Sei sulla pagina 1di 56

2011

Calendario della Memoria

a cura di Alessio

Borraccino

2011
Calendario della Memoria

le foto di Luisa Ferida sono state tratte dal libro: Campo X - Il campo della memoria
edizioni Ritter - Milano, maggio 2000 a cura dellAssociazione dArma Fiamme Nere

pag. 2

2011
Calendario della Memoria

28 aprile 1945 - il nostro Olocausto


Giulino di Mezzegra: Benito Mussolini

Claretta Petacci
Dongo: Francesco Barracu
Nicola Bombacci
Pietro Calistri
Vito Casalinuovo
Goffredo Coppola
Ernesto Daquanno
Luigi Gatti
Augusto Liverani
Fernando Mezzasoma
Mario Nudi
Alessandro Pavolini
Paolo Porta
Ruggero Romano
Idreno Utimpergher
Paolo Zerbino
Marcello Petacci
Vimercate: Roberto Farinacci

Milano: Achille Starace

pag. 3

2011
Calendario della Memoria
Forze Armate della Repubblica Sociale Italiana

Milite della Legione Autonoma Mobile "Ettore Muti"


(ritratto eseguito da Kazunori

pag. 4

Yoshikawa )

2011
Calendario della Memoria

GENNAIO
2/1/1933

Istituzione dell'I.R.I. (Istituto Ricostruzione Industriale)

3/1/1925

Scioglimento della Camera dei Deputati e annuncio costituzione


Camera dei Fasci e delle Corporazioni

Sergente A.U. Gazzano Mario


5 Rgt. Bersaglieri III Btg.
caduto il 30 gennaio 1945 a Multedo di Genova (GE)

pag. 5

Calendario della Memoria

GENNAIO 2011
1

Sabato

Squadrista Vignuzzi Widmer - 3 Brigata Nera Mobile "Attilio Pappalardo"


assassinato l'1 gennaio1946 fra Brisighella e Zattaglia (RA).

Domenica

Capo di 2 Classe Premici Renzo - Marina Repubblicana (Antisom)


caduto il 2 gennaio 1945 a Levanto (SP). Mitragliamento aereo

Luned

Milite Boscardin Renato - GNR (620 Com. Prov. Treviso)


caduto il 3 gennaio 1945 a Puos, Cansiglio (BL).

Marted

Squadrista Pioli Emilio - 30 Brigata Nera "Umberto Rosi" di Reggio Emilia (condannato CSA)
assassinato il 4 gennaio 1946 nel carcere di Reggio Emilia. Seviziato

Mercoled

A.U. Demini Giuseppe - Guardia di Finanza Repubblicana (Accademia)


caduto il 5 gennaio 1944 ad Abbazia (Fiume).

Gioved

Cpl. m. Solaini Quinto - Div. Alpina "Monterosa" (1 Rgt. Btg. "Brescia")


caduto il 6 gennaio 1945 fra Vergemoli e Calomini (LU). Fronte della Garfagnana

Venerd

Cpl. m. Sormani Francesco - GNR Ferrovie (1 Legione)


caduto il 7 gennaio 1945 a Cavaglio d'Agogna (NO).

Sabato

Volontario Colonna Marco - Direttore de "IL SOLCO FASCISTA"


caduto l'8 gennaio 1944 a Reggio Emilia. Bombardamento terroristico.

Domenica

Squadrista Mochi Rizieri - 16 Brigata Nera "Dante Gervasini" di Varese


caduto il 9 gennaio 1945 a Saronno (VA).

10

Luned

Guardia Barone Luigi - Guardia di Finanza Repubblicana (16 Btg. Comando)


caduto il 10 gennaio 1944 a Drassi (Isola di Creta).

11

Marted

Guardia Sartorelli Egidio - Corpo di Sicurezza Trentino - CST (9 Cp.)


caduto l'11 gennaio 1945 a S. Giovanni Ilarione (VR). Mitragliamento aereo

12 Mercoled

Guardia di P.S. Consolo Valentino - Polizia Repubblicana (Questura di Piacenza)


caduto il 12 gennaio 1945 a Piacenza.

13

Gioved

Volontario Arcangeletti Gioacchino - Vigili del Fuoco (1 Corpo "Roma")


caduto il 13 gennaio 1944 a Roma-Vitinia. Bombardamento

14

Venerd

Giovane Italiana Bellini Maria Laura - OND (operaia lanificio Lessona)


caduta il 14 gennaio 1945 a Cossila-San Grato (BI). Seviziata

15

Sabato

Squadrista Valenti Alessandro - 25 Brigata Nera "Arturo Capanni" di Forl, in missione


caduto il 15 gennaio 1945 a Cavriago (RE). Agguato

pag. 6

Calendario della Memoria

GENNAIO 2011
16 Domenica

Tenente Aducci Aldo - Brigata Nera Ministeriale autonoma


caduto il 16 gennaio 1945 a Cossogno (NO). Imboscata

17

Luned

Cpl. m. Sartini Mario - GNR (639 Com. Prov. Lucca)


caduto il 17 gennaio 1944 a Massarosa (LU). Mitragliamento aereo

18

Marted

1 Aviere Boccuzzi Gaetano - ANR (Centro Esperimento)


caduto il 18 gennaio 1945 aeroporto 21 Desenzano (BS).

19 Mercoled

Mar Poli Isaia - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Fulmine" 1 Cp.)
caduto il 19 gennaio 1945 a Tarnova della Selva (GO).

20

Gioved

Cpl. Alberini Virucci Eugenio - GNR (652 Com. Prov. Roma)


caduto il 20 gennaio 1944 a Roma.

21

Venerd

Guardia di P.S. Gallo Angelo - Polizia Repubblicana (Questura di Bologna)


caduto il 21 gennaio 1945 a Bologna. Agguato

22

Sabato

Guardia Morru Luigi - Polizia Economica


caduto il 22 gennaio 1945 a Maranello (MO).

23 Domenica

Soldato Taddeo Liberato - Truppe dell'Egeo


caduto il 23 gennaio 1945 nel mar Egeo isola di Samo. Mitragliamento aereo

24

Luned

Squadrista Soncini Pietro - 30 Brigata Nera "Umberto Rosi" di Reggio Emilia


caduto il 24 gennaio 1945 a Reggio Emilia.

25

Marted

Mar Ricca Pietro - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Scir")


caduto il 25 gennaio 1945 a Sizzano (NO). Agguato

26 Mercoled

Maresciallo Di Noia Enzo - Polizia Repubblicana (Questura di Modena)


caduto il 26 gennaio 1945 tra Fiorano e Sassuolo (MO). Agguato

27

Gioved

Civile Silva Pio - PFR (Veterinario condotto di Sassuolo)


caduto il 27 gennaio 1945 a Fiorano (MO). Rapinato e seviziato

28

Venerd

Capitano Stefanucci Giuseppe - 134 Btg. Genio F.C.


caduto il 28 gennaio 1944 a Ferrara. Bombardamento

29

Sabato

Civile Mosso Pietro - PFR (Commissario Prefettizio di Cocconato)


caduto il 29 gennaio 1945 a Cocconato (AT). Agguato

30 Domenica
31

Luned

Paracadutista Baglioni Giovanni Pietro - Rgt. Paracadutisti "Nembo" (Deposito di Pistoia)


caduto il 30 gennaio 1944 a Pistoia.
Sergente Festa Sebastiano - GNR (607 Com. Prov. Cuneo)
caduto il 31 gennaio 1944 a Mondov (CN). Agguato

pag. 7

Testimonianze d'amore e di fede


Soldato Bertoli Mauro, Servizi Speciali RSI
fucilato dagli angloamericani il 21 gennaio 1944 nella cava di S. Angelo in Formis (CE)
Mar Cancellieri Luigi, Servizi Speciali Decima Mas
fucilato dagli angloamericani il 21 gennaio 1944 nella cava di S.Angelo in Formis (CE)

Le figure dei giovani Cancellieri Luigi e Bertoli Mauro, da me assistiti


nelle ultime ore che precedettero lesecuzione capitale, rimangono tuttora
vive e luminose nella mia mente.
Due rilievi sono degni, a mio parere, di particolare attenzione: il grande
conforto che essi trovarono nellassistenza religiosa e la convinzione
profonda del compito loro affidato a servizio della Patria. I supremi
valori della fede cattolica furono per essi il viatico sicuro per affrontare
sereni e coscienti la realt ultramondana. Ben sei volte essi vollero
deporre nel divino sacramento della confessione i loro timori, le loro
ansie, le loro colpe, cos che alla fine la loro coscienza divenne pura ed
illibata e di qui la nessuna paura della morte certa ed imminente.
Difatti unora prima della morte essi consumarono il pranzo rituale,
abbondante e ben preparato, con tale senso di giovialit da far pensare
a me che, tra la vita terrena e quella celeste, per essi non cera alcun
distacco.
Luigi mi chiese la corona del Rosario che baciava spesso e che port al
braccio fino al momento della morte. La visione della Patria aveva per
essi un valore degno di essere collaudato col sangue. Il regime fascista,
il Duce era per essi qualcosa di sacro e perci meritevole della propria
immolazione.
Ricevuto lordine di uscire di cella, per essere tradotti al posto
dellesecuzione, non opposero alcuna resistenza, n emisero un lamento.
Mi raccomandarono ancora una volta: Padre, dica alle nostre mamme
che il nostro cuore non morr, ma sar sempre vivo e bruciante damore
per esse. Padre le conforti lei.
Affrontarono la morte senza scomporsi, con fronte alta e senza paura.
Don Macca - Parroco
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 8

2011
Calendario della Memoria

FEBBRAIO
1/2/1923

Fondazione della Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale (M.V.S.N.)

12/2/1944

Decreto sulla Socializzazione delle Imprese

Granatiere Magno Eugenio


Raggruppamento Cacciatori degli Appennini - I Btg. Granatieri 1 Cp.
caduto il 6 febbraio 1945 a Dogliani (CN)

pag. 9

Calendario della Memoria

FEBBRAIO 2011
1

Marted

Milite Chimenti Osvaldo - GNR (648 Com. Prov. Macerata, Cp. OP)
caduto l'1 febbraio 1945 ad Ardesio (BG).

Mercoled

Milite Rabbleg Desiderio - GNR (MDT 1 Rgt. "San Giusto")


caduto il 2 febbraio 1944 a Rifembergo (TS).

Gioved

Soldato Conti Francesco - 14 Comando Militare Provinciale Como


caduto il 3 febbraio 1945 a Como.

Venerd

Sergente Cannata Francesco - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


caduto il 4 febbraio 1945 a Milano. Attentato ristorante Via Garibaldi

Sabato

Guardia Parola Pietro - Polizia Economica, Addetto Annona


caduto il 5 febbraio 1945 tra Neurone e Ripalata (GE). Rapina e Sevizie

Domenica

Sergente Pecchioli Rolando - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Lupo")


caduto il 6 febbraio 1945 a Conegliano (TV).

Luned

Maresciallo Agazzani Pietro - GNR (614 Com. Prov. Mantova)


caduto il 7 febbraio 1945 a Gonzaga (MN). Mitragliamento aereo

Marted

Capitano Bellotti Pietro - GNR (618 Com. Prov. Verona)


caduto l'8 febbraio 1944 a Verona. Bombardamento

Mercoled

Serg. m. Bini Armando - GNR (613 Com. Prov. Brescia)


deceduto il 9 febbraio 1945 ospedale di Breno (BS) per ferite riportate in combattimento

10

Gioved

Soldato Fazzini Gerolamo - 14 Comando Militare Provinciale Como


caduto il 10 febbraio 1945 a Como-Camerlata. Agguato

11

Venerd

Milite Amici Eugenio - GNR (633 Com. Prov. Modena)


caduto l'11 febbraio 1945 a Campogalliano (MO). Prelevato Stazione FFSS Modena

12

Sabato

Squadrista Caregli Cesare - 21 Brigata Nera "Stefano Rizzardi" di Verona


caduto il 12 febbraio 1945 a Verona. Bombardamento

13 Domenica

Vice Brigadiere Ambrogi Federico - Guardia di Finanza repubblicana (8 Legione)


caduto il 13 febbraio 1945 a Budoia (UD).

14

Luned

Serg. m. pilota Zaccaria Angelo - ANR (1 Gruppo Caccia)


caduto il 14 febbraio 1944 nel cielo di Fiume. Mitragliato mentre scendeva col paracadute

15

Marted

Mar Guastini Ivo - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Castagnacci")


caduto il 15 febbraio 1945 tra Baveno e Feriolo (NO).

pag. 10

Calendario della Memoria

FEBBRAIO 2011
16 Mercoled

Sergente Bocconi Angelo - 2 Gruppo Artiglieria Costiera


caduto il 16 febbraio 1945 a Propata, Ripa Sengio (GE).

17

Gioved

Legionario Stefana Faustino Vittorio - Camicie Nere (40 Btg.)


caduto il 17 febbraio 1944 a Pocitelj, Erzegovina. Mitragliamento aereo

18

Venerd

Squadrista Cardano Giuseppe - 7 Brigata Nera "Bruno Ponzecchi" di Vercelli


caduto il 18 febbraio 1945 a Trino Vercellese (VC). Imboscata

19

Sabato

Milite Motti Otello - GNR (632 Com. Prov. Reggio Emilia)


caduto il 19 febbraio 1944 tra Viano e Regnano (RE). Seviziato

20 Domenica

Squadrista Sella dr. Enrico - 18 Brigata Nera "Giuseppe Begon" di Padova


caduto il 20 febbraio 1945 a Grantorto (PD). Bombardamento

21

Luned

Milite s. Rossi Serafino - GNR (604 Com. Prov. Vercelli)


caduto il 21 febbraio 1945 a Bianz (VC). Gettato nel canale Cavour

22

Marted

Tenente pilota Pesce Antonio - ANR (1 Gruppo Caccia)


caduto il 22 febbraio 1944 nel cielo di Udine.

