Sei sulla pagina 1di 10

RAGAZZI DI VITA

Autore: Pier Paolo Pasolini


Titolo: Ragazzi di vita
Prima pubblicazione: 1955
Casa editrice: Garzanti, Milano
Data delledizione: 2003
Significato del titolo
Il titolo indica che i protagonisti sono dei giovani che vivono di espedienti e frti per sopravvivere! "a #iseria e le dre
condizioni di vita li hanno costretti a crescere pri#a del te#po, #a non gli hanno fatto perdere il loro vitalis#o!
Intreccio!
"$inizio del li%ro & a#%ientato alla periferia di Ro#a, a Monteverde, verso la fine della gerra, con i tedeschi a
presidiare la capitale! '%ito incontria#o il piccolo Riccetto che va a fare la pri#a co#nione, sccessiva#ente lo
vedia#o correre alla (erro%ed) *cos+ il popolo chia#a la fa%%rica (erro,-eton. dove, con i soi a#ichetti /gnolo e
Marcello, porta via ttto 0ello che riesce ad afferrare! I piccoli protagonisti vivono se#pre di espedienti, per poi
perdere al gioco i pochi soldi raggranellati! /i tre non ri#angono che le cin0ecento lire sottratte ad n cieco! 1on
0esta piccola so##a, decidono di fare na gita in %arca, si recano al galleggiante sl 2evere chia#ato il 31iriola3 e
affittano la tanto desiderata i#%arcazione! Il Riccetto, sdraiato sl fondo del natante a gardare il cielo, scorge ad n
certo pnto na rondinella con le ali %agnate, or#ai destinata ad affogare,cos+ decide di tffarsi per salvarla, con ttti i
soi a#ici che lo deridevano per la no%ile azione!
2rascorrono de anni da 0ella gita in %arca *estate 1945. ed il Riccetto ha ac0istato la #alizia di n grande! 'e#pre
alla ricerca di 0alche lira, si #ette in co#%tta con dei napoletani che a%%indolano i passanti con il gioco della
3cartina3! 'fortnata#ente interviene la polizia che porta al fresco ttta la co#%riccola ad eccezione del protagonista,
che riesce a sfggire, ritrovandosi cos+ nico possessore del %ottino! / 0el pnto decide di a%%andonare gli a#ici della
sa et6 ed nirsi con 0elli pi7 grandi, con ci organizza la gita ad 8stia, dove condcono 9adia, na prostitta! "a
spiaggia & affollata di tristi do#enicali! :i, in na ca%ina, si svolge l$iniziazione sessale del Riccetto con 9adia che
lo alleggerisce di nascosto del 3#alloppo3!
Parallela#ente vedia#o Marcello aggirarsi per le case degli sfrattati alla ricerca dell$a#ico! /nche Marcello si scontra
con il #ondo degli adlti, 0i i#personato dalla sora /dele, #adre del Riccetto! ;gli ri#ane estraneo a 0esto #ondo
#ostrandosi ancora legato agli affetti dell$infanzia! ' di li si a%%atte na sciagra i#provvisa: crolla il palazzo vicino
che casa anche la #orte della #adre del Riccetto!
Riccetto, arrivato a Monteverde, incontra /gnolo e vengono a sapere della disgrazia sccessa drante la loro assenza!
'ia la #orte di Marcello che 0ella della sora /dele, non sono rappresentate #a soltanto allse attraverso il pianto dei
fa#iliari!
Passa n altro lasso di te#po lngo n anno *dal crollo del fa%%ricato. ed il Riccetto & andato ad a%itare con lo zio, dalle
parti di 2i%rtino! :i conosce altri ragazzi, tra ci /ldccio, il -egalone ed il 1aciotta, con i 0ali ricava 0indici #ila
lire dalla vendita di alcne poltrone, per#ettendosi cos+ di rinnovare il gardaro%a e avventrarsi nelle vie del centro di
Ro#a!
:esto vaga%ondaggio, ha ter#ine na notte slle panchine di <illa -orghese, dove il Riccetto ed il 1aciotta,
conoscono na vera e propria =fana nottrna>, for#ata da ladri, prostitte e soldati, e vengono der%ati della
=notevole> 0antit6 di denaro, oltre che delle scarpe e degli occhiali novi! I##ediata#ente cercano di rifarsi della
perdita: a farne le spese & na signora che viene %orseggiata sl tra# dai de co#pari i 0ali poi fanno ritorno a
2i%rtino! :i il 1aciotta incontra alcni vecchi a#ici della %orgata e, per niente provato dalla disavventra precedente,
#ostra loro con spavalderia il portafoglio rigonfio! 1io$ attira l$attenzione di /#erigo definito co#e 3il #eglio gappo
di Pietralata3, il 0ale propone al 1aciotta n affare poco chiaro! 1onvinto anche il Riccetto, i tre gingono alla %isca
clandestina dove il gioco della 3zecchinetta3 si svolge gi6 a pieno rit#o! /#erigo, all$i#provviso chiede al Riccetto di
prestargli #ille lire che gli vengono consegnate non senza nove scher#aglie ver%ali! ?opo aver cedto tre volte alle
pressioni del gigante, che contina a perdere, il Riccetto approfitta di n #o#ento di distrazione per fggire!
Il Riccetto riprende a vaga%ondare finch@ non arriva nella zona della Maranella dove si i#%atte nel "anzetta, gi6
conoscito a <illa -orghese, ed insie#e vengono a sapere della #orte di /#erigo da /ldccio, cgino del Riccetto!
1o##osso decide di partecipare al fnerale! Riccetto,/ldccio ed il "anzetta sono pronti per n novo colpo: il
deposito di #ateriali di na officina! :ando or#ai hanno il %ottino, si intro#ette n vecchietto con la scsa di
proteggere la refrtiva dall$intervento di n fanto#atico vigile nottrno! / 0esto pnto il Riccetto ed il "anzetta si
sca#%iano n a##iccante segno di intesa: sono infatti venti a sapere che il vecchio ha tre figlie in 3et6 da #arito3 e
dalle 0ali essi ritengono di poter trarre adegato godi#ento! Ragion per ci convincono /ldccio ad andare da solo a
s#erciare ttta la ferraglia #entre loro aitano il signor /ntonio a portare i cavolfiori r%ati fino a casa! :i fanno la
conoscenza delle figliole! ?opo pochi giorni il Riccetto si fidanza con la terza delle figlie del sor /ntonio e trova lavoro
co#e garzone di n pescivendolo ed inoltre ttte le do#eniche acco#pagna la ragazza al cine#a! Per far fronte a 0este
spese do#enicali, il Riccetto & costretto a ritornare alle vecchie a%itdini e ad organizzare n altro colpo, se#pre con
/ldccio ed il "anzetta e con l$agginta di n certo "ello! :esti lti#i vengono i##ediata#ente cattrati, /ldccio &
costretto a recarsi all$ospedale e solo il Riccetto ri#ane in li%ert6! 1os+, #entre gironzola dietro '!Giovanni alla ricerca
di 0alcosa da #angiare, aita gli spazzini a scaricare le i##ondizie ottenendo cos+ il per#esso di andare a rovistare tra
i rifiti! Ridotto in condizioni pietose, il Riccetto rientra nel so rifgio all$lti#o piano di via 2arantoA addor#entatosi
non si accorge che la porta dell$apparta#ento adiacente & stata forzata e l$apparta#ento stesso svaligiato! <iene cos+
arrestato, ironia della sorte, proprio per n frto che non ha #ai neppre pensato di co##ettere!
