Sei sulla pagina 1di 41

1

Conduzione dei
generatori di vapore
Lezione 1
Corso Avanzato
a cura di Abaco Group s.r.l.
Abaco Group
2
Struttura del corso
Lezione 1
Elementi di fisica
Combustibili
Lezione 2
La Combustione
Lezione 3
I Focolari
Il Tiraggio
I Generatori di vapore
Lezione 4
Gli accessori dei generatori di vapore
Gli apparecchi ausiliari
Lezione 5
Lacqua di alimentazione
Abaco Group
Lezione 5
Lacqua di alimentazione
Lezione 6
Gli automatismi
Lezione 7
Rendimento e bilancio termico
dei generatori
Lezione 8
Problemi di conduzione
Lezione 9
Leggi e Regolamenti
Lezioni pratiche
3
Elementi di fisica
Abaco Group
4
Norme sulle
Unit di misura
Abaco Group
5
Norme sulla
Terminologia
Abaco Group
6
Unit di misura
Abaco Group
7
Scale termometriche
Abaco Group
8
Calore specifico c
Quantit di calore che necessario fornire o
sottrarre alla massa unitaria di una data
sostanza per produrre una variazione unitaria
della sua temperatura.
u.d.m.= J/kgK oppure kcal/kgC
Abaco Group
Caloria cal
La caloria un'unit di misura dell'energia, la
grandezza fisica che misura la capacit di un
corpo o di un sistema di compiere lavoro.
9
Pressione
La pressione una grandezza fisica definita
come il rapporto tra il modulo della forza
agente su una superficie e la sua area.
u.d.m.= N/m
2
detto Pa, bar, kg
f
/m
2
, atm
La pressione dei fluidi viene misurata con i
manometri; il barometro lo strumento di
misura per la pressione atmosferica.
Abaco Group
10
Misura della pressione
Manometro
a colonna
Abaco Group
Manometro
a quadrante
Trasduttore
di pressione
Trasmettitore
di pressione
11
Misura della pressione
Abaco Group
Caratteristiche e limiti dimpiego dei
misuratori di pressione
12
Cambiamenti di stato
Abaco Group
13
Diagramma di stato H
2
O
Abaco Group
14
Diagramma di Mollier
Abaco Group
15
Produzione del Vapore
Riscaldando a pressione costante una certa
quantit dacqua si hanno le seguenti fasi:
Riscaldamento dellacqua ebollizione
Vaporizzazione dellacqua vapore
Surriscaldamento del vapore gas
Abaco Group
16
Vaporizzazione
Durante questa fase la temperatura rimane
costante e lacqua vaporizzando aumenta di
volume ed assorbe energia. Si ottiene:
- Vapore saturo umido (miscela con liquido)
- Vapore saturo secco (senza tracce di liquido)
Abaco Group
Surriscaldamento
La temperatura riprende a salire e si ha vapore
surriscaldato che si espande seguendo
approssimativamente le leggi dei gas ideali.
17
Titolo del Vapore
Grandezza caratteristica del vapore saturo
umido, definito come rapporto tra massa del
vapore e la massa totale della miscela liquido-
vapore.
Abaco Group
18
Esempio di schema di processo
Abaco Group
19
Catena elementare di
misura, controllo e regolazione
Abaco Group
20
Sensori e trasduttori
Gli strumenti di misura dei processi industriali
si distinguono in:
- Diretti: forniscono localmente un
indicazione della misura (es. manometri a
quadrante, termometri a mercurio)
- Indiretti: trasmettono a distanza
linformazione sulla misura (trasduttori,
trasmettitori)
Abaco Group
Schema a blocchi di un trasmettitore
21
Simbologia della strumentazione
La sigla di identificazione della strumentazione
si compone di due parti:
Funzionale
- Prima lettera: misura o variabile di processo
- Lettere successive (max 3): funzioni dello strumento
Catena
- Prime 3 cifre: catena di misuro o regolazione
- Suffisso letterale: identifica due o pi strumenti uguali
nella stessa catena
Abaco Group
Esempio di identificazione della strumentazione
22
Significato
delle lettere
di
identificazione
Abaco Group
23
Simbologia grafica generale
Simbologia per alimentazioni
Abaco Group
24
Simbologia grafica generale
Simbologia per
interconnessioni
Abaco Group
25
Simbologia grafica generale
Simbologia per
strumenti analogici
e digitali
Abaco Group
26
I combustibili
Abaco Group
27
Generalit
I combustibili sono sostanze capaci di produrre
energia termica a seguito di una reazione chimica
comunemente detta combustione.
In relazione allo stato fisico in cui si presentano, si
classificano in:
solidi, liquidi o gassosi.
In relazione alle condizioni in cui vengono
impiegati, si distinguono in:
naturali o derivati.
