Sei sulla pagina 1di 5

COMUNE DI NAPOLI

DIREZIONE CENTRALE II
FUNZIONE PUBBLICA
Servizio Amministrazione delle Risorse Umane
Area Gestione Giuridica

DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE

PROT.N. 292 DEL 29/12/2009




OGGETTO: BANDO RELATIVO ALLA COPERTURA, MEDIANTE PROCEDURA DI PROGRESSIONE
VERTICALE, AI SENSI DELLART. 4 CCNL 1998/2001, DI N. 85 POSTI DI CATEGORIA C, I LIVELLO
ECONOMICO, PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE TECNICO.

IL DIRIGENTE
Vista la deliberazione di Giunta n. 2147 del 18/12/09, con la quale stato integrato il piano
triennale del fabbisogno di personale 2009 2011 e del piano operativo 2009 e contestualmente si
autorizzato l'avvio delle procedure di progressione verticale, specificando la declinazione dei
profili professionali interessati alle stesse;
Visto il vigente CCNL del comparto del personale delle Regioni Autonomie Locali;
Visto il vigente regolamento per la disciplina delle Progressioni Verticali ex art. 4 CCNL
31/03/1999 approvato con delibera di G. M. n. 2675 del 03/08/2000 e successivamente
modificato con deliberazione di G.C. n. 400 del 12/02/01;
Visto il D. Lgs. N. 165/2001;
Visto il D. Lgs. 267/2000;
RENDE NOTO
E indetta una procedura selettiva interna progressione verticale - per la copertura di n. 85 posti
di categoria C - I livello economico, per il profilo professionale di Istruttore Tecnico
I candidati vincitori verranno inquadrati nella categoria C I livello economico prevista dal
vigente CCNL, ed integrata da eventuali emolumenti, nonch trattamenti ad personam previsti
dalle vigenti disposizioni legislativi;
Non consentita la contestuale partecipazione a pi procedure selettive.

REQUISITI DI AMMISSIONE











S
U
L
P
L

C
a
m
p
a
n
i
a
Possono partecipare i dipendenti a tempo indeterminato del Comune di Napoli che alla data di
pubblicazione del presente bando sono in possesso dei seguenti requisiti:
1. Inquadramento nella Categoria giuridica B;
2. Possesso del titolo di studio immediatamente inferiore a quello previsto per laccesso
dallesterno (scuola dellobbligo);
3. Anzianit di servizio pari o superiore ad anni 3 nella categoria B, tale anzianit ridotta
ad 1 anno per coloro che siano in possesso del titolo di studio richiesto per laccesso
dallesterno nella categoria (diploma quinquennale ad indirizzo
tecnico/scientifico/artistico);
4. Non aver ricevuto sanzioni superiori alla sospensione dal servizio di 3 mesi;
5. Non aver subito nessuna condanna penale ostativa


Il difetto anche di uno solo dei requisiti prescritti o laccertamento dufficio della
contestuale partecipazione a procedure selettive per diversi profili, comporter lesclusione
dalla presente progressione verticale
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: TERMINI E MODALITA DI PARTECIPAZIONE
Le domande di partecipazione alla presente procedura selettiva dovranno essere indirizzate e
presentate direttamente o a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento allufficio del
Protocollo Generale Pal. S. Giacomo P.zza Municipio entro il termine perentorio di gg. 30 dalla
data di pubblicazione dellavviso allAlbo Pretorio del Comune di Napoli.
Sulla busta occorre indicare il profilo professionale messo a concorso per il quale si intende
partecipare.
La data di ricevimento della domanda stabilita e comprovata dal timbro apposto dallufficio del
Protocollo Generale o dal timbro apposto dallufficio postale sulla Raccomandata.
Il termine di presentazione della domanda, ove cada in giorno festivo sar prorogato di diritto al
primo giorno seguente non festivo.
LAmministrazione non assume alcuna responsabilit per la dispersione di comunicazioni
dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dellaspirante o da mancata o tardiva
comunicazione del cambiamento di indirizzo di domicilio indicati nella domanda n per eventuali
disguidi postali comunque imputabili a terzi, al caso fortuito o a forza maggiore
Nella domanda di ammissione alla procedura selettiva, redatta in carta semplice secondo lo
schema allegato al bando quale parte integrante, gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria
responsabilit:
Cognome nome;
Luogo e data di nascita;
Il profilo professionale messo a concorso per il quale si intende partecipare;
La data di assunzione nellEnte, il profilo professionale rivestito, la categoria di
appartenenza con la sua decorrenza (pari o superiore ad anni 3);
Di essere in possesso del diploma di scuola dell'obbligo, ovvero di avere unanzianit di
servizio pari o superiore ad anni 1 nella categoria B e il titolo di studio richiesto per
laccesso dallesterno nella categoria C (Diploma di Scuola Superiore);
Eventuale anzianit di servizio presso altri enti del medesimo comparto, con la specifica di
eventuali diverse categorie di appartenenza in relazione ai vari periodi di servizio;











