Sei sulla pagina 1di 27

SCUOLA SECONDARIA IGRADO PARITARIA

Rosa Venerini
Via Matteotti, 21 - 60121 ANCONA


Aspettavo
quella ora
dal primo momento del giorno,
quella ora
dove la magia
si sarebbe compiuta,
quella ora
dove la luce saluta
loscurit
e se ne va
-Ciao, Ciao- dice al mondo.
Il sole che sa
nascere,
crescere
e morire
in un sol giorno.
Tra le montagne
e le pettegole colline
sparisce
e lascia nel cielo
un miscuglio di colori
rosa;
rosso;
arancione
e viola
che pian piano
si uniscono
al nero della notte.
Gioia Piersanti - Classe 2A


Dopo
un lungo temporale;
freddo,
buio,
finalmente
arriva,
pieno di colori
larcobaleno
che
con la sua fantasia
riporta
lallegria
nei nostri cuoricini.
Giallo
arancione
rosso;
verde
verde chiaro
celeste;
blu
fucsia
viola;
decorano questo
spettacolo di luce
che sorprende
i nostri occhi
colmi di GIOIA
emozionati
per questa magia
che toglie
la malinconia.
Gioia Piersanti - Classe 2A


Ho visto una farfalla
mi sono messa a guardarla
in essa risplende
la vita del mondo.

Ho visto una chitarra
mi sono messa a guardarla
in essa risplende
la musica in me.
Ho visto............
Ho visto la mia vita
rispecchiarsi in te.

Ho visto............
Ho visto una stella
illuminare te.

Ho visto............
Ho visto che star sempre con te.

Ho visto una cascata
mi sono messa a guardarla
in essa risplende
la sete del mondo

Ho visto un fiore
mi sono messo a guardarlo
in esso risplende
il profumo del mondo.

Ho visto............
Ho visto la mia vita
rispecchiarsi in te.

Ho visto............
Ho visto una stella
illuminare te.

Ho visto............
Ho visto che star sempre con te.

Ho visto unape
mi sono messa a guardarla
in essa risplende
lamore del mondo.

Ho visto un gabbiano
mi sono messa a fissarlo
in esso gioca il cielo
in tempesta...
Tutto
e tutto;
esplode in me
e tutto
e tutto:
ho bisogno di te.
Gioia Piersanti - Classe 2A


Sono l seduta in un angolo
a contemplare il significato della vita.
Osservo le persone che passano
Mai nessuno che si fermi
Mai nessuno che rifletta.

Ascolto i lamenti della gente
Mai nessuno che comprenda
Quanto c di bello
intorno a noi.

Sono l in disparte
a decifrare il pensiero di ognuno,
contorto, insoddisfatto.

Passano le ore, passano i giorni
passo io e passi tu,
ce ne andiamo verso
l infinito della vita.
Francesca Ippoliti - Classe 2A


Eccomi qui,
a riflettere in questa notte buia e muta,
ti ricordo in una stella , l ci sei tu.

Ogni volta che la noto
penso a te,
mia piccola guida della notte,
tu dai un senso alla mia vita.
Ogni notte ti cerco con lo sguardo,
la tua luce mi colpisce,
la tua bellezza mi cattura,
il tuo amore mi conquista.

Sono certa che mi sei vicina
Sento che mi prendi per mano,
mi porti lontano
mi trasporti con te lass.
Francesca Ippoliti - Classe 2A


Dalla chitarra come per magia,
con un sol tocco
escono note,
emozioni
e pensieri
che si posano ovunque
spesso anche
nei cuori delle persone.

