Sei sulla pagina 1di 64

http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.

html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
gioved 31 luglio 2014
"Quando al mattino vi risvegliate, pensate a
sorridere al mondo intero e salutate tutta la
Creazione: Buon giorno, buon giorno, buon
giorno... Vedrete che per tutta la giornata, anche
se sarete soli, non sentirete la solitudine, poich da
ogni parte vi ritorner come uneco: Buon giorno,
buon giorno, buon giorno... Gli esseri umani non
sanno riprendere, ogni mattina, il contatto con il
mondo. Escono di casa tutti rattrappiti
interiormente, vedono e sentono gli altri passare,
ma non li guardano, non li ascoltano. A maggior
ragione, non pensano che il mondo intero sia
popolato di creature, le quali meritano che almeno
si mandi loro un pensiero amichevole e che si auguri loro qualcosa di buono, come la luce, la
pace, la gioia... tanto difficile aprirsi, sorridere, fare il primo passo? Si attende che siano gli
altri a farlo per primi e nellattesa, ci si lamenta di essere soli. Allora, cominciate da oggi a
cambiare atteggiamento e non vi sentirete mai pi soli".
Omraam Mikhal Avanhov
pensiero del 22/01/2006 estratto dal libro "Pensieri Quotidiani 2006" - Edizioni Prosveta
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:29 AM Nessun commento: Link a questo post
BUON GIORNO AL MONDO
mercoled 30 luglio 2014
Luomo si identifica con il ruolo che costretto a vivere:
padre, figlio, padrone, operaio, impiegato, dirigente, professionista, intellettuale, guru, furbo,
tonto, forte, debole, manager, ministro, disoccupato, ecc
VERITA' E MENZOGNA
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
Per ognuno di questi ruoli esistono comportamenti sociali, abbigliamenti, modi di pensare e di
esprimersi cui ciascuno si adegua inconsapevolmente.
E quindi non siamo mai individui autentici, ma veri e propri imitatori: imitiamo modelli e
stereotipi prodotti dalla societ in cui viviamo.
Persino nei comportamenti pi intimi recitiamo, in realt, dei ruoli precostituiti, che non si
limitano soltanto a comportamenti e ad atteggiamenti convenzionali, ma che penetrano anche
allinterno delle nostre convinzioni, dei nostri giudizi, della nostra coscienza. Insomma
continuiamo a recitare.
Linquinamento della nostra mente troppo esteso. Bisogna imparare a dire la verit, ma per
dire la verit, bisogna essere diventati capaci di conoscere che cos la verit e che cos la
menzogna soprattutto in s stessi.
G.I. Gurdjieff.
A proposito del mentire
(testo di Ouspensky, presentato da Claudio Buffa)
Da .La Quarta Via di P.Ouspensky
D. Se non siamo consci, come possiamo essere capaci di giudicare ci
che per noi utile e ci che dannoso?
R. Ho detto che l'osservazione di s non pu essere impersonale in quanto noi siamo personalmente
interessati. nel corretto funzionamento della nostra macchina. Il giusto funzionamento dell'organismo van-
taggioso per noi, quello sbagliato dannoso. Bisogna avere un sem plice atteggiamento commerciale verso la
propria vita e le funzioni interiori e bisogna sapere ci che profitto e ci che perdita, cos possibile
osservare se stessi affatto imparzialmente, come eventi storici che sono accaduti mille anni fa. Quando un
uomo adotta quest'atteggiamento verso se stesso egli pronto a iniziare lo studio pratico di s, in quanto
studio,pratico di s significa studio delle cose pi meccaniche.
Alcune funzioni in noi possono divenire consce, altre non possono mai divenire consce. Le funzioni istintive,
ad esempio, non hanno bisogno di divenire consce;ma n'e esistono parecchie altre - tutta la nostra vita ne
piena - che importantissimo rendere consce o che, se non possono divenire consce, necessario arrestare o
eliminare, poich sono veramente dannose. Queste non sono meramente meccaniche nel senso che sono
automatiche; esse sono dovute al funzionamento sbagliato della macchina che si protratto per lungo tempo.
Perci esse hanno gi causato danni evidenti; le cose o si sono rotte o contorte o lacerate.
D. Cercando di studiare me stesso non posso trovare nulla di reale, nulla di tangibile.
R. Studiate ci che in voi, sia esso reale o irreale. Non potete stu diare soltanto ci che reale, dovete
studiare ci che l. Non un ostacolo allo studio di s il. non trovare nulla di reale: dovete studiare ci che
trovate. In realt avete completamente ragione che nulla reale, ma uno deve studiare se stesso e studiare gli
ostacoli.
Il principale ostacolo al raggiungimento della consapevolezza di s che pensiamo di averla. Non avremo mai
consapevolezza di noi stessi finch crederemo di averla. Ci sono parecchie altre cose che pensiamo di avere e
che per questa ragione non possiamo avere. C' l'individualit o unit: noi crediamo di essere uno, indivisibili.
Crediamo di aver volont, o che se anche non l'abbiamo sempre, possiamo averla, e altre cose. Esistono molti
aspetti di ci perch, se non abbiamo una cosa, non possiamo averne un'altra. Crediamo di avere queste cose
e ci accade perch non conosciamo il significato delle parole che, usiamo.
Esiste un ostacolo ben definito, una ragione ben precisa per cui non possiamo avere consapevolezza cos come
siamo. Questo ostacolo principale sulla via dello sviluppo il mentire. Ho gi accennato al men tire, ma
dobbiamo parlarne pi diffusamente in quanto non sappiamo cosa significhi mentire perch non abbiamo
studiato seriamente questo problema. Eppure la psicologia del mentire veramente la parte pi
importante dello studio dell'essere umano. Se un uomo potesse essere descritto come un tipo zoologico,
sarebbe definito l'animale bugiardo'.
Lascer da parte il mentire esterno e mi atterr soltanto all'uorno che mente a se stesso su se
stesso. Questa la ragione per cui ci tro viamo nello stato in cui siamo attualmente e perch non possiamo
conoscere la verit in quanto questa pu essere raggiunta soltanto in uno stato di consapevolezza obiettiva.
Perci non possiamo definire ci che verit; ma se assumiamo che mentire l'opposto di verit, possiamo
definire il mentire.
Il mentire pi serio quando sappiamo perfettamente bene di non sapere, e di non poter sapere, la verit
sulle cose e tuttavia non agiamo conseguentemente Pensiamo e agiamo sempre come se conoscessimo la
verit. Questo mentire. Quando io so di non sapere qualcosa e al tempo stesso dico di saperlo, o agisco come
se lo sapessi, ci mentire. Per esempio, non sappiamo nulla di noi stessi, e veramente sappiamo di non saper
nulla, tuttavia non riconosciamo mai o ammettiamo questo fatto; non lo confessiamo mai nemmeno a noi
stessi, agiamo, pensiamo e parliamo, come se sapessimo chi siamo. Questa lorigine, il principio del
mentire.
Quando comprendiamo questo e seguiamo questa linea, e quando tentiamo di collegare quest'idea con tutto
ci che pensiamo, vediamo, facciamo, cominceremo a rimuovere gli ostacoli che si frappongono al cammino
verso la consapevolezza. Ma la psicologia del mentire assai pi difficile di quanto pensiamo, perch esistono
parecchi tipi differenti di mentire e alcune forme assai sottili, difficili da scoprire in noi. Negli altri le vediamo
con relativa facilit, non in noi stessi.
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
D. Se non sappiamo cos' verit, come sappiamo quando mentiamo? R. Voi sapete.di non poter conoscere la
verit, e se diceste di saperlo, o di poterlo sapere, questa sarebbe una bugia, perch nessuno pu sapere la
verit nello stato in cui siamo. Non pensate filosoficamente, prendete ci in relazione ai fatti. La gente parla di
tutto come se sapesse. Se domandate a un uomo se c' gente sulla luna, egli avr un'opinione su ci. E cos su
qualsiasi altra cosa. Abbiamo opinioni su tutto, e tutte queste opinioni sono bugie, specialmente riguardo a
noi stessi. Non sappiamo sugli stati di consapevolezza, o sulle differenti funzioni, o sulla velocit delle
funzioni, o sulle loro reciproche relazioni. Non sappiamo nulla, eppure pensiamo di sapere circa noi stessi.
Tutto ci che abbiamo sono opinioni, e queste sono tutte bugie.
D. Se tutte le opinioni sono bugie. dovremmo evitare le opinioni?
R. Dovete conoscere il loro valore. La prima bugia che diciamo a noi stessi quando diciamo 'io'. una bugia
perch, dicendo 'io', presumiamo determinate cose: presumiamo una certa unit e un certo potere. E se io
dico 'io' oggi e dico 'io' domani, questo supposto essere lo stesso 'io' mentre in realt non c' rapporto tra
loro. Ci troviamo nello stato presente a causa di certi ostacoli o certi fatti in noi stessi e il fatto pi importante
che non comprendiamo che non abbiamo il diritto
di dire 'io' perch sar una bugia. Quando cominciate ad osservare voi stessi vedrete che proprio cos:
esistono 'io' in voi che non si conoscono l'un l'altro e non vengono mai a contatto. Per esempio, cominciate a
studiare le vostre simpatie e antipatie e vedrete che vi pu piacere una cosa in un dato momento ed un'altra in
un altro momento, e che le due sono talmente opposte tra loro da farvi capire immediata mente che questi 'io'
non si incontrano mai. Se osservate le vostre decisioni, vedrete che un 'io' quello che decide ed un altro 'io'
quello che esegue la decisione, e questUtimo o non vuole eseguirla o non ne ha mai sentito parlare. Se scoprite
una sola cosa sulla quale non mentite a voi stessi, sarete eccezionalissimi. Noi, circondati da queste bugie, nati
ed educati in queste bugie, non possiamo essere diversi da come siamo; siamo proprio il risultato, il prodotto,
di queste mienzogne.
Continua a leggere...
Pubblicato da Antar Raja a 9:31 AM Nessun commento: Link a questo post
marted 29 luglio 2014
"Domandati che cosa eterno e troverai una sola risposta.
Ci che eterno il silenzio.
Quindi se desideri vivere nella eternit vivi nel silenzio.
Fai in modo che i tuoi pensieri si calmino,
le tue emozioni si rilassino e il tuo corpo stia bene.
Quando cominci a sentire il silenzio, respira profondamente questa dimensione
e attraverso il vivere e respirare questa esperienza,
capisci che sei nella unica dimensione possibile della tua vita,
la dimensione del presente.
Presente a te stesso, silenzioso, respirando eternit.
E cos .
Kryon
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
CHE COSA ETERNO?
Reality Transurfing - Le
Regole...
Vadim Zeland
La Quinta Via - Esperienze di...
Paola Borgini
Convinzioni e PNL
Robert Dilts, Tim Hallbom,
Suzi Smith
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
-15%
compressamente
MENTE - OLISTICA
leggedattrazione
Arancione
Antar Raja Pinterest
La vita oltre la vita
Raja Art Site
fioridibach
Aquilabaleno
bosco del re
ilfuocoimperfetto
altra realt
Cromopuntura Esogetica
Divine Tools
nonsoloanima
Reiki.info
Link Interessanti
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
Pubblicato da Antar Raja a 11:59 PM Nessun commento: Link a questo post
luned 28 luglio 2014
Quando entrate in una foresta, ricordatevi che in
quel luogo presente una moltitudine di creature che
vanno e vengono, occupate in diverse attivit, e che
quelle creature vi vedono. Cercate di entrare in
relazione con esse, anche rivolgendo loro la parola per
mostrare che ne apprezzate il lavoro.
Avvicinatevi a una quercia, a un abete Appoggiate la
mano sul suo tronco e dite a quell'albero: Come sei
bello! Come sei forte! Dammi un po della tua solidit
e della tua resistenza... E ti incarico anche di un
messaggio per tutti gli altri alberi della foresta. D loro
che sono magnifici e che li amo. Saluta ciascuno di
essi da parte mia, trasmetti loro il mio bacio, e poi
baciate lalbero. Le entit che lo abitano si
affretteranno allora a trasmettere il vostro amore a
tutta la foresta, e mentre voi proseguirete il cammino,
le altre entit che hanno ricevuto il vostro messaggio
usciranno dagli alberi per salutarvi, danzando al vostro passaggio. Quando tornerete a casa
vostra, sarete felici, come se aveste incontrato degli amici.
Omraam Mikhal Avanhov
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
fota da
http://visioglob.blogspot.it/2011/07/maggio-2011-daniele-po-cr-monte-nov-09.html
Pubblicato da Antar Raja a 11:37 PM Nessun commento: Link a questo post
QUELLI CHE PARLANO AGLI ALBERI
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 12:15 AM Nessun commento: Link a questo post
PERDONA gli altri ....
domenica 27 luglio 2014
spiritual.it
studio cromos
! 2014 (364)
" agosto (20)
! luglio (35)
BUON GIORNO
AL MONDO
VERITA' E
MENZOGNA
CHE COSA
ETERNO?
QUELLI CHE
PARLANO
AGLI ALBERI
PERDONA gli altri
....
"SIETE ESSERI
INFINITI
SENZA INIZIO
E SENZA FINE"
...
RITUALE
QUOTIDIANO
PER UNA
BUONA
GIORNATA
frammenti .. di
P. D.
Ouspensky
L'immagine di se
stessi e' solo un
ologramma del
S...
PIETRE IN
EQUILIBRIO
sequenze
numeriche:
come
rigenerare la
materia
CREAZIONE DI
UNA CELLULA
RISANATRICE
DEGLI ORGANI
...
TRASFERISCI IL
TUO AMORE
OSHO: LA RANA
E IL
MILLEPIEDI
MEDITAZIONE
ALBERO
DELLA VITA
ETERLING.
DISEGNARE IL
FUTURO
BASHAR ITA - RO
INTEGRALE
PARTE 1 -
Circuiti sacri...
LENNON Ci
hanno fatto
credere...
NON C'E'
LIBERTA'
SENZA
CONSAPEVOL
EZZA
THE SHIFT IL
CORAGGIO DI
Archivio blog
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
VI DICIAMO CHE QUANDO GUARDATE UN ALTRA PERSONA NEI SUOI OCCHI, CON AMORE ,
E VEDETE LA SUA BELLEZZA , LA SUA ANIMA SPLENDERE DI LUCE , E SORRIDETE
GIOIOSAMENTE, VOI , SI VOI !! VEDETE DIO!
Gli Dei Umani hanno un problema con la realt che vivono - pensano che sia reale.
Non lo .
Quella che considerate la vostra realt la grande illusione.
Lo stesso campo della dualit un'illusione.
Vivete le vostre vite contando il tempo.
Vi diciamo che il tempo stesso soltanto un'illusione.
Vi diciamo anche che esso pu essere sperimentato soltanto in un campo di dualit.
Cos, grazie a questa illusione della dualit, vi stato possibile discendere e fingere di avere un Inizio
ed una Fine, quando in realt SIETE ESSERI INFINITI SENZA INIZIO E SENZA FINE .
*A livello collettivo, gli umani di oggi sono ad un punto in cui l'illusione della dualit sta diventando pi
un intralcio che un aiuto. Adesso state facendo una connessione molto pi forte al vostro s
superiore e questo sta cambiando drasticamente TUTTO.
DAL GRUPPO Espavo-
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:04 PM Nessun commento: Link a questo post
"SIETE ESSERI INFINITI SENZA INIZIO E SENZA FINE" .
Questo piccolo rito quotidiano vi caricher di energia, di
positivit e di fortuna. Si raccomanda di farlo tutte le
mattine.
Certo che all'inizio potreste dimenticarvene, perch va fatto
appena svegli, ma piano piano diventer abitudine.
Dunque: appena svegli ci stiracchiamo e proviamo a
sintonizzarci sull'onda della gioia e del buon umore (anche
se fuori piovesse e dovessimo andare a l lavoro).
Prima di alzarci dal letto diciamo: OGGI SUCCEDERANNO
TRE MIRACOLI. LO PERMETTO! Dopo aver detto questa
frase, schiocchiamo le dita.
ABOLISCO I DISPIACERI! E schiocchiamo le dita.
Provate questo piccolo e veloce rituale e vedrete quante
cose meravigliose vi accadranno.
GIOIA E FELICIT A TUTTI.
Aelita Melina
LA RADIONICA ESOTERICO-SCIENTIFICA RUSSA
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 12:55 PM Nessun commento: Link a questo post
RITUALE QUOTIDIANO PER UNA BUONA GIORNATA
sabato 26 luglio 2014
L'astinenza stata sperimentata da tempo immemorabile.
Talvolta, molto raramente, ha dato dei frutti, ma ci che nella maggior parte
dei casi viene chiamata astinenza non altro che la sostituzione delle
frammenti .. di P. D. Ouspensky
COMPIERE IL
CAMBIAMENT
O
ESPERIENZE,
NON COSE
LA COPPIA
ILLUMINATA
CIO' CHE NON
DICIAMO CI
UCCIDE
Insegnamenti di
Gurdjieff alla
figlia Reyna
LE TECNICHE
PER
RISANARSI DI
NINA
BARANOVA
RINGIOVANIMEN
TO
LA TECNICA DEL
BICCHIERE
DACQUA: UN
GENERATORE
D...
"Meditazione per
Uscire dal
Corpo"
DESIDERATA
Dai il benvenuto a
tutti!
INVERSIONE
DELLA
REALTA'
Rigenera le Tue
Cellule La
Guarigione
Sciamanica
LA VITA ?.... UNA
RECITA
RICORDA
IL BLOCCO
DELLATTENZI
ONE, OVVERO
LATTENZIONE
AP...
