Sei sulla pagina 1di 30

http://www.astrolux.

org/

1 of 44
1 2 3 4 5 6
INDICE DEL BREVE CORSO
1.
LApproccio dellAstrologia Spirituale..2
2.
Itrodu!ioe.."
".
La #isioe del $odo dellAstrologia Spirituale"
%.
Cosa #uole la Legge di Natura o Volot& di Dio%
'.
Spite di Natura allopera elle#olu!ioe del $odo e i oi.'
(.
La rappreseta!ioe delle spite di atura el )e$a Natale...*
*.
Le % gradi esige!e u$ae ei +uadrati....,
,.
Cosa ostacola la reali!!a!ioe della Legge di Natura o Volot& di Dio...-
a.
.alsi cocetti di Bee e di /ale0 codi!ioa$eti ..-
1.
Egocetris$o2 occuparsi solo dei propri pro1le$i..11
c.
Co3litto tra il ostro progetto di #ita e il progetto della Natura0 di Dio..12
d.
4retedere di cotrollare tutto e setirsi poi colpe#oli...1%
-.
4ossia$o scegliere co$e reagire a ci5 c6e ci succede1%
17.
I$porta!a dellascolto di s81'
11.
Literpreta!ioe del )e$a Natale..1(
a.
Sole e Lua ei +uadrati..1(
1.
Le Case astrologic6e 9i ostri Bisogi0 le ostre Capacit&:..1*
c.
Sole e Lua elle Case.1,
d.
;li altri 4iaeti elle Case..1,
12.
I Segi <odiacali.1-
a.
Sole e Lua ei Segi..22
1".
Il Sigi3icato delle Case 9appro3odi$eto:2"
1%.
Corrispode!a tra Segi e 4iaeti (Teoria dei Governatori).2%
1'.
I 4uti Cardiali del )e$a Natale = i Cardii della $ia #ita2%
a.
Ese$pio di applica!ioe 94apa ;io#ai >>III :.2'
1(.
I 4iaeti e cosa ci 3ao setire.2,
1*.
Rea!ioi dei 4iaeti e Cosegue!e.."7
1,.
I )rasiti.."1
a.
)utto si $uo#e e si tras3or$a.."1
1.
;li aspetti2 le rela!ioi tra i 4iaeti"1
c.
;li aspetti c6e 3ao succedere le cose..."2
d.
Arc6itetti0 Ditte e Operai al ser#i!io del 4iao di#io.."2
e.
Ese$pio dIterpreta!ioe 9Ele!ioe di 4apa ;io#ai >>III :.""
1-.
La $eccaica dei )rasiti e Co$$eto%1
27.
?tilit& dei )rasiti%2
21.
Note tecic6e per astrolog6i%"
22.
I3or$a!ioi
a.
Il presete Corso i u 3ile 4D.%%
1.
Iterpreta!ioi di )e$a Natale e )rasiti 3atti al Co$puter%%
Revisione del 1.02.1
LA44ROCCIO DELLAS)ROLO;IA S4IRI)?ALE
Lastrologia spirituale si propoe di aiutare la persoa a2

