Sei sulla pagina 1di 21

DESCRIZIONE

Di seguito ho preparato 20 sedute da svolgere nel periodo invernale partendo dai questi presupposti

1) il luogo ove svolgo solitamente gli allenamenti è freddo e molto umido. Anche l'orario di allenamento, nel tardo pomeriggio perché vincolato dai rientri scolastici,
non è dei più indicati nella stagione invernale
Ho praticamente tolto tutti gli esercizi sia di preparazione fisica che di tecnica e tattica calcistica che hanno tempi in cui i ragazzi stanno fermi
I tempi di sosta sono praticamente quelli legati al recupero negli esercizi che vengono svolti ad alta intensità
Ho lasciato solo gli ultimi 10 minuti per una corsa lenta di defaticamento ed alcuni veloci esercizi di stretching

2) Il gruppo che ho a disposizione ha buone basi di tecnica calcistica mentre incontra difficoltà ad assorbire i principi legati alla tattica di gioco ed alla disposizione
sul terreno di gioco stesso. Pertanto ho pensato bene di utilizzare il metodo di gioco 4-4-2 ritenuto più semplice sia da spiegare che da mettere in pratica
insistendo sui concetti base del posizionamento sul campo e della rotazione della palla, utilizzando pochi schemi di gioco ed i più semplici
Sto cercando di inserire anche alcuni facili schemi da adottare sulle palle inattive, sia in fase difensiva che in fase offensiva

3) Per supportare ed enfatizzare i concetti di supporto al portatore di palla, copertura e sovrapposizione ho introdotto come riscaldamento, una specie di rugby.
E' una via di mezzo tra la pallamano ed il rugby stesso: la palla va passata solo all'indietro, in avanti solo col calcio e deve essere presa al volo. Non si effettua
il placcaggio ed il giocatore che viene fermato ha 3 secondi per passare la palla al compagno oppure deve lasciarla sul posto a disposione dell'avversario.
Il punto viene effettuato segnando un gol calciando al volo o colpendo di testa entro una porta di circa 3 metri, oppure quando il giocatore che ha la palla
entra insieme ad almeno 3 compagni nella "linea di meta" avversaria". Le rimesse laterali avvengono normalmente e tutti i giocatori devono stare dietro la linea
della palla, altrimenti, come nel rugby vero, vanno in fuorigioco. Ai ragazzi piace molto questo tipo di riscaldamento e cercano di adottare le soluzione indicate loro.

La sequenza delle sedute chiaramente non è rigida: ritengo inoltre sia importante la capacità dell'allenatore di adattare la seduta al numero, allo stato di
attenzione ed alla risposta dei ragazzi danno nel corso dell'allenamento stesso

Per ultimo, ma non per importanza, cerco sempre di tenere a mente un episodio accadutomi anni fa:
In un allenamento che io avrei voluto particolarmente intenso e impegnativo, uno dei miei ragazzi più capaci e seri, categoria "Giovanissimi 85", durante una pausa
mi si avvicina e dice " Mister, sa quale è il nostro sogno ?" - Alla mia risposta negativa replica:
" Il campo, un pallone e poter giocare in pace come ci pare a noi!!! "

Erbetta Maurizio
Istruttore Giovani Calciatori FIGC n° 37439
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 1
15 Messa in azione
Gioco del rugby (*)
25 Esercitazione tecnico-tattica
Circuito tecnico a 4-5 stazioni come in figura
Esercizio n°1

20 Situazioni di gioco
Sapersi collocare, dislocare sul campo partita 8<8 su 3 porte - esercizio n° 2 St 2- velocità (fig.2) 4 x 5 m
St.3 - 4 x 10 m - appoggio a sx, ritorno, appoggio a dx, ritorno, corsa in avanti
20 Partita a tema / gioco libero effettuare circa 2' di corsa e 40’’ di recupero
Gioco a 3 tocchi St 4 - 4x 15 m sprint in avanti, passaggio a sx, corsa di recupero,
10 Defaticamento e ripristino area di gioco passaggio a dx, sprint in avanti + tiro in porta passaggio da i due sensi
St 5 4 x 20 m (fig.2) il giocatore blu (attaccante) con palla parte al di la
Campo di un quadrato, il giocatore verde (difensore) parte dalla parte opposta del quadrato,
Meteo egli è senza palla (variante con palla), deve cercare di raggiungere l’attaccante
e non farlo concludere a rete. Il suo scopo è quello di fare gol nella porticina.