" giugno (38)
" maggio (34)
" aprile (44)
" marzo (79)
" febbraio (69)
" gennaio (45)
" 2013 (422)
" 2012 (295)
" 2011 (222)

Visualizza il mio
profilo completo
Informazioni personali
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
sensazioni normali con altre anormali, perch queste ultime si nascondono pi facilmente.
Tuttavia non di questo che voglio parlare.
Vorrei farvi comprendere che il male peggiore e il principale fattore della
nostra schiavit non risiedono nel sesso di per se stesso, ma nell'abuso del sesso.
Ma non si comprende quasi mai che cosa significhi l'abuso del sesso.
La gente abitualmente pensa agli eccessi o alle perversioni sessuali.
Queste non sono che forme relativamente inoffensive dell'abuso del sesso.
invece indispensabile conoscere molto bene la macchina umana per comprendere che cosa
l'abuso del sesso, nel vero senso dell'espressione.
Con essa si intende il cattivo lavoro dei centri nei loro rapporti con il centro sessuale,
ovvero l'azione del sesso allorch si eserciti attraverso gli altri centri, e l'azione degli
altri centri allorch si esercita attraverso il centro sessuale; oppure, per essere
ancora pi precisi, il funzionamento del centro sessuale per mezzo dell'energia presa
a prestito dagli altri centri e il funzionamento degli altri centri.
per mezzo dell'energia presa a prestito dal centro sessuale"
G. J. Gurdjieff frammenti .. di P. D. Ouspensky
Ross Ottantasei
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:12 AM Nessun commento: Link a questo post
gioved 24 luglio 2014
Abbiamo imparato a diventare legati.
Di questo non responsabile un'unica persona.
E' il gioco della coscienza;
la nostra stessa Maya ( illusione)
che dobbiamo capire e trascendere.
E' solo il mio modo di esprimere ci in questo
momento.
Ci sono altre prospettive, ma le potreste trovare
spiacevoli.
La vostra stessa Maya, la nostra stessa Maya, sta
giocando con noi
Ma tu hai il potere, se non dividi te stesso; se hai
capito che l'immagine di te stesso, l'idea che
abbiamo di chi siamo, solo un ologramma del S.
Tu sei il testimone di questo, anche quando
parliamo.
Non ti mai capitato di stare parlando di qualche
cosa che sembra cos, cos terribile e ti ritrovi di
colpo a scoppiare a ridere?
Perch non puoi credere alla tua stessa Maya?
A volte qualcuno venuto a casa mia e ha detto, con un terribile senso di sofferenza, sai,
cose come:"Mooji... E' una questione di vita o di morte, sai".
E io ascolto e penso: "Chi altro se non Maya potrebbe fare questo?".
E a volte devo dire:" Scusami, devo andare al gabinetto". Devo andare l, e...
Perch cos scortese ridere in faccia all'ego che crede nella sua proiezione.
Composto, composto...
"Come stavamo dicendo..."
Perch cos ridicolo; questo un corpo mortale, ma l'essere immortale ha scelto di muoversi in
esso, di sperimentare il senso... attraverso la dualit...
il senso della diversa manifestazione, che la sua stessa proiezione, in un certo senso, ma non di
cadere addormentato alla sua natura trascendentale.
Ma si innamorato della sua Maya, e cos e' nata la sofferenza.
Sembra proprio cos. Come porre fine a questa sofferenza?
Non devi farla finire l fuori, spostando qua e l i pezzi, non puoi.
Devi farla finire qui, devi far terminare Maya qui.
Solo colui che ha realizzato il S pu gestire Maya.
Colui che identificato come una persona, non potr trascendere Maya.
L'immagine di se stessi e' solo un ologramma del Se'
Contatore visite
Lettori fissi
Antar Raja
Bandler
Bioenergetica
Brizzi
chakra
Cromopuntura
fiori di bach
Lascia andare Legge di
attrazione
Medicina Cinese
Meditazione meditazioni
attive
musica
Oponopono
Osho perle di
saggezza
PNL
Reiki
Risvegliati
sciamanesimo
Tantra
Tolle
Tom Kenyon Transurfing
Visualizzazioni
Etichette
Acqua Affermazioni Aivanhov Altro
Amore Astrologia
AvasaShakti Battiato
benedizione
Brainwave Brian Weiss Bruno
Buddha Channeling Codici
di guarigione Costellazioni Cristalli
Crop Circle deepak
chopra Dianetics Dipendenza EFT
Emozioni G Gestalt
Ginnastica facciale Gratitudine
Gurdjieff Indiani d'America Ipnosi
labirinto
Lemuria Louise Hay
Maitreya Maneesha Mantra Marchesi
Massaggio
Metodo Sedona Mooji
morte Narcisismo Natura Oli
Essenziali Om
Papaji PDF
Pilates Piramidi Platone
Poesie Psicologia
Purificazione QI GONG Quantum k
ramtha Rebirthing Relazioni
Respiro Riflessologia
Sai Baba Saluto al Sole
Silva Simboli
StuartSchartz Sujok Takionic
Taoismo Tarocchi Zen Test
trattamenti a distanza tuttouno
U.G.Krishnamurti viaggio astrale
Widget Yogananda
Zen zen comico
Get the CROMOPUNTURA
ESOGETICA widget and many
other great free widgets at
Widgetbox! Not seeing a
widget? (More info)
IL GIOCO DEL
Post pi popolari
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
E' cos potente, che si dice che persino gli dei sono ingannati.
Solo un saggio conosce Maya per quello che e'.
Il disegno di Dio.
E tu, lo stesso, attraverso la tua stessa introspezione, la tua propria indagine, che procede con
rispetto per questo grande universo, e arriva a conoscere, non con cinismo, ma con saggezza,
riconosci di nuovo la tua natura pura, che non da qualche altra parte.
E' qui, ma tu dici: "Come? Come...non ne sono consapevole".
Perch le nostre menti sono troppo immerse nella manifestazione.
Stiamo ancora contrattando, facendo acquisti nella manifestazione, credendoci profondamente,
perch quando conosci te stesso, continuerai a essere qui.
Ti continuerai a muovere al mercato, ma senza illusioni; allora ne potrai gioire.
Abbiamo imparato ad essere legati. L'immagine di noi stessi, l'idea che abbiamo di noi stessi, e' solo
un ologramma del Se'. Colui che e' identificato come persona non trascendera' Maya.
~ Mooji
http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=XoPmprNUqR0
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 6:35 PM Nessun commento: Link a questo post
marted 22 luglio 2014
Cos':
Mettere le pietre in equilibrio, nasce come forma di
meditazione ZEN, oggi conosciuta come una forma "d'arte
della terra" Land Art. Le pietre, rocce o ciottoli sono
sovrapposte senza alcun ausilio, la gravit e l'equilibrio trovato
sono le uniche condizioni accettate.
Chi:
"Balancer" sono chiamati coloro che con umilt e pazienza
erigono le figure di pietra in equilibrio, anche chiamate
impropriamente sculture. La personale sensibilit artistica e
bravura nella ricerca dell'equilibrio fa si che le opere siano
molto personali, riconoscibili e facilmente univoche.
Come:
Si cercato di dare una canonizzazione descrittiva, pietre
sovrapposte, pietra qrande in equilibrio sopra ad una piccola,
torre, figura ... varie descrizioni che sembrano ricadere in due unici gruppi: pietre in equilibrio o sovrapposte.
Dove:
Generalmente in "full immersion" nella natura, i fiumi, i laghi, le spiagge rocciose. Questi sono i luoghi eletti.
Molti Balancer durante la brutta stagione fanno "Stone Balaning Indoor" ci serve per mantenersi in esercizio.
Perch:
La ricerca dell'equilibrio di due o pi pietre esige pazienza ed umilt, estraneazione dallo scorrere del tempo,
immersione nella natura del luogo dove si opera, ascolto dei suoni e del silenzio. L'equilibrio raggiunto
sembra essere la certificazione di un raggiunto stato di grazia. Il tempo per mettere in equilibrio, il tempo che
rimangono in equilibrio, il tempo escluso, non ha spazio, non contemplato.. e forse proprio l'uscita dal
tempo che prende cos tanto il Balancer, ma anche chi si affascina guardando, i bambini sono i pi pronti a
comprendere il messaggio profondo, smettono presto di guardare e iniziano a fare i loro equilibri.
http://pietreinequilibrio.it
Lequilibrio Interiore Attraverso Le Pietre
Esistono varie tecniche per trovare la pace e la concentrazione e tutte in definitiva puntano a far cessare il
flusso dei pensieri e a farci prendere le distanze dalla razionalit.
Ma perch non dovremmo pensare? Perch i pensieri sono sempre i prodotti plasmati, modificati, manipolati,
gli scarti del nostro s, ci che educazione, cultura, religione o status sociale ci hanno portato a dover
essere. Per questo da che esiste luomo la saggezza non sta nel mondo del pensiero razionale, ma in un
mondo sottostante guidato dai centri pi antichi del nostro encefalo, un mondo a cui si accede e con cui si
PIETRE IN EQUILIBRIO
IL GIOCO DEL
CUBO
Il Cubo un gioco, un gioco di
immaginazione.
Ma non solo. Il
Cubo anche
qualcosa di pi. Nell'estate del
1991 nei fumo...
COME APPLICARE IL CODICE
DI GUARIGIONE
Una tecnica energetica potente
di autoguarigione, efficace
rimedio per guarire da ogni
genere di malattia, attraverso la
liberazione dello...
GUARIGIONE
ATTRAVERSO
LE SEQUENZE
NUMERICHE
Dal famoso
scienziato russo
una nuova e straordinaria
tecnica Compito principale
consiste nellapprendere a
pensare come dio, il creator...
ESERCIZI DI
STIRAMENTO
DEI MERIDIANI
Gli esercizi
Makko-Ho:
stiramento dei
Meridiani. La struttura
energetica dell essere umano
composta da una fitta rete di ...
TEST DEI FIORI DI BACH
Il test che segue uno
strumento per la scelta dei Fiori
di Bach. Ovviamente non
l'unico mezzo per scegliere i
Fiori di Bach, ma ...
IPERSENSIBILITA'
L$ipersensibilit la tendenza a
reagire in modo esagerato alle
situazioni stressanti comuni
della vita. un tratto che i
procrastinat...
LISTA FREQUENZE ONDE
CEREBRALI
0.1-1 Organ/muscle resonances
[SS] 0.1-3 Delta range ,
according to [NEU+CRI] - deep
sleep , lucid dreaming ,
increased immune functi...
ESERCIZI - BAMBINO
INTERIORE
Ritengo che operare con il
bambino/bambina interiore sia
la tecnica pi efficace per
guarire le ferite del passato;
non sempre siamo a conta...
LA TECNICA DEL RICORDO
DI SE', Gurdjieff
Non mi stancher di dirtelo
Se non ti senti pronto, non
leggere questarticolo! La
quarta via non richiede che ci si
ritiri dal mondo non...
LOCCHIO DI
KANALOA
Vi propongo ora
una meditazione
per lapertura
della coscienza
alla rete di energia, attraverso
un simbolo usato dai Ka...
Elenco blog personale
Arancione
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
entra in relazione non con le parole, ma con le sensazioni, con i messaggi provenienti dai nostri cinque sensi.
Quello che si prova dopo aver realizzato uno stone balancing non si pu spiegare a parole, lo si pu solo
sperimentare di persona dopo averne capito lessenza.
Lo stone balancing, una nuova avanguardia artistica e meditativa che consiste nel creare sculture in
equilibrio precario, utilizzando due o pi pietre ed proprio durante la ricerca dellequilibro che il nostro corpo
ne trae beneficio.
Lo stone balancing, si propone come un metodo assolutamente originale, che non ha bisogno di filosofie,
maestri e guru per insegnarci a centrarci su noi stessi, utilizzando al meglio la percezione dei nostri sensi.
Gli elementi della natura contengono in s ogni potere taumaturgico e trasformativo, la ricerca dellequilibrio
utilizzando le pietre disponendole luna su laltra, il rapporto con lacqua e la natura sono i semplici elementi
di una tecnica efficace e rivoluzionaria per stimolare la concentrazione, la volont e lauto affermazione.
Il corpo sta al centro delle relazioni: un corpo da ascoltare, formare e stimolare a dare il meglio di s, non per
apparire ma per la bellezza della perfezione che ognuno di noi pu raggiungere.
P.s. Alcuni versi di questo scritto sono tratti dal libro (Stoning) di Narciso Bramini, pioniere e primo in Italia a
far conoscere questa affascinante arte, al quale va la mia stima e rispetto.
Ulteriori ringraziamenti vanno a Daliel Late e Bill Dan, i quali nel 2006 hanno aggiunto una pagina dei miei
lavori al loro sito: www.rock-on-rock-on.com, dandomi la possibilit di esporre i miei lavori con i veterani dello
Stone Balancing.
http://www.stonebalancing.it
Foto tratta da
Raja Art Site
vedi anche
http://visioglob.blogspot.it/2014/07/pietre-in-equilibrio-sul-trebbia.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:22 PM Nessun commento: Link a questo post
Per rigenerare la materia del corpo umano con la tecnica di concentrazione sulle sequenze numeriche si
possono adottare i seguenti metodi:
1. Leggere la sequenza numerica scritta dopo la denominazione della parte anatomica da rigenerare.
2. Pronunciare mentalmente la serie di cifre corrispondenti alla porzione di materia da rigenerare.
3. Osservare limmagine o la denominazione della parte anatomica da rigenerare e pronunciare mentalmente
le cifre della sequenza numerica corrispondente.
4. Immaginare di essere attorniati da sequenze numeriche gigantesche, corrispondenti alla materia da
ripristinare, e sforzarsi di percepire in modo chiaro le cifre in mezzo a cui ci troviamo. In questo modo, la luce
proveniente dalle cifre pu raggiungerci e illuminarci. Questi passaggi possono essere eseguiti con qualsiasi
sequenza numerica.
5. Immaginare di osservare una determinata sequenza numerica dallalto.
6. Immaginare una sequenza numerica direttamente sulla parte anatomica che si vuole rigenerare. A questo
scopo, bene utilizzare le illustrazioni anatomiche della materia fornite nel libro, associate alla sequenza
numerica che si sta adoperando.
7. Immaginare la sequenza numerica prescelta nello spazio che intercorre tra lillustrazione della parte
anatomica e la sua immagine speculare, fornita sotto ciascuna figura del libro.
8. Confrontando le cifre delle varie sequenze numeriche, possibile individuare nella correlazione tra le
diverse parti del corpo una guida verso la norma.
Quando si applica la sequenza numerica associata alla materia da rigenerare, si pu anche adoperare
contemporaneamente o successivamente la sequenza numerica di unaltra parte anatomica. In un primo
momento, quando si utilizza la sequenza relativa a unaltra parte anatomica, ci si pu concentrare sulle cifre
che combaciano con quelle contenute nella sequenza della materia da rigenerare. In un secondo momento,
si pu adoperare lintera sequenza numerica relativa allaltra parte anatomica, convogliando mentalmente il
fascio di luce che ne deriva verso la materia stessa da rigenerare o la sequenza numerica corrispondente.
sequenze numeriche: come rigenerare la materia
Mostra tutto
Cervo Zoppo Sioux UN
GRANDE SAGGIO
3 ore fa
RiccaMente
GRAVIOLA - IL FRUTTO
SCOMODO PER LE
AZIENDE
FARMACEUTICHE.
4 ore fa
COMPRESSA-MENTE
ATTENZIONE:
indispensabile drogarsi tre
volte al giorno!
6 ore fa
Salute olistica:
benessere globale
EBOLA: MNISTERO
SANITA' ALLERTA
REGIONI, CAPITANERIE,
FORZE ORDINE E CROCE
ROSSA.
12 ore fa
NON SOLO
CROMOPUNTURA
DIAGNOSI DEL VOLTO
15 ore fa
Bacche di Goji - 150 g.
Piramide di Shungite Lucida
Waratah - Essenze Australiane
Bush
Scelti per Te
-10%
-10%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
Per ottenere un rapido effetto rigenerante, basta individuare un punto abbastanza vicino alla materia da
ripristinare o una zona dellorganismo dove la materia possa rigenerarsi facilmente. Questarea o punto
limitrofo dellorganismo si troveranno pertanto in unaltra parte anatomica, la cui sequenza numerica
contribuir a ripristinare la materia prescelta. I punti o aree adiacenti tramite cui avviene il ripristino della
materia possono essere molteplici. Il primo punto o area di rigenerazione della materia prescelta si trova
nella materia stessa.
Una volta individuati questi punti o aree di ripristino, possibile rigenerare la materia concentrandosi sulle
sequenze numeriche di tali punti o aree. Cos facendo, si instaura una condizione spirituale conforme alla
norma che conduce alla rigenerazione della materia prescelta. Rievocando e raggiungendo questa
condizione spirituale, possibile rigenerare la materia attraverso lo spirito, che in tal caso diventa vivificante.
Successivamente, si pu estendere questo effetto spirituale anche alla materia dellintero organismo, pur
tenendo conto degli eventi esterni, e raggiungere cos uno stato spirituale conforme allo sviluppo eterno. In
alcuni casi, a seconda dellangolo di percezione della materia da rigenerare, sequenze numeriche diverse
possono corrispondere tra loro.