S
U
L
P
L

C
a
m
p
a
n
i
a
Titolo di studio posseduto;
Non aver subito nessuna condanna penale ostativa;
Di non partecipare contestualmente ad altre procedure selettive finalizzate alla
progressione verticale nella medesima categoria C;
Il preciso recapito presso il quale si desidera ricevere ogni comunicazione relativa alla
procedura selettiva, con limpegno di segnalare tempestivamente per iscritto le eventuali
variazioni di indirizzo;
In calce alla domanda di partecipazione, ai sensi dellart. 3 della Legge n. 127/1997 dovr essere
apposta, pena lesclusione, la firma del candidato.
Costituiscono inoltre cause di esclusione a posteriori:
a) le dimissioni, a qualsiasi titolo presentate, che abbiano decorrenza antecedente alla data
delle prove di esame;
b) lemissione di sentenza definitiva di condanna relativa a procedimenti penali a carico del
dipendente.
SVOLGIMENTO DELLA PROVA SELETTIVA
Per lespletamento delliter selettivo di cui al presente Bando sar nominata con separato atto del
Direttore Centrale Funzione Pubblica apposita Commissione esaminatrice composta da 3
componenti scelti tra i dirigenti dell'Ente di cui 1 con funzioni di presidente.
AllAlbo Pretorio e sul sito intranet istituzionale sar pubblicato il diario della prova almeno 20 gg.
prima dellinizio della stessa.
Alla selezione saranno ammessi tutti i candidati che abbiano fatto domanda e che siano in
possesso dei prescritti requisiti di ammissibilit.
Tale pubblicazione avr valore di notifica agli interessati
Copia del diario desame sar inviata a cura del Servizio Amministrazione delle Risorse Umane per
la sua massima diffusione a tutte le Direzioni Centrali, Municipalit, Dipartimenti Autonomi e
Servizi Autonomi dellEnte.
Coloro che non abbiano avuto notizia dellesclusione dalla procedura selettiva saranno tenuti a
presentarsi per sostenere la prova, nella sede, nel giorno e nellora indicati nel diario desame.
Lassenza alla prova comporter lesclusione dalla procedura selettiva, quale ne sia la causa.
Per sostenere la selezione i candidati dovranno essere muniti di valido documento di
riconoscimento.
PROVA SELETTIVA
La prova selettiva consister in due prove da svolgersi contestualmente e potr attribuire un
punteggio massimo di 50 punti.
a) una prova pratica inerente allo svolgimento delle funzioni mono-specialistiche - tipiche o
caratterizzanti la specifica posizione messa a selezione che consister nella istruttoria e redazione
di un atto di natura tecnica;
Per lo svolgimento della prova il candidato avr a disposizione 120 minuti.