2rascorrono i tre anni della pena detentiva e ritrovia#o il Riccetto che ha davvero i#parato na specie di #orale
tilitaristica: si & #esso a fare il #anovale e pensa solo ai fatti soi!
Bn giorno Riccetto ripercorre i loghi dove ha trascorso la fancillezza #a li trova ca#%iati: il progresso & intervento,
negli anni della ricostrzione, con i soi caser#oni ttti gali, senza vita!
?opo 0esta parentesi, ritrovia#o il -egalone ed /ldccio *i 0ali ri#ediata n po$ di 3grana3 con trpi espedienti. si
dirigono verso il %ordello! Il denaro per) non & sfficiente per entra#%i e la fortna favorisce /ldccio che per) non
riesce a 3co#piere il so dovere3 perch& & affa#ato, deve cos+ a%%andonare la casa del piacere deriso da ttti i presenti!
/ casa, la disperazione di /ldccio si scontra con la sa triste sitazione fa#iliare: la sorella in crisi sicida, la #adre
pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare per il sostenta#ento della fa#iglia! /lla fine i nervi del ragazzo non reggono
pi7 e colpisce la #adre con n coltello!
"a storia si conclde anch$essa tragica#ente, nello stesso scenario della riva dell$/niene: dappri#a & /ldccio che si
addor#enta con le %raccia in croce, in na posizione da cadavere, poi & il -egalone che sceso in ac0a, #algrado la
forte tosse, sviene in #ezzo al fango e viene trasportato via pi7 #orto che vivoA #a sar6 infine Genesio, il pi7 cosciente
dei ragazzi di vita, ad arrivare fino all$estre#o dra##a, sco#parendo tra le onde nel tentativo di attraversare il fi#e
*prova che per li rappresenta la di#ostrazione della con0istata #atrit6.! Ma se il Genesio fnziona in 0esto finale
da 3eroe positivo3, il Riccetto rappresenta il 3negativo3, definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e del nascente
#ondo dei cons#i! Pare 0indi che alla fine solo de vite ri#angono aperte allo svilppo dei ragazzi: la #orte o
l$integrazione *che e$ il tradi#ento del #ondo originario.!
Spazio narrati"o
"o spazio entro ci si #ovono i =ragazzi di vita> & 0ello della Ro#a delle strade =sla%%rate>, polverose e infangate!
?alla periferia, i ragazzi nella loro ricerca di vita percorrono ttti i 0artieri di Ro#a che si sccedono in #olti racconti
del ro#anzo! Il paesaggio & reale e viene descritto #inziosa#ente e realistica#ente con precisione nellCindicazione dei
no#i dei vari loghi!
Tempo
#P$CA ST$RICA
"a vicenda & a#%ientata nel periodo del secondo dopogerra, dallCepoca i##ediata#ente sccessiva allClti#o
conflitto, fino ai pri#i anni D50
D%RATA C$&P'#SSIVA
"a vicenda non ha na drata precisa, #a si dedce che copre allCincirca lCarco di cin0e anni, dallCadolescenza del
Riccetto, fino alla sa giovent7!
I P#RS$(AGGI
I' RICC#TT$: & il protagonista che fnge da filo condttore, con la sa presenza in ttti gli episodi e al 0ale l$atore
conflisce na seppr li#itata evolzione interiore! Infatti, lo trovia#o s%ito all$inizio del pri#o capitolo pronto per
fare la pri#a co#nione e alla fine dell$ottavo capitolo definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e nel nascente
#ondo dei cons#i! -isogna notare per) che proprio 0ando il Riccetto trova na sorta di siste#azione e adatta#ento
nel contesto sociale, ato#atica#ente prevale la fnzione di pre#inenza che aveva nel tessto del racconto!
AG($'$: a#ico d$infanzia del Riccetto! 1on 0est$lti#o co#pie i pri#i frtarelli, la #itica gita in %arca e prtroppo
la conoscenza del dra##a che si era a%%attto slla #adre del Riccetto e s Marcello! :esto personaggio ha vita %reve
nel racconto, infatti lo incontria#o solo nei pri#i de capitoli!
&ARC#''$: a#ico d$infanzia di Riccetto! /nche li con ttti i 3ragazzi di vita3 co#pie i pri#i frti in tenera et6! Ma
egli ha anche la sfortna di #orire giovane in consegenza al crollo di n palazzo!
A'D%CCI$: & cgino del Riccetto! 1on li partecipa alla vendita delle poltrone e al frto dei #ateriali di n$officina!
In entra#%e le sitazioni se#%ra essere il pi7 ingeno o i#%ranato in 0anto deve s%ire gli ordini del cgino! 9el <II
capitolo, per) 0esto personaggio ass#e #aggiore i#portanza, infatti con il padre alcolizzato e la sorella incinta ed
aspirante sicida, cerca di scaricare all$esterno le frstrazioni insie#e all$a#ico -egolone! 1olpito nella sa virilit6, a
segito della spiacevole avventra nella casa del piacere, sccessiva#ente si scontra con la sa triste sitazione
fa#iliare: la #adre pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare! Il giovane stanco dei contini ri#proveri la colpisce con
n coltello! Infine lo ritrovia#o slla sponda dell$/niene che si addor#enta!
I' )#GA'$(#: & a#ico del Riccetto e di /ldccio con i 0ali partecipa alla vendita delle poltrone! "o ritrovia#o nel
<II capitolo insie#e ad /ldccio con il 0ale divide la sofferenza di na sitazione fa#iliare insosteni%ile! ;gli infatti
or#ai colpito dalla t%ercolosi, deve fare i conti anche con la #adre epilettica ed inde#oniata! /lla fine del ro#anzo lo
rivedia#o nelle ac0e dell$/niene #algrado la forte tosse che lo porta a svenire in #ezzo al fango e ad essere
trasportato all$ospedale in fin di vita!
