tta g li .

Ph. Nicol Occhipinti

www. ri m li g h t. i t

2014 Nicol Occhipinti Photography. Nessuna parte di questa pubblicazione pu essere riprodotta in alcun modo, in ogni genere o linguaggio, per via di
qualsiasi tipo di sistema meccanico, elettronico o di memorizzazione delle informazioni, salvo previa autorizzazione da parte dell'Editore, a eccezione di brevi
passaggi e recensioni, purch con obbligo di citazione della rivista. Il diritto morale d'autore dei testi e di tutte le immagini sempre attribuito al redattore o al
fotografo, cos come previsto dalle vigenti leggi in materia di propriet letteraria, diritto d'autore ed editoria. Rimlight non una testata giornalistica in quanto
viene aggiornata senza alcuna periodicit. Non pu pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001

iNDICe
6
16
26

Photographers

38

Mario Caponi
Models life

46

Luisa Petraroia
Photographers

58

Marco Rizzo

Trends

Diario Fotografico
Photographers

Alessandro Vetrugno
Photographers

Gigi Samueli

16

26

38

58

46

PHOTOGRAPHERS

Fotografo Mario Caponi


Modella Andy Nagy
Stylist Elena Monti
MUA Oriana Curti
Hair Mauro Santurro
Assistente Marta Lomonaco

Mario Caponi

Collabora da diversi anni con GQ e altre riviste


prestigiose. Ha firmato diverse campagne per
BNP, Telethon e Nissan. Rimlight Magazine lo ha
incontrato per conoscere la sua storia.

Fotografo Mario Caponi


Modella Erika @ Next
Stylist Elena Monti
MUA Oriana Curti
Hair Mauro Santurro
Assistente Marta Lomonaco

Fotografo Mario Caponi


Modella Mayya Skripchenko @fashion
Stylist Olympia de Molossi
Makeup&Hair Silvia Gerzeli
Fotografo di moda e ritoccatore, ha
lavorato con le agenzie The Kitchen
e TBWA e ha firmato diverse
campagne per BNP, Telethon e
Nissan ed editoriali per GQ e altri
magazine. Lo contraddistingue uno
stile che in molti casi richiama le
atmosfere trasognate di Recuenco,
con una post-produzione dal forte
sapore vintage.

ispirazione da grandi fotografi quali


Richard Avedon, Tim Walker, Paolo
Roversi, Eugenio Recuenco e
unisco alla mia tecnica quella dei
grandi maestri dellarte: Renoir,
Monet, Picasso, Mir.

persone che ho avuto modo di


conoscere durante questi anni di
lavoro, le quali mi hanno arricchito,
coinvolto e supportato nel mio
perfezionamento creativo.

nata quasi per gioco. Dal


momento in cui sono riuscito ad
esprimere le mie visioni attraverso
le immagini,ho pensato di poter
ottenere lo stesso risultato e
soddisfare i miei clienti .

stessa, mi hanno portato a


collaborare con uno studio di
advertising, fashion e beauty, nel
quale mi sono perfezionato e ho
trovato una parte della mia identit
professionale.

nello specifico un'immagine


realizzata per le selezioni di un
international contest a Londra.

Quali sono state le maggiori


Perch hai deciso di operare nel difficolt incontrate?
genere commerciale e di moda? Le persone presuntuose, arroganti
uno dei generi con minore e lignoranza ostile.
probabilit di successo
Come nata la passione per la In realt, molto naturalmente le mie Quale lavoro ti ha dato maggiori
fotografia e come si trasformata inclinazioni e le mie visioni di soddisfazioni?
in business?
bellezza nella casualit della vita Fortunatamente quasi tutti, ma

Riesci a dare sfogo a tutta la tua


creativit con questo genere di
fotografia, o ritieni che le esigenze
Come hai perfezionato la tua Qual stato uno dei principali del cliente vincolino molte scelte?
tecnica e il tuo stile?
punti di svolta nella tua carriera? Riesco quasi sempre ad esprimere
Faccio molta ricerca, studio e Il punto di svolta per me la mia creativit, avendo un dialogo
sperimento il pi possibile. Prendo rappresentato da tutte quelle aperto con il cliente, il quale ha
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 9

Fotografo Mario Caponi


Modella Erika @ Next
Stylist Elena Monti
MUA Oriana Curti
Hair Mauro Santurro
Assistente Marta Lomonaco

spesso una visione comune alla mia, conosce il mio settore (modelle/i, make-up artist, hairstylist, set
lavoro e lo apprezza.
designer e stylist di grande talento) si incontrano,
collaborano, creano e in cui l'argomento moda
Dirigi molto le tue modelle, o le lasci abbastanza libere sicuramente pi dibattuto. Si prende un caff e si parla di
di esprimere le proprie pose?
style. A Roma tutto ci capita pi raramente, Roma
Dipende dal caso. A volte mi piace osservare e predilige il cinema e il teatro.
migliorare la creativit e i movimenti sul set della mia
modella/o, a volte scatto tutti i suoi movimenti e poi la Quali consigli daresti a chi volesse diventare fotografo
correggo rivendendo le foto nel display o sul computer. di moda?
Gli consiglierei di capire davvero se proprio quella la
Che tipo di illuminazione preferisci?
sua passione, se ci che gli piace veramente fare.
Mi piace molto la luce naturale ma lavoro e adoro Lavorare nella moda sacrificio, duro lavoro,
controllare e giocare con i flash.
aggiornamento, ricerca. Non si tratta solo di frequentare
un ambiente cool.

Come promuovi il tuo lavoro?

Prossimi progetti?

Con i magazine, social (Facebook, Instagram e Tumbrl)


Mi piacerebbe trasferirmi a Londra. Voglio girare il
e tramite e-mail marketing.
mondo!

