Sei sulla pagina 1di 17

PINK

BASKET

A2 GIR. A

6 TURNO

GEAS-MILANO
57-49
Torino-Selargius
74-63
CARUGATE-Alghero 70-49
Genova-Broni
rinviata

CLASSIFICA
1) Geas
10
1) Torino
10
3) Genova**
6
4) Broni*
6
5) Milano
4
5) Carugate
4
5) Selargius
4
8) Alghero*
0

pink-basket.blogspot.it

Copertina
Informazione sul Femminile Lombardo
SETTIMANA 8 17 novembre 2014

Milano-Carugate
Broni-Geas

23/11
23/11

A3 GIR. A

8 TURNO

8 TURNO

Novara-Canegrate
46-66
Empoli-Moncalieri
76-61
Savona-USMATE
42-65
Castelnuovo-Lavagna rinviata
Riposo: COSTAMASNAGA

Brixia Bs-VITTUONE
Pontevico-Giussano
Mariano-Villasanta
Lodi-Idea Sport Mi
Como-S. Ambrogio Mi
VARESE-Cucciago
CLASSIFICA
1) Empoli
12 Bfm Mi-Gavirate
2) Costamasnaga** 10
CLASSIFICA
3) Lavagna***
6 1) Varese
3) Castelnuovo***
6 2) Mariano
5) Usmate*
6 3) Brixia Bs
5) Moncalieri*
6 4) Giussano (-1 p.)
5) Canegrate*
6 5) Como
8) Novara*
4 5) Lodi
9) Savona**
2 7) Vi)uone
Costa-Lavagna rec. 19/11 7) Idea Sport Mi
Usmate-Novara
23/11 7) S. Ambrogio Mi
Canegrate-Costa
23/11 7) Villasanta

67-54
50-54
65-50
59-58
56-44
68-38
48-45

16
14
12
9
8
8
6
6
6
6

7) Pontevico
7) BFM Mi
13) Cucciago
13) Gavirate

6
6
4
4

Gavirate-Varese
Vi)uone-Pontevico

C GIR. B

22/11
23/11

6 TURNO

Cerro M.-Carroccio L.
Corbe/a-Vimercate
Eureka Mb-Carnate
Malnate-Sondrio
Victor Rho-CANT
Robbiano-Tradate

58-48
33-47
63-41
54-35
53-60
60-32

1) Malnate 12; 2) Vertemate*,


Eureka 10; 4) Cant* 8;
5) Corbe/a, Robbiano 6.
Tradate-Cant
22/11

32-18 nel 2 tempo con


Kacerik, la zona e i recuperi.
U19, big match ok con Biassono

Da pari a +18 tra 2 e 3 con


Giunzi e Stabile. Derby cruciale.
U19-U17: doppio raid a Rezzato

SUPER-TABELLONE Pink
VINTE

18-35 a Savona nel 2 tempo,


ora con Novara pu chiudere
landata nella met alta TOP STAGIONALE PER BONETTI

10-21 nel 4 periodo con


super-Roman (valutazione 42).
Juniores Csi, vittoria esterna

Esperienza e fisico decidono


ma il -13 immeritato.
U14, bis con autorit
CORBETTA: 15 ANNI, 14 PUNTI

Anche +10 col Geas, poi


solo 22 punti negli ultimi 25.
LURLO SFRENATO DI CALASTRI Giovanili, primo hurr con le U14

Costa, un weekend
di... ricarica in vista
del doppio assalto
al primato dandata
Lavagna e Canegrate in 4 giorni:
se fa 2 su 2 prima da sola.
Poker fra U19, U17 e U14 A/B VOGLIONO MANTENERE IL SORRISO

USMATE (A3)
Anche stavolta limbarazzo
della scelta, ma tra le 5
vi/orie dei nostri team, il +23
esterno di Usmate vale un
pizzico di pi perch cer.ca
i progressi compiu. da inizio
stagione e regala un 3 posto
s virtuale ma che fa ee/o.

QUINTETTI della settimana

serie A2

S. Stabile (Carugate)
14 p., 5/10, 2 ass., val. 12

M. Kacerik (Geas)
6 rec., 5 ass., 3 stop., val. 18
C. Giunzioni (Carugate)
18 p., 8/15, 9 rimb., val. 17
B. Barberis (Geas)
13 p., 5/11, 4 rimb., 0 perse
D. Vujovic (Milano)
12 p., 6/11, 11 rimb., val. 17

serie A3-B-C
M. Gro)o (Varese)
17 p. (14 nel 2t.), 7/14

C. Bone* (Usmate)
18 pun.
A. Corbe)a (Vi/uone)
14 pun., 6/13 in 22
V. Roman (Cant)
16 p., 23 rimb., 9 rec., val. 42
S. Fran(ni (Varese)
4/5 da 2, 5 rimb., 4 rec., val. 15
a cura di Manuel Beck

(i ruoli possono essere adaa)

Vittuone lotta a Brescia


contro le totem ex-A:
paga solo nel 3 quarto

Milano esalta in avvio


ma poi si spegne.
Respinte al primo derby,
con Carugate vale doppio

SQUADRA della settimana

ESTERNE PLAY

FESTA DOPO LA VITTORIA

Ripartenza Cant:
il rush finale propizia
un colpo di spessore
a Rho. Quarte da sole

Ora derby cercando il 9 su 9.


U19, impresa ad Albino
U14 rulli compressori
GROTTO (17 PUNTI) ATTACCA

PERSE

32 20

Usmate fa bottino
in Liguria: decollo
nella ripresa e
classifica rimpolpata

Otto-volante Varese:
trentello su Cucciago
con un 34-12 nella ripresa

PERSE

5 2
VINTE

ROMAN SEGNA E FA LA PIOVRA

SETTIMANA

Carugate, bel riscatto:


in progressione stende
Alghero. E ora contro
il Sanga si gioca molto

STAGIONE

Geas re del derby:


partenza sofferta
ma il giro di vite
abbatte Milano

In B, ancora una prova da capolista per Varese, che


non fa scon. alle dicolt di Cucciago, portando a
quota 8 la sua imba0bilit. Puntuale la risposta delle
tallonatrici Mariano e Brixia, questul.ma a danno di
Vi)uone, che perde quindi un paio di posizioni nella
mischia selvaggia di met classica, dove salgono invece le giovani del Geas in forza al Bfm, arrivate alla
terza vi/oria di la.
In C, prezioso successo per Cant, che doveva lasciarsi alle spalle il primo k.o. con Malnate, ma non
aveva strada facile sul campo di un Rho in crescita: par.ta risolta dal cambio di marcia nellul.mo quarto.

LUNGHE

BARBERIS SOVRASTA IL SANGA

Questul.ma risca/a bene la magra con Broni, prendendo il largo su Alghero da met 2 quarto: in poco pi
di 12 dalla parit si passa al +18 per le padrone di casa,
trascinate in a/acco da Giunzioni, Stabile e Casartelli.
In A3, Usmate coglie la prima vi/oria esterna stagionale sfru/ando loccasione col fanalino di coda Savona:
superiorit concre.zzata nel 2 tempo e classica che,
pur nella confusione dovuta alle par.te da recuperare,
cer.ca un ruolo nel vivo del gruppo per la squadra di
Mannis. Costa ha riposato in questo weekend; ora ha un
recupero con Lavagna e un derby lombardo a Canegrate
per nire landata da capolista solitaria.

ESTERNE PLAY

In A2, il Geas respinge lassalto di una Milano che approccia benissimo ma non completa lopera. Derby a
doppia faccia, con la prima parte comandata dal Sanga
(anche +10 a met 2 quarto) e una seconda dominata
dalle rossonere con unecace zona che provoca palle
perse (29) ed errori da fuori nelle ospi., mentre Sesto
- sorre/a da Barberis in avvio e da Kacerik poi - si sblocca
con Bere/a per il sorpasso e con Laterza per lallungo
ne/o (sino a +13). Grazie anche alla scon/a di Selargius con Torino, il Geas dilata cos a 6 pun. il suo margine dentro la zona-Poule Promozione, mentre Milano
vivr domenica una sorta di spareggio con Carugate.

LUNGHE

IL PUNTO

A2: Geas ribalta il derby, Carugate in corsa - A3: Usmate sbanca - B: Lottava di Varese - C: Importante per Cant

Informazione sul Femminile Lombardo


18 novembre 2014

A2
6
turno

CASTEL CARUGATE

PARZIALI:
19-16, 36-28, 57-39
CARUGATE: Casartelli
12, Cagner 9, Stabile 14,
De Gianni, Robustelli 8,
Giunzioni 18, LAltrella,
Fran1ni ne, Colombo 7,
Minervino 2, Gastaldi.
All. Cesari.
ALGHERO: Boi 2, Zane4 2, Gagliano 16, Azzellini 9, Sanchez 20.
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Giunzioni
6/11 da 2, 2/4 da 3, 9
rimb., valut. 17; Stabile
5/10 al 1ro; Casartelli
6/10; De Gianni 10
rimb., 3 stop., valut. 14.
Di squadra: 49% da 2;
32% da 3 contro 7%; 22
rec. contro 10 perse;
valut. 84-46.
CLASSIFICA:
1) Geas
10
1) Torino
10
3) Genova**
6
4) Broni*
6
5) Carugate
4
5) Milano
4
5) Selargius
4
8) Alghero*

FOTO M. BRIOSCHI

PINK
BASKET

U19 REG/F: Rezzato-Carugate 47-62


U17 REG./F: Rezzato-Carugate 35-50
U14 PROV/M: Carugate-Rondinella 84-51
U15 EL./F: inizio il 22/11 (Geas-Carugate)

CARICHE AL DERBY - Si abbracciano le ragazze della Castel dopo aver dominato Alghero: si muove la classica
e si fa il pieno di ducia in vista della sda con Milano
che pu rilanciare i sogni di Poule Promozione.

Castel, punti vitali e ora derby di fuoco


70 49

MERCEDE ALGHERO

Laria buona di Pessano galvanizza una Castel che cancella il -20 di Broni rilando identico scarto (anzi, un punto
in pi) ad Alghero: vi/oria indispensabile per restare in
corsa per la Poule Promozione, alla vigilia di un derby cruciale in casa del Sanga Milano.
IL DECOLLO - Ba/ere in casa il fanalino di coda era
unopportunit ma non una certezza: Alghero nora aveva
impegnato tu/i, e poi la Castel poteva risentire della pressione del risca/o, per giunta nuovamente senza Frantini
(tentativo di rientro bloccato dal dolore avvertito nel riscaldamento). Brava quindi Carugate a imporsi con personalit, gioco e una ritrovata precisione al tiro, decollando
dalla met del 2 quarto. Importante il passaggio dalliniziale zona (studiata per contenere il totem argentino Sanchez, miglior marcatrice di tu/a lA2, ma che concedeva
qualche rimbalzo in a/acco di troppo) a una uomo a/enta
e aggressiva. Tanti recuperi, pronte ripartenze, lideale per
esaltare Giunzioni; ma anche a/acchi lucidi a difesa schierata, grazie alla regia e al braccio di Stabile.
CONVINCENTI - Nel grande allungo che gi a met 3
quarto fa volare sul +18 c per la rma di tu/e: una Cagner
che conferma gli spunti positivi mostrati a Broni; una Casartelli nuovamente in doppia cifra; Colombo e Robustelli che
sommano 15 punti; De Gianni tosta a rimbalzo e Minervino
che d un buon respiro a Stabile. Squadra vera e consistente,
insomma: ma Milano sar la
vera prova di maturit.

CHI SALE E CHI SCENDE


Geas e Torino ormai
con un piede in Poule
Promozione: 6 pun1
di margine sul 5
posto. Sestesi e piemontesi fanno un favore alla Castel
ba3endo Milano e Selargius, che quindi
vengono raggiunte da
Carugate. Il rinvio di
Genova-Broni (per il
maltempo in Liguria)
complica un po la lettura della classica,
perch tra una vi3oria
e una scon3a delle
pavesi cambia molto
per le inseguitrici. Importante so3olineare
che la Castel al ritorno
avr 4 par4te in casa
su 7, ma lo stesso vale
per Milano e quindi
prendere 2 pun1 di
margine conta tanto.

RISULTATI GIOVANILI

A sinistra, la concentrazione di Stabile in lune5a. Sopra, la simbolica


avanzata della Castel verso il
derby con Milano. A destra, Colombo: mas4no ma anche 7 pun4.

IL COMMENTO - Decisiva la uomo, bene tutte


COACH CESARI: La par1ta girata sul nostro passaggio a
uomo: con la zona 3-2 raddoppiavamo su Sanchez ma ci scoprivamo un po troppo. Brava comunque la loro 97 Gagliano.
Anche stavolta abbiamo incassato pochi pun1 nel secondo
tempo, dato molto confortante sulla nostra condizione sica.
Che facessero zona ce laspe3avamo, visto che eravamo reduci da un 1/29 da 3... ma stavolta abbiamo 1rato bene. Era
importante allontanare il rischio dellul1mo posto, abbiamo
vinto le par4te che dovevamo vincere: non vorrei che sembrasse ovvio aver ba3uto Alghero e prima Selargius, perch le
sarde se la sono giocata contro tu3e le altre, compresa Milano.
Un elogio a tu3e le ragazze: protagoniste naturalmente
Giunzioni e Stabile ma, ad esempio, Minervino ha tenuto
molto bene il campo, Colombo stata importante nel mordere in difesa sulla portatrice di palla.

7
turno

domenica 23 novembre, ore 18


IL PONTE MILANO - CASTEL CARUGATE

Due derby consecu1vi in arrivo


per la Castel, che ospiter il Geas il
30/11. Ma questo con Milano (sda
per la prima volta di scena in A2)
un vero scontro dire3o. Squadre a
pari pun4, chi vince talloner il 4
posto di Broni, chi perde sar costre3o a una dicile rimonta nel ritorno. A me3ere pepe aggiun1vo,
la presenza di tan4 ex: Stabile, Giunzioni, Fran1ni, Minervino pi coach
Cesari nella Castel; Go3ardi, Calastri
e il vice allenatore Mazze3o (1mo-

niere della promozione di Carugate


2014) sul fronte-Sanga.
Par1ta che prepareremo con
estrema cura - preannuncia coach
Cesari - sperando di recuperare Fran1ni ma anche conforta1 dalla crescita di chi la sta sos1tuendo. Io vedo
un 50-50% nei pronos1ci; dando per
certo che le mo1vazioni saranno al
massimo per entrambe, credo che
loro punteranno sulla maggior stazza
mentre noi conderemo che Stabile
de4 i ritmi migliori.

MILANO

IL CONFRONTO

CARUGATE

2-4
59,8 fa6/68,8 sub.
Maenini 17,7

vinte - perse
medie pun4
miglior marcatrice

2-4
56,2 fa6/60,0 sub.
Giunzioni 13,8

DOMANDE A... Alice Robustelli

1) Da -20 con Broni a +21 con Alghero: cambiato solo


il valore delle avversarie, o anche voi?
Entrambe le cose. A Broni abbiamo toppato la par1ta,
non avremmo segnato in una vasca da bagno... Contro Alghero sapevamo di sorire Sanchez, cos abbiamo puntato
sui ritmi al1, stancando lei e limitando le altre. Davan1 ai
nostri 1fosi avevamo molta voglia di risca3o, di dimostrare
che non eravamo quelle viste a Broni.
2) Da esordiente in A2, coshai imparato nora?
Sopra3u3o che qui non c spazio per le disa3enzioni: si pagano sempre. Servono 40 di concentrazione
in campo e fuori. Ul1mamente sto avendo pi occasioni, non sempre vanno a buon ne (sorride), ma sto
trovando la mia dimensione e il giusto ritmo.
3) E ora il derby con Milano: non avete ancora
vinto in trasferta, ma queste ul4me 2 vi5orie in casa
vi danno ducia di rompere il tab?
Una par1ta fondamentale se vogliamo restare in
corsa per la Poule Promozione, sperando che Broni
intanto perda col Geas. Abbiamo sempre creduto che
i primi 4 pos1 siano un traguardo non facile, ma fa4bile. Le vi3orie fanno morale, quindi meglio arrivare a questo derby
sulla spinta di un successo. Dobbiamo iniziare con la giusta intensit
dal primo secondo e dare tu3o no alla ne, senza cali.

