Sei sulla pagina 1di 3

Alessandro Fait - Via delle Ghiaie, 20/1 - 38122 TRENTO - 347 139 61 62 1

Presentazione del libro




LE CATTEDRALI GOTICHE FRANCESI (titolo provvisorio)
INDICE
1 Premessa - Perch le cattedrali gotiche?: Introduzione - Pellegrinaggi
2 Periodi - Caratteristiche
3 Personaggi
4 Figure, materiali, cantieri, strumenti, tecnologie
5 Scheda della cattedrale di Amiens
6 Scheda della cattedrale di Beauvais
7 Scheda della cattedrale di Bourges
8 Scheda della cattedrale di Chartres
9 Scheda della cattedrale di Laon
10 Scheda della cattedrale di Noyon
11 Scheda della cattedrale di Paris
12 Scheda della cattedrale di Reims
13 Scheda della cattedrale di Rouen
14 Scheda della cattedrale di Senlis
15 Scheda della cattedrale di Sens
16 Scheda della cattedrale di Soissons
17 Orientamento
18 Numeri - Sezione Aurea
19 Gargouilles - Bestiario - Glossario
20 Storia dallinizio del 1100 alla fine del 1400
21 Suggerimenti per itinerari nelle regioni delle cattedrali
22 Simbolismi
23 Bibliografia
DESCRIZIONE
Quello che mi ha spinto a scrivere lamore che nutro per le cattedrali gotiche francesi e
perci, come si vede dallindice, il libro (al momento ancora senza titolo, se non il generico,
provvisorio e banale Le cattedrali gotiche francesi) tratta solo di queste. Nulla dice del gotico
inglese o tedesco o spagnolo e meno ancora del gotico italiano.
Ma come differenziarlo dalle decine di libri che hanno gi trattato il medesimo argomento?
Alessandro Fait - Via delle Ghiaie, 20/1 - 38122 TRENTO - 347 139 61 62 2


Presentazione del libro


Con il contenuto. Lidea iniziale che si possa visitare una cattedrale in due modi. Uno prevede
una visita frettolosa, un po superficiale, con un numero imprecisato di fotografie (
obbligatorio), semplicemente per dire di esserci stato. Da evitare, se possibile. Non si viaggia
per mettere etichette sulla valigia. Il secondo del tutto opposto, il viaggio consapevole.
Io mi rivolgo a questo tipo di visitatore e ho la presunzione di aiutarlo a preparare la visita.
Consapevole, ho detto. La mia ricetta prevede perci un po di storia della citt e della
cattedrale, un pizzico di storia dellarte, un sussurro di attenzione per i dettagli, qualche
spiegazione, aneddoti quanto basta e suggerimenti a piacere. Cos si conosce la cattedrale, la
si inserisce in un orizzonte pi ampio, la si assapora e la si pu anche amare.
Sono pure convinto che non ci si debba limitare alla sola visita della cattedrale e quindi
suggerisco, senza la pretesa di essere una guida turistica, quanto altro dinteressante ci possa
essere in zona e che valga la pena di essere visto.
Con lo stile. Ho cercato di rendere semplice e scorrevole la trattazione, aiutato in questo dal
fatto che sono un innamorato del gotico, non un dotto addetto ai lavori. Solo un capitolo un
po complesso, ma non mio. E di mio figlio, antropologo sociale, uno di quei dotti dei quali
ho appena parlato.
Si pu pensare il libro diviso in alcune parti.
La prima parte potrebbe essere definita descrittiva.
Capitoli 1 e 2. Parlo delle condizioni socio-economiche che hanno permesso e favorito la
nascita delle cattedrali, elenco i vari periodi dello stile gotico, con le sue evoluzioni nel
trascorrere dei secoli, e racconto le novit principali del nuovo stile, dallarco ogivale a quello
rampante, dai pilastri portanti alle pareti di luce per le enormi finestre, ecc.
Capitolo 3. Tratteggio due figure emblematiche, due architetti egualmente importanti, anche
se vissuti in due secoli molto lontani tra loro. Il primo Villard de Honnecourt, del 1200,
importante per i suoi disegni che hanno aiutato molto a capire il modo di progettare e lavorare
dellepoca. Il secondo Eugene Viollet-le-Duc, del 1800, che ha salvato (anche se con molte
rivisitazioni fantasiose) quel capitale che stava andando in rovina.
Capitolo 4. Racconto come si costruiva una cattedrale e analizzo il cantiere medievale, con le
figure caratteristiche, i materiali e gli strumenti usati.
Capitoli 5-16. Presento le dodici cattedrali che ritengo pi importanti, ognuna con una scheda.
Le schede iniziano con una breve storia della citt, seguita poi da quella della cattedrale.
Seguono la descrizione generale introduttiva, le dimensioni principali e lanalisi
sufficientemente dettagliata dellesterno e dellinterno della cattedrale. Il tutto accompagnato
Alessandro Fait - Via delle Ghiaie, 20/1 - 38122 TRENTO - 347 139 61 62 3


Presentazione del libro


da fotografie originali, scattate personalmente (solo nelle schede di Parigi e Bourges ho foto
tratte da Internet, senza liberatoria).
La seconda parte parla dei simboli.
Capitoli 17-18-19. Affronto largomento dellorientamento delle cattedrali, del significato dei
numeri e delle bestie raffigurate nelle sculture o nelle vetrate. Presento anche un glossario dei
termini architettonici usati.
Capitolo 21. Il probabile simbolismo di quei tempi. Capitolo complesso, adatto a chi volesse
sapere ancora di pi, perci messo alla fine del libro.
La terza parte storia.
Capitolo 20. Una panoramica sulla storia del periodo, secolo dopo secolo. Incentrata su quanto
avviene in Francia, naturale, perch influenza in modo evidente lo sviluppo della cattedrali
trattate. Alla fine una tabella allarga gli orizzonti e riassume anche i principali avvenimenti del
secolo nel mondo.
Ultima parte
Capitolo 21. Itinerari. Come detto, sono dellopinione che non ci si debba limitare alla visita
delle cattedrali. Sai che noia, alla fine. Per questo cerco di raccontare cosa possibile trovare
in zona, nel territorio attorno alla cattedrale proposta. Parlo dei monumenti da vedere, delle
citt da non perdere, delle strade da percorrere, della gastronomia locale da gustare. Cos il
quadro completo.