9. Per accelerare la rigenerazione della materia del corpo umano, si possono paragonare gli spazi contenuti
in ciascuna sequenza numerica a quelli che si trovano tra le parole di una frase. In questo modo, ogni
gruppetto di cifre separato da uno spazio che compone la sequenza numerica pu essere considerato
una parola che racchiude il normale funzionamento della materia, la quale corrisponde alla sequenza
numerica intera.
Cercando di cogliere questa parola, possibile intuire il livello del Creatore, che plasma la materia dellintero
organismo e quella corrispondente a una sequenza numerica. La luce che d vita alla materia corrispondente
a una sequenza numerica si diffonde secondo le leggi dellottica su tutta la materia del corpo umano e
nellambiente circostante. per questo motivo che alcune sensazioni ed emozioni vengono percepite come
esterne al nostro corpo.
Questo consente di individuare con maggiore precisione il punto in cui necessario agire per padroneggiare
gli eventi, tenendo in considerazione linterazione tra i tessuti dellorganismo e quella tra la materia
dellorganismo e lambiente circostante. Questo metodo di individuazione cos preciso permette di controllare
gli eventi in modo pi efficace, allo scopo di raggiungere una condizione di normalit della materia
dellorganismo, indipendentemente dalle circostanze contingenti.
Con questa tecnica si percepiscono contemporaneamente sia il tessuto dellorganismo sia gli eventi che
circondano lindividuo, come se si guardasse al tutto con uno sguardo materiale. Di conseguenza, a seconda
delle situazioni, si pu scegliere di agire in conformit allo sviluppo eterno. In alcuni casi si possono svolgere
azioni materiali, mentre in altri momenti si pu compiere un atto spirituale per normalizzare gli eventi in
conformit alla vita eterna.
Una simile percezione sviluppa lo spirito, lanima e il corpo materiale, fino al punto in cui la creazione della
materia umana assume un fondamento spirituale. Le cifre permettono di raggiungere una precisa condizione
dello spirito che corrisponde alla norma della materia umana. Per accrescere il controllo degli eventi, si pu
ricorrere a ci che noto a tutti, ovvero a quelle conoscenze ampiamente consolidate nella coscienza
collettiva che provengono dal mondo della fisica e riguardano il dualismo onda-corpuscolo della materia, in
base al quale qualunque oggetto pu presentare caratteristiche ondulatorie e corpuscolari. Attraverso la
concentrazione sulle sequenze numeriche si creano onde di luce che corrispondono alla norma della materia
del corpo umano e, di conseguenza, si d vita a una materia umana che funziona correttamente.
Tutti i metodi di rigenerazione della materia del corpo umano attraverso le tecniche di concentrazione sui
numeri forniti in questo libro si possono adottare a scopo preventivo, per ottenere un ringiovanimento, nel
caso ci sia uneffettiva necessit di rigenerare la materia, ma anche indipendentemente dalle motivazioni
iniziali che ci hanno spinto a ricorrere a questa tecnica. Nelladozione dei metodi descritti nei punti da 1 a 9 di
questa introduzione, bene fare le seguenti considerazioni:
1. Se lo scopo preventivo, opportuno mettere in atto un metodo di normalizzazione che abbia effetto allo
stesso tempo anche nel futuro.
2. Se lo scopo quello del ringiovanimento, bisogna inizialmente concentrarsi sulle sequenze numeriche
contenute nel libro, tenendo a mente lobiettivo dello sviluppo eterno, e in seguito sulla parte specifica della
materia che si vuole far ringiovanire.
3. Per rigenerare la materia dellorganismo si possono adottare diverse tecniche di concentrazione,
seguendo uno dopo laltro i vari metodi forniti nel libro. A questo proposito, possibile utilizzare sia le
sequenze numeriche corrispondenti alle parti anatomiche da rigenerare che quelle relative alle aree del corpo
in cui queste si trovano.
4. Qualora fosse necessario rigenerare la materia dopo la morte biologica, bisogna concentrarsi inizialmente
sui numeri in sequenza da sinistra a destra e, in un secondo momento, sugli stessi numeri in ordine inverso,
da destra verso sinistra.
5. Limpulso spirituale che d vita alla materia dellessere umano consente di potenziare i metodi di
rigenerazione. Nel ripristinare la materia dellorganismo, bisogna sforzarsi di sviluppare il proprio livello
Diffusore Fascio di Riso
Estrattore di Succo Solo Star 3
Set Fiori di Bach in
Soluzione...
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
spirituale fino a raggiungere una condizione in cui la materia del corpo umano si rigenera e opera come atto
spirituale, in conformit ai princpi biologici guidati dagli eventi. Nellattuazione dei metodi per il
raggiungimento dello sviluppo eterno, questa condizione spirituale dovrebbe garantire una rigenerazione
integrale della materia umana, indipendentemente dalle condizioni iniziali e da qualsiasi altra circostanza.
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

Sequenze Numeriche per Rigenerare e Guarire il Tuo Corpo - Vol. 2
Previeni l'usura degli anni e guarisci organi, tessuti e muscoli
Grigorij Grabovoj
Compralo su il Giardino dei Libri
Pubblicato da Antar Raja a 9:52 AM Nessun commento: Link a questo post
luned 21 luglio 2014
Ogni malattia rappresenta un scarto dalla norma ( del
Creatore ), un rigetto dalla norma del lavoro
delle cellule , dei tessuti , dell'organismo.
La guarigione ha il significato dell'intenzione e della
volont di un ritorno alla norma ,di restaurare
lo stato originario in conformit alla norma del
Creatore ( questa intenzione deve essere ecologica e
rispondere a un disegno generale di conformit ).
Concentrandosi su una determinata sequenza
numerica, sintonizzandosi su questa serie di cifre , si
realizza la regolazione dell'organismo in conformit
alla norma.
Ad esmpio mettiamo una persona abbia male alla
testa allora si usano le combinazioni per quel
problema. Se ha un dolore in diverse parti , bisogna
successivamente concentrarsi sulle diverse
sequenze corrispondenti.
Si pu usare la sequenza da sin a ds , ma si pu
anche da ds al centro e da sin al centro, ci si pu
soffermare su ogni cifra per un egual tempo o anche
con tempi differenti e con differenze di effetto ,
in definitiva ci si pu lasciare guidare dall'istinto. Si possono utilizzare i colori e le loro gradazioni.
Concentrandosi sui numeri ci si mette in ascolto anche del nostro corpo interiormente
visualizzandolo in una condizione di perfetta salute per facilitare il raggiungimento dello scopo.
Con questa metodica possibile anche trattare una altra persona.
Dietro ogni numero, come dietro ogni parola vi una struttura vibratoria, spirituale , energetica, E
ci che ne assicura l'efficacia. La struttura Spirituale energetico vibratoria si trova dietro ogni
suono: per questo la musica pu esercitare una tale influenza considerevole sulle persone che
ascoltano.
UTILIZZAZIONE IN SITUAZIONI DELLA VITA
Per qualsiasi situazione della vita che si presenti una serie numerica ottimizzata vi aiuter a
risolverla. Lavoro partner obiettivi..
Pi serie di cifre strutturano la coscienza per una migliore gestione degli eventi. Delle serie di cifre
possono aiutarvi a a portare a compimento molti impegni e in linea generale ad orientarvi meglio
nel mondo del manifesto. Ci si pu concentrare successivamente prima su una poi su un'altra serie,
CREAZIONE DI UNA CELLULA RISANATRICE DEGLI
ORGANI DEL CORPO FISICO:
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
o separatamente in momenti differenti. Questa serie di cifre per la guarigione spirituale sono legate
alla gestione provenendo dalla sfera spirituale. Ecco perch il lavoro con le combinazioni delle cifre
contribuisce allo sviluppo dello spirito. Qualche esempio
CREAZIONE DI UNA CELLULA SALVEZZA-SANATRICE RIGENERANTE DEGLI
ORGANI DEL CORPO FISICO:
Questo un punto primario fondamentale del processo di guarigione !
Le seguenti parole : Salvatrice , Salvezza Immunit ristabiliscono il livello cellulare di salute di un
organo.
Create mentalmente una cellula vivente, Che sia di un colore violetto lilla o argenteo
Conferitele la funzione di cellula salvatrice cellula salvezza
Immettete in questa cellula la parola salvatrice di colore violetto lilla.
Inserite la combinazione cifrata armonizzante 14111963
Inserite il simbolo dell'eternit sotto forma di 8 verticale
Inserite il simbolo dell'infinitodi un 8 orizzontale
( lemnisco )
In caso di malattie particolari potete inserire il numero corrispondente o eventualmente trovarlo
radioestesicamente.
Si pu quindi utilizzare questa cellula anche con funzioni rigeneratrici degli organi.
Creare una cellula vivente , bisogna sentirla e vederla come una vera cellula vivente.
Introdurre la cellula salvezza nell'organo malato e guidatela nel senso delle lancette dell'orologio.
La cellula vivente salvezza inizia a replicarsi e a ricostruire l'organo originario. Costruite l'organo
malato finch non si illumina di un colore lilla violetto. Non preoccuparsi di dove sia la malattia , il
rigetto della malattia si sta operando. In questa luminescenza dell'organo sano , osservate i contorni
dell'organo di colore naturale .( Prima del pilotaggio potete guardare un libro di anantomia per
conoscere esattamente la forma dell'organo ma non preoccupatevi del colore )
Sigillate il risultato con la affermazione
Si e manifestato qui ed ora per la piena volont divina dell'unico Dio
RIGENERAZIONE DELLA VISTA
Introducete la cellula salvezza direttamente nel globo oculare e moltiplicatela seguendo la rotazione
oraria delle lancette, indipendentemente dalla patologia esistente, Le cellule malate si
autofiltreranno o rientreranno nella norma.
RIGENERAZIONE D'ORGANI DEL CORPO FISICO
create mentalmente una cellula vivente cellula Salvezza . Moltiplicatela creando una armata di
cellule salvezza( Potete riempire la galassia con queste cellule )
Formate l'immagine dell'organo sano . Immettete queste cellule nell'organismo coinvolto , guardate
la sua immagine e riempitela con un mosaico di cellule salvezza.
Se l'organo stato asportato dite :
Associo il contorno ideale e sano del fegato ( ad es. ) a quello dell'organo asportato.
Se l'organo ancora presente e semplicemente malato dite : Associo il contorno di un organo
perfettamente a quello dell'organo malato .Guardate questo organo divenire sano e luminoso:
Ancorate il risultato. Se siete abituati basta una sola volte altrimenti potete farlo 2 volte al giorno
finch la rigenerazione non sia completa .
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

Guarire con i Numeri
Efficaci e straordinari metodi di guarigione: da Fibonacci a Grabovoi
Petra Neumayer
Compralo su il Giardino dei Libri
vedi anche
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
GUARIGIONE ATTRAVERSO LE SEQUENZE NUMERICHE
LA LEGGE D'ATTRAZIONE E LE SEQUENZE NUMERICHE DI GRABOVOI
SEQUENZE NUMERICHE indicazioni per l'uso
Pubblicato da Antar Raja a 7:33 PM Nessun commento: Link a questo post
domenica 20 luglio 2014
immagina che intorno a te ci siano tante persone che conosci
e che non conosci, immagina una ad una le persone che
conosci che si avvicinano a te e trasferiscono amore verso di
te con il palmo della mano toccandoti e anche senza toccarti
come preferisci, ora immagina le persone che non conosci che
trasferiscono amore verso di te. Bene a questo punto ora sei
carico d'amore trasferisci il tuo amore alle persone che vuoi
bene e alle persone verso cui provi odio oppure astio una ad
uno trasferisci a loro il tuo amore con il palmo della mano.
Puoi fare la meditazione in ogni momento della giornata , i momenti migliori sono la sera prima di
addormentarti e al mattino appena sveglio
Odiare non serve a niente Odiare danneggia soltanto te danneggia le cellule del tuo corpo
stato provato scientificamente con i cristalli dell'acqua l'odio genera disordine bruttezza e malattia
trasforma il tuo odio in amore e allora tutto diventa un fiorire di bellezza perfezione e salute
la tecnica nasce da un intuizione in una mattina all'alba, dopo un periodo di contrasto con colleghi di lavoro e
umore rancoroso nei loro confronti, sperimentata la tecnica la pace tornata di nuovo nel mio cuore
immediatamente
Antar Raja
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Non odiare niente, odio incluso.
Perch non fa alcuna differenza quale sia loggetto dellodio, pu essere lodio stesso.
Quando la stessa energia potrebbe diventare amore, significa che saresti stupido a usare quellenergia per
odiare, perch lodio creer ferite in te. Non ferir nessun altro allinfuori di te e lamore avrebbe creato fiori
al posto di ferite.
Quindi si tratta semplicemente di una questione di intelligenza.
Lodio distruttivo, autodistruttivo.
Lamore grande rispetto per se stessi.
Puoi odiare qualsiasi cosa, chiunque, lodio stesso, ma in ogni caso ti ritroverai con unenergia molto bassa:
lodio succhia energia, ti lascia vuoto, spento.
Lamore ti riempie di energia, di energia traboccante: non solo guarendoti ma creando unaura attorno a te
nella quale anche altri possono guarire.
Non questione di religione, per cui lodio cattivo o immorale.
questione di intelligenza: lodio stupido e lamore intelligente.
Osho Amore e odio
Pubblicato da Antar Raja a 9:46 AM Nessun commento: Link a questo post
Etichette: Antar Raja
TRASFERISCI IL TUO AMORE
OSHO: LA RANA E IL MILLEPIEDI
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
http://altrarealta.blogspot.it/
Pubblicato da Antar Raja a 8:07 AM Nessun commento: Link a questo post
venerd 18 luglio 2014
Nella prima fase di questa meditazione ascolterete Il Palazzo di Cristallo Interiore, un
brano unico, che abbiamo gi utilizzato in una precedente Meditazione Mondiale. In
questa versione, tuttavia, lavorerete con la meditazione sonora in modo completamente
diverso.
Troverete il link per il file audio al termine di questo messaggio.
Ci sono tre passaggi distinti nella meditazione sonora.
Stadio 1
Il primo passaggio di circa cinque minuti e, durante questo periodo, immaginate il
vostro corpo come un reticolato di filamenti di luce brillanti. Mentre vi concentrate su
queste nadi, i canali di luce, entrate nello stato coerente di riconoscenza, che
intensificher la vostra esperienza rendendola pi potente.
Durante questa fase, immaginate che le vostre nadi siano aperte alla natura
interdimensionale del cosmo e attirino in s le energie altamente benefiche e
migliorative.
Stadio 2
Anche il secondo stadio di questa meditazione dura circa cinque minuti e noterete che la
musica cambia in modo radicale, in questa fase. Durante questo stadio della meditazione
la vostra concentrazione si porta sulla ghiandola pineale, al centro della testa. Per tutta
questa fase, immaginate che ci sia un fiore di loto che si schiude sulla sommit del vostro
capo. Permettete la discesa delle energie cosmiche attraverso il chakra della corona e
dentro la ghiandola pineale.
Stadio 3
Anche lo stadio finale di circa cinque minuti e, musicalmente, una ripetizione dei
primi cinque minuti. Durante lo stadio finale, ri-immaginate il vostro corpo come una
rete di nadi (sottili canali di luce) che attirano energie benefiche e migliorative
dallinterdimensionalit del vostro cosmo.
In questa fase c un aspetto finale molto importante. Sentitevi connessi con la Terra, in
modo che le energie che entrano attraverso le vostre nadi si estendano gi fino alla
Terra, attraverso i vostri piedi o mediante un canale energetico detto Tubo Pranico, che
scende gi, lungo la linea centrale del vostro corpo, dalla corona fino al perineo (situato
a met tra ano e genitali) ed entra nella Terra. Questo ha lo scopo di radicare le immense
energie celesti a cui, molto probabilmente, avrete avuto accesso.
Se tralasciate questa parte della meditazione, potreste fluttuare per un ponellestasi, ma
MEDITAZIONE ALBERO DELLA VITA
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
sarete inutili per voi stessi e per gli altri e non questo lo scopo della meditazione.
Il fine di questa meditazione di elevare delicatamente il ritmo vibratorio
delle vostre nadi, i filamenti di luce che costituiscono il vostro Albero della Vita e di
agevolare la vostra transizione a stati di coscienza a vibrazione pi alta.
La Seconda Fase della Meditazione
La Seconda Fase si svolge in silenzio.
Restate semplicemente con voi stessi e notate le sottili fluttuazioni di energia nel vostro
corpo/mente e spirito. Se siete in un ambiente in cui possibile, vi suggeriamo di
sdraiarvi e riposare in modo completo. Ma, qualunque sia la situazione, concedetevi
quindici minuti per rimanere con voi stessi in silenzio, dopo la fase attiva della
meditazione.
Riepilogo
Vi offriamo questa meditazione in un momento critico della vostra transizione verso stati
di coscienza a vibrazione pi elevata. La tempistica di questa Meditazione Mondiale, per
usare una metafora, molto simile a un crepa nellUovo Cosmico.
Questa meditazione una chiave energetica che pu aprire per voi i tesori nascosti dei
regni di luce e permettervi di oltrepassare lo stretto cancello che vi trovate davanti in
questo momento.
Gli Hathor
26 Marzo 2014
Cliccate qui per ascoltare e/o scaricare Il Palazzo di Cristallo Interiore
Post completo
http://tomkenyon.com/lalbero-della-vita
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:24 PM Nessun commento: Link a questo post
gioved 17 luglio 2014
Prendete un foglio di carta e disegnatevi il vostro stato
attuale, o di una persona che ha un problema. Basta
disegnare una figura astratta, anche una macchia
informe.