@3arsi ua #isioe di s8 e della realt& c6e
tega coto dellesiste!a di ua Volot&
superiore piA 3orte della propria 9Buella di
Dio Cdella Natura:0 e di u Ordie delle
cose0 e di ri#edere Buella spesso 1asata su
stereotipi0 su $odelli e sulle crede!e
do$iati el proprio a$1iete.
@ricooscere e rispettare la propria Natura
e di#ersit& 9il proprio )e$a Natale:
@di#etare cosciete delle possi1ili de3or$a!ioi della propria Natura
causate da i3lussi a$1ietali e culturali0 ossia della di#arica!ioe tra le
proprie predisposi!ioi aturali e il co$porta$eto i3lue!ato
dalla$1iete e dalla 3a$iglia
@ricooscere c6e D la Natura0 la Volot& di Dio c6e pro#oca situa!ioi #olte
a 3arci crescere e a per$etterci di di#etare ci5 c6e sia$o #era$ete0 ci5
c6e do11ia$o essere per tro#are il ostro posto ei Suoi piai e la sereit& .
BREVE CORSO DI AS)ROLO;IA S4IRI)?ALE.
a cura di Lucio Canonica
Itrodu!ioe.
Noi passiamo la vita ad occuparci, giorno per giorno dei problemi quotidiani, problemi che dopo un
mese o dopo un anno non saranno pi tali perch la vita ci avr portato nuovi problemi.
Raramente ci prendiamo il tempo per ripensare alle cose fondamentali, alle cose veramente importanti,
ai principi secondo i quali prendiamo le nostre decisioni. Questi principi dipendono dalle nostre
credene, dalla nostra visione del mondo, dalla nostra visione delle cose.
!a le nostre credene, la nostra visione delle cose dipendono da quello che abbiamo sentito e
sperimentato nell"ambiente nel quale siamo cresciuti, da quello che ci hanno detto i nostri genitori, la
scuola, gli amici, la televisione.
#e siamo cresciuti a Napoli oppure a #toccolma far una differena su come vediamo la vita, su come
giudichiamo le cose, e quindi su cosa riterremo giusto o sbagliato, e su come decideremo di reagire a
ci$ che ci succede.
% noi la nostra visione della vita sembra essere normale, ovvia, l"unica ragionevole.
&ra per$ vogliamo prenderci il tempo necessario per verificare se ' proprio cos(, oppure se dobbiamo
cambiare qualcosa nel nostro modo di vedere le cose.
La #isioe del $odo dellastrologia spirituale.
)ossiamo partire da semplici constataioni*
dappertutto nel mondo se lascio cadere un bicchiere per terra, questo si rompe, anche se io non volevo
che si rompesse.
Questo mi dice che esiste un principio superiore che regola tutto ci$ che avviene.
C"' chi lo chiama legge di natura e altri che lo chiamano volont di +io* ognuno scelga di chiamarlo
come preferisce.
)ossiamo anche vedere, alle nostre latitudini, il succedersi delle stagioni che si avvicendano non a
casaccio, ma regolate dalla legge di natura o volont di +io
)erfino nel nostro )adre Nostro si dice Esia 3atta la tua #olot& cosF i cielo co$e i terraE, ossia si
rammenta che tutto avviene seguendo una volont superiore alla nostra.
,l tempo passa e tutto si trasforma, anche se talvolta
noi vorremmo che si fermasse e altre volte che
passasse pi in fretta. !a il tempo scorre non
obbedendo alla nostra volont, ma obbedendo a una
#olot& superiore alla ostra0 a ua legge c6e D
piA 3orte di ci5 c6e oi #orre$$o, obbedendo al
principio che regola tutto ci$ che succede* sia lo
scorrere del tempo che le trasformaioni che esso
porta con s.
Constatiamo a questo punto che le cose o succedoo a caso, ma che tutto avviene seguendo la legge
di natura o volont di +io.
!a se tutto avviene in conformit con la legge di natura o volont di +io possiamo chiederci, ani
diventa importantissimo chiedersi cosa questa legge o volont abbia voluto finora nell"evoluione della
nostra terra, perch ' probabile che continui a volere le stesse cose.
,n questa ricerca ci faremo aiutare da -eilhard de Chardin, un gesuita che riuniva in s le competene
di uno scieniato e di un teologo.
Come scieniato era specialiato in paleontologia ossia lo studio dell"evoluione della terra, ma come
teologo si poneva anche delle domande su dove la natura voleva spingere l"evoluione della terra.
Ripercorrendo la storia della terra si pu$ partire dal big bang dell"energia che permette la formaione
della materia. La terra comincia ad esistere come $ateria, quello che viene chiamato il mondo
materiale .regno minerale/.
0 che ogni parte si differeni e si specialii per diventare ci$ che pu$ e deve essere per natura
0 che ogni parte voglia unirsi e collaborare con le altre parti per realiare una maggior perfeione dell"
insieme.
4ro#ia$o ora a cosiderare co$e la legge o #olot& superiore agisce i oi0 el ostro corpo.
+urante lo sviluppo dell"embrione vediamo che le cellule staminali indiffereniate si specialiano
diventando cellule del sangue, dei muscoli, nervose, e poi sono spinte a unirsi per formare gli organi, il
cervello, i reni, il fegato, i polmoni. 1li organi poi sono spinti a collaborare per realiare un tutto pi
grande, il corpo e a lavorare per il suo benessere. 2 tutto questo avviene in modo non casuale ma
seguendo un ordine preciso. ,l ginecologo pu$ dire* se lei signora ' alla nona settimana l"ecografia
mostrer questo e quell"organo.
Lo pu$ dire perch lo sviluppo dell"embrione non avviene per caso ma seguendo la legge di natura o
volont di +io, e sarebbe strano che questa legge smettesse di funionare perch noi non siamo pi
nella pancia della mamma.
/a ac6e oi sia$o delle parti di u tutto piA grade di oi0 del $odo0 dellGui#erso. Sia$o
co$e cellule allGitero di u grade corpo cos$ico.
%nche per noi, come per le cellule, la legge di natura o volont di +io, vuole che*
0 ci differeniamo e specialiiamo per diventare ci$ che possiamo e dobbiamo essere secondo la #ua
volont. #iccome la legge di natura ' creativa, ogni individuo ' diverso dall"altro e per questo mettiamo
la nostra fotografia sulla carta d"identit. !a non siamo solo diversi nell"aspetto* siamo anche diversi
dentro, nel modo di sentire e di reagire, nelle doti che abbiamo in diverso grado .la dote e di imparare
facilmente le lingue, la musica, la matematica, la dote di sopportare o meno gli sfori fisici,
ecc./.orbene, la volont superiore vuole che rispettiamo la nostra natura e che sviluppiamo le doti che ci
ha dato.
0 sviluppiamo le nostre doti e la nostra originalit non solo per noi, per il nostro tornaconto, bens( che
lo facciamo collaborando con gli altri, mettendo le nostre capacit anche al serviio degli altri,
dell"umanit, del tutto.
Come una cellula del rene non sviluppa la sua capacit di filtraggio solo per s, ma la mette a
disposiione dell"intero corpo e del suo benessere, cos( dobbiamo fare noi con le nostre capacit*
dobbiamo metterle a disposiione degli altri, per il bene comune.
,noltre la Natura vuole anche che*
)assano milioni di anni e dalla materia inerte si sviluppa il mondo vegetale .regno vegetale/
caratteriato da una nuova qualit* la #ita3 , vegetali non sono inerti, sono vivi, reagiscono agli
stimoli, nascono, crescono e poi muoiono.
)assano altri milioni di anni e dopo i vegetali appaiono gli animali .regno animale/ che dimostrano una
nuova capacit, quella di pensare e ragionare. #ono dotati di una $ete. #i possono addomesticare gli
animali perch sono in grado di pensare, ricordare e ragionare, altrimenti non sarebbe possibile.
)assano altri milioni di anni ed appaiono gli umani .regno dell4umano/ caratteriati da una nuova
capacit, quella spirituale. Questa capacit ' quella che permette all"umano di trascendere l"ego, di
dimenticarsi di se e di sentirsi parte di un -utto pi grande .dell"umanit, della natura, del cosmo, di
+io/.
#eguendo quindi la storia dell"evoluione della nostra terra vediamo che la legge di natura o volont di
+io spinge a una evoluione dal semplice al complesso, dal roo e povero di qualit al pi ricco e
raffinato, a una sempre maggior perfeione.
!a per capire ancor meglio cosa voglia e come agisca la legge di natura, -eilhard ci propone di
considerare un masso di 5 tonnellate e un insetto di 5 grammi.
,l masso appartiene al mondo minerale, mentre l"insetto appartiene al mondo animale.
Nell"evoluione l"insetto ' venuto dopo il masso ed ' quindi pi ricco di qualit, pi perfetto del masso.
,l masso ' fatto di particelle tutte uguali, mentre l"insetto ' fatto di tante particelle specialiate* quelle
delle ali, delle antenne, degli occhi, dei centri nervosi, eccetera.
2" facile dedurre quindi che la legge di natura o la volont di +io vuole che ogi particella si
di33ere!i e si speciali!!i.
!a il masso sarebbe solo un mucchio di sabbia e l"insetto solo un mucchio di cellule sparse, se non
fosse attiva anche un"altra fora, quella che spinge le particelle a #oler colla1orare co le altre per
formare un tutto* un masso o un insetto.
)ossiamo concludere che la legge di natura o volont di +io vuole far evolvere il mondo verso una
maggior perfeione e che per arrivarci vuole*
0 riusciamo a trovare sicurea e stabilit emotiva, fora e fiducia in noi stessi per poter essere degli
individui capaci di decidere ed agire secondo la propria natura.
0 riusciamo a farcela in questa vita, affrontando le nuove situaioni, che riusciamo a farci valere e a
fare il necessario per poter star bene concretamente
+ueste Buattro gradi esige!e di atura soo Buelle rappresetate ei Buattro Buadrati di u
te$a atale.
La rappreseta!ioe delle Spite di Natura el )e$a Natale 9Oroscopo:
,l tema natale ' una fotografia del cielo al momento e nel posto della nostra nascita. Questa fotografia
ha la forma di un cerchio.
#ul suo perimetro vengono indicati i Segi !odiacali.
La superficie contenuta ' suddivisa in quattro Quadranti. Questi ultimi vengono in generale
ulteriormente suddivisi in tre settori chiamati Case astrologiche.
,nfine nel tema natale vengono riportate le posiioni dei 4iaeti al momento della nascita.
,n astrologia spirituale, il tema natale viene considerato come il progetto della natura .di +io/ che ci
riguarda e che descrive il ostro $odo iteriore, come siamo fatti dentro.
#iccome vi ' una sola legge di natura o volont di +io che governa sia le cose del cielo come pure
quelle della terra, la fotografia del cielo al momento della nostra nascita riflette la volont superiore in
quel momento ed esprime la volont della natura o di +io che ci riguarda.
I Buadrati e le case indicano le nostre esigene, i nostri bisogni che chiedono di essere soddisfatti .o
le Capacit che chiedono di essere sviluppate/. Come un uccello in gabbia sente il bisogno di volare
perch ' capace di volare, cos( i nostri bisogni riflettono le nostre capacit. , bisogni, una volta
soddisfatti, diventano delle capacit.
I piaeti sono le fore che agiscono in noi, sono quelli che ci fanno sentire particolari stati d4animo,
sono anche i mei di cui disponiamo per soddisfare i nostri bisogni.
I segi dello !odiaco rappresentano le predisposiioni naturali, esprimono la qualit del tempo e ci
informano su come fare le cose affinch riescano.
OCC?4IA/OCI DA44RI/A DI CO/E VEN;ONO RA44RESEN)A)E LE % ;RANDI
ESI;EN<E 9BISO;NI $a ac6e CA4ACI)A: ?/ANE IN ?N )E/A NA)ALEH
1
7
Ecco la rappreseta!ioe della % gradi esige!e u$ae el )e$a atale di ua persoa.
Nel pri$o Buadrate troviamo l"esigena di farcela nella vita pratica, di farci valere e di poter star
bene concretamente. Noi dobbiamo vivere in un mondo concreto e di materialit. +obbiamo essere
capaci di lottare per poter vivere, di difenderci dalle aggressioni, di proteggerci, di darci delle
sicuree, i mei per poter star bene concretamente, e saper risolvere i problemi con i quali la vita
continuamente ci confronta. .,l 67 Quadrante corrisponde al mondo della materia/
Nel secodo Buadrate troviamo l"esigena di trovare rassicuraione emotiva, stabilit emotiva, fora
e fiducia in se.
#e siamo in balia delle emoioni, trasportati dalle emoioni siamo come dei tappi in balia delle onde, o
come una carroa trascinata da cavalli impaiti, sena una base stabile per il nostro agire. +obbiamo
quindi trovare il modo di calmare le nostre emoioni, di rassicurarci, di sentirci amati e accettati per
quello che siamo. Cos( rassicurati potremo trovare la fora di poter fare ci$ che vogliamo e anche per
adattarci agli altri sena mutilarci. .,l 87 Quadrante corrisponde al mondo delle emoioni/
Nel ter!o Buadrate troviamo l"esigena di diventare ci$ che possiamo e dobbiamo essere per natura,
completandoci, confrontandoci con gli altri e con il mondo. #i tratta dell"esigena di differeniarci e
specialiarci come voluto dalla natura. )er riuscirci dobbiamo confrontarci con gli altri per chiarirci
chi siamo, per chiarirci se qualcosa ci piace o non ci piace, se qualcosa ci raffora o ci indebolisce, se
qualcosa ci interessa o ci annoia. #ena contatti con gli altri non potremmo capirlo e sapere chi siamo.
)er essere ci$ che siamo per natura dovremo anche liberarci da condiionamenti limitanti impostici
dall"ambiente. .,l 97 Quadrante corrisponde al mondo del mentale/
Nel Buarto Buadrate troviamo l"esigena di armoniarci con la legge superiore, con la volont di
+io per arrivare a sentirci parte di un tutto pi grande e compiere la nostra funione per il bene
comune.
2" questa esigena che spinge la cellula a trovare il proprio posto nel corpo e ad esplicare la propria
funione per il bene del corpo e a dare quindi un senso alla sua esistena. %llo stesso modo anche noi
siamo spinti a trovare il nostro posto in un tutto pi grande, nella societ, nell"umanit, nel cosmo e ad
esplicare la nostra funione non a vantaggio nostro ma, per amore e a vantaggio di questo tutto.
Solo cosF potre$o tro#are il ostro posto e la sereit&.
.,l :7 Quadrante corrisponde al !ondo dello #pirito/
Cosa ostacola la reali!!a!ioe della Legge di Natura o Volot& di DioI
La Legge di Natura o ;olont di +io pu$ essere ostacolata solo da elementi voluti dall4uomo e che
sono in disaccordo con la ;olont superiore, ossia solo da influene culturali legate all4ambiente.
1J ostacolo2 3alsi cocetti di Bee e di /ale0 crede!e0 sc6e$i0 $odelli0 pregiudi!i0
dog$i e ta1A0 codi!ioa$eti0 c6e portao alla repressioe dellauteticit&.
L4uomo nasce in un certo periodo storico e in un certo posto geografico*
vive e agisce in un contesto preesistente, prodotto da altri che lo hanno
preceduto. )er sapere cosa fare l4uomo ha bisogno di una carta geografica
del suo ambiente .un sistema di orientamento/ e di una bussola per decidere
dove andare . i valori* bene e male/.
La prima carta geografica e la prima bussola
.ossia cosa D 1ee e cosa D $ale/ l4individuo le
riceve dalla famiglia, poi dalla scuola, dalla
chiesa, dalla politica, dall4ambiente , dagli amici
e oggigiorno specialmente dalla -;.
L4individuo ancora debole viene aiutato a sapere
cosa fare, ma viene anche condiionato a ritenere che i valori e gli
orientamenti proposti nel suo ambiente siano validi e veri in modo
assoluto, mentre invece sono solo il prodotto del
contesto culturale nel quale si trova a vivere. % questo
punto l4individuo si trova ad agire come una marionetta
che fa quello che il burattinaio .la #ociet, la <amiglia/
vuole.
Quasi sempre i condiionamenti vengono esercitati attraverso minacce, lusinghe,
ricatti emotivi .sia espressi, sia lasciati intendere/ e agiscono sul piano emotivo, non
su quello dell4intelletto. #ar quindi solo agendo sul piano emotivo che una persona
arriver a liberarsi dai condiionamenti.
#pecialmente quando si ' in condiioni di debolea e inferiorit .ad es. il bimbo nel confronto con
gli adulti/, la paura di essere abbandonati e quindi di morire se non si corrisponde alle attese delle
persone da cui si dipende, fa s( che ci si pieghi alle loro attese reprimendo le esigene della propria
Natura.
Le esigene represse premeranno per$ dall4ombra per manifestarsi e porteranno l4individuo in crisi, per
dover scegliere se essere autentico e spontaneo oppure rimanere represso e mutilato.
Ci5 c6e D 1ee e ci5 c6e D $ale
, ci$ che ' giusto e ci$ che ' sbagliato, ci$ che ' vietato e ci$ che
' permesso cambiano a seconda delle persone, a seconda dei tempi e del posto in cui uno ' nato.


