Sei sulla pagina 1di 17

LA PROCEDURA DI SFRATTO PER MOROSITA Luisa

La procedura di sfratto per morosit


Artt. 657 a 669 cpc
Art. 5 L. 392/1978 L. Equo Canone

Lo sfratto il provvedimento attraverso il quale un Giudice ordina
all'inquilino di riconsegnare e rilasciare l'appartamento.
I motivi che stanno alla base di uno sfratto sono diversi: la
scadenza del contratto di locazione, la decisione del proprietario
di riutilizzare l'alloggio per i motivi di necessit previsti dalla
legge, un grave inadempimento degli obblighi contrattuali da
parte dellinquilino (abbandono dell'alloggio, subaffitto se vietato,
cambio d'uso non consentito, ecc.), il protratto mancato
pagamento del canone di affitto e/o delle quote condominiali.
Quindi, se ad esempio, linquilino (conduttore) di un immobile
in ritardo di almeno 20 giorni nel pagamento del canone di
locazione, il proprietario di casa (locatore) pu inviargli una
diffida scritta (mediante lettera racc. a.r.), con cui lo avvisa dello
scioglimento (risoluzione) del contratto di affitto (come tattica
consigliabile attendere almeno due o tre mesi di morosit da
parte dellinquilino prima di iniziare la procedura, in modo da
evitare che linquilino moroso sani facilmente il debito, rendendo
vana e dispendiosa la procedura intrapresa).
Attenzione: la procedura che qui di seguito descriveremo si applica solo ai contratti di locazione scritti e
registrati. In questi casi soltanto si pu procedere alla speciale procedura di sfratto per morosit. Negli altri casi
cio contratti di locazione avvenuti per iscritto ma non registrati o avvenuti oralmente la legge stabilisce la
nullit del contratto stesso. Questo non vuol dire che al padrone di casa che non abbia registrato il contratto non
spetti alcun compenso per loccupazione dellimmobile. Il giudice, infatti, a seguito per di una causa ordinaria (non
quindi quella pi celere che tra breve illustreremo), pu riconoscergli una indennit di occupazione.

Il contenuto della lettera di messa in mora
Lart. 657, co. 2 cpc
Esempio di lettera di messa in mora, vedi All. 1)

Latto introduttivo del giudizio
Lavvocato dovr redigere una citazione da notificarsi
allinquilino moroso per lintimazione di sfratto, con cui invita
linquilino a comparire di fronte al Giudice competente per una
certa data di udienza, scelta dal difensore del locatore, non
prima di 20 giorni. (Il termine decorre dal perfezionamento della
notifica, quindi dal giorno in cui l'atto viene consegnato
all'ufficiale giudiziario occorre aggiungere altri 20 gg. per essere
sicuri che la notifica si perfezioni nel rispetto del termine
suddetto).
La competenza:Il giudice competente sempre il Tribunale del
luogo in cui si trova il bene oggetto dello sfratto (art. 661 cpc).
Il contenuto dellatto di citazione (art. 660 cpc):
La citazione va redatta a norma dellart. 125 cpc, ma in luogo
dellinvito e dellavvertimento al convenuto previsti dallart. 163,
comma 3, n. 7 cpc, deve contenere, con linvito a comparire
alludienza indicata, lavvertimento che se non comparisce o,
comparendo non si oppone, il giudice convalida la licenza o lo
sfratto ai sensi dellart. 663 cpc.
Nellatto, oltre allintimazione deve essere precisato il perch si
invita e si diffida, identificando il contratto, la cosa locata , le
circostanze ed i fatti per cui la locazione ha avuto o deve avere
termine.
Esempio di citazione per convalida di sfratto, vedi All. 2)