23 Mercoled

Milite Guidi Sante - GNR (636 Com. Prov. Forl)


caduto il 23 febbraio 1944 a Galeata (FO). Attentato alla caserma

24

Gioved

Serg. m. Arrighi Giorgio - GNR (608Com. Prov. Milano)


caduto il 24 febbraio 1945 a Sesto S. Giovanni (MI). Agguato

25

Venerd

Squadrista Ferraris Rocco - 1 Brigata Nera "Ather Capelli" di Torino


caduto il 25 febbraio 1945 a Torino-Superga. Agguato

26

Sabato

Operaio militarizzato Oddone Giuseppe - Ispettorato Militare del Lavoro (28 Btg.)
caduto il 26 febbraio 1945 a Isola d'Asti (AT). Mitragliamento aereo

27 Domenica
28

Luned

Milite Forestale Giuseppe - GNR (Legione "M" Tagliamento)


deceduto il 27 febbraio 1945 all'ospedale di Monno (BS). Ferito sul Mortirolo il 22/2
Squadrista Magnocavallo Elio - 8 Brigata Nera "Aldo Resega" di Milano (1 Btg. Mobile)
caduto il 28 febbraio 1945 a Savigliano (CN). Agguato

pag. 11

Testimonianze d'amore e di fede


Paracadutista Pata Primo, Rgt. Paracadutisti "Folgore", Btg. "Nembo-Nettunia"
caduto il 16 febbraio 1944 a Fosso della Moletta-Carroceto (LT)

Tarquinia, 17 novembre 1942


Mia cara mammina,
poco tempo fa mi sono buttato dallapparecchio col paracadute per la seconda volta,
e, come vedi, andata bene anche questa volta. Infatti subito sono corso qua in
camerata per scriverti due righe e accertarti che mi trovo bene in salute e quasi
soddisfatto. Ti dico quasi, perch non posso esserlo completamente, se devo farne
altri quattro e allora solo potr dire e raccontare quale gioia si prova quando si
con la morte a paro a paro.
Mamma, la vita quaggi si svolge regolarmente e sono sempre in attesa di venire
presto a casa, e sono spiacente di dirti che la partenza per venire a casa invece del
giorno 25 stata rimandata per la fine del mese. Ma non importa, vero? Giorno
pi giorno meno: e poi bisogna pazientare.
Ho pensato che ti facesse piacere vedermi durante i miei esercizi ginnastici e allora
mi sono fatto alcune fotografie che ti mando. Ti ho numerato le foto per darti
qualche spiegazione. Nella foto n. 1 sono io e un amico, nella n. 2 sto facendo un
esercizio che ben pochi sanno fare e come vedi dalla foto n. 3 lamico mio ha tentato
di farlo ma non riuscito, mentre io in basso sto nella posizione che si assume
quando si esce dallapparecchio. Vedi dunque che atleta tuo figlio? E che barbetta?...
Cercher di farmene altre, se sar possibile e poi le porter a casa. Ho scritto due
giorni fa al sig. avvocato, avendo avuto un po di tempo e sono spiacente di non
avere scritto anche alle gent.me famiglie Guidobono e Taverna, per tu non mancherai
di comunicare le mie notizie e salutarle tanto tanto da parte mia. Vuoi dire che
quando verr a casa andr io stesso a fare le mie scuse.
Ho scritto anche a Pina e ho ricevuto da loro una lettera per via aerea, coi saluti
dei miei nipotini che loro stessi mi hanno scritto, e se tu dovessi andare da loro ti
prego di baciarli tanto tanto per me, e porterai i saluti a Pina e Fiorentino.
Non so cosa altro dirti se non che questa vita per me lideale, e in realt non credo
che ci possa essere altra vita pi bella, pi emozionante di questa; insomma son
proprio contento.
Saluti e baci a Edda e Irma e infine ti abbraccio forte forte e con uninfinita serie
di baci baci baci chiudo la lettera.
Primo
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 12

2011
Calendario della Memoria

MARZO
20/3/1930

Istituzione del Consiglio Nazionale delle Corporazioni

23/3/1919

Fondazione dei Fasci di Combattimento

23/3/1939

Inaugurazione della Camera dei Fasci e delle Corporazioni

Alpino Luminelli Luciano


Divisione Alpina "Monterosa" (Btg. "Intra")
caduto il 5 marzo 1945 ad Arni in Versilia.

pag. 13

Calendario della Memoria

MARZO 2011
1

Marted

Squadrista Bertelli Ennio - 13 Brig. Nera "Marcello Turchetti" di Mantova (Rep. Operativo Sud Po)
caduto l'1 marzo 1945 tra Caminate e Mostrina (PC).

Mercoled

Artigliere Clini Cesare - ANR Flak (105 Rgt. 116 Gruppo)


caduto il 2 marzo 1944 fra Nettunia e Aprilia (RM-LT).

Gioved

Legionario Massarenti Bruno - 29 Div. Waffen SS Italiane (81 Rgt. Kgr Binz)
caduto il 3 marzo 1945 a Lovere (BG). Imboscata

Venerd

Milite Bianchi Carnevali Peppino - GNR (607 Com. Prov. Cuneo)


caduto il 4 marzo 1945 a Cerreto Langhe (CN). Imboscata

Sabato

S. Tenente Pandini Eugenio - GNR (MDT 2 Rgt. "Istria" Cp. "Cherso")


caduto il 5 marzo 1945 a Lussingrande (Pola).

Domenica

Milite Bernardini Angelo - GNR (115 Btg. "Montebello")


caduto il 6 marzo 1945 tra Zimone e Salussola (VC). Imboscata

Luned

Fiamma Bianca Merizzi Gianfranco - ONB Sondrio


caduto il 7 marzo 1945 sul Mortirolo.

Marted

S. Tenente Biasi Spartaco - GNR (MDT 5 Rgt. "Tagliamento")


caduto l'8 marzo 1945 a Monfalcone (GO). Agguato

Mercoled

Soldato Sirgiovanni Domenico - Aggregato Wehrmacht


caduto il 9 marzo 1944 fra Cassino ed Esperia (FR). Bombardamento

10

Gioved

Guardia Agostani Eugenio - Guardia di Finanza repubblicana (5 Legione)


caduto il 10 marzo 1944 a Tolmezzo (UD). Agguato

11

Venerd

1 Aviere Ar. Quartarano Giovanni - ANR (Gruppo AS)


caduto l'11 marzo 1944 nel cielo di Forl.

12

Sabato

Milite D'Ambrosio Francesco - GNR (Legione "M" Tagliamento) in licenza,


caduto il 12 marzo 1945 a Castagnole Monferrato (AT). Seviziato

13 Domenica

Alpino Bonassi Mario - Div. Alpina "Monterosa" (2 Rgt. Btg. "Brescia")


caduto il 13 marzo 1945 a Villanova d'Asti. Attentato alla tradotta

14

Luned

Ardito Rosati Guelfo - 25 Brigata Nera "Arturo Capanni" di Forl (Btg. d'Assalto "Forl")
caduto il 14 marzo 1945 sul Fronte del Senio fra Tossignano e Venagesso (BO).

15

Marted

Squadrista Bignamini Amedeo - 6 Brigata Nera "Augusto Cristina" di Novara


caduto il 15 marzo 1945 ad Art, Madonna del sasso (NO). Imboscata

pag. 14

Calendario della Memoria

MARZO 2011
16 Mercoled

Ardito Caraffo Michele - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


caduto il 16 marzo 1945 a Milano. Agguato

17

Gioved

Squadrista Gelli Benito Romano - 3 Brigata Nera Mobile "Attilio Pappalardo"


caduto il 17 marzo 1945 a Concordia (MO). Imboscata

18

Venerd

Milite Bulla Mario - GNR Postelegrafonici (Rep. Aosta)


caduto il 18 marzo 1944 a Mongiove (AO). Imboscata

19

Sabato

Milite Amerio Andrea - GNR Ferrovie (1 Legione)


caduto il 19 marzo 1945 sul treno Baldichieri-Buttigliera (AT).

20 Domenica

Squadrista Boccazzi Palmiro - 12 Brigata Nera "Augusto Felisari" di Cremona


caduto il 20 marzo 1945 a Viadana (MN). Bombardamento

21

Luned

Squadrista Baiardi Armando - 2 Brigata Nera "Attilio Prato" di Alessandria


caduto il 21 marzo 1945 a Rovegno (GE). Strage Colonia GIL

22

Marted

Milite Bacilieri Luigi - GNR (617 Com. Prov. Venezia)


caduto il 22 marzo 1945 a Chioggia (VE). Agguato

23 Mercoled

S. Tenente Gambini Eugenio - GNR (Legione "M" Guardia del Duce)


caduto il 23 marzo 1945 a Sal (BS). Agguato

24

Gioved

Artigliere Bernardone Pietro - ANR (AR.CO. 1 Gruppo "Amerio")


caduto il 24 marzo 1944 a La Spezia

25

Venerd

Paracadutista Bellotti Fausto - GNR (Btg. Par. "Mazzarini")


caduto il 25 marzo 1945 a Romagnano Sesia (NO). Imboscata

26

Sabato

Tenente Colonnello Borsarelli Alfonso - 1 Comando Militare Provinciale Torino


caduto il 26 marzo 1945 a Carignano (TO). Agguato

27 Domenica

Squadrista Checchi Amerigo - 11 Brigata Nera "Cesare Rodini" di Como


caduto il 27 marzo 1945 a Bellano (CO). Imboscata

28

Luned

Artigliere Mangili Luigi - ANR (AR.CO. 1 Gruppo "Amerio")


caduto il 28 marzo 1944 a Verona-Torricelle. Bombardamento

29

Marted

Squadrista Di Pietro Corrado Enzo - 7 Brigata Nera "Bruno Ponzecchi" di Vercelli


caduto il 29 marzo 1945 a Zubiena (VC).

30 Mercoled
31

Gioved

Cpl. m. Fusaroli Giuseppe - GNR (635 Com. Prov. Ravenna)


assassinato il 30 marzo 1946 a Cervia (RA). Dopo prigionia
S. Tenente Valente Alessandro - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (Btg. Pionieri)
caduto il 31 marzo 1945 a Diano Marina (IM). Mitragliamento aereo

pag. 15

Testimonianze d'amore e di fede


A. U. Frezza Emanuele, Decima Mas 3 Gruppo Artiglieria "San Giorgio"
caduto il 18 marzo 1944 Fronte Nettunia-Littoria

La Spezia, 16 dicembre 1943


Carissimo Giovannino,
come gi hai notato dal mio indirizzo che ho scritto sulla busta, mi sono
arruolato nel San Marco aggregato alla X MAS. Il giorno del
mio arruolamento in qualit di Allievo Ufficiale stato il 27 novembre
u.s. Le ragioni che mi hanno spinto ad arruolarmi forse non le conosco
nemmeno io stesso; so semplicemente che ho sentito il dovere di servire
proprio in questi duri momenti la nostra Patria.
Sebbene sono del 1924 avrei potuto non rispondere alla chiamata alle
armi perch figuravo presso nessun distretto militare, n tampoco nelle
liste municipali.
Non ho voluto imboscarmi; cosi invece di presentarmi al distretto militare
di leva nei primi di gennaio prossimo (come era indicato sugli avvisi
murali per i militarizzati), mi sono presentato al Comando della X
Flottiglia MAS che mi ha destinato al San Marco.
Attualmente sono in un btg. arditi, ma quanto prima passer a far parte
dei reparti nuotatori-paracadutisti.
Cos oggi con fierezza indosso il grigio verde e porto le fiammanti mostrine
rosse col leone di S. Marco. Alla base del leone vi scritto un motto:
Iterum rudit leo, ed io sar fedele a questo motto.
Il mio ruggita uno: Italia!
Con tutta la forza e con tutta la fede combatter per riscattare il perduto
onore della nostra amata Italia!
La lotta dura; appunto perch la lotta dura che io mi sono arruolato.
nei momenti duri che si prova la fede.
Con la speranza di riabbracciarti quanto prima ti bacio caramente.
aff. Lello
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 16

2011
Calendario della Memoria

APRILE
18/4/1944

Fondazione del S.A.F. (Servizio Ausiliario Femminile) della R.S.I.

21/4

Natale di Roma e Festa nazionale del Lavoro

25/4/1945

Inizio Olocausto Nazionale

30/4/1927

Promulgazione della Carta del Lavoro

Sottocapo Gargiulo Ciro


X MAS - Divisione Base Operativa Ovest
caduto il 26 aprile 1945 a Bene Vagienna (CN)

pag. 17

Calendario della Memoria

APRILE 2011
1

Venerd

Sergente Giorgi Luigi - G.N.R. (641 Com. Prov. Pisa)


caduto l'1 aprile 1944 a Volterra (PI). Agguato

Sabato

Squadrista Montagnoli Aldo - 8 Brigata Nera "Aldo Resega" di Milano


caduto il 2 aprile 1945 a Bollate (MI). Imboscata

Domenica

Squadrista Zannoni Tullio - 2 Brigata Nera Mobile


caduto il 3 aprile 1945 a Padova. Agguato.

