Sei sulla pagina 1di 6

La festa dell' equinozio, o festa di primavera, presente in tutti i calendari fi

n dagli albori dell' umanit.


E' il momento in cui la luce prevale sulle tenebre, e la natura si risveglia e c
on essa la speranza di un raccolto abbondante.
La pi antica festa pare essere SHAM EL NESSIM, le cui tracce risalgono a 5mila an
ni fa nell' antico Egitto, le parole significano letteralmente "fiutare il vento
".
Gli antichi rito veniva chiamato "shamo" , letteralmente "rinnovo alla vita", pe
rtanto vi invito fratelli a rinnovarvi, e rinnovare le vostre offerte agli Dei.
Pesce salato e uova dipinte di giallo.
Horus ( il falco ) Thot ( la luna perch vi luna piena ),Iside ( dea della notte,m
adre di Horus che dopo averlo partorito lo lascia volare in cielo per portare il
sole, Mitra ( pane, miele acqua e vino ), Eastre ( coniglio e uova ), Apollo ed
eCATE ( coppa di vino, miele e ambrosia).
altare RIVOLTO ad est, SOPRA DI ESSO
raffigurazione degli dei con piatti contenenti le offerte + uno ( uova pane allo
zenzero e latte, per chi non viene nominato )
incensi
ACCOLITO 1
preparare in terra un cerchio di acqua ( acqua),
RECITARE: ACQUA:
pioggia leggera, sorgente e fiume.Dalla tue acque germoglia la vita, fertile la terr
a e umido il boscoIn te che sei intuizione e rigenerazione,riconosciamo il nostro
sentire profondo,le emozioni, i sentimenti, l'abbandono.E possiamo scivolare nel f
lussolasciandoci amare dalla corrente di vitache dirige il nostro crescere.
ACCOLITO 2
dentro ad esso uno di gesso ( terra),
RECITA: TERRA:
TerraSalute a te, stella del Nord,Madre dei monti, degli alberi e degli animali,sul tu
o fertile corpo cresce la vita,che tu nutri e sostieni e ami.In te riconosciamo la
nostra forza vitale,la concretezza del passo,il tocco della mano e l'abbondanza del
cuore.Ci insegni a rinascere e rifiorirecon la forza della terra che sempre si ris
veglia
ACCOLITO 3
all' interno una coppa vuota ai piedi dell altare( aria),
RECITA: ARIA:
brezza del mattino.Dal tuo respiro nasce il ventoche soffia gentile fra i rami in
fioree leggero cosparge la terra di pollini e amoreTue sono la freschezza, la gioi
a e l'allegriala musica, l'incanto, la risata e la poesiaIn te riconosciamo i nost
ri occhi fanciulli,la nostra leggerezza e la spensieratezzache ci fa volare e sent
ire nei cuoriil soffio della primavera che nasce.
ACCOLITO 4 all esterno 5 ceri gialli ( il fuoco ).
RECITA: FUOCO:
Salute a te, stella del Sud,raggio di sole, fonte di vita, energia e calore.Dei tu
oi raggi si riscalda la terra,dai tu forma alla vita, colore ai fiorie doni forza,
coraggio e vigore.In te riconosciamo la passioneche accende i nostri cuorie d forma
ai nostri sogni e alle nostre visioniSei tu fuoco vivo della Creazioneche nutri i
l nostro desiderio infinito ...
GLI ACCOLITI SI DISPONGONO DIETRO AD OGNI CERO ACCESO, RIVOLTI ALL' ALTARE