Note per il procedimento:
redazione atto di citazione per convalida di sfratto: tante
copie quanti sono gli intimati + 2 (una servir da originale di
notifica, una per il fascicolo d'ufficio);
predisporre relata di notifica alle copie dell'atto di citazione
destinate alla notifica (con attenzione al luogo da indicare vd.
art. 660 c.p.c.), ad esempio nel caso di 2 intimanti, la relata va
scritta su tre copie (una servir da originale e le altre due
verranno notificate);
fascicolo, ritirata la notifica dagli Ufficiali Giudiziari, si inserir in
una cartelletta ad hoc (con nome e studio dell'avvocato, della
parte, etc.): l'originale notificato dell'atto di citazione, ovvero, la
copia "originale" che c' stata restituita dall'Ufficiale Giudiziario
[Attenzione:se la notifica dellatto di intimazione avvenuta
tramite posta, portare alludienza lavviso di ricevimento: serve a
provare la regolarit della notifica ai sensi del c.1 art.663 cpc] +
la copia per l'ufficio + la documentazione che si produce (ad es.
lettera di messa in mora e contratto d'affitto);
iscrizione a ruolo, avviene come in un normale processo di
cognizione: nota di iscrizione a ruolo + il pagamento del
contributo unificato (in questo caso del 50 % rispetto al
procedimento civile ordinario) + 8,00 di marca da bollo (Il co.
5 dellart. 660 permette a entrambe le parti (intimato e
intimante) di costituirsi anche alludienza. Ma ci non
consigliabile);
Prima Udienza, trovandoci di fronte ad uno sfratto per morosit, si
ricorda, ai sensi dell'art. 663/u.c. che la convalida subordinata
all'esplicita attestazione in giudizio (del locatore o del suo avvocato) che
la morosit persiste (art. 663, ult. co. Cpc). Tale attestazione non richiede
formule sacramentali, essendo sufficiente che lavvocato nel verbale
insista nellintimazione di sfratto, facendo espresso riferimento allatto
introduttivo, cos confermando la morosit. In ordine a tale requisito, si
evidenzia che lart. 55 della legge equo canone, ha previsto per le
locazioni abitative stipulate dopo la sua entrata in vigore, la facolt per
lintimato di pagare i canoni insoluti e sanare la morosit in occasione
della prima udienza di trattazione o nel termine di grazia concesso in
detta udienza dal giudice. In caso di purgazione della mora, si verifica
la chiusura immediata del processo (con provvedimento che ha natura di
sentenza, impugnabile con gli ordinari mezzi di gravame), sia come
procedimento speciale, sia come giudizio ordinario.


I verbali di udienza:
1. Esempio di verbale da redigere in occasione della prima
udienza:

UDIENZA del -----------
E' presente per il locatore, lAvv. ______________, il quale si riporta al proprio scritto
difensivo opponendosi ad ogni contraria avversa eccezione e deduzione. Dichiara che la
morosit del Sig. _______________ persiste ed ammonta, in data odierna, ad
______,00 per i mesi di __________ e ________. Pertanto, chiede che sia convalidata
lintimazione di sfratto nei confronti di _____________ relativamente allabitazione sita
in __________ alla via _____________ e che venga emesso decreto ingiuntivo
immediatamente esecutivo per i canoni scaduti e a scadere sino allesecuzione dello
sfratto.
In caso di opposizione, si chieder la pronuncia di ordinanza di rilascio ex art. 665 c.p.c.
con la fissazione della data per lesecuzione, con condanna del conduttore al pagamento
dei canoni scaduti e a scadere sino al rilascio.

Attenzione: in merito alla richiesta di emissione del decreto ingiuntivo, opportuno procedere ad
una analisi circa la solvibilit del conduttore, ci in quanto a seguito dellemissione dellingiunzione
consegue comunque il pagamento della tassa di registro. Pertanto, per evitare oltre al danno (il
mancato pagamento dei canoni) anche la rifusione della tassa di registro, in caso di dubbi sulla
solvibilit opportuno concentrarsi sul rilascio dell'immobile, tenuto conto che il locatore potr
sempre agire per ottenere i decreti ingiuntivi anche successivamente ai sensi dell'art. 669 cpc.

