Sei sulla pagina 1di 52

scacchiiitalia

scacchiiitalia

2 2014

organo ufficiale della federazione scacchistica italiana

74CAMPIONATO
ITALIANO
ASSOLUTO
2014
BOSCOTRECASE

AXEL
Il giovanissimo GM Axel Rombaldoni trionfa al
Campionato Assoluto con un perentorio 8 su 11

scacchiiitalia

2 2014

organo ufficiale della federazione scacchistica italiana

scacchiiitalia

rivista aperiodica della Federazione Scacchistica Italiana


viale Regina Giovanna 12, 20129 Milano.
Registrazione presso il Tribunale di Milano n. 693 del 23.12.1994.
E-MAIL: scacchitalia@federscacchi. it

Impaginazione e grafica
Augusto Caruso

STRUTTURA FSI:
Presidente:
Gianpietro Pagnoncelli
Consiglio Federale:
Lorenzo Anonelli, Sergio Pagano, Sebastiano Paulesu, Giuliano DEredit, Tosca Proietti Tocca (Vice-presidente),
Marcello Perrone, Gaetano Quaranta, Fabrizio Ranieri, Marco Sbarra, Luigi Troso (Vice-presidente vicario)

scacchiiitalia

SCACCHIEDITORIALE
Un anno denso di avvenimenti quello che ci stiamo lasciando alle spalle.
La copertina giustamente dedicata al Campione Italiano Assoluto il GM
Axel Rombaldoni, risultato vincitore in solitaria della 74a edizione del titolo
assoluto. Superando un'agguerritissima compagine di concorrenti, primo
tra tutti il Campione italiano uscente il GM Danyyl Dvirnyy finito a solo
mezzo punto dal vincitore, troverete qui un articolo dedicato al torneo.
Naturalmente non pu mancare il nostro super GM Fabiano Caruana che
con la vittoria di Saint Louis ha scritto una pagina memorabile della storia
degli scacchi. La sua partenza a razzo con 7 vittorie su 7 partite, in un
novero di giocatori di primissima classe tra cui il Campione del Mondo in
carica Magnus Carlsen, lo fa entrare di diritto nella leggenda degli scacchi.
Altri giocatori si sono distinti durante l'anno, il MI Fabio Bruno dopo essersi
aggiudicato il titolo di Campione Italiano seniores ha onorato detto titolo
giungendo 4 al Campionato Europeo Seniores a Porto e ancora 4 al
Campionato del Mondo in Grecia. Un sentito ringraziamento va anche a
tutti i giovani giocatori che hanno partecipato ai Campionati juniores che
si sono svolti a Tarvisio e ai susseguenti Campionati Mondiali in Sudafrica
dove il giovane Francesco Rambaldi (ora MI) ha centrato un prestigioso 2/4
posto. Ai Campionati Europei si distinto nell'under 8 Claudio Paduano
che si fregiato del titolo di vice-campione europeo.
A tutti loro e a tutti i tesserati e gli appassionati di scacchi, da parte
della redazione del Presidente FSI Giampietro Pagnoncelli e del Consiglio
Federale, vanno i nostri auguri di un Buon Natale e di un sereno anno
nuovo.

BUON NATALE
FELICE 2015
4

scacchiiitalia

sommario

2 2014

Claudio Negrini

Editoriale

Interviste
Scacchierando

23

74 Campionato
Italiano Assoluto
Boscotrecase 2014
Rodolfo Pozzi

28
Cinema
The imitation game

LA GUERRA CIVILE
AMERICANA SULLA
SCACCHIERA

37
32

38

NADIA OTTAVI

SCACCHI
GIOVANILI

Scacchi postali:
La Nazionale
Italiana
Vice Campione
d'Europa

scacchiiitalia

SCACCHICAMPIONATI/1
CLAUDIO NEGRINI
Maestro FIDE
Istruttore di grande esperienza. Accompagnatore
ufficiale della nazionale
giovanile ai campionati
europei tenutisi a Herceg
Novi, nel 2005, 2006 e
2008, Sebenico 2007,
Fermo 2009 e Batumi
2010.
In Italia i suoi allievi hanno conseguito, in campo giovanile, 32 titoli di
campioni italiani di categoria e assoluti.
Autore del Libro "La mia
scuola di scacchi" edito da "Le due Torri", e
di 14 DVD della collana
"Videoscuola di Scacchi" prodotti da Chess
Multimedia.

Finale del Campionato italiano a Boscotrecase dopo una lotta


serrata vince Axel Rombaldoni.
Durissima battaglia al Campionato Italiano Assoluto
Al CIA di questanno, per la prima volta non riuscivo ad aver certezze sui favoriti. Chiaro che dovendo scegliere 2-3 nomi, il campione in carica Dvirnyy,
e i due pi alti in ELO Brunello e David si facevano preferire; ma non mi sarei
sentito di escludere i fratelli Rombaldoni, e c' sempre la speranza di noi vecchiardi, che Michelone Godena possa tenere il passo coi giovani leoni.
Oltre a questo, principalmente per noi bolognesi, c'era la curiosit di vedere
come Artem Gilevych avrebbe retto l'impatto di un torneo cos forte, perch
avevo avuto buone sensazioni sulla sua possibile competitivit.
Chiudevano il lotto dei partecipanti il campione italiano U20 Nicola Altini,
sempre molto preparato e solido agonisticamente, l'imprevedibile Genocchio,
e i sempre pericolosi Bruno, Bellia e Contin, che sulla partita singola grazie alla
loro qualit possono fermare chiunque.
La partita a mio giudizio pi interessante del primo turno, stato l'attacco
indiano impostato da David contro Bellia; didatticamente un bell'esempio di
attacco sul Re a centro chiuso.
Partendo dalla posizione dopo la ventesima mossa del Nero
David Alberto 2578
Bellia Fabrizio 2415

XABCDEFGHY
8rtr-+-vlk+(
7zpl+nsnpzp-'
6-+-+p+-zp&
5wq-+pzP-+-%
4-+pzP-vL-zP$
3+-zP-+NzP-#
2P+RsNQzPL+"
1tR-+-+-mK-!
xabcdefghy
Vediamo come David ha condotto la partita.
21.h5
Fissando lobiettivo in h6, in vista della rottura con g5, o dei sacrifici dellAlfiere case nere
21...Cc6 22.g4 Ca4 23.Dcc1 Ed8

scacchiiitalia
Questa ritirata sembra sottolineare qualche problema nel piano difensivo scelto dal Nero, che
si affretta a difendere sulla prossima spinta in g5.
24.Bf1 Db6 25.Be3
Sembra leggermente lenta, ma ben coordinata rispetto al resto della posizione. In realt
dopo 25.g5 hxg5 26.Bxg5 Dab8 27.Be3 Db2 28.Eg4 e il Bianco sembra pronto ad attaccare senza che il Nero abbia conquistato chiss quali importanti caselle sull'Ala di Donna.
25...Dab8
Unidea strana, ma realizzabile, per impedire g5 del Bianco era 25...g5!?, e credo che il Bianco avrebbe dovuto avere il coraggio di scegliere 26.Bxg5! hxg5 27.Cxg5 Dab8 28.f4 Db2
29.Ef3 Dd2 30.f5 Dbb2 31.Df1 Ee8 32.Ef4. Qui, il Bianco sembra non sentire particolarmente il pezzo in meno, anche se la posizione non ancora cos chiara.
26.g5 Db2 27.Ee1 Fh8 28.Ch3 D8b6 29.Fh1 Bg8 30.Eg1 Ce7
La partita si fatta molto tattica, e sebbene la posizione sembri ancora equilibrata per gran
parte dei motori, il gioco del Bianco molto pi facile, e lattacco sembra possa arrivare da
un momento allaltro
31.Eg3 hxg5 32.Bxg5 Ef8 33.Dg1 Cc2
Spontanea, per rientrare in gioco sullattacco con lCc2, ora il Bianco pu cambiare lAlfiere,
e proseguire lattacco con gli altri pezzi senza particolari indugi in quanto il Be3 non era cos
pronto per liniziativa da riuscire ad arrivare immediatamente sul Re avversario. Alternative
come 33...Cxg5 non sembrano meglio: 33...Cxg5 34.Cxg5 f5 35.Bg2 e lattacco sembra
imparabile; se invece 33...Cd8; 33...De2 34.Dg2 Dbb2 35.Bxf7+ Exf7 36.Cxe6 e vince
34.Bxc2 Dxc2 35.Dg2
Con questa semplice continuazione il Bianco sembra poter portare un attacco decisivo sulla
colonna g.
35...Bh6
L'errore che decide la partita, ma in realt gi ora landamento dellincontro avviato sulla
strada del Bianco.
36.Dag1 Bf5 37.Cxf5! exf5 38.Bh7!
+- vantaggio decisivo del Bianco che ha perfezionato lattacco da matto.
38...Eg8 39.Exg7+ Exg7 40.Dxg7 Db8 41.Dxf7 De8 42.e6 10
Al CIA, per la tensione e per il livello alto di gioco e di combattivit dei protagonisti, non
sono rari i momenti di dramma sportivo. Per esempio, al secondo turno, dopo una partita molto interessante, Bruno vanifica la sua buona prestazione contro Axel Rombaldoni con
un tremendo errore, forse restituendo in parte quello che era successo ad Axel al Master a
squadre di quest'anno. Questa la partita del secondo turno.

Rombaldoni Axel 2505


Bruno Fabio 2436
Finale CIA 2014 Boscotrecase (NA), 24.11.2014
1.e4 e6 2.d4 d5 3.Bd2 Bf6 4.e5 Bfd7 5.Cd3 c5 6.c3 Bc6 7.Be2 cxd4 8.cxd4 f6
9.exf6 Bxf6 10.Bf3 Cd6 11.00 Ec7 12.Cg5 00 13.Ch4 Bh5 14.Ec2 h6 15.Cg6
Dxf3 16.Cxh5 Cxh2+ 17.Fh1 Df5 18.Cg6 Cd6 19.Cxf5 exf5 20.f4 Ef7 21.Df3
Cd7 22.Cf2 De8 23.Bc3 Bd8 24.a3 Be6 25.De1 Bxf4 26.Dxe8+ Cxe8 27.Cg3 g5
28.Cxf4 Cxf4 29.Be2 Eh5+ 30.Dh3 Eg4 31.Dxh6 Fg7 32.Dh3 Cd6 33.Bg1 Ee4
34.Ec8 g4 35.Exb7+ Ce7 36.Dh2 Cf7 37.Eb8

scacchiiitalia

XABCDEFGHY
8-wQ-+-+-+(
7zp-+-vllmk-'
6-+-+-+-+&
5+-+p+p+-%
4-+-zPq+p+$
3zP-+-+-+-#
2-zP-+-+PtR"
1+-+-+-sNK!
xabcdefghy
Ora, con 37...Cg6! per lasciare la casa in f7 al Re, difendendo l'ingresso in h7, il Nero sarebbe rimasto perfettamente in partita: 38.Exa7 f4 e penso che si sia creato un equilibrio
dinamico interessante.
Il compito di Axel non facile. Ad esempio 39.Eb8 Ff7 40.b4 (40.Ee5? Exe5 41.dxe5 d4
e il Nero in vantaggio) 40...Exd4 e ora progredire per il Bianco complesso 41.b5?! Cc5
e si deve ripiegare sul perpetuo.
37...Cg5?? 38.Eh8+ Fg6 39.Dh7 Ee7 40.Eg7# 10
Finora, una bella storia ce la sta raccontando Artem Gilevych, protagonista di un buon torneo. La sua partita del terzo turno con Bellia un bello spaccato del suo stile molto concreto.
Gilevych Artem 2396
Bellia Fabrizio 2415
Finale CIA 2014 Boscotrecase (NA), 25.11.2014
1.e4
Artem, che io sappia, non ha mai giocato ad alto livello e4. Sembra che il nostro amico Seitan
gli abbia dato qualche buon suggerimento sulle linee che potrebbe giocare Bellia... :)
1...c6
... e giustamente Bellia, temendo le idee dellattivo utente di Scacchierando, cerca di giocare
la Caro-Kann, anzich la Francese o l'Italiana, evitando linee in cui qualche sorpresa sicuramente l'avrebbe atteso... (ovviamente sto scherzando, che nessuno se la prenda a male :) )
2.c4
Penso sia la scelta pi consistente per chi nasce diquattrista, il ricondursi a linee col pd4
isolato, che molto probabilmente portano a strutture che fanno parte del proprio bagaglio
culturale scacchistico.
2...d5 3.exd5 cxd5 4.d4 Bf6
Siamo rientrati in un Panov
5.Bc3 e6 6.Bf3 Cb4 7.Cd3 dxc4 8.Cxc4 00 9.00 b6 10.Ee2 Cb7 11.Dd1 Cxc3
oppure 11...Bbd7 12.Cd3 Dc8 13.Cd2 il Bianco gioca il pedone isolato per preparare lattacco sullAla di Re
12.bxc3 Ec7 13.Cd3 Bbd7
Seppur pericolosa, sembra giocabile 13...Exc3 14.Cb2 Ec7 15.Dac1 Ed6 16.d5 Cxd5

scacchiiitalia
17.Be5. Certo che, se non si perfettamente preparati col Nero, queste linee fanno paura,
si pu rischiare di sbagliare in modo decisivo da un momento all'altro, anche con mosse al di
l di ogni sospetto; ad esempio 17...h6?! 18.Cb1 Bbd7 19.Bxd7 Bxd7 20.Eg4 e5 21.Ef5
g6 22.Ed3 Bf6 23.Ee3 attaccando h6 e minacciando Ca3, e il Bianco sembra in vantaggio.
14.c4 h6 15.a4
Il Bianco prova a giocare su entrambe le ali. Con questo piano si cerca di creare la debolezza
in b6, dopodich il vantaggio della coppia degli Alfieri pu diventare importante, potendo
avere i due fronti di attacco (Pb6 e Re nero)
15...Dfe8 16.a5 Dac8 17.Cb2 Ef4 18.Ee3
Giocando in sicurezza, proponendo un finale leggermente favorevole. Sembra pi incisiva
18.Be5 Bxe5 19.dxe5 Bd7 20.axb6 axb6 21.Cc2 e il Nero mi pare debba dare la qualit
con 21...Exc4 (perch su 21...Bc5 22.Dd4 Eg5 23.Dg4 il Bianco prende un grande vantaggio) 22.Exc4 Dxc4 23.Ca4 Dxa4 24.Dxa4.
18...Eg4
Il Nero sceglie di cercare un controgioco. Con 18...Exe3 19.fxe3 Ce4 20.Ce2 il Bianco sta
meglio, ma il Nero potrebbe resistere in questo finale. Probabilmente laspetto di passivit di
questa posizione ha sconsigliato Bellia ad effettuare questa scelta.
19.h3 Eh5 20.Be5 Bxe5 21.dxe5 Bd7 22.Cf1 Bc5 23.axb6 axb6 24.Dd6 Cc6 25.Dd4
25.Da7 forse era la linea migliore a disposizione del Bianco; 25...Eg5 (25...Eg6 26.Cd4
sembra impegnativa da affrontare per il Nero) 26.Exg5 (26.f4 Ef5 27.Cd4 Ec2 d un qualche controgioco) 26...hxg5 27.Cc1 f6 28.Ce3 con buon vantaggio. Ad esempio 28...fxe5
29.Cxc5 bxc5 30.Ce2 Da8 31.Dc7 Ce4 32.Cg4 Cf5 33.Cxf5 exf5 34.Dg6+25...Ef5 26.Dg4 Ded8 27.Cd4
Il setup scelto dal Bianco indubbiamente solido, difficile non essere d'accordo con queste
scelte di Artem, probabilmente per rischiando qualcosina in precedenza il vantaggio poteva
essere pi ampio
27...Cb7 28.Da3 Dc7 29.Fh2 Dcd7 30.Ce2 h5 31.Df4 Eg5 32.g3 Eg6 33.Da1

