Sei sulla pagina 1di 5

Ambiente

Siamo in decit ecologico: le


risorse rinnovabili sono nite
Il 19 agosto lovershoot day: abbiamo prelevato pi di quanto
avevamo a disposizione fino a dicembre nel conto corrente del pianeta.
Da domani sopravviveremo rubando aria, acqua, terra fertile alle
generazioni future
di ANTONIO CIANCIULLO
Tweet 468 178 LinkedIn indoona 146 13mila Consiglia Consiglia Condividi Condividi 158
19 agosto 2014
ROMA - Meno di otto mesi
nellarco di un anno. E questo il
margine di utonomia del nostro
sistema produttivo: il 19 agosto
entra in rosso. E lovershoot day.
Vuol dire che abbiamo prelevato
pi di quanto avevamo a
disposizione fino a dicembre nel
conto corrente del pianeta. Dal
20 agosto andiamo avanti indebitandoci, sottraendo beni e servizi al futuro
perch gli ecosistemi non sono pi in grado di rigenerarli. Piante, aria pulita,
suolo fertile: ci stiamo mangiando anno dopo anno la dotazione che abbiamo
ricevuto da una storia evolutiva durata oltre 3 miliardi di anni.
Sono i calcoli del Global Footprint Network, il centro di ricerca che studia
landamento dellimpronta ecologica dellumanit, la capacit del pianeta di
ricostituire le risorse e di assorbire i rifiuti, compresa la CO2. "Il problema del
superamento della capacit rigenerativa sta diventando la sfida del
ventunesimo secolo: sia un problema ecologico che economico", ha detto
Mathis Wackernagel, presidente del Global Footprint Network. Lelemento pi
impressionante laccelerazione del trend negativo. Mentre negli ultimi anni si
parla sempre pi spesso di politiche ambientali, i numeri mostrano un quadro
molto diverso. Nel 1961 lumanit usava solo tre quarti della capacit della
Terra di generare cibo, fibre, legname, risorse ittiche e di assorbire gli
inquinanti. Allinizio degli anni Settanta limpronta ecologica dellumanit ha
superato la capacit di produzione rinnovabile del pianeta. E da allora il deficit
andato crescendo.
Condividi
Siamo in deficit ecologico: le risorse rinnovabili sono finite - Repubbli... http://www.repubblica.it/ambiente/2014/08/19/news/da_oggi_scatta_il...
1 di 5 09-10-2014 19.42
Oggi, l'85% della popolazione mondiale vive in paesi che richiedono alla
natura pi di quanto i loro ecosistemi nazionali riescano a dare. E lItalia fra
questi: consumiamo pi di 4 volte le risorse disponibili sul nostro territorio.
Peggio di noi il Giappone, (7 volte di pi), e gli Emirati arabi (12 volte di pi).
Calcolando non il livello di efficienza delle singole economie, ma il rapporto
tra consumi e risorse disponibili allinterno di un singolo paese, il deficit degli
Stati Uniti viaggerebbe attorno al valore 2. Ma se lo stile di vita americano
venisse esportato a livello globale, cio se oltre 7 miliardi di persone
consumassero come lo statunitense medio, sarebbe una catastrofe.
Gi oggi, secondo i calcoli del Global Footprint Network, ci sarebbe bisogno
di 1.5 Terre per produrre le risorse rinnovabili necessarie per sostenere
limpronta ecologica dell'umanit. E, in base a una proiezione prudente, si
arriver a 3 pianeti prima della met di questo secolo. "C bisogno non solo
di un cambiamento tecnologico, ma anche di una svolta negli stili di vita",
osserva Roberto Brambilla, di Rete civica italiana. "Le aziende non possono
pi dirsi virtuose se si limitano a ridurre i propri consumi: devono mettere chi
compra i loro prodotti in condizione di inquinare meno".
I COMMENTI DEI LETTORI
146 commenti Iscriviti RSS
48 giorni fa
Login
Scrivi un commento
Carlo Marini
Avete in parte tutti ragione, l'unica cosa che potrei dire in pi che anche
Condividi
GUARDA ANCHE
by Taboola
Texas: ritrovata bimba
scomparsa 12 anni fa
Il toccasana per il mal di
gola inventato da un
palermitano
Il cane disperato al gatto:
"Perch non giochi con
me?"
Fiat 500X, pronta all'azione
grazie al Viagra
Lenny Kravitz e la modella
olandese, giochi erotici nel
nuovo videoclip
Milano, l'arresto dei sei
rapinatori una scena da
film
Siamo in deficit ecologico: le risorse rinnovabili sono finite - Repubbli... http://www.repubblica.it/ambiente/2014/08/19/news/da_oggi_scatta_il...
2 di 5 09-10-2014 19.42
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 1
50 giorni fa
Rispondi Condividi 1
50 giorni fa
Rispondi Condividi 1 risposta 1
50 giorni fa
Rispondi Condividi 2
50 giorni fa
consapevolezza personale oltre a cambiamento personale come dimostrato dai
Maya, il mondo fisico non sarebbe ancora finitoma porterebbe a cambiare ognuno
di noi nel nostro piccolo. Io ad essempio conmia moglie, abbiamo iniziato a fare
qualcosa del genere, abbiamo una sola e piccola macchina che per ragioni
fisiche la usa solo lei, Spina bifida, si muove in carrozzina, io al lavoro vado in
bici, ho una e cargo bike, e il 99% delle cose le faccio con la bike, oppure i
mezzi, al contempo sono anche fumettista anche se non lavoro di esso, quindi
decisi tempo fa di non stampare pi niente ne avere niente, dentro delle possibilit
di stampato, gion0rnali on line, fumetti on line, i miei disegni fatti al pc o il tablet,
,fatture on line... ecc ci manca solo l'orticello casalingo...
frontman
solo quando la terra sar conquistata da una razza aliena allora e solo allora potremo sperare
che la consapevolezza aliena penetri nel vostri spiriti!
un po' come sta cosa della troika...se non volete capirla con le buone allora l'europa ci manda la
troika! uguale uguale! identico!
solo che sar tardi ecco!