Come per incanto in un sol tocco
mi ritrovo in un mondo nuovo,
sono sola ma felice
e le mie sensazioni
mi trasportano di qua e di l,
finch non ritorno alla realt,
e la magia finisce.
Francesca Ippoliti - Classe 2A


Il segno che le persone
lasciano,
non si pu cancellare n dimenticare
coloro che per noi sono
importanti tracciano segni indelebili
perch ci amano e non ci giudicano
ci sono sempre state per noi,
ci sono e ci saranno sempre.
Francesca Ippoliti - Classe 2A

E sono come una farfalla,
che sopra i prati vola,
su e gi per i monti,
e non mi fermo pi,
a quella festa devo arrivar...
Cos piccola io sono,
che pi in alto non ce la faccio...
una goccia,due gocce, tre gocce,
Oh no! Questo no!
E sono come una farfalla,
che vola nei prati,
bagnati e umidi...
enormi gocce di pioggia io evito,
come una gara di velocit,
presto io devo far,
a quella festa devo arrivar.
Cosa posso far?
Ed ecco che vedo una luce,
accecante, grande, bella com,
nella luce sto volando,quella luce della felicit...
alla festa sono arrivato.
Alison Compra - Classe 2A


Musica di qua, musica di l,
musica ovunque!
Passeggiando per le strade,
famiglie e famiglie suonano,
chi la chitarra, chi il violino, chi il tamburo...
Ah, Che fracasso!
Ma...aspetta...che cos?
Un gruppo di persone,
chi canta, chi balla, chi suona...
avanzo il passo pi velocemente,
vado a ritmo della musica,
mi diverto tanto che quasi sembrano intrecciarsi!
Poi...Buio!
Apro le palpebre, la pupilla fa da sola,
e ora vedo come fossi in paradiso,
Sono morta? O sono viva?
Ci sono strumenti da ogni parte,
strumenti che camminano, altri che suonano da s...
Mi alzo da terra e mi avvicino,
Potrei sapere chi siete?
Una melodia inizia a farsi sentire...
Ballo, canto, rido...
Ma aspetta, era tutto un sogno,
un sogno fantastico.
Alison Compra - Classe 2A


Attenti , Attenti!
Ecco il nemico,
sta arrivando!!
Tutti i fiori,
si chiusero allistante,
il nemico si avvicina,
una di loro ha perso il controllo:
Chiuditi!
Non posso!
Ormai vicino il nemico fu..
Dritto,dritto verso il fiore volava,
ma grazie al vento,
il fiore si chiuse allimprovviso,
al sicuro era ormai il suo polline,
quellape mai pi sarebbe tornata.
Alison Compra - Classe 2A


Per capire la bellezza di ogni cosa
basta una semplice rosa
perch anche un piccolo fiore
ti pu catturare il cuore
perch Dio il nostro Creatore
e ad ogni cosa dona amore
che fa splendere le persone
e le rende tutte pi buone.
Piersigilli Francesca - Classe 2A

Il tramonto ti incanta
con tutte la sue sfumature
giallo, oro, arancio e rosso,
ti circonda calorosamente come un abbraccio
nei momenti di difficolt,
ti fa sentire a casa tua,
come un fratello pi grande
che ti viene incontro ad ogni ostacolo.
Il tramonto come un rifugio
che riesce a darti un posto
Anche quando non ne trovi uno.
Con il suo calore
riesce a farti sentire in pace,
e in un attimo ogni problema riposa.
Francesca Piersigilli - Classe 2A


Una stella che cade
gi dal cielo luminoso
un grande tesoro,
una nuova persona
che illumina i nostri cuori,
rendendoci felici.
Ci fa sorridere
con un suo sorriso,
ci fa amare
con un suo bacino,
ci fa scoprire un nuovo mondo
nel quale ammiriamo
la bellezza della felicit.
Francesca Piersigilli - Classe 2A



Ogni stella una speranza
Che brilla nel profondo del cuore.
Amore,
sempre e per sempre amore.
Spalancare lanima per esprimersi
e dire al mondo quello che provi.
Mille stelle che ti vogliono bene,
ti consolano
e ti danno aiuto fraterno.
La voglia di sognare e cantare,
ti porta allegria e fantasia,
che ti accompagna in un mondo di magia
e in cose irrealizzabili.
Evelyn Peruzzi - Classe 2A


Onde sospinte dalla marea,
dolce profumo di una ninfea,
questo il tuo mondo su cui volerai anche tu.
Vieni e vola via,
con la fantasia,
sei libera nei sogni tuoi,
la serenit ti allieta lanima,
dentro il tuo cuore.
Evelyn Peruzzi - Classe 2A