XABCDEFGHY
8-+-tr-+k+(
7+l+r+pzp-'
6-zp-+p+q+&
5+-sn-zP-+p%
4-+PvL-tR-+$
3+-+-wQ-zPP#
2-+-+LzP-mK"
1tR-+-+-+-!
xabcdefghy
33...Bb3?
Come spesso accade quando i giocatori sono a corto di tempo, Bellia ha pensato ad un errore di Gilevych, e si lanciato nelle complicazioni di questa mossa, che in effetti sembra buona ad una prima occhiata. Prima di questa mossa, il mio giudizio era che il Nero in qualche
modo aveva respinto l'iniziativa bianca e, seppure non ancora in salvo, con 33...Ec2 poteva
pensare di dividere la posta.

scacchiiitalia
34.Exb3 Dxd4 35.Exb6!
Questa la brutta sorpresa che attendeva il Nero. Ora bisogna cedere minimo un pedone, e
che lattacco possa compensare questa situazione solo una falsa sensazione
35...Dxf4 36.Exd8+ Fh7 37.Fg1 h4 38.Cd3 De4?
Lerrore finale, comunque 38...Ce4 non salvava per via di 39.Ed4! hxg3 40.f3!
39.Exh4+ 10
Anche nel quarto turno si son visti degli errori decisivi. Genocchio, dopo aver giocato una
partita di pressione contro Contin, determinandone un errore decisivo, incappava in una
serie di mancate conclusioni abbastanza rare per un giocatore creativo e capace nel calcolo
come lui, finendo per affondare.
Contin Daniel 2327
Genocchio Daniele 2407

XABCDEFGHY
8-+-+-+-+(
7wQ-+r+-mk-'
6-+-+-snp+&
5+P+L+p+-%
4P+P+p+-+$
3+q+-+-zP-#
2-+-+-+K+"
1+-+-+-+R!
xabcdefghy
44.Ef2?
44.Eb8 con la minaccia di matto in h8 avrebbe costretto il Nero a desistere dai suoi tentativi:
44...Bxd5 (oppure 44...Eb2+ 45.Ff1 Eb1+ 46.Fg2 Ec2+ 47.Ff1 Ed1+ 48.Fg2 Ef3+
49.Fg1) 45.Eh8+ Ff7 46.Dh7+ Fe6 47.cxd5+ Fd6 48.Dxd7+ Fxd7 con parit
44...e3! 45.Ef4
Ora la partita persa. Ad esempio 45.Ee2 Bxd5 46.cxd5 Exd5+ 47.Ef3 Ed2+ 48.Fh3
Ff6 49.Ec6+ Fg5.
45...Eb2+ 46.Fh3 Bg4 47.Fh4 Ef6+
Vinceva subito in modo elegante 47...Bf2 48.Dh2 Ef6+ 49.Eg5 Dd8 50.Exf6+ Fxf6
51.g4 f4 52.g5+ Ff5 53.Ce6+ Fxe6 54.Dxf2 exf2. Anche la soluzione trovata da Genocchio comunque sufficiente;
48.Eg5 Ef8?
sempre complesso mettere punti interrogativi a mosse che comunque vincono, per in
questo caso troppo facile la vittoria ottenibile con 48...Dd8 per non preferirla al tratto del
testo: 49.Exf6+ Fxf6 50.Fh3 Dh8+ 51.Fg2 Dxh1 52.Fxh1 e2.
49.Fh3 Ec5 50.De1 Fh8 51.Dh1 e2 52.Fg2+ Fg7 53.Ef4 De7
53...Dxd5 era meglio: 54.cxd5 Exd5+ 55.Ef3 Ed2 56.Eb7+ Ff6 57.Eb6+ Fg5 Ancora
una volta il Re pu trovare un rifugio sicuro in g5
54.De1 Ff6 55.Cg8 g5 56.Ef3 Fg7 57.Cd5 Be3+ 58.Fh1 Fg6?

10

scacchiiitalia
Dopo questa mossa la partita non si vince pi. 58...Bf1 era lultima possibilit di portare a casa
il punto intero, difendendo direttamente e indirettamente e2 ed f5, e minacciando lingresso in
e3, e se 59.Dxf1 exf1E+ 60.Exf1 Ee3 61.Fg2 Ed2+ 62.Fh3 g4+ 63.Fh4 Eh6#
59.Dxe2 g4?
Ora il Bianco passa in vantaggio. Con Ed4 il Nero poteva pensare di portare a casa mezzo
punto dopo notevoli complicazioni. Per, ad onor del vero, ora la posizione veramente
difficile. [59...Ed4 60.Ef2 f4 61.Cf3 Dh7+ 62.Fg1 Dh2! 63.Fxh2 fxg3+ 64.Exg3 (64.
Fxg3 Eh4#) 64...Bf1+ 65.Fh3 Bxg3 66.Fxg3
60.Ef2 Ed4 61.Fg1 Ed3 62.Cg2 Exc4 63.b6 Bd1 64.Dc2 Ee6 65.Dc6 Bxf2 66.Fxf2
Ff6 67.a5 Exc6 68.Cxc6 Fe5 69.b7 10
Sempre nel quarto turno il derby meno scontato dItalia, tra i due fratelli Rombaldoni, che
stupiscono sempre per la loro capacit di giocare partite avvincenti. Prendiamo il momento
chiave della partita, interessante sin dallapertura.
Rombaldoni Axel 2505
Rombaldoni Denis 2480
Finale CIA 2014 Boscotrecase (NA), 26.11.2014
1.d4 d5 2.c4 Bc6 3.Bc3 dxc4 4.d5 Ba5 5.Ea4+ c6 6.b4 b5 7.Exa5 Exa5 8.bxa5 b4
9.Bd1 cxd5 10.e4 e6 11.Be2 Bf6 12.exd5 exd5 13.Ce3 Cd6 14.Cd4 Ce6 15.Be3 00
16.Cxf6 gxf6 17.000 Dab8 18.Bd4 Dfc8

XABCDEFGHY
8-trr+-+k+(
7zp-+-+p+p'
6-+-vllzp-+&
5zP-+p+-+-%
4-zppsN-+-+$
3+-+-sN-+-#
2P+-+-zPPzP"
1+-mKR+L+R!
xabcdefghy
19.Ce2
Devo essere onesto. Tuttora non ho ben capito come valutare questa posizione. Durante la
partita pensavo che il Bianco potesse in qualche modo aggiustare i suoi problemi dinamici,
ora penso che il compenso del Nero sia pieno. Avrei preferito premere subito sul punto d5
con 19.g3 Dc5 20.Cg2 anche se dopo 20...Dxa5 21.Bc6 Dxa2 22.Cxd5 (22.Bxb8 b3)
22...b3 Il Nero ha il pareggio col perpetuo.
19...Dc5 20.Fb1
20.Cg4!?
20...Ce5
e ora, a me sembra che il Nero abbia una posizione magari equilibrata, ma pi facile da giocare.
21.f4?! Cxf4 22.Bef5 Ce5 23.Dhf1 b3
Il Nero ha preso il sopravvento.
24.axb3 Cxf5+ 25.Dxf5 Dxa5 26.Df3 Db6 27.De3 cxb3 28.Bxb3 Da1+ 29.Fc2 Da2+
30.Fb1 Db2+ 31.Fc1 Dc6+ 01

11

scacchiiitalia
Del quinto turno sottolineerei la bella prova di Gilevych, andato vicino al prendere un vantaggio importante con Brunello, e lottima difesa di Bellia contro larrembante Denis Rombaldoni. Al sesto di nuovo un blunder decisivo, stavolta la vittima Daniel Contin che, ad una
mossa dal pareggio contro Dvirnyy, commetteva un errore fatale.
Anche questa partita ci ha mostrato come Daniel rimanga ancora adesso un giocatore estremamente pericoloso sulla partita singola, e in grado di sottrarre punti ad avversari pi quotati per ELO se in giornata.
Contin Daniel 2327
Dvirnyy Danyyil 2515
Finale CIA 2014 Boscotrecase (NA), 28.11.2014

XABCDEFGHY
8-+-+r+-mk(
7tRp+-+-+-'
6-+-+-+-zP&
5+-zp-+N+-%
4-sn-+-+-+$
3+P+P+-+-#
2-+-+-tr-+"
1+-+K+-tR-!
xabcdefghy
35.Dxb7
dopo 35.Bd6 Def8 36.Dg7 Bxd3 37.Daxb7 il Nero non avrebbe avuto di meglio che dare il
perpetuo con 37...Bb2+ 38.Fc1 Bd3+ Non posso sapere se si trattato di un errore dovuto
alla carenza di tempo, o ad una inversione di mosse
35...Da8 36.Db8+ Dxb8 37.Be7 Da8 01
Segnalo anche la solida resistenza di Nicola Altini contro Denis Rombaldoni; il giocatore pugliese si conferma sempre un osso duro da battere per tutti, e chiudiamo con Genocchio e il
suo riscatto contro Alberto David.
Genocchio Daniele - IM - 2407
David Alberto - GM - 2578
Finale CIA 2014 Boscotrecase (NA), 28.11.2014

XABCDEFGHY
8-+-+-+k+(
7zp-+-+pzpp'
6-zp-+-+-+&
5+-+-zP-zP-%
4-+p+-zP-+$
3zP-zPrzPK+-#
2-+-+-+-zP"
1+R+-+-+-!
xabcdefghy
12

scacchiiitalia
Parto da questa posizione, per sottolineare che vero che David dopo ha sbagliato, ma all'inizio del finale le chance di vittoria del Bianco erano notevoli: ora 29.a4 Dxc3 30.a5 avrebbe
creato problemi, a mio avviso irrisolvibili, al Nero. Ad esempio 30...Db3 31.Dd1 g6 (31...
Dd3 32.Dxd3 cxd3 33.axb6 axb6 34.e4 e il Bianco vince) 32.Dd8+ Fg7 33.Dd7 Ff8 34.a6
29.f5?! Ff8 30.f6 g6?
Forse la mossa peggiore possibile nella posizione, il Nero non progredisce nellattacco n
nella difesa (meglio 30...gxf6 31.exf6 Dxc3; oppure 30...Dxc3 31.Dd1 gxf6 32.exf6 Fe8:
entrambe queste possibilit davano buone chance di resistenza al Nero)
31.Fe4 Fe8 32.e6 fxe6 33.Db4 Dxc3 34.Fd4 Dd3+ 35.Fe4 Dc3 36.a4 Dc2 37.a5 c3
38.axb6 Db2
38...axb6 39.Dxb6 Df2 40.Fe5 Fd7 (40...c2 41.Fxe6) 41.Dd6+ Fc7 42.Dd3 c2 43.Dc3+
Fd7 44.h4 Dd2 45.e4 Df2 46.Dc5 Zugzwang 46...De2 47.f7 Fe7 48.Dc7+ Ff8 49.Ff6
39.Dc4 Dxb6 40.Dc8+ Ff7 41.Dc7+ Fe8 42.Dxc3 Db7 43.Dc8+ Ff7 44.Dh8 Db4+
45.Ff3 Dh4 46.Fg3 Dh5 47.h4 h6 48.Dh7+ Ff8 49.Dxh6 Ff7 10
49...Dxh6 50.gxh6 Fg8 51.Fg4 a5 52.Fg5 a4 53.Fxg6 a3 54.h7+ Fh8 55.f7 a2 56.f8E#

Danyyl Dvirnyy

Sabino Brunello

Denis Rombaldoni

Michele Godena

Fabio Bruno

Daniel Contin

Alberto DAvid

Axel Rombaldoni
Campione Italiano assoluto 2014

Fabrizio Bellia

Artem Gilevych

Daniele Genocchio

13

scacchiiitalia

SCACCHICAMPIONATI/2
Seconda parte del 74 Campionato Italiano assoluto
La classifica dopo il sesto turno vedeva le seguenti posizioni:
Rombaldoni Axel
Brunello Sabino
Dvirnyy Danyyl
David Alberto
Rombaldoni Denis
Godena Michele
Gilevych Artem
Altini Nicola
Genocchio Daniele
Bruno Fabio
Bellia Fabrizio
Contin Daniel

4
4
4
4
4
3,5
3,5
2,5
2
1,5
1,5
1,5

In testa quindi tutto da decidere con almeno 6 giocatori in lizza. Il settimo


turno sembra decisivo perch Sabino Brunello prende il largo, infatti
l'unico tra quelli di testa a vincere.