I' CACI$TTA: & a#ico del Riccetto, il #eno fr%o #a il pi7 addentro negli a#%ienti 3ti%rtineschi3! :esto
personaggio acco#pagna il Riccetto in n lngo vaga%ondaggio che ha ter#ine slle panchine di <illa -orghese dove
trascorrono la notte! 'ccessiva#ente i de co#pagni vengono fer#ati da /#erigo il 0ale propone loro di
acco#pagnarlo in na %isca, logo in ci verr6 effettato l$arresto dello stesso 1aciotta! "o ritrovere#o nel sesto
capitolo slla sponda dell$/niene #entre discte con il piccolo /r#andino #olto pi$ fr%o del pri#o!
A&#RIG$: vecchio a#ico del 1aciotta!<iene definito co#e 3il #eglio gappo di Pietralda3!;$ egli stesso che
propone al 1aciotta e al Riccetto di segirlo nella %isca sccessiva#ente scoperta dai cara%inieri! Il gigante di Pietralda$
era riscito a sfggire #a nel tentativo di attraversare a noto l$/niene era stato colpito da n #alore! Portato
all$ospedale tento$ di a##azzarsi tagliandosi i polsi,#a non vi risci$A 0indi dopo dieci giorni si %tto$ dalla finestra e
final#ente risci$ a realizzare il so volere!
I' '#(Z#TTA: a#ico del protagonista, identico nei tratti fisiono#ici *riccio, piccolo, con na faccetta gonfia da
delin0ente., & se#pre in gara per di#ostrare na #aggiore 3lenzaggine3 *astzia., da 0i il no#e "enzetta! :esto
personaggio partecipa al frto di #ateriali da n$officina con il Riccetto, insie#e a li fa la conoscenza delle tre figlie
del sor /ntonio! 'ccessiva#ente, se#pre con l$a#ico, r%a in n #agazzino #a viene i##ediata#ente cattrato!
G#(#SI$*)$RG$ A(TIC$*&ARI%CCI$: sono i 3tre #oschettieri3! 'i distingono dai soliti %lli di %orgata per
na specie di %ont6 innata e per il pdore di non far scoprire 0esto senti#ento segreto, *Genesio & se#pre
rappresentato silenzioso e assorto.!9egli altri ragazzi le caratteristiche sono l$esi%izionis#o e la spavalderia!
PIAT$'#TTA: & na specie di nanerottolo defor#e e rachitico, porta in capo n insepara%ile %erretto per coprire il
cranio spelacchiato! ;$ il %ersaglio di atroci scherzi da parte dei soi coetanei!
S$R A(T$(I$: personaggio che condce il Riccetto ed il "anzetta a r%are i cavolfiori e che insegito acco#pagna a
casa sa per far conoscere loro le se figlie!
S$RA AD#'#: #adre del Riccetto
(ADIA: prostitta che viene condotta ad 8stia dal Riccetto e da na co#%ricola di napoletani!
+a ,IG'IA D#' S$R A(T$(I$: ragazza del Riccetto
(arratore
Il narratore & esterno alla vicenda narrata e per lo pi7 si astiene dallCespri#ere n gidizio, attenendosi ad na
rappresentazione visiva e realistica dei fatti!
Principali temi trattati
Il li%ro pi7 che co#e n ro#anzo si presenta co#e nCanalisi sociale della condizione in ci vivono i ragazzi delle
%orgate di Ro#a! 1erta#ente dietro il racconto si nasconde na denncia della sitazione di #iseria in ci & lasciata
vivere na parte della popolazione!
1i) che acco#na 0esti ragazzi se#pre protesi alla ricerca del denaro, che consenta na giornata di piacere e di
soddisfazione, & il fatto di essere dei vinti: ogni volta che riescono ad ottenere la grana vengono regolar#ente, der%ati
di ttto! Il #eccanis#o del racconto & %asato sl rapporto tra r%are, essere der%ato, da ci scatta il desiderio di n
recpero per pareggiare la perdita!
(ra i ragazzi esiste na solidariet6 e n aito reciproco, talvolta & il loro %isogno di na co#nicazione e di n incontro
#ano che deter#ina la loro sconfitta!
'essico
Il lessico & costitito dal gergo in so tra i giovani del sottoproletariato ro#ano!
'olo nelle parti narrative il lessico & pi7 co#plesso e costitito dallCitaliano corrente
Stile
"o stile & incisivo, vole accentare gli aspetti pi7 crdi, a#ari e talvolta anche repellenti della vita! / tratti & co#ico,
solo rara#ente patetico, per lo pi7 dra##atico!
RAGAZZI DI VITA
Autore: Pier Paolo Pasolini
Titolo: Ragazzi di vita
Prima pubblicazione: 1955
Casa editrice: Garzanti, Milano
Data delledizione: 2003
Significato del titolo
Il titolo indica che i protagonisti sono dei giovani che vivono di espedienti e frti per sopravvivere! "a #iseria e le dre
condizioni di vita li hanno costretti a crescere pri#a del te#po, #a non gli hanno fatto perdere il loro vitalis#o!
Intreccio!
"$inizio del li%ro & a#%ientato alla periferia di Ro#a, a Monteverde, verso la fine della gerra, con i tedeschi a
presidiare la capitale! '%ito incontria#o il piccolo Riccetto che va a fare la pri#a co#nione, sccessiva#ente lo
vedia#o correre alla (erro%ed) *cos+ il popolo chia#a la fa%%rica (erro,-eton. dove, con i soi a#ichetti /gnolo e
Marcello, porta via ttto 0ello che riesce ad afferrare! I piccoli protagonisti vivono se#pre di espedienti, per poi
perdere al gioco i pochi soldi raggranellati! /i tre non ri#angono che le cin0ecento lire sottratte ad n cieco! 1on
0esta piccola so##a, decidono di fare na gita in %arca, si recano al galleggiante sl 2evere chia#ato il 31iriola3 e
affittano la tanto desiderata i#%arcazione! Il Riccetto, sdraiato sl fondo del natante a gardare il cielo, scorge ad n
certo pnto na rondinella con le ali %agnate, or#ai destinata ad affogare,cos+ decide di tffarsi per salvarla, con ttti i
soi a#ici che lo deridevano per la no%ile azione!
2rascorrono de anni da 0ella gita in %arca *estate 1945. ed il Riccetto ha ac0istato la #alizia di n grande! 'e#pre
alla ricerca di 0alche lira, si #ette in co#%tta con dei napoletani che a%%indolano i passanti con il gioco della
3cartina3! 'fortnata#ente interviene la polizia che porta al fresco ttta la co#%riccola ad eccezione del protagonista,
che riesce a sfggire, ritrovandosi cos+ nico possessore del %ottino! / 0el pnto decide di a%%andonare gli a#ici della
sa et6 ed nirsi con 0elli pi7 grandi, con ci organizza la gita ad 8stia, dove condcono 9adia, na prostitta! "a
spiaggia & affollata di tristi do#enicali! :i, in na ca%ina, si svolge l$iniziazione sessale del Riccetto con 9adia che
lo alleggerisce di nascosto del 3#alloppo3!