Nel 6=5> in ,talia era proibito baciarsi in strada* la cosa costituiva una ?offesa al comune senso del
pudore@ mentre oggi non ' pi reato3 !angiare maiale ai cristiani ' permesso, mentre ' proibito agli
ebrei e ai seguaci dell4,slam.
Come si vede Aene e !ale sono relativi3
+obbiamo rammentarci per$ ci$ che grandi filosofi come Spio!a hanno sostenuto, ossia che il Bee
coicide co il rispetto della Volot& della Natura 9di Dio: e c6e il /ale D agire cotro la Volot&
della Natura 9di Dio:. Noi siamo stati creati da questa ;olont con diverse doti e qualit e agiremmo
?bene@ se riuscissimo ad agire in modo spontaneo, naturale e non condiionato.
Bee coincide dunque, per noi, con il diventare veri, autentici, spontanei, rispettando la
nostra natura, mentre /ale, per noi, ' agire in un modo innaturale, dettato da paure e
condiionamenti.
Risulta #itale0 per poter li1erarci dai codi!io@
a$eti0 di#etare cosape#oli c6e oguo di
oi #ede le cose da u puto di #ista di#erso0 e
c6e Buesto stato di cose D or$ale e legitti$o.
#e un mercante d4arte e un poeta guardano la stessa
statua, la vedono da due punti di vista diversi. Bno
dir quanto vale, l4altro dir cosa voleva esprimere
l4artista.
-utte e due le descriioni sono vere, ma sono il
risultato di due punti di vista diversi. 2ntrambe sono
legittime e da rispettare.
66 #e prendo un altro esempio, posso capire che una tigre possa vedermi come un
boccone appetitoso. )osso capire che il suo punto di vista ' legittimo e lo rispetto,
ma non per questo accetter$ di farmi divorare.
Capire c6e u altro possa a#ere u altro puto di #ista o sigi3ica accettarlo0
3arlo proprio.
Io de#o agire secodo il $io puto di #ista c6e D Buello di o #oler essere
di#orato da ua tigre.
Capire che ci sono punti di vista diversi e giudii diversi sulle
cose e sulle situaioni e rispettarli, ci rende possibile accettare
anche di cambiare il nostro punto di vista sulle cose.
Li1erarsi dai codi!ioa$eti D ca$1iare puto di #ista0
passado da u puto di #ista codi!ioato a u puto di
#ista spotaeo.
Capire e rispettare gli altri punti di vista ' un presupposto
esseniale per potersi liberare dai condiionamenti. !a ' anche
necessario avere il coraggio di essere ?la pecora nera@ che pensa
con la sua testa e si stacca dal coro dei belati del gregge.
La #era li1era!ioe avverr per$ solo in situaioni di fallimento delle
aioni intraprese seguendo il vecchio punto di vista.
,l fallimento susciter in noi forti emoioni e ci permetter di mettere
in discussione ci$ che credevamo essere ?bene e giusto@ e di
correggere il nostro punto di vista, i nostri criteri di bene e di male, di
giusto e sbagliato.
#e accetteremo di rispettare di piA ci5 c6e setia$o #era$ete i
oi e di 3are ci5 c6e ci 3a star 1ee0 ri3uggedo da ci5 9persoe0
a$1ieti e situa!ioi: c6e ci 3a star $ale0 usciremo da questa
esperiena pi forti, pi veri e spontanei.
(Nellimmagine qui accanto la Spontaneit (Bene) lotta con i
Condizionamenti (Male))
2J ostacolo2 egocetris$oK pesarsi co$e cetro del $odo e o co$e ua co$poete
al suo ser#i!io0 pesare solo ai propri pro1le$i 9co$e se gli altri o e a#esseroH:.
La visione del mondo propagata dalla nostra societ occidentale ci spinge verso
la +ualit* ?,o sono la cosa pi importante e devo vincere il !ondo l fuori @
+iverso ' il messaggio propagato in oriente che dice ?-u sei parte del !ondo
col quale devi armoniarti @.#e il messaggio dell4&riente ci invita a
considerarci come una cellula di un corpo di cui siamo parte, il messaggio
occidentale porta a considerarci come il centro dell4Bniverso e a vedere il
!ondo come %ltroCdaCs, come qualcosa su cui imporsi, come un supermercato
dove andare a comprare ci$ che ci serve, ci$ che la
-; ci ha detto essere ?buono@.un partner
desiderabile, una posiione invidiabile, soldi, cose
?alla moda@ o che rappresentano uno ?status
sDmbol@/.
-utto ci$ ci porta all4egocentrismo, all4egoismo, ad agire per tornaconto,
alla competitivit verso gli altri.
Questa visione duale del !ondo, ci porta anche a rafforare in noi ci$ che ' desiderabile per
l4ambiente e a reprimere ci$ che fa parte della nostra Natura, ma che ' dispreato o giudicato
negativamente dall4ambiente.
Ci porta a essere centrati solo sui nostri ?problemi@, sui nostri obiettivi e a una indifferena verso gli
altri e verso il mondo.
;iviamo seguendo i falsi ?valori@ e le attese dell4ambiente e non seguendo la nostra Natura. ,l risultato
' che la volont della NaturaEdi +io viene ostacolata.
Il ri$edio per superare
legocetris$o 9ossia il pesare
solo a s80 il o teer coto degli
altri e LusarliM per i propri 3ii:
ci #err& i$posto dalla Volot&
della Natura, attraverso
frustraioni dei nostri obiettivi, del
nostro progetto di vita, da perdite
degli affetti, solitudine,
depressione, che ci obbligher a
rispettare la volont della natura, a
rivalutare l4importana degli
affetti, dell4amiciia, della
solidariet e a un rinnovato
interesse per il resto del mondo e le
sue meraviglie.
Non isoliamoci dagli altri e dal mondo, non occupiamoci solo di noi e dei nostri problemi . cosa che '
una forma subdola di egoismo3/, ma interessiamoci anche ai problemi degli altri, alle meraviglie del
mondo, coltiviamo degli hobbD, degli interessi e manterremo il contatto con gli altri e con il mondo,
evitando di cadere nella depressione
"J ostacolo2 co3litto tra il ostro progetto di #ita e il progetto della Natura0
tra la Volot& dellIo e la Volot& di Dio.
Bn tempo, il contadino ben sapeva che se seminava poteva sperare in un buon raccolto. !a sapeva
anche che gelate e grandine potevano rovinarglielo e che su questi fattori egli non aveva alcun potere,
perch dipendono dalla ;olont di +io. )ensava allora, con una saggea sempre valida*
?,o la mia parte l4ho fatta, e ora FF..sar quello che +io vorr@
&ggi, il vederci come centro del !ondo ci porta a credere che se facciamo ?le cose giuste@ potremo
controllare le situaioni e raggiungere i nostri obiettivi. Ci comportiamo come chi crede che ci$ che
succede dipenda solo dalla sua volont .per poi darsi la colpa di aver sbagliato se succede qualcosa
d4altro/.
#e ad esempio ho in progetto di andare al mare per una meritata vacana, mi avvio sull4autostrada
eFF..rimango coinvolto in un incidente che sicuramente non volevo.
Cosa ho sbagliato per esserne rimasto vittima GG )robabilmente nulla.
<orse ' colpa della stanchea al volante di un autista, forse ' colpa di un suo sorpasso avventato, forse
di una chiaa d4olio sul fondo stradale, forse di una vespa che ha punto un guidatore, forse F..
Questo non riguarda solo gli incidenti stradali, ma tutto ci$ che ci succede*
mi muore un figlio, perdo il lavoro, prendo il cancro,F.
+obbiamo accettare che quello che ci succede pu$ essere qualche cosa
che non volevamo, ma che succede perch siamo soggetti a fattori
d4influena diversi dalla nostra volont cosciente, che non possiamo
controllare.
Sia$o soggetti allagire di ua Volot& 9o Legge: superiore c6e o
pu5 dare soddis3a!ioe solo ai ostri desideri e progetti idi#iduali0
perc68 de#e essere sopra le parti e curare la reali!!a!ioe del
progetto co$plessi#o delle#olu!ioe0 del progetto cos$ico.
La co$presioe di Buesto 4rogetto ri$ae per5 3uori dalla portata
della ostra co$presioe. Do#re$$o essere pari a Dio per capirlo0 e
Buidi 3accia$o 3iducia alla Sua superiore Itellige!aH
Nella foto qui accanto un leone di mare mangia uno squaletto. ,l leone
di mare potrebbe dirsi ?mi ' andata proprio bene oggi, ho potuto
mangiare uno squaletto@, mentre lo squaletto potrebbe dirsi ?oggi,
peggio di cos( non poteva andare@. !a la Natura non sta n dalla parte
del leone di mare, n dello squaletto. 24 sopra le parti e si cura del
progetto complessivo dell4evoluione.
Nei paesi islamici si tiene ancora conto di ci$ e quando una persona
esprime un suo desiderio aggiunge sempre ?se +io ' d4accordo@, quando poi le cose non vanno come
sperava dice ?ha vinto +io3@.
+obbiamo accettare che non possiamo avere il controllo su tutto e far andare le cose come vogliamo,
altrimenti saremmo +io3
Sicco$e o sia$o Dio0 possia$o cotrollare solo ci5 c6e dipede uica$ete da oi.
Le cose succedoo co$e risultato di tatissi$e i3lue!e c6e s3uggoo al ostro
cotrollo e di cui o sia$o resposa1ili oi0 e Buidi e$$eo colpe#oli.
#e ad esempio, mio figlio si droga e sta andando alla deriva, la prima cosa che penso ' che sono
colpe#ole io, che avrei dovuto fare pi attenione. Non penso agli altri fattori che hanno influito sulla
situaione, come le sue predisposiioni, i suoi amici, le mode, il cinema, la -;, i suoi condiionamenti
e i suoi sfori per liberarsene, il clima sociale, il business della droga, e la sempre presente ;olont
della NaturaEdi +io. !a tutti questi influssi, queste fore hanno agito su mio figlio.
)er semplificare*
la fora gialla ' la volont di mio figlio, se non
avesse paure e non fosse condiionato, ossia la
sua Natura
la fora aurra ' l4influsso della mia volont
la fora rossa ' l4influsso di film e -;
la fora verde ' l4influsso degli amici
-utte queste fore, questi influssi si sommano e come
risultante, mio figlio si droga.
24 come se al volante della macchina in cui mio figlio
fa il suo viaggio nella vita fossero applicate tutte queste
fore. La sua macchina non andr nella direione in cui io tiro il suo volante, perch altre fore che
sfuggono al mio controllo tirano in altre direioni. Quindi non posso essere responsabile di ci$ che fa
mio figlio .al massimo sono parialmente responsabile/ ed ' sbagliato che mi dia tutta la colpa di ci$
che lui fa.
,o posso essere responsabile solo per quello che dipende unicamente da me, non per quello che non
dipende da me* o posso essere resposa1ile della gradiata perc68 o dipede da $e, ma da
altri fattori3
4ossia$o per5 scegliere co$e reagire a ci5 c6e ci succede
#e accettiamo che non siamo in grado di far sempre andare le cose come vogliamo, ci rimane per$ la
libert di scegliere come reagire a ci$ che ci succede, anche se ' sconvolgente. Questo dipende solo da
noi3
+obbiamo per$ renderci conto che bench siamo fatti in un certo modo per Natura, siamo per$ anche
influenati dalla nostra Cultura .la famiglia, le tradiioni, le credene condivise nel nostro ambiente, il
?#istema@F./.
Quando si tratta di reagire a ci$ che ci succede entrambi questi fattori entrano in gioco.
#iccome ci$ che succede deriva dal ?)rogetto della Natura o ;olont di +io@, dovremmo dapprima
sottrarci agli i3lue!a$eti della ostra Cultura per ritrovarci in armonia con la Natura.
La Cultura ci induce a credere di sapere cosa saranno le conseguene dell4accaduto e ci suggerisce gli
atteggiamenti standard da assumere in questa situaione. !a gli atteggiamenti standard non sono quasi
mai quelli che corrisponderebbero alle diversit individuali e di ogni singola situaione e risultano
pertanto quasi sempre inadeguati.
Non per nulla il libro di saggea ?-ao -e Ching@ dice che il #aggio ' quello che cerca ogni giorno di
dimenticare ci$ che gli hanno insegnato. Cos( potr guardare alle cose sena pregiudii e reagire in
modo spontaneo e naturale.
E do#re$$o i3ie ricordarci c6e ella #ita tutto passa e si tras3or$aH
LIN)ER4RE)A<IONE DEL )E/A NA)ALE.
;ogliamo ora avvicinarci progressivamente all4interpretaione del -ema Natale .abbreviato in )N/,
cominciando da cose semplici, per svilupparle ed arricchirle poi nel seguito.
SOLE e L?NA ei +uadrati.
,l #ole e la Luna si trovano ognuno in un certo Quadrante* sono le fore all4opera dentro di me per
soddisfare l4esigena del Quadrante.
Il SOLE .a/ rappresenta quella voce in me, quella parte di me che mi fa dire*
LVoglio proprio 3arloM
La L?NA .b/ rappresenta quella voce in me, quella parte di me che mi fa dire*
LNe 6o tato 1isogo 9 $a ci riuscir5 $ai I:M
Ecco ad ese$pio il )N di papa ;io#ai >>III ato il 2'.11.1,,1 a Berga$o0 alle 17.7' ora
locale.
,L #&L2 .a/ sta nel :7 Quadrante, la LBN% .b/ nel 67 Quadrante
LIN)ER4RE)A<IONE DEL )E/A NA)ALE.
;ogliamo ora avvicinarci progressivamente all4interpretaione del -ema Natale .abbreviato in )N/,
cominciando da cose semplici, per svilupparle ed arricchirle poi nel seguito.
SOLE e L?NA ei +uadrati.
,l #ole e la Luna si trovano ognuno in un certo Quadrante* sono le fore all4opera dentro di me per
soddisfare l4esigena del Quadrante.
Il SOLE .a/ rappresenta quella voce in me, quella parte di me che mi fa dire*
LVoglio proprio 3arloM
La L?NA .
b
/ rappresenta quella voce in me, quella parte di me che mi fa dire*
LNe 6o tato 1isogo 9 $a ci riuscir5 $ai I:M
Ecco ad ese$pio il )N di papa ;io#ai >>III ato il 2'.11.1,,1 a Berga$o0 alle 17.7' ora
locale.
Ricordandoci quanto abbiamo detto per i Quadranti, risulta*
SOLE* ?;oglio proprio farlo@
:7 Quadrante* ? Riuscire ad armoniarmi con la Legge #uperiore .la ;olont di +io/ per sentirmi
parte di un -utto pi grande di me e compiere la mia funione per il Aene Comune@
L?NA* ?Ne ho tanto bisogno . ma ci riuscir$ maiG/
67 Quadrante* ?Riuscire a farcela nella vita pratica, farmi valere e poter star bene concretamente@
Co$$eto* gi con questi soli 8 elementi capiamo che abbiamo a che fare con una persona che
cercando di armoniarsi con una volont superiore .di +io/ agisce per sentirsi parte di un gruppo
umano pi grande di s e per compiere la sua funione .il suo Compito/ per il Aene Comune.
+4altra parte la Luna fa s( che non si senta molto sicuro nella vita pratica, nel mondo della materia.
Questa interpretaione ' ancora grea, rudimentale, ma gi delinea la persona.
)er affinare ed arricchire l4interpretaione avremo bisogno di tener conto delle Case astrologiche e dei
#egni odiacali. ,ntroduciamo dapprima*
LE CASE AS)ROLO;ICNE. 9 = I ostri Bisogi e Capacit:
Le Case astrologiche sono ottenute suddividendo in tre parti i Quadranti seguendo il metodo di
)lacidus.
,n esse ritroviamo i nostri Aisogni .come nei Quadranti/, ma con una descriione pi precisa e
dettagliata.
Queste descriioni sono state scritte nella figura qui sopra, direttamente nelle Case.
Le descriioni dei Aisogni riguardano gli aspetti pi importanti della Casa, ma non pretendono di essere
complete.
&ss. La Casa 6 ' quella a sinistra sotto la linea oriontale in grassetto. Le altre Case seguono
procedendo in senso antiorario.
+i solito nei -N la linea verticale in grassetto non ' proprio verticale, ma inclinata a destra o sinistra .a
seconda del luogo di nascita e della stagione/.
Osser#a!ioe i$portate +iciamo che le Case rappresentano i nostri Bisogi, ma una volta
soddisfatte diventano le nostre Capacit&. %nche un uccello ha bisogno di volare, ma perch ' capace di
volare3 Aisogni e Capacit sono collegati.
Osser#a!ioe i$portate* con il sistema di Case adottato, se un )ianeta si trova a 97 o meno
dall4iniio di una Casa, questo )ianeta viene interpretato nella Casa successiva.
%d esempio se #aturno si trova in Casa 9 a 8,57 dall4iniio di Casa :, verr interpretato in Casa :.
4ro#ia$o ora a ripetere literpreta!ioe di SOLE e L?NA elle CASE per il )N di 4apa
;io#ai >>III gi& #isto pri$a.
,n )apa 1iovanni il SOLE dice ?voglio proprio farlo3@ e si riferisce a Casa 66, ossia a ?staccarmi dal
vecchio per far posto al nuovo, liberarmi da costriioni, inibiioni, dipendene limitanti, pregiudii,
cose sena senso, far spaio a una nuova visione delle cose, a una nuova realt@
!entre la L?NA dice ?ne ho tanto bisogno .ma ci riuscir$ maiG/ e si riferisce a Casa 6, ossia a