Nella notte buia
Tutto calmo
Tutto silenzioso e a farmi compagnia
c solo il ricordo di lei
la mia fidata chitarra.
Le stelle illuminano le corde
gli occhi chiari di lei ritrovo
nelle stelle sempre luminose e bianche.
Il dolce sentire della chitarra
accompagna i miei pensieri,
e il ricordo della sua voce sempre presente.
Il cielo aperto e libero
Mi ricorda il suo spirito sempre libero e solare.
Le stelle armoniose mi ricordano la sua voce
il suo muoversi aggraziato di muoversi,
le scie di vento delicate
il suo modo di muovere i capelli
e la calda brezza sulla pelle
si fondono in una sensazione strana.
Le parole dolci che canto sono quelle che vorrei dire:
il cuore che batte forte
con un grande effetto su di me.
Mi ritrovo cos: con la mente e il cuore innamorato di lei.
Giulia Maria Sica - Classe 2A


Arrivi,
primo Amore,
inebri il mio cuore e lanima,
e lelettricit
nei nostri corpi
sale a dismisura.

Non hai limiti,
non hai differenza tra bene e male,
eppure mandi brividi
con un sol tocco
gi per la schiena.

Nel cuore
sei come una tempesta
ed io mi sento naufraga di amore.

Non ci sono pronomi
mio, tuo,
siamo solo noi
uniti dal nostro Amore.
Giulia Maria Sica - Classe 2A


Guardo indietro
tante piccole cose
mi hanno fatto imparare tanto

I sassi per terra mi hanno insegnato a volare,
lamore mi ha insegnato ad essere bugiarda
la felicit mi ha insegnato a provare
Cos,
non posso cedere
perch mi resta tanto da imparare

Le lacrime mi hanno insegnato a sorridere
I brividi mi hanno insegnato a calmarmi
La vita mi ha insegnato a vincere me stessa.
I sorrisi mi hanno insegnato a credere
con tutto questo ho imparato a vivere.
Giulia Maria Sica - Classe 2A


LEstate che torna,
i sorrisi svaniscono
oppure riappaiono,

Io sono ancora qua.

Gli occhi che brillano
Illuminati da tanta felicit,

Io sono ancora qua.

Le mani e le gambe tremano
e il cuore batte forte,

Piena di amore sono
Qui
di fronte a te.
Giulia Maria Sica - Classe 2A


Il sole che risplende sul mare
Il sole che da luce e amore
Il sole che si riflette ovunque.
Il sole che da gioia ai nostri cuori
Il sole cha da vita
Il sole tutto per noi.

I gabbiani volano vicino al sole.
Il sole nascosto nelle giornate nuvolose.
La pioggia lo ruba dietro la sua cappa.
Il sole fa abbronzare
Il sole una palla di fuoco,
quando lo guardo rimango stupito.
Luca Speciale - Classe 2A


I bottoni sono su un grembiulino
non sono messi in riga
ma son tutti sparsi.
I bottoni son cuciti molto bene
Ma alcune volte cascano dal vestito.
Questo bambino che lo porta
molto pallido
la madre lo tiene a dieta.
Nella notte di San Lorenzo
Ii ragazzo e il suo mantello
fanno una sfilata
tante persone lo vedono
lui molto vanitoso
mette in mostra cos a tutti
i suoi incredibili bottoni.
Luca Viezzoli - Classe 2A


Il nostro pianeta
ricoperto da tappeti azzurri
ed il pi grande di tutti
lOceano Pacifico
ci vivono tantissime creature
spero di non incontrarle tutte.
Alcuni di questi tappeti son molto freddi,
altri caldi,
quando cammini in quel tappeto
come se camminassi
in terra surriscaldata.
E poi c il nostro tappetino
non maestoso come l Atlantico
non grandioso come il Pacifico,
ma perfetto nel suo essere
perch nella vita
bisogna apprezzare le piccole cose.
Luca Viezzoli - Classe 2A