1 udienza: in questa sede pu accadere, che:

a) lintimato non compare (art. 663 cpc): il giudice convalida la licenza
o lo sfratto e dispone con ordinanza in calce alla citazione l'apposizione su
di essa della formula esecutiva (che ha effetto dopo 30 giorni dalla data
della sua apposizione);
b) lintimato compare:
- non si oppone (art. 663 cpc): il giudice convalida la licenza o lo
sfratto e dispone con ordinanza in calce alla citazione
l'apposizione su di essa della formula esecutiva;
- si oppone senza prova scritta (art. 665, 1 co. Cpc): il giudice
su istanza del locatore, se non sussistono gravi motivi in
contrario, pronuncia ordinanza non impugnabile di rilascio, con
riserva delle eccezioni del convenuto (ordinanza immediatamente
esecutiva). Ai sensi dell'art. 667 c.p.c. il giudizio prosegue nelle
forme del rito speciale (con ordinanza di mutamento del rito 426
c.p.c.);
- si oppone con prova scritta: il giudice su istanza del locatore
non pronuncia ordinanza di rilascio e ai sensi dell'art. 667 cpc,
dispone la prosecuzione della causa nel merito, previa ordinanza
di mutamento del rito 426 cpc. Lart. 667 dispone infatti che
dopo lemanazione dei provvedimenti ex art. 665 e 666, ed in
ogni altra ipotesi in cui il giudizio si ex art. 657 cpc si trasforma
in giudizio di merito, il giudizio di opposizione prosegue nelle
forme del rito speciale, che la giurisprudenza ritiene di
individuare nel procedimento ex art. 447 bis. In tal caso avverr
che il giudice della convalida conceder alle parti un termine
perentorio per il deposito di memorie integrative degli atti
introduttivi, nelle quali dovranno essere indicate le prove e
precisate o modificate le domande.

Attenzione: per le locazioni abitative, l'art. 55, co. 2, della L. 392/78, prevede la possibilit per il
conduttore di richiedere un termine (definito termine di grazia) cio un periodo di tempo entro il
quale saldare i suoi debiti nei confronti del locatore ed adempiere alle obbligazioni contrattuali, in
genere tre, quattro o sei mesi. Il termine di grazia, tuttavia, concesso solo nei casi di locazioni
abitative e non commerciali e pu essere prorogato per un periodo superiore ai sei mesi nel caso
in cui linquilino sia un ultrasessantacinquenne, un disoccupato, un disabile o un cassaintegrato. In
tal caso, il giudice rinvia ad una nuova udienza per verificare se la morosit stata sanata. Nel
caso in cui invece, il termine di grazia non venga chiesto o non venga concesso, il Giudice stabilir
il periodo di tempo entro il quale linquilino dovr provvedere al rilascio dellimmobile (di solito, un
periodo che va dai tre ai quattro mesi).

2 udienza in conseguenza della concessione del Termine di
Grazia:
In tale seconda udienza, il locatore dichiara ancora una volta il persistere
della morosit nonostante i 90 gg. concessi.

2. Esempio di verbale da redigere in occasione delludienza:
Udienza del_________. E' presente per il locatore l'Avv.____________, il quale dichiara
che ad oggi ancora persiste la morosit del Sig.____________, non avendo quest'ultimo
adempiuto, nei termini indicati dal provvedimento disposto in data __/__/____, al
pagamento dei canoni non riscossi e delle spese processuali sostenute. Si chiede,
pertanto, che venga pronunciata ordinanza di rilascio immediatamente esecutiva ex
art.665 c.p.c., fissando la data per l'esecuzione. A tal proposito si fa rilevare che secondo
quanto disposto dall'art. 56, 2comma L. 392/78 "Nelle ipotesi di cui all'art. 55, per il
caso in cui il conduttore non provveda nel termine assegnato, la data dell'esecuzione non
pu essere fissata oltre 60 giorni dalla scadenza del termine concesso per il pagamento",
che nel caso che ci occupa era stato fissato per il __/__/____.

Se alla data del rilascio il conduttore non va via parte
l'esecuzione:
A questo punto lo sfratto convalidato, dopo essere stato mandato alla
cancelleria del Tribunale, diventa esecutivo.
Esempio di provvedimento del giudice che convalida lo sfratto,
vedi All. 3)
Linquilino, si vedr cos notificato il cosiddetto atto di precetto
contenente lordinanza esecutiva di sfratto, da cui deriva lobbligo di
rilasciare limmobile entro dieci giorni dalla notifica (esempio di atto
di precetto, vedi All. 4). Nel caso di rifiuto di rilascio dellimmobile, si
procede dando avvio allesecuzione forzata dellordinanza di sfratto.
LUfficiale Giudiziario, dar esecuzione allordinanza di sfratto. Questi,
dopo avere notificato allinquilino moroso la cosiddetta monitoria di
sgombero ovvero, avviso di rilascio, contenente data e ora esatta in cui
avverr il rilascio dellimmobile, pu recarsi nellimmobile oggetto dello
sfratto accompagnato da un fabbro con il compito di cambiare la serratura
o, nei casi pi estremi, dalle Forze dellOrdine.
Avvenuto il rilascio, e trascorsi 10 giorni dallo stesso (ovvero, 10 giorni
decorrenti dallaccesso dellufficiale giudiziario con avvenuto rilascio),
lopposizione dopo la convalida di cui allart. 668 cpc non pi ammessa.

