Sei sulla pagina 1di 31

terziario friuli venezia giulia | ottobre 2014

osservatorio trimestrale sullandamento delle imprese del terziario del


friuli venezia giulia e tendenze congiunturali recenti


presentazione terzo trimestre 2014
trieste, 22 ottobre 2014

trieste, 22 ottobre 2014 | 2
presentazione del lavoro |
Format research realizza dal quarto trimestre 2011, per conto di
Confcommercio Friuli Venezia Giulia, un osservatorio congiunturale
trimestrale, basato su un campione statisticamente rappresentativo delle
imprese del commercio, del turismo e dei servizi, della regione.

Losservatorio studia tematiche quali landamento economico ed il
fabbisogno del credito delle imprese. In occasione del terzo trimestre
2014 stato affrontato anche il tema della pressione fiscale ed stato
analizzato landamento (a consuntivo) dei saldi dellestate 2014.

Caratteristiche tecniche della ricerca:
n. 384 interviste per provincia (Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine)
n. 1.536 interviste in totale (Friuli Venezia Giulia)
Periodo di rilevazione: dal 22 settembre al 3 ottobre 2014.
trieste, 22 ottobre 2014 | 3
le determinanti del quadro economico in friuli venezia giulia |
In questo documento!

!il clima di fiducia delle imprese
!landamento dei ricavi
!la capacit di far fronte agli impegni finanziari
!la domanda e lofferta di credito
!il focus sulla pressione fiscale
!la demografia delle imprese
!la situazione occupazionale
!i saldi dellestate 2014
!il negozio nellera di internet
trieste, 22 ottobre 2014 | 4
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 09 II III IV 10 II III IV 11 II III IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III IV 15 II III IV
percentuali indicatore
periodo migliore uguale peggiore saldo
2013 II 0,8 34,9 64,3 18,2
2013 III 3,0 33,9 63,1 20,0
2013 IV 3,1 39,4 57,5 22,8
2014 I 4,0 40,2 55,8 24,1
2014 II 3,6 51,5 44,9 29,4
2014 III 3,0 49,0 48,0 27,5
2014 IV 24,4
A suo giudizio la situazione economica generale dellItalia, a prescindere dalla situazione
della Sua impresa e del suo settore, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, !?
clima di fiducia | la situazione economica dellitalia secondo le
imprese del friuli venezia giulia!
In rosso riportata la previsione relativa al trimestre successivo
Previsione
IV trim 2014
Aggiornamento
III trim 2014
contrazione
espansione
In blu il terziario Italia ; in verde il terziario Friuli Venezia Giulia
Base campione: 1.536 casi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore) + ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100%
(nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento) e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
!dopo i timidi segnali di ottimismo degli ultimi trimestri, torna a diminuire la fiducia degli
imprenditori del terziario del Friuli Venezia Giulia circa la situazione economica generale
del Paese!
trieste, 22 ottobre 2014 | 5
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 09 II III IV 10 II III IV 11 II III IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III IV 15 II III IV
percentuali indicatore
periodo aumento uguale diminuz saldo
2013 II 5,6 50,2 44,2 30,7
2013 III 5,0 50,7 44,3 30,3
2013 IV 4,7 49,9 45,4 29,6
2014 I 4,9 50,3 44,8 30,1
2014 II 5,0 51,0 44,0 30,5
2014 III 4,5 48,7 46,8 28,9
2014 IV 27,9
Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, i ricavi della Sua impresa
rispetto al trimestre precedente sono !?
andamento congiunturale | landamento dei ricavi secondo le
imprese del friuli venezia giulia!