Quando allegro
sfoggia il suo giallo gioiello.
Quando triste
piange e i suoi occhi lacrimano.
Quando arrabbiato
Scatena la sua elettricit su di noi.
Quando inespressivo
ci fa ammirare il suo infinito
accompagnato da un silenzio irreale ,
che ti fa intravedere il paradiso.
Luca Viezzoli - Classe 2A



Ecco qui,
un nuovo giorno sta per arrivare:
tutti si svegliano,
il sole, gli animali,
sono tutti in ansia per larrivo del nuovo giorno.
Ogni giorno speciale, unico,
non si pu ripetere pi di una volta,
quindi vale la pena gustarselo, goderselo,
altrimenti fugge, scappa via, quando meno te lo aspetti.
In ogni giorno accade qualcosa di speciale,
anche se alcune volte noi non ce ne accorgiamo,
perch siamo troppo impegnati a pensare ai fatti nostri,
mentre l fuori c un mondo tutto da scoprire,
pieno di bellezze naturali, di paesaggi.
Dopo tutto lalba cos,
d inizio ad una giornata del tutto speciale.
Lucrezia Frizzo - Classe 2A


triste quando arriva questo momento,
perch si dice addio alla giornata che non si pu pi avere indietro.
bello quando arriva questo momento,
perch si dice benvenuto alle stelle, alla luna, al blu del cielo.
meraviglioso questo momento,
segno che tutti se ne tornano a casa per riposare,
dopo aver vissuto una giornata dura e stancante.
bellissimo osservare questo momento, sia in campagna che in citt;
sia da lontano che da vicino,
per vedere come cambiano i colori di qualunque cosa,
il sole, il cielo e gli oggetti che li circondano.
fantastico il nome che indica questo momento:
TRAMONTO.
Lucrezia Frizzo - Classe 2A


Vola, vola, farfallina mia,
tu che puoi, con le tue ali,
sorpassare tutti quei ciuffi derba.
Vola, vola, farfallina mia,
tu che puoi arrivare lontano,
a quel mondo a noi sconosciuto,
con il cielo limpido,
i prati verdi, a volte bagnati dalla brezza.
Vola, vola, farfallina mia,
finch le tue ali dangelo te lo permettono,
vai ad esplorare il mondo,
conoscendo cose nuove.
Vola, vola, farfallina mia,
vola lontano ed in pace.
Lucrezia Frizzo - Classe 2A


Ognuno ha la sua stella,
le persone che hanno un cuore grande,
possiedono una grande stella,
bella e luminosa.
Le persone egoiste e antipatiche,
hanno una piccola stella che illumina
appena appena.
Quando c un mondo buono,
il cielo buio e triste.
Quindi accendiamo questo cielo stellato,
con tutta la nostra felicit!
Maddalena Campagnoli - Classe 2A


Nella vita,
esistono due strade
da poter scegliere.
La strada buona,
ci guida verso la luce,
verso Dio.
La strada cattiva,
ci guida verso il male.
Ogni uomo libero di scegliere
il proprio destino!
Maddalena Campagnoli - Classe 2A


Il risveglio della Primavera,
come una mamma,
che alla mattina ti sveglia,
con una dolce e calda carezza.
La Primavera una musica,
gli uccellini cantano appena svegliati,
i fiorellini nascono,
e cominciano a danzare,
leggermente,
trascinati dal debole venticello,
che li alza a poco a poco,
sfiorando il suolo.
La Primavera piena di allegria
di musica e colori!
Maddalena Campagnoli - Classe 2A

Volavano,
volavano verso la luce,
verso un mondo nuovo,
un mondo migliore,
l cera sempre una luce a guidarli!
Seguivano il loro destino,
il loro istinto.
Quella luce cos grande
e calda di amore
che li guidava,
era il sole,
era Dio
Maddalena Campagnoli - Classe 2A


