Sei sulla pagina 1di 62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

DipartimentodiIngegneriaCivileeAmbientale
p
g g
Sezionegeotecnica(www.dicea.unifi.it/geotecnica)

IDRAULICADEITERRENI
Esercizisvolti
CorsodiGeotecnica
IngegneriaEdile,A.A.2011/2012
g g

JohannFacciorusso
h
johannf@dicea.unifi.it
http://www.dicea.unifi.it/~johannf/
p //
icea u i i i / jo a
/

Indice

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

INDICE
Permeabilit
P
bilit
Moti di filtrazione
Verifiche idrauliche

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

2/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

LEGGEDIDARCY
Esercizio 1
Determinare
D
t
i
il coefficiente
ffi i t di permeabilit
bilit k del
d l campione
i
e la
l velocit
l it di
filtrazione reale, vr, dellacqua attraverso un campione cilindrico di sabbia, avente
porosit n = 60% a cui applicato un gradiente di carico idraulico h0 = 30 cm. Il
provino ha diametro D pari a 5 cm e lunghezza L di 15 cm.
cm Durante la prova viene
raccolto un volume dacqua C pari a 40 cm3 in 5 sec, alla temperatura di 20C.

h0
L

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

3/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Lunghezza del campione (L) = 15 cm
Diametro del campione (D) = 5 cm
Volume di acqua raccolta (C) = 40 cm3

1
hW
L

z=0

h0

T
Tempo
di raccolta
lt (t) = 5 s

Carico idraulico (h0) = 30 cm


Porosit (n) = 60%
Moto stazionario

Principio di conservazione della massa

Svolgimento:
Per determinare il coefficiente di permeabilit si utilizza la legge di Darcy:

v = ki

dove v la velocit di filtrazione (apparente) attraverso il campione e i il


gradiente idraulico. Nellipotesi che la perdita di carico, h0, avvenga tutta
allinterno del campione e assumendo come piano di riferimento z = 0
lestremit superiore del campione (in genere il piano z=0 coincide col p.c):
h2 = z +u/w = (0)+(hw) = hw
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

h3 = z +u/w =(L)+ (L+hwh0) = hw h0

4/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Permeabilit

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Lacqua filtra attraverso il campione da punti a cui compete un carico maggiore
(2) a p
punti in cui il carico inferiore (3) e il g
gradiente idraulico risulta:

i=

h h 0 = 30 cm/15cm = 2
=
L
L

e quindi:
v = ki = k h0/L
La portata attraverso la sezione A del campione :
Q = vA
vA
e nellipotesi che il volume dacqua che filtra attraverso il terreno sia lo stesso
che viene raccolto nel serbatoio per il principio di conservazione della massa
(moto stazionario o permanente):
Q = C/T
da cui:
Q = C/t = v= k(h0/L)D2/4
e infine (essendo A = D2/4 = 3.14x52/4 = 19.6 cm2):

CL
= (40 cm3x15 cm)/(30cmx19.6cm
cm)/(30cmx19 6cm2x5 s) = 0.2
0 2 cm/s = 2x1033 m/s
m/s*
h A t
*Valore tipico di una sabbia pulita
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
5/62
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012
k=

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Permeabilit

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
La velocit di filtrazione ((apparente)
pp
) data da:
v = ki = 0.2 cm/s x 2 = 0.4 cm/s
e la velocit di filtrazione reale data da:

vr =v/n =(0.4/0.6)cm/s =0.67cm/s>v


N.B.
N
B Lo strumento e la procedure descritte nell
nellesercizio
esercizio rappresentano uno dei
metodi di misura della permeabilit in laboratorio per i terreni a grana grossa
(PERMEATRO A CARICO COSTANTE)

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

6/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 2
Per determinare la permeabilit media di uno strato di sabbia di spessore S = 12.5
12 5
m, sovrastante uno strato impermeabile, perforato un pozzo ed eseguita una
prova di emungimento. La falda freatica alla profondit zw = 1.95 m dal p.c. A
regime la portata emunta q = 850 lt/min,
lt/min e gli abbassamenti del livello acquifero
in due piezometri posti a distanza x1 = 15.2 m e x2 = 30.4 m dallasse del pozzo sono
rispettivamente y1 = 1.625 m e y2 = 1.360 m. Stimare il coefficiente di permeabilit
medio della sabbia, k (in m/sec) ed il suo diametro efficace D10.
Dati:
Portata emunta (q) = 850 lt/min = 850/60000 m3/s = 0.014167 m3/s
Spessore dello strato di sabbia (S) = 12.5 m
x
2

Profondit della falda dal p.c. (zw) = 1.95 m


x1 = 15.2 m

y1 = 1.625 m

x2 = 30.4 m

y2 = 1.360 m

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

zw
S

x1

p.c.
y1 y2

7/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
La p
permeabilit media dello strato di sabbia p
pu essere determinata sulla
x2
base della formula:
x
x1
ln( 2 )
q
x
[m/s] q[m3/s]
k= 2 1 2
(h 2 h1 )
p.c.
zw
y1

dove:
S
h1 = S zw y1 =
(12 5 1.95
(12.5
1 95 1.625)m
1 625)m = 8.925
8 925 m

h1 h2

h2 = S zw y2 =
(12.5 1.95 1.360)m = 9.19 m

30.4 m
)
0.014167m / s
15
.
2
m

= 6.5104 m/s
k=
2
2
2

(9.19 8.925 )m
3

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

y2

ln(

8/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Permeabilit

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Per determinare il diametro efficace, D10, si utilizza la formula di Hazen, che,


per sabbie sciolte uniformi, fornisce una stima del coefficiente di
permeabilit:
k=C (D10)2

con k [cm/s], D10 [cm], C = 100 150

da cui, assumendo C = 100:


D10 = (k/C) = (6.5
(6.510
102 /100) = 0.026 cm

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

9/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 3
Determinare il rapporto tra la permeabilit equivalente orizzontale kH e verticale
kV di un deposito costituito da strati orizzontali di argilla , dello spessore medio
di 1.5 m, alternati a strati sottili di limo argilloso, dello spessore medio di circa 1
cm e aventi permeabilit circa 100 volte maggiore di quella dell
dellargilla
argilla.
Dati:
Spessore degli strati di argilla (Ha) = 1.5
15m
Spessore degli strati di limo (Hl) = 1 cm
Coefficiente di permeabilit dellargilla = ka
Coefficiente di permeabilit del limo (kl) = 100 ka
Ha
Hl