QUESTO SONO IO MALATO; QUESTO SONO IO
STUPIDO, OTTUSO, A DOMANE DEVO DARE
LESAME; QUESTA SONO IO BRUTTISSIMA E
DOMANI DEVO VEDERE QUEL RAGAZZO.
Non cercate una somiglianza fotografica, Picasso non
ci teneva proprio - lui disegnava gli stati danimo.
Prendete un foglio di carta dal pacco della carta nuovo,
senza impronte degli altri.
Lora migliore per questo lavoro quella della tarda
sera/notte, quando i vostri famigliari dormono. Gli uomini lavorano prima di mezzanotte, le donne
dopo la mezzanotte. Accendete le candele.
Disegnate il VISTRO DISASTRO senza staccare la penna/la matita dal foglio. Se non siete contenti,
non corregete il disegno, buttatelo e cominciate daccapo.
Fatelo fin quando decidete che QUESTO DISEGNO E IL VOSTRO PROBLEMA.
Ora bruciate il foglio con il disegno, e buttate le ceneri dalla finestra. Avete finito. Il futuro sar diverso
da come lo immaginavate.
Aelita Melina
LA RADIONICA ESOTERICO-SCIENTIFICA RUSSA
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:32 PM Nessun commento: Link a questo post
ETERLING. DISEGNARE IL FUTURO
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
vedi anche
http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/11/circuiti-sacri-bashar.html
i circuiti in sequenza per la meditazione di 15 minuti
http://player.mashpedia.com/player.php?q=UveF4Uzm1x8&lang=
Pubblicato da Antar Raja a 8:20 AM Nessun commento: Link a questo post
BASHAR ITA - RO INTEGRALE PARTE 1 - Circuiti sacri -
Conferenza spiritua...
mercoled 16 luglio 2014
Ci hanno fatto credere che lamore, quello vero,
si trova una volta sola, e in generale prima dei
trentanni. Non ci hanno detto che lamore non
azionato in qualche maniera e nemmeno arriva
ad unora precisa.
Ci hanno fatto credere che ognuno di noi la
met di unarancia, che la vita ha senso solo
quando riusciamo a trovare laltra met. Non ci
hanno detto che nasciamo interi, che mai
nessuno nella nostra vita merita di portarsi sulle
spalle la responsabilit di completare quello che
ci manca: si cresce con noi stessi. Se siamo in
buona compagnia, semplicemente pi
gradevole.
Ci hanno fatto credere in una formula chiamata due in uno: due persone che pensano uguale, agiscono
uguale, che solamente questo poteva funzionare. Non ci hanno detto che questo ha un nome: annullamento.
Che solamente essere individui con propria personalit ci permette di avere un rapporto sano...
Ci hanno fatto credere che il matrimonio dobbligo e che i desideri fuori tempo devono essere repressi.
Ci hanno fatto credere che i belli e magri sono quelli pi amati, che quelli che fanno poco sesso sono
allantica, e quelli che invece ne fanno troppo non sono affidabili, e che ci sar sempre un scarpa vecchia per
un piede storto! Solo non ci hanno detto che esistono molte pi menti storte che piedi.
Ci hanno fatto credere che esiste ununica formula per la felicit, la stessa per tutti, e quelli che cercano di
svincolarsene sono condannati allemarginazione. Non ci hanno detto che queste formule non funzionano,
frustrano le persone, sono alienanti, e che ci sono altre alternative.
Ah, non ci hanno nemmeno detto che nessuno mai ci dir tutto ci.
Ognuno di noi lo scoprir da s. E cos, quando sarai molto innamorato di te stesso, potrai essere altrettanto
felice, e potrai amare qualcuno.
John Lennonhttp
LENNON Ci hanno fatto credere...
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:46 PM Nessun commento: Link a questo post
marted 15 luglio 2014
La meditazione un semplice processo
Di osservazione della propria mente.
Senza combattere con la mente
E senza cercare di controllarla.
Resti l, presente, come un testimone che non sceglie.
Prendi nota di tutto ci che passa
Senza alcun pregiudizio a favore o contro.
Non attribuire nomi
Non dire: questo non dovrebbe venire nella mia mente
Questo un pensiero brutto e
Questo un pensiero bello e virtuoso.
Non devi giudicare
Devi rimanere senza giudizi
Perch nel momento in cui giudichi, perdi la meditazione.
Diventi identificato.
Diventi un amico o diventi un nemico.
Crei delle relazioni.
Meditazione vuol dire
Non avere alcuna relazione con il tuo processo di pensiero
Rimanere del tutto scollegato, calmo, distaccato
Osservando tutto ci che passa.
E allora accade il miracolo:
A poco a poco diventi consapevole del fatto
Che passano sempre meno pensieri.
Pi sei consapevole e meno pensieri passano
Meno sei consapevole e pi pensieri passano.
Il traffico dipende dalla tua consapevolezza.
Quando la consapevolezza perfetta
Anche se solo per un istante, tutti i pensieri si fermano.
Subito, d'improvviso, si fermano.
E la strada vuota, non c' traffico.
Quel momento meditazione.
Piano piano questi momenti diventano sempre pi numerosi
Questi spazi vuoti si ripresentano
E rimangono pi a lungo.
E diventi capace di muoverti con facilit
In quegli spazi vuoti, senza alcuno sforzo.
Allora tutte le volte che vuoi puoi entrare
In quegli spazi vuoti senza alcuno sforzo.
Ti ringiovaniscono, ti danno nuova freschezza
NON C'E' LIBERTA' SENZA CONSAPEVOLEZZA
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
E ti fanno diventare consapevole di chi sei.
Quando sei libero dalla mente, sei libero
Da tutte le idee riguardo a te stesso.
Adesso puoi vedere chi sei senza alcun pregiudizio.
E conoscere te stesso
Vuol dire conoscere tutto ci che vale la pena di conoscere.
E non avere conoscenza di se stessi vuol dire non avere nulla.
Un individuo pu sapere tutto
Ma se non conosce se stesso
assolutamente ignorante
solo un'Enciclopedia Britannica ambulante.
Libert senza consapevolezza un'idea vuota.
Non contiene nulla.
Non si pu essere veramente liberi senza essere consapevoli
Perch l'inconscio continua a dominarti
L'inconscio quello che tira i fili.
Puoi pensare, puoi credere di essere libero
Ma non lo sei, sei solo una vittima
Di forze naturali, di forze cieche.
Ci sono quindi due tipi di persone. La maggioranza
Segue le tradizioni, la societ, lo stato.
Le persone ortodosse, convenzionali
I conformisti seguono la folla
Non sono liberi.
E poi ci sono alcuni spiriti ribelli
Emarginati, artisti
Pittori, musicisti, poeti;
Questi pensano di vivere nella libert
Ma lo pensano solamente. Solo ribellandoti
Contro le tradizioni non diventi libero.
Sei ancora dominato dagli istinti naturali.
Sei posseduto dalla lussuria, dall'avidit, dall'ambizione.
Tu non sei il padrone di queste cose.
Sei uno schiavo. Per questo dico
Che la libert possibile solo con la consapevolezza.
Se non trasformi l'inconsapevolezza in consapevolezza, non c' libert.
E in questo solo pochissimi
Hanno avuto successo: un Ges, un Lao Tzu
Uno Zarathustra, un Buddha
Pochissimi.
Si possono contare sulle dita di una mano.
Questi hanno vissuto veramente nella libert
Perch hanno vissuto consapevolmente.
Questo dev'essere il compito di ogni ricercatore:
Creare sempre pi consapevolezza.
Allora la libert accade da sola.
La libert la fragranza del fiore della consapevolezza.
Osho
http://oshorajneesh.jimdo.com/la-meditazione/
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 11:11 AM Nessun commento: Link a questo post
luned 14 luglio 2014
THE SHIFT IL CORAGGIO DI COMPIERE IL
CAMBIAMENTO
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html

l film si apre con un primo monologo, che introduce la scena iniziale:
Del tutto impreparati, entriamo nel pomeriggio della vita. Peggio ancora, lo affrontiamo
partendo dal falso presupposto che le nostre verit e i nostri ideali ci saranno daiuto,
come hanno fatto finora. Ma non ci possibile vivere il pomeriggio della vita seguendo il
programma del suo mattino. Perch ci che grande al mattino, sar piccolo la sera. E le
verit del mattino diventeranno le falsit della sera.
Il monologo di apertura seguito da un intreccio di scene che dimostrano come le scelte
intraprese allinizio della vita (il mattino per Dyer), possano rivelarsi sbagliate o semplicemente
non pi adatte alla propria felicit pi avanti nel tempo (sul far del pomeriggio). Ci che serve
quindi il coraggiodi compiere il cambiamento e reindirizzare la propria esistenza.
Una delle cose che pi mi ha appassionato in questi anni stato scoprire quanta gente
cerchi di dare un senso alla propria vita. Spesso, al termine delle mie conferenze, mi
pongono domande come Qual il mio scopo?, Come faccio a trovarlo? Mi sembra che mi
stia sfuggendo qualcosaNon so come raggiungerlo, e cos via. Io ho sempre pensato
che il vero scopo della vita sia essere felici, vivere bene la propria vita. Raggiungere una
meta, un punto darrivo. Troppe persone lottano per tutta una vita, cercando sempre di
andare altrove, senza arrivare mai da nessuna parte. Uno dei modi per capire qual il
proprio scopo nella vita ritornare alla natura, scoprire la propria natura. () Ognuno di
noi, quando viene al mondo, proviene da una gocciolina infinitesimale di protoplasma
umano. Da un puntino. Tutto ci che era contenuto in quel minuscolo puntino dal quale
proveniamo tutto ci di cui abbiamo davvero bisogno. Una delle mie metafore preferite
che nei primi nove mesi della nostra vita, dal momento della concezione a quello della
nascita, tutto stato fatto da altri per noi: non dovevamo fare niente. Non dovevamo
preoccuparci del colore dei nostri occhi o della forma del nostro corpo: qualcosaltro si
prendeva cura di noi e noi dovevamo solo lasciarci vivere. Io la chiamo lAttrazione
Futura, che ci attrae verso qualsiasi cosa saremo. E non credo di esagerare quando dico
che quello che ci servir per il nostro viaggio materiale gi tutto contenuto l dentro. E
allora perch non dovrebbe bastare per tutto il resto del viaggio? Anche il senso che
cerchiamo l dentro, insieme alla nostra personalit. Quindi tutto ci che saremo, non
solamente il noi fisico, ma tutto! Per nascere ci basta lasciarci andare, arrenderci.
Arrendersi non significa lasciarsi sconfiggere dalla vita, ma accettare i doni che essa ci fa e
accoglierli nella piena realizzazione della nostra vera personalit. Troppo spesso infatti
permettiamo allego di soggiogarci con le sue pretese, dimenticando che i suoi capricci nascono
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_07_01_archive.html
dalla paura di essere diversi, di non essere accettati, e allora ci nascondiamo dietro a ci che
abbiamo.
LEgo la parte di noi che inizia a dirci: Tu sei quello che hai.
Inizia con i nostri giocattoli, poi col nostro conto in banca e con tutte le cose che
possediamo. Prima che ce ne accorgiamo, monetizziamo la nostra vita e la valutiamo in
base ai beni che possediamo. E cominciamo a pensare: Pi possiedo, pi valgo come
persona. E cos passiamo una vita ad immergere questi bambini in una cultura che d
importanza al di pi. Diventa come un mantra dellego: Devi avere di pi!. Ma pi
abbiamo, pi ci accorgiamo di come le altre persone cerchino di togliercelo. E ci
preoccupiamo di come proteggerlo e di come ottenere ancora di pi. Ma il problema : se
siamo ci che abbiamo, chi diventiamo quando ci che abbiamo sparisce?.
Il film procede fino al punto di rottura in cui tutti i personaggi si scontrano in un modo o
nellaltro con la propria infelicit e scelgono di cambiare. Scelgono di compiere quella svolta
necessaria che li porter alla piena realizzazione di s.
Giungiamo nel pomeriggio della vita con gli stessi costrutti che abbiamo
imparato nel suo mattino: competizione, vincere, essere migliori di tutti gli altri. E
cerchiamo di applicarli al pomeriggio della vita. E cos succede che finiamo per vivere una
menzogna. Quello che era vero al mattino, alla sera diventato una bugia. Il problema
che non sappiamo come passare alla fase significativa della vita. () Ecco perch
dobbiamo giungere a un luogo in cui possiamo arrenderci, consci del fatto che non siamo
soli, che seguiamo una guida, che abbiamo una natura e che dobbiamo fidarci di lei e
assecondarla, perch non qualcosa contro cui dobbiamo continuamente combattere o che
dobbiamo dirigere. Lasciamola vivere, pensiamoci! Lasciamoci vivere da essa, invece di
pretendere di essere noi a dirigerla. Ma quando arriviamo al pomeriggio della vita,
iniziamo a pensare di dover compiere un Darma o un destino, seguire una voce interiore,
una chiamata che solo noi possiamo sentire in noi stessi. Nessun altro pu dirci qual , ma
se la sentiamo, se la conosciamo, vincere ed arrivare primi passano in secondo piano
rispetto a sentirsi appagati e a dare un senso alla vita.
Quando giungiamo in quel luogo dove non c pi il nostro ego, allora siamo in grado di offrirci
completamente agli altri, di donarci. E solo allora luniverso risponder con lo stesso amore
incondizionato, offrendoci linfinito.
Se vogliamo trovare porte aperte nella vita, dobbiamo staccarci dallego e lasciarci vivere
in quel luogo divino chiamato Spirito. Ci sono quelle che Lao Tzu chiama Virt, che sono
quattro. La prima la riverenza verso la vita, cio il rispetto. La seconda la sincerit, che
molto pi dellonest. La terza la gentilezza, che si manifesta come disponibilit. E la
quarta il soccorso, che si manifesta offrendoci agli altri. Queste sono le quattro virt che
Lao Tzu ci chiede di fare nostre.
Le quattro virt indicate da Lao Tzu ci allontanano dallego e aprono le porte della vita. E sono
proprio queste quattro chiavi a far compiere la svolta ai protagonisti del film. Perch come dice
il dr. Dyer in chiusura:
C un luogo nel profondo di tutti noi che chiede di essere soddisfatto e che vuole sapere
che la nostra vita ha impresso un segno indelebile in questo mondo, lasciandolo migliore di
come labbiamo trovato. Vogliamo sapere che la nostra esistenza ha influito
profondamente sulla vita di qualcun altro. cos per tutti noi. Non una questione di et e
non si tratta di trovare noi stessi. Chiunque noi siamo, a qualunque et, siamo tutti a un
passo dalla svolta nella nostra vita.
Fonte
http://www.mylifetv.it/theshift/#shift
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/buon-giorno-al-mondo.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
gioved 31 luglio 2014
"Quando al mattino vi risvegliate, pensate a
sorridere al mondo intero e salutate tutta la
Creazione: Buon giorno, buon giorno, buon
giorno... Vedrete che per tutta la giornata, anche
se sarete soli, non sentirete la solitudine, poich da
ogni parte vi ritorner come uneco: Buon giorno,
buon giorno, buon giorno... Gli esseri umani non
sanno riprendere, ogni mattina, il contatto con il
mondo. Escono di casa tutti rattrappiti
interiormente, vedono e sentono gli altri passare,
ma non li guardano, non li ascoltano. A maggior
ragione, non pensano che il mondo intero sia
popolato di creature, le quali meritano che almeno
si mandi loro un pensiero amichevole e che si auguri loro qualcosa di buono, come la luce, la
pace, la gioia... tanto difficile aprirsi, sorridere, fare il primo passo? Si attende che siano gli
altri a farlo per primi e nellattesa, ci si lamenta di essere soli. Allora, cominciate da oggi a
cambiare atteggiamento e non vi sentirete mai pi soli".
Omraam Mikhal Avanhov
pensiero del 22/01/2006 estratto dal libro "Pensieri Quotidiani 2006" - Edizioni Prosveta
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:29 AM
BUON GIORNO AL MONDO
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/verita-e-menzogna.html
eliminare, poich sono veramente dannose. Queste non sono meramente meccaniche nel senso che sono
automatiche; esse sono dovute al funzionamento sbagliato della macchina che si protratto per lungo tempo.
Perci esse hanno gi causato danni evidenti; le cose o si sono rotte o contorte o lacerate.
D. Cercando di studiare me stesso non posso trovare nulla di reale, nulla di tangibile.
R. Studiate ci che in voi, sia esso reale o irreale. Non potete stu diare soltanto ci che reale, dovete
studiare ci che l. Non un ostacolo allo studio di s il. non trovare nulla di reale: dovete studiare ci che
trovate. In realt avete completamente ragione che nulla reale, ma uno deve studiare se stesso e studiare gli
ostacoli.
Il principale ostacolo al raggiungimento della consapevolezza di s che pensiamo di averla. Non avremo mai
consapevolezza di noi stessi finch crederemo di averla. Ci sono parecchie altre cose che pensiamo di avere e
che per questa ragione non possiamo avere. C' l'individualit o unit: noi crediamo di essere uno, indivisibili.
Crediamo di aver volont, o che se anche non l'abbiamo sempre, possiamo averla, e altre cose. Esistono molti
aspetti di ci perch, se non abbiamo una cosa, non possiamo averne un'altra. Crediamo di avere queste cose
e ci accade perch non conosciamo il significato delle parole che, usiamo.
