Sei sulla pagina 1di 3

Anno accademico 2011/2012 - 11/6/2012 - Compito di complementi di fisica per ing.

aerospaziale e meccanica
Cognome e Nome : _____________________ Matr.: ______________ Svolge I/II/III/Teoria

I problema) Si consideri un conduttore rettilineo semi-infinito percorso da una corrente I=10
6
A.
1) Calcolare il campo magnetico B1 a distanza radiale x=10cm dallasse del filo su un piano ortogonale allasse e passante
per lestremo A del filo (fig 1).

2) Si consideri il circuito BCDE in figura 2, costituito da due conduttori rettilinei paralleli (BC e DE), posti a distanza
CD=30cm e di lunghezza L=400m>>CD, percorsi da una corrente I=10
6
A. La resistenza del circuito e il diametro dei fili
sono trascurabili. La corrente e fornita da un generatore esterno.
2) Si calcoli la forza per unita di lunghezza sulla barretta CD nel punto centrale della barretta.
3) Si consideri il circuito in Fig. 2 come una spira rettangolare immersa nel campo magnetico terrestre Bt=0.5*10
-4
T in
direzione ortogonale al tratto BC e sul piano del foglio e si calcoli il momento della forza sulla spira.
4) Se la spira ruota di 180
o
di quanto varia lenergia potenziale U della spira (con segno) dovuta allinterazione con il campo
magnetico?

II Problema) Due sorgenti puntiformi sincrone S1 ed S2 distano tra di loro d=10cm ed emettono radiazione e.m. a
frequenza =150MHz. La potenza emessa da ciascuna sorgente e 1KW. Le sorgenti sono poste a distanza D=10m da uno
schermo e la sorgente S1 e allinterno di un materiale dielettrico con n=1.5 di forma cilindrica con lasse lungo la direzione
S1P di lunghezza l=0.5m (vedi fig. 3). S1 e posta al centro di una delle facce del cilindro. si calcoli:

1) la differenza di fase nel punto P tra le onde emesse da S1 e S2.
2) lintensita Ir risultante in P (si supponga che londa sia completamente trasmessa in P)
3) Il campo elettrico medio Er in P
4) langolo limite (theta) per cui la radiazione emessa da S1 subisce riflessione interna sulla superficie del cilindro
dielettrico

III Problema) Un fascio di elettroni (mec
2
= 510 KeV), accelerato da un generatore che fornisce una differenza di potenziale
V0, viene emesso con velocita' e =0.70 c. Calcolare
1) Il valore di V0
2) La velocita' p con la quale verrebbero emessi antiprotoni (mpc
2
~1836 mec
2
=936 MeV, qp =qe=-e) sottoposti alla medesima
differenza di potenziale.

Risposte
Domanda Risposte Unita'
I.1 B1 0.500 1.00 2.00 4.00 8.00
I.2 0.500 10
6
0.667 10
6
1.00 10
6
1.33 10
6
2.00 10
6

I.3 0.00 10
4
0.300 10
4
0.600 10
4
0.900 10
4
1.20 10
4

I.4 U -1.20 10
4
-0.600 10
4
-0.00 10
4
+0.600 10
4
+1.20 10
4

II.1 0.885 0.785 0.685 0.585 0.485
II.2 Ir 0.796 1.59 2.72 3.18 0.583
II.3 Er 23.6 47.2 78.3 34.9 45.2
II.4 0.481 0.148 0.841 0.184 0.418
III.1 -102K -204K -510K 714K 1020K
III.2 0.007 0.015 0.03 0.06 0.12

SOLUZIONI
problema I)
1) Il campo la met del campo di un conduttore rettilineo infinito per ragioni di simmetria

1
=
1
2

0

2
= 10
7
10
6
0.10 = 1.00
2) Il sistema si pu considerare come composto da due conduttori semi-infiniti. Il campo al
centro della barretta dato dalla somma dei campi dei due conduttori semi-infiniti

=
1
2

0

2
+
1
2

0

2()
. Ponendo x=15cm, d=30cm si ha

= 1.33Tper cui =

= 1.3310
6
.
3) Il momento magnetico della spira m=IS=10
6
A*400m * 0.30m = 1.20*10
8
Am
2
per cui il
momento della forza =

= 0.60 10
4

4)

= 0 = 0J
problema II)
1)Il vettore donda nel dielettrico =
2

percio la differenza di fase =


2

( 1) = 4
2)Lintensit di ciascuna sorgente sullo schermo

=
1KW
4
2
=
10
4

2
= 0.796
2
,
lintensita risultante e

= cos
2
( 2 ) = 2.72
2

3)

= 2I


0
= 45.2
4) sin( 2 ) = 1 = cos
1
(1 ) = 0.841rad


Problema III)
1)

2
1
2
= 714KeV;

0
=

2
= 204KeV;
0
= 204

2) Poich mpc
2
>> -eV0 , gli antiprotoni non sono relativistici. Si pu applicare la meccanica classica, quindi:


1
2

2
=
0
= 204KeV

2

2

2


0

2
=
204
936
10
3

= 0.015