Rombaldoni Denis 2480


Brunello Sabino 2568

74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (7.1), 30.11.2014

1.Bf3 d5 2.g3 c6 3.Cg2 Cf5 4.c4 e6 5.Eb3 Eb6 6.cxd5 Exb3 7.axb3
exd5 8.d3
Unapertura piuttosto tranquilla, Il Nero sembra aver facilmente equilibrato
il gioco.
8...Bd7 9.Bc3 Bgf6 10.00 Cc5
Il Nero sembra stare leggermente meglio in vista dei pezzi leggeri pi attivi
e delle debolezze dei pedoni bianchi.
11.h3 h6 12.g4
Non strettamente necessaria. Indebolisce le case nere attorno allarrocco,
12...Ch7 13.e4 dxe4 14.dxe4 00 15.De1 Dfd8 16.e5 Be8!
il Cavallo serve a fare blocco su e6.
17.Cd2 Cb4 18.Be4 Cxd2 19.Bexd2 Bc5 20.Bc4!?
Il pedone b era comunque destinato a cadere vista anche la minaccia Cc2
20...Bxb3 21.Da3 Bc5 22.Dea1 a6 23.Ba5 Dd7 24.Dc1 Bd3 25.Dd1
Bxe5 26.Dxd7 Bxd7 27.Bxb7 Db8

14

scacchiiitalia
Le semplificazioni hanno portato il Nero in un finale con un pedone in pi. La tecnica di
Sabino sar esemplare.
28.Ba5 c5
Anche 28...Dxb2 29.Bxc6 Bc7 Ma il Nero preferisce tenere il pedone c piuttosto che
quello a.
29.Bc6 Dxb2 30.Dxa6 Bb6 31.Bfe5 c4

XABCDEFGHY
8-+-+n+k+(
7+-+-+pzpl'
6RsnN+-+-zp&
5+-+-sN-+-%
4-+p+-+P+$
3+-+-+-+P#
2-tr-+-zPL+"
1+-+-+-mK-!
xabcdefghy
32.Da7
Non funziona 32.Dxb6 per via di 32...c3! 33.Be7+ Ff8 34.Dc6 c2 35.Bd5 Db1+
36.Fh2 c1E 37.Dxc1 Dxc1 vero che il Nero deve superare difficolt tecniche ma la
partita sembra segnata.
32...Bd6 33.Cd5 c3 34.Cxf7+ Bxf7 35.Dxf7 Ce4!
La pi semplice.
36.Dc7 Bd5
Pi efficace sembra 36...Db1+ 37.Fh2 c2 38.Be7+ Ff8 39.B7g6+ Fe8 40.h4 c1E
41.Dxc1 Dxc1
37.Dc8+ Fh7 38.Bd7
38.f3
38...Db1+ 39.Fh2 Dh1+ 40.Fg3 Dg1+ 41.Fh2 Dg2+ 42.Fh1 Dxg4+ 43.f3 Cxf3+
44.Fh2 Dg2+ 45.Fh1 g5 46.Bd4 Ce4 47.De8 Dg4+ 48.Fh2 Dh4 49.De5 Fg6
50.De6+ Fg7 51.De5 Ff7 52.Bc5 Bf6 53.Fg1 c2 01
Altalenante invece la partita tra i due seniores Contin e Bruno, dopo un errore evidente
del Nero, sembra che il Bianco abbia la meglio ma nello Zeitnot finale il Campione Italiano
seniores in carica sfodera il tatticismo vincente.
Contin Daniel 2327
Bruno Fabio 2436
74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (8.1), 01.12.2014
1.e4 c5 2.Bf3 e6 3.c4 d6 4.d4 cxd4 5.Bxd4 Bf6 6.Bc3 a6 7.g3 Ec7 8.Ee2 b6 9.Cg2
Cb7 10.Cg5

15

scacchiiitalia
Credeteci o no ma tale mossa una novit che si riveler estremamente insidiosa.
10...Ce7 11.Dc1

XABCDEFGHY
8rsn-+k+-tr(
7+lwq-vlpzpp'
6pzp-zppsn-+&
5+-+-+-vL-%
4-+PsNP+-+$
3+-sN-+-zP-#
2PzP-+QzPLzP"
1+-tR-mK-+R!
xabcdefghy
11...Bxe4?
Un grave errore non colto da entrambi i giocatori.
12.Bxe4?!
12.Bd5! Ec5 (12...exd5 13.cxd5 Ed7 14.Exe4 00 15.Cxe7 De8 16.00 Exe7
17.Exe7 Dxe7 18.Dfe1 Dxe1+ 19.Dxe1 Ff8 20.Bf5+) 13.Cxe4 Cxg5 14.Bb3 Forse
la mossa sfuggita alle analisi dei due giocatori. 14...Ec8 15.Bxb6 Ed8 16.Bxa8 Cxe4
17.Exe4 Cxc1 18.Bxc1+
12...Cxg5 13.Bxe6 fxe6 14.Eh5+ g6 15.Exg5 00 16.00 Bc6?!
16...Cxe4 17.Cxe4 Bc6 Permetterebbe al Nero di poter reggere meglio.
17.Dfd1 Dad8 18.Ee3?!
Forse lerrore decisivo perch permette al Nero di equilibrare la partita. 18.Eh4! molto
pi forte perch lascia aperte le possibilit Bf6 e Bg5.
18...e5 19.h4 Bd4 20.h5 Cxe4 21.Cxe4 gxh5 22.Fg2 Df6 23.Dd2
Il Bianco sta andando alla deriva pi forte la semplice Dh1
23...Eg7 24.Dh1 Eh6 25.f4?!
Indebolisce troppo larrocco bianco.
25...Ddf8 26.Dxd4!?
Il sacrificio era nellaria e comunque corretto sta di fatto per che la posizione del
Bianco appesa ad un filo e la minima imprecisione pu essergli fatale.
26...exd4 27.Exd4 Eg7 28.Dxh5 h6 29.Fh2
29.Fh3 Con il senno di poi migliore, poich sottrae la casa g4 alla Donna nera
29...Eg4 30.Dd5??
A corto di tempo il Bianco sbaglia e permette una sequenza tattica decisiva. 30.Dh4
Ee2+ 31.Fh3 Ef1+ 32.Cg2 Ee2 33.Cd5+ Fh7 34.Ce4+ Fg7 Con sostanziale
equilibrio
30...Dxf4! 31.gxf4 Eh4+!

16

scacchiiitalia
Unica per vincere se: 31...Dxf4 32.Eg1!
32.Fg1 Dxf4 33.Ch7+ Fxh7 34.Ed3+ Fg7 35.Ee3 Dg4+ 36.Ff1 Eh1+ 37.Ff2
Eh2+ 38.Ff1 Eg2+ 39.Fe1 De4 01
Date una colonna aperta a Daniele e vincer (mutuando un detto sul grande Tal) e cos
stato. Quando c' da attaccare il MI veneto non inferiore a nessuno.
Genocchio Daniele (2407)
Gilevych Artem (2396)
74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (8.4), 01.12.2014
1.Bc3 e6 2.d4 d5 3.e4 Cb4 4.e5 c5 5.Cd2 Bc6 6.Bb5 Cxd2+ 7.Exd2 Bxd4 8.Bd6+
Ff8 9.000 f6 10.f4 Bh6 11.c3 Bc6 12.Bf3 Bf7 13.Bxf7 Fxf7 14.Cd3
Una variante a doppio taglio il pedone in meno compensato dalla difficile posizione
del Re nero.
14...c4 15.Cc2 h6?
Un errore strategico che indebolisce troppo le case bianche intorno al re.
16.g4
16.exf6 gxf6 17.g4 Sembra altrettanto buona
16...f5
16...fxe5 17.fxe5 Df8 18.g5 Fg8 19.Ddf1 Non sicuramente migliore per il Nero.
17.Dhg1 g6
Ora il MI Genocchio d sfoggio della sua classe di attaccante nato.
18.Eg2 Be7 19.gxf5 exf5 20.Bd4
Preparando il colpo tattico seguente
20...Ce6

XABCDEFGHY
8r+-wq-+-tr(
7zpp+-snk+-'
6-+-+l+pzp&
5+-+pzPp+-%
4-+psN-zP-+$
3+-zP-+-+-#
2PzPL+-+QzP"
1+-mKR+-tR-!
xabcdefghy
21.Cxf5!! Cxf5 22.Bxf5 gxf5 23.Eg7+ Fe6 24.Ef6+ Fd7 25.Dg7 Ef8 26.Df7
Exf7 27.Exf7 Fd8 28.e6 10
Nel decimo turno si aveva la svolta: Axel Rombaldoni batteva Sabino Brunello, solo
il Campione italiano uscente Danyyl Dvirnyy, che sfoderava una tecnica dei finali che

17

scacchiiitalia
metteva a dura prova il giocatore bolognese di adozione Gilevych, riusciva a tenere il
passo. Ormai una lotta a due.
Dvirnyy Danyyl 2515
Gilevych Artem 2396
74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (10.1), 03.12.2014
1.e4 e5 2.Bf3 Bf6 3.Bc3 Bc6 4.Cb5 Cb4 5.00 00 6.d3 d6 7.Be2 Be7 8.Bg3 c6
9.Ca4 Bg6 10.c3 Ca5 11.d4 Cc7 12.De1 Ce6 13.Cc2 De8 14.h3 d5 15.dxe5 Bxe4
16.Bxe4 dxe4 17.Cxe4 Exd1 18.Dxd1 Bxe5 19.Bg5 Bg6 20.Bxe6 Dxe6 21.Cc2
Dae8 22.Ce3 Cb6 23.Cxb6 axb6 24.Dd7 D6e7 25.Dad1 Ff8 26.g3 b5 27.h4 Be5
28.Dxe7 Fxe7 29.Fg2 Da8 30.Cb3 Bc4 31.Cxc4 bxc4 32.a3 Da5 33.Ff3 Db5
34.Dd2 Fe6 35.Fe3 De5+ 36.Ff3 h5 37.Dd4 b5 38.a4 De1 39.De4+

XABCDEFGHY
8-+-+-+-+(
7+-+-+pzp-'
6-+p+k+-+&
5+p+-+-+p%
4P+p+R+-zP$
3+-zP-+KzP-#
2-zP-+-zP-+"
1+-+-tr-+-!
xabcdefghy
39...Dxe4 40.Fxe4 bxa4
Fin qui tutto bene, ma calcolare con precisione il finale di pedoni una impresa ardua.
41.Fd4 Ff5 42.Fxc4 Fe4?!
Ancora non la mossa perdente ma il preludio di un piano sbagliato. 42...Fg4 43.Fb4
g5!! Fondamentale per crearsi un pedone passato 44.hxg5 Ff3 45.Fxa4 Fxf2 46.c4 Fxg3
47.b4 h4 48.b5 cxb5+ 49.cxb5 h3 50.b6 h2 51.b7 h1E 52.b8E+ Con probabile patta.
43.Fb4 Ff3
Sorprendentemente non neppre questo il tratto perdente!
44.Fxa4 Fxf2 45.b4 Fxg3 46.c4 Ff4??
Con 46...g5 47.b5 cxb5+ 48.cxb5 g4 49.b6 Fh3 50.b7 g3 51.b8E g2 52.Eb1 Fh2 E
ancora patta!
47.b5 Fe5 48.b6 Fd6 49.Fa5 10
Il GM David partito con i favori del pronostico incappato in una cocente sconfitta contro
Genocchio e nei turni seguenti non ha capitalizzatoi vantaggi ottenuti eccone un esempio:
David Alberto 2578
Bruno Fabio 2436
74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (10.2), 03.12.2014
1.e4 e6 2.d4 d5 3.Bc3 Cb4 4.e5 Be7 5.a3 Cxc3+ 6.bxc3 c5 7.h4 Ea5 8.Cd2 Ea4

18

scacchiiitalia
9.Eb1 c4 10.Be2 Bbc6 11.Bf4 Cd7 12.g3 000 13.Ch3 Fb8 14.00 h6 15.Cg4
Per giocare su 15...g5 16.hxg5 hxg5 17.Bh5
15...g6 16.Ec1 Dh7 17.De1 Cc8 18.Bg2 Ddh8
Questa una variante posizionale della difesa Francese dove le torri svolgono un ruolo
di comprimarie vista lassenza di colonne aperte
19.Be3 Ea5 20.Ed1 Bf5 21.Bf1 Bce7 22.Bh2 g5 23.h5 f6?!
Prematura meglio prepararla con 23...Df8
24.exf6 Bg8 25.Ee2 Df7?
25...Fa8!? anticipando lo scacco in e5 del Bianco.
26.Cxf5 exf5 27.Ee8
Ora il Nero legato sullultima traversa. Ma per sua fortuna il Bianco in Zeitnot.
27...Ec7 28.Bf3 Dfh7 29.Ee5 Df7 30.Ee8 Dxf6?
30...Dfh7
31.Bxg5!
Qui David aveva poco pi di un minuto.
31...hxg5 32.Cxg5 Ec6 33.Cf4+ Fa8

XABCDEFGHY
8k+l+Q+ntr(
7zpp+-+-+-'
6-+q+-tr-+&
5+-+p+p+P%
4-+pzP-vL-+$
3zP-zP-+-zP-#
2-+P+-zP-+"
1tR-+-tR-mK-!
xabcdefghy
34.Exc6?
34.Ee5 Minacciando matto in b8. E il Nero deve cedere materiale 34...Ed6 35.Exd6
Dxd6 36.Cxd6
34...Dxc6 35.De8 b6 36.Ce5 Dxh5 37.Dxg8 Dh7 38.De1 Fb7
Gli CC di colore contrario danno parecchie speranze al Nero.
39.Cf4 De6 40.Dxe6 Cxe6 41.De8 Cd7 42.De5 Fc6 43.f3 Dh8 44.Fg2 De8
45.Dxe8
Una partita drammatica!
Gilevych,Artem (2396)
Rombaldoni Axel (2505)
74th ch-ITA 2014 Boscotrecase ITA (11.1), 04.12.2014

19

scacchiiitalia
Questa drammatica partita dell'ultimo turno ha deciso il Campionato. Mentre Danyyl
Dvirnyy vinceva ottenendo cos 7,5 punti, Axel si vedeva costretto a vincere per evitare
gli spareggi per il titolo.
1.e4 c5 2.a3 g6 3.h4 h6 4.Cc4 Bc6 5.Bc3 Bf6 6.d3 e6 7.Cf4 d6 8.Bge2 a6 9.Bg3
Cg7 10.Ca2
Lapertura del Bianco per cos dire creativa, evidente che il Nero ha risolto tutti i problemi
e forse sta addirittura un po meglio. C da dire che Gilevych ha adottato una tattica
circospetta forse anche per evitare la preparazione del Nero, di solito infatti gioca 1.d4.
10...b5 11.Ce3 Db8 12.f3 Ee7 13.Ff2 Cd7 14.Ed2
Checch ne dicano i computer la posizione comunque pari e non si vede come il Nero
possa sfondare.
14...a5 15.Dae1 b4 16.axb4 axb4 17.Bce2 e5?!
D luce allCa2 e chiude momentaneamente lCg7 erano giocabili sia17...h5; che 17...
Be5 con lidea 18.Cb3 00 e non si pu prendere in h6 per il doppio in g4.
18.Da1 Ce6 19.h5!
Fissando la debolezza di f5
19...g5 20.Cc4 00?!
Al momento sbagliato.