Il gerofante arriva con un falco pellegrino ( impersonificazione di Horus ) impa


soiato ed incapucciato, posato sulla mano e lo depone su un trespolo accanto all
' altare, nell' altra mano tiene una piuma del falco che poggia sull' altare.
Dalle radici del tempo la mia voce Vi chiama, scavando solchi invisibili fra oss
a di pietra e sabbia. Ed
ecco che stanotte io restituisco alla falera del Sole tutto il mio Essere.
Non vedete che con occhi di lapislazzuli guardiamo ad Oriente?
il rito comuncia versando nella coppa vuota un offerta di sangue da ogni accolit
o, il gerofante gira intorno al cerchio in senso orario, come il percorso del so
le, ed ogni accolito versa nella coppa una piccola parte del proprio sangue ( mo
rdendosi le mani o il polso o procurandosi un taglio) , successivamente vengono
recitate preghiere di offerta alla grande madre, poi ad ogni dio presente,versan
do sui piatti contenenti il cibo qualche goccia di sangue,
SANGUE:
Doniamo a te ( nome del Dio )grande madre questo sangue: succo della nostra vita
,che le tue labbra siano le nostre labbra: proteggici, nutrici e benedici tutti
noi con la tua benevolenza e la tua protezione.
alla fine parte del sangue rimasto viene versato in terra intorno all' altare
sempre in senso orario.
SANGUE:
Doniamo a te ( nome del Dio )grande madre questo sangue: succo della nostra vita
,che le tue labbra siano le nostre labbra: proteggici, nutrici e benedici tutti
noi con la tua benevolenza e la tua protezione.
Ogni accolito ha in mano un seme di girasole, un accolito alla volta si avvicina
ed esprime una preghiera, poi infila il seme nella terra, ed irrora il seme con
qualche goccia del sangue rimasto, per ultimo il gerofante, che versa il resto
del sangue ai piedi dell' altare.
Grande Madre, terra, grande madre Iside, fa che la nostra coppa sia sempre piena
, che la nostra tana sicura, che i nostri nemici scivolino nell' oblio.
solleva tutti noi ad esser tuo strumento di morte e distruzione, ed in cielo la
luna nascente osserver la nostra vittoria immortale, e la nostra gloria sar scagli
ata verso il sole nascente domattina!
ACCOLITO 1 INTONA LA PREGHIERA AI PUNTI CARDINALI:
Ave, Grande Spirito del Est
I cui occhi gialli vedono tutto nell'elemento dell Aria!
Io ti evoco, ti incito e ti chiamo per esser presente a questo rito
E invoco le tue forze per proteggermi e difendermi questa notte.
Ave, Grande Spirito del Sud
I cui occhi rossi vedono tutto nell'elemento del Fuoco!
Io ti evoco, ti incito e ti chiamo per esser presente a questo rito
E invoco le tue forze per proteggermi e difendermi questa notte.
Ave, Grande Spirito dell Ovest,
I cui occhi blu vedono tutto nell'elemento dell Acqua
E invoco le tue forze per proteggermi e difendermi questa notte.
Ave, Grande Spirito del Nord

I cui occhi verdi vedono tutto nell'elemento della Terra


E invoco le tue forze per proteggermi e difendermi questa notte.
ACCOLITO 2 INTONA LA PREGHIERA
Oh Dea questa notte di Luna
Bianca per la Fanciulla, pura come neve
Rossa per la Madre, piena dentro
Nera per l Anziana, vecchia e saggia.
Oh Grande Dea dell Oscurit, la Tessitrice
Che non sar governata, la Tessitrice del Tempo,
la Maestra di Misteri.
Oh Oscura Madre, tu che tagli la gola del crudele
E bevi il sangue dei senza cuore,
finora sei stata la spada lucente
che ci protegge dal male.

Tu sei la Guaritrice delle ferite;


La Guerriera che rimedia agli sbagli.
Tu rendi il debole forte e l arrogante umile,
e tu sei la Giustizia mitigata dalla Piet.
Io ti invoco Madre Oscura a questo rito.
Madre Oscura, Regina della Notte,
ci sono Belial che sono contro di me.
Fa che i loro sforzi falliscano.
Fa che cadano nelle tenebre.
Fa che siano nel tuo tribunale
Che i loro sforzi siano sempre perduti nel buio
Con nessuna luce a guidarli
Io sono tuo figlio, Madre Oscura, proteggimi!
ACCOLITO 3 INTONA LA PREGHIERA
Madre Oscura, aiutami a raggiungere i miei traguardi
Vivere la mia vita in pienezza e percorrere il tuo sentiero.
Distruggi il male mandato contro di me!
Trascina il male dentro i corpi e le menti di quelli che l hanno mandato!
Il male morto, gli aggressori saggiano la loro ricompensa!
Le bocche sono piene di cenere
I loro pensieri di incubi
Le loro vite di inconcludenza!
Madre Oscura, ascolta la mia preghiera,
Porta giustizia ora, Io te lo chiedo!
Risana i torti che son stati fatti,
Vendicami ora, oh Potente!
Oh Grande Dea, avvolgimi nel tuo mantello
E proteggimi da Luna Nuova a Luna Nuova.
Possano i tuoi spiriti difendermi Da Luna Nuova a Luna Nuova.
Io ti ringrazio per le tue benedizioni, forza e protezione.
Saggia Anziana, il cui viso nascosto dalla notte stellata,

