Sei sulla pagina 1di 9

Coppa Italia

Priolo

Ai quarti di finale
Siracusa contro
il Giarre

Bastonarono anziano
Due fratelli
condannati a 5 anni
A pagina cinque

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sedici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 6 novembre 2014 Anno XXVII N. 256 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 0,50
www.libertasicilia.it

Cronaca. Il bollettino diramato dal Dipartimento di protezione civile Carabinieri allopera a Francofonte

Allerta meteo rosso


in tutta la provincia

Scuole chiuse a Siracusa e in altri comuni


Il

Dipartimento Regionale di Protezione Civile ha previsto per la


giornata odierna lallerta
massima per Siracusa e
la sua provincia. Codice
rosso segnala lultimo
avviso meteo emesso,
da intendersi a partire
dalla tarda mattinata di
domani 6 novembre.
Dalla mattinata e per le
successive 24/36 ore si
prevede il persistere di
precipitazioni diffuse.

EVENTI

Siracusa
mattatrice
a Londra

l cinquantunesimo ciclo delle Rappresentazioni classiche e il


cartellone lirico, con
la nuova produzione di
Turandot, saranno gli
eventi pi importanti
della stagione 2015 a
Siracusa. La presentazione avvenuta ieri
mattina, con una conferenza stampa, in un
contesto di dimensione internazionale come
pu essere il World travel market di Londra,
una delle pi importanti
rassegne sul turismo al
mondo.
A pagina tre

A pagina sei

CITTA

Cassibile
Chiude
la banca

POLITICA

Piano
ambientale
copiato

Cassibile rischia di rima- In


nere senza alcuno sportello bancario per decisione
di Monte dei Paschi.

Sicilia il piano ambientale copiato da quello della regione Veneto ed


cittadini pagheranno.

A pagina tre

A pagina quattro

Sindaga a 360
sullomicidio
dellambulante

ferrovie

Augusta
Bicocca
in appalto
A

gennaio del prossimo


anno saranno appaltati
i lavori per la velocizzazione e lammodernamento della linea ferroviaria Augusta Catania
Bicocca.

Sono aperte a 360 le indagini sulluccisione

A pagina due

A pagina sette

di un pensionato, il cui cadavere stato ritrovato marted scorso nelle campagne limitrofe al
centro abitato di Francofonte.

Il Cenaco a confronto
con lassessore Scrofani
Il Cenaco di Grottasanta-Acradina incontra per la prima
volta lassessore al
Bilancio Gianluca
Scrofani. Al centro
della discussione.
A pagina due

Cronaca di Siracusa 2
sanita

Assemblea
del personale
dellAsp 8
di Siracusa

Sicilia 6 novembre 2014, gioved

Si svolger nella giornata odierna

dalle ore 10 alle ore 12, nei locali


di corso Gelone 17, l'assemblea dei
lavoratori ASP convocata dalla Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil, e
dalla Fials.
All'ordine del giorno il saldo degli
incentivi 2013, i buoni pasto, la stabilizzazione dei precari, la dotazione

6 novembre 2014, gioved

organica. L3Asp 8, intanto, prova a


correre ai ripari cercando di garantire
tutti i servizi essenziali allutenza.
Non vengono, per, esclusi disagi agli
uffici del Presidio territortiale di via
Brenta in coincidenza con lo svolgimento dellassemblea sindacale che
coinvolge buona parte del personale
dipendente.

l consigliere circoscrizionale di Tiche, Alessandro Cotzia (NCD): "Il consiglio


circoscrizionale Tiche ha esaminato la proposta dell'amministrazione comunale,
avente ad oggetto la realizzazione di un 'doggy park' nell'area sita nel Viale
Scala Greca, angolo Via Piazza Armerina.
Alla seduta consiliare ha partecipato il consigliere comunale Cosimo Burti, il
quale, promotore dell'iniziativa, ha spiegato le ragioni che lo hanno indotto a

l Cenaco di Grottasanta-Acradina incontra per la prima


volta lassessore al
Bilancio
Gianluca
Scrofani. Al centro
della discussione il bilancio, gli eventi e la
cartellonistica selvaggia nellarea Acradina
Grottasanta. Il presidente Franco Veneziano ha ribadito lesigenza di inserire un

capitolo di spesa ah
hoc per i Centri Commerciali Naturali in
citt (a Siracusa sono
in tutto tre, Acradina
Grottasanta, Borgata
e Ortigia). Il sindaco
Garozzo pens di destinare lo scorso anno
la cifra simbolica di
mille euro nello specifico capitolo.
Veneziano ha trovato
disponibilit al con-

fronto e la volont di
attuare una serie di
benifit a favore dei
consorzi dei commercianti. Ho sempre
ritenuto i questi centri importantissimi in
quanto rappresentano
da sempre il polmone produttivo della
citt ha affermato
lassessore
Scrofani Pertanto, i centri
commerciali naturali

vanno tutelati secondo le possibilit del


Comune.
Con lassessore si
fatto anche il punto
sulla cartellonistica
selvaggia allingresso dellIstituto Magistrale di via Tisia
dove enormi cartelloni pubblicitari e pali
arrugginiti coprono la
visuale della scuola e
sono di impaccio per

procedimento tecnico-amministrativo che da anni era impantanato,


anche per la mancanza delle risorse
necessarie per poter eseguire i lavori.
Con fondi europei, verranno appaltati questi lavori, che saranno di
fondamentale importanza per poter
avviare il collegamento fra il porto
di Augusta con il resto della rete ferroviaria siciliana e nazionale, e che
metter Augusta in contatto con i tre
nodi strategici ferroviari di Catania,
Palermo e Messina.
Ora la battaglia si sposta sulla velocizzazione del collegamento con la
citt di Siracusa spiega il parlamentare regionale Enzo Vinciullo -,

Una delegazione
siracusana ieri
mattina al World
Travel Market per
presentare eventi

Qui sopra, Franco Veneziano.

chi costretto a deambulare con la carrozzella.


Lassessore Scrofani
(che ha gi avviato
da tempo una bonifica
riguardante limpiantistica pubblicitaria, e
con successo, in altre
zone della citt) non
ha escluso un intervento anche in viale
Tisia dopo per aver
verificato se le opere

Augusta-Catania
Si appaltano
i lavori ferroviari
A

lanciare l'idea. Dopo averlo ascoltato, il presidente ed i consiglieri di


Tiche hanno, per, sollevato una serie di dubbi e posto una serie di
questioni. Innanzitutto, stato evidenziato come l'amministrazione
comunale ha deciso la realizzazione del doggy park, senza averne
informato il consiglio circoscrizionale e, tantomeno, senza averne
recepito il relativo parere. Quindi, nel merito della vicenda, sono state
espresse fortissime remore sulla scelta della destinazione da dare all'area in parola, avente un'estensione di circa 4.000 mq. Pi consiglieri,
unitamente al presidente Ciccullo, pur riconoscendo i meriti dell'amministrazione per l'eseguita pulizia dell'area.

Teatro e lirica: Siracusa


mattatrice a Londra

a gennaio lintervento di 81 milioni

gennaio del prossimo anno saranno appaltati i lavori per la velocizzazione e lammodernamento
della linea ferroviaria Augusta
Catania Bicocca.
Lintero costo per la realizzazione dellintervento si aggira in 81
milioni di euro, di cui 64 saranno
destinati per la realizzazione dei
lavori in questione. Ci quanto
emerso in seguito a precise richieste formulate in quarta Commissione Legislativa presso lAssemblea regionale Siciliana ai Dirigenti
regionali delle Ferrovie dello Stato,
sentiti in audizione.
E stato formalmente sbloccato un

Cronaca di Siracusa

eventi. presentato il cartellone degli spettacoli 2015

confronto assessore-cenaco

Pi spazio
ai centri
commerciali
naturali

Il consiglio di circoscrizione Tiche


rigetta il progetto di doggy park

Sicilia 3

la riapertura della stazione di Priolo


ed il collegamento veloce con laeroporto, attraverso la realizzazione di
una bretella di collegamento, nonch con il riutilizzo delle aree interne
alla stazione di testa di Siracusa in
contrada Pantanelli.
La questione della tratta ferroviaria da ammodernare ormai atavica. Siracusa rimasta praticamente
lultima ruota del carro. Il progetto
di raddoppio della linea ferrata fino
a Messina rimasto solo sulla carta.
La stazione di Siracusa centrale rimane chiusa ad una certa ora della
sera e i treni sono stati drasticamente
tagliati.

installate rientrano nel


censimento del 2009.
Veneziano ha ricordato ad Acradina-Grottasanta non arrivino
le navette di Ortigia
che arrestano la loro
corsa solo fino al Monumento dei Caduti,
cosi come non esiste
traccia nel quartiere
del servizio go-bike.
Pi precisa la risposta
di Scrofani nel merito
degli eventi culturali e
intrattenimenti per il
sociale nelle periferie.
Negli auspici di questa amministrazione
c di puntare su una
maggior qualit e attenzione per tutte le
aree della citt ha
detto Scrofani E in
cantiere un programma culturale che tender a soddisfare tutte
le realt cittadine.
Insomma, tanta carne
al fuoco per i commercianti siracusani,
che lamentano leccessiva presenza da
parte di negozianti cinesi, un vero e proprio
fenomeno che colpisce al cuore delleconomia siracusana.
Siamo prepccupati
- ha detto il presidente del centro naturale
commerciale Borgata,
Monaco - perch il fenomeno dilagante e
incontrollabile.

l cinquantunesimo ciclo
delle
Rappresentazioni
classiche e il cartellone
lirico, con la nuova produzione di Turandot,
saranno gli eventi pi
importanti della stagione
2015 a Siracusa. La presentazione avvenuta ieri
mattina, con una conferenza stampa, in un contesto
di dimensione internazionale come pu essere
il World travel market di
Londra, una delle pi importanti rassegne sul turismo al mondo.
Allincontro con i giornalisti hanno partecipato
Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa e presidente
della Fondazione Istituto
Nazionale del Dramma
Antico, Francesco Italia,
assessore comunale alle
Politiche culturali e al Tu-

In foto, la conferenza stampa di ieri a Londra.