XABCDEFGHY
8-tr-+-trk+(
7+-+-wqpvl-'
6-+nzplsn-zp&
5+-zp-zp-zpP%
4-zpL+P+-+$
3+-+PvLPsN-#
2-zPPwQNmKP+"
1tR-+-+-+R!
xabcdefghy
21.Cxg5!
Il giovane Artem dimostra di non aver paura di nessuno. Qui i ragazzi avevano gi solo
una ventina di minuti atesta.
21...hxg5 22.h6 Ch8 23.h7+
23.Bf5! era pi incisiva ma anche la mossa del testo buona 23...Cxf5?? (23...Bxe4+
24.dxe4 Cxf5 25.exf5 Cf6 26.Bg3) 24.Exg5+ e matto a seguire.
23...Bxh7 24.Dh5 f5
24...Ba5 data quasi come unica dai computer! Serve a stornare la Da1 dalla colonna h
25.Dxa5 Da8 26.Dxa8 Dxa8
25.Dah1 Cxc4 26.dxc4 Bd4 27.Bxd4 exd4
Il titolo sembra sfilare via. Ma ora lo Zeitnot di Artem diventato insostenibile ha solo un
minuto e mezzo, contro i 13 dellaversario.

20

scacchiiitalia
28.Bxf5
28.Dxh7 Era anch'essa giocabile 28...Exh7 29.Dxh7 Fxh7 30.Exg5 f4 31.Eh5+ Fg8
32.Eg6+ Cg7 33.Bh5 Df7 34.Exd6 E i pedoni neri cadono come pere mature.
28...Dxf5 29.Dxh7 Cg7 30.exf5 b3!?
Lultimo disperato tentativo di controgioco
31.cxb3 Dxb3 32.De1 Ee3+!
Axel ha capito che le uniche possibilit si nascondono nel finale seppur difficile.
33.Dxe3 dxe3+ 34.Exe3 Cd4 35.Exd4 cxd4 36.Dd7 Dxb2+ 37.Fg3 Db6 38.Fg4
stato detto che questo lerrore decisivo ma non cos. Il bianco mantiene ancora un
certo vantaggio.
38...d3

XABCDEFGHY
8-+-+-+k+(
7+-+R+-+-'
6-tr-zp-+-+&
5+-+-+Pzp-%
4-+P+-+K+$
3+-+p+P+-#
2-+-+-+P+"
1+-+-+-+-!
xabcdefghy
39.c5??
La penultima prima del controllo ed quella perdente 39.Da7 d2 40.Da1 Dc6 41.Dd1
Dxc4+ 42.Fxg5 Dc2 43.g4+ E i problemi ce li ha solo il Nero.
39...Dc6!
Frormidabile! il nero come si dice turn the table e fa suo gioco partita incontro
Torneo e Titolo di Campione Assoluto 2014. Non male tutto in una mosa.
40.Fxg5 d2 41.Fg6
Lo Zeitnot finito ma la partita compromessa.
41...Ff8
Ancora qualche dettaglio tecnico prima di chiudere...
42.f6 Fe8 43.Da7
Minacciando f7+
43...dxc5
Il pedone f6 inchiodato!
44.Da8+ Fd7 45.Da1?
Lunica variante praticabile sarebbe: 45.Da7+ Fe6 46.f7 Dc8 47.Da6+ Fe5 48.f4+
Fxf4 49.Dd6 Fe3 50.De6+ Fd3 51.g4 Fc2 52.Dd6 d1E (52...c4 53.g5 c3 54.Fh7)

21

scacchiiitalia
53.Dxd1 Fxd1 54.g5 c4 55.Fh7 c3 56.g6 c2 57.g7 c1E 58.g8E Ec2+ Con patta
59.Eg6 Ma tutto ci non umano.
45...c4 46.Fg7 c3 47.Da7+ Dc7 48.Dxc7+ Fxc7 49.f7 d1E 50.f8E Ed7+ 0-1
Il pedone c inarrestabile. Capablanca diceva: "Il bravo giocatore anche fortunato".

La classifica finale, come riportato nella tabella sotto, vedeva il giovane Grande Maestro
Axel Rombaldoni trionfare con uno splendido 8 su 10 (sconfitto, ironia della sorte, solo
dal fratello Denis) seguito a ruota dal Campione Italiano uscente Danyyl Dvirnyy. Un
terzetto a 6,5 David Rombaldoni Denis e Sabino Brunello (nello spareggio semilampo
per l'assegnazione del terzo posto si imponeva Alberto David con 2,5 punti davanti a
Sabino Brunello 2 e Denis Rombaldoni a 1,5). Fino al 10 turno la corsa era a 5: a 6 punti
Axel Rombaldoni e Sabino Brunello a 5,5 Denis Rombaldoni, Danyyl Dvirnyy e Alberto
David. Lo scontro diretto tra Axel e Sabino decideva le sorti del Campionato e visto che
nello stesso turno solo Danyyl vinceva la corsa come detto si riduceva a due. Vittoria con
il nero di Dvirnyy contro Fabio Bruno e come visto vittoria sofferta di Axel su Gilevych.

Pos

NOME

1 GM ROMBALDONI Axel
2 GM DVIRNYY Danyyil
3 GM DAVID Alberto
4 IM ROMBALDONI Denis
5 GM BRUNELLO Sabino
6 GM GODENA Michele
7 FM ALTINI Nicola
8 FM GILEVYCH ARTEM
9 IM GENOCCHIO Daniele
10 IM BRUNO Fabio
11 IM BELLIA Fabrizio
12 IM CONTIN Daniel

Elo

Pts

2505 8.0
2515 7.5
2578 6.5
2480 6.5
2568 6.5
2495 6.0
2394 5.5
2396 5.0
2407 4.5
2436 4.5
2415 3.5
2327 2.0

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

f 0 1 1 1 1 1 1
f 1 1 1 1
f 1 0 1 1
1 0 f 0 1 1 1
0 1 f 1 1
f 1
0 0 f 1 1
0 0 0 f 0 1 1 1
0 1 0 1 f 0 0
0 0 0 0 1 f 1
0 0 0 0 f
0 0 0 0 0 0 0 1 0 f

22

scacchiiitalia

SCACCHIINTERVISTE
Scacchierando compie nel 2015 10 anni, una lunga intervista con il
suo fondatore Stefano Bellincampi ci svela il passato il presente e il
futuro del fortunato blog.
Come nata lidea di Scacchierando?
nata perch per trovare informazioni di qualit sugli scacchi bisognava
quasi sempre andare su siti esteri in lingua straniera, tipicamente in inglese.
Questa cosa mi lasciava interdetto, mi chiesi: perch non esiste qualcosa
in italiano? Un rapido sondaggio con amici mi convinse ad intraprendere
questa strada. Naturalmente ci furono grandi consigli ed incoraggiamenti,
ma nessun aiuto concreto. Avevo delle precedenti esperienze a livello di
blog, quindi nellestate 2005 decisi di provare da solo con laiuto di un
amico blogger per la parte grafica. Iniziai ad agosto e per qualche mese
aggiornai il blog giornalmente, iniziando a farmi conoscere. Il blog era
seguito da un centinaio di lettori al giorno. Era un gioco divertente ma
sembrava senza reali prospettive di sviluppo.
Ora per in Redazione siete in tanti
Dopo tre mesi arriv la svolta decisiva: il lettore pi assiduo del blog, che
si firmava Runner e scriveva decine di commenti al giorno, mi annunci via e-mail che mi avrebbe fatto una sorpresa per il Campionato Italiano, in programma a Cremona. Fu di parola: la sera del primo turno mi
mand uno splendido resoconto sul dietro le quinte di detto Campionato, chiedendo se lo poteva mettere in un commento. Io di rimando, pur

Stefano Bellincampi, Franco Romagnoli, Angelo Mammana e Dario Pedini. I quattro moschettieri di Scacchierando

23

scacchiiitalia
non avendo la pi pallida idea di chi fosse, risposi: ma che commento, facciamone
un articolo a tuo nome!. Solo in seguito scoprii che si trattava di Franco Romagnoli,
allepoca presidente del Circolo Scacchi Cremona, un vero amante degli scacchi che conosce praticamente tutti i siti web mondiali sul nobil giuoco. Da quel momento Franco
diventato un pilastro della Redazione, che in breve si allargata ad altre tre persone che
hanno condiviso lobiettivo di creare qualcosa di speciale per gli scacchisti italiani. Tutti
conoscono Megalovic, al secolo Massimo Megale, per il quale ho da tempo esaurito
gli aggettivi superlativi. Allepoca commentava le partite sul newsgroup IHS, durante
un corso per istruttore di scacchi della FSI gli chiesi di trasferirsi su Scacchierando. Poi
entr Angelmann (Angelo Mammana), fine conoscitore di scacchi giovanili, che non
vedevo addirittura dal 1986 quando entrambi frequentavamo il circolo di Roma INPS,
dove iniziai a giocare a scacchi. Infine Darkstorm (Dario Pedini), grande navigatore su
internet e giocatore di talento, che in seguito ha intrapreso lattivit di organizzatore.
Dopo varie alternanze di collaboratori abbiamo per cos dire stabilizzato la squadra, che
ora comprende LightKnight (Gabriele Stilli) un informatico di spessore di Pisa nonch
arbitro. Romagnoli ha cambiato nick ed ora si firma Blade. In pi ci sono anche tanti
collaboratori occasionali tra i quali Ale, un appassionato di Genova che anni fa ha
scritto degli articoli memorabili, Alessandro Jones, Carlo Marzano, Folco Ferretti, Fabio
Lotti, Mario Micaloni e "Dantill" Di Mauro. Comunque tutti possono inviarci articoli,
accogliamo volentieri nuovi collaboratori.
Siete anche unAssociazione culturale
Nel 2010 abbiamo fondato lAssociazione culturale Scacchierando, alla quale chiunque
pu iscriversi con soli 20 euro lanno contribuendo fattivamente alle nostre iniziative. Siamo rivolti soprattutto ai giovani. Da anni distribuiamo inviti in tornei nazionali ai migliori
talenti italiani, in collaborazione con organizzatori come Ezio Montalbini di Scacchirandagi, Marcello Rametta dell'Alto Tirreno Cosentino, Roberto Mogranzini dell'Accademia
internazionale di scacchi di Perugia. La forza del blog sta nel fatto che tutti noi lavoriamo
gratuitamente, quindi tutte le entrate vengono reinvestite nellAssociazione. Nel corso
degli anni abbiamo organizzato vari stage gratuiti per i soci con grandi scacchisti come
i GM Oleg Romanishin, Vladimir Sveshnikov, Michele Godena e Carlos Garcia Palermo.
Stiamo per annunciare la Borsa di Studio Scacchierando, che da questanno permetter ad un giovane di avere 20 ore di lezioni gratuite con un Grande Maestro. E per il 2015,
anno del decennale di Scacchierando, abbiamo in programma tante nuove iniziative.
Speriamo che in tanti rispondano al nostro appello e si iscrivano!
Il fatto di aver rinunciato all'anonimato?
E' stata una scelta obbligata dagli eventi. Scacchierando nasce per divulgare gli scacchi
a tutti i livelli, dall'amatore al GM. Per l'anonimato favoriva la delazione. I delatori
erano una percentuale minima ma creavano un clima che talvolta poteva anche essere
insopportabile. Si passava pi tempo a controllare i post e la loro natura che a scrivere di
scacchi, cos non poteva durare. In aggiunta la piattaforma era ormai obsoleta e lo spam
ci stava travolgendo, quindi abbiamo colto loccasione per fare un nuovo sito su una
nuova piattaforma, risolvendo tutti i problemi.
Quanto tempo ti porta via Scacchierando?
Ho un lavoro e altri interessi oltre agli scacchi, ma come tutti i componenti della Redazione tengo costantemente docchio il pannello di controllo del blog. Sia al lavoro, dove
posso solo vedere cosa succede, sia a casa il computer sempre collegato a Scacchierando. Naturalmente tutto subordinato agli impegni familiari, che sono al primo posto. Il
blog oramai diventato anche una responsabilit verso i lettori. Quando abbiamo pubblicato il pesce daprile che annunciava la chiusura del blog (senza dire che ne stavamo