Abaco Group
28
Abaco Group
Classificazione dei combustibili
Combustibili solidi
Naturali Carboni fossili
(torba, lignite, litantrace,
antracite)
Legna
Derivati Coke (di carbone fossile)
Carbone di legna
Agglomerati vari
Residui vegetali (sansa di
nocciolo doliva, vinaccia
esausta, ecc.)
Combustibili liquidi
Naturali Petrolio greggio Derivati Benzine (di distillazione)
Gasolio
Olio diesel
Olio combustibile
Combustibili gassosi
Naturali Gas naturali metano Derivati Gas di citt e di cockeria
Gas di generatori (dacqua,
daria, misto)
Gas di cracking e di raffineria
Acetilene
Idrogeno
29
Caratteristiche dei combustibili
solidi
Lanalisi delle caratteristiche del carbon
fossile si basa su:
- Valutazione dellumidit
- Valutazione delle ceneri
- Valutazione delle sostanze volatili
- Valutazione del carbonio fisso
Abaco Group
30
Caratteristiche dei combustibili
liquidi
Dalla separazione degli idrocarburi del
petrolio grezzo hanno origine combustibili
liquidi che si distinguono per:
- Viscosit
- Peso specifico
- Potere calorifico
- Acqua e sedimenti
Abaco Group
:
- Tenore di zolfo
- Ceneri
- Punto di infiammabilit
31
Caratteristiche dei combustibili
gassosi
Abaco Group
32
Potere calorifico
Quantit di calore espressa in kilocalorie
[kcal] o megajoule [MJ] prodotta da un
kilogrammo di un determinato combustibile,
quando questo brucia completamente.
Abaco Group
33
Potere calorifico superiore H
s
Quantit di calore che si rende disponibile
per effetto della combustione completa a
pressione costante della massa unitaria del
combustibile quando i prodotti della
combustione siano riportati alla
temperatura iniziale del combustibile e del
comburente.
Abaco Group
34
Potere calorifico inferiore H
i
il potere calorifico superiore diminuito del
calore di condensazione del vapore
dacqua formatosi durante la combustione
Abaco Group
35
Determinazione Potere calorifico
La determinazione del potere calorifico si
pu fare:
- col calcolo in base allanalisi elementare
del combustibile, determinando la massa
degli elementi combustibili (C, H e S)
contenuta in un kilogrammo di
combustibile;
- mediante luso di appositi strumenti
calorimetrici (bomba calorimetrica di
Mahler).
Abaco Group
36
Determinazione Potere calorifico
bomba calorimetrica di Mahler
Abaco Group
37
Impiego di additivi chimici
Gli additivi chimici sono sostanze che,
aggiunte ai combustibili o iniettate in camera
di combustione, contribuiscono
alleliminazione dei principali inconvenienti di
combustione tra cui:
- Formazione di sedimenti, morchie e
presenza dacqua nei serbatoi e tubazioni
- Formazione di incrostazioni e depositi nel
circuito fumi
- Combustione difettosa
Abaco Group
38
Classificazione degli
additivi chimici
Gli additivi chimici si possono classificare in
relazione a:
- Fase di impiego
- Prestazioni
Abaco Group
39
Abaco Group
Fase dimpiego
Precombustione
Combustibili liquidi Combustibili solidi Combustibili gassosi
Prevengono la formazione di
agglomerati, prodotti di ossidazione,
condense acide, ecc.
Minimizzano la polverosit,
autoaccensione e congelamento
dellumidit.
Riducono la corrosione per condense
acide e la formazione di depositi.
Combustione
Favoriscono la combustine riducendo il tenore di incombusti in relazione anche alleccesso daria.
Postcombustione
Modificano la natura delle ceneri innalzandone il punto di fusione, rendendole non agglomerati e non corrosive.
Esercitano azione friabilizzante e neutralizzante dei depositi.
Mantengono lefficienza del dispositivo di captazione del particolato solido e riducono lemissione di sostanze.
Prestazioni
Combustibili liquidi Combustibili solidi Combustibili gassosi
Antigelo
Catalizzatori di combustione
Separatori dacqua
Inibitori di corrosione
Disperdenti
Stabilizzanti
Inibitori di sporcamento
Inibitori di sporcamento e corrosione
Antipolvere
Catalizzatori di combustione
Separatori dacqua
Inibitori di autoaccensione
Detergenti
40
Criteri di scelta degli
additivi chimici
La scelta degli additivi chimici deve essere
fatta in relazione a:
- Tipo o tipi di combustibili
- Tipo di impianto
- Carico dellimpianto
- Tasso di inquinamento
- Grado di risparmio energetico
Abaco Group
41
Analisi per la scelta degli
additivi chimici
Abaco Group