GIUNZIONI E STABILE IN QUINTETTO PINK

PINK
STARS

Claudia Giunzioni, che va in doppia cifra per la quarta


volta in 6 gare, e Susanna Stabile, che orchestra la regia
coi tempi gius4 e colpisce al 4ro nei momen4 in cui serve
di pi, si guadagnano un posto nel quinte5o ideale della
se6mana di Pink Basket fra le squadre di A2.

PINK BASKET

www.basketcarugate.it
anche su Facebook e Twitter

U19 REG./F - Tripletta e piani alti

U17 REG./F - Rezzato porta bene

REZZATO - CASTEL CARUGATE 47-62 (19-35)

REZZATO - CASTEL CARUGATE 35-50 (23-25)

CARUGATE: Maurina 7, Priori, LAltrella 23, Galbia1, Maros1ca, Cirimelli 4, Sala


2, Di Maio 21, Gastaldi 5. All. Re Cecconi.

CARUGATE: Pon1llo 1, Varisco 12, Gambaudi 10, Galbia1 F. 2, Cerizza 7, Magli


4, Fiocchi, Di Maio 4, Pe3rone 4, Mo3a 6, Quabil, Milani. All. Borghi/Re Cecconi.

Terzo successo consecutivo per le U19 Castel, che imitano le sorelle


minori U17 (vedi a fianco) sbancando Rezzato per la seconda volta in 24
ore. Decisiva la partenza forte delle carugatesi, che sca/ano sul 7-17 a
ne 1 quarto e dilagano sul +16 allintervallo. Ma non nita, perch le
bresciane passano a una zona 3-2 aggressiva (specialmente su LAltrella
e Di Maio che stavano imperversando con le loro iniziative) che
raredda la/acco ospite propiziando un recupero (36-48 al 30) arrivato
no a -6 prima che la Castel risponda di forza con una nuova fuga,
stavolta decisiva. Un divario che poteva anche essere pi ampio commenta coach Re Cecconi - ma le partite vanno giocate no alla ne, e
questa era facile solo sulla carta.
La striscia di vi/orie lancia Carugate nel
ruolo di inseguitrice della coppia Melzo-Crema.
IL PUNTO U19 - 5 TURNO
Melzo vince lo scontro al ver1ce a Crema (61-69),
ancora da completare il turno con Lodi-Bresso. In
quello scorso, in cui la Castel aveva riposato, dominio di Crema e Melzo.
CLASSIFICA: Melzo 8; Crema, Carugate 6; Idea
Sport*, Lodi*, Bresso* 2; Rezzato 0.
PROSSIMA PARTITA: Carugate-Lodi, luned 24: gi la
penul1ma di andata, importante per raorzare un
posto fra le prime 3 contro una dire3a inseguitrice.

La 99 Pon4llo ha fa5o la
sua parte nel colpo a Rezzato delle U17.

GIOVANILI

Dopo il prepotente esordio casalingo (+62),


si confermano anche in trasferta le U17, che
macinano alla distanza Rezzato dopo 3
quarti in grande equilibrio. Allinizio, in realt,
sembra che la Castel possa prendere subito il
largo (6-14 al 10), ma nei due periodi centrali
le bianco-azzurre sorono, tra percentuali al
tiro in ribasso e contropiedi concessi alle
avversarie per qualche lento rientro di troppo.
Cos al 30 vantaggio bresciano sul 33-32. La
bella reazione dellultimo quarto, con una
difesa di ferro (parziale di 2-18) vale una
vi/oria alla ne ne/a.

Gazzelle, il futuro loro

IDENTIKIT DEL GRUPPO


Grande prova realizza4va in
U19 per la giovanissima
Jade Di Maio (classe 99).

U14 REG./M - Riscatto di forza

COACH: Giulia Ronzoni


CARATTERISTICHE: Squadra che nasce dalla costola femminile dei 2004. Il nucleo
originale formato da 7 bambine di Bussero, con laggiunta di 4 da Pessano e altre
4 nuove. Con loro abbiamo ora la prima formazione femminile del minibasket di
Carugate: le future ragazze del se3ore giovanile, e un giorno, speriamo, anche della
prima squadra, dice la dirigente Monica Broccoli. Alcune ragazzine sallenano
anche con le U13 e potrebbero in qualche occasione venire convocate.

CASTEL CARUGATE - RONDINELLA SESTO 84-51 (58-16)

LE GIOCATRICI

CARUGATE: Camerini 22, Giber1 10, Crepaldi 11, Saglimbeni 25, Pi2 6, Cecchini 4, Marino 2, Negri 2, Albani 2, Galli, Di Sergio, Ugge4. All. Puopolo.

CERRI Valentina
BANFI Emma
MOTTA Serena
GHISLOTTI Sara
MIGLIORE Giorgia
MENSA Margherita
LUZZATO Yael
CASIRAGHI Viola
CIANTRA Soa
TRICELLA Ludovica
CARMELI Valentina
BUGGIARIN Laura
CHIURLIA Elisa
TRES Nicole
PORCO Sara
MARFORIO Soa
CARAPACCHI Ele-ra

Riparte la corsa degli Under 14, che


dovevano risca/are la bru/a prova a Busnago:
missione compiuta con un inizio travolgente,
addiri/ura 38 punti nel 1 quarto con canestri
a raca e pochissimi errori. Eppure la
Rondinella era a pari punti in classica. Il
dominio continua nel 2 periodo, arrivando a
un esagerato +42 allintervallo. Coach
Puopolo pu cos provare nuove soluzioni e
dare spazio a tu/i nella ripresa. Esordio per il
nuovo acquisto Albani (dalla Pall. Carugate).
In classica dopo 5 turni Pioltello in testa
da sola; seguono la Castel, la Pall. Carugate e
Busnago. C il derby carugatese sabato 22.

ATTESA PER
LE U15 ELITE
Sabato 22 il gran giorno
del debu5o del vivaio Castel nei campiona4 Elite:
le U15 di Simone Borghi si
misurano subito con un
avversario pres4gioso, il
Geas Sesto, in trasferta.

AMICHEVOLI MINI E U13


Nuova serie di amichevoli di preparazione
per le categorie che devono ancora iniziare il
campionato. Gli Scoia5oli prevalgono (non
nel punteggio complessivo ma per pi parziali vin4) con la Posal Sesto; spicca Gaia
Bruno, miglior marcatrice con 8 pun4. Gli
Aquilo6 simpongono su Melzo per 72-48:
bel gioco con passaggi ed ecaci realizzazioni (Addesa con 12 il top scorer).
Inne le Under 13 (che giocheranno col
nome di Eureka Monza, la societ con cui
hanno formato il gruppo) dominano su Villasanta, 75-15, con 22 pun4 di Vigan e 20 di
Tenderini.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B3 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi5uone
Ha scri5o su questo bolle6no: Manuel Beck - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

FOTO P. PERRUCCI

PINK
BASKET
6
turno

PADDY POWER GEAS

PARZIALI:
13-20, 25-31, 42-38
GEAS: Arturi 4, Kacerik 9, Galli 7, Mazzoleni
2, Bere4a 9, Barberis
13, Laterza 13.
MILANO: Rossi 11, Gottardi 16, Vujovic 12,
Maenini 3, Colli, Falcone ne, Ruisi, Colella
ne, Valli 2, Calastri 5,
Trian3 ne. All. Pino5.
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Go8ardi
5/9 da 2, 2/4 da 3;
Vujovic 6/11, 11 rimb.,
3 rec., valut. 17; Rossi
3ene Arturi a 4 pun3.
Di squadra: 43% da 2
(Geas 50%), 29% da 3
(Geas 13%), 29 perse
contro 22 rec.; 13 rimb.
o. contro 16.
CLASSIFICA:
1) Geas
10
1) Torino
10
3) Genova**
6
4) Broni*
6
5) Milano
4
5) Selargius
4
5) Carugate
4
8) Alghero*
0
CHI SALE E CHI SCENDE
Geas e laltra capolista
Torino (vi4oriosa su
Selargius) ormai con
un piede in Poule Promozione, avendo 6
pun3 di margine sul 5
posto (ricordiamo che
passano le prime 4, e
mancano solo 8 giornate). Il maltempo ha
fa4o rinviare GenovaBroni: situazione difcile per le liguri, non
solo per i 2 recuperi
da ges3re, ma anche
per la dicolt ad allenarsi. Carugate domina Alghero e
appaia il duo Selargius-Milano. Lul3ma
di andata propone un
Geas-Broni in cui al
Sanga conviene 3fare
Sesto.

U19 ELITE: S. Gabriele-Canegrate 50-56


U15 ELITE: S. Gabriele-Brignano 56-60
U14: S. Gabriele-Pioltello 62-28
U17 ELITE: Costa-S. Gabriele si gioca il 22/11

Informazione sul Femminile Lombardo


19 novembre 2014

A2

RISULTATI GIOVANILI

CAPITANA, GUIDALE - Silvia Go4ardi spacca la difesa del


Geas nellorgogliosa prestazione del Sanga a Sesto. Ora
servono pun3 doro nel derby numero 2 contro Carugate.

Milano raddoppia le emozioni-derby


57 49

IL PONTE MILANO

Il sogno e il risveglio; ma stato bello. Un grande Sanga


in avvio, senza paura di fronte alla capolista Geas. Avanti
per pi di met gara, imbrigliando le stelle Arturi e Laterza e tenendo le avversarie a 57 punti, contro una media
di quasi 70: alla vigilia ci avrebbe fa2o la rma, Milano, che
lanno scorso su quel campo aveva incassato un -34 con un
gruppo ben pi esperto e collaudato della2uale.
La vi2oria sfugge, perch le condizioni imperfe2e dellorganico e la poca esperienza di big match giocati insieme costano un calo alla distanza. Rimangono i segnali
del percorso di crescita che, quando tu2o andr a posto, si
potr concretizzare in vi2orie anche in trasferta. Ora per
va prote2o il fa2ore-campo in un altro derby, contro Carugate, scontro dire2o fondamentale.
LA CRONACA - Lassalto del Sanga ammutolisce il pubblico di casa: velocit, 1 contro 1 (spe2acolo Rossi), il sico
di Calastri aancata da Vujovic a rendere la vita dicile al
pivot della nazionale Laterza. E le pennellate di Go!ardi
da fuori e in contropiede. Sul 17-27 al 15 i sogni non sembrano pi proibiti. Ma il Geas, almeno per ora, superiore
(oltre che pi profondo), e con una zona che Il Ponte obiettivamente poteva a2accare con pi lucidit (palle perse e imprecisione da fuori), confeziona il sorpasso nel 3 quarto
sbloccandosi in contropiede e nelle triple. Milano non molla
ma la gara ormai in mano alle avversarie (53-40 al 34).
A sinistra, tu8a
la carica agonis7ca di Calastri.
A destra, un canestro mancino
di Rossi, simbolo dellavvio
brillante del
Sanga.

IL COMMENTO - Le abbiamo messe alla corda


COACH PINOTTI: Ci siamo allena7 con grosse dicolt per
tu4a la se5mana precedente la par3ta col Geas; non abbiamo
cos potuto preparare la4acco alla zona come avremmo voluto.
Poi la coperta era corta: Guarneri ci sarebbe servita come il pane,
Maenini ha un problema serio alla spalla e non era certo lunica
in precarie condizioni.
la realt, non un alibi anche perch chiarisco subito che gli
errori da noi commessi nel secondo tempo non sono pienamente
gius3ca3: troppe palle perse, ci disponevamo male, rinunciavamo a 3ri con spazio per andare a sba4ere contro la loro difesa.
Ovvio, noi coach davamo dire5ve, ma le ragazze non sono riuscite ad applicarle. Ma comprensibile per una squadra che insieme da poco, contro una che gioca con quel gruppo da 3 anni.
Lesito nega7vo non cancella quanto di buono stato fa4o.
Abbiamo annullato Laterza per 3 quar3; Rossi ha giocato minu3
splendidi contro Arturi, lei che unesordiente in A2. Abbiamo
fa4o tremare il Geas sul suo campo, obbligandolo a 30 di zona,
questa la verit.

7
turno

domenica 23 novembre, ore 18

IL PONTE MILANO - CASTEL CARUGATE

la par3ta pi importante dellanno, nora, per entrambe le


squadre, appaiate in classica. Chi
vince rester a4accato alla zonaPoule Promozione; chi perde dovr
inseguire. Non sono preoccupato in
ogni caso - dice per coach Pino9:
- s3amo me4endo insieme una
squadra nuova, possiamo solo crescere e al ritorno avremo 4 par3te in
casa su 7. Da Carugate mi aspe4o la
zona e tante trovate ta5che: saremo pron3.

La sda una novit assoluta in


A2. Danno ancora pi sapore a questo derby le tante ex: Go4ardi e Calastri nel Sanga; Stabile, Giunzioni,
Fran3ni, Minervino per Carugate.
Ma anche in panchina: il coach
ospite, Cesari, stato assistente di
Franz Pino5, che ora ha nel suo sta
Mazze8o, lanno scorso capo-allenatore di Carugate promossa in A2.
La par3ta sar trasmessa su Lombardia Sat (canale tv 908 di Sky)
marted 25 alle ore 19.15 circa.

IL
PONTE
MILANO
4 Giulia
5 Stefania
7 Silvia
8 Dunja
GIOCA
ROSSI
GUARNERI GOTTARDI (cap.) VUJOVIC
CON: 94 - 1.70 - play 95 - 1.85 - ala/piv. 78 - 1.76 - guardia 87 - 1.88 - ala/piv.

10 Giulia
11 Claudia
12 Carlo8a 13 Valen7na
RUISI
BOTTARI
MAFFENINI
COLLI
FALCONE
95 - 1.71 - play 92 - 1.74 - gua./ala 96 - 1.78 - gua./ala 96 - 1.70 - guardia 95 - 1.70 - guardia

9 Federica

6 PASTORINO
(91 - 1.82 - ala/piv.)

19 Alessandra

23 Monica

14 COLELLA
(96 - 1.70 - play)

15 Alice

18 Loriana

TAVERNA
98 - 1.78 - ala

GUIDONI
VALLI
CALASTRI
22 TRIANTI
97 - 1.80 - ala 85 - 1.93 - pivot 97 - 1.80 - ala/piv. (97 - 1.80 - ala)

Allenatore: Franz PINOTTI - Assisten3: Maurizio MAZZETTO, Andrea PICCINELLI


MIGLIORI MEDIE: pun3 = Maenini 17.7; rimbalzi = Vujovic 9.2; assist = Rossi 2.0

CASTEL CARUGATE
4
6
8
9
10
11

CASARTELLI
CAGNER
STABILE
DE GIANNI
ROBUSTELLI
GIUNZIONI

93
94
80
88
88
89

1.85
1.84
1.78
1.91
1.73
1.75

ala
ala/pivot
play
ala
guardia
gua./ala

12
13
15
16
19
20

(all. Luigi CESARI)


CERIZZA
LALTRELLA
FRANTINI
COLOMBO
MINERVINO
GASTALDI

98
97
83
91
88
97

1.85
1.65
1.75
1.74
1.70
1.80

pivot
play
gua./ala
guardia
play
pivot

VUJOVIC IN QUINTETTO IDEALE PINK


Dunja Vujovic, che sta viaggiando a oltre 12 pun7 e 9 rimbalzi di media (in barba allanno dina9vit da cui proveniva), si guadagna un nuovo inserimento nel quinte8o
delle migliori della se9mana per Pink Basket.