rismo, Alessandro Rais,


direttore dellassessorato
regionale al Turismo, Enrico Castiglione, direttore
artistico della Fondazione
Festival Euro Mediterraneo, e Sebastiano Bongiovanni, presidente di
Siracusa Turismo.
Il calendario 2015, allestito dalla Fondazione
INDA, vedr succedersi al
Teatro Greco di Siracusa,
dal 15 maggio al 28 giugno, la messinscena di
Supplici di Eschilo, Ifi-

genia in Aulide di Euripide, Medea di Seneca. La


rassegna rappresenta un
unicum nel panorama internazionale e, negli anni,
ha portato Siracusa a essere uno dei maggiori centri
di cultura del mondo classico e meta tra le pi ambite per i cultori di teatro
allaperto.
Il Festival Euro Mediterraneo nella prossima
estate proporr due nuove
produzioni: Turandot di
Giacomo Puccini, firma-

ta da Enrico Castiglione,
e Norma di Vincenzo
Bellini in co-produzione
con il Festival Belliniano di Catania. Il Festival
Euro Mediterraneo ha
ottenuto un grandissimo
successo la scorsa estate a
Siracusa con la produzione di Aida di Giuseppe
Verdi, andata in scena al
Teatro Greco con la regia
e le scene di Enrico Castiglione e i costumi di Sonia
Cammarata. Turandot
andr in scena l11 luglio e

lettera del presidente Romano al prefetto gradone

Chiude la banca a Cassibile: petizione


Cassibile rischia di rimanere senza

alcuno sportello bancario. Lamministrazione della Banca Monte Dei


Paschi di Siena, pare abbia deciso di
chiudere tout court, la sede dellagenzia sita nella circoscrizione. Una
notizia che sta provocando preoccupazione molti imprenditori e anche
i residenti di Cassibile, molti dei
quali hanno un rapporto di clientela con listituto di credito ormai da
anni. La chiusura dellagenzia ban-

caria metterebbe in seria difficolt


soprattutto per il fatto di doversi sobbarcare distanze importanti per avere
altri contatti con banche (Siracusa,
Floridia, Avola per non andare troppo
lontani). Per scongiurare la chiusura
degli sportelli bancari, i residenti di
Cassibile hanno effettuato una raccolta di firme, consegnata al presidente
della circoscrizione Paolo Romano.
Questi ha preso carta e penna e ha
scritto alla direzione nazionale della

Banca Monte dei Paschi di Siena. Se


confermata la chiusura dice Romano in una realt economica come
quella di Cassibile- Fontane Bianche,
significa colpire ulteriormente una
economia che si sforza, in ogni modo,
di superare questo difficile momento
di crisi. La richiesta quindi quella
di revocare la decisione di chiudere
la banca mentre al Prefetto, Armando
Gradone, stato chiesto di convocare,
le parti per discutere.

sar trasmessa in diretta televisiva via satellite per poi


diventare un dvd e blu-ray.
Tragedia classica e opera
lirica nellincredibile Teatro Greco, il pi grande
del genere giunto fino a
noi a 2.500 anni dalla sua
costruzione ha dichiarato il sindaco di Siracusa
e presidente Fondazione
INDA, Giancarlo Garozzo
rappresentano unofferta
di altissimo livello e fanno
di Siracusa, gi apprezzata citt darte, una delle principali mete per il
turismo culturale europeo.
Siracusa nel 2014 stata
la citt italiana con il pi
alto incremento di visitatori, questo anche grazie
alla risonanza avuta dalle
Rappresentazioni classiche
(oltre 115 mila spettatori
con un incasso che ha superato i 3 milioni di euro)
e dal cartellone lirico. La
messinscena delle tragedie classiche un impegno
corale, che coinvolge oltre 500 persone, compresi
gli allievi dellAccademia
darte del dramma antico
Giusto Monaco, fiore
allocchiello e vanto della
Fondazione.
Siamo gi pienamente al lavoro per preparare la nuova
stagione con lobiettivo di
migliorare ulteriormente,
perch le Rappresentazioni
oltre a costituire lidentit
di Siracusa sono anche un
incredibile volano economico.
Mi piace sottolineare
sostiene Francesco Italia,
vicesindaco di Siracusa e
assessore alle Politiche culturali e al Turismo come
il ciclo di spettacoli classici
sia una manifestazione interamente made in Siracusa.
Il Teatro greco un patrimonio non solo delle citt ma di tutta lumanit, e
a partire dallanno scorso
abbiamo scelto di valorizzarlo non solo attraverso gli
spettacoli classici ma anche
con il Festival Euro Mediterraneo, lasciando spazio
alla lirica e al balletto. Una
scelta che si dimostrata
vincente e che ripeteremo
gi nel 2015 e nei prossimi
anni.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 6 novembre 2014, gioved

lha presentata il parlamentare di m5s corrao

Piano ambientale
Interrogazione allUe
Quel piano era stato copiato da quello del
Veneto come rilevato dal tribunale di Palermo

6 novembre 2014, gioved

Riunione
operativa
dei dirigenti
della Provincia
regionale

In foto, leuroparlamentare Corrao.

a causa dellinquinamento ambientale. I risultati


riguardanti le Aree a rischio, la tutela della qualit dellaria e la salvaguardia della salute delle
popolazioni si sintetizzano oggi in 2 ex presidenti
della Regione e 4 ex assessori ARTA sotto processo per omessi interventi antismog e per il sistema
di controlli deficitari nonostante lUnione europea abbia destinato risorse

comunitarie per oltre 70


milioni di euro. Lo stato
di torpore dellAssessorato Regionale allambiente
continua ancora oggi perch colpito duramente
dalle continue rotazione
di dirigenti e personale operate dal presidente
Crocetta, rotazioni che
non garantiscono un adeguato livello di esperienza
e professionalit. Il capo
delegazione del Movimento 5 Stelle chiede alla

Commissione, valutazioni
alla luce della normativa
europea e se intenzione
della Commissione valutare se lARTA in grado
di assicurare il rispetto del
diritto comunitario. Dalla
Commissione Europea intanto arriva gi una prima
risposta. Nel luglio 2014
si legge nel testo stata
inviata al governo italiano
una lettera di costituzione
in mora, la quale evidenzia le varie carenze.

domani al ministero delle infrastrutture

Ragusa-Catania: presto
la firma della convenzione
D

omani a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture, verr firmata


la convenzione per la concessione
della gestione del progetto infrastrutturale della Ragusa - Catania.
La convenzione verr sottoscritta
tra il Ministero delle Infrastrutture e
dei Trasporti e la Societ di progetto Autostrada Ragusa Catania s.r.l.,
costituita da una associazione di imprese composta da Silec S.p.A., Mec
S.p.A., Egis Projects S.A., Tecnis
S.p.A., aggiudicataria della realizzazione del collegamento Catania
Ragusa compreso tra lo svincolo
della SS 514 di Chiaramonte con

la SS 115 e lo svincolo della SS 194


Ragusana con la SS 114. La provincia di Siracusa verr interessata
in maniera particolare dalla realizzazione del nuovo asse stradale, in
quanto tra le 3 province, Catania,
Siracusa e Ragusa, quella che pi
di ogni altra verr interessata dalla tratta in questione. Da anni, ha
concluso lOn. Vinciullo, si lottava
per raggiungere questo risultato.
Un riconoscimento al Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi per
linteressamento con il quale stato
seguito liter per giungere alla firma
della convenzione.

rima riunione operativa ieri mattina fra


il Commissario ad acta
Nicol Lauricella, il
Segretario generale avv.
Antonello Fortuna e
i Dirigenti del Libero
Consorzio Comunale.
Un incontro per programmare tempi e modalit di prosecuzione
dellattivit amministrativa, per ladozione dei
provvedimenti necessari
alla gestione dellEnte.
Presenti i dirigenti:
Gianni Vinci del settore
economico finanziario,
lingegnere Dario Di
Gangi per i settori tecnici, lavvocato Giovanni
Mazzone per lavvocatura, il Capo di Gabinetto Gabriella Emmanuele e il responsabile
della Polizia provinciale
Giuseppe Caruso.
Illustrate al dottore
Lauricella le problematiche pi impellenti
alle quali assicurare
continuit di soluzione,
dalla manutenzione per
ledilizia scolastica, alla
viabilit, alle risorse
finanziarie necessarie
per assicurare i servizi e
per il personale.

Luned
il libro
di Migliore

err presentato luned


della prossima settimana
presso il salone di rappresentanza dellIsisc di
Siracusa il libro dellex
dirigente della squadra
mobile della Questura
di Siracusa, Angelo Migliore. Come nasce una
mafia, il titolo del volume edito da Morrone, che
ripercorre le origini della
criminalit a Siracusa.

Cronaca di Siracusa

Il Gup del tri- Avola


bunale li ha
aggred
condannati
guardia
a 5 anni e
4 mesi per
giurata
le lesioni
Ha patteggiato
provocate
la condanna un
avolese, che doalla vittima
veva rispondere
reati di lesioni
dellaggres- dei
personali aggrae minacce.
sione avve- vate
Giancarlo Bianca
nuta a Priolo di 42 anni, stato

POLITICA

In Sicilia il piano am-

bientale copiato da quello della regione Veneto


ed cittadini pagheranno
di tasca propria linadempienza degli uffici regionali dato che lEuropa ha
gi avviato le procedure
di infrazione. In questi
termini il capo delegazione del movimento 5 stelle al parlamento europeo
Ignazio Corrao interroga
lesecutivo di Bruxelles
anche sul caso siciliano
del Piano Regionale di
Coordinamento per la tutela della qualit dellaria
e dellambiente emanato
dallAssessorato Regionale Territorio e Ambiente
nel 2007, piano che secondo la sentenza di condanna
del Tribunale di Palermo,
non risulta appropriato
al territorio in questione
perch per l85% composto da righe interamente
copiate dal Piano della
Regione veneta e da altre
fonti. Molti comuni si
legge nellinterrogazione
ricadenti nel comprensorio delle citt siciliane di
Gela, Messina e Siracusa
da anni sono al centro di
manifestazioni di protesta
di cittadini, aziende e associazioni ambientaliste

Sicilia 5

In foto, il palazzo
di Giustizia.