la squadra attaccante deve fare gol su tre porte, la squadra difendente


deve cercare di recuperare la palla, se ci riesce nella zona scura può far gol
su tutte le tre porte, altrimenti non può fare gol sulla porta dove è stato attaccato.
95 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 2
15 Messa in azione
Tecnica - palleggio e conduzione - esercizio n°1
40 Esercitazione tecnico-tattica
Esercizio n° 2 - figura 1
Esercizio n° 2 - figura 2
Esercizio n° 1 conduzione palla tra tutti
i componenti e scatto verso un punto
Situazioni di gioco centrale mantenendo il controllo

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi difensori vs attaccanti con rotazione della palla obbligatoria
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio n° 2 - figura 1
Numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 40 x 30 m. Suddiviso in quattro zone; regole: tre tocchi; durata: 5 '

I giocatori rappresentati dai cerchi rossi si scambiano la palla in linea orizzontale rimanendo fermi sul posto. I giocatori rappresentati dai triangoli blu aggrediscono chi
riceve la palla mentre gli altri eseguono coperture reciproche e diagonali. I due gruppi di giocatori si scambiano poi i ruoli. Si può eseguire l'esercitazione anche in
movimento (fase situazionale), giocando quattro contro quattro dove ognuno si può muovere solo nella zona vicina e la regola è portare la palla oltre

Esercizio n° 2 - figura 2
Obiettivo: liberare il centrocampista dalla parte opposta a quella dove si trova la palla; numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 60 x 40 m., all'interno
del quale delimiteremo due zone franche di 10 m. di larghezza ciascuna; regole: tre tocchi; durata: 10 ' .

Si gioca 4 contro 4 tenendo presente tutti i principi della zona. Si dà un punto alla squadra che libererà il centrocampista laterale dalla parte opposta. Egli riceverà la
palla dopo essere entrato nella zona delimitata (dove non può entrare nessun avversario) e sarà servito da un lancio lungo in diagonale.
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 3
15 Messa in azione
Gioco del cacciatore - esercizio n°1
15 Esercitazione tecnico-tattica
Esercitazione esercizio 2

30 Situazioni di gioco Esercizio n° 1


Rotazione della palla a 4
Due giocatori devono toccare tutti i giocatori
liberi all’interno del campo B- tecnica di corsa
20 Partita a tema / gioco libero (fig.1) Effettuando movimenti diversi
Gioco a 3 tocchi
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio n° 2
L'esercizio viene svolto praticamente tutto alla massima velocità
1) il ragazzo che parte con la palla arriva a 1/2 percorso, inverte e ritorna
sul punto di partenza, lascia la palla e scatta fino a toccare il compagno
Rotazione della palla tra i 4 giocatori di reparto che ha davanti: questo parte e ripete l'esercizio
Partendo dai laterali la palla viene portata al laterale opposto 2) chi parte con la palla arriva fino al compagno, scambia in 1/2 e poi
curare la posizione egli esterni che devono sempre sopravanzare gli interni riporta la palla al punto di partenza, indi come sopra
e la posizione dei centrali, nei quali chi non ha la palla deve arretrare leggermente 3) chi ha la palla la lancia al compagno in dai e vai: questi la prende in
onde assicurare la copertura del compagno mano e fa effettuare al compagno che arriva in corsa uno stop alto,
. variante 1 viene saltato il centrale più vicino indi come sopra
. variante 2 scambio trai centrali e cambio di fronte 4) come al punto 2, solo che che al momento dello scambio, il ragazzo che
. partenza in sovrapposizione del centrale vicino e copertura al centro porta la palla ricevendola di ritornola lascia passare in tunnel
opposizione della linea di centrocampo avversaria prima passiva e poi attiva e poi riparte per riportare la palla al punto di partenza, indi come sopra
95 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 4
20 Messa in azione
Gioco del rugby (*)
20 Esercitazione tecnico-tattica
Ricezione controllo e cambio di gioco in spazio limitato

esercizio tecnico per il passaggio (fig.1)


20 Situazioni di gioco distanza e angoli differenti 4 giocatori, effettuare l’esercizio di dx e di sx
Schemi su palle inattive: calcio d'angolo, situazione difensiva e offensiva

