Sei sulla pagina 1di 4

26° CONGRESSO NAZIONALE SIMG

Società Italiana di Medicina Generale

Firenze, 26-28 novembre 2009 • Palazzo dei Congressi

Auditorium strapieno all’apertura della 26° Assise Nazionale della Società Italiana di Medicina Generale

“La nostra forza è unire scienza e umanità”


Cricelli: “Alle radici della professione per rispondere ai nuovi bisogni di salute”

“In questi tre giorni compiremo la leadership assistenziale, in


un viaggio che ci riporterà alle particolare per la gestione di pro-
radici più autentiche della pro- blemi complessi come la croni-
fessione: la scienza e l’umanità - cità. Il dr. Gioacchino Nicolosi di
con queste parole Claudio Cri- Federfarma ha invece insistito
celli ha aperto la cerimonia inau- sull’importanza dell’alleanza con
gurale del 26° Congresso Nazio- i farmacisti. “Noi e voi rappresen-
nale della SIMG in un auditorium tiamo i baluardi, gli avamposti
gremito -. La velocità di evolu- della medicina”. È poi interve-
zione e l’instabilità sono caratte- nuta la prof.ssa Teresita Mazzei,
ristiche intrinseche del nostro la- socio d’onore della SIMG e oggi
voro e ne rappresentano un presidente della Società Mon-
importante valore aggiunto. Ci diale di Chemioterapia che,
permettono infatti di cogliere per come ha ricordato il presidente
primi i nuovi bisogni di salute e Claudio Cricelli -“È stata la per-
sociali della popolazione e di ri- sona che più di ogni altra si è im-
spondervi tempestivamente. Per pegnata perché la medicina ge-
riuscirci, non dobbiamo però mai nerale e la chemioterapia si
perdere di vista i valori fonda- potessero incontrare”.
mentali che devono guidare Fra le voci non poteva mancare
l’operato di tutti noi. Il nostro po- anche quella dell’Azienda, rap-
tere professionale sta nel saper presentata dal dr. Sergio Daniotti,
coniugare queste due anime, da presidente di ANIFA. “Secondo i
sempre accoppiata vincente denza come nuovo Socio multidisciplinarietà della medi- nostri dati il 50% degli italiani sce-
nella SIMG e di essere padroni d’Onore. Altro amico eccellente cina di famiglia, l’AIMAR (Asso- glie per la prima volta un far-
della scienza e del rapporto con per cui verrà richiesto il presti- ciazione Scientifica Interdiscipli- maco di automedicazione su in-
le persone”. Durante i saluti inau- gioso riconoscimento è il dr. nare per lo Studio delle Malattie dicazione del proprio medico di
gurali si è dedicato ampio spazio Mauro Ucci, fondatore e a lungo Respiratorie) rappresentata dal famiglia. È evidente allora che è
alla valorizzazione della storia tesoriere della SIMG che ha com- prof. Mario Polverino, la Società con voi che dobbiamo allearci
della Società scientifica e al suo mosso e divertito la platea con Italiana di Ginecologia della per attribuire valore a questa ri-
forte legame con Firenze. Su que- una foto di 27 anni fa scattata la Terza Età (SIGITE) con la prof.ssa sorsa, che è senza dubbio un
sto si è soffermata in particolare sera in cui un gruppo di “pio- Angela Becorpi il FADOI (Fede- bene economico ma non è e non
l’assessore all’Università e alla Ri- dovrà mai diventare un bene di
nieri” ha dato vita alla Società razione delle Associazioni dei Di-
cerca della città, Elisabetta Cion- consumo. Grazie alla banca dati
scientifica. rigenti Ospedalieri Internisti) con
fanelli, alla sua “prima volta” SIMG abbiamo attivato uno stu-
In rappresentanza del Comune il presidente eletto Alessandro
come ospite al congresso. Il suc- dio per capire come migliorare
di Firenze è intervenuto anche Tafi, l’ANMCO (Associazione Na-
cessivo intervento ha visto invece l’appropriatezza prescrittiva”.
Eugenio Giani, Presidente del zionale dei Medici Cardiologi
protagonista un carissimo amico
Consiglio Comunale mentre, per Ospedalieri) con il dr. Francesco
della SIMG, il presidente dell’Or-
l’Università, ha portato il suo sa- Mazzuoli, la Società Italiana di
dine dei Medici di Firenze Anto-
nio Panti, presenza fissa fin dalla luto Giacomo Laffi, che ha spie- Gerontologia e Geriatria (SIGG),
prima edizione. “La storia della gato come “di fronte alla cre- con l’intervento del presidente
SIMG è quella degli ultimi 30 anni scente domanda di salute, risulti Giulio Masotti, l’Associazione dei
della medicina italiana. Stiamo sempre più essenziale l’intera- Medici Diabetologi (AMD) con il
vivendo un momento difficile, di zione tra ospedale e territorio, con presidente Sandro Gentile,
transizione, ma molto entusia- investimenti soprattutto sul mo- l’ANCE (Associazione Nazionale
smante perché rappresenta una mento dell’uscita dalle strutture. dei Cardiologi del Territorio) con
sfida che dovremo vincere in- Qui il medico di famiglia svolge il dr. Claudio Bianchin e la So-
sieme: con il paziente, la società e un ruolo essenziale, che la nostra cietà Italiana di Diabetologia
gli altri professionisti. La nostra facoltà da tempo riconosce: fin (SID) con il dr. Gabriele Riccardi.
non è una specializzazione, ma dal 2000 ha attivato un centro per Vittorio Boscherini segretario
qualcosa di ben più complesso e lo studio e la formazione dedicato FIMG Toscana ha ricordato la
fondante”. Dopo questo brillante proprio a questo”. proficua collaborazione con
intervento Cricelli ha annunciato Fra le società scientifiche che SIMG e l’auspicio di uscire dal
che il nome del dr. Panti verrà hanno voluto essere presenti, a congresso 2009 più forti e deter-
proposto al Consiglio di Presi- sottolineare la sempre crescente minati nel comune impegno per
26° CONGRESSO NAZIONALE SIMG