Parallela#ente vedia#o Marcello aggirarsi per le case degli sfrattati alla ricerca dell$a#ico! /nche Marcello si scontra
con il #ondo degli adlti, 0i i#personato dalla sora /dele, #adre del Riccetto! ;gli ri#ane estraneo a 0esto #ondo
#ostrandosi ancora legato agli affetti dell$infanzia! ' di li si a%%atte na sciagra i#provvisa: crolla il palazzo vicino
che casa anche la #orte della #adre del Riccetto!
Riccetto, arrivato a Monteverde, incontra /gnolo e vengono a sapere della disgrazia sccessa drante la loro assenza!
'ia la #orte di Marcello che 0ella della sora /dele, non sono rappresentate #a soltanto allse attraverso il pianto dei
fa#iliari!
Passa n altro lasso di te#po lngo n anno *dal crollo del fa%%ricato. ed il Riccetto & andato ad a%itare con lo zio, dalle
parti di 2i%rtino! :i conosce altri ragazzi, tra ci /ldccio, il -egalone ed il 1aciotta, con i 0ali ricava 0indici #ila
lire dalla vendita di alcne poltrone, per#ettendosi cos+ di rinnovare il gardaro%a e avventrarsi nelle vie del centro di
Ro#a!
:esto vaga%ondaggio, ha ter#ine na notte slle panchine di <illa -orghese, dove il Riccetto ed il 1aciotta,
conoscono na vera e propria =fana nottrna>, for#ata da ladri, prostitte e soldati, e vengono der%ati della
=notevole> 0antit6 di denaro, oltre che delle scarpe e degli occhiali novi! I##ediata#ente cercano di rifarsi della
perdita: a farne le spese & na signora che viene %orseggiata sl tra# dai de co#pari i 0ali poi fanno ritorno a
2i%rtino! :i il 1aciotta incontra alcni vecchi a#ici della %orgata e, per niente provato dalla disavventra precedente,
#ostra loro con spavalderia il portafoglio rigonfio! 1io$ attira l$attenzione di /#erigo definito co#e 3il #eglio gappo
di Pietralata3, il 0ale propone al 1aciotta n affare poco chiaro! 1onvinto anche il Riccetto, i tre gingono alla %isca
clandestina dove il gioco della 3zecchinetta3 si svolge gi6 a pieno rit#o! /#erigo, all$i#provviso chiede al Riccetto di
prestargli #ille lire che gli vengono consegnate non senza nove scher#aglie ver%ali! ?opo aver cedto tre volte alle
pressioni del gigante, che contina a perdere, il Riccetto approfitta di n #o#ento di distrazione per fggire!
Il Riccetto riprende a vaga%ondare finch@ non arriva nella zona della Maranella dove si i#%atte nel "anzetta, gi6
conoscito a <illa -orghese, ed insie#e vengono a sapere della #orte di /#erigo da /ldccio, cgino del Riccetto!
1o##osso decide di partecipare al fnerale! Riccetto,/ldccio ed il "anzetta sono pronti per n novo colpo: il
deposito di #ateriali di na officina! :ando or#ai hanno il %ottino, si intro#ette n vecchietto con la scsa di
proteggere la refrtiva dall$intervento di n fanto#atico vigile nottrno! / 0esto pnto il Riccetto ed il "anzetta si
sca#%iano n a##iccante segno di intesa: sono infatti venti a sapere che il vecchio ha tre figlie in 3et6 da #arito3 e
dalle 0ali essi ritengono di poter trarre adegato godi#ento! Ragion per ci convincono /ldccio ad andare da solo a
s#erciare ttta la ferraglia #entre loro aitano il signor /ntonio a portare i cavolfiori r%ati fino a casa! :i fanno la
conoscenza delle figliole! ?opo pochi giorni il Riccetto si fidanza con la terza delle figlie del sor /ntonio e trova lavoro
co#e garzone di n pescivendolo ed inoltre ttte le do#eniche acco#pagna la ragazza al cine#a! Per far fronte a 0este
spese do#enicali, il Riccetto & costretto a ritornare alle vecchie a%itdini e ad organizzare n altro colpo, se#pre con
/ldccio ed il "anzetta e con l$agginta di n certo "ello! :esti lti#i vengono i##ediata#ente cattrati, /ldccio &
costretto a recarsi all$ospedale e solo il Riccetto ri#ane in li%ert6! 1os+, #entre gironzola dietro '!Giovanni alla ricerca
di 0alcosa da #angiare, aita gli spazzini a scaricare le i##ondizie ottenendo cos+ il per#esso di andare a rovistare tra
i rifiti! Ridotto in condizioni pietose, il Riccetto rientra nel so rifgio all$lti#o piano di via 2arantoA addor#entatosi
non si accorge che la porta dell$apparta#ento adiacente & stata forzata e l$apparta#ento stesso svaligiato! <iene cos+
arrestato, ironia della sorte, proprio per n frto che non ha #ai neppre pensato di co##ettere!
2rascorrono i tre anni della pena detentiva e ritrovia#o il Riccetto che ha davvero i#parato na specie di #orale
tilitaristica: si & #esso a fare il #anovale e pensa solo ai fatti soi!
Bn giorno Riccetto ripercorre i loghi dove ha trascorso la fancillezza #a li trova ca#%iati: il progresso & intervento,
negli anni della ricostrzione, con i soi caser#oni ttti gali, senza vita!
?opo 0esta parentesi, ritrovia#o il -egalone ed /ldccio *i 0ali ri#ediata n po$ di 3grana3 con trpi espedienti. si
dirigono verso il %ordello! Il denaro per) non & sfficiente per entra#%i e la fortna favorisce /ldccio che per) non
riesce a 3co#piere il so dovere3 perch& & affa#ato, deve cos+ a%%andonare la casa del piacere deriso da ttti i presenti!
/ casa, la disperazione di /ldccio si scontra con la sa triste sitazione fa#iliare: la sorella in crisi sicida, la #adre
pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare per il sostenta#ento della fa#iglia! /lla fine i nervi del ragazzo non reggono
pi7 e colpisce la #adre con n coltello!
