Sei sulla pagina 1di 6

La leggenda di Arianna e Teseo

Narra il mito secondo cui a Creta,rinchiuso in un intricato labirinto, vivesse il Minotauro,


mostruoso uomo-toro e che ad esso era dovuto un doloroso tributo:ogni nove anni, Creta
imponeva che sette ragazzi e sette ragazze Ateniesi fossero condotti e dati in pasto al
mostro. L Ateniese eseo, spinto da ammirevole coraggio, decise di partire per Creta
insieme ai ragazzi che dovevano essere sacrificati per uccidere il Minotauro. A Creta
conobbe Arianna, figlia del sovrano Minosse, e si innamor! di lui e, su consiglio di
"edalo#costruttore del labirinto in cui era racchiuso il Minotauro$ aiut! lAteniese: gli
consegn!, infatti un filo, in modo che egli possa rilasciarlo mentre percorre il labirinto e
riavvolgerlo per tornare indietro. Cos% eseo uccise il Minotauro e torn! da Arianna sano e
salvo. & due decisero di partire insieme per Atene,ma dopo una sosta presso lisola di Nasso,
il dio "ioniso, invaghitosi di Arianna, la rap% e con un inganno divino fece s% che eseo non
riconosca pi' lamata. eseo sconfortato e sconvolto dalla perdita di Arianna si dimentic! di
ci! che suo padre gli aveva raccomandato prima della partenza: eseo,in caso di vittoria,
avrebbe dovuto spiegare le vele bianche ma se ne dimentic!. &l sovrano Ateniese allora non
vedendo le vele bianche,preso da sconforto pianse il figlio e si suicid!, da allora il mare che
circonda (ueste isole venne chiamato Mar )geo.
Picasso: Minotauromachia
Anche nell*arte il labirinto ritorna come elemento in alcune opere di un grandissimo artista
del novecento: +ablo +icasso. +icasso nac(ue a giugno nel ,--, e mor% nell*aprile del ,./0,
fu un pittore, scultore e litografo spagnolo di fama mondiale, considerato uno dei maestri
della pittura del 11 secolo. &l tema del labirinto 2 stato ripreso da vari artisti, nella
letteratura come nelle arti grafiche, sfruttando di volta in volta diverse metafore evocate
dallimmagine del labirinto.La metafora del labirinto 2 usata per indagare la capacit3
delluomo di controllare il propriodestino.
Minotauromachia 2 un dipinto ad ac(uaforte, realizzato nel ,.04 di +ablo +icasso. &l
significato simbolico dellopera 2 diviso in due parti: la vita, linnocenza e la luce sono
raffigurate dalla bambina, che rappresenta il mondo dellinfanzia che non ha paura dei
mostri degli adulti5 il corpo straziato della donna torero e il cavallo sono simboli della
guerra.
6 stato eseguito durante uno dei periodi pi' difficili della sua vita, 7Minotauromachia"
presenta il dolore e la sofferenza dellartista attraverso una mitologia personale. &l
Minotauro negli anni renta, nella produzione artistica di +icasso, compare anche nella
celeberrima 89uernica:. Luso del Minotauro 2 da considerarsi un elemento che si ricollega
al periodo surrealista con richiami allamore come fulcro della vita, al sogno e alla follia,
come mezzi per superare la razionalit3 e come liberazione dalle convenzioni sociali.
I soldati nelle trincee: persi come in un labirinto.
All*inizio del novecento tra il ,.,;-,.,- inizi!
la prima guerra mondiale detta anche grande
guerra perch2 coinvolse tutta la popolazione. &l
<- giugno ,.,; l*Austria us! come pretesto
l*uccisione dell*erede al trono =rancesco
=erdinando e di sua moglie >ofia da parte di un
giovane studente nazionalista, per dichiare alla
>erbia un ultimatum. & patti proposti dall*austria
vennero accettati parzialmente e cos% l*Austria il
<- Luglio del ,.,; dichiar! gurra alla >erbia. A
(uesto punto inizi! un complesso meccanismo
di alleanze e in breve tempo si susseguirono
decine di dichiarazioni di guerra. &l governo
italiano nei primi mesi si limit! ad osservare lo
sviluppo degli eventi5 si formarono <
schieramenti: i neutralisti e gli interventisti.
?uest*ultimi organizzarono violente
manifestazioni in piazza per condizionare
l*opinione pubblica. =u cos% che il <; maggio
,.,4 l*&talia dichiar! guerra all*impero austro-
ungarico. ?uesta guerra pu! essere definita una guerra di posizione ci! significa che gli
eserciti si fronteggiavano presso ch2 immobili5 l*espressione pi' emblematica della guerra 2
la trincea.
&l generale Luigi Cadorna fece costruire una fitta rete di trincee sul confine che separ!
l*&talia dall*Austria. Le trincee sono corridoi scavati nel terreno, lunghi fino a decine di
chilometri e protetti da reticolati di filo spinato. @na trincea si poteva scavare in poco tempo
