Sei sulla pagina 1di 4

Le bravate della Black Pedagogy

Moritz Schreber Mentore di tata Lucia.


Non serio scrivere di cose che non si conoscono. Non
ho la televisione, non la guardo da decenni. Ho saputo qualche
mese fa per caso dellesisten!a di tata Lucia, avendo visto una
decina di minuti del suo programma a casa dei nipoti. "l format
, come tante altre merci tossiche, importato dagli #tati $niti.
$na tata raddri!!a una famiglia disfun!ionale in pochi semplici
passi. "ntervento rigorosamente behaviorista% analisi
comportamentale e suggerimenti strategici, di volta in volta col
bastone o la carota. &uori luogo quindi ogni scrupolo di seriet',
dieci minuti bastano per intendere il necessario. (i seguito
proveremo a individuare alcune delle tracce culturali che fanno
da sfondo alle tate televisive, imbara!!anti epigoni mediatici di
quanto di peggio si pensato per imporre ordine e disciplina al mondo.
) inaugurare la storia del comportamentismo stata la saliva!ione indotta dei cani di Pavlov, e
foche e cani e delfini vengono ammaestrati secondo i principi elementari che ne sostan!iano gli
interventi% premio e puni!ione. *ohn +atson il padre del behaviorism americano, un suo esperimento
famoso ha dimostrato come in effetti la scien!a del comportamento possa condi!ionare le rea!ioni delle
persone. )l piccolo )lbert vennero mostrati alcuni animali e oggetti, un cane, un topolino, un
coniglietto, una scimmia, poi cotone, giornali infuocati, maschere con o sen!a capelli. Lui si avvicinava
fiducioso alle cose mostrategli. Lidea era di generare una fobia in un
bambino stabile, come riprova dellefficacia del condi!ionamento.
)lla vista del topino veniva quindi associato il rumore fragoroso di
un martello su un tubo, cosa che naturalmente fece spaventare il
piccolo )lbert, che a
seguire, alla sola vista
del topino, si metteva a
piangere a dirotto.
Losserva!ione
scientifica, oltre che la
verifica empirica della veridicit' dei propri assunti, ebbe
dallesperimento accesso al fenomeno psicologico della
generalizzazione, per cui non solo la vista del topino
innescava la crisi fobica, ma anche quella di qualunque
cosa lo evocasse, un cane peloso, una pelle di foca, la barba di una maschera di Babbo Natale, e
financo il ciuffo bianco di +atson stesso. "n effetti ci, che lesperimento dimostra che un intervento
comportamentale pu, essere iatrogeno.
La storia del comportamentismo si trascina fino a oggi articolando in modo sempre pi-
complesso e macchinoso i suoi principi elementari e ridu!ionisti, ma esattamente in ragione dei suoi
limiti oggettivi ha continuato con successo a far proseliti. .i occupo di autismo, tra le metodiche di
intervento in corso da tempo una guerra sen!a esclusione di colpi che vede sui due fronti opposti i
professionisti di forma!ione psicoanalitica e quelli comportamentisti e cognitivo/comportamentali. #e
gli psicoanalisti sullautismo hanno saputo dare il peggio di s0 1quantomeno la ego/psychology,
famigerato e paradigmatico il libro di Bruno Bettelheim La fortezza vuota2, i comportamentisti non
sono stati da meno. ) "var Lovaas, la cui prima pubblica!ione trattava della somministra!ione di terapia
elettroconvulsivante a due gemelli autistici, si deve la codifica!ione
dellintervento comportamentale per lautismo, noto come analisi
comportamentale applicata, che si sostan!ia in interventi intensivi 1lo
slogan 3precoce e intensivo42, fino a quaranta ore la settimana di
intera!ione individuale con un operatore. La fortuna del metodo procede
dallessere strutturato sulle aspettative dei genitori 1pretesa 3scientificit'4
della 3cura4, vantati esiti miracolistici, presa in carico del figlio per tempi
lunghi, liberando cos5 del tempo di vita2, che investono tantissimo, in
speran!a e soldi, dando credito a quanto millantato dai suoi promotori. "nvero ho conosciuto persone
umanamente eccellenti formate alle metodiche comportamentiste e cognitivo/comportamentali, e i
metodi valgono per lo pi- quanto chi li utili!!a, non di meno, dovrebbe sollevare qualche questione
etica il fatto che pratiche stigmati!!ate in quanto alienanti per un bimbo normale vengano promosse
spensieratamente per interventi su bimbi problematici.
) monte delle teletate c poi sen!altro lo strumento principe della normali!!a!ione nel
