Sei sulla pagina 1di 1

Firenze, 17 Settembre 2014

COMUNICATO STAMPA
Arezzo, angiologia non in vena: 6 mesi di attesa per la visita
Mugnai !I" interroga #ossi e Marroni
$Allineare i tempi d%attesa reali a &uelli pro'lamati dalla giunta(
Il Vicepresidente della Commissione sanit
In libera professione posto disponibile anche entro le 24 ore
O come fo a aspettare tutti questi mesi per vedere lanioloo, io c!e !o una tromboflebite
cronica e sono invalido" # paamento in intramoenia, !o telefonato, lappuntamento cera per
subito ma io non posso mica$ #spetter% un po, poi se non risolvo tramite l&rp della #sl ' di
#rezzo mi tocc!er( andare al pronto soccorso)* + cos, c!e -omenico Scatrali, classe 1./', si 0
rivolto per senalare il suo caso al 1icepresidente della 2ommissione sanit( del 2onsilio reionale
Stefano Mugnai 3F45*
6ueste storie colpiscono oni volta, ma purtroppo non si tratta pi7 di 8casi bens, di
ordinaria amministrazione* +ppure, neli anni, la iunta reionale si 0 riempita la bocca di lei e
delibere c!e avrebbero dovuto arantire tempi certi e contenuti per leroazione delle prestazioni in
reime pubblico* 9arole, proclami, annunci buoni per iornali e tv* :a poi la realt( 0 questa, e non
tutti i cittadini possono permettersi di sostenere, in pi7 alle tasse c!e i( paano anc!e per il sistema
sanitario pubblico, la spesa per accedere a una prestazione in libera professione* ;unica altra scelta
possibile rimane il pronto soccorso, su cui i( rava una mole di lavoro pi7 c!e sostanziosa* #llora,
c!iediamo nella nostra interroazione, lennesima< come si pensa di arantire a tutti i cittadini
condizioni accettabili di accesso alle prestazioni in reime pubblico, contenendo nei fatti i tempi
dattesa entro i tempi fissati dalla iunta attraverso lei, delibere e annunci mediatici" + quali sono
i tempi dattesa per le prime visite nelle specialit( maiormente ric!ieste nella #sl ' di #rezzo")
4ntanto, ecco la storia cos, come ricostruita dal sinor Scatrali< 4o lavoravo alle 9oste* #
furia di stare in piedi, ebbi una flebotrombosi c!e poi deener% in tromboflebite cronica, una
patoloia c!e rientra nel quadro clinico c!e mi !a portato ad avere il riconoscimento dellinvalidit(
rave* &ltimamente, per dirvela tutta, !o anc!e sviluppato dei problemi respiratori a carico dei
bronc!i ma vabb0, ora non centra* :orale della favola, il dottore il / settembre scorso 0 venuto da
me e mi !a prescritto una visita anioloica 3all. 15* 4o a prenotare non son potuto andare di
persona, !o mandato mia molie* 6uando 0 tornata$$$$ ;e avevano dato appuntamento per il 12
febbraio 3all. 25* =+ io come faccio">, le !o detto* #llora !o telefonato da me e si 0 disdetto per
provare a sentire lintramoenia< l, ci sarebbe stato posto anc!e per quella mattina stessa, o per il
iorno dopo o per quello dopo ancora, ma io non posso mica permettermelo$ :i rifiuto< a
paamento non ci vo* #llora il dottore 0 tornato a casa e il 1? settembre mi !a fatto una nuova
prescrizione 3all. 35 a seuito della quale mi !an dato appuntamento per il ? marzo 201? 3all. 45*
@o c!iamato l&rp della #sl per dirli c!e quellappuntamento lo dessero al dottor -esideri, c!e di
certo ne !a pi7 bisono di me almeno per rendersi conto di come vanno le cose davvero per noi
cittadini* #ll&rp sono stati entilissimi, e si stanno ancora occupando del mio caso tanto c!e mi
!anno suerito di ric!iamare venerd, e di aspettare fino ad allora prima di andare al pronto
soccorso* :i !anno detto c!e avrebbe dovuto telefonare il mio medico curante per decretare il mio
stato di urenza< lui l!a fatto, poverino, cero io davanti, solo c!e dopo mezzora c!e nessuno li
rispondeva !a smesso di tentare per proseuire nella sua iornata di lavoro* 2ome darli torto")
CON )I)A P#*+,I*#A -I PU../ICA0ION*
NOT !I "#$VI%IO& il testo dell'interro(a)ione e i doc*menti sanitari sono alle(ati+ se in,ece
,olete parlare direttamente con il si(nor "catra(li l*i - ben lieto. i s*oi recapiti sono //.*/00/A7'
o 0?7? ..2?. /abita)ione. 0*ando - l1 il cell non ha se(nale2