Sei sulla pagina 1di 10

'TA

Testo:

MARCONETTI
Foto:
C A R L ~ R E LI L
Collaudatork
MARCO PRINETTI, LORENZO
DE LA PENNE, NICO CEREGHINI
Prove strumentali:
CENTRO ANALISI
MOTOCICLISMO DI NERVIANO E
PISTA PIRELLI DI VIZZOLA
TICINO
Grafici:
PI ERGIORG?OPADOAN
Pellicole Fuji

(onillookddle
Yamaha alia Dakar, b

nuovaTniXT600Z
dprcantainobusiiiae

potmiata.cidirtica
0

dfrenoa

etFor.=in stabiih e tremini

niiglioiataru~,

anche nei comfon,In


flhlmdaaccuuiil

pesoaumentabe

qwkhcliniinnci
peiC0rr;pd.
Restarioniaumentate
al prezzodi 7.617.000
firerustda,con

gaiaiizia hsennale.
maggio MOTOCICLISMO

4 AA
L

bi

4\

i d

W B Tnr. Un nome entrato nella leggenda, reso famoso dall'ormai mitica Parigi-Dakar ed entrato di prepotenza nell'ambiente
motociclistico come sinonimo di enduro per i
grandi spazi. Un nome pieno di fascino che
la Yamaha ha saputo portare al successo
abbinandolo ad una moto tra le pi rappresentative in assoluto nel moderno tutto-terreno.
Nel suo rinnovamente biennale, la Tnr
giunta quest'anno alla terza versione tenendo sempre fede allo stile tipico delle maratone africane. E proprio nelle gare africane
la Yamaha crede molto per la promozione e
l'immagine delle proprie moto di serie, tanto
da correre con una monocilindrica che porta
lo stesso nome delle moto in vendita.
Chi vuole invece una moto pi essenziale
nella linea e leggera nel fuoristrada impegnativo potr sempre scegliere la pi snella
XT 600, ma a chi sogna l'Africa - e vuole
anche andarci realmente - la Tnr offre
l'equipaggiamento giusto.
L'estetica dominata dal grosso serbatoio, unito al cupolino con doppio faro e dal
parafango basso; s coordinata, ma ormai scontata e la grafica non introduce temi
nuovi. L'intenzione quella di imitare la Tnere da corsa e cos le fiancate laterali sono
pi estese per richiamare la linea dei serbatoi supplementari. L'insieme riuscito anche
per merito della bella e resistente verniciatura, come vuole la tradizione Yamaha.
Migliorato il livello di finitura di molti particolari rispetto alla versione precedente; la
strumentazione ora racchiusa in un cruscotto trapezoidale fissato al cupolino, con
tachimetro e contagiri precisi nelle indicazioni. Le pedane del pilota sono sistemate
bene, ma sono prive di rivestimento in gomma risultando poco pratiche con le scarpe
da citt.
Le leve del cambio e del freno posteriore
sono poi a testa snodata. Le pedane del
passeggero ora sono su supporti in lega
leggera. Validi i comandi al manubrio: pratici
e facili da azionare.
In sella l'assetto quello gi conosciuto
sul precedente modello, molto comodo e
piuttosto arretrato, buono anche per controllare la moto in fuoristrada. Il confort
aumentato grazie al grosso cupolino il cui
plexiglass toglie aria dal casco ma non dalle
spalle del pilota; comodo il passeggero: ora
si lamenter solo delle pedane poste un po'
pi in alto delle precedenti.
La Tnr sempre stata una moto
estremamente stabile ed equilibrata, doti
che in questo modello sono ancora pi evidenti che nei precedenti, anche se le quote
caratteristiche sono cambiate: maggiore
l'inclinazione del canotto di sterzo ed
aumentato I'interasse, rimane invariata I'avancorsa Alle alte velocit e nei curvoni
autostradali l'assetto rimane sempre coMOTOCICLISMO maggio

Aggressivo Il frontale caratterizzato


dal nuovo parafango basso e dal
jopplo proiettore (lostesso della FZR
1000; montato sul cupolino ora
solidale al telaio. Molto buono il
grado dl finitura, le verniciature sono
brlllantl e resistenti ed i varl
component1 sono montatl bene.
Molto ampio Il portapacchi. La
grafica tipica delle Tnr e ricorda
quella delle macchine ufficiali,
disponibile anche In una livrea blu
meno vlstosa.