PINK
STARS

PINK BASKET

www.sangabasket.com
anche su Facebook (Sanga Milano)

U19 ELITE - Unaltra sconfitta lottata

U15 ELITE - Comandano, poi calo fatale

S. GABRIELE MI - CANEGRATE 50-56 (29-34)

S. GABRIELE MI - VISCONTI BRIGNANO 56-60 (27-23)

S. GABRIELE: Fusi, Mazzocchi 2, Sanna 2, Taverna 7, Colella 2, Falcone 12, Tafuro


4, Calciano 2, Valli 11, Trian3 5, Guidoni 3. Pino5.

S. GABRIELE: Chinaglia 2, Maei, Angere5, Memoli, Mar3nez 2, Ferrario, Galbia3, Frabe5 4, Vigan 13, Spina 10, S3lo 12, Ravaglioli 13. All. Colombo.

Rimandato lappuntamento con la prima vi2oria per le U19, che per


impegnano severamente anche il forte gruppo Canegrate/Pro Patria.
Inizio frizzante per il Sanga, 21-13 al 10 grazie a un a2acco molto ben
bilanciato (alla ne saranno 10 elementi su 11 a segno). Ma il 2 quarto
segna la partita, con un break di 8-20 per le ospiti, che ora in difesa
concedono poco. Nella ripresa Canegrate riesce a conservare il margine
guadagnato (41-46 al 30) e a condurre in porto la gara, nonostante i
tentativi di un Sanga mai arrendevole.
Coach Pino!i: Ce la stiamo giocando con tu2i, e va ricordato che
questanno abbiamo scelto di disputare lElite
pur avendo una squadra molto pi giovane
della categoria. Il nostro obie2ivo primario resta
quello di formare giocatrici, anche se certamente
lo2eremo per sbloccare la classica.
IL PUNTO U19 - 4 TURNO
Il Geas domina in trasferta il big match con Biassono (4967) e rimane in testa da solo. Varese passa ad Albino
(42-47); rimandata MiStars-Cant per acqua in campo.
CLASSIFICA: Geas 8; Biassono 6; Cant*, Albino, Varese,
Canegrate 4; MiStars, S. Gabriele 0. PROSSIMA PARTITA:
Biassono-S. Gabriele, luned 24. Certo non il cliente ideale
per la prima vi4oria, ma ci si prova sempre.

Gaia Colella una delle


novit di questanno
per le U19.

U14 - Prima netta vittoria


S. GABRIELE MI - PIOLTELLO 62-28 (24-12)
S. GABRIELE: Veronesi, Memoli 4, Taverna, Delihasanovic 8, Amato 2, Marcandalli 8, Camponovo 2, Carozzi 2, Celle 10, Vigan 26, Montrasio. All. Colombo.
Arriva la prima vi2oria stagionale per il
vivaio Sanga: la rmano le U14, che dominano
con autorit Pioltello. Inizio con pochi
canestri, poi le ragazze di Colombo sono le
prime a sbloccarsi in velocit, per il 16-7 al 10.
Nel 2 quarto tornano a prevalere gli errori
(solo 8-5 il parziale); il gioco spezze2ato
anche dai falli.
Si deve a2endere la ripresa per vedere il
miglior Sanga che, trascinato da Vigan col
contributo di varie compagne, aumenta il suo
vantaggio anche se le avversarie, a loro volta,
trovano punti con pi facilit (42-25 al 30).
Pioltello per esaurisce le energie, mentre le
orange ne hanno ancora molte, e dilagano
con un parziale di 20-3.
Da migliorare per le prossime partite la
percentuale ai liberi (8/27) e le palle perse, ma
i segnali incoraggianti non sono certo mancati.
Si gioca domenica 23 contro Bresso, che ha
perso le sue prime 2 partite.

SOLOPIZZA

Unentrata di Vigan,
top scorer per le U14.

IL GIRONE U13
S. GABRIELE / BRESSO
S. PIO X MI / TREZZANO
MILANO STARS / BFM MI
HERE YOU CAN PAVIA

Tre quarti o2imi e uno pessimo


per il Sanga U15 allesordio
stagionale, che termina con una
bea in volata. Sempre avanti (1411 al 10, 44-36 al 30), le orange
volano no a +13 in avvio di
ultimo periodo, ma dal 51-38 si
bloccano, subendo uno 0-12. Nel
concitato nale (tecnico a coach
Colombo che chiedeva spiegazioni
per lo squilibrio nei falli) le
bergamasche allungano a +4 su
doppio errore delle milanesi.
Giorgia Colombo: Nel nale
abbiamo ceduto in difesa e a
rimbalzo, sme2endo di a2accare di
squadra. Labbiamo persa noi.

LE ESO AL FORUM
Scenario pres7gioso, domenica 16, per le
Esordien7 del Sanga, che si sono esibite al
Forum di Assago in
un quadrangolare organizzato dallOlimpia Milano. Le
orange sono giunte
terze ba8endo Milano Stars; Laura Valli
stata ele8a miglior
giocatrice (nella foto,
sale in alto per una
contesa).

MONDO SANGA Gottardi simbolo


Quando Silvia Go4ardi ha lanciato il suo blog sul basket (www.shegotgame.it),
eravamo sicuri che avrebbe creato interesse. Ma era dicile immaginare che
nel giro di un mese e mezzo si sarebbe
occupata di lei addiri4ura il Corriere
della Sera, per il diba5to suscitato da
ci che ha scri4o la capitana del Sanga
in favore del basket femminile (e contro il volley).
E invece proprio vero: il quo3diano pi importante dItalia, domenica 16 novembre, ha dedicato
allargomento una pagina intera, raccontando anche di come le ces3ste di
Empoli (A3) siano state ispirate, per
una campagna fotograca che le mostra in abi3 glamour, proprio dalle
parole di Silvia. Il cui messaggio fondamentale (spiegato pure in tv su
Spor3talia venerd scorso) : giocatrici di basket, non sen7tevi meno
femminili solo perch nel nostro
sport c il conta4o sico e ci si veste
un po da maschi. Orgoglio!

IL SANGA PEDALA FORTE ALLE ENERGIADI


Tu8o il Sanga-mondo, compresi i genitori, il Baskin, il se8ore maschile, ha partecipato mercoled 19 alle Energiadi, compe7zione fra le scuole milanesi, inde8a dal Comune con in
palio 10.000 euro in materiale dida9co. Lo scopo era produrre pi energia possibile pedalando (da fermi) no a no8e fonda su apposite bicicle8e. Il Sanga ha supportato la scuola
media Italo Calvino di via Frigia, suo storico nido, alternandosi a stae8a tra i vari gruppi.

ristorante italiano
pizzeria
viale Premuda 13 - Milano

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B6 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi8uone
Ha scri8o su questo bolle9no: Manuel Beck - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
19 novembre 2014

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: Milano Stars-Cant rinviata
U17 REG.: Giussano-Cant 56-36
JUNIORES CSI: Binzago-Cant 35-39

PUNTI CHE PESANO - Contro unavversaria in forma,


campo dicile, senza Brago4o, il giovane B2 d una
bella prova di solidit ritrovando la vi4oria dopo lo stop
con Malnate e blindando un posto nelle zone alte.

C Cant riparte con un colpo importante


6
turno
PARZIALI:
16-16, 31-29, 43-39
CANT:
Younga
Roman
16
Cascino
1
Barozzi
ne
Vitali
5
Quadroni
2
Nava
Volpi S.
15
Colombo
21
Avanzi
All. Ganguzza
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Roman
6/16 al 3ro, 23 rimb.,
2 stop, 9 rec., valut.
42; Colombo 8/22
dal campo, 5/8 t.lib.,
8 rimb., 2 ass.; Volpi
6/12 al 3ro, 10 rimb.,
6 rec., valut. 19.
Di squadra: 35% da 2;
1/9 da 3; 13/23 t.lib.;
30 rec. contro 23
perse.
CLASSIFICA:
Malnate 12; Vertemate*, Eureka 10;
Cant* 8; Corbe4a,
Robbiano 6; Victor
Rho*,
Sondrio,
Cerro*, Vimercate*
4; Tradate*, Carnate
2; Carroccio L. 0.
CHI SALE E CHI SCENDE
Vertemate riposa e
cos Malnate, che
vince ne4o con Sondrio in casa, si porta
momentaneamente
al comando da sola.
LEureka domina
Carnate e aggancia il
2 posto, tenendo
Cant 2 pun3 so4o,
ma con una gara in
pi. Sale Robbiano,
travolgendo Carnate, ma fa3cano
ancora a vedersi alterna3ve al quarte4o di testa, visto
che Corbe5a scivola
in casa con Vimercate. Brodino per
Cerro contro il fanalino di coda Legnano.

VICTOR RHO

53 60

BTF 92 CANT

Torna a sorridere il Btf92 nella trasferta di Rho. Non una


vi0oria facile, tu0altro, ma o0enuta con caparbia e freddezza nel nale, e per questo doppiamente preziosa. Limpressione che non moltissimi altri riusciranno a
espugnare quel campo. La risposta del team di Ganguzza
al k.o. con Malnate quella giusta.
BUON AVVIO - Il rientro di Roman si fa sentire anche
in a0acco (dove per manca, stavolta, Brago"o): 7 punti
della lunga sono importanti per il primo tentativo di allungo (8-13 al 7'). Rho inizia a carburare e crescere nel
gioco: aggancia la parit a ne 1 quarto e sorpassa con un
6-0 nel 2 periodo.
CRISI - Ma sopra0u0o ad inizio ripresa che la Victor
spaventa le ragazze di Paolo Ganguzza, un po in dicolt
a trovar spazi in un campo piccolo, dove lex canegratese
Menapace va a nozze con la sua proverbiale pressione &
scippo: Cant segna solo 2 punti nei primi 3' del 3
quarto, le padrone di casa sono pi produ0ive e arrivano
no al 37-31.
RISALITA FINALE - Ancora -4 all'ultima pausa, Cant
cambia subito passo: 45-45 al 34', poi uno 0-5 in favore
delle ospiti pu siglare la fuga decisiva. Ma Rho si tiene in
scia, sempre a un possesso di distanza, e nell'ultimo minuto, dal 53-55, decisiva la precisione ai liberi del Btf: il
5/6 di Vitali, Volpi e Colombo negli ultimi 36'' non lascia
via d'uscita alle padrone di casa, che perdono Menapace
per falli e sarrendono.

7
turno

sabato 22 novembre - ore 18


SPORTLANDIA TRADATE - BTF 92 CANT

Sda sulla carta abbordabile


quella con Tradate, neopromossa
che nora ha raccolto soltanto una
vi4oria: Per noi - avverte Paolo
Ganguzza - comunque una gara
complicata da arontare, non
avendo ancora registrato il nostro
gioco. chiaro che prima di pensare
allavversaria mi aspe4o migliora-

men4 dalle mie: pi presenza da chi


esce dalla panchina, maggior concentrazione e con3nuit di rendimento.
Le avversarie, il cui elemento pi
noto lex Varese Carola Bianchi, segnano nora solo 44,4 pun3 a gara e
si sono fermate a quota 32 a Robbiano: ma vorranno risca4arsi.

OBIETTIVO SU... Benedetta Colombo


ANALISI CIFRE: la media pun di 19,8 fra le top del
girone; discre il 46% da 2 e il 64% ai liberi; non ra
mai da 3 e perde 3,2 palloni contro 1,6 recuperi. Migliorabili gli 0,6 assist; in crescita i rimbalzi (3,6).
SECONDO COACH GANGUZZA: Gi oggi un terminale oensivo importante, per Under 19 e prima squadra: ha grandi do3 di penetrazione
e contropiede, pu a4accare il ferro in ogni situazione, ha migliorato sensibilmente la percentuale ai liberi. Ha o5me gambe che potrebbe u3lizzare meglio nella met campo difensiva, ma gi ora stopper sui
playmaker avversari. Le manca qualcosa sicamente e speriamo possa
crescere ancora, deve imparare a ges3re la propria esuberanza nel gioco
e completarsi nell'ambito difensivo.

Lo s4le di 4ro di Sara Volpi (a


sinistra), importante anche a
rimbalzo; qui a anco, Avanzi,
13 minu4 di u4lizzo; pi a destra, lurlo di Roman per far
capire chi comanda...

IL COMMENTO - Sappiamo cavarcela sotto pressione


COACH GANGUZZA: Il rientro di Roman ci ha dato presenza in area,
anche nella metacampo oensiva. Ma sopra4u4o in difesa per noi un
baluardo importante: rimbalzi, stoppate, recuperi sono il suo pane e per
noi linfa vitale. L dietro lavoriamo senza con3nuit di rendimento e Roman ci d invece sempre un apporto importante.
Sono contento per vari mo3vi. Abbiamo un quinte5o di cui ci possiamo
dare ciecamente, ci sta garantendo apporto oensivo e segnare quasi
sempre pi di 60 pun3 ci consente di vincere. vero che non siamo squadra ammazza par3te, ma so4o pressione sappiamo venirne fuori e probabilmente una cara4eris3ca intrinseca di questo gruppo.
Ovviamente esiste anche un rovescio della medaglia: le par3te si complicano se trascinate sempre allul3ma tornata e ci serve pi impa4o dalla
panchina per avere rotazioni ampie, che a Rho ho dovuto abor3re per
cavalcare il quinte4o che ci stava dando contributo.

IL MIGLIOR
ATTACCO
DELLA C
Con 62 pun4 di media in 5
par4te, il B3 vanta il miglior
a5acco di tu5a la C (compreso laltro girone). Solo
altre 2 squadre, entrambe
nel gruppo A (Bresso e Milano Stars), superano quota
60. Va per migliorata la difesa, che con 58,4 incassa4
a gara fra le pi bucate.

ROMAN IN QUINTETTO PINK


Dicile sorprendersi per linserimento di Veronica Roman nel quinte5o ideale della se6mana di Pink Basket tra le squadre di A3/B/C:
la capitana canturina ha messo insieme un tabellino spe5acolare, troneggiando a rimbalzo (23)
senza dimen4carsi di segnare quanto serviva.
Gi che cera, ha recuperato 9 palloni. E pensare
che solitamente il suo impa5o va oltre le cifre...

PINK
STARS

PINK BASKET

www.btf92.it
anche su Facebook

U17 REG. - Resistenza poi calo

U19 FERMATE...
DALLACQUA

JUNIORES CSI - Sempre avanti

GIUSSANO - BTF CANT 56-36 (28-21)

Imprevisto meteorologico
per le U19 del B3, che
mandate a casa dallarbitro per impra4cabilit del
campo (causa pioggia)
nella trasferta con Milano
Basket Stars. Peccato perch le ragazze di Ganguzza
arrivavano cariche dopo il
colpo su Albino della
scorsa se6mana.