grazie per avermi accompagnato e aver presenziato il mio rito


in questa notte cos sacra.
Madre, nutrice e portatrice di vita
grazie per avermi accompagnato e aver presenziato il mio rito
in questa notte cos sacra.
Fanciulla, portatrice di nuove idee ed ispirazione
grazie per avermi accompagnato e aver presenziato il mio rito
in questa notte cos sacra.
ACCOLITO 4 INTONA LA PREGHIERA AGLI SPIRITI
Oh Dea, mia Dea
Tu che mi attendi alla fine della vita
Ti ringrazio per le tue benedizioni e il tuo spirito
In questa notte di Luna.
Mi accomiato da te rispettosamente.
Spirito dell Est della gentile brezza e dei venti
Che hai protetto questo Cerchio e testimoniato la mia preghiera
Di atto magico e tutte le benedizioni.
Grazie per avermi accompagnato in questo rito
Io ti lascio al tuo reame ventoso
Mi accomiato da te rispettosamente.
Spirito dell Ovest, degli Oceani, ruscelli e piogge
Che hai protetto questo Cerchio e testimoniato la mia preghiera
Di atto magico e tutte le benedizioni.
Grazie per avermi accompagnato in questo rito
Io ti lascio al tuo reame acquatico
Mi accomiato da te rispettosamente.
Spirito del Sud delle luminose fiamme danzanti
Che hai protetto questo Cerchio e testimoniato la mia preghiera
Di atto magico e tutte le benedizioni.
Grazie per avermi accompagnato in questo rito
Io ti lascio al tuo reame infuocato
Mi accomiato da te rispettosamente.
Spirito del Nord delle foreste, montagne e terra
Che hai protetto questo Cerchio e testimoniato la mia preghiera
Di atto magico e tutte le benedizioni.
Grazie per avermi accompagnato in questo rito
Io ti lascio al tuo reame fecondo
Mi accomiato da te rispettosamente.
ACCOLITO 5
Mia Dea, Madre della Luna Nuova,
la Saggia e la Fanciulla che conosce le vie segrete
Io ricevo i doni in gioia e solennit.
Ne far sempre tesoro e sempre ne ricorder gli insegnamenti.

Madre Oscura, la pi amabile, la pi distante.


Tu, dalla tenebra, sei la Dea della Lama di Luna,
delle ore oscure e del mondo sotterraneo.
Tu sei l Anziana; Regina del mondo degli spiriti.
Tu sei la Dea del popolo oscuro,
Tu cambi aspetto ed et e ringiovanisci o uccidi.
Tu sei il primo aspetto della Luna come Fanciulla, Falce di Luna.
Tu sei il secondo aspetto della Luna come Madre, Luna Piena.
Tu sei il terzo aspetto della Luna come Anziana, Luna Nera.
Tu sei adorata come la Portatrice di Saggezza.
Tu sei Dea degli Accoliti, Dea della Luna Calante,
magia oscura, profezia, incantesimi ed incanti.
Tu sei Dea della vendetta, della penitenza,
del rinnovamento e della rigenerazioni,
tu allontani il male.
Io ti onoro, Madre, e sono cosciente della tua presenza
Nel mio Requiem di ogni giorno.
Di notte, io accendo una candela sacra in tuo onore.
Io sono tuo figlio, io sono il tuo sacerdote.
Proteggi me, tuo figlio, dal male.
Apri i miei occhi alla verit, alla giustizia e alla magia,
Spalanca la mia mente in ogni situazione,
Stammi accanto per sempre ed io ti onorer.
Sii indulgente, ti prego, come Madre paziente
Verso i gli errori che commetter lungo la via
E insegnami a non ricadere negli stessi.
Mostrami la strada pi giusta per me e la mia crescita
Illuminami con la tua luce oscura
Abbracciami con il tuo abbraccio di miele
Io vengo fuori dal tuo ventre, dalla tua mente,
dal tuo cuore e dal tuo bozzolo.
Rivestimi di luce nuova da qui all'eternit!
GEROFANTE:
Io ti evoco, Oh grande ventre della Madre Oscura,
Possa esserci uno scudo contro tutte le malvagit ed il male;
un confine tra il mondo dei cercatori e il reame dei Potenti.
Un guardiano e protezione che preserver e conterr i poteri
Che noi innalzeremo questa notte di Luna.
E perci io ti benedico e ti consacro nel nome della Madre Oscura.
Tramite il potere
Il Magico Cerchio creato.
Una recinzione forte, una stanza piena di potenza,
sicura nel ventre della Dea;
un posto segreto, un mondo a parte
dove le energie emergono e la mia inizia.
Con Aria e Fuoco io mi accoppio
Per sapere che la nostra volont Magia.
Con Acqua e Terra, questo Cerchio completo.
Io ti traccio ora, oh Cerchio di Potere, Io invoco la tua magia
Per crescere ed elevarmi.
Dividendo il mondo della mondanit
Dal mondo degli Antichi e dei Potenti
Lo spazio dove tutta la magia vive e respira

Dove tempo e spazio e mondanit cessano.


Tra i mondi, il Cerchio tracciato,
Presente, Passato e Futuro si incontrano come uno.
I Vecchi e i Giovani si uniscono alla notte
E tutto ci che mondano cacciato via.
Tutto l incontro benedetto, sospeso nel tempo,
il Cerchio confinato dalle parole di questa poesia.

In chiusura viene liberato il falco, lasciato sul trespolo, libero di volare ver
so la luce, e la piuma che aveva precedentemente perso, viene portata al tempio
, dove nei prossimi giorni sar avvolta in bende e venerata come reliquia e servir
come tramite agli dei.