Sei sulla pagina 1di 5

UNIT

M04_U17_BZD_166-176

11-03-2011

17
1

13:13

Pagina 166

Il discorso diretto
e il discorso indiretto

Le differenze tra discorso diretto


e discorso indiretto

Osserva gli esempi:

La bidella domanda: Dov la professoressa?


La bidella domanda dov la professoressa.

Qual la differenza tra i due periodi? .....................................................................................


Che cosa c in pi nel primo periodo? ...................................................................................

Il preside chiede: Come ti chiami?


Il preside chiede come mi chiamo.

Qual la differenza tra i due periodi? .....................................................................................


Che cosa c in pi nel primo periodo? ...................................................................................
In ogni coppia di esempi:
nel primo periodo ci sono i due punti (:) e le virgolette ( ); nel secondo periodo non
ci sono;
nel primo periodo ci sono le parole esatte che dice la persona che parla; nel secondo
periodo ci sono le parole riportate, raccontate da unaltra persona;
il primo periodo un esempio di discorso diretto; il secondo periodo un esempio
di discorso indiretto.

166

MODULO 4 - La sintassi del periodo

M04_U17_BZD_166-176

11-03-2011

13:13

Pagina 167

Nel discorso diretto ci sono le esatte parole dette dalla persona che parla. Queste parole possono essere tra virgolette ( ) o fra trattini ( ). Di solito, prima delle virgolette e dei trattini ci sono i due punti (:).
Ad esempio:

La mamma dice: Vado al supermercato.


Mio fratello mi ha chiesto: Perch hai preso la mia bicicletta?
Nel discorso indiretto le parole sono riportate da unaltra persona. Non ci sono i due punti, le virgolette e i trattini.
Ad esempio:

La mamma dice che va al supermercato.


Mio fratello mi ha chiesto perch ho preso la sua bicicletta.

VERIFICA Indica quali frasi hanno la forma del discorso diretto (D) e quali la forma del discorso
IMMEDIATA indiretto (I). Segui lesempio.
1. Mia madre mi dice sempre che devo essere pi ordinato. (I) 2. Carlo mi ha chiesto: Perch sei
sempre in ritardo?. (..............) 3. Il professore di storia esclama: Fate silenzio! (..............) 4. Il dottore ci ha detto che Mario ha linfluenza. (..............) 5. Ho risposto che non sapevo niente. (..............)
6. Una signora ci ha chiesto: Dov piazza Gramsci?. (..............)

La trasformazione dal discorso


diretto al discorso indiretto

Trasformare un discorso diretto in un discorso indiretto significa cambiare alcune parti della proposizione.
Nel discorso diretto ci sono due proposizioni indipendenti.
Nel discorso indiretto ci sono una proposizione principale e una proposizione subordinata oggettiva o interrogativa indiretta.

La mamma dice:

Vado al supermercato.

proposizione 1

proposizione 2

La mamma dice

che va al supermercato.

proposizione 1
(principale)

Mio fratello mi ha chiesto:


proposizione 1

Mio fratello mi ha chiesto


proposizione 1
(principale)

proposizione 2
(subordinata oggettiva)

Perch hai preso la mia bicicletta?


proposizione 2

perch ho preso la sua bicicletta.


proposizione 2
(subordinata interrogativa indiretta)

Vediamo dunque come cambiano i modi e i tempi dei verbi.

Unit 17 - Il discorso diretto e il discorso indiretto

167

M04_U17_BZD_166-176

11-03-2011

13:13

Pagina 168

T Se il verbo al presente, passato prossimo o futuro nella proposizione principale, il


modo e il tempo del verbo nella subordinata non cambiano:

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Mia madre dice: Sono felice.


Mia madre ha detto: Sar felice.
Mia madre dir: Ero felice.

Mia madre dice che felice.


Mia madre ha detto che sar felice.
Mia madre dir che era felice.

T Se il verbo al passato remoto nella proposizione principale e allindicativo presente nella frase tra virgolette, il verbo della subordinata diventa imperfetto indicativo
(con il verbo dire) o congiuntivo (con i verbi chiedere, domandare):

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Mia madre disse: Sono felice.


Luca mi chiese: Dove siamo?.

Mia madre disse che era felice.


Luca mi chiese dove fossimo.

T Se il verbo al passato remoto nella proposizione principale e allindicativo passato


prossimo o passato remoto nella frase tra virgolette, il verbo della subordinata diventa trapassato prossimo:

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Mia madre disse: Sono stata felice.

Mia madre disse che era stata felice.

T Se il verbo al passato remoto nella proposizione principale e allindicativo imperfetto o trapassato prossimo nella frase tra virgolette, il verbo della subordinata non
cambia:

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Mia madre disse: Ero felice.

Mia madre disse che era felice.

T Se il verbo al passato remoto nella proposizione principale e allindicativo futuro


semplice nella frase tra virgolette, il verbo della subordinata diventa condizionale
passato:

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Mia madre disse: Sar felice.

Mia madre disse che sarebbe stata felice.