Ecco, sono rimasta da sola,
in una spiaggia ormai deserta.
Il cielo si tinge di arancione,
e il sole scende per toccare il mare.
Mi chiedo perch qui,
e non ritorno a casa,
ma poi capisco:
perch voglio godermi la bellezza di questo tramonto.
Cos rimango seduta sulla sabbia,
con la sola compagnia di qualche gabbiano.
Potrei restare qui per molto ancora,
ma lo spettacolo sta per finire.
Il cielo pian piano si tinge di blu,
e al posto del sole ormai scomparso,
si inizia ad intravedere la luna e le stelle.
Ma questo spettacolo lo ammirer dalla finestra di casa.
Maria Paolella - Classe 2A


Sto passeggiando in mezzo alla natura,
tra mille alberi verdi,
ma sento uno strano rumore,
che mi incuriosisce.
Seguendo questo rumore,
non incontro che alberi,
ma il rumore,
si fa sempre pi forte.
Ad un certo punto,
vedo da lontano,
qualcosa che attira,
la mia attenzione.
Cos inizio a correre,
sempre pi veloce,
e poi mi fermo,
e scopro che cosa era:
una magnifica cascata,
da cui spunta un bellissimo arcobaleno.
Maria Paolella - Classe 2A


Tra tanta erba verde,
vedo qualcosa di piccolo e colorato.
Qualcosa che svolazza,
e che passa da un fiore allaltro:
dalla margherita al tulipano,
dalla rosa alla viola,
la farfalla.
A poco a poco,
ne arrivano tante altre,
di tanti altri colori,
cos da sembrare un arcobaleno in movimento.
Ognuna ha il suo fiore,
che non dura per sempre,
infatti dopo poco,
con una danza,
tutte cambiano fiore.
Ad una ad una,
si alzano in volo,
ed assomigliano ad una macchia di colore,
in una tavolozza.
Questa grande macchia di colore si sposta,
per andare a cercare altri fiori,
su cui posarsi.
Maria Paolella - Classe 2A

Per me un cielo stellato rappresenta,
la vita con le sue piccole stelle brillanti,
i ricordi.
La memoria a volte non focalizza
subito il ricordo
ma questo non vuol dire che non ci sia pi.

Le stelle il giorno non si vedono
ma di notte risplendono.
la luna brilla e governa il cielo di notte,
come i ricordi pi belli brillano
nella nostra testa
facendo sprofondare i ricordi brutti.
Milena Masci - Classe 2A


Ognuno di noi allalba sorger,
come se sbagli una cosa nella tua vita
e il destino per aiutarti
ti d un altra possibilit.
come un vaso di ceramica,
se viene storto possiamo riformarlo
in modo che abbia la forma
che vogliamo che prenda,
e se non ci riusciamo,
ci riproviamo,
con pi volont di quando
abbiamo provato la prima volta.
Milena Masci - Classe 2A


La farfalla simbolo di libert,
fantasia,
allegria e felicit,
quindi ci pensiamo bene
ognuno di noi ha
una farfalla dentro di s,
anche se fosse in profondit
noi dobbiamo scavare
liberarla e farla volare.
Milena Masci - Classe 2A


Notte,
cielo ricoperto da luci tremanti
e da uno specchio di chiarore
che tinge di bianco
i grandi pini del parco.
.
Il vento affatica i rami
con gli uccelli addormentati
tace anche il grillo,

restano solo odore di fieno
e pallide stelle
alla luce della luna
che con un lieve chiarore
d una tonalit nuova
a tutto il creato.
Riccardo Marchegiani - Classe 2A


Il diamante di una stella
ha acceso il mare scuro
di un cielo triste e nostalgico.

Macchie di luce
rinchiuse in un tappeto blu
prigioniere dellinfinito!

Su un lago
nero e misterioso
piccole barche...

in una notte lontana
senza rumore e senza venti
senza grilli e senza rane,
ma...
con una vaga luce
dirraggiungibile felicit
Riccardo Marchegiani Classe 2A


E questa ingiustificata
voglia di tornare indietro,
indietro nel tempo
questa voglia di:
andar via non so dove...

vedere in quello specchio
immagini passate,
momenti passati,
giornate passate,
tempi passati

questa gran voglia di piangere
che porta nostalgia al passato?
Questo desiderio di sorridere
nostalgia?
la voglia di fuggire via
e stare in disparte...
stare un po solo e lontano,

forse nostalgia
Riccardo Marchegiani - Classe 2A


Come sono le cascate?
Le guardano senza capire,
si sente dire solo,
quanto son belle queste cascate.