25 Partita a tema / gioco libero


Gioco libero
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Schema N° 1
Il primo calcio d’angolo che analizziamo è un cross a rientrare sul primo palo, dove
due giocatori vanno incontro per “spizzare” la palla ed un terzo, che parte da
dentro la porta, esce in diagonale.
Un giocatori è posizionato sul secondo palo per prendere la “spizzata”.
Due giocatori sono posizionati per la ribatutta al limite dell’area e altri due più
dietro a metà campo

Schema N° 2 Schema N° 3
Calcio d’angolo dove avviene uno scambio tra Calcio d’angolo che si effettua quando gli avversari
battitore e il primo giocatore situato vicino al palo. schierano un solo giocatore in ribattuta.
Questo va incontro alla palla e restituisce il pallone Tutti i giocatori si posizionano in area e si impegnano
al battitore: quest'ultimo possibilmente, a creare blochi per non fare uscire nessun avversario
di prima intenzione, effettua il cross sul secondo palo e favorire il tiro del compagno Schema N° 4
Calcio d’angolo con triangolo
tra i primi due giocatori situati sul primo palo e tiro a rete
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 5
20 Messa in azione
Tecnica - palleggio e conduzione - esercizio n°1
10 Esercitazione tecnico-tattica Esercizio n° 1
Rotazione della palla nella disposizione a 4 conduzione palla con
slalom su diversi percorsi

30 Situazioni di gioco
Palle inattive - schemi su calcio d'angolo e calci piazzati
Situazione offensive - situazione difensive
20 Partita a tema / gioco libero
Gioco a 3 tocchi difensori vs attaccanti
10 Defaticamento e ripristino area di gioco
Rotazione della palla tra i 4 giocatori di reparto
Campo Partendo dai laterali la palla viene portata al laterale opposto
Meteo curare la posizione egli esterni che devono sempre sopravanzare gli interni
e la posizione dei centrali, nei quali chi non ha la palla deve arretrare
onde assicurare la copertura del compagno
. variante 1 viene saltato il centrale più vicino
. variante 2 scambio trai centrali e cambio di fronte
. partenza in sovrapposizione del centrale vicino e copertura al centro
opposizione della linea di centrocampo avversaria prima passiva e poi attiva

Schema N° 2
Schema N° 1 Calcio d’angolo dove avviene uno scambio tra
Il primo calcio d’angolo che analizziamo è un cross a rientrare sul primo palo, dove battitore e il primo giocatore situato vicino al palo.
due giocatori vanno incontro per “spizzare” la palla ed un terzo, che parte da Questo va incontro alla palla e restituisce il pallone
dentro la porta, esce in diagonale. al battitore: quest'ultimo possibilmente,
Un giocatore è posizionato sul secondo palo per prendere la “spizzata”. di prima intenzione, effettua il cross sul secondo palo
Due giocatori sono posizionati per la ribatutta al limite dell’area e altri due più
dietro a metà campo
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 6
15 Messa in azione
Tecnica - Fondamentali - ricezione e trasmissione della palla
Esercitazione tecnico-tattica

35 Situazioni di gioco
I movimenti della difesa e del centrocampo nel 4-4-2

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi difensori vs attaccanti
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Si inizia con il possesso palla da parte dei centrocampisti e attaccanti, seguiti dai movimenti difensivi dei ragazzi schierati fuori area
In particolare le diagonali difensive, interventi per attacco centrale e movimenti in uscita e di arretramento come nelle figure.
Nello specifico uno o due dei difensori centrali, ovvero quello come individuato come leader della difesa e comunque a turno uno con
l'altro, chiamando a voce alta i movimenti della difesa e soprattutto le uscite con palla coperta, ( ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
centrale guidano o controllano palla con le spalle ) alla porta ed i movimenti a palla scoperta (ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
hanno la palla con faccia verso la porta ) sino al limite dei 16 metri, quando uno dei centrali esce in copertura
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 7
15 Messa in azione Esercizio 1
Gioco del rugby (*)
20 Esercitazione tecnico-tattica
Esercizio n° 1