Quando trasformi una proposizione con il discorso diretto in una con il discorso indiretto fai quindi molta attenzione ai modi e ai tempi verbali.
Gli altri cambiamenti nella trasformazione dal discorso diretto al discorso indiretto riguardano: i pronomi personali, gli aggettivi e i pronomi possessivi, gli aggettivi e i pronomi dimostrativi, gli avverbi di tempo e di luogo.
T I pronomi personali di 1a e 2a persona diventano di 3a persona:

168

DISCORSO DIRETTO

DISCORSO INDIRETTO

Franca chiese a Luigi: Sei tu il pi bravo?.


Luigi rispose: Io sono il pi bravo.

Franca chiese a Luigi se fosse lui il pi bravo.


Luigi rispose che lui era il pi bravo.

MODULO 4 - La sintassi del periodo

M04_U17_BZD_166-176

11-03-2011

13:13

Pagina 169

T Gli aggettivi e i pronomi possessivi di 1a e 2a persona diventano di 3a persona:

DISCORSO DIRETTO
Franca chiese a Luigi: il tuo libro?.
Luigi rispose: il mio.

DISCORSO INDIRETTO
Franca chiese a Luigi se fosse il suo libro.
Luigi rispose che era il suo.

T Gli aggettivi e i pronomi dimostrativi questo e codesto diventano quello:

DISCORSO DIRETTO
Franca chiese a Luigi: Questo il tuo libro?.

DISCORSO INDIRETTO
Franca chiese a Luigi se quello fosse il suo libro.

T Gli avverbi di tempo e gli avverbi di luogo:

se il tempo della proposizione principale al presente o al passato prossimo, gli avverbi di tempo e di luogo non cambiano:

DISCORSO DIRETTO
Matteo dice: Ora faccio i compiti.
Giulia ha detto: Qui in Italia sto bene.

DISCORSO INDIRETTO
Matteo dice che ora fa i compiti.
Giulia ha detto che qui in Italia sta bene.

se il tempo della proposizione principale al passato remoto, gli avverbi di tempo e di luogo cambiano; osserva la tabella con gli esempi principali:
DISCORSO DIRETTO
ora
oggi
stamattina, stasera
ieri
domani
qui, qua

DISCORSO INDIRETTO
in quel momento
quel giorno
quella mattina, quella sera
il giorno prima, il giorno precedente
il giorno dopo, il giorno seguente
l, l

VERIFICA Trasforma le proposizioni dal discorso diretto al discorso indiretto. Segui lesempio.
IMMEDIATA
1. Lo studente ha detto: Questo quaderno non mio.
Lo studente ha detto che quel quaderno non suo.
2. La professoressa dice: Ora interrogo.
.................................................................................................................................................................................................
3. Lattrice disse allattore: Domani un altro giorno.
.................................................................................................................................................................................................
4. Mia sorella domanda sempre: Perch non andiamo al mare?.
.................................................................................................................................................................................................
5. I ragazzi dissero: Ieri in gita siamo stati bene.
.................................................................................................................................................................................................
6. Il mio compagno mi ha chiesto: tuo il quaderno?.
.................................................................................................................................................................................................

Unit 17 - Il discorso diretto e il discorso indiretto

169

M04_U17_BZD_166-176

11-03-2011

13:13

Pagina 170

ESERCIZI
1

di riepilogo

G Sottolinea le frasi che hanno la forma del discorso diretto. Segui lesempio.
La professoressa disse: Oggi interrogo Campanini. Campanini si alz e chiese: Su quale argomento mi interroga?. La professoressa rispose: Ti far alcune domande sul discorso diretto e indiretto. Campanini sorrise ed esclam: Bene, perch ieri ho studiato tutto il pomeriggio il
discorso diretto e indiretto!.

2 G Indica quali esempi hanno la forma del discorso diretto (D) e quali quella del discorso indiretto (I). Segui lesempio.
1.
2.
3.
4.
5.

Ti amer per sempre! disse la donna. (D)


Il poliziotto chiese al ragazzo dove fosse alle 3.00. (..............)
Voglio andare in vacanza! esclam Giulia. (..............)
La mamma mi dir: Bravo! Hai finito tutti i compiti. (..............)
Samuele domand: Dove vive la vostra nonna?. (..............)

ESERCIZI

GG Nella trasformazione dal discorso diretto al discorso indiretto, scegli la forma verbale corretta tra le due proposte in corsivo. Segui lesempio.

170

1. Piero dice: Luca guida una nuova macchina blu.


Piero dice che Luca guida / guidasse una nuova macchina blu.
2. La bambina si svegli e chiese: Dove sono?.
La bambina si svegli e chiese dove sia / fosse.
3. La preside domander alla classe: Chi stato a rompere la finestra?.
La preside domander alla classe chi stato / sar a rompere la finestra.
4. Lautista mi chiese: Dov il tuo biglietto?.
Lautista mi chiese dove / fosse il tuo / mio biglietto.
5. Questo non un posto per te disse serio Ronald.
Ronald disse serio che questo / quello non era / fosse un posto per me.
6. Il nonno ha detto: Andiamo al parco giochi per tutto il pomeriggio!.
Il nonno ha detto che andiamo / andassimo al parco giochi per tutto il pomeriggio.
7. Giorgia disse: Domani noi prenoteremo il nostro volo per la Cina.
Giorgia disse che il giorno prima / il giorno dopo noi prenoteremo / avremmo prenotato il
nostro / suo volo per la Cina.

MODULO 4 - La sintassi del periodo