Esiste un ostacolo ben definito, una ragione ben precisa per cui non possiamo avere consapevolezza cos come
siamo. Questo ostacolo principale sulla via dello sviluppo il mentire. Ho gi accennato al men tire, ma
dobbiamo parlarne pi diffusamente in quanto non sappiamo cosa significhi mentire perch non abbiamo
studiato seriamente questo problema. Eppure la psicologia del mentire veramente la parte pi
importante dello studio dell'essere umano. Se un uomo potesse essere descritto come un tipo zoologico,
sarebbe definito l'animale bugiardo'.
Lascer da parte il mentire esterno e mi atterr soltanto all'uorno che mente a se stesso su se
stesso. Questa la ragione per cui ci tro viamo nello stato in cui siamo attualmente e perch non possiamo
conoscere la verit in quanto questa pu essere raggiunta soltanto in uno stato di consapevolezza obiettiva.
Perci non possiamo definire ci che verit; ma se assumiamo che mentire l'opposto di verit, possiamo
definire il mentire.
Il mentire pi serio quando sappiamo perfettamente bene di non sapere, e di non poter sapere, la verit
sulle cose e tuttavia non agiamo conseguentemente Pensiamo e agiamo sempre come se conoscessimo la
verit. Questo mentire. Quando io so di non sapere qualcosa e al tempo stesso dico di saperlo, o agisco come
se lo sapessi, ci mentire. Per esempio, non sappiamo nulla di noi stessi, e veramente sappiamo di non saper
nulla, tuttavia non riconosciamo mai o ammettiamo questo fatto; non lo confessiamo mai nemmeno a noi
stessi, agiamo, pensiamo e parliamo, come se sapessimo chi siamo. Questa lorigine, il principio del
mentire.
Quando comprendiamo questo e seguiamo questa linea, e quando tentiamo di collegare quest'idea con tutto
ci che pensiamo, vediamo, facciamo, cominceremo a rimuovere gli ostacoli che si frappongono al cammino
verso la consapevolezza. Ma la psicologia del mentire assai pi difficile di quanto pensiamo, perch esistono
parecchi tipi differenti di mentire e alcune forme assai sottili, difficili da scoprire in noi. Negli altri le vediamo
con relativa facilit, non in noi stessi.
D. Se non sappiamo cos' verit, come sappiamo quando mentiamo? R. Voi sapete.di non poter conoscere la
verit, e se diceste di saperlo, o di poterlo sapere, questa sarebbe una bugia, perch nessuno pu sapere la
verit nello stato in cui siamo. Non pensate filosoficamente, prendete ci in relazione ai fatti. La gente parla di
tutto come se sapesse. Se domandate a un uomo se c' gente sulla luna, egli avr un'opinione su ci. E cos su
qualsiasi altra cosa. Abbiamo opinioni su tutto, e tutte queste opinioni sono bugie, specialmente riguardo a
noi stessi. Non sappiamo sugli stati di consapevolezza, o sulle differenti funzioni, o sulla velocit delle
funzioni, o sulle loro reciproche relazioni. Non sappiamo nulla, eppure pensiamo di sapere circa noi stessi.
Tutto ci che abbiamo sono opinioni, e queste sono tutte bugie.
D. Se tutte le opinioni sono bugie. dovremmo evitare le opinioni?
R. Dovete conoscere il loro valore. La prima bugia che diciamo a noi stessi quando diciamo 'io'. una bugia
perch, dicendo 'io', presumiamo determinate cose: presumiamo una certa unit e un certo potere. E se io
dico 'io' oggi e dico 'io' domani, questo supposto essere lo stesso 'io' mentre in realt non c' rapporto tra
loro. Ci troviamo nello stato presente a causa di certi ostacoli o certi fatti in noi stessi e il fatto pi importante
che non comprendiamo che non abbiamo il diritto
di dire 'io' perch sar una bugia. Quando cominciate ad osservare voi stessi vedrete che proprio cos:
esistono 'io' in voi che non si conoscono l'un l'altro e non vengono mai a contatto. Per esempio, cominciate a
studiare le vostre simpatie e antipatie e vedrete che vi pu piacere una cosa in un dato momento ed un'altra in
un altro momento, e che le due sono talmente opposte tra loro da farvi capire immediata mente che questi 'io'
non si incontrano mai. Se osservate le vostre decisioni, vedrete che un 'io' quello che decide ed un altro 'io'
quello che esegue la decisione, e questUtimo o non vuole eseguirla o non ne ha mai sentito parlare. Se scoprite
una sola cosa sulla quale non mentite a voi stessi, sarete eccezionalissimi. Noi, circondati da queste bugie, nati
ed educati in queste bugie, non possiamo essere diversi da come siamo; siamo proprio il risultato, il prodotto,
di queste mienzogne.
D. Se cerco di scoprire la verit e mi accorgo che impossibile, non dovrei separare me stesso dal mondo
quotidiano?
R. In tal caso voi studiereste un essere artificiale, non uno reale. Potete studiare voi stessi soltanto nelle
condizioni in cui vi trovate, in quanto siete il risultato di tali condizioni. Non potete studiare voi stessi
prescindendo dalle vostre condizioni.
D. Non c' nulla di comune a tutti gli 'io'?
R. Soltanto una cosa. Sono tutti meccanici. Essere meccanico significa dipendere dalle circostanze esterne.
D. Da ci che avete detto sembra difficilissimo studiare se stesso senza mentire a se stesso.
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/verita-e-menzogna.html
R. No, il mentire deve cessare. Dovete ricordare il principio: le bugie possono produrre soltanto bugie.
Soltanto quando conoscete i principali tipi di mentire sarete capaci non dico di lottare con essi, ma di
osservarli. La lotta. viene dopo. Sono necessarie parecchie cose al fine di lottare con qualcosa in noi; per lungo
tempo possiamo soltanto studiare. Quando conosciamo il generale ordinamento e la classificazione delle cose
in noi stessi, soltanto allora viene la possibilit di lottare con qualcosa. Cos come siamo, non possiamo
cambiar nulla, perch l'uomo una macchina assai bene equilibrata: equilibrata nel senso che una cosa cose
appaiono sconnesse ma nella realt dei fatti ogni cosa equilibrata da parecchie altre cose, condiziona l'altra.
Le sono connesse, perch
D. Vi dispiacerebbe precisare cosa intendete per macchina?
R. Le macchine non possono avere potenzialit, esse non possono avere la speranza di ottenere
consapevolezza in quanto non possono essere portate avanti indefinitivamente. Anche questa una
limitazione alla nostra mente o, se preferite, una limitazione alla nostra consapevolezza. 'Quindi il paragone
con la macchina non pu essere portato avanti in qualsiasi direzione. Ma l'uomo una macchina in un senso
del tutto reale, ben preciso; egli non pu produrre alcuna azione da solo; soltanto una stazione trasmittente,
niente di pi, e come tale una macchina. Se un uomo potesse avere un'idea o potesse far qualcosa senza che
cause esterne agissero per lui, allora egli non sarebbe una macchina, o non sarebbe completamente una
macchina. Cos com', completamente una macchina, particolarmente nello stato di consapevolezza in cui ci
troviamo. E il fatto che riteniamo di essere in uno stato completamente diverso ci rende ancor pi meccanici.
La nostra macchina non funziona nemmeno bene, cos se un uomo vuol creare delle condizioni favorevoli per
la possibilit di crescita interiore che in lui, egli deve dapprima divenire una macchina normale perch, cos
come , non una macchina normale. Quando sentiamo parlare di meccanicit spesso pensiamo che, sebbene
l'uomo sia una macchina, non tutte le sue funzioni sono egualmente meccaniche, n che tutte le attivit
umane sono egualmente meccaniche. Ognuno scopre qualcosa che egli ritiene meno meccanica, a seconda dei
suoi punti di vista e dei suoi gusti. In realt tutte le attivit umane sono egualmente meccaniche; non esiste
differenza sotto questo punto di vista tra strofinare un pavimento e scrivere poesie.
In termini generali, bisogna comprendere che necessaria una completa rivalutazione di tutti i valori sotto il
profilo della loro utilit; senza rivalutazione non possiamo mai spostarci dal punto in cui ora ci troviamo.
Abbiamo parecchi valori sbagliati: dobbiamo essere coraggiosi e cominciare questa rivalutazione.
D. Comprendo che dobbiamo creare un 'io' dal nulla. Cosa crea I"io'?
R. In primo luogo, la conoscenza di s. Esiste un'ottima allegoria orientale che tratta della creazione
dell"io'. L'uomo paragonato a una casa piena di servitori, senza padrone o maggiordomo che li
controlli. I serviperci fanno quello che vogliono; nessuno fa il proprio lavoro. La casa in uno stato di caos
completo, perch tutti i servi cercano di fare il lavoro di qualcun altro senza essere capaci di farlo. Il
cuoco lavora nelle stalle, il cocchiere in cucina e cos di seguito. L'unica possibilit che le cose migliorino se
un certo numero di servi decide di eleggere uno di loro maggiordomo interinale dandogli in tal modo il
controllo degli altri servi
http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/gurdjieff/mentire.htmhttp://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:31 AM
Nessun commento:
Posta un commento
Reality Transurfing - Le
Regole...
Vadim Zeland
La Quinta Via - Esperienze di...
Paola Borgini
Convinzioni e PNL
Robert Dilts, Tim Hallbom,
Suzi Smith
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
-15%
compressamente
MENTE - OLISTICA
leggedattrazione
Arancione
Antar Raja Pinterest
La vita oltre la vita
Raja Art Site
fioridibach
Aquilabaleno
bosco del re
ilfuocoimperfetto
altra realt
Cromopuntura Esogetica
Divine Tools
nonsoloanima
Reiki.info
Link Interessanti
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/che-cosa-e-eterno.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
marted 29 luglio 2014
"Domandati che cosa eterno e troverai una sola risposta.
Ci che eterno il silenzio.
Quindi se desideri vivere nella eternit vivi nel silenzio.
Fai in modo che i tuoi pensieri si calmino,
le tue emozioni si rilassino e il tuo corpo stia bene.
Quando cominci a sentire il silenzio, respira profondamente questa dimensione
e attraverso il vivere e respirare questa esperienza,
capisci che sei nella unica dimensione possibile della tua vita,
la dimensione del presente.
Presente a te stesso, silenzioso, respirando eternit.
E cos .
Kryon
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 11:59 PM
CHE COSA ETERNO?
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/quelli-che-parlano-agli-alberi.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
luned 28 luglio 2014
Quando entrate in una foresta, ricordatevi che in
quel luogo presente una moltitudine di creature che
vanno e vengono, occupate in diverse attivit, e che
quelle creature vi vedono. Cercate di entrare in
relazione con esse, anche rivolgendo loro la parola per
mostrare che ne apprezzate il lavoro.
Avvicinatevi a una quercia, a un abete Appoggiate la
mano sul suo tronco e dite a quell'albero: Come sei
bello! Come sei forte! Dammi un po della tua solidit
e della tua resistenza... E ti incarico anche di un
messaggio per tutti gli altri alberi della foresta. D loro
che sono magnifici e che li amo. Saluta ciascuno di
essi da parte mia, trasmetti loro il mio bacio, e poi
baciate lalbero. Le entit che lo abitano si
affretteranno allora a trasmettere il vostro amore a
tutta la foresta, e mentre voi proseguirete il cammino,
le altre entit che hanno ricevuto il vostro messaggio
usciranno dagli alberi per salutarvi, danzando al vostro passaggio. Quando tornerete a casa
vostra, sarete felici, come se aveste incontrato degli amici.
Omraam Mikhal Avanhov
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
fota da
http://visioglob.blogspot.it/2011/07/maggio-2011-daniele-po-cr-monte-nov-09.html
Pubblicato da Antar Raja a 11:37 PM
QUELLI CHE PARLANO AGLI ALBERI
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/perdona-gli-altri.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
luned 28 luglio 2014
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 12:15 AM
PERDONA gli altri ....
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
domenica 24 agosto 2014
OGNUNO DI NOI STRAORDINARIO
La grandezza non questa magica, misteriosa,
inafferrabile caratteristica divina che solo pochi
prescelti raggiungeranno mai. qualcosa che
davvero esiste in ognuno di noi. molto
semplice: questo quello in cui credo e sono
pronto a morire pur di realizzarlo! Punto.
Semplicissimo.
E penso che spesso invece rendiamo la
situazione pi difficile di quel che dovrebbe
essere.
Tu ed io non siamo cresciuti con la sensazione
che chi eravamo avrebbe in qualche modo
influenzato il nostro futuro. Siamo cresciuti con
la convinzione che chi eravamo fosse praticamente irrilevante, perch saremo diventati qualcosa di pi
grande.
NON CI SONO SCORCIATOIE SULLA CIA DEL SUCCESSO
La distinzione fra talento e capacit uno dei concetti pi fraintesi dalle le persone che stanno cercando di
eccellere, che hanno dei sogni e vogliono realizzarli. Il talento una dote naturale, le capacit si sviluppano
esclusivamente attraverso ore, ore ed ore di lavoro su se stessi.
Indipendentemente da quanto sei dotato, il tuo talento ti lascia a piedi se non sviluppi le tue abilit. Se non
studi, se non ci lavori su, se non ti dedichi mente e corpo a migliorare ogni singolo giorno, non sarai mai
capace di esprimere tutto il tuo talento nel modo in cui vuoi.
MATTONE PER MATTONE
Non dovete pi azzardarvi a dire: Non posso farcela.
Non devi partire con lidea di costruire un muro intero. Parti dicendo: Adesso metto gi questo mattone nella
maniera migliore che un mattone possa essere posato. E fai cos ogni singolo giorno. E prima che te ne
accorgi hai il tuo muro.
IMPEGNATI A FARE LA DIFFERENZA
Sai, una idea che mia nonna ha sempre avuto: Gi che siam qui diceva necessario cercare di fare la
differenza. Continuava a trasmettermi la responsabilit spirituale che ognuno di noi ha di migliorare la vita
degli altri.
Voglio fare del bene! Voglio che il mondo sia un posto migliore perch io sono stato qui.
RAPPRESENTA UN IDEALE
Voglio rappresentare un ideale. Voglio rappresentare possibilit. Voglio rappresentare lidea che tu puoi
ASCOLTA IL CONSIGLIO WILL SMITH
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
davvero realizzare i tuoi desideri!
DEVI CREDERCI
Il primo passo prima che chiunque altro al mondo ci creda, ci devi credere tu. Non c alcun motivo di avere
un piano B, perch distrae dal piano A.
Credo che esista una componente di pazzia che ogni persona di successo deve avere. Uno deve credere
che qualcosa di diverso da quello che successo nelle ultime centinaia danni possa succedere.
Confucio ha detto: Chi crede di farcela e chi crede di non farcela, di solito finiscono per aver entrambi
ragione.
NIENTE IMPOSSIBILE
Essere realistici la strada pi frequentemente percorsa sulla via della mediocrit.
Mi sembra una cosa talmente ridicola quella di adottare lidea impossibile, non succeder mai, non
fattibile. Nellistante in cui lo dichiari, ecco che lhai reso possibile.
I NOSTRI PENSIERI DIVENTANO COSE
I nostri pensieri, i nostri sentimenti, i nostri sogni, le nostre idee si materializzano nelluniverso. Se
desideriamo qualcosa, la immaginiamo e ci impegnamo seriamente per ottenerla, quella una sorta di spinta
che esercitiamo sullUniverso per la realizzazione di quellidea. LUniverso non ci prende in giro. Se non
lasciamo che il mondo, le persone e le situazioni ci ostacolino o ci sottomettano, allora noi riusciremo a
piegare luniverso, a domandare e comandare che lUniverso diventi quello che vogliamo che sia.
C una sorta di potere mistico intrinseco al prendere una decisione, invece di sentirti condizionato dalle
circostanze che hai intorno. Prendi una decisione! Semplicemente scegli quel che succeder, chi diventerai,
come riuscirai a farcela. Prendi una decisione. E da quel punto in poi, lUniverso si toglier di mezzo.
Esiste una sorta di corrente nellUniverso, che in qualche modo bisogna imparare a navigare.
DEVI FOCALIZZARE
Sono arrivato a capire che per raggiungere il livello di successo che vuoi difficile dividere le forze e fare pi
cose assieme. Bisogna concentrarsi in maniera quasi ossessiva. Devi davvero focalizzarti completamente;
mente, corpo e anima.
ATTACCA LE TUE PAURE
La paura mi d motivazione. Odio essere spaventato allidea di fare qualcosa. E credo che quel che si
sviluppato in me fin da quando ero piccolo unattitudine ad attaccare le cose che mi fanno paura.
PROTEGGI I TUOI SOGNI
Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo
devi proteggere! Quando le persone non sanno fare qualcosa lo dicono a te che non lo sai fare. Se vuoi
qualcosa vai e inseguila! Punto!
http://risvegliati.altervista.org/ascolta-consiglio-will-smith/
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:10 PM Nessun commento: Link a questo post
sabato 23 agosto 2014
HAKUNA MATATA
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Hakuna matata una locuzione swahili, di uso estremamente comune in molte regioni dell'Africa centro-
orientale (in particolare nella zona di Kenya e Tanzania). Una possibile traduzione in lingua italiana "non ci
sono problemi" o "senza pensieri".
In occidente la frase stata resa celebre dal film Disney Il Re Leone (1994). In una celebre scena, un
suricato e un facocero, Timon e Pumbaa, insegnano al protagonista Simba la filosofia dell'hakuna matata:
dimenticare i problemi del passato e concentrarsi con ottimismo sul presente. Tale filosofia era stata
precedentemente insegnata a Timon dal babbuino Rafiki. Il brano musicale che accompagna la scena,
Hakuna Matata, un singolo di Jimmy Cliff, con musica scritta da Elton John e parole di Tim Rice.