Lavori sia a Roma, sia a Milano. Quali differenze trovi


tra le due citt nel settore in cui operi?
Milano sicuramente il luogo in cui tutti gli artisti del

Per maggiori informazioni su Mario Caponi:

mariocaponi.tumblr.com

Fotografo Mario Caponi


Modella Ira Khaydarova@ Fashion
Stylist Angela Rago
MUA Simona Re
Hair Mauro Santurro
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 11

Fotografo Mario Caponi


Modella Olga Shutieva
Hair Roberto Marcon - Finalista
Italian Hairdresser 2014
Stylist Angela Rago
MUA Silvia Gerzeli

Fotografo Mario Caponi


Modella @Marta Moriggi
MUA @Kristel Zevini

La Jolie Fille 2014


Fotografo Mario Caponi
Modella Leah Swihart
Make up & hair Flavio Glocke
con NH Michele Capalbo
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 13

Fotografo Mario Caponi


Modella Anastasia @fashion
Stylist Marita Virgillito
MUA Alice Fadda
Hair stylist Adriano Cattide

Fotografo Mario Caponi


Modella Andy Nagy
Stylist Elena Monti
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 15

MUA Oriana Curti


Hair Mauro Santurro
Assistente Marta Lomonaco

mODELS LIFE

LUISA
PETRAROIA

Modella freelance, autodidatta, poliedrica e


sicura di s. Luisa racconta a Rimlight le
tappe principali del suo percorso
professionale.

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Alberto Buzzanca

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Alberto Buzzanca

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Davide Costanza
Makeup & Hair Manola Spaziani

Come hai cominciato la carriera di soddisfatti del lavoro fatto insieme Che reazioni hanno avuto i tuoi
fotomodella?
e piacevolmente colpiti dalla mia amici e familiari quando hai deciso
Il lavoro professionale arrivato naturalezza. Tutt'oggi, oltre che di intraprendere questa attivit?
strada facendo, un po' per volta. Ho
iniziato facendo un servizio fotografico per un caro amico, Paolo
Sapio, e in seguito ad un successivo
set molto particolare con lartista
Enrico de Marinis in arte Zefram
Zef e pubblicazione immediata sulla
rivista italiana Fotografare. Mi ha
sempre affascinato larte che nel
suo significato pi sublime ha
capacit di trasmettere emozioni e
messaggi soggettivi, e ho scoperto
la stessa cosa nella fotografia, non
solo per il risultato, ma appunto per
quello che trasmette creando delle
magiche emozioni. Poi motivata
soprattutto quando gli addetti ai
lavori restavano estremamente

posare per un noto artista, ho


iniziato un percorso vero e proprio
di apprendimento, prendendo parte
alla realizzazione di alcune opere.

Perch operi come freelance?

Questo settore, si sa, pu essere


motivo di preoccupazione
soprattutto per i genitori. Ho
intrapreso questa strada con
grande senso di responsabilit
soprattutto nei loro confronti,
cercando solo il meglio di questi
ambienti e lavorando con artisti che
della loro professione ne fanno un
must, a conferma che i simili si
attraggono. Per quanto riguarda gli
amici, ci sono quelli che hanno
accettato di buon grado e quelli che
dissentono.

Uno dei motivi principali che la


maggior parte delle agenzie ha dei
canoni standard, e se te ne manca
uno ti vengono precluse tante
possibilit. Lessere autonoma mi ha
permesso di tracciare pian piano un
mio sentiero. Mi ha confermato,
almeno per quanto mi riguarda, che
non l'altezza a fare la differenza
quando si cerca una modella che dia Sei un'autodidatta o hai seguito dei
maggior espressione e spessore a corsi?
ci che si pubblicizza.
Mi reputo una persona istintiva-

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 19

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Mos Marangoni
MUA Cherry Laxamana

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Alberto Buzzanca
mente capace di fare un buon lavoro e con passione, semplice biglietto da visita, sicuramente sfrutto molto
cercando di dare il meglio. Sono del parere che i corsi le potenzialit dei social network. Sono una buona
servono, ma bucare l'obiettivo e' tutta un'altra cosa.
risorsa e possono fornirmi quella marcia in pi per
ottenere una visibilit notevole. Ti consentono di
Quali sono gli artisti ai quali ti ispiri maggiormente? interagire coi potenziali clienti e di analizzare il
Prendo solo spunti osservando le varie riviste, mercato.
cartelloni pubblicitari, ecc... Quando si sul set credo
sia molto importante la giusta e magica sintonia fra il secondo te lo strumento pi efficace?
fotografo e la modella. Con una buona regia Sicuramente, bisogna essere al passo coi tempi e il web
l'ispirazione viene da s creando un perfetto equilibrio e i social continuano a confermalo. Tra laltro mi avete
ed ottenere ottimi risultati per tutti.
trovata su Facebook, guarda caso...

Qual secondo te il modo pi efficace per iniziare e Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
avere successo in questo lavoro?
In questo momento oltre al lavoro di modella Perseverare e credere nelle proprie capacit.

performer ho un'altra attivit di network, che mi


permette di essere indipendente e, con il giusto
Quali sono i clienti, fotografi e le riviste pi note per i impegno e costanza, sono sicura mi dar la possibilit di
quali hai posato?
concretizzare un prosperoso futuro.
Ne cito uno a caso, anzi l'ultimo realizzato per Telethon
shop solidale, visibile sul sito internet.

Come utilizzi il web per promuovere il tuo lavoro?