20 Situazioni di gioco
Esercizio n° 2
L'esercizio viene svolto praticamente tutto alla massima velocità
25 Partita a tema / gioco libero 1) il ragazzo che parte con la palla arriva a 1/2 percorso, inverte e ritorna
Gioco a 3 tocchi attaccanti vs difensori sul punto di partenza, lascia la palla e scatta fino a toccare il compagno
10 Defaticamento e ripristino area di gioco che ha davanti: questo parte e ripete l'esercizio
2) chi parte con la palla arriva fino al compagno, scambia in 1/2 e poi
Campo riporta la palla al punto di partenza, indi come sopra
Meteo 3) chi ha la palla la lancia al compagno in dai e vai: questi la prende in
mano e fa effettuare al compagno che arriva in corsa uno stop alto,
indi come sopra
4) come al punto 2, solo che che al momento dello scambio, il ragazzo che
porta la palla ricevendola di ritornola lascia passare in tunnel
e poi riparte per riportare la palla al punto di partenza, indi come sopra

Esercizio n° 2
Obiettivo: liberare il centrocampista dalla parte opposta a quella dove si trova la palla; numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 60 x 40 m., all'interno
del quale delimiteremo due zone franche di 10 m. di larghezza ciascuna; regole: tre tocchi; durata: 10 ' .

Si gioca 4 contro 4 tenendo presente tutti i principi della zona. Si dà un punto alla squadra che libererà il centrocampista laterale dalla parte opposta. Egli riceverà la
palla dopo essere entrato nella zona delimitata (dove non può entrare nessun avversario) e sarà servito da un lancio lungo in diagonale.
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 8
15 Messa in azione Esercizio n°1
Esercitazione n° 1
35 Esercitazione tecnico-tattica
Schemi offensivi nel 4-4-2 e loro copertura difensiva
Esercizi n° 2-3
Lungo i vari lati di 1/2 campo (11) o di tutto il
campo (7) verranno eseguiti vari tipi di corsa
Situazioni di gioco avanti, avanti con variazioni di velocità, indietro
laterale e calciata
30 Partita a tema / gioco libero
Gioco libero con ricerca degli schemi provati: Esercizio n° 2 Esercizio n° 3
ogni schema provato 1 punto indipendentemente dalla rete segnata
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio 2
Si parte col possesso palla da parte degli attaccanti ed i movimenti della difesa che all'inizio sono solo passivi, ovvero non hanno il compito di interettare
il pallone sin quando l'allenatore non da il segnale di inizio della situazione tattica: dal quel momento gli attaccanti con 2-3 passaggi ed entro un breve
tempo 10-15 secondi devono andare alla conclusione, ostacolati dai difensori

Il primo schema di attacco si prova prima da destra e poi da sinistra. Il centrocampista centrale in possesso palla al segnale di inizio
situazione gioca sulla punta centrale la quale scarica sull'altro centrocampista, il quale allarga sul laterale di centrocampo.
Questi raggiunge il fondo allargandosi sulla fascia e va al cross per gli attaccanti che incrociano mentre i centrocampisti rimangono al limite
dell'area in attesa di eventuali ribattute.

Esercizio 3
Il centrocampista laterale appoggia sulla punta più vicina, questa scarica sul centrocampista centrale che gli si avvicina: il centrale di centrocampo lancia in
verticale sulla seconda punta che nel frattempo ha incrociato tagliando all'interno dei due difensori centrali
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 9
15 Messa in azione
Esercizio n°1
15 Esercitazione tecnico-tattica
Gioco delle ombre

20 Situazioni di gioco
Esercizio n° 2

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco libero
1 punto assegnato ad ogni rotazione della palla e cambio di fronte d'attacco
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio 1

Esercizio n° 2
Obiettivo: liberare il centrocampista dalla parte opposta a quella dove si trova la palla; numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 60 x 40 m., all'interno
del quale delimiteremo due zone franche di 10 m. di larghezza ciascuna; regole: tre tocchi; durata: 10 ' .

Si gioca 4 contro 4 tenendo presente tutti i principi della zona. Si dà un punto alla squadra che libererà il centrocampista laterale dalla parte opposta. Egli riceverà la
palla dopo essere entrato nella zona delimitata (dove non può entrare nessun avversario) e sarà servito da un lancio lungo in diagonale.
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 10
20 Messa in azione
Gioco del rugby (*)
Esercitazione tecnico-tattica

30 Situazioni di gioco
Palle inattive - schemi su calcio d'angolo e calci piazzati Schema N° 1
Situazione offensive - situazione difensive Il primo calcio d’angolo che analizziamo è un cross a rientrare sul primo palo, dove
30 Partita a tema / gioco libero due giocatori vanno incontro per “spizzare” la palla ed un terzo, che parte da
Partita a 3 tocchi con difesa e attacco su 4 porte dentro la porta, esce in diagonale.
10 Defaticamento e ripristino area di gioco Un giocatore è posizionato sul secondo palo per prendere la “spizzata”.
Due giocatori sono posizionati per la ribatutta al limite dell’area e altri due più
Campo dietro a metà campo
Meteo