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

p.c.
Argilla
Limo
Argilla
Li
Limo

10/62
10
/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Nellipotesi che i singoli strati siano omogenei e isotropi (kh = kv), il
coefficiente di permeabilit equivalente orizzontale,
orizzontale per una singola coppia di
strati :
q1
kh1, H1
q2
k hi H i
kh2, H2

k eq ,H =
= (kaxHa+klxHl)/(Ha + Hl) =
q
H
HH
= (150cm ka + 100 ka1cm)/(150+1)cm=
= 250/151 ka = 1.66 ka
qn

kn, Hn

a)

k eq ,V =

H = (Ha + Hl)/(Ha/ka+ Hl/kl) =


H i = ((150cm+1cm)/[150cm/ka
)/[
/k + 1cm/(100k
/(
ka)]
k = 151/(150.01/k ) = 1.007 k
vi
a
a

kv1, H1

k v1 , H 1

kv2,kH2 , H
v2
2

H
H
kvn,kH,n H
v

Idraulicadeiterreni Geotecnica
Idraulicadeiterreni
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

11/62
11
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Permeabilit

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Il rapporto tra la permeabilit equivalente orizzontale kH e verticale kV :

k eq ,H
k eq ,V

1.66 ka
= 1.6
1.007 ka

N.B. La presenza di sottili strati di limo immersi in un deposito di argilla e con


permeabilit molto pi alta, influenza poco la permeabilit verticale del
deposito mentre influenza sensibilmente la permeabilit orizzontale (una volta
deposito,
e mezza quella dellargilla).

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

12/62
12
/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 4 (Esame del 19/04/2004)


Un canale di irrigazione,
g
, limitatamente ad un tratto di lunghezza
g
L = 7 km,, non
rivestito e scorre parallelamente ad un corso dacqua come mostrato nella sezione
trasversale in Figura. Il terreno sottostante argilla attraversata da una lente di
sabbia (k = 9x102cm/s) di spessore S = 0.2 m. Si determini la perdita dacqua dovuta
alla filtrazione, attraverso lo strato di sabbia, dal canale al corso dacqua.

57 m s.l.m.
Canale

Lente di sabbia
Argilla
37 m s.l.m.
150 m

0.2 m

Fiume

Argilla

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

13/62
13
/62

Permeabilit

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Quota del livello dacqua nel canale (h1) = 57 m (s.l.m.)
Q t del
Quota
d l livello
li ll dacqua
d
nell fiume
fi
(h2) = 37 m (s.l.m.)
( l )
Lunghezza del canale interessato dalla filtrazione (L) = 7000 m
Spessoree de
Spesso
dello
o sstrato
a o di sabbia (S) = 00.2 m
Lunghezza del tratto filtrante (l) = 150 m
Coefficiente di permeabilit della sabbia (k) = 9104 m/s

57 m s.l.m.
Canale

Lente di sabbia
Argilla
37 m s.l.m.
150 m

0.2 m

Fiume

Argilla

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

14/62
14
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Permeabilit

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Il g
gradiente di carico che attiva il moto di filtrazione dal canale verso il fiume
(da A a B) :
h = h1 h2 = 57m 37m = 20 m
La portata
L
t t che
h filtra
filt attraverso
tt
l strato
lo
t t di sabbia
bbi nell tratto
t tt di canale
l di
lunghezza L (nellipotesi di regime stazionario) costante e pari a:
Q = vA = vLS
dove la velocit di filtrazione v, per la legge di Darcy, :
v = ki = kh/l = (9104 m/s )x(20 m/150 m) = 1.2104 m/s
e quindi:
Q = vLS = (1.2104 m/s)x 7000m x 0.2 m = 0.17 m3/s

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

15/62
15
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 5
Un deposito di terreno, di cui sono riportate in figura la stratigrafia e il livello di
falda (al di sopra del piano di campagna di unaltezza HW) delimitato
inferiormente da uno strato di sabbia molto permeabile. Viene realizzata una
trincea inserendo due membrane verticali e prelevando lacqua contenuta tra di
esse fino a portare la falda al piano di campagna. Determinare in corrispondenza
d l fondo
del
f d della
d ll trincea
i
l portata (per
la
(
unit
i di lunghezza
l
h
d ll trincea),
della
i
) q, che
h deve
d
essere emunta per mantenere il livello della falda al piano di campagna.
L = 10m
Si supponga che, allinterno
di un piezometro
pie ometro posto tra
le
due
membrane
in
corrispondenza
di
un
Hw = 4m
2/3 Hw
qualsiasi
punto
della
B
B
p.c.
-3
superficie di separazione H = 1.5 m
Sabbia
fine:
k
=
2x10
cm/s
1
1
con lo strato di terreno
-2
H2 = 2.0 m
Sabbia media: k2 = 2x10 cm/s
permeabile (sezione A
AA)
A ),
-5
H3 = 0.5 m
Limo argilloso: k3 = 4x10 cm/s
lacqua risalga rispetto al
-7
Argilla limosa: k4 = 3x10 cm/s
livello di falda sempre H4 = 1.5 m
A
A
della stessa quantit 2/3
Sabbia molto permeabile
HW.
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

16/62
16
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Spessore degli strati: H1 = 1.5 m
H2 = 2 m
H3 = 0.5 m
H4 = 1.5 m

Coeff. di perm.*:

k1 = 2x103 cm/s
k2 = 2x102 cm/s
k3 = 4x105 cm/s
k4 = 3x107 cm/s

Larghezza dello scavo (L) = 10 m


Altezza dacqua sul piano di campagna (Hw) = 4 m
Altezza di risalita rispetto al p.c. al tetto dello strato pi permeabile = 2/3(Hw)
Moto stazionario

Principio di conservazione della massa

* N.B. Si assumono i singoli


i
li stratii isotropi
i
i rispetto
i
alla
ll permeabilit,
bili khi = kvi
Svolgimento:
Il dislivello creato all
allinterno
interno della trincea, rispetto al livello statico di falda
preesistente allesterno, attiva un moto di filtrazione da punti con maggiore
energia verso punti con minore energia, ovvero dallesterno verso linterno
della trincea.
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

17/62
17
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Limitandoci a considerare il moto di filtrazione nel suo tratto ascendente, le
sezioni AA e BB possono considerarsi superfici equipotenziali (luogo
geometrico di punto ad uguale energia potenziale o carico piezometrico) a cui
corrispondono rispettivamente un valore del carico (assumendo come piano di
riferimento z = 0 la base del deposito) pari a:
L

hAA = z +u/w = Hi + (Hi+ 2/3 Hw) = 2/3Hw


hBB = z +u/w = 0+ 0 = 0
Con una perdita di carico nel
tratto A
AB di lunghezza
H =Hi= 5.5 m pari a :
H

2/3 Hw

Hw = 4m

z=0

hAB= 2/3 Hw = 2.7 m

H2
H3

e un gradiente idraulico H
medio:

iAB = hAB /H = 2.7/ 5.5 = 0.49


Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

18/62
18
/62

p.c.