Si placa una cascata?
Mai lo pu fare e mai lo far.
E una corrente
che procede veloce,
se ti travolge, non avr piet.

Ecco come sono le cascate,
sono si belle,
ma anche pericolose.
Francesco Maggio - Classe 2A



Chi che non crede alle superstizioni,
se una stella cade tu hai un desiderio
ma non sprecarlo, poich un altro non c.

Quella luce stellare ti scruta nellanima,
toglie i peccati,
proprio per il fatto che illumina il cielo
ci regala speranza e felicit.
Regalano anche tanta bellezza,
e per chi sa leggerla tanta sapienza.

Sappi che una stella nel cielo aspetta,
di cadere per portarti una gioia speciale
Francesco Maggio - Classe 2A



La neve inizia a cadere
mentre io il fuoco alimento,
riconosco quellodore
di quel dolce tepore.

Fuori, la bufera
incombe portando il freddo e la sera
ci sediamo a tavola
e siamo al sicuro.

Dalla finestra si vedono sempre pi fitti
i banchi di nebbia e i bianchi ramoscelli
degli alberi del parco pieni di neve.
Stefano Panichi - Classe 2A



Niente paragonabile al tepore
della primavera.

Le rondini iniziano a tornare
l allegria a riportare
volando nel nostro azzurro cielo
la gioia di nuovo risplende.

Il sole ancora tiepido
per ogni giorno sempre pi luminoso
e dentro di me provo un sentimento meraviglioso.

Gli animali escono dal lungo letargo
i cuccioli appena nati fra i fratelli si fanno largo,
si accalcano fra loro per iniziare a mangiare qualcosa
son tutti ammassati, senza pelo e rosa.

Mentre osservo questo paesaggio spettacolare
e tutta la dolcezza degli animali
capisco che importante amare.
Stefano Panichi - Classe 2A


notte tarda
Sono ancora sveglio a leggere un libro,
decido di alzarmi dal mio caldo letto
e il cuscino gi tiepido mi tengo stretto.
Dalla finestra mi sporgo,
la pace regna nel mio borgo.
A quest ora non c nessuno,
ma guardando
osservo
un uomo a passo lento
il cielo scuro
vedo le stelle
e in questa insolita sera sono ancor pi belle.
Allimprovviso vedo una stella cadente
e mi ricordo di esprimere un desiderio velocemente,
dopo un po mi sento sfinito
ritorno al mio letto per dormire,
stanco, ma col cuore pieno di gioia.
Stefano Panichi - Classe 2A


Mi trovo l
sulla spiaggia
sola con la mia chitarra
con la brezza che mi scompiglia i capelli
mi sfiora la pelle,
Il sole che tramonta color fuoco
suscita in me passione,
suonando la mia chitarra
provo unemozione mai avvertita prima
cos forte che ho quasi paura di parlare,
ho paura che anche lei lo percepisse.
Le sue note aggraziate dove arriveranno,
sembra quasi che il mare le sentisse
come se ballasse quel ritmo.
I gabbiani ormai lontani da me
facevano una danza libera e spensierata ,
come se tutto avesse una musica irrepetibile.
Sara Ferretti - Classe 2A


Lo vedo ogni giorno
lo vedo li, da solo,
spoglio di tutti i pensieri
spoglio di sentimenti,
io percepisco
in lui tristezza, dolore...
Avverto la voglia di staccarsi da quelle radici,
lo vedo morto
lo vedo piangere
con le gocce che gli scivolano per il tronco.
Lo vedo respirare insieme al vento,
lo immagino bruciare in estate per il troppo sole,
gioire e parlare con i fiori di primavera,
triste per la perdita delle sue amiche foglie,
il mio piccolo grande albero,
lo vedo sempre l
immobile ad aspettarmi,
per confidarmi le sue paure.
Sara Ferretti - Classe 2A