La sella ora imbullonata al telaio,


non ha plu ia serratura che ne
permetteva l'apertura, smontandola si
accede all'elemento filtrante in
spugna ed alla batterla per la
manutenzione ordinarla. Il gancio
porta casco stato spostato vicino al
portapacchi.
La nuova strumentazlone allogglata
all'lnterno del cupolino, oltre al
tachimetro/contachllometrl con
parziallzzatore ed al contagiri osplta
tre spie di servlzio. placevolmente
Illuminata In trasparenza con tonalltA
rossa. Lo starter sistemato
comodamente sulla slnistra.

I'
1

o
154

A
.

Il

Sotto Il fianchetto destro si trova Il serbatolo dellollo dl lubriflcazlone:


agevole Il controllo da effettuare ognl500 km. Nel lato opposto trova
post0 la cassetta porta attrezzi che contiene anche un completo libretto
di uso e manutenzione In itallano. La pompa del freno posteriore ed Il
relativo serbatolo sono posti in una posizione crltlca in caso di caduta.
Disordinatl i cablaggl elettrlcl.

Lenorme serbatolo, che da sempre caratterizza la Tnr, contiene 23


Iltri come quello del precedente modello, ma appare plu caplente per Il
suo particolare profilo. Grazie agll incavi in corrispondenza delle
glnocchla non Intralcia nella guida in pledl. dotato dl un tappo a
chlave che tlene bene anche con il pleno e di due rubinetti a tre
posizioni che consentono di usufruire di tutto Il carburante.

155

maggio MOTOCICLISMO

un buon assetto generale in staccata, assicura ottimi spazi di arresto; il nuovo disco
posteriore ununit veramente aueccata
ed eccelle per modulabilit: anche in fuoristrada o con asfalti a scarsa aderenza la
ruota posteriore non tende al bloccaggio.
La guida notturna agevolata dal doppio
proiettore anteriore che ha un fascio luminoso potente e ben diffuso, mentre gli strumenti, ben visibili, sono illuminati in trasparenza
da una piacevole luce rossa.
Il motore praticamente identico al precedente, si solo cercato di ottimizzare il
raffreddamento dotando il cilindro e la testata di maggiore superficie radiante e modificando il circuito di lubrificazione, mentre i
nuovi,cupolino e parafango consentono un
migliore flusso di aria verso il propulsore.
Rapido allavviamento (a freddo dobbligo
azionare Io starter) il mono Yamaha, dotato di quattro valvole e doppio carburatore e
del noto sistema di alimentazione YDIS
(Yamaha Duo Intake System), offre ora prestazioni leggermente migliori: si riprende con
facilit gi dai 2500 giri ed oltre i 5000 offre il
meglio di s confermando il vigore caratteristico dei mono Yamaha.
Le vibrazioni sono sensibili agli alti regimi.
Buono il funzionamento del cambio anche
se la ricerca del folle a moto ferma difficoltosa; la frizione non richiede uno sforzo eccessivo per essere azionata ed modulabile, soltanto se stressata a fondo accusa

I
erente grazie anche al nuovo cupolino, ben
profilato, ed al parafango basso che non
creano alleggerimenti dellavantreno.
Sempre facile da guidare grazie alle sospensioni ben controllatesia in affondamento che in estensione, la Tnr anche
maneggevole,a patto di non avere il pieno di
carburante che col suo peso tende a gravare sullavantreno rendendolo meno agile ed
impreciso.

