Sei sulla pagina 1di 8

Obbligazione contributiva dei lavoratori

autonomi e subordinati e le liti fiscali


La chiusura delle liti fiscali non varrebbe ai fini della
determinazione dei contributi previdenziali non pagati
Lart. 1 del decreto legislativo 462/97ha disposto che: Per la liquidazione, laccertamento e la
riscossione dei contributi e dei premi previdenziali ed assistenziali che devono essere
determinati nelle dichiarazioni dei redditi, si applicano le disposizioni previste in materia di
imposte sui redditi.
compito, qi!di, dell"ge!#ia delle $!trate i! sede di liqida#io!e delle imposte, co!tri%ti e
premi dovti i! %ase alle dichiara#io!i dei redditi, di provvedere al co!trollo &ormale e sosta!#iale
dei dati i! esse co!te!ti 'ai se!si (.).*. 6++/197,-, &ermo resta!do che !ella liqida#io!e dei
co!tri%ti vengono prese in considerazione soltanto le somme relative alla quota di reddito
eccedente il minimale imponibile i! qa!to il recpero dei contributi relativi al minimale
imponibile ( fissi) . rimesso alla esclsiva compete!#a dell/0)1.
$ a partire dalla dichiara#io!e 20/34 1999, lAgenzia delle Entrate svolge una attivit di
controllo, e&&etta!do accertame!ti &ormali e sosta!#iali si dati de!!ciati dai co!tri%e!ti
'artigia!i, commercia!ti e li%eri pro&essio!isti iscritti alla gestio!e separata e5 art. 2 Legge ,,6/96-,
richiede!do il pagame!to dei co!tri%ti e premi omessi e/o evasi da trasmettere sccessivame!te
all//0)1 che, i! caso di ma!cato pagame!to del co!tri%to omesso, iscriveva limporto a rolo, ai
se!si del decreto legislativo 46/1999-.
1ccessivame!te lart. ,2 %is del (ecreto Legge 176/2++7 'co!vertito co! modi&ica#io!i della legge
2 del 27 ge!!aio 2++7-, ha disposto che, a decorrere dal periodo di imposta i! corso al 3 dicembre
!""#$ liscri#io!e a rolo sia e&&ettata direttame!te dalla "ge!#ia delle $!trate.
LAgenzia delle Entrate provvede al controllo dei contributi %&'( nellambito della sua
attivit accertatrice co! ri&erime!to agli accertame!ti atomatici e5 art. ,6%is ()* 6++/197,, a
qelli par#iali e5 art. 41%is stesso ()* 6++, agli accertame!ti sta!dardi##ati ' 1tdi di
settore,parametri, ecc.- e agli accertame!ti !i&icati che si ha!!o qa!do l"ge!#ia delle $!trate
predispo!e accertame!ti glo%ali, ai &i!i delle imposte dirette e dell/va, dell/rap !o!ch8 ai &i!i
co!tri%tivi.
/! qeste tipologie di accertame!ti . possi%ile avvalersi delle procedre agevolative previste dalla
!ormativa &iscale come laccertame!to co! adesio!e e5 decreto legislativo 217 del 19.6.1997.
/l d.lgs. 217/1997 prevede la possi%ilit9 che ! accertame!to delle imposte si redditi e dellimposta
sl valore aggi!to, disposto !ei co!&ro!ti di ! co!tri%e!te, possa essere de&i!ito co! ladesio!e
ad !a proposta prese!tata dalla "mmi!istra#io!e &i!a!#iaria, la qale i!dica
limporto richiesto per il pagame!to delle imposte si redditi 'che ha e&&etto a!che sllimposta sl
valore aggi!to- sege!do i pri!cipi espressi !ei commi 1 e 2 dellart. 2 del decreto 217/1997.
Lo stesso decreto sta%ilisce che: laccertamento definito con adesione non soggetto ad
impugnazione, non integrabile o modificabile da parte dellufficio (salvo casi particolari indicati
nel successivo comma 4) e rileva per i contributi previdenziali ed assistenziali, la cui base
imponibile riconducibile a quella delle imposte sui redditi: 'art. 2, comma ,-.