Eccomi,
ora mi ritrovo qui come sempre
nel mio vialetto,
oggi diverso dalle altre volte,
tutto infreddolito e bianco.
Mi sembra quasi che voglia parlare con me.
Ormai questo vialetto per me un amico.
Ogni sera,
ogni mattina,
ogni pomeriggio
mi ritrovo qui come sempre,
non so che fare,
mi siedo nella mia solita panchina
tutta infreddolita,
mi sembra pi spoglia che mai,
Ma la cosa pi importante
che siamo solo io e lui
soli per sempre.
Sara Ferretti - Classe 2A


Sono sola,
sento il mio respiro affannato,
il mio cuore che batte forte,
i miei pensieri che corrono nel vento,
i miei passi lenti e soavi,
sono sola nel buio,
le stelle che brillano
mi fanno pensare al suo sorriso,
le lucine della citt immobili,
tutto sembra cos calmo e bello,
ma la mia attenzione si interruppe
quando vidi lui,
il mio piccolo grande amore,
e da l, i miei pensieri si fermarono
mentre il mio cuore stava impazzendo
Sara Ferretti - Classe 2A



La vedo l
sola e triste,
vedo che tutti la disprezzano,
non lo sanno, ma lei ci sta male,
ha il cuore spezzato,
percepisco perfettamente le sue emozioni
vorrei consolarla ma qualcosa mi blocca,
quella sono io,
la mia anima
che sempre mi ha lasciato sola,
io ora non riesco a riprenderla.
Sara Ferretti - Classe 2A



Un cielo stellato
davanti a lui si apriva:
costellazioni, stelle, pianeti.
Una cometa illumina
un po il cielo:
luce, bagliore, infinit.
Ammaliato da quel cielo
rimase in quel luogo:
minuti, ore, anni.
Vecchio era quando torn laggi
e decise in quel d
di voler rimanere l.
Vittorio Burchiani - Classe 2A


Era l,
davanti a quella maestosit,
rimase l un giorno,
dormendo cullato
dallo scroscio delle acque.
Grandi, imponenti,
si ergevano da millenni
le cascate Scroscianti.
In mille tuffi si buttano
nella valle verde
con un perenne arcobaleno.
Vittorio Burchiani - Classe 2A


Api doro
cercavano il miele.
Dallalveare partono
per trovarlo.
Ronzano e cercano
e dappertutto vanno.
Su e gi
nel cielo stanno.
Hanno visto il nettare,
volano allegre:
E nel bianco
di un fiorellino,
sopra un bocciolo
di gelsomino.
Vittorio Burchiani - Classe 2A


Un giorno,
nel cielo azzurro
il sole splendeva,
un vento soffiava nella foresta
il fiume scorreva e luccicava
dalle cascate le gocce cadevan
e si vedeva, un arcobaleno
brillante e splendente che si diffondeva leggermente.
La natura
sbocciava come un fiore,
laria era fresca come lacqua.
Quello era un caldo e fresco giorno
lerba era bagnata
e il paesaggio in pace viveva.
Sujoy Saju Saha - Classe 2A


Al calar del sole le stelle
incollate al cielo blu
sopra le alte montagne
formano qualcosa,
qualcosa che luccica,
brillante e bello.
Nella terra si diffondeva
e in tutto il paesaggio
come una striscia luminosa,
una stella cadente
Io esprimo un desiderio
le montagne sembravano accese
Sujoy Saju Saha - Classe 2A


Vorrei essere una farfalla,
leggera e libera
per poter volare di fiore in fiore.

La farfalla quando esce dal bozzolo
impaziente di volare,
come anchio di andare libera ovunque

Lei vola ed io cammino,
ma a tutte e due piace scoprire
il mondo e le cose nuove che ci circonda

Lei vola impaziente
ed io percorro le vie velocemente:
come bello sognare e volare.
Tania Castelletti - Classe 2A

Interessi correlati