Bastonarono un anziano
Due fratelli condannati
Severa

condanna
quella inflitta dal
Gup del tribunale di
Siracusa,
Michele
Consiglio a carico di
due fratelli priolesi,
che avevano aggredito e provocato serie
lesioni a un anziano
al culmine di una
colluttazione.
Il giudice ha inflitto
a Paolo e Angelo Tiralongo la condanna
a 5 anni e 4 mesi di
reclusione a conclusione del processo
che si celebrato
con il rito abbreviato.

Difesi dallavvocato
Giambattista Rizza,
i due fratelli rispettivamente di 27 e 21
anni, dovevano rispondere del reato di
lesioni personali aggravate. I fatti oggetto della contestazione
si sono consumati a
Priolo Gargallo il 19
marzo scorso. Secondo quanto ricostruito
dagli
investigatori
e ribadito in dibattimento, la vittima
A.L.P. aveva avuto
un diverbio tre anni
addietro con Angelo

Tiralongo. I due, a
distanza di tempo si
sono incontrati in un
bar di Priolo dove,
lanziano, forse in
preda ai fumi dellalcol, incontrandolo gli
ha ricordato quellepisodio in cui era intervenuto per mettere
pace tra lanziano e
un cugino dellimputato.
Qualche giorno pi
tardi, la stessa vittima, incontrando il
fratello Paolo ha rivangato nuovamente
il passato.

Mentre il Tiralongo
stava andando via
senza dargli conto,
lanziano
avrebbe
impugnato un coltello ferendo alle spalle
il malcapitato. Notata la scena, sarebbe
intervenuto
anche
Angelo Tiralongo in
difesa del fratello.
Nel frattempo lanziano aveva raccolto
un grosso ramo tra i
cespugli con il quale pensava di difendersi. Ma la giovane
et dei due fratelli ha
avuto la meglio. Lo

hanno disarmato e
con lo stesso ramo lo
hanno sonoramente
bastonato lasciandolo
tramortito per terra.
Lanziano, soccorso
da alcuni passati,
stato trasportato in
ospedale dove io sanitari lo hanno sottoposto ad intervento
chirurgico alla milza.
I due fratelli si sono
sempre difesi sostenendo di essere perseguitati da quelluomo che li avrebbe
aggrediti per primo.
R.L.

i malviventi forano o sgonfiano un pneumetico per poi agire...

Furti su auto
con la tecnica
della gomma

a qualche giorno
sono stati consumati furti ai danni
di
automobilisti
intenti a cambiare
una gomma della
loro auto.
Secondo
quanto
ricostruito
dagli
investigatori della
polizia di Stato, i
malviventi, utilizzando un semplice
ma efficace stratagemma, individuano unautovettura

parcheggiata, sgonfiano o bucano la


gomma (solitamente
quella posteriore destra dellauto della
vittima) e aspettano.
L a u t o m o b i l i s t a ,
che trova la gomma
sgonfia, si prodiga
per cambiarla, apre
lautovettura e deposita borsello, borsa
ed oggetti personali
nellabitacolo.
Normalmente, dovendo lavorare al

In foto, sostituzione di un pneumatico.

cambio del pneumatico, la vittima


non chiude la propria auto a chiave
ed il malintenzionato avr gioco facile
perch, dopo aver
aperto la portiera
dellauto (lato gui-

da), si impossessa
delle borse o dei
borselli e si dilegua.
Pi duna denuncia stata sporta in
Questura, i cui uffici
mettono in guardia
le potenziali vittime.
Un fenomeno, quin-

di, che pu essere evitato con una


buona dose di accortezza da parte
degli automobilisti
ignari di essere stati presi di mira dai
ladri.
R.L.

processato dinanzi al giudice monocratico per un


episodio accaduto
nella tarda serata
del 12 luglio dello
scorso anno.
Al culmine di
un litigio con il
cognato, luomo
si recato al
pronto soccorso
dellospedale Di
Maria di Avola
a bordo di uno
scooter. Giunto
sul posto avrebbe
preteso di essere curato con
estrema urgenza
non rispettando il codice che
avrebbero dovuto
dargli al triage.
Luomo stato,
quindi, affrontato
da una guardia
particolare giurata contro la quale
ha scagliato la
sua rabbia prendendolo a pugni e
calci. Sono quindi
intervenuti medici e infermieri
contro i quali
Bianca avrebbe
profferito minacce di morte.
A riportare la
calma ci hanno
pensato i carabinieri, intervenuti
su richiesta di
alcuni presenti.
Bianca fu, quindi, denunciato
e adesso ricorso al rito del
patteggiamento.
Lavvocato Alvise
Troja e il pm
hanno concordato la pena di
6 mesi di reclusione, la stessa
misura adottata
dal giudice monocratico che ha
accolto listanza.

Cronaca di Siracusa 6

Sicilia 6 novembre 2014, gioved

A Siracusa,
Floridia,
Solarino,
Priolo
ordinanze
dei sindaci.
Tutto regolare negli altri
comuni della provincia
siracusana

In foto, lallerta meteo


in provincia.

Allerta meteo: in molti


comuni scuole chiuse

Il

Dipartimento Regionale di Protezione


Civile ha previsto per
la giornata odierna
lallerta massima per
Siracusa e la sua provincia. Codice rosso
segnala lultimo avviso meteo emesso,
da intendersi a partire dalla tarda mattinata di domani 6
novembre.
Dalla mattinata e per
le successive 24/36
ore si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a
carattere di rovescio
o temporale, sulla Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati
da rovesci di forte intensit, frequente attivit elettrica e forti
raffiche di vento. Si
prevedono
inoltre
venti di burrasca dai
quadranti meridionali, in intensificazione
sino a burrasca forte. Saranno possibili
mareggiate lungo le
coste esposte.
Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha
diramato lo stato di
allerta meteo per la
giornata di domani.
Dal livello arancione
si passa a criticit
rossa nella Sicilia
orientale, nelle province di Messina,
Catania, Ragusa e
Siracusa.
La criticit rossa, secondo la Protezione

Civile, pu prevedere Ingenti ed estesi danni ad edifici e


centri abitati, alle attivit agricole e agli
insediamenti civili e
industriali, sia prossimali sia distanti dai
corsi dacqua, o coinvolti da frane o da co-

late rapide. Ingenti ed


estesi danni o distruzione di infrastrutture (rilevati ferroviari
o stradali, opere di
contenimento, regimazione o di attraversamento dei corsi
dacqua).
Ingenti
danni a beni e servizi.

Grave pericolo per la


pubblica incolumit/
possibili perdite di
vite umane. Ma le
notizie sulle condizioni meteorologiche
sono
contrastanti.
Da Palermo si diffondo anche notizie
di possibili nubifragi

ma non di cataclismi
come previsto dalla
maggior parte dei siti
specializzati e dalla
Protezione civile regionale.
Fino al primo pomeriggio di ieri non si
parlava di ordinanze di chiusura del-

documento congiunto di Acli inas, inca e ital

I patronati siracusani uniti


contro i tagli delle risorse
I tagli alle risorse dei Patronati, messi nero

su bianco nella legge di Stabilit, sono un attacco diretto contro i cittadini. Se venissero
confermati, questi istituti, che difendono e
promuovono i diritti previdenziali e socioassistenziali, non potrebbero pi garantire i
servizi finora offerti. Inoltre il numero di
coloro che rischiano di perdere il lavoro si
attesta attorno al 70% degli organici complessivi dei vari patronati, ovvero migliaia e
migliaia di persone.
Una scelta scellerata che metter in ginocchio la rete di solidariet dei Patronati che
rimangono l'unico welfare gratuito a favore
dei disoccupati, dei pensionati, dei lavoratori, dei cittadini stranieri e degli italiani
allestero. Tutti loro si troveranno a pagare
per un servizio oggi gratuito, con il rischio
di dover rinunciare alle tutele previdenziali
e assistenziali cui hanno diritto.
Luguaglianza di accesso ai diritti sar cancellata. Il taglio di 150 milioni di euro al fondo patronati e la riduzione del 35% dell'aliquota previdenziale destinata ad alimentarlo
non costituiscono un risparmio per nessuno.
Lo 0,226% dei contributi sociali versati da
circa 21 milioni di lavoratori oggi assicura
a oltre 50 milioni di persone la possibilit
di usufruire dei servizi gratuiti dei patronati.
Per svolgere lo stesso lavoro, la Pubblica

Sicilia 7

6 novembre 2014, gioved

Amministrazione dovrebbe aprire e gestire


circa 6.000 nuovi uffici permanenti e aumentare gli organici di oltre 5.000 persone. Il costo
complessivo per la Pubblica Amministrazione
(INPS, INAIL e Ministero dell Interno) sarebbe di 657 milioni di euro.
Per contrastare questa misura che minerebbe
seriamente la tenuta del sistema di welfare del
nostro Paese, i patronati dItalia - Acli, Inas,
Inca e Ital - hanno gi avviato una mobilitazione sia a livello nazionale che locale, per
sensibilizzare l'opinione pubblica e far comprendere al Governo e al Parlamento limportanza di modificare immediatamente la proposta contenuta nella legge di stabilit.
A Siracusa i Patronati aderenti al CEPA hanno
avviato la petizione contro i tagli previsti dalla
legge di stabilit. Ad oggi sono state gi raccolte, in tutta la provincia, oltre 2 mila firme
che si aggiungono a quelle apposte on line sui
siti dei quattro patronati.
Il prossimo 15 novembre, Acli, Inas, Inca e
Ital promuoveranno la giornata nazionale della tutela, con manifestazioni territoriali per
sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi
conseguenti alla consistente riduzione delle
risorse destinate alla tutela dei lavoratori, delle lavoratrici, dei pensionati, dei disoccupati,
dei cittadini stranieri, degli italiani allestero
e delle famiglie.

le scuole. Men che


meno dalla Prefettura
di Siracusa arrivavano notizie di tal genere Ma le decisioni
sono arrivate man
mano che le notizie
si rincorrevano in via
ufficiale oppure in
fase di assoluta previsione.
Tutti i comuni della
provincia di Siracusa
hanno allertato le rispettive protezioni
civili. A scopo del
tutto precauzionale
molti comuni hanno
disposto
linterruzione del normale
ciclo di lezioni scolastiche . Anche il
sindaco di Siracusa,
Giancarlo Garozzo,
di ritorno da Londra,
ha comunicato la sua
decisione via facebook, dicendo di avere
allertato i suoi uffici
e soprattutto quelli
della Protezione civile per fare fronte alle
eventuali emergenze
che dovessero verificarsi nel corso della
giornata odierna.
Anche il sindaco di
Floridia, Orazio Scalorino ha riunito ieri
sera la Giunta e i dirigenti comunali. Ha
allertato la protezione civile e ha emesso
lordinanza di chiusura di tutte le scuole
che insistono sul territorio.
Stessa ordinanza
stata emessa in serata
dal sindaco di Solarino, Sebastiano Scorpo, dal primo cittadino di Priolo Gargallo,
Antonello Rizza. Ma
ci sono comuni che
non hanno emesso
alcuna ordinanza di
chiusura come nel
caso di Palazzolo
Acreide dove il sindaco Carlo Scibetta,
ha s riunito gli uffici
di protezione ma non
ha ritenuto di dovere
chiudere le scuole.
Stesso discorso per
i comuni della zona
Nord della provincia
Lentini, Carlentini
e Francofonte, che
hanno deciso di non
assumere alcun provvedimento di chiusura degli istituti scolastici. Il sindaco di
Noto fino a tarda serata stava cercando di
comprendere se fosse
opportuno chiudere
le scuole oppure no.

