Sei sulla pagina 1di 29

SANDS FROM MARS ISSUE 23

Numero dedicato alle sette misteriose, ai complotti,


ai misteri che circondano il nostro mondo.
SOMMARIO
OVERTOUN BRIDGE IL PONTE DEI CANI SUICIDI
(articolo di Alberto Rizzi)
FERRARA NON E IMMUNE ALLE SCIE CHIMICHE
STATO SVELATO IL MISTERO DI JACK LO SQUARTATORE?
HELEN DUNCAN LULTIMA STREGA
ANNA ECKLUND
ANNALIESE MICHEL
LA MASSONERIA
RECENSIONE PER PASSI DI ZAP E IDA
GIRALDI EDITORE
RECENSIONE PER BUON SANGUE NON MENTE
DI ANDREA BISCARO
RECENSIONE PER LA FERRARA SEGRETA (STORIE CHE NON SAI)
DI PAOLO STURLA AVOGADRI (faust edizioni)
RECENSIONE PER LA FERRARA DELLINGEGNER BELLEI
DI FRANCESCO SCAFURI (faust edizioni)

NUMERI ARRETRATI E AGGIORNAMENTI

OVERTOUN BRIDGE IL PONTE DEI CANI SUICIDI


(articolo di Alberto Rizzi)

Non sono solo gli umani, ad avere problemi con luoghi particolari.
Presso Milton - cittadina della Scozia - c' questo ponte, fatto costruire da
un nobile locale nel 1895: lo "Overtoun Bridge" presenta la triste
caratteristica di spingere al suicidio i cani che vi transitano sopra, tanto
che un cartello alle sue estremit segnala questo pericolo, consigliando
vivamente ai padroni di tenere al guinzaglio i loro animali.
Sono soprattutto i Border Collie le sue vittime pi numerose; e nessuno sa
spiegarsi, oltretutto, perch i cani saltino sempre dallo stesso punto e dallo
sesso lato del ponte. Il volo che i poveri animali fanno, da 18 metri fin nel
corso d'acqua sottostante, quasi sempre fatale.

Detto questo, la mia personale interpretazione che - come e pi degli umani


- gli animali "sentano" i luoghi energetici positivi e negativi; del resto
ben noto che le vespe fanno il nido di preferenza accanto ai "Nodi di
Hartmann", che i gatti assorbono energia negativa (anche dal nostro corpo, buon
per noi), che la vicinanza di un rapace ci riequilibra (e pi piccolo, meglio
) e cos via.

Partendo da questo presupposto e ricordando appunto che anche noi umani, di


fronte a luoghi dove si sono svolti episodi positivi o negativi, reagiamo di
conseguenza (magari senza rendercene conto), ipotizzo che il ponte incroci un
nodo energetico sentito come particolarmente squilibrante per queste povere
bestiole.

FERRARA NON E IMMUNE ALLE SCIE CHIMICHE

Chiunque pensi che le scie chimiche da noi non ci siano (Montedison a parte), si sbagliano.
In alcuni articoli ho trattato largomento delle scie chimiche prendendo vari aspetti di questo
fenomeno, senza dare ununica idea o ipotesi ma lasciando sempre aperta la possibilit che ognuno
si potesse fare la propria opinione.
Che esistano ormai appurato, mentre che cosa esse in verit possano essere, beh, questo ancora
tutto da scoprire.
Ci sono molte domande che si possono fare, ma forse qualche risposta c:
perch nessuno ha mai pensato di fare analisi in sospensione nellaria di queste cosiddette scie e
mettere cos a tacere tutte le voci che da decenni si dibattono sullargomento?
Esistono solo esami a terra, dove non hanno nessun attendibilit, in quanto possono essere
contaminate da elementi gi presenti sul terreno.
Eppure basterebbe pochissimo per saperne di pi, come un pallone sonda con attaccato una striscia
tornasole che sia sensibile alle principali sostanze tossiche e/o acide.
Gi in questo modo si potrebbe sapere o escludere per lo meno, diverse sostanze.
Se davvero LH.a.r.p. avesse dei mezzi fantascientifici per cambiare il clima terrestre, perch non
prende per la gola i governi e diventa capo supremo della terra?
Eppure sarebbe davvero facile, avendo un potere simile.
Ci sono cose innegabili come il fatto che le scie esistano e che cosa esse contengano in modo
specifico che non si sa ancora.

In passato venivano usati nelle campagne, dei cannoncini che sparavano ioduro d'argento, questo
faceva si di condensare le nuvole e aiutava a far piovere quando la siccit era troppa, ma a volte se
non cera abbastanza umidit nellaria, il miracolo non accadeva, oppure si limitava ad alcuni punti
si e qualcuno no.
Sicuramente uno degli elementi che compongono le scie chimiche questo ioduro dargento, ma
sicuramente ci deve essere qualche altro elemento che serva per catalizzare lumidit e dunque
cambiare il clima.