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
La portata q, per unit di lunghezza del diaframma, da emungere alla base
della trincea (in corrispondenza della sezione AA
AA)) pari a:
q=vL1
dove v la velocit media di filtrazione attraverso il deposito che uguale a
quella
ll valutata
l t t per ognii singolo
i
l strato:
t t
filtrazione in serie (moto permanente)
v = vi

principio di conservazione della massa


q = v L 1 = qi = viL1

e la velocit (apparente) per la legge di Darcy, vale:

v = keq,v iAB

Il coefficiente di permeabilit equivalente verticale del deposito :

k eq ,V =

H
=(5.5m)/[(1.5m/2x10
5m)/[(1 5m/2x105m/s)+(2m/2x104m/s)+(0.5m/4x10
m/s)+(0 5m/4x105m/s)+
H i =(5
k (1.5m/3x109 m/s)] = 5.5/[(7.5+1+125+50000)x104] = 1.1108 m/s
vi

e la portata per unit di lunghezza del diaframma risulta:


q = v L 1 = keq,v iAB L=1.1108 m/s x 0.49 x 10 m = 5.4 108 m2/s
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

19/62
19
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 6
Si consideri un deposito di argilla, la cui stratigrafia e le relative condizioni di
falda sono
o o indicate
i di ate in
i figura
fi u a e che
he poggia
o ia su
u uno
u o strato
t ato di sabbia
abbia molto
olto
permeabile. Si supponga che il livello dacqua raggiunto in un piezometro posto
al tetto dello strato di sabbia stia al di sopra del livello di falda di 7 m,
generando cos nel deposito di argilla un moto di filtrazione verticale ascendente
(si assuma w = 10 kN/m3).
a) Calcolare la permeabilit
verticale equivalente del deposito
kv, e la portata che lo attraversa, q. H
b) Determinare come varia al suo
H
i t
interno
neii varii strati
t ti il carico
i
piezometrico
e
la
pressione H
interstiziale.
c)) Calcolare
Cal olare le forze agenti sulla
H
fase solida in ciascuno strato e
verificarne la stabilit.

h = 7 m

=3m
=3m

A
B

p.c.

Argilla
g A1 : 1 = 20 kN/m

-10

-1 0

k1 = 3x10
3

=4m

Argilla A2 : 2 = 20 kN/m

m/s
-10

-1 0

k2 = 1x10

-10

= 10 m

Argilla A3 : 3 = 20 kN/m

m/s

-1 0

k3 = 5x10

D
Sabbia molto permeabile

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

20/62
20
/62

m/s

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Spessore
p
degli
g strati ((m))

Peso di volume ((kN/m3)

H1 = 3
H2 = 4
H3 = 10

1 = 20
2 = 20
3 = 20
w = 10

Coeff. di p
perm. (m/s)
k1 = 3x1010
k2 = 1x1010
k3 = 5x1010

Altezza d
dacqua
acqua sul piano di campagna (Hw) = 3 m
Altezza di risalita al tetto dello strato pi permeabile rispetto al livello di
falda libera (h) = 7 m
N.B. Si assumono i singoli strati isotropi rispetto alla permeabilit, khi = kvi
Svolgimento:
g
La presenza della falda in pressione nello strato di sabbia sottostante il
deposito di argilla, determina, rispetto alla falda libera, un gradiente nel carico
piezometrico,, che attiva allinterno degli
p
g strati di argilla
g
un moto verticale
ascendente.
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

21/62
21
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
I tetto de
Il
dello
o st
strato
ato di sabbia ((D)) e iil pia
piano
o di ca
campagna
pag a posso
possono
o co
considerarsi
side a si
superfici equipotenziali a cui corrispondono rispettivamente un valore del
carico (assumendo come piano di riferimento z = 0 la base del deposito) pari a:
hA = zzA +uA/w = 0 + Hw = 3 m
hD = zD +uD/w = (Hi) + (Hi+Hw+h) = 3+7 = 10 m

Con una perdita di carico nel tratto AD di lunghezza


H =Hi= 17 m pari a :
hAD= h = 7 m
e un gradiente idraulico medio:
iA
AD = hA
AD /H = 7/ 17 = 0.41

HW
H1
H2

p.c.z = 0

B
C

H3
D
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

Sabbia molto permeabile

22/62
22
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
a) Calcolare la permeabilit verticale equivalente del deposito kv, e la portata
che lo attraversa, q.
Il coefficiente di permeabilit equivalente verticale del deposito :

k eq ,V =

H
= (3+4+10)m/[(3m/3x1010m/s)+(4m/1x1010m/s)+(10m/5x1010m/s)]
Hi
k = 17/[(7.5+1+125+50000)x104] = 17/7x1010 = 2.41010 m/s
vi

e la portata per unit di superficie attraverso gli stati del deposito risulta:
q = v A = v 1
dove v la velocit media di filtrazione attraverso il deposito ed uguale a
quella valutata per ogni strato, vi :
principio di conservazione della massa
filtrazione in serie (moto permanente)
v = vi

q = v 1 = qi = vi1
e la velocit (apparente) per la legge di Darcy, vale: v = keq,v iAB
da cui risulta:

v = keq,v iAB = 2.4 1010 m/s x 0.41 = 11010 m/s


q = v 1 = 1 1010 m/s

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

23/62
23
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
b) Determinare come varia al suo interno nei vari strati il carico piezometrico e
la pressione interstiziale.
La velocit media di filtrazione attraverso il deposito, v, ed uguale a quella
valutata per ogni strato attraverstao in serie, vi :
principio
i i i di conservazione
i
d ll massa
della
filt i
filtrazione
i serie
in
i (moto
( t permanente)
t )
v = vi

q = v 1 = qi = vi1

che, con riferimento al generico strato iesimo, per la legge di Darcy, vale:
v = ki ii = ki hi/Hi = 11010 m/s
e quindi:
hi = v Hi / ki
Partendo dallo strato pi profondo del deposito (carico pi alto):
10 m/s)x(10
10 m/s)
hDC = hD hC = v H
H3 / k3 = (110
(1 1 10
/ ) (1 m)/(
)/( 5 10
1 10
/ )=2m
da cui risulta:
hC = hD hDC = 10m 2m = 8 m
In maniera analoga si ottiene per gli strati superiori:
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

24/62
24
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
= (11010 m/s)x(4 m)/( 1 1010 m/s) = 4 m
z

da cui risulta:
hB = hC hCB = 8m 4m = 4 m
H3 = 10
Inoltre essendo:
si pu ricavare
la pressione interstiziale:
u = w(h+z)
(h+z)

H2

pp.c.

