Sei sulla pagina 1di 3

Universit`a degli studi di Genova - Facolt`a di Ingegneria

Corso di studi in Ingegneria Elettronica

Insegnamento di Strumentazione Elettronica - a.a. 2010-2011


Esercitazioni di laboratorio
Realizzazione di un termometro
Shahbazians Aram, Fedeli Alessandro
Oggetto
Lesercitazione `e incentrata sullanalisi del funzionamento di un circuito raddrizzatore a singola
semionda con ltro capacitivo. Comprende la simulazione e successiva realizzazione pratica. Si
pu`o articolare nelle parti seguenti:
1. Determinazione del valore di capacit`a del condensatore per far rientrare la tensione di
ripple entro il livello dato.
2. Simulazione con PSPICE del circuito e verica del funzionamento.
3. Realizzazione del circuito su breadboard; confronto tra i dati sperimentali e quelli ottenuti
in precedenza.
4. Verica della validit`a dellapprossimazione utilizzata al variare della frequenza del gene-
ratore.
5. Calcolo analitico del valore di picco della corrente nel diodo e confronto con la simulazione.
Fasi del lavoro
1) Il circuito raddrizzatore sul quale abbiamo lavorato in questa esercitazione `e il seguente:
Figura 1: Raddrizzatore a singola semionda con ltro capacitivo
In questo circuito V1 = V
m
sin(t) = 5 sin(t) V, e R1 = 100 k. Utilizzando un modello
approssimato del diodo D1 con V
d
= 0.6 V per I
d
> 0 e considerando la frequenza del generatore
di alimentazione pari a 1 kHz (quindi = 2000) si richiedeva di calcolare C1 tale che la tensione
di ripple V
r
sulluscita fosse minore del 10% della tensione massima.
Relazione Corso di Strumentazione Elettronica - Esercitazioni di laboratorio Pag. 1
Poiche V
d
= 0.6 V, per KVL quando il diodo `e in conduzione la tensione sul carico re-
sistivo vale V
max
= 5 0.6 = 4.4 V. Pertanto deve accadere che V
r
10% 4.4 = 0.44 V. A
questo punto si rende necessario utilizzare alcune approssimazioni. Quando il diodo condu-
ce, il condensatore si carica. Quando il diodo passa in interdizione il condensatore si scarica
sul resistore, perdendo in un tempo T una carica Q. Per semplicit`a abbiamo considerato
T 2/ = 1 ms. La carica persa dal condensatore durante il periodo di scarica `e pari alla
carica che il diodo, quando `e in conduzione, fornisce al condensatore. Considerando RC T
landamento esponenziale della tensione di uscita pu`o essere approssimato linearmente. La
corrente media che uisce attraverso il carico durante il periodo di scarica pu`o essere quindi
ricavata da:

I =
I
max
+ I
min
2
=
V
max
R
+
V
min
R
2
=
V
max
R
+
V
max
V
r
R
2

= 42 A
Poiche T

I = C V, possiamo concludere che il valore richiesto della capacit`a `e:


C =

I T
V
= 95 nF 100 nF
Si `e optato per il valore di 100 nF poiche `e il valore standard che meglio si adatta alle nostre
esigenze.
2) A questo punto si `e passati alla simulazione del circuito con PSPICE. In 2 `e possibile
vedere i risultati che sono stati ottenuti.
Figura 2: Andamento temporale delle tensioni di ingresso e di uscita sul carico.
Inoltre sono stati misurati i seguenti valori:
Relazione Corso di Strumentazione Elettronica - Esercitazioni di laboratorio Pag. 2
V
max
4.48 V
V
min
4.10 V
V
r
380 mV
V
in,accensione
1
4.66 V
Angolo di conduzione ( t) 0.5 rad
Tabella 1: Valori della prima simulazione
Relazione Corso di Strumentazione Elettronica - Esercitazioni di laboratorio Pag. 3