Circa un decennio prima de Il Re Leone, l'espressione Hakuna Matata era stata celebrata anche in un altro
brano musicale di successo, Jambo Bwana, inciso dai Them Mushrooms nel 1982 e poi reinterpretato da
numerosi altri artisti, incluso il gruppo disco pop tedesco Boney M.
Wikipedia
Pubblicato da Antar Raja a 10:40 PM Nessun commento: Link a questo post
Bhagwan ha suggerito una serie di tecniche per aiutarci ad
affrontare la paura in qualsiasi forma si presenti, e accettarla.
Addentrarsi nella propria paura
Ogni notte, per quaranta minuti, vivi la tua paura. Siedi in camera,
spegni la luce e comincia a sentire paura. Pensa a tutte le cose
orribili, fantasmi e dmoni, a qualsiasi cosa riesci ad immaginare.
Crea dei mostri, immagina che stiano danzando intorno a te e
cerchino di afferrarti per consegnarti alle forze del male. Lascia
che le tue fantasie ti spaventino veramente e tocca il fondo pi
oscuro dell'immaginazione: ti stanno uccidendo, vogliono
violentarti, ti vogliono strangolare. E non sono solo un paio di
dmoni, sono tanti e ti attaccano da tutte le parti. Entra nella paura
il pi profondamente possibile e affronta qualsiasi cosa accada.
Inoltre, durante il giorno o in qualsiasi momento si risvegli in te la paura, accettala. Non rifiutarla. Non
pensare che sia qualcosa di male che devi controllare; un fenomeno naturale. Accettandola e lasciando
che si esprima nella notte, le cose inizieranno a cambiare.
energia travolgente, una qualit gioiosa del tuo essere, come se la notte fosse finita e il sole apparso
all'orizzonte.
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Osho
Il Libro Arancione
Tecniche per il risveglio della consapevolezza
Edizioni Mediterranee
! 12.5
Affrontare la propria paura
Reality Transurfing - Le
Regole...
Vadim Zeland
La Quinta Via - Esperienze di...
Paola Borgini
Convinzioni e PNL
Robert Dilts, Tim Hallbom,
Suzi Smith
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
-15%
compressamente
MENTE - OLISTICA
leggedattrazione
Arancione
Antar Raja Pinterest
La vita oltre la vita
Raja Art Site
fioridibach
Aquilabaleno
bosco del re
ilfuocoimperfetto
altra realt
Cromopuntura Esogetica
Divine Tools
nonsoloanima
Reiki.info
Link Interessanti
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Pubblicato da Antar Raja a 8:24 AM Nessun commento: Link a questo post
venerd 22 agosto 2014
La sera, prima di andare a dormire, fai questa meditazione di quindici minuti. una
meditazione sulla morte. Sdraiati e rilassa il corpo. Sentiti come se stessi morendo e non riesci
pi a muovere il corpo perch sei morto. Crea la sensazione che tu te ne stia andando dal
corpo. Continua per dieci, quindici minuti, e nel giro di una settimana riuscirai a sentirlo
davvero. E addormentati mentre stai meditando. Non creare interruzioni. Lascia che la
meditazione si trasformi in sonno, e non appena il sonno si impadronisce di te, dormi pure.
Al mattino, non appena ti senti sveglio non aprire gli occhi fai la meditazione sulla vita.
Immagina che ti stai riempiendo di vita, la vita sta ritornando e tutto
Osho
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 6:55 PM Nessun commento: Link a questo post
Meditazioni sulla vita e sulla morte
mercoled 20 agosto 2014
dal Blog di Lenni Rossolovski (19.11.09)
Nota: avevo gi pubblicato vari articoli del mio
maestro Lenni Rossolovski, e in particolare
quello dove lui racconta del suo cammino
spirituale. Questo brano tradotto dal suo blog
spiega ancora meglio la sua personalit e il suo
modo di vivere la vita. Si pu predicare la via
della rinuncia per gli altri continuando ad
accumulare ricchezze, e si pu scegliere
davvero una strada diversa. Lenni anni fa aveva
abbandonato molte cose che ci tengo ancorati
ad una casa, ad un lavoro, ad un certo
benessere, ha scelto anche l'esperienza
dell'emigrazione come esperienza spirituale, per
conoscere altre mentalit.
Qualcuno anche qui nel gruppo sa che pronto a condividere le sue conoscenze, a dare, e soprattutto, a
fare da guida in un mondo di frequenze che ci sintonizzano sulle realt dello spirito e su quelle del nostro
Pianeta.
.................................................................................
Da sempre luomo si chiede: qual il senso della vita, come viverla, come realizzarsi, come raggiungere la
felicit... Siamo gi abituati a non aspettare delle risposte a queste domande, pensiamo che i misteri
dellUniverso rimarranno tali. Ma non vero: capire il senso della vita e realizzare se stessi nella vita
possibile, e anche oggi.
Vorrei raccontarvi dellesperienza sulla percezione alternativa della vita.
La prima cosa che serve sentirsi una parte dellInfinit.
Fermatevi un attimo e pensate a voi stessi come ad un abitante non della Terra ma della Galassia, siete una
sua parte e siete fatti della sua stessa sostanza. Sentitevi fisicamente una parte dellUniverso. Dopo di che
stendete dei fili immaginari: partono dal vostro corpo verso tutti i pianeti del sistema solare e verso il centro
della Galassia. Non appena lo farete, sarete liberi dalla prigionia del vostro corpo.
La maggioranza dei problemi dellumanit sta nella sua provincialit: non riusciamo a vedere pi lontano del
pianeta. La nostra civilt non si ricorda pi di essere parte dellUniverso. Ci era ovvio per gli antichi maya
stato dimenticato da noi odierni.
Il nuovo il vecchio dimenticato.
Il tempo. Il tempo il ritmo. Dopo esservi sentito parte dellUniverso, dovete cominciare a vivere in armonia
con i ritmi cosmici. Lumanit prima lo sapeva (la preghiera di un monaco non altro che la sintonizzazione
sui ritmi celestiali (cosmici). Pensate: vicino al nostro pianeta viaggiano decine di corpi celesti, e ognuno
possiede il proprio ritmo. Anche una persona distante dalla fisica capir che stando qui, noi risentiamo i ritmi
del movimento del Sole, della Luna, dei pianeti.
VI RACCONTO IL PIU IMPORTANTE SEGRETO
GALATTICO.
spiritual.it
studio cromos
" 2014 (364)
" agosto (20)
ASCOLTA IL
CONSIGLIO
WILL SMITH
HAKUNA
MATATA
Affrontare la
propria paura
Meditazioni sulla
vita e sulla
morte
VI RACCONTO IL
PIU
IMPORTANTE
SEGRETO
GALATTICO.
TECNICA
PIANTARE I
CHIODI
DARGENTO
(CHIODI DI ...
Meditare con un
mandala
CONTINUANDO
A MUOVERSI
IN TONDO
VIAGGI LONTANI
La Pratica con i
TATTWA
Gli Erranti sono...
DOPO IL 2012 IL
DESERTO
AVANZA
Alcuni concetti
chiave di
Bashar (prima e
seconda ...
BASHAR ITA-LA
TUA MENTE E'
INCAPACE DI
IMMAGINARE
...
LA VITA E' UN'
ECO
BREVE
TRATTATO
PRATICO
SULLE FASI
ALCHEMICHE
Sette esercizi
quotidiani che ti
manterranno in
un...
LA TECNICA
DELLA
PALLINA NERA
DI
A.BOROVSKI
Le acque a luce
bianca
liberarsi
dall'identificazio
ne
# luglio (35)
# giugno (38)
Archivio blog
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Poi, aggiungete i ritmi nascosti ma ancora pi potenti quelli delle galassie (della nostra e di quelle vicine). E
ancora: ci sono i ritmi del continente, del paese, della regione, della citt e anche del singolo appartamento.
Chi viaggia sa: in ogni luogo del mondo la percezione della vita cambia, la coscienza subisce linfluenza dei
ritmi locali.
Come sincronizzare la coscienza con il mondo? Esiste un modo certo e accessibile a tutti per sincronizzare
la coscienza sulle frequenze dellUniverso?
Si. Gli scienziati hanno stabilito che, indipendentemente dalle tradizioni religiose o spirituali, la frequenza del
cervello dei guaritori, dei credenti, dei sensitivi, degli sciamani, durante la seduta o durante la preghiera si
sincronizza sulla frequenza di Schumann.
Accordandovi con questo ritmo, acquisterete larmonia nel mondo che vi circonda e potrete anche ricevere le
conoscenze direttamente dallo spazio.
Quando comincerete a ricevere queste conoscenze, capirete presto che difficile, se non impossibile
esprimerle. Si tratta delle conoscenze ermetiche che contengono linformazione di certi ritmi indescrivibili.
Soltanto riproducendo un certo ritmo si potrebbe trasmettere tale informazione; le parole qui sono inutili.
E proprio per questo allimprovviso una canzone diventa un mega heat oppure un libro diventa bestseller
mondiale: non si tratta del senso logico di un testo; si tratta del suo componente vibrazionale (ritmo). Proprio
questo ritmo contiene una verit che non pu essere trasmessa verbalmente.
Rinunciando alla percezione logica, scoprirete unaltra realt il mondo della conoscenze vere.
Sintonizzando la vostra coscienza sul ritmo cosmico comincerete ad orientarvi in unaltra realt: imparerete a
capirla e a realizzarla nel mondo. Dun tratto capirete le cose molto semplici. Questo significa che dopo
esservi percepiti una particella del grande mondo vi libererete dalla paura della morte. Capirete che il mondo
non pu annientare se stesso.
Abbiamo paura della morte perch ci contrapponiamo al mondo. Solo rinunciando a questa contrapposizione
si vince la morte.
Capirete anche che ogni essere cosciente possiede un compito.
Capirete che dare, regalare, aiutare gli altri un modo per apportare larmonia cosmica nel nostro piccolo
mondo terrestre.
E questo il senso della vita: diventare conduttore delle conoscenze supreme.
Per questo noi nasciamo nel mondo; per eseguire questo compito non facile ma interessante.
Purtroppo, per la maggioranza degli umani questo rimarr un mistero irrisolto. Accumulando pi ricchezze
luomo diventa sempre pi infelice. La causa? Sta nella materializzazione della spiritualit, il che contraddice
le leggi dellUniverso. La materia un derivato dallo spirito, si pu trasformare lo spirito in materia soltanto
per moltiplicare lo spirito, e nemmeno questo pu essere lultima finalit.
Provando una fugace soddisfazione per aver posseduto una ricchezza, una persona inizia a inseguire questa
sensazione, ed condannata a non riuscire mai a riempire se stessa. Chi apporta la disarmonia nel mondo,
soffre di pi. Il senso della vita sta nel contrario, e questa saggezza antica e ben espressa nel
comandamento cristiano: dare via le tue ricchezze e avrai un tesoro in Cielo. Ma a essere sinceri, solo
pochissimi sono capaci di capire questa semplice (dal punto di vista galattico) verit.
E poi succederanno altre cose interessanti. Quando sintonizzerete i vostri ritmi su quelli cosmici, vi
accorgerete che le persone cominceranno a cercarvi e le vostre relazioni con il mondo diventeranno pi
sincere, pi complete.
E infine capirete unaltra cosa importante: cambiando la vostra coscienza avrete cambiato il mondo;
facendolo diventare pi buono: avrete trasmesso linformazione ricevuta dal profondo del cosmo non in forma
verbale ma sotto forma delle vibrazioni sottili.
E questo, dopo essersi diluito nel mondo, ritorner da voi: sarete pi felici.
Non importa quello che state facendo, ma la vostra attivit lo risentir. Costruite una casa, scrivete un
articolo, giocate con un bambino; in un certo senso, ogni vostro passo diventer sacro, come lo sar ogni
vostra azione.
La sacralit una cosa molto semplice. Significa diventare la guida negli scambi tra un mondo e altro.
Ognuno di voi potr diventare un po Dio, un messaggero della spiritualit. E qui che troverete la vostra
felicit.
La cosa pi importante capire che il senso profondo sta non nelle parole ma nei ritmi che queste parole
esprimono. Anche il senso di questo articolo, non sta nel suo significato in parole, sta nei suoi ritmi. Per
questo potrete essere daccordo o contestarlo quanto volete: il suo senso profondo non cambier. Questo
senso esiste in unaltra realt che non centra con la logica del nostro mondo. Ricordatevelo: la felicit,
larmonia, la bont sono accanto a noi, basta tendere la mano e ci sar dato.
E ora vi scoprir il segreto galattico pi importante: non cercate di cambiare questo mondo con un attacco
frontale, questo porter allaumento della sofferenza. Cambiate il vostro mondo interiore, la vostra coscienza,
lunico modo per cambiare anche il mondo. Una rivoluzione esteriore non risolve nulla, lo far soltanto una
rivoluzione della coscienza.
Cambiando voi stessi avrete cambiato il mondo.
Buona fortuna!
Con sincerit, Lenni
Fonte Aelita Melina
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:58 AM Nessun commento: Link a questo post
TECNICA PIANTARE I CHIODI DARGENTO (CHIODI
# maggio (34)
# aprile (44)
# marzo (79)
# febbraio (69)
# gennaio (45)
# 2013 (422)
# 2012 (295)
# 2011 (222)

Visualizza il mio
profilo completo
Informazioni personali
Contatore visite
Lettori fissi
Antar Raja
Bandler
Bioenergetica
Brizzi
chakra
Cromopuntura
fiori di bach
Lascia andare Legge di
attrazione
Medicina Cinese
Meditazione meditazioni
attive
musica
Oponopono
Osho perle di
Etichette
Acqua Affermazioni Aivanhov Altro
Amore Astrologia
AvasaShakti Battiato
benedizione
Brainwave Brian Weiss Bruno
Buddha Channeling Codici
di guarigione Costellazioni Cristalli
Crop Circle deepak
chopra Dianetics Dipendenza EFT
Emozioni G Gestalt
Ginnastica facciale Gratitudine
Gurdjieff Indiani d'America Ipnosi
labirinto
Lemuria Louise Hay
Maitreya Maneesha Mantra Marchesi
Massaggio
Metodo Sedona Mooji
morte Narcisismo Natura Oli
Essenziali Om
Papaji PDF
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
...Ho tradotto per voi una tecnica molto semplice (e sembra bella!).
Autore: Serghej Veretennikov
Avete mai riflettuto sul significato dei chiodi? Difficile, se non siete del
mestiere. Ma i chiodi sono una cosa molto interessante. Che cosa
sarebbe stato della nostra civilt se non avesse conosciuto i chiodi? La
loro destinazione unire. Suona quasi come lo yoga che in sanscrito
significa unione e assemblaggio; due cose distinte che si uniscono.
Da quando esiste la nostra era? Si, dalla nascita di colui che con i chiodi
fu crocifisso.
Si pu proseguire e fare un paragone dei nostri chakra con i chiodi. I
chakra assomigliano ai chiodi: tramite i chakra siamo uniti ai mondi
diversi (a anche al mondo fisico).
Anche il Sole sembra il cappello di un chiodo, e pure la Luna, e se,
grazie a delle capacit mistiche, voi poteste passare attraverso i canali
creati da questi chiodi, rimarreste molto stupiti: ovunque notereste
lunione del materiale e dello spirituale. E ovunque ci sono dei chiodi.
1. Per eseguire questa tecnica dovete camminare. Se abitate in un
piccolo centro, potete attraversarlo tutto, se abitate in una grande citt,
potreste girare la sua zona centrale.
2. Andate senza fretta pensando a qualcosa di bello. Immaginate una
colonna di luce premere sulla cima della vostra testa, dallInfinito di
lass.
3. Poi immaginate che questa Luce attraversi il vostro corpo per uscire
dai talloni.
4. Quando fare un passo, realizzate di piantare un chiodo dargento
(esce dal tallone) nella terra.
5. Ad ogni passo voi piantate i chiodi dargento nella Terra. Possono
essere di qualsiasi misura (tipo 30 cm oppure pi grandi).
6. Camminate come al solito, piantando i chiodi. E un esercizio molto
piacevole.
7. Avvertirete un grande afflusso di energia e di forza. Vi sentirete un
torrente di un fiume potente. Tutto ci che malato andr via, lenergia
della Luce capace di rinnovarvi.
Questa tecnica utile sia a voi sia agli altri, anzi, pi sar utile agli altri,
pi lo sar anche a voi.
Come avete gi capito dalla descrizione di questa tecnica, i chiodi
RIMARRANNO.
Rimarranno ancora per molto tempo.
Cosa significa? Significa che coloro che passeranno dove siete passati
voi, ne trarranno il giovamento!
Saranno pi puliti. Passeggiando per le strade centrali della citt,
potrete regalare a molta gente lenergia pulita.
Fonte
Aelita Melina
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 7:58 AM Nessun commento: Link a questo post
DI LUCE
luned 18 agosto 2014
Il mandala (sanscrito ma$%ala (!"#$),
letteralmente: essenza (ma$%a) + possedere o
contenere (la); tradotto anche come cerchio-
circonferenza o ciclo, entrambi i significati
derivanti dal termine tibetano dkyil khor) una
rappresentazione grafica, utilizzata nella cultura
buddhista ed induista, simboleggiante ad un tempo
sia il cosmo che la mente. Si potrebbe dire che
simboleggia tutta l'esistenza, nei vari piani e livelli.