POB BINZAGO - MULTISPORT CANT 35-39 (16-26)

CANT: Proserpio E. ne, Proserpio V. 2, Cozza 2, Avanzi 8, Parla3 7, Barbieri, Frigerio, Cavaliere ne, Radice 2, Volpi G., Arduini
L. 4, Arduini M. 11. All. Rossi.
Seconda trasferta dicile e seconda scon0a per le U17
di Cant nel campionato Fip: con Giussano lo scarto nale
simile a quello dellesordio a Lissone. Ma ci sono anche
spunti incoraggianti per il Btf, che resta in partita per
almeno 3 quarti.
Partenza un po troppo morbida in difesa (21-14 al 10),
per poi vengono stre0e le maglie subendo appena 7 punti
nel 2 quarto. Il problema per le ospiti che non riescono a
concretizzare a sucienza in a0acco (compresi i tiri liberi),
segnandone a loro volta solo 7.
Stesso discorso nel 3 periodo, con
una buona difesa ma ancora pochi
canestri: al 30 il tabellone dice 3930, divario recuperabile. Ma a quel
punto Giussano cambia marcia e
con un parziale di 17-6 chiude con
un ne0o +20, forse troppo severo
con Cant che, a parte il calo nale,
non aveva demeritato, ma deve
migliorare dalla lune"a, perch
dopo il 6/18 a Lissone stavolta ha
fa0o ancora peggio con un 6/25.
Domenica 23 ancora una trasferta a
Lidia Arduini (99).
Costa.

IL PUNTO U19 - 4 TURNO


Il Geas domina in trasferta il big match con
Biassono (49-67) e rimane in testa da solo.
Varese passa ad Albino
(42-47) e Canegrate fa lo
stesso a Milano col
Sanga (50-56).
CLASSIFICA: Geas 8; Biassono 6; Cant*, Albino,
Varese, Canegrate 4; MiStars, S. Gabriele 0.
PROSSIMA PARTITA: Canegrate-Cant, luned 24.
Scontro dire4o importante per mantenersi
nelle zone alte.

IL BASKET DI...

CANT: Barbieri 7, Caldera 2, Cavaliere, Celani 2, Cozza 5, Frigerio 10, Proserpio E. 2, Proserpio V. 5, Volpi G. 6. All. Rossi.
Cant a segno per la seconda volta in 3 gare nel
campionato Csi. Inversione di campo allultimora, si va a
Binzago so0o il diluvio di sabato 15, allindomani della
partita in U17 Fip: turnover di coach Rossi che impiega
solo chi non aveva giocato a Giussano o non aveva giocato
bene. E contro unavversaria gi ba0uta in passato ma da
non so0ovalutare, il Multisport sfru0a il vantaggio
accumulato nella prima met gara (9-12, 7-14 i parziali)
contenendo la rimonta delle padrone di casa nel nale.
Coach Rossi:
Partita giocata in
maniera diligente,
con buona
applicazione e
risultato mai
realmente a rischio,
anche se nella
ripresa abbiamo
faticato contro la
zona. Nellaltra
partita di giornata,
Bollate travolge la
Virtus Lissone e
Se6mana dolce-amara per le U17, qui di
resta al comando
buon umore in una pausa degli allenamen4. davanti a Cant.

YOSSELIN VITALI (play/guardia, 96)


1) Ho iniziato a giocare a 5 anni dopo aver le4o una
locandina a Costa Masnaga che invitava a una prova.

LE DOMANDE
1) A che et hai iniziato a giocare a basket e per quale
mo4vo?

2) Costa, poi Apl Lissone.

2) In quali societ hai giocato in precedenza (se non


hai iniziato qui)?

3) Ricordo con piacere sopra4u4o una seminale al


torneo pasquale giovanile di Pesaro.

3) La par4ta (o il traguardo) pi memorabile dei tuoi


anni di basket nora?

4) Una buona visione di gioco e do3 di palleggio.


5) Senza dubbio la difesa: il mio tallone d'Achille.

4) Quali tue cara5eris4che pensi che siano u4li alla


squadra?

6) Perch una vera e propria passione! Mi piace


davvero tanto sen3re il pallone rimbalzare sul parquet, o il cuore ba4ere a mille prima di una par3ta!

5) Quali sono i dife6 principali su cui devi lavorare


come giocatrice?
6) Ami il basket perch?
7) Perch poche ragazze fanno basket?
8) Che scuola frequen4 e cosa vorres4 fare da
grande?

Il basket uno sport


razzista, perch chi piccolo
parte svantaggiato
(frase di Gianmarco Pozzecco, riportata
da Yosselin nel suo profilo Facebook)

7) Perch, come il calcio, ritenuto uno sport pi maschile, e non a tu4e le ragazze piace tornare a casa
con lividi! Aggiungerei anche che ormai pi "di
moda" la pallavolo.
8) Frequento una scuola con indirizzo turis3co, ma
in seguito mi piacerebbe studiare per diventare o sioterapista o psicologa-criminologa.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B3 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi5uone
Hanno scri5o su questo bolle6no: Manuel Beck, Alessandro Margo6 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
19 novembre 2014

B
8
turno

BRIXIA BRESCIA

PARZIALI:
13-16, 33-28, 54-37
VITTUONE:
Tricarico
ne
Manzoni
8
Dal Verme
11
Cea
2
Vitelli
2
Corbe2a
14
Pirola
4
Baiardo
6
Malchiodi
Bellinzoni
Francione
ne
Barenghi
7
All. Riccardi
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Corbe2a
4/7 da 2, 2/6 da 3 in
22; Dal Verme 3/8 da
3, 3 rec.; Pirola 8
rimb.; Manzoni 2/4 da
3; Barenghi 3/7 al -ro.
Di squadra: 13/40 da
2, 8/24 da 3, solo 4
-ri liberi a favore (2
segna-).
CLASSIFICA:
1) Varese
16
2) Mariano
14
3) Brixia Bs
12
4) Giussano (-1 p.) 9
5) Como
8
5) Lodi
8
7) Vi2uone
6
7) Idea Sport Mi 6
7) S. Ambrogio Mi 6
7) Villasanta
6
7) Pontevico
6
7) BFM Mi
6
13) Cucciago
4
13) Gavirate
4
CHI SALE E CHI SCENDE
Torna ad allungarsi
un po la classica,
con Giussano (5
vinte nelle ul-me 6),
Como e Lodi (ok di 1
sullIdea Sport) a
staccarsi dalla mischia. Il giovane Bfm,
col terzo successo di
la, agguanta Vittuone e le altre a
quota 6. La Sabiana
quindi ha ora solo 2
squadre so.o di lei,
anche se, dallaltra
parte, il 5 posto
appena sopra.

RISULTATI GIOVANILI

FOTO V. CANORO

U17 ELITE: Vi2uone-Crema 41-64


U15 REG.: Antoniano Busto-Vi2uone 30-75
U14: CS Corsico-Vi2uone 16-58
e Idea Sport Mi-Vi2uone 11-100
U15 ELITE: inizio con Costa-Vi2uone il 21/11
U19 REG.: Broni-Vi2uone il 22/11

LOTTANO - La grinta di Isabella Vitelli, incollata allexA1 Frusca evitando il blocco dellaltro totem Aschedamini, il simbolo di una Sabiana che ha venduto cara
la pelle a Brescia. Anche se la classica va rinforzata.

Buoni spunti Vittuone, ora concretizza

67 54

SABIANA VITTUONE

Vi0uone torna scon0a ma non depressa dalla trasferta


di Brescia, dove le ragazze di coach Riccardi hanno raccolto
il secondo referto giallo consecutivo, ma ancora una volta
impegnando unavversaria pi forte e quotata, proprio
come nel weekend precedente contro la capolista Varese.
RIMASTE AGGRAPPATE - Il -13 naleappare anche ingiusto nei confronti del Baske0iamo e della prestazione che
ha messo in campo: nel primo tempo le ospiti hanno messo
in seria dicolt il Brixia, terza in classica e con tante exserie A, interpretando subito bene il piano partita grazie
anche ai canestri di Dal Verme e Corbe!a e chiudendo
avanti di 3 il primo periodo, grazie ad una buona difesa sulle
principali opzioni oensive avversarie.
STAZZA - A partire dal 2 quarto per Brescia ha iniziato
a far valere lesperienza ed il peso delle proprie giocatrici
trovando soluzioni vicino a canestro e obbligando Vi0uone
a tirare spesso da fuori. Allintervallo la partita ancora in
equilibrio, ma nel terzo periodo che il Brixia prende il
largo, con un parziale di 21-9 favorito anche dal metro arbitrale permissivo (solo 4 falli contro le locali nei primi 30)
e dallo0ima serata delle lunghe bresciane (17 a testa per
Aschedamini e Marcolini; quanto serviva lindisponibile
Francione...). Nellultimo periodo Vi0uone cambia difesa e
riesce a limitare i danni, ma la dierenza in lune!a (24 liberi
tentati per Brescia, solo 4 per le
biancazzurre) non concede speranze di rimonta. Ma pochi rimpianti alla ne.

A sinistra, un passaggio
sullasse Dal Verme-Pirola.
Sopra: Manzoni alle prese
con la muraglia bresciana.

domenica 23 novembre, ore 18


SABIANA VITTUONE - PONTEVICO

turno

Dopo le due sde a corazzate


del girone come Varese e Brescia,
ora arriva un calendario un po
pi abbordabile per Vi.uone, a
par-re dalla gara interna contro la
classica rivale Pontevico, appaiata
in classica (quella successiva sar
il 7/12 col BFM): Le prossime
gare sono tu.e da due pun-: magari non obbligatori ma comunque nel mirino, esordisce coach
Riccardi. Pontevico ha una gioca-

trice, ovvero Vida, che in quesdue anni di sde in serie B sempre stata un rebus per noi, perch
grossa e dicile da spostare e
sopra.u.o sa giocare dentro larea. Sar importante trovare una
contromisura per lei e spero che il
rientro di Francione dallo stop per
infortunio possa darci una mano,
mentre per il resto sar fondamentale avere il controllo del
ritmo e provare a correre.

LA SABIANA VITTUONE GIOCA CON:

4 Debora

5 Carola
6 Giulia
7 Francesca
8 Isabella
TRICARICO
MANZONI
DAL VERME
CEFFA
VITELLI
93/1.75/guardia 97/1.68/guardia 92/1.72/play-gua. 95/1.77/ala-pivot 96/1.70/guardia

9 Federica

11 Mar1na
12 Giulia
13 Barbara
14 Mar1na
PIROLA
BAIARDO
MALCHIODI BELLINZONI
STROPPA
93/1.79/ala 95/1.78/guardia 94/1.82/pivot 95/1.65/guardia 96/1.65/play-gua.

18 Erika
20 Benede2a
Monica
FRANCIONE BARENGHI (cap.) FARANO
CORBETTA
99/1.72/guardia 91/1.78/ala 95/1.70/guardia 92/1.67/guardia
15 Alessia

PONTEVICO

IL COMMENTO - Con latteggiamento giusto


COACH RICCARDI: Sapevamo che sarebbe stata molto dura
contro queste avversarie, per abbiamo avuto lennesima prova
che in questo campionato e con questo gruppo non siamo di
passaggio. La vi.oria di Brescia indubbiamente meritata, per
il punteggio nale non rispecchia landamento della gare e mi
appare ingiusto. Abbiamo avuto dei passaggi a vuoto e qualche
dicolt contro le loro lunghe, ma la.eggiamento stato
buono e resta la soddisfazione di averci provato, oltre a quella di
aver rivisto (almeno in riscaldamento) la nostra Francione. A
questo punto dobbiamo rimanere sereni e duciosi, ora inizia
un periodo di gare alla nostra portata sulle quali dovremo concentrarci.

4
5
7
9
10
11
12

FONTANA
GHILARDI
CIGOLI
BONA A.
TOSI
LANI
BARBIERI

91
91
88
96
87
87
81

1.82
1.68
1.65
1.67
1.75
1.63
1.80

ala/piv.
play
play
guardia
ala/piv.
play
pivot

13
14
15
16
18
19
20

Laura MASCHIO
(96, 1.70,
guardia)
Allenatore:
Roberto
RICCARDI
Vice: Vitelli,
Ascione

(All. Gianluigi CELLI)


LEGATI
83 1.77
ZONDA
93 1.80
GREGORAT
84 1.80
BERTONI
95 1.67
CONTI F.
95 1.80
VIDA
92 1.78
COMINELLI
83 1.75

ala/piv.
ala
pivot
guardia
ala
ala/piv.
guardia

CORBETTA IN QUINTETTO PINK


Faccia tosta, intraprendenza ma anche ecacia: e di fronte
aveva gente protagonista in A quando lei era appena nata...
Alessia Corbe2a, classe 99, si guadagna il suo primo inserimento nel quinte2o ideale della se3mana di Pink Basket.

PINK
STARS

PINK BASKET
U17 EL. - Battute ma ci sono

www.baskettiamovittuone.com
anche su Facebook

U14 - Doppio schiacciasassi

BASKETTIAMO VITTUONE - CREMA 41-64 (19-39)

CS CORSICO - BASKETTIAMO VITTUONE 16-58 (12-31)

VITTUONE: Pianta E. 9, Preatoni 4, Giuli, Colombo, Bovi 8, Folli, Monfor- 4, Peluso, Fogli 4, Guerra 8, Pianta G. 2, Pratelli 2. All. Caserini.

VITTUONE: De Girolamo, Pirovano 2, Voci 7, Oldani 2, Barca 9, Grego/ 10, Nebuloni A. 4, Nebuloni P. 8, Chiavegato 14, Nebuloni G. 2. All. Vitelli.

Scon0a secondo pronostico per le U17 del


Baske0iamo (prive della top scorer Corbe0a),
ba0ute da una squadra solida come Crema; ma
quello che interessava di pi allo sta vi0uonese
era altro, ovvero agonismo, cara0ere e ca0iveria, e
tu0o sommato sono arrivate risposte confortanti.
Lavvio vede Vi0uone concentratissima
sopra0u0o in difesa, dove imbriglia la squadra
cremasca per lunghi tra0i (9-9 al 8) prima di
subire uno 0-10 negli ultimi due minuti. Nel
secondo quarto il Baske0iamo profonde il
massimo sforzo per tornare a -4, ma ancora una
volta un passaggio a vuoto mentale causa una
serie di palle perse e rispedisce le ospiti sul +20
dellintervallo. Nella ripresa Crema fa valere il
proprio maggior tasso tecnico e allunga n quasi
a +40, ma la buona risposta di cara0ere nel nale
perme0e a Vi0uone di limitare i danni (4 punti
subiti nellultimo periodo) e di chiudere con un
dignitoso -23.

IDEA SPORT - BASKETTIAMO VITTUONE 11-100 (3-64)


VITTUONE: De Girolamo 6, Pirovano 4, Sco/ 8, Gallitogno.a 10, Voci 9, Oldani
4, Barca 8, Grego/ 16, Nebuloni P. 12, Chiavegato 19, Iadevaia 4.

Sopra: Rebecca Guerra al


1ro contro Crema. So2o:
Carolina Bovi, tra le migliori marcatrici.

IL PUNTO U17 - 4 TURNO


Il Geas regola Milano Stars nel big match (64-55) e rimane in testa assieme a Biassono che domina Albino
(52-30). Varese ba.e Crema in volata, ancora 2 par-te
per completare il turno. CLASSIFICA: Biassono, Geas
8; MiStars 6; Costa*, Crema, Varese 4; Albino 2; Vittuone*, Pro Patria*, S. Gabriele* 0. PROSSIMA PARTITA: Vi2uone-Pro Patria, sabato 22: pos-cipo del 4
turno, pu essere pi giocabile di altre.