Procedimento:
- notifica di precetto con invito al rilascio entro dieci giorni dalla notifica.
- notifica preavviso di rilascio da parte dell'ufficiale giudiziario il quale
avvisa il conduttore che il giorno x si recher nell'immobile ad eseguire lo
sfratto (esempio di avviso di rilascio, vedi All. 5).
- diversi accessi dell'Uff. Giudizario a partire dal giorno x sino a quando
non si riesce finalmente ad entrare in possesso dell'immobile.

La procedura di sfratto, si pu dire che, termina con la redazione del
verbale di rilascio immobile, firmata e sottoscritta dallUfficiale
Giudiziario che lo ha eseguito (esempio di verbale di rilascio, vedi All.
6).
Il verbale, deve contenere una lista completa e dettagliata di tutta la
mobilia contenuta allinterno dellimmobile oggetto dello sfratto e che
linquilino non riuscito a portare via. LUfficiale Giudiziario nomina, il
proprietario dellimmobile custode di tali beni mobili.

Nonostante sia stato eseguito lo sfratto, resta comunque insoluta la
questione sullammontare dei debiti che linquilino possiede nei confronti
del locatore. Ci dovr essere discusso in separata sede civile tra le parti
(art. 669 cpc).


ALLEGATI LA PROCEDURA DI SFRATTO PER MOROSITA Avv. Luisa
ALL. 1)
Esempio di lettera raccomandata per la messa in mora
del conduttore moroso



Gentile
.
.


Raccomandata A.R.


OGGETTO: richiesta di pagamento e costituzione in mora ex. art.
1219 c.c.


Io sottoscritto .. , in qualit di proprietario
dellappartamento sito in __________, alla via
______________________, n. __________, a lei concesso in locazione
con contratto stipulato il __/__/__ e registrato a ____________ il
__/__/__ al n. __________, con la presente sono a lamentare il mancato
incasso dei canoni di locazione relativi alle mensilit di..per un
totale di .
Pertanto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1219 del Codice Civile, La invito
e diffido formalmente al pagamento delle mensilit arretrate come innanzi
descritte, entro .. giorni dal ricevimento della presente poich, in difetto,
e senza ulteriore avviso, sar costretto mio malgrado a rivolgermi
allAutorit Giudiziaria competente.
Nel caso abbia gi provveduto al pagamento, la prego di non tenere conto
della presente.
Distinti saluti.

[Luogo], 2 settembre 2014 Firma






ALL. 2)
Esempio di intimazione di sfratto per morosit e
citazione per la convalida


TRIBUNALE DI _____________
Atto di citazione e di convalida di sfratto per morosit
Il sig. ________________________ residente in _____________ Via
____________ n. ___, rappresentato e difeso dallAvv.
_____________________ ed elettivamente domiciliato presso il suo
studio sito in _______________ alla Via ________________ n. ___ come
da procura speciale apposta a margine del presente atto,

PREMESSO

che listante proprietario di un immobile adibito a ________________
posto in ______________ Via ___________ n. ____ condotto in
locazione dal signor _______________ _____________ come da
contratto del _________ registrato il _________ presso lUfficio del
Registro di ___________;
che il canone convenuto fra le parti di __________ annui da
corrispondersi in rate anticipate mensili di _______;
che il conduttore si reso moroso nel pagamento dei canoni relativi alle
mensilit di ..................., per la somma complessiva di
________________ oltre interessi legali, a nulla valendo gli inviti ad
adempiere, da ultimo con raccomandata a/r del .../.../...., rimasta priva di
riscontro;
che il conduttore, quindi, non ha rispettato lobbligo assunto con il
contratto che prevede espressamente----------------- (inserire qui i motivi
specifici per i quali si agisce).