Previsione
IV trim 2014
Aggiornamento
III trim 2014
Base campione: 1.536 casi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore) + ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100%
(nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento) e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
contrazione
espansione
In rosso riportata la previsione relativa al trimestre successivo In blu il terziario Italia ; in verde il terziario Friuli Venezia Giulia
!il basso livello di fiducia degli imprenditori del terziario del Friuli Venezia Giulia legato
alla valutazione che gli stessi esprimono circa la situazione dei ricavi, giudicati ancora
deludenti e non confortati dallennesima previsione negativa per i prossimi tre mesi!
trieste, 22 ottobre 2014 | 6
20,8
31,7
33,0
39,2
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
gorizia pordenone trieste udine
andamento congiunturale | andamento dei ricavi!
(analisi per provincia, settore, dimensione)
gorizia pordenone trieste udine
Aumento 3,3 8,0 3,5 6,1
Uguale 35,0 47,4 59,0 66,3
Diminuzione 61,7 44,6 37,5 27,6
29,6
28,0
32,0
35,1
0,0
25,0
50,0
75,0
100,0
Ingrosso Dettaglio Turismo Servizi
25,5
33,4
39,4
0,0
25,0
50,0
75,0
100,0
micro piccole medie e grandi
Base campione: Imprese di Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine. I valori
sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore)
+ ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100% (nellipotesi in cui il
totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento)
e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
Settore di attivit
Dimensione
Provincia
x = 28,9
21,6 32,6 31,1 38,0
Previsione IV trim 2014
trieste, 22 ottobre 2014 | 7
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 09 II III IV 10 II III IV 11 II III IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III IV 15 II III IV
percentuali indicatore
periodo migliore uguale peggiore saldo
2013 II 33,0 47,0 20,0 56,5
2013 III 31,0 49,2 19,8 55,6
2013 IV 27,0 52,7 20,3 53,4
2014 I 26,5 50,0 23,5 51,5
2014 II 27,0 51,0 22,0 52,5
2014 III 26,0 50,4 23,6 51,2
2014 IV 51,0
La capacit di fare fronte al fabbisogno finanziario della Sua impresa, ovvero la situazione
della liquidit, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, !?
fabbisogno finanziario | la capacit finanziaria delle imprese del
terziario!
Previsione
IV trim 2014
Aggiornamento
III trim 2014
!diminuisce nuovamente la capacit delle imprese del terziario di fronteggiare i propri
impegni finanziari! lindicatore si avvicina ormai pericolosamente allarea di contrazione,
sebbene ci, al momento, pare scongiurato almeno in vista del prossimo trimestre!
Base campione: 1.536 casi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore) + ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100%
(nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento) e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
contrazione
espansione
In rosso riportata la previsione relativa al trimestre successivo In blu il terziario Italia ; in verde il terziario Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 8
LEGENDA
Utilizzo di una scala di colore rosso. A
tonalit di rosso pi scuro corrisponde
uno scostamento dalla media nazionale
pi ampio in senso negativo. A tonalit di
rosso pi chiaro corrisponde uno
scostamento dalla media nazionale pi
ampio in senso positivo.
SAR
CAL
ABR
PUG
SIC
BAS
MOL
CAM
UMB
TOS
BOZ
TRE
MAR
LAZ
EMR
LIG
VEN
PIE
VDA
FVG
LOM
fabbisogno finanziario | la capacit finanziaria!
(il benchmark con le altre regioni)
Il posizionamento per regione Il quadro generale
51,2
Media Italia
33,5
Il grafico presenta il ranking delle regioni in funzione dellindicatore
relativo alla capacit di fare fronte al fabbisogno finanziario nel trimestre.
trieste, 22 ottobre 2014 | 9
22,8
16,7
21,5
24,1 25,4
23,7
21,1 20,8 21,3
24,4
26,5 26,9
IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III
osservatorio sul credito | aumenta la percentuale di imprese che si
recano in banca per chiedere credito ma, tra queste, solo quattro
su dieci lo ottengono secondo lammontare richiesto!