Stabiierusiradaefuori
Nel fuoristrada veloce, sterrati con fondo
buono, molto stabile e redditizia mentre nei
tratti pi impegnativi, complice la mole e la
non contenuta altezza della sella, diventa
pesante ed impegnativa da condurre. Le
gomme, buone su asfalto, con terreno a
scarsa aderenza o peggio fangoso perdono
invece parte della loro motricit e direzionalit. in sostanza pi adatta agli sterrati veloci
che non al fuoristrada accidentato. Il disco
anteriore potente e modulabile e, complice

qualche cedimento ed allungamento nello


stacco.
Le prestazioni sono state incrementate
grazie alle migliori messa a punto del motore
ed aerodinamica anche se il peso ha avuto
un certo aumento (10 kg). Molto buona la
ripresa e vigorosa laccelerazione. Ai vertici
la velocit di punta, con un comportamento
della moto, privo di sbandieramenti ed
oscillazioni alla massima velocit grazie alla
corretta aerodinamica.
Gi fra le enduro pi parche nei consumi,
la Tnr ha confermato questa sua dote
migliorando i suoi risultati con ottime percorrenze chilometriche. In sostanza la Tnr
rimane una delle enduro pi godibili anche
se ha rinunciato alla leggerezza e compattezza a favore di un look pi accattivante, nel
proseguimento di una strada intrapresa dalla Yamaha alcuni anni orsono.
Oggetto di numerosi affinamenti la Tnr
ora una moto sicuramente affidabile e priva di difetti di giovent. Rimane certamente
ai vertici nelle prestazioni stradali e nel fuoristrada leggero, perde terreno solo nel fuoristrada pi impegnativo nel confronto con le
pi snelle e leggere concorrenti.
Inoltre, alla sua terza versione, ha migliorat0 le sue attitudini stradali, compreso il
comfort in coppia e la frenata. Una moto che
ha il suo punto forte nella funzionalit, nella
versatilit , perch no, nello splendido carattere del suo mono.

Fai-

l
J

MOTOCICLISMO maggio

156

Ai'+.*-

157

..

maggio MOTOCICLISMO

lm

b'

1
Al mimimo biamosa 8 o a p m h a
progrenhfa Mommorr Rung Rate
con un nuovo torcdlone pi0 lungo dl
10 mm. Ilmcchlo imno a iamburo b
staio WrtMiIto da un dkco hatodl
220 mm, lo stesso ddb XTBQQ Mdto
bdll I wpporll p d m o dd
P=-sKmobhakgg.nm
montaf un po'boppoinaito. Ben
guldih la coietto e munlta di due
pntid WIM la NOtri pOdedOm. La
' stampelb latemia non Inbrierlrce
nelbgulda ed doiaia dl un rkkmci

dl.Icureztrichespegnell motorase
b d dlmentka dlVllrkata

1
Leenduro monocilii
Aiesaggiu,
Varca

Modello

MI

ciiindraia

Coppia Wmetri Veiocit Wmetri Velocit Velocit velocitil consumo


da
di
da
di min.neiia max. madio
max.
allaruota allaruota fermo uscita 5
0
M uscita narciati L - A
I.-,,.

Potenza
max.

94x85
589
m

Prezzo fianco concessionario


MOTOCICLISMO maggio

158

Pa0
a
secco

Prem

chiavi
in

Prova
sui

fasci

Il collaudatlrlmo "mono" quattro valvde della TnW stato


modliicato In alcunl partlcolaricon lo scopo dl aumentarne I'amdabllltd
dopo I problem1al clllndro verlikatlri rulla venlone precedente. Un
ridlaegnaio clllndio, con maggiore rupettlcle radlante, consente una
mlgllore dlulpazione del calore. Nuove condutture dell'ollo, asaleme al
mdlatore porlzlonato megllo, consentono dl ridurre la temperatura
d'ewrclzio del motom. Nel dlaegno SInotano alcuni particolaridalla
dlrtribuzlone, la coppla del carburatori, le tubazlonl che portano Il
lubrificanteal radiatore ed Il rlstema dl comando del motorino di
awlamento, la pedlvella stata purtroppo ellmlnata.