?confrontarmi con la vita pratica, con nuove situaioni, farmi valere, affermarmi@
Co Bueste precisa!ioi capia$o c6e )apa 1iovanni voleva agire per rinnovare la Chiesa, cosa che
fece indicendo il Concilio vaticano ,,.
Nel confronto con la vita concreta, nel farsi valere, provava delle insicuree dovute alla sua sensibilit
nei confronti degli altri, alla sua emotivit .ossia alla sua Luna/. Questa ' diventata in seguito la sua
Capacit .o +ote/ di farsi valere non per s ma per gli altri.
CO/4LE)IA/O LIN)ER4RE)A<IONE co gli altri 4iaeti elle Case.
!a nel nostro -N non abbiamo solo #ole e Luna perch in noi abbiamo ancora altre voci che ci
parlano. %llo scopo di completare una interpretaione preliminare del -N ecco cosa dicono anche gli
altri )ianeti in noi*
)ianeti
I 4iaeti i $e dicoo2
Sole
;oglio proprio farlo3
Lua
Ne ho tanto bisogno3 .ma ce la far$ maiG/
Ad ese$pio, sempre per )apa 1iovanni, proviamo con Saturo i Casa % .sarebbe in Casa 9 ma a
meno di 97 dall4iniio di Casa : e quindi si interpreta in :/
La voce interiore di Saturo gli dice*
?Non fare il bimbo .che pensa solo a s/, e impegnati per arrivarci3@
e si riferisce a Casa :, ossia al bisogno di
00 rassicurarsi, star bene emotivamente, sentirsi amato e accettato, sentirsi in famiglia
% questo punto proviamo a tener conto anche dei #egni odiacali.
I SE;NI <ODIACALI
.
, #egni odiacali esprimono la Bualit& del te$po. !ese dopo mese la qualit del tempo cambia. Con il
#egno dell4%riete .%/ comincia la primavera, con il Cancro .+/ l4estate, con la Ailancia .1/
l4autunno e con il Capricorno .H/ l4inverno. &gni stagione ha le sue particolarit* certe cose si possono
fare con successo in una stagione ed altre no, perch la qualit del tempo non le permette. %d esempio,
d4inverno la natura mi permette di andare a sciare, ma non d4estate.
,n primavera la natura si risveglia ed ' il momento giusto per seminare3 ,n estate ' il tempo per lasciar
maturare le cose al sole caldo. ,n autunno ' il tempo giusto per il raccolto. L4inverno ' il tempo freddo
che induce il sonno della natura.
Quindi ogni #egno indica le condiioni
offerte dalla natura in quel mese, i
poteniali presenti in quel periodo, come
devo agire per rimanere in armonia con
la Natura, perch con quel #egno sono
presenti le condiioni del ?momento
giusto@per la riuscita.
)ossiamo dire che il #egno corrisponde a
una 4redisposi!ioe aturale. #e
facciamo le cose in accordo con la )redisposiione naturale del momento, esse riescono.
&ss.* Nell4individuo .e nel suo -N/ le predisposiioni agiscono come delle spite a fare ci$ che la
predisposiione vorrebbe, pur rimanendo a livello inconscio.
Nelliterpreta!ioe0 il Sego pu5 essere usato per sapere Lco$eM 3are Bualcosa0 co c6e
disposi!ioe dai$o0 #oledo c6e cosa0 a33ic68 possa riuscire.
2cco una prima descriione delle caratteristiche dei #egni.
)ossiamo dire*
LSe #uoi c6e le cose riescao0 do#resti essere disposto aM2
2Ariete %
0 farti valere, affermarti, affrontare i problemi, lottare contro ci$ che ostacola la tua vita, accettare di
sfidare l"ignoto e le nuove situaioni
2)oro B
0 proteggerti, non lasciarti invadere e prevaricare, darti un valore e dei diritti, darti i mei .materiali e
immateriali/ per sentirti bene e sicuro.a/ in questo mondo, star bene sul piano fisico e della materia,
appreare le cose buone della terra
2;e$elli O
0 capire da te come funionano le cose, trovare soluioni, comunicare ci$ che sai, fare cose utili e
necessarie, voler avere un effetto sulle situaioni, modificarle in modo da stare .tutti/ meglio
2Cacro D
0 non farti travolgere dalle emoioni, .ri/trovare tranquillit e pace emotiva, cercare persone e
situaioni che ti rassicurano, .poi, quando rassicurato/ dar seguito a ci$ che senti, far posto
all"empatia, all"immedesimaione con l"altro, arrivando a proteggere e a rassicurare gli altri, ad essere
una mamma per tutti
2Leoe E
0 mostrare .a te e agli altri/ che sei forte, potente, importante, coraggioso.a/ e generoso.a/, essere
spontaneo.a/, agire per dei veri interessi, agire per amore e non per dovere . per i tuoi figli materiali o
immateriali/, aver fiducia in te, fare ci$ che vuoi .e non ci$ che devi/
2Vergie .
0 adattarti agli altri sena mutilarti, sena reprimere ci$ che ' vitale per te, fare ci$ che ' necessario per
la tua sopravvivena .anche emotiva e psicologica3/, analiare raionalmente cose e situaioni per
poterle tener sotto controllo, rivedere via via il tuo approccio alle cose e la tua strategia di vita, voler
servire e sentirti utile
2Bilacia ;
0 creare relaioni giuste, equilibrate, belle, di armonia* nella tua mente, con gli altri, nella coppia, tra le
cose, nel mondo .sforandoti di capire gli altri e di capirti per risolvere le disarmonie3/
2Scorpioe N0 sbloccarti, lottare contro il senso d4inadeguatea e d"impotena, contro il !ale e i
condiionamenti, i +ogmi e i -ab, l4&mbra, cercare in profondit la ;erit su di te e sul mondo,
accettare ci$ che non puoi cambiare, voler star bene, non essere rigido.a/, aprirti ad altri punti di vista,
toglierti la maschera, non reprimere ci$ che senti vero e buono per te, dedicarti a ci$ che ti pu$ far star
bene e che ti raffora, farti e fare il Aene, aiutare gli altri
&ss.* Nell4individuo .e nel suo -N/ le predisposiioni agiscono come delle spite a fare ci$ che la
predisposiione vorrebbe, pur rimanendo a livello inconscio.
Nelliterpreta!ioe0 il Sego pu5 essere usato per sapere Lco$eM 3are Bualcosa0 co c6e
disposi!ioe dai$o0 #oledo c6e cosa0 a33ic68 possa riuscire.
2cco una prima descriione delle caratteristiche dei #egni.
)ossiamo dire*
LSe #uoi c6e le cose riescao0 do#resti essere disposto aM2
2Ariete %
0 farti valere, affermarti, affrontare i problemi, lottare contro ci$ che ostacola la tua vita, accettare di
sfidare l"ignoto e le nuove situaioni
2)oro B
0 proteggerti, non lasciarti invadere e prevaricare, darti un valore e dei diritti, darti i mei .materiali e
immateriali/ per sentirti bene e sicuro.a/ in questo mondo, star bene sul piano fisico e della materia,
appreare le cose buone della terra
2;e$elli O
0 capire da te come funionano le cose, trovare soluioni, comunicare ci$ che sai, fare cose utili e
necessarie, voler avere un effetto sulle situaioni, modificarle in modo da stare .tutti/ meglio
2Cacro D
0 non farti travolgere dalle emoioni, .ri/trovare tranquillit e pace emotiva, cercare persone e
situaioni che ti rassicurano, .poi, quando rassicurato/ dar seguito a ci$ che senti, far posto
all"empatia, all"immedesimaione con l"altro, arrivando a proteggere e a rassicurare gli altri, ad essere
una mamma per tutti
2Leoe E
0 mostrare .a te e agli altri/ che sei forte, potente, importante, coraggioso.a/ e generoso.a/, essere
spontaneo.a/, agire per dei veri interessi, agire per amore e non per dovere . per i tuoi figli materiali o
immateriali/, aver fiducia in te, fare ci$ che vuoi .e non ci$ che devi/
2Vergie .
0 adattarti agli altri sena mutilarti, sena reprimere ci$ che ' vitale per te, fare ci$ che ' necessario per
la tua sopravvivena .anche emotiva e psicologica3/, analiare raionalmente cose e situaioni per
poterle tener sotto controllo, rivedere via via il tuo approccio alle cose e la tua strategia di vita, voler
servire e sentirti utile
2Bilacia ;
0 creare relaioni giuste, equilibrate, belle, di armonia* nella tua mente, con gli altri, nella coppia, tra le
cose, nel mondo .sforandoti di capire gli altri e di capirti per risolvere le disarmonie3/
2Scorpioe N0 sbloccarti, lottare contro il senso d4inadeguatea e d"impotena, contro il !ale e i
condiionamenti, i +ogmi e i -ab, l4&mbra, cercare in profondit la ;erit su di te e sul mondo,
accettare ci$ che non puoi cambiare, voler star bene, non essere rigido.a/, aprirti ad altri punti di vista,
toglierti la maschera, non reprimere ci$ che senti vero e buono per te, dedicarti a ci$ che ti pu$ far star
bene e che ti raffora, farti e fare il Aene, aiutare gli altri
2Sagittario I
0 metterti alla prova per crescere e riuscire, evadere da ci$ che ti soffoca e ti angustia, osare, andare a
scoprire altro, allargare i tuoi orionti e la tua comprensione delle cose, fare nuove esperiene e
conquiste, poi mettere in atto e diffondere le tue idee e convinioni, essere una guida per gli altri
2Capricoro P
0 rispettare la volont della Natura o di +io . ma non di altri3/, impegnarti per fare ci$ che ritieni
1iusto e importante, correggere ci$ che ' sbagliato, portare ordine nella realt e nella vita, compiere il
tuo +overe .la tua !issione/, superare l4egocentrismo tenendo conto degli altri, dimostrare senso di
responsabilit nei confronti degli altri e del Aene Comune
2AcBuario Q
0 emanciparti, liberarti dal ;ecchio, da paure e inibiioni, da influenamenti e dipendene emotive,
dall4educaione ricevuta, da schemi e pregiudii, dal passato, voltar pagina, e cambiare, far posto alla
tua .e altrui/ diversit, all"originalit, far posto al Nuovo, alla fantasia, a una nuova visione delle cose, a
un4altra realt
24esci L
0 affidarti al +estino .alla volont di +io/, ascoltarti e seguire l"ispiraione della tua Natura, la tua
intuiione .e non ci$ che dicono o dissero gli altri/, seguire la tua spinta idealistica, altruistica,
spirituale, dedicarti a un ,deale, lavorare per il bene di tutti
!a anche l4indicaione che il #egno ci trasmette pu$ essere distorta dai codi!ioa$eti e da altri
influssi ambientali e culturali. ,n questo caso cadiamo nelle trappole tipiche del #egno e le cose o
#ao a 1uo 3ie.
+uidi do#resti e#itare di2
2Ariete
0 esser preda di agitaione, di eccitaione e aggressivit dovute al non voler affrontare i tuoi problemi,
velleitarismo, atteggiamento di sfida, colpi di testa, impaiena, lasciarti portare dagli istinti,
competitivit, desiderio di emergere e primeggiare
2)oro
0 difendere ostinatamente ci$ che ti d sicurea e i tuoi pregiudii, irremovibilit, cocciutaggine, darti
poco valore, lasciarti invadere e prevaricare, cercare la sicurea che ti d il tuo gruppo o la famiglia E il
non rimaner solo.a/, cercare conforto nei piaceri terreni, cercare sicurea nei beni materiali
2;e$elli
0 lasciarti troppo influenare dall"ambiente, dagli altri, dover sempre dimostrare il tuo valore e le tue
capacit, non avere idee chiare o seguire acriticamente idee altrui
2Cacro
0 farti travolgere dalle emoioni, stare con persone e in situaioni che ti fanno sentire insicuro.a/,
essere dipendente emotivamente, sentirti vulnerabile, aver paura di soffrire, chiuderti su te stesso.a/
sena tener conto degli altri, avere pregiudii, voler eliminare dalla tua vita chi oppure ci$ che ti pu$ far
soffrire, durea e talvolta spietatea, fare il bambino lunatico
2Leoe
0 aver scarsa autostima, pensare troppo solo a te e ai tuoi problemi, mancare di coraggio e decisione,
sentirsi debole, fare la vittima, peccare di superbia, di eccesso d"orgoglio, esibiionismo
2Vergie
0 accettare di adattarti ad ogni situaione .per paura delle conseguene3/ reprimendo e mutilando la tua
Natura, agire per calcolo e opportunismo, se c"' un tornaconto, accettare troppi compromessi
2Bilacia
0 cercare di piacere agli altri, di compiacere ad ogni costo, voler essere ben visti e popolari, esser
troppo accondiscendente accumulando poi risentimenti, cambiare spesso idea, non saperti decidere,
esser sempre sospettosi, non sforarti di capire l"altro
2Scorpioe
0 essere complessato.a/, condiionato.a/ da dogmi e tab, sentirti impotente, inadeguato.a/, mostrare
rigidit nei tuoi princ(pi .su ci$ che ' bene e ci$ che ' male3/, reprimere ci$ che senti, portare una
maschera, sottometterti cercando per$ sempre una rivincita e ogni forma di potere, essere rigido e
inflessibile, tener duro ad oltrana su ci$ che ' bene e ci$ che ' male
2Sagittario
0 essere vittima di angosce, non saper cosa fare, non osare mettersi alla prova, cercare il consenso,
l"approvaione e gli applausi degli altri, pensare di saper gi tutto ci$ che serve, invadena, mancana
di scrupoli
2Capricoro
0 aver paura di sbagliare, non rispettare la propria Natura e bisogni, fare ci$ che Isi deveI, ci$ che I'
giustoI .secondo l"ambiente, un superiore, un genitore3/, obbedire ad esigene altrui per paura di non
essere accettati, rincorrere il successo e il riconoscimento degli altri
2AcBuario
0 vivere nell4ambivalena .lotta tra la sicurea del vecchio contro il desiderio di nuovo/, sottoporti a
stress, tensioni, non voler affrontare le difficolt di emanciparsi, la difficolt di cambiare schemi,
di liberarsi da inibiioni, da influenamenti e dipendene emotive, da pregiudii, dal passato, voler
evitare conflitti ma poi cedere a scoppi d"insopportaione per costriioni umilianti, sentirsi speciali e
superiori
24esci
dar troppo ascolto agli altri .viventi o defunti, alla #ociet/ e non a s', esser preda dell4incubo di
perdere il controllo, conformarti vivendo in modo alienato, seguendo la corrente, per poi rifugiarti in
un"altra realt .artificiale, virtuale, di sogni e illusioni, di trasgressioni/, dimostrare una debolea .fino
ad assena/ di princ(pi morali, nasconderti per fare ci$ che vuoi
)ORNIA/O ALLIN)ER4RE)A<IONE DEL )N di 4apa ;io#ai2
,l SOLE sta nel #egno del Sagittario I e quindi )apa 1iovanni per riuscire dovrebbe
0 voler crescere, evadere da ci$ che ti soffoca e ti angustia, osare, andare a scoprire altro, allargare i
tuoi orionti e la tua comprensione delle cose, fare nuove esperiene e conquiste, voler riuscire, poi
mettere in atto e diffondere le tue idee e convinioni, essere una guida per gli altri
evitando di*
0 essere vittima di angosce, non saper cosa fare, cercare il consenso, l"approvaione e gli applausi degli
altri, pensare di saper gi tutto ci$ che serve
La L?NA sta nel #egno del Capricoro P e quindi per riuscire )apa 1iovanni dovrebbe
0 rispettare la volont della Natura .o di +io, ma non di altri3/, impegnarti per fare ci$ che ' 1iusto e
correggere ci$ che ' sbagliato, portare ordine nella realt e nella vita, fare il tuo +overe, superare
l4egocentrismo tenendo conto degli altri, dimostrare senso di responsabilit nei confronti degli altri e
del Aene Comune
evitando di
0 aver paura di sbagliare, non rispettare la propria Natura e bisogni, fare ci$ che Isi deveI, ci$ che I'
giustoI .secondo l"ambiente, un superiore, un genitore3/, obbedire ad esigene altrui per paura di non
essere accettati, rincorrere il successo e il riconoscimento degli altri
A +?ES)O 4?N)O CI ;IOVA ARRICCNIRE IL SI;NI.ICA)O DELLE CASE
)er esplorare ulteriormente il -N dobbiamo sapere che esiste una corrispondena tra #egni e )ianeti.
, #egni dello Jodiaco corrispondono alle predisposiioni naturali e agiscono attraverso i )ianeti.
I 4iaeti portao co s8 e cercao di reali!!are el loro agire le predisposi!ioi dei Segi.
#i ' trovata nel tempo la seguente corrispondena tra i #egni e i )ianeti che li esprimono*
Nota*
!ercurio e ;enere realiano ognuno le predisposiioni di due #egni.
!ercurio realia sia i 1emelli come pure la ;ergine.
;enere realia sia il -oro come pure la Ailancia.
Con questa nuova conoscena possiamo ora esaminare*
I 4?N)I CARDINALI DEL )N = I CARDINI DELLA /IA VI)A
,n un &roscopo troveremo sempre una linea in grassetto oriontale che interseca il cerchio a sinistra
in un punto chiamato Ascedete 9AS: e a destra chiamato Discedete 9DS:.