/! caso di adesio!e slle somme dovte a titolo di co!tri%ti previde!#iali ed assiste!#iali non si
applicano sanzioni ed interessi)
La procedura con adesione si pu* anche concludere con lavviso di accertamento$ se il
co!tri%e!te !o! si prese!ta al co!traddittorio, oppre !o! accetta la proposta di accertame!to co!
adesio!e o !o! per&e#io!a ladesio!e 'ad es. omette!do di pagare le rate o, i! caso di &ideissio!e,
se il gara!te !o! versa limporto gara!tito-.
/! tal caso il recpero del maggior co!tri%to accertato, le sa!#io!i e gli i!teressi 'calcolati i!
applica#io!e del regime sa!#io!atorio Legge ,77/2+++- vie!e disposto slla %ase di ! atto emesso
dall/0)1, di ci si riporta la circolare !. 146 del 2+.7.2++2 :
ontributi previdenziali sui redditi accertati dalla !genzia delle "ntrate per l#anno $%%& nei
confronti degli artigiani, dei commercianti e dei professionisti iscritti alla gestione separata'
;/l (ecreto legislativo !. 217 del 19.6.1997, allart. 2 c. , sta%ilisce che (accertamento definito
con adesione non soggetto ad impugnazione, non integrabile o modificabile da parte dellufficio
e non rileva ai fini dellimposta comunale per lesercizio di imprese e di arti e professioni, nonch)
ai fini e*tratributari, fatta eccezione per i contributi previdenziali e assistenziali, la cui base
imponibile riconducibile a quella delle imposte sui redditi:.
/l sccessivo comma 6 dispo!e, &ra laltro, che +ulle somme dovute a titolo di contributi
previdenziali e assistenziali di cui al comma , non si applicano sanzioni e interessi'-
L"ge!#ia delle $!trate sta i!via!do, per la!!o 1997, ai soggetti i!teressati da tale decreto !
avviso co! il qale vie!e loro richiesto il pagame!to dei co!tri%ti calcolati sl maggior reddito
accertato.
)er complete##a di!&orma#io!e, si ramme!ta che il procedimento di accertamento fiscale inizia
con linvio al contribuente dellinvito a comparire per definire laccertamento con
adesione$ accompag!ato dalla determi!a#io!e i!dttiva dei ricavi e dei compe!si e&&ettata
dallammi!istra#io!e &i!a!#iaria.
<alora al co!tri%e!te sia !oti&icato ! avviso di accertame!to o retti&ica, !o! precedto
dalli!vito descritto allart. 6 del decreto, . allo stesso co!se!tito prese!tare !ista!#a i! carta
li%era per otte!ere la &ormla#io!e della proposta di accertame!to co! adesio!e.
=ale ista!#a sospe!de per 9+ gior!i il termi!e per impg!are laccertame!to &iscale di!a!#i alla
3ommissio!e =ri%taria. 1e il co!tri%e!te i!te!de impg!are, prese!ta il ricorso alla 3ommissio!e
=ri%taria )rovi!ciale compete!te !elle &orme previste dalla !ormativa &iscale e limpg!a#io!e
comporta la ri!!cia alla de&i!i#io!e dellaccertame!to per adesio!e.
1e i!vece il co!tri%e!te aderisce allaccertame!to ed i!te!de qi!di regolari##are a!che la
posi#io!e co!tri%tiva, p> avvalersi dellart. 7 del citato decreto, versa!do la co!tri%#io!e i!
!ica sol#io!e o i! ! massimo di otto rate trimestrali di pari importo. '..- Le imposte o le
maggiori imposte accertate co! latto, ove !o! sia!o versate co! le modalit9 soprai!dicate, sara!!o
riscosse media!te iscri#io!e a rolo !itame!te ai relativi i!teressi dovti e alle sa!#io!i pec!iarie
irrogate.
1l maggior reddito co!cordato o com!qe accettato dal de%itore, so!o dovti i co!tri%ti
previde!#iali eccede!ti il mi!imale, per gli iscritti alle gestio!i artigia!i e commercia!ti e qelli a
perce!tale per i li%eri pro&essio!isti.?.
