Sei sulla pagina 1di 17

Universit Cattolica del Sacro Cuore

Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15


Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

FORMAT PER LA PROGETTAZIONE EAS

Nome del Gruppo

Gemelle
Di Gregorio Maria
mariadigre79@gmail.com
Farinella Maria Grazia mariagrazia@gmail.com
Gallo Tiziana
tizigll05@gmail.com

matricola 4410393
matricola 4410218
matricola 4409968

Componenti del Gruppo

?Hai sentito il terremoto

Titolo dell'EAS

Classe III Sec. di 1 Grado (20 alunni, et 13 anni)

Target (classe, et alunni...)

Individuare i rischi sismici della propria regione per pianificare eventuali


.attivit di prevenzione

Competenza/e che l'EAS mira a sviluppare

Individua i comportamenti da adottare in una situazione di pericolo generata


.da una scossa di terremoto
Sa gestire e controllare dal punto di vista emotivo la situazione di pericolo e
.agire secondo i comportamenti acquisiti

Cosa sapr/sapr fare l'educando/formando


?al termine di questo EAS

MOMENTO PREPARATORIO

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

COSA FA
IL
DOCENTE
IN CLASSE
TEMPI

minuti 5

APPLICAZIONI USATE

Magisto

LANCIO E FOCUS

:Video
http://www.magisto.com/video/LEMbO0Vb
QSBsDhBgCzE

minuti 15

Google drive (per

condividere i materiali
con gli alunni)
Educanon

Padlet

:Video
https://www.educanon.com/public/47665/1
23653

DESCRIZIONE

FASI

FRAMEWORK
CONCETTUALE DI
AVVIO

FASE 1

Attraverso lausilio della


LIM, linsegnante
introduce largomento
.presentando un video

ASSEGNA AGLI
STUDENTI LE ATTIVIT
HOMEWORK
L'insegnante propone di
prendere visione di un
secondo video, di
riflettere e di rispondere
alle domande in esso
inserite utilizzando una
.bacheca

PROBLEM
FINDING
Come ci si
comporta in
caso di
?terremoto

FASE 2
PROBLEM
FINDING
Come ci si
comporta in
caso di
?terremoto

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

minuti 15

Doc condivisi
Internet

HOMEWORK
Per rilanciare lattivit in classe, si utilizzano le norme
:comportamentali della protezione civile
http://www.provincia.ra.it/Altri-servizi/Protezionecivile/Cosa-fare-in-caso-di-emergenza/Terremoti

FASE 3

Linsegnante prepara una


lezione in classe impostata
sulle riflessioni e le risposte
.degli alunni

PROBLEM
FINDING E
PROBLEM
SOLVING

Successivamente si rilancia
.lattivit in classe

Comportamenti
corretti in caso di
.terremoto

COSA
FANNO GLI
STUDENTI
TEMPI

minuti 5

APPLICAZIONI USATE

Magisto

LANCIO E FOCUS

:Video
http://www.magisto.com/video/LEMbO0Vb
QSBsDhBgCzE

DESCRIZIONE

DESCRIZION
E

Visione del video proposto


dal docente

FASE
1PARTECIPAZIO
NE AL
FRAMEWORK
CONCETTUALE
DEL DOCENTE
(in classe)

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione
PROBLEM
FINDING Come
ci si comporta in
caso di
?terremoto
FASE 2

minuti 20

Smartphone/Tablet
PC

File condivisi

Educanon

Padlet

Video
https://www.educanon.com/public/47665/1
23653

Bacheca
http://it.padlet.com/wall/2tlu72y1tqt5

minuti 15

File condivisi

Gli alunni consolidano i


concetti introdotti con il
video in classe, prendendo
visione a casa di un
secondo video,
riflettendo sui
contenuti e
rispondendo alle
domande (video e
bacheca disponibili in
Google drive)

Si visionano le impressioni e le risposte inserite dagli alunni


.su Padlet

Gli alunni in classe


partecipano al rilancio
dellattivit da parte del
.docente

PROBLEM
FINDING
Come ci si
comporta in caso
?di terremoto

FASE 3
PROBLEM
FINDING E
PROBLEM
SOLVING
Comportamenti
corretti in casi di

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

MOMENTO OPERATORIO
COSA FA IL
DOCENTE
IN CLASSE
TEMPI

minuti 15

APP e STRUMENTI
CONSIGLIATI
Mapping ( Popplet)

