Sei sulla pagina 1di 4

LANELLO DEL NIBELUNGO IL COMBATTIMENTO DELLA VERIT E

DELLERRORE
Non esistono parole adeguate per dare unidea di quello che lanima
prova allorch - molto in alto su questo mondo si trova di fronte
alla verit. Solamente nella Regione del Pensiero Concreto dove gli
archetipi di tutte le cose sono uniti in quel gran coro celeste che
Pitagora chiam! "larmonia delle sfere# incontriamo la verit
rivelata in tutta la sua $elle%%a. Per! lo spirito non pu! restare
sempre l & la verit deve scendere alla regione delle forme fisiche
perch possa essere di reale valore nella pratica della vita. 'i
conseguen%a Sigfrido - il ricercatore della verit - deve
necessariamente a$$andonare la dimora di (runilde e passando
unaltra volta attraverso il fuoco dellillusione entrare di nuovo nel
mondo materiale onde essere tentato e messo alla prova in modo
da dimostrare se sar fedele ai voti di amore fatti alla )al*iria da
lui risvegliata.
+ una vittoria molto difficile da conquistare. ,l mondo non -
preparato per la verit e quantunque sem$ri desideroso di
conoscerla in realt cospira con tutti i me%%i a sua disposi%ione nel
proposito di annientare coloro che intendono cercarsela
privatamente.
.sistono pochissime istitu%ioni che possono sopportare il raggio
accecante della sua luce n gli dei sicuramente possono
sopportarlo come (runilde esperimenter con gran triste%%a &
infatti perch )otan la espulse dal )alhalla / Per avere opposto
rifiuto allordine di usare il suo potere in favore delle conven%ioni.
0utti quelli che si ri$ellano ai conven%ionalismi con lanimo di
sostenere i diritti della verit e di non assecondare i raggiri avranno
contro di loro il mondo intero e si troveranno soli.
)otan era il padre di (runilde e le dimostrava sincera tenere%%a
ma in realt lamava a modo suo e certo in lui era pi1 forte
laffetto per il potere sim$oli%%ato dal )alhalla che quello paterno.
2anello del dogma mediante il quale dominava lumanit
sicuramente era per il dio pi1 allettante dello spirito della verit e
per tale ragione la costrinse a dormire circondandola col cerchio
fiammeggiante dellillusione.
Se nel modo esposto agiscono gli dei cosa si pu! sperare dagli
uomini i quali non coltivano ideali elevati e no$ili come quelli che si
suppone dovre$$ero loro inculcare i custodi della religione /. 0utto
ci! e ancor pi1 di quanto si possa esprimere con le parole pass!
come un lampo nella mente di (runilde nel momento in cui ella si
separ! da Sigfrido. 2a )al*iria con il fine di offrire al ricercatore
della verit possi$ilit di vittoria nella $attaglia della vita gli
magneti%%! con un certo procedimento tutto il corpo per renderlo
invulnera$ile ad ecce%ione di un punto sul dorso fra le spalle. 0ale
fatto ha un significato profondo& mentre il soldato della verit porta
nella $attaglia della vita la sua cora%%a - della quale fa men%ione S.
Paolo - e sfida valorosamente i suoi nemici - sicuro che malgrado i
pi1 duri attacchi avr molte pro$a$ilit di vittoria perch con il
tenere testa al mondo ed esporre il petto ai colpi delle frecce degli
antagonisti e delle calunnie e denigra%ioni dimostra che ha il
coraggio delle proprie convin%ioni e che un potere superiore a lui --
il potere che sempre opera per il $ene - lo protegge qualunque sia
la lotta che de$$a com$attere. Per! guai se egli in qualsiasi
momento volgesse la schiena& quando non vigilasse sui sentimenti
ostili dei nemici della verit costoro sare$$ero capaci di scoprire il
punto vulnera$ile del suo corpo sia esso il tallone o fra le spalle.
Conseguentemente tutti gli amanti della verit devono considerare
la suddetta meravigliosa sim$ologia come un insegnamento e
rendersi conto della loro responsa$ilit nel senso di difendere e
amare sempre la verit con lo stesso ardore e coraggio su tutte le
cose. Cos3 non ci inganneremo. ,l sentiero da principio si presenta
sca$roso la fatica di salirlo - ardua e camminando su di esso
perderemo pro$a$ilmente il rango sociale con tutti gli amici e le
rela%ioni.
4uantunque il mondo proclami continuamente la li$ert religiosa le
persecu%ioni non mancano per! se guardiamo ad esse impavidi e
seguendo il nostro cammino dispre%%eremo la critica la verit
uscir vittoriosa dalla lotta. Solo quando ci comportiamo da codardi
le for%e nemiche possono ferirci a morte nel punto vulnera$ile. .
qui c- unaltra circostan%a& quando Sigfrido si allontana dalla grotta
della )al*iria per ritornare al mondo materiale d a (runilde
l5nello del Ni$elungo& allorch lo spirito ha incontrato la verit si -
posto in contatto con le verit divine - ossia - entrato nella Regione
del Pensiero Concreto - ha avuto la meravigliosa rivela%ione che
0600. 2. C7S. S7N7 6N5 S725 perch quantunque
apparentemente sem$rino quaggi1 separate esse sono invece
unite da un filo invisi$ile.