;i ' poi un4altra linea in grassetto verticale o pi spesso inclinata che interseca il cerchio in basso in un
punto chiamato I$u$ Coeli 9IC: o anche <ondo Cielo .<C/ e in alto in un punto chiamato /ediu$
Coeli 9/C:.
Rinunciamo per ora a descrivere compiutamente questi punti chiamati 4uti Cardiali o Agoli
dell4&roscopo.
Rileviamo per$ che questi punti segnano l4iniio dei : Quadranti.
L4%# segna l4iniio del 67 Quadrante, l4,C del 87 Quadrante, il +# del 97 Quadrante e il !C del :7.
Il Sego !odiacale idi#iduato da ciascuo di Buesti puti caratteri!!a tutto il +uadrate e
Buidi ci dice co$e do#re$$o agire per riuscire a soddis3are lesige!a del +uadrate.
Il 4iaeta corrispodete a Buesto Sego si tro#a i ua Casa0 e Bui agisce per reali!!are la
capacit& c6e si s#iluppa i Buella Casa0 capacit& c6e D i grado di soddis3are il +uadrate.
I altre parole2
La Casa i cui si tro#a il 4iaeta corrispodete al Sego di u Agolo ci dice COSA .ARE e
il Sego dellAgolo ci dice CO/E .ARLO
per poter accotetare lesige!a del +uadrate i esa$e.
Ripredia$o i esa$e il )N di 4apa ;io#ai2
Riassumiamo il significato dei Quadranti*
67 Quadrante* farcela in questa vita e affermarsi
87 Quadrante* trovare stabilit emotiva e fiducia in s
97 Quadrante* confrontarsi con gli altri e completarsi per diventare ci$ che si '
:7 Quadrante* trovare il proprio posto nel -utto e assolvere la propria funione per il Aene Comune
.trovando cos( la serenit/
#u questa base, possiamo allora definire e applicare il seguente schema interpretativo*
)apa 1iovanni KK,,, pu$ dirsi*
AS2 4er 3arcela ella #ita 9pratica: e a33er$ar$i
#oglio riuscire a .Capricorno CL #aturno CL in Casa :/*
trovare stabilit e rassicuraione emotiva, star bene emotivamente, sentirmi amato.a/ e accettato.a/,
sentire di appartenere a una famiglia .o a un gruppo che sento tale*una famiglia elettiva3/, esprimere ci$
che sento
cercado di .Capricorno naturale/*
0 rispettare la volont della Natura .o di +io, ma non di altri3/, impegnarmi per fare ci$ che ritengo
1iusto e correggere ci$ che ' sbagliato, portare ordine nella realt e nella vita, fare il mio +overe,
superare l4egocentrismo tenendo conto degli altri, dimostrare senso di responsabilit nei confronti degli
altri e del Aene Comune
ed evitando di .Capricorno condiionato/*
0 aver paura di sbagliare, non rispettare la propria Natura e bisogni, fare ci$ che Isi deveI, ci$ che I'
giustoI .secondo l"ambiente, un superiore, un genitore3/, obbedire ad esigene altrui per paura di non
essere accettati, rincorrere il successo e il riconoscimento degli altri.
IC2 4er star 1ee e$oti#a$ete e a#ere 3iducia i $e
6o 1isogo di .-oro CL ;enere CL in Casa 6>/*
realiare la ;olont di +ioEdella Natura .e non dei 1enitori3/, compiere il mio +overe, fare ci$ che
ritengo giusto e importante per me, per la mia !issione nel -utto .o Lavoro nella #ociet/, riCportare
&rdine nelle cose e nella vita, dimostrare #enso di responsabilit nei confronti degli altri .per
contribuire al Aene Comune/
cercado di .-oro naturale/*
0 proteggermi, darmi un valore e dei diritti, non lasciarmi invadere e prevaricare, darmi i mei
.materiali e immateriali/ per sentirmi bene e sicuro.a/ in questo mondo, star bene sul piano fisico e
della materia
ed evitando di .-oro condiionato/*
0 difendere ostinatamente ci$ che mi d sicurea e i miei pregiudii, irremovibilit, cocciutaggine,
darmi poco valore, lasciarmi invadere e prevaricare, cercare la sicurea che mi d il mio gruppo o la
famiglia E il non rimaner solo.a/, cercare sicurea nei beni materiali
DS2 4er co$pletar$i e di#etare ci5 c6e soo
de#o arri#are a .Cancro CL Luna CL in Casa 6/*
voler affrontare la vita .nuove situaioni, l4ignoto/, farmi valere, vincere ci$ che ostacola la mia vita,
affermarmi
i$parado a .Cancro naturale/*
0 non farmi travolgere dalle emoioni, .ri/trovare tranquillit e pace emotiva, cercare persone e
situaioni che mi rassicurano, .poi, quando rassicurato/ dar seguito a ci$ che sento, far posto
all"empatia, all"immedesimaione con l"altro, arrivando a proteggere e a rassicurare gli altri, ad essere
una mamma per tutti
ed evitando di .Cancro condiionato/*
0 farmi travolgere dalle emoioni, stare con persone e in situaioni che mi fanno sentire insicuro.a/,
essere dipendente emotivamente, sentirmi vulnerabile, aver paura di soffrire, chiudermi su me stesso.a/
sena tener conto degli altri, avere pregiudii, voler eliminare dalla mia vita chi oppure ci$ che mi pu$
far soffrire, durea e talvolta spietatea, fare il bambino lunatico
/C2 4er tro#are il $io posto e dare il $io cotri1uto al Bee co$ue
9tro#ado cosF la Sereit&H:
de#o di#etare capace di .#corpione CL )lutone CL in Casa 5/*
mostrare .a me e agli altri/ che sono forte, potente e coraggioso.a/, essere spontaneo.a/, fare ci$ che
voglio .e non solo ci$ che devo/, agire per amore, agire per dei veri interessi, per i figli .materiali o
immateriali/, fare ci$ che pu$ migliorare l4autostima e la fiducia in me
9 per essere di ese$pio agli altri :0
i$parado a .#corpione naturale/*
0 lottare contro il senso d4inadeguatea e d"impotena, il !ale e i condiionamenti, cercare in
profondit la ;erit su di me e sul mondo, voler star bene, sbloccarmi, togliermi la maschera, non
essere rigido.a/, aprirmi ad altri punti di vista, non reprimere ci$ che sento vero e buono per me,
dedicarmi a ci$ che mi pu$ far star bene e che mi raffora, farmi e fare il Aene, aiutare gli altri
ed evitando di .#corpione condiionato/*
0 essere complessato.a/, condiionato.a/ da dogmi e tab, sentirmi impotente, inadeguato.a/, mostrare
rigidit nei miei princ(pi .su ci$ che ' bene e ci$ che ' male3/, reprimere ci$ che sento, sottomettermi
cercando per$ sempre una rivincita e ogni forma di potere, essere rigido.a/ e inflessibile, tener duro ad
oltrana
+uesta D la #ia di 4apa ;io#ai >>III per dare il suo cotri1uto al Bee co$ue0 per tro#are
u Seso alla sua #ita e la Sereit&.
, -ransiti .che vedremo nel seguito/ ci informeranno sulle tappe e sugli ostacoli per arrivarci.
&ss. Come gi detto, le )redisposiioni dei #egni e i )ianeti che le mettono in atto, agiscono a partire
dall4inconscio
, )ianeti sono i rappresentanti dei #egni e ci 3ao setire degli stati dai$o che dipendono da ci$
che le predisposiioni .ossia i #egni/ vorrebbero che facessimo.
, )ianeti ci possono far sentire sia ci$ che vorrebbero le )redisposiioni naturali autentiche, oppure
quelle influenate e condiionate dall4ambiente.
!olto spesso, dapprima sentiamo le forme d4espressione del )ianeta influenato dai condiionamenti e
dall4ambiente* sono le ?a##isaglie@ del )ianeta. !a se riusciamo a staccarci dalle routine quotidiane,
dalla pressione degli impegni, a prenderci del tempo e isolarci per ascoltarci, potremo sentire in noi
anche gli ?i#iti@ del )ianeta naturale e autentico, potremo sentire cosa ci i#ita a 3are per poter star
1ee e per e#itare di star $ale.
I geerale0 la sesa!ioe tras$essa dal 4iaeta codi!ioato D Buella di oppressioe e di su1ire
Bualcosa di peoso. Il 4iaeta aturale i#ece ci rede reatti#i e ci d& la #oglia di raggiugere
Bualcosa di desidera1ile.
Nella -abella qui sopra, abbiamo indicato cosa i )ianeti ci fanno sentire . e quindi cosa ci portano a
subire o a fare / per entrambi i casi.
Reagire agli a##ei$eti seguedo gli stati dai$o tras$essi dai 4iaeti resi sc6ia#i dai
codi!ioa$eti porta a s#iluppi egati#i e dolorosi. Seguedo i#ece gli stati dai$o tras$essi
dai 4iaeti aturali ci porta a cooscere s#iluppi positi#i e di progresso #erso la sereit&.
REA<IONE DEI 4IANE)I e CONSE;?EN<E.
Qui di seguito presentiamo di nuovo una -abella dei )ianeti condiionati e naturali, questa volta ridotC
ta ai significati esseniali, ma che ci indica le ?%vvisaglie@, gli ?,nviti@ e anche cosa sono i Risultati.
I )RANSI)I
Il Cielo o sta 3er$o2 tutto si $uo#e e si tras3or$a per reali!!are il 4iao di#io.
, )ianeti non stanno fermi n in Cielo, n all4interno di noi, ma si muovono
seguendo la ;olont di +io e non la nostra volont. Nel loro movimento
?transitano@ in senso antiorario da un #egno al #egno successivo e in un -ema
Natale da una Casa alla Casa successiva, e ci indicano che
il 4iao della Natura 9o la Volot& di Dio: produce situa!ioi c6e redoo
attuale e ecessario s#iluppare la CA4ACI)A corrispodete alla Casa
i cui trasita il 4iaeta.
%d esempio se un )ianeta transita in Casa M di un -ema Natale, ' un periodo in cui si produrr una
situaione che rende attuale e necessario sviluppare la Capacit .Casa M/di ? .riC/ creare relaioni
equilibrate e d4armonia con l4altro ?.
Quando poi il )ianeta di transito entra in relaione con un )ianeta natale, con un %ngolo o con il !C il
tempo ' maturo e produce la situa!ioe c6e ric6iede la rea!ioe appropriata del 4iaeta.
Il 4iaeta di trasito D la risorsa iteriore0 il $e!!o di cui dispoia$o per reagire alla situa!ioe
c6e si D creata. Le La##isaglieM del 4iaeta ci 3ao setire delle di33icolt& da a33rotare. Se
reagia$o alle di33icolt& seguedo l Li#itoM del 4iaeta di rispodere co$e #uole la Natura0
arri#ere$o a risultati positi#i. Se o lo 3accia$o0 gli s#iluppi sarao egati#i.
;li Aspetti2 le Rela!ioi tra i 4iaeti.
1li ?aspetti@ sono relaioni, contatti* quando un )ianeta sta o arriva in certe posiioni entra in contatto
e pu$ stabilire una relaione con un altro )ianeta o con un angolo del -N.
)er fare un esempio, ' come se in particolari posiioni un )ianeta pu$
parlare al telefonino con l4altro )ianeta .o con l4angolo/* tra i due ?c4'
campo@, il segnale arriva. +a altre posiioni invece ?non c4' campo@, il
segnale non arriva.
Quando il segnale arriva si dice che il )ianeta ?D i aspetto@ con l4altro
)ianeta .o con l4angolo/. , due )ianeti sono in contatto e si possono
?parlare@.
Ci sono due qualit di relaioni, di ?aspetti@*
1li aspetti Ldia$iciM, nei quali una parte .il pianeta di transito/ chiama in aiuto l4altra .il pianeta
natale o un angolo/ e la invita a fare qualcosa, a collaborare per aiutarla, agendo nel modo che gli '
proprio per natura.
1li aspetti Lar$oiciM, nei quali la collaboraione non deve essere sollecitata perch c4' gi .questo se
il pianeta natale agisce nel modo che gli ' proprio per natura3/.
2saminando i transiti ci si pu$ accorgere che per non complicare eccessivamente l4interpretaione
possiamo concentrarci su " tipi di aspetti c6e 3ao succedere le cose, che danno luogo ad eventi.
Questi aspetti sono*
le Cogiu!ioi tra un )ianeta di transito Ndetto 49t:O e un )ianeta natale Ndetto 49:O
le Cogiu!ioi tra un )ianeta di transito 49t:O con un %ngolo .%#, ,C, +#, !C/
tutti gli aspetti di u 4iaeta di trasito co il /C .vedi Note tecniche* pag.:9/
+uesti aspetti idicao c6e il 49t: D atti#oH %nche i ).n/ in aspetto con esso si attivano e arricchiscono di
dettagli l4interpretaione, ma la complicano anche, e in questo primo approccio non verranno considerati.
Nelle Cogiu!ioi, .ma anche nelle &pposiioni e Quadrati/ co 49:0 il ).t/ sollecita il ).n/ e gli chiede
di agire nel modo che gli sarebbe proprio per natura, in modo da apportargli il suo aiuto.
#e il ).n/ non si comporta nel modo che gli sarebbe proprio per natura, ma in un modo deformato dall4ambiente,
si manifesteranno difficolt sia a livello del ).n/, come pure a livello del ).t/.
#e invece il ).n/ si comporta nel modo che gli ' proprio per natura, si manifesteranno gli effetti benefici del ).n/
e il lavoro del ).t/ sar facilitato.
Nelle Cogiu!ioi co u Agolo0 il ).t/ attiva la necessit della Casa di cui ' l4iniio .ad es. +#PCM/
Negli Aspetti del 49t: co il /C
0
il ).t/ attiva il !C, ossia l4esigena di Casa 6> e si reali!!a.
%ttivare l4esigena di Casa 6> significa innanitutto ?realiare la ;olont di +io, della Natura@
Il 49t: di#eta il $e!!o per soddis3are lesige!a di Lreali!!are la Volot& di Dio0 della NaturaM.
Quando la ?realiaione della ;olont di +io, della Natura@ diventa attuale, ossia quando il ).t/ forma un
aspetto con il !C, il ).t/ si reali!!a e si manifesta in modo positivo o negativo, a seconda che abbia fatto il
lavoro che la Natura gli ha affidato o che se si sia comportato in un modo deformato dall4ambiente, dai
condiionamenti.
Arc6itetti0 Ditte e Operai al ser#i!io del 4iao di#io 9della Natura:.
#e immaginiamo la nostra vita .il nostro -ema Natale/ come un cantiere per la realiaione del )iano
+ivino, vediamo che i )ianeti vi transitano con diverse velocit.
%d esempio, il #ole impiega un giorno per spostarsi di 67, #aturno almeno 6 mese, )lutone almeno Q
mesi . Questo fa s( che, tenendo conto dell4orbis .ossia del campo d4influena del )ianeta/, il #ole
mantiene un aspetto .ossia fa un lavoro/ che dura 6C9 settimane, #aturno fa un lavoro che dura fino a 65
mesi, )lutone fa un lavoro che dura fino a 5 anni per essere portato a compimento.
,n un cantiere, un &peraio sta poco tempo ad occuparsi di un compito e poi si sposta a un altro.
L4&peraio lavora per una +itta che sta pi a lungo sullo stesso cantiere per realiare un compito pi
vasto affidatole dall4%rchitetto. )oi vi ' l4%rchitetto che deve istruire tutte le +itte per conto del
)adrone e vi sta ancora pi a lungo.
Nell4interpretaione dei transiti ci aiuta considerare*
il Sole e /arte come &perai
;io#e0 il Nodo asc. e Saturo come +itte
?rao0 Nettuo0 4lutoe co$e Arc6itetti
&ss2 Lua0 /ercurio0 Veere possono essere visti come gli %ttrei degli &perai
4OSSIA/O RIASS?/ERE2
4iaeti #eloci 9Sole e /arte: soo co$e Operai c6e co$pioo
la loro a!ioe ellarco di
1@2 setti$ae
4iaeti $edi 9;io#e0 Nodo0 Saturo:
soo co$e Ditte c6e reali!!ao
cose ecessarie al 4iao di#io
ellarco di parecc6i $esi 9da * a 1':
4iaeti leti 9?rao0 Nettuo0 4lutoe:
soo co$e Arc6itetti c6e dirigoo
lo s#iluppo di uo#e capacit& per la
persoa ellarco di parecc6i ai 9da 2 a ':
)er facilitare l4interpretaione, possiamo considerare separatamente i transiti di queste tre classi di
)ianeti .veloci, medi, lenti/ che caratteriano una settimana, un semestre o una fase di vita di pi anni.
Ogi 4iaeta di trasito passa i ua Casa e segala c6e il 4iao Di#io rede attuale e
ecessario s#iluppare la CA4ACI)A corrispodete alla Casa.
+uado il 4iaeta di trasito 3or$a u aspetto di cogiu!ioe co u 4iaeta atale0 co u
Agolo o u aspetto Bualsiasi co il /C succede Bualcosa el $odo estero c6e ci ca$1ia lo
stato dai$o. Dappri$a setia$o le LA##isaglieM del 4iaeta e se seguia$o il suo LI#itoM le
cose adrao a 1uo 3ie0 $etre se o lo seguia$o gli s#iluppi sarao egati#i.
Nel caso delle cogiu!ioi co u 4iaeta atale do#re$o ac6e co3rotarci co le sue
LA##isaglieM e ac6e i Buesto caso se seguia$o il suo LI#itoM le cose adrao a 1uo 3ie0
$etre se o lo seguia$o gli s#iluppi sarao egati#i.
OSS. Ac6e ei trasiti0 il Sego i cui sta il 4iaeta di trasito idica Lco$eM 1isogere11e
agire0 cosa ci aiutere11eH
ESE/4IO2
4ro#ia$o ora ad applicare Buesti ele$eti al )N di 4apa ;io#ai >>>III per il gioro della
sua ele!ioe a 4ote3ice il 2,.17.',
)oria$o idietro el te$po e guardia$o ai trasiti di allora co$e se 3ossero attuali.
Lo facciamo per poter usare lo stesso Sc6e$a Iterpretati#o anche per tutti i transiti che volessimo
interpretare33
+uesti soo i trasiti i Buesti giori e setti$ae dei 4iaeti #eloci0 Sole e /arte2
Il Sole D cogiuto al /C 9Casa 17:0 e a /ercurio e Veere
I Buesti giori e setti$ae il SOLE ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la
Capacit& di2