Google Drive condivisione

(per mettere a disposizione i


materiali on line e predisporre
la comunicazione virtuale)
LIM per proiettare in classe

LANCIO e FOCUS

DESCRIZIONE

FASI

.L'insegnante commenta la mappa riassuntiva sull'argomento

FRAMEWORK
CONCETTUALE
APPROFONDITO

FASE 1
ANALIZZARE

Linsegnante prepara una


breve lezione frontale in classe
impostata sulle riflessioni
degli alunni e riassume
l'argomento mediante una
.mappa concettuale

Trasposizione,
.mediazione

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

http://popplet.com/app/#/2209717

ora 1

Software di presentazione
Powerpoint
LIM

Google Drive condivisione

(per mettere a disposizione i


materiali on line e predisporre
la comunicazione virtuale)

:Il lavoro degli studenti viene suddiviso come segue


Gruppo I e gruppo III: utilizzando i seguenti link
Sei preparato? | Dipartimento Protezione Civile
Il terremoto: regole di comportamento in caso di emergenza
dovranno realizzare una presentazione con le regole di
;comportamento a loro assegnate
Gruppo II: utilizzando il seguente link
PIANO DI EMERGENZA
dovr analizzare il piano di evacuazione della propria scuola
per presentare ai compagni le istruzioni in caso di emergenza
.e le vie di fuga

ORGANIZZA LE
ATTIVITA DEI GRUPPI

FASE 2
ORGANIZZARE
Regolazione

Linsegnante, terminata la
,lezione
divide la classe in 4 gruppi
composti da circa 5 alunni
ciascuno e ne organizza le
attivit per preparare un piano
.di emergenza
Ad ogni gruppo viene
: assegnata la seguente attivit
Gruppo I: regole di
comportamento prima del
;terremoto
Gruppo II:istruzioni e piano

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

Gruppo IV: tramite il seguente link


PIANO DI EMERGENZA COMUNALE - Comune di
Moglia

;di evacuazione della scuola


Gruppo III : regole di
comportamento dopo il
;terremoto
Gruppo IV: piano di
.emergenza del comune

dovr analizzare il piano di emergenza della Protezione


Civile, individuando le aree di raccolta della popolazione e le L'insegnante fornisce a
aree degli insediamenti di emergenza per presentarli alla
ciascun gruppo i materiali e le
.classe
indicazioni per svolgere la
ricerca, restando a
disposizione per verificare lo
Tutto le presentazioni saranno preparate in Powerpoint e il
svolgimento del lavoro e
.fornire chiarimenti
.materiale sar condiviso utilizzando Google Drive

ora 1

LIM

Software di presentazione

Powerpoint
Google Drive condivisione

(per mettere a disposizione i


materiali on line e predisporre
la comunicazione virtuale)

Presentazione delle attivit degli studenti, in plenaria usando


MONITORAGGIO E
PUBBLICAZIONE
.la LIM
Si condividono le osservazioni che il docente ha fatto durante
.lo svolgimento delle attivit in classe
Linsegnante monitora il
Linsegnante sintetizza i risultati degli alunni in una
comportamento e
.presentazione conclusiva
.l'apprendimento
Coordina le presentazioni in
plenaria degli studenti e
sintetizza i risultati raggiunti
.in una lesson conclusiva

FASE 3
APPLICARE
Documentazione

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

http://popplet.com/app/#/2216209

COSA
FANNO GLI
STUDENTI
IN CLASSE
TEMPI

15

minuti

APP e STRUMENTI
CONSIGLIATI
;Note carta/penna

LANCIO e FOCUS

.Discussione, domande e annotazioni con carta e penna

DESCRIZIONE
PARTECIPAZIONE AL
FRAMEWORK
CONCETTUALE
APPROFONDITO
Gli alunni ascoltano la breve
lezione frontale
dell'insegnante commentando
la mappa proposta e
.annotando le varie riflessioni