Cronaca di Siracusa

oggi lautopsia sul cadavere di Antonino Barbaro

Indagini a tutto tondo


per lomicidio
del venditore ambulante
Sono

aperte a 360 le
indagini sulluccisione
di un pensionato, il cui
cadavere stato ritrovato
marted scorso nelle campagne limitrofe al centro
abitato di Francofonte. I
carabinieri della Compagnia di Augusta stanno
effettuando interrogatori
per ricostruire le ultime
ore di vita di Antonino
Barbaro di 67 anni, il cui
cadavere stato ritrovato da alcuni agricoltori
fra i vigneti di contrada
Squarcia.
Un raccapricciante delitto stato scoperto ieri
mattina, luned 3 novembre, nelle campagne di
Francofonte. La notizia
del macabro rinvenimento si saputa soltanto
ieri con il conferimento
dell'incarico al medico
legale Francesco Coco
di effettuare l'autop-

In foto, Antonino Barbaro.

Luomo sarebbe stato prima accoltellato e poi


sgozzato nelle campagne vicino a Francofonte
sia sul cadavere, che da
Francofonte stato condotto all'obitorio dell'ospedale "Umberto I"di
Siracusa. L'autopsia sar
effettuata nella giornata
odierna.
Antonino Barbaro era
conosciuto in paese con
l'appellativo di "Ninu Sinatra".
Il macabro rinvenimento
stato fatto dal proprietario di un vigneto nella
mattinata di marted scorso, il quale ha immediatamente telefonato ai Carabinieri di Francofonte
che, dopo aver informato
il magistrato di turno alla
Procura, il sostituto procuratore Caterina Aloisi e il comandante della
Compagnia di Augusta,

capitano Lombardi, si
sono recati nel vigneto
dove hanno constatato
che lanziana vittima era
stata uccisa a coltellate.
La vittima presentava
una ferita da taglio alla
gola, e altre ferite inferte
con lo stesso coltello in
varie parti del corpo. Ma
la ferita mortale dovrebbe essere stata quella alla
gola, inferta dall'omicida
verosimilmente mentre la
vittima si trovava distesa
a terra, impossibilitata
a difendersi in quanto le
sue resistenze erano evidentemente ridotte al lumicino a causa delle altre
coltellate subite un po
ovunque.
La morte dovrebbe risalire al pomeriggio di

domenica scorsa ma sar


lautopsia a stabilire con
certezza lora e la dinamica del decesso. Antonino Barbaro conviveva
con una donna di 43 anni,
con problemi di tossicodipendenza. La donna
non si per nulla preoccupata del mancato rientro del convivente nella
serata di domenica ed
rimasta alquanto sorpresa
quando stata informata
dai Carabinieri che nella
tarda mattinata di marted si sono recati nella sua
abitazione per informarla dell'omicidio. Questi
era conosciuto in paese
perch nella centralissima piazza di Francofonte
vendeva frutta secca - uva
passa in particolar modo,

che lui ricavava dai grappoli di uva che gli regalava il proprietario del
vigneto - e accendini usa
e getta.
Gli investigatori stanno
indagato a largo raggio
per dare una spiegazione alla morte delluomo.
Non si esclude, per, che
Antonino Barbaro possa
essere stato assassinato
in quanto scomodo testimone oculare di fatti
e persone che dovevano
rimanere ignoti alle forze
dell'ordine e alla magistratura. Un delitto, quello dell'anziano venditore
ambulante, che ha lasciato sgomento un intero
paese, dove da parecchi
anni non accadevano pi
fatti di sangue da lasciare sgomenti e attoniti
soprattutto per la ferocia
dellaggressione subita
dalla vittima.

operazione della polizia di stato ad avola

Sassi contro il centro immigrati


Denunciati sei ragazzini

Sarebbero sei i giovani che hanno preso


di mira nei giorni scorsi a pi riprese un
centro di accoglienza per immigrati ad
Avola.
Gli agenti del Commissariato di pubblica
sicurezza di Avola, a seguito di indagini
di polizia giudiziaria, ha individuato un
gruppo che la notte tra il 2 ed il 3 novembre scorsi si reso protagonista del lancio
di sassi e bottiglie contro il centro (Spar)

che accoglie giovani rifugiati africani. Uno


di questi giovani di 17 anni stato gi denunciato al tribunale per i minori di Catania per i reati di danneggiamento e lancio di
oggetti pericolosi.
Sono in corso le ulteriori procedure per lidentificazione degli altri giovani. Le indagini hanno quindi escluso ogni matrice xenofoba del gesto, riconducibile ad una mera
bravata operata da ragazzi.

In foto, pattuglia della Polizia.

fu arrestato nel settembre dello scorso anno per il possesso di un chilo di marijuana

Droga: torna
in libert
un siracusano
E

tornato in libert il siracusano Francesco


Granata, arrestato dai poliziotti della squadra
mobile della Questura di Siracusa l8 settembre dello scorso anno perch trovato in
possesso di oltre un chilo di marijuana.
Il Gip del tribunale di Siracusa, Michele

Sopra, marijuana.

Consiglio, ha accolto una specifica richiesta


di scarcerazione avanzata dal legale difensore,
avvocato Junio Celesti. Luomo si trovava in
regime di arresti domiciliari dopo avere chiesto
ed ottenuto di ricorrere al rito abbreviato per
chiudere la partita con la Giustizia.
Granata fu arrestato insieme con il siracusano Marco Fazzino. Ad operare furono gli
investigatori della Squadra Mobile, a seguito
di un controllo su strada, hanno rinvenuto e
sequestrato agli stessi, un involucro di cellophane con 95 grammi di cocaina ed uno con
un 1 chilogrammo di marijuana, nonch 3200
euro in contanti.

ATTUALITA' 8

6 novembre 2014, gioved

Sicilia 6 NOVEMBRE 2014, GIOVED

di Roberto Tondelli

La parola ebraica
adm
significa
uomo. Adamo non
fu quindi nome anagrafico per il primo
maschio come non
lo fu Eva per la prima femmina. Tuttavia, nel procedere
della narrazione del
Genesi Adamo diviene nome, cio
persona che ascolta, agisce, conosce,
disubbidisce, ha famiglia, come ogni
uomo. La Parola di
Dio constata che
ogni persona adulta pu scegliere di
vivere perseguendo
puri scopi materialistici; ma pu anche voler seguire un
cammino diverso:
cambiare generazione, innestarsi allAdamo Nuovo che
Cristo, e vivere una
vita spirituale, vivere s in questo mondo, ma confidando
nel Signore. Questa
gi qui-e-ora una
differenza fra gli
uomini. Si vive o
secondo criteri materialistici o secondo
princpi spirituali (i
quali non escludono
affatto il retto uso
della materia che di
per s buona, Gen.
1). La differenza tra
le due condizioni
abissale. Luomo sapiente secondo Dio
ritiene che il rispetto verso lEterno
il principio stesso
della
conoscenza
(Prov. 1). Luomo da
nulla cattivo, falso, semina discordie
tra fratelli, per questo Dio non lo ama
(Prov. 6). Non c
rispetto verso lEterno senza rispetto
verso luomo fatto
a immagine di Dio.
Ecco perch la sola
immagine che Ges
ci ha lasciato di s
quella del nostro
prossimo: In verit
vi dico che in quanto
lavete fatto [un gesto buono] a uno di
questi miei minimi
fratelli, lavete fatto
a me (Mt. 25,40: a
me!).
Il rispetto pu coincidere con la decisione di un attimo.
Immaginiamo dessere usciti in bar-

Evangelo e famiglia:
incontro
sul tema
il 22
e 23 novembre
presso
la sede
della
Chiesa
di Cristo
Ges