3m

7m

10 m

8m

HW
H1

3 m

4m

h = z +u/w

h
3m

hCB = hC hB = v H2 / k2

da cui:

H3
uD = w(hD+zD) =
= 10kN/m3(10+17)m = 270 kPa
uC = w(hC+zC) =
= 10kN/m3(8+7)m = 150 kPa
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

1
D

17m

iCD

Sabbia molto permeabile

25/62
25
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
uB = w(hB+zB) = 10kN/m3(43)m = 70 kPa
uA = w(hA+zA) =

10kN/m3(30)m
(3 0)m

= 30 kPa

c) Calcolare le forze
HW
A
agenti
g
sulla ffase solida
in ciascuno strato e H1
B
verificarne la stabilit.
Viene
calcolata
la H2
C
tensione
efficace
allinterno del deposito, H
3
verificando che essa sia
sempre positiva, per
D
garantire la stabilit del
Sabbia molto permeabile
terreno.
D = 1(H1+H2+H3) +w Hw = 20x(3+4+10)+10x3 = 370 kPa
C = 1(H1+H2) +w Hw = 20x(3+4)+10x3 = 170 kPa
B = 1(H1) +w Hw = 20x(3)+10x3 = 90 kPa
A = w Hw = 10x30 = 30 kPa

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

p.c.

u
z

26/62
26
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
D
C
B
A

= D uD = (370270) kPa = 100 kPa >0


= C uC = (170150) kPa = 20 kPa >0
= B uB = (9070) kPa = 20 kPa >0
= A uA = (30
(3030)
30) kPa = 0 kPa

Il deposito stabile al variare della profondit rispetto al sifonamento.

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

27/62
27
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 7 (Esame del 05/11/2005)


Con riferimento allo schema riportato in figura si determini il profilo, con la
profondit dell
profondit,
dellaltezza
altezza geometrica Z,
Z dell
dellaltezza
altezza di pressione u/w e del carico
piezometrico h, nonch la velocit di filtrazione reale ed apparente attraverso i
due tipi di terreno indicati in figura.
1.2 m

A= 0.37 m2
n = 0.5
k = 1 cm/s
A = 0.186 m
n = 0.5
05
k = 0.5 cm/s

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

A
1.2 m

0.6 m
0.6 m

28/62
28
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Spessore dello strato 1 (L1) = 1.2 m

1.2 m

Spessore dello
S
d ll strato
t t 2 (L2) = 0.6
06m
Altezza dacqua rispetto al tetto del deposito (hw1) A=
= 1.2
0.37m
m2

n = 0.5

1.2 m

Altezza
A
e ad
dacqua
acqua rispetto
ispe o aallaa base de
del deposi
deposito
o ((hw2k) ==1 cm/s
00.66 m
2
Area della sezione del primo campione (A1) = 0.37 m
A = 0.186

Area della sezione del secondo campione


p
(A2) =

n = 0.5
2
k = 0.5
0.186
mcm/s

0.6 m
06m
0.6

Porosit del primo campione (n1) = 0.5


Porosit del secondo campione (n2) = 0.5
Coefficiente di permeabilit del primo campione (k1) = 1102 m/s
Coefficiente di permeabilit del primo campione (k2) = 0.5102 m/s
Regime stazionario (o permanente)
principio di conservazione della massa
Svolgimento:
Si assume come piano di riferimento il tetto dello strato superiore, in tal caso
tra llaltezza
altezza geometrica Z e la profondit z,
z sussiste la relazione:
Z = z

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

29/62
29
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Il carico piezometrico nel punto B e D vale rispettivamente:
hB = zB +u
+ B/
/ w = hw1 = 1.2
12m
hD = zD +uD/w = (L1+L2) hw2 = (1.2+0.6)m 0.6m = 2.4 m
presente dunque
q
un moto di
p
filtrazione in regime permanente da
B a D (discendente) e la perdita di
carico corrispondente :
B
h = hB hD = 3.6 m
La portata di filtrazione
attraverso il deposito, Q,
uguale per ogni strato
attraversato
in
serie
(principio
(p
p
di conservazione
della massa), ma non la
velocit, avendo le sezioni
attraversate area diversa:
Q = v1A1 = v2 A2

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

Z=0

A= 0.37 m2
n = 0.5
k = 1 cm/s
A = 0.186 m
n = 0.5
05
k = 0.5 cm/s

1.2 m

1.2 m

0.6 m
0.6 m

30/62
30
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Motidifiltrazione

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
dove:
v1 = k1 i1 = k1 h1/L1
v2 = k2 i2 = k2 h2/L2
h = h1 + h2 = 3.6 m
e sostituendo:
k1 A
A1 h1/L1 = k2 A2 h2/L2
ovvero:
k1 A
A1
h1/L1 = k2 A
A2 (
(hh
h1)/L2

k 2 A 2 h / L 2
h 1 =
k1 A1 / L1 + k 2 A 2 / L 2

(k1 A
A1/L1 + k2A
A2/L2)h
) h1 = k2 A
A2h/L
h/L2

= [0.5102m/s x 0.186m2 x 3.6m/0.6m]/[1102m/s x


0.37 m2/1.2m + 0.5102m/s x 0.186m2/0.6m] = 1.2 m

h2 = h h1 = 3.6 m 1.2 m = 2.4 m


Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

31/62
31
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Le velocit di filtrazione apparente e reale attraverso i due strati vale,
rispettivamente:
p
v1 = k1 h1/L1 = 1102 m/s x 1.2 m/1.2m = 1102 m/s
vr1 = v1 /n1 =(1102 m/s) /0.5
= 2102 m/s
v2 = k2 h2/L2 = 0.5102 m/s x 2.4 m/0.6m = 2102 m/s
vr2 = v2 /n2 =(2102 m/s) /0.5
= 4102 m/s
Il carico nel punto C dunque:
hC = hB h1 = 1.2m 1.2m = 0 m
mentre all
allinterno
interno di ciascun strato si suppone un andamento lineare.
lineare
Laltezza di pressione data da:
u/w = h(z) + z
e in
i B,
B C e D vale
l rispettivamente:
i
tti
t
(u/w)B = 1.2 m

uB = 12 kPa

(u/w)C = hC+zC = 0 + 1.2 = 1.2 m


(u/w)D = 0.6 m

(posto w = 10 kN/m3)
uC = 12 kPa

uC = 6 kPa

con andamento lineare allinterno degli strati per lipotesi precedente.


Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

32/62
32
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:

1.2 m

B
A

0.37 m2
= 0.5
= 1 cm/s
= 0.186 m
= 0.5
= 0.5
0 5 cm/s
/

Z=0

2.4 m

0m

1.2 m Z, u/w, h

1.2 m

0.6 m
0.6 m

z
N.B. La pendenza dei tratti che rappresentano landamento del carico
piezometrico rappresenta il gradiente idraulico per ogni strato,
strato e dipende in
questo caso oltre che dalla permeabilit dallarea della sezione attraversata

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

33/62
33
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 8
Si deve progettare una trincea di grande lunghezza in uno strato di sabbia dalle
caratteristiche
h indicate
d
in figura
f
e delimitato
d l
inferiormente
f
d uno strato di
da
d
terreno impermeabile. Con riferimento alla figura si assuma: la semilarghezza
della trincea b = 10 m; la profondit dello scavo d1 d2 = 10 m; il dislivello di
f ld h = 11 m; la
falda
l profondit
f dit dello
d ll strato
t t di
sabbia
bbi T1 = 25 m.
b
p.c.
h

h A

d1

d2

T1

Sabbia:
T2

-5

k = 5x10 m/s
3

d = 16 kN/m

S = 27 kN/m

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

Terreno impermeabile

34/62
34
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

a) Calcolare il gradiente idraulico critico, ic (w = 9.81 kN/m3).


