Sei sulla pagina 1di 4

Tu quoque, Brute, fli mi!

Nella storia umana, lomicidio sempre stato un


punto di riferimento per la riacquisizione di un
potere perduto o per laffermazione di un potere
personale assumendo cos, nel corso del tempo, un
carattere prevalentemente politico sempre pi
forte, tale per cui, ancora oggi, abbiamo a che fare
con omicidi e guerre portate, ad esempio, dal
voler riaffermare la potenza di una religione o dal
voler affermarsi nella scena mondiale.
Se si considera tutta la storia dellumanit,
lomicidio pi essere visto come mezzo pi
diffuso per acquisire, o riacquisire, e mantenere il
potere! da "esare, assassinato per volere del
Senato che sperava, invano, di riottenere cos il
suo vecchio potere, a #uigi $%&, ucciso dal
popolo in nome del diritto di scegliere i propri
rappresentanti e i propri governanti, passando per
'ilippo && di (acedonia, )lbonio, sovrano dei
longobardi, *e "arlo & d&nghilterra, *e +mberto
& d&talia ma anche )lessandro && di *ussia e molti
altri.
, da analizzare soprattutto lo sviluppo della
societ dellottocento, epoca che vede la nascita di
nuovi equilibri mondiali, nuove nazioni e nuovi
pensieri capaci di caratterizzare tutta la storia del
secolo successivo e di delineare un netto distacco
con i secoli precedenti. #e premesse per un
cambiamento epocale le si possono notare gi
allinizio del secolo, con la caduta di Napoleone e
il "ongresso di %ienna del -.-/, che porta ad una
nuova 0uropa che, nel giro di cinquantanni sapr
assumere una disposizione che, per i successivi
cinquanta rimarr intoccata. , anche lera delle
premesse al de colonialismo, con lindipendenza
delle colonie Spagnole e 1ortoghesi, e del nuovo
colonialismo, in )sia e in )frica2 lera di una
nuova rinascita artistico3letterario, con il
romanticismo, il neoclassicismo ed
impressionismo, oltre che lera di (anzoni e di
4olsto52 anche lera delle rivoluzioni culturali,
quali le suffragette e la seconda rivoluzione
industriale. 4utto il secolo , quindi, una fucina di
idee e di movimenti che, tuttavia, smette di
funzionare cento anni dopo il "ongresso di
%ienna, mettendo fine alla relativa pace presente!
lassassinio dell arciduca 'rancesco 'erdinando a
Sara5evo. "ome %illari ricorda, la morte
dellerede al trono dell&mpero )ustro3+ngarico,
port allo scoppio della 6rande 6uerra, mettendo
in moto quella macchina di armi e di morte che
continuer fino alla fine della Seconda 6uerra
(ondiale, dove, grazie alla politica della 76uerra
'redda8, l0uropa potr trovare un secolo di pace
interna. &l gesto dellindipendentista bosniaco
stato tuttavia solo un pretesto per provocare la
6rande 6uerra, un mero casus bellis! il conflitto,
infatti, trova le sue origini nelle politiche
nazionalistiche degli stati e nelle precarie relazioni
diplomatiche tra gli stati europei, a lungo nemici
storici. (a lomicidio innesca, inoltre, un
susseguirsi di movimenti indipendentisti e
nazionalisti, che trovano nella guerra la possibilit
di entrata nella scena mondiale, caratterizzando
cos i successivi trentanni.
, dovuto alla 6rande 6uerra lavvento in *ussia
delle politiche leniniste e mar9iste e degli
avvenimenti che porteranno alla nascita
dell+nione Sovietica, la cui origine la si pu
trovare nellassassinio dello :ar Nicola && e
dellabolizione dello zarato a favore di una
repubblica democratica, la quale sar a sua volta
soppiantata dalla repubblica socialista.
)llinterno dellomicidio si pu vedere, si pu
riassumere, tutto ci che succeder in futuro! la
popolazione, stanca della guerra si rivolta al
proprio sovrano il quale costretto a piegarsi al
volere della popolazione, portando cos alla salita
di movimento popolare che nella forza trover la
sua forza.
4ra i movimenti nazionalistici sorti troviamo
anche il fascismo, che, in (ussolini, trov la
espressione. Sebbene durante il periodo del
fascismo la popolazione era costretta, mediante
lutilizzo della forza come mezzo di persuasione,
ad accettare le politiche e le leggi, oltre che a
votare, per (ussolini, la fine dello stato liberale
si ha solo il tre gennaio del ;<, quando (ussolini