Luned

Giovane Fascista Basso Gianni - Compagnia Autonoma "Bir El Gobi"


caduto il 4 aprile 1944 a Gardone (BS).

Marted

Milite Bee Primo - G.N.R. (115 Btg. "Montebello")


caduto il 5 aprile 1945 a Candelo (VC). Agguato

Mercoled

Aviere Scelto Mo. Bettinardi Renato - A.N.R. (Gruppo AS)


caduto il 6 aprile 1944 nel cielo di Figline Valdarno (FI).

Gioved

Milite Padoan Raimondo - G.N.R. (617 Com. Prov. Venezia)


caduto il 7 aprile 1945 a Scorz (VE).

Venerd

Milite Alicciati Dante - G.N.R. (644 Com. Prov. Siena Dist.to Sarteano)
caduto l'8 aprile 1944 a Radicofani (SI). Seviziato

Sabato

Milite Amorelli Enzo - G.N.R. (605 Com. Prov. Alessandria)


caduto il 9 aprile 1945 ad Alessandria.

10 Domenica

Milite Fagiolo Guido - G.N.R. (Legione "M" Tagliamento)


caduto il 10 aprile 1944 a Biella. Agguato

11

Luned

Squadrista Gallino Antonio - 5 Brigata Nera "Carlo Lidonnici" di Cuneo


caduto l'11 aprile 1945 a Pagno (CN). Seviziato

12

Marted

Milite Cavallo Giuseppe Carmine - G.N.R. (651 Com. Prov. Terni)


caduto il 12 aprile 1944 a Orvieto (TR). Mitragliamento aereo

13 Mercoled

S. Tenente Artale Francesco - G.N.R. (634 Com. Prov. Ferrara)


caduto il 13 aprile 1945 a Portomaggiore (FE). Bombardamento

14

Gioved

Sergente m. Berneschi Domenico - G.N.R. (Legione "M" Tagliamento)


caduto il 14 aprile 1945 a Edolo (BS). Imboscata

15

Venerd

Squadrista Bitelli Bruno - 9 Brigata Nera "Giuseppe Cortesi" di Bergamo


caduto il 15 aprile 1945 a Monte di Nese (BG). Ucciso da disertori mongoli

pag. 18

Cap

Calendario della Memoria

APRILE 2011
16

Sabato

17 Domenica

Squadrista Ferrari Tranquillo - 14 Brigata Nera "Alberto Alfieri" di Pavia


caduto il 16 aprile 1945 a Vigevano (PV). Agguato
Squadrista Buttazzoni Aldo - 28 Brigata Nera "Pippo Astorri" di Piacenza (Add. Uffici PFR)
caduto il 17 aprile 1945 tra Piazzano e Vidiano (PC).

18

Luned

Milite Gravinese Angelo - G.N.R. (601 Com. Prov. Torino)


caduto il 18 aprile 1944 a S. Gillio (TO). Agguato

19

Marted

Milite Pasquero Bruno - G.N.R. (605 Com. Prov. Alessandria, in licenza)


caduto il 19 aprile 1945 a Novi Ligure (AL). Agguato

20 Mercoled

Guardia di P.S. Guglielmo Sergio - Polizia Repubblicana (Btg. P.S. Aus. Torino)
caduto il 20 aprile 1945 a Marentino (TO).

21

Gioved

Milite Adorni Federico - G.N.R. (631 Com. Prov. Parma)


caduto il 21 aprile 1945 a Corniglio (PR). Imboscata

22

Venerd

Cap.le Zamegnan Lino - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (2 Btg. "G. Mameli")
caduto il 22 aprile 1945 tra Fivizzano e Viano (MS).

23

Sabato

Milite Zaros Carmelo - G.N.R. Ferroviaria (2 Legione)


caduto il 23 aprile 1945 a Torino. Imboscata

24 Domenica

Milite Balbi Achille - G.N.R. (632 Com. Prov. Reggio Emilia)


caduto il 24 aprile 1945 a Campagnola (RE).

25

Luned

Sergente Alessandrini Alfredo Walter - A.N.R. (Rgt. Paracadutisti "Folgore",1 Btg.)


caduto il 25 aprile 1945 sul Moncenisio (TO).

26

Marted

Maresciallo Beltrame Guido - A.N.R. (Ar.Co. Deposito Mestre)


assassinato il 26 aprile 1945 a Venezia Zelarino, Via Visnoni. Agguato

27 Mercoled

Milite Blanc Giosu - Div. Fanteria di Marina "S. Marco" (3 Sez. Polizia Mil. GNR)
assassinato il 27 aprile 1945 a Savona.

28

Gioved

Ausiliaria Boero Caterina - SAF Savona


assassinata il 28 aprile 1945 ad Alassio (SV).

29

Venerd

S. Tenente Angiolini Vincenzo - A.N.R. (1 Btg. A.P.)


assassinato il 29 aprile 1945 a Venaria (TO).

30

Sabato

S. Tenente Rizzi Mario - Div. Granatieri "Littorio" (Dist.to di Torino)


assassinato il 30 aprile 1945 a Torino Borgo S. Paolo.

pag. 19

Testimonianze d'amore e di fede


Volontario Severgnini Vito, giornalista. Commissario Prefettizio di Spino dAdda (CR)
assassinato il 30 aprile 1945 a Spino dAdda

Napoli, 29 agosto - XIX


Ida carissima,
vedendoti meglio disposta ad usare delle tue facolt di mente e di cuore, dimentico quanto ebbi
a scriverti nella mia ultima e compio il non indifferente sforzo di fornirti quanto la tua
ipersensibilit richiede.
I) vero che da Milano io chiesi di partire (era semplicemente amorale che un volontario ivi
rimanesse).
II) Non vero che da Cervignano inoltrassi domanda di partenza. Oggi tutto il 5 Parco
Automobilistico dArmata, al quale tu sai che appartengo, si trova a Napoli accantonato in
Via Muova Poggioreale, e vi rimarr Dio solo sa fino a quando. Una circolare del Ministero
in data 6 agosto 1941-XIX, inibisce linvio oltremare di classi antecedenti a quella del
1911.
III) Io ed i miei colleghi non abbiamo diritto a licenza alcuna per la ragione da te scrittami.
Chi ti inform diversamente non trova, come attenuante alla sua ignoranza, neppure i vecchi
regolamenti molto pi restrittivi in materia di quelli odierni.
IV) Chi non ama la Patria e non disposto ad offrirle nei momenti gravi fino allultima
goccia del suo sangue non amer mai veramente la propria famiglia. Tutti sanno che tra il
dire e il fare vi di mezzo il mare; ma tu devi sapere che il volontario cosciente soffre molto
pi del distacco dalla famiglia di cento richiamati messi insieme. La ragione chiara: il
primo simpone un sacrificio, gli altri lo subiscono. Perfettamente daccordo che, se compiono
il loro dovere, sono ugualmente meritevoli.
Dunque, Ida carissima, impara ad essere fiera di non aver sposato uno di quei tanti fanfaroni
sempre pronti a dire e mai a fare. Imparato questo, anche il tuo sacrificio sar soffuso di un
legittimo orgoglio e di conseguenza anche tu avrai bene meritato dalla Patria. Perch non mi
vuoi dare la purissima gioia di saperti vicina al mio dovere e al mio sacrificio? Tu sai che
gi alla causa della rivoluzione offrii il mio sangue: perch dovrei esitare ad offrire tutto alla
causa della universale civilt di Roma?
Pensa, Ida, alla bellezza del ritorno. Che importa se le carni possono essere a brandelli,
quando pi forte sar la soddisfazione del dovere compiuto?
Il tempo, lungo che sembri, sempre breve. Dunque fra breve saremo ancora insieme e tempo
di... litigare ce ne rimarr anche troppo!
A mio padre ed alla mia in me sempre respirante Mamma non offrii mai consolazioni. Oggi
sono certo che luno dal tempo e laltra dallEternit mi benedicono perch vedono di non aver
generato un vile. I Severgnini dalle guerre di Indipendenza ad oggi, mai furono sordi alla
voce della Patria: furono fra quelli che il volontariato si assunsero a supremo onore...
Guarda che di queste lettere non intendo scriverne pi. Non rileggo...
Baci a te e nipotine.
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 20

2011
Calendario della Memoria

MAGGIO
1/5/1926

Istituzione dell'Opera Nazionale Dopolavoro (O.N.D.)

1/5/1944

Costituzione della Decima Mas

9/5/1936

Proclamazione da parte del Duce dell'Impero d'Etiopia

20/5/1944

Costituzione delle "Fiamme Bianche"

S. Tenente Maggiora Gino (al centro nella foto), grande invalido


ANR - Rgt. Paracadutisti 1 Btg.
caduto il 16 maggio 1945 a Refrancore (AT)

pag. 21

Calendario della Memoria

MAGGIO 2011
1

Domenica

Sergente Baronchelli Vittorio - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (1 Btg. "Mussolini")


caduto l'1 maggio 1945 a Tolmino in detenzione.

Luned

Militi Testi Helios e Pierluigi - GNR (Btg. "9 Settembre")


assassinati il 2 maggio 1945 a Revine (TV)

Marted

S. Tenente Bellotti Alessandro - Div. Alpina "Monterosa" (1 Rgt. Art. Gruppo "Vicenza")
assassinato il 3 maggio 1945 a Voghera (PV).

Mercoled

Squadrista Dell'Amico Adelmo - 35 B. N. "Domenico Spinelli" di Arezzo (Gr. Op. Garibaldi)


assassinato il 4 maggio 1945 a Milano

Gioved

Milite De Lorenzi Giovanni - GNR (603 Com. Prov. Novara)


assassinato il 5 maggio 1945 ad Armeno (NO).

Venerd

Ardito Ladini Assunto - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


assassinato il 6 maggio 1945 a Milano.

Sabato

Milite Avian Giovan Battista - GNR (MDT 4 Rgt. "Isonzo")


assassinato il 7 maggio 1945 a Mossa (GO).

Domenica

Capitano Boccioni Valerio - GNR (Btg. "Firenze")


assassinato l'8 maggio 1945 a Santorso (VI). Seviziato

Luned

Ausiliaria Antonucci Velia - SAF Vercelli


assassinata il 9 maggio 1945 a Vercelli

10

Marted

Soldato Codec Giuseppe - 3 Rgt. Autieri (3 Deposito Milano)


assassinato il 10 maggio 1945 a Milano.

11 Mercoled

Sergente Assirelli Gino - GNR (609 Com. Prov. Varese)


assassinato l'11 maggio 1945 a Varese.

12

Gioved

Operaio militarizzato Fabi Giorgio - TODT


assassinato il 12 maggio 1945 a Trieste.

13

Venerd

A.U. Spano Girolamo - GNR (Scuola AA.UU. di Modena)


caduto il 13 maggio 1944 a Modena. Bombardamento Caserma Menotti

14

Sabato

Maresciallo Contin Nestore - GNR (623 Com. Prov. Padova)


deceduto il 14 maggio 1945 all'ospedale di Padova. Ferito in agguato il 25 aprile

15 Domenica

Squadrista Albini Pietro - 4 Brigata Nera Mobile


assassinato il 15 maggio 1945 a Milano, Via Cusago.

pag. 22

Calendario della Memoria

MAGGIO 2011
16

Luned

Capitano Medico Cossu dr. Giovanni - 31 Brigata Nera "Silvio Parodi" di Genova
assassinato il 16 maggio 1945 a Genova-Pegli. Dopo prigionia

17

Marted

Cpl. m. Aprile Alessandro - GNR (608 Com. Prov. Milano)


assassinato il 17 maggio 1945 a Milano - Alzaia Naviglio Grande.

18 Mercoled

Milite Montorfano Alfredo - GNR (610 Com. Prov. Como)


deceduto il 18 maggio 1945 nell'ospedale da campo del CLN di Albate (CO).

19

Gioved

Cpl. m. Boccazzi Renzo - GNR (612 Com. Prov. Bergamo)


caduto il 19 maggio 1944 a Ponte S. Pietro (BG). Mitragliamento aereo

20

Venerd

Mar Enriquez Sebastiano - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Barbarigo")


caduto il 20 maggio 1944 a Littoria, Borgo Isonzo.

21

Sabato

Cpl. m. Aguzzoni Gelindo - GNR (629 Com. Prov. Bologna) ex carabiniere


caduto il 21 maggio 1944 a Marzabotto (BO).

22 Domenica

Squadrista Cortesi Ricciotti - 29 Brigata Nera "Ettore Muti" di Ravenna


assassinato il 22 maggio 1945 fra Lugo e Voltana (RA).

23

Luned

Milite Ciampolini Gastone - GNR Portuaria (1 Legione)


assassinato il 23 maggio 1945 a Genova-Sampiedarena.

24

Marted

Civile Morten Natale - Commissario Prefettizio di S. Agata


assassinato il 24 maggio 1945 a S. Agata Bolognese (BO).

25 Mercoled

Cpl. m. Bonito Carlo - GNR (615 Com. Prov. Cremona)


assassinato il 25 maggio 1945 a Casalmaggiore (CR).

26

Gioved

Milite Corti Guido - GNR (645 Com Prov. Grosseto) Segretario Politico di Civitella
caduto il 26 maggio 1944 fra Civitella Paganico e Case Novole (GR). Agguato

27

Venerd

Cpl. m. Bertozzi Aniceto - GNR (Btg. "Bologna")


assassinato il 27 maggio 1945 a Imola (BO). Linciaggio

28

Sabato

Milite Macuglia Faustino - GNR (MDT 5 Rgt. "Tagliamento" IV Btg) Comm. Pref. di Cavazzo C.,
caduto il 28 maggio 1944 a Cavazzo Carnico (UD). Imboscata

29 Domenica

Milite Santoni Mario - GNR (640 Com. Prov. Pistoia)


caduto il 29 maggio 1944 ad Agliana (PT).