Nelle ultime settimane sono state avvistate proprio su Ferrara diverse scie chimiche, proprio nei
giorni in cui si sono raggiunti i 38 gradi e oltre, e dopo poche ore c stata una precipitazione di
pioggia e un abbattimento delle temperature di 20 gradi in maniera istantanea.
I complottasti parlano sempre che queste scie chimiche cerchino di cambiare il clima terrestre per
vari motivi, ma se invece stessero cercando di cambiarlo in maniera da salvare il salvabile?
Ormai cosa nota ed innegabile che ci sia un surriscaldamento del globo in maniera non naturale, e
che potrebbe cerare nel tempo danni incredibili e forse nemmeno del tutto prevedibili, ecco che in
questo caso ci sarebbero queste scie che immesse nellatmosfera dagli aerei, cambierebbero la
temperatura nei vari luoghi nel tentativo di ripristinare un equilibrio perduto.
Tutto questo ovviamente ha il suo rovescio della medaglia, dato dal fatto che se si raffredda laria in
maniera cos veloce, si provocano tornado e trombe daria, ma sarebbe meglio che le temperature
aumentassero tanto che alla fine si seccherebbero i fiumi?
Forse tra i due mali quello minore proprio quello di controllare la temperatura in questo modo.
Rimane un mistero per sul perch questi aerei che risultano spesso invisibili ai radar, che non
portano scritte n simboli identificativi, possano fare rifornimento tranquillamente senza che
nessuno lo sappia o se ne accorga, il che trattandosi di diverse migliaia di litri, sembra impensabile
che qualcuno abbia nella propria cantina un distributore simile.
Su meteo.it uscita in questi giorni una notizia quanto mai dubbia, anche perch la fonte rimane
sempre quella e non ci sono altre piattaforme che parlino dello stesso argomento; la notizia sarebbe
rivolta verso uno scoop incredibile riferito al fatto che gli U.S.A. avrebbero confermato luso e
quindi lesistenza delle scie chimiche per cambiare il clima, e soprattutto luso di sostanze chimiche
altamente dannose e tossiche per luomo, che sarebbero alla base della sostanza usata per creare tali
scie.
Luso di Bario, ossido di alluminio, il Torio, il Quarzo, il Potassio ed altri componenti che nella
tavola degli elementi corrispondono ai metalli cosiddetti pesanti, quei metalli cio che si
depositano nel sangue dando dei disturbi che possono arrivare a causare la morte, ma non in modo
subitaneo, ma quando lorganismo ne saturo.
La fonte di tale scoop non delle pi attendibili e men che meno da spiegazioni del perch una
notizia resa ufficiale nel 2011 sarebbe arrivata ad essere poi di dominio pubblico solo adesso.
Rimaniamo dubbiosi sul perch poi dovrebbero avvelenarci tutti in maniera lenta se poi gi
cambiando il clima ci starebbero gi creando dei problemi non da poco (se credessimo ai
complottisti), in poche parole se tiriamo tutti le cuoia allora che se ne fanno di cambiare il clima?
Potrebbe essere come nel film the arrival dove alcuni alieni in incognito per preparare la terra ad
una possibile invasione avendo bisogno di temperature superiori ai 38 gradi per vivere, ad una pi
alta concentrazione di metano e anidride carbonica, avrebbero architettato di modificare
geneticamente alcuni di loro che come cavie si sarebbero poi messi nei posti di comando in modo
da spingere la produzione terrestre, i governi e leconomia in modo da inquinare sempre pi laria
rendendola invece per loro respirabile.
Rimane sempre un film anche se potrebbe dare da pensare, ma rimanendo con i piedi per terra, che
cosa ne derivi da tutte queste scie, forse la risposta lopposto, non servono cio ad innalzare la
temperatura del globo, ma semmai ad abbassarla anche se facendolo in maniera repentina si
vengono a creare fenomeni meteorologici altamente disastrosi.
Daltra parte per, non cos che si cerato sul nostro pianeta latmosfera che respiriamo ora?
Il nostro pianeta nei milioni di anni della sua vita, ha subito mutamenti disastrosi che hanno
profondamente e radicalmente cambiato le condizioni di vita sulla superficie, forse adesso siamo di
nuovo in quelle condizioni, dove i cambiamenti fatti dalluomo sulla nostra povera Geo, con il
passare degli anni (pochissimi se si considera let della terra), non possono pi essere riportati allo
stato iniziale con un numero di decenni uguale a quello che ci ha portato fin qui, ma deve essere
stimolato da trattamenti durto nel tentativo di riportare il pi possibile alla normalit il tempo
meteorologico del globo.

Possiamo di certo escludere che si tratti desperimenti, poich il tempo in cui si protratto questo
fenomeno di almeno 30 anni, e nessun esperimento avrebbe senso che continuasse per pi di
qualche anno.
Esistono filmati e foto di aerei che senza contrassegni di alcun genere, sorvolano le citt, e sotto le
ali hanno dei dispositivi ben visibili che permettono il rilascio di tali sostanze nellaria, molto simili
quelli per il trattamento delle piante contro i parassiti, la differenza per che mentre questo tipo di
trattamento viene fatto con aerei molto piccoli e ad altezze di qualche decina di metri dal suolo, nel
caso delle scie, vengono invece, rilasciate molto pi in alto e usando degli aerei bimotori o
quadrimotori.

La solita scusa della condensa di vapore acqueo non sta in piedi, perch le condizioni ben precise
perch tale effetto si manifesti sono quasi del tutto assenti in molti dei casi delle scie misteriose.

STATO SVELATO IL MISTERO DI JACK LO SQUARTATORE?


Il famigerato Jack the Ripper di cui abbiamo gi parlato in un sands in pillole, sembra che abbia
perso il suo mistero, poich delle nuove analisi forensi sembrerebbero aver svelato al sua vera
identit.
Dopo essere passati per le tesi pi disparate che lo vedevano essere addirittura una donna, che fosse
un medico chirurgo per laccuratezza nei tagli inferti alle vittime, che fosse loriginale Sherlock
Holmes, che fosse il suo mortale nemico Moriarty, fino ad arrivare alla possibilit che fosse una
sorta di strana creatura che aveva terrorizzato Londra fino a pochi mesi prima e chiamato Jack il
Saltatore di cui si parla nellultimo numero della rivista, e che avrebbe imperversato per la Londra
Vittoriana per quasi un secolo, spaventando ed uccidendo giovani donne in una escalation di
violenza che si concluse misteriosamente e in modo repentino molto simile a quello di Jack lo
squartatore che viene subito dopo.
Ma ora forse luomo che avrebbe commesso gli omicidi di White Chappel avrebbe un nome: Aaron
Kominsky e anche una faccia.

