Sei sulla pagina 1di 3

ESERCITAZIONE 7: ANALISI DI UN IMPIANTO PER LA

RIMOZIONE DI CO2
Descrizione del sistema
Scopo di questa esercitazione quello di effettuare lanalisi exergetica di un impianto per la rimozione
di CO2 accoppiato con un ciclo Rankine a due livelli di pressione.
Limpianto per la rimozione di CO2 contiene due reattori a temperatura costante indicati
rispettivamente come carbonator (T=625C) e calciner (T=875C). Nel carbonator hanno luogo
reazioni esortermiche e allo scopo di mantenere la temperatura costante necessario sottrarre una
potenza termica Q1 pari a 292 MW. Limpianto prevede altri 3 sistemi per il recupero del calore
sensibile dei gas di scarico, dellanidride carbonica e degli scarti solidi prodotti dal calciner. Le
potenze termiche recuperabili indicate come Q2, Q3 e Q4 sono rispettivamente pari a 254.2 MW, 154.4
MW e 27.8 MW. Le potenze elettriche assorbite dal compressore di CO2 e dal dispositivo per la
produzione di O2 (ASU) sono rispettivamente pari a 61.4 MW e 45.7 MW. La tabella 1 riassume le
portate circolanti nellimpianto e i valori specifici di exergia chimica e fisica.

Flue gases cooler

11

10

5
Carbonator
T=625 C

CO2 Cooler

Q2

CaCO3

8
CO2

CO2
7

Q1
6
CaO
Electrostatic
Precipitator

4
Combustion flue
gases

CO2 Compressor

Wel Comp

Q3

Calciner
T=875C

CaCO3 3
Solid purge cooler

1
2
Coal O2

12

13

CaO

ASU
Q4
Wel ASU

Figura 1: layout dellimpianto per la rimozione di CO2.


Il recupero dei flussi termici resi disponibili dallimpianto per la rimozione di CO2 viene effettuato
accoppiando il suddetto impianto con un ciclo a vapore a due livelli di pressione. Le seguenti variabili
di progetto sono state scelte:
Pressione al condensatore: 0.04 bar
Pressione al corpo di alta pressione della turbina (AP): 120 bar
Pressione al corpo di bassa pressione della turbina (BP): 10 bar
Temperatura del vapore surriscaldato di alta pressione: 550 C
Temperatura del vapore surriscaldato di bassa pressione: 350 C
Portata di vapore in alta pressione: 66.6 kg/s
Portata di vapore in bassa pressione: 166.6 kg/s

Le corrispondenti temperature di condensazione, di evaporazione di bassa e alta pressione sono


rispettivamente pari a 28.9 C, 179 C e 324.7 C.
Dallanalisi dei fabbisogni termici dellciclo a vapore quindi possibile identificare 6 flussi freddi C1C6 che corrispondono ai flussi termici richiesti dalleconomizzatore di BP (C1), dallevaporatore di BP
(C2), dal surriscaldatore di BP (C3), dalleconomizzatore di AP (C4), dallevaporatore di AP (C5) e
dal surriscaldatore di AP (C6). Le caratteristiche di ciascun flusso freddo (C1-C6) e caldo (Q1-Q4)
sono contenenute in tabella 2.
Punto
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13

portata [kg/s] b [kJ/kg]


28.08
0
57.93
0.03888
52.94
0.03481
525.2
34.59
998.9
265.8
912.8
441.5
184
550.8
184
8.84
168.5
217.4
439
334.8
439
15.15
41.2
445.3
41.2
19.66

Zita_0 [kJ/kg]
28244
124.1
9.991
113.1
1024
1389
424.9
424.9
443.5
37.93
37.93
1283
1283

Tabella 1: Portate e exergie specifiche relative allimpianto per la rimozione di CO2.


flusso
C1
C2
C3
C4
C5
C6
Q1
Q2
Q3
Q4

tipo
Cold
Cold
Cold
Cold
Cold
Cold
hot
hot
hot
hot

Gcp [kW/K]
989.6
335608
374
332.7
79532
236.4
292000.00
504.34
199.23
38.39

Tin [C]
29.0
179.9
180.9
181.4
324.7
325.7
625.0
624.0
875.0
875.0

Tout [C]
179.9
180.9
350.0
324.7
325.7
550.0
624.0
120.0
100.0
150.0

Flusso
termico [kW]
149341
335608
63243
47676
79532
53025
292000
254187
154403
27835

Tabella 2: Caratteristiche dei flussi caldi e freddi necessari per effettuare lanalisi di pinch del
sistema
Si determinino i fabbisogni minimi in termini di riscaldamento e raffreddamento. Si tracci la rete di
scambiatori di calore corrispondente ai fabbisogni determinati. Dopo aver effettuato il tracciamento
della rete di scambiatori, si calcolino i flussi di exergia distrutta in ciascun componente del sistema.
A scopo esemplificativo si propone una possibile soluzione di rete di scambiatori su cui poter
effettuare lanalisi exergetica e una tabella contenente i valori di exergia specifica del vapore in
ingresso e in uscita da ciascuno scambiatore.

Gcp [kW/K]
624C
625C

Q1

624C

Q2

875C

Q3

875C

Q4

292000
270.9C

327.8C

250.9C

1
10

7
8

179.9C

2
4
5
6

120C

504.34

100C

199.23

150C

38.9

C1.1
76.1MW

C1.2

504.34
29C
199.23

C1

30MW

C1.3

126.3C
15.3MW

286.03

27.8MW

179.9C

180.9C
48.5MW 109MW

11

C2

335608

C3

374

C4

332.7

C5

79532

C6

236.4

178MW

180.9C

350C
63.2MW

181.4C
324.7C
47.7MW

324.7C
325.7C
79.5MW

325.7C
550C
53MW

Figura 2: rete di scambiatori di calore corrispondente al fabbisogno minimo

Scambiatore
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11

portata [kg/s]
66.66
46.84
68.01
66.04
88.34
54.1
24.07
166.5
66.66
66.66
118.8

Potenza
scambiatore [kW]
76100
30000
27800
15300
178000
109000
48500
63200
47700
79500
53000

b inlet [kJ/kg] b outlet [kJ/kg]


466.1
1075
-1.433
135.8
-1.433
63.66
63.66
135.8
135.8
847
135.8
847
135.8
847
847
1017
148.2
466.1
1075
1530
-1.433
135.8

Tabella 3: Portate e exergie specifiche del vapore relative alla rete di scambiatori rappresentata in
figura 2.