b) Calcolare il gradiente idraulico medio, im, nel tratto compreso tra il piede della
palancola (A) e il punto aderente alla palancola verso valle a fondo scavo (B) per:
d1 = 13 m e d1 = 15 m.
c) Calcolare il valore minimo della profondit dinfissione d1 della palancola
compatibile con llequilibrio
equilibrio.
d) Nel caso di profondit dinfissione d1 = 15 m calcolare il coefficiente di
sicurezza, FS, rispetto al sollevamento del fondo scavo e la portata, q, per metro
di lunghezza, che filtra attraverso il fondo della trincea.
Dati:
Semilarghezza dello scavo (b) = 10 m
Lunghezza dello scavo (L) >>b

Problema bidimensionale

Profondit di infissione delle palancole rispetto al p.c. = d1


Profondit di infissione delle palancole rispetto al fondo dello scavo = d2
Profondit dello scavo rispetto al p.c.(d1 d2) = 10 m
Di li ll di falda
Dislivello
f ld tra
t linterno
li t
d ll scavo e lesterno
dello
l t
(h) = 11 m
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

35/62
35
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Spessore dello strato di sabbia (T1) = 25 m
C ffi i
Coefficiente
di permeabilit
bili della
d ll sabbia
bbi (k) = 510
1 55 m/s
/
Peso di volume secco (d) = 16 kN/m3
Peso specifico dei costituenti solidi (s) = 27 kN/m3
Peso specifico delacqua (w) = 9.81 kN/m3
Svolgimento:
Lo scavo realizzato nello strato omogeneo di sabbia e sostenuto dalle palancole
infisse nel terreno, una volta che il livello di falda, allinterno dello scavo,
viene
ie e abbassato fino
i o aallaa base, eemungendo
u ge do u
unaa po
portata
tata costa
costante
te q, atti
attiva
a u
un
moto di filtrazione in regime stazionario, dallesterno verso linterno dello
scavo, di tipo bidimensionale, che, nelle parte in cui il moto ascendente, pu
determinare fenomeni di instabilit locale (sifonamento) o globale
g
(sollevamento del fondo scavo)
Tale moto di filtrazione pu essere rappresentato graficamente da due insiemi
di curve ((le linee di fflusso e le linee equipotenziali)
q p
) che si tagliano
g
ad angolo
g
retto (rete di filtrazione):
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

36/62
36
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Le linee di flusso sono i percorsi dei filetti liquidi nella sezione trasversale e
sono infinite. Lo spazio tra due linee di flusso successive viene chiamato
canale di flusso. In ogni canale di flusso scorre una portata costante dacqua.
Le linee equipotenziali sono le linee di eguale energia potenziale, ovvero di
eguale
g
carico idraulico e ne esistono infinite (la distanza fra due linee
equipotenziali successive indica in quanto spazio si dissipata una quantit
b
costante del carico idraulico).
particelle
tice e d
dacqua
acqua sco
scorrono
o o lungo
u go lee
Lee pa
linee di flusso in direzione sempre
h
perpendicolare alle linee equipotenziali
(le linee di flusso e le linee
d1
equipotenziali sono ortogonali).
d2
Lo spazio (larea) delimitata da due
linee di flusso successive e da due
linee equipotenziali successive detta
campo. Il campo la maglia della rete
di filtrazione (area campita).
campita)
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

T1

37/62
37
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
a) Calcolare il gradiente idraulico critico, ic.
Il gradiente idraulico critico una propriet intrinseca del terreno ed pari a:
ic = /w = (satw)/w
dove sat lo si determina risolvendo il seguente
g
sistema:
V = Vv+ Vs = 1m3
d = Ps/V = 16 kN/m3
s = Ps/Vs = 27 kN/m
kN/ 3
Terreno saturo (Vv = Vw, Sr = 100%)
Vv = Vw
w = Pw /Vw = 9.81 kN/m3
V = Vw+ Vs =

1m3

d = Ps/V = 16

kN/m3

(3)
(1)

s = Ps/Vs = 27 kN/m3
w = Pw /V
/ w = 9.81 kN/m
k / 3

Vw= 1Vs = 0.407 m3

Ps= d V
V = 16 kN
(4)

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

Vs= Ps/s = 16kN/27 kN/m3 = 0.593 m3

(2)
Pw= w V
Vw = 9.81
9 81 kN/m
kN/ 3x0.407
0 407 m3 = 4.0
4 0 kN

38/62
38
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

da cui:
sat = (Ps+Pw)/V = (16+4)/1 = 20 kN/m3
e quindi:
ic = /w = (satw)/w = (209.81)/9.81 = 1.04
b) Calcolare il gradiente idraulico medio, im, nel tratto compreso tra il piede della
palancola (A) e il punto aderente alla palancola verso valle a fondo scavo (B) per:
d1 = 13 m e d1 = 15 m.
b
Siamo in un caso di trincea in
z=0
C
C
C
materiale omogeneo,
omogeneo delimitato
inferiormente da uno strato
h
impermeabile (moto confinato), il
B
B
piano di campagna (CC
(CC)) e il fondo
d1
d2
dello
scavo
sono
superfici
T1
equipotenziali limite del campo di
moto con carico piezometrico
moto,
rispettivamente:
T2
hCC = z +u/w = 0 + [h(d1d2)] = 1m
A
hBB = z +u/w = (d1d2)+0 = 10m
D
D
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

39/62
39
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

La perdita di carico dellacqua relativa allintero percorso di filtrazione


pari a:
hCB= hCChBB =h = 11 m
e ad ogni superficie equipotenziale intermedia (indicata in rosso)
corrisponde un valore del carico compreso tra 1 e 10.
Le linee di flusso lungo cui si sviluppa il moto sono indicate in verde, e le
paretii della
d ll palancola
l
l e la
l base
b
d l deposito,
del
d
i
essendo
d impermeabili,
i
bili
rappresentano le linee di flusso limite che delimitano il campo di moto.
b

Il gradiente
di t idraulico
id li massimo
i
C
raggiunto in corrispondenza del
percorso
di
filtrazione
di
lunghezza inferiore,
inferiore ovvero il
percorso CAB, di lunghezza
T1
d1+d2 (trascurando lo spessore
della parete) e il gradiente
idraulico corrispondente :
imax = hCB/(d1+d2)
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

zz=00

C
h

B
d1

B
B
d2

T2

A
D

40/62
40
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Il gradiente idraulico di efflusso, iE, riferito al percorso di filtrazione pi


breve(CAB) e al solo tratto di moto ascendente (AB), pu essere
approssimato con il valore medio riferito allintero percorso di filtrazione,
imax, qualora la perdita di carico sia lineare rispetto alla lunghezza percorsa
(essendo in questo caso il gradiente idraulico costante al variare del tratto
considerato):
h
h a
h
h

d 2 o pi cautelativamente: h a
iE =

a
d1 + d 2
2
d2
d1 + d 2
b
Poich la perdita di carico non
zz=00
C
maii lineare
li
con la
l profondit
f dit
C
(e varia in modo diverso nel
h
tratto di moto discendente e
ha
B
B
B
ascendente) per una misura
ascendente),
d1
pi precisa di ha (e di iE),
d2
T1
quando non possibile
misurare direttamente ha (con
piezometri installati alla base
T2
della parete), si pu stimarlo
usando correlazioni empiriche
A
o abachi.
D
D
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