"a storia si conclde anch$essa tragica#ente, nello stesso scenario della riva dell$/niene: dappri#a & /ldccio che si
addor#enta con le %raccia in croce, in na posizione da cadavere, poi & il -egalone che sceso in ac0a, #algrado la
forte tosse, sviene in #ezzo al fango e viene trasportato via pi7 #orto che vivoA #a sar6 infine Genesio, il pi7 cosciente
dei ragazzi di vita, ad arrivare fino all$estre#o dra##a, sco#parendo tra le onde nel tentativo di attraversare il fi#e
*prova che per li rappresenta la di#ostrazione della con0istata #atrit6.! Ma se il Genesio fnziona in 0esto finale
da 3eroe positivo3, il Riccetto rappresenta il 3negativo3, definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e del nascente
#ondo dei cons#i! Pare 0indi che alla fine solo de vite ri#angono aperte allo svilppo dei ragazzi: la #orte o
l$integrazione *che e$ il tradi#ento del #ondo originario.!
Spazio narrati"o
"o spazio entro ci si #ovono i =ragazzi di vita> & 0ello della Ro#a delle strade =sla%%rate>, polverose e infangate!
?alla periferia, i ragazzi nella loro ricerca di vita percorrono ttti i 0artieri di Ro#a che si sccedono in #olti racconti
del ro#anzo! Il paesaggio & reale e viene descritto #inziosa#ente e realistica#ente con precisione nellCindicazione dei
no#i dei vari loghi!
Tempo
#P$CA ST$RICA
"a vicenda & a#%ientata nel periodo del secondo dopogerra, dallCepoca i##ediata#ente sccessiva allClti#o
conflitto, fino ai pri#i anni D50
D%RATA C$&P'#SSIVA
"a vicenda non ha na drata precisa, #a si dedce che copre allCincirca lCarco di cin0e anni, dallCadolescenza del
Riccetto, fino alla sa giovent7!
I P#RS$(AGGI
I' RICC#TT$: & il protagonista che fnge da filo condttore, con la sa presenza in ttti gli episodi e al 0ale l$atore
conflisce na seppr li#itata evolzione interiore! Infatti, lo trovia#o s%ito all$inizio del pri#o capitolo pronto per
fare la pri#a co#nione e alla fine dell$ottavo capitolo definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e nel nascente
#ondo dei cons#i! -isogna notare per) che proprio 0ando il Riccetto trova na sorta di siste#azione e adatta#ento
nel contesto sociale, ato#atica#ente prevale la fnzione di pre#inenza che aveva nel tessto del racconto!
AG($'$: a#ico d$infanzia del Riccetto! 1on 0est$lti#o co#pie i pri#i frtarelli, la #itica gita in %arca e prtroppo
la conoscenza del dra##a che si era a%%attto slla #adre del Riccetto e s Marcello! :esto personaggio ha vita %reve
nel racconto, infatti lo incontria#o solo nei pri#i de capitoli!
&ARC#''$: a#ico d$infanzia di Riccetto! /nche li con ttti i 3ragazzi di vita3 co#pie i pri#i frti in tenera et6! Ma
egli ha anche la sfortna di #orire giovane in consegenza al crollo di n palazzo!
A'D%CCI$: & cgino del Riccetto! 1on li partecipa alla vendita delle poltrone e al frto dei #ateriali di n$officina!
In entra#%e le sitazioni se#%ra essere il pi7 ingeno o i#%ranato in 0anto deve s%ire gli ordini del cgino! 9el <II
capitolo, per) 0esto personaggio ass#e #aggiore i#portanza, infatti con il padre alcolizzato e la sorella incinta ed
aspirante sicida, cerca di scaricare all$esterno le frstrazioni insie#e all$a#ico -egolone! 1olpito nella sa virilit6, a
segito della spiacevole avventra nella casa del piacere, sccessiva#ente si scontra con la sa triste sitazione
fa#iliare: la #adre pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare! Il giovane stanco dei contini ri#proveri la colpisce con
n coltello! Infine lo ritrovia#o slla sponda dell$/niene che si addor#enta!
I' )#GA'$(#: & a#ico del Riccetto e di /ldccio con i 0ali partecipa alla vendita delle poltrone! "o ritrovia#o nel
<II capitolo insie#e ad /ldccio con il 0ale divide la sofferenza di na sitazione fa#iliare insosteni%ile! ;gli infatti
or#ai colpito dalla t%ercolosi, deve fare i conti anche con la #adre epilettica ed inde#oniata! /lla fine del ro#anzo lo
rivedia#o nelle ac0e dell$/niene #algrado la forte tosse che lo porta a svenire in #ezzo al fango e ad essere
trasportato all$ospedale in fin di vita!
I' CACI$TTA: & a#ico del Riccetto, il #eno fr%o #a il pi7 addentro negli a#%ienti 3ti%rtineschi3! :esto
personaggio acco#pagna il Riccetto in n lngo vaga%ondaggio che ha ter#ine slle panchine di <illa -orghese dove
trascorrono la notte! 'ccessiva#ente i de co#pagni vengono fer#ati da /#erigo il 0ale propone loro di
acco#pagnarlo in na %isca, logo in ci verr6 effettato l$arresto dello stesso 1aciotta! "o ritrovere#o nel sesto
capitolo slla sponda dell$/niene #entre discte con il piccolo /r#andino #olto pi$ fr%o del pri#o!
A&#RIG$: vecchio a#ico del 1aciotta!<iene definito co#e 3il #eglio gappo di Pietralda3!;$ egli stesso che
propone al 1aciotta e al Riccetto di segirlo nella %isca sccessiva#ente scoperta dai cara%inieri! Il gigante di Pietralda$
era riscito a sfggire #a nel tentativo di attraversare a noto l$/niene era stato colpito da n #alore! Portato
all$ospedale tento$ di a##azzarsi tagliandosi i polsi,#a non vi risci$A 0indi dopo dieci giorni si %tto$ dalla finestra e
final#ente risci$ a realizzare il so volere!
I' '#(Z#TTA: a#ico del protagonista, identico nei tratti fisiono#ici *riccio, piccolo, con na faccetta gonfia da
delin0ente., & se#pre in gara per di#ostrare na #aggiore 3lenzaggine3 *astzia., da 0i il no#e "enzetta! :esto
personaggio partecipa al frto di #ateriali da n$officina con il Riccetto, insie#e a li fa la conoscenza delle tre figlie
del sor /ntonio! 'ccessiva#ente, se#pre con l$a#ico, r%a in n #agazzino #a viene i##ediata#ente cattrato!
G#(#SI$*)$RG$ A(TIC$*&ARI%CCI$: sono i 3tre #oschettieri3! 'i distingono dai soliti %lli di %orgata per
na specie di %ont6 innata e per il pdore di non far scoprire 0esto senti#ento segreto, *Genesio & se#pre
rappresentato silenzioso e assorto.!9egli altri ragazzi le caratteristiche sono l$esi%izionis#o e la spavalderia!
