Sei sulla pagina 1di 2

02/09/2014 15:13 PrintFriendly.

com: Print web pages, create PDFs


Page 1 of 2 http://www.printfriendly.com/print?url=http%3A%2F%2Fwww.wired.it%2SNg0.printfriendly&title=Come+difendere+il+proprio+account+iCloud#
Come difendere il proprio account iCloud
wired.it /mobile/smartphone/2014/09/02/come-difendere-account-icloud/
Dopo lhacking delle foto delle star, sorgono dubbi sulla sicurezza del cloud Apple. Ecco due trucchi facili per evitare i
rischi
Martino de Mori
Pubblicato
settembre 2, 2014
Come vi abbiamo raccontato, la settimana scorsa centinaia di foto sono state hackerate sugli account di iCloud di
alcune celebrit, diventando il gossip pi caldo dellestate. Jennifer Lawrence, Ariana Grande, Kirsten Dunst, Kate
Upton e altre si sono viste pubblicare in rete sul sito 4chan le loro foto private, alcune senza veli.
Divertimento e provocazione per Christopher Poole e i ragazzi di 4chan, incubo per le star di Hollywood, motivo di
indagine per lFbi, pacchia per i voyeur digitali: ce n per tutti. Pare circoli anche un video a luci rosse della
Lawrence, ma ormai le voci sono incontrollabili e i fake non si contano.
Questo scandalo dei leak da iCloud fa tremare anche molti utenti del servizio: la scoperta della falla, delle password
rubate, della copia delle foto non una bella notizia per chi possiede prodotti Apple e archivia i dati sulla nuvola di
Cupertino. Ci vorr un po per capire cosa successo esattamente. Forse i furbacchioni sono passati attraverso la
funzione Trova il mio iPhone?
Qui cerchiamo di capirne di pi sulla protezione dei dati e su quello che successo agli account delle star,
azzardando che la responsabilit potrebbe essere nella leggerezza di ciascuno quando si tratta di elaborare le
password personali. Una cosa certa: affidarsi al cloud comporta sempre un minimo di rischio. Tuttavia ci sono
degli accorgimenti per difendersi da questi rischi: ecco tutto quello che potete fare per stare tranquilli.
Account
02/09/2014 15:13 PrintFriendly.com: Print web pages, create PDFs
Page 2 of 2 http://www.printfriendly.com/print?url=http%3A%2F%2Fwww.wired.it%2SNg0.printfriendly&title=Come+difendere+il+proprio+account+iCloud#
Account
Il primo consiglio elaborare una password pi complessa della prima che vi viene in mente, e magari cambiarla
ogni mese: basta entrare nellApple Id e seguire il percorso fino al comando di cambio password. Mai usare la stessa
parola dordine per pi account e mai usare il 3 al posto della e o l1 al posto della i pensando di essere dei geni
della crittografia: roba vecchia e straconosciuta dagli hacker. Nomi dei figli, date di compleanni, colori preferiti:
anche qui lasciate perdere. Non limitatevi a 8 caratteri, ma digitatene almeno 14, e usate termini senza connessioni
logiche fra loro, tipo cangiapponetrullobisturi. E usate la verifica in due step che Apple propone per lId, con il
numero di verifica che viene inviato al tuo device e che devi poi ridigitare per accedere agli acquisti su iTunes o
Apple Store.
Impostazioni
Rinunciate alla geolocalizzazione delle foto e disabilitate lo streaming su iCloud: basta fare lo switch off manuale
sul comando My Photo Stream. Avrete foto meno ricche di dettagli e pi difficili da sincronizzare e condividere
quando volete, ma viaggerete pi sicuri. Insomma, lasciale solo nel Rullino. In ogni caso potete anche entrare nello
streaming delle foto ed eliminare le immagini scottanti dalla nuvola, lasciandole sul device su cui sono state
scattate. Seguite tutte le procedure pi sicure per ogni account: gmail, Facebook, Twitter, Dropbox, eccetera; lungo
e noioso, ma sempre meglio che ritrovarvi improvvisamente popolarissimi su Twitter senza averlo voluto.
In ogni caso, la regola aurea che le racchiude tutte che, se scattate foto che non volete condividere, evitate a
monte di archiviarle sul cloud.
PS: Certo, anche se si provasse che in questo caso il sistema cloud di Apple fosse stato a prova di bomba, un bel
danno di immagine gi stato fatto, basti pensare al tweet di Kirsten Dunst (Grazie iCloud). Il che, a pochissimi
giorni dal lancio di iPhone 6, mette un po in difficolt la posizione di Apple (per dire, il sistema di pagamento in
partnership con Mastercard funzioner proprio via iCloud). Se poi volessimo fare del fantagiornalismo, ci
chiederemmo se questo leak hollywoodiano capiti proprio adesso per puro caso, o no.
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0
Unported License.