Sei sulla pagina 1di 14

COMUNE DI SCIDO

(Reggio Calabria)

Foto antico oleificio donato dagli eredi dei Sigg. German
Mastro Giuseppe e nipoti ex sorel Tornatora Vincenzo e
Carmelo ed esposto permanentemente nel Museo della
civilt contadina annesso alla Biblioteca Comunale.
Nel 1925, in tale opificio stato prodotto il campione di
olio di olivo exstra vergine esposto alla FIERA
CAMPIONARIA DI TRIPOLI, unitamente ad altre derrate tra
cui il Pappalone (fagioli giganti) prodotti locali, a cura di
Vincenzo Tornatora (1888/1955) cui stato attribuito il
primo premio e la medaglia doro.

















FOTO PROTOTIPO -IN SCALA - ANTICO OLEIFICIO
REALIZZATO DAL COMPIANTO ARTIGIANO
POLISTENESE GIORGIO CALCOPIETRO ESPOSTO
PERMANENTEMENTE NEL LABORATORIO
DELLISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE
Maria Milano DI POLISTENA


(PER LA NOMECLATURA DELLE VARIE PARTI CI SI
E AVVALSI DELLA CONSULTAZIONE DELLA
PUBBLICAZIONE SCHIDON cronache e usanze
(1870 1930) DEL COMPIANTO DOTT, NINO
GERMANO -Nuove Edizioni Barbaro luglio 2003)



-Studio Tecnico Per.Agr.Pasqualino Tornatora Polistena
Collaboratore responsabile Geom .Andrea Giuliano











1) Capo o scirtu (fune di canapa)
2) Tavolone di pressione in legno di noce
3) Argano in legno
4) Leva in legno
5) Tronco di ulivo lavorato a vite elicoidale con estremit cubica
forata da quattro lati
6) Sportine o fiscoli in legno di castagno, in giunco o in fibra di noce
di cocco
1
2
3
4
5
6



















7) Ruota purziana o persiana o motrice
8) Tavole di quercia a curvatura naturale
9) Cannate
10) Macine di granito
11)Piolini in legno torniti a forma di mazza allungata
12) Chjanca o suttana in legno di quercia con foro a vite elicoidale
13) Squeda

7
8
9
10
11
13
7
12