Purtroppo allora la fotografia era poco usata in questi casi e si preferivano dei ritratti fatti a amano
ad acquerello o china, che comunque ricalcavano bene i tratti somatici della persona, in quanto
spesso erano dei veri e propri artisti chi ritraeva per Scotland Yard.
Erano stati fatti diversi nomi possibili su chi potesse essere lidentit di Jack allora, arrivando a
sospettare persino si una ex prostituta che prendendo in odio le donne che facevano tale lavoro
avrebbe voluto cancellare il suo passato cancellando il loro presente.
Anche il profugo polacco Aaron Kominsky non pass inosservato, in quanto facendo il macellaio
nel suo paese, avrebbe avuto forse il know-how sufficiente per fare operazioni cos delicate come
quelle fatte da Jack.
Jari Louhelainen un docente delluniversit di Liverpool, avrebbe svelato larcano, in base a delle
tracce di d.n.a. rinvenuto su di uno scialle.

Catherine Eddowes

Detta anche Cat, ebbe la sfortuna in quella notte del 1888 di incontrare Jack, proprio quando vi fu la
sua esclation di violenza, che nel caso della psicologia del serial killer, prelude ad omicidi che si
ripercuotano in un tempo sempre minore da uno allaltro, in una sorta di frenesia incontrollabile,
che fa dellassassino anche una preda pi facile, poich tende nella velocit delle sue esecuzioni a
lasciare tracce che prima aveva laccortezza di non lasciare.
Infatti nemmeno unora prima Elizabeth Stride,

Era stata barbaramente uccisa da Jack proprio l vicino, e questo aveva spostato lindagine sul fatto
che potessero esistere due assassini che collaborano assieme.
Nello scialle di Cat acquistato da Russel Edwards per poche sterline ad un asta, sarebbe servito per
estrarre il d.n.a. delle macchie di sangue e confrontarle con gli esami fatti precedentemente ai
presunti killer e ci sarebbe stato riscontro in Kominsky.
Questo perch si suppose allora che lassassino chiunque fosse, nella frenesia del momento si
sarebbe tagliato anchesso, ma ci rimase ed tuttora unipotesi.
Nel 1888 non cera sicuramente labitudine di estrarre sangue dai presunti omicidi per farne degli
esami, quindi tutto si deve per forza rispecchiare nella realt moderna.
Sullo scialle infatto venne trovato sangue di un colore ed una densit differente da quella della
donna, e ci avrebbe potuto essere osservato attraverso lalimentazione che nel caso della prostituta
non doveva essere n ricca n varia e dunque il fluido vitale doveva essere estremamente anemico e
liquido in quanto lo scarso apporto di ferro e calcio lo avrebbe reso povero, mentre quello che si
suppose fosse di Jack risultava invece estremamente denso e nerastro, segno evidente che si era
ossidato e dunque ricco di ferro, potassio ecc.

Ma che ci fosse sangue o altri reperti biologici sullo scialle di una prostituta, o sui suoi vestiti, non
sembra dire veramente un granch, in quanto avrebbero potuto essere di chiunque senza contare che
Cat poteva aver avuto rapporti intimi anche subito prima di essere uccisa, rendendo sempre pi
complicato il tutto.
Scena del delitto:
30 settembre 1888
Nella nebbiosa Londra quella sera si era avviata una pioggerella non troppo forte ma insistente, che
aveva reso la visibilit delle poche lanterne a gas ancora pi precaria.
Sono molti i punti bui dei quartieri e degli angoli stretti in cui i palazzi si toccano e formano vicoli
dallincedere irregolare.
A qualche minuto dalla mezzanotte il silenzio viene rotto da un grido che fa accorrere in modo
caotico un povero Bobbie di pattuglia l attorno; stata uccisa Elisabeth Stride.
Viene trovata in un lago di sangue e con ferite che avrebbero messo a dura prova lo stomaco di
chiunque, il Bobbie cercando di frenare listintivo conato soffia con tutta laria che ha nei polmoni
nel suo fischietto dominanza per richiamare aiuto e subito qualcuno accorre.
ancora tutto frenetico, caotico e nebuloso, in un viavai di persone che cercano la verit nelle
poche certezze di cui era dotata la sezione investigativa di allora, qualche curioso svegliato dalle
urla ed i barellieri intenti a spostare il cadavere quando, a pochi metri a Mitre Square, circa 300
metri da quel luogo, un altro grido di un Bobbie che avverte che stato fatto un altro omicidio a
distanza di nemmeno unora e praticamente sotto gli occhi di tutti.
Lorrore prende forma e diventa il compagno di molte notti londinesi, che fanno tremare i cittadini.
Nessuno pi al sicuro ormai.
Pensare che Kominsky che viveva a Greenfield Street insieme ai due fratelli e alla sorella, a poche
decine di metri dal luogo in cui fu uccisa la terza vittima, Elizabeth Stride, potesse essere il
colpevole decisamente sembrerebbe troppo facile e anche assurdo in quanto il doppio omicidio
rivela appunto la frenetica ricerca da parte dellassassino di:
Alimentare il proprio ego facendola in barba alla polizia.
Ci che psicologicamente ha fatto scattare il primo omicidio esiste solo come una ricerca
spasmodica di riprodurre il momento di piacere, ed estasi provata la prima volta, ma che tende ogni
volta ad avere un effetto che svanisce sempre prima come una droga.
Lassassino a quel punto gioca contro se stesso arrivando anche inconsciamente a desiderare
dessere preso, in quanto si rende conto di essere un pericolo per gli altri e dunque cerca
lespiazione, lasciando impronte, tracce e quel che potrebbe servire per rintracciarlo.
Se non viene dunque fermato immediatamente, il killer, questo lo sappiamo soltanto oggi con i
nuovi studi psicologici su questi individui, continuer ad uccidere sempre pi
frequentemente,mentre nel caso di Jack gli omicidi si conclusero poco dopo, con altre due vittime
per poi sparire nel nulla.
Nel caso di Kominsky oltretutto lui visse ancora diversi altri anni dopo lultimo omicidio, quindi se
fosse stato lui ce ne sarebbero stati altri, se ne conclude che non pu essere stato lui.
Il mistero continua.

