Sei sulla pagina 1di 6

a Ralph Morgan

Emanuele Raganato



Il manuale delle imboccature

per Saxofono




























Edizioni Musicali Eufonia 07584L Via Trento, 5 25055 Pisogne (!"
Tel# 0$%4 870%& '''#edizionieufonia#it E()ail info@edizionieufonia#it

Eufonia 07584L
2

INDICE

PREFAZIONE ............................................................................................... 3
STORIA ......................................................................................................... 4
PARTI ............................................................................................................ 6
INFLUENZA DELLA CAMERA INTERNA DELLIMBOCCATURA SULLO
SPETTRO ARMONICO DEL SUONO EMESSO DAL SAXOFONO ........... 11
MATERIALI ................................................................................................. 17
COSTRUZIONE .......................................................................................... 22
STORIA DELLE FABBRICHE E DEI MODELLI ........................................ 30
OTTOLINK ............................................................................................................ 30
MEYER .................................................................................................................. 33
BARI ...................................................................................................................... 35
BARONE................................................................................................................ 36
BEECHLER ........................................................................................................... 38
BERG-LARSEN .................................................................................................... 39
BRANCHER .......................................................................................................... 41
BRILHART ............................................................................................................ 41
DUKOFF ................................................................................................................ 43
ESM Schreiber ....................................................................................................... 44
DAVE GUARDALA ............................................................................................. 45
HITE ....................................................................................................................... 47
CLAUDE LAKEY ................................................................................................. 47
LAWTON ............................................................................................................... 48
LEBAYLE .............................................................................................................. 49
PONZOL ................................................................................................................ 50
ROUSSEAU ........................................................................................................... 52
RUNYON ............................................................................................................... 52
SELMER ................................................................................................................ 53
SR TECHNOLOGIES............................................................................................ 56
VANDOREN ......................................................................................................... 57
YANAGISAWA .................................................................................................... 58
MODELLI BREVETTATI ............................................................................. 59
I MARCHI ITALIANI .................................................................................... 65
BIBLIOGRAFIA ........................................................................................... 66




Eufonia 07584L
3

PREFAZIONE

L*idea di scri+ere un li,ro sull*arte di costruire i),occature non - stato frutto di un i).ro++iso atto creati+o#
/urante gli anni di studio 0o se).re cercato un ,occ0ino c0e ris.ondesse alle )ie esigenze e la +ita da
studente, fatta di ristrettezze econo)ic0e, o a +olte anc0e solo l*inca.acit1 di )anifestare concreta)ente
cosa )i as.ettassi real)ente, )i 0anno .ortato ,en .resto a .ensare c0e a..rofondire un certo ti.o di
discorso sul .unto do+e nasce il suono del sa2ofono fosse )olto i).ortante .er la )ia )aturazione artistica#

