Sei sulla pagina 1di 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A P A S T O R A L E D I
CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA
Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961
e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it
Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 681 2 NOVEMBRE 2014
XXXI SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE III SETTIMANA

I SANTI NOSTRI CONCITTADINI

Festa di tutti i santi! Perch i santi famosi, quelli che hanno la statua nelle
chiese o nelle piazze, sono importanti, ma mettono anche un po' di timore.
Quelli facevano miracoli clamorosi, affrontavano sacrifici enormi e
addirittura la morte. Bravissimi! Ma chi ce la fa ad essere come loro?
Invece i santi del primo di novembre sono tutti coloro che hanno vissuto la
fede in Ges con generosit, ma senza compiere gesti clamorosi. Sono coloro
che hanno voluto bene ai poveri; che hanno messo pace tra la gente; che
hanno compiuto cose giuste e buone anche se gli altri li prendevano in giro;
che hanno perdonato; che non sono mai ricorsi alla violenza; che hanno
accettato chi non la pensava e non si comportava come loro.
Sono coloro, che senza applausi e notizie su giornali o tiv hanno messo in
pratica l'invito di Ges: accorgiti degli altri, non passare oltre, mettiti vicino,
cura le loro ferite come puoi e con quello che hai, preoccupati di risolvere i
loro problemi. Questi santi senza statue sono stati nostri nonni, genitori,
fratelli, amici, vicini di casa, compagni di scuola...
Tutti questi santi sono vicini a noi perch il cielo non un posto disperso tra
le stelle e i pianeti. Il cielo Dio. Che sta dappertutto. Dovunque stiamo,
dovunque ci spostiamo, c' Dio, c' il cielo, ci sono tutti i santi.
Con loro non siamo mai soli.


Aleppo, il 25 ottobre 2014

Carissimi amici della Parrocchia di Capezzano
E da molto tempo che desideravo darvi notizie, ma spesso siamo
private di ogni comunicazione. Approfitto di questo momento di stabilit per
rimanere un po con voi per comunicarvi quello che continuiamo a vivere,
perch so e sento il quanto mi siete vicini con il pensiero e la preghiera.
Il morale nutrito dalla preghiera che ci aiuta a resistere ad una
situazione che si deteriora sempre di pi, a una esistenza segnata dalla
precariet, dalle difficolt e dal sacrificio. Assistiamo ad un fenomeno di
terrorismo inimmaginabile e incredibile .
Non siamo in sicurezza e a volte la paura ci prende alle viscere ispirata da
questa banda di selvaggi alle nostre porte che vogliano con forza fare
prevalere uno Stato Islamico . Lelenco delle barberie e crudelt in nome di
Dio troppo lungo, ma vi dico solo che macellano, decapitano, crocifiggono
fino alla morte senza piet, lapidano le donne presunte adultere,
seppelliscano persone vive, vendano donne e bambini come schiavi al
mercato ecc. ecc.. Violenza data allo scopo di terrorizzare la gente per
costringerla ad arrendersi o a fuggire. Purtroppo lessere umano non ha pi
valore, lessenziale la conquista di un territorio, laccesso a un giacimento
di gas o di petrolio.
E ormai il 60 per cento della popolazione ha abbandonato Aleppo, chi pu
lascia tutto e va alla ricerca di una vita pi umana anche se tanti di essi
trovano la morte nel nostro mediterraneo diventato in questo ultimo periodo
un cimitero silenzioso.
I raid aerei contro le basi Jijadiste realizzati dagli Usa con il sostegno di
alcuni paesi arabi in corso da pi di due settimane, non suscitano attese
positive tra la popolazione di Aleppo e siamo timorosi che questo tipo di
intervento esterno possa peggiorare la situazione senza risolvere i problemi,
anzi potrebbero addirittura aumentarli, ma speriamo in bene .
Loccidente un po troppo tardi si sta accorgendo del male che ci ha fatto,
inviando, sostenendo e finanziando con denaro e armi questi selvaggi e
barbari, mandati per distruggere e demolire.... Ed ora ,le grandi potenze
vogliono combatterli e eliminare ci che loro hanno creato e preparato. Un
gioco politico che non si capisce pi niente di quello che sta succedendo !!!! che
vergogna, che pazzia stata questa guerra!!!! e sono sempre i pi deboli, i poveri,
gli innocenti che devono pagare la conseguenze .....
La Provvidenza non ci abbandona con il poco che abbiamo e riceviamo il Signore
compie miracoli tutti i giorni non facendoci mancare il pane quotidiano.
Il rumore delle armi non cessa, la citt di Aleppo sta conoscendo un nuovo orrore: i
cannoni dellinferno, come gli jihadisti chiamano il loro ultimo ritrovato balistico.
Si tratta di bombole di gas che i cosiddetti ribelli anti-Assad lanciano a grande
distanza e fanno esplodere ovunque, in particolare nei quartieri dove abitano i
cristiani, quasi tutte le Chiese sono state danneggiate, distrutte o completamente
profanate. Pensate che queste sorti di bombe a frammentazione fatte in casa e
vietate dalle convenzioni internazionali sono Bombole di gas che probabilmente
arrivano in Siria sotto forma di aiuti umanitari e invece servono a seminare terrore,
morte e feriti. Vedete a quale punto siamo arrivate!!! Linverno si avvicina e il
nostro pensiero rivolto ai 10 milioni di sfollati, e i 3 milioni di profughi che lo
passeranno nelle tende o in rifugi precari.
Continuiamo a pregare, solo Il Signore pu salvarci, solo Lui pu liberarci da
questa malvagit. Non vi preoccupate tanto per noi, possiamo sopportare tutto in
Colui che ci dona la forza, e siamo disposte di andare avanti fino alla fine.
Il nostro unico compito in questa situazione cercare di fare tutto il bene che ci
possibile e soprattutto di fare vivere i germogli di speranza che fioriscono tra le
macerie.
Grazie di cuore per il vostro sostegno spirituale, per la vostra vicinanza, ne
abbiamo bisogno. Per me pi che mai, il momento di mettere in pratica le parole
del nostro Maestro: Nessuno ha un amore pi grande di questo: dare la vita per i
propri amici. Uniamo le nostri voci a quelle del nostro Papa Francesco : il Dio
della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione
perch la violenza non si vince con la violenza ,ma si vince con la pace. Affidiamo il
nostro avvenire nelle mani di Maria in questo mese missionario che sta per finire e
invochiamola con il santo Rosario, affinch ci aiuti a non farci rubare la speranza.
Porto nel cuore e nella mia preghiera le vostre intenzioni, perch anche voi state
vivendo momenti difficili e delicati.
Con sincero affetto vi saluto fraternamente
Sr Arcangela