CONSIDERATO IN DIRITTO

che il Giudice adto competente per materia ai sensi dellart. 9 c.p.c. ed
, altres, competente per territorio ai sensi dellart. 21 c.p.c.;
che tutto quanto innanzi comporta la morosit da parte del conduttore ed
infatti, nella fattispecie le parti avevano espressamente convenuto ch ---
-------- (inserire qui i motivi specifici di diritto);
che il debitore , quindi, in mora per i canoni scaduti;
che, comunque, il conduttore debitore dei canoni da scadere sino alla
pronuncia del rilascio ed tenuto a risarcire i danni che listante subir a
seguito della risoluzione del rapporto.
Tutto ci premesso e considerato il sig. --------------------, come sopra
rappresentato e difeso e domiciliato,

INTIMA

al signor ----------------------, residente in ---- alla via ---------, sfratto
per morosit dellimmobile sito in ----- alla via ------ e meglio descritto in
premessa, invitandolo a lasciare immediatamente libero di persone, vuoto
di cose e nella piena ed assoluta disponibilit dellistante locatore e nel
contempo,

CITA
il signor ------------------------- residente in ----------------- alla Via ----
-----------n. ---- a comparire innanzi al Tribunale Civile di -----------,
Giudice designando, nei noti locali, alludienza del -------------------.
(Attenzione: debbono trascorrere almeno venti giorni tra la notifica della
citazione dell'atto al conduttore e la data dell'udienza di comparizione),
ore di rito, con linvito a costituirsi in giudizio nei modi e termini di legge,
con espressa avvertenza che, non comparendo, o comparendo - in
mancanza di opposizione, il Giudice Vorr cos provvedere:
1) convalidare lo sfratto per morosit intimato ai sensi dellart. 658
c.p.c.;
2) fissare a breve la data di esecuzione dello sfratto;
3) condanna al pagamento delle spese, diritti ed onorari di causa, oltre
IVA, CPA e spese generali.
Riservando, in caso di convalida, separata azione per i danni subiti e
subendi.
Attenzione: se si intende chiedere lemissione di un decreto ingiuntivo per i canoni scaduti,
inserire a questo punto la relativa richiesta:
Listante, ricorre altres, alla S.V.ILL.MA contro il Sig. ---------, domiciliato in Roma alla via --------
----------, perch -ai sensi dellart. 658 c.p.c.- venga condannato al pagamento dei canoni scaduti
e perch, quindi, la S.V. Ill.ma voglia concedere decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo nei
confronti di esso Sig. CAIO, quale titolare della ditta individuale ---------------- per la somma di
000.000, oltre interessi legali ed oltre spese, diritti, onorari, IVA e CPA e spese generali, fissando
il termine ai soli fini dellopposizione.
Si producono in copia:
1) copia del contratto di locazione;
2) ricevute di pagamento inevase;
3) lettera di messa in mora del ______


Dichiarazione di valore ai fini del contributo unificato.
Il sottoscritto Avv. _______________ ai sensi dellart. 14 del D.P.R. 30
maggio 2002 n. 115 dichiara che il valore del presente procedimento
pari ad ____________ e che lo stesso verte in materia di locazione.

(luogo e data)

Avv. _____________________


RELATA DI NOTIFICA
Lanno ____ il giorno ________ del mese di ________ , ad istanza di
______, elettivamente domiciliata in ______ alla via ______ n. __ presso
lo studio dellavv. ______, io sottoscritto collaboratore U.N.E.P. , addetto
presso lufficio notificazione della Corte dAppello di _____ ho notificato e
dato copia del presente atto di intimazione di sfratto per morosit e
contestuale citazione per convalida a: ______, residente in ____ alla via
____ n. _, mediante: ______________