PIAT$'#TTA: & na specie di nanerottolo defor#e e rachitico, porta in capo n insepara%ile %erretto per coprire il
cranio spelacchiato! ;$ il %ersaglio di atroci scherzi da parte dei soi coetanei!
S$R A(T$(I$: personaggio che condce il Riccetto ed il "anzetta a r%are i cavolfiori e che insegito acco#pagna a
casa sa per far conoscere loro le se figlie!
S$RA AD#'#: #adre del Riccetto
(ADIA: prostitta che viene condotta ad 8stia dal Riccetto e da na co#%ricola di napoletani!
+a ,IG'IA D#' S$R A(T$(I$: ragazza del Riccetto
(arratore
Il narratore & esterno alla vicenda narrata e per lo pi7 si astiene dallCespri#ere n gidizio, attenendosi ad na
rappresentazione visiva e realistica dei fatti!
Principali temi trattati
Il li%ro pi7 che co#e n ro#anzo si presenta co#e nCanalisi sociale della condizione in ci vivono i ragazzi delle
%orgate di Ro#a! 1erta#ente dietro il racconto si nasconde na denncia della sitazione di #iseria in ci & lasciata
vivere na parte della popolazione!
1i) che acco#na 0esti ragazzi se#pre protesi alla ricerca del denaro, che consenta na giornata di piacere e di
soddisfazione, & il fatto di essere dei vinti: ogni volta che riescono ad ottenere la grana vengono regolar#ente, der%ati
di ttto! Il #eccanis#o del racconto & %asato sl rapporto tra r%are, essere der%ato, da ci scatta il desiderio di n
recpero per pareggiare la perdita!
(ra i ragazzi esiste na solidariet6 e n aito reciproco, talvolta & il loro %isogno di na co#nicazione e di n incontro
#ano che deter#ina la loro sconfitta!
'essico
Il lessico & costitito dal gergo in so tra i giovani del sottoproletariato ro#ano!
'olo nelle parti narrative il lessico & pi7 co#plesso e costitito dallCitaliano corrente
Stile
"o stile & incisivo, vole accentare gli aspetti pi7 crdi, a#ari e talvolta anche repellenti della vita! / tratti & co#ico,
solo rara#ente patetico, per lo pi7 dra##atico!
RAGAZZI DI VITA
Autore: Pier Paolo Pasolini
Titolo: Ragazzi di vita
Prima pubblicazione: 1955
Casa editrice: Garzanti, Milano
Data delledizione: 2003
Significato del titolo
Il titolo indica che i protagonisti sono dei giovani che vivono di espedienti e frti per sopravvivere! "a #iseria e le dre
condizioni di vita li hanno costretti a crescere pri#a del te#po, #a non gli hanno fatto perdere il loro vitalis#o!
Intreccio!
"$inizio del li%ro & a#%ientato alla periferia di Ro#a, a Monteverde, verso la fine della gerra, con i tedeschi a
presidiare la capitale! '%ito incontria#o il piccolo Riccetto che va a fare la pri#a co#nione, sccessiva#ente lo
vedia#o correre alla (erro%ed) *cos+ il popolo chia#a la fa%%rica (erro,-eton. dove, con i soi a#ichetti /gnolo e
Marcello, porta via ttto 0ello che riesce ad afferrare! I piccoli protagonisti vivono se#pre di espedienti, per poi
perdere al gioco i pochi soldi raggranellati! /i tre non ri#angono che le cin0ecento lire sottratte ad n cieco! 1on
0esta piccola so##a, decidono di fare na gita in %arca, si recano al galleggiante sl 2evere chia#ato il 31iriola3 e
affittano la tanto desiderata i#%arcazione! Il Riccetto, sdraiato sl fondo del natante a gardare il cielo, scorge ad n
certo pnto na rondinella con le ali %agnate, or#ai destinata ad affogare,cos+ decide di tffarsi per salvarla, con ttti i
soi a#ici che lo deridevano per la no%ile azione!
2rascorrono de anni da 0ella gita in %arca *estate 1945. ed il Riccetto ha ac0istato la #alizia di n grande! 'e#pre
alla ricerca di 0alche lira, si #ette in co#%tta con dei napoletani che a%%indolano i passanti con il gioco della
3cartina3! 'fortnata#ente interviene la polizia che porta al fresco ttta la co#%riccola ad eccezione del protagonista,
che riesce a sfggire, ritrovandosi cos+ nico possessore del %ottino! / 0el pnto decide di a%%andonare gli a#ici della
sa et6 ed nirsi con 0elli pi7 grandi, con ci organizza la gita ad 8stia, dove condcono 9adia, na prostitta! "a
spiaggia & affollata di tristi do#enicali! :i, in na ca%ina, si svolge l$iniziazione sessale del Riccetto con 9adia che
lo alleggerisce di nascosto del 3#alloppo3!
Parallela#ente vedia#o Marcello aggirarsi per le case degli sfrattati alla ricerca dell$a#ico! /nche Marcello si scontra
con il #ondo degli adlti, 0i i#personato dalla sora /dele, #adre del Riccetto! ;gli ri#ane estraneo a 0esto #ondo
#ostrandosi ancora legato agli affetti dell$infanzia! ' di li si a%%atte na sciagra i#provvisa: crolla il palazzo vicino
che casa anche la #orte della #adre del Riccetto!
Riccetto, arrivato a Monteverde, incontra /gnolo e vengono a sapere della disgrazia sccessa drante la loro assenza!
'ia la #orte di Marcello che 0ella della sora /dele, non sono rappresentate #a soltanto allse attraverso il pianto dei
fa#iliari!
Passa n altro lasso di te#po lngo n anno *dal crollo del fa%%ricato. ed il Riccetto & andato ad a%itare con lo zio, dalle
parti di 2i%rtino! :i conosce altri ragazzi, tra ci /ldccio, il -egalone ed il 1aciotta, con i 0ali ricava 0indici #ila
lire dalla vendita di alcne poltrone, per#ettendosi cos+ di rinnovare il gardaro%a e avventrarsi nelle vie del centro di
Ro#a!
:esto vaga%ondaggio, ha ter#ine na notte slle panchine di <illa -orghese, dove il Riccetto ed il 1aciotta,
conoscono na vera e propria =fana nottrna>, for#ata da ladri, prostitte e soldati, e vengono der%ati della
=notevole> 0antit6 di denaro, oltre che delle scarpe e degli occhiali novi! I##ediata#ente cercano di rifarsi della
perdita: a farne le spese & na signora che viene %orseggiata sl tra# dai de co#pari i 0ali poi fanno ritorno a
2i%rtino! :i il 1aciotta incontra alcni vecchi a#ici della %orgata e, per niente provato dalla disavventra precedente,
#ostra loro con spavalderia il portafoglio rigonfio! 1io$ attira l$attenzione di /#erigo definito co#e 3il #eglio gappo
di Pietralata3, il 0ale propone al 1aciotta n affare poco chiaro! 1onvinto anche il Riccetto, i tre gingono alla %isca
clandestina dove il gioco della 3zecchinetta3 si svolge gi6 a pieno rit#o! /#erigo, all$i#provviso chiede al Riccetto di
prestargli #ille lire che gli vengono consegnate non senza nove scher#aglie ver%ali! ?opo aver cedto tre volte alle
pressioni del gigante, che contina a perdere, il Riccetto approfitta di n #o#ento di distrazione per fggire!