Un uomo
pu tornare
a rispettare Dio?
ca e, appena fuori
dallo stupendo porto siracusano, una
furiosa
tempesta
saddensa sul mare.
Che facciamo? Proseguiamo fidando
nella fortuna o per
rispetto verso il
mare e verso le persone che sono con
noi a bordo decidiamo di rientrare? C
turbolenza in famiglia; da mesi non
si parla pi triste
silenzio se non
per litigare. Non si
va daccordo. Esiste il rischio serio di
una separazione, o
di un congelamento
dei rapporti, o di un
divorzio. Che cosa
facciamo? Preghiamo intensamente,
e ci mettiamo tutta
la nostra volont,
e anzi al di l della nostra volont
ascoltiamo i consigli di chi ci vicino,
per rispetto verso
laltro e verso Dio,
o sfasciamo ogni
cosa? Il gruppo sociale
(comunit,
ambito lavorativo)
in fermento. Che
facciamo, aumentiamo la turbolenza
con parole e atti che
dividono gli animi

e rompono i rapporti, oppure pensiamo


davvero in termini
di rispetto verso Dio
e quindi verso le
persone?
Il rispetto: ci che
tutti vogliono per
se stessi, ma che
pochi sono disposti
ad accordare agli
altri. Ma il senso
del rispetto impone
una domanda seria
e onesta: come posso dire io rispetto
Dio, se non rispetto mia moglie e se

in genere non ho
rispetto per le donne? Non la mia
una plateale bugia?
Chi non rispetta la
propria carne non
pu rispettare Dio
che non ha veduto.
Chi ama sua moglie
ama se stesso, dice
Ges. Il comandamento positivo
infatti che chi rispetta Dio rispetti
anche la sua sorella
in Cristo. Ma nella
nostra cristiana societ esiste ancora il

rispetto per lEterno


e per gli altri? Allorigine del rispetto
insegnato dalla Bibbia non c la carta
dei diritti delluomo
ma la Parola di Dio,
che tanto potente
da aver risuscitato
Ges dai morti. La
carenza di questo
genere di rispetto
una malattia dai sintomi evidenti.
Luomo saggio copre ogni peccato
mediante il proprio
amore.
Luomo

stolto col suo nonamore provoca liti


(Prov. 10). Ispirato
da Dio, Giacomo
tradurr cos questo criterio di vita:
Se qualcuno si svia
dalla verit e uno
lo converte, sappia
colui che chi converte un peccatore
dallerrore della sua
via salver lanima
di lui dalla morte e
coprir moltitudine
di peccati (Giac.
5). Coprire i peccati nel linguaggio
biblico equivale al
perdono
ottenuto
con la conversione.
Quale delicatezza
nel comportamento
di questuomo che
converte laltro, e
quale amore.
La persona saggia
discreta. Lo sciocco invece sparla
svelando i segreti altrui (Prov. 11).
Luomo saggio ama
che qualcuno lo corregga, cos da accrescere la propria
conoscenza. Secondo la parola di Dio,
inoltre, un onore
per luomo dare retta alla riprensione
(Prov. 13). Luomo
che non ama la riprensione presuntuoso, si fa beffe di
ci che gli altri gli
dicono. pieno di
s (Prov. 12). Talvolta lignoranza o
la pseudo conoscenza saccompagna a
presunzione, e diviene incorreggibile. Ma la correzione
oggi un valore?
Davvero per il discepolo di oggi e
per luomo in genere un onore accogliere una riprensione?
Di questi argomenti si tratter sabato
22 e domenica 23
novembre
presso
la sede della Chiesa di Cristo Ges
siracusana (via Modica, 3 - davanti
all'Istituto Insolera - conversazioni
bibliche, mercoled ore 19.30 - culto al Signore, domenica ore 10.30
- info: 0931.24639
- 340.4809173 email: chiesadicristo@alice.it ). Lingresso libero agli
interessati.

Sicilia 9

Il civico
consesso
deve
individuare
ed istituire
la sede
dellassessorato alle pari
opportunit
In foto, l'aula del
consiglio comunale.

Lassessorato alle pari Opportunit


deve essere la casa delle associazioni
Questa sera il
consiglio comunale sar chiamato ad esprimersi su un atto
di indirizzo, da
me proposto e
condiviso da altri
consiglieri,
con il quale si
chiede che lamministrazione
attiva si impegni
ad
individuare ed istituire la
sede dellassessorato alle pari
opportunit
e

Occorre istituire e disciplinare un albo comunale


delle associazione che si occupano di violenza di genere

che detta sede


possa diventare
la casa delle associazioni che

svolgono attivit
nel campo della
lotta alle discriminazioni, ove

le stesse possano
incontrarsi,
confrontarsi
e
progettare
con
lamministrazione comunale
e quindi con gli
utenti; redigere
un regolamento che istituisca
la commissione
comunale consultiva per le pari
opportunit

Alle ore 18.30 avr luogo una celebrazione eucaristica

Anniversario della
Dedicazione del Santuario
Madonna delle Lacrime

Stamane

si celebrer il 20. anniversario


della dedicazione del
Santuario della Madonna delle Lacrime
e della visita pastorale di San Giovanni
Paolo II a Siracusa.
Un momento molto importante per la
Chiesa
siracusana:
l'allora Papa Giovanni Paolo II, oggi
santo, in visita a

Siracusa per dedicare


la Basilica alla Madonnina.
Alle ore 18.30 avr
luogo una celebrazione eucaristica in Basilica presieduta dall'arcivescovo di Siracusa,
monsignor Salvatore
Pappalardo. Alle ore
19.30 nel salone Giovanni Paolo II, un incontro dal titolo "Un
santo tra noi: Siracusa,

Maria, la santit". Interverranno


Marco
Fatuzzo, che nel 1994
ricopriva il ruolo di
sindaco di Siracusa;
don Nisi Candido, direttore
dell'Istituto
Superiore di Scienze
Religiose "San Metodio", e Vladimir
Redzioch, giornalista,
che ha raccolto alcune
testimonianze su San
Giovanni Paolo II.

che vanti al suo


interno rappresentanti dellamministrazione
attiva e del consiglio comunale,
membri
designati dalle associazioni e delle
organizzazioni
che si occupano
di violenza di
genere e di politiche della non
discriminazione,
rappresentanti
del mondo della
scuola ; istituire
e disciplinare un
albo comunale
delle associazione che si occupano di violenza
di genere e di
politiche
della
non
discriminazione al fine
di avere sempre
chiaro il quadro
di chi opera concretamente sul
campo; Istituire
uno sportello comunale di ascolto;
Destinare stabilmente in bilancio somme per le
pari opportunit.
Questo atto nasce da una interlocuzione
gi avviata nel

societ

mese di settembre con alcune associazioni


presenti sul territorio, I Colori
di Aretusa, La
Nereide, Centro
antiviolenza di
Raffaella Mauceri, Stonewall,
Arci
Siracusa,
Arci Solidariet,
Zuimana Arciragazzi, Arciragazzi Siracusa,
Mareluce Onlus,
Fidapa, Consulta
Femminile,
Astrea, Consulta
provinciale
degli
studenti,
Arcigay,
Consulta Civica, il
difensore della
famiglia In-DipendeNza, CIF,
tutte impegnate
nella lotta contro le discriminazione ed alla
violenza di genere,
insieme
alle quali sono
state individuate
alcune iniziative
per creare quel
patto di sinergia
tra le istituzioni pubbliche ed
il privato capace di programmare attivit di
prevenzione
e
rimozione delle
discriminazioni.
Personalmente ritengo indispensabile
un
continuo
confronto e raccordo operativo con
le
associazioni che operano
concretamente
sul campo anche
attraverso
la creazione di
una commissione
consultiva
per le pari opportunit che si
faccia promotrice di interventi
atti a rimuovere
tutti quegli ostacoli che di fatto
costituiscono
discriminazione
diretta ed indiretta di genere.
Stefania Salvo
Consigliere
Comunale PD

societ 10

Siamo

soddisfatti per il fatto


che le continue
sollecitazioni
hanno, finalmente, prodotto i risultati
sperati.
Lo dicono i deputati Giuseppe
Zappulla,
Sofia
Amoddio, Luisella Albanella e la
Senatrice Venera
Padua tutti del Pd,
a commento della
notizia della firma
della convenzione per il progetto
di raddoppio di
carreggiata della
Ragusa-Catania
in programma venerd 7 novembre,
alle 16, al ministero delle Infrastrutture. Ci corre
lobbligo di ringraziare, in questa
fase aggiungono
i tre deputati e la
senatrice gli attuali
esponenti
del Governo nazionale ma anche
tutti coloro che,
in passato, hanno
contributo - forze
sociali e istituzioni locali - a rende-

Sicilia 6 novembre 2014, gioved

6 novembre 2014, gioved

Ragusa-Catania, i sindacati
sulla firma della convenzione

Gi costretti
a dover fronteggiare, da
soli, la crisi
economica
e la forte
concorrenza
del sempre
crescente numero di centri
commerciali

Non illudiamoci, perch


quello di
venerd sar
soltanto linizio di un altro momento
ben pi
complesso
e articolato
In foto, il tracciato della
strada.

re pi consolidato
questo tormentato
percorso, sino a
farlo arrivare ad
una giornata che
rappresenta
una
tappa fondamentale. Non illudiamoci, per, perch
quello di venerd
sar soltanto linizio di un altro

momento ben pi
complesso e articolato, in cui sar
necessario, ancora
una volta, stringere le maglie per
fare in modo che
gli impegni presi siano rispettati.
Da parte nostra,
come Partito Democratico,
assi-

curiamo il pieno
sostegno allazione di Governo per
rendere ancora pi
appetibili le infrastrutture, cos
come accaduto di
recente con laeroporto di Comiso, del Ragusano,
del Siracusano e
del Catanese.

Promuovere la legalit nella P.A.


convegno nel salone Paolo Borsellino
Lassessore alla Trasparenza e legalit del comune di Siracusa, Gianluca Rossitto, ha organizzato per sabato 8 novembre, alle 10, nel salone Paolo Borsellino di palazzo Vermexio,
un incontro studio dal titolo Promuovere la
legalit nella P.A.
Allincontro sono previste le relazioni del
consigliere di Stato e componente ANAC,
con delega ai contratti pubblici, Michele
Corradino, e quella del professor Giuseppe
Berretta. Le relazioni saranno seguite da un
dibattito.
Sono stati invitati: le organizzazioni sindacali,

quelle datoriali dell'industria, del commercio


e delle costruzioni, gli ordini degli architetti e
degli ingegneri e i dirigenti del Comune.