41/62
41
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Caso di scavo in mezzo omogeneo confinato:


d1d2 = 10 m

h A =

2
k h
con:
h ; q =
1 + 2
1 + 2

T2 = T1 (d1d2) =
25 10 = 15 m

T1 = 25 m
h = 11m

T2/b = 15/10 = 1.5


b

z=0

1, 2

C
h

T2/b=0

B
d1

T1

ha

d2

T2

A
d1/T1 od
o d2/T2
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

42/62
42
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Per d1 = 13 m

1 = 1.3

d1/T1 = 0.52

d2 = d1(d1d2) = (1310) m = 3 m

2
h = [0.7/(1.3+0.7)]x11m = 3.85 m
1 + 2
h
h a
d 2 = [11/(13+3)]x3m = 2.06 m
d1 + d 2

2 = 0.7

d2/T2 = 0.2

h a =

ie = ha/d2 = 3.85/3 = 1.28


ie,1 = ha/d2 = 2.06/3 = 0.69

h
= [11/2]m
[11/2] = 5.5
55m
ie,2 = ha/d2 = 5.5/3
5 5/3 = 1.83
1 83
2
Per d1 = 15 m
d1/T1 = 0.6
1 = 1.45

h a

d2 = d1(d1d2) = (1510) m = 5 m

2
h = [0.9/(1.45+0.9)]x11m
[0 9/(1 45+0 9)]x11m = 4.21
4 21 m
1 + 2
h
h a
d 2 = [11/(15+5)]x5m = 2.75 m
d1 + d 2

h a =

h a

h
= [11/2]m
[11/2] = 5.5
55m
2

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

2 = 0.9

d2/T2 = 0.3

ie = ha/d2 = 4.21/5 = 0.84


ie,1 = ha/d2 = 2.75/5 = 0.55

ie,2 = ha/d2 = 5.5/5 = 1.10

43/62
43
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

c) Calcolare il valore minimo della profondit dinfissione d1 della palancola


compatibile con lequilibrio.
FS
FS = ic/ie = 1.04/1.28 = 0.8
FS1 = ic/ie,1 = 1.04/0.69 = 1.5 1.2
Per d1 = 13 m
FS2 = ic/ie,2 = 1.04/1.83 = 0.6 1.0
0.8
FS = ic/ie = 1.04/0.84
1 04/0 84 = 1.2
12
Per d1 = 15 m
FS1 = ic/ie,1 = 1.04/0.55 = 1.9
d1
13 d1,min 15
FS2 = ic/ie,2 = 1.04/1.10 = 0.9
Ri
Riassumendo,
d considerando
id
d il gradiente
di t idraulico
id li medio
di calcolato
l l t su tutto
t tt il
percorso, anzich quello relativo solo al tratto ascendente, si compie una
scelta non cautelativa (ie pi basso e FS pi alto):
( ) FS ()
( ) FS ()
( ) FS1 ()
( ) FS2 ()
d1 (m)
( ) d2 (m)
( ) ie ()
( ) pi
i realistico
li ti
( ) ie,m ()
13

1.28

0.69

0.8

1.5

0.6

FS1 () meno cautelativo

09
0.9
12
1.2
19
1.9
0 84
0.84
0 55
0.55
5
FS2 ()
( ) pi
i cautelativo
t l ti
15
Assumendo come condizione di equilibrio quella per cui FS = 1, la
profondit di infissione d1,min corrispondente si trova per interpolazione:
d1,min = 13+[(1513)/(1.20.8)](10.8) = 14 m
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

44/62
44
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

d) Nel caso di profondit dinfissione d1 = 15 m calcolare il coefficiente di


sicurezza, FS, rispetto al sollevamento del fondo scavo e la portata, q, per metro
di lunghezza,
l
h
che
h filtra
filt attraverso
tt
il fondo
f d della
d ll trincea.
ti
1 = 1.45
ha = 4.21 m
Per d1 = 15 m
d2 = 5 m
2 = 0.9
W
d 2 d 2 / 2
d 2
FS =
=
=
= (10.19x5)/(9.81x4.21) = 1.2
S w w h a d 2 / 2 w h a
La p
portata p
per unit di larghezza
g
dello scavo :

q=

k h
= (5x105m/sx11m)/(1.45+0.9) = 2.34104 m2/s
1 + 2

La portata totale :
Q = q2b = 2.34x104m2/sx2x10m = 4.68103 m3/s

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

45/62
45
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 9 (Esame del 16/04/2007)


Per costruire una fondazione scavata una trincea di profondit H =4 m e
larghezza B = 2 m. Lo scavo sostenuto da diaframmi di lunghezza L = 6m. La
falda freatica a profondit zw = 0.9 m dal piano campagna e il fondo scavo
mantenuto asciutto da un sistema di pompe.
pompe Il terreno un deposito omogeneo di
sabbia satura avente: e = 0.7 e Gs =2.64. Verificare la stabilit del fondo scavo.
B
Zw
H
L

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

46/62
46
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Dati:
Profondit dello scavo dello scavo (H) = 4 m
Lunghezza dello scavo >>B

Problema bidimensionale

Larghezza dello scavo (B) = 2 m


Lunghezza dei diaframmi (L) = 6 m
Profondit del livello di falda rispetto al pc. (zw) = 0.9 m
Dislivello di falda tra linterno dello scavo e lesterno (Hzw) = 3.1 m
Deposito di sabbia omogeneo
I di dei
Indice
d i vuotii della
d ll sabbia
bbi (e)
( ) = 0.7
07
Gravit specifica, Gs = s/w = 2.64
P
Peso
specifico
ifi dellacqua
d ll
( w) = 9.81
(
9 81 kN/m
kN/ 3

B
Zw
H
L

Svolgimento:
Se si effettuano le verifiche in termini di
fattore di sicurezza:
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

47/62
47
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

a) Con riferimento alle verifica nei confronti del sifonamento bisogna


calcolare il seguente fattore di sicurezza: FS = ic/ie
Il gradiente idraulico critico una propriet intrinseca del terreno ed pari a:
ic = /w = (satw)/w
dove sat lo si determina risolvendo il seguente sistema:
V = Vv+ Vs = 1m3
e = VV/VS = 0.7
s = Ps/Vs = Gsw = 25.9 kN/m3
Terreno saturo (Vv = Vw, Sr = 100%)
Vv = Vw
w = Pw /Vw = 9.81 kN/m3
( )
(3)
(2)
3
Vs= 0.588 m3
1 = 0.7VS +VS
V = Vw+ Vs = 1m
(1)
Vw= e VS = 0.7VS
e = Vw/VS = 0.7
Vw= 0.412 m3
(4)
3
s = Ps/Vs = 25.9 kN/m
Ps= s Vs = 25.9 kN/m3 x 0.588 m3 = 15.23 N
(5)
3
Pw= w Vw = 9.8
9.81 kN/m
N/ 3x0.412
0.
m3 = 4.04
.0 kN
N
w = Pw /Vw = 9.81 kN/m
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