30

Luned

Artigliere Corzi Osvaldo - ANR Flak (105 Rgt. 116 Gruppo)


caduto il 30 maggio 1944 fra Nettunia e i Colli Albani (RM). Bombardamento

31

Marted

Maresciallo C. Antonacci Nicola - GNR (MDT 4 Rgt. "Isonzo")


deceduto il 31 maggio 1945 a Gorizia-Lucinico. Deportazione

pag. 23

Testimonianze d'amore e di fede


Tenente Ippoliti Luigi, 29 Divisione Waffen SS Italiane, Battaglione Fucilieri
Comandante della 1 Compagnia
fucilato il 5 maggio 1945 a Meda (MI). In barella, prelevato allospedale

Carissimi,
vi penso intensissimamente e vi apro interamente il mio cuore. Lascio queste poche parole a zio
Mario perch il destino cos incerto ed oscuro che ogni possibilit pu presentarsi. Ci che ora
vi dico deve essere per voi il mio ricordo pi caro. Ho sempre adorato la Patria, lho amata
con un amore infinito pronto a tutto dare per essa, poich lho sempre sognata grande, potente,
operosa. Questa poesia della Patria ha riempito tutta la mia giovinezza e non me ne pento,
anche se mi ha fatto soffrire dolori terribili e delusioni tremende. La Patria sempre lItalia,
quella grande e bella Italia che ho nei pensieri e nel cuore.
Infangare questa figura bellissima ed eterna la vergogna pi infame di troppi italiani, della
massa di essi, per i quali io sento un disprezzo ed un disgusto che schifo. Ma io ho ancora
fede che il sacrificio purissimo di tanti nobili eroi non sar stato vano e verr il giorno in cui
la nostra Italia sar quella che ho sognata. Se questo avverr e se mi sono sacrificato per essa,
non sar un dolore per me e non lo deve essere neanche per voi. umano soffrire, ma pi
santo gioire dellideale raggiunto anche a costo della morte. Sono stato fascista nel pi puro
e fanatico senso della parola, perch ho ravvisato nel fascismo unidea che valorizzava la
grandezza della Patria nostra. Lo sono tuttora poich in quegli stessi ideali sempre credo. Per
i troppi uomini indegni che lo hanno rappresentato provo un odio incommensurabile, ma ci non
pu trascinarmi a rinnegare lIdea. Ho vissuto per una mta grande e nobile, ho vissuto
onestamente e generosamente, ho sempre cercato di dare il pi e il meglio d ci che potevo dare.
In ogni mia attivit ho cercato sempre di essere tra i primi, sia perch c in me un vivo senso
di orgoglio ed ancora un pi vivo amor proprio, sia perch amo immensamente voi tutti, sia
perch sono italiano e come tale io sento di dover rispondere verso la mia Patria in ogni campo
della mia attivit. Ho creduto e credo sempre fermissimamente in Dio. In Lui ho trovato
conforto nei momenti pi duri, quando lanima sembra spezzarsi e tutto crollare. Egli ci aiuta
e ci sorregge nel nostro duro cammino dove i dolori sono pi delle gioie, poich ogni uomo per
essere veramente tale deve pi soffrire che godere.
Credo nella legge del dolore che purifica e nobilita. Non altrettanto credo in alcuni suoi
ministri, troppo partigiani; da essi ne derivato il mio contegno, che superficialmente pu
sembrare indifferente, ma in fondo al mio cuore io so quello che sento.
Voi mi siete sempre stati desempio in ogni cosa. Questo il dono pi grande che io abbia avuto
nella mia vita. Forse non sempre vi ho corrisposto in quella maniera cos totale ed assoluta che
voi avreste meritato. Ma vi voglio un bene tale che non so se possa volervene di pi. Avete tanto
fatto per me, ma soprattutto mi avete dato quellesempio costante di bene e di amore che ha
formato il mio carattere rettilineo e sincero. La mia riconoscenza per voi tutti immensa e cos
il mio affetto per voi. Questo voglio che sempre sappiate, sempre questo dovete portare nel
cuore, perch il vostro Gigi sempre il vostro Gigi; quello che mai vi ha dimenticato neanche
per un istante, quello che ha sempre cercato di far bene, perch voi soprattutto foste orgogliosi
di lui. Pi che mai lontano, vi era pi che mai vicino. Queste parole sono le parole del mio
cuore, ed esse sono tutto.
Il vostro Gigi
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 24

2011
Calendario della Memoria

GIUGNO
10/6/1941

Dichiarazione di Guerra all'Usura

16/6/1935

Istituzione del Sabato Fascista

30/6/1944

Costituzione delle Brigate Nere

Ardito Feltrinelli Alfiero


L.A.M. Muti - 1 Btg. 2 Cp.
caduto il 7 giugno 1944 all'Ospedale Santa Croce di Cuneo

pag. 25

Calendario della Memoria

GIUGNO 2011
1

Mercoled

Paracadutista Da Pozzo Aldo - Rgt. Par. "Folgore" (2 Btg.)


caduto l'1 giugno 1944 sul Fronte Nettunia-Castel di Decima (RM).

Gioved

Serg. m. Sandri Almerigo - GNR Ferrovie (5 Legione - Stazione Fiume)


assassinato il 2 giugno 1945 a Montona (Pola).

Venerd

Ardito Roi Egidio - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


assassinato il 3 giugno 1945 a Milano Cave Baggio.

Sabato

Artigliere Del Conte Enrico - ANR Flak (105 Rgt. 646 Gruppo)
caduto il 4 giugno 1944 a Roma-Grottaferrata.

Domenica

Volontario Morro Raimando - Marina Mercantile porto di Savona


caduto il 5 giugno 1944 a S. Bartolomeo a Mare (IM). Bombardamento

Luned

Sergente Sforza Marcello - Rgpt. "Cacciatori degli Appennini" (Btg. Granatieri 1 Cp.)
caduto il 7 giugno 1944 a Villa Minozzo (RE). Imboscata

Marted

Cpl. m. Saur Antonio - GNR di Frontiera (4 Legione Btg. "Carnia")


caduto il 7 giugno 1944 a Ovaro (UD). Agguato

Mercoled

Milite Cardano Antonio - GNR (603 Com. Prov. Novara)


caduto l'8 giugno 1944 tra Suno e Baraggia (NO). Imboscata

Gioved

Squadrista Maggi Alvaro - 24 Brigata Nera "Igino Ghisellini" di Ferrara


assassinato il 9 giugno 1945 a Ferrara. Eccidio in carcere

10

Venerd

Milite Regginelli Corrado - GNR (637 Com. Prov. Firenze)


caduto il 10 giugno 1944 a Figline Valdarno (FI). Mitragliamento aereo

11

Sabato

Volontario Saletta Alessandro - Sindacalista "Sangiorgio", sciarpa Littorio


caduto l'11 giugno 1944 a Genova-Bolzaneto, Via Scarpino. Seviziato

12 Domenica

Squadrista Ramerini Odoardo - 46 Brigata Nera di Siena


caduto il 12 giugno 1944 a Monticiano (SI).

13

Luned

Milite s. Lupinelli Giuseppe - GNR (647 Com. Prov. Pesaro)


caduto il 13 giugno 1944 a Frontone (PS).

14

Marted

Milite Orazzini Bruno - GNR (643 Com. Prov. Livorno) in licenza


caduto il 14 giugno 1944 a Massa Marittima (GR). Mitragliamento aereo

15 Mercoled

Sergente pilota Crea Filiberto - ANR (Sq. Caccia "C" complementare)


caduto il 15 giugno 1944 a Venaria (TO). Agguato

pag. 26

Calendario della Memoria

GIUGNO 2011
16

Gioved

Milite Cavalli Pietro - GNR (616 Com. Prov. Pavia) Dist.to Zavattarello
caduto il 16 giugno 1944 a Zavattarello (PV).

17

Venerd

Cpl. m. Tassi Vittorio - GNR (637 Com. Prov. Firenze) ex carabiniere


caduto il 17 giugno 1944 a Firenze. Agguato

18

Sabato

Cpl. m. Strumendo Ernesto - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (1 Btg. "Mussolini")


deceduto il 18 giugno 1945 ai lavori forzati a Precko (Zagabria).

19 Domenica

Guardia Tommasi Donato - Guardia di Finanza Repubblicana (6 Legione)


deceduto il 19 giugno 1945 all'ospedale di Lubiana. Dopo lavori forzati

20

Luned

S. Capo Sassi Savino - Marina Repubblicana (Maricoser TS)


caduto il 20 giugno 1944 a Trieste. Bombardamento

21

Marted

Soldato Parodi Siro - 17 Comando Militare Provinciale Bergamo (Dep. Art. Albino)
caduto il 21 giugno 1944 a Bergamo.

22 Mercoled

Milite Morosini Luciano - GNR (629 Com. Prov. Bologna)


caduto il 22 giugno 1944 a Castel d'Aiano (BO).

23

Gioved

Artigliere Tabanelli Delfo - Aggregato Flak


caduto il 23 giugno 1944 a Dortmund (Germania).

24

Venerd

Serg. A.U. Serra Paolo - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Quartier Generale Divisionale)
caduto il 24 giugno 1944 a Ivrea (TO).

25

Sabato

26 Domenica

A.U. Bertoli Ennio - GNR (MDT 3 Rgt. "Carnaro")


deceduto il 25 giugno 1945 nel carcere di Fiume.
Soldato Pasquero Ernesto - Aggregato Wehrmacht
assassinato il 26 giugno 1945 a Torino.

27

Luned

Serg. m. Arpaia Antonio - GNR (650 Com. Prov. Perugia)


caduto il 27 giugno 1944 a Perugia-Serra dei Castagni. Agguato

28

Marted

Fiamma Bianca Stella Mario - ONB Chieti


caduto il 28 giugno 1944 a S. Giovanni Teatino (CH). Seviziato

29 Mercoled
30

Gioved

Milite Tonelli Gian Carlo - GNR (Btg."9 Settembre")


caduto il 29 giugno 1944 a Pesaro, San Pietro in Calibrano.
Tenente Leone Nestore - GNR (605 Com. Prov. Alessandria)
caduto il 30 giugno 1944 a Molare (AL). Agguato

pag. 27

Testimonianze d'amore e di fede


Paracadutista Romagnoli Stellio, ANR (Rgt. Paracadutisti "Folgore" 3 Btg.)
deceduto il 26 giugno 1946 al Sanatorio di Sontenna (SO)

Pineta di Sortenna, 2 giugno 1946


Carissima Vanda,
siamo o non siamo?
Non devi credermi abbattuto, sfinito, sfiduciato; no, Vanda; mi trovo, tanto per usare un
paragone di famiglia, nella condizione del soldato che, dopo aver lungamente combattuto,
stanco e sa di aver davanti un nemico sempre fresco di forze ed costretto in difensiva,
ma per sempre pronto, in caso di bisogno, a raccogliere tutte le energie per resistere
e magari passare al contrattacco. Capisci?
Daltronde, cara Vanda, in questi ultimi ormai quasi sei anni, sono stato duramente
provato nel fisico e nel morale e non posso essere, specialmente dopo questo ultimo
durissimo colpo, molto incline agli entusiasmi, ti pare?
Sono diventato pi realista ancora di quello che ero. Guardo in faccia alla realt senza
farmi illusioni. Vado avanti verso il futuro sapendo che solo il Destino la forza contro
la quale non si pu lottare e io accetto il mio destino .serenamente.
Si pu lottare contro il Destino, ma la lotta soltanto morale. Il Destino pu sferrare
i suoi poderosi colpi e noi li possiamo incassare serenamente, sorridendo; ma i colpi
arrivano, uno alla volta, inesorabili e una volta o laltra riescono, se non ad atterrare,
per lo meno ad indebolire o dare momenti di scoraggiamento anche agli animi pi forti.
Mi capisci, Vanda?
Bene, parliamo daltro.
Mi ha fatto immenso piacere sapere dalla nota che mi hai mandato di sapere in Patria
tanti vecchi camerati. Molti nomi cari della vecchia Compagnia Anziani e di qualche
giovane; nomi cari di ufficiali tra i quali il grande piacere di saper vivo il Ten. Marani
che credevamo morto in seguito a gravi ferite.
Grazie, Vanda, di quellelenco; piacere pi grande non potevi farmi...
Ciao, Vanda, ti saluto con folgorino affetto.
Stel
necessario che dica anchio che adoro e darei tutto per la nostra Italia.
necessario che dica tutta la mia fierezza e il mio orgoglio di essere paracadutista della
Folgore.
Non rimpiango gli anni che ho sacrificato per la mia Patria. Mi hanno fatto uomo e mi
hanno insegnato a riconoscere i pi luridi strozzini delluniverso, i grossisti di uomini, i
maledetti banchieri dellonore che hanno portato linflazione nel campo pi sacro: quello
del dolore e del sacrificio.
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 28

