Sei sulla pagina 1di 1

La nostra struttura mette a disposizione dei medici di base e dei pazienti che ne fanno richiesta l’accesso al

repository dei documenti clinici in formato CDA-HL7. Tale accesso consente la consultazione via internet con un
comune browser web degli esiti degli esami di laboratorio effettuati, dei referti redatti a seguito di visite o esami
diagnostici e del dossier sanitario personale che comprende tutte le informazioni relative al paziente in nostro
possesso. L’accesso consente ai medici di consultare i dati dei propri pazienti ed ai pazienti di consultare solo i propri.

I referti originali, sottoscritti dai responsabili di ogni singolo esame, restano comunque gli unici documenti ad
avere valore ufficiale, e sono comunque disponibili presso la nostra sede. La nostra struttura si riserva infatti di
sospendere il servizio in qualunque momento senza preavviso. Il servizio è completamente gratuito e sicuro in quanto
protetto dai codici di accesso che saranno consegnati solo ai diretti interessati. Inoltre il servizio rispetta i vincoli
imposti dalle Linee guida in tema di Fascicolo sanitario elettronico (Fse) e di dossier sanitario - 16 luglio 2009 (G.U. n.
178 del 3 agosto 2009) infatti al fine di consentire ai pazienti di esprimere scelte consapevoli, il titolare del
trattamento fornisce un'idonea informativa, formulata con linguaggio chiaro, che oltre ad indicare gli elementi
richiesti dal Garante, evidenzia l'intenzione di costituire un dossier il più possibile completo che documenti la storia
sanitaria dell'interessato per migliorare il suo processo di cura e, quindi, per fini di prevenzione, diagnosi, cura e
riabilitazione, spiegando in modo semplice le opportunità che offrono tali strumenti, ma, al tempo stesso, l'ampia
sfera conoscitiva che essi possono avere. A garanzia del diritto alla costituzione o meno del dossier, l'interessato viene
informato che il mancato consenso totale o parziale non incide sulla possibilità di accedere alle cure mediche richieste.

Il collegamento con i medici di medicina generale rientra d’altra parte nel processo di formazione dei requisiti
richiesti dal regolamento N. 1 del 22 giugno 2007 “RECANTE LA DEFINIZIONE DEI REQUISITI ULTERIORI E LE
PROCEDURE PER L’ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE DEI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI CHE EROGANO
ATTIVITÀ DI ASSISTENZA SPECIALISTICA IN REGIME AMBULATORIALE, IN REGIME DI RICOVERO ED IN REGIME
RESIDENZIALE” nella scheda relativa alla diabetologia (ST6) ai punti da 6 a 10 in cui si ribadisce la necessità di fornire
un accesso alle “cartelle cliniche computerizzate” ai medici di base.

L’infrastruttura tecnologica che consente l’accesso alle informazioni cliniche consente il massimo della
versatilità e della standardizzazione disponibile pur mantenendo elevati criteri di sicurezza. Il sito della struttura è
realizzato utilizzando un portlet container (Liferay), che consente un elevato grado di interazione con gli
amministratori, che possono utilizzare una interfaccia user-friendly per aggiungere servizi già disponibili in formato
portlet (jsr-168 e jsr-268), come ad esempio i gadget di Google, e con gli utenti, che possono utilizzare blogs, forum,
web-mail ed altri servizi di social-networking. L’area riservata è costituita da una portlet che contiene le pagine di
accesso al repository dei dossier sanitari archiviato in un database XML nativo (eXist) e interrogato utilizzando lo
standard XQuery.
Ogni documento
recuperato dal
repository viene poi
renderizzato in
HTML per la
visualizzazione ed in
PDF per la stampa
utilizzando fogli di
stile XSLT (FO).

I documenti clinici
contenuti nel
repository vengono
allineati ogni notte
dalla procedura di
gestione della
struttura.