Schema N° 2 Schema N° 5 Schema N° 6


Calcio d’angolo dove avviene uno scambio tra Calcio d’angolo con scambio con il primo giocatore sul primo palo. Punizione a rientrare verso la porta.
battitore e il primo giocatore situato vicino al palo. Successivo passaggio al giocatore fuori area. I due migliori colpitori di testa partono da una posizione centrale, in fuorigioco,
Questo va incontro alla palla e restituisce il pallone A seguire cross sul secondo palo rientrando durante la rincorsa del tiratore e ripartendo sul calcio (figura 6).
al battitore: quest'ultimo possibilmente,
di prima intenzione, effettua il cross sul secondo palo
85 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 11
15 Messa in azione
Tecnica - Fondamentali - ricezione e trasmissione della palla
Esercitazione tecnico-tattica

30 Situazioni di gioco
Fase difensiva nel 4-4-2, diagonale e scaglionamento dei difensori

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi e a tema con centrali e laterali con casacche di colore diverso
in caso errore di posizionamento 1 punto agli avversari
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Si inizia con il possesso palla da parte dei centrocampisti e attaccanti, seguiti dai movimenti difensivi dei ragazzi schierati fuori area
In particolare le diagonali difensive, interventi per attacco centrale e movimenti in uscita e di arretramento come nelle figure.
Nello specifico uno o due dei difensori centrali, ovvero quello come individuato come leader della difesa e comunque a turno uno con
l'altro, chiamando a voce alta i movimenti della difesa e soprattutto le uscite con palla coperta, ( ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
centrale guidano o controllano palla con le spalle ) alla porta ed i movimenti a palla scoperta (ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
hanno la palla con faccia verso la porta ) sino al limite dei 16 metri, quando uno dei centrali esce in copertura
95 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 12 Esercizio n° 1
15 Messa in azione
Esercitazione n° 1
20 Esercitazione tecnico-tattica
Ricerca del passaggio in diagonale nel gioco a 4, esercizio n° 2

Lungo i vari lati di 1/2 campo (11) o di tutto il


campo (7) verranno eseguiti vari tipi di corsa
20 Situazioni di gioco avanti, avanti con variazioni di velocità, indietro
Esercizio n° 3 laterale e calciata

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi attaccanti - difensori + 2 giocatori jolly che creano superioriorità
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio n° 2
Obiettivo: liberare il centrocampista dalla parte opposta a quella dove si trova la palla; numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 60 x 40 m., all'interno
del quale delimiteremo due zone franche di 10 m. di larghezza ciascuna; regole: tre tocchi; durata: 10 ' .

Si gioca 4 contro 4 tenendo presente tutti i principi della zona. Si dà un punto alla squadra che libererà il centrocampista laterale dalla parte opposta. Egli riceverà la
palla dopo essere entrato nella zona delimitata (dove non può entrare nessun avversario) e sarà servito da un lancio lungo in diagonale.

Esercizio n° 3

Il centrocampista centrale in possesso palla al segnale di inizio situazione gioca sulla punta centrale
la quale scarica sull'altro centrocampista, il quale allarga sul laterale di centrocampo.
Questi raggiunge il fondo allargandosi sulla fascia e va al cross per gli attaccanti che incrociano
mentre i centrocampisti rimangono al limite dell'area in attesa di eventuali ribattute.
95 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 13
15 Messa in azione Esercizio 2
Tecnica - palleggio e conduzione - esercizio n°1
20 Esercitazione tecnico-tattica
Esercizio n° 2