U15 REG. - Esordio ok


ANTONIANO BUSTO - BASKETTIAMO
VITTUONE 30-75 (11-31)
VITTUONE: Repossi 13, Migliorini 7, Gardini 12, Mancini 8,
Lona- 4, Doz 4, Venturella 6, Runi 7, Trabucchi 6, Di
Ruocco, Spinelli 8.
Debu0o vincente per Vi0uone
nellU15 Regionale (di cui
campione in carica con lannata
superiore). A Busto Arsizio la
partita non ha mai avuto storia,
con le ospiti che hanno preso in
mano il pallino del gioco n
dallinizio (5-17 al 10), allungando
progressivamente ad ogni quarto:
+20 a met gara, +27 al 30 (23-50)
e +45 alla ne. Nonostante la zona
chiusa delle avversarie, il
Baske0iamo non ha avuto grossi
problemi ad a0accare e a colpire
Beatrice Repossi (2000), top
anche da fuori, dando intanto
scorer per le U15 Regionali.
spazio alle rotazioni di tu0e le
presenti. Prossima partita:
domenica 23 in casa col Vismara Milano.

ANCHE LE U15 ELITE AL VIA


Esordio stagionale venerd 21 a Costamasnaga per le Under 15
della fascia pi impegna1va; 8 squadre in lizza per il 1tolo lombardo assoluto e la qualicazione agli interzona.

Doppia vi0oria ravvicinata per le U14 del Baske0iamo, che fanno tris
stagionale, sempre con scarti oceanici. La prima partita quella contro
Corsico, che si gioca nellinusuale orario del pranzo di sabato e che vede
forse per questo motivo le ragazze biancobl partire a rilento. Il primo
quarto abbastanza equilibrato e si chiude sul 10-16 per Vi0uone, ma
dopo il primo mini-riposo le giocatrici del
Baske0iamo si svegliano e schiacciano
sullacceleratore: da l in poi il parziale dice 6-42 a
favore delle vi0uonesi, che concedono solo due
punti per quarto alle padrone di casa e superano
agevolmente anche qualche problema in a0acco.
Tre giorni dopo, altra vi0oria sul velluto per le
biancazzurre, questa volta contro lIdea Sport: in
questo caso il successo stato ancora pi semplice,
con il risultato del primo tempo a dare una chiara
idea (3-64 a met gara). Nel secondo tempo il
ritmo un po si abbassa, ma nonostante questo
tu0e e 11 le giocatrici vanno a bersaglio con
almeno 4 punti a testa si riesce a raggiungere
anche la gioia dei 100 di squadra.
Due dei 111 pun1 segna1
da Vi2uone U14 con lINUOVO SITO BASKETTIAMO - TANTE NOVIT dea Sport.

GIOVANILI

Gazzelle, il futuro del Baskettiamo


IDENTIKIT DEL GRUPPO

COACH: Francesco Ciprandi


CARATTERISTICHE: In questa categoria lagonismo ha importanza relativa; conta di pi il
lavoro in allenamento per lintroduzione corre0a al gioco del basket. Tra gli obie0ivi anche
far sentire parte della famiglia-Baske0iamo, creando a0accamento alla maglia e facendo capire che il minibasket non una semplice a0ivit di passaggio.
Profili a cura dello staff tecnico
CALVIELLO Alessia (2004, nuova) - Fisico statuario, se sapr migliorarsi tecnicamente potr
sfru.arlo al meglio, diventando rapidamente
una buona giocatrice.
COLZANI Carolina (2005) - Non un grande sico
ma molto is-n-va e talentuosa in a.acco; da
migliroare la concentrazione, se lo fa pu diventare di o/mo livello.
COSTA Alessandra (2005) - Gi formata a livello
sico e mentale, manca di un pizzico di esperienza che far giocando e allenandosi con
questa voglia. Da migliorare la visione di gioco.
MARNATI Vera (2006, nuova) - Ancora presto
per dare un giudizio tecnico, ma limpa.o col
campo e col gruppo stato buono.
PALLADINO Chiara (2006) - Dopo un anno gi
leader in campo, ha personalit e tecnica a
compensare la mancanza di cen-metri.
PERDON Chiara (2004) - Manca di peso ma ha
lunghe leve, pu diventare una giocatrice
completa e non a caso stata nominata capitano, una responsabilit che la far crescere.

PRIOLO Chiara (2004) - La pi esperta del


gruppo, ha buone potenzialit tecniche che
possono solo sbocciare, allenandosi con ancora pi intensit.
RUSSO Sara (2005, da Buccinasco) - Piccola di
statura ma grande personalit; conosciuta alla
ne della scorsa stagione al torneo di Arluno,
ha colpito per visione di gioco, rapidit e tecnica; ha il basket nel sangue.
STEFANINI Soa (2006) - Giocatrice pulita sul
piano della tecnica e del talento, deve imparare a essere pi agonis-ca e pi sica: se lo
fa potr dimostrare le sue do-.
TRAMONTANO Federica (2004) - Una delle pi
pronte e complete sul piano tecnico, ha da migliorare la ca/veria agonis-ca: a quel punto
sar un cliente dicile per ogni avversaria.
VASORI Francesca (2004, da Magenta) - Figlia
darte, ha un sico molto superiore alla sua et
ma deve prenderne consapevolezza e usarlo
nel modo giusto.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B0 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi2uone
Hanno scri2o su questo bolle3no: Manuel Beck, Mario Castelli - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

FOTO P. ZAMPIERI

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
20 novembre 2014

TRIPLO PRIMATO Qui Mar5na Kacerik con due palloni,


simbolo della sua
prestazione nel
derby col Sanga, in
cui ha fa6o di tu6o
di pi. E il Geas conserva la testa della
classica. Altre soddisfazioni a inizio
se7mana con i
successi di U19 e
U17 nei rispe7vi
scontri al ver5ce.

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: Biassono-Geas 49-67
U17 ELITE: Geas-Milano Stars 64-55
U15 REG.: Geas-Mariano C. 39-79
U14: S. Pio X Mi-Geas 32-84
U15 ELITE: inizio con Geas-Carugate (22/11)

A2 Geas...Power alla distanza nel derby


6
turno

PADDY POWER GEAS

PARZIALI:
13-20, 25-31, 42-38
GEAS: Arturi 4, Grassia
ne, Kacerik 9, Galli 7,
Picco ne, Mazzoleni 2,
Bere6a 9, Barberis 13,
Laterza 13, Giorgi, Bonomi E. All. Zano7.
MILANO: Rossi 11, Gottardi 16, Vujovic 12,
Maenini 3, Valli 2, Calastri 5.
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Kacerik 3/6
dal campo, 6 rec., 5 ass.,
valut. 18; Laterza 6/11,
14 rimb., valut. 17; Barberis 5/11, 4 rimb.; Arturi 5 rimb., 6 ass.
Di squadra: 50% da 2,
13% da 3; 16 rimb. o.
contro 13; 31 rec. contro 20 perse; 13 ass.
contro 1; valutaz. 80-39.
CLASSIFICA:
1) Geas
10
1) Torino
10
3) Genova**
6
4) Broni*
6
5) Milano
4
5) Selargius
4
5) Carugate
4
8) Alghero*
0
CHI SALE E CHI SCENDE
Sempre pi ampio, ora
di 6 pun5, il margine
per il Geas e la co-capolista Torino (ok con
Selargius) sul 5 posto,
spar5acque tra le due
poules della seconda
fase. Il maltempo ha
fa6o rinviare GenovaBroni: situazione dicile per le liguri, non
solo per i 2 recuperi
che si sovrapporranno
alle giornate normali,
ma anche per i problemi ad allenarsi. Carugate domina Alghero
e appaia il duo Selargius-Milano: domenica
laltro derby milanese
cruciale. Il Geas andr a
Carugate nella prima di
ritorno.

57 49

IL PONTE MILANO

Saper ribaltare una partita nata male, trovando armi alternative a quelle consuete, una dote delle grandi squadre: il Geas la dimostra (anzi, la conferma) nel derby contro
un Sanga che comanda per tu7o il primo tempo ma viene
dominato nella ripresa. Il Paddy Power resta cos al comando insieme a Torino.
AVVIO OPACO - Proprio contro le piemontesi, 2 se7imane prima, le rossonere avevano sfoderato un primo tempo
scintillante (+19): stavolta il contrario, almeno per un quarto
mezzo (17-27 al 15, massimo svantaggio). Milano, aamata
di punti, ci me7e pi mordente e dinamismo, contendo Laterza con il duo Calastri-Vujovic, due
delle tante ex, e pungendo in 1 contro 1 e in contropiede un Geas strana- GARANZIA DERBY
mente lento e impreciso (da ricordare,
per, lassenza di Gambarini).
Il Geas si conferma imRIBALTONE - Il Paddy Power li- peccabile nei derby
mita i danni con Barberis (11 punti provinciali dellera renei primi 15), poi cucina progressivamente la7acco ospite con una cente: 3 su 3 con Mizona aggressiva che toglie lucidit a lano tra lanno scorso e
Go7ardi e compagne, recuperando questanno; 5 su 5 con
palloni a raca. Fondamentale lap- Carugate tra il 2007/08
porto di energia di Kacerik. E e questa stagione. Se
quando si alzano le percentuali, ecco aggiungiamo il 2 su 2
il sorpasso con Bere#a (34-33 al 25),
poi la fuga con Laterza ora scatenata: del 2013/14 con la viparziale di 11-2 per il 53-40 al 34. Mi- cina Biassono (provinlano non segna pi (9 punti nei primi cia di Monza) si arriva a
15 della ripresa) e pu solo contenere un rotondo 10 su 10...
lo scarto nel nale.
Stae5a di protagoniste: a sinistra Barberis sovrasta tu5e
nel 1 tempo; a destra la tripla del sorpasso dI Bere5a e un
contropiede di Galli;
in basso Laterza, dominatrice nellul4mo
quarto.

IL COMMENTO - Dimostrata fame di vincere


COACH ZANOTTI: Nel primo tempo non siamo sta4 noi:
pochissima corsa, fase oensiva non sul pezzo e difesa troppo
poco aggressiva. Probabilmente non siamo scesi in campo con
la giusta determinazione, vedi i 2 soli falli commessi in 20. Poi,
complice un calo del Sanga, siamo riusci4 a rime5erci in corsa
e a ritrovare il nostro gioco e le certezze costruite negli anni.
stata una vi6oria di gruppo, ma giusto elogiare Kacerik,
che ha dato una bella scossa nel terzo periodo, bravissima
come sempre a fare quelle cose che non niscono sul referto.
Abbiamo dimostrato di saper vincere anche sorendo, ma sopra6u6o di avere fame di successo. Una scon6a, parlando
solo di classica, non sarebbe stata un disastro, ma la squadra
ha dimostrato di non voler cedere niente. Anche perch perdere un derby, sopra6u6o in casa, non piace a nessuno.

7
turno

domenica 23 novembre, ore 18


OMC BRONI - PADDY POWER GEAS

Ul5ma di andata il Geas, che affronta Broni in una delle trasferte


pi insidiose del campionato. Recuperata Gambarini, in compenso con
tu6a probabilit non sar in campo
Mazzoleni, fermatasi in se7mana
per un piccolo problema sico. Di
fronte, unavversaria dallorganico
importante (Georgieva, De Pre6o,
Corradini ma anche lex Contestabile e altre) e aamata di pun5
nella corsa alla zona-Poule Promo.
importante chiudere bene
questa prima parte di stagione
commenta coach Zano6 Broni

una squadra forte, costruita per


conquistare uno dei primi 4 pos5.
Anche se ha perso qualche punto
per strada, resta una squadra temibile. Noi, guardando la classica,
siamo pi tranquilli, ma non per
questo dovremo abbassare il livello di a5enzione e lasciare pun5
per strada: voglio, prima possibile,
che la squadra si assicuri la Poule
Promo e questa trasferta una
tappa importante. Col Sanga abbiamo s vinto, ma ci serve pi con5nuit e sopra6u6o un approccio
alla gara pi ca7vo e determinato.

DOMANDE A... - Martina Kacerik

1) Par4ta a due vol4 per voi: prima in dicolt poi in predominio.


Come avete vissuto questo derby?
Gi prima di scendere in campo sapevamo che sarebbe stata una
gara dicile, come tu7 i derby. Sen5vamo molto la par5ta, visto che
quasi tu6e noi giochiamo al Geas da tan5 anni. Io ho dato il massimo
e sono felice di aver aiutato la squadra a vincere e a trovare un risultato molto importante. Nel secondo tempo in par5colare penso si sia
visto benissimo come un buon lavoro di squadra por5 sempre a un ot5mo risultato.
2) Lanno scorso hai giocato poco per problemi sici; anche di recente hai subto un infortunio a Genova. Questa tua prestazione indica un ritorno in piena
salute?
Sto recuperando, non sono ancora al 100%
ma dicile ritrovare in fre6a la condizione
piena dopo tan5 infortuni, piccoli o grandi che
siano. Spero di confermare i progressi dellul5mo periodo e di tornare a giocare serena e
sempre meglio.
3) Dove arriver il Geas questanno?
Siamo una grande squadra: in questa
prima parte di campionato lo abbiamo dimostrato, anche se s5amo state penalizzate da qualche infortunio. Devo dire che
per la nostra forza venuta fuori sopra6u6o nelle dicolt. Le squadre avversarie sono tu6e pericolose, non
so6ovalu5amo mai nessuno, ma penso che
questo Geas possa avere o7me prospet5ve e arrivare in alto.

KACERIK E BARBERIS: QUINTETTO PINK


Un impa5o di energia a un Geas che ne aveva bisogno: questo, al di l
dei tabellini comunque buoni, il mo4vo dellinserimento di Beatrice
Barberis e Mar4na Kacerik, protagoniste del derby rispe6vamente
allinizio e nella ripresa, nel quinte5o della se6mana di Pink Basket.

PINK
STARS

PINK BASKET

www.geasbasket.it
anche su Facebook e Twitter

U19 ELITE - Primato solitario

U17 ELITE - Anche qui big match in cassa

BIASSONO - ARMANI JUNIOR GEAS 49-67

ARMANI JUNIOR GEAS - MILANO BASKET STARS 64-55 (29-22)

GEAS: Mist 9, Kacerik 15, Oggioni 5, Picco 12, Decortes 5, Bere6a 10,
Dio7 9, Ranzini 2, Galiano, Grassia, Bonomi B. All. Zano7.

GEAS: Mist 12, Zuccoli 2, Oliva 14, Cipelli, Oggioni 8, Anzaghi ne, Decortes 13, Leveraro, Grassia 7, Santoruvo ne, Guerra 6, Bolognini 2. All. Rota.

Il Geas incamera la classicissima con Biassono e vola al


comando da solo. Non una bella partita ma giocata con intensit.
Rossonere quasi al completo, con Kacerik e Picco; primi due quarti
in equilibrio, con Biassono che regge grazie a una buona difesa
individuale. Il Geas fatica ad avere continuit, alternando belle
giocate a momenti di confusione. Normale
per una squadra che non si ancora
allenata insieme per via della composizione
eterogenea del gruppo (A2, B, U17...).
Alla ne fa la dierenza la maggiore
esperienza e sicit dellArmani Junior
(34-48 al 30) contro un Biassono comunque
tenace no alla ne.
IL PUNTO U19 - 4 TURNO
Varese passa ad Albino (42-47) e Canegrate fa lo
stesso a Milano col Sanga (50-56). Rinviata per
impra5cabilit del campo Milano Stars-Cant.
CLASSIFICA: Geas 8; Biassono 6; Cant*, Albino,
Varese, Canegrate 4; MiStars*, S. Gabriele 0.
PROSSIMA PARTITA: Geas-Albino, luned 24. Avversario os5co e a caccia di risca6o, ma le rossonere
restano favorite.

La lunga del 99 Decortes si


rende u4le anche nella
categoria superiore.