Il web offre una grande potenzialit e tante possibili


opzioni per promuoversi. Oltre al sito personale,

Per maggiori informazioni su Luisa Petraroia:

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 21

www.luisapetraroia.it

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Alberto Buzzanca

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Davide Costanza
Makeup & Hair Manola Spaziani
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 23

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Davide Costanza
Makeup & Hair Manola Spaziani

Modella Luisa Petraroia


Fotografo Davide Costanza
Makeup & Hair Manola Spaziani
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 25

LIQUIDAZIONE
Fotografo Marco Rizzo
Modella Mastro Linda

MARCO RIZZO

Fotografo, regista e scenografo veneziano, le


sue opere rivelano l'anima della sua citt,
anche quando interpretate in modo onirico,
surreale o nel genere fashion, modulate sulle
onde del suo elemento principale: l'acqua.

PHOTOGRAPHERS

Fotografo Marco Rizzo


Modello Stefano Rossetti

Fotografo Marc Evans


Modella

Fotografo Marco Rizzo


Modella Virna Voltolina

Nato a Venezia nel 1983, laureato


in Arti Visive e Discipline dello
Spettacolo, Marco Rizzo ha esordito come regista con il
cortometraggio Nero Pece,
premiato come miglior film, miglior
soggetto, migliore fotografia, menzione per letica, menzione per
lestetica, primo premio premio
speciale del Lions Club di Mestre
2007. Ha realizzato pi di 20
cortometraggi e documentari per
istituzioni e case di moda, amore
per il video che divide con la
fotografia. Ha collaborato con
grandi nomi della moda, fra i quali
Pinault e Furla, e in ambito artistico
con Palazzo Grassi, Tadao Ando,
Jean-Jacques Aillagon, Francesco
Bonami, Mona Hatoum. Ha esposto

le sue opere in pi di 15 mostre


personali in Italia e all'estero e in 10
mostre collettive e al momento sta
lavorando a una mostra per il
padiglione dell'Expo 2015 a Venezia.

Le tue opere hanno come filo


conduttore l acqua in tutte le sue
forme. unidea che nasce da
Venezia, dall ambiente in cui sei
nato e vivi, o una scelta fatta
anche per altri motivi?
Lessere nato in una citt dacqua
sicuramente ha influito sui miei
gusti e le mie esperienze. Sono
arrivato allacqua, come stile, con
una certa fatica. Inizialmente
giusto provare tutto, mettersi in
gioco, sperimentare... ma poi arriva

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 29

un giorno dove ti viene richiesta la


riconoscibilit. Ecco lacqua. Ti volti
indietro e osservi quello che hai
creato, inconsciamente ti sei
lasciato trasportare dalle emozioni,
ma in tutto quello che hai creato c
la chiave; dal mio primo corto
documentario: Nero Pece a
Sapore alle prime foto, a Citt
Sommersa, lacqua sempre stata
presente. Da quel giorno ho preso
coscienza che era quello che volevo,
parlare, con le mie foto, i miei video,
attraverso lacqua.

Come trovi l ispirazione per i tuoi


lavori?

Lispirazione arriva come sempre


allimprovviso, ci pensi per giorni, la
tua mente non mai ferma come

Fotografo Marco Rizzo


Modello Federico Gubitta
artista, sei continuamente sollecitato da cose,
avvenimenti... Oggi sotto la pioggia mi sono venute
altre idee, forse qualcosa che chiamer in futuro
Liquidazione. Le idee mi arrivano cosi, durante la
giornata, sotto la pioggia.

Quali sono i tuoi fotografi che maggiormente hanno


influenzato i tuoi lavori?
Ho una formazione teatrale, ho poche influenze da
parte di fotografi, sono cresciuto col cinema, teatro,
scenografi, artisti, personaggi di spicco della videoarte:
Bill Viola la mia fonte perenne di ispirazione. Amo
registi come Takeshi Kitano, Bob Wilson per il teatro,
Robert Carsen per la lirica, Plessi tra gli artisti. Pochi
fotografi, sicuramente Salgado per il suo spettacolare
realismo.

Ci racconti come nato il progetto Liquidazione?

Liquidazione lo strappo alla regola, quando mi sono


accorto che molti ormai mi identificavano per Citt
Sommersa, la mia visione surreale apocalittica di
Venezia, ho deciso e lo pensavo gi da tempo, di portare
la mia attenzione sullessere umano. Essenzialmente
sono sempre stato attratto dalla figura umana, ne ho

sempre voluto parlare, ed ecco qui Liquidazione.

Cosa vuoi trasmettere al tuo pubblico con questo


progetto?

Con Liquidazione voglio parlare delle persone. Cos la


liquidazione? Perch soprattutto parlare di liquidazione
in questo momento di crisi, cosi soffocante. Nel breve
commento ideato per Liquidazione, parto dall'esterno,
dal profumo dei colori, il bianco: "Il bianco ha un valore
pi metafisico che reale, un luogo spoglio, ridotto
all'osso, essenziale [...] Chi sono le persone ritratte?
Non sono modelli, sono persone comuni, ma quello che
state pensando tutti perch questo titolo? La
liquidazione legata al lavoro, famoso TFR [...]
Impropriamente quindi uso questo termine come
provocazione, cosa pu essere quel liquido che scorre
dolcemente, violentemente sulle persone? Forse la loro
liquidazione? Ho chiesto a queste persone di lasciare
uscire le emozioni, il risultato la loro risposta emotiva
alla liquidazione [...]".

Sei anche videomaker, pluripremiato per diversi


cortometraggi. Trovi pi efficace esprimerti con la
fotografia o con il video?