Irrigidimento
Stabilit e/o
allentamento
Base campione: Terziario Friuli Venezia Giulia. Percentuali ricalcolate facendo =100,0 le imprese che nei trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o
hanno chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta con ammontare inferiore + richiesta non accolta). Testo originale
della domanda: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la Sua impresa ha chiesto un fido o un finanziamento, o ha chiesto di rinegoziare un fido o un
finanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? S ha fatto richiesta ed stata accolta con un ammontare pari o
superiore a quello richiesto; S ha fatto richiesta ed stata accolta con un ammontare inferiore a quello richiesto; S ha fatto richiesta ma non stata accolta; S ha fatto
richiesta, in attesa di conoscere lesito e non intenzionata a rifarla nel prossimo trimestre; S, ha fatto richiesta, in attesa di conoscere lesito ed intenzionata a
formalizzarla nel prossimo trimestre; No non ha fatto richiesta. I dati sono riportati alluniverso.
37,1
42,0
43,2
38,5
Esito della domanda di credito nel corso dei
trimestri (FRIULI VENEZIA GIULIA)
Percentuali di imprese che hanno chiesto credito
al sistema bancario nel III trimestre 2014
Esito della domanda di credito nel III trimestre 2014
43,2
20,0
18,5
8,0
10,3
Accolta Accolta
(inferiore)
Non accolta In attesa (non
far richiesta
prox trim)
In attesa (far
richiesta prox
trim)
trieste, 22 ottobre 2014 | 10
percentuali indicatore
periodo migliore uguale peggiore saldo
2013 II 0,6 52,1 47,3 26,6
2013 III 0,5 53,0 46,5 27,0
2013 IV 1,8 50,7 47,5 27,2
2014 I 2,3 52,0 45,7 28,3
2014 II 1,7 58,0 40,3 30,7
2014 III 2,0 62,2 35,8 33,1
Per quanto concerne lofferta dei fidi e/o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che
nel periodo considerato la situazione del costo del finanziamento, sia !?
osservatorio sul credito | andamento dei tassi di interesse
secondo le imprese del friuli venezia giulia!
!sebbene non si plachi la stretta creditizia, migliorano le condizioni per le imprese che
riescono ad ottenere il fido o il finanziamento richiesto (per lo meno per quel che riguarda
i tassi di interesse)!
Base campione: 904 casi. Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. Saldo = (% migliore) + ((% uguale) / 2). Campo di
variazione: tra +100% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento) e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati
campione esprimesse unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
contrazione
espansione
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 09 II III IV 10 II III IV 11 II III IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III IV 15 II III IV
In blu il terziario Italia ; in verde il terziario Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 11
BAS
CAL
ABR
UMB
PUG
MOL
CAM
SAR
SIC
EMR
MAR
TOS
VDA
FVG
LAZ
VEN
PIE
BOZ
TRE
LIG
LOM
Il posizionamento per regione Il quadro generale
Media Italia
33,9
LEGENDA
Utilizzo di una scala di colore rosso. A
tonalit di rosso pi scuro corrisponde
uno scostamento dalla media nazionale
pi ampio in senso negativo. A tonalit
di rosso pi chiaro corrisponde uno
scostamento dalla media nazionale pi
ampio in senso positivo.
osservatorio sul credito | tassi di interesse!
(il benchmark con le altre regioni)

Il grafico presenta il ranking delle regioni in funzione dellindicatore
relativo allandamento dei tassi di interesse nel trimestre.
33,1
trieste, 22 ottobre 2014 | 12
Germania
pressione
fiscale, indice
2000=100 (-6%)
Pil reale pro
capite, indice
2000=100 (+15%)
90
95
100
105
110
115
2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
Svezia
Pressione
fiscale, indice
2000=100 (-14%)
Pil reale pro
capite, indice
2000=100 (+21%)
85
90
95
100
105
110
115
120
2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
Italia
Pressione
fiscale, indice
2000=100 (+5%)
Pil reale pro
capite, indice
2000=100 (-7%)
93
95
97
99
101
103
105
2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
pressione fiscale | la pressione fiscale mortifica la crescita
Fonte: Fiscalit e crescita economica, Confcommercio Imprese per lItalia, giugno 2014
trieste, 22 ottobre 2014 | 13
29,0
56,5
14,5
0,0 0,0
E molto
aumentata
E
aumentata
E rimasta la
stessa
E diminuita E molto
diminuita
pressione fiscale | la quasi totalit delle imprese del commercio,
del turismo, dei servizi del friuli venezia giulia considera
aumentata la pressione fiscale rispetto a due anni fa!