2011
Calendario della Memoria

Donne d'Italia

Ausiliaria Adelina Conti Magnaldi - SAF


fucilata il 3 maggio 1945 a Cuneo

pag. 29

Adelina Conti Magnaldi


Adelina Conti Magnaldi moglie del vice-podest di Cuneo, Giovanni Magnaldi.
Questi, dopo l'8 settembre sente il dovere di aderire alla RSI e diventa
commissario prefettizio della citt. La sposa collabora con lui esclusivamente in
opere di bene intese a lenire le sofferenze che la guerra impone, a sovvenire i
poveri e i pi sventurati. Nei giorni della liberazione viene arrestata e chiusa nel
carcere con innumerevoli altri repubblicani. Il Tribunale Straordinario a carico
della signora Magnaldi pronuncia sentenza di morte come spia emerita che ha
accumulato ingenti ricchezze a danno dei poveri.
In realt in casa della Magnaldi non viene trovato che squallore e miseria, tanto
che le due figliuole, Carla di dodici anni e Dora di sei, trovano a stento chi le
accoglie, in assenza dei genitori. Il loro padre infatti, insieme col figlio Lucio di
quindici anni, latitante perch cercato a morte da coloro che hanno
proclamato che vogliono giustiziare marito e moglie insieme uniti.
La povera condannata, torturata ogni giorno fisicamente e moralmente, la sera
del 2 maggio viene avvertita che all'alba dell'indomani sar fucilata. Chiede
l'assistenza del sacerdote. Le viene risposto: Le canaglie debbono morire
come bestie e non come cristiani. Bene, risponde la donna, vuol dire che
mi confider direttamente con Dio!.
Nella notte scrive la seguente lettera:
Lucio, Carla, Dora, tesori miei,
la vostra mamma che vi ha tanto amato sta per lasciarvi: io nulla ho da
rimproverarmi, perci me ne andrei tranquilla e rassegnata, se non mi
straziasse il pensiero per voi, miei figli amatissimi.
Lucio, tu, da maggiore, se Dio avr voluto togliervi anche il pap, veglierai sulle
tue sorelle; tu, Carla, mia diletta farai da mammina a Dora, che rester, cos
piccina, priva delle carezze materne. Studiate, crescete buone e abbiate vivo
l'esempio di vostro padre che vi ha tanto amato tutti e che vi ha dato prove
indubbie del suo amore. Se poi la notizia della sua morte non fosse vera, avrete
in lui una guida, un appoggio.
Caro Vanni tanto amato, mi dicono che sei morto. Io non voglio crederlo.
Qualcosa mi dice che non vero. Se sei vivo, ti raccomando i piccoli. Amali
anche per me, sorvegliali, fa che non sentano la mia mancanza. Ti ho amato,
caro Vanni; esaudisci il mio desiderio, cosi sar pi contenta.
Addio, miei cari, ricordatemi e pregate per me, che io di lass dove sar,
pregher per voi.
La vostra mamma
pag. 30

2011
Calendario della Memoria

LUGLIO
1/7/1944

Ricostituzione a Tradate degli Arditi Paracadutisti della "Folgore"

29/07/1883

Nascita di Benito Mussolini

Milite Coatti Sinede


GNR - 625 Com. Prov. Genova
caduto l'1 luglio 1944 a S. Colombano C.- Cichero (GE)

pag. 31

Calendario della Memoria

LUGLIO 2011
1

Venerd

Moro Tommaso - Aggregato Wehrmacht


caduto l'1 luglio 1944 a Treia (MC). Cannoneggiamento

Sabato

Milite Moroni Carlo - GNR (604 Com. Prov. Vercelli)


caduto il 2 luglio 1944 a Biella.

Domenica

Civile Simoncini Dante - PFR (Amministratore agricolo)


caduto il 3 luglio 1944 fra Monte S .Pietro e S. Martino (BO). Seviziato

Luned

S. Tenente Toras Francesco - 29 Div. Waffen SS Italiane (82 Rgt. III Btg.)
caduto il 4 luglio 1944 a San Sepolcro - Aboca - Capanne (AR). Bombardamento

Marted

Cpl. m. Veratti Svenio - GNR (633 Com. Prov. Modena)


caduto il 5 luglio 1944 a Sassuolo (MO).

Mercoled

Capitano De Rios Nando - ANR (1 Zona Aerea Territoriale)


fucilato il 6 luglio 1945 a Milano-poligono. Sentenza CSA

Gioved

Serg. m. Gavani Silvio - 22 Brigata Nera "Antonio Faggion" di Vicenza


assassinato il 7 luglio 1945 a Schio (VI).

Venerd

Capo di 3 Classe Credentino Francesco - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Barbarigo")
caduto l'8 luglio 1944 a Ozegna (TO). Agguato

Sabato

Maresciallo Cossu Giuseppe - Polizia Repubblicana - Addetto Annona


caduto il 9 luglio 1944 a Sanremo (IM).

10 Domenica

Civile Previ Enrica - PFR (Addetta EFA Sovvenzioni profughi)


caduta il 10 luglio 1944 a Salsomaggiore (PR).

11

Luned

Volontario Mosca Giovanni - CRI infermiere


assassinato l'11 luglio 1945 a Torino

12

Marted

Tenente Simondo Giacomo - GNR (626 Com. Prov. Savona)


caduto il 12 luglio 1944 a Ormea (CN). Imboscata

13 Mercoled

Sergente Guiggiani Bramante - 11 Armata (Btg. Territoriale)


caduto il 13 luglio 1944 a Larissa (Tessaglia) Grecia. Bombardamento

14

Gioved

Milite Bragonzi Bruno - GNR (2 Btg. d'Assalto "Pontida")


caduto il 14 luglio 1944 a Biella.

15

Venerd

Civile Ferri Menotti - PFR (Segretario Politico Migliarino - FE)


caduto il 15 luglio 1944 a Codigoro (FE). Agguato

pag. 32

Calendario della Memoria

LUGLIO 2011
16

Sabato

17 Domenica

Milite Satti Silvio - GNR Forestale (5 Legione)


caduto il 16 luglio 1944 a Frassinoro (MO). Agguato
Cpl. m. Tabacco Luigi - GNR (115 Btg. "Montebello")
caduto il 17 luglio 1944 a Courgn (AO).

18

Luned

Vice Questore Stampa Guido Giorgio - Polizia Repubblicana (Rep. Spec. Investigazioni)
assassinato il 18 luglio 1945 a Milano, Via Tortona.

19

Marted

Milite Sassi Luigi - GNR (631 Com. Prov. Parma)


caduto il 19 luglio 1944 a Neviano Arduini (PR).

20 Mercoled

Milite Diaspro Natale Pietro - GNR (607 Com. Prov. Cuneo), italiano all'estero,
assassinato il 20 luglio 1945 a Cigli (CN). Seviziato.

21

Gioved

Soldato Prestiacopo Salvatore - Aggregato Wehrmacht


caduto il 21 luglio 1944 a Montemarciano Marina (AN). Bombardamento

22

Venerd

Aviere Argenta Giovanni - ANR (1 Zona Aerea Territoriale)


caduto il 22 luglio 1944 a Milano.

23

Sabato

Cpl. Gozzi Bruno - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (1 Btg. "Mussolini")


deceduto il 23 luglio 1945 prigioniero a Borovnica (Lubiana) Slovenia.

24 Domenica

Civile Guidibaldi Silvano - Scorta Cav. Caputo da Foligno


caduto il 24 luglio 1944 a Nuvolera (BS) stat. 45/B. Attentato

25

Luned

Civile Sofia David - Guardafili, agricoltore


caduto il 25 luglio 1944 a Villanova d'Albenga (SV). Agguato

26

Marted

S. Tenente Aringhieri Pietro - ANR (Rgt. Paracadutisti "Folgore" III Btg. "Azzurro")
caduto il 26 luglio 1944 ad Arona (NO).

27 Mercoled

Squadrista Sobrino Marcello - 1 Brigata Nera "Ather Capelli" di Torino


caduto il 27 luglio 1944 a Moncalieri (TO). Bombardamento

28

Gioved

Operaio Militarizzato Di Pietro Giovanni - Ispettorato Militare del Lavoro (29 Btg.) calzolaio
caduto il 28 luglio 1944 a Pomassio (IM). Seviziato

29

Venerd

Volontaria Mozzetto Luigia - CRI assistente


caduta il 29 luglio 1944 tra Funer e Valdobbiadene (TV). Seviziata

30

Sabato

Civile Ferretti Clementina - disabile, incinta


caduta il 30 luglio 1944 a Villa Minozzo (RE).

31 Domenica

Capo di 2 Classe Di Palma Cosimo - Marina Repubblicana (Maricoser GE)


caduto il 31 luglio 1944 a Genova. Bombardamento

pag. 33

Testimonianze d'amore e di fede


Caporal maggiore Monge Silvio,GNR (612 Com. Prov. Bergamo - Compagnia OP)
fucilato il 26 luglio 1944 a Cereto (BG)

24 luglio 1944
Carissima moglie,
quando questa mia ti giunger io non sar pi. Al momento del trapasso
un pensiero mi conforter: la promessa certa che nessuna rappresaglia
sar fatta contro d te, n contro i miei cari.
Sono stato ferito e, malgrado sia ben curato e trattato, sento che la mia
fine vicina. Ho chiesto ed ottenuto i conforti religiosi e tu non puoi
immaginare quale salutare effetto questi abbiano prodotto sul mio fisico
e sul mio morale. Mi sento tranquillo perch so che la mia condotta
sempre stata onesta: questa onest lunica eredit che lascio a te, ad
Angioletto e al piccolo che vedr la luce quando io non sar pi. La mia
vita, gli anni migliori di essa dedicata allamore per la Patria non mi
hanno dato la possibilit di circondarti di quella agiatezza che, sposandoti,
mi ero ripromesso di dare a te ed ai miei cari.
Per te ho chiesto a Dio la forza e la rassegnazione di sopportare le
contingenze della vita, che a te auguro scevra di ogni asperit. Dovrai
combattere per vivere, dovrai lavorare; sii forte e sappi che se il destino
ci ha voluto, non devi maledire la persona che tale destino ha procurato.
Per i miei figli ho chiesto a Dio un amore ed una venerazione che sappia
colmare il vuoto che lascia la mia persona; per essi invoco la massima
onest e lamore per la propria Patria, scevro questo amore da ogni
ideologia politica traviata. Siano sempre politicamente sani e giusti;
amino il prossimo come se stessi e sia da loro lontano lodio di parte.
Spero la mamma sappia sopportare il terribile colpo di questa notizia;
la sua bont le merita una lunga esistenza priva di dolori che io non le
ho saputo evitare.
Porgo il mio saluto al fratello Bruno e sorelle, che tutti accomuno oggi
professando il mio profondo affetto; a loro chiedo per te lappoggio morale
che io non ti posso dare.
Dal cielo veglier su di te ed in ogni tua decisione sappi che ti sar
sempre vicino con tutto il mio amore. Sii forte.
Silvio
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 34

2011
Calendario della Memoria

AGOSTO
23/8/1943

Assassinio di Ettore Muti da parte dei carabinieri

Sottotenente Falchi Domenico


R.A.P. - 1 Squadrone Lancieri
caduto il 29 agosto 1944 a Dogliani-Cappella Valdib (CN)
catturato il 28/8/1944 a La Morra e fucilato dai partigiani con altri 13

pag. 35

Calendario della Memoria

AGOSTO 2011
1

Luned

Squadrista Padovani Angelo - 8 Brigata Nera "Aldo Resega" di Milano


caduto l'1 agosto 1944 a Milano, Viale Romagna.

Marted

Aviere go. Guersa Giuseppe - ANR (1 Gruppo Caccia) aeroporto ausiliario Villaverda
caduto il 2 agosto1944 a Villaverda (VI).

Mercoled

Cpl. m. Brunetti Gino - GNR (642 Com. Prov. Arezzo)


caduto il 3 agosto 1944 fra Subbiano e Pontecaliano (AR). Cannoneggiamento

Gioved

Sergente Della Pietra Alberto Dino - 29 Div. Waffen SS Italiane (81 Rgt. I Btg.)
caduto il 4 agosto 1944 in Val Chisone (TO).

Venerd

Civile Trotta Giuseppe - PFR (Segretario Politico di Maniago - UD


caduto il 5 agosto 1944 a Vivaro (UD) con moglie Maria Tommasini. Agguato

Sabato

Artigliere Guidi Giuseppe - ANR Flak (131 Rgt.)


caduto il 6 agosto 1944 a Vignola (MO). Mitragliamento aereo

Domenica

Fiamma Bianca Solieri Tito Romano - ONB Bologna


assassinato il 7 agosto 1945 a Bologna.

Luned

Milite Rossetto Elio - GNR (619 Com. Prov. Vicenza)


caduto l'8 agosto 1944 ad Asiago (VI). Imboscata

Marted

Fiamma Bianca Moro Gian Franco - ONB Como


caduto il 9 agosto 1944 a Milano, Via Abruzzi. Attentato Gap

10 Mercoled

Milite Silvestri Luigi - GNR Forestale (4 Legione)


caduto il 10 agosto 1944 a Crodo, Val d'Ossola (NO). Agguato

11

Gioved

Tenente Morselli Luigi - ANR (Gruppo AS)


caduto l'11 agosto 1944 a Belgrado, Serbia (Jugoslavia).

12

Venerd

Sergente Mantici Giorgio - GNR (Scuola AA. UU. di Lucca)


caduto il 12 agosto 1944 a Bagnaria, Ponte Crenna (PV). Imboscata

13

Sabato

Milite Antonini Gino - GNR (MDT 1 Rgt. "San Giusto")


deceduto il 13 agosto 1945 nella prigione di Borovnica, Lubiana (Slovenia).