A questo punto sorge spontanea la domanda+ i contributi previdenziali hanno natura
tributaria o e,tratributaria-
=al!i atori i!travedo!o la !atra di corrispettivo: !ei co!tri%ti versati oggi per otte!ere !a
presta#io!e &tra ' come avvie!e !ei co!tratti di assicra#io!e privati che prevedo!o il pagame!to
di ! premio assicrativo- e, di co!sege!#a, prope!do!o per la !atra e5tra&iscale di essi.
"ltri i!vece, esalta!do la !atra p%%licistica dei co!tri%ti previde!#iali: ,e del rapporto di
previde!#a sottosta!te, !e a&&erma!o la !atra di presta#io!e patrimo!iale imposta: ai se!si
dellart. 2, della 3ostit#io!e.
La funzione dei contributi previdenziali . quella di fornire una provvista finanziaria agli enti
erogatori delle prestazioni per la reali##a#io!e dei compiti loro a&&idati dalla legge !elli!teresse
p%%lico e !o! direttame!te !elli!teresse del si!golo lavoratore/assicrato, per ci dal rapporto di
previde!#a !asce !a potest9 impositiva i! capo alle!te e ! i!teresse legittimo, allotte!ime!to di
! i!de!!i##o i! &orma co!ti!ativa, i! capo al lavoratore che, o per l et9 ava!#ata o per aver
co!tratto !a casa di i!validit9, !o! . pi@ i! grado di lavorare e, qi!di, i! co!sege!#a della
perdita di capacit9 redditale, !o! ha pi@ la possi%ilit9 di provvedere i! modo ato!omo al proprio
soste!tame!to.
<esto i!teresse legittimo !ei co!&ro!ti delle!te erogatore della provvide!#a !asce per
tras&orma#io!e del diritto soggettivo irri!!cia%ile che il lavoratore va!tava !ei co!&ro!ti del datore
di lavoro al versame!to !ella casse delle!te dei co!tri%ti previde!#iali.
Ali scopi dellassicra#io!e p%%lica /B1 so!o, perta!to, i! per&etta armo!ia co! il dettato
costit#io!ale . / lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle
loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidit0 e vecchiaia: .' art. ,7, comma 2,
3ost.-.
La ttela previde!#iale reali##ata dal regime ge!erale /B1 si este!de a ttti coloro che, operai o
impiegati di am%o i sessi, a%%ia!o compito let9 di 14 a!!i e presti!o lavoro retri%ito alle
dipe!de!#e di ter#i Cgi9 !ellart. , del *(L 'del *eg!o d/talia- 14.4.19,9 !. 6,6D.
Laspetto p%%licistico 'di origi!e roma!istica- e, qi!di, di presta#io!e patrimo!iale imposta e,
qi!di a!cora, la !atra di o%%liga#io!e p%%lica e5 art. 2, 3ost. dei co!tri%ti previde!#iali$ lo si
risco!tra i! ma!iera evide!te co! ri&erime!to : a- ai mi!ori i! qa!to la legge se vieta il lavoro ai
mi!ori di !a certa et9, sta%ilisce, tttavia, che i mi!ori di qalsiasi et9 qa!do a%%ia!o com!qe
prestato e&&ettivame!te lavoro s%ordi!ato ha!!o sempre il diritto alle assicra#io!i sociali
o%%ligatorie previste dalla legge, e che i datori di lavoro ha!!o lo%%ligo di versare i co!tri%ti
previde!#ialiE %- ai lavoratori che co!ti!i!o a svolgere attivit9 lavorativa s%ordi!ata e retri%ita
a!che dopo il collocame!to i! pe!sio!e
1
.
(alla !atra di presta#io!e patrimo!iale imposta: del co!tri%ti previde!#iali scatrisce la pi@
l!ga drata, rispetto agli stessi tri%ti, della prescri#io!e che . qella ordi!aria dece!!ale.
<esta caratteri##a#io!e dei co!tri%ti previde!#iali gisti&ica, per ! verso, lado#io!e di strme!ti
di riscossio!e simili a qelli del diritto tri%tario e, per altro verso, lattri%#io!e ai crediti
co!tri%tivi di gara!#ie simili a qelle previste per le imposte.
