Sei sulla pagina 1di 2

La Terra dei Fuochi

Associazione di cittadini per la tutela dei diritti e dell'ambiente


h t t p : / / w w w. l a t e r r a d e i f u o c h i . i t

Spett. le Procura della Repubblica di


oppure Comando dei Carabinieri di
Oggetto: Denuncia-Querela ex art. 333, 336 c.p.p.
Il sottoscritto ..... nato a ..., il ../../.
e residente a , Provincia di..in Via . n.. cap ......
In virt della loro condotta omissiva e non solo, intende sporgere denuncia-querela nei
confronti delle seguenti istituzioni e enti pubblici:
- Sindaco del Comune di ..., e Assessori competenti
- ASL ..., Direzione Generale e dirigenti competenti
- ARPAC, Direzione Generale e uffici competenti
- Regione Campania , Presidente e Assessori competenti
- Provincia di ., Presidente e Assessori competenti
- Prefettura di .
- Ministero dellInterno; Ministero della Salute; Ministero dellAmbiente

Pertanto espone quanto segue:


..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..

LE ISTITUZIONI COMPETENTI HANNO IL DOVERE E LOBBLIGO GIURIDICO DI EVITARE


FATTI SIMILI, MEDIANTE LA SEMPLICE RIMOZIONE DEI RIFIUTI, EVITANDONE
LACCUMULO OPPURE TRAMITE IL CONTROLLO E PATTUGLIAMENTO DEL
TERRITORIO.
LA GRAVIT DELLE OMISSIONI ANCORA PI RILEVANTE CONSIDERATO IL FATTO
CHE I ROGHI TOSSICI DI RIFIUTI SI VERIFICANO TUTTI I GIORNI, SEMPRE NEI
MEDESIMI LUOGHI SIA DI GIORNO MA SOPRATTUTTO DI NOTTE.
IN PARTICOLARE, SI RENDE NOTO CHE TALI FENOMENI SI VERIFICANO ADDIRITTURA
DAVANTI AGLI OCCHI DELLE FORZE DELLORDINE. INFATTI NESSUNA DELLE ZONE
INTERESSATE E STATA OPPORTUNAMENTE SORVEGLIATA NE SOTTOPOSTA AD
INDAGINE. NONOSTANTE LE CONTINUE E SPECIFICHE RICHIESTE AGLI ENTI
PREPOSTI (VEDERE ALLEGATI) NESSUNA MISURA PREVENTIVA NE CAUTELARE E
STATA MAI PRESA A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA, VISTA LA CONTINUITA E
PERSISTENZA DEL FENOMENO.
Premesso che gli Enti querelati hanno lobbligo di impedire il verificarsi di tali fenomeni nocivi,
e nulla hanno fatto in tal senso, pur essendo messi al corrente della gravit dei fatti, il
querelante, come indicato in precedenza, chiede voglia procedersi, a carico di questi
ultimi, ai sensi dellart. 40 c.p. in combinato disposto con le norme incriminatrici della
parte speciale del codice penale che si ritengono violate alla luce di quanto esposto.
Si richiamano, a tal fine, lart. 32 della Costituzione, gli articoli 2043, 2050, 2051, 2053,
2059 c.c., nonch gli articoli 452 bis c.p. e s.s. in materia dei reati ambientali.
Pertanto il sottoscritto denunzia il fatto alla S.V. per tutte le conseguenze penali che vi si
possano ravvisare, chiedendo che i responsabili vengano perseguiti a norma di legge.
Chiede, altres ,di essere informato ai sensi dellart. 408 e 409 c.p.p. qualora la S.V.
intendesse avanzare richiesta di archiviazione onde poter fornire ulteriori elementi probatori.
Si allegano le copie di altre denunce gi presentate presso:
La Procura della Repubblica di Napoli in data 12 Novembre 2008
Notificata diretta o per raccomandata rispettivamente al
- Sindaco del Comune di Giugliano in data 27 Novembre 2008
- Sindaco del Comune di Napoli in data 03 Dicembre 2008
- Presidente Provincia di Napoli in data 25 Novembre 2008
- Presidente Regione Campania in data 25 Novembre 2008
Il Comando dei Carabinieri di Giugliano in Campania in data 10 Settembre 2009
Per ulteriori ed eventuali altre informazioni, prove, fotografie, video e documenti inerenti al fenomeno
dei roghi tossici di rifiuti speciali, prego la S.V. di consultare lapposito Sito web di denuncia e
monitoraggio ambientale al quale ogni giorno pervengono decine di segnalazioni.
Il sito disponibile al seguente indirizzo: www.laterradeifuochi.it e per conoscere la situazione in
tempo reale sfogliare la relativa pagina su Facebook, http://www.facebook.com/LaTerraDeiFuochi
Luogo e data

Firma

..

Contatti: Associazione La Terra dei Fuochi, indirizzo email: direzione@laterradeifuochi.it , staff@laterradeifuochi.it


Domicilio presso Studio Legale Avv. Michele Curto vico Tre Re a Toledo 60 80132 Napoli
U