22 Società Italiana di Medicina Generale

Firenze, 26-28 novembre 2009 • Palazzo de i Congressi

Oggi protagonista l’area infettivologica: il punto della situazione sulla diffusione dell’H1N1
Osteoporosi
Influenza in calo, Cricelli: al vaglio
“Il Sistema ha retto bene” di Health
Nell’ultima settimana 682.000 i colpiti rispetto agli oltre 750.000 di 15
giorni fa. Non c’è stata nessuna emergenza. Il ruolo degli antivirali.
Search
Sono state pubblicate ieri sera L’osteoporosi rappresenta
le ultime rilevazioni del nostro un’area di interesse impor-
Bollettino settimanale sull’in- tante per la SIMG che, a par-
fluenza. E ampio spazio viene
tire dalla base dati di
dato oggi all’andamento del vi-
rus e alle strategie per contra- HealthSearch si propone di
starlo in una sessione dedicata. comprendere quale sia la pre-
La pandemia è in calo: sono stati valenza dei fattori di rischio
682.000 gli italiani colpiti dal vi- identificati nei pazienti,
rus A/H1N1 nell’ultima setti-
quale il comportamento dia-
mana, rispetto agli oltre 750.000
della precedente rilevazione. La gnostico e terapeutico del me-
seconda ondata pandemia, che dico in caso di una persona a
terminerà a fine dicembre, farà rischio e quale la compliance
registrare in totale 6 milioni di del malato al trattamento,
casi. A fine anno, invece, comin- elemento determinante per
cerà l’influenza stagionale, che,
prevedibilmente, colpirà altri verificarne l’efficacia. In par-
due milioni di persone. Con un ticolare, l’obiettivo è valutare
totale di 8 milioni di casi, la sta- se e in quali condizioni ven-
gione influenzale 2009/2010 si gano utilizzati i medicinali
preannuncia quindi come la più previsti dalla nota 79 per la
aggressiva degli ultimi 10 anni. insegnamento per il futuro”. “La strati ai pazienti ad elevato ri- prevenzione delle fratture
Ma finora il sistema ha retto. prevenzione col vaccino rimane schio di sviluppare le compli-
“L’influenza suina non ha mai prima che queste si verifi-
la vera arma vincente – afferma canze (donne incinte, ai bambini
rappresentato un problema sa- Pietro Crovari, professore ordi- di età inferiore a 2 anni e ai pa- chino. Il dr. Giampiero Mazza-
nitario per il nostro Paese – nario di Igiene generale e appli- zienti con patologie croniche glia, chief epidemiologyst
spiega il nostro presidente Clau- cata dell’Università di Genova –. concomitanti) o alle persone con SIMG ha commentato ieri, du-
dio Cricelli - ma solo una sfida Anche se i casi stanno dimi- quadro clinico severo. La som- rante il simposio svoltosi in
per l’organizzazione del sistema. nuendo, è importante proseguire ministrazione deve avvenire in
Non si è determinata alcuna tempi rapidi (entro 48 ore dalla Sala Verde (Prevenzione del
la campagna vaccinale e non
emergenza assistenziale. Ab- abbassare la guardia”. “Ab- comparsa dei primi sintomi e rischio fratturativi in Medi-
biamo affrontato le criticità le- biamo diversi strumenti per cu- senza attendere i risultati delle cina Generale), i primi risul-