Ho sempre voluto esprimere emozioni, sensazioni,

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 30

idee. Larte mi di grande aiuto in questo, uso larte


appunto in modo generico perch non ritengo
indispensabile legarmi alla fotografia nello specifico.
Nel mio passato ho disegnato, dipinto, ripreso e
fotografato; al momento mi piace la fotografia, lo
trovo un mezzo adatto per fare quello che voglio.
Domani potrebbe tornare il video o qualcosa che
ancora non esiste, amo molto le sfide e le sperimentazioni. In questo periodo sono affascinato dalla
moda, mi piacerebbe fare delle esperienze legate a
quel mondo.

che provavano i modelli sotto lacqua era reale,


autentica, vera. Li vedevo sinceri, anche provati in
alcuni casi; stato bello per me e credo anche per
loro. E il primo progetto fotografico che non sento
essenzialmente mio, ma condiviso: ogni modello ha
creato, si lasciato andare e ha sviluppato limmagine
che poi possiamo tutti vedere. Ho dato pochissime
indicazioni, ho fatto vedere disegni, immagini, ma
tutto stato alla fine improvvisato perch lacqua e la
reazione non doveva essere pilotata, doveva essere
vera. Questo mi ha reso felice.

Come organizzi i tuoi shooting?

Come scegli i tuoi soggetti?

Da quando lavoro con lacqua e soprattutto con i


modelli, lestate la stagione che pi mi amica. Penso
e scrivo le mie idee, le faccio riposare e quando arriva
lestate organizzo lo shooting. Per liquidazione stato
molto divertente, perch siamo partiti con pochi
modelli e man mano che realizzavamo le foto, loro
stessi, divertiti ed emozionati dallesperienza
portavano nuovi amici, nuovi modelli disposti a farsi
fotografare, al termine siamo arrivati a 31! Me
compreso! La soddisfazione pi bella di questo ultimo
progetto stata levoluzione dello stesso, lemozione

Fotografo Marco Rizzo


Modella Maila Nucilli

I soggetti variano da progetto a progetto, a volte sono


contributi impegnativi, per forza e resistenza anche
fisica, penso al progetto Unfreedom dove i modelli
sono stati messi a dura prova dal peso della rete. O in
Underwater City per lapnea. Tutto questo per dire
che spesso non guardo solo la bellezza di un volto, il suo
essere interessante, ma vanno calcolate la disponibilit
e la volont del modello per la partecipazione al
progetto. In Liquidazione il discorso non cambia,
lunica indicazione era coprire tutte le et, e ci siamo
riusciti, sono riuscito a fotografare modelli dai 18 agli

70 anni!

Qual secondo te il confine tra fotografia e


illustrazione quando si fa molto uso della postproduzione?
Pi che di illustrazione secondo me possiamo parlare di
surrealismo fotografico. Mi sempre piaciuta lidea di
realizzare una foto come se fosse un sogno, ci
insegnano i maestri del surrealismo, noi come fotografi
possiamo fare di pi, con il mezzo fotografico possiamo
rendere reale lirreale. Abbiamo una grande possibilit
che mi sembra in forte espansione tra i fotografi.
Per rispondere alla domanda, sicuramente il confine
molto labile a volte, alcune foto, anche semplici ritratti
sappiamo benissimo come vengono manipolati per uso
pubblicitario, quindi la mia domanda alla domanda ..
meglio far vedere il ritocco e far volare con la fantasia il
pubblico o dare limpressione che un volto sia di
porcellana?

Perch usi solo il bianco e nero?

Uso il bianco e nero perch ne sono innamorato, miro


e cerco la perfezione non trovandola mai perch non
esiste, dannato dalla mia incontentabilit che lo
stimolo che mi porta a continuare a fare questo lavoro.
Il bianco e nero non d distrazioni, lo sguardo va sul
soggetto e l rimane, osserva i dettagli, le imperfezioni,
si innamora dellimmagine.

Una curiosit sugli aspetti di business: riesci ad avere


ritorni sufficienti da questo genere di fotografia, a
tutti gli effetti fine-art, o necessario integrare con
altri generi, ad esempio servizi matrimoniali?

Domanda legittima, chiaramente in questo periodo non


sufficiente, necessario integrare o avere altri lavori
se vuoi fare delle tue fotografie un lavoro senza ansia.
La crisi rovina anche la creativit, se devi farlo per
mangiare rischi di scendere a compromessi. Anche se li
vediamo e li sentiamo molto lontani... anche nel '500
scendevano a compromessi, in fondo noi siamo
fortunati a vivere in questo periodo storico. C stato di
peggio.

Ferdinando Scianna diceva: Si pu mentire con le


fotografie. Si pu persino dire la verit, per quanto ci
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 32

Fotografo Marco Rizzo


Modella Silvia Cacco

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 33

sia estremamente difficile. Il luogo comune vuole che


la fotografia sia specchio del mondo ed io credo
occorra rovesciarlo: il mondo lo specchio del
fotografo. Qual la tua opinione in merito?
Sono daccordo, mi piace come visione. Ogni artista
influenzato dal mondo\momento che vive. Faccio
riferimento a Bauman con la sua modernit liquida! Se
la sua visione corretta sto andando nella direzione
giusta.

Quali i tuoi prossimi progetti?

Il prossimo progetto sar con modelli, mi avviciner


sempre pi alla cosa che amo di pi, luomo.. e
chiaramente lacqua!

Per maggiori informazioni su Marco Rizzo:

www.underwatercity.it

Fotografo Marco Rizzo


Modella Jessica Pletto
MUA Anna Lazzarini

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 34

Fotografo Marco Rizzo

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 35

Fotografo Marco Rizzo


Modella Jessica Pletto
MUA Anna Lazzarini

Fotografo Marco Rizzo


Modella Jessica Pletto
MUA Anna Lazzarini

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 36

Fotografo Marco Rizzo


Modella Mastro Linda

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 37

TRENDS

Fotografo Federica Ariemma


www.federicaariemma.com
Modella Fabrizia Spinelli

Diario
Fotografico

Il mondo della moda, pieno delle sue mille


sfaccettature, si esprime anche attraverso
lobiettivo. Uno dei mezzi sempre pi usati a
questo scopo il fashion blog, formato da pagine in
continua espansione che raccolgono storie
personali e look originali. Abbiamo parlato con le
due fashion blogger Irene Colzi e Fabrizia Spinelli,
le cui pagine Facebook contano rispettivamente
oltre 342000 like e 26000 like, dati ovviamene in
continua evoluzione.