"i co!tri%ti previde!#iali ., i!&atti, esteso il privilegio ge!erale mo%iliare e5
articoli 276, e 2764 3.3 :
"rt. 276,.
3rediti per co!tri%ti di assicra#io!e o%%ligatoria per li!validit9, la vecchiaia e i sperstiti.
/anno privilegio generale sui mobili del datore di lavoro i crediti deriva!ti dal ma!cato
versame!to dei co!tri%ti ad istitti, e!ti o &o!di speciali, compresi qelli sostittivi o i!tegrativi,
che gestisco!o &orme di assicra#io!e o%%ligatoria per li!validit9, la vecchiaia ed i sperstiti.
"rt. 2764.
3rediti per co!tri%ti relativi ad altre &orme di assicra#io!e.
/anno pure privilegio generale si mo%ili del datore di lavoro i crediti per i co!tri%ti dovti a
istitti ed e!ti per &orme di ttela previde!#iale e assiste!#iale diverse da qelle i!dicate dal
precede!te articolo, nonch0 gli accessori, limitatame!te al ci!qa!ta per ce!to del loro ammo!tare,
relativi a tali crediti ed a qelli i!dicati dal precede!te articolo.
Le assicra#io!i, diverse da qelle di ci allart. 276,, so!o, pri!cipalme!te, qelle relative alle
malattie, alla t%ercolosi, alla disoccpa#io!e i!volo!taria, alla mater!it9, qelle relative alla cassa
i!tegra#io!e gadag!i, ed altre gestite dall/0)1.
Fa sta%ilito la 3orte di 3assa#io!e, co! la se!te!#a !. 12721 del 2,.12.1997, che : (a causa del
creditoin considerazione della quale la legge accorda il privilegio generale sui mobili del datore di
lavoro per i contributi di previdenza sociale di cui agli artt' 123, e 1234 '' va individuata
nellinteresse pubblico al reperimento ed alla conservazione delle fonti di finanziamento della
previdenza sociale,fine che, invece, non sono diretti a tutelare i rapporti di assicurazione privata:
La stessa 3orte ha esteso, poi, la legittima#io!e passiva a!che ai titolari di imprese artigia!e o
commerciali, dei soci che presta!o la loro attivit9 perso!ale !elle societ9 se!#a esser!e dipe!de!ti,
dei soci di cooperative, degli age!ti, ecc., i! qa!to soggetti !o! i!seriti i! ! rapporto di lavoro
s%ordi!ato.
;(espressione datore di lavoro- contenuta negli articoli 123, e 1234 del codice civile comprende
tutti i soggetti tenuti al versamento dei contributi previdenziali obbligatori, senza alcuna
distinzione in base alla natura subordinata o autonoma del rapporto di lavoro, con la conseguenza
che livi previsto privilegio generale deve intendersi riferito anche ai crediti dellistituto
previdenziale per contributi e accessori dovuti da imprenditori artigiani o commercianti che non
abbiano regolarizzato la propria posizione contributiva, ed in genere ai crediti contributivi afferenti
alla posizione assicurativa di lavoratori autonomi4' '3ass. 2, dicem%re 1994, !. 11116-.
Lart. 2764 33 &a ri&erime!to agli accessori relativi ai crediti per omesso versame!to dei co!tri%ti
dovti per le &orme assicrative i!dicate !ello stesso articolo e i! qello precede!te.
0ella voce accessori: rie!tra!o le sa!#io!i civili. / soggetti che !o! provvedo!o, e!tro il temi!e
previsto, al pagame!to dei co!tri%ti dovti alle gestio!i previde!#iali ed assiste!#iali ovvero vi
provvedo!o i! misra i!&eriore a qella dovta, so!o te!ti al pagame!to di !a somma aggi!tiva
a titolo di sa!#io!e civile, la ci qa!ti&ica#io!e . oggettivame!te collegata alli!adempime!to
dello%%liga#io!e co!tri%tiva alle scade!#e sta%ilite i! %ase al pri!cipio dellatomaticit9E il che
re!de i!tile !i!dagi!e slleleme!to soggettivo della &attispecie illecita della omissio!e o ritardo
!el pagame!to della co!tri%#io!e al &i!e di escldere o ridrre la sa!#io!e.