HELEN DUNCAN LULTIMA STREGA

Nel 1944 Helen Duncan fu lultima persona perseguita come strega in Scozia come richiedevano le
leggi arcaiche del 1735, ma in realt era una medium.
Fu un abile medium che oper nella Gran Bretagna dal 1930 al 1940, anche se i suoi cosiddetti
poteri furono oggetto di essere sospetti di frode e falsit.
Bench il sospetto non fosse cos infondato sulle sue possibili frode, come la creazione
dectoplasmi a comando in stato di trance, che potevano essere sottili veli di seta o altro materiale
tessile molto leggero che veniva pre-ingurgitato e poi rimesso tramite una contrazione volontaria
dellesofago che avrebbe poi permesso al materiale estremamente leggero di espandersi a contato
con laria, gonfiandosi e creando quindi delle figure antropomorfe quanto basta per far si che il
primo ministro Winston Cherchill credese ciecamente nelle sue facolt medianiche e nei suoi poteri
ultraterreni.

Queste manifestazioni bench dubbie, la resero celebre abbastanza da comparire sulle copertine di
alcune riviste.

Soprattutto quando durante una seduta emise lectoplasma di un marinaio che era morto
recentemente nella seconda guerra mondiale; la nave si chiamava HMS Barham, e che aveva visto il
nome della nave sul cappello del marinaio morto durante il ritorno verso Southampton.
Nessuno della marina aveva denunciato la scomparsa o la morte di alcun marinaio a bordo di una
nave con quel nome, che sembrava non esistere, e luso di mettere il nome poi della nave sul
cappello era completamente inusuale.

Il fatto che lei riusc a dare indicazioni precise su dove si nascondessero i genitori del marinaio,
messi sotto copertura per protezione, fece credere che la Duncan potesse essere in realt una spia
tedesca sotto copertura e che i suoi prodigiosi poteri fossero tali solo per mascherare dei tentativi di
spionaggio governativo.

Sotto laccusa di stregoneria venne rinchiusa in prigione per nove mesi, con le condizioni pi
dure, poi al processo Alfred Dodd un rispettabile storico, che si interess della medium e che scopr
diverse conferme nelle sue doti, si rese testimone della sua veridicit, cos come il Primo ministro

che non perse un solo secondo del processo e che forse intervenne, facendo in modo che il giudice
chiedesse una prova in aula delle sue doti.

Non chiaro che cosa gli chiese, ma pare che fece cilecca e questo gli bast per deriderla e fare di
lei una mistificatrice e dunque assolutamente innocua.
Helen mor nel 1956 senza mai perdere la passione per locculto e per la medianit, anche se non
fece pi sedute pubbliche. Rimane tuttoggi un mistero se i suoi poteri siano stati o meno genuini.

La sensitiva era in grado di emettere questi ectoplasmi non solo attraverso la bocca, ma anche
attraverso il naso e le orecchie, dando cos un senso di difficolt molto elevata nel ingurgitare una
stoffa e rigurgitarla a comando attraverso questi orifizi.

Inoltre a quei tempi era molto usato il gabinetto medianico una sorta di paravento di drappi neri,
che circondavano come una specie di scenario la medium, che in questo modo pi facili le frodi,
perch dietro questo paravento poteva esserci di tutto e preparato in precedenza, in modo
abbastanza preciso da far creder ci che si voleva.

ANNA ECKLUND
Nata nel 1882 nel Midwest,uno dei casi pi misteriosi in fatto di possessione demoniaca, in quanto
Anna venne posseduta da molteplici entit.
La sua storia si venne a sapere quasi 50 anni dopo, tramite reverendo Carl Vogl, un prete tedesco
che in un libro sulle possessioni, cit anche questo caso che dur 26 anni destenuanti tentativi di
liberarla dal male, e del suo esorcismo che dur 23 giorni consecutivi.
Bench allinizio fosse una credente devota, allatto di compiere 14 anni, cominciarono a mostrarsi
dei segni davversione verso gli oggetti sacri, limpossibilit dentrare in chiesa e strani e persistenti
pensieri a sfondo sessuale, che ripeteva a voce alta senza nessun tipo di remora.
Si dice che allatto di tentare di portarla nel luogo sacro, lei si ribellasse emettendo un sibilo come
un gatto ed i suoi lineamenti divenissero talmente marcati da diventare irriconoscibile, come se
fosse sottoposta ad una tortura.
Nel libro del reverendo Satana sta arrivando viene attribuita la sua possessione a causa della
madre Mina, che lavrebbe maledetta e promessa a Satana.
La possessione sarebbe avvenuta attraverso lingestione di erbe maledette attraverso il cibo, e solo
nel 1912 sarebbe riuscita ad essere liberata dalla sofferenza se suo padre Jackob non lavesse
nuovamente maledetta per non avere ceduto ai molteplici tentativi dincesto da parte sua.
Padre Teophilus tent ancora una volta di esorcizzarla nel 1928, ma senza riuscirci.
Ma questo non fin con la morte dentrambi i genitori allet di 46 anni a causa di un incidente
devastante, ma anzi i loro spiriti, insieme a quello di Giuda Iscariota si impossessarono di lei.
La possessione infatti dovuta ad uno spirito non si limita mai ad uno solo, ma come se ci fosse una
porta aperta per altri spiriti che si uniscono in un corpo solo, nutrendosi dellenergia della persona,
della sua anima e della sua sofferenza.
La ragazza durante i tentativi di liberazione, parlava lingue a lei sconosciute, non mangiava quasi
nulla se non qualche bicchiere di acqua o latte, ma vomitava in continuazione liquidi scuri e
maleodoranti, misti a erbe tritate (forse quelle che aveva ingerito tramite la maledizione della
madre, ritenuta una strega), sebbene fosse stata poi trattenuta al suo posto da sei suore nerborute,
durante un ennesimo tentativo desorcismo, la ragazza si liber e dopo aver levitato verso lalto, si
aggrapp con le unghie al soffitto conficcandole direttamente nellintonaco, rimanendovi
saldamente, ci vollero diversi sforzi da parte di tutte le persone presenti nella sala (almeno sette)
per poterla strappare e rimetterla nel letto.
Aveva visioni di cose nascoste e sapeva fatti della vita dei presenti, conosciuti solo alle persone
interessate.
Nei numerosi tentativi di liberala si tent anche di farla entrare in chiesa, ma non ci fu modo, poich
divenne talmente pesante e rigida che nessuno riusc a portarla seppure di forza.
Per questo articolo non si sono trovate foto attendibili, in quanto la scomodit di tutta la vicenda
ha fatto si che rimanesse tutto sotto silenzio, e che qualsiasi prova visiva o addirittura il luogo di
sepoltura rimanesse segreto.