14 Domenica
15

Luned

Mar De Biasi Aldo - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Barbarigo")


caduto il 14 agosto 1944 a Ceresole R., Passo della Crocetta (AO).
Mar Moroni Pietro - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (3 Cp. Controcarro)
caduto il 15 agosto 1944 a Plodio (SV). Mitragliamento aereo

pag. 36

Calendario della Memoria

AGOSTO 2011
16

Marted

17 Mercoled

Volontaria Guidotti Cesira - CRI infermiera


caduta il 16 agosto 1944 a Montese (MO). Seviziata
Milite Angola Mario - GNR (Btg. "Carmelo Borg Pisani")
caduto il 17 agosto 1944 a Taggia, Valle Argentina (IM).

18

Gioved

Squadrista Priola Luigi - 5 Brigata Nera "Carlo Lidonnici" di Cuneo, meccanico,


caduto il 18 agosto 1944 fra Boves e S. Giacomo (CN). Agguato

19

Venerd

Geniere Spinelli Benvenuto - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (3 Gruppo Collegamenti)
caduto il 19 agosto 1944 a Mallare (SV).

20

Sabato

Milite Parodi Giobatta - I.M.I. Arb. K.do 234


caduto il 20 agosto 1944 in Germania. Bombardamento

21 Domenica

Milite Cortumati Paolo - GNR (MDT 4 Rgt. "Isonzo") ex carabiniere


caduto il 21 agosto 1944 a Monfalcone (GO).

22

Luned

Milite Moscon Antonio - GNR (601 Com. Prov. Torino)


caduto il 22 agosto 1944 a Nichelino (TO). Agguato

23

Marted

Maggiore Boccaletti Riccardo - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (5Rgt. C.do)
caduto il 23 agosto 1944 a Zinola (SV).

24 Mercoled

Cpl. m. Parmentola Renato - Rgt. Bers. "L. Manara" (1 Btg. "Mussolini") Scuola Graduati AL.
caduto il 24 agosto 1944 a Lerma (AL). Agguato

25

Gioved

Milite Lopucci Gino - GNR (638 Com. Prov. Massa)


caduto il 25 agosto 1944 ad Aulla (MS). Mitragliamento aereo

26

Venerd

Soldato Mul Antonio - Aggregato Wehrmacht


caduto il 26 agosto 1944 tra Fano e Torrette (PS). Cannoneggiamento

27

Sabato

Capitano Sovelli Alfredo - Batterie Toulbrouch


caduto il 27 agosto 1944 a Brest, Bretagna (Francia). Bombardamento

28 Domenica

Capitano Motka dr. Carlo - CRI (5 Centro Mobile Trieste)


deceduto il 28 agosto 1945 nel carcere di Lubiana (Slovenia) con il figlio Ferdinando di anni 22.

29

Luned

Soldato Stierpe Curzio - Aggregato Wehrmacht


caduto il 29 agosto 1944 a Pontassieve (FI). Cannoneggiamento

30

Marted

Mar Vairo Gianfranco - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Dist.to di Torino)


caduto il 30 agosto 1944 a Villanova d'Asti. Mitragliamento aereo

31 Mercoled

Ardito Mortalazza Ezio - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (3 Gruppo Esplorante)
caduto il 31 agosto 1944 ad Imperia.

pag. 37

Testimonianze d'amore e di fede


Sergente Molinelli Giovanni Luigi - GNR (630 Com. Prov. Piacenza)
fucilato il 17 agosto 1944 a Gropparello (PC)

Caro papa e mamma, Sandro e Gianni,


sono stato condannato a morte insieme ad altri due miei
compagni.
Muoio con la coscienza daver fatto il mio dovere per
questa nostra martoriata Italia.
Non piangete, Dio mi ha perdonato.
Sono convinto anche del vostro perdono.
Un ultimo saluto alla mamma e alla zia.
Baci cari a tutti.
vostro Ginetto

tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI


pag. 38

2011
Calendario della Memoria

SETTEMBRE
1/9/1944

Costituzione della Legione Autonoma "Ettore Muti"

15/9/1943

Costituzione del Partito Fascista Repubblicano

23/9/1943

Proclamazione dello Stato Nazionale Repubblicano

27/9/1943

Insediamento del Governo della Repubblica Sociale Italiana

Ferroviere Sciolla Sebastiano


FF.SS. - Conduttore Capo
caduto il 27 settembre 1944 a Cavallermaggiore (CN) per bombardamento aereo

pag. 39

Calendario della Memoria

SETTEMBRE 2011
1

Gioved

Legionario Lanfranconi Lino - Camicie Nere (72 Legione)


disperso l'1 settembre 1944 in Croazia

Venerd

Sergente Casagrande Athos - 29 Comando Militare Provinciale Treviso


caduto il 2 settembre 1944 a Revine Lago (TV). Gettato nel lago

Sabato

Milite Parmegani Salvatore - GNR (Legione "M" Guardia del Duce)


caduto il 3 settembre 1944 a Gardone Riviera (BS). Mitragliamento aereo

Domenica

Brigadiere Barone Carmine - Guardia di Finanza Rep. (5 Legione - Caserma Macchi, Fiume)
deceduto in prigionia a Borovnica, Lubiana (Slovenia) il 4 settembre 1945. Stenti per lavori forzati

Luned

Mar Vicario Giacomo - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "NP")


caduto il 5 settembre 1944 a Voghera (PV). Mitragliamento aereo

Marted

Mar Simoni Giuseppe - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg."Fulmine" 2 Cp.)


caduto il 6 settembre 1944 a Ceresole R. (AO). Agguato

Mercoled

Cpl. Cordani Domenico - 32 Comando Militare Provinciale Gorizia


deceduto il 7 settembre 1945 in stato di prigionia a Borovnica, Lubiana (Slovenia).

Gioved

Sergente Costa Roberto - ANR (SSSA Imola ex 12 Legione MACA)


caduto l'8 settembre 1944 a Imola (BO). Mitragliamento aereo

Venerd

Tenente Premus Carlo - 35 Comando Militare Provinciale Fiume, medico


assassinato il 9 settembre 1945 a Fiume, Susak. Sevizie in prigionia

10

Sabato

Artigliere Di Pasquale Felice - Camicie Nere (22 Legione MACA Batterie Costiere)
caduto il 10 settembre 1944 a Cittanova d'Istria.

11 Domenica

Guardia Epifani Antonio - Guardia di Finanza Repubblicana (5 Legione Udine)


caduto l'11 settembre 1944 a Latisana (UD). Agguato

12

Luned

Cpl. Morucci Francesco - 11 Armata (Btg. Territoriale) prigioniero


deceduto il 12 settembre 1944 a Larissa,Tessaglia (Grecia). Stenti

13

Marted

Guardia di P.S. Mortola Gabriele - Polizia Repubblicana (Questura di Genova)


assassinato il 13 settembre 1945 a S. Margherita Ligure (GE).

14 Mercoled
15

Gioved

Sergente Gudetti Rodolfo - GNR (632 Com. Prov. Reggio Emilia)


caduto il 14 settembre 1944 a Reggio Emilia.
Sergente m. Bisognano Angelo - GNR (608 Com. Prov. Milano)
caduto il 15 settembre 1944 a Invorio Inf. (NO). Imboscata

pag. 40

Calendario della Memoria

SETTEMBRE 2011
16

Venerd

Squadrista Bertacca Lamberto - 26 Brigata Nera "Mirko Pistoni" di Modena


caduto il 16 settembre 1944 tra Soliera e Limidi (MO). Imboscata

17

Sabato

Cpl. m. Soppini Giovanni - GNR Ferrovie (2 Legione)


caduto il 17 settembre 1944 a Brescia Scalo FS Chiesanuova. Bombardamento

18 Domenica

Mar Natali Loreto - Decima Mas (Base Ovest)


caduto il 18 settembre 1944 a Sanremo porto (IM). Bombardamento Navale

19

Luned

Volontario Glarey Giuseppe - Vigili del Fuoco (4 Corpo "Aosta")


caduto il 19 settembre 1944 a Ivrea (TO). Bombardamento

20

Marted

Cpl. m. Priori Carlo - GNR (631 Com. Prov. Parma)


caduto il 20 settembre 1944 a Fornovo (PR). Mitragliamento aereo.

21 Mercoled

Milite Bonesi Dino - GNR (61 Com. Prov. Como)


caduto il 21 settembre 1944 a Sondrio

22

Gioved

Soldato Di Nocera Luigi - Aggregato Wehrmacht


caduto il 22 settembre 1944 tra Rimini e Rivabella (FC). Cannoneggiamento

23

Venerd

Cap.le Schejola Antonio - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (2 Btg. "G. Mameli")
caduto il 23 settembre 1944 tra Firenzuola e Bordignano Crocetta (FI).

24

Sabato

Soldato Guidetti Antonio - 50 Btg. Salmerie e Carreggio


caduto il 24 settembre 1944 tra Rodigo e Rivalta (MN). Mitragliamento aereo

25 Domenica

Squadrista Castellani Ugo - 27 Brigata Nera "Virginio Gavazzoli" di Parma


caduto il 25 settembre 1944 a Sant'Andrea Bagni (PR). Agguato

26

Luned

Milite Balbi Claudio - GNR (3 Btg. Ciclisti d'Assalto "Venezia Giulia")


caduto il 26 settembre 1944.

27

Marted

Squadrista Cortesi Pio - 26 Brigata Nera "Mirko Pistoni" di Modena


caduto il 27 settembre 1944 a Carpi (MO).

28 Mercoled

Sergente m. Biagi Dario - GNR (Btg. "Firenze")


caduto il 28 settembre 1944 a Breno,Val Camonica (BS).

29

Gioved

Soldato Corubolo Ugo - Aggregato Wehrmacht (Retroguardia da Pietramala)


caduto il 29 settembre 1944 statale 65 Futa Passo Raticosa (FI).

30

Venerd

Bersagliere De Gregori Manlio - 3 Rgt. Bersaglieri (II Btg.)


caduto il 30 settembre 1944 tra Baiardo e Beula (IM).

pag. 41

Testimonianze d'amore e di fede


Vezzalini Enrico, Governo - Brigate Nere
Ispettore Capo Provincia Ferrara e Modena e Prefetto di Vercelli
fucilato il 23/09/45 al poligono di Novara. Sentenza Corte Speciale di Assise di Novara

23 settembre 1945
Mia Lena, mia spsona santa, mia sposa doro,ecco quellalba senza aurora che gli uomini
nemici hanno voluto ed il Signore ha concesso. Fra poco sar fucilato.
Ieri sera mi sono addormentato col pensiero rivolto al prossimo decimo anniversario del nostro
matrimonio: nella notte, svegliato, penso come fare a farti giungere per quel giorno alcune rose.
Tamo, Lena, pi che non ami la vita. Non una frase: una luce, pure in questo momento.
Immagino quale sar lo strazio tuo e quello di Luisa. Ennio, per fortuna, non capir. Non
ti rivolgo le solite raccomandazioni di fedelt alla mia memoria: farai sempre quanto ti detta
il tuo cuore e non sbaglierai mai. Ti chiedo perdono di qualunque male commesso e specialmente
di... questo che non posso evitare. Ti scongiuro di fare quanto puoi per essere forte, perch non
scenda nei cuori dei nostri due piccoli questa aria di tragedia.
Soffro pensando a voi: restate poveri e soli. Voi meritavate un altro destino! Iddio, che ora
non pu non ascoltarmi, deve darvi aiuto. Avrei per voluto essere ancora con te, con voi. Mai
come ora ho sentito interamente quanto sia infinito il mio amore per te e quanto sinceramente
profondo e violento sia laffetto per la mia Principessina doro e per il mio Ennio, il mio bel
maschione che mi riportava nella sua vigorosa bellezza tanto ricordo di te. Vi amo, vi amo,
vi amo. Tu sai quante cose potrei dire, quante! Me ne vado, forte, forte, forte.
Oggi pi di ieri la mia certezza che la Fede che mi ha portato a cadere per lei la vera, la
giusta, mi d lorgoglio di chiedere a te ed ai miei bambini di non vergognarvi del nome che
portate: sono stato sinceramente onesto in tutta la mia vita privata, lealmente soldato in quella
politica. Non mi atteggio a martire: ma tu almeno non disprezzare questa fedelt che
riaffermo nel momento in cui mi costa la vita.
Possa almeno il mio sangue placare lodio degli uomini, compensarli di ogni altro sadismo d
vendette e... quelli che resteranno possano guardare oltre ed assai pi in alto di questo corpo
che vale tanto poco e dellegoismo che fa cercare per le persone e non per la Patria la
soddisfazione di vittorie che non danno storia.
Tu sai, tu che mi sai tutto, che sono sempre stato tenace in questa mia Fede: oggi mi si chiama
traditore; ma io non ho mai tradito. Non la Patria, alla quale ho dato, come soldato, tutto
il povero valore personale che possedevo; non la umanit, alla quale ho offerto un lavoro senza
soste ed il mio poco ingegno; non la famiglia, alla quale penso con adorazione fino allultimo
momento: a mio Padre, che venero ed ho sempre venerato; a mia Madre che vorrei non sapesse
mai (ed in questo c il mio ultimo grido damore per lei!), a Nora, che mi fu, pi che sorella,
amica, ed ai tuoi cari, ad Amos ed a Luisa, buoni come una leggenda... a Luisina, nella sua
nuvoletta, a Neno, nella sua innocenza, a te, a te, a te che sapesti essere tutto.
Non ho tradito, non tradirei, se restassi vivo. Forse per questo cado. Ma con me non cade il
mio ideale. Se non fosse perch ci siete voi, sarebbe bello cantare la nostra canzone di fede e
finire urlando: per lItalia e per il fascismo: viva la morte!
Alleva Ennio e Pucci: falli come te e d loro che il pap non era un criminale: gli uomini
hanno sbagliato.
Ti adoro, sposa santa, e ti bacio e bacio tutti in te che fosti e sarai fino allultimo la mia
amica.
Tuo Enrico
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 42

2011
Calendario della Memoria

OTTOBRE
28/10/1922

Marcia su Roma

30/10/1885

Nascita di Ezra Loomis Pound

Squadrista.Vercesi Alfredo
BN - 14 Brigata Nera "Alberto Altieri" di Pavia
caduto il 30 ottobre 1944 a Stradella (PV).

pag. 43

Calendario della Memoria

OTTOBRE 2011
1

Sabato

Capitano Imprimo Pietro - GNR (630 Com. Prov. Piacenza)


caduto l'1 ottobre 1944 a Vigolzone (PC).