uno dei savi di orione
ciaociaociao
mi sembra ci sia consapevolezza che in un ecosistema chiuso chi crea danni alla
fine viene eliminato cio la fine che far l'essere umano,
chi non crede nella vita dopo la morte se ne frega e pensa solo a godere finch vivo e se ne
frega del domani
in termini personali di ognuno a causa delle tensioni che genera qualcosa di cos semplice, i
problemi sono stati esposti con soluzioni appunto molto semplici in genere, smettere di inquinare
e ridurre la popolazione
ci sono prodotti boicottati, per esempio la canapa che darebbe cellulosa, olio e cibo per tutti,
oppure l'acqua ozonizzata che potrebbe sostituire i pesticidi, oppure il motore di Schietti per
produrre energia ( e quindi acqua), e via dicendo.
Quindi ci sono stili di vita e prodotti che permetterebbero di vivere bene credo a 2-3 miliardi di
persone, forse 4, va fatto se no madre natura ci eliminer vedi Ebola o catastrofi
blogger77
chi disposto a dire ad un cinese o ad un indiano che deve andare in bicicletta perch il pianeta
sta morendo mentre sta guidando un'automobile? o che deve morire di caldo mentre lui sul
divano con il condizionatore accesso? l'umanit sar anche fatta da gente di merda ma fa strano
sentirlo dire da chi mandando un'email o postando un commento sul blog non sa che sta
facendo inquinamento e consumando energia per far funzionare un server. Morale? una delle
due o TUTTI decidiamo di tornare nel medioevo (avere 2iPhone un accumulo quindi nocivo
ma averne 1 invece indispensabile?) oppure si investe sui processi produttivi per migliorare le
efficienze energetiche e/o fonti alternative che in futuro possano sostituire il petrolio. Magari
quando io sar morto da secoli si arriver alla fantasia del cittadino berry58 organizzando viaggi
su Giove (+ vicino) dove c' H2 in abbondanza.

beppone57
Anche i cinesi e gli indiani arriveranno a conclusioni analoghe, e forse ci
sono gi arrivati da soli perch i nostri problemi sono anche i loro. Man
mano che le societ si industrializzano e si istruiscono, le popolazioni
smettono di crescere come nel periodo precedente. In realt anche da noi
si continua a dire che dobbiamo continuare a 'figliare' perch fa bene
all'economia. 'Figliare' fa bene all'attuale sistema economico, ma dato che
un sistema sbagliato perch insostenibile, occorre invertire il trend. C'
poco da fare: pi siamo pi consumiamo e pi accumuliamo. Che te ne fai
di 2 smartphone se te ne basta uno? Ma cosa c'entra questo col
medioevo? Si possono mettere in pratica tutte la strategie alternative gi
indicate, anzi si deve, chi dice di no. Purtroppo su questo siamo ancora
indietro. Sebbene si stia andando in quella direzione non siamo ancora
nell'era post-petrolio
blogger77
Ardingo mi hai anticipato .. stavo scrivendo un commento analogo
io suggerivo queste 3 alternative:
a) sterilizzazione a tappeto (o singolo figlio) b) lanciare bombe termonucleari sulle aree
densamente abitate c) eliminare antibiotici etc a tutti riducendo la prospettiva di vita tornando al
medioevo

io temo che a qualcuno queste alternative possano piacere fatto salvo che le bombe non siano
lanciate nel suo giardino ..

