Sei sulla pagina 1di 3

WORLD ARTS FESTIVAL

YELLOW STAGE Piazza Quatro Martiri


YELLOW STAGE Live Music & Performances
REDSTAGE Live Music Headliner
Societ Soccorso Pubblico, Fiori di Lisa e Teresa, Scopifcio Cavallo, Dolce Salato Pizza Bar Gastronomia, Tabaccheria Pieri, La Fioreria, Termoidraulica BMC, Marco
e Fabrizia, Macelleria Biagioti, Profumeria Estetica Cerza, Sciarada Abbigliamento, Impresa Funebre Baldacci, COCOS, Estetica Dania, Immobiliare Essedi, Ready
Center, Carmen e Roberta, La Botega dellArte di Caponi Giorgio, Lavanderia Mara, LErbavoglio, Macelleria del Rosso, Ciabatifcio Silvia, CME di Niccolai
Marco & C, Concessionaria Ginanni, Milano Assicurazioni, LArte dei Sogni, Leparulo Fabrizio, Scopifcio Pierina, Carrozzeria Monti, Errebi, Residence Poggeto.
RAINBOW AREAdedicata ai BAMBINI
ORANGE AREA Mercato / Street Performers
VIAGRAMSCI - STREET ART PERFORMERS: Sabato 6 e Domenica 7 dalle ore 19 alle ore 24.
MANI DI LUCE - Teatro de Marionetas (ITA - CILE)
STEFANOBRUTTI - La Didjestanza, Live Aborigenal Didjeridoo WorkShow
AZZURRA BERTI - Body Painting
SABATO 6 e DOMENICA 7 dalle ore 18:00 alle 21:00
BUONA LA PRIMA, truccabimbi, gioco delloca e giochi a squadre.
+ LABORATORIOMUSICALE con Artisti (Sabato 6).
+ AXEL, trampoli e spetacolo fnale itinerante col fuoco (Domenica 7).
a
r
tw
o
rk
: a
r
t@
a
n
to
n
io
p
a
c
in
i.it
FESTIVAL AREA
si ringrazia:
RAINBOW AREA SPAZIO BAMBINI

Partito Democratico
Circolo di Larciano
Via Marconi, 13 - 51036 Larciano (PT)