Il Riccetto riprende a vaga%ondare finch@ non arriva nella zona della Maranella dove si i#%atte nel "anzetta, gi6
conoscito a <illa -orghese, ed insie#e vengono a sapere della #orte di /#erigo da /ldccio, cgino del Riccetto!
1o##osso decide di partecipare al fnerale! Riccetto,/ldccio ed il "anzetta sono pronti per n novo colpo: il
deposito di #ateriali di na officina! :ando or#ai hanno il %ottino, si intro#ette n vecchietto con la scsa di
proteggere la refrtiva dall$intervento di n fanto#atico vigile nottrno! / 0esto pnto il Riccetto ed il "anzetta si
sca#%iano n a##iccante segno di intesa: sono infatti venti a sapere che il vecchio ha tre figlie in 3et6 da #arito3 e
dalle 0ali essi ritengono di poter trarre adegato godi#ento! Ragion per ci convincono /ldccio ad andare da solo a
s#erciare ttta la ferraglia #entre loro aitano il signor /ntonio a portare i cavolfiori r%ati fino a casa! :i fanno la
conoscenza delle figliole! ?opo pochi giorni il Riccetto si fidanza con la terza delle figlie del sor /ntonio e trova lavoro
co#e garzone di n pescivendolo ed inoltre ttte le do#eniche acco#pagna la ragazza al cine#a! Per far fronte a 0este
spese do#enicali, il Riccetto & costretto a ritornare alle vecchie a%itdini e ad organizzare n altro colpo, se#pre con
/ldccio ed il "anzetta e con l$agginta di n certo "ello! :esti lti#i vengono i##ediata#ente cattrati, /ldccio &
costretto a recarsi all$ospedale e solo il Riccetto ri#ane in li%ert6! 1os+, #entre gironzola dietro '!Giovanni alla ricerca
di 0alcosa da #angiare, aita gli spazzini a scaricare le i##ondizie ottenendo cos+ il per#esso di andare a rovistare tra
i rifiti! Ridotto in condizioni pietose, il Riccetto rientra nel so rifgio all$lti#o piano di via 2arantoA addor#entatosi
non si accorge che la porta dell$apparta#ento adiacente & stata forzata e l$apparta#ento stesso svaligiato! <iene cos+
arrestato, ironia della sorte, proprio per n frto che non ha #ai neppre pensato di co##ettere!
2rascorrono i tre anni della pena detentiva e ritrovia#o il Riccetto che ha davvero i#parato na specie di #orale
tilitaristica: si & #esso a fare il #anovale e pensa solo ai fatti soi!
Bn giorno Riccetto ripercorre i loghi dove ha trascorso la fancillezza #a li trova ca#%iati: il progresso & intervento,
negli anni della ricostrzione, con i soi caser#oni ttti gali, senza vita!
?opo 0esta parentesi, ritrovia#o il -egalone ed /ldccio *i 0ali ri#ediata n po$ di 3grana3 con trpi espedienti. si
dirigono verso il %ordello! Il denaro per) non & sfficiente per entra#%i e la fortna favorisce /ldccio che per) non
riesce a 3co#piere il so dovere3 perch& & affa#ato, deve cos+ a%%andonare la casa del piacere deriso da ttti i presenti!
/ casa, la disperazione di /ldccio si scontra con la sa triste sitazione fa#iliare: la sorella in crisi sicida, la #adre
pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare per il sostenta#ento della fa#iglia! /lla fine i nervi del ragazzo non reggono
pi7 e colpisce la #adre con n coltello!
"a storia si conclde anch$essa tragica#ente, nello stesso scenario della riva dell$/niene: dappri#a & /ldccio che si
addor#enta con le %raccia in croce, in na posizione da cadavere, poi & il -egalone che sceso in ac0a, #algrado la
forte tosse, sviene in #ezzo al fango e viene trasportato via pi7 #orto che vivoA #a sar6 infine Genesio, il pi7 cosciente
dei ragazzi di vita, ad arrivare fino all$estre#o dra##a, sco#parendo tra le onde nel tentativo di attraversare il fi#e
*prova che per li rappresenta la di#ostrazione della con0istata #atrit6.! Ma se il Genesio fnziona in 0esto finale
da 3eroe positivo3, il Riccetto rappresenta il 3negativo3, definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e del nascente
#ondo dei cons#i! Pare 0indi che alla fine solo de vite ri#angono aperte allo svilppo dei ragazzi: la #orte o
l$integrazione *che e$ il tradi#ento del #ondo originario.!
Spazio narrati"o
"o spazio entro ci si #ovono i =ragazzi di vita> & 0ello della Ro#a delle strade =sla%%rate>, polverose e infangate!
?alla periferia, i ragazzi nella loro ricerca di vita percorrono ttti i 0artieri di Ro#a che si sccedono in #olti racconti
del ro#anzo! Il paesaggio & reale e viene descritto #inziosa#ente e realistica#ente con precisione nellCindicazione dei
no#i dei vari loghi!
Tempo
#P$CA ST$RICA
"a vicenda & a#%ientata nel periodo del secondo dopogerra, dallCepoca i##ediata#ente sccessiva allClti#o
conflitto, fino ai pri#i anni D50
D%RATA C$&P'#SSIVA
"a vicenda non ha na drata precisa, #a si dedce che copre allCincirca lCarco di cin0e anni, dallCadolescenza del
Riccetto, fino alla sa giovent7!
I P#RS$(AGGI
I' RICC#TT$: & il protagonista che fnge da filo condttore, con la sa presenza in ttti gli episodi e al 0ale l$atore
conflisce na seppr li#itata evolzione interiore! Infatti, lo trovia#o s%ito all$inizio del pri#o capitolo pronto per
fare la pri#a co#nione e alla fine dell$ottavo capitolo definitiva#ente integrato nel #ondo del lavoro e nel nascente
#ondo dei cons#i! -isogna notare per) che proprio 0ando il Riccetto trova na sorta di siste#azione e adatta#ento
nel contesto sociale, ato#atica#ente prevale la fnzione di pre#inenza che aveva nel tessto del racconto!