Domenica

Cpl. m. Silvestri Attilio - Autiere Quartier Generale


caduto il 2 ottobre 1944 sulla strada Verona-Brescia.

Luned

Ardito D'Ingillo Giuseppe - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


caduto il 3 ottobre 1944 a Milano. Agguato

Marted

Volontario Prestia Giuseppe - Guardafili, agricoltore


caduto il 4 ottobre 1944 tra Pamparato e Valcasotto (CN).

Mercoled

Civile Ardossi Giacomo - Agricoltore di Medolino, irredentista


caduto il 5 ottobre 1943 a Barbana (Pola). Infoibato

Gioved

Civile Guidozzi Guerrino - PFR (Segretario Politico di Sermide)


caduto il 6 ottobre 1944 tra Sermide e Porcara (MN). Agguato

Venerd

Civile Costa Maddalena - PFR (Add. EFA Assistenza Profughi)


caduta il 7 ottobre 1944 a Sospirolo (BL). Agguato

Sabato

Soldato Socci Alfredo - 34 Comando Militare Provinciale Pola


caduto l'8 ottobre 1944 a Pola.

Domenica

Ardito Silvestri Alberto - Legione Autonoma Mobile "E. Muti", in missione


caduto il 9 ottobre 1944 a Schio (VI). Agguato

10

Luned

Legionario Bertocchi Carlo - Camicie Nere (Legione egea "Conte Verde")


caduto il 10 ottobre 1943 nell'isola di Samo (Mar Egeo). Mitragliamento aereo

11

Marted

Milite Tomat Mario - GNR (Btg. "M" Venezia Giulia)


caduto l'11 ottobre 1944 a Gravellona Toce (NO). Mitragliamento aereo

12 Mercoled

Aviere s. Simonini Vittorio - ANR (SSSA Bologna-Colli Paderno)


caduto il 12 ottobre 1944 a Bologna. Bombardamento terroristico

13

Gioved

Marinaio Costa Francesco - Marina Repubblicana (Marico Pola, infermiere)


caduto il 13 ottobre 1944 sull'isola di Lussino (Pola). Bombardamento

14

Venerd

Ten. Mingori Vasco - 29 Div. Waffen SS Italiane (Centro raccolta di Verona, Sez. di Padova)
caduto il 14 ottobre 1944 a Mirano Veneto (VE). Agguato

15

Sabato

Bersagliere Spadea Giovanni - 3 Rgt. Bersaglieri (II Btg.)


caduto il 15 ottobre 1944 a Ventimiglia (IM). Bombardamento Caserma Umberto I

pag. 44

Calendario della Memoria

OTTOBRE 2011
16 Domenica

Tenente Mosca Alberto - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (1 Btg. "Mussolini")


caduto il 16 ottobre 1944 a Bologna..

17

Luned

Milite Silvestrini Saverio - Rgpt. Cacciatori degli Appennini (3 Btg.)


caduto il 17 ottobre 1944 a Pianfei (CN).

18

Marted

Tenente Cortese Gerardo - Truppe greche in rimpatrio


caduto il 18 ottobre 1943 nel Mar Ionio, Nave Sinora. Affondata dai britannici

19 Mercoled

Legionario Caiani Aldo - Camicie Nere (108 Legione Stamira)


caduto il 19 ottobre 1943 ad Ancona. Bombardamento caserma carabinieri

20

Gioved

Soldato Ceseghini Carlo - II Geb Jag. Reg. 98


caduto il 20 ottobre 1944 in Balcania.

21

Venerd

S. Tenente Caniglia Pasquale - Rgpt. Antipartigiani (1 RAU)


caduto il 21 ottobre 1944 a Varisella (TO). Imboscata

22

Sabato

Volontario Tardito Domenico - PFR, informatore


caduto il 22 ottobre 1944 a S. Stefano Belbo (CN). Agguato

23 Domenica

Legionario Sorcinelli Gabriele - Camicie Nere (111 Legione)


caduto il 23 ottobre 1943 a Pesaro. Mitragliamento aereo

24

Luned

Ausiliaria Sartori Rosalinda - 30 Brigata Nera "Umberto Rosi" di Reggio Emilia


caduta il 24 ottobre 1944 tra Scandiano e Rondinare (RE).

25

Marted

Guardia Voltolini Francesco - Guardia Civica Triestina


caduto il 25 ottobre 1944 a Trieste.

26 Mercoled

Alpino Di Piazza Salvatore - Btg. Moschettieri delle Alpi


caduto il 26 ottobre 1943 a Mongiove (AO).

27

Gioved

Capitano Cossutta Giuliano - Div. Alpina "Monterosa" (Btg. Trasporti)


caduto il 27 ottobre 1944 tra Cicogna e Pianezza (GE). Imboscata

28

Venerd

Soldato Di Palma Francesco - 205 Comando Militare Reg. Milano (Osp. di riserva Como)
caduto il 28 ottobre 1944 a Como-Camerlata. Agguato

29

Sabato

Soldato Sleiko Leopoldo - 25 Comando Militare Provinciale Padova


caduto il 29 ottobre 1943 a Battaglia Terme (PD).

30 Domenica
31

Luned

Tenente Motolese Cosimo - 14 Brigata Nera "Alberto Alfieri" di Pavia


caduto il 30 ottobre 1944 a Stradella (PV).
Artigliere Di Paola Carmelo - ANR Flak (131 Rgt.)
caduto il 31 ottobre 1944 a Savigno (BO). Bombardamento

pag. 45

Testimonianze d'amore e di fede


Paracadutista Leone Paolino, GNR (Btg. Paracadutisti Mazzarini)
caduto l11 ottobre 1944 tra Baveno e Feriolo (Novara)

Siena, 18 maggio 1944


Mammina carissima,
credimi, mi piange il cuore dovervi lasciare cos senza potervi salutare e senza poter
ricevere la tua benedizione; ma il dovere verso la Grande Patria!
Sarei stato molto contento partire con il tuo consenso e ricevere, come ho detto prima, la
tua benedizione. Partiamo oggi, e quando tu riceverai questa mia lettera saremo gi
lontano. Ti prego, mammina, non fare nulla per venire a riprendermi, perch io torner
soltanto a guerra finita.
Non stare in pensiero per la nostra meta; andremo in un posto sicuro dove ci eserciteremo
e poi, quando e se sar necessario, andremo a difendere la nostra grande Italia
dallinvasore.
Ti prego, mammina, non dispiacerti tanto per la mia partenza, fatti coraggio e prega
sempre il buon Dio che mi guardi da ogni pericolo, in ogni evenienza. Ad ogni tappa che
faremo ti scriver e ti dar notizie della mia salute. Appena giunto a destinazione, ti
mander il mio indirizzo, di modo che tu potrai scrivermi e darmi notizie della vostra
salute. Ti prego di nuovo: non piangere per la mia partenza e non dispiacerti. Anche
babbino, se fosse stato qua, sarebbe accorso per difendere la santa causa fascista e
avrebbe lodato il mio atto.
Non stare in pensiero se sar rimandato ad ottobre; se perdo questo anno, ti giuro che al
mio ritorno studier e ricuperer lanno perduto, per farti contenta.
Bacio e abbraccio te unita alla cara Pinuccia, col cuore che mi piange.
Credimi tuo aff.mo
Paolino che ti vuole tanto bene
P.S. Unisco alla lettera il mio medaglione del Duce, che ti lascio per mio ricordo,
desidererei che tu lo portassi sempre sul petto per essere sempre vicino a te.
Appena potr, vi mander la mia fotografia, e, vi prego, mandatemi la vostra per avervi
sempre con me.
A Pinuccia lascio per ricordo il mio anello.
Vostro Paolino
W il Duce! W lItalia repubblicana!
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 46

2011
Calendario della Memoria

NOVEMBRE
12/11/1943

Promulgazione dei 18 punti del "Manifesto" di Verona

18/11/1934

Sanzioni contro l'Italia da parte della "Societ delle Nazioni"

25/11/1943

Nascita ufficiale della Repubblica Sociale Italiana

Soldato Luppi Ettore


Esercito Repubblicano - 202 CMR Bologna
caduto il 5 novembre 1944 a Bologna - Quartiere Lame

pag. 47

Calendario della Memoria

NOVEMBRE 2011
1

Marted

Volontaria Ducker Lydia - CRI, infermiera


caduta l'1 novembre 1943 a La Spezia.

Mercoled

Maggiore Alfano Antonino- GNR (MDT 2 Rgt. "Istria", C.te II Btg.)


deceduto il 2 novembre 1945 in prigionia a Rancoje (Erzegovina).

Gioved

Milite Agr Ubaldo - GNR (616 Com. Prov. Pavia)


caduto il 3 novembre 1944 a Castana (PV). Imboscata

Venerd

Guardia Poli Attilio - Polizia Economica, Add. Legname


caduto il 4 novembre 1944 a Fiesso Umbertiano (RO).

Sabato

Mar Pecchioli Mario - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Lupo")


caduto il 5 novembre 1944 ad Alba (CN). Imboscata

Domenica

Maresciallo Spaggiari Umberto - GNR (632 Com. Prov. Reggio Emilia)


caduto il 6 novembre 1944 fra Gattatico e Praticello (RE). Agguato

Luned

Squadrista Danesi Luigi - 23 Brigata Nera "Eugenio Facchini" di Bologna


caduto il 7 novembre 1944 a Bologna-Porta Lame. Agguato notturno

Marted

Soldato Doni Mario - ECGU Vercelli


caduto l'8 novembre 1944 a Vercelli. Agguato

Mercoled

Squadrista Andreani Eraldo - 33 Brigata Nera "Tullio Bertoni" di La Spezia


caduto il 9 novembre 1944 a Casano (SP).

10

Gioved

Squadrista Bellegotti Giuseppe - 16 Brigata Nera "Dante Gervasini" di Varese


caduto il 10 novembre 1944 a Samolaco (SO).

11

Venerd

Milite Casacca Albino - GNR (Comando Generale - Reparto Istruzione)


caduto l'11 novembre 1944 a Delebio, Alpe di Tina (SO). Eccidio

12

Sabato

Milite Banti Candido - GNR (645 Com. Prov. Grosseto)


caduto il 12 novembre 1943 a Follonica (GR). Mitragliamento aereo

13 Domenica

Maresciallo pilota Bestagno Francesco - ANR (Reparto Egeo)


caduto il 13 novembre 1943 a Rodi-Monte Attarrio.

14

Luned

Cpl. Mostardini Emilio - Reparti Nebbiogeni


caduto il 14 novembre 1944 a Cervia (RA).

15

Marted

Ardito Turatti Antonio - Legione Autonoma Mobile "E. Muti"


caduto il 15 novembre 1944 a Milano, Via Balzaretti.

pag. 48

Calendario della Memoria

NOVEMBRE 2011
16 Mercoled

Alpino Biso Leo - Div. Alpina "Monterosa" (2 Rgt. Btg. "Brescia")


caduto il 16 novembre 1944 a Genova-Bavari.

17

Gioved

Cpl. m. Angelica Osvaldo - GNR (MDT 5 Rgt. "Tagliamento" Add. Aeroporto 23 Aviano)
caduto il 17 novembre 1944 ad Aviano (PD). Bombardamento aereo

18

Venerd

S. Tenente Agosti Guido - GNR (619 Com. Prov. Vicenza) aeroporto 26 Dal Molin
caduto il 18 novembre 1944 a Vicenza. Bombardamento

19

Sabato

Sergente. m. Bernardis Giuseppe - GNR Ferrovie (5 Legione)


caduto il 19 novembre 1944 tra Pulfero e Montefosca (UD). Agguato

20 Domenica

Sergente Bergomi Angelo - GNR di Frontiera (3 Legione)


deceduto il 20 novembre 1944 all'ospedale di Sondrio per ferite riportate in combattimento.

21

Luned

Aviere s. Costa Mario - ANR (AR.CO. Nebbiogeni 8 Gr.)


caduto il 21 novembre 1944 a Parona (NO). Mitragliamento aereo

22

Marted

Legionario Calderola Vincenzo - Camicie Nere (8 Btg. "M")


caduto il 22 novembre 1943 a Varese. Agguato

23 Mercoled

Volontario Billi Primo - Vigili del Fuoco (6 Corpo "Arezzo")


caduto il 23 novembre 1943 ad Arezzo. Mitragliamento aereo

24

Gioved

Capitano Tassi Oliviero - Servizi Speciali SID (ex SIM "Ventennio")


deceduto il 24 novembre 1946 ospedale di Roma. Sevizie in prigionia

25

Venerd

Sottocapo Villa Luigi - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Cp. "D'Annunzio")


caduto il 25 novembre 1944 a Mattuglie (Fiume).