Ritrarre abiti, accessori e in


generale prodotti del mondo della
moda per renderli desiderabili e
vendere: questo lobiettivo della
fotografia di moda, ma non solo;
oggi si inseriscono nel genere altri
ambiti culturali contaminando il
mondo fashion con immagini di
denuncia, di tematiche sociali o con
la fotografia dartista, che traslano
lattenzione dal prodotto di moda ai
valori veicolati da ciascun brand.
Lemozione e latmosfera: questi due
fattori influenzano oggi i nostri

bisogni e, di conseguenza, i nostri


acquisti. Le nostre opinioni e il
modo in cui viviamo hanno nella
societ contemporanea unimportanza fondamentale; ci che manifestiamo e che sentiamo la
voglia di inserirci in una rete, di
sentirci interconnessi. Una nuova
figura, generatasi nel mondo
digitale e approdata in breve tempo
allinterno del sistema moda,
risponde perfettamente a queste
richieste: la fashion blogger. Il
fenomeno del fashion blogging
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 39

di Elena Scalia

Redattrice
Fashion e media designer

elena.scalia@rimlight.it

Fotografo Federica Ariemma


www.federicaariemma.com
Modella Fabrizia Spinelli

consiste nel curare una pagina virtuale nella quale


condividere oggetti, abiti e accessori che combinati tra
loro danno vita ad outfit, mood e lifestyle che
comunicano una visione assolutamente personale di
quello che cool e promuovono non solo il prodotto
stesso, ma soprattutto la persona che ha qualcosa da
dire, che vende il suo modo di vestire, di essere e di
vedere le cose. La blogger compie una vera e propria
self promotion diventando quasi una testimonial. Vi
sono tantissimi blog con impostazione e contenuti
svariati: raccolgono outfit per ogni occasione,
focalizzano lattenzione su un prodotto in un
determinato momento o su un evento imperdibile;
alcuni catalogano i must del momento per tema o
presentano mini fashion guide su beauty o
organizzazione del guardaroba; quelli pi innovativi e
originali mostrano ispirazioni, design e punti di vista
freschi e insoliti.
Tra questi, Rimlight ha individuato due dei blog pi
seguiti ed apprezzati in rete: Irenes closet e Cosa mi
metto???. Questi blog sono stati fondati
rispettivamente da Irene Colzi e Fabrizia Spinelli e
offrono, seppur incarnando lesempio del blog di moda
pi classico, punti di vista per certi aspetti simili ma
Fotografo Giovanni Gambassi
anche originali e caratterizzati da un proprio marchio di
Modella Irene Colzi
fabbrica.
Rimlight ha intervistato le due fashion blogger per
capire come il loro lavoro sia strettamente collegato al Quali sono, a tuo parere, gli strumenti per una
mondo della fotografia.
"blogger"?
I.: Gli strumenti utili a svolgere il mio mestiere sono: uno

Da quanto tempo sei una fashion blogger?


smartphone di ultima generazione, al quale sto
Irene: Ho aperto il mio blog Irenes closet nell'ottobre del letteralmente incollata tutto il giorno, lavorando
2009, ha appena compiuto 5 anni che abbiamo
festeggiato con molto entusiasmo.
Fabrizia : Cosa Mi Metto??? nasce a giugno 2011, ormai
tre anni e mezzo fa, in un periodo di cambiamenti e scelte
importanti che mi hanno portato a sposarmi, cambiare
citt e lasciare il mio lavoro.

esclusivamente sul web; un pc fisso e uno portatile, il primo


per l'editing di video e foto, il secondo per i lavori veloci; e
infine una reflex e una mini video camera (es. Nilox).
F.: Pu sembrare scontato ma il primo strumento un blog
con una grafica semplice, intuitiva e accattivante allo stesso
tempo. Uguale importanza hanno immagini di qualit,
parole giuste e condivisione sui social che ti offrono visibilit
ma soprattutto gli ingredienti indispensabili a mio parere
sono entusiasmo e costanza.

Gestire una tua pagina personale online il tuo


lavoro o una passione che condividi col mondo della
rete?
I.: Aggiornare periodicamente la mia pagina ormai da un La fotografia potrebbe considerarsi uno strumento
paio di anni il mio lavoro a tempo pieno.
del mestiere?
F.: una grandissima passione, e rimarr sempre tale, ma I.: Assolutamente s, la fotografia essenziale.
diventato anche il mio lavoro, e non c' cosa pi bella di fare F.: Certamente, soprattutto in un blog come il mio, in cui la
ci che mi piace.

protagonista la moda, sono le fotografie a parlare.

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 41

Fotografo Giovanni Gambassi


Modella Irene Colzi

Usi foto scattate da professionisti, da te o da chi altro


nel tuo blog?
I.: Le foto sono scattate da Giovanni Gambassi, il mio

partner e cofondatore di Irene's Closet, da Giorgio Leone,


fotografo professionista con il quale lavoriamo ad alcuni
spot interessanti all'interno di Irene's Closet e da fotografi
con i quali saltuariamente collaboro.
F.: Ho iniziato con scatti amatoriali di amici e familiari, ma
con la crescita di Cosa Mi Metto??? mi sono impegnata ad
offrire ai miei seguaci un prodotto sempre migliore,
avvalendomi della collaborazione di diversi fotografi.

Con quali strumenti sono scattate le immagini


presenti nella tua pagina?
I.: Principalmente lavoriamo con una Canon 5D Mark II,

Fotografo
Marc Evans
Fotografo
Giovanni Gambassi
Modella
Modella Irene Colzi

obiettivi 50mm f/1.4 e 24-105.