<esta &orma di risarcime!to &or&etario co! &!#io!e sa!#io!atoria 'e !o! compe!sativa- &oriesce,
seco!do !oi, dal campo della respo!sa%ilit9 aqilia!a e5 art. 2+4, 33 ed . de&i!i%ile i!de!!i##o di
legge:, da responsabilit oggettiva, come i!de!!i##o di legge: . li!de!!i##o per il mero ritardo
!ella co!clsio!e del procedime!to ammi!istrativo, i!trodotto i! via sperime!tale per 17 mesi
dallart. 27, comma 9, del decreti legge !. 69 del 21.6.2+1, ' c.d. decreto del &are- che aggi!ge
allart. 2%is della legge 241/199+, e scc. modi&iche, ! seco!do comma del sege!te te!ore 2.
Gatto salvo qa!to previsto dal comma 1 'HH-, i! caso di i!osserva!#a del termi!e di co!clsio!e
del procedime!to ad ista!#a di parte 'H.- lista!te ha diritto di otte!ere ! i!de!!i##o per il mero
ritardo alle co!di#io!i e co! le modalit9 sta%ilite dalla legge o, slla %ase della legge, da
regolame!to ema!ato ai se!si art. 17, comma 2, legge 4++/1977. /! tal caso le somme corrisposte o
da corrispo!dere a titolo di i!de!!i##o so!o detratte dal risarcime!to: .
/! girisprde!#a si so!o co!solidati i pri!cipi per ci le sa!#io!i civili :
Icostitisco!o ! o%%ligo che sorge ipso iure per il &atto stesso delli!adempie!#aE
Iso!o di ammo!tare &isso sta%ilito dal legislatore co! ri&erime!to ai co!tri%ti omessi o
tardivame!te versatiE
Iha!!o !atra civile di o%%liga#io!e !asce!te direttame!te dalla legge '!o! da co!tratto- per e&&etto
dellomesso o ritardato versame!to dei co!tri%tiE
Iha!!o !a dplice &i!alit9:
I J ra&&or#are lo%%liga#io!e pri!cipale 'e cio. qella di versare i co!tri%ti-E
I J risarcire, i! misra predetermi!ata dalla legge, il da!!o che, con presunzione iuris et de
jure, deriva allistitto previde!#iale per il ma!cato o ritardato versame!to dei co!tri%ti.
/l vige!te regime sa!#io!atorio . stato i!trodotto dallart. 116 della Legge 2,.12.2+++, !. ,77, e
prevede lapplica#io!e di sa!#io!i diverse i! rela#io!e alla gravit9 delli!adempie!#a, che si
sddivido!o i!: a- sa!#io!i civiliE %-sa!#io!i pe!aliE c- sa!#io!i ammi!istrative.
"l &i!e di sta%ilire qale sa!#io!e applicare i! caso di ma!cato versame!to dei co!tri%ti, il
legislatore ha previsto !a grada#io!e di&&ere!te delle sa!#io!i i! %ase al comportame!to del
datore di lavoro e alle altre circosta!#e che posso!o gisti&icare ! ritardo !el versame!to dei
co!tri%ti.
/! %ase al comportame!to, posso!o co!creti##arsi i casi dellomissio!e co!tri%tiva o dellevasio!e
co!tri%tiva.
Lomissione contributiva si concretizza nel mancato o ritardato pagamento dei contributi
rilevabili da denunce e registrazioni obbligatorie '"rticolo 116, comma 7, lettera a-.
L/0)1 co! la circolare 66 del 6.6.2++7 ha chiarito che devo!o essere rico!dotte !ellalveo
dellomissio!e i sege!ti casi:
retri%#io!i impo!i%ili ai &i!i co!tri%tivi esposte sl modello 1"/77+, regolarme!te prese!tato
'sempre che la prese!ta#io!e del modello 1"/77+ sia a!teriore allaccesso ispettivo-Edi&&ere!#e tra
limporto a!!o delle retri%#io!i impo!i%ili ai &i!i co!tri%tivi esposte sl modello 1"/77+,
regolarme!te prese!tato, ed il totale a!!o delle retri%#io!i esposte slle de!!ce me!sili
prese!tate dalla#ie!daE co!tri%#io!e dovta a segito di rei!tegra#io!e !el posto di lavoro
disposta dal gidice o di accertame!to gidi#iale di di&&ere!#e retri%tive, sempre che qeste ltime
!o! sia!o rico!dci%ili ad ipotesi di occltame!to.