ANNALIESE MICHEL

Era una giovane tedesca che si ritenne posseduta, dopo che gli innumerevoli tentativi da parte della
scienza anche solo di spiegare i fatti misteriosi che le accadevano, non diedero nessun risultato
Da questo caso ne furono tratti ben due film The Exorcism of Emily Rose diretto da Scott
Derrickson e Requiem di Hans-Christian Schmid.
Nata nel 1952 venne ritenuta preda di attacchi fortissimi di epilessia, dopo che al liceo
cominciarono a manifestarsi tremori e convulsioni che la prendevano allimprovviso, le vennero
dati diversi farmaci per curare quello che si credeva fosse il suo problema.
Tra i fatti inspiegabili che le accadevano cerano laccrescere enormemente delladdome in pochi
minuti, la rigidit completa di tutti gli arti e limpossibilit di parlare come se avesse la bocca
cucita.
Malgrado tutto ci nel 1973 riusc a conseguire il diploma di maestra elementare.
Allinizio non venne ritenuta preda del maligno ma semplicemente le venne richiesto di essere pi
devota, come se la sua potesse essere un vacillare della fede.
Convinta che la causa dei suoi problemi fossero i suoi peccati, cominci a dormire sul pavimento
per penitenza, riuscendo soltanto ad aggiungere dolore al dolore, poich gli effetti su di lei
continuarono, tanto che dopo averla ricoverata in clinica vene creduta in preda ad attacchi di pazzia
e curata come tale.
I genitori vedendo la scienza impotente quanto loro nel trovare una cura o semplicemente una
tregua a tanto dolore, cominciarono a cercare qualcuno che potesse praticare un esorcismo, orami
convinti che fosse quello il suo problema, e non qualcosa di biologico.
Trovarono dunque vescovo Josef Stangl che nel praticarle solo il rito iniziale, risposero i demoni
pi spaventosi e forti che si conoscano
Nei dieci mesi che dur il tutto dal 1975 al 1976 la ragazza perdette molto peso perch non pot
quasi mai mangiare, perch loro glielo impedivano, vennero fatte registrazioni e diverse foto, di
cui mostriamo solo quelle meno forti.

Inoltre la ragazza si autoinfliggeva ferite, tagli e arrivava a strapparsi lembi di pelle dalle braccia e
dalle gambe.
Vennero praticati ben 12 sedute desorcismo, nelle quali durante i momenti di lucidit, la povera
Annaliese nel continuo genuflettersi per pregare si caus la rottura di entrambe le ginocchia.
Spesso la sua forza diveniva talmente grande che ci volevano diversi uomini per tenerla anche solo
ferma, ed il suo corpo spesso levit.
Annaliese scrisse una lettera poco prima di morire dove sentiva che presto sarebbe stata la fine di
tutto il suo martirio, e dove diceva che la Madonna le avrebbe chiesto di sopportare tutto questo per
amore delle altre persone, come una specie di crocefissione nellanima, pi che nel corpo, che ella
avrebbe vissuto per salvare le anime degli altri.
A soli 28 anni mor.
Bench la sua denutrizione fosse ad uno stadio incredibile, sia il prete, che i chierici e i genitori
stessi vennero processato per omicidio colposo, e non si parl mai di possessione.
Venne ritenuto che se la ragazza fosse stata alimentata forzatamente non sarebbe morta, e solo su
questo si bas ludienza, e nemmeno la chiesa replic dichiarando il caso fuori dal loro interesse.

LA MASSONERIA

La massoneria intesa come setta esoterica e non come Loggia, che si riferisce a ben altro.
Venne fondata nel 1912 Annie Besant, Marie Russak e James Wedgwood in Inghilterra.
La sua nascita in realt molto pi antica, poich un naturale sviluppo di della societ dei liberi
Muratori, a cui ader George Washington, Benjamin Franklin, Mark Twain, Goethe, Voltaire, Fichte
e tanti altri personaggi di spicco in varie nazioni.
Si divide in 3 gradi solitamente, anche se alcune tradizioni la vogliono divisa in molte pi parti,o
drammi.
Questi sono:
il Neofita, ovvero colui che si appresta ad imparare , disimparando qualsiasi cosa abbia conosciuto
prima.
Pellegrino, cio colui che non pu avere sosta, requie o patria, finch i misteri non riesce ad entrare
in tutti i misteri del creato.
Gran maestro, colui che tutto sa e che pu insegnare ad altri.
Fondata sul motto della lux veritas tutto deve venire alla luce e la verit deve essere assoluta.
I principi fondamentali devono essere:
Credere in un Essere assoluto;
Sviluppo integrale dell'uomo;
Alimentare l'amore fraterno;
Istruzione gratuita.
Questi sono capisaldi a cui non si pu sgarrare e a cui non ci si pu sottrarre.
Il neofita deve essere accompagnato da chi possiede almeno il grado di pellegrino, che in alcuni casi
si chiama cercatore, verr condotto con indosso un sacco di juta che gli copra completamente il
volto, poich la sede deve rimanere segreta fintanto che il neofita non avr dato prova di meritarsi
fiducia.
Dovr inoltre superare alcune prove:
Morte e rinascita;
Buio e luce;
Notte e giorno;
Sono tutti sinonimi di una morte interiore che si deve sostenere per rinascere nella luce della
conoscenza.
Uno di questi metodi consisteva nel passare tre giorni in una stanza senza alcun contatto con
lesterno o con altre persone, senza cibo n acqua, perch il corpo possa purgarsi e la mente sia
libera di meditare senza distrazioni.
Nella stanza esiste una corda che tirandola fa suonare una campana, se il neofita riesce a passare i
tre giorni senza farla suonare e rimane al suo posto, allora degno di passare gli altri gradi.