Importante vi7oria per le U17 Armani Junior contro Milano Stars, giunta
anch'essa imba7uta alla quarta giornata.
L'inizio della partita tu#o in salita (3-12 al 5): le rossonere sbagliano
l'approccio alla partita, mentre le ospiti sono brave a sfru7are con rapidi
contropiedi la poca intensit delle padrone di casa. A cavallo tra primo e
secondo quarto per arriva una positiva reazione, con un fondamentale
break complessivo di 26-10, no al + 7 dell'intervallo.
Alla ripresa, un altro 6-0 a favore sembra indirizzare la partita verso i
giusti binari, le rossonere toccano il massimo
vantaggio al +16, poi gli ingranaggi si inceppano e
le milanesi si riavvicinano nel punteggio (46-38 al
30). Le rossonere riescono comunque a gestire la
situazione senza farsi troppo impensierire.
IL PUNTO U17 - 4 TURNO
Rimane in testa anche Biassono che domina Albino (5230). Varese ba6e Crema in volata; mancano ancora 2 par5te per completare il turno. CLASSIFICA: Biassono,
Geas 8; MiStars 6; Costa*, Crema, Varese 4; Albino
2; Vi6uone*, Pro Patria*, S. Gabriele* 0. PROSSIMA
PARTITA: Crema-Geas, marted 25: campo insidioso.

Laura Oliva (99),


top scorer per le U17
ontro Milano Stars.

U15 REG. - Ancora da crescere

U14 - La doppietta servita

ARMANI JUNIOR GEAS - MARIANO C. 39-79 (11-49)

S. PIO X MI - ARMANI JUNIOR GEAS 32-84 (13-51)

GEAS: Croce 7, Giacomelli, Dellavedova 4, Colombo 1, Balduin 5, Ghezzi,


Maschio 4, Ferrari, Allario 4, Fontana 7, Garu7 2, DellOrto 5. All. Lanzi.

GEAS: Croce 22, Dellavedova 4, Colombo 6, Balduin 6, Ghezzi 4, Maschio 8, Allario


4, Fontana 8, Garu7 4, Grassia 8, Panzera 7, DellOrto 3. All. Lanzi.

Seconda scon7a per le 2001 del Geas nella categoria superiore,


che disputano per accumulare esperienza in pi. Mariano
unavversaria di indubbio valore, ma alle rossonere manca
convinzione di poter essere allaltezza. Oltre ad una difesa molle c
ancora confusione in fase oensiva con troppi gli errori al tiro (22-63
al 30).
Andr fa7o tanto lavoro ma le allenatrici
Lanzi e Salvestrini confermano la ducia
nel gruppo, che continueranno a stimolare
in palestra. Prossima partita, luned 24 a
Cucciago.

IL GIRONE UNDER 13
Gruppo a 8 squadre di matrice orientale per il
Geas, che ha 3 bergamasche e 3 dellEst Brianza.
GEAS
ALBINO BRIGNANO PARRE
USMATE EUREKA VILLASANTA BETTOLA

Elisa Allario, come le altre


2001, disputa due campiona4 fra U15 Reg. e U14.

Turno infrase7imanale con largo successo per


le U14, che bissano quello dellesordio. Dopo
qualche minuto di gioco un po spento le
geassine ingranano e schiacciano il piede sul
acceleratore (7-25 al 10).
Una buona difesa ha permesso di recuperare
tanti palloni messi
puntualmente a
canestro (20-66 al 30).
Buoni anche gli anticipi
e le giocate veloci in
contropiede. Uno7ima
prova di squadra che
soddisfa lo sta e lancia
le geassine verso i
prossimi e numerosi
impegni in entrambi i
Camilla Croce, miglior
campionati a cui
marcatrice per le U14
prendono parte.
contro il San Pio X.

U15 ELITE, VIA!


Sabato 22 comincia, con la
par4ta interna contro Carugate, il campionato U15
Elite, che coach Valen4na
Canali presenta cos: Abbiamo avuto due mesi e
mezzo per prepararci e li
abbiamo sfru5a4 al meglio.
Un gruppo quasi totalmente
nuovo stato bravissimo a
lavorare in armonia e a
compa5arsi in fre5a. Le ul4me due amichevoli, con
Tradate e Costa, ci hanno
dato o6me indicazioni, che
spero riusciremo a confermare in campionato.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B3 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi5uone
Hanno scri5o su questo bolle6no: Manuel Beck, Jacopo Ca5aneo - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it - FOTOGRAFO UFFICIALE GEAS: Paolo Zampieri

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
20 novembre 2014

RISULTATI GIOVANILI
U17 REG.: Brignano-Usmate 50-33
U15 REG.: Cucciago-Usmate 62-27

PRIMO COLPO ESTERNO - Le ragazze di Usmate sorriden+ in riva al mar Ligure: dopo 2 vi,orie in casa arrivato anche una in trasferta, e ora c lopportunit di
chiudere landata in bellezza, ospitando Novara.

A3 Usmate, credici e puoi salire in alto


8
turno

CEST. SAVONESE

PARZIALI:
12-17, 24-30, 37-51
USMATE:
Ferrara
11
Bone3
18
Meroni
8
Acqua+
5
Sala
4
Reggiani
9
Greppi
Soncin
3
Gervasoni
3
Borsa
4
All. Mannis
(SAV.: Pierma,ei 14)
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Bone33/4
da 2, 4/8 da 3, 6 rimb.,
valut. 20; Reggiani
3/10 da 2 ma 10 rimb.;
Borsa 3 rec., 4 ass.
Di squadra: 37% da 2,
33% da 3 (10/30), 13
rimb. o. contro 0; 12
rec., 9 perse.
CLASSIFICA
(tra parentesi le part.gioc.)

1) Costa (7)
12
2) Empoli (8)
12
3) Castelnuovo (5) 6
4) Lavagna (6)
6
5) Usmate (7)
6
5) Moncalieri (7) 6
5) Canegrate (7) 6
8) Novara (7)
4
9) Savona (6)
2

CHI SALE E CHI SCENDE


Nella confusione dovuta al diverso numero di par+te
giocate, il borsino
vede in salita le lombarde: Usmate e Canegrate raggiungono il
gruppone a quota 6
(da cui per Castelnuovo potr staccarsi
avendo 2 gare da recuperare), mentre Costa
incamera il recupero
con Lavagna e pu
chiudere landata al
comando da sola. In ribasso Novara e Savona, che rischiano di
restare a,ardate. Empoli s rilanciata battendo Moncalieri.

42 65

ASD USMATE

domenica 23 novembre, ore 17.30


USMATE - STARS NOVARA

turno

Dopo i due stop con le forti Empoli e Castelnuovo, torna


al successo Usmate, per la prima volta in questa stagione
lontano dal fortino di casa. Superata ne.amente Savona,
(fanalino di coda ma che nora se lera giocata con quasi
tu.e) al termine di una partita sempre controllata dalle ragazze di Marino Mannis: buono lavvio, solida la difesa,
nella ripresa arriva lallungo denitivo nel punteggio con
un buon a.acco alla zona delle padrone di casa.
TAB SFATATO Se le ba%ute iniziali erano state il
tallone dAchille delle brianzole, la trasferta di Savona inizia con il piglio giusto: 0-6 sca.ando dai blocchi di partenza e partita indirizzata. In difesa positivo il lavoro di
contenimento su Giacch, Pierma.ei e De Ma.ei creano
agitazione, ma le liguri riescono a fatica a tenere la scia (2430 al 20). E nella ripresa la musica cambia.
ALLUNGO CONTRO ZONA Savona gioca la carta
della zona 1-3-1 per imbrigliare Usmate, ma ne scatena
invece listinto oensivo: nessun black-out, dopo lintervallo le giallobl ripartono a
mille, dominando a rimbalzo e
con buona alternanza di gioco
tra le esterne, con Bone%i in
particolare evidenza, e le interne (39-53 al 30). A legi.imare la pi limpida delle
vi.orie stagionali, arrivano i
Se la ridono Ferrara e Bone3, punti di Ferrara nel 4 periodo
le due in doppia cifra a Savona. che fanno scappare Usmate
ben oltre i 20 punti di margine.

Ul+mo turno d'andata contro


Novara, Usmate vuole vincere per
portarsi alle spalle delle prime:
"Giochiamo in casa e davan+ al
nostro pubblico - avverte Marino
Mannis - per cui mi aspe,o una
prestazione importante, che ci avvicini alle prime giornate di ritorno
con una spinta favorevole. Laura
Maiorano il loro faro, non possiamo perme,erci di giocare ai

LASD
USMATE
9 Marta
11 Laura
GIOCA 5 Federica 7 Jessica
FERRARA
PENNA
BONETTI
MERONI
CON: 87/1.68/guardia 93/1.85/ala 92/1.68/guardia 85/1.81/ala-piv.

12 Giulia

13 Valen1na 14 Mar1na
16 Alessia
17 Marta
ACQUATI
SALA
REGGIANI
SONCIN GERVASONI (cap.)
90/1.74/gua.-ala 88/1.61/play 92/1.77/ala-piv. 83/1.76/ala 81/1.61/play

Sara
PETRUZZELLIS
(99)

BONETTI IN QUINTETTO PINK


Con 18 pun1, sua miglior prestazione realizza1va
stagionale (di gran lunga, visto che nora non era
andata oltre i 7), Marta Bone3 si guadagna linserimento nel quinte2o ideale della se3mana di Pink
Basket tra le squadre di A3/B/C.

suoi ritmi e dovremo incanalare la


par+ta verso i nostri binari n
dalla palla a due".
Novara segna solo 44.1 pun+ a
gara, con Guarneri (gioca anche in
A2 a Milano), Signorelli e l'ex canturina Bone,a vicine alla doppia
cifra di media. reduce da una sonora scon,a in casa con Canegrate, ma per questo va temuta la
voglia di risca,o.

19 Federica

20 Priscilla
BORSA
GREPPI
90/1.67/play-gua. 89/1.82/ala-piv.

Sara
FUMAGALLI
(99)

Marino
Gianni
MANNIS
PACCHETTI
capo allenatore vice allenatore

PINK
STARS

STARS NOVARA

COACH MANNIS: Condotta con autorit


LA CHIAVE - Abbiamo tenuto in mano il ritmo del gioco,
siamo sempre sta+ avan+ nel punteggio. E limitando un paio
delle giocatrici pi pericolose, sopra,u,o la pi temuta Giacch, la nostra difesa ha funzionato, poi quando in a,acco abbiamo mosso bene il pallone, sia contro uomo sia contro zona,
il vantaggio cresciuto.
MI PIACIUTO - Abbiamo avuto impa,o da tu,e le giocatrici, bentornata Bone- che ha ritrovato la via del canestro con
con+nuit, ma mes+ere che non puoi disimparare, come andare in bicicle,a. Paradossalmente, rispe,o alla nostra indole,
in a,acco abbiamo riutato alcune triple ben costruite per appoggiare il gioco vicino canestro e ne abbiamo tra,o benecio.
NON MI PIACIUTO - Mi piacerebbe non doverlo dire dopo
la prossima par+ta in casa... Abbiamo ancora momen+ in cui
cala la tensione e bu-amo via palloni senza mo+vo.

5
6
7
8
10
11

MAIORANO L.
BRESCIANI
BONETTA
DONDI
SIGNORELLI
ACCIARINO

75
88
96
97
95
98

1.66
1.68
1.66
1.66
1.75
1.70

play
play/gua.
guardia
guardia
guardia
guardia

12
14
15
17
20

DE CICCIO
96 1.74
GUARNERI
95 1.80
SORA
95 1.76
NASUELLI
97 1.75
CASOTTO
95 1.70
All. Michele Fornara

ala
pivot
ala
ala
guardia

QUALCHE SANA DOSE DI TRIPLE...


Dieci canestri da 3 pun1 per Usmate a Savona: era gi successo con Moncalieri e, in generale, la media stagionale di triplerealizzate di 6,4 a par1ta
per Usmate, niente male anche se occorrono ben 24,3 tenta1vi alle giallobl
(27%). un fa2o incoraggiante, comunque, che Usmate s1a avendo piena ducia nella sua arma tradizionale, considerando che lo scorso anno, in autunno, la squadra di Mannis aveva avuto una lunga crisi al 1ro prima di
riorire nel nuovo anno. Ora le bocche da fuoco sono gi ben regolate...

PINK BASKET

www.usmatebasket.com
anche su Facebook

U17 REG. - Non basta, ma progressi

U15 REG. - Pi dura che allesordio

VISCONTI BRIGNANO-ASD USMATE 50-33 (29-15)

CUCCIAGO-ASD USMATE 62-27 (37-9)

USMATE: Romani, Fumagalli 2, Colnaghi 1, Riva 4, Ghezzi, C. Mauri 2, F. Mauri,


Moro 11, Mo,a 7, Bertelli 4, Petruzzellis, Perego 2. All. Brambilla.

USMATE: Menghini 8, Ghezzi 3, Minelli 6, Sardi 3, Urru 3, Vergani 2, De Vecchi


2, Mannis, Vendi-, Frisella, Bertelli, Giurida. All. Brambilla.
Buoni spunti per lUnder 15 usmatese in trasferta
a Cucciago, al di l di un risultato troppo
penalizzante contro una squadra a cui le giallobl
(reduci da una vi.oria di prestigio contro il Geas,
che per in questo campionato gioca con le U14)
rendevano chili, centimetri ed esperienza, avendo
una sola 2000, Bertelli, pure infortunata.
Usmate non capitalizza il buon gioco prodo.o
contro la pressione difensiva di Cucciago (16-6 al
10), paga sicuramente un 2 periodo in cui le
dicolt in a.acco lasciano spazio al contropiede
delle padrone di casa, che con un 21-3 allargano il
divario. Ben pi equilibrate le ultime 2 frazioni
(17-12 e 8-6 per Cucciago), che lasciano qualche
motivo per sorridere nel viaggio di ritorno. Prossimo
impegno luned 24 a Mariano Comense.

Si intravede qualche progresso nella scon.a di


Brignano. LUnder 17 usmatese esce comunque
senza punti, ma con qualche segnale positivo di
cui si pu fare tesoro per limmediata
prosecuzione del campionato. Ancora negativo
lavvio di gara con un 8-0 al 4 che costringe le
brianzole al timeout. Va meglio nel prosieguo del
1 periodo (15-9 al 10), ma un altro passaggio a
vuoto nel 2 quarto consente alle padrone di casa
lallungo decisivo (29-15 al 20).
Nelle restanti frazioni
Usmate se la gioca
sostanzialmente alla pari:
Sara Fumagalli e Sara
apprezzabile tentativo di
Petruzzellis, under 17
risalita a met 4 periodo, no
al 39-31, ma luscita dal timeout
aggregate anche alla
un 6-0 avversario che chiude
prima squadra.
nuovamente i giochi.
IL PUNTO U17 - 2 TURNO
Carugate passa a Rezzato e resta imba,uta. Impresa di Gavardo con Cremona. CLASSIFICA: Melzo, Vimercate, Carugate 4; Cremona, Canneto, Brignano, Gavardo 2;
Usmate, Binaghese, Rezzato 0. PROSSIMA PARTITA:
Usmate-Binaghese, domenica 23: occasione propizia per
sbloccare lo zero; le comasche han perso ne,o con Melzo
e Cremona.

SPECIALE

IL GIRONE UNDER 13
Gruppo a 8 squadre per Usmate, che ha 3 bergamasche fra le avversarie, ma anche i derby con Villasanta ed Eureka.
USMATE
ALBINO
BRIGNANO
PARRE
VILLASANTA BETTOLA
GEAS SESTO
EUREKA MONZA

Le U13 di
Usmate
quando erano
Esordien1, nel
Torneo dellAmicizia di ne
stagione
scorsa.