26

Sabato

Mar Biagi Ruy-Blas - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Servizi Speciali Btg. "N.P.")
fucilato il 26 novembre 1944 dagli angloamericani a Fiesole-Cave di Maiano (FI).

27 Domenica

Bersagliere Vallone Claudio - Rgt. Bersaglieri "Luciano Manara" (1 Btg "Mussolini")


deceduto il 27 novembre 1945 prigioniero a Borovnica, Lubiana (Slovenia).

28

Luned

Maggiore Bertol Antonio - GNR (601 Com. Prov. Torino)


assassinato il 28 novembre 1945 a Torino. Dopo prigionia a Coltano.

29

Marted

Sergente m. De Grava Alfredo - GNR (619 Com. Prov. VI) in missione


caduto il 29 novembre 1944 a Belluno. Rapinato e seviziato

30 Mercoled

Squadrista Colantoni Eugenio - 17 Brigata Nera "Bartolomeo Azara" di Venezia


caduto il 30 novembre 1944 a San Michele di Quarto (VE). Imboscata

pag. 49

Testimonianze d'amore e di fede


Tenente Cozzarini Cesare (Rino), medaglia d'oro al valor militare,
aggregato Wehrmacht, Btg. Volontari Mussolini, Comandante,
caduto il 10 novembre 1943
Fronte Cassino, Mondragone, Casilino (NA)

...
Se vincer ti apparterr un lembo di vittoria.
Se cascher dirai ad un altro che sono caduto, cos accenderai una
nuova fiaccola...
Quando per la prima volta sospirasti sul mio cuore, ricordi, ti dissi
che appartenevo alla Patria...
Ora la Patria mi vuole.
Vado a lei felice e serenamente le offro tutto quanto di caro lascio
nella mia vita.
...

tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI


pag. 50

2011
Calendario della Memoria

DICEMBRE
8/12/1943

Costituzione della Guardia Nazionale Repubblicana (G.N.R.)

16/12/1944

Mussolini pronuncia il suo ultimo discorso al teatro "Lirico" di Milano


dopo aver attraversato il centro della citt fra due ali di folla entusiasta

Civile Villa Giovanni, commerciante


caduto il 7 dicembre 1944 a Capo Mele/Via Aurelia di Laigueglia (SV).
Deceduto per scoppio di mina partigiana, con il fratello Vittorio

pag. 51

Calendario della Memoria

DICEMBRE 2011
1

Gioved

Volontaria Moroni Martini R. Camilla - CRI infermiera


caduta l'1 dicembre 1944 a Genova-Sestri, Via Gazzo.

Venerd

Ausiliaria Remondino Maddalena - SAF


caduta il 2 dicembre 1944 a S. Gillio (TO).

Sabato

Soldato De Regibus Mario - 205 Comando Militare Regionale Milano (Ospedale di Como)
caduto il 3 dicembre 1943 a Como-Camerlata.

Domenica

Alpino Previtali Marino - Div. Alpina "Monterosa" (1 Rgt. C.do)


caduto il 4 dicembre 1944 a Vergemoli (LU). Fronte della Garfagnana

Luned

Squadrista Bozzetti Giovanni - 10 Brigata Nera "Enrico Tognu" di Brescia


caduto il 5 dicembre 1944 in Croazia.

Marted

Squadrista Savani Luigi - 27 Brigata Nera "Virginio Gavazzoli" di Parma


caduto il 6 dicembre 1944 a S. Secondo Parmense (PR).

Mercoled

Milite Sitini Michele - GNR Ferrovie (1 Legione)


caduto il 7 dicembre 1944 tra Casalino e Cameriano (NO). Bombardamento

Gioved

Soldato Conficconi Francesco - 14 Comando Militare Provinciale Como (UNPA)


caduto l'8 dicembre 1944 a Como-Bellagio. Mitragliamento aereo

Venerd

Milite Mugnaini Costantino- GNR (Div. "Etna" 18 Cp.)


caduto il 9 dicembre 1944 Fronte Lamone-Faenza (RA). Mitragliamento aereo

10

Sabato

Sergente m. Di Nola Michele - Div. Fanteria di Marina "San Marco" (Reparto Istruzione)
caduto il 10 dicembre 1943 a Grafenwoehr (Baviera).

11 Domenica

Legionario Costa Angelo - Camicie Nere (144 Btg.)


caduto l'11 dicembre 1943 a Cettigne (Montenegro).

12

Luned

Squadrista Pasquero Erminio - 4 Brigata Nera "Luigi Viale" di Asti


caduto il 12 dicembre 1944 ad Asti.

13

Marted

Cpl. Stoici Franco - Esercito Territoriale (42 Btg. Provinciale)


caduto il 13 dicembre 1943 a Parma.

14 Mercoled
15

Gioved

Cpl. m. Sodi Costanzo - Div. Alpina "Monterosa"


caduto il 14 dicembre 1944 a Gallicano (LU). Bombardamento
Squadrista Reato Aldo - 20 Brigata Nera "Francesco Cappellini" di Treviso (Dist. Roncade)
caduto il 15 dicembre 1944 a Roncade (TV). Attentato alla caserma

pag. 52

Calendario della Memoria

DICEMBRE 2011
16

Venerd

Guardia Signore Carmelo - Guardia di Finanza Repubblicana


caduto il 16 dicembre 1944 a Montoglio (GE).

17

Sabato

Milite Torelli Andrea - GNR (607 Com. Prov. Cuneo, ex carabiniere)


caduto il 17 dicembre 1943 fra Bosia e Lano (CN). Imboscata

18 Domenica

Squadrista Morseto Alfredo - Brigata Nera Ministeriale


caduto il 18 dicembre 1944 a Intra (NO). Agguato

19

Luned

Cpl. m. Mottoros Pietro - GNR (601 Com. Prov. Torino, ex carabiniere)


caduto il 19 dicembre 1943 a Ivrea (TO). Agguato

20

Marted

Milite Simoncelli Severino - GNR (613 Com. Prov. Brescia)


caduto il 20 dicembre 1944 a Rodengo Saiano (BS).

21 Mercoled

Cpl. m. Moroni Ivo - GNR (630 Com. Prov. Piacenza, sciarpa littorio)
caduto il 21 dicembre 1944 tra Selva e Ferriere (PC). Agguato

22

Gioved

Squadrista Bonfante Franco - 2 Brigata Nera Mobile "Danilo Mercuri"


caduto il 22 dicembre 1944 tra Casale e Lunghignano (TV).

23

Venerd

Sergente Tarini Mario - Div. Fanteria di Marina "Decima" (Btg. "Barbarigo")


caduto il 23 dicembre 1944 tra Chiapovano e Coqua (GO).

24

Sabato

Volontario Corti Chert Romano - Ufficiale Giudiziario ex PNF


caduto il 24 dicembre 1943 tra Montona e Sovischine (Pola).

25 Domenica

Guardia Di Gregorio Tommaso - Guardia di Finanza Repubblicana (10 Legione)


caduto il 25 dicembre 1943 a Ortona (CH). Bombardamento

26

Luned

Artigliere Bighelli Francesco Leo - Div. Alpina "Monterosa" (1Rgt. Art. BCR)
caduto il 26 dicembre 1944 a Villa S. Romano (LU). Bombardamento

27

Marted

Guardia di P.S. Di Pace Antonio - Polizia Repubblicana (Questura di Genova)


caduto il 27 dicembre 1943 a Genova. Agguato

28 Mercoled

Volontario Bertolin Lino - Vigili del Fuoco (34 Corpo "Udine")


caduto il 28 dicembre 1944 a Udine. Bombardamento terroristico

29

Gioved

Milite Albini Valentino - GNR (Gruppo Corazzato "M" Leonessa)


caduto il 29 dicembre 1944 a Torino. Imboscata

30

Venerd

Sergente m. Beretta Angelo Giuseppe - GNR (612 Com. Prov. Bergamo)


deceduto il 30 dicembre 1947 all'ospedale di Bergamo per ferite di guerra.

31

Sabato

Sergente Prencis Stojan Mariano - 8 Rgt. Genio Gorizia


deceduto il 31 dicembre 1946 in prigione a Vecchia Gradisca, Croazia.

pag. 53

Testimonianze d'amore e di fede


S.Tenente Rocchi Ottaviano, Servizi Speciali della 27 Brigata Nera "Virginio Gavazzoli"
di Parma
assassinato l'1 dicembre 1944 a Scurano (PR)

Parma, 7 marzo 1944


Caro pap,
di mia volont, deciso a tutto, rinunciando alle lunghissime e asfissianti pratiche
burocratiche, parto per La Spezia domattina presto, dove desidero raggiungere il
Battaglione San Marco. Se questo tentativo fallir, io verr dritto dritto a Brescia
dove tu, con potenti raccomandazioni, farai di tutto per mandarmi nel glorioso Reparto
speciale che sicuramente andr a combattere.
Ho bisogno di ossigeno purificatore che trover fra quei ragazzi entusiasti. Salutami
Vittorio. Ti abbraccio.
Tuo figlio Ottaviano

26 febbraio 1944
Vorrei dare i miei ventidue anni per i tuoi cinquanta! Ti voglio bene.
Tuo figlio

14 novembre 1944
Cara mamma,
... assicura anche il papa che sono un italiano e un fascista e, se dovesse occorrere,
morir da italiano e da fascista.

28 novembre 1944
Cara mamma,
sto bene: il pericolo di morte passato. Non temere pi per me. Spero di riabbracciarti
forse alla fine di questanno. Non posso dirti altro. Bacioni a papa e ad Elena. Ti bacia
forte il tuo Ottaviano che ti pensa sempre.
Ottaviano

Se potr riabbracciarti sar luomo pi felice del mondo.


Ottaviano
tratto da Lettere dei condannati a morte della RSI
pag. 54

2011
Calendario della Memoria
fregi, distintivi e mostrine della R.S.I.
Copertina

"Aquila e fascio" e Bracciale paracadutisti

pag. 1

2 pagina

"Aquila e fascio"

pag. 2

Il nostro Olocausto

Gladio (Mostrina per Esercito, Marina e Aeronautica repubblicani)

pag. 3

4 pagina

Gladio (Mostrina per Esercito, Marina e Aeronautica repubblicani)

pag. 4

Gennaio

Granatieri di Sardegna (fregio)

Febbraio

BN - Brigata Aldo Resega (fregio) * Gruppo Aerosiluranti (distintivo)

pp. 10 - 11

Marzo

Gruppo corazzato "Leoncello" (disintivo sui mezzi)

pp. 14 - 15

Aprile

Difesa Costiera (fregio)

pp. 18 - 19

Maggio

GNR Montagna e foreste (fregio)

pp. 22 - 23

Giugno

GNR (fregio da berretto)

pp. 26 - 27

Donne d'Italia

SAF (gagliardetto 1 corso)

pp. 6 - 7

pag. 29

Luglio

X MAS (brevetto nuotatore NP)

pp. 32 - 33

Agosto

A.N.R. - 3 Squadriglia * GNR (fregio elmetto)

pp. 36 - 37

A.N.R. - Btg. "Nembo" (fregio)

pp. 40 - 41

Legione arditi di PS "P. Caruso" (fregio)

pp. 44 - 45

Novembre

Moschettieri delle Alpi (fregio) * Cacciatori degli Appennini (dist. braccio)

pp. 48 - 49

Dicembre

GNR (mostrina)

pp. 52 - 53

Settembre
Ottobre

Legenda fregi

FlaK (decorazione) * A.N.R. (distintivo da giubba)

Ultima di copertina

pag. 55
pag. 56

pag. 55

FONTI:
Per la redazione del presente Calendario il curatore si avvalso della consultazione delle seguenti opere:

* "Lettere dei condannati a morte della RSI", Ciarrapico Editore.


* Paolo Teoni Minucci: "Combattenti dell'Onore"; Greco & Greco Editori Srl, Via Verona, 10 - 20135 Milano.
tel. 02-58312811 - e-mail: info@grecoegrecoeditori.it
* Giorgio Pisan: "Storia della guerra civile in Italia"; Eco Edizioni Srl - C.P. 34 - 20070 Vizzolo Predabissi (MI)
tel. 02.98.12.82.54 - fax 02.98.23.69.85 e-mail: ecoedizioni@tin.it
* Giorgio Pisan: "Storia delle Forze Armate della RSI"; C.D.L. Edizioni Srl - Milano
* Arturo Conti (a cura di): "Albo Caduti e Dispersi della RSI"; pubblicato dall'Istituto Storico RSI
* Emilio Scarone - Ernesto Zucconi: "I Caduti della RSI - Cuneo e Provincia" - NovAntico Editrice; C.P. 28 10064 Pinerolo (TO)
* Emilio Scarone - Ernesto Zucconi: "I Caduti della RSI - Savona e Provincia" - NovAntico Editrice; C.P. 28 10064 Pinerolo (TO)
* Alberto Politi: "I Caduti della RSI - Imperia e Provincia" - NovAntico Editrice; C.P. 28 - 10064 Pinerolo (TO)
* Nino Arena: "1 Battaglione Paracadutisti GNR Mazzarini" - Edizioni Istituto Storico RSI - 1995
* Associazione d'Arma Fiamme Nere (a cura di): "Campo X - Il campo della memoria", Ritter, Milano - 2000