C6>* realiare la ;olont di +ioEdella Natura .e non di altri3/, fare ci$ che ritieni giusto e
importante, compiere il tuo +overe, la tua !issione nel -utto .o Lavoro nella #ociet/, riCportare
&rdine nelle cose e nella vita, dimostrare #enso di responsabilit nei confronti degli altri .per
contribuire al Aene Comune/

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
#ole* passivit, poco coraggio, poca autostima e fiducia in s'
c6e soo per5 ac6e acco$pagate da2
!ercurio* preoccupaioni, veder solo problemi, lasciarsi influenare da altri
;enere* disarmonia, darsi poco valore, squilibrio, sofferena
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
#ole* voler agire, mostrare la tua fora, coraggio e generosit, essere spontaneo.a/ e ottimista
sosteedolo co la #olot& di2
!ercurio* voler capire da te e comunicare ci$ che pensi
;enere* cercare l"armonia, il riequilibramento, la parit di valore, il benessere, darti un maggior
valore
potrai arri#are a cocreti!!are2
#ole* una riuscita, un rafforamento .anche dell"autostima/
!ercurio* buone idee, buone notiie, soluione ai problemi
;enere* armonia, gioia, piacere, bello, equilibrio, benessere
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
#ole* non riuscirvi, un indebolimento .anche dell"autostima/
!ercurio* problemi concreti
;enere* disarmonia, risentimento, dolore
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 . #ole in Scorpioe/
0 sbloccarti, lottare contro il senso d"inadeguatea e d"impotena, contro il !ale e i
condiionamenti, cercare in profondit la ;erit su di te e sul mondo, accettare ci$ che non puoi
cambiare, voler star bene, non essere rigido.a/, toglierti la maschera, aprirti ad altri punti di vista,
non reprimere ci$ che senti vero e buono per te, dedicarti a ci$ che ti pu$ far star bene e che ti
raffora, farti e fare il Aene, aiutare gli altri
/arte D cogiuto a 4lutoe i Casa ' (e inoltre forma un aspetto dinamico con il MC)
I Buesti giori e setti$ae /AR)E ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la
Capacit& di2
C5* dimostrare .a te e agli altri/ che sei forte e potente, importante, coraggioso.a/ e generoso.a/,
essere vero.a/ e spontaneo.a/, agire per amore .e non per dovere/, fare ci$ che vuoi, agire per dei
veri interessi, per amore, per i figli .materiali o immateriali/, fare ci$ che migliora l4autostima e la
fiducia in te
/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
!arte* sfida, problema, aggressione, incidente, tendena a reagire seguendo gli istinti, a non
riflettere, a fare colpi di testa
c6e soo per5 ac6e acco$pagate da2
)lutone* sentirsi in difficolt, sentirsi inadeguati e impotenti, esser complessati ma cercare una
rivincita, tormento, tener duro ad oltrana sui principi
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
!arte* esser disposti a lottare con paiena contro le difficolt per affermarsi
sosteedolo co la #olot& di2
)lutone* voler cercare il Aene e la ;erit, accettare ci$ che non puoi cambiare, toglierti la
maschera, aprirti ad altre idee, voler star bene, fare ci$ che ti fa star bene e ti raffora, farti e fare
del Aene
potrai arri#are a cocreti!!are2
!arte* una vittoria, affermaione
)lutone* un recupero di potena, di potere, una riuscita, un nuovo orientamento, una rinascita
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
!arte* una lesione, una sconfitta
)lutone* complessi, impotena, una perdita, il !ale, un violentamento, un grave danno
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .!arte in ;e$elli/
0 capire da te come funionano le cose, trovare soluioni, comunicare ci$ che sai, fare cose utili e
necessarie, voler avere un effetto sulle situaioni, modificarle in modo da stare .tutti/ meglio
+uesti soo i trasiti i Buesti $esi dei 4iaeti $edi0 ;io#e0 Nodo0 Saturo2
;io#e D cogiuto al /C e cogiuto a /ercurio e Veere
I Buesti $esi ;IOVE ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2