Basta Veleno dalla Zona


Industriale domenica
avvia la raccolta fondi

omenica 9 novembre, dalle ore 17,30 alle


19, presso il Marea Punta Est di Riva Nazario Sauro, accanto al Parcheggio Talete,
prender il via la campagna di sensibilizzazione Basta Veleno dalla Zona Industriale
che vedr i volontari del comitato siracusano impegnati a raccogliere libere offerte per
contribuire alla causa contro i miasmi. A chi
doner una offerta da 5 euro in su verr regalata la maglietta ufficiale di Basta Veleno e
consegnata una tessera socio sostenitore.
Sar una occasione determinante per capire
chi veramente vuole metterci la faccia in questa battaglia in nome del diritto alla salute di
tutta la provincia di Siracusa afferma Peppe
Resca, presidente del Comitato sorto un anno
fa e che oggi raggiunge pi di 8 mila iscritti
. Bisogna uscire da dietro il monitor del pc
e scendere in piazza per lottare per un diritto
sacrosanto, un ambiente e una qualit di vita
migliori. Dobbiamo passare dalle parole ai
fatti, e solo aderendo in massa alliniziativa
saremo in grado finalmente di dimostrare al
mondo intero, petrolieri compresi, la nostra
sete di giustizia.
Il Comitato ricorda che il 29 novembre da
Campo Pippo Di Natale muover il corteo
che dalle 9,30 partir alla volta di Piazza
Archimede. E il secondo dopo due mesi.
E non sar certamente lultimo. IL Comitato, dopo essere stato ricevuto dal Prefetto di
Siracusa Armando Gradone, ha chiesto un incontro allArpa, lAgenzia Regionale per la
Protezione Ambientale, e allAsp per ottenere lo screening sanitario sugli studenti di tutta la provincia di Siracusa, cosi come stato
attuato a Milazzo dove sono state riscontrate
presenze di metalli pesanti nelle urine dei ragazzi.
Sul piano politico, infine, il Comitato stigmatizza il comportamento poco coerente dellon.
Sofia Amoddio (PD) per aver votato favorevolmente il decreto Sbocca Italia che, nei
fatti, agli art. 38/39, sblocca le trivelle nel
Canale di Sicilia. Nel merito, in questi giorni, la pagina Facebook di Basta Veleno dalla
Zona Industriale ha raccolto decine e decine
di lamentele da parte dei cittadini.
Comitato Basta Veleno
dalla zona industriale

In foto, corso
Matteotti.

I commercianti siracusani stretti


dalla morsa della crisi economica
Con una nota con-

giunta, il vicepresidente regionale di


Forza Italia, Edy
Bandiera, e lavvocato Dario Tota
chiedono all'amministrazione comunale di intervenire
tempestivamente a
tutela dei commercianti siracusani,
gi costretti a dover fronteggiare,
da soli, la crisi economica e la forte
concorrenza
del
sempre crescente
numero di centri
commerciali.
Tutte le attivit
commerciali
presenti meritano
la medesima at-

Occorre fare una disamina quartiere


per quartiere dei disagi della citt

tenzione da parte
dellattuale amministrazione affermano Bandiera e
Tota - e poco importa se le stesse siano posizionate in
quartieri centrali o
periferici della citt, poich ciascuna
di esse contribuisce alleconomia di
Siracusa.
I due politici ritengono
necessario
un intervento immediato in Ortigia
(via della Maestranza, via dei
Santi Coronati, via

della Giudecca, via


Vincenzo Mirabella e strade limitrofe) i cui abitanti e
commercianti da
diverso tempo lamentano assenze di
servizi adeguati da
parte del Comune
e soprattutto condizioni di degrado
che rischiano di
causare la chiusura di molte attivit
commerciali.
Anche il Consiglio di circoscrizione Ortigia
aggiungono il
vicepresidente re-

gionale di Forza
Italia e l'avvocato ha in pi occasioni
richiamato lattenzione del sindaco
Giancarlo Garozzo, ma al momento
tutto tace. Alla situazione di disagio
e ai problemi igienico-sanitari viene
aggiunto un ulteriore problema che
riguarda la viabilit
in Ortigia, poich
il semaforo rosso,
che regola la ZTL,
nei giorni prefestivi e festivi anche
al mattino obbliga

molti siracusani a
rinunciare a recarsi presso le attivit
commerciali
del
centro storico ubicate nelle vie non
servite dai pulmini
elettrici, con conseguenza diretta che
lutenza di clienti
calata drasticamente.
Edy Bandiera e
Dario Tota hanno
avviato cos una
disamina quartiere
per quartiere dei
disagi della citt,
per focalizzare non
strumentalmente
ma concretamente
sui veri disagi del
commercio nel territorio siracusano.

Il nuovo manifesto affidato al siracusano Paolo Scirpa

Il 51 ciclo di spettacoli
classici, scelti i tre traduttori
Sono Guido Paduano per Le Supplici di Eschilo,
Giulio Guidorizzi
per Ifigenia in Aulide di Euripide e
Giusto Picone per
Medea di Seneca
i traduttori scelti per
il cinquantunesimo
ciclo di spettacoli
classici in programma al Teatro greco
di Siracusa dal 15

maggio al 28 giugno.
La scelta arrivata al
termine del consiglio
damministrazione della Fondazione
Inda, presieduto da
Giancarlo Garozzo,
e costituito anche
da Walter Pagliaro,
Paolo Giansiracusa,
Arnaldo
Colasanti
e Antonio Presti. Il
consiglio ha poi deciso di affidare al sira-

cusano Paolo Scirpa


la realizzazione del
nuovo manifesto degli spettacoli classici.
Con la nuova stagione la Fondazione
entra nel secondo
secolo di vita ha
dichiarato Garozzo
. La macchina operativa dellIstituto si
gi messa in moto
per coniugare anco-

ra una volta la qualit degli spettacoli


ai grandi numeri in
termini di presenze.
Abbiamo scelto tre
tra i pi illustri nomi
nel mondo della filologia classica con
lobiettivo di offrire
un momento unico
al pubblico che decider di assistere
al ciclo di spettacoli
classici.

Sicilia 11

societ

canicattini bagni

Convocato
il consiglio
comunale
per approvare
il bilancio
cittadino

Convocato

dal presidente Antonino Zocco,


per la prossima settimana il Consiglio comunale di Canicattini
Bagni, in seduta ordinaria, per lapprovazione del Bilancio di
previsione.
Questi i punti allordine del giorno:
1. Formalit preliminari alla seduta. Nomina
scrutatori. Lettura e approvazione dei verbali nn. da 27 a 36 della
seduta del 25/09/2014.
2. Eventuali comunicazioni del Presidente
e del Sindaco su fatti e
circostanze che possano interes-sare il Consiglio comunale.
3. Approvazione Bilancio di previsione esercizio finanziario 2014,
Bilancio
pluriennale
2014/2016 e Relazione previsionale e programmatica 2014/2016
Art. 174 D. Lgs. 18
agosto 2000, n. 267.
4. Mozione contro gli
artt. 36,37 e38 decreto legge n. 133/2014
(Sblocca Italia)
(Misure ur-genti in
materia di energia
violazione della sovranit amministrativa
regionale e comunale.
Estromissione
dalla
partecipazione
degli
Enti Locali ad ogni
procedimento. Contrasto con lart. 118 della
Costituzione.
5. Mozione contro
lart. 35 del D. L.
133/2014 Misure
urgenti per lindividuazione e la realizzazione di impianti di
recupero di energia,
dai rifiuti urbani e speciali, costituenti infrastrutture strategiche di
preminente interesse
nazionale Prevaricazione del principio
dellautonomia nella
pianificazione locale e
violazione della sovranit amministrativa regionale e comunale.

SPECIALE 12

Sicilia 6 NOVEMBRE 2014, GIOVED

Dall'1 al 7 dicembre ogni giorno sar caratterizzato da attivit diverse

Presentazione progetto socio-culturale


Equilibri: tutti siamo diversi
Lobiettivo del progetto quello di abbattere fisicamente le barriere architettoniche realizzando, con laiuto
di Enti pubblici e privati, laccesso a strutture pubbliche o al mare nel territorio che ospita il progetto

Nel 1981 il
3 dicembre
si celebra la
Giornata Internazionale
delle persone
con disabilit,
e dal 1993
anche la Giornata Europea
delle persone
con disabilit.
Il tutto per promuovere una
pi diffusa ed
approfondita
conoscenza
sui temi della
disabilit e per
sostenere la
piena inclusione delle persone con disabilit in ogni
ambito della
vita ed in ogni
luogo. Su queste direttive si
muove il progetto "Equilibri, tutti siamo
diversi" ideato
ed organizzato
dall'Associazione Azahar,
presieduta da
Giovanni Parentignoti, e
dall'Agenzia
Ar@m Communication, diretta da Maria
Di Stefano con
la collaborazione di Giuseppe Spina
in qualit di
responsabile
tecnico. Dall'1
al 7 dicembre
2014 l'intero
territorio del
Sud-Est, sar
coinvolto da
iniziative di

varia natura,
dall'arte allo
spettacolo,
dallo sport alla
musica, per
sensibilizzare
le coscienze
ed abbattere,
in primis, le
barriere men-

tali, e per fornire risposte


concrete alle
famiglie e agli
operatori sociali del settore. Lobiettivo
del progetto
per quello
di
abbatte-

re fisicamente
le barriere architettoniche
realizzando,
con laiuto di
Enti pubblici
e privati, laccesso a strutture pubbliche
o al mare nel

territorio che
ospita il progetto. Questo
rappresenta
infatti un punto focale del
progetto che
avr risonanza
in tutto il territorio italiano

grazie allintervento di personalit di fama


nazionale che
porteranno la
propria testimonianza durante i 6 giorni
di eventi. Sul
palcoscenico
della solidariet saliranno
infatti pittori,
sportivi, attori
e musicisti la
cui bravura
riconosciuta a
livello nazionale che potranno
richiamare l'attenzione sulle
citt di Noto, in
qualit di Comune capofila
del progetto,
Avola, Pachino, Portopalo,
Rosolini e
Siracusa. Alle
sollecitazioni
degli organizzatori hanno
risposto con
grande entusiasmo le Amministrazioni
dei vari Comuni coinvolti
che stanno patrocinando l'evento nonch
di numerose
associazioni
che operano
nel sociale
che parteciperanno per la
buona riuscita dellevento.
"Equilibri: tutti
siamo diversi" si decliner
principalmente sullo scambio alla pari tra
i soggetti, tra
le componenti
di una societ
civile. Tutte le
attivit vedranno scendere in
campo persone normodotate e persone
con disabilit proprio per
promuovere
lintegrazione

