Sei sulla pagina 1di 6

Parlando del mese di Ramadan, dobbiamo toccare la questione della

Notte del Destino, ossia LAYLAT al-QADAR.


I musulmani credono, sulla base del testo del Corano stesso, che Allah
rivel il Corano nella Notte del Destino.
(Sura XCVII, v. 1) Invero lo abbiamo fatto scendere nella Notte del
Destino..
Che cos la Notte del Destino, e quando ?
Secondo la credenza islamica, ed in base ad un testo coranico una delle
notti di Ramadan.
(Sura II, v. 195) nel mese di Ramadn che abbiamo fatto scendere il
Corano, guida per gli uomini e prova di retta direzione e distinzione.
(Sura XCVII) Invero lo abbiamo fatto scendere nella Notte del Destino. E
chi potr farti comprendere cos' la Notte del Destino? La Notte del
Destino migliore di mille mesi. In essa discendono gli angeli e lo Spirito,
con il permesso del loro Signore, per [fissare] ogni decreto. pace, fino al
levarsi dell'alba..
Per lo Spirito, sintende JIBRIL, che sarebbe l'ArcAngelo Gabriele!
Dissero pure che fu chiamata la Notte del Destino perch in essa Allah
decise ogni cosa, da tempo immemorabile fino leternit.
(Sura XLIV, v. 2-4) Giuro sul Libro esplicito. Lo abbiamo fatto scendere
in una notte benedetta, durante la quale stabilito ogni saggio decreto.
Maometto disse che la Notte del Destino fosse una notte del mese di
Ramadan, dogni anno del Calendario Egira. Come il solito, nulla di
specifico, e ci sono detti maomettani contraddittori a tale proposito.
Quando?
(Abu SA'ID) Il "Messaggero di Allah" disse: Avevo osservato un I'TIKAF
(ritiro in devozione ed in preghiera) nelle prime dieci notti del mese di
Ramadan, al fine di cercare la Notte del Destino, poi lo osservai ancora
nella decade del mese di Ramadan. Allora (l'angelo) JIBRIL venne da me,
e mi disse che (la Notte del Destino) tra le ultime dieci (notti di
Ramadan). Mi fu dimostrato a me (in un sogno), durante il quale (avevo
visto che) prostravo in preghiera del mattino seguente nel fango e acqua.
Cos la mattina dopo la notte del 21mo giorno del mese, quando il Profeta
si alz per la preghiera dell'alba, c'era una pioggia ed il tettuccio della
moschea gocciolava. Quando usc dopo aver completato la preghiera del
mattino, (io lo vidi), la sua fronte e la punta del suo naso avevano (tracce)
di fango e acqua. Era il mattino dopo la 21 notte del Ramadan, che era tra
le ultime dieci (notti del mese). (Sahih Muslim, Libro 6, n. 2627) - (vedi:
Bukhari).
Cos, la Notte del Destino cadde la notte del 21 di Ramadan!
(Ibn Unais) Dissi: Oh "Messaggero di Allah", dimmi, quand la Notte del
Destino. Il Profeta risposto: Non ho intenzione di dirlo in giro, altrimenti,
le persone possono abbandonare le altre preghiere, ma solo per te, tu devi
trovarla nel ventitreesimo del mese di Ramadan. (Tabarani).
Qui troviamo ventitreesimo del mese.
(Ubayy) Per Allah, io so veramente quando la Notte del Destino; la
notte in cui il Messaggero di Allah ci ha comandato di pregare. E' la
notte del ventisettesimo giorno del Ramadan. (Muslim).
Ora troviamo il ventisette del Ramadan!
(Aisha) Il Profeta disse: Cercate la Notte del Destino, nelle notti dei
numeri dispari durante gli ultimi dieci giorni del mese di Ramadan.
(Bukhari) - (Sahih Muslim).
Vuol dire, che sia la notte del 21, 23, 25, 27, o 29 di Ramadan!
(Ibn `Omar) Il Profeta disse: Cercate la Notte del Destino negli ultimi sette
giorni (di Ramadan). (Bukhari, vol. 9, n. 120).
Ci esclude sia da 21 a 23 di Ramadan.
Lo stesso, secondo la seguente tradizione.
('Ubada ibn Samit) Il "Messaggero di Allah" era uscito per informarci circa
la (data della) notte del Destino. Disse: Cercatela nel 7, 9 o il 5 degli
ultimi 10 giorni del mese di Ramadan. (Bukhari, vol. 1, n. 46).