3uando sei uno studente a..assionato inizi .ro+are .iacere nell*infor)arti# E .enso c0e sia una tendenza
ti.ica)ente dei sa2ofonisti, ()olto .i4 c0e .er gli altri stru)entisti" ricercare i )oti+i del .ro.rio suono in un
set(u. ideale# 5na co).onente )aniacale si )anifesta in c0i, .er .ossedere inconscia)ente il suono, lo
stile, o la 6uintessenza del .ro.rio idolo, ne ac6uisisce, co)e .ri)o .asso, il set(u. identico# !uonare con il
,occ0ino di 7oltrane o di Mic0ael rec8er ci fa sentire conscia)ente o no, orgogliosi# 9icordo :dorno 6uando
face+a le sue analisi sociologic0e su 6uesto ti.o di )aniacalit1# Ma noi sa2ofonisti non sia)o dei )alati# ;
forse si# <atto sta c0e in 6uella .iccola .arte, c0e s.esso costituisce il fulcro del nostro dissesto finanziario,
delle nostre gioie dei nostri dolori (non solo di denti, co)e il .o+ero gi1 citato 7oltrane" si concentra la
)aggior .arte di tutto ci= c0e - il nostro >sound?, la nostra +oce# Ernest <erron dice+a@?Ma +oi2 est un
sa2o.0oneA? (>La )ia +oce - un sa2ofonoA?", )a era consa.e+ole c0e la +oce del suo sa2ofono in realt1 era
.ro.rio lui# Lui con la sua ca+it1 orale, lui col suo stato d*ani)o, lui con la sua i),occatura fine)ente
la+orata# Le +aria,ili c0e costruiscono il suono sono innu)ere+oli# Bon solo 6uelle )ateriali, co)e le
nu)erosissi)e .arti del ,occ0ino o dello stru)ento, )a anc0e 6uelle .ersonali e .sicologic0e (cfr#
!7:V;BE CarD, 200$, Modeling +ocal(tract influence in reed 'ind(instru)ents, !toc8ol)"# 3uesto )anuale
ser+e .er tras)ettere la conoscenza di ,ase a c0i +oglia intra.rendere un ca))ino affascinante c0e .ossa
.ortarlo, tra)ite l*auto(a..rendi)ento es.erienziale, +erso la fascinosa figura del liutaio e 6uindi, .er dare a
ciascuno un*idea di 6uello c0e si .u= ottenere dalla .ro.ria i),occatura, .er insegnare a trasfor)are i
desideri in caratteristic0e fisic0e con una sorta di corris.ondenza tra .ensiero e azione# 5n .ensiero c0e .u=
essere il nostro o anc0e 6uello di 6ualcun altro#

Molti fra i )igliori artigiani, storica)ente, si sono for)ati in seguito allo stesso a++eni)ento@ la +oglia di
costruirsi un*i),occatura secondo le .ro.rie esigenze do.o c0e la loro .referita era andata in 6ualc0e )odo
.erduta e +i era l*i).ossi,ilit1 di tro+arne un*altra adeguata# !el)er, Vandoren, o in altri a),iti, Cerard 7onn
o Vincent ac0E tutti a fare i conti con lo stesso caso c0e li 0a .ortati, nel corso degli anni, a costruire la loro
fortuna# Vero o no c0e sia, l*a..rendi)ento di 6uest*arte sconosciuta e affascinante aiuta )olto a )aturare
una coscienza da )usicista, .erc0F ci .orta a ca.ire cosa si +uole dal ,occ0ino, dal )o)ento c0e sia)o noi
a do+erlo go+ernare e non +ice+ersa, ed a +alutare, con +ero senso critico, )olte di 6uelle i),occature oggi
.resenti sul )ercato dalle caratteristic0e incredi,il)ente di+erse e s.esso .iene di grossolani difetti c0e
andre,,ero rettificati#

Rettificare - oggi un*altra .arola c0ia+e# 3uante +olte 0o +isto co).rare un ,occ0ino a caro .rezzo, senza
c0e fosse 6uello adatto al suono desiderato# 7osa dare))o .er sa.ere co)e risol+ere 6uesti .ro,le)i
a+endo il coraggio di i),astire un attento la+oro di li)a nella sua ca)era# Molti a,ili artigiani oggi +i+ono di
rettific0e# Ganno ca.ito i segreti c0e .er)ettono di tra)utare i desideri degli stru)entisti in a.erture e for)e
a..ro.riate di .unta, ,inari, ca)era ecc#
7on 6uesto )anuale non )i .ro.ongo certo di trasfor)are in ,re+e te).o ogni )io lettore in un a,ile liutaio#
Ma )i as.etto di ris+egliare un certo ti.o di senso critico, una coscienza )usicale in ciascuno, c0e deter)ini
la fine di )ode infondate e la fioritura di nuo+i >.ersonal sound?# E 6uesto - il )io augurio# uon la+oro#
E#9#