6 NOVEMBRE 2014, GIOVED

sociale. Tra le
varie iniziative
che a breve
verranno calendarizzate
si comunica
al momento
il Convegno
del 3 dicembre
che si svolger
nella Sala Gagliardi, a Palazzo Trigona
di Noto.
Il titolo del
Convegno
"Territorio accessibile e
equilibri differenti, al quale
parteciperanno le massime
autorit politiche, sociali, e religiose
del territorio
nonch tecnici
del settore e
testimoni sportivi e artistici
con disabilit
e normodotati.
Tra i relatori ci saranno
l'ingegnere
Alessandro
Roversi, Large Project
Modernizations Manager
at Schindler,
Roberta Macr ballerina in
sedia a rotelle di Messina
che sar anche una delle
protagoniste
nello spettacolo serale al
Teatro "Tina
Di Lorenzo",
Bernadette Lo
Bianco referente regionale di Turismo
Accessibile
e di Fiaba,
Rossana Lamonica presidentessa
dellassociazione di volontariato Astrea,
in memoria di
Stefano Biondo di Siracusa,
Giuseppe Pic-

cione artista
e promotore
del progetto
di Siracusa
Dopo di noi,
Antonino Amore presidente
del MAC (Movimento Apo-

stolico Ciechi) sezione


di Siracusa,
Maurizio Battista referente di Eubios,
struttura di riabilitazione per
disabili i cui

ragazzi hanno realizzato


il logo del progetto, Giuseppe Cataudella
dellassociazione onlus
SuperAbili, Veronica Sciac-

Sicilia 13

ca scrittrice di
Siracusa che
non ha luso
delle mani ma
ha scritto il suo
primo romanzo al cellulare,
il musicoterapeuta, can-

SPECIALE

tautore e percussionista di
fama internazionale Paolo
Greco, Valentina Sammito
artista e pittrice di fama
nazionale che
si occuper di
gestire i laboratori di arte
visiva che si
svolgeranno
durante i 6 giorni del progetto,
la musicoterapeuta Laura Giavatto.
Al Convegno
prenderanno
parola anche le
varie associazioni partner
del progetto
per spiegare
la loro attivit
e il sostegno
allo stesso.
I momenti di
confronto e
dibattito per
non si fermano
al convegno
del 3 dicembre
perch venerd 5 dicembre
si parler di
sport e disabilit in un confronto pubblico
dove interverranno tutti gli
esponenti del
mondo sportivo, siano essi
normodotati
siano con disabilit proprio
per trasmettere limportanza dello sport
nella disabilit.
Dall'1 al 7 dicembre ogni
giorno sar caratterizzato da
attivit diverse
ed il programma dettagliato
verr reso noto
nei prossimi
giorni, tra cui
gli ospiti illustri
della grande
serata conclusiva della domenica.

Cultura 14

di Arturo Messina

Sicilia 6 NOVEMBRE 2014, GIOVED

Che buoni,
i funghi! Ma

Con larrivo delle prime piogge, anche nelle


nostre zone iniziata la
stagione della raccolta dei funghi, in modo
particolare nella zona
dei monti Iblei. Il Cenacolo della Sicilianit, fondato dal poetico
scultore Antonio Randazzo, che di siracusanit ne sa un pozzo (ormai la rima di rito!)
e nel suo locale in via
Agostino Scilla n.29,
nellottica della cultura, della storia, della
lingua, dellarte, delle
tradizioni che riguardano la Sicilia e in modo
particolare la sua citt,
Siracusa, riunisce ogni
marted dalle ore 17,30
alle ore 20 chiunque intende parteciparvi, marted scorso lha dedicato
allattuale e interessante
argomento.
A parlarne ai cultural
convitati stato invitato uno dei pi esperti
dellargomento: il micologo Roberto Mirisola, che proprio su uno
dei funghi pi caratteristici e noti fin dalla pi
remota antichit ha, fra
laltro, scritto uno dei
suoi libri e per la circostanza, dopo la sua master lectio, introdotta dal
fondatore e presidente
del Cultural Cenacolo
ha risposto con il massimo garbo alle numerose
domande che gli sono
state rivolte.
Una delle prime domande stata:
-Perch sul grande manifesto a colori, che lei
ha portato ed stato
affisso alla vetrata dingresso, si parla di funghi
superiori degli Iblei?
Perch negli Iblei vi
sono tanti funghi duna
rilevante dimensione e
funghi che sono quasi
microscopici: quelli si
chiamano macromiceti
e questi invece son detti
micromiceti. I macromiceti possono addirittura superare il diametro di 30/40 centimetri;
in Africa ce ne sono che
superano addirittura il
diametro dun metro: ce
ne sono di commestibili

Anche nella nostra zona iniziata la stagione della raccolta dei funghi, in modo
particolare nella zona dei monti Iblei. Ne ha parlato il micologo Roberto Mirisola
e ce ne sono che commestibili non lo sono
affatto. Per cui i funghi
s, ma!
-Che costo hanno i funghi, si intende quelli
commestibili?

vano pi facilmente?
Ce ne sono un centinaio di qualit: noi in questo manifesto abbiamo
indicato i commestibili
con un quadretto verde
perch il segno del se-

dei procedimenti particolari: si devono prima


far bollire, gettare lacqua per poi cucinarli
secondo varie ricette:
qui li abbiamo segnalati
con un quadretto azzur-

qualit di funghi che si


chiamano sicilianamente i <cappiddhini>, che
sono stati scambiati con
una qualit commestibile di eliota, perch
non tutte le eliote sono

Il Cenacolo
della Sicilianit
riunisce ogni
marted dalle
ore 17,30 alle
ore 20 chiunque
intende parteciparvi, marted
scorso lha dedicato allattuale e interessante
argomento

In alto, I funghiu iblei al Cenacolo culturale;


A fianco, Il micologo Roberto Mirisola
e l'intervistatore;
Sopra, Manifesto dei Funghi Commestibili e non.
Ce ne sono che costano poco, come quelli
che gi si trovano facilmente nei supermercati;
ma ce ne sono alcuni
che hanno un costo ben
considerevole: possono costare anche 20/30
euro e anche molto di
pi; il tartufo, ad esempio, che chiamato anche tubero ma pure un
fungo, il pi raro, pu
raggiungere anche il costo di 300 euro letto!
-I funghi iblei pi comuni, quelli che si tro-

maforo che indica che si


pu passare, cio che si
pu mangiareQuelli
velenosi li abbiamo indicati con il quadretto
rosso del semaforo: che
non si pu passare, che
non si deve mangiare.
Abbiamo messo il segnale giallo per indicare
quei funghi con cui bisogna stare bene attenti, nel senso che sono
commestibili ma sono
sgradevoli di sapore. Ce
ne sono altri che si possono mangiare per con

ro.
-I pi comuni, o meglio
i pi commestibili e pi
gustosi?
Nel rispondere a questa
domanda egli si intrattenuto nel descriverne
la struttura: lo squame,
il cappello, lanello, la
calzettaUnaltra domanda stata fatta sui
casi di avvelenamento:
Nella zona degli Iblei
non vi sono stati casi,
almeno recenti. Ve n
stato invece uno a Riposto, a proposito della

commestibili;
meno
male che sono ricorsi
subito allospedale di
Catania!
Una domanda gli ha rivolto lo stesso fondatore e presidente del Cultural Cenacolo, Antonio
Randazzo:
-Lei ha scritto un libro
su un particolare fungo;
ce ne vuole parlare?
Lottimo e gentile micologo
rispondendo
alla sua domanda ha
quindi parlato ampiamente di quella specie

di fungo porcino che sicilianamente vien detto


<pani cauru> risalendo
alle sue pi antiche origini storiche, spiegandone anche letimologia
ricorrendo al vivo interesse che da sempre ha
avuto per la storia, le
grotte rupest4ri, la natura sotto i pi vari aspetti, i paesi, lagricoltura,
i boschi, i funghi, i nessi
archeologici; ha affermato, tra laltro, che il
nome dato a quel fungo lha particolarmente
colpito quando, una volta, trovandosi a passare
in una campagna piena
di querce, ha notato
che di questa qualit di
fungo ce nera una gran
quantit; d l gli venuta lidea di studiarla a
fondo, , anche attraverso letimologia della parola, che ha dedotto sia
stata derivata dalle lingue neolatine ed in particolar modo da quella
specie che dopo il latino
ci fu tra lo spagnolo, il
catalano, il provenzale,
il francese: tutte popolazioni che vi erano state
in Sicilia. Avendo egli
parlato di Palazzolo, capitale degli Iblei, dove
io sono nato, e dove
non molti anni addietro
sono andato a vedere la
mostra dei funghi che vi
si organizzava in questo
periodo in modo veramente encomiabile, con
tanti visitatori che si
recavano nei locali del
Comune dove veniva
allestita alla grande, la
domanda che gli h rivolto stata se ancora
a Palazzolo si faccia la
stessa mostra di allora:
Si organizza ancora;
ma da quando certi palazzolesi hanno inteso
far da soli staccandosi
dalla sezione provinciale che allora lorganizzava veramente
alla grande, da attirare
lattenzione di tantissimi visitatori, ammiratori del fungo e non,
istituendo una loro sezione, la mostra non
pi come quella che vi
si organizzava allora.
E questo chiaro che
non un gran bene per
Palazzolo!