Tutte queste contraddizioni sono nellambito di tradizioni autentiche.
Ma, la seguente tradizione mostra gran contraddizione.
('Ubada ibn Samit) Il "Messaggero di Allah" era uscito per informare la
gente circa la Notte del Destino, ma accadde un litigio tra due uomini
musulmani. Il Profeta disse: Come cos e cos litigavano, la mia
conoscenza circa la Notte del Destino stata portato via (da Allah Sic!)
e forse meglio per voi. (Bukhari, vol. 1, n. 46).
(Ibn Unais) Disse il "Messaggero di Allah": Mi stata mostrata la Notte
del Destino, e poi (Allah) mi lha fatto dimenticare. (Muslim, Libro 6, n.
2631).
Quindi, Maometto non sapeva quando fosse!
Perch la pretesa dimenticanza ?
(Abu Huraira) Il Profeta disse: Chi trascorre la Notte del Destino nella
preghiera, pieno di fede e di ricerca di ricompensa, gli saranno perdonati
tutti i suoi peccati precedenti. (Bukhari) - (Muslim).
Secondo unaltra versione: gli saranno perdonati i suoi peccati precedenti e
futuri.
(Sura XCVII) La Notte del Destino migliore di mille mesi. In essa
discendono gli angeli e lo Spirito..
(Anas) Il Profeta disse: Nella Notte del Destino, JIBRIL (sarebbe
lArcAngelo Gabriele), con numerosi angeli scendono gi (nella terra), per
pregare e rendere il saluto di Allah a tutti i musulmani, seduti o in piedi,
svegli per adorare Allah. (Esegesi del Corano).
Maometto sera troppo esposto.
Doveva svincolarsi dalle sue parole.
E come quasi tutte le questioni islamiche, salta fuori un grave problema: la
posizione geografica. In Oriente e in Occidente, se fa notte da una parte, il
sole splende altrove nello stesso momento.
Allora, dove si dovrebbe considerare la Notte del Destino?
Maometto ed Allah dei musulmani non sapevano che la terra sferica,
pensavano fosse piatta, di conseguenza, il sole splenderebbe ovunque allo
stesso tempo, e la notte quando arriva, cade ovunque sulla terra!
Allah e il Suo Messaggero hanno ignorato le questioni del giorno e della
notte.
La soluzione?
Ovviamente non c' una risposta.
I Segni della Notte del Destino
* Il sole appare la mattina seguente bianco e senza raggi.
(Ubayy) Per Allah, il "Messaggero di Allah" disse: La notte del Destino
cade nel ventisettesimo giorno del mese di Ramadan, e come suo segno
visibile, il sole sorge luminoso nel giorno seguente senza raggi. (Muslim)
- (Abu Dawoud) - (Termidhi).
Inoltre, il sole sorge "piatto" come la luna!
(Ibn Mas'oud) Il "Messaggero di Allah" disse: La Notte del Destino nella
seconda met degli ultimi sette giorni del Ramadan, la mattina seguente, il
sole sorge chiaro, senza raggi. (Musnad Ahmad).
(Ubayy ibn Ka'ab) Disse il "Messaggero di Allah": La Notte del Destino
la notte del ventisettesimo del Ramadan, la mattina seguente, il sole sorge
piatta come un disco senza raggi, e cos rimane fino alla tarda mattinata .
(Musnad Ahmad).
Il sole visibile perch emette raggi di luce, scientificamente e in
sostanza, le parole di Maometto non hanno senso.
* La Notte del Destino non n calda n fredda!
(Ibn 'Abbas) Il Profeta ha detto: La Notte del Destino una piacevole
notte, n calda n fredda, e il giorno seguente il sole sorge rossiccio e
debole. (Sahih Ibn-Khuzaymah) - (Musnad al-Taya'lisi). - (Tabarani).
(Abu Hurairah) Disse il Messaggero di Allah: Per chi si ricorda tra di
voi, nella Notte del Destino, la luna sorse come un settore di un catino.
(Sahih Muslim).
(Ibn al-Asqa'), il Profeta disse: La Notte del Destino una notte luminosa,
n calda n fredda, non nuvolosa e non piovosa, e non ventosa.
(Tabarani) - (Majma' Zawa'id) - (Musnad Ahmad).
Questo contrasta con un'altra tradizione.
(Jabir ibn Samura) Il "Messaggero di Allah", disse: La Notte del Destino
una notte piovoso e ventoso! (Ibn Abu Shaybah).