-.;

77
d) - \

A
'
I

r -

.:;:

Li

Velocit, peso
e consumo
Velocit massima in posizione abbassata:
161.5 k m h (indicata 165 a 6.900 dri
Peso senza carburante: 171 kg

XT i

(75 at. e 96 wstJ

Consumo in cht 17,5 M t r o


Consumo fuori dtt: 20,o W t r o
Consumo autostradale (a 130 kmh):

46
44
42
40
88
86
34

90
28
26
24
22
20
18
16
14

173 Lm/lltro

Consumo massimo: 10,8 M t r o


Consumo medio della prova: 18,5 km/litro

Verifica strumenti
~~~

Tachimetro: indica 50 = 50.05 km/b


indica 100 = 97,83 km/b
indica 150 = 146,34 km/b :
Contagiri: indica 3500 = 3500
indica 7000 = 6900
Le nostre prove strumentali alla pista
pirelli di Viuola Ticino si sono svolte il
19/04/88 nelle seguenti condizioni
ambientali: temperatura 12C umidit
05 mbar, vento laterale

I2
10
8
6
4
2
2

-:$:-' ' 4
c

'-@#

' > B Y

rrd-

1Y'

?i,

dsec.

Accelerazione

All'albero 43,07-6500 505-6000

kdh

140
120
100
IO
10
41
21
I
o i z ~ 4 5 1 7 1 1 m 12

metri
I

secondi

kmh

1Potenza specifica aaibero: CV/it

kdh

100

5,772

140
:

60
40

11 11 2 0 2 2

200
8,961

300

z!ziUc.

11,752 14,357

In questa classica prova con partenza da


fermo sui 400 metri, eseguita come al solito
con carico di 80 kg (pilota 75, carburante 5),
la Tnr leggermente attardata rispetto
alle altre 600 ed alle rivali di maggiore
cilindrata. Buono l'incremento rispetto al
precedente modello finr anche
-considerando il maggior peso di questa
versione (circa 2 decimi in meno e oltre 2
km/h in pi dopo i 400 metri).

Regime minimo possibde a tutta


aperturadel gas

3000

o1

400

I99,320 1124,140 1135,690 1141,730

MOTOCICLISMO maggio

'

Pressione media effettiva: k d c m

secondi

kmh

5,356

9,156

12,355 15,214

79,855 106,51 123,420 132,35

Questa prova dalla velocitdi 50 Km/h


nella marcia pi alta. Lo Tnr in questa
prova, nonostante il peso che la penalizza,
conferma le doti di tiro del suo motore
superando le rivali. Siamo sempre lontani
dalle prestazioni della Dominator e
della KLR 650, che hanno per una
maggiore cubatura; l'unica a starle davanti
fra le 600 la ben pi leggera XT
che sfmtta dei rapporti pi corti.
Lo Tnr riprende in quinta marcia da
45.34 km/h.

160

Il grafico e la tabellina sintetizzano i


risultati delle severe prove cui abbiamo
sottoposto il motore presso il nostro Centro
di Nerviano. Le curve caratteristiche
'
tracciate sui grafico esprimono i valori
ottenuti alla ruota, che sono quelli pi
significativiper Putente. Il nuovo pistone ed
i ritocchi alla carburazione ed allo scarico
hanno incrementato la potenza massima di
circa 3 cavalli alPalbero con un
contemporaneo, appena petcettibile, calo di
coppia massima tra taltro postala ad un
regime superiore. A i mei regimi
l'erogazione $ comunquepi ricca con .
guadagno nelle doti di r'ese
anche se
aumentato il regime m i t h o difrenatura al
Discreti i consum' specfficf.

m@m&.

Dati anagrafici
Costnittore: Yamaha Motor Co.
Ltd, 2500 Shingai Iwata Shi,
Shizouka Ken, Tel. 0583/21111,
Telex 00720463751 Giappone.
imwrtatore: Belgarda S.p.A.,
via Tinelli 67/69,22050 Gemo