F.: Escludendo i primi mesi, le foto sono state scattate con
la mia macchina professionale Nikon D90; i risultati
ottenuti con la modalit automatica non possono
assolutamente competere con fotografie professionali, ma
qualitativamente la risoluzione e la definizione sono
migliori di quelle scattate con una compatta; ci sono stati
rari casi in cui ho inserito nei post qualche foto scattata con
l'iPhone. Le fotografie dell'ultimo anno sono quelle pi

Fotografo Silvio Russino


Modella Fabrizia Spinelli
valide qualitativamente parlando,
realizzate dai bravissimi fotografi con
cui lavoro.

I blog di Irene e Fabrizia si


differenziano per scelte stilistiche e
contenuti. Fabrizia pubblica un
contenuto fotografico molto vario
per tipologia, dal ritratto di moda
alle foto di vita quotidana, con outfit
sempre diversi. L'autrice ci spiega
che questa scelta dovuta al suo
amore per la sperimentazione e per
il gioco. Individuare i nuovi trend e
giocare con gli abiti fanno parte
delle sue abitudini quotidiane, e

vuole condividerle con gli amici in


rete. Ci che pubblica, tuttavia,
esclusivamente dettato da scelte
personali e mai influenzato dal suo
pubblico. La fotografia di moda, a
questo proposito, viene interpretata dall'autrice sia come uno
strumento che valorizza prodotti
del fashion system, sia come
completamento della vita di una
persona, del suo modo di essere.
Per Fabrizia il suo blog pi il
fashion diary di una persona e
mamma che, in quanto tale, non
riesce sempre a dividere il suo
amore per la moda dalle altre cose e
persone importanti allinterno della
propria vita.
Con Irene Colzi abbiamo voluto
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 43

approfondire le scelte estetiche e


grafiche del suo blog. Il men di
navigazione graficamente ispirato
alle polaroid. In questa decisione, ci
dice Irene, vi era la diretta
correlazione polaroid - momento
vissuto: la polaroid per lei un
mezzo per fissare in diretta un
attimo della vita. Ogni post del suo
blog quindi un'istantanea della
vita di Irene che condivide con
tantissime persone; infatti la sua
pagina Facebook risulta tra le pi
seguite di questo genere in Italia. Il
segreto del suo successo dovuto,
a suo stesso dire, a un mix di fattori.
Sicuramente la pubblicazione di
contenuti utili agli utenti in rete un
primo fattore, ma soprattutto la
condivisione di aspetti della sua vita
ad interessare i suoi fan. Questo
approccio la rende "umana" e vicina
alle ragazze che la seguono, le quali
si rispecchiano nelle sue avventure,
cosa non possibile invece con molti
vip, miti spesso irraggiungibili.
Completano lopera uno scrupoloso
lavoro di ricerca e attenzione
all'immagine.

Per maggiori informazioni:


Irene Colzi:

www.ireneccloset.com
Fabrizia Spinelli:

www.cosamimetto.net

Fotografo Giorgio Leone


www.thinkvisual.com
Modella Irene Colzi

Fotografo Silvio Russino


Modella Fabrizia Spinelli

Fotografo Giorgio Leone


www.thinkvisual.com
Modella Irene Colzi

Diventato fotografo per passione, dopo che nei


suoi studi si era dedicato a tuttaltro,
Alessandro Vetrugno un grande sostenitore
della corrente di pensiero che oltre
limmagine all'interno del " perimetro
fotografico" c' molto di pi: il rapporto con
le persone, i ricordi di un attimo, le esperienze
a confronto e molto, molto altro ancora.

PHOTOGRAPHERS

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Francesca Matisse

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Esti Ace

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Elena Fortina

Alessandro, classe 74, da sempre


attratto da tutto ci che concerne il
linguaggio visivo, dalla pittura alla
scultura,
dalle
immagini
pubblicitarie al soft erotic passando
per la moda e il glamour. Dopo il suo
primo libro monografico dal titolo
Se(x)lf Portrait - The Book, ora si
avvicina al genere moda e fashion
sempre in cerca di nuovi stimoli.

che conservo ancora gelosamente.


Abbandonai luso della reflex
quando partii per il servizio di leva
nel 93. Ho ripreso successivamente nel periodo in cui si
cominciava a parlare di era del
digitale. Prima un passatempo, poi
una vera e propria passione, una
forte passione, che mi ha portato,
nel 2008, a dedicarle particolare
attenzione. Da l iniziato il mio
Ci racconti brevemente come hai percorso vero e proprio.

cominciato questa carriera?

Sin da ragazzino ho sempre


dimostrato interesse per tutto ci
che era legato alle immagini, dalla
pittura alla scultura, dalla grafica alla
fotografia tanto che mio padre mi
compr la mia prima reflex, una
Yashica completamente manuale,

Che studi hai fatto e come hai


sviluppato le tue capacit di
fotografo?

Ho una formazione ad indirizzo


artistico, anche se buona parte dei
miei studi interessano un settore
che non ha nulla a che vedere con la
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 49

fotografia. Posso quindi definirmi


un autodidatta: i miei insegnanti
erano i forum, i blog, e le riviste di
settore. Ho ingurgitato migliaia e
migliaia di foto al giorno, con occhio
critico e continuo a farlo tuttoggi.
Questo mi ha permesso con il
tempo di conoscere le immagini di
quei grandi artisti della fotografia
come Helmut Newton, Richard
Avedon, ma anche David La
Chapelle e tanti altri. Ho iniziato
frequentando i workshop che mi
venivano consigliati da altri
fotoamatori. Primo fra tutti
lesperienza con Luciano Usai, mio
maestro di luce che non smetter
mai di ringraziare per avermi fatto
innamorare della luce. Purtroppo la
teoria non basta, serve anche tanta

pratica, capirla e renderla propria in


modo da piegarla alle nostre
esigenze, capacit, stile. Quindi, le mie
capacit sono ancora in corso di sviluppo.