gate all’arrivo della pandemia rare e prevenire l’influenza - sot- analisi di laboratorio)”. Anche tati dei progetti in corso:
grazie alla collaborazione tra le tolinea Aurelio Sessa –. Oltre chi è al di fuori delle categorie a
“L’analisi preliminare ha evi-
diverse Istituzioni sanitarie. È la alla vaccinazione, secondo le rischio dovrebbe assumere anti-
virali in caso di persistente o ra- denziato una sottostima e un
dimostrazione che il sistema raccomandazioni, i farmaci anti-
funziona e ciò potrà essere un virali devono essere sommini- pido peggioramento dei sintomi. comportamento inadeguato
da parte dei medici di fami-
glia. Solo al 18% delle per-
Epatite B cronica, quando il Gp sone con due o più fattori di
rischio in base al FRAX (Frac-
diventa sentinella contro il virus ture Risk Assesment Tool)
vengono prescritti i farmaci
In Italia sono 700mila i casi. Nuovi trattamenti efficaci per controllare la malattia
per la prevenzione. Ma ven-
L’epatite B cronica è un’epidemia “silenziosa”, nica evolve in cirrosi nel 10-20% dei casi e i il 5-
gono utilizzati poco anche nei
con circa 700 mila malati in Italia, ma la perce- 10% dei cirrotici subisce complicanze”. Fra i
zione è ancora scarsa e preoccupa la man- progressi terapeutici degli ultimi anni, riveste pazienti che già sono stati
canza di ricorso a cure appropriate. La SIMG un particolare rilievo entecavir molecola di diagnosticati, solo nel 21%
lancia un appello per un attento monitoraggio nuova generazione e antivirale orale ad alta dei casi. Ancora più preoccu-
dei pazienti: “Il medico di famiglia – ha sottoli- barriera genetica. La molecola, scoperta nei panti i dati sulla compliance,
neato Alessandro Rossi, responsabile dell’area centri di ricerca di Bristol-Myers Squibb e di-
infettivologica, nel simposio di ieri a Palazzo che viene riscontrata appena
sponibile nel nostro Paese da due anni, in uno nel 30% dei pazienti, con una
degli Affari – è una ‘sentinella’, per cogliere i
studio osservazionale italiano da poco presen-
sintomi e porre le domande giuste alle persone durata media di trattamento
tato all’AASLD di Boston, ha dimostrato di ab-
potenzialmente a rischio. Spesso infatti l’infe- di 80 giorni. La nostra pro-
zione si scopre per caso o solo anni dopo”. battere la resistenza virale e di ridurre i danni
del fegato. Sono stati arruolati 376 pazienti (da spettiva è sviluppare attra-
Il network tra medico di medicina generale e
specialista è molto importante per una ge- 17 centri) non trattati precedentemente con altri verso HealthSearch un
stione coordinata, con risparmio di tempo e ri- farmaci. Il 96% ha raggiunto un livello di carica modello di prevenzione del ri-
sorse. “Se non trattata correttamente – spiega virale non rilevabile a 72 settimane. Non solo, schio che possa facilitare i
Massimo Levrero, associato di Medicina In- nel periodo di osservazione non sono stati re-
medici nella loro pratica quo-
terna alla Sapienza di Roma - l’epatite B cro- gistrati eventi avversi.
tidiana”.
26° CONGRESSO NAZIONALE SIMG