Eufonia 07584L
4

STORIA

Hniziare a .arlare dell*i),occatura ad ancia se).lice )i ri.orta
alla )ente 6uale sia stato lo sforzo in+enti+o e la ca.acit1 creati+a
di c0i .er .ri)o arri+= a conclusioni tali .er cui un ,ecco di un
.articolare )ateriale ed una .articolare for)a acco..iato ad un
.ezzetto di canna o..ortuna)ente )odellato .ote+a .rodurre
suono# L*ancia ,attente esiste fin dai .ri)ordi dell*arte )usicale
)a si sa, essa era utilizzata in for)a li,era (co)e nelle attuali
ar)onic0e"#

H .ri)iti+i .rototi.i di +ero e .ro.rio ,occ0ino .ossono essere
in+ece rintracciati in .ezzi di canne c0iuse all*estre)it1 su.eriore,
dalle 6uali +eni+a rica+ata un*ancia se).lice integrata# 3uesti ti.i
di i),occature so.ra++i+ono ancora oggi in )olti Paesi orientali# :ltri antecedenti si .ossono rintracciare in
tutti i ti.i di za).ogne .ri)iti+e, anc0e se si tratta di ance ,attenti li,ere, e nei +ari ti.i di organo, do+e il
generatore di suono, .ur con le do+ute differenze inizia+a con il te).o ad assu)ere una for)a c0e oggi .u=
ricordare le i),occature#

Hl .ri)o +ero ,occ0ino .er ancia ,attente risale ai .ri)i del diciottesi)o secolo (in
ogni caso non .ri)a della fine del I%00" e +eni+a ado.erato sullo chalumeau c0e ,en
.resto sare,,e di+entato un clarinetto# 3uesti ,ecc0i nac6uero da..ri)a co)e
integrati, o )eglio, rica+ati, dal cor.o dello stru)ento e ai 6uali +eni+a legata l*ancia#
!uccessi+a)ente si .ens= di innestare il ,occ0ino nel tu,o# L*i).ostazione delle
la,,ra sulle i),occature .er clarinetto 0a su,ito nel corso del te).o note+oli
+ariazioni# Bell*i),occatura francese classica le la,,ra si stirano legger)ente
all*indietro so.ra i denti a for)are dei cuscinetti tra i denti l*ancia ed il ,occ0ino
(.ersonal)ente ritengo c0e 6uesto ti.o di i).ostazione, usata attual)ente da alcuni
grandi concertisti co)e <a,rizio Meloni sia da considerarsi co)e la .i4 antica e
diretta)ente )utuata dalla .ratica d*i),occo dell*ancia do..ia"# La +i,razione
dell*ancia .u= cosJ essere controllata, 6uando la ,occa si c0iude sul ,occ0ino, .er
)ezzo di una leggera azione )uscolare# !ono se).re esistite .iccole +arianti di
6uesto siste)a, sia di ti.o nazionale c0e di altro ti.o, co)e ad ese).io la tecnica
adottata un te).o dai )ilitari c0e a..oggia+ano i denti su.eriori sul ,occ0ino, in
)odo da )antenere fer)a l*i),occatura e recente)ente adottata anc0e dalle scuole
classic0e inglesi e a)ericane (introdotta .oi in <rancia da /el-clouse do.o l*ulti)a
guerra"# H .ri)i clarinettisti, co)un6ue suona+ano con l*ancia ri+olta +erso l*alto,
controllata dal la,,ro su.eriore# Hn )olte .arti del !ud Htalia 6uesta .ratica - usata da
anziani suonatori e a Ba.oli +eni+a insegnata al 7onser+atorio da egregi didatti, da
<erdinando !e,astiani (K80$(K8%0" fino ad :rcangelo Picone (K8%$(K&$&"# La
.ratica +enne tutta+ia a,,andonata dal K&$$ con l*arri+o del nuo+o docente di
clarinetto :ntonio Micozzi# !i ritiene c0e i .ri)i ad adottare il siste)a dell*ancia in
,asso furono i )usicisti della corte di Mann0ei), grazie ai 6uali Mozart cono,,e il
clarinetto# E con la stessa i).ostazione (dacc0F il sa2ofono fu insegnato in .rinci.io
al ginnasio )ilitare" do+e+a essere l*i),occatura .ensata da :dol.0e !a2 .er il suo
stru)ento intorno al K840# Hl ,occ0ino era 6uello usato .er il clarinetto, con alcune
)odific0e .ro.orzionali# H .ri)i ,occ0ini furono realizzati in legno# :dol.0e !a2
a+e+a costruito un ,occ0ino in )etallo .er clarinetto co)e .erfeziona)ento di 6uelli
in legno, .er aggiungere ,rillantezza al suono e alle+iare i .ro,le)i di defor)azione