Nelle tue foto sperimenti sapientemente con la luce disponibile,


molto raramente usi i flash. Per quale
motivo?

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valeria Work
Make up artist Federica Pasculli
Stylist Dana Verri
Location Hotel Canestro (Vitorchiano)

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valeria Work
Make up artist Federica Pasculli
Stylist Dana Verri
Location Hotel Canestro (Vitorchiano)
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 50

Adoro le foto semplici, quelle che


osservandole mi danno sensazioni di
naturalezza e personalmente credo
che questo sia possibile esaltarlo solo
con luso della luce presente sul set
naturale o artificiale che sia, purch sia
una luce continua. Che sia allaperto o
in una stanza buia non importa.

Il tuo blog un vero e proprio diario


personale, non parla solo dei tuoi
scatti ma molto introspettivo. Scrivi
pi per scopi di marketing o per te
stesso?

Non c nessuna legge di marketing


nel mio blog. Esso nasce proprio dal
desiderio di condividere con il resto
del mondo, le mie esperienze
fotografiche; difficilmente parlo
degli aspetti tecnici in quanto credo
di non aver nulla da insegnare agli
altri, ma cerco di sottolineare
proprio laspetto che va al di l della
tecnica, quella si acquisisce con la
pratica. Preferisco condividere gli
aspetti umani che sono coinvolti nel
mio genere fotografico e credo
molto in questi aspetti che io
considero la chimica della
fotografia, dove sensazioni, parole,
suoni, gesti, odori, percezioni, si
susseguono fino a creare quel
legame speciale tra modella e
fotografo.

Cosa ti aveva spinto a scegliere


quel genere?
Principalmente ho scelto questo
genere spinto dalla ricerca di un
nuovo stimolo. La benzina per il
motore di un fotografo lo stimolo,
senza di esso potremmo appendere
la macchina fotografica al chiodo.
Questo non vuol dire che abbia
abbandonato la fotografia di nudo e
glamour, attualmente ho bisogno di
sperimentare un genere altrettanto
interessante. Ho ancora tutto da
imparare sia per la fotografia
glamour che per il fashion. Sono
curioso di vedere cosa porter
questa nuova esperienza.

Come prepari uno shooting?

Per me lo shooting inizia nel


momento in cui conosco una
Ultimamente ti stai dedicando al persona e vedo che ci sono le
fashion, ma il tuo portfolio ricco potenzialit per la realizzazione di
di immagini glamour e di nudo. un progetto, quindi dedico molto

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valeria Work
Make up artist Federica Pasculli
Stylist Dana Verri
Location Hotel Canestro (Vitorchiano)

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valeria Work
Make up artist Federica Pasculli
Stylist Dana Verri
Location Hotel Canestro (Vitorchiano)

tempo ai miei progetti fotografici. In alcuni casi ho


impiegato poco meno di un anno per fotografare una
modella. Sostanzialmente si tratta di proporre unidea
alla modella e lidea deve essere in linea con la modella
stessa (ecco perch bisogna conoscerle bene e avere
un certo rapporto con loro), si sceglie la location e poi si
definiscono i dettagli. Spesso realizzo degli storyboard,
per tenere in mente le foto e la sequenza che dovranno
avere nel risultato finale. necessario arrivare alla data
dello shooting con le idee chiare in mente. Spesso
metto insieme un gruppo di immagini, un moodboard,
che facciano da stimolo al progetto, le condivido con
la modella o comunque con lo staff interessato, ed
insieme si fa un brainstorming per giungere poi allidea
finale. Tuttavia capitato anche di dover stravolgere
tutto allultimo momento e l occorre una forte dose di
improvvisazione, anche questo fa parte del gioco.

Come promuovi i tuoi lavori?

daltro. Ad ogni modo un fotografo fa le proprie foto per


mostrarle, ha bisogno di riscontri, quelli giusti per.
Fare le foto e tenerle nel cassetto o nell hard disk, non
ha senso, non ti fa crescere Non sono mai stato un
bravo venditore

Le tue foto sono arrivate anche sulle copertine della


rivista Fotografare. Ci racconti come hai ottenuto
questo bel risultato?
Appunto, le due copertine di Fotografare sono stati i
primi riscontri del lavoro svolto nella direzione in cui
andava il mio percorso fotografico. Fui contattato
dalleditore il quale aveva visto alcune mie foto sui
social e mi chiese se potevo mandargli una serie di
immagini per realizzare due copertine, lalmanacco e il
mese di maggio 2013, e cos feci. Non erano le prime
pubblicazioni ma da quelle ne sono arrivate altre su
riviste nazionali ed estere.

Pi che promuoverli preferisco condividerli. Forse Che progetti hai per il futuro?
anche perch, fotografare non il mio mestiere, vivo Il mio principale progetto, sembrer banale, crescere.

Ora che ho definito il mio approccio


verso la fotografia e il metodo con cui
realizzare le mie idee non resta che
continuare a fare e fare sempre
meglio. Sto lavorando al mio secondo
libro, diciamo un seguito di Se(x)lf
Portrait The Book realizzato con la
straordinaria modella (e amica) Hedy
Nerito (il libro in vendita su
blurb.com). Inoltre ci sono in ballo
delle collaborazioni con nomi
importanti del settore ma non vorrei
anticipare nulla.

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valentina Feula

Per maggiori informazioni su Alessandro Vetrugno:

www.alessandrovetrugno.it

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 53

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Elisa Straccali

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Rosa Valerio
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 54

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Francesca Matisse
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 55

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Rosa Valerio

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modello Alessio Domarin
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 57

Gigi Samueli
Autodidatta, con un debole per il genere glamour,
Gigi adora catturare sguardi, espressioni,
riuscendo a tirar fuori dalle sue modelle una
sensualit mai volgare.