C6>* compiere la volont della Natura, di +io .ma non di altri33 /, fare ci$ che ritieni 1iusto e
importante, compiere il tuo +overe, la tua !issione o Lavoro nella #ociet, superare
l"egocentrismo, dimostrando #enso di responsabilit nei confronti degli altri

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
1iove* prove da affrontare, non saper bene cosa fare, non osare mettersi alla prova
c6e soo per5 ac6e acco$pagate da2
!ercurio* preoccupaioni, veder solo problemi, lasciarsi influenare da altri
;enere* disarmonia, darsi poco valore, squilibrio, sofferena
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
1iove* voler mettersi alla prova per crescere e riuscire, fare nuove esperiene
sosteedolo co la #olot& di2
!ercurio* voler capire da te e comunicare ci$ che pensi
;enere* cercare l"armonia, il riequilibramento, la parit di valore, il benessere, darti un maggior
valore
potrai arri#are a cocreti!!are2
1iove* un miglioramento, una crescita, una riuscita, fortuna
!ercurio* buone idee, buone notiie, soluione ai problemi
;enere* armonia, gioia, piacere, bello, equilibrio, benessere
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
1iove* sfortuna, sventura
!ercurio* problemi concreti
;enere* disarmonia, risentimento, dolore
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .1iove in Scorpioe/
0 sbloccarti, lottare contro il senso d"inadeguatea e d"impotena, contro il !ale e i
condiionamenti, cercare in profondit la ;erit su di te e sul mondo, accettare ci$ che non puoi
cambiare, voler star bene, non essere rigido.a/, toglierti la maschera, aprirti ad altri punti di vista,
non reprimere ci$ che senti vero e buono per te, dedicarti a ci$ che ti pu$ far star bene e che ti
raffora, farti e fare il Aene, aiutare gli altri

Il Nodo 9c6e D u puto sesi1ile e o propria$ete u 4iaeta e c6e ioltre #iaggia i seso
orario0 al cotrario dei 4iaeti: D i Casa - 3a u aspetto ar$oico co il /C
I Buesti $esi il NODO ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2
C=* metterti alla prova per crescere e riuscire, uscire da situaioni opprimenti, ampliare i tuoi
orionti .spaiali, mentali, di relaioni/, la tua comprensione delle cose, fare nuove esperiene, poi
mettere in atto e diffondere le tue idee, essere una guida per gli altri

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie del2
Nodo* necessit di adattare le tue relaioni per riuscirci
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito del2
Nodo* rivedere le tue relaioni per riuscire a farlo, non coltivando quelle che te lo impediscono, ma
cercando l"accordo e la collaboraione con chi ti aiuta a farlo
potrai arri#are a cocreti!!are2
Nodo* l"armonia nelle relaioni, un aiuto dalle relaioni, una unione
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
Nodo* la disarmonia nelle relaioni, una separaione
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .Nodo in Bilacia/
0 .ri/creare relaioni giuste, equilibrate, belle, di armonia* in te, tra le tue idee, nella tua mente, con
gli altri, nella coppia, tra le cose, nel mondo .sforandoti di capire gli altri e il mondo, e di capirti
per risolvere le disarmonie3/

Saturo D i Casa 12 e 3a u aspetto dia$ico co il /C
I Buesti $esi SA)?RNO ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2