E' inutile proporre teorie +/- affascinanti se non si indica anche come metterle in pratica


0
0
0
1
0
Siamo in deficit ecologico: le risorse rinnovabili sono finite - Repubbli... http://www.repubblica.it/ambiente/2014/08/19/news/da_oggi_scatta_il...
3 di 5 09-10-2014 19.42
Rispondi Condividi 3 risponde 0 50 giorni fa
Rispondi Condividi 1 risposta 0
49 giorni fa
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 1
50 giorni fa
Rispondi Condividi 2 risponde 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
Rispondi Condividi 0
50 giorni fa
berry58
Caro Blogger 77,
io non ho affatto detto che le mie teorie siano praticabili. La praticabilt di una tale
riduzione e stabilizzazione della popolazione pu essere praticata solo con un governo
globale della terra che non esiste e non esister mai. Mi sono limitato a dire che le
ritengo le uniche possibili e che visto che sono impraticabili ci schianteremo
Naturalmente per, per la riduzione (drastica) della popolazione ci penser in parte la
natura (intesa come ecosostema) e in parte la natura umana visto che ci scanneremo a
vicenda per le ultime risorse rimaste. Infine forse quando il calo della popolazione sar
avvenuto il pianeta pian piano si riprender e con esso gli uomini rimasti (se ce ne
saranno ancora) ripartendo dal punto al quale saranno tornati (medioevo, et del ferro,
della pietra o chss).
Magari si tratta di un processo ciclico.
blogger77
se per ogni tua possibile iniziativa riesci ad ottenere il voto di 7 miliardi di
persone hai il mio voto garantito (7 miliardi per non barare con i soliti 20mila
che decidono per 7miliardi). da profano mi immagino un processo decisionale
infinito ...basta vedere cosa sta succedendo a Livorno, che in nome della
partecipazione di tutti da 3 mesi ancora non si ha la giunta ..
In quale lingua fai i sondaggi online? e non tocco tutti gli altri temi religiosi/etici
/usi/costumi su cui dovresti fare un referendum. Uno dei primi target del tuo
governo immagino debba essere il riequilibrio dell'economia, giusto? per
quanto possa far schifo l'Italia sei consapevole che fa parte sempre di una
ristretta cerchia di paesi ricchi quindi dovresti ridimensionare di molto il tuo
stile di vita .. pensaci, magari tu sei magnanimo ed accetti ma non so se tutti
gli altri accetteranno ..
berry58
Ancora una cosa sulla praticabilit Avendo un governo mondiale con reali poteri
(democratico) potrebbe essere possibile programmare una decrescita abbastanza lenta
e pianificata in modo tale da essere accettabile accompagnandola da un aumento della
qualit della vita die cittadini della terra riducendo le disuguaglianze. Ricerca,
efficienza, distribuzione delle risorse etc. Insomma un cambiamento epocale dei
paradigmi dell'economia di oggi. Non crescita del PIL ma della sostenibilt e del grado
di felicit (se mi consentito). Il Buthan sta gi facendo qualcosa di simile.
Ciao
Ardingo Scarzella
Continuo a leggere allibito commenti che inneggiano alla riduzione demografica.
Premesso che gli Italiani ce la mettono tutta in quel senso, mi spieghereste - a
parte stermini di massa e castrazioni chimiche coercitive - come pensate che il
90% del mondo possa essere portato in quella direzione?
pedruluisi01
non sarebbe male applicare la legge del figlio unico (applicata in cina)
estesa a tutto il mondo
peterlewis11
Tranquillo, non ci sar bisogno di leggi per sfavorire la (egoistica)
procreazione selvaggia. Quando le risorse ambientali alimentari saranno
scarse in rapporto alla popolazione cominceranno guerre , grandi
migrazioni ( perch alcune delle grandi pianure fertili della terra verranno
sommerse o salinizzate) il propagarsi di epidemie anche nei continenti in
cui si pensavano estinte. I sopravvissuti saranno pochi..
Ibeibe Jungcey
L'Uomo e' un animale che sta bene estinto....e se questo accadr finche sar
ancora in vita me ne far una ragione e me ne andr in consapevole che la mia
specie ha avuto ci che meritava
pondodj
Rinnovabili finite??? A parte l'ossimoro non vedo la notizia!!!
Eugenio Cavazzuti
Avanti con la crescita "insostenibile" fino all'autodistruzione....lo sappiamo ma
nessun governo disposto a rivedere i propri modelli economici per quanto siamo
fallimentari e distruttivi..incapaci di immaginare vere alternative ci si affida
ostinatamente al Pil e alle leggi monetariste e di fantomatici liberi mercati..siamo
alla frutta.
2
0
0
0
0
0
0
0
0
Siamo in deficit ecologico: le risorse rinnovabili sono finite - Repubbli... http://www.repubblica.it/ambiente/2014/08/19/news/da_oggi_scatta_il...
4 di 5 09-10-2014 19.42
Divisione Stampa Nazionale Gruppo Editoriale LEspresso Spa - P.Iva 00906801006 Societ soggetta allattivit di direzione e coordinamento di CIR SpA
Rispondi Condividi 4
50 giorni fa
Rispondi Condividi 5
Sandro Sodini
Ma quanti lavori impiegatizi si potrebbero fare da casa?, quante persone non
consumerebbero pi carburante? Chiss solo con questo accorgimento si
potrebbe risparmiare! ( solo il primo pensiero che mi venuto in mente, forse
perch sono pendolare)
Mostra altri commenti
0
0
Siamo in deficit ecologico: le risorse rinnovabili sono finite - Repubbli... http://www.repubblica.it/ambiente/2014/08/19/news/da_oggi_scatta_il...
5 di 5 09-10-2014 19.42

Interessi correlati