FASI
FASE 1
ANALIZZARE
Discussione
collaborativa

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

ora 1

ora 1

Software per presentazioni

Powerpoint
Google Drive condivisione

(per mettere a disposizione i


materiali on line e predisporre
la comunicazione virtuale)
Padlet

Software per presentazioni


Powerpoint
Mappe collaborative on line
.(Popplet)
Padlet

Gli studenti utilizzano i link messi a disposizione


dallinsegnante.e condividono i materiali on line attraverso
.Google Drive

:Gli studenti presentano il lavoro realizzato


:Gruppo I
Cosa bisogna fare prima di un Terremoto.pptx

:Gruppo II

AVVIO ATTIVIT DEI


GRUPPI

FASE 2
ORGANIZZARE

Gli alunni condividono con i


componenti del gruppo i link
proposti dal docente tramite
.Google drive
Esplorano
le
risorse,
consultano le fonti e si
avvalgono del supporto del
. docente

Collaborazione
e ricerca

LAVORO DI GRUPPO

FASE 3
APPLICARE

Gli studenti assemblano i


materiali nella presentazione
che vogliono preparare
sintetizzando i risultati
.raggiunti

Learning by
doing

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

Evacuazione scuola.ppt
:Gruppo III
Cosa bisogna fare dopo un Terremoto.pptx
:Gruppo IV
Piano di emergenza
Gli studenti condividono il lavoro prodotto sulla bacheca di
Padlet
http://it.padlet.com/wall/jw2pcst8tnrq

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

MOMENTO RISTRUTTURATIVO

IN CLASSE - PLENARIA
COSA FA IL DOCENTE IN CLASSE IN PLENARIA
TEM
PI

APP e STRUMENTI CONSIGLIATI

Checklist con Popplet

Answer & Questions con QUIZLET


Brainstorming con Linoit

LANCIO e FOCUS

Il docente discute a proposito del lavoro


che ciascun gruppo ha svolto, esaltandone
la pertinenza e la fattibilit e presenta una
.checklist per il debriefing

DESCRIZIONE

ESPERIENZA CONCRETA
OSSERVAZIONE
RIFLESSIVA

Si condividono i lavori svolti e si


evidenziano eventuali concetti da
.approfondire

http://popplet.com/app/#/223
4908

FASI

FASE 1

OSSERVARE
DISCUTERE,
ANALIZZARE
VALUTARE GLI
ARTEFATTI

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

Linsegnante prepara delle domande per


verificare gli apprendimenti degli studenti
e gli eventuali argomenti da approfondire
ulteriormente.
Le
domande
sono
:disponibili al seguente link
http://quizlet.com/_11y1re

Infine, viene predisposta una bacheca di


classe per inserire le analisi critiche degli
studenti sui prodotti ottenuti e le loro
riflessioni su ci che potrebbe essere
.approfondito o risulta mancante
La bacheca raggiungibile al seguente
:link

http://linoit.com/users/tizigll0
5/canvases/Debriefing
%20terremoto_1

Mappa concettuale con Popplet


Analisi SWOT

Linsegnante
presenta
una
mappa
concettuale per riassumere il lavoro
svolto, chiarire i dubbi emersi dalla
bacheca precedente e consolidare i

CONCETTUALIZZAZIONE
ASTRATTA

FASE 2

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione
.concetti acquisiti

SPERIMENTAZIONE ATTIVA

CONCETTUALIZ
ZARE

http://popplet.com/app/#/223
6914

Successivamente, linsegnante lancia


limput per analizzare lEAS appena
svolto utilizzando lanalisi SWOT da cui
emergono i punti di forza e di debolezza
del lavoro svolto e gli imput per nuovi
.EAS
Lanalisi Swot raggiungibile al seguente
:link
https://drive.google.com/file/
d/0BxtCp047ej0AQ3B1X01CZT
ZmTmc/view

Google Drive (condivisione per mettere a

disposizione i materiali online e predisporre la

La documentazione eportfolio viene


condivisa in Google Drive e raggiungibile

I lavori degli studenti vengono


condivisi in una cartella condivisa

FASE 3

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione
comunicazione virtuale)