Società Italiana di Medicina Generale 3


3
F irenze, 26-28 novembre 2009 • Palazzo de i Congressi

In apertura del Congresso, relazione del Presidente Brignoli come sintesi estrema dell’atti-
vità professionale del moderno
Focus
Fondazione, ecco medico di medicina generale.
Parafrasando il titolo di una
nota rivista la SIMG offre la pos-
su Steatosi
i primi risultati sibilità ai medici di famiglia di
questo paese di fare ricerca par-
Lo studio VARES (VAlutazione
del Rischio Evolutivo del pa-
ziente con Steatosi epatica non
tendo dalla “pratica”, ipotesi che alcolica in medicina generale)
Grazie alla collaborazione di Tor Vergata, solo 15 anni fa sembrava non ha evidenziato risultati inte-
realizzata un’indagine sulla valutazione percorribile. Con questa inizia- ressanti grazie all’utilizzo di
economica in sanità. Gli altri progetti in cantiere un semplice esame del san-
tiva SIMG e Fondazione entrano gue, il FibroMax, che è riuscito
In apertura del Congresso il Pre- di ruolo e compiti del medico di a pieno titolo nel novero delle a diagnosticare anche casi
sidente della Fondazione SIMG medicina generale, la creazione Società scientifiche di questo sfuggiti alle analisi di routine.
per la Ricerca, Ovidio Brignoli, paese offrendo ai propri iscritti In particolare una steatosi se-
e lo sviluppo della formazione
vera nel 30% dei casi, rispetto
ha presentato la prima iniziativa del management dell’organizza- l’opportunità di confrontare il
ad una diagnosi ecografica di
incentrata sulla valutazione eco- zione in medicina generale e che proprio impact factor con quello steatosi moderata, e una fi-
nomica in Sanita. La ricerca è approda al tema della ricerca degli altri colleghi. brosi di grado avanzato non
frutto di una collaborazione con diagnosticata nel 12% dei
gli economisti dell’università di pazienti. I dati preliminari
Tor Vergata ed ha l’obiettivo di dello studio, coordinato dal dr.
rilevare consumi e costi di ri- Ignazio Grattagliano, sono
sorse sanitarie in medicina ge- stati presentati ieri al con-
nerale con l’intento di incomin- gresso. “Non sempre le inda-
ciare a definire i costi per gini standard, sono sufficienti
malattia. a valutare la gravità e la pro-
La Fondazione SIMG è intenzio- gressione della statosi - ha
spiegato Enzo Ubaldi, respon-
nata a sviluppare i temi della ri-
sabile nazionale dell’area ga-
cerca autonoma ed indipen-
stro-enterologica della SIMG -.
dente della Medicina Generale È importante, quindi, indivi-
italiana ed in particolare quella duare precocemente i casi che
traslazionale e sugli outcomes richiedono ulteriori accerta-
sanitari. Per realizzare questo menti”.
progetto la Fondazione si av-
varrà del Data Base di SIMG e
dell’implementazione di nuovi Cresce l’attenzione per la medicina di genere, oggi sessione sulla salute della donna
strumenti professionali attra-
verso i quali i medici potranno
fornire dati ed indicazioni di na-
tura epidemiologica, clinica, di
La contraccezione compete
processo e di esito che saranno
la fonte di valutazione degli in-
anche al medico di famiglia