Levasione contributiva si realizza quando vi . la specifica intenzione di non versare i
contributi. !a i!adempie!#a co!!essa, i! ge!ere, a registra#io!i o de!!ce o%%ligatorie omesse
o !o! co!&ormi al vero '"rticolo 116, comma 7, lettera %-.
=ra i casi di evasio!e rie!tra!o:
la ma!cata iscri#io!e all/0)1E la ma!cata iscri#io!e si li%ri a#ie!dali di !o o pi@ dipe!de!tiE
li!&edele registra#io!e della retri%#io!e.
Lart. 116, comma 16, della legge ,77/2+++ prevede,poi, che le sa!#io!i civili possa!o essere
ridotte &i!o alla misra degli i!teressi legali !ei casi sege!ti:
rileva!ti oggettive i!certe##e !ello%%ligo co!tri%tivo 'articolo 116, comma 16, lettera a-E &atto
doloso del ter#o de!!ciato allatorit9 gidi#iaria 'articolo 116, comma 16, lettera a-E a#ie!de i!
sita#io!i di crisi, riorga!i##a#io!e, rico!versio!e o ristrttra#io!e a#ie!dale 'articolo 116, comma
16, lettera %-.
&atura fiscale dei contributi previdenziali
La 3orte 3ostit#io!ale co! la se!te!#a !. 64 del 14.,.2++7 ha delimitato larea della girisdi#io!e
tri%tari, a&&erma!do che il legislatore !o! ha alc!a discre#io!alit9 di attri%ire alle commissio!i
tri%tarie ttte le co!troversie relative a presta#io!i patrimo!iali imposte che !o! a%%ia!o !atra di
tri%ti, seco!do il discrimi!e posto dallart. 6, della 3ostit#io!e, ragio! per ci avre%%ero !atra
tri%taria quei prelievi che, sebbene coattivi, presentano, da un lato, un nesso sostanziale con un
presupposto economicamente valutabile, rilevante quale indice di capacit0
contributiva, dallaltro, un vincolo di destinazione del gettito derivante da tale prelievo a
concorrere a coprire le spese pubbliche: : i! qesta cor!ice de&i!itoria rie!tra!o se!#a om%ra di
d%%io i co!tri%ti previde!#iali o%%ligatori /B1 la ci &!#io!e . qella di &or!ire agli e!ti
erogatori delle presta#io!i 'previde!#iali ed assiste!#iali- la provvista !ecessaria per la
reali##a#io!e dei compiti loro a&&idati dalla legge !elli!teresse p%%lico ge!erale.
Lo%%liga#io!e co!tri%tiva rie!tra a %o! diritto !el co!cetto di imposta che . sga!ciato dalla
categoria dei servi#i p%%lici c.d. i!divisi%ili, e per la sa i!divida#io!e . s&&icie!te il solo
eleme!to della sa desti!a#io!e di procrare !e!trata alle!te, per gli scopi a!#idettiE qi!di se
proprio si . allergici a &ar rie!trare i co!tri%ti previde!#iali !ella categoria ge!erale della imposta,
essi so!o qa!to me!o da qali&icare come imposta di scopo.
/ co!tri%ti !o! reali##a!o , i!vece, listitto !a tassa che, come dice "( A/"00/0/
2
, costitisce
!a presta#io!e dovta per lesplica#io!e dellattivit9 delle!te p%%lico che
rigarda particolarmente lo%%ligato, ci> che !o! p> veri&icarsi se !o! per i servi#i p%%lici
co!siderati divisi%ili, e leroga#io!e delle provvide!#e eco!omiche i! &!#io!e dei co!tri%ti
previde!#iali versati !o! rispo!de al paradigma della tassa, esse!do i co!tri%ti desti!ati a costitire
!a provvista &i!a!#iaria per il soddis&acime!to di !o scopo p%%lico proprio dello 1tato sa!cito
!ella 3ostit#io!e.