ALL. 3)
Esempio di provvedimento che convalida lo sfratto




ALL. 4)
Esempio di atto di precetto per il rilascio dellimmobile


TRIBUNALE DI
Atto di precetto

Il sig. -----------------nato a _______ il _________ C.F.
_______________________ residente in ____________________ (___),
Via _________ n.__, elettivamente domiciliato in ________________
preso lo studio dellavv. ____________________ che lo rappresenta e
difende giusta delega in calce al presente atto, (Si dichiara espressamente
ai fini e per gli effetti degli artt. 133, 134 e 136, comma 3, c.p.c. di voler
ricevere le comunicazioni di Cancelleria al seguente numero di
fax:____________)
PREMESSO CHE
1. a seguito di intimazione di licenza per finita locazione e contestuale
citazione per la convalida notificata in data _______, il Tribunale Civile di
_____, con ordinanza del _______ emessa nel procedimento recante
R.G.A.C. _____/_____ ed in pari data spedita in forma esecutiva,
convalidava la licenza per finita locazione al ________ nei confronti del
sig. ____________ relativamente allappartamento sito in _____, Via
______________ n.___, scala _, piano _, interno _;
per lesecuzione dello sfratto veniva fissata la data del _______;
2. a tutt'oggi l'immobile non ancora stato spontaneamente rilasciato,
pertanto si rende necessario riavviare il procedimento;
3. il sig. Primo in mancanza di bonario rilascio dellimmobile per tale data,
intende dare esecuzione alla predetta ordinanza che viene notificata
contestualmente al presente atto;
tutto ci premesso

INTIMA E FA PRECETTO
al sig. ------------- relativamente allappartamento sito in _____, Via
______________ n.___, scala _, piano _, interno _, di rilasciare in favore
del sig. ----------------, libero da persone e cose limmobile sito in _____,
Via ______________ n.___, scala _, piano _, interno _ e composto di n.
________ camere e accessori, entro il ______, e comunque entro e non
oltre il termine di dieci giorni dalla notifica del presente atto, con
lavvertimento che, in difetto di rilascio in tale termine, si proceder ad
esecuzione forzata.
Luogo e Data Avv.-------------------







ALL. 5)
Esempio di atto di Avviso per il rilascio dellimmobile


ATTO DI AVVISO PER IL RILASCIO DI IMMOBILE
Io sottoscritto Ufficiale Giudiziario addetto alla Corte di Appello di
---------, su richiesta del Sig. --------, nato a ----- il --------- ed ivi
domiciliato al ---------------, elettivamente domiciliato in ---------
alla via ----------------, presso lo studio legale dellAvv. -------------
che lo rappresenta ed assiste in virt di mandato in atti;
visto latto di precetto per il rilascio notificato il ----------, a seguito di
convalida di sfratto per morosit emessa dal Tribunale di --------- Giudice
dott. ------, in data -----------, rilasciata in forma esecutiva il ----------,
notificata in tale forma in data ---------, che fissava per la data del -------
---- il rilascio dellimmobile sito in -------- alla Via ----------, condotto in
locazione da--------------., con sede in ----------alla Via -----------, in
persona del legale rappresentante pro tempore;
COMUNICO
ad esso sig.----------, residente in ---------- alla Via -----------,
che il giorno ------------alle ore -----------mi recher nellimmobile
sito in ---------- alla Via -----------, e proceder alla immissione del
Sig. ------------- nel possesso ai sensi di legge.
Napoli, -------------