CALENDARI O DELLA SETTI MANA

SABATO 1 NOVEMBRE - Solennit di Tutti i Santi
Sante Messe: A Capezzano: Ore 8,30 - 11
Ore 10 A Santa Lucia
Ore 18 Santa Messa Festiva

DOMENICA 2 NOVEMBRE - Commemorazione dei fedeli defunti
Sante messe: Ore 8,30 presso il cimitero - 11 In Chiesa
Ore 10 A Santa Lucia - seguir processione al
cimitero per la preghiera e benedizione ai defunti
Ore 16 A Monteggiori seguir processione
al cimitero per la preghiera e benedizione ai defunti

LUNEDI 3 - Ore 21 Gruppo Giovani e dopo cresima

VENERDI 7 - Ore 21 Corso in preparazione al Matrimonio

SABATO 8 - Ore 18 Santa Messa Festiva

DOMENICA 9 NOVEMBRE -
Sante messe: Ore 8,30 - 11
Ore 10 A Santa Lucia
Ore 17 A Monteggiori
ORE 15 Celebrazione del sacramento del Battesimo
----------------------------------------------------------------------------------------------
RITIRO SPIRITUALE P E R T U T T I

Nei giorni 9 - 10 11 - 12 Novembre, ci recheremo presso le Figlie di Nostra
Signora, a Marina di Massa, per un tempo di riflessione e di preghiera.
Vi invito ad essere presenti numerosi.
Ci ritroveremo a Marina di Massa, domenica 9 Novembre, alle ore 18. Il rientro
per il pomeriggio di mercoled 12.
E bene comunicare, quanto prima, la propria adesione.

OFFERTE :
645,00 Da parte degli amici di Dario e Grazia
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
SONO TORNATI ALLA CASA DEL PADRE
Della Latta Paolina - Giannini Pietro