AG($'$: a#ico d$infanzia del Riccetto! 1on 0est$lti#o co#pie i pri#i frtarelli, la #itica gita in %arca e prtroppo
la conoscenza del dra##a che si era a%%attto slla #adre del Riccetto e s Marcello! :esto personaggio ha vita %reve
nel racconto, infatti lo incontria#o solo nei pri#i de capitoli!
&ARC#''$: a#ico d$infanzia di Riccetto! /nche li con ttti i 3ragazzi di vita3 co#pie i pri#i frti in tenera et6! Ma
egli ha anche la sfortna di #orire giovane in consegenza al crollo di n palazzo!
A'D%CCI$: & cgino del Riccetto! 1on li partecipa alla vendita delle poltrone e al frto dei #ateriali di n$officina!
In entra#%e le sitazioni se#%ra essere il pi7 ingeno o i#%ranato in 0anto deve s%ire gli ordini del cgino! 9el <II
capitolo, per) 0esto personaggio ass#e #aggiore i#portanza, infatti con il padre alcolizzato e la sorella incinta ed
aspirante sicida, cerca di scaricare all$esterno le frstrazioni insie#e all$a#ico -egolone! 1olpito nella sa virilit6, a
segito della spiacevole avventra nella casa del piacere, sccessiva#ente si scontra con la sa triste sitazione
fa#iliare: la #adre pazza di ra%%ia lo accsa di non lavorare! Il giovane stanco dei contini ri#proveri la colpisce con
n coltello! Infine lo ritrovia#o slla sponda dell$/niene che si addor#enta!
I' )#GA'$(#: & a#ico del Riccetto e di /ldccio con i 0ali partecipa alla vendita delle poltrone! "o ritrovia#o nel
<II capitolo insie#e ad /ldccio con il 0ale divide la sofferenza di na sitazione fa#iliare insosteni%ile! ;gli infatti
or#ai colpito dalla t%ercolosi, deve fare i conti anche con la #adre epilettica ed inde#oniata! /lla fine del ro#anzo lo
rivedia#o nelle ac0e dell$/niene #algrado la forte tosse che lo porta a svenire in #ezzo al fango e ad essere
trasportato all$ospedale in fin di vita!
I' CACI$TTA: & a#ico del Riccetto, il #eno fr%o #a il pi7 addentro negli a#%ienti 3ti%rtineschi3! :esto
personaggio acco#pagna il Riccetto in n lngo vaga%ondaggio che ha ter#ine slle panchine di <illa -orghese dove
trascorrono la notte! 'ccessiva#ente i de co#pagni vengono fer#ati da /#erigo il 0ale propone loro di
acco#pagnarlo in na %isca, logo in ci verr6 effettato l$arresto dello stesso 1aciotta! "o ritrovere#o nel sesto
capitolo slla sponda dell$/niene #entre discte con il piccolo /r#andino #olto pi$ fr%o del pri#o!
A&#RIG$: vecchio a#ico del 1aciotta!<iene definito co#e 3il #eglio gappo di Pietralda3!;$ egli stesso che
propone al 1aciotta e al Riccetto di segirlo nella %isca sccessiva#ente scoperta dai cara%inieri! Il gigante di Pietralda$
era riscito a sfggire #a nel tentativo di attraversare a noto l$/niene era stato colpito da n #alore! Portato
all$ospedale tento$ di a##azzarsi tagliandosi i polsi,#a non vi risci$A 0indi dopo dieci giorni si %tto$ dalla finestra e
final#ente risci$ a realizzare il so volere!
I' '#(Z#TTA: a#ico del protagonista, identico nei tratti fisiono#ici *riccio, piccolo, con na faccetta gonfia da
delin0ente., & se#pre in gara per di#ostrare na #aggiore 3lenzaggine3 *astzia., da 0i il no#e "enzetta! :esto
personaggio partecipa al frto di #ateriali da n$officina con il Riccetto, insie#e a li fa la conoscenza delle tre figlie
del sor /ntonio! 'ccessiva#ente, se#pre con l$a#ico, r%a in n #agazzino #a viene i##ediata#ente cattrato!
G#(#SI$*)$RG$ A(TIC$*&ARI%CCI$: sono i 3tre #oschettieri3! 'i distingono dai soliti %lli di %orgata per
na specie di %ont6 innata e per il pdore di non far scoprire 0esto senti#ento segreto, *Genesio & se#pre
rappresentato silenzioso e assorto.!9egli altri ragazzi le caratteristiche sono l$esi%izionis#o e la spavalderia!
PIAT$'#TTA: & na specie di nanerottolo defor#e e rachitico, porta in capo n insepara%ile %erretto per coprire il
cranio spelacchiato! ;$ il %ersaglio di atroci scherzi da parte dei soi coetanei!
S$R A(T$(I$: personaggio che condce il Riccetto ed il "anzetta a r%are i cavolfiori e che insegito acco#pagna a
casa sa per far conoscere loro le se figlie!
S$RA AD#'#: #adre del Riccetto
(ADIA: prostitta che viene condotta ad 8stia dal Riccetto e da na co#%ricola di napoletani!
+a ,IG'IA D#' S$R A(T$(I$: ragazza del Riccetto
(arratore
Il narratore & esterno alla vicenda narrata e per lo pi7 si astiene dallCespri#ere n gidizio, attenendosi ad na
rappresentazione visiva e realistica dei fatti!
Principali temi trattati
Il li%ro pi7 che co#e n ro#anzo si presenta co#e nCanalisi sociale della condizione in ci vivono i ragazzi delle
%orgate di Ro#a! 1erta#ente dietro il racconto si nasconde na denncia della sitazione di #iseria in ci & lasciata
vivere na parte della popolazione!
1i) che acco#na 0esti ragazzi se#pre protesi alla ricerca del denaro, che consenta na giornata di piacere e di
soddisfazione, & il fatto di essere dei vinti: ogni volta che riescono ad ottenere la grana vengono regolar#ente, der%ati
di ttto! Il #eccanis#o del racconto & %asato sl rapporto tra r%are, essere der%ato, da ci scatta il desiderio di n
recpero per pareggiare la perdita!
(ra i ragazzi esiste na solidariet6 e n aito reciproco, talvolta & il loro %isogno di na co#nicazione e di n incontro
#ano che deter#ina la loro sconfitta!
'essico
Il lessico & costitito dal gergo in so tra i giovani del sottoproletariato ro#ano!
'olo nelle parti narrative il lessico & pi7 co#plesso e costitito dallCitaliano corrente
Stile
"o stile & incisivo, vole accentare gli aspetti pi7 crdi, a#ari e talvolta anche repellenti della vita! / tratti & co#ico,
solo rara#ente patetico, per lo pi7 dra##atico!