Situazioni di gioco

50 Partita a tema / gioco libero L'esercizio viene svolto praticamente tutto alla massima velocità
Gioco a 3 tocchi e a temi diversi 1) il ragazzo che parte con la palla arriva a 1/2 percorso, inverte e ritorna
1) difesa di 4 porte - 2) gioco in zone limitate 3) attaccanti vs difensori sul punto di partenza, lascia la palla e scatta fino a toccare il compagno
10 Defaticamento e ripristino area di gioco che ha davanti: questo parte e ripete l'esercizio
2) chi parte con la palla arriva fino al compagno, scambia in 1/2 e poi
Campo riporta la palla al punto di partenza, indi come sopra
Meteo 3) chi ha la palla la lancia al compagno in dai e vai: questi la prende in
mano e fa effettuare al compagno che arriva in corsa uno stop alto,
Esercizio n° 1 conduzione palla con indi come sopra
slalom su diversi percorsi 4) come al punto 2, solo che che al momento dello scambio, il ragazzo che
porta la palla ricevendola di ritornola lascia passare in tunnel
e poi riparte per riportare la palla al punto di partenza, indi come sopra
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 14
15 Messa in azione
Gioco del rugby (*)
20 Esercitazione tecnico-tattica
Esercizio n° 1

20 Situazioni di gioco
Esercizio n° 2

25 Partita a tema / gioco libero


Gioco libero, con attenzione alla rotazione della palla e alla rapidità
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Esercizio 1

Esercizio n° 2
Obiettivo: liberare il centrocampista dalla parte opposta a quella dove si trova la palla; numero dei giocatori: 4 contro 4; dimensione del campo: 60 x 40 m., all'interno
del quale delimiteremo due zone franche di 10 m. di larghezza ciascuna; regole: tre tocchi; durata: 10 ' .

Si gioca 4 contro 4 tenendo presente tutti i principi della zona. Si dà un punto alla squadra che libererà il centrocampista laterale dalla parte opposta. Egli riceverà la
palla dopo essere entrato nella zona delimitata (dove non può entrare nessun avversario) e sarà servito da un lancio lungo in diagonale.
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 15
15 Messa in azione
Tecnica - Fondamentali - ricezione e trasmissione della palla a coppie
Esercitazione tecnico-tattica

35 Situazioni di gioco
I movimenti della difesa e del centrocampo nel 4-4-2

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi difensori vs attaccanti
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Si inizia con il possesso palla da parte dei centrocampisti e attaccanti, seguiti dai movimenti difensivi dei ragazzi schierati fuori area
In particolare le diagonali difensive, interventi per attacco centrale e movimenti in uscita e di arretramento come nelle figure.
Nello specifico uno o due dei difensori centrali, ovvero quello come individuato come leader della difesa e comunque a turno uno con
l'altro, chiamando a voce alta i movimenti della difesa e soprattutto le uscite con palla coperta, ( ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
centrale guidano o controllano palla con le spalle ) alla porta ed i movimenti a palla scoperta (ovvero quando l'attaccante o il centrocampista
hanno la palla con faccia verso la porta ) sino al limite dei 16 metri, quando uno dei centrali esce in copertura
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 16
15 Messa in azione Esercizio n° 2
Tecnica - Fondamentali - ricezione e trasmissione della palla a coppie
25 Esercitazione tecnico-tattica
Circuito tecnico a 4-5 stazioni come in figura
Esercizio n°2

20 Situazioni di gioco St 2- velocità (fig.2) 4 x 5 m


Le palle inattive: situazioni difensive e offensive sui calci piazzati St.3 - 4 x 10 m - appoggio a sx, ritorno, appoggio a dx, ritorno, corsa in avanti
Schemi 7 e 8 effettuare circa 2' di corsa e 40’’ di recupero
20 Partita a tema / gioco libero St 4 - 4x 15 m sprint in avanti, passaggio a sx, corsa di recupero,
Gioco a 3 tocchi passaggio a dx, sprint in avanti + tiro in porta passaggio da i due sensi
10 Defaticamento e ripristino area di gioco St 5 4 x 20 m (fig.2) il giocatore blu (attaccante) con palla parte al di la
di un quadrato, il giocatore verde (difensore) parte dalla parte opposta del quadrato,
Campo egli è senza palla (variante con palla), deve cercare di raggiungere l’attaccante
Meteo e non farlo concludere a rete. Il suo scopo è quello di fare gol nella porticina.