terventi e elementi di analisi dei
Raffaela Michieli “Conoscere le scelte anticoncezionali delle
costi. Una particolare attenzione nostre pazienti è indispensabile per poterle tutelare al meglio”
sarà dedicata alla valutazione
della compliance e della ade-
La SIMG ha attivato da due anni l’area dedicata dici di famiglia si interessano a questi problemi?
renza alla terapia che ha già
alla medicina di genere, con l’obiettivo di fornire Durante il Congresso è stato attivato un questio-
permesso alla SIMG di pubbli- una visione concreta, applicabile alla pratica nario per comprendere se esista nei colleghi una
care un articolo su “Circulation”. quotidiana. In particolare, si cerca di offrire stru- sensibilità su questo tema. Incontriamo le nostre
La Fondazione SIMG non trascu- menti per interpretare correttamente specifici fat- pazienti giovani, dai 15 ai 30 anni, una media di
rerà inoltre di sviluppare anche tori di rischio, come ad esempio coliti o cistiti ben 5 volte l’anno ed è quindi non solo opportuno
ricerche più tradizionali sulla aspecifiche che possono rivelarsi una spia di fe- ma indispensabile affrontare con loro questo ar-
valutazione di farmaci o proce- nomeni di violenza. La sessione sulla salute della gomento. A maggior ragione ora che disponiamo
dure in medicina generale e di donna, in programma oggi in sala verde dalle 11
di contraccettivi ormonali sicuri e di facile utiliz-
partecipare a bandi o progetti di alle 13, è dedicata ai nuovi volti dello scenario
zazione. Soprattutto con le nuove tipologie di mo-
ricerca internazionale con aper- contraccettivo. “Si tratta di una tematica centrale,
lecole e schemi terapeutici. Secondo quanto
tura a collaborazioni con tutte le che ha come rovescio della medaglia le scelte di
maternità – afferma Raffaella Michieli -. Aree di emerso dalla Consensus Conference promossa lo
Istituzioni del Paese. scorso anno dall’ISS su questo tema non sono in-
cui il medico di famiglia deve riappropriarsi, per
Con questa iniziativa la SIMG fatti necessari particolari esami per la prescri-
un rapporto franco medico paziente, volto a ga-
attraverso la Fondazione per la rantire la miglior tutela della donna in tutte le età. zione di un contraccettivo ormonale, come un
ricerca apre un nuovo ciclo della Ad esempio, se sappiamo che una nostra paziente tempo si riteneva, ma è sufficiente l’anamnesi e
propria storia che è iniziato nel non utilizza alcun metodo contraccettivo, dob- una valutazione dei criteri di eleggibilità. Ci au-
1982, data della nascita della so- biamo trattarla come potenzialmente gravida, fa- guriamo quindi – conclude la Michieli – che si rie-
cietà scintifica e che ha visto cendo quindi attenzione nella prescrizione di sca in tempi brevi ad incrementare il grado di
realizzarsi un percorso profes- farmaci o esami (ad esempio radiografie) che po- coinvolgimento dei medici di famiglia su questo
sionale partito dalla definizione trebbero rivelarsi dannosi o pericolosi. Ma i me- importante aspetto della salute femminile”.
26° CONGRESSO NAZIONALE SIMG