6 novembre 2014, gioved

Per lo sport siracusano


restano solo le briciole
(a volte neanche quelle)

Singolare la scelta del Comune di azzerare


i fondi per lo sport in omaggio ad una
spending review che andrebbe invece fatta
sugli sprechi della macchina comunale

a decisione del
Comune di tagliare
i contributi per lo
sport nel quadro di
una spending review
molto sui
generis non pu
passare sotto silenzio senza spingerci
a ricordare al primo cittadino e alla
sua giunta che se c
qualcosa da tagliare questa riguarda
limponente apparato comunale, di
molto sovradimensionato rispetto alle
reali esigenze della
citt e ai pochissimi servizi realmente erogati. In

questa circostanza
ci saremmo aspettati unenergica presa di posizione da
parte della titolare
delle Politiche Sportive, Maria Grazia
Sgarlata e, se del
caso, un suo passo
indietro che per si
ben guardata dal
fare. Unica voce di
aperto
dissenso,
in rappresentanza
di una maggioranza silenziosa che
disapprova questo
atteggiamento sparagnino da parte del
Comune, quella del
consigliere Castagnino, peraltro affi-

data ad un provocatorio ma discutibile


necrologio, apparso
sui muri della citt
giusto alla vigilia
della ricorrenza dei
defunti. E intanto la
precariet dei pochi
impianti
sportivi
funzionanti sotto
gli occhi di tutti, siracusani e non, come
domenica scorsa al
Nicola De Simone,
allorch alcuni tifosi taorminesi giunti
al seguito della loro
squadra, ci hanno
chiesto se oltre a
quello semiallagato
ci fossero altri servizi igienici e perch

In foto, il Presidente Liuzzo

Calcio, arbitraggio colorito


ancora penalizza il Belvedere
Ancora non digerita la sconfitta
in casa Belvedere, soprattutto
se arrivata in modo alcunto
dubbio . Dopo essere passato
in vantaggio, i ragazzi di patron
Liuzzo,sono stato raggiunti e
poi superati, in entrambi i casi
su calcio di rigore. Evidente il
primo, apparso inesistente il
secondo. Tanto da far infuriare
tutto lentourage aretuseo, specie perch il secondo penalty
stato assegnato dallassistente

dellarbitro, Agnello, che aveva ravvisato un fallo di mano di


Rossitto in area.
"Guarda caso Agnello di Santa Croce Camerina e noi siamo
in lotta con il Santa Croce nello stesso girone tuona il patron Antonello Liuzzo non
possibile perch questo signore non la prima volta che ci
penalizza. La Lega Sicula deve
intervenire altrimenti si presta
a queste illazioni". Da qui le-

mai un settore come


la gradinata, allapparenza praticabile,
fosse chiuso al pubblico. Tutte domande al cospetto delle
quali si pu solo arrossire di vergogna.
E non si comprende
perch il Siracusa
non si sia fatto ancora sentire, visto che,
volente o nolente,
oltre a rappresentare
la disciplina sportiva pi popolare
quello pi esposto ai
giudizi dei forestieri. Va detto per, ad
onor del vero, che la
nostra citt non ha
mai brillato in fatto
di progetti sportivi
ancora fermi a quelli
promossi e realizzati grazie alle battaglie condotte da
Concetto Lo Bello
(Palazzo dello Sport
) e da DAmico
Urso (Circuito Automobilistico ), che
portarono la nostra
citt allavanguardia
dellimpiantistica
sportiva, e ai pochissimi realizzati
successivamente per
iniziativa
privata.
Solo che di tempo
dallora ne passato e gli impianti

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

lasciati nel pi completo abbandono si


sono deteriorati a tal
punto dal richiedere
interventi radicali
impossibili da realizzare per assoluta
mancanza di fondi,
visto che le finanze
comunali sono per
buona parte assorbite dagli stipendi
ai dipendenti, dagli
emolumenti ai componenti del consiglio e della giunta
e dai compensi ai

sposto che la societ sta presentando a Palermo, sul tavolo


del presidente Sandro Morgana, per dire basta e poter beneficiare di direzioni arbitrali pi
idonei. "Anche perch larbitro
stesso non si comportato bene
con il sottoscritto ha aggiunto
il capitano Christian Saraceno
si rivolto nei miei confronti
dicendomi non mi rompere i
c.. Se lo avessi fatto io sarei stato espulso, per loro invece quale sar la punizione?
Ci vuole rispetto da ambo le
parti".
"E la seconda volta che veniamo a Gela e siamo puntualmente puniti da episodi poco
chiari ha poi chiosato il tecnico Nicola Bonarrivo dispiace
perch facciamo tanti chilometri e vorremmo solo che le direzioni arbitrali fossero pi eque.
Nulla da dire sugli avversari
ma lassistente arbitrale ci ha
chiaramente penalizzati e perdere cos fa male.
Ci rimboccheremo le maniche
consapevoli che dovremo venire una terza volta a Gela, contro il Macchitella fra poche settimane e ci auguriamo di non
dover commentare lennesimo
torto arbitrale subito".

consulenti esterni. A
tutto questo bisogna
sommare quell autentica spada di Damocle che ondeggia
paurosamente sulle
nostre teste, costituita dallimponente
contenzioso che annualmente vede soccombente il Comune e che destinato
inopinatamente
a
gravare sulle ormai
esauste tasche della
nostra comunit.
Armando Galea

Calcio, terremoto
in casa Noto

Ancora incertezza in
casa Noto. Dopo l'annuncio delle dimissioni
del presidente Graziano
Zani, arrivate come un
fulmine a ciel sereno nella serata di domenica,
dopo la netta sconfitta
per 3-0 patita sul campo
del Rende. Proprio in
ragione ale dimissioni
del presidente che,
arrivato il comunicato
stampa che annunciava la sospensione delle
cariche dirigenziali pi
vicine a quelle del Presidente dimissionario, del
vicepresidente Bruno
Zani, del Direttore generale Giuseppe Cannazza
e del Tesoriere Maurizio
Sessa, i quali condividono pienamente le motivazioni fornite da Graziano Zani al momento
dell'annuncio delle sue
dimissioni e attendono
ulteriori chiarimenti
dalla societ.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 6 novembre 2014, gioved

Soddisfazione
da parte
del maestro
Di Mare
per il risultato
ottenuto
dai suoi atleti

In foto, Pizzo e Cavallaro

Karate, ai Campionati italiani di Ostia il kumite


siciliano porta la firma della Rembukan Villasmundo
Sabato e domenica scorsa presso il
PalaPellicone
di
Ostia Lido Roma
si svolto il Campionato
Italiano
Cadetti di Karate
specialit Kumite.
Circa 200 atleti provenienti da
tutta Italia si sono
affrontati per un
posto donore in
quella che la gara
pi prestigiosa per
i ragazzi tra i 15 e

Sabato e domenica scorsa presso il PalaPellicone di Ostia


Lido di Roma si svolto il Campionato italiano Cadetti di karate
i 17 anni. Cinque
nostri atleti presenti si sono dati battaglia ben figurando;
nel primo giorno di
gara Davide Pizzo
nella categoria -61
kg conquista una
splendida medaglia
dArgento battendo
in semifinale per

3-2 il Campione
del Mondo Cadetti
Francesco Pinto e
perdendo di misura
in finale contro il
bravo campano Antonio Della Volpe.
Ottima la prova di
Incognito Damiano nella categoria
+ 76 Kg che deve

arrendersi
nella
finalina contro il
toscano Monacis.
Purtroppo
niente
da fare per Mirko
Trebastone che nonostante la buona
prova non v oltre
l11 posto.
Nella seconda giornata di gare, per le

Pari d'oro per le Formiche al PalaLoBello

Calcio a 5 A1/F, il punto sulla


6a giornata di campionato
Il Real Statte dilaga sul
Real Five Fasano (15-1,
sei reti di Patri) e approfitta del pareggio tra Le
Formiche e Salinis (2-2)
per portare a cinque i suoi
punti di vantaggio sulle pugliesi, seconde a quota 13
e avvicinate da Sporting
Locri e ITA Salandra. Le
calabresi, ispirate da Marino e Ierardi, battono per
7-2 l'Iron Team agganciando le palermitane in terza
posizione; operazione che
riesce anche alle matera-

ne del presidente Giannini,


che rifilano nove reti (a tre)
al Vittoria, con doppiette
di Quarta, Beita e Gutierrez. Risorge il Rionero,
che dopo il flop siciliano si
aggiudica agevolmente il
derby con il Cus Potenza:
nell'8-2 finale campeggiano
la tripletta di Castellano e
la doppietta con cui Porcelli aveva aperto la goleada
vulturina. La Futsal P5 ritrova i tre punti pieni piegando con un gol di Bruno
a quattro minuti dalla fine il

Melito nel deserto del PalaOreto (3-2). Prima vittoria in Serie A per l'Arcadia
Bisceglie firmata da una
doppietta di La Rossa e un
gol di Campana Guerrero:
al PalaDolmen finisce 3-1
sul Real Stigliano.

donne, superba la
prova di Cavallaro
Francesca che dopo
aver superato le
prime tre atlete con
determinazione,
per un errore tecnico e la sorpresa del
pubblico in finale
di poule perde contro una modesta atleta toscana e deve
accontentarsi del
3 posto. Ottima
la prova di Fusillo
Sara nella categoria -59Kg che nella
finalina per il 3 e
5 posto perde di
misura contro una
brava atleta campana.
Soddisfatto il Maestro Marcello Di
Mare per i risultati
conseguiti dai suoi
ragazzi, unici siciliani a salire sul
podio fra uomini e
donne insieme al
Bronzo del Pachinese Luca Scala,
che domenica prossima presso il Palazzetto dello Sport
di Messina, tenteranno di strappare
il pass per il Campionato italiano Juniores che si terr a
Velletri a fine mese.

Eccellenza,
Vittoria sconfitto
a Viagrande:
classifica
inalterata

Seconda
sconfitta
stagionale per il Citt di Vittoria, che nel
recupero di oggi,
stato superato di misura dallo Sporting
Viagrande. La partita
odierna era il recupero della gara sospesa
un mese fa a causa di
un malore dellarbitro quando il Citt di
Vittoria era in vantaggio.
Questoggi quella gara si
ripetuta dal primo
minuto ed andata male agli uomini
di Campanella, che
hanno subito il gol
al ventesimo minuto
su calcio di rigore
trasformato da Carbonaro. Il Vittoria
ha poi attaccato a testa bassa ma non ha
potuto fare nulla per
recuperare lo svantaggio. I biancorossi
contavano di cancellare la prima sconfitta patita domenica
scorsa a Barcellona
e avevano fatto un
pensierino a staccarsi dal gruppone di
testa. La sconfitta lascia, quindi, inalterata la classifica del girone B con il Citt di
Vittoria in testa con
17 punti insieme con
Citt di Siracusa,
Igea Virtus, Citt di
Scordia, Milazzo e
San Pio X.
Si fa ancora pi interessante, quindi, il
confronto di domenica prossima fra il
Siracusa e il Vittoria
allo stadio comunale
vittoriese.
Coppa Italia:
Citt di Siracusa
contro il giarre
Ieri pomeriggio alla
Lega nazionale dilettanti c stato il
sorteggio di quarti
di finale della Coppa
Italia di Eccellenza.
Il Citt di Siracusa
dovr vedersela contro il Giarre. Prima
partita in trasferta il
12 novembre prossimo, mentre il ritorno al De Simone
previsto per il 26
novembre.