24

scacchiiitalia
aprendo uno nuovo) siamo stati subissati dalle proteste. Ma bisogna dire che facciamo
tutto molto volentieri e il pubblico ci segue sempre con passione: dal 2009 registriamo
ogni anno pi di 2.000.000 di pagine viste e posso anticiparvi che questanno abbiamo
gi superato i 2.500.000!
I vostri rapporti con la FSI
Ottimi. Siamo e saremo sempre indipendenti ed proprio per questo motivo che abbiamo scelto di formare un'Associazione culturale e non una Asd. Con la Federazione Scacchistica Italiana abbiamo un canale privilegiato anche se su qualsiasi discussione il nostro
un atteggiamento imparziale e diamo spazio a qualsiasi soggetto voglia esprimere la
propria opinione, sempre tenendo conto delle buone maniere e della sensatezza delle
dichiarazioni fatte. Talvolta esprimiamo anche noi un giudizio o un suggerimento che ci
pare possa essere fondato. Comunque il nostro rapporto con la FSI e soprattutto con il
Presidente Giampietro Pagnoncelli sempre stato chiaro, leale e diretto. Il Presidente ci
ha pi volte dimostrato il suo apprezzamento e talvolta anche intervenuto direttamente sul blog.
Il fenomeno Caruana anche alla luce dei folgoranti successi di Fabiano.
Siamo super tifosi del Fabiano Nazionale e il fatto di vederlo in cima alle classifiche
mondiali per noi motivo di orgoglio. La sua vittoria schiacciante alla Sinquefield Cup
di Saint Louis ci ha entusiasmati come tutti i tifosi italiani. Che Magnus Carlsen abbia
timore del nostro giocatore come contendente al titolo mondiale oramai evidente. E
qui mi preme sottolineare che Scacchierando stato fin da subito d'accordo con la FSI
sulla scelta di supportare la crescita di Fabiano investendo risorse per far s che arrivasse
(naturalmente grazie anche al suo indiscusso talento) a tali risultati. La sua presenza in
Italia uno stimolo per tutto il movimento. Ultimamente stanno aumentando le voci su
un suo possibile trasferimento negli USA, ma noi auspichiamo che Caruana possa sfidare
Carlsen per il mondiale con a fianco la bandierina dellItalia. Siamo convinti che un evento del genere riporterebbe gli scacchi ad una grande popolarit nel nostro paese, come
accadde nel 1972 grazie al match Fischer-Spassky, ripagando la FSI di tutti gli sforzi fatti
in questi anni.
I giovani in Italia
La famosa generazione del 1989 ci ha fatto sognare gi ancora prima di Caruana e ha
fatto cambiare passo alla qualit del nostro movimento. Personalmente ho seguito con
attenzione e speranze la crescita di Daniele Vocaturo, un giocatore di grande talento
che ho visto spesso allopera nei tornei romani. Ma oggi abbiamo tante altre belle realt come Sabino Brunello, Denis Rombaldoni e gli ultimi due Campioni dItalia Danyyil
Dvirnyy (classe 1990) e Axel Rombaldoni (1992). Il bello che dopo di loro ce ne sono
tanti altri, quindi il futuro degli scacchi italiani assicurato.
Computer
I computer ha reso gli scacchi fruibili per tutti, soprattutto i giovani. Carlsen uno degli
esponenti di questa corrente ovviamente. E i nuovi giovani Caprio, Codenotti, Rambaldi,
Moroni e Pescatore sono evidentemente nati sotto questo nuovo modo di interpretare
gli scacchi molto pi pratici e meno dogmatici rispetto al passato. Ora si gioca meglio e
chiunque pu raggiungere un buon livello di gioco. Secondo me la fine del gioco ancora
distante, ci vorranno parecchi anni. Forse fra cento anni si cambier sistema introducendo il Fischer-random o qualcos'altro. Ma non tutti la pensano come me: per esempio
il Maestro Stavru ha smesso di giocare perch secondo lui gli scacchi sono un gioco quasi
risolto.

25

scacchiiitalia
Quale sarebbe la notizia delle notizie?
Caruana Campione del Mondo. E come detto Carlsen lo sa...
Cosa ne pensi dei match Anand-Carlsen?
I due match tra Anand e Carlsen hanno dimostrato che Carlsen evidentemente superiore, anche se nel secondo match Anand ha dimostrato di poter almeno competere ad
armi pari. L'errore clamoroso della sesta partita, seppur diciamo occasionale, ha dimostrato che Carlsen non infallibile (e forse qui la mano di Caruana si fatta sentire visto
che poche settimane prima Fabiano aveva strapazzato il Campione del Mondo) e cos
anche nell'ultima partita Anand con la clamorosa b5!! ha dimostrato di essere ancora
un grande campione (anche se poi la partita l'ha persa). Anand tra laltro si gi rifatto
vincendo pochi giorni fa il London Chess Classic.
Chi il tuo mito tra gli scacchisti?
Michelone nazionale. Michele Godena un grande giocatore ma anche un esempio di
professionalit e di uomo di alto spessore morale. Ha una comprensione scacchistica
incredibile, superiore al suo Elo. Nell'ambiente mondiale tutti conoscono il suo valore e
lo rispettano. Ha dominato per venti anni la scena italiana, ma l'avvento di Caruana non
ne ha sminuito affatto la grandezza, anzi ha trovato nuovi stimoli dalla concorrenza di
Fabiano e dei nuovi giovani GM italiani. Inoltre sempre disponibile con tutti gli appassionati, qualit non comune.

Il GM Michele Godena un esempio di professionalit e di alto spessore morale.


Qui con Stefano Bellincampi e Giulio Marmili

Fantascacchi?
una delle trovate pi divertenti e di successo del sito. La partecipazione gratuita.
Questanno abbiamo aggiunto ai consueti Fantascacchi con premi immediati un Grand

26

scacchiiitalia
Prix con ulteriori 10 tappe ed un montepremi finale riservato ai nostri soci del valore di
300 euro, offerto da Le Due Torri. Un motivo in pi per associarsi!
Le dirette del Maestro Caruso?
una novit che abbiamo inaugurato con il Mondiale Anand-Carlsen. Augusto me ne
aveva gi accennato a Forni di Sopra a giugno e lidea si concretizzata a novembre.
Una diretta fiume per quasi tutte le partite che stata apprezzata dal pubblico con oltre
8.000 contatti e 140.000 minuti di trasmissione (il totale dei minuti seguiti dagli ascoltatori) con collegamenti da tutti e 5 i continenti. Indubbiamente la competenza e lironia
di Caruso nonch la sua proficua interazione con il pubblico di Scacchierando sono un
valore aggiunto per il sito. Abbiamo ripetuto lesperienza per il London Chess Classic, in
cui c'era il nostro Caruana, e contiamo di riproporla anche in futuro.
E per finire?
Un saluto a tutti gli appassionati di scacchi e di Scacchierando, approfitto per augurare
loro un buon Natale e un felice 2015!

Stefano Bellincampi, Massimo Megale, il mitico GM Oleg Romanishin e Angelo Mammana allo stage organizzato da
Scacchierando a Roma.

27

scacchiiitalia

SCACCHI & STORIA


Rodolfo Pozzi
(Presidente della
Chess Collectors
International Italia)

LA GUERRA CIVILE AMERICANA SULLA SCACCHIERA


IN UNA STAMPA DEL 1865

Nel 1831 Moritz Retzsch ha pubblicato una stampa


intitolata I giocatori di scacchi, che rappresenta il diavolo e un
giovane uomo impegnati alla scacchiera. Un angelo guarda con
benevolenza il giovane, che evidentemente si sta giocando la sua
anima.

Loriginale andato perduto, e con questo la posizione dei
pezzi sulla scacchiera (Drielac 1990), ma esistono numerose copie
in bianco e nero e a colori, quasi tutte, per quanto mi risulta,
molto simili fra loro. Copie colorate costituiscono la decorazione
di orologi, dove il dottor Faust gioca a scacchi la sua anima con
Mefistofele; in un esemplare del 1900 gli occhi di questultimo
sono mossi da un meccanismo (AA.VV. 1989).
(1) - 1 - Orologio con la scena della partita a scacchi tra
Mefistofele e il giovane Faust (collezione Thomas Thomsen).

28

scacchiiitalia

Questa scena assai conosciuta, ma io voglio esaminarne qui una
variante molto differente, pubblicata il 3 giugno 1865 dal settimanale Harpers
Weekly di New York con un anonimo articolo di commento. E intitolata
Scacco matto, e il sottotitolo recita Leggermente modificata dal Gioco
della vita di Retzsch. Come firma si legge A. L. Carrol fecit.
(2) - La pagina del settimanale Harpers Weekly di New York del 3 giugno
1865.

29

scacchiiitalia
Loriginalit di questa variante consiste nellaver ambientato la partita
nel pi sanguinoso conflitto della storia degli Stati Uniti, la guerra civile
americana o guerra di secessione del 1861-65, Da una parte erano schierati
gli industriali, capitalisti con economia basata sul lavoro libero, ossia i
Nordisti dellUnione presieduta da Abramo Lincoln; dallaltra i Sudisti della
Confederazione presieduta da Jefferson Davis, che raggruppava gli stati a
economia schiavista.
Nella stampa si vede un sarcofago con una scacchiera sul coperchio.
A destra lo Zio Sam, simbolo degli americani, che gioca col Bianco; a sinistra
il diavolo, che rappresenta Jefferson Davis, il Principe della ribellione. Sul suo
cappello si legge C.S.A., ossia Confederazione degli Stati dAmerica. Al
suo fianco il Leone Britannico, che, secondo larticolo di Harpers Weekly,
stringendo con la zampa un teschio umano, dichiara la sua protezione
al governo irlandese. Langelo sullo sfondo la Dea della libert, spirito
protettore dello Zio Sam.

Tra i pezzi catturati dal Bianco spiccano le due Torri, con bandiere che
portano la scritta Savannah, citt della Georgia al confine della Carolina
del Sud, e Richmond, la capitale della Virginia.

La Donna Bianca, secondo larticolo, Columbia, che sventola la bandiera
della liberazione. I Pedoni Bianchi sono fanti in posizione di attacco. Il Bianco
ha perso soltanto tre soldati: nudi ed emaciati al bordo della scacchiera,
indicano lo spietato spirito del loro conquistatore (Harpers Weekly 1865).

Il Nero rimasto col solo Re, Robert Lee, generalissimo dellarmata dei
Confederati. E stretto nellangolo dal Re Bianco, il generale Ulysses Grant,
luogotenente delle forze dellUnione, e dai due Cavalli Bianchi, i generali
William Sherman, che combatteva in Georgia e South Carolina, e Philip Sheridan,
che, con Grant, ha inseguito Lee fino ad Appomattox in Virginia costringendolo
a firmare la resa. Questo avvenuto il 9 aprile 1865, cinque giorni prima
che Lincoln, che aveva riconquistato il Sud e posto fine alla schiavit, fosse
assassinato, e due mesi prima della pubblicazione della stampa in esame.

La scacchiera riproduce la posizione finale della partita: lo Zio Sam
contiene con calma la sua espressione di trionfo (Harpers Weekly 1865), e
Davis strabuzza gli occhi e si morde le dita.
(3) - Particolare della scacchiera al momento dello scaccomatto.

30

scacchiiitalia

Sorvoliamo sul fatto che la scacchiera disposta male. E significativo
invece che il diavolo mattato da un Alfiere-Vescovo, cio dalla Chiesa, sua
naturale antagonista. Il Re Nero era gi in stallo prima di ricevere il matto,
per cui lultima mossa non pu che essere una cattura. Per esempio, g3-g2.
A:g2 matto.
(4) - La posizione finale: il Re nero in a8 mattato dallAlfiere bianco in g2
(scacchiera tascabile della met del 19 secolo Pocket chess set De la Rue).

Per concludere, rilever che tutti noi saremmo stati in grado di battere
questo povero diavolo: anzi, certamente lo avremmo mattato prima!

BIBLIOGRAFIA
AA. VV. (FINKENZELLER R., ZIEHR W., BHRER E.) 1989: Chess, Lucerna,
p. 43.
Idem 1989: Le grand livre des Echecs, p. 43, Paris-Lausanne (La Bibliothque
des Arts).
Atlante Storico Mondiale, 1990, pp. 222-23, Novara (Istituto Geografico
De Agostini).
DEAN G. 2002: Famous wars as themes for chess sets, in The CCI-USA News,
feb. 2002, Longmont, CO, USA (Ray Alexis).

DRIELAK S. 1990: The struggle- Retzsch to Eichenberg, in 4th Biennial
Congress Program - May 24th-28th, New York City 1990, pp. 4-5 e, in copertina,
The Chess Players by Moritz Retzsch.

Enciclopedia Italiana Treccani 1949, vol. XXXII, pp. 581-82.
Harpers Weekly - Journal of Civilization, 1865. Vol. IX, n. 440, Saturday,
June 3, 1865, New York.
Il giocatore di scacchi e il diavolo, stampa in bianco e nero, in LItalia
Scacchistica 1153, giugno 2002, p. 201, Milano.
POZZI R. 2002: La guerra civile americana sulla scacchiera in una stampa del
1865, in LItalia Scacchistica 1156 , ott.-nov. 2002, copertina e pp. 406-408,
Milano.
POZZI R. 2002: The American Civil War on the chessboard in an engraving of
1865 - La guerra civile americana sulla scacchiera in una stampa del 1865, in The
Chess Collector, Autumn-Winter 2002, Ross-on-Wye, GB.
POZZI R. 2002: La guerra civile americana sulla scacchiera in una stampa
del 1865, (comunicazione presentata al Congresso CCI Italia 2002 di Abano
Terme), nel sito CCI Italia, http://www.cci-italia.it/guerra.htm
SANVITO A. 2002: Gli Scacchi e la Morte nella iconografia. Una partita persa
in partenza, in LItalia Scacchistica 1151, mar.-apr. 2002, citazione a pag. 119,
Milano.