4uando lo spirito torna alluniversalit e allamore non pu! pi1
staccarsene e quando lascia il regno della verit lascia anche
dietro di s la sensa%ione di separa%ione 8sim$oli%%ata dallanello9 e
acquista quella delluniversalit. Non conosce n famiglia n paese
e pensa come 0omas Pa:ne il quale affermava& ",l mondo - la mia
patria e fare il $ene - la mia religione#.
0ale stato mentale - allegoricamente rappresentato da Sigfrido
allorch consegna a (runilde l5nello del Ni$elungo. 2e )al*irie
erano figlie di )otan il dio principale della mitologia nordica. .sse
cavalcavano per lo spa%io a grande velocit per accorrere dove
avvenivano com$attimenti mortali sia che fossero fra due o tra
numerosi guerrieri.
4uando uno dei com$attenti cadeva morto esse lo caricavano
dolcemente sulla loro cavalcatura e lo portavano al )alhalla -
dimora degli dei - dove era risuscitato e viveva per sempre nella
gloria.
+ necessario ricordare che la parola ")al*iria# significa "eletta per
acclama%ione# e coloro che sino alla fine dei loro giorni
com$attevano la $attaglia della vita erano eletti per acclama%ione a
essere compagni degli dei. (runilde era il capo delle figlie di )otan
e il suo cavallo ;rane era il pi1 rapido dei corsieri. 4uesto no$ile
animale che aveva sempre tanto lealmente portato sul suo dorso lo
spirito della verit viene da (runilde donato al marito Sigfrido
perch la verit deve essere sempre considerata la sposa di chi lha
incontrata. Per tale ragione il cavallo sim$oli%%a la rapidit e
decisione con le quali ha sposato la verit e se le si mantiene fedele
- capace di scoprirla con certe%%a e di distinguerla dallerrore.
Con lamore della verit nel cuore e montando il cavallo del
discernimento Sigfrido parte per ini%iare la $attaglia della verit e
mettere ai piedi di (runilde il mondo che si trova in condi%ioni di
cattivit. ,l cielo e la terra stanno sui piatti della $ilancia giacch
pu! rivolu%ionare il mondo se si mantiene fedele e coraggioso<
se invece o$lia la sua missione e se ne allontana per cadere nel
groviglio delle illusioni lultima speran%a di redimere il mondo sar
distrutta. 4uando il "Crepuscolo degli 'ei# sar molto vicino
incomincer a sparire lattuale ordine delle cose e i cieli si
fonderanno in un calore ardente perch da tale distruttivo lavoro
della natura nasceranno un cielo e una terra nuovi & allora la
giusti%ia - come un manto - avvolger tutti gli esseri.
,l mito nordico ci introduce alla corte di ;unther re non ancora
sposato onorato e stimato $uono secondo il criterio del mondo<
con lui vive ;utruna sua sorella che - la signora pi1 distinta del
regno.
0ra i cortigiani c- un tale =agen - parola che significa uncino e
sim$oli%%a legoismo - il quale discende dai Ni$elunghi ed -
imparentato con 5l$erico colui che modell! il fatale anello. 5llorch
il detto oggetto usc3 dalle mani di costui i Ni$elunghi vigilarono
sempre con soler%ia sui suoi possessori& prima su )otan che con
linganno lo ru$! ad 5l$erico successivamente su >afner e >asolt i
giganti che avevano costruito il )alhalla per il dio e lavevano
o$$ligato a cedere lanello come parte della quota da s$orsare per il
riscatto di >re:a - la dea dellamore e della giovent1 - che )otan
aveva prostituito e venduto per ottenere maggiore potere. 4uando
poi >afner uccise >asolt i Ni$elunghi vigilarono incessantemente la
caverna dove il drago si occultava proteggendo con il suo immenso
corpo il pre%ioso tesoro.
, Ni$elunghi non sapevano quindi cosa fosse accaduto dellanello
quando Sigfrido entr! di nuovo nel mondo quantunque essi
naturalmente supponessero che fosse restato a (runilde.
,ncominciano perci! a cospirare per entrare ancora in suo
possesso.
2a corte di ;unther - situata nel medesimo cammino che deve
percorrere Sigfrido ed 5l$erico corre ad avvertire =agen che
lattuale padrone dellanello sta venendo. , due si accordano di
indagare per conoscere il luogo dove possa trovarsi il pre%ioso
oggetto ma ciascuno nel suo corrotto cuore cerca di ingannare
laltro onde diventarne il possessore esclusivo giacch non c-
onore nella $attaglia dellio separato& il singolo - contro tutti gli
altri sen%a considerare chi siano essi.