Il primo non il pi difficile, ma psicologicamente il pi pesante, poich la persona dovr fare i


conti con se stessa, in quanto non ci sar nessun altro ad ascoltarlo o ad interagire con lui.
Il buio pi totale non potr essere spezzato, e per la sua sicurezza al principiante verranno tolti tutti
gli orpelli di ogni genere, dai vestiti, allorologio, anelli collane ecc. dovr essere nudo come
quando nato e coperto soltanto di tela grezza.
Nella deprivazione sensoriale della vista e delludito, e lisolamento da altre forme di vita con cui
avere uniterazione, si sviluppano paure ancestrali legate alla storia antica delluomo, nonch alle
proprie fobie ed ossessioni personali, che danno vita ad una prova che mette a dura prova i nervi e
la sanit mentale.
Ovviamente le persone che vengono scelte per essere presentate al Gran Maestro sono gi state
scelte tra altre, poich dispongono di quelle qualit che li rendono abili a superare le prove.
Il grado di pellegrino invece equivale ad un periodo che pu durare anche tutta la vita, poich il
passaggio a Gran Maestro, non dato dallet, ma dalla saggezza e dai meriti acquisiti durante la
propria vita, e dunque nulla scontato.
Il pellegrino dunque colui che va in cerca della verit, che aiuta i fratelli, che agisce per conto dei
fratelli, che ha acquisito un grado di fiducia sufficiente per avere chiavi e conoscenze della struttura
interna.
A questo proposito, certi tipi di Massoneria come quella americana, ad esempio hanno suddivisioni
ulteriori tra il neofita ed il Gran Maestro, proprio per provare nellarco di tempo di almeno 5 anni, la
solidit delle intenzioni della persona e per acquisire fiducia da parte degli altri membri.
Spesso durante il periodo di osservazione chiamiamolo cos, il futuro Massone avr un fratello con
cui si supporteranno a vicenda, qualcuno dello stesso grado con cui ci sar una sorta di legame
fraterno in tutti i sensi, in cui uno dovr accorrere se laltro sar in difficolt.
Passato un certo periodo e meritato un altro grado, allora potranno decidere se diventare gli
osservatori e presentatori di altre persone e dividersi, oppure rimanere sempre insieme.
Spesso questa fratellanza permane per tutta la vita, a volte in maniera pubblica e a volte in maniera
privata o segreta, a seconda dellimportanza sociale a cui si sar arrivati, anche grazie
allorganizzazione stessa che preme per aiutare e far salire ad alte sfere i propri adepti, in modo da
avere il controllo sulla societ.

La nascita della Massoneria in quanto ordine esoterico, potrebbe aver avuto luogo intorno al 1650,
ma idealmente da chi allinterno dellordine stesso, vorrebbe che si risalisse al periodo della
costruzione del Tempio di Salomone.
Una data precisa impossibile da sapere poich lalto grado di segretezza allinterno dellordine
specialmente in tempi remoti era tale che mai niente trapelato tanto da poter fare un punto di
partenza originario e univoco.
Le dottrine studiate variano da ordine ad ordine, ma quelle generiche sono: lermetismo, cio il
pensiero filosofico, i misteri e le verit nascoste dietro alle cose comuni e a quelle incomprensibili
dallessere umano poich dorigine divina.
Lalchimia e dunque larte di trasformare la materia sia nel senso fisico del termine che nel senso
filosofico e quindi trasformare eventi infausti in eventi fortunati ecc.

La cabalistica, ovvero le verit nascoste dietro il potere dei numeri, partendo dal presupposto che
tutto ci che vivente si possa rapportare ad un numero che lo identifica e ne cattura la forza, la
spiritualit e lenergia.
La magia, in tutte le sue forme quindi anche in quella nera, ma sempre al servizio delluomo e mai
del potere del singolo.
Ed infine lastrologia, come studio degli astri e dei loro influssi sul destino delle persone e del
mondo.

La taverna "l'Oca e la Griglia" di Londra, dove fu fondata la prima gran loggia, il 24 giugno 1717.
A questa data viene riferita la nascita della Massoneria moderna poich le numerose prove cartacee
esistenti sulle riunioni che sono arrivate fino a noi, ne danno una storiografia affidabile anche se
parziale.
Il 24 giugno 1717 fu ufficialmente fondata a Londra la gran loggia con lo scopo di federare le logge
che operavano nel distretto di Londra senza collegamenti tra loro.
La riunione di fondazione si svolse nella Taverna dell'Oca e della Graticola, con la partecipazione di
tre logge londinesi e una del Westminster, The Goose and Gridiron, The Crown, The Apple Tree e
The Rummer and Grapes.
I nomi di tali logge venivano dai locali presso i quali ciascuna si riunivano. La Goose and Gridiron
nella Ale-house in St. Paul's Church-yard (Loggia ora denominata Lodge of Antiquity No. 2); la
Crown nella Ale-house in Parker's Lane off Drury Lane; la Apple-Tree nella Tavern in Charles
Street, Covent Garden (Loggia ora denominata Lodge of Fortitude and Old Cumberland No. 12);
infine la Rummer and Grapes nellaTavern in Channel Row, Westminster (Loggia ora denominata
Royal Somerset House and Inverness Lodge No. IV).

The Constitutions of the Free-Masons, 1723


I vari ordini esistenti hanno molti nomi che prendono in prestito da simboli che rappresentano la
loggia stessa, dai Gufi, ai Teschi, dallalbero di mele agli illuminati; ognuno di essi si prefigge ruoli
e obiettivi che di norma servono al benessere primario dei loro adepti ma anche del mondo intero e
dellumanit.