31

scacchiiitalia

SCACCHIGIOVANILI
NADIA OTTAVI

CAMPIONATI NAZIONALI UNDER 16 TARVISIO 2014

La XXVII edizione dei Campionati Italiani Giovanili di Scacchi si tenuta


questanno a Tarvisio, in provincia di Udine, dove con lo sfondo delle
Alpi Giulie oltre 620 ragazzi si sono scontrati per una settimana. La regia della manifestazione stata affidata all Accademia Internazionale
del GM Roberto Mogranzini, che proprio da una passata edizione dei
Campionati Giovanili aveva iniziato a muovere i primi passi (pezzi) a
livello agonistico.
Grande partecipazione della cittadinanza che per loccasione ha addobbato le strade e le vetrine del paesino in Val Canale per accogliere
londata turistica preannuciata ad Aprile durante lOpen Internazionale
di Pasqua. La collaborazione di sponsor e degli amici del Circolo Scacchistico Udinese, grazie al coinvolgimento del suo presidente Pierpaolo
Zeni, hanno fatto s che il successo dellevento fosse tra i pi grandi di
sempre.
Per ospitare le gare gli organizzatori hanno trasformato il gigantesco
palazzetto dello sport di Tarvisio, normalmente utilizzato per le grandi
manifestazioni invernali per le quali la zona fortemente rinomata, fino
ad allestire una scenografia che per i non addetti ai lavori a dir poco
stupefacente. La stessa madrina della manifestazione, la grandissima
Maria Giovanna Elmi ha voluto pi e pi volte partecipare allevento
per poter respirare a pieni polmoni latmosfera di sana competizione,
passione e condivisione tipica dei Campionati Giovanili. Della portata
dellevento, il sindaco Renato Carlantoni si detto pi volte stupefatto,
riconoscendo nella disciplina sportiva degli scacchi un movimento giovanile unico e dai numeri sorprendenti; numeri che non possono che
essere una ventata daria fresca per un paese normalmente abituato
agli sport invernali, per i quali la
cittadina montana rinomata in
tutta Europa.
Dimpatto anche i nomi degli
sponsor che hanno voluto appoggiare la manifestazione, che
pi volte stata definita dal suo
organizzatore come evento a
misura di famiglia, da Granarolo- che ha voluto offrire unalleTrudy la mascotte personalizzata per qusti Campionati Under 16 di Tarvisio

32

scacchiiitalia
gra e sana merenda ai ragazzi- a Trudi che ha presenziato con il maxi orso di peluche Gedeone, per poi concludere con un simpatico omaggio ai premiati e ai piccoli
campioncini dellUnder 8; passando per Boccadamo Gioielli, che ha voluto offrire un
cadeau ai veterani dellUnder 16. Ma la lista di sponsor ancora lunga e con nomi
del calibro di Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Etiservice, Legnolandia e
Trenitalia. Da sottolineare come non sia cosa comune ritrovare una cos folta schiera
di aziende che credano negli scacchi, che come sport spesso vengono sottovalutati,
o messi in secondo ordine rispetto a discipline sportive maggiormente nazional popolari.
Nella macchina organizzativa, un ingranaggio fondamentale stata la collaborazione del Circolo Scacchistico Udinese, che con il nuovo presidente Pierpaolo Zeni, sta
segnando grandi risultati a livello nazionale ed internazionale. Lo stesso Zeni, che a
Tarvisio nato e cresciuto, non ha mai nascosto lorgoglio e la gioia nel vedere il suo
paese di montagna piacevolmente mutato nellepicentro scacchistico dItalia. E alla
domanda che gli stata posta su quanto i concittadini abbiano apprezzato questo
suo voler valorizzare la sua terra dorigine, il suo sorriso velato da un leggero imbarazzo la miglior risposta che si potesse ottenere.
Ma si sa, i Campionati Italiani Giovanili non sono solo unoccasione per trascorrere
qualche giorno di vacanza, sono e resteranno il trampolino di lancio per molte giovani promesse, che in futuro potranno diventare gli attuali Caruana, Rombaldoni,
Dvirnyy o Brunello- di questo ne sono sicuri anche i rappresentanti federali( presenti
Marcello Perrone, Lorenzo Antonelli e Tosca Proietti), ai quali stata chiesta cosa
pensassero dellattuale configurazione degli scacchi tra i giovani. Tutti concordi nel
dire che sono manifestazioni di questo tipo a mantenere viva la sana competizione
che sta alla base del miglioramento e del progresso non solo in ambito sportivo, ma
soprattutto a livello umano andando a fortificare il senso di appartenenza e di parte-

La splendida sala di gioco. Oltre 600 giocatori d atutta Italia.

33

scacchiiitalia
cipazione, che molti lamentano essere in calo tra le giovani generazioni.
Il calendario degli eventi organizzati per intrattenere gli ospiti oltre alle partite? Presto
detto, unincredibile simultanea in piazza Unit con oltre 100 scacchiere e il padrino
della manifestazione, lautore di best seller Paolo Maurensig. E cos un parterre di
scacchisti si succeduto per affrontare una delle sfide pi avvincenti che il mondo
degli scacchi ha da offrire, e cos si sono alternati il GM Roberto Mogranzini, la WGM
Martha Fierro, il MI Federico Manca e i MF Nicol Napoli e Pierluigi Basso, che solo
pochi mesi prima era uno dei protagonisti della finale dei Campionati Italiani Giovanili Under16.
Tornando alla competizione sportiva tout court va ricordato il grande successo di Fulvio Zamengo, che con una performance da manuale si imposto su Briata, andando
a collocarsi sul gradino pi alto del podio.
Lunder 16 femminile ha visto fino allultimo un remake della precedente edizione
fino al colpo di scena finale in cui le protagoniste di Courmayeur 2013 si sono date
il cambio sul podio: primo posto per la Paolillo e secondo per la Santeramo, seguite
da Sofia Bizzaro.
LUnder 14 non ha voluto deludere le aspettative che vedevano il MF Moroni gi sul
podio dal primo turno, seguito da Lodici e Bisi (ex aequo con Arbore).
Altro remake nel femminile Under 14 che vede nuovamente protagoniste Silvia Scarpa e Desire Di Benedetto con la new entry cagliaritana Giulia Giordano.
Un podio quasi completamente dedicato alla Sardegna quello dellUnder 12 con al
primo posto il promettente Pitzanti e al secondo posto Sonisse, un terzo posto per
spareggio tecnico per il romano Di Benedetto, che chiude a 7 punti.
Maria Palma si rif del secondo posto del 2013 trionfando nella categoria femminile

Foto di gruppo con tutti i vincitori, arbitri, organizzatori, autorit e mascotte.

34

scacchiiitalia
Under 12 lasciando ad un netto distacco le avversarie.
Ottima performance di Ieysaa Bin-Suhayl che domina il gradino pi alto dellUnder10
con un punteggio di 9 su 9; mentre nella sezione femminile lo spareggio tecnico da
il podio a Francesca Garau che sorpassa la trentina Samia Zannat Sheik, entrambe
con 8 punti su 9.
Lunder 8 dominato dal piccolo campioncino leccese Matteo Piccino che chiude la
gara a 8,5 punti su 9; performance da manuale, invece per la giovanissima Emma
Cassanelli che chiude con 9 punti ed apre per s le porte di un radioso futuro nello
sport.

Tra le regioni a fare incetta di premi la regione Lombardia che riesce ad accaparrarsi
il premio come miglior Regione e come miglior Provincia avendo a Milano la pi alta
partecipazione di ragazzi.
Tra le societ sportive a prevalere sulle oltre 130 presenti stata l ASD NUOVO MOVIMENTO SCACCHISTICO CAGLIARITANO.

Nel complesso non si pu che fare i complimenti allorganizzazione per aver saputo
realizzare un evento capace di emozionare ed appassionare, e che nonostante piccoli
problemi tecnici che per diritto di cronaca vanno ricordati, riuscita a metter daccordo i 621 partecipanti ed i loro accompagnatori...e si sa noi italiani non siamo un
popolo cos facile da accontentare.

Una giovane campionesa con il WGM Martha Fierro e la tarvisiana di adozione Maria Giovanna Elmi

35

scacchiiitalia
under 8

Under 8 Femminile

Piccinno Matteo
Paduano Claudio
Serloni Ludovico

8,5
7,5
7,5

under 10

Cassanelli Emma
Guarino Carretta Alessia
Pazzi Anna

9
7,5
7

Under 10 Femminile

Bin- Suhayl Ieysaa


Orlandini Andrea
Bettalli Francesco

9
7,5
7

under 12

Garau Francesca
Sheikh Samia Zannat
Scarpa Alessandra

8
8
7

Under 12 Femminile

Pitzanti Matteo
Sonis Francesco
Di Benedetto Edoardo

8
7,5
7

under 14

Palma Maria
Santeramo Claudia
Scagliarini Lara

8
6,5
6,5

Under 14 Femminile

Moroni Luca
Carnicelli Valerio
Bisi Riccardo

8
7,5
7

under 16

Scarpa Silvia
Di Benedetto Desire
Giordano Giulia

8,5
8
7

Under 16 Femminile

Zamengo Fulvio
Briata Federico
Gennari Jacopo

8
7
7

Paolillo Gaia
Santeramo Alessia Carmen
Bizzarro Sofia

8,5
8
6

Classifica societ
ASD NUOVO
MOVIMENTO
SCACCHISTICO
CAGLIARITANO
CLUB 64 A.S.D.
A.D. ACCADEMIA
SCACCHI MILANO

180
145
144

Classifica province
Milano
Roma
Cagliari

Classifica regione
356
263
259

Lombardia
Emilia Romagna
Sardegna

558
463
368
36

scacchiiitalia

SCACCHICINEMA
Un nuovo film racconta la storia del matematico e crittografo Alan
Turing.
Il pioniere matematico Alan Turing il protagonista di questo nuovo film
The Imitation Game nelle sale italiane dal 1 gennaio 2015. Assoldato
dal governo britannico durante la seconda guerra mondiale per decifrare
il codice segreto Enigma dei tedeschi. Accanto a lui due scacchisti inglesi
che vennero reclutati proprio per le loro qualit logiche. Uno era il MI Conel
Hugh O'Donel Alexander irlamdese di nascita ma inglese di adozione e il MI
Harry Golombek.

Nella foto gli attori del film al centro Benedict Cumberbatch (Alan Turing) e proprio dietro di lui
al centro Matthew Goode (Hugh Alexander)

Tutto inizia nell'inverno del 1952 quando la polizia inglese arresta per
omosessualit (reato al tempo ancora presente in Gran Bretagna) il
protagonnista Alan Turing, da l parte la storia dei suoi studi e del gruppo di
matematici, linguisti e scacchisti che una decina di anni prima aveva formato
il governo inglese proprio sotto la guida di Turing. Con il perfezionamento
della Macchina Bomba (una invenzione del polacco Rajewsky) usata per la
codifica del famoso codice Enigma, Turing e il suo gruppo segreto furono
fondamentali per rivelere la stragrande maggioranza dei messaggi cifrati
dei tedeschi, contribuendo in modo efficace alla vittoria finale degli Alleati
contro il Nazismo.

37

scacchiiitalia

SCACCHIPOSTALI
Il mondo del gioco per corrispondenza sempre stato un
aspetto parallelo del gioco a tavolino. Ora con la presenza di
internet e di un server dedicato, giocare ancora pi rapido e
pi semplice. Naturalmente la presenza di software specifici e
la possibilit di accedere durante il gioco a banche dati o a testi
specializzati esalta il gioco a livelli diversi e probabilmente pi
precisi rispetto al gioco a tavolino. Proprio la particolarit del
gioco per corrispondenza fa s che i grandi campioni oramai si
siano resi conto dell'importanza di questa specialit soprattutto
per quanto riguarda la preparazione delle aperture non solo
delle varianti ma anche degli schemi di apertura.
Non vero, si badi, che usando i computer tutte le partite
debbano terminare patte sta proprio nell'abilit del giocatore
interpretare e prevedere le posizioni che scaturiranno anche
dopo una profonda analisi dell'amico di ferro (tanto per citare
Kasparov).
Gli amici dellA.S.I.G.C., che gestisce ed organizza il gioco
degli scacchi per corrispondenza in Italia ed aderisce alla
I.C.C.F. (International Correspondence Chess
Federation), ci hanno mandato un succoso
articolo sullo splendido secondo posto ottenuto
dalla Nazionale Italiana al Campionato europeo
a Squadre. I giocatori italiani sono cos forti che
a marzo 2015 scatter un match Italia-Europa
su 100 scacchiere!
A fine articolo anche una simpatica vignetta di
Massimo Ciotoli da anni vignettista "ufficiale"
dello Yearbook che dal 2010 l' organo Ufficiale
dellAsigc. Si tratta di un libro di oltre 300 pagine
a colori, con partite commentate, foto, articoli
di interesse storico, che viene pubblicato tutti
gli anni nel mese di maggio. Tutti i Circoli FSI
possono richiedere una copia gratuita per la
propria biblioteca scrivendo allindirizzo email
yearbook@iccf.com.
Per iscriversi basta versare una quota annua che pari a
30,00 euro per gli adulti ed a 15,00 euro per under 18 e
donne. http://www.asigc.it/

38

scacchiiitalia

ASIGC
Associazione Scacchistica Italiana
Giocatori per Corrispondenza

La nazionale italiana vice-campione dEuropa !


EU - TC8/Final

ELO

4 4.5 5.5 5.5 5

Sweden

2500 r

4 4.5 4

Italy

2564 4

Russia

10 11 12 13 Score %

Team
results

4 5.5 5.5

56

58

19

4 4.5 5 4.5 4.5 4.5 4 5.5 5 4.5

54

56

20

2497 3.5 4

4 4.5 5

4 4.5 5 4.5 6

54

56

18

Switzerland

2474 4

r 4.5 3 4.5 4 3.5 4.5 4.5 5

49.5 51

15

Slovakia

2474 4 3.5 3.5 3.5 r

4 4.5 4 4.5 4 4.5 5 4.5 49.5 51

14

Slovenia

2453 4

r 3.5 4 4.5 4.5 4

48.5 50

13

Germany

2518 3.5 3.5 4 3.5 3.5 4.5 r 4.5 4 3.5 4

48.5 50

10

Belarus

2386 2.5 3.5 4

4 3.5 r 3.5 4.5 4.5 5 4.5 47.5 49

12

Romania

2484 2.5 3.5 3.5 4.5 3.5 3.5 4 4.5 r 3.5 5

4 4.5 46.5 48

10

10

Czech Republic

2479 3

4 4.5

11

Estonia

2500 4 2.5 3.5 3.5 3.5 4

4 3.5 3

12

England

2512 2.5 3

4 4.5 r

13

Croatia

2440 2.5 3.5 3

4
3

5
4

4
4

3 3.5 4 3.5 4.5 3.5 4.5 r


2

4 3.5 3

46

47

10

r 3.5 3.5 42.5 44

2 3.5 3.5 3.5 4.5 4

41

42

r 40.5 42

Per la terza volta, in 8 edizioni, la nazionale italiana conquista largento nella massima
manifestazione continentale a squadre. La squadra era cos composta, in ordine di scacchiera: GM Sante Giuliani (Viterbo), GM Eros Riccio (Lucca), GM Claudio Cesetti (Roma),
SIM Mauro Petrolo (Siena), SIM Alberto Dosi (Piacenza), GM Giuseppe Pezzica (Carrara),
SIM Giorgio Gerola (Brescia), MI Marco Cattani (Lucca). Capitano G. Mastrojeni
Albo dOro del Campionato Europeo a Squadre
edizione Campione dEuropa

2 Classificata

3 Classificata

2014 Svezia

Italia

Russia

2011 Slovacchia

Italia

Slovenia

2009 Germania

Lituania

Rep. Ceca

2004 Germania

Lituania

Rep. Ceca

1998 Germania

Italia

Svizzera

1994 Germania Fed.

U.R.S.S.