44 Società Italiana di Medicina Generale

Firenze, 26-28 novembre 2009 • Palazzo de i Congressi

Oggi e domani intense giornate di dibattito e approfondimento scientifico. Nel pomeriggio arriverà il Viceministro

Alle 17.30 in Auditorium appuntamento con Fazio


E stasera evento sociale con la visita al Museo del Bargello, in apertura straordinaria per i soli soci SIMG

Oggi alle 17.30 il Viceministro alla nale FIMMG, Fulvio Mirano, Di- menti sulle principali aree sione, che avrà inizio alle 11 in
Salute Ferruccio Fazio interverrà rettore dell’Agenzia Nazionale per patologiche (cardiovascolare, re- Auditorium e che vedrà la presen-
in Auditorium nella tavola ro- i Servizi Sanitari Regionali (Age- spiratoria, infettivologica, ecc.) tazione di nuovi strumenti a fa-
tonda dedicata al tema “Le nuove Nas), Guido Rasi, Direttore Gene- ma anche su tematiche più tra- vore del medico fra cui
idee per il futuro. Opportunità e rale dell’AIFA, Franco Rossi, sversali come la prevenzione e le l’innovativo progetto SISSI (Simu-
strumenti per la Medicina Gene- Coordinatore della Struttura In- cure palliative. A questo è dedi- lazione sulla spesa sanitaria ita-
rale nelle cure primarie”. Il dibat- terregionale Sanitari Convenzio- cata la sessione che inaugura alle liana) .
tito vedrà il contributo di Claudio nati (SISAC) e Antonio Tomassini, 9 i lavori in Auditorium. Presso la Questa sera, a partire dalle 19.15,
Cricelli, Sergio Dompè, Presidente Presidente della Commissione sala Onice alle 11 vi sarà invece siete invitati alla visita riservata
di Farmindustria, Giorgio Foresti, Igiene e Sanità del Senato. un focus sulle cure domiciliari, de- al Museo Nazionale del Bargello
Presidente di Assogenerici, Gia- La sessione politica, a conclu- dicato in particolare al paziente (via del Proconsolo, 4) in apertura
como Milillo, Segretario Nazio- sione di una giornata densa di ap- complesso e agli strumenti infor- straordinaria per i soci SIMG.
puntamenti, sarà uno dei mativi e formativi per l’integra-
momenti centrali del Congresso, zione e per la qualità dell’as- Il giornale del congresso
l’occasione per un confronto fra la sistenza a casa. In parallelo in Au- è realizzato da Intermedia
medicina di famiglia e le Istitu- ditorium vi sarà la sessione “Un Ufficio Stampa Ufficiale del
zioni, al massimo livello, con confronto su problematiche car- 26° Congresso Nazionale SIMG
l’obiettivo di disegnare le linee di diovascolari e metaboliche: me- Via Malta 12/B – Brescia
intervento dei prossimi anni. La dico di medicina generale e Tel. 030.226105
intermedia@intermedianews.it
SIMG, come sempre, si pone con specialista di fronte al paziente”.
la massima disponibilità e colla- In questa stessa sala alle 16.30, Direttore responsabile:
borazione, mettendo a disposi- prima della sessione politica, si Mauro Boldrini
zione il suo immenso patrimonio terrà la premiazione dei poster. Direttore editoriale:
di dati ed esperienze, con l’obiet- I lavori proseguono anche do- Sabrina Smerrieri
tivo di raggiungere un’assistenza mani, quando si affronterà un Redazione:
sempre più personalizzata e con- altro dei temi centrali della pro- Paolo Cabra, Francesca Goffi,
tinua. fessione: la Clinical Governance. Francy Antonioli
Oggi si succederanno approfondi- Su questo vi sarà un’intera ses-

Oggi, il mondo di domani


Oggi,
Oggi, ilil mondo
mondo di
di domani
domani

Oggi, il mondo di domani è l’impegno ad agire per un presente responsabile ed un futuro sostenibile. Per Bristol-Myers Squibb
significa innanzitutto
Oggi, il mondo sviluppare
di domani farmaci
è l’impegno che realmente
ad agire possano
per un presente fare la differenza
responsabile nellasostenibile.
ed un futuro vita delle persone per prolungare
Per Bristol-Myers Squibb
Oggi, il mondo di domani è l’impegno ad agire per un presente responsabile ed un futuro sostenibile. Per Bristol-Myers Squibb
e migliorare
significa la vita umana.
innanzitutto sviluppareMa farmaci
significache
anche avere lapossano
realmente piena consapevolezza degli
fare la differenza obblighi
nella verso
vita delle la comunità
persone locale e
per prolungare
significa innanzitutto sviluppare farmaci che realmente possano fare la differenza nella vita delle persone per prolungare
globale, trasformandoli
e migliorare in impegno
la vita umana. concreto.
Ma significa ancheIl avere
nostrolaimpegno guarda al futuro
piena consapevolezza e alle
degli realtàverso
obblighi più lontane ma inizia
la comunità localenel
e
e migliorare la vita umana. Ma significa anche avere la piena consapevolezza degli obblighi verso la comunità locale e
presente e dai luoghi a in
globale, trasformandoli noiimpegno Oggi, per
più vicini.concreto. il domani.
Il nostro impegno guarda al futuro e alle realtà più lontane ma inizia nel
www.bms.it

globale, trasformandoli in impegno concreto. Il nostro impegno guarda al futuro e alle realtà più lontane ma inizia nel
presente e dai luoghi a noi più vicini. Oggi, per il domani.
www.bms.it

presente e dai luoghi a noi più vicini. Oggi, per il domani.


www.bms.it

PuntoStampa • Firenze