RECENSIONE PER PASSI DI ZAP E IDA


GIRALDI EDITORE

Nelle tenebre della notte nulla come sembra, i rumori, gli echi della mondanit sembrano
tuttaltro.
La notte pu essere fredda e spietata, nascondere le verit e cela i misteri.
Vivere nella notte pu non essere facile per chi lo fa di mestiere.
La vita notturna con i suoi vizi, le sue virt ed il suo mondo si apre come uno scenario sullo
schermo di un grande film come quello di Passi il primo romanzo di Vincenzo Zapparoli, in arte
ZAP e della sua inseparabile moglie e collaboratrice Ida.
Una Bologna a volte cruda e senza piet, quella che pochi vedono e vivono tra le tenebre dei
numerosi porticati della citt.
Qualcuno nascosto come unombra tra le ombre sta cercando le sue vittime ignare, un rumor di
passi che riecheggiano in modo infernale per la strada, nella testa fino quasi alla pazzia.
Amareno Fabbri il commissario capo della questura di Bologna incaricato dinvestigare su strane
morti a catena che sconvolgono il normale torpore notturno della citt e dei suoi abitanti.
Ad ogni angolo pu esserci lassassino che sta aspettando proprio te.
Niente potr fermare il commissario che non si lascia piegare dal sistema corrotto e compiacente,
dove vige la regola, che meno problemi ti fai e meglio .
Lui non cos, un uomo tutto dun pezzo ed indagher tra le vie di una citt che cambia faccia
dopo il tramontar del sole.
-Giulio vieni subito! Sono stata seguita da uno sconosciuto che ora qui nel corridoio, vieni
subito o impazzisco!Leternit a volte, pu essere di pochi minuti.
La sigaretta consumata le brucia i polpastrelli.
Mentre distinto la caccia a terra, suona il campanello.
D il tiro e sente che il portone dingresso, da lei lasciato aperto, ma evidentemente chiuso dallo
sconosciuto entrato dopo, scatta e la porta si apre cigolando.

-Giulio sei tu?Le giunge in risposta un urlo strozzato, un rantolo, poi il silenzio.

Zap e Ida, autori di alcuni libri di successo come: Fossa Italia (comix pillole), Il nuovissimo
Zapparelli, dizionario illustrato della lingua italiana (edizioni Sonzogno, edizioni Comix), i dubbi
atroci (edizioni Glenat Italia, edizioni Bur, edizioni Comix, Palma doro al Salone internazionale
dellumorismo di Bordighera), Un impegno concreto: un milione di poster (Perdisa Editore),
autori di bienne scuola per la Mondatori, Cartorama, Franco Panini carterie.
Ora in libreria con lagenda umoristica 12 mesi TiraMISU (edizioni Akena).
Zap grande disegnatore umoristico e famoso vignettista si cala nei panni del romanziere giallo,
dando prova di essere altrettanto bravo e pungente in questo libro arrivato in brevissimo tempo alla
soglia delle oltre mille copie.

RECENSIONE PER BUON SANGUE NON MENTE


DI ANDREA BISCARO

In una Milano completamente devastata dallinfezione che ha reso quasi ogni abitante uno zombie
assetato di sangue e carne palpitante, pochissime persone cercano di resistere a tanto orrore, come
possono, bevendo acqua infetta, mangiando quello che trovano e che spesso non pi edibile, ma
tutto va bene per riuscire a farcela.
Attaccarsi ai ricordi, ritornare con la memoria a cosa cera prima del nulla.
poi proprio nel centro della citt si erge una cittadella dove pochi ricchi possono permettersi di
vivere tranquilli al riparo dietro i loro vetri infrangibili, da cui godono della vista della miseria,
mangiando carne fresca e bevendo Champagne.
Ricchi annoiati che nella loro inutile vita trovano piacere nel sapere che c chi sta soffrendo appena
pochi centimetri fuori dai quei vetri, che tutto il mondo distrutto la fuori, ma niente pu toccarli o
nemmeno sfiorarli, nemmeno la vergogna di ci che sono.
Una ragazza, una combattente riuscir ad entrare in quella cittadella inaccessibile, verr quasi
irretita da tanto lusso, dallacqua calda e persino dalla semplice possibilit di fare una doccia come
un tempo, quando non dovevi preoccuparti di guardarti sempre alle spalle.
Anche lei guarder fuori verso il suo mondo che sta morendo, marcendo e cadendo a pezzi, mentre
altri pochi disperati come lei lottano senza respiro per poter semplicemente vivere da uomini liberi.
Lei ha una missione.
Non entrata l per caso.
Il mondo dove i morti camminano e la cittadella dove gli zombies sono persone inconsapevoli
dessere morti dentro, di non avere pi alcun sentimento se non quello della sopravivenza a scapito
dei pi deboli, perch loro sono i potenti e possono farlo, cos come hanno creato quel mondo di
morte, per poter essere gli unici a beneficiare di quel poco rimasto.