Antico Chalumeau
lituano

Eufonia 07584L
5
causati dalla te).eratura e dall*u)idit1# La sonorit1 inizial)ente
conce.ita da :dol.0e !a2 .er il suo stru)ento - ca),iata
radical)ente da 6uando fu in+entato# /i .ari .asso alle )odific0e
.ro.orzionali dell*intero stru)ento si acco).agnarono 6uelle dei
,occ0ini in dotazione ai sa2ofoni, .oic0F il cu,aggio interno di tutto
il siste)a do+e+a a+ere +alori .recisi .er essere intonato e .er non
creare ,atti)enti# H .ri)i es.eri)enti sulle i),occature
riguardarono la lung0ezza della cur+a e l*a.ertura# !eguirono
ca),ia)enti nella confor)azione del tetto interno e infine sull*as.etto co).lessi+o della ca)era#

/i sicuro il legno e l*e,anite furono gli unici )ateriali utilizzati fino agli inizi del LL secolo# Bella seconda )et1
dellM800 !a2 .rogett= un ,occ0ino .er sarrusofono (stru)ento notoria)ente ad ancia do..ia"# Va ricordato
anc0e c0e in 6uel .eriodo il siste)a di i),occatura non era considerato uno dei .ara)etri +alidi .er ottenere
un ,re+etto# Hntorno al K&50 esiste+ano dei ,occ0ini (LorFe( .er clarinetto adatti .er l*o,oe, usati s.esso dai
Nazzisti# :ncora oggi l*azienda a)ericana 9eunDon .roduce delle i),occature .er fagotto# 5n altro stru)ento
degno di nota c0e tra il K8&4(&% fu dotato di ,occ0ino ad ancia fu il t1rogat= ung0erese# L*i),occatura
)oderna di 6uesto stru)ento - in grado co)oda)ente di os.itare un*ancia da clarinetto#

H ti.i di innesto del ,occ0ino sono storica)ente +ari@ si +a da 6uello ti.o clarinetto do+e una
.orzione del ,occ0ino, il cosiddetto tenone (caratteristici erano 6uelli inglesi dei .ri)i
dell*800, )olto lung0i", .enetra nello stru)ento a 6uella ti.o sa2ofono c0e +ice+ersa
inca)era la .arte iniziale del canneggio nel ,occ0ino stesso#