di Lesmo (MI), Tel.
039/6980051, Telex 314598
VALTC.
Denominazione modello:
XT 600 Z Tnr.
Data e luogo di presentazione:
dicembre '87, Jugoslavia.
inizio vendite in Italia:
gennaio 1988.
Gamma colori: blu e
bianco/rosso.
Forma di garanzie: tre anni,
@rimo anno Yamaha, secondo
e terzo YES).
Prezzo:7.m.000 lire,franco
concessionario.
cv tiscali: 9.
Tasse annua di p&riet&
L. 28.600.
'

Motore:mon&drico

quattro
tempi raffreddato ad aria.
Distribuzione monoalbero in
testa quattro valvole.
Controalbero di bilanciamento.
Alesaggio x corsa 95x84 = 595
cc. Rapporto di compressione
8,5: 1.
Accensioae:elettronica CDI.
Carburatore: YDIS Teikei
Y27PV ad apertura
Merenziata. Diametro
diffusore 28 mm, I1 27 mm, getto
massimo I 155, I1 125, getto
minimo 48, getto avviamento
80,getto freno aria 1,0-12,
poiverizzatore 2,600, spillo
conico i 5C47, I1 5x76-315.
Lubrifcaziooe: a carter secco,
forzata con pompa trocoidale.
Frizione: a dischi multipli
in bagno d'olio con 8 dischi
conduttori e 7 condotti.
Cambio: a cinque rapporti con
ingranaggi sempre in presa ed
innesti frontali. Numero denti
prima 31/12, seconda 27/17,
terza 24/20, quarta 21/22,
quinta 19/24.
Trasmissionk primaria ad
ingranaggi a denti dritti z 74/31
rapporto 2,38. Finale a catena
z 40/15 rapporto 2,667, numero
maglie 104. Rapporti di
trasmissione nelle varie marce:
prima 2,583, seconda 1,588,
teria 1,200, quarta 0,954, quinta
0,792.
Telaio: monoculla aperta (a
diamante) con tubi in acciaio.

cannotto di sterzo inclinato dl


27" 30', avancorsa 109 mm,
s t e n 0 su cuscinetti a rulii
conici.
Sospensioni: forcella telescopica
Kajaba con steli in acciaio e
foderi in alluminio, diam. steli
41 mm, escursione 255 mm.
Forcellone in acciaio con perno
montato su cuscinetti a nilli,
nonoammortizzatore posteriore
Yamaha @e Carbon) regolabile
nel precarico ed in estensione.
Escursione ammortizzatore 74
mm, ruota 225 mm.
Ruote e pneumatici: cerchi in
alluminio ant. l,aoxzl, post.
2,5Ox18. Pneumatici ant.
5,00S21-4PR, post. 4,6OS18-4PR
pp. 120/80-18 62s; raggi mota
36 diam. 3 mm.
Fie& ant. a disco diam. 267
mm spessore 4 mm pinza a
singolo pistoncino; post. a disco
diam. 220 mm spessore 5 mm
pinza a doppio pistoncino
contrapposto. Guarnizioni di
attrito ant. AKV 2510GG, post.
AKV 2WOGG.
impianto elettrico: tensione 12V,
generatore Nippondenso
VCD92, batteria GM 12 AZ
12V 12AH (IOHR), doppio faro
anteriore con due lampade 12V
55/35W, due lampade posizione
12V 3W, fanalino posteriore
con due lampade posizione 12V
5W e due lampade stop 12V
21W, indicatori direzione 4
lampade 12V 21W lanipade
spie e servizi 5 da 12V 3,4W,
segaaiatore acustico YF 12
NIKKO 2,5 A.
DimeirPioni in mm: lunghezza
2210, interasse 1460, larghezza
manubrio 835, pedane 870,
motore 335,altezza manubrio
1170, sella 890, minima da terra
255.

controllare ogni 500 km e


sosltituire ogni 3000 km,
lubrificante raccomandato Shell
super 4 TX SAE mw NSE
opp. S A E 1OW 30SE.
Sospeiisioni:capacit stelo
forcella 517 cmc di Shell Super
Fork 1OW o equivalente, press.
aria da OkPa a 100kPa.