Schema N° 7 Schema N° 8
Schierando la squadra come rappresentato in figura, su punizioni vicino al limite Il primo la tocca, il secondo la ferma e poi calcia a scavalcare la barriera per
dell’area, si costringono gli avversari a rientrare tutti. l’inserimento dell’attaccante
Si formano delle coppie impegnate in duelli di 1>1.
Questo schema si effettua quando gli avversari non mettono l’uomo dietro la barriera.
Si parte con due giocatori sulla palla: uno destro ed un sinistro.
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 17 Esercizio n° 1
20 Messa in azione
Esercitazione n° 1
Esercitazione tecnico-tattica

30 Situazioni di gioco
Esercizi di rotazione palla e schemi di attacco Lungo i vari lati di 1/2 campo (11) o di tutto il
campo (7) verranno eseguiti vari tipi di corsa
avanti, avanti con variazioni di velocità, indietro
40 Partita a tema / gioco libero laterale e calciata
I difensori conquistano 1 punto ogni rotazione della palla e quando la portano
in 3 cerchi posti a metà campo, gli attaccanti quando eseguono lo schema
precedentemente provato
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Rotazione della palla tra i 4 giocatori di reparto Schema attacco


Partendo dai laterali la palla viene portata al laterale opposto Il centrocampista centrale in possesso palla al segnale di inizio
curare la posizione egli esterni che devono sempre sopravanzare gli interni situazione gioca sulla punta centrale la quale scarica sull'altro centrocampista,
e la posizione dei centrali, nei quali chi non ha la palla deve arretrare il quale allarga sul laterale di centrocampo.
onde assicurare la copertura del compagno Questi raggiunge il fondo allargandosi sulla fascia e va al cross
. variante 1 viene saltato il centrale più vicino per gli attaccanti che incrociano mentre i centrocampisti rimangono al limite
. variante 2 scambio trai centrali e cambio di fronte dell'area in attesa di eventuali ribattute.
. partenza in sovrapposizione del centrale vicino e copertura al centro
opposizione della linea di centrocampo avversaria prima passiva e poi attiva
60 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 18
20 Messa in azione
Tecnica - Fondamentali - ricezione e trasmissione della palla a coppie
Esercitazione tecnico-tattica

Situazioni di gioco

30 Partita a tema / gioco libero


Gioco a tema con 2 giocatori jolly che creano sempre superiorità

10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

(*) allenamento a tempo ridotto adottato in caso di pioggia o in condizioni meteo non favorevoli
110 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 19 Esercizio n° 1
20 Messa in azione conduzione palla con
fondamentali conduzione palla su percorsi diversi slalom su diversi percorsi
20 Esercitazione tecnico-tattica

20 Situazioni di gioco
Schemi su palle inattive: calcio d'angolo, situazione difensiva e offensiva

40 Partita a tema / gioco libero


Gioco a 3 tocchi difensori vs attaccanti - limitazione del campo sulle fascie
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Schema N° 1
Il primo calcio d’angolo che analizziamo è un cross a rientrare sul primo palo, dove
due giocatori vanno incontro per “spizzare” la palla ed un terzo, che parte da
dentro la porta, esce in diagonale.
Un giocatore è posizionato sul secondo palo per prendere la “spizzata”.
Due giocatori sono posizionati per la ribatutta al limite dell’area e altri due più
dietro a metà campo

Schema N° 2 Schema N° 3
Calcio d’angolo dove avviene uno scambio tra Calcio d’angolo che si effettua quando gli avversari
battitore e il primo giocatore situato vicino al palo. schierano un solo giocatore in ribattuta.
Questo va incontro alla palla e restituisce il pallone Tutti i giocatori si posizionano in area e si impegnano
al battitore: quest'ultimo possibilmente, a creare blochi per non fare uscire nessun avversario
di prima intenzione, effettua il cross sul secondo palo e favorire il tiro del compagno Schema N° 4
Calcio d’angolo con triangolo
tra i primi due giocatori situati sul primo palo e tiro a rete
90 SEDUTA DI ALLENAMENTO n° 20
20 Messa in azione
Gioco del rugby (*)
10 Esercitazione tecnico-tattica
Gioco delle ombre

20 Situazioni di gioco
Le palle inattive: situazioni difensive e offensive sui calci piazzati
Schemi 9 e 10
30 Partita a tema / gioco libero
Gioco a 3 tocchi
10 Defaticamento e ripristino area di gioco

Campo
Meteo

Schema n° 9 Schema n° 10
Dopo un preventivo accordo chi fa la finta taglia dietro e gira Tre “saltatori” si posizionano come rappresentato in figura.
dietro la barriera pronta a ricevere il tocco in mezzo all'area La palla dovrà essere giocata nello spazio davanti a loro
del compagno che riceve di chi batta la punizione. Un altro attaccante subentra da dietro
Di tutti gli schemi questo è il più complesso e che richiede
maggior affiatamento tra i vari compagni di squadra