Ed . per questo che il tribunale di 1ilano in causa 2)#)!"! n) !334 ha riconosciuto sussistere
la natura fiscale del credito in sede di opposizione a cartella emessa dalla Agenzia delle
Entrate per contributi dovuti alla 5estione 6ommercianti$ affermando il difetto di
legittimazione passiva dell%&'( nella causa)
/n caso di addebiti che scaturiscono dal controllo automatizzato del mod' 56/7, liscrizione a
ruolo disposta dall!mministrazione 8inanziaria secondo il disposto di cui allart' ,1 bis del
decreto legge 1% novembre 199&, n' $&3' " infatti l!genzia delle "ntrate, in base a quanto
accertato, che determina limporto delle somme dovute e ne intima il pagamento a mezzo cartella
esattoriale, anche nel caso di ritardato versamento dei contributi a percentuale' Detto credito
pertanto ha natura prettamente fiscalee a ci: consegue il difetto di legittimazione passiva
dell/stituto nelle relative cause di opposizione'-
La cartella esattoriale ivi impg!ata . stata emessa dall"ge!#ia delle $!trate che si . a&&ermata
creditrice per i co!tri%ti a perce!tale sl reddito eccede!te il mi!imale, co!tri%ti dovti
dalloppo!e!te per la!!o 2++7 relativame!te alla Aestio!e 1peciale 3ommercia!ti: la
co!tri%#io!e . stata calcolata a perce!tale rispetto alla totalit9 dei redditi prodotti ai &i!i /*)$G.
(etto credito, a&&erma il =ri%!ale di Kila!o, ha !atra prettame!te &iscale. Lart. ,2 %is (.L.
176/2++7 ha sta%ilito che liscrizione a ruolo delle somme determinate ai sensi delle disposizioni
di cui al decreto legislativo $& dicembre $%%2, n' 4;1, che risultano dovute a titolo di contributi e
premi, nonch) di interessi e di sanzioni per ritardato o omesso versamento, effettuata direttamente
dall!genzia delle "ntrate, fatte salve le vigenti disposizioni in materia di contenzioso' (a societ0
di riscossione di cui allarticolo , del decreto legge ,9 settembre 1993, n' 19,, convertito, con
modificazioni, dalla legge 1 dicembre 1993, n' 14&, e successive modificazioni, provvede a
riversare le somme riscosse agli enti previdenziali creditori ai sensi dellart' 11 del decreto
legislativo $, aprile $%%%, n' $$1, e successive modificazioni-'
6os7$ anche$ il 8ribunale di 1ilano con la successiva sentenza n) 23"9 del !)#)!"3 ha
disposto che$ !ei casi i! ci l//0)1, a &ro!te di i!adempie!#a co!tri%tiva accertata dalla "ge!#ia
delle $!trate i! corso di veri&iche &iscali de&i!ite i! sede di co!do!o, chiede i co!tri%ti per li!tero
importo accertato, se!#a co!siderare le perce!tali pagate dai co!tri%e!ti al &i!e di chidere la
lite, l %stituto non pu* incassare nulla)
(i tratta di questo+
La chisra delle liti fiscali !o! varre%%e ai &i!i della determi!a#io!e dei contributi
previdenziali non pagatiE ma per i gidici mila!esi . illegittima la richiesta dell/stitto che prete!I
de li!tero importo dei co!tri%ti accertati dall"ge!#ia delle $!trate, se!#a co!siderare che il
co!tri%e!te ha de&i!ito la lite co! il Gisco.
)er il tri%!ale di Kila!o, se#io!e lavoro, se!te!#a 6,+4/2+1, 2die!#a del 21 gig!o 2+1,, va
dichiarata illegittima la richiesta dei co!tri%ti previde!#iali Lcon tutte le conseguenze di legge,
tenuto conto che non stato richiesto un diverso accertamento dellobbligo contributivo
eventualmente sulla base dellaccordo intervenuto tra contribuente e fisco<.