ALL. 6)
Esempio di verbale di riconsegna dellappartamento al
locatore

In data odierna, il conduttore ......................................... dellappartamento sito a
..........................., in via...............................................................n. ..........,
piano............, Riconsegna limmobile al locatore ......................................., che
laccetta, ma nel contempo intende sottolineare la quantit e lo stato manutentivo,
evidenziato in:
Buono/Mediocre/Scadente.
1. Lappartamento viene riconsegnato tinteggiato (si/no).
2. I locali sono n..................., stato.............................. .
3. I servizi sono: 1 cucina abitabile (si/no) e n. ...........bagno, stato.............. .
4. Vi sono nessi pertinenziali (si/no) a godimento esclusivo:
a. box n......................., stato.........................................;
b. posto auto (coperto/non coperto) n. ...........................................,
c. terrazzo/balcone n............, stato..................................;
d. taverna n................, stato..........................................;
e. lavanderia n............., stato.........................................;
f. stenditoio n....................., stato.................................;
g. cantina n...................., stato......................................;
h. solaio n.................., stato........................................;
i. ripostiglio n............, stato.....................................;
l. giardino n................., mq.......................................;
m. orto n......................, mq.....................................;
5. Pavimenti:
f. soffitti, stato....................................................................................; g. muri di
sostegno (esterni), stato.............................................................;7. Infissi: a.
porta dentrata (blindata/non) tipo di materiale............................................,
stato................................................................................................; b. porte
interne, n..................., di materiale.............................................,
stato...............................................................................................;
c. porte finestre,n...................., di materiale............................................,
stato..............................................................................................;
d. finestre n........................., di materiale..........................................,
stato.............................................................................................;
8.
Impianti tecnici e tecnologici: a. riscaldamento (centralizzato/autonomo);
se autonomo, n....................., stato.........................(con riconsegna del libretto di
conduzione); radiatori n. ............., stato............................................. Se limpianto
dotato di un contatore, la lettura evidenzia la seguente
numerazione:..............................................................................
b. condizionatore (centralizzato/autonomo); se autonomo, n................,
stato......................................................; convettori n.................. ,
stato......................................................;
Se limpianto dotato di un contatore, la lettura evidenzia la seguente
numerazione:..............................................................................
c. gas (di citt o metano): impianto esterno,
stato.....................................................................;
impianto interno, stato.....................................................................; contenitore di
erogazione, stato...........................................................; Se limpianto dotato di un
contatore , la lettura evidenzia la seguente
numerazione:...........................................................................
d. igienico sanitario: 1. lavandini n.................,
stato.........................................................; 2. water n......................,
stato.........................................................; 3. bid n.....................,
stato...........................................................; 4. doccia n...................,
stato...........................................................; 5.vasca da bagno normale n. ...........,
stato.......................................... ; con idromassaggio n. ...........,
stato......................................................;
e. idrico: 1. acqua calda centralizzata (si/no); 2. scaldabagno (si/no), elettrico/gas,
stato................................................; 3. rubinetteria; cucina n............,
stato....................................................................; bagno n.............,
stato....................................................................; terrazzo n...........,
stato....................................................................; giardino n...........,
stato....................................................................; Se limpianto dotato di un
contatore, la lettura evidenzia la seguente numerazione:
..............................................................................
f. elettrico (anche industriale, si/no): 1. punti luce n..................,
stato.............................................; 2. punti accensione n...........,
stato........................................... ; 3. punti presa n.................,
stato............................................;
Se limpianto dotato di contatore, la lettura evidenzia la seguente numerazione:
........................................................................
g. telefonico, gi attivato/disattivato: 1. apparecchi telefonici n............,
stato.......................................; 2. prese telefoniche n...............
,stato....................................... ;
3. segreteria telefonica n............., stato.......................................; Se limpianto
dotato di un contatore, la lettura evidenzia la seguente
numerazione:........................................................................
h. citofono: 1. a voce, stato.......................................................................; 2. a
video, stato......................................................................;
i. televisivo, centralizzato (si/no)
1. 2. 3.
prese n. ...................., stato...................................................; antenna,
stato........................................................................; canali ricevibili
n....................................................................
Le parti effettuano un confronto analitico anche sul verbale di consegna; rilevano quanto
segue:
Comunque lo stato manutentivo complessivo --- prendendo in considerazione la normale
usura dovuta anche alla vetust dellappartamento------- da considerarsi..................
Il locatore dichiara di ricevere le chiavi di apertura: cancelli; porte; box; cantina;
eccetera.
Il conduttore dichiara di non trattenersi copie delle suddette chiavi. Con il presente
verbale e la consegna delle chiavi:
1. La propriet si dichiara soddisfatta, ma per le anomalie evidenziate intende il
risarcimento del danno, ammontare in euro.......................avendo rilevato
quanto segue:
a. _________________________________________________________ b.
_________________________________________________________
2. La propriet si dichiara soddisfatta per il modo in cui il conduttore riconsegna
lappartamento. Fermo restando quanto eventualmente espresso al punto 1, le parti si
rilasciano ampia ed incondizionata liberatoria.
Ed a tale proposito essi dichiarano che non avranno nulla da richiedere n ora n mai. La
propriet ritirando le chiavi dal conduttore rientra in possesso dellimmobile, restituisce
la cauzione ---- comprensiva degli interessi legali maturati ---- che ammonta a
euro................................
..............., li......................................IL LOCATORE
_______________________________
IL CONDUTTORE _______________________________

NOTE