Sei sulla pagina 1di 17

Il ciclo vitale del topo

- Tempi rapidi di sviluppo rispetto ad altri mammiferi


- E possibile eseguire esperimenti di genetica classica e di modificazione genica
- Sviluppo interno
- Volume delluovo circa 1000 volte piu piccolo di quello di Xenopus (uovo umano: 100 m)
- Vengono prodotte poche uova, non si presta a studi di tipo biochimico
Lo sviluppo embrionale dei mammiferi si compie
nelle vie genitali
Segmentazione nei mammiferi
-Le divisioni sono lente, separate luna dallaltra da 12-24 ore ed asincrone
- Il genoma zigotico viene attivato durante le prime divisioni
Segmentazione
rotazionale
Compattazione allo
stadio di 8 cellule
Segmentazione nei mammiferi
- Con la compattazione si formano giunzioni serrate che sigillano linterno della morula
- A 16 cellule la morula e composta da:
1. Cellule interne che formeranno la massa cellulare interna da cui derivano lembrione, il
sacco vitellino, lallantoide e lamnios
2. Cellule esterne che formeranno il trofoblasto da cui deriva il corion (parte embrionale
della placenta)
- Durante il processo di Cavitazione il trofoblasto accumula sodio nella cavita della morula, viene
richiamata acqua e si genera il blastocele.
MCI
Trofoblasto
Nellutero la blastocisti fuoriesce dalla zona pellucida
- La zona pellucida e costituita da matrice extracellulare ed impedisce ladesione della blastocisti
allovidotto
- Il trofoblasto secerne la proteasi Strypsin che genera un foro nella zona pellucida
Annidamento della blastocisti nellendometrio
Blastocisti che entrano nellutero
Impianto di una blastocisti
Il contatto avviene con proteine della matrice
extracellulare presenti nellendometrio.
Successivamente queste vengono digerite dal
trofoblasto che si annida nella parete uterina.
Annidamento della blastocisti nella mucosa uterina
Sacco
vitellino
1. Il sinciziotrofoblasto
digerisce lendometrio
e rimodella i vasi
uterini
2. Il corion forma la
parte embrionale della
placenta. Questa
induce la formazione
della porzione materna
della placenta, la
decidua
3. Formazione di due
strati nella MCI:
Epiblasto ed Ipoblasto
4. LIpoblasto riveste il
blastocele formando il
sacco vitellino (endod.
extraembrionale)
5. Separazione
dellepiblasto in due
strati e formazione
dellAmnios per
schizocelia
La gastrulazione dei Mammiferi
avviene essenzialmente come nel pollo
Formazione della notocorda nel topo
Sviluppo dellembrione umano
16 days
18 days
22 days
28 days
I polmoni si formano dal tubo digerente
F. Uomo (7-8 settimane)
Embrione umano ed annessi embrionali
Il sinciziotrofoblasto del corion e anche un organo endocrino che produce:
1. Gonadotropina corionica: induce la produzione di progesterone nella placenta e nellovario materno
2. Progesterone: mantiene la parete uterina ipertrofica e ben irrorata
3. Somatomammotropina: induce lo sviluppo delle ghiandole mammarie
Il sacco vitellino e lallantoide sono strutture vestigiali rispetto alloriginaria funzione nei Sauropsidi (la
funzione di rimuovere sostanze di rifiuto che e a carico dellallantoide nei Sauropsidi e svolta
efficientemente dalla circolazione della placenta nei Mammiferi).
Le loro reti vascolari contribuiscono alla nutrizione e respirazione dellembrione
Stadi successivi
della
gravidanza
Embrione umano di 50 giorni
Formazione
dei villi coriali
Trasporto nutrienti e ossigeno
Il cordone ombelicale deriva dal mes. extraembr.
I villi aumentano la superficie del corion esposta al sangue materno
Circolazione del sangue nella placenta
Capacit regolative dellembrione nei mammiferi
- Seidel, 1952: distruzione di un blastomero allo stadio di due cellule nel coniglio porta allo
sviluppo di un embrione normale
- Gardiner e Rossant, 1976: cellule della massa cellulare interna iniettate in una blastocisti
contribuiscono al nuovo embrione
(A) Separazione precedente alla formazione del trofoblasto
(B) Separazione successiva alla formazione del trofoblasto
(C) Separazione successiva alla formazione dellamnios
Gemelli
monozigotici
Capacit regolative
dellembrione nei
mammiferi
Capacit regolative dellembrione nei mammiferi
Progenie
Madre
chimerica
Risultato dellincrocio di una femmina
chimerica (generata dallunione di tre
embrioni diversi) con un maschio bianco
recessivo: mosaicismo dei gameti
Le cellule della massa cellulare interna
coltivate in vitro in certe condizioni
mantengono la loro totipotenza (ES cells)