Sei sulla pagina 1di 1

Ricercatrici FERREIRO E TEBEROSKY inizi anni 80:

1 fase: scarabocchi - il bambino scrive in modo non convenzionale, non legato alle lettere, segnando
ghirigori che simulano la scrittura corsiva senza avere legami n col suono n con la parola; crede di
scrivere!
2 fase: preconvenzionale - il bambino usa lettere dell'alfabeto combinate a caso. In genere sono lettere
uguali, alternate, in numero superiore o uguale a tre o, se le conosce, lettere del proprio nome
ricombinate: SSABI, ANSE, AASAA... In questa fase, se il bambino vuole scrivere il nome di un oggetto
grande usa pi lettere, mentre per un oggetto piccolo ne scrive poche, non dando valore alla lunghezza
della parola ma al significato: ORSO: AEOEOUAEIB, FORMICA: AEI.
3 fase: sillabica preconvenzionale - a ogni sillaba corrisponde una lettera che per non ha corrispondenza
reale con il suono della parola: per esempio AIC o IME per CAMINO; in questa fase il bambino ipotizza che
ad ogni suono corrisponda una lettera.
4 fase: sillabica convenzionale il bambino usa per ogni sillaba una lettera che ha a che fare con la sillaba
reale: CMN o AIN o CIN per CAMINO.
5 fase: sillabica alfabetica - c' un numero di lettere maggiore di una per sillaba, per cui per CAMINO si
pu trovare scritto CAMN o CMINO o AMIN o AINO o CAMNO... sempre comunque in numero uguale o
maggiore di tre, perch, come abbiamo detto, una parola con meno lettere non considerata leggibile dai
bambini.
6 fase: alfabetica convenzionale - ad esempio la parola CAMINO viene scritta CAMINO per intero; a questo
punto si pu considerare raggiunta la scrittura e si pu affermare che il bambino sa segmentare la parola in
fonemi e scrive tutte le lettere. Ovviamente, ci saranno errori perch non stato ancora affrontato il lavoro
di ortografizzazione, che successivo.

Per lo sviluppo della competenza fonologica, importante sapere che un bambino di 5 anni di solito arriva
a compiere spontaneamente queste operazioni:
riconoscimento della sillaba iniziale (MARE -> MA);
segmentazione della parola in sillabe (MARE --> MA - RE);
riconoscimento della differenza tra un suono e l'altro (PA.BA).
A 6 anni, l'et dell'ingresso nella scuola elementare, la maggior parte dei bambini segmenta le parole in
sillabe, ma non in grado di analizzare tutti i suoni delle parole. Per, la maggior parte dei bambini pu
riconoscere suoni uguali in parole diverse, soprattutto se sono all'inizio delle parole.
Solo con l'acquisizione della competenza fonologica si pu arrivare alla rappresentazione del valore sonoro
convenzionale delle lettere.
Per conquistare una buona competenza fonologica occorre lavorare su questa progressione:
riconoscimento della sillaba iniziale;
riconoscimento della sillaba finale;
riconoscimento della sillaba intermedia;
riconoscimento del fonema iniziale;
riconoscimento del fonema finale;
riconoscimento dei fonemi intermedi;
riconoscimento di tutti i fonemi.