Meditare con un mandala
saggezza
PNL
Reiki
Risvegliati
sciamanesimo
Tantra
Tolle
Tom Kenyon Transurfing
Visualizzazioni
Pilates Piramidi Platone
Poesie Psicologia
Purificazione QI GONG Quantum k
ramtha Rebirthing Relazioni
Respiro Riflessologia
Sai Baba Saluto al Sole
Silva Simboli
StuartSchartz Sujok Takionic
Taoismo Tarocchi Zen Test
trattamenti a distanza tuttouno
U.G.Krishnamurti viaggio astrale
Widget Yogananda
Zen zen comico
Get the CROMOPUNTURA
ESOGETICA widget and many
other great free widgets at
Widgetbox! Not seeing a
widget? (More info)
IL GIOCO DEL
CUBO
Il Cubo un
gioco, un gioco di
immaginazione.
Ma non solo. Il
Cubo anche qualcosa di pi.
Nell'estate del 1991 nei fumo...
COME APPLICARE IL CODICE
DI GUARIGIONE
Una tecnica energetica potente
di autoguarigione, efficace
rimedio per guarire da ogni
genere di malattia, attraverso la
liberazione dello...
GUARIGIONE
ATTRAVERSO
LE SEQUENZE
NUMERICHE
Dal famoso
scienziato russo
una nuova e straordinaria
tecnica Compito principale
consiste nellapprendere a
pensare come dio, il creator...
ESERCIZI DI STIRAMENTO
DEI MERIDIANI
Gli esercizi
Makko-Ho:
stiramento dei
Meridiani. La
struttura energetica dell essere
umano composta da una fitta
rete di ...
TEST DEI FIORI DI BACH
Il test che segue uno
strumento per la scelta dei Fiori
di Bach. Ovviamente non
l'unico mezzo per scegliere i
Fiori di Bach, ma ...
IPERSENSIBILITA'
L&ipersensibilit la tendenza a
reagire in modo esagerato alle
situazioni stressanti comuni
della vita. un tratto che i
procrastinat...
LISTA FREQUENZE ONDE
CEREBRALI
0.1-1 Organ/muscle resonances
[SS] 0.1-3 Delta range ,
according to [NEU+CRI] - deep
Post pi popolari
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Infatti, il fuori si trova anche dentro. Ancor pi
correttamente, possiamo dire che ogni cosa che
appare come "esterna" la proiezione del potere
creatore della nostra Essenza interiore.
Chi lavora con un mandala, quindi, compie un
viaggio attraverso la propria mente, viaggio che
contemporaneamente anche in tutto ci che esiste,
su tutti i piani e livelli.
Se desideri meditare con un mandala, siediti in una
posizione comoda, ponendo il mandala di fronte ai
tuoi occhi, in modo che possa essere facilmente
guardato senza sforzo.
Quindi, fai qualche respirazione per rilassarti.
Hai a disposizione due modalit con cui meditare sul mandala. Sono alternative, quindi, in ogni sessione,
scegli quale preferisci utilizzare.
1) Prima modalit: poni il mandala davanti agli occhi, focalizza lo sguardo sul centro ed osservalo
interamente; dopo un po', chiudi gli occhi e mantienili chiusi. Se le immagini si sfocano o iniziano a
distorcersi, oppure quando sopraggiunge un pensiero a distrarre la concentrazione, riaprili e ricomincia.
2) Seconda modalit: La tradizione tibetana ci insegna che gli anelli esterni del mandala rappresentano il
fuoco che purificher l'individuo per prepararlo al viaggio dentro il mandala. Pertanto, la parte esterna il
punto di entrata, mentre le linee e gli spazi guideranno il meditatore verso il centro.
Quindi, secondo questa modalit, occorre concentrarsi sulle forme e sui colori e lasciare che entrino nel
proprio essere.
Se vi sono forme circolari, segui ogni cerchio verso l'interno.
In ogni caso - che vi sia un labirinto o qualsiasi altro motivo di forme - spostati gradualmente verso il centro.
Se accadr di finire in un punto cieco, non ci si dovr irritare: importante ricordare che, sebbene l'intento sia
di raggiungere il centro, la meditazione dedicata anche ed anzitutto al viaggio verso il centro, che sta a
simboleggiare l'illuminazione.
Con entrambi in metodi, inspira ed espira dal naso lentamente e dolcemente.
Puoi bruciare incenso ed utilizzare un sottofondo di musica rilassante.
Se il disegno offre questa possibilit, concentrati sul ritmo del tuo corpo che respira come se fosse abbinato
al tempo con cui percorri ogni cerchio.
Anche praticando il secondo metodo, dopo aver memorizzato a dovere il mandala, potrai tenere gli occhi
chiusi.
Durante il viaggio, renditi consapevole di ogni istante, e quindi: di dove sei stato, di dove sei ora e di dove stai
andando (verso il Centro, verso il Completamento).
Si consiglia di praticare giornalmente per un tempo variabile tra i 15 ed i 30 minuti.
Trattasi di un viaggio in cui si realizza l'unione della persona con lo Spirito e l'intero universo. Di
conseguenza, la personalit si unisce al S superiore. La meta la pienezza, l'illuminazione, il
Completamento.
Dorje Shiayvam Atotha
http://www.reikimilano.com/articoli/meditazione_con_mandala.htm
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
sleep , lucid dreaming ,
increased immune functi...
ESERCIZI - BAMBINO
INTERIORE
Ritengo che operare con il
bambino/bambina interiore sia
la tecnica pi efficace per
guarire le ferite del passato;
non sempre siamo a conta...
LA TECNICA DEL RICORDO
DI SE', Gurdjieff
Non mi stancher di dirtelo
Se non ti senti pronto, non
leggere questarticolo! La
quarta via non richiede che ci si
ritiri dal mondo non...
LOCCHIO DI
KANALOA
Vi propongo ora
una meditazione
per lapertura
della coscienza
alla rete di energia, attraverso
un simbolo usato dai Ka...
Mostra tutto
Elenco blog personale
Arancione
Cervo Zoppo Sioux UN
GRANDE SAGGIO
3 ore fa
RiccaMente
GRAVIOLA - IL FRUTTO
SCOMODO PER LE
AZIENDE
FARMACEUTICHE.
4 ore fa
COMPRESSA-MENTE
ATTENZIONE:
indispensabile drogarsi tre
volte al giorno!
6 ore fa
Salute olistica:
benessere globale
EBOLA: MNISTERO
SANITA' ALLERTA
REGIONI, CAPITANERIE,
FORZE ORDINE E CROCE
ROSSA.
12 ore fa
NON SOLO
CROMOPUNTURA
DIAGNOSI DEL VOLTO
15 ore fa
Bacche di Goji - 150 g.
Scelti per Te
-10%
-10%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Piramide di Shungite Lucida
Waratah - Essenze Australiane
Bush
Diffusore Fascio di Riso
Estrattore di Succo Solo Star 3
Set Fiori di Bach in
Soluzione...
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Soror A.L.
I Mandala Occidentali di Trasformazione - Libro
Venexia Edizioni
! 22
Un innovativo sistema basato sulla tradizione ermetica per creare immagini e sigilli magici e trasformare
radicalmente la propria vita.
Questo testo di magia moderna guida il lettore nel processo di creazione di immagini planetarie, zodiacali e
cabbalistiche da usare per la meditazione, i rituali e la magia. Perfezionato e rifinito da una loggia ermetica
operante nella tradizione della Golden Dawn, presenta innumerevoli tecniche magiche inedite e potenti per
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
luso individuale.
Attraverso oltre 150 illustrazioni e diagrammi, rivela lantico simbolismo numerico degli adepti insegnando al
lettore a costruire mandala e talismani personali basati sulla saggezza della Qabalah e dellAstrologia. Svela
inoltre i misteri legati ai simboli magici quali i sigilli planetari, mostrando in che modo utilizzare questi antichi
strumenti per ottenere risultati pratici nella vita.
Pubblicato da Antar Raja a 8:04 PM Nessun commento: Link a questo post
sabato 16 agosto 2014
a niente serve scappare
bere per dimenticare
non riusciamo ad evitare noi stessi
leggeri o repressi, allegri o depressi
il nostro io che ci insegue
lui si sposta con noi
dentro nel fondo e non molla un momento
nel centro del mondo che dentro di noi
e prima ci affligge poi ci da la speranza
poi di nuovo ci sfianca e ci costringe a soffrire
per provare a capire.. poi di corsa a dormire
farsi un po' compatire fingendo di sopportare
ma in fretta pronti a mollare la fatica o il piacere
l'astinenza ci prostra quanto la dipendenza
ascoltandoci dentro rovistando nel fondo
precipitando per rincorrere un senso
e continuando invece a muoversi in tondo
abbiamo la nausea del bello e del brutto
del poco e del tutto
e alla fine noi stessi che proprio non sopportiamo
e che al limite odiamo chi per questo si ammazza
e c chi dorme in terrazza
c' chi poi se la spassa e infine stramazza
chiudendo una vita di corse e rincorse
chi continua a drogarsi perch vuole stordirsi
stremato dai propri ricorsi
intende punirsi chi vuole sposarsi e quindi pentirsi
sfiniti dal senso e dal sentimento
confiniamo a pensare evitando di agire
siamo i pessimi allievi di cattivi maestri
ascoltandoci dentro rovistando nel fondo
precipitando per rincorrere un senso
e continuando invece a muoversi in tondo
chi sceglie un lavoro e un modesto decoro
che il nostro io poi divora
quando si impone pretende un padrone esigente
come animale vorace di tutto capace
che invade frantuma la nostra testa che fuma
e il cervello consuma agni tipo di schiuma
ascoltandoci dentro rovistando nel fondo
precipitando per rincorrere un senso
e continuando invece a muoversi in tondo
CONTINUANDO A MUOVERSI IN TONDO
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
.a muoversi in tondo
Frank Antoni Skiantos
Video
http://youtu.be/ZlE120ale-o
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 11:50 PM Nessun commento: Link a questo post
La prima volta che sentii parlare di Robert
Monroe fu durante un seminario di
sciamanesimo tenuto da Sandra Ingerman,
psicoterapeuta e sciamana, che lo cit fra coloro
che avevano contribuito in modo determinante
allo sviluppo della coscienza e della
consapevolezza umana.
Disse che Robert Monroe aveva fondato negli
Stati Uniti un Istituto che dagli anni '70 si
occupava di ricerca e di educazione dell'uomo
attraverso gli stati di consapevolezza.
La cosa mi colp profondamente.
Avevo letto molti libri esoterici e scientifici sugli
stati di coscienza e sull'evoluzione spirituale, ma non sapevo assolutamente
nulla di Robert Monroe e del suo Istituto.
Ingerman lo present come un ricercatore e un esploratore; non era il
maestro di una scuola esoterica sconosciuta ai pi, ma il capo di un Istituto
di ricerca che si dedicava all'indagine della coscienza umana.
Al termine del corso avevo aggiunto un altro importante tassello alla mia
formazione spirituale e, nutrendo una profonda stima nei confronti di colei
che mi aveva parlato di Monroe, sentii subito il bisogno di ricercare maggiori
informazioni su di lui.
Scoprii che l'Istituto aveva sede in Virginia e mi colp particolarmente la
descrizione dellatecnologia Hemi-Sync, messa a punto da Monroe per aiutare
a sincronizzare gli emisferi del cervello, un'idea del tutto nuova per me.
Mi domandai se questa tecnica potesse essere utile in un lavoro di evoluzione
spirituale e se potesse permettere ai soggetti di accedere a stati di
consapevolezza non ordinari. Avevo letto diversi libri sul tema, ed ero
rimasto folgorato da Stati di Coscienza di Charles Tart, uno studioso che,
peraltro, fu membro del comitato scientifico dell'Istituto.
Pensavo di saperne abbastanza, eppure intuivo che c'era qualcosa che mi
sfuggiva.
Non mi era chiaro, poi, in cosa consistessero i "programmi educativi"
proposti dall'Istituto e come tutto ci potesse conciliarsi con la vita di Robert
Monroe, che si diceva fosse in grado di vivere spontaneamente esperienze
fuori dal corpo.
Prefazione di "Viaggi Lontani", libro di Robert A. Monroe: "Viaggi Lontani"
Continua a leggere...
Pubblicato da Antar Raja a 9:56 AM Nessun commento: Link a questo post
VIAGGI LONTANI
mercoled 13 agosto 2014
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Molti conoscono i Tattwa come strumento di chiaroveggenza in uso presso lOrdine della
Golden Dawn. Ci per non deve far ritenere che sia uno strumento esclusivo di tale scuola
magica in quanto i Tattwa, che trovano radice nelle filosofie orientali, trovano impegno ed
impiego in numerose pratiche. Ricordiamo che altrettanto famosa la purificazione dei centri
occulti delluomo, tramite i Tattwa.
Inoltre vorrei rassicurare il lettore sul termine chiaroveggenza che in questo caso non deve
assolutamente ingannare: qui non riferito a visioni del futuro o del passato, non
espressione di una terza vista legata al flusso temporale tramite un connubio con entit
insistenti nel basso astrale, ma bens la capacit di vedere\accedere ad altri mondi in cui
siamo comunque, anche se inconsapevolmente, immersi.
E' infatti patrimonio della conoscenza esoterica il fatto che l'uomo possa accedere a numerosi
piani, che differiscono fra loro per grado di densit, attraverso la possibilit di mutare il tratto di
unione fra fisico-mente-anima: un risultato conseguibile attraverso la concentrazione, la
capacit di isolarsi dalle sollecitazioni esterne, e dai sotterfugi della mente.
I Tattwa, come possiamo vedere nellapposita tabella, altro non sono che rappresentazioni
simboliche dei cinque elementi, concetto tradizionale che troviamo in tutte le scuole
esoteriche. Ognuno dei Tattwa diverso per forma e per colore, e attraverso questo binomio
fornito alladepto uno strumento di utilit tanto maggiore, quanto sar la sua consapevolezza
che costantemente esso caricato energeticamente non solo dalla volont del singolo, ma da
quella della moltitudine di operatori che da sempre lo utilizzano.
I CINQUE TATTWA
Brahman la coscienza-conoscenza assoluta, il punto di origine immanifesto della tradizione
orientale, e la sua prima promanazione la Shakti, che rappresenta il suo principio dinamico o
formatore. Da essa, attraverso ulteriori passaggi sottili, emanano i cinque Tattwa, che
costituiscono quindi gli elementi archetipali della manifestazione, o in altre parole i mattoni
fondamentali sia del macrocosmo, che del microcosmo. Tale universale presenza dei Tattwa
permette all'Operatore di interagire su ogni parte della manifestazione, creando ponti
attraverso le "simpatie e risonanze" fra gli elementi in s presenti, che in quelli presenti in altri
enti, o piani.
Ogni Tattwa una vibrazione del Prana, che la luce dalle cui frequenze provengono tutti e
cinque.
Ognuna delle cinque stratificazioni o Kosha che formano il corpo umano e' impregnata di
ognuno dei Tattwa.
Il primo Tattwa l'Etere, o Akasha; ha natura sottile, diffusa e, per questo, senza
movimento. Il suo colore il grigio fumo, quasi nero.
Dall'Etere si manifesta l'Aria, o Vayu, a cui associato il movimento (vento) e il cui colore il
blu.
Da Vayu emana il Fuoco, Tejas, l'energia diventata calda, il cui colore il rosso e la cui qualit
l'espansione.
Da qui il Prana si raffredda e diventa l'Acqua, Apas, le cui qualit sono fluidit e contrazione e
il cui colore il bianco.
Quando l'energia raggiunge lo stato pi denso si ha l'elemento pi pesante, la Terra o Prithvi,
le cui qualit sono pesantezza e coesione. Il suo colore il giallo.
Come abbiamo avuto modo di vedere, ad ogni simbolo corrisponde un colore, un elemento, un
mantra e/o una potenza angelica. E' attraverso forme, colori e suoni che l'uomo percepisce e
legge la realt circostante ed interiore, ed attraverso le "potenze angeliche" che crea un
ponte fra le proprie parti divise.
La pratica in s molto semplice:
1. Acquisire una posizione consona alla pratica di visualizzazione, si consiglia quella del
cadavere se sdraiati, oppure del faraone se seduti.
2. Profondo rilassamento, e dare moto ad una respirazione circolare con inspirazione dalle
narici, trattenimento del respiro nella zona del ventre, ed espirazione dalla bocca, con la
lingua collocata a circa due centimetri dagli incisivi. I tre tempi della respirazione
devono essere di eguale durata.
3. Creare un flusso di pensiero attorno allelemento scelto. ( Fuoco che arde, fuoco che
riscalda, fuoco che illumina, ecc)
4. Fissare per circa un minuto il Tattwa scelto
5. Trasferire rapidamente lattenzione dal tattwa, ad una parete o un soffitto o una
superficie completamente bianca
6. Si vedr, per effetto ottico riflesso, la stessa forma ma nel suo colore complementare.
7. Appena focalizzata limmagine con il colore riflesso, si chiuda gli occhi e si cerchi di
visualizzarla dello stesso colore innanzi a noi.
La Pratica con i TATTWA
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
8. Appena limmagine si sar stabilizzata, la si ingrandisca in modo tale che possa
accoglierci.