frenocomio ottocentesco, il metodo morale. #appiamo da .ichel &oucault, 6ladys #7ain, 8obert
9astel e *an 6oldstein come la rivolu!ione avviata da Pinel alla fine del diciottesimo secolo si
appoggiasse a due premesse cardine, la natura sempre par!iale della follia 1presupposto della sua
curabilit', attraverso lappello a quanto di ra!ionale residua nel malato2 e il metodo morale appunto,
inteso come tecnica dialogica finali!!ata a far rinsavire il folle. )bbo!!ato da Pinel, sviluppato da
:squirol e codificato da &ran;ois Leuret nel suo testo
del <=>?, Du traitement moral de la folie, in quegli
stessi anni il metodo morale diviene una risorsa
pedagogica nel lavoro pionieristico di :duard #0guin,
padre della pedagogia speciale, insignito del titolo di
3apostolo degli idioti4. #0guin, allievo di "tard ed
:squirol, ritiene che la prima cosa che un educatore
debba fare sia catturare lo sguardo del bambino. Nel
suo testo del <=>@, Traitement moral, hygine et
ducation des idiots et des autres enfants arrirs, la
chiave del successo nella rela!ione educativa passa
dalla conquista dello sguardo distratto dei piccoli
3idioti4, e nello sguardo del .aestro 1psichiatra, tata2 inscritta una gerarchia, lo sguardo di (io. "l
successo del programma di tata Lucia mi costringe a riconoscerle unattitudine notevole a catturare lo
sguardo degli idioti.
9 unaltra matrice del tatapensiero, nella sua dimensione ortogenetica, correttiva,
normali!!ante, ed la black edagogy ottocentesca, il cui alfiere stato (aniel 6ottlob .orit!
#chreber, medico, docente universitario, ortopedagogista. )utore di best seller dellepoca, tradotti in
molte lingue. La sua ossessione era la salute fisica della giovent-, era il tempo delle teorie sulla
degenera!ione, il suo libro pi- famoso sulla ginnastica casalinga,
altri si occupano specificamente delle modalit' educative e correttive.
$natten!ione particolare era riservata da #chreber alle modalit' per
prevenire nei giovinetti il ricorso alla masturba!ione, al tempo
considerata psicogena. " suoi libri promuovono curiosi strumenti
meccanici per mantenere dritte gambe, schiene e spalle durante la
lettura. Pi- famoso al giorno doggi il meraviglioso libro di suo
figlio, (aniel Paul #chreber, Memorie di un malato di nervi. .orton
#chat!man raccorda in Soul murder 1in italiano% La famiglia che uccide, per cui il presente articoletto
ha rischiato di chiamarsi La tata che uccide2 le teorie educative del padre alla condi!ione del figlio,
presidente di corte dappello dun tratto piombato in una psicosi paranoica. )ltro ideologo del 3fate i
bravi4 il dottor Heinrich Hoffmann, insigne psichiatra e letterato, maestro di )lois )l!heimer, autore
di un libro per bambini il cui eroe (er #tru77elpeter, Pierino porcospino, in cui a immagini semplici
corrispondono strofe in rima baciata, tanto gra!iose quanto agghiaccianti.
#ieh einmal, hier steht er,
PfuiA der # t r u 7 7 e l p e t e rA
)n den HBnden beiden
LieC er sich nicht schneiden
#eine NBgel fast ein *ahrD
EBmmen lieC er nicht sein Haar.
PfuiA ruft da ein Feder%
6arstger #tru77elpeterA
Gh, che schifo quel bambinoA
H Pierino il Porcospino.
:gli ha lunghie smisurate
9he non furon mai tagliateD
" capelli sulla testa
6li han formata una foresta
(ensa, sporca, pu!!olente.
(ice a lui tutta la genteD
3Gh, che schifo quel bambinoA
H Pierino il Porcopsino4.
$nultima divaga!ione sulla proposta teorica di tata Lucia, il metodo 3fate i bravi4. #en!a
scomodare 9arl )bel e #igmund &reud sui significati opposti delle parole originarie, 3bravo4 nelle
lingue europee un termine sovraccarico, ne sono rimasti sensi che litaliano ha perduto, ad esempio,
selvaggio una delle valen!e in francese, mentre il Diccionario de la !eal "cademia cos5 definisce
3bravo4 in spagnolo%
1(el lat. pravus, malo, inculto2.
<. adF. valiente 1esfor!ado2.
I. adF. Bueno, eJcelente.
K. adF. (icho de un animal% &iero o fero!.
>. adF. (icho del mar% )lborotado, embravecido.
L. adF. Mspero, inculto, fragoso.
@. adF. :noFado, enfadado, violento.
N. adF. coloq. (e genio Ospero.
=. adF. coloq. #untuoso, magnPfico, soberbio.
Q. adF. coloq. desus. valentRn.
<?. m. germ. Fue!.
3&ate i braviA4 3:cco, io faccio il Nibbio e te il 6riso, guarda, arriva lo #parafucile, digli di tirare
una scarabinata in testa a quella stron!a della tataA4