RECENSIONE PER LA FERRARA SEGRETA (STORIE CHE NON SAI)


DI PAOLO STURLA AVOGADRI (faust edizioni)

Una raccolta di ben 78 articoli che Paolo Sturla Avogadri scrisse per il Resto del Carlino, raccolti
in un libro che va dai segreti dei templari fino alla seconda guerra mondiale.
A Mizzana presso Ferrara c forse una chiesa che stata eretta e dedicata ai templari?
Il ritrovamento di un antico rogito e di una parte di capitello recante la croce patente sembrerebbe
suffragare questa ipotesi.
Ma ancora la storia degli amanti senza fortuna, la leggenda della Marfisa DEste, che con il suo
cocchio trainato da cavalli scheletriti e rincorsa dai cadaveri dei suoi molti amanti uccisi, ancora sul
fare della mezzanotte si udrebbe passare per la via della Giovecca, i due conclavi segreti che
vennero eseguiti a Ferrara, il papa che regn e mor nella cittadina estense, eretici, cavalieri
templari, cavalieri di Malta e altri ordini religiosi misteriosi, i resti delle chiese templari in citt.
Blitz aerei di paracadutisti, rimasti segreti per anni finalmente svelati e dati alla storia.
Il ricordo del padre Antonio che fui il precursore di tutti i documentaristi, che diede lo spunto per
grandi registi per il neo realismo, e dando lidea di prendere il delta del Po come uno scenario
naturale per documentari e film.
Il primo lavoro di Carlo Rambaldi.
Le opere della croce rossa durante la guerra e lesposizione in Piazza Ariostea delle tende da campo.
I campionati mondiali del bob a 4 che Avogadri insieme al fratello fecero con esiti che si
dimostrarono misteriosi, quando uno spirito dallaldil fece loro una previsione che si rivel esatta.

RECENSIONE PER LA FERRARA DELLINGEGNER BELLEI

DI FRANCESCO SCAFURI (faust edizioni)

Un romanzo che nasconde tra le sue fantasie le innegabili verit di una citt piena di misteri, magie
ed intrighi come Ferrara che fin dal medioevo, stata palcoscenico per vicende articolate e
misteriose.
Lingegner Bellei, un personaggio di fantasia creato da Francesco Scafuri, che mettendo un po di
se, in questo ingegnere gli fa vivere vicende veramente accadute, sapientemente arricchite dalla
fantasia.
Avendo avuto in dono dalla madre, la possibilit di viaggiare nel tempo attraverso un processo
onirico, si trova rivivere brani della storia della citt non come osservatore, ma come attore
principale, di quel che sta succedendo in quel momento, riuscendo cos anche a svelare alcuni
misteri rimasti insoluti.
Avvincente come un giallo dalle tinte parapsicologiche, anche un prezioso libro storico, dove tutta
la ricerca che Scafuri fa, per professione ma anche per un piacere immenso personale che lui ha per
la storia della citt e per il racconto delle vicende spesso sconosciute, o per smitizzare qualche falsa
credenza che si narrata fino ai giorni nostri.
Sedute medianiche che richiamano lantico ingegnere delledizione Erculea, Biagio Rossetti, che
rifacendo le mura si comport da perfetto italiano.
Visioni e voci che lo salveranno dalle acque, le vicende del casato DEste ed un misterioso
scultore
Storie senza risposta troveranno una loro collocazione grazie al dono di Bellei che andando a ritroso
nel tempo, sveler panorami inconsueti e nuove ipotesi che daranno risposte a tanti interrogativi.

NUMERI ARRETRATI DI SANDS FROM MARS ED AGGIORNAMENTI


SANDS FROM MARS NEW EDITION N.1
SANDS FROM MARS NEW EDITON N.2
SANDS FROM MARS NEW EDITON N.3
SANDS FROM MARS NEW EDITON N.4
SANDS FROM MARS NEW EDITON N.5
SANDS FROM MARS NEW EDITON N.6
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.7
SANDS FROM MARS NEW EDITION N8/9
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.10
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.11
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.12
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.13
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.14
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.15
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.16
SANDS FROM MARS NEW EDITION N.17
SANDS FROM MARS NEW EDITION. 18
SANDS FROM MARS NEW EDITION. 19
SANDS FROM MARS NEW EDITION 20
SANDS FROM MARS NEW EDITION 21
SAND FROM MARS NEW EDITION 22

AGGIORNAMENTI
INTERVISTA ESCLUSIVA A DREAM ARIA
IN ITALIANO
IN INGLESE
RECENSIONE IN ITALIANO
IN INGLESE
MAURIZIO GANZAROLI INTERVISTA
M.O.D.
INTERVISTA ESCLUSIVA
DAVE SIXX
ROBY GUERRA INTERVISTA
EUGENIO SQUARCIA
ROBY GUERRA INTERVISTA
GIANLUCA EVANGELISTI
AZIONE FUTURISTA
MAURIZIO GANZAROLI INTERVISTA
FRANCO DAGA
RECENSIONE E INTERVISTA
WIREFRAME
INTERVISTA ALLARTISTA
ZHOU CHENG GUANG
IN ITALIANO, INGLESE E CINESE
INTERVISTA ALLARTISTA LIU LEAH

IN ITALIANO, INGLESE, E CINESE


MISTERIOSE VORAGINI SI APRONO
IN TUTTO IL MONDO
RECENSIONE PER ATIMIA
LINGANNO
IL CD DI DEBUTTO.
SOAP AND SKIN
LA FURIA DELLA TIGRE DAUSTRIA
NIEL ARMSTRONG MUORE A 82 ANNI
ADDIO A SERGIO TOPPI
LUOMO CHE TRASFORMO IL FUMETTO IN ARTE
TONY SCOTT
LUOMO PIU VELOCE DELLA LUCE
LE FOTO DELLE MISSIONI GEMINI MAI VISTE
BIOGRAFIA DI GERALD GARDNER
RECENSIONE DEL NUOVO CD DI: VISIONI GOTICHE
IL CINEMA DI FANTASCIENZA
LEIT MOTIV 13 RECENSIONE DEL PROGETTO MULTISONORO
RECENSIONE AL LIBRO DI CARMEN BARBARO
I L CONVENTO DEI VELENI

MOSTRA FOTOGRAFICA DI GIANFRANCO GANZAROLI


RECENSIONE PER LE DIOS MECHANISCHE DEI M.O.D
RECENSIONE PER "REINCARNATION OF EVIL" ED INTERVISTA AGLI "HELL THEATER"
RECENSIONE PER IL LIBRO IL BUIO NELLA BOCCA DI ANDREA BISCARO
RECENSIONE PER MARIA FRANCESCA CONSIGLIO
RECENSIONE PER SIMONA BOCCIA PHOTOGRAPHY
IL RICORDO DI OTELLO CECCATO