Olanda

1988 U.R.S.S.

Germania Fed.

Olanda

1983 U.R.S.S.

Germania Fed.

Austria
39

scacchiiitalia

Pisa, Hotel Galilei, 16 novembre 2014: premiazione dei vice-campioni d'Europa.


Da sinistra: GM Eros Riccio di Lucca (2a Scacchiera), GM Giuseppe Pezzica di Carrara (6a Sc.)
Gianni Mastrojeni di Roma (Capitano non giocatore) - SIM Alberto Dosi di Piacenza (5a Sc.)

In questa finale Giuseppe Pezzica ha conquistato la seconda e definitiva norma per il


titolo di GM.
E il 15 GM italiano nella storia degli scacchi per corrispondenza, il primo fu Mario Napolitano (1910-1995) che ottenne il titolo nel 1959.
Il torneo si giocato nel webserver dellICCF

il GM Sante Giuliani
1a scacchiera della
nazionale italiana

40

scacchiiitalia

1
2
3
4
4
6
6
6
9
10
10
12
13

EU - TC8/Final - Board 1
GM Fagerstrm Bjrn
SIM Pospil Ludvk
IM Ivanov Alexandr S.
GM Giuliani Sante
GM Kukk Raul
GM Scherer Rolf
GM Voll Aleksey B.
GM erban Florin
SIM Drugda Milo
GM Mller Gerhard
GM Ljubii Leonardo
GM Pir Matja
GM Brooks Ian S.

1
2
3
4
5
5
7
8
9
10
11
12
13

EU - TC8/Final - Board 2
GM Robson Nigel
GM Riccio Eros
GM Turkov Vladimir S.
GM Persson Conny
SIM Makovsk Petr
GM Krivi Davor
SIM Neagu Liviu
SIM Prvara Igor
GM Tiits Tnu
GM Stephan Jrgen
SIM Shablinsky Mikhail I.
SIM Loc Andrej
SIM Jacot Laurent

2549
2602
2545
2568
2502
2566
2556
2520
2561
2561
2414
2571
2537

1
p

1
2
3
4
5
6
7
7
9
10
11
12
13

EU - TC8/Final - Board 3
GM Olofsson Dan
SIM Borzenko Aleksandr M.
SIM Lounek Jan
SIM Brugger Andreas
GM Cesetti Claudio
SIM opar Anton
SIM Matei Cornel
IM Trembeck Lubos
SIM Ljubii Ante
Primakov Vasily V.
SIM Berlinger Gerson
GM Brookes John G.
GM Kangur Alvar

2564
2523
2501
2501
2593
2502
2493
2514
2510
2397
2495
2528
2526

1
p

0
0

2578
2511
2498
2635
2600
2589
2563
2622
2525
2567
2639
2550
2569

1
p

0
0

3
1

10

11

12

1
1

13
1
1
1

1
1
1
1

P.ti wins S.B.


7
2
40
7
2
39
6.5
2
6.5
1
38
6.5
1
38
6.5
1
37
6.5
1
37
6.5
1
37
6
1
6
0
36
6
0
36
4.5
2.5

p
0

1
p

7
1

1
1
0

10
1

1
0

11

12
1
1

p
0

13

1
p

P.ti wins S.B.


7.5
7
2 40.75
7
2 40.5
6.5
6
1 35.5
6
1 35.5
6
1
35
6
0
5.5
2
5.5
1
5.5
0
5
4.5

3
0

0
0

9
1

p
0

10

1
p

11
1

12
1
1

13

1
1
1
1
1
1

P.ti wins S.B.


7
3
7
2
41
7
2 40.5
7
2 39.5
7
2 39.25
6.5
2
6.5
1 37.25
6.5
1 37.25
5.5
1
5.5
0
5
4.5
3

41

scacchiiitalia

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13

EU - TC8/Final - Board 7
IM Marek Stanislav
SIM Degerhammar Rune
Jemec Viktor
IM Shulman Boris
GM Voiculescu Costel
IM Hasselmeyer Albert
SIM Gerola Giorgio
GM Barnsley Tony
Dailido Sergey
Schiendorfer Reinhard
GM Nvlt Zdenk
SIM Liebert Ervin
SIM Kreak Zvonko

2442
2448
2402
2392
2532
2492
2510
2472
2328
2391
2453
2456
2314

1
Z

0
0

0
0
0

Z
1

0
0

0
Z

0
0

Z
1

0
Z

9
1

1
1

10

11
1
1
1
1

12
1
1

13

1
1

P.ti wins S.B.


7.5
3 42.25
7.5
3 41.75
7
3
7
2 41.25
7
2 40.5
6.5
2
6.5
1
6
5
1
5
0
4.5
1
4.5
0
4

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13

EU - TC8/Final - Board 8
IM Zakharov Viktor
IM Voda Jindich
ivic Klemen
Colin Sonny
Gornoi Meelik
SIM Williamson Harvey D.
SIM Rost Detlef
Lemutov Igor
Fessler Stephan
SIM Manduch Milan
IM Cattani Marco
Cvetni Vladimir
Karacsony Elemer

2459
2434
2338
2397
2400
2484
2493
2324
2378
2361
2462
2301
2389

1
Z

0
0

0
0

0
0

Z
1

6
1

0
Z
0

1
Z

0
0

10

0
0

11

12
1
1

1
1

13
1
1
1
1

1
1

P.ti wins S.B.


7.5
7
3
7
2 39.5
7
2 38.25
6.5
2
39
6.5
2 38.5
6.5
2 35.25
6.5
1 37.25
6.5
1
37
6
5.5
3
2.5

il GM Claudio Cesetti, 55 anni, di Lanuvio


(Roma), imprenditore.
Ha fatto 7 punti in terza scacchiera, quanti ne
ha fatti il vincitore del torneo.
E stato quindici volte Campione Italiano di
Soluzione scacchistica.
42

scacchiiitalia

Alcune partite della nazionale italiana


GM John Brookes (2528) - GM Claudio Cesetti (2593)
E04

Board 3

1.d4 f6 2.c4 e6 3.f3 d5 4.g3 dxc4


5.g2 a6 6.00 c6 7.e3 d7 8.c3
d5 9.d2 b6 10.e2 a5 11.e4 b4
12.h5 mossa innaturale; mi aspettavo
12.f3 con possibile sviluppo 12...e7
13.d1 000 14.e1 h5 15.c2 ecc.

26...hxg5 27.bxc4 xc3 28.xc3 h8


a mio avviso leggermente migliore di
28...d3 con seguito forzato 29.c5 f4
30.fd1 e2 31.d2 xd2 32.xd2 ecc.

12...00 13.e5 e8 14.h3

29.f3 xh2 sicuramente migliore di quanto si ottiene dopo 29...f4 30.ad1 e3+
31.h1 c2 32.d2 xd2 33.xd2 ecc.
il GM inglese mi propone subito patta;
per mia natura non l'avrei accettata neanche se stessi giocando con Kasparov
e, a maggiore ragione, in una situazione a
squadre e con un avversario che ha trattato l'apertura in maniera strana.
14...c6 15.e4 h6 avevo pensato anche di rischiare qualcosina con la pi aggressiva 15...h5 con seguito 16.f3 xd4
17.h7+ xh7 18.xh5+ g8 ecc.
16.f3 f5 17.exf6 xf6 18.g4 g6 19.g5
f5 20.h5 f7 in alternativa potevo giocare la sequenza 20...g6 21.xg6 xg6
22.xc6 bxc6 23.e5 h7 ecc.
21.xf7+ xf7 22.xc6 bxc6 23.e5
d5 24.d2 d6 25.xf7 xf7 26.b3

30.b4 f4 31.f2 h3 32.d2 g3+


33.h1 xd2 34.xd2 xf3 35.e1 f6
36.d5 f4 37.dxe6 xe6 38.h2 xc4
39.e3 d5 migliore di 39...h4+ seguita da 40.g2 c5 (40...d5+ 41.g3
a5 42.c3 a4 43.f2+ ecc.) 41.d8 xa2
42.g3 a5 ecc.
40.g3 a5 41.f2+ g6 42.d2 a4
43.ed3 c1 l'alternativa era la centralizzazione del Re: 43...f5 con possibili
sviluppi come 44.f2+ e5 45.e2+ e4
46.ed2 e1 ecc.(46...f4 ecc.)
44.a3 g1+ 45.h2 g4 46.c3 f5
47.f2+ probabilmente migliore la possibile alternativa 47.a3 seguita da 47...c4
48.f2+ e5 49.e2+ d6 ecc.
47...e5 leggermente inferiore a ci che
43

scacchiiitalia

deriva da 47...f4 48.g3 e5 49.e3+


e4 50.c3 c4 ecc.

62.e2 g2 63.e3+ d2 64.d4+ c1 01


Cesetti

48.h3 g1 nettamente inferiore a


48...f4 49.g3 g6 50.a3 c5 51.c2 d6
52.c1 ecc.
49.c5 d4 50.fc2 g4+ 51.h2 b1
52.a5 e3 partita ormai decisa; seppure
inferiore avrebbe vinto anche 52...d3 con
possibile seguito 53.ac5 e4 (53...a1
54.g3 xa2 55.xa2 xa2+) 54.g3
g1+ 55.f2 h1+
53.g3 g1+ 54.h2 h1+ 55.g3 e4
56.c3+ d4 57.cc5 g1+ 58.f4 d5
59.c2 g3 60.xa4+ d3 61.b2 c3

Brookes

abbandono inevitabile per il seguito:


65.c3+ b2 66.g3 f1+ 67.e5
(67.e3 f3+ 68.xf3 xf3+) 67...g1
68.xg1 xg1+
(note di C.Cesetti)

SIM Giuseppe Pezzica (2546) - SIM Gregor Vohl (2404)


A81

Board 6

1.d4 f5 2.f3 f6 3.g3 g6 4.g2 g7 5.0


0 00 6.b3 mossa suggerita da Avrukh in
alternativa alla immediata 6.c4

14.e5 g4 15.d1 h6 16.e1 b6


17.e2 la posizione del Bianco va sempre
pi migliorando :-)

6...d6 7.b2 e6 una scelta tra varie altre


possibili.
8.c4 e4 qui Avrukh considera solo:
8.. .e7. Quella scelta dal mio avversario
una linea poco giocata. Nei miei archivi
ho trovato solo tre precedenti partite, finite
con tutti e tre i risultati possibili !
9.c3 xc3 10.xc3 d7 11.c2 f6 e
qui si conclude evidentemente l'idea base
di Vohl; a me sembra un piano un po' lento.
12.d2 b8 non so se il Nero abbia o
meno considerato la spinta in d5, di certo
l'unica mossa che gli consente, per il momento, di continuare a controllare e4
13.e4 f4 forse questo pseudo-sacrificio
di pedone la contromanovra su cui puntava il mio avversario?!... ma il Bianco mica
obbligato a mangiare!

17...fxg3?! mah! non mi chiaro il motivo


di eliminare questo pedone che l'unica
punta avanzata del Nero...
18.hxg3 e8 con l'unico effetto evidente
di rendere un po' pi passiva la sua posizione globale!
19.ad1 sebbene questa non fosse una
44

scacchiiitalia

delle prime scelte dei motori, mi sono permesso di mettere la Torre dove a me sembrava al momento pi logico.
19...b7

trambe buone per il Bianco, solo che a


parte la spettacolarit della cosa, vincere i
finali risultanti a me sembrava meno semplice della "banale" continuazione che si
vedr in partita.
27...bd8 le alternative non sono pi appetibili.
28.h2 e7 29.dh1+- ed ora che anche i pezzi pesanti sono in posizione il
Nero non ha pi scampo.
29...xd4 quindi tanto vale morire a pancia piena :-)
30.f6+ xf6 c' poco da fare.

20.f4!? fiato alle trombe!... e fuoco alle


polveri ;-)

31.exf6 f5+ questo "controsacrificio"


del Nero obbligatorio per non... abbandonare subito.

20...xg2 21.xg2 scopo principale di


questa ripresa di re? Liberare la colonna
"h" per le Torri!

32.gxf5 exf5 33.f3 h5 34.c1 c5 35.c3


e3 36.xe3 xe3+ 37.h4 questo finale senza speranza per il Nero.

21...d5 finalmente eccola qua la benedetta


spinta in d5! ... solo che ora tardiva.

37...dd3 38.e1 f7 39.g5 a5 40.h4


e4 41.cc2 dd4 42.hf2 d7 43.fd2
ed4 44.e1 10

22.cxd5! xd5+ 23.e4 sebbene il Cavallo per ora sia inchiodato, la sua posizione compensa ampiamente la debolezza creata.
23...f5 24.g4 ora l'attacco del Bianco
monta evidente.

(note di G.Pezzica)

Vohl

24...e7 25.h1 d7 26.g3 anche il Re


all'attacco!?!? ;-)
26...d5 27.d2 qui ho pensato a lungo,
alla fine ho deciso per questa mossa che,
sebbene meno spettacolare, sembrava pi
efficace. L'alternativa "golosa" era 27.h2
che poteva portare ad un sacrificio di Torre
con 27...xc3 28.xc3 bd8 29.e4 f8
30.xh7! xh7 31.g5+ g8 ed ora qui
c'era la scelta tra 32.c2 e 32.e4... en-

Pezzica

POSIZIONE FINALE

45

scacchiiitalia

SIM Giuseppe Pezzica (2546) - SIM Christopher Williams (2492)


E99

Board 6

1.d4 f6 2.c4 g6 3.c3 g7 4.e4 d6


5.e2 00 6.f3 e5 7.00 c6 8.d5 e7
9.e1 d7 10.e3 f5 11.f3 f4 12.f2 g5
13.d3 i contendenti hanno scelto di affrontarsi sul campo di una Est Indiana
classica... che pi classica non si pu!

23...h4 24.b3 naturalmente uno scopo


del Bianco il controllo di b5, per tentare
di far scappare il Cavallo dalla trappola.

