Sei sulla pagina 1di 2

Calendario

15/09/2014

CICLO DI SEMINARI TECNICI - II SEMESTRE 2014


data

orario

cod.

titolo e contenuti

24/09/2014 17.00-19.00 1. Le certificazioni Eco-Bio nel tessile.


I temi della tutela ambientale e dell'impatto etico-sociale sono di forte interesse
nella filiera del Tessile-Abbigliamento. Le iniziative di marketing ed i
programmi di Sustainability da parte della Distribuzione per differenziare e
valorizzare i propri prodotti si ripercuotono in modo importante sulla filiera
manifatturiera attraverso ad esempio i capitolati di fornitura sottoposti alle
aziende. In questo quadro si inseriscono le iniziative di sviluppo e certificazione
dei prodotti tessili in fibre naturali da agricoltura biologica quali il Global
Organic Textile Standard (GOTS) che prende a riferimento lintero ciclo di vita
dei prodotti tessili a partire dalla fase di produzione agricola delle fibre naturali
fino alla manifattura del prodotto destinato al consumo. Il seminario illustra
quelle che sono le etichette "Eco" e "Bio" oggi presenti sul mercato dei prodotti
tessili, sia per la certificazione di fibre vergini che riciclate.
Relatore: Paolo Foglia (ICEA)
08/10/2014 17.00-19.00 2. Il layout del laboratorio aziendale per le prove tintoriali.
Un numero sempre maggiore di aziende attuano o incrementano i controlli
interni di processo e di prodotto attraverso la creazione di laboratori interni che
consentono di avere dati tempestivi e consentono quindi interventi di
miglioramento sul prodotto gi in fase di fabbricazione o nobilitazione.
L'incontro rivolto a coloro che vogliano approfondire i temi pratici legati
all'esecuzione delle prove di tipo tintoriale sui tessili, dalla solidit delle tinte
alle sollecitazioni di uso (luce, acqua, sudore, sfregamento etc ), ai trattamenti di
manutenzione e di fabbricazione, alla stabilit dimensionale nelle varie
condizioni. Saranno affrontati gli aspetti relativi al layout, quali la
strumentazione ed i servizi minimi richiesti per allestire il laboratorio aziendale
di tipo tintoriale. Quindi verranno illustrate le prove di maggior interesse
approfondendo le problematiche nelle fasi di preparazione del campione,
realizzazione della prova, oltre alla corretta interpretazione dei risultati. Saranno
illustrate le maggiori differenze fra i metodi normati maggiormente diffusi a
livello internazionale in confronto con procedure semplificate, specialmente gli
Standard Qualit di SMI.
A cura del Centro Tessile Serico
22/10/2014 17.00-19.00 3. Le problematiche della confezione.
Un incontro sulla "cultura della confezione" , nel quale un esperto di consolidata
competenza illustrer le problematiche che deve affrontare chi sceglie il tessuto
e lo adatta al capo da confezionare. Una opportunit per i tecnici della filiera
tessile per meglio comprendere il peso e l'importanza delle criticit, dei difetti,
delle irregolarit del tessuto destinato a chi opera la confezione.
Relatore: Fabrizio Ruozzi (Les Copains)

05/11/2014 17.00-19.00 4. Solidit alla luce ed alle intemperie dei prodotti tessili.
Oggetto dell'incontro sar lesame dettagliato dei metodi di controllo e di
valutazione della solidit alla luce dei prodotti tessili, le caratteristiche degli
strumenti di prova e le procedure descritte dalle norme. Durante il seminario
verranno presentati esempi di risultati di prove e delle relative procedure di
valutazione, in funzione della tipologia di materiale e destinazione duso
(abbigliamento, arredamento, outdoor), con particolare attenzione alle normative
Europee e ai requisiti richiesti dal mercato.
A cura del Centro Tessile Serico
12/11/2014 17.00-19.00 5. Le tarature degli strumenti di misura del laboratorio tessile aziendale.
Limportanza del controllo qualit nel ciclo di produzione e nobilitazione tessile
ben nota. Affinch i risultati dei controlli siano affidabili necessario operare
secondo procedure corrette e con apparecchiature rigorosamente tarate.
Il seminario prendendo in considerazione le attivit di monitoraggio delle
apparecchiature di misura del laboratorio aziendale, chiarisce quali sono i
requisiti minimi necessari e i criteri di accettazione per le tolleranze. Lincontro,
rivolto a responsabili e tecnici di laboratorio, nonch agli addetti di servizio dei
sistemi di gestione qualit, focalizzer lattenzione su aspetti come
lindividuazione delle attivit di monitoraggio, la frequenza, i requisiti di
accettazione e tolleranza, gli strumenti ed i metodi necessari per la taratura.
Relatore: Maria Rosaria Massafra
26/11/2014 17.00-19.00 6. L'archivio disegni come strumento per l'innovazione creativa di prodotto.
L'archivio tessuti e disegni delle industrie tessili costituisce un patrimonio di
immenso valore storico ed una fonte inesauribile di idee per nuove proposte
capaci di coniugare le conoscenze del passato con le possibilit creative rese
possibili dalle nuove tecnologie .
L'organizzazione dell'archivio e la sua gestione, il passaggio alla digitalizzazione
e la realizzazione di nuove proposte stilistiche, che sappiano fondere il
patrimonio storico di conoscenze con quanto le nuove tecnologie rendono
possibile, saranno oggetto del seminario che interessa tutte le figure della filiera
produttiva tessile.
La trattazione dell'argomento sar supportata dalla presentazione di campioni di
archivio e nuove realizzazioni che ad essi si ispirano.
Relatore: Roberto Fantoccoli (Clerici Tessuto)
10/12/2014 17.00-19.00 7. L'etichettatura di composizione dei prodotti tessili.
Letichettatura dei prodotti tessili interessa tutta la filiera del settore tessile: dal
tessitore allimportatore, dal dettagliante al grossista, dal sarto al tappezziere in
stoffa, fino alla tintolavanderia come utilizzatore delletichetta per una corretta
manutenzione del capo. E pertanto fondamentale conoscere gli aspetti
normativi regolamentati a livello Europeo, anche con riferimenti alle
etichettature di manutenzione di cui ci si attendono prossime novit.
Realtore: Silvio Farag (Innovhub - Stazione Sperimentale per la Seta)