e il reticolato si stendeva velocemente5 due mitragliatrici bastavano a difenderla e a tenere
sotto controllo il fronte. &n (uesti corridoi interrati furono costretti a vivere milioni di soldati
tra pericoli e grandi privazioni, ma soprattutto sofferenze psicologiche. La condizione
mentale in cui vivevano (uesti soldati 2 paragonabile al ritrovarsi in un labirinto di cui non
si conosce l*uscitaA
La storia d'amore labirintica tra Renzo e Lucia
La tesi che collega i +romessi sposi
al labirinto 2 la storia di Benzo e
Lucia. & fidanzati protagonisti
vogliono sposarsi ma "on Bodrigo
impedisce (uest*unione e vuole
rapire Lucia. & due innamorati
vengono divisi ed entrano cos% in un
labirinto di eventi5 Lucia va in un
convento dove incontrer3 la monaca
di Monza e Benzo andr3 verso
Milano dove in (uel periodo sono
presenti tumulti, guerra e la peste.
"on Bodrigo riesce a rapire Lucia
dopo averla fatta allontanare dal
convento grazie alla complicit3
della Monaca di Monza e viene
affidata all* &nnominato. ?uella
notte Lucia fece un voto di castit3
alla Madonna: se lei fosse riuscita a
scappare non si sarebbe sposata con
Benzo. L* &nnominato la stessa notte
ebbe dei ripensamenti, il giorno
seguente la lasci! andare e lei
scappa al lazareto dove trova don
Cristoforo, Benzo lo venne a sapere
e i due protagonisti riescono a ritrovarsi, uscendo cos% dal labirinto del destino, grazie alla
divina provvidenza. Al lazareto trovarono "on Bodrigo, malato di peste e morente, proprio
colui che diede inizio al tortuoso percorso dei due promessi, costruendo la trama iniziale del
labirinto. "on Cristoforo scioglie il voto di Lucia e con un lieto fine i due si sposarono.
?uesto romanzo 2 stato scritto da Alessandro Manzoni che ne fece una prima stesura ,-<,,
ultimata nel ,-<0, ma mai pubblicata ed era intitolata =ermo e Lucia, nel ,-</ pubblic! i
+romessi sposi ma ne volle dare una revisione linguistica (uindi si spost! in oscana per
apprendere un linguaggio pi' colto e nel ,-;C usc% la versione definitiva. La vicenda si
svolge nella Lombardia del ,D sec. , pi' precisamente tra il ,D<-E,D0C.
Alice in onderland
LeFis Carrol gives us an eGamples of labHrinth Fith his novel Alice in Ionderland, Fritten
in ,-D4, Fhere he compares mental and phHsical. Alice is listening to her sister reading a
booJ, Fhen she sees a Fhite rabbit runnign into a burroF, she folloFs him and falls in a
labHrinth, Fhen she Fill meet unusualH characters, some eGamples are: Cheshire cat,
Caterpillar, Mad hatter and March Kare. At the end of the storH Alice also meets the ?ueen
of hearts and her mad labHrinth of hedge Fith faJe red roses.
Algoritmi per uscire da un labirinto
+er riuscire a uscire da un labirinto un matematico svizzero trov! tre algoritmi:
AL9LB&ML BAN"LM: L*algoritmo random consiste nel proseguire nel labirinto finchM
non viene raggiunto un incrocio, e a (uel punto fare una scelta casuale sulla via da prendere.
L*algoritmo prevede di tornare indietro nel caso ci si trovi di fronte a un vicolo cieco.
AL9LB&ML ")LLA ")>BA ) >&N&>BA: &l procedimento consiste nell*appoggiare la
mano destra #o la sinistra$ alla parete destra del labirinto #o rispettivamente alla parete
sinistra$ all*entrata del labirinto, e scegliere l*unico percorso che permetta di non staccare
mai la mano dalla parete scelta, fino a raggiungere una delle eventuali altre uscite, o il punto
di partenza. Nel caso particolare di una sola uscita, l*algoritmo conduce a un vicolo cieco,
dal (uale si ritorna al punto di partenza semplicemente continuando a seguire la parete
prescelta
AL9LB&ML "& B)MA@1: consiste nel seguire un percorso scelto a caso all*interno del
labirinto fino a raggiungere un incrocio, marcando la via che 2 stata percorsa fino a (uel
momento #nel caso in cui il corridoio conduca a un vicolo cieco 2 necessario tornare indietro
fino all*incrocio precedente, marcando la via all*andata e al ritorno$. ?uando si giunge a un
incrocio di pi' corridoi si prende preferibilmente una via che non 2 stata segnata come
percorsa in precedenza, e se ci! non 2 possibile si prende una via percorsa una sola volta. &n
ogni caso non 2 permesso scegliere una via che 2 stata gi3 marcata due volte. &terando il
procedimento per ogni incrocio che si trova sul proprio percorso, l*algoritmo permette di
raggiungere l*uscita #o se il labirinto non ha altre uscite oltre a (uella imboccata per entrare,
di tornare all*entrata$

Interessi correlati