13...f6 14.c5 g6 15.c1 f7 16.a4 f8


17.a5 h5 il solito dilemma: "ma chi arriver
per primo?"
18.b5 g4 19.cxd6 cxd6 20.xa7
"il dado tratto"
20...d7 ed il Nero minaccia di intrappolare il Cavallo con b8
21.b6!? ah siii?!... e chissenefrega!! :-)
21.b3 questa era l'alternativa a disposizione, con varie possibilit del Nero tra
cui 21...g3!? Meier-Nakamura 2011

24...e7 adesso, come prima e anche


dopo, le alternative del Nero sono varie e
le analisi fin troppo complesse, la conclusione di tutte non era sempre chiarissima!
Il dilemma era sempre il solito: "il vantaggio di materiale lo si riesce a portare in un
finale vantaggioso senza rischiare troppo
nel mediogioco?"
25.b5 g6 26.c7 non tanto per
rompere le scatole alla Torre quanto per
puntare ad andare in e6.
26...c8 27.c4 h8 libera la colonna "g"
per la seconda Torre.
28.e6 xe6 in effetti non si vedono alternative all'eliminazione di questo Cavallo.
29.dxe6 cg8 ehm!... la triplicazione sulla
colonna "g" incute un certo timore.
30.c7 difficile scelta tra numerose alternative.

21...e8 qui il mio avversario ha cominciato a pensare a lungo, buon segno?! :-)
21...b8 22.c6 bxc6 23.dxc6 a me qui il
compenso del Bianco pareva buono, evidentemente dello stesso avviso stato il
mio avversario !
22.e1 g7 23.h1 profilattica, la colonna "g" qualche timore lo incute.

30...gxf3 31.gxf3 g4!? queste sono


mosse che mi hanno sempre allarmato.
Ammetto che prima di avventurarmi in
tutto questo mi ero convinto che il Bianco
avesse buone possibilit di uscirne fuori
indenne (anche se non detto con una
vittoria in tasca, purtroppo)
32.fxg4 hxg4 33.d3 g3 34.g1 xe6?!
e finalmente arriva la prima imprecisione
del mio avversario! D'altra parte mi pare
che sia proprio questa la prima scelta di
una analisi "motoristica" superficiale. Qui,
a mio giudizio, bisognava continuare ad
alimentare l'attacco senza esitazioni con
46

scacchiiitalia

34...h6 dopodich credo si approdi ad


una (piuttosto rocambolesca) patta!
35.c2 g2+? e questo invece un vero e
proprio errore, forse il Nero riusciva ancora
a stare in partita con altre mosse, ad es.
ancora con 35...h6

41.b4 d5 il Nero deve cercare di contrastare l'avanzata dei pedoni bianchi sull'ala di donna.
42.exd5 xb4 43.d6 d7 anche altre ipotetiche alternative del Nero, ora ed in seguito, avrebbero esito infausto.
44.d5 xd6 45.xd6 xd6 46.d3 la
forza della coppia degli Alfieri in una situazione con pedoni distanti tale che
l'unico mio problema ora era... non finire in
finali con partita matematicamente vinta,
ma oltre le 50 mosse! (situazione di cui
stavo soffrendo in un'altra partita in parallelo e che temevo di veder replicata qui!)

36.xg2 xg2 37.xg2 xg2 38.f1 il


Bianco, dopo aver gentilmente restituito
il pezzo, ringrazia! L'attacco del Nero ora
non c' pi, in compenso la disposizione
dei pedoni valorizza al massimo la sua
coppia di Alfieri.
38...xc2 39.xc2 g4? altro regalino,
qui si imponeva 39...g7 dopodich il van
taggio del Bianco rimaneva contenuto.
Sottolineo che il mio avversario si era
ridotto ad avere un solo giorno di riflessione per fare questa mossa (che evidentemente non aveva ancora ben analizzato!).
Ma, per sua sfortuna, proprio questa la
prima scelta di una analisi fatta con i motori in modo veloce!

46...f3 47.e4 d2 48.xb7 c4


49.d8 c5 50.g2 d2 51.c7 f6
52.h4 f5 53.b6 a parte il problema
di evitare la patta per la regola delle 50
mosse, bisogna stare anche attenti a non
finire in finali che i motori (se non supportati dalle tablebases) valutano come
stravinti ed invece sono patte teoriche,
nel caso specifico ad es. il famoso finale
di Pedone di Torre+Alfiere del colore sbagliato!
53...b3 54.d5 xb6 55.axb6 c5
56.f3 f6 57.g4 g6 58.h5+ il Nero
abbandona 10
(note di G.Pezzica)
Williams

40.d3+- sebbene possa sembrare esagerato, qui ero ormai pressoch certo di
aver incamerato una vittoria! Il vantaggio
del Bianco d'ora in poi aumenter continuamente e "+-" esattamente il commento sintetico archiviato nei miei appunti.
40...g7 troppo tardi!

Pezzica

POSIZIONE FINALE

47

scacchiiitalia

IM Ivan Cavajda (2466) - SIM Giuseppe Pezzica (2546)


B80
Questa partita interessante sotto molteplici punti di vista: complessa dall'inizio alla
fine per quasi 100 mosse, vinta col Nero
contro un avversario diretto per il podio, ma
soprattutto stata la causa di un "movimento d'opinione" che ha portato l'ICCF
a cambiare il regolamento in vigore nelle
partite per corrispondenza, sopprimendo
la regola delle 50 mosse e promuovendo
l'utilizzo delle tablebases per stabilire se
una partita vinta, patta o persa!

12.h4 e il Bianco continua a fare orecchie


da mercante :-)

1.e4 c5 2.f3 d6 3.d4 cxd4 4.xd4 f6


5.c3 a6 6.e3 e6 prima scelta importante, per rintuzzare il famoso Attacco Inglese invece di 6...e5 in perfetto stile Najdorf, ho preferito questa impostazione pi
in stile Scheveningen, perch sebbene pi
rischiosa per il Nero d, a mio parere, anche pi possibilit di vittoria.

13...e5 se ci si dimentica della teoria e si


guarda cosa sta succedendo il Nero sembra davvero impazzito, arretrato di sviluppo col Re al centro... apre proprio al centro!

12...d5 avanti al centro!... contro l'attacco


laterale.
13.f4 una scelta tra le pi gettonate, ma
qui se ne sono viste di tutti i colori, un paio
di esempi sono: 13.f4 targata Morozevich; 13.g5 giocatami da Mller in Champions League.

7.f3 b5 si noti, d'ora in poi, il precocissimo


assalto di pedoni condotto dal Nero con
un atteggiamento generale in stile "suicida anticlassico"... roba da far inorridire un
grande del secolo scorso come Tarrasch!
D'altra parte, a me hanno molto impressionato alcune vittorie ottenute, alcuni anni
fa, da Topalov giocando col Nero in questo
modo azzardato.

10...h6 ops! il pedone b4 in presa...

14.h2 dxe4 15.g5 hxg5 16.hxg5 xh2


17.xh2 exd4 18.h8 qui, sempre in
Champions League, Sabaev mi aveva
giocato 18.xd4; segnalo poi un altro seguito "caratteristico" 18.h4 g4!? giusto per aumentare ancora un po' il livello
globale di "entropia" se gi non fosse stato
ancora abbastanza alto :-)

11.000 ma il Bianco giustamente rifiuta a


causa di 11.xb4? d5

18...d5 19.xd4 b7 20.fxe4 5b6


21.xb4 000 ...meglio tardi che mai!

11...c7 ehi! ... il povero pedone ancora


in presa!!

22.d4 c4 pi giocata 22...c5, non


so se sia meglio o peggio della mia scelta

8.d2 bd7 9.g4 b4 10.ce2


qui un' altra mossa molto giocata 10.a4
dove dopo 10...h6 11.000 il Nero sacrifica un pedone con 11...e5!? ... ed il caos
regna sovrano!

48

scacchiiitalia

23.g6 fxg6 24.xc4+ xc4 25.h3 ce5


26.f4 e7 27.xd8+ xd8 28.xg6
c7 29.f5 c6 terminato il gran trambusto il Bianco si trova a giocare un finale
con uno squilibrio di materiale di +
(uniti) contro +. Sulla carta la cosa non
nemmeno tanto male, ma i pedoni del
Bianco sono un po' "ingessati", mentre i
pezzi leggeri del Nero "lavorano bene", la
situazione globale certamente bilanciata.
30.g1 30.xd7 questa mossa mi stata
giocata successivamente da Epure nella
finale delle XVIII Olimpiadi. Nel momento in cui scrivo questa partita ancora in
corso.
30...xg6 31.xg6 f6 32.b3 d6
33.d2 mossa accompagnata dalla prima
proposta di patta del mio avversario.

38.c3 terza proposta di patta.


38...d8 39.e2 f7 40.h7 b5+ 41.c4
d7 42.f5 e8 43.g3 d6 44.h7
h5+ 45.f1 e8 ?!?!? chiss se queste
"strane manovre" hanno un po' disorientato il mio avversario :-)
46.c5 questo pedone avanzato un passetto alla volta... ad ogni passetto si indebolito ed ora proprio sospeso!
46...f4 47.c3 f6 48.e5 xe5 gnam!...
fuori uno!
49.c4+ g3 50.c6 c7 51.e4 f4
52.d4 f7 53.d3+ g4 54.e4 e6
la differenza notevole che mentre il
Nero manovra lentamente con un piano
generale in testa di progressivo miglioramento, il Bianco da parte sua perde spazio
(e materiale) poco alla volta, in maniera
esasperatamente continua.
55.d4 g3 56.d3+ h4 57.d4 e5
58.a4 quarta (ed ultima) proposta di
patta.
58...g4 59.d3 preludio al successivo errore.

33...e5 34.e3 c5 35.g4 g5 36.f3


e qui arrivata la seconda proposta di
patta del Bianco.
36...e7 37.e3 e6 ho iniziato una
serie di manovre per posizionare i pezzi
leggeri, in particolare il Cavallo, in modo
pi efficace. Una speranza che allora coltivavo era di arrivare ad obbligare il Bianco
a cambiare il suo Alfiere per il Cavallo...
dopodich i due Alfieri ritenevo che avrebbero dominato sulla Torre. Da parte sua il
mio avversario sembrava che stesse solo
ad aspettare.

59...g3 60.xa6? ci siamo, a questo


punto ero confidente di riuscire ad intascare il punto intero con buona probabilit.
Anche l'Alfiere campochiaro del Nero ora
diventa aggressivo, il baratto dei pedone
"a" del Nero col pedone "c" del Bianco poi
favorevole al Nero, poich i due pedoni
uniti del Bianco non riusciranno a marciare, al contrario dell'ultimo pedone del
Nero, senza contare che ora il Cavallo
libero da una triste incombenza.
60...d5 61.e2 f4 62.e1 xc6 63.c4
d5+ intermedia importante per far sloggiare la Torre da c4
64.c2 f3 65.c4 d5 66.xd5 xd5
49

scacchiiitalia
ed eccoci finalmente al finale auspicato:
contro . A questo punto ero ragionevolmente convinto che il Bianco non
potesse in alcun modo salvarsi... ma come
si vedr fra un po', mi ero dimenticato che
all'interno delle tablebases non c' obbligo dell'avversario di fare le "migliori" per
finire per perdere comunque! Insomma,
l'ingresso nelle tablebases andava meglio
ponderato, visto che allora vigeva ancora
la regola delle 50 mosse!

congresso ICCF (ora non vige pi la regola


delle 50 mosse se, per mezzo delle tablebases, dimostrabile che una delle due
parti ha matematicamente vinto). Questo
non toglie che il nuovo regolamento non
era retroattivo e quindi, da questo momento, ho dovuto sudare le proverbiali
sette camicie per trovare una controscappatoia e vincere ugualmente!

67.c5 e4 68.e2 h2 69.c4 g3


70.xe4 g2 71.xf4

75...f2 76.d5 c7 77.d4


78.d5 b6 79.e4+ d3 80.a4

e2

71...g1 Evvai! Siamo dentro alle tablebases!! Matto matematico in 84 mosse!!!


...e nella linea principale il Bianco ogni
tanto costretto a muovere un pedone o
a farselo mangiare, quindi che problemi ci
sono?!
72.a4 g3 73.d2 c5 74.d3 c1
75.d4! ORRORE! Cos' sta roba?
il Bianco decide volontariamente di farsi
dare matto ben 13 mosse prima! e quando ho capito perch sono quasi svenuto!!!
Con 75.a5 il matto arriva in 80 mosse ma
nel mezzo ci sono mosse di pedoni, con
la mossa scelta il matto arriva "solo" in 67
mosse, MA il Bianco si salva per la regola
delle 50 mosse senza prese o mosse di
pedone!!! Questo fattaccio ha fatto nascere una mega discussione che ha recentemente portato al cambio di regolamento al

80...b5+! prima fuoriuscita dalla main line


delle tablebases! che qui dicono 80...c2
o 80...c3 per mattare in 62 mosse. Dopo
la mossa scelta il matto previsto in 63
mosse.
81.d6 e3! seconda fuoriuscita dalla main line! Forse anche la main line
81...d2 vinceva, ma, come gi detto, per
50

scacchiiitalia
me era assolutamente necessario trovare un piano anti-50-mosse logico e,
per quanto possibile, a me chiaro... e solo
con molta fatica sono riuscito a trovarlo in
questa linea (che era una terza scelta in
mezzo a sei possibilit prospettate dalle
tablebases)
82.c7 c5+! terza fuoriuscita (una seconda scelta tra 6 differenti possibilit)
continando con il piano che mi ero prefisso.

di pedone! ... ma il matto ancora a 57


mosse.
89...a7 90.a4 d7+ 91.b4 d5
92.a4 c3 93.a6 ancora mossa di pedone! .... e il matto ora a 53 mosse.
93...b2 94.b4 matto a 52 mosse
94...c3 e qui finalmente il Bianco abbandona 01

Cavajda

POSIZIONE FINALE

83.b7 d3 84.a6 b5+ 85.b6 d7+


86.a6 d5 87.a4 mossa di pedone!
ma il matto lo si vede ancora solo tra ben
59 mosse.
87...a8+ 88.b5 d4 89.a5 altra mossa

51

scacchiiitalia

52