Che cosa dobbiamo credere?
Applicando il calendario lunare islamico invece di quello solare, il mese di
Ramadan cade in estate a volte, ed a volte in inverno, Quindi, la
temperatura pu variare moltissimo. Inoltre, il clima dipende anche dalla
posizione geografica, nell'emisfero nord o il sud.
Di conseguenza, le coordinate di longitudine e latitudine smentiscono i
detti di Maometto.
* Tra i suoi segni, i demoni sono segregati quel giorno.
(Ibn Masoud) Il sole sorge ogni giorno tra le due corna del diavolo, tranne
la mattina della Notte del Destino. (Ibn Abu Shaybah).
(Jabir, riferendosi al Profeta) La Notte del Destino chiara, n calda n
fredda, tutti i pianeti sono ben visibili; Inoltre, il diavolo non pu uscire
fino a quando i bagliori. (Ibn Khuzaymah).
(Ibn Samit) Nessuna pianta scagliata durante la Notte del Destino.
(Musnad Ahmad).
(Ibn al-Asqa'), il Profeta disse: Nella Notte del Destino niuna meteora
viene scagliata [contro i demoni]. (Tabarani) - (Majma 'Zawa'id) -
(Musnad Ahmad).
Dobbiamo spiegare il perch di queste 2 tradizioni.
(Sura LXVII, v. 5) Invero abbellimmo di luminarie il cielo pi vicino, e
ne abbiamo fatto strumenti per lapidare i dmoni,.
Per luminarie sintendono le stelle, che Allah le lancia, a forma di
meteore, contro i demoni!
(Mujahid) Durante la Notte del Destino, nessun demone viene rilasciato
(da Allah), e nessuno soffre di una malattia (Sic!). (Ibn Abu Hatim).
Siccome i demoni sono segregati, allora Allah non scaglia meteore!
(Qurtobi) La Notte del Destino tranquilla, durante il quale nessun atto
malvagio pu verificarsi, dall'alba all'alba. Dah'hak disse: In quella notte,
Allah non permette nient'altro che pace, mentre in tutte le altre notti Allah
decide atti cattivi e buoni (Sic!). C stato detto (attraverso le tradizioni
maomettane) che, pace significa anche che il diavolo non in grado di
influenzare il credente, come disse Mujahid, riferendosi al Profeta, che i
demoni sono segregati quella notte. (Esegesi del versetto coranico pace,
fino al levarsi dell'alba).
Non possiamo credere.
Noi abbiamo notato che, nel mese di Ramadan, la criminalit di gruppi
islamici al massimo livello!
(Abu Huraira) Il Profeta Maometto disse: Gli angeli che scendono quella
notte sulla terra sono pi numerosi della ghiaia.
(Dah'hak) Nella Notte del Destino, Allah accetta il pentimento dogni
fedele, e apre le porte del Paradiso (islamico, naturalmente) dal tramonto
del sole fino lalba.
* Altri segni.
Tabari riferisci da alcuni narratori che, durante la Notte del Destino, gli
alberi cadono a terra e poi si raddrizzano di nuovo per tornare al loro posto
originale; ed ogni altra cosa si prostra al cospetto di Allah!
(Abu Luba'bah) L'acqua salata si dissala quella notte, la sera del 27 di
Ramadan, avevo assaggiato l'acqua del mare ed era dolce. (Bayhaqi).
(Ayyoub ibn Khalid) Una volta, dovette lavarmi con l'acqua del mare,
degustandola, la trovai dolce. Questa era la notte 23 di Ramadan. (Ibn Abd
al-Barr).
Ci sono tradizioni che asseriscono che i cani non abbaiano cos come gli
asini non ragliano durante la Notte del Destino.
Osservando gli ultimi dieci giorni di Ramadan, abbiamo scoperto che essi
sono simili a qualsiasi altro giorno. Gli asini ragliano, i cani abbaiano e gli
umani sbadigliano, anche se che lo sbadiglio dal diavolo, secondo le
credenze musulmane. Allora i demoni non sono segregati in Ramadan.
Le tradizioni del Profeta Maometto dicono che Allah realizza ogni
richiesta durante la preghiera in quella notte. Non abbiamo trovato una
sola persona musulmana, nel corso di tutti i secoli, che pu provare che
Allah rispose positivamente alla sua supplica negli ultimi dieci giorni di
Ramadan.
Sembra che tutto in Islam una gran bugia.