Sei sulla pagina 1di 2

1984 Was Not Supposed to be an Instruction Manual (Foto Grande fratello Obama)

ormai chiaro che ci troviamo a vivere dalla caduta del muro di Berlino, e dalla conseguente fine delle
grandi narrazioni, in una societ dove legemonia culturale, oltre che economica andata a concentrarsi
nelle mani di pochi ultracapitalisti che non seguono alcunaltro obiettivo se non quello del proprio
arricchimento tramite il condizionamento della politica (si vedano le politiche neo-liberiste applicate da
Margareth Thatcher nel Regno Unito e da Ronald Reagan negli Stati Uniti negli anni 80), della cultura e
dellintera societ portando a risultati che avrebbero portato un redivivo George Orwell a essere
terrorizzato dal livello di controllo delle masse raggiunto dai nuovi padroni del globo.
Non affatto azzardato paragonare la societ odierna con quella descritta dallo scrittore inglese, e noi,
come Winston Smith, protagonista del romanzo, abbiamo il compito di disvelare le dinamiche che il regime
impone e questo scritto ha il medesimo obiettivo, dimostrando come Orwell sia stato profeta di questo
cambiamento.
Doublethink
merito del Partito essere riuscito a creare un sistema in cui entrambe le condizioni possono coesistere.
Nessun altro fondamento intellettuale avrebbe potuto rendere sempiterno il dominio del Partito. Se si
desidera governare e si vuole continuare a farlo, si deve avere la capacit di condizionare il senso della
realt. Il segreto del comando, infatti, sta nel saper unire alla fede nella propria infallibilit la capacit di
imparare dagli errori passati.
1

Riuscire a condizionare il senso della realt forse il motivo per cui llite capitalista riesce a perseverare
nel proprio esercizio del potere non essendoci una opposizione in grado di rovesciare il regime esistente a
causa del bombardamento da parte del braccio armato del capitale: i media. Essi riescono a trasformare
qualsiasi verit in menzogna e, ancora pi criminosamente, a eliminare del tutto ogni tentativo di dissenso
annichilendo la coscienza critica andando a condizionare la struttura stessa del pensiero oggettivando cos il
Bipensiero di cui parlava Orwell. Nella scuola ci enfatizzato dal radicale cambiamento dei paradigmi
educativi applicati arbitrariamente dallaltro portando il sistema educativo verso loblio dellacriticit. Basti
pensare allintroduzione della meccanica criminosa dei test INVALSI che in questa sede andremo ad
identificare nella loro struttura e nella tipologia di studente che si vuole andare a creare. Andando a
trasformare lintero processo scolastico da una valorizzazione della propria sensibilit alla semplice
creazione di manodopera efficiente e obbediente per il mercato del lavoro. Cultura e la scuola, non sono
oggi compatibili: le classi sono diventate delle catene di montaggio dove loperaio-docente, alienato dal
lavoro ripetitivo, riempie la testa del prodotto-studente da riconsegnare alle mani del genitore-compratore
e da gettare nella giungla del mondo capitalistico applicando alla formazione delle coscienze le dinamiche
del mercato a vantaggio del Capitale, in nome di una finta meritocrazia che premia pi il Problem Solving
che la coscienza critica.
Mezze Verit
Da loro non si richiedeva altro che un po' di patriottismo primitivo al quale poter fare appello tutte le volte
in cui era necessario fargli accettare un prolungamento dell'orario di lavoro o diminuire le razioni di
qualcosa. Perfino quando in mezzo a loro serpeggiava il malcontento (il che, talvolta, pure accadeva),
questo scontento non aveva sbocchi perch, privi com'erano di una visione generale dei fatti, finivano per
convogliarlo su rivendicazioni assolutamente secondarie. Non riuscivano mai ad avere consapevolezza dei
problemi pi grandi.
2



1
George Orwell, 1984, trad. It, Milano, Mondadori, 2002, p.179
2
Id. p.64


Oltre alla scuola questo processo di condizionamento degli schemi concettuali avviene tramite il continuo
bombardamento che riceviamo dai media, braccio armato del capitale che, deforma le notizie in base alla
volont del potere e criminalizza ogni forma di dissenso; basti pensare al caso della lotta in Val Susa contro
la costruzione della linea ad alta velocit. Lacriticit, il porgere mezze verit come assoluti la Loro forza,
rendendo le persone incapaci di decodificare la realt andando poi a concentrarsi sullomicidio mediatico di
turno o, anche degli stipendi della classe politica, problema cruciale, diventato per specchietto per le
allodole con il fine di evitare che la gente parli della totale cancellazione di ogni diritto sociale, della sempre
pi massiccia distruzione e privatizzazione della scuola pubblica o delle decine di persone suicidate per una
crisi economica espressione dellautoreferenzialit del capitale, il quale si assolutizzato rendendo
leconomia il risultato di giochi speculativi sulle spalle di un proletariato che non va pi a comprendere gli
operai, ma anche coloro che, fino a pochi anni fa erano la classe borghese considerata antagonista.
Il Minuto dOdio
Al-Qaida, ISIS, Bashir Al-Assad e Vladimir Putin sono i nomi c