C68* rilassarti, ascoltarti e affidarti alla volont superiore della Natura, di +io .ma non di altri3/,
lasciandoti portare dall"ispiraione, dall"inconscio, dal richiamo di una realt che ti attrae .non
egoistica, di ideali, spirituale/, per poter sentirti parte e a collaborare con un -utto pi grande di te,
e ad agire per amore .e non per paura o tornaconto/, per un ,deale, con altruismo, per il Aene
comune, arrivando a trovare il tuo posto, l"appagamento e la serenit

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
#aturno* difficolt, pressioni esterne, sentirti obbligato.a/ ad accettare una volont non tua
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
#aturno* rispettare la volont di +io .della Natura/ ma non di altri, impegnarti per fare ci$ che
ritieni giusto e correggere ci$ che ' sbagliato, compiere il tuo +overe .la tua !issione/, superare
l"egocentrismo, non pensare solo a te e ai tuoi problemi, tener conto degli altri
potrai arri#are a cocreti!!are2
#aturno* il successo, un risanamento, un consolidamento
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
#aturno* l"insuccesso, il dover cedere a una volont non tua, vivere un lutto, avversit, la
depressione
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .#aturno in Sagittario/
0 metterti alla prova per crescere e riuscire, evadere da ci$ che ti soffoca e ti angustia, osare,
andare a scoprire altro, allargare i tuoi orionti e la tua comprensione delle cose, fare nuove
esperiene e conquiste, poi diffondere le tue idee e convinioni, essere una guida per gli altri

E Buesti soo i trasiti i Buesta 3ase di #ita dei 4iaeti leti2?rao0 Nettuo e 4lutoe
?rao i Casa * 3a u 1ili 9o sBuile: co il /C.
I Buesta 3ase di #ita ?RANO ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2

CM* creare relaioni giuste, equilibrate e di vera armonia* in te, tra le tue idee, nella tua mente, con gli
altri, nella coppia, tra le cose, con il mondo. (Questo richiede di accettare di confrontarti con gli altri e
con il mondo per capirli e per capirti e poter risolvere le disarmonie)

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
Brano* stress, necessit di cambiare, non riuscire a emanciparsi, a liberarsi, a far posto al nuovo,
manifestaione dell4imprevisto
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
Brano* voler emanciparti, liberarti, aprirti ai cambiamenti, staccarti dal vecchio e far posto al nuovo
potrai arri#are a cocreti!!are2
Brano* cambiamenti, innovaioni, una nuova realt, una svolta di vita
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
Brano* una destabiliaione, uno sconvolgimento, un trauma
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2
0 mostrare .a te e agli altri/ che sei forte, potente, importante, coraggioso.a/ e generoso.a/, essere
vero.a/ e spontaneo.a/, agire per dei veri interessi, agire per amore e non per dovere, per i tuoi figli
materiali o immateriali, aver fiducia in te, fare ci$ che vuoi .e non solo ci$ che devi/

Nettuo 3a ua cogiu!ioe co il /C 9Casa 17:
I Buesti ai NE))?NO ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2

C6>* compiere la volont della Natura, di +io .ma non di altri33 /, fare ci$ che ritieni 1iusto e
importante, compiere il tuo +overe, la tua !issione o Lavoro nella #ociet, superare
l"egocentrismo, dimostrando #enso di responsabilit nei confronti degli altri
/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
Nettuno* confusione, esser prigioniero dell"ambiente, del conformismo, evadere dalla realt, cercar
rifugio in sogni e illusioni
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
Nettuno* ascoltare il richiamo di un"altra realt, di un ,deale, dello #pirito, agire seguendo l"intuito,
l"ispiraione .l"inconscio/, sena pensare troppo a s', con idealismo e altruismo
potrai arri#are a cocreti!!are2
Nettuno* un"altra realt .quella degli ,deali, dello #pirito/, l"appagamento, eventualmente un
viaggio
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
Nettuno* una delusione, il fallimento, la solitudine, la disperaione, gesti folli
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .Nettuno in Scorpioe/
0 sbloccarti, lottare contro il senso d"inadeguatea e d"impotena, contro il !ale e i
condiionamenti, cercare in profondit la ;erit su di te e sul mondo, accettare ci$ che non puoi
cambiare, voler star bene, non essere rigido.a/, toglierti la maschera, aprirti ad altri punti di vista,
non reprimere ci$ che senti vero e buono per te, dedicarti a ci$ che ti pu$ far star bene e che ti
raffora, farti e fare il Aene, aiutare gli altri

4lutoe i Casa , 3a u aspetto ar$oico co il /C
I Buesti ai 4L?)ONE ti segala c6e D di#etato ecessario s#iluppare la Capacit& di2

CR* vincere i complessi e i condiionamenti, il senso d"inadeguatea e d"impotena, il !ale,
l"&mbra, trovare ci$ che ti raffora, ci$ che ti fa star bene, toglierti la maschera, sbloccarti e
cambiare per poter essere ci$ che sei, per farti e fare il bene, per aiutare gli altri

/a lo s#iluppo di Buesta Capacit& ric6iede spesso di co3rotarsi co le A##isaglie di2
)lutone* sentirsi in difficolt, sentirsi inadeguati e impotenti, esser complessati ma cercare una
rivincita, tormento, tener duro ad oltrana sui principi
Se o ti scoraggerai $a reagirai seguedo lGI#ito di2
)lutone* voler cercare il Aene e la ;erit, accettare ci$ che non puoi cambiare, non essere rigidi,
toglierti la maschera, aprirti ad altre idee, voler star bene, fare ci$ che ti fa star bene e ti raffora,
farti e fare del Aene
potrai arri#are a cocreti!!are2
)lutone* un recupero di potena, di potere, una riuscita, un nuovo orientamento, una rinascita
perc6D se o reagisci arri#eresti a2
)lutone* complessi, impotena, una perdita, il !ale, un violentamento, un grave danno
)i sar& dGaiuto0 i Buesto periodo0 lGessere disposto9a: a2 .)lutone in Vergie/
0 adattarti agli altri sena mutilarti, sena reprimere ci$ che ' vitale per te, fare ci$ che ' necessario
per la tua sopravvivena .anche emotiva e psicologica3/, analiare raionalmente cose e situaioni
per poterle tener sotto controllo, rivedere via via il tuo approccio alle cose e la tua strategia di vita,
voler servire e sentirti utile

NO)A2 Nel giorno dell4eleione sia i transiti dei )ianeti veloci .#ole/, che di quelli medi .1iove/,
come pure dei lenti .Nettuno/ convergevano e segnalavano la necessit di Casa 6> .!C/, ossia di
di#etare capace di* !realizzare la "olont di #io$della Natura% fare ci& che si ritiene giusto e
importante% compiere il proprio #overe% la propria Missione nel 'utto (o (avoro nella Societ)%
portare )rdine nelle cose e nella vita% dimostrare Senso di responsa*ilit nei confronti degli altri (per
contri*uire al Bene Comune)+.
Questa convergena di transiti denota l4importana dello sviluppo di questa Capacit .Casa 6>/ per
rispondere alla #ituaione prodotta dal )iano divino sia nell4anno, che nel mese e nel giorno
dell4eleione.
CO//EN)O ALLIN)ER4RE)A<IONE2 LA /ECCANICA DEI )RANSI)I
Co$e si D potuto otare0 literpreta!ioe descri#e delle Capacit& da s#iluppare per rispodere
alle Situa!ioi prodotte dal 4iao di#io 9di Dio0 della Natura:.
Sicco$e il )N riguarda il ostro $odo iteriore0 o sappia$o precisa$ete cosa sia Buesta
Situa!ioe estera. Sappia$o i#ece cosa ci c6iede0 cosa do#re$$o s#iluppare i oiH
/a per s#iluppare i oi la Capacit& ric6iesta dalla Situa!ioe do11ia$o co3rotarci co delle
di33icolt& 9le A##isaglie del 4 :.
Se la persoa o le a33rota 9o le a33rota lasciadosi i3lue!are:0 si produrrao dei Risultati
egati#i.
Se la persoa reagisce alle di33icolt& seguedo lI#ito del 4iaeta 9ossia della Natura: si arri#er&
a Risultati positi#i.
I trasiti scadiscoo gli apputa$eti co la Volot& superiore.
Quando il nostro progetto di vita personale si allontana dal progetto divino che ci riguarda, si
producono #ituaioni che ci chiedono di riconoscere e rispettare la nostra vera Natura.
#olo quando ci allontaniamo troppo dalla nostra vera Natura, gli aspetti dei transiti producono dolore e
sofferena, altrimenti possono sottometterci a delle prove che si concludono per$ con il recupero delle
nostre facolt naturali se deformate dai condiionamenti, e con una crescita ed evoluione della persona
verso ?ci$ che pu$ e deve essere@ per volont della NaturaEdi +io come pure verso la #erenit.
-utti gli aspetti dei transiti ci sottopongono a pro#e che possono avere conclusioni positive se
reagiamo alle situaioni in un modo naturale, flessibile e spontaneo .quindi non rigido, convenionale,
stereotipato/, nel modo che ci aiuta a star bene3
NO)E )ECNICNE 4ER AS)ROLO;NI
, seguenti dati tecnici vengono raccomandati per l4applicaione di questo sistema di lettura dei -ransiti.
Do$i3ica!ioe2 4lacidus
Aspetti dinamici:
1,7J
Opposi!ioe
1('J
)ao o +uidecile 9HH:
1'7J
+uicoce 9HH:
1"'J
SesBuiBuadrato
-7J
+uadrato
*'J Bili o SBuile
%'J
Se$iBuadrato
220'J +uarto di +uadrato
7J
Cogiu!ioe 9D laspetto piA 3orteH:
Aspetti ar$oici: (con Angoli del TN)
127J
)rigoo
(7J
Sestile
"7J
Se$isestile
1'J
+uarto di Sestile
Or1is2
49t0: co Cuspidi "J 9per Nodo-@"J H: @R iterpretare ella prossi$a casa H
49t: co Agoli 'J9per Nodo:@'J H: @R iterpretare ella prossi$a casa H
Or1is 49t: co AS0 /C 2
5 Urano Nett!no "l!tone

#5 $at!rno Nodo Giove
#5 %arte $ole (ma 10 per le congi!n&ioni)
49t: co 49:
5 Urano Nett!no "l!tone
#5 $at!rno Nodo Giove
#5 %arte $ole (ma 10 per le congi!n&ioni)
Oss2 lOr1is corrispode al te$po a disposi!ioe per dar seguito alli#ito del 49t:
::
O))ENERE IL 4RESEN)E CORSO co$e 3ile 4D.
C6i 3osse iteressato ad otteere il presete corso i 3or$ato 4D. per poterselo
sta$pare co$oda$ete0 pu5 3are ric6iesta allautore 9$ail2 #edi sotto:.
IN)ER4RE)A<IONI DI )E/A NA)ALE e )RANSI)I dal Co$puter
Lautore 6a progra$$ato co il so3tSare astrologico RadiT 9di Qoe Va de
$oortel :
http*EESSS.astrovdm.comEproducto.htm
literpreta!ioe del )e$a Natale e dei )rasiti di 1re#e0 $edio e lugo ter$ie
co$e spiegato el Corso.
C6i 3osse iteressato a rice#ere le sue iterpreta!ioi pu5 3are ric6iesta allautore
i#iadogli i suoi dati atali 9No$e0 Cogo$e0 luogo0 data e ora di ascita:
Il costo D di2
17.@ U per il )e$a Natale
17.@ U per i )rasiti
RECA4I)O DELLA?)ORE
Lucio Caoica
Loc. ;er$adie 11,
'*72, Su#ereto 9LI:
tel. 7'(' ,2-7,-
$ail2 calucioVti.it
sito2 SSS.astroluT.org