Paerunatid: pressioni di
gonfiiggio a solo e in due ant.
1,5 Kg/cmz, post. 1,7 Kg/cmz.

Quanto costano
iricambi
(prezzi 1venda aI pubbiico,
W A compresa)

Testa L. 1.255.520, cilindro


L. 470.631, pistone completo
L. 141.600, biella L. 68.853,
albero motore L. 674.783,
pamfxizione L. 100.536,
coppia primaria L. 303.024,
tubo-espansione-marmitta
L. 611.476, pignone-mronacatena L. 187.620, faro
anteriore L. 123.959, accensione
elettronica L. 633.424, telaio
L. 1.299.888, forcellone
L. 440.647,ammortizzatori
L. 731.340, manubrio L. 41.300,
leva freno L. 22.990, leva
frizione L. 12.980, comando gas
L. 8.319, cavo freno L. 93.692,
cavo gas L. 43.306, poggiapiedi
L. 15.163, leva cambio
L. 30.326, mozzo anteriore
L. 118.472, m o m posteriore
L. 181.779, kit pastiglie freno
L. 83.780, serbatoio L. 835.440,
sella L. 188.800, parafango
antexiore L. 99.143, parafango
posteriore L. 20.945,
contachilometri L. 112.914,
cavo contachilometri L. 19.540,
cavo fripone L. 20.119.

In queste gine pubblichiamo


i dati fon amentali della moto
in esame e i risultatidelle
nostre prove strumentali. Per
queste prove, che si svolgono
alla pista Pirelli di Vizzola
iiiino e preso il nostro centro
Analisi e Prove di Newiano,
utilizziamo banchi
dinarnometria Borghi e Saveri
tipo FA 50130 e FA 260130 e
strumentazioneradar Kustom
della Nord Electronic
Utilizziamo pure catene
Regina e Olio Castrol.
Le caratteristiche tecniche, le
norme di manutenzionee il
corto delle principali parti di
ricambio, la eventuale
disponibilitddi optionalssono
riportaticos come a sono stati
trasmessi dai costruttori o
da li importatori. Trattasi
neksieme di informazioni
fondamentali per un completo
giudizio sulla moto in esame.

Stabilit ad alta velocit


Frenata vi orosa
Finitura di uon livello
Prestazionidi spicco

r'eso elevalo e scarsa


maneggevoleua in fuoristrada
Grafica datata
Vibrazioni alti regimi

Inconvenienti
registrati
Nessuno

DisMbupoae: gioco valvole a


freddo aspirazione mm 0,070.12: scarico mm 0,12-0,17.
Acksione: anticipo-fmso.12"1200 giri/l' 36"ooOO giri/l'.
Candela NGK DPR 7.EA9 opp
DPR KEA9 dist. e!ettrd
0,8-0,9. Fusibili 2OA ris. UIA.
Aiimentaziom carburante
benzina Super, capacit
serbatoio 23 L di cui 3 di.
riserv8.
Carburatore:vite aria aperta di
giri I-S/8, spillo conico alla
tacca I=3/5 II=3/5, fdtro aria
Yamaha in spugna da sost. ogni
6.000 km.
Lubrificazioae: capacit
serbatoio olio 2,4 litri da

Idati dichiarati
Commento
dalla casa
sul prezzo

Potenza massima:
33,8 Kw (46 cv) a 6.500 giri/l'.
Cogpia massima:
51 Nm (5 kgm) a 6.OOO giri/l'.
Velocit massima:
165 M.
Tempo sui 400 metri da fermo e
velocit d'uscita: n.d.
Consmo: 5 3 litri per 100 km
(CUNA).

Peso: 165 kg a secco.

(7.244.000lire, franco
concessionorio)
Il prezzo di vendita (vanno poi
aggiunte 376.000 lire per la
messa in strada) il pi alto
della categoria. in parte
giustificato dall'ottima qualit
delle componentie dal valore
alla rivendita garantito
dall'immagineduratura di
questo modello. Da ricordare
poi la garanzia YES estesa a tre
anni.
maggio MOTOCICLISMO