Una domenica di gala: presentazioni vivaio e Rare Partners

Domenica 23, in occasione dellimpegno casalingo della


prima squadra, spazio alla presentazione del se.ore giovanile
e del nuovo legame con Rare Partners. Passerella quindi per
Under 17, Under 15 e Under 13, e i relativi tecnici Marino
Mannis, Gianni Pacche%i, Manuela Sala e Andrea Brambilla,
che faranno da accompagnamento in un pomeriggio che
Usmate spera di impreziosire con una vi.oria su Novara.
Sar anche loccasione per ucializzare il connubio con
Rare Partners, societ no prot, quindi senza scopo di lucro,
che si occupa, in modo a.ivo, di proge.i di sviluppo di nuovi farmaci e
diagnostici di mala.ie rare. Rare Partners (www.rarepartners.org) si
aaccia al mondo degli sport di squadra, dopo aver legato la propria
a.ivit a running e podismo: Usmate la prima societ di pallacanestro
che appoggia liniziativa, volta a far conoscere una onlus a%iva
nellambito medico-scientico ed alla ricerca di sponsor e amici per

migliorare la potenzialit lavorativa. Corri e


immagina di volare lo slogan di Rare Partners: le
ale.e che le ragazze di Usmate legheranno alle scarpe
da gioco saranno il simbolo.

Sopra: il logo
Rare Partners.
A destra, giovanili
con la prima
squadra.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B0 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi2uone
Hanno scri2o su questo bolle3no: Manuel Beck, Alessandro Margo3 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: Albino-Varese 42-47
U17 ELITE: Varese-Crema 59-57
U15 REG.: Vismara Mi-Vedano rinviata
U14: Vedano-Pro Patria Busto 93-18
e Gavirate-Vedano 10-105

Informazione sul Femminile Lombardo


20 novembre 2014

BATTAGLIE CHE FORMANO - La difesa tosta delle U17 di


Varese nella vi4oria in volata su Crema, che risca4a la scon4a allul3mo secondo con Milano Stars. Anche le U19 portano a casa un match 3rato con Albino: pun3 e crescita.

B Varese, che numeri! +30 e 8/8. Ora derby


8
turno
PARZIALI:
18-13, 34-26, 53-34
VARESE:
Biasion
3
Manzo
2
Luise5
7
Gro5o
17
Pagano
1
Premazzi
3
Lovato
8
Sorren3no
9
Morosini
Tovaglieri
2
Buoni
8
Fran3ni
8
All. Ferri
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Gro4o 4/4
da 2, 3/10 da 3; Fran3ni 4/5 da 2, 5 rimb.,
4 rec.; Buoni 4/6.
Di squadra: 60% da 2
(21/35); 27% da 3; 16
perse e 14 recuperi.
CLASSIFICA:
1) Varese
16
2) Mariano
14
3) Brixia Bs
12
4) Giussano (-1 p.) 9
5) Como
8
5) Lodi
8
7) Vi4uone
6
7) Idea Sport Mi 6
7) S. Ambrogio Mi 6
7) Villasanta
6
7) Pontevico
6
7) BFM Mi
6
13) Cucciago
4
13) Gavirate
4
CHI SALE E CHI SCENDE
Torna ad allungarsi
un po la classica,
con Giussano (5
vinte nelle ul3me 6),
Como e Lodi (ok di 1
sullIdea Sport) a
staccarsi dalla mischia. Il giovane
Bfm, col terzo successo di la, agguanta Vi5uone e le
altre a quota 6. In
dicolt Gavirate e
Cucciago, ma non
ancora staccate.
Mariano e Brixia
tengono sempre il
passo di Varese, ma
c un abisso sul
resto del gruppo.

VARESE

68 38

CUCCIAGO

O3ovolante Varese. Anche Cucciago costre3a ad alzare


bandiera bianca al cospe3o della capolista. Le lariane, seppur rimaneggiate, riescono a rimanere in partita no allintervallo lungo (+8 interno al 20), ma n dalle prime ba3ute
della ripresa non c pi storia. Se nel primo tempo era stata
Cappelle3i a tenere a galla le brianzoli, Martina Groo la
scintilla che innesca la fuga decisiva delle padrone di casa.
14 punti nel terzo periodo della guardia numero 8 bastano
e avanzano per mandare denitivamente al tappeto le ospiti.
Il gi largo +19 del 30 ulteriormente dilatato anche nellultima frazione quando quasi tu3e le ragazze di Lilli Ferri
si iscrivono a referto.

I COMMENTI - La mentalit sempre quella giusta


COACH FERRI: Ancora una volta ho pescato nel colle5vo le risorse per 40 minu3.
Abbiamo giocato parecchio in velocit e
questo sempre un elemento posi3vo. Doveroso dire che Cucciago si presentata in
formazione rimaneggiata e questo ovviamente ci ha facilitato. Brave le mie a non
lasciarsi condizionare da questo vantaggio
psicologico che a volte un boomerang.
SIMONE BARDELLI (dirigente): Siamo
par33 un po' in sordina, forse 3morosi di
dover tenere la striscia aperta. Ma nel secondo tempo abbiamo preso il controllo e
non ci siamo pi ferma3. Dopo la vi4oria la
testa subito andata al derby di sabato! Il
segreto di questo o6mo inizio di campionato risiede prima di tu4o nei buoni allenamen3 che facciamo, intensi, consapevoli
e determina3. Ma anche nellamalgama
fantas3ca tra junior e senior. Le giovani non
sono in3morite da chi gioca da tanto tempo a questo livello e le senatrici trovano nuovi s3moli da quella "banda sfrontata". In occasione della par3ta dobbiamo "solo" fare ci che
abitualmente facciamo gi le altre tre sere in se5mana.

GROTTO E FRANTINI, QUINTETTO PINK


Mar4na Gro5o con la sua sfuriata realizza4va nel 3
PINK
quarto, e Susanna Fran4ni con la sua consueta regolaSTARS
rit senza fronzoli, si guadagnano linserimento nel
quinte5o ideale della se6mana di Pink Basket per lA3/B/C.

9
turno

sabato 22 novembre, ore 20.45


GAVIRATE - VARESE

E ora so4o con il derby. Gara sicuramente dal sapore par3colare


quella che a4ende Varese nel
prossimo impegno di campionato.
A ospitare capitan Lovato e compagne saranno infa5 le cugine di
Gavirate, unica altra formazione
del vareso4o che questanno
iscri4a al torneo di serie B. Il team
di Ma5a Bo5 non a4raversa un
o5mo momento di forma essendo reduce da qua5ro stop in
la. E un derby ci racconta Lilli
Ferri - e come tale ha un sapore

par3colare. Come dico sempre,


prima di ogni par3ta la classica
non va mai guardata. Avremo di
fronte una squadra che ha bisogno
di pun3, che gioca in un campo difcile, che arriva da diverse scon4e di misura e quindi avr voglia
di risca4arsi. Per quanto ci riguarda, la versione di Varese che
vorrei sempre vedere quella in
3D. Nulla a che fare con il cinema
tridimensionale, per. I tre dogmi
sono difesa, determinazione e
di squadra.

SULLALTRO FRONTE: COS LA VEDE BOTTI


Gavirate non parte di certo favorita nel derby di sabato sera. Lo sa anche il
coach delle lacuali Ma6a Bo6 (ma anche coach delle giovanili NoVa gemellate con Varese): Andiamo in guerra con i fucili a pallini mentre dallaltra parte avremo una squadra fornita di carri arma4 scherza, ma no
a un certo punto, il tecnico di Gavirate -- . Potremo pensare di vincere solo
disputando una par4ta perfe5a. Non sicuramente una par4ta come le
altre. Spero che, a prescindere dal risultato nale, la mia squadra giocher
una buona pallacanestro, sarebbe comunque uniniezione di ducia in un
momento dicile per noi.

Nelle foto: a sinistra in alto la


ma5atrice Gro5o palleggia verso
un blocco di Sorren4no; al centro
Morosini, testata per alcuni minu4; qui a anco si alza al 4ro
Fran4ni, solita ecacia.

VARESE IN ONDA SU RETE 55!


Varese arriva anche sul piccolo schermo. Coach Lilli Ferri e il dirigente
Simone Bardelli, infa6, mercoled 19 sono sta4 ospi4 di 55 Sport, la
trasmissione di Rete 55 condo5a da Nicol Ramella. Un quarto dora di
discorsi tra passato, presente e possibili scenari futuri con il basket
femminile bosino al centro della5enzione. Abbiamo ge5ato le basi
per una collaborazione con4nua4va spiega lallenatrice varesina - che
possa dare visibilit al movimento femminile. Ospitandoci nel suo studio televisivo, Nicol Ramella ci ha aperto la porta e ha dimostrato
grande interesse alla nostra causa. Ci s4amo organizzando anch
possa diventare un appuntamento sso. Grazie a lui e a Rete 55.

PINK BASKET
U19 EL./VA - Impresa

www.pallacanestrofemminilevarese.com
www.novabasket.org anche su Facebook e Twitter

U17 EL./VA - In altalena ma poi volata vincente

ALBINO - VARESE 42-47 (20-29)

VARESE - CREMA 59-57 (25-32)

VARESE: Pagano 10, Ghielmi, Biasion 17, Imoisili,


Borloni 4, Bosoni, Gaspari 2, Cammisano 5, Bossi 9,
Cieri. All. Zano5.

VARESE: Ghielmi 8, Covacich, Rota, Premazzi 15, Sorren4no 15, Lanzani 14,
Amato 5, Sterzi 2, Baldini, Monaco, Marson, Tenconi. All. Ferri.

Varese corsara in terra orobica nel quarto


impegno stagionale Under 19. Prova di sostanza
quella delle giovani allenate da Luca Zano3i che
sopperiscono allo strapotere sico delle padrone
di casa (elementi con spazio anche in A2) con
cuore e cara3ere. Inizio sprint per Varese che
impone il proprio ritmo con contropiede e difesa
(11-17 al 10); vantaggio dilatato ulteriormente
nella seconda frazione chiusa sul +9. Seppur il
ritorno in campo dopo la pausa lunga rischi di
comprome3ere quanto di buono fa3o no a quel
momento (break di 10-3 in favore delle
bergamasche), la reazione non tarda ad arrivare.
La buona difesa di squadra e le triple messe a
segno da Pagano e Biasion perme3ono alle ospiti
di avere la meglio.
"Bisogna fare un applauso a queste ragazze
commenta coach Zanoi - che hanno messo in
campo tu3o quello che avevano contro una
squadra sicamente ne3amente superiore. La
mia squadra stata una spina nel anco tu3e le
volte che le avversarie avevano la palla;
dobbiamo farla diventare una costante, grazie al
lavoro e allo spirito di sacricio, come successo
ad Albino dove tu3e hanno dato il massimo
anche nei momenti di dicolt. Questo un
punto di partenza, dobbiamo ancora migliorare
molto sia in a3acco che in difesa".

IL PUNTO U19 - 4 TURNO


Il Geas vince in trasferta il big match con Biassono (4967) e Canegrate fa lo stesso a Milano col Sanga (50-56).
Rinviata per impra3cabilit del campo Milano StarsCant.
CLASSIFICA: Geas 8; Biassono 6; Cant*, Albino, Varese,
Canegrate 4; MiStars*, S. Gabriele 0. PROSSIMA PARTITA: Varese-Milano Stars, marted 25. Occasione per
puntare alla zona alta della classica.

INTERVISTA DOPPIA

Varese torna al successo nella categoria Under 17. La squadra di Lilli


Ferri, impegnata per la prima volta tra le mura amiche, riesce, seppur a
fatica, ad avere la meglio di Crema. Un oimo
inizio (11-2 al 6) sembra essere il preludio di
un match in carrozza (14-7 al 10), ma il
periodo seguente dice lesa3o opposto. La
difesa decitaria ben 25 i punti incassati nei
successivi 10 e anche la3acco muove il
tabellone solo dalla lune3a (parziale di 11-25
per il -7 al riposo). Le biancobl si rime3ono in
Due fasi della par4ta U17
carreggiata e, una volta ritrovato lequilibrio
con Crema: un 4ro libero e
(46-47 al 30), si giocano il successo in volata.
coach Ferri che istruisce il
Nellultimo giro di lance3e il libero della staa
quinte5o.
porta la rma di Premazzi.
Critica, nonostante la vi3oria, coach Lilli
Ferri: Purtroppo non sono soddisfa3a
della3eggiamento delle mie spiega lallenatrice
delle bosine -. Non abbiamo ancora fa3o il salto
mentale e stiamo perdendo qualche opportunit di
troppo. Voglio di pi, perch ci sono mezzi e
possibilit ogge3ive per fare un passo avanti, per
GAVIRATE-NO.VA VEDANO 10-105 (9-61)
dobbiamo cambiare modalit di approccio
VEDANO: Brunello 2, Sonzini A. 8, Marze4a, Fonallallenamento e alla gara. Sono consapevole che
non sia facile, ma altre3anto sicura che sia
tanel 26, Sonzini I. 18, Della Bosca 19, Muraca 24,
possibile. Work in progress.

U14/NO - Travolgono tutti

Prina 6, Pertusi 2. All. Scaramelli.

Tu3o facile per le U14 impegnate nel derby


con Gavirate (pochi giorni prima, bauta
anche la Pro Patria 93-18). La formazione di
Marta Scaramelli parte forte, imponendo n
dalle prime ba3ute il proprio ritmo contro una
squadra agguerrita ma pi giovane e
sicamente ancora acerba. Tra l'altro, dopo i 7
punti incassati nel primo quarto di gioco, la
difesa della NoVa diventa a tenuta stagna,
concedendone appena 3 nella successiva
mezzora. Buone le conclusioni da so3o le
plance di Fontanel, Muraca, I. Sonzini e Della
Bosca e la gestione di Prina e A. Sonzini.

parla di...

2) Direi i suoi 3ri len3 e fuori ritmo, inguardabili... se non fosse che li me4e sempre!
3) Svampita quanto basta a renderla simpa3ca e tenera. Leale, onesta, acuta e in gamba.
4) In campo, ma da avversaria, e ho pensato
che aveva s3le... Perch mi assomigliava!
5) Di episodi fuori dal campo ne ho troppi e
troppo "succosi" per dilungarmi! Preferisco ricordare la nostra solidariet da "vicine di
panca" della scorsa stagione, oppure il chakra
scaraman3co contro Brixia.
6) Che domande: a lei, se inventa un passo e
3ro dida5co dei suoi che spiazza ogni difesa!

Sosta forzata per


le U15 della NoVa,
che allarrivo a Milano per il match
col Vismara non
hanno trovato larbitro. Torneranno
in campo sabato
22 col Basket Corsico.

IL PUNTO U17 - 4 TURNO


Rimangono imba4u3 il Geas
(64-55 su MiStars) e Biassono
che domina Albino (52-30).
Mancano ancora 2 par3te per
completare il turno. CLASSIFICA: Biassono, Geas 8; MiStars 6; Costa*, Crema,
Varese 4; Albino 2; Vittuone*, Pro Patria*, S. Gabriele*
0.
PROSSIMA
PARTITA: Costa-Varese, in
pos3cipo il 3/12: importante
scontro dire4o.

INTERVISTA DOPPIA
LUNA TOVAGLIERI

MARTINA GROTTO
1) Ecacia e aggressivit difensiva... e la sua
massa muscolare!