Negli ultimi due anni (2013-2014) la pressione fiscale, nel suo complesso, sulla
Sua impresa, rispetto ai due anni precedenti !?
Fonte: Lautunno del fisco, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Ottobre 2014
Esclusivamente le imprese
del terziario del Friuli
Venezia Giulia
85,5
trieste, 22 ottobre 2014 | 14
23,0
47,8
24,0
5,2
S, sempre, senza
difficolt
S, sempre, con
qualche difficolt
S, sempre, con
molte difficolt
No, a causa delle
difficolt non
siamo riusciti a
fare fronte
pressione fiscale | il 77% delle imprese del terziario del friuli
venezia giulia ha avuto difficolt nel corso degli ultimi due anni a
far fronte alla pressione fiscale!
Fonte: Lautunno del fisco, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Ottobre 2014
Negli ultimi due anni (2013-2014) la Sua impresa riuscita a fare fronte al peso
della pressione fiscale dal punto di vista finanziario?
Esclusivamente le
imprese del terziario del
Friuli Venezia Giulia
77,0
trieste, 22 ottobre 2014 | 15
pressione fiscale | negli ultimi due anni la pressione fiscale elevata
ha inciso fortemente sulla crescita del 72% delle imprese del
terziario del friuli venezia giulia!
La pressione fiscale, nel suo complesso, ha inciso sulla crescita della Sua impresa
negli ultimi due anni (2013-2014) in modo significativo, ossia riducendone le
possibilit di fare business, di assumere nuovi occupati, di fare investimenti?
Non ha inciso sulla crescita
dellimpresa
Ha inciso sulla crescita
dellimpresa al pari di altri
fattori di ostacolo
Ha inciso sulla crescita
dellimpresa pi di altri fattori
di ostacolo
22,5
49,5
28,0
72,0
Fonte: Lautunno del fisco, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Ottobre 2014
Esclusivamente le
imprese del terziario del
Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 16
universo delle imprese e degli occupati | come si distribuiscono le
imprese e gli occupati del friuli venezia giulia per classe
dimensionale delle imprese !
imprese
occupati
Fonte: elaborazione Format Research su dati Istat 2014.
94,4
4,9
0,6 0,1
44,5
21,6
14,3
19,6
micro piccole medie grandi
(81.193)
(155.888)
(4.186)
(75.788)
(509)
(50.173)
(78)
(68.642)
Distribuzione delle imprese e degli occupati per classi dimensionali
trieste, 22 ottobre 2014 | 17
cessazioni | in friuli venezia giulia, a fine 2014, ci si attende la
chiusura di 4.111 imprese del terziario e di 3.444 imprese
dellindustria!
terziario
manifattura e costruzioni
2.916
3.112
3.674
4.122
3.310
2.815
2.733
2.849
3.140
3.444
3.258
3.228
4.268
5.551
4.330
3.760
3.790
3.945
3.919
4.111
1.200
2.200
3.200
4.200
5.200
6.200
2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
Valori assoluti. Fonte: elaborazione Format Research su dati Infocamere (Movimprese).
previsione
La previsione al 31 dicembre 2014 calcolata in funzione del numero di imprese cessate nei
primi sei mesi del 2014.
Serie storica delle imprese cessate in Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 18
iscrizioni | in friuli venezia giulia, a fine 2014, ci si attende lapertura
di 2.722 imprese del terziario e di 1.660 imprese dellindustria
Valori assoluti. Fonte: elaborazione Format Research su dati Infocamere (Movimprese).
terziario
manifattura e costruzioni
previsione
La previsione al 31 dicembre 2014 calcolata in funzione del numero di imprese nuove nate
nei primi sei mesi del 2014.