S
U
L
P
L

C
a
m
p
a
n
i
a
La prova pratica si intende superata con una votazione di almeno 21/30.
b) una prova di verifica della conoscenza della disciplina di settore in ambito tecnico consistente
nella risoluzione di una batteria di 20 quiz a risposta multipla per la quale il candidato avr a
disposizione 30 minuti.
Ad ogni domanda esatta corrisponde 1 punto. 0 punti per domande errate o omesse.
La prova di verifica si intende superata con una votazione di almeno 12/20.
Pertanto, necessario superare entrambe le prove con il punteggio minimo previsto per ciascuna
di esse.
VALUTAZIONE TITOLO DI STUDIO
Per la valutazione dei titoli di studio il punteggio massimo attribuibile di punti 10, cos
suddivisi:
Diploma di scuola media inferiore: punti 1
Diploma di scuola media superiore (quinquennale): punti 5
Diploma universitario (vecchio ordinamento) o Laurea triennale (nuovo ordin.): punti 7
Laurea specialistica, attualmente denominata Laurea magistrale ovvero laurea conseguita
con il previgente ordinamento universitario: punti 10
I titoli non sono cumulabili, pertanto sar valutato solo il pi alto dei titoli di studio
conseguiti;
Sar facolt dellAmministrazione verificare il possesso del titolo di studio dichiarato dai candidati.
Nel caso in cui dalla verifica effettuata emergano delle difformit da quanto dichiarato si
provveder a rettificare il punteggio acquisito in graduatoria. In caso di dichiarazioni mendaci,si
provveder allesclusione del candidato dalla graduatoria, ed inoltre eventuali reati saranno
penalmente perseguiti.
VALUTAZIONE ANZIANITA DI SERVIZIO
Per ciascun periodo di servizio corrispondente ad un anno o frazione di anno superiore a 6 mesi
sar attribuito 1 punto fino ad un massimo di 30 punti. Sono valutati i periodi di servizio prestati
nella categoria professionale B presso il Comune di Napoli o altro ente del medesimo comparto.
Per il computo del punteggio dellanzianit nel Comune di Napoli sar considerata valida la data
di immissione in ruolo nel personale dellEnte.
GRADUATORIA
La graduatoria di merito dei candidati articolata secondo lordine dei punti della valutazione
complessiva data dalla somma dei punteggi ottenuti nella prova selettiva, con lanzianit di
servizio e la valutazione dei titoli di studio riportati da ciascun candidato, con losservanza, a
parit di punteggio, dei criteri previsti dal Regolamento vigente nellEnte.
All'albo Pretorio e sul sito intranet istituzionale sar pubblicata una graduatoria provvisoria
avverso la quale i candidati potranno presentare reclamo al Presidente della Commissione
esaminatrice entro 10 giorni.
Entro i successivi 20 giorni la Commissione provveder a redigere la graduatoria definitiva, che
sar pubblicata all'Albo Pretorio dell'Ente e sul sito intranet istituzionale ed avr valore di notifica
a tutti gli interessati.











S
U
L
P
L

C
a
m
p
a
n
i
a
I candidati che si collocheranno utilmente nella graduatoria definitiva saranno successivamente
invitati alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.
La graduatoria finale della procedura selettiva sar approvata con Disposizione Dirigenziale a cura
del Servizio Amministrazione delle Risorse Umane.

Per quanto non previsto espressamente dal presente bando saranno osservate le norme vigenti in
materia nonch quanto previsto dal regolamento per la disciplina delle Progressioni Verticali.
Copia del presente bando sar inviata, a cura del Servizio Amministrazione delle Risorse Umane,
a tutte le Direzioni Centrali, Municipalit, Dipartimenti e Servizi Autonomi e pubblicata su
Intranet comunale.
Lo scorrimento della graduatoria, che ha una validit pari a 3 anni dalla data di pubblicazione,
avverr per i posti che si saranno resi vacanti a seguito di cessazione di personale gi beneficiario
della presente progressione verticale.
IL DIRIGENTE
Dott.ssa Lucia Di Micco











S
U
L
P
L

C
a
m
p
a
n
i
a
SULPL Campania