48/62
48
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

da cui:
sat = (Ps+Pw)/V = (15.23+4.04)/1 = 19.3 kN/m3
e quindi:
ic = /w = (satw)/w = (19.39.81)/9.81 = 0.97 = 9.49 kN/m3
Il gradiente idraulico di efflusso, iE, riferito al percorso di filtrazione pi
breve(CAB) e al solo tratto di moto ascendente (AB),
(AB) ed dato dallespressione:
h a
iE =
LH
dove ha pu essere cos approssimato nell
nellipotesi
ipotesi di perdita di carico lineare con
B
la profondit (essendo la perdita di carico h = Hzw):
Zw C
h a
H zw
ha = [(40.9)/(60.9+6

( L H) L z w + L H
4)](64) = 0.87 m
H
h a = 0.87/(64) = 0.44
iE =
ha
h
L
LH
o pi cautelativamente:
A
h
h a
= (40.9)/2 = 1.55 m
2
h a
iE =
= 1.55/(64) = 0.77
L

H
B
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

49/62
49
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

ha pu anche essere determinato in modo pi preciso utilizzando il


seguente abaco (scavo nastriforme in mezzo omogeneo di spessore infinito):
B

Zw C
H

ha

B
dove: D = LH = 6 4 = 2m;

h = Hzw = 3.1 m; d = H = 4m; b = B/2 = 1m;

Quindi si calcolano: b/D = 1/2 = 0.5;


e si ricava dal grafico: = 0.58
0 58x3 1 = 1.8
18m
e quindi: ha = h = 0.58x3.1
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

d/b = 4/1 = 4 ;
iE =
h
h /D
/D= 0.58x3.1/2 = 0.9

50/62
50
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Il fattore di sicurezza nei confronti del sifonamento risulta quindi (con


riferimento al valore pi attendibile di iE):
FS = ic/ie = 0.97/0.9
/
= 1.08 < 3.5

Lo scavo NON STABILE nei confronti


del sifonamento
b) Con riferimento alle verifica nei confronti del sollevamento del fondo
scavo (a lungo termine, trattandosi di sabbia) bisogna calcolare il seguente
B
W
fattore di sicurezza:

FS =

Sw

Zw C

dove Sw la forza instabilizzante (forze di


filtrazione dovute alla componente idrodinamica
H
della pressione interstiziale) :
ha
h
L
Sw =w ha(LH)/2 =9.81kN/m3 x1.8mx(64)m/2
=17.7kN/m
A
e W la forza stabilizzante (peso immerso del
l
di terreno):
)
volume
W=(LH) (LH)/2=9.49kN/m3 x(64)mx
B
(64)m/2 =19kN/m
L scavo NON STABILE neii
Lo
FS W/Sw = 19/17.7
19/17 7 = 1.07<3.5
1 07 3 5
e quindi: FS=
confronti del sollevamento.
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

51/62
51
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Se si effettuano le verifiche secondo le NTC08:


a) Stabilit al sifonamento (HYD)

Deverisultare:uinst,dstb,d

COMPONENTEIDROSTATICA+ IDRODINAMICA

e e o
essendo:
uinst,d= Vinst,d =valorediprogettodellapressioneinterstiziale instabilizzante
stb,d=Gstab,d +Rd =valorediprogettodellatensionetotale stabilizzante
B

uinst,d=G1w(LH+ha)

(Qinst,d =0)

stb,d=G1 (sat /)(LH)

(Rd =0)

Zw C
H

ha

B
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

52/62
52
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

CARICHI

Permanenti
Permanentinon
strutturali*
Variabili

EFFETTO

Coefficienteparziale

F (oE)

Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sfavorevole

SIFONAMENTO(HYD)

G1

09
0.9

G2

0.0

Qi

0.0

1.3
1.5
1.5

stb,d=
= G1 (sat /)(LH)=0.9x19.3/1x2=34.74kPa
)(LH) = 0 9x19 3/1x2 = 34 74 kPa
uinst,d=G1w(LH+ha)=1.3x9.81x(64+1.8)=48.5kPa>stb,d Verifica non soddisfatta
PARAMETRO

GRANDEZZA ALLA QUALE


GRANDEZZAALLAQUALE
APPLICAREILCOEFFICIENTE

COEFFICIENTE
COEFFICIENTE
PARZIALE

( M1 )*
(M1)*

( M2 )*
(M2)*

Tangentedellangolo
diresistenzaaltaglio

tan k

1.0

1.25

C
Coesioneefficace
i
ffi

ck

1.0

1.25

Resistenzanon
drenata

cuk

cu

1.0

1.4

10
1.0

10
1.0

Peso dellunit
Pesodell
unit di
di
volume

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

53/62
53
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

b) Stabilit al sollevamento (UPL)


Deverisultare:Vinst,d
inst,d Gstb,d +Rd
essendo:
Vinst,d= Ginst,d+Qinst,d valorediprogettodellazioneinstabilizzante,
combinazionediazionipermanenti(G
p
Qinst,d)
inst,d)evariabili(Q
Gstab,d=valorediprogettodelleazionistabilizzanti
B

Rd =valorediprogettodelleresistenze
Zw C

Vinst,d=Ginst,d =G1wha(LH)/2 (Qinst,d =0)


Gstb,d=G1 /(LH)(LH)/2
Rd =0

ha

B
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

54/62
54
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

CARICHI
Permanenti
Permanentinon
strutturali*
Variabili

EFFETTO

Coefficienteparziale

F (oE)

Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sfavorevole

SOLLEVAMENTO(UPL)

G1

0.9

G2

0.0

Qi

0.0

1.1
1.5
1.5

Gstb,d=
= G1 //(LH)(LH)/2=0.9x9.49/1x(64)x(64)/2=17.08kN/m
(LH)(LH)/2 = 0 9x9 49/1x(64)x(64)/2 = 17 08 kN/m
Vinst,d=Ginst,d =G1wha(LH)/2=1.1x9.81x1.8x(64)/2=19.4kN/m
PARAMETRO