3osM il tri%!ale di Kila!o ha dichiaratoi!esiste!te il credito, co!da!!a!do l/0)1 a rimborsare
alla ricorrente le spese di lite-'
$ vero, si dice, che la chisra delle liti &iscali vale solo per l$rario e !o! per l/0)1, ma l/stitto
previde!#iale !o! p> prete!dere !lla, %asa!do la propria richiesta solo sllaccertame!to della
"ge!#ia delle $!trate. com!qe i!gisti&icata la richiesta dei co!tri%ti per li!tero importo
accertato, se!#a !emme!o rico!siderare Llo%%ligo co!tri%tivo slla %ase dellaccordo i!terve!to
tra co!tri%e!te e &iscoN.
"i &i!i della ltima chisra delle liti &iscali, per qelle di valore !o! speriore a 2omila ero, era
dovto ! &or&ait di 16+ ero se la lite !o! sperava i 2mila ero., me!tre se sperava i2mila ma
!o! i 2omila ero, si doveva pagare il 1+O del valore della lite i! caso di soccom%e!#a del Gisco
!ellltima o !ica pro!!cia resa dalle 3ommissio!i tri%tarieE il 6+O del valore della lite i! caso
di soccom%e!#a del co!tri%e!te !ellltima o !ica pro!!cia delle 3ommissio!i tri%tarieE il ,+O
del valore della lite !el caso i! ci la lite pe!deva !el primo grado di gidi#io e !o! era stata a!cora
resa alc!a pro!!cia girisdi#io!ale 'articolo ,9, dl 97/2+11-.
Le co!troversie relative ai co!tri%ti previde!#iali liqidati i! %ase al maggior impo!i%ile accertato
era!o com!qe esclse dalla de&i!i#io!e delle liti i! ci era parte lage!#ia delle $!trate 'circolare
47/$ del 2+11, p!to 4.9-, i! qa!to tali co!troversie, i!starate !ei co!&ro!ti degli e!ti previde!I
#iali, rie!tra!o !ella girisdi#io!e del gidice ordi!ario.
La qestio!e di ci ci siamo occpati . !ata solo ora perch8 !ella precede!te chisra di liti &iscali,
e5 art. 16 legge 279/2++2, l/stitto previde!#iale era rimasto i!erte, per ci la chisra della lite,
&atta ai &i!i &iscali, . dive!ta, per i!er#ia dell/0)1, chisra de&i!itiva a!che ai &i!i previde!#iali.
" segito della se!te!#a del =ri%!ale di Kila!o 6,+4/2+1, del 21 gig!o 2+1,, che co!sidera
illegittima la richiesta dell/0)1, sare%%e sM tile ! i!terve!to i! atottela dell/0)1 per
ca!cellare i de%iti iscritti a rolo, ma ttto ci> !o! risolve il pro%lema i! radice che rima!e tale e
qale, dove!dosi trovare la sol#io!e diversame!te.
$%%e!e, esse!do stata sopra accertata la !atra &iscale dei crediti /0)1 per co!tri%ti previde!#iali
!o! pagati, la sol#io!e tagliatesta . attri%ire alle 3ommissio!i tri%tarie la compete!#a
processale i! materia di maggiori co!tri%ti previde!#iali accertati dalla "ge!#ia delle $!trate, co!
legittima#io!e passiva, !el gidi#io tri%tario, della stessa "ge!#ia e litisco!sor#io passivo
!ecessario dell/0)1 i! qa!to la se!te!#a del gidice tri%tario deve valere !ei co!&ro!ti di
e!tram%i gli e!ti titolari di potest9 impositiva.
1e il ricorso !o! vie!e proposto !ei co!&ro!ti di ttti gli i!teressati, il gidice ordi!a, e5 art. 14
d.lgs. 646/1992, li!tegra#io!e del co!traddittorio media!te la chiamata i! casa, e!tro ! termi!e
di decade!#a &issato dallo stesso gidice, dei soggetti ma!ca!ti.
1 L la 3orte 3ostit#io!ale gi9 !ella se!te!#a 11+ del 4.12.1964 a&&ermava che lobbligo della
assicurazione inerente alla prestazione della attivit0 lavorativa ed alla relativa retribuzione e
sussiste indipendentemente dal raggiungimento di ogni limite di et0 del lavoratore-'
2 "( A/"00/0/, /stit#io!i di diritto tri%tario, Kila!o, 1966, ed altri atori pi@ rece!ti.