U15, RINVIO

LE DOMANDE
1) Un suo pregio (come giocatrice) che vorres4
avere.
2) Un dife5o (sempre come giocatrice) che secondo te dovrebbe correggere.
3) In spogliatoio e fuori dal campo come la denires4?
4) Quando lhai conosciuta qual stata la tua prima
impressione su di lei?
ALLEGRE INSIEME

5) Un episodio che
4 ricordi su di lei
(in campo o
fuori)?
6) Ul4ma palla decisiva per vincere:

1) La sua incisivit quando entra in campo: in un minuto riesce a spaccare una par3ta (sopra4u4o se ha
la febbre ed so4o an3bio3co...). Un 3ro da 3 mor3fero. La virata senza fare passi con cui ba4e chiunque.
2) Il colore rosso della sua faccia quando la stanchezza ha la meglio (hihihi).
3) Un bel 3pe4o con s3le. stata lei con un suo
messaggio a convincermi a venire a Varese.
4) Gi prima, sui campe5 mi sa. Ma forse avevano
gi giocato contro.
5) Mar3 Gro4o stanca morta uno spe4acolo! Ricordo un episodio a Riccione lo scorso anno alle
FISB Finals. Stavamo mangiando al ristorante e
lei si addormentata sulla panca. Siamo sga4aiola3
tu5 fuori dal ristorante e abbiamo aspe4ato che si
svegliasse e si rendesse conto che era rimasta sola.
Reazione imperdibile! Povera piccola Mar3 Gro4o!
6) Io che penetro e scarico per un 3ro da 3 nell'angolino, l dove nisce il campo, in posizione Mar3
Gro4o.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B3 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi5uone
Hanno scri5o su questo bolle6no: Manuel Beck, Giovanni Ferrario - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET

COS FANNO PAURA Masha Maiorano a canestro: una prova da


A1 per lei nel recupero con Lavagna. Ma
tu2a Costa a viaggiare come un treno
(4 vi2orie di la con 20
pun1 di scarto medio),
me2endo nel mirino
la ve2a solitaria della
classica. Intanto le
giovanili femminili
completano una set1mana perfe2a.

Informazione sul Femminile Lombardo


20 novembre 2014

RISULTATI GIOVANILI
U19 REG./F: CostaComo-S. Carlo Nova 104-32
U17 REG./F: APL Lissone-Costa 39-68
U14/F A: Costa-Carnate 122-14
e APL Lissone-Costa 11-109
U14/F B: Vertematese-Costa 30-43
U14 ELITE/M: Costa-Basketown Mi 33-49
U13 ELITE/M: Spor1ng Milanino-Costa 51-39

A3 Poker Costa: va per il primato solitario


6

turno
(rec.)

B&P COSTAMASNAGA

PARZIALI:
25-10, 40-26, 57-37
COSTA:
Del Pero
Longoni
Molteni
Pozzi C.
Tagliabue
Bossi
Bassani
Polato
Valsecchi
Pozzi F.
Maiorano
All. Pirola

3
7
9
6
ne
10
6
27

CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Maiorano
7/11 da 2, 3/8 da 3,
4/4 t.lib., 15 rimb. (7
o.), 3 rec., solo 1
persa, 4 falli sub.,
valut. 37; F. Pozzi 6
rimb., 2 ass.; Tagliabue 5 rimb., 4 ass.
Di squadra: 39% da 2
(contro 48%), 6 triple contro 1, 59% t.
lib. 21 rimb.o. contro 2, 20 rec. contro
16 perse.
CLASSIFICA
(tra parentesi le part.gioc.)

1) Costa (7)
12
2) Empoli (8)
12
3) Castelnuovo (5) 6
4) Lavagna (6)
6
5) Moncalieri (7) 6
5) Usmate (7)
6
5) Canegrate (7) 6
8) Novara (7)
4
9) Savona (6)
2

68 49

POLYSPORT LAVAGNA

Dopo 3 vi2orie esterne di la, Costa ritrova il parquet


di casa e incamera con grande autorit anche il recupero
del match con Lavagna rinviato due se2imane prima per il
maltempo in Liguria. Un trampolino di lancio verso il primato al termine del girone d'andata (a pa2o di sfru2are il
match point nella trasferta a Canegrate), ma anche
unimportante conferma di uno stato di forma smagliante
nonostante lo stop agonistico di 10 giorni per via del riposo dello scorso weekend. Anche se, a questo proposito,
Lavagna non era, onestamente, messa meglio, visto il rinvio della sua partita prevista sabato 15 a causa dei nuovi rovesci QUANTI RIMBALZI
che hanno colpito la Liguria.
IN ATTACCO
PARTENZA A RAZZO - Ma
andiamo alle vicende del campo.
Un eccellente 1 periodo spiana la Tra i segre1 del predominio
strada a Costa: Lavagna scivola di Costa c una cara2erisubito indietro (10-4 al 5) so2o i s1ca gi vista gli scorsi anni,
colpi delle ragazze di Pirola che ma ora pi che mai sviluptoccano gi il +15 al 10. E man- pata: la capacit di arraftengono quasi invariato il gap a fare una quan1t enorme
met gara (+14), sulla spinta di di rimbalzi oensivi (17,6 di
una scatenata Maiorano, col sup- media). Cos, non un proporto di Molteni e Tagliabue, blema per la B&P avere
mentre il dominio a rimbalzo in percentuali solo discrete: fa
a.acco regala molte pi occasioni parte di un modo di giocare
che crea tan1 secondi e
di tiro rispe2o alle avversarie.
RISCHIO E RISPOSTA - terzi 1ri.
Nella ripresa le biancorosse aumentano ancora il vantaggio (5130 al 25'), poi per c il rischio
che la partita si riapra a met ultimo quarto su uno 0-10 in occasione della cacciata (fre2olosa) di
coach Pirola. La replica di Costa
per pronta, con le solite Maiorano, Tagliabue e Longoni ma
anche con le giovani Polato e
Valsecchi. E si torna a veleggiare
intorno al +20. Se la B&P sempre questa si sogna davvero...

CHI SALE E CHI SCENDE


Nella confusione dovuta al diverso numero di par1te
giocate, il borsino
vede in salita le lombarde Usmate e Canegrate,
che
raggiungono il gruppone a quota 6, da cui
per
Castelnuovo
potr staccarsi avendo
2 gare da recuperare.
In ribasso Novara e Savona, che rischiano di
restare a2ardate. Empoli s rilanciata battendo Moncalieri.

IL COMMENTO - Fatto la partita che volevamo


COACH PIROLA: La chiave stata linterpretazione corale
oensiva e difensiva; abbiamo avuto circolazione di palla pi
che buona per innescare le singole, e difesa grani1ca negando
le soluzioni primarie a Lavagna.
La partenza a razzo ha indirizzato la gara, in mezzo a qualche
errore ma il ritmo era quello a noi pi congeniale. Abbiamo trovato subito ducia e fa2o canestro con grande uidit per l'intero 1 periodo.
Ci siamo poi concessi delle pause e dato la possibilit a Lavagna di piazzare qualche mini-controbreak, ma abbiamo reagito
bene con il contributo di tante.
MASHA MAIORANO: Ero carica.

9
turno

domenica 23 novembre - ore 18 (Legnano)


CANEGRATE - B&P COSTA

L'insidiosa trasferta di Legnano,


dove si spostata a giocare Canegrate dopo la promozione, l'ul1mo
scoglio verso il "platonico" primo
posto al termine del girone d'andata.
Ma anche l'occasione per testare
le qualit cara2eriali di una squadra
che nora per rendimento e valori di
gioco espressi la migliore. A2enzione anche al fa2ore-campo: Pala
Knights sempre caldo al anco di
Canegrate, alla scorsa par1ta sorate le 500 presenze.

La matricola di Luca Pale3 miscela la compa2ezza del gruppo storico (Ga3 7.1 pun1, Morelli e
Quarantelli 6.7) alle forze fresche F.
Cassani (10.7), Mist (9), Smaldone
(5.5) e Rossini (4.2). In pi ha smal1to una striscia di 4 scon2e consecu1ve, dopo la vi2oria all'esordio,
centrando il colpo grosso contro
Empoli e vincendo, nell'ul1mo turno,
a Novara. Insomma una squadra in
forma che potrebbe galvanizzarsi
senza nulla da perdere. Costa, a te...

CANEGRATE

IL CONFRONTO

COSTA

3-4
54,4 segn./54,4 sub.
Cassani F. 10,7

vinte - perse
medie pun1
miglior media pun1

6-1
70,1 segn./52,7 sub.
Maiorano 16,7

A sinistra: Chiara
Pozzi al 1ro; a destra, un passaggio di
Longoni e un primo
piano di Bassani,
laltra in doppia cifra
con Lavagna insieme
a Maiorano.

DOMANDE A... - Francesca Pozzi

1) Dopo la scivolata con Empoli, avete vinto 4 par1te


con autorit: vi servita da s1molo, quella scon2a, oppure avete
semplicemente fa2o la vostra parte sfru2ando la superiorit?
La par1ta con Empoli stato un colpo dicile da mandare gi,
a tal punto che ha davvero innescato in noi qualcosa di pi nelle successive sde. E devo dire che anche adesso la voglia di risca2o con1nua a essere forte...
2) La tua media pun1 e le percentuali sono circa le stesse dellanno scorso, ma spicca la media rimbalzi (10,6), quasi raddoppiata:
c un segreto?
Come vi ho gi de2o altre volte, non mi sono mai interessata
molto ai miei tabellini. Lobie3vo della squadra vincere e cerco
sempre di dare il mio contributo in tu2e le fasi del gioco, indipendentemente dalle avversarie che abbiamo di fronte.
3) Ok, allora nello3ca di squadra 1 chiediamo: vedi ancora
qualcosa che vi manca per essere da promozione?
Siamo gi un grande gruppo, bisogna con1nuare a essere concentrate e aggressive come siamo ora in par1ta e in allenamento. Il
ritorno di KB (Bossi) e Marta (Meroni) saranno uno s1molo in tal
senso.

PINK BASKET
U19 REG./F - E fanno 4

www.basketcostaweb.com
anche su Facebook

U17 REG./F - Di forza

U14/F - Che tripletta

COSTA COMO-S. CARLO NOVA 104-38 (51-13)

APL LISSONE - COSTA 39-68 (22-42)

COSTA A - CARNATE 122-14

COSTA: Valsecchi 15, Cavagna 16, Orlando 9, Cinco2o 22, E. Pollini 13, Capaldo 17, Melli 7, Bolis 5.
All. Fioren1no.

COSTA: Pozzi, Parravicini 4, Faverio 8, C. Molteni


2, Binelli 15, F. Molteni 2, Cappello, Mon1, Mauro
6, Bartesaghi, Orlando 10, Panzeri 19. All. Mino3

APL LISSONE - COSTA A 11-109

Poker di successi per l'Under 19 Regionale


di Alessandro Fiorentino, targata Basket
Como, che mantiene l'imba2ibilit in
campionato. Lo fa senza alcuna dicolt,
ba2endo ne2amente Nova Milanese. Non
scintillante il 1 quarto (14-9), ma dal 2
quarto cambia la musica e grazie ai 37 punti
realizzati per le padrone di casa si concretizza
un vantaggio gi di tu2a tranquillit (51-13 al
20'). Che per aumenter ancora nella ripresa,
con 5 in doppia cifra nel grasso bilancio della
serata.
In classica (spaccata a
met fra big e resto del
gruppo, visti gli scarti
abissali delle partite)
resiste imba2uta anche
Mariano, con Giussano 2
punti dietro. Nuovo
impegno casalingo per le
masna-comasche contro
Varedo: si gioca luned 24.

Successo perentorio a Lissone per l'U17


Regionale di Mino2i, bis della vi2oria
desordio. Qualche minuto per rinsaldare il
quinte2o e Costa entra in partita, virando a +4
a ne 1 periodo. Le biancorosse fanno il vuoto
con un 10-26 nel 2 quarto, trovando qualit
anche in a2acco, per spingere no al +20 di
met gara. In controllo la ripresa: Costa
guadagna ancora qualche punticino di
margine, ma fatica a riproporre la continuit di
gioco del primo tempo, aspe2o in cui ci si
a2ende un miglioramento gi da domenica 23
contro Cant.

GIOVANILI

COSTA: Allevi, Ca2aneo 10, De Caro 6, Fumagalli


10, Buscema 14, Riva 6, Ghioldi 11, Celli 12, Kortekamp 4, Discaccia1 20, Ma2eri 16. All. Molteni.
Le U14 A iniziano il campionato con due
oceaniche vi2orie. Unica nota negativa il lievo
infortunio ad Allevi nella seconda gara, in cui
le ragazze di Sara Molteni premono a fondo
sull'acceleratore per oltre 3 quarti (2-36 al 10'),
senza fare sconti. Prossimo impegno
domenica 23 contro Varedo.

VERTEMATESE - COSTA B 30-43


Dal -99 con Mariano alla vi2oria: gran
riscossa per le U14 B: Dicolt in avvio (7-2
al 10), ma Costa risale: nei quarti centrali
decisivo il parziale di 8-27, che d un prezioso
vantaggio in doppia cifra poi mantenuto.

A sinistra, la 97 Cavagna,
in doppia cifra per le U19.
A destra, Margherita
Panzeri, classe 99, miglior
realizzatrice per le
U17 Regionali.

FINALMENTE ESORDIO - Le U15 Elite debu2ano venerd 21, contro Vi2uone in casa.

Un giro dai maschi: U14 provinciali

U14 EL./M - Sottotono


COSTA - BASKETOWN MI 33-49

IDENTIKIT DEL GRUPPO


Cede in casa l'Under 14 Elite che subisce il
gioco sico di Basketown, dire2a avversaria
per il 3 posto, dopo un paio di prove
convincenti. A2acco spuntato e difesa troppo
tenero sono il segno di una giornata no.
Termina landata con 2 vinte e 3 perse.
Prossimo turno contro Orsenigo domenica 23.

COACH: Marco Valsecchi


CARATTERISTICHE: Squadra mista, formata dal gruppo di allenamento U14
Elite/U13 Elite. Alcuni componen1 giocano insieme per la prima volta, quindi lobie3vo principale sar la crescita a livello di amalgama e di squadra - spiega
coach Valsecchi. - Il campionato che aron1amo del tu2o nuovo: non cerano
mai capitate queste avversarie negli anni scorsi.
Profili a cura dello staff tecnico
ERBA Marco (2001, guardia)
Intelligenza ta2ica.
ERBA Ma.eo (2001, guardia/ala)
Velocit.
MALUGANI Marco (2001, play/guardia)
Determinazione, volont e capacit di fare
gruppo.
TODESCHINI Stefano (2001, ala, nuovo)
Volont e capacit di apprendimento.
NESPOLI Gioele (2001, guardia, da Arosio)
Buona tecnica.

Marco Malugani tra gli


U14 provinciali.
VIRZI Andrea (2001, ala, da Arosio)
Fisicit.
CHARROUF Luca (2001, play)
Intelligenza ta2ica e caparbiet.
GIUSSANI Marco (2001, guardia, da Arosio)
Generosit e volont.
BENEDUCE Christopher (2001, guardia)
Generosit e volont.
LUCCA Jody (2001, guardia)
Capogruppo.
CAGLIO Samuele (2001, guardia, da Arosio)
Generosit e volont.

U13 EL./M - Rimontati


SP. MILANINO - COSTA 51-39 (25-22)
COSTA: Frigerio 3, Invernizzi, Rodigari, D'Anna 5,
Merlo 4, De Luca 6, Panzeri 4, Riva 6, Cor1 2, Tramarin 7. All. Ranieri.
Ribaltone nale per l'Under 13 Elite di Bicio
Ranieri. Un 17-0 negli ultimi 5' vanica una
prova solida e di qualit: Costa insegue per
oltre 3 quarti, ma piazza una zampata che
spinge no al +5 a met ultimo periodo, poi
vano. Sabato 22 in campo contro lOlimpia Mi.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B0 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi2uone
Hanno scri2o su questo bolle3no: Manuel Beck, Alessandro Margo3 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it