con il patrocinio di:
evento promosso, realizzato
e con il contributo di:
Comune di Larciano
LARCIANO
PISTOIA
LARCIANO
PISTOIA
2LIVE STAGES 10CONCERTI 100ARTISTI
STREET PERFORMERS - DANZA - VISUAL & ART EXPO- LABORATORI E GIOCHI CREATIVI - AREA MERCATO
INGRESSO LIBERO - INFO E ORARI: /toutlemondefestival
WORLD ARTS FESTIVAL
con il contributo di: organizzazione e direzione artistica:
19:30 ANIK percussioni e danze tribali
20:00 UKULOLLO & GENNARO SCARPATO
Lorenzo Vignando, ukulele e voce;
Gennaro Scarpato, percussioni e electronic set
22:00 DANZA ORIENTALE a cura di Simoneta Deverio
23:00 DJ SET + VISUAL a cura di Stefano Pomponi
21:00 ANIK percussioni e danze tribali
21:30 DJ SET + VISUAL a cura di Stefano Pomponi
22:00 PAROLE E PASSI DI TANGO
A cura dellAssociazione Tango Querido
23:00 DJ SET + VISUAL a cura di Stefano Pomponi
19:00 Sunset Drumset - Drum circle con il coinvolgimeto del pubblico
19:30 DJ SET a cura di Stefano Pomponi
20:00 ANIK percussioni e danze tribali
20:30 TOM BRASILEIRO- bossanova & jazz
Tom Brasileiro, chitarra e voce; Luiz Lima, chitarra; Elisa Mini, voce
Special Guest: Ricardo Da Silva (percussioni) & Toco
22:30 MESCAL BEANS, Stefano Pomponi & Gennaro Scarpato
567 SETTEMBRE 2014
VENERD 5
SABATO 6
DOMENICA 7
V
ia
G
ra
m
s
c
i
SCARAMOUCHE (ITA)
Italian Folk
SUPERGRIOTS (ITA-AFR)
World Music / Afro / Folkn Reggae
TRIO TAKAMB (ITA)
World Music / Blues / Afro Jazz
TRIAD VIBRATION (ITA)
World Fusion
SANDRO JOYEUX (FRA-ITA-AFR)
World Music / Afro / Folkn Reggae
ITALIA MIGRANTE (ITA)
Tradizional / Folk / World Music
Michele Lombardi, lead vocal & guitar;
Salvatore Sese, guitar; Riccardo Brizzi, percussion;
Mauro Lallo, bass; Pino Fidanza, drums
Abdoulaye Niang (Aka Lycos), lead vocal; Claudia Cancelloti
(Aka Ccmonki), violin; John Alessandri, guitar; Macisse Vieira (Aka
Masamba), guitar; Francesco Pellegrini, bass; Mamadou Mbuop
(Aka Mbuopadjali), drums; Denise Santilli, chorus
Roberto Bob Luti, acoustic guitar & dobro;
Dimitri Grechi Espinosa, saxes; Simone Padovani, percussion
Walter Tann Mandelli, didgeridoo;
Paolo Peewe Durante, keyboards & electronics;
Ezio Salfa, bass; Gennaro Scarpato, drums and percussion
Sandro Joyeux, lead vocal & guitar;
Inoussa Dembele, djembe/chorus; Sergio Dileo, bass;
Antonio Ragosta, guitar; Francesco Del Prete, drums
Giulia Tripoti, voce e giocatoli; Davide Conte, tamburi e cori;
Andrea Pullone, chitarra / saze / oud; Luca Proieti, chitarra / efeti;
Marco Migliarino, basso / tamburello; Cristina Romagni, violino;
Lucio Graziano, bateria / tam; Franca Tarantino, balli
DOMENICA 7 SABATO 6 RED STAGE Piazza Vitorio Veneto RED STAGE Piazza Vitorio Veneto RED STAGE Piazza Vitorio Veneto VENERD 5
Scaramouche una maschera sonora. Nasce nel 2005 e il suo nome un
omaggio alla commedia dellarte e in particolare a Tiberio Fiorilli e al
suo personaggio, spadaccino che abbandona la spada per la chitarra.
Scaramouche mete insieme, dietro una stessa maschera, folk, rock e musica
dautore. Fa ballare chi lo ascolta raccontando storie contemporanee che
parlano di gente comune, di vita quotidiana, di sogni e di passioni.
Il nome della band fa riferimento allantica tradizione dei griot, o djali,
ancora difusa in molti paesi dellAfrica occidentale. I griot sono una stirpe
di poeti, musici e narratori che atraverso i loro canti e le loro musiche
custodiscono e trasmetono la storia orale e le pratiche musicali e canore
tradizionali. Nella pratica contemporanea, il griot diventato anche un
mediatore fra culture, un messaggero che atraverso la musica e il canto
afronta una nuova realt complessa, percorsa da intrecci e connessioni.
Alla base della poetica musicale, ma anche esistenziale, c lidea che
atraverso linterazione sonora e musicale si possano scoprire e costruire
reti fra persone e ponti fra mondi culturali diversi.
Roberto Bob Luti, si trasferito a NewOrleans dove ha suonato con tuti i
pi importanti musicisti blues ed oggi conosciuto in tuto il mondo grazie
a Playing For Change. Il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza, moscovita
di nascita e livornese dadozione, da sempre legato ad una visione, di
chiara ascendenza africana, della musica come elemento rituale nella vita
di una comunit. Simone Padovani ha partecipato ad importanti seminari e
laboratori con musicisti di fama internazionale. Collabora stabilmente con:
G. Petrella, Dinamitri Jazz Folklore, Bobo Rondelli e molti altri.
Con questo progeto Dimitri Grechi Espinoza, Roberto Bob Luti e
Simone Padovani esplorano le radici africane del blues e del jazz in un
viaggio alla scoperta del suono nomadeche in grado di custodire e
trasmetere storie e esercitare una funzione teraupeutica.
Un suono evocativo, un viaggio sonoro che esplora la storia dei popoli
e raccoglie suggestioni dei luoghi pi lontani, delle sonorit pi distanti,
delle culture musicali pi diverse. Tuto confuisce in un sound che inizia
da un disegno ritmico essenziale, che svuota la musica, per poi incontrare
nel suo percorso infuenze Jazz, Eletroniche, World, contaminazioni che
vanno dalla Drumn Bass alla House Music, dalla Black music alla Dance.
I TriAd Vibrationatraversanosonoritdiversecheafondanonelleradici del
mondo, allinsegna della world-fusion pi passionale, che nasce dalla ricerca
dellessenza della musica. Lefeto una musica libera e liberatoria, capace
di ipnotizzare e coinvolgere gli spetatori. Una sintesi originale e personale,
una finestra spalancata sulle infinite sonorit delluniverso musicale.
Sandro Joyeux un griot bianco, unenciclopedia musicale e culturale che
non sincontra comunemente. Interprete ironico e scanzonato, avvolgente
e coinvolgente. Sandro non fa il verso a nessuno, crea un melange
personalissimo pescando ritmi che vanno dalle lunghe strade percorse
alle profondit della chanson francese da cui proviene. Canta dal cuore,
sgorgando Africa a go go. Bambar, kassonk (Mali), Wolof (Senegal), Pidgin
Nigeriani e Ivoriani, sono i dialeti che Sandro Joyeux canta accompagnato
dalla sua chitarra. Suoni legnosi e acustici raccontano un viaggio nellAfrica
di ieri e di oggi. Mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per
raccogliere tradizioni, dialeti e suoni del sud del mondo: dalla Puglia al
Marocco, da Bamako a Parigi.
World Travelling Italian Musical Company.
Il progeto artistico-musicale di Italia Migrante mira allincontro e scambio
tra la cultura italiana e quella di altri paesi del mondo, atraverso uno
spetacolo realizzato da musicisti, ballerini e atori italiani che presenta un
repertorio di world music italiana, ovvero brani tradizionali del Nord, Sud
e Centro Italia suonati con uno stile moderno, ispirati alla migrazione delle
culture che si contaminano. I temi dei testi metono in evidenza il comune
sentire dei popoli del mondo e quindi riguardano i sentimenti dellamore,
della lota, del lavoro, del viaggio alla ricerca di un futuro migliore... il tuto
legato dallenergia dei ritmi del ballo tradizionale.
h 21:15 h 21:15 h 21:15
h 22:30 h 22:30 h 22:30
con il patrocinio di:
evento promosso, realizzato
e con il contributo di:
si ringraziano: con il contributo di: organizzazione e direzione artistica:
Comune di Larciano
5

7
SETTEMBRE
2014
LARCIANO
PISTOIA
WORLD ARTS FESTIVAL
2 LIVE STAGES 10 CONCERTI 100 ARTISTI
STREET PERFORMERS - DANZA - VISUAL & ART EXPO - LABORATORI E GIOCHI CREATIVI - AREA MERCATO
INGRESSO LIBERO - INFO E ORARI: /toutlemondefestival
a
r
t
w
o
r
k
: a
r
t
@
a
n
t
o
n
io
p
a
c
in
i.it