2.358
2.490
2.367
2.430
1.874
1.838
1.886
1.461
1.413
1.660
2.503
2.374
2.349
2.858
3.074 3.069
2.570
2.509
2.749
2.722
1.000
1.500
2.000
2.500
3.000
3.500
4.000
2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
Serie storica delle nuove imprese nate in Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 19
-558
-622
-1.307
-1.692
-1.436
-977
-847
-1.388
-1.727
-1.784
-755
-854
-1.919
-2.693
-1.256
-691
-1.220
-1.436
-1.170
-1.389
-2.800
-2.300
-1.800
-1.300
-800
-300
2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
saldo tra iscritte e cessate | in friuli venezia giulia, a fine 2014, ci si
attendono 1.389 imprese del terziario in meno e 1.784 imprese
dellindustria in meno rispetto al 2013!
Valori assoluti. Fonte: elaborazione Format Research su dati Infocamere (Movimprese).
valori assoluti
terziario
manifattura e costruzioni
I saldi sono calcolati considerando le imprese nate al netto delle imprese cessate nel periodo considerato.
Serie storica del saldo tra di imprese iscritte e cessate
in Friuli Venezia Giulia
trieste, 22 ottobre 2014 | 20
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
IV 09 II III IV 10 II III IV 11 II III IV 12 II III IV 13 II III IV 14 II III IV 15 II III IV
percentuali indicatore
periodo aumento uguale diminuz saldo
2013 II 3,7 72,0 24,3 39,7
2013 III 3,0 70,9 26,1 38,5
2013 IV 2,6 71,0 26,4 38,1
2014 I 1,1 67,6 31,3 34,9
2014 II 1,0 64,0 35,0 33,0
2014 III 0,6 63,2 36,2 32,2
2014 IV 29,6
Nel trimestre considerato, loccupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero
degli addetti, rispetto al trimestre precedente, !?
andamento congiunturale | landamento delloccupazione secondo
le imprese del friuli venezia giulia!
Previsione
IV trim 2014
Aggiornamento
III trim 2014
Base campione: 1.536 casi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore) + ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100%
(nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento) e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
contrazione
espansione
In rosso riportata la previsione relativa al trimestre successivo In blu il terziario Italia ; in verde il terziario Friuli Venezia Giulia
!continua a peggiorare la percezione degli imprenditori del terziario circa la situazione
occupazionale, giudicata in continuo deterioramento da oltre due anni! !anche in
questo caso, loutlook per lultima parte dellanno conferma il trend in atto!
trieste, 22 ottobre 2014 | 21
28,9
39,0
35,0
30,5
0,0
10,0
20,0
30,0
40,0
50,0
60,0
70,0
80,0
90,0
100,0
gorizia pordenone trieste udine
andamento congiunturale | landamento delloccupazione!
(analisi per provincia, settore, dimensione)
gorizia pordenone trieste udine
Aumento 0,4 4,0 1,0 1,0
Uguale 57,0 70,0 68,0 59,0
Diminuzione 42,6 26,0 31,0 40,0
34,0
30,8 30,2
33,0
0,0
25,0
50,0
75,0
100,0
Ingrosso Dettaglio Turismo Servizi
40,9
30,6
22,3
0,0
25,0
50,0
75,0
100,0
micro piccole medie e grandi
Base campione: Imprese di Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine. I valori
sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Saldo = (% migliore)
+ ((% uguale) / 2). Campo di variazione: tra +100% (nellipotesi in cui il
totale degli intervistati campione esprimesse unopinione di miglioramento)
e 0% (nellipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse
unopinione di peggioramento). I dati sono riportati alluniverso.