PHOTOGRAPHERS

Fotografo Gigi Samueli


Modella Federica Esperti
MakeUp Artist Valentina Del Conte
Stylist Gothica and Co

Fotografo Gigi Samueli


Modella Lucia di Palma
MakeUp Artist Esmeralda Gnoni
Hair Style Luigi Serra

Fotografo Gigi Samueli


Modella Tania Natale
Styling & Dress Creations, MUA, Hair Stylist Bibi Esposito
Ci racconti come hai iniziato a di accrescere le proprie espressioni, con la consapevolezza
fotografare?
conoscenze. Ho sviluppato la mia che tutto ci che si presenta al mio
Mi ha sempre affascinato cogliere
lattimo, soffermarmi davanti a un
paesaggio cercando sempre le
situazioni particolari, le persone
originali. Da un paio danni tutto
questo diventato vera passione,
ho iniziato ad apprezzare la moda,
per quello che rappresenta in s. Il
mio stile lo definisco Dream, molto
ispirato a David Hamilton: molto
sfocato e poco contrasto. Amo
molto il bianco e nero, che credo dia
sensazioni pi intense.

tecnica
da
autodidatta
sperimentando sul campo. Ancor
oggi spesso metto la tecnica da
parte, cercando di trasmettere
emozioni con i miei scatti.

Quali generi prediligi e perch?

Sono molto affezionato al genere


glamour come lo definisco io
Dream. Adoro questo tipo di
fotografia perch a mio avviso, pi
degli altri, pu far venire fuori
quello che il fotografo vuole
trasmettere, emozioni, sensazioni,
Hai sviluppato le tue capacit da stati danimo. Scatto fotografie con
autodidatta...
un perch preciso, mi piace far
S, il mio un continuo imparare, guardare le cose pi semplici come
ritengo che non si debba mai finire le vedo io. Adoro catturare sguardi,
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 61

occhio qualcosa di unico, di


immediato che non torner pi.
Faccio il possibile per trasmettere
con le mie foto emozioni, le stesse
che provo io al momento dello
scatto.

Qual la chiave di lettura delle tue


foto?
Estraniarsi dal pensare di stare a
guardare un semplice ritratto, una
fotografia fine a se stessa, cercando
di immedesimarsi in quello che lo
scatto vuole trasmettere.

Come individui le tue modelle e i


modelli?
Individuo i miei soggetti sempre in

Fotografo Gigi Samueli


Modelli Emanuele Pendinelli
Sara Cassiano

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 62

base al mood che intendo realizzare, cercando di


trovare quelle personalit che meglio possano riuscire
a realizzare il mio intento.

Quali caratteristiche devono avere?

Non avere nessun timore, riuscendo a porsi in modo


trasparente davanti allobiettivo: solo cos si riesce a
tirare fuori quello che si ha dentro.

Quali sono i tuoi clienti tipici?

Aziende e negozi di abbigliamento

Puoi raccontarci un episodio lavorativo che ti


rimasto particolarmente impresso, che ti ha
insegnato molto?
Fotografando insieme a un amico molto pi grande di
me, che io ritenevo un saggio, allinizio di questo viaggio
nel mondo della fotografia, eravamo in un luogo che a
me non trasmetteva molto. Vedendo lui che
fotografava con molto interesse, mi avvicinai
chiedendo: Scusami ma cosa cattura la tua
attenzione? Lui mi risposte: Un fotografo deve vedere
la fotografia dove gli altri non vedono niente. Quella
frase tuttoggi rimasta il mio motto di vita.

Fotografo Gigi Samueli


Modella Carola Servi

Fotografo Gigi Samueli


Modella Anastasia Minardi
MakeUp Artist Rosa Pirrello

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 63

Parliamo di post-produzione: qual generalmente il


tuo flusso di lavoro?

Poco ritocco e anche molto banale, tolgo gli inestetismi


e poco pi. Il flusso di lavoro preferisco che avvenga in
fase di scatto, costruendo la mia immagine prima del
click anche con effetti flou e nebbie. Ho un rimpianto
per lanalogico, adoro leffetto pellicola che cerco di
riprodurre anche in digitale. Non amo molto la postproduzione.

Come promuovi il tuo lavoro?

Col mio sito web, attraverso la pubblicazione su riviste


online e cartacee e utilizzando i vari social media,
Facebook, social network prettamente a carattere
fotografico, Instagram, ecc.

Hai un sogno nel cassetto?

Vorrei che la passione per la fotografia rimanesse ai


livelli di oggi. Poi, come tutti credo, desidererei
costruire qualcosa di importante, che mi caratterizzi
maggiormente.
Per maggiori informazioni su Gigi Samueli:

www.gigisamueli.com

Fotografo Gigi Samueli


Modella Antonella Sposato

Fotografo Gigi Samueli


Modella Anastasia Minardi

Fotografo Gigi Samueli


Modella Esmeralda Gnoni
Hair Stylist & MakeUp Artist:
Esmeralda Beauty Lounge

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 65

Fotografo Gigi Samueli


Modella Simona Fattizzo

Fotografo Gigi Samueli


Modelli Emanuele Pendinelli
Sara Cassiano

Fotografo Gigi Samueli


Modella Virginia Astarita

www.rimlight.it
Per essere sempre aggiornato sulle ultime novit
o se vuoi ricevere un avviso per le prossime
edizioni, seguici sui social network:
Facebook rimlightmagazine (clicca su Mi piace)
Twitter @rimlightmag (clicca su Segui)
Flickr rimlight (clicca su Segui)
Google+ RimlightIt (clicca su Segui)
Iscriviti inoltre alla nostra newsletter!

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 67