;ggi la .ratica di costruire i),occature - considerata un*arte c0e 0a fatto la fortuna di
)olti a,ili costruttori tanto c0e un* i),occatura .rofessionale .u= costare 6uanto l*intero
stru)ento alla 6uale - destinata e )odelli .articolari .ortano il no)e degli artisti c0e le
0anno sfruttate e rese cele,ri# Tutto ci= c0e riguarda la .rofessionalit1 di 6uesti artigiani -
di nor)a a++olto nell*oscurit1 .i4 assoluta ed - cosJ c0e le loro .ratic0e si sono +enute
configurando in +eri e .ro.ri segreti del )estiere# !.esso sono .u,,licizzate alcune delle
caratteristic0e salienti della loro tecnica di la+orazione (7B7 o Laser Tri))ered .er
ese).io" )a tutto ci= c0e rende una i),occatura suona,ile - )antenuto nel .i4 stretto
riser,o# >Bella conser+azione dei segreti del )estiere si e+idenzia un atteggia)ento
ideologico di note+ole interesse, sia .erc0F esso connota la figura storica dell*artigiano, sia
.erc0F denuncia un a..roccio alla realt1 della .rofessione di ti.o fantasioso# Bei te).i
trascorsi, finito il .eriodo di a..rendistato .resso un )aestro, il costruttore artigianale di stru)enti )usicali
tende+a al )igliora)ento della .roduzione attra+erso
ricerc0e c0e .rocede+ano .er lo .i4 .er auto(
a..rendi)ento? (Marco Tiella"# /a una selezione di
6ueste es.erienze nascono 6uegli affascinanti segreti
c0e ciascun artigiano conser+a .ur non rinunciando a
car.ire 6uelli di concorrenti# Molti costruttori si sono
for)ati .oi in seguito ad atti+it1 saltuarie ris.etto al
loro i).iego .rinci.ale co)e )usicisti# H )igliori
artigiani nac6uero in realt1 co)e ri.aratori,
dedicandosi .oi in un secondo )o)ento alla
.roduzione integrale# H )igliori ese).i sono 6uelli di
GenrD !el)er, eccellente clarinettista, !antD 9unDon,
,aritonista e )olti altri ancora# 70arlie Par8er a+e+a
a..reso da Lester Ooung la fine arte del )out0.iece
refacing e .ersino 6uella dellMaffina)ento delle ance#

Bocchino di Adolphe Sax


Imboccatura
per Tro!to



Antico bocchino in!le"e con anello in a#orio

Eufonia 07584L
6
3uesto .er sottolineare il fatto di co)e fosse, in realt1, una nor)ale .rassi degli stru)entisti 6uella di
inter+enire sul .ro.rio set(u.#


PARTI

Hl ,occ0ino - sicura)ente .osto al centro dell*attenzione del )usicista .i4 di ogni altro co).onente dello
stru)ento e, .er )olti, la ricerca di un ,occ0ino ideale - frutto di una estenuante serie di .ro+e, riflessioni e,
di conseguenza, della .ro.ria )aturazione artistica# Hl ,occ0ino - la .arte fonda)entale dello stru)ento
)usicale .oic0F .ro.rio al suo interno +iene generato il suono# Hl design di unMi),occatura consiste
essenzial)ente in ca)era, .iano d*a..oggio dell*ancia e for)a generale e la sua fisiono)ia - una 6uestione
d*i).ortanza .ri)aria se si .ensa c0e le sue di)ensioni e .ro.orzioni 0anno un effetto definiti+o sulla 6ualit1
del suono, sul +olu)e, sull* o)ogeneit1 dello s.ettro ar)onico nei registri, sulla flessi,ilit1 e la facilit1 di
e)issione#
Hl )ateriale con cui +iene realizzato il ,occ0ino - )olto i).ortante )a non - il res.onsa,ile .rinci.ale del suo
.otenziale sonoro# 5na conoscenza della sua anato)ia ci dar1 una )aggiore co).rensione dei fattori c0e
regolano e controllano la .roduzione del suono#

Hl Piano - la .orzione .iatta del ,occ0ino al di sotto della 6uale +iene assicurata l*ancia )ediante una
legatura# La for)a del .iano di a..oggio dellMancia, sti)olando o )eno deter)inati .unti della canna, facilit1
o eli)ina alcune fre6uenze e)esse# P i).ortantissi)o c0e il .iano sia .iatto .er una ,uona aderenza

$e mi"ure riportate po""ono #ariare di alcuni decimi di millimetro nei diametri e nelle parti e"po"te al
contatto con parti di dimen"ioni "tandard come le!ature e chi#er% Altri punti in#ece po""ono "ubire
#aria&ioni pi' con"i"tenti di (orma purch) alla (ine "i !aranti"ca il cuba!!io interno adatto% Spe""o* in
particolare* l+inne"to del collo "i riduce* per i moderni "axo(oni* anche di , mm%