Settore di attivit
Dimensione
Provincia
x = 32,2
28,1 38,5 34,4 28,9
Previsione IV trim 2014
trieste, 22 ottobre 2014 | 22
37,0
39,0
41,0
43,0
45,0
47,0
49,0
51,0
2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
tasso di occupazione | !il tasso di occupazione in continuo
decremento dal 2005 ad oggi!
FVG
46,0%
Tasso di occupazione: rapporto
percentuale tra gli occupati e la popolazione
di 15 anni e pi.
Serie storica del tasso di occupazione
pari a 350.491 unit (di cui
200.309 nel terziario)
Fonte: elaborazione Format Research su dati I.Stat 2014. I dati sono destagionalizzati.
Italia
42,9%
pari a 16.359.573 unit (di cui
10.574.642 nel terziario)
trieste, 22 ottobre 2014 | 23
0,0
2,0
4,0
6,0
8,0
10,0
12,0
14,0
2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
tasso di disoccupazione | !il tasso di disoccupazione in
progressivo aumento, addirittura quasi il doppio rispetto a quello
registrato nel 2005!
Italia
FVG
12,3%
7,8%
Tasso di disoccupazione: rapporto
percentuale tra la popolazione di 15 anni e
pi in cerca di occupazione e le forze di
lavoro (somma degli occupati e delle
persone in cerca di occupazione).
pari a 3.134.000
unit
pari a 41.521
unit
Fonte: elaborazione Format Research su dati I.Stat 2014. I dati sono destagionalizzati.
Serie storica del tasso di disoccupazione
trieste, 22 ottobre 2014 | 24
20,4
5,4
74,3
10,3
14,0
23,7
8,1
43,9
33,2
9,7
17,4
7,2
32,5
il valore dellattivit economica | !il riepilogo in breve!
Imprese Occupati Valore aggiunto
Lanalisi del peso delle attivit economiche in Friuli Venezia Giulia!
servizi
turismo
commercio
manifattura
costruzioni
servizi
turismo
commercio
manifattura
costruzioni
terziario
manifattura
costruzioni
terziario
industria
terziario
industria
terziario
industria
75,8
24,2
57,2
42,8
74,3
25,7
trieste, 22 ottobre 2014 | 25
i saldi dellestate 2014 | sconto medio con il quale sono stati
proposti gli articoli a saldo!
Base campione: 371 casi. Esclusivamente le imprese del commercio al dettaglio. I dati sono riportati alluniverso.
Qual la media di sconto (in percentuale) che ha proposto per gli articoli a saldo nel
mese di luglio 2014?
!gran parte degli esercizi del commercio al dettaglio che hanno partecipato alla
campagna dei saldi estivi del 2014 hanno praticato uno sconto medio sugli articoli posti a
saldo pari ad una quota percentuale compresa tra il 30% ed il 40% circa! la situazione
pressoch omogenea in tutta la regione!
19,0
15,0
20,0
25,5
16,0
4,5
<10% 11%-20% 21%-30% 31%-40% 41%-50% >50%
trieste, 22 ottobre 2014 | 26
3,6
50,0
46,4
In misura maggiore In eguale misura In misura inferiore
i saldi dellestate 2014 | affluenza presso gli esercizi commerciali
in occasione dei saldi estivi 2014!
!diminuisce il ricorso ai saldi da parte dei consumatori del Friuli Venezia Giulia... rispetto
allaffluenza della passata stagione estiva, il 46,4% degli imprenditori del commercio al
dettaglio della regione ha registrato un numero inferiore di clienti presso i propri esercizi!
la provincia di Gorizia quella che ha fatto registrare la performance peggiore!
Base campione: 371 casi. Esclusivamente le imprese del commercio al dettaglio. I dati sono riportati alluniverso.