:al seguente link

.e suddivisa per gruppi

Classe II scuola secondaria I grado

PUBBLICARE

COSA FANNO GLI STUDENTI IN CLASSE IN PLENARIA


TEM
PI

APP e STRUMENTI CONSIGLIATI

Answer & Questions con QUIZLET


Brainstorming con Linoit

LANCIO e FOCUS

DESCRIZIONE

Gli studenti ascoltano il debriefing

ESPERIENZA CONCRETA

proposto dallinsegnante e rispondono alle


:domande preparate nel seguente link

OSSERVAZIONE RIFLESSIVA

http://quizlet.com/_11y1re

Successivamente gli studenti analizzano


criticamente i loro prodotti e inseriscono
le loro riflessioni sulla bacheca di classe
:raggiungibile al seguente link

http://linoit.com/users/tizigll0
5/canvases/Debriefing
%20terremoto_1

Gli studenti analizzano criticamente


.i lavori prodotti

FASI

FASE 1

DISCUTERE,
ANALIZZARE

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

Analisi SWOT

Gli studenti partecipano al framework


concettuale attraverso lanalisi SWOT
evidenziando i punti di forza e di
.debolezza dellEAS svolto

Gli studenti riflettono sullEAS


.svolto

FASE 2

-META

Lanalisi SWOT raggiungibile al


:seguente link

RIFLETTERE

ttps://drive.google.com/file/d/
0BxtCp047ej0AQ3B1X01CZTZ
mTmc/view

Google Drive

La documentazione eportfolio viene


condivisa in Google Drive e raggiungibile
:al seguente link
Classe II scuola secondaria I grado

I lavori degli studenti vengono


condivisi in una cartella condivisa e
.suddivisa per gruppi

FASE 3

PUBBLICARE

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione

RUBRICA VALUTATIVA PER LIVELLI


OBIETTIVO DI APPRENDIMENTO: Individuare i rischi sismici della propria regione per pianificare eventuali attivit di prevenzione.
TITOLO EAS: Hai sentito il terremoto
Livello raggiunto
Eccellente

Livello raggiunto
Medio

Livello raggiunto
Essenziale

10*

8-9*

6-7*

Livello raggiunto
Parziale

Livelli

4-5*

Dimensioni
Sa organizzare in modo
completo ed autonomo
avvalendosi diniziative
proprie

Sa organizzare in modo
completo ed autonomo

autonomo
nellorganizzazione

Fatica ad organizzare le
conoscenze anche se
costantemente supportato

Interviene in modo rispettoso


esprimendo sempre la sua
opinione e apprezzando
quella degli altri

Attende il proprio turno per


intervenire ed esprimere il
suo parere, considerando
anche le opinioni degli altri

Interviene ed esprime il suo


parere solo se stimolato

Interviene raramente o
esprime il proprio parere
considerando solo la sua
opinione

Lavora con gli altri partecipa

Lavora con gli altri e

Lavora con gli altri e

Quando lavora con gli altri,

Capacit organizzative dei


saperi e delle conoscenze

Disponibilit e
partecipazione attiva alle
discussioni
Cooperazione tra compagni

Universit Cattolica del Sacro Cuore


Percorsi Abilitanti Speciali, a.a. 2014/15
Laboratorio di Didattica e Tecnologie dell'Istruzione
attivamente motivando il
gruppo a fare lo stesso

intervenire partecipando

partecipa solo se stimolato

restio alla partecipazione e


collabora con difficolt

e autocontrollo allinterno
dei gruppi

Esegue il lavoro in autonomia


e offre suggerimenti

Esegue il lavoro in autonomia

Partecipa al lavoro solo se


stimolato

La partecipazione al lavoro
non sempre responsabile

Responsabilit rispetto al
lavoro

Sa usare in modo autonomo i


dispositivi proposti ed in
grado di individuarne di
alternativi

Sa usare in modo autonomo i


.dispositivi proposti

Si orienta nellutilizzo dei


dispositivi proposti, anche se
permangono alcune difficolt
che ostacolano lo
svolgimento del lavoro
.proposto

Ha difficolt nellutilizzo dei


dispositivi proposti e richiede
lintervento dellinsegnante e
dei compagni

Sa gestire il tempo in modo


puntuale, organizzando le
varie fasi del lavoro e
.rispettando la tempistica

Gestisce il tempo portando a


termine il lavoro nel rispetto
.della tempistica

Rispetta la tempistica anche


se rimane indietro nelle varie
.fasi di lavoro

Ha parecchie difficolt nel


rispettare la tempistica e/o
terminare nei tempi fissati di
.consegna

Organizzazione risorse web

Gestione del tempo