si prese la responsabilit, davanti alla "amera,
dellomicidio di (atteotti, esponente socialista
ucciso il sedici agosto del ;/, pochi giorni dopo
la sua accusa verso il governo fascista di illegalit
dello stesso. "ome 1rocacci scrive ne La storia
degli Italiani, la sfida lanciata da (ussolini, alla
camera di metterlo in stato daccusa, con una
risposta negativa dalla "amera dei =eputati
7segn praticamente la propria condanna a morte
e lo Stato liberale cess definitivamente di
esistere8.
"os come luccisione di (atteotti porta alla fine
dello stato liberale, luccisione di (ussolini in ;.
aprile del ->/< port alla fine delle politiche
fascista e allintroduzione della macchina politica
italiana della 1rima *epubblica, caratterizzata dal
potere delle logge e delle correnti interne dei
partiti. (a il ->/< anche lanno del trionfo delle
democrazie in 0uropa, e della vittoria degli )lleati
contro i nazionalismi che, nella figura di ?itler,
sembravano imbattibili. =urante la guerra, nella
6ermania si verificarono molti tentativi di
omicidio verso ?itler, il cui intento era quello di
far terminare la guerra il prima possibile, in
quanto la stessa popolazione era stremata, basti
ricordare il tentativo, forse pi famoso, di ci!
"laus Schen@ von Stauffenberg, tent un colpo di
stato mediante luccisione di ?itler e di alcuni
membri dello stato maggiore tedesco, il ;A luglio
del ->//, con il fine di non far cadere la 6ermania
in mano agli avversari storici, quali *ussia e
'rancia.
"on la fine delle ostilit, in 0uropa e nel (ondo il
significato dellomicidio politico assume un
nuovo ruolo, quello dellinfluenza! ora esso
utilizzato come strumento per mettere al potere
personaggi sul quale possibile esercitare una
forte influenza. Nel contesto della guerra fredda,
gli esempi di omicidi politici, tuttuno con i colpi
di stato, sono molteplici, si pensi all-- settembre
del BC con la morte di )llande durante il colpo di
stato di 1inochet. (a gli omicidi sono anche
utilizzati per fermare politiche intraprese dai
governi. , questo, forse, il caso di DennedE e
(oro.
&l primo, scrive Salvadori, probabile che sia
caduto vittima delle sue stesse politiche
progressiste e meno, che, oltre a porre le basi per
la successiva guerra del %ietnam, andarono a che
a colpire i conservatori suddisti e la destra, anche
a causa delle sue politiche antirazzismo, che
scontentavano sia i conservatori sia gli stessi negri
del sud. Sempre Salvadori afferma che possibile
una complicit ad altissimi livelli circa
lorganizzazione dellassassinio, mentre non si
accertato chi fosse il responsabile.
Situazione analoga, se non pi oscura, quella
della morte del 1residente della =emocrazia
"ristiana )ldo (oro, sequestrato ed ucciso dalle
Frigate *osse, pochi giorni prima dellentrata del
1artito "omunista nel governo, ed espressione di
una conflittualit sociale che durata per tutto il
corso degli anni settanta, rappresentando anche il
culmine del terrorismo politico in &talia, il quale
verr duramente represso durante il governo di
unit nazionale siglato dopo il patto tra 1"& e =".
#a morte di (oro divenne per il paese una delle
note pi dure della storia, e dimostr lincapacit
dello stato di reagire di fronte a tali avvenimenti, a
causa della propria immobilit portata da giochi di
potere e correntismo2 0sso per port anche alla
nascita di un sentimento di unit tra i partiti che
decisero di accordarsi, mettendo da parte le
ideologie, per fronteggiare unemergenza o una
crisi, sentimento che tuttora troviamo!
lassassinio di (oro, per questo motivo, pu
anche essere inteso come rinascita di una politica
che era nascosta dagli interessi personali, che si
basa su un sentimento di italianit molto forte,
capace di far abbandonare i propri interessi ai
partiti per il bene comune.
Guesto solo lultimo di una lunga serie di
esempi di omicidio politico, capaci di divenire il
mezzo di svolta per lattualizzazione di
cambiamenti sociali, e che, nellimmaginario
comune, hanno assunto un peso sempre maggiore,
grazie anche, allinformazione e ai media di
massa.