INDICATORE
28,6
Indicatore: (% maggiore) + ((% uguale) / 2)
Rispetto allaffluenza della passata stagione (saldi dellestate 2013), nel luglio 2014 il Suo
negozio stato visitato !?
trieste, 22 ottobre 2014 | 27
27,0
15,5
25,0
29,0
1,0
1,4 1,1
<-30% -30% / -15% -15% / -5% - 5% / +5% +5% /+ 15% +15% / +30% >+30%
i saldi dellestate 2014 | incassi degli esercizi commerciali in
occasione della stagione dei saldi estivi 2014!
!rispetto alla passata stagione, per quasi sette operatori del commercio al dettaglio del
Friuli Venezia Giulia su dieci, gli incassi dei propri esercizi in occasione dei saldi estivi
2014 sono risultati inferiori di oltre il 5%! !la situazione appare alquanto omogenea
presso le quattro province della regione!
Base campione: 371 casi. Esclusivamente le imprese del commercio al dettaglio. I dati sono riportati alluniverso.
67,5
Rispetto all'incasso della passata stagione (saldi dellestate 2013), nel luglio 2014 il Suo
negozio ha incassato!?
trieste, 22 ottobre 2014 | 28
44,4
6,7
19,0
29,9
Negli ultimi 12 mesi ha effettuato acquisti online?
I consumer che non
hanno mai effettuato
acquisti on line
I consumer che
hanno effettuato
acquisti online prima
di 12 mesi o solo di
beni immateriali (es.
biglietti)
I consumer che
hanno effettuato
almeno 2-4 acquisti
nel corso dellultimo
anno
I consumer che
hanno effettuato
almeno cinque o pi
acquisti nel corso
dellultimo anno
Shopper
tradizionali
E-shoppers
potenziali
Light e-
shoppers
Heavy e-
shoppers
il negozio nellera di internet | al maggio 2014 il 55% dei consumatori
italiani ha avuto almeno una esperienza di acquisto on line
Fonte: Il negozio nellera di internet, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Giugno 2014
trieste, 22 ottobre 2014 | 29
51,2
21,4
18,3
9,1
Tramite siti di e-commerce
specializzati
Tramite siti del tipo e-bay Tramite siti di e-commerce
di grande catene
commerciali che hanno
anche negozi fisici
Tramite siti del tipo ad es.
Groupon, Groupalia, etc
Come ha effettuato questi acquisti?
esemplificativo
Couponing
Fonte: Il negozio nellera di internet, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Giugno 2014
il negozio nellera di internet | dove sono stati effettuati gli acquisti
on line negli ultimi 12 mesi
trieste, 22 ottobre 2014 | 30
Fonte: Il negozio nellera di internet, Format research Confcommercio Imprese per lItalia, Giugno 2014
il negozio nellera di internet | per tre consumer su quattro, tra
dieci anni, i negozi tradizionali esisteranno ancora ma solo come
strumento per coinvolgere o emozionare il cliente!
A Suo avviso, tra dieci anni, come sar il futuro dei negozi del commercio al
dettaglio?
7,0
27,0
66,0
10,0
14,0
76,0
Resteranno solo come
dimostratori / consulenti
Non esisteranno pi, saranno
solo on line
Esisteranno ancora, ma solo
quelli in grado di emozionare /
coinvolgere
negozianti
consumatori
trieste, 22 ottobre 2014 | 31
Questo documento la base per una presentazione
orale, senza la quale ha limitata significativit e pu
dare luogo a fraintendimenti.
Sono proibite riproduzioni, anche parziali, del
contenuto di questo documento, senza la previa
autorizzazione scritta di Format.

2014 Copyright Format Srl ricerche di mercato
format S.r.l.
SEDE LEGALE ED OPERATIVA: via ugo balzani 77, 00162 roma, italia
tel +39.06.86.32.86.81, fax +39.06.86.38.49.96
info@formatresearch.com
format NORD EST
SEDE OPERATIVA: via caboto 22, 33170 pordenone, italia

cf, p. iva e reg. imp. roma 04268451004
rea roma 747042, cap. soc. " 10.340,00 i.v.

www.formatresearch.com