GRANDEZZA ALLA QUALE


GRANDEZZAALLAQUALE
APPLICAREILCOEFFICIENTE

COEFFICIENTE
COEFFICIENTE
PARZIALE

( M1 )*
(M1)*

( M2 )*
(M2)*

Tangentedellangolo
diresistenzaaltaglio

tan k

1.0

1.25

C
Coesioneefficace
i
ffi

ck

1.0

1.25

Resistenzanon
drenata

cuk

cu

1.0

1.4

10
1.0

10
1.0

Peso dellunit
Pesodell
unit di
di
volume

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

> Gstb,d
Verifica non
soddisfatta

55/62
55
/62

Motidifiltrazione

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Esercizio 10
Si esegua la verifica nei confronti dello stato limite di sollevamento secondo le
NTC 08 di una vasca in c.a.
c a immersa in terreno sabbioso saturo,
saturo con falda
Be x Le
coincidente con il piano campagna.
Bi x Li

Dati
a i geo
geometrici:
e i i
He = 3,5 m; Be = 5 m; Le = 10 m
Hi = 2,8 m; Bi = 4 m; Li = 9 m
Hw = 2,5 m

Hw

Pw

He

Pesi specifici di progetto:


peso specifico del c.a.: c.a. = 25 kN/m3
peso specifico dellacqua: w = 10 kN/m3

Hi

Pv

Propriet
p
ggeotecniche ((valori caratteristici))
peso di volume saturo della sabbia: sat,k = 18 kN/m3
angolo di resistenza al taglio: k = 32

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

56/62
56
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Si effettua la verifica di stabilit al sollevamento (UPL) secondo le NTC08:
d
deverisultare:V
i lt
Vinst,dG
Gstb,d +R
Rd
essendo:
Vinst,d
, = Ginst,d
, +Qinst,d
, valorediprogettodellazioneinstabilizzante,
combinazionediazionipermanenti(Ginst,d)evariabili(Qinst,d)
Gstab,d=valorediprogettodelleazionistabilizzanti
Be x Le
Bi x Li

Rd =valorediprogettodelleresistenze
valore di progetto delle resistenze
Le azioni instabilizzanti permanenti
sono costituite dalla sottospinta
id li
idraulica
(U) mentre sono nulle
(U),
ll
quelle variabili, quindi le azioni
instabilizzanti di progetto valgono:

Hw

Pw

Hi
He

T
Pv

Vinst,d= Ginst,d+Qinst,d =Ginst,d =G1 U


U

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

57/62
57
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
Le azioni stabilizzanti sono costituite dal p
peso della vasca (PV),, che si classifica
come azione permanente, e dal peso dellacqua contenuta in essa (PW) che si
classifica come azione variabile, quindi le azioni stabilizzanti di progetto
valgono:
Gst,d+Qst,d =G1 PV +Qi PW
Le azioni resistenti sono costituite
dalle forze di attrito (T = mAl) che
agiscono lateralmente lungo le pareti
della vasca (Al) e lazione resistente di
progetto vale:
l
Rd = m,dAl

Be x Le
Bi x Li

Hw

Pw

Hi
He

T
Pv

Perch la verifica sia soddisfatta deve


risultare:
G1 U G1 PV +Qi PW +m,d Al
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

58/62
58
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Per la scelta dei coefficienti parziali dal applicare alle azioni si utilizzano
quelli riportati nella seguente Tabella (6.2.III):
CARICHI
Permanenti
Permanentinon
strutturali*
Variabili

EFFETTO
Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sfavorevole
Favorevole
Sf
Sfavorevole
l

Coefficienteparziale

F (oE)

SOLLEVAMENTO(UPL)

G1

09
0.9

G2

0.0

Qi

0.0

1.1
1.5
15
1.5

1.1U 0.9PV +0PW +m,d Al


Per quanto riguarda il calcolo delle singole azioni si ha:
U = w He Be Le = 10kN/m3 x 3.5m x 5m x 10m = 1750 kN
Pw = w Hw Bi L
Li = 10kN/m3 x 2.5m
2 5m x 4m x 9m = 900 kN
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

59/62
59
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

Svolgimento:
PV = c.a. (He Be LeHi Bi Li)=25kN/m3x (3.5mx5mx10m2.8mx4m x 9m) = 1855 kN
La tensione tangenziale che agisce lungo la parete :
=h tan()=K0v tan()=(1sen)vtan()
d
dove
langolo
l
l dattrito
d tt it tra
t terreno
t
( sii assume = 0.75
(e
0 75 k)e
) parete
t il terreno
t
sii
suppone NC.
Il valore medio della tensione tangenziale dunque:
Be x Le
Bi x Li

m =(1senk)vmtan(0.75k)
e quello di progetto:
m,d =(1sen
= (1 send)
)vm,dtan(0.75
tan(0 75d)
Hw

dove:
vm =(
(sat,k
w))He/2
sat k

Pw

Hi
He

T
Pv

vm,d =(sat,dw)He/2
da cui:
m,d =(1send)(sat,dw)He/2tan(0.75d)
Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

60/62
60
/62

Verificheidrauliche

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE
DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

I valori di progetto delle propriet geotecniche si ottengono dividendole per i


coefficienti p
parziali riportati
p
nella Tabella 6.2.II (colonna M2)
PARAMETRO

GRANDEZZAALLAQUALE
APPLICAREILCOEFFICIENTE

COEFFICIENTE
PARZIALE

(M1)*

(M2)*

Tangentedellangolo
diresistenzaaltaglio

tan k

1.0

1.25

Coesioneefficace

cck

1.0

1.25

Resistenzanon
drenata

cuk

cu

1.0

1.4

1.0

1.0

Pesodellunit
Peso
dell unit di
di
volume

tan d
tan
(tan k
)/
(tan32 )/1.25=0.5
0.5
d =(tan
k )/
=(tan32)/1.25

arctan[(tan k
)/ ]
] =26.6
26 6
d =arctan[(tan
k )/

sat,d=sat,k/ =18kN/m3

Idraulicadeiterreni
Idraulicadeiterreni
Geotecnica
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

61/62
61
/62

UNIVERSITADEGLISTUDIDIFIRENZE

Verificheidrauliche

DIPARTIMENTODIINGEGNERIACIVILE
Sezionegeotecnica

La resistenza di progetto vale infine:


Rd =m,d Al
con:
Al=(2Be+2Le)He=(2x5+2x10)mx3.5m=105m2
m,d =(1sen
(1 send)(
) ( sat,dw)H
) He/2tan(0.75
/2 tan(0 75d)=(1sen26.6)x(1810)kN/m
) (1 sen26 6) x (18 10)kN/m3 x3.5m/2x
x 3 5m/2 x
tan(0.75x26.6)=2.81kN/m2
e quindi:
Rd =m,d Al =2.81kN/m2 x105m2 =295.1kN
Affinch la verifica di stabilit al sollevamento sia soddisfatta deve risultare:
1.1U=1.1x1750kN 0.9PV +0PW +m,d Al =0.9x1855kN+0x900kN+295.1kN

1925kN 1965kN
LA VERIFICA SODDISFATTA
Idraulicadeiterreni Geotecnica
Idraulicadeiterreni
CorsodiLaureainIngegneriaEdile
CorsodiLaureainIngegneriaEdileA.A.2011/2012
A.A.2011/2012

62/62
62
/62