Sei sulla pagina 1di 11

Gas, vapore e temperatura critica

Per compressione e/o raffreddamento possibile liquefare


tutti i tipi di gas.
Esiste una temperatura al di sopra della quale non
possibile liquefare il gas indipendentemente dalla pressione
esercitata.
Questa temperatura detta temperatura critica
(tipica di ogni sostanza).

Un gas un aeriforme che si trova ad una temperatura


superiore alla sua temperatura critica.
Un vapore un aeriforme che si trova ad una temperatura
inferiore alla sua temperatura critica e superiore alla sua
temperatura di ebollizione e quindi per compressione pu
passare allo stato liquido.

La temperatura critica dell'acqua


374C, ecco perch a t. a. si trova allo stato liquido.
Se viene portata a 100C essa diventa vapore, che pu
condensare se sottoposto a una pressione
sufficientemente adeguata.
Laeriforme che vediamo quando la pasta cuoce
propriamente detto vapore acqueo.
Il gas dacqua esiste solo a temperature > 374C

Lossigeno ha una t. c. = -119C ecco perch a t.a.


un gas e rimane tale anche se viene compresso. Per
farlo liquefare bisogna raffreddarlo a temperature
<t.c..
Cercare la temperatura critica del metano e del GPL e
spiegare il motivo dei rispettivi stati di aggregazione a T ambiente.

La curva di riscaldamento di
una sostanza pura (acqua distillata) La Te non sale perch
tutto il calore assorbito
serve a vincere le forze di
coesione del liquido per
trasformarlo in gas. DE
tanto pi lungo
quanto pi abbondante il
liquido da far evaporare.

La Tf non sale perch


tutto il calore assorbito
serve a vincere le forze
di coesione del solido per
trasformarlo in liquido. BC
tanto pi lungo
quanto pi abbondante il
ghiaccio da fondere.

DE 7 vv > BC

+ bunsen

Temperatura di fusione
una grandezza intensiva dellacqua
distillata e delle sostanze pure in
generale poich ogni sostanza ha una
sua temperatura di fusione
caratteristica;
Corrisponde alla temperatura alla quale
coesistono la fase solida e la fase
liquida della sostanza considerata.

Temperatura di ebollizione
una grandezza intensiva dellacqua
distillata e delle sostanze pure in generale
(ogni sostanza ha una sua temperatura di
fusione caratteristica);
la temperatura alla quale la tensione di
vapore dellacqua raggiunge la pressione
esterna*.
La Te e la Tf
possono essere
utilizzate per
identificare le
diverse sostanze

Curva di raffreddamento
(inversa rispetto a quella di riscaldamento)

Raffreddamento di un recipiente pieno di vapore acqueo

Il vapore acqueo
comincia a condensare
Temperatura di
condensazione = Te a
SPT

Il liquido comincia a
solidificarsi
Temperatura di
solidificazione = Tf a
SPT

Lunghezza delle soste


termiche

Curva di riscaldamento di un miscuglio


(soluzione salina omogenea)

Si noti che passaggi di stato delle soluzioni e


dei miscugli non avvengono a temperature
costanti.
Non esistono le soste termiche e le Te e Tf
sono diverse da quelle dellacqua distillata
(innalzamento ebullioscopico e abbassamento
crioscopico).
Per questo motivo la determinazione del punto
di fusione di una sostanza un metodo
eccellente per verificarne la purezza.

La pressione influenza
levaporazione/condensazione di
un liquido/vapore

Nella pentola a
pressione si
raggiunge una
maggiore
La Te dellacqua 100C se p= 1 pressione
rispetto a quella
atmosferica,
atm, ma lacqua bolle a
pertanto
temperature minori se la
lebollizione avviene
pressione esterna <1atm e,
a una Te maggiore
C e il tempo
viceversa, bolle a temperature didi100
cottura dei cibi
>100 C se p> 1 atm
risulta inferiore.
Si pu immaginare la pressione come qualcosa che preme sui solidi e
sui liquidi. Si sa che quando un liquido si trasforma in vapore aumenta
di circa mille volte il proprio volume.
Tale espansione contrastata da una pressione esterna elevata e
quindi lebollizione avverr a temperature pi alte.
Una riduzione di pressione invece facilita lespansione del vapore e la
Te risulta pi bassa.

La pressione non influenza


la fusione/condensazione di un
solido/liquido
Nel passaggio di stato da solido a liquido laumento di volume molto piccolo
e in genere non viene ostacolato da una pressione elevata.
Lacqua rappresenta uneccezione e sappiamo che nel passaggio di stato da
solido a liquido il volume si riduce anzich aumentare.
Pertanto un aumento della pressione esterna favorisce la fusione e la
riduzione del volume.
Quindi a pressioni elevate lacqua fonde a temperature inferiori a 0C.

La pressione esercitata sul ghiaccio da


un pattinatore pari a circa 1,33 atm.
Questo valore tale da far fondere il
ghiaccio a Tf = -1C.