9. Immaginare di passare oltre la visualizzazione, come se essa fosse una soglia o una
porta. Parte integrante di questa pratica visualizzarsi come leremita dei tarocchi,
avvolti in un manto, con una lanterna luminosa, e un bastone nodoso. Dallalto al basso,
da destra a sinistra si tracci tre volte la croce cabalistica, e poi si attraversi limmagine.
10. Superata la soglia del simbolo, si mantralizzi nella tecnica preferita.
11. Volendo terminare la pratica si superi nuovamente la soglia.
12. Si tracci 4 volte la croce cabalistica, e si concluda cos la pratica.
Filippo Goti
http://www.fuocosacro.com/pagine/meditazione/tattwa.htm
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Frank G. Ripel
La Magia della Stella d'Oro. Vol. 2
Istruzioni esoteriche della rosa d'oro
Hermes Edizioni
! 10.33
Pubblicato da Antar Raja a 6:08 AM Nessun commento: Link a questo post
domenica 10 agosto 2014
"Gli Erranti sono coloro che si risvegliano dal
sonno alla loro vera identit di esseri spirituali. il
sonno semplicemente lo stato della vita di
una persona in una cultura, che vive seguendo i
modelli comportamentali di una realt
generalmente accettata. Durante il sonno
sembra che il mondo fisico sia tutto ci che c
di reale, e gli obiettivi della personalit terrena,
come le ambizioni nel lavoro e nel matrimonio,
ricercare la felicit, i soldi, il potere e lautorit, e
semplicemente sentirsi amato e adeguato, sono
degni obiettivi a cui aspirare. Sia che ci siamo
risvegliati da questa realt in un modo che ci fa
sentire nuovi su questo pianeta, sia che ci
affidiamo a questo modello, o a quello delle
religioni, dei miti o della filosofia, ci che
semplicemente accaduto che ci siamo
risvegliati, e non saremo pi in grado di ritornare
a quel nido, forse comodo, che possedevamo
prima. Siamo coinvolti in un viaggio che durer
per tutta la nostra attuale incarnazione."
La nostra missione...
"La nostra missione principale una missione dellessere. Siamo giunti qui per essere noi stessi, perch
quando lo facciamo, la nostra frequenza vibrazionale riflette le vibrazioni di livello superiore delle nostre
densit originarie o dei nostri cuori risvegliati, e questo aiuta a illuminare la frequenza vibrazionale del piano
terrestre. [...]
Siamo giunti qui per offrire la nostra vita, momento dopo momento, per la Terra e la sua gente. Questa non
un importante missione nel senso che non si tratta di fare, ma di essere."
Gli Erranti sono...
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Ognuno di noi ...
"Ognuno di voi un essere di pura luce. Ognuno di voi completamente libero di scegliere il modo in cui
manifestare questa luce. Tutti i cosiddetti mali del mondo non sono altro che amore distorto. [...]
Ognuno di voi un ologramma dellunico grande Pensiero originale, ed esso contenuto nella sua forma non
distorta in ogni cellula del vostro corpo fisico e in tutti i corpi pi sottili che costituiscono la vostra mente, il
vostro corpo e il vostro spirito nella loro complessit."
Entrare nel momento presente...
"Consideratevi in questo modo, come un sole o un germoglio; tutto tranne che un umano, perch
considerarsi come umani significa sempre muoversi verso lesterno. Ma il vostro vero s non una cosa
esterna. Il vostro vero s senza distorsione, infinito nellamore. Non possiamo insegnarvi come attuare la
compassione. Non potete insegnare a voi stessi come comprendere la compassione che racchiusa in voi.
E persino attraverso il lavoro pi duro e pi intransigente su voi stessi, non potete aggiungere neppure un
pizzico di compassione alla vostra personalit. Potete insegnare a voi stessi a compiere azioni
compassionevoli, ma la chiave di quella compassione infinita che veramente vi appartiene non da cercare
nellinsegnamento e nellapprendimento. racchiusa nel momento presente, ed quando entrate nel
momento presente che diventate vulnerabili alla pi profonda percezione di voi stessi."
tratto dal libro: "il manuale dell'errante"
http://www.animazen.it/cio_che_siamo.html
http://menteolistica.blogspot.it/2014/08/cio-che-siamo.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 11:02 PM Nessun commento: Link a questo post
La domanda che dovremmo porci : vogliamo continuare a girare a vuoto in questo circo di
illusioni? Dopo il 2012, punteremo le nostre scommesse sul 2020? Oppure ne abbiamo
abbastanza di rincorrere oasi che scompaiono non appena vi ci avviciniamo?
Se, lasciando perdere le nostre fissazioni e fantasmi new age, studiassimo ci che insegnano le tradizioni,
impareremmo che esse non solo parlano di una Caduta originale, ma affermano anche che questa caduta
continua: dopo lEt Aurea che, secondo la mitologia greca, era il periodo precedente la Caduta, siamo
passati allEt dArgento, in cui il mondo non era altro che un riflesso del mondo originale (largento il
metallo che, simbolicamente associato alla luna, riflette). In seguito ci siamo ritrovati nellEt del Bronzo,
prima di cadere nellEt del Ferro, il periodo che, come il metallo che la caratterizza, il pi duro e materico.
Gli Ind denominano questa era Kali Yuga, ossia lEt Nera.
Sia secondo le trazioni orientali sia secondo quelle occidentali, attualmente viviamo in questultima era che
durer ancora per qualche millennio e che di gran lunga la pi decadente, essendo la pi lontana dal
divino.
Affermare questo negativo o non forse una mera constatazione che possiamo fare se osserviamo il
materialismo estremo in cui sprofondata la maggior parte degli esseri umani?
Una cosa che caratterizza in modo particolare lEt del Ferro lavanzata del deserto. Ma la desertificazione
non unicamente esteriore: soprattutto interiore. A furia di rincorrere miraggi esterni siano essi
possedimenti materiali o illusioni spirituali, che la stessa cosa la nostra vita interiore si via via inaridita.
Cadiamo sempre pi nellincoscienza di noi stessi, da qui la nozione di Et Nera, il colore dellincoscienza.
Il Kali Yuga quindi soprattutto interiore. Siamo noi stessi che ci allontaniamo dalla nostra scintilla di Spirito
compromettendoci con ogni sorta di illusioni. Nessuno, all'infuori di noi stessi, responsabile del nostro
decadimento e, di conseguenza, nessuno allinfuori di noi potr farci uscire. una responsabilit pesante da
portare, tuttavia l che si trova la chiave della nostra redenzione: infatti nessuno ci obbliga a perpetuare la
Caduta. In qualsiasi momento, possiamo ritornare allEt Aurea interiore, e questo a prescindere dallo stato
esteriore del mondo, che in ogni caso a immagine della vita interiore degli esseri umani.
Grandi istruttori, come Krishnamurti, hanno mostrato perch la vera rivoluzione pu essere soltanto interiore.
Finch aspettiamo un cambiamento allesterno di noi stessi, non stiamo cambiando lunica cosa su cui
abbiamo realmente presa: noi stessi.
Krishnamurti ha peraltro indicato che la ricerca interiore inizia solo a partire da quando abbiamo smesso di
cercare allesterno, ossia quando il mondo si fermato. Lenergia che normalmente investiamo per
rincorrere felicit effimere potr cos convertirsi in energia per cercare lo scopo trascendente.
verso questa possibilit che dobbiamo orientare qualsiasi nostro desiderio. Infatti la posta in gioco non
sono quelle vane speranze che ci deviano e ci fanno perdere energia, ma un desiderio tale da far spingere
la nostra anima a reintegrare il mondo originale, il mondo da cui proveniamo e dove si trova ancora la nostra
scintilla di Spirito in attesa che ritorni la sua sposa.
Non bisogna aspettare oltre: questa situazione pu essere presa in mano e cambiata fin dora. Questa
DOPO IL 2012 IL DESERTO AVANZA
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
trasformazione dipende solo da noi, e pu essere compiuta in qualsiasi momento.
Il mondo originale vicinissimo, pi vicino delle mani e dei piedi, recita il Vangelo di Tommaso. Per
ritornare alla metafora del deserto, come una sorgente di acqua pura che scorre nel cuore del nostro
essere. Per essere rigenerati, basta bere da questa sorgente interiore, anzich rincorrere oasi mobili.
Quindi, se constatando che non sarebbe cambiato nulla dopo il 2012 abbiamo ricevuto una sberla sonora,
ringraziamo luniverso per averci aperto gli occhi e decidiamo ora di iniziare una vera ricerca interiore,
anzich lamentarci aspettando che una nuova illusione si presenti alla nostra coscienza.
http://crom.be/it/documenti/la-sindrome-depressiva-post-2012
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 7:52 PM Nessun commento: Link a questo post
mercoled 6 agosto 2014
CONCETTI FONDAMENTALI DA COMPRENDERE A FONDO SE SI VUOLE CRESCERE DA ANIME
SOVRANE! - BASHAR
Alcuni concetti chiave di Bashar - prima parte
Bashar un membro maschile di una civilt di quinta dimensione chiamata Essassani.
Questo un sommario informale di alcuni dei concetti centrali di Bashar,
basati sull'ascolto di innumerevoli registrazioni dei suoi discorsi, e dalla lettura dei suoi due libri
"Quest for Truth" e " Bashar: Blueprint for Change".
L'intera civilt Essassani basata sull'amore incondizionato, sull'estasi, il divertimento,
seguire la propria passione, essere totalmente senza giudizio, e dare validit e equit all'originalit di ogni
individuo.
Bashar, come si capisce dalle registrazioni dei channeling, estremamente entusiasta, quasi fino al punto di
sembrare un cartone animato!
E tuttavia ha una mente incredibilmente veloce, un fantastico umorismo, un grande cuore,
e ovviamente una conoscienza profonda della realt.
Bashar canalizzato da Darryl Anka
IL PROGETTO BASE DELLA STRUTTURA DELL'ESISTENZA
1 Tu esisti (IO SONO)
2 Tutto Uno, e Uno Tutto
3 Ricevi ci che dai
4 L'unica costante nell'universo il cambiamento -
eccetto per i primi tre postulati, che non cambiano mai.
1 TU ESISTI (IO SONO)
Se esisti adesso, la tua esistenza eterna
Sei sempre esistito e sempre esisterai.
Potrai cambiare forma, ma esisterai comunque
quindi rilassati... sarai sempre in giro.
2 TUTTO E' UNO, E UNO E' TUTTO
Proprio come ogni piccola sezione di un ologramma contiene l'informazione dell'intero ologramma,
allo stesso modo noi siamo tutti interconnessi.
Il tutto veramente una "cosa" totalmente interconnessa.
3 RICEVI CIO' CHE DAI
La realt fisica veramente uno specchio.
La tua realt fisica solo un riflesso di ci che tu ritieni sia pi vero.
E come uno specchio, la realt fisica non cambia a meno che non cambi tu
(cambiando le credenze pi forti)
4 L'UNICA COSTANTE DELL'UNIVERSO E' IL CAMBIAMENTO
Quindi tanto vale abituarsi al cambiamento che esiste eternamente nella Creazione.
Alcuni concetti chiave di Bashar (prima e seconda parte)
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Divertiti e buon viaggio! Stai nel flusso!
Ogni individuo auto-cosciente, auto-riflettente, un'entit di libero arbitrio
una rappresentazione olografica della Creazione Infinita.
Ogni individuo ha sempre il potere di cui ha bisogno
per creare qualuncque realt desideri, senza dover ferire qualcuno o se stessi per prenderlo.
TUTTE LE "COSE" SONO LA STESSA UNICA COSA CHE VIBRA A RITMI DIFFERENTI
Proprio come acqua, vapore e ghiaccio sono tutte la stessa sostanza che vibra a frequenze diverse, materia
ed energia sono la stessa sostanza che vibra a frequenza differente.
alte frequenze - vapore - coscienza
medie frequenze - acqua - spirito (energia elettromagnetica)
basse frequenze - ghiaccio - materia
Tutte le cose sono Spirito vibrante a frequenze diverse. La materia energia dello spirito che vibra a basse
frequenze.
Il tuo corpo spirito solidificato, spirito cristallizzato.
Il tuo spirito non nel tuo corpo. E' il tuo Spirito che contiene il tuo corpo.
Alzando le tue vibrazioni, diventi sempre pi simile allo Spirito, muovendoti vicino alla fluidit dello spirito
questo rende la creazione della tua realt pi malleabile e pi facilmente trasformabile.
"RICEVERE" LA REALTA' CHE DESIDERI
Una radio non ha bisogno di creare un programma che desidera sentire.
Ha solo bisogno di ricevere un programma che gi esiste.
E si rende un ricevente efficace allineandosi e sincronizzandosi alle frequenze - creando una similarit di
vibrazioni - del programma che intende ricevere.
Allo stesso modo, non hai bisogno di creare la realt che desideri - perch esiste gi - insieme alle infinite
probabili realt che co-esistono simultaneamente.
Tutto ci che devi fare renderti "un'antenna efficace", in modo che grazie alla somiglianza di vibrazione,
puoi ricevere il segnale di quella realt.
E questo la rende piscologicamente reale per te.
Prima devi ESSERE quella vibrazione. Poi riceverai automaticamente quella realt.
Devi percepire la realt che preferisci come gi esistente in questo momento. Allora diventer tangibile nella
tua realt "esterna".
La radio usa un sintonizzatore di canali per selezionare e ricevere qualcunque stazione specifica -
nell'insieme di tutti i programmi che esistono simultaneamente.
Similmente, ci sono infinite probabili realt che potresti ricevere e di cui fare esperienza in ogni momento.
Come possiamo selezionare una di quelle che desideriamo portare nella nostra esperienza?
Selezioniamo e riceviamo specifiche "versioni" di realt grazie alle nostre credenze.
Selezioniamo e riceviamo con la nostra fede al 100% in ci che crediamo sia vero.
ECCO LA FISICA DI COME FUNZIONA
Proprio come una radio deve vibrare ad una certa frequenza per ricevere quella particolare trasmissione (da
tutte le altre possibili trasmissione simultanee) che vibra alla stessa frequenza,
allo stesso modo....
Ogni convinzione ti fa vibrare ad una speciale serie di frequenze
Queste frequenze quindi attraggono, grazie ad una risonanza simpatetica, gli ologrammi che vibrano alla
stessa frequenza.
Nel contesto della matrice universale degli infiniti ologrammi possibili ( tutte le infinite possibili versioni di
realt che co-esistono simultaneamente)
quegli ologrammi o simboli che vibrano sincronicamente alla stessa frequenza delle tue credenze, vengono
tirati fuori dalla matrice e ricevuti da te come la vera "esterna esperienza fisica"
che tu percepisci come vera, che tu percepisci come realt oggettiva.
Quindi ogni credenza una specifica serie di frequenze che sono la forma che determina quale ologramma
attrai nella tua esperienza.
Ci che crediamo totalmente "essere cos", assembla l'allineamento dal quale riceviamo quella particolare
versione di realt.
Questa fede o "sapere" il meccanismo attraverso il quale la realt si manifesta.
Senza credere, noi non creeremmo nessuna realt e non esisteremmo.
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
In ogni momento, noi crediamo totalmente a qualcosa.
Tutte le possibili versioni della tua realt esistono gi.
Infatti, sono tutte qui, proprio sotto il tuo naso - proprio qui, proprio adesso.
Ci nonostante, molte di queste versioni sono invisibili a noi, e diventano visibili
solo quando ci sintonizziamo ( attraverso le nostre credenze), per essere compatibili e in risonanza con le
frequenze di una particolare versione di realt.
Per di pi, dal momento che il Tempo solo un' illusione locale che non esiste realmente,
tutto ci che hai sempre sperato di diventare o di ottenere, l'hai gi sperimentato ed ottenuto.
Se invisibile per te, solo perch le tue credenze non ti fanno vibrare allo stesso modo in cui vibrano
quelle versioni di realt.
Tu contieni il Tutto - tutte le possibile versioni.
Tu vedi o sperimenti oggettivamente le versioni che sono sincronizzate con le tue credenze, sono queste
che determinano come stai vibrando.
E' TUTTO UN OLOGRAMMA DI VARI OLOGRAMMI.
In un'ologramma, ogni parte dell'ologramma contiene l'informazione dell'ologramma intero.
L'universo strutturato olograficamente. Tu sei olografico.
Anche ogni possibile versione della tua realt olografica.
Tu contieni in te stesso ogni possibile versione di realt. Tutti gli ologrammi ( le versioni di realt) sono
contenute in te.
Da tutte queste possibilit infinite, selezioni la versione di cui fare esperienza attraverso le tue credenze, la
tua immaginazione e i tuoi sentimenti.
La tua immaginazione l'archivio di tutti i tuoi ologrammi possibili.
Da questo archivio di possibilit, la versione che immagini (credi, o su cui focalizzi la tua immaginazione)
la tua selezione corrente di una versione di realt.
Quindi attraverso i sentimenti attivi questa versione selezionata.
Pi i sentimenti sono intensi,pi queste versioni sono potentemente attivate, e quindi, pi velocemente si
manifesta come realt tangibile.
Sentimenti positivi attivano le versioni positive desiderate. Sentimenti negativi attivano le versioni negative
indesiderate (il risultato temuto).
Le tue credenze sono il risultato di ci che immagini, e vengono poi attivate dai sentimenti.
La versione connessa ai sentimenti pi intensi, la versione che viene attivata.
Analogicamente, se lo schermo del tuo computer offre varie scelte, e tutto quello che devi fare cliccarne
una per selezionarla,
allora la tua immaginazione la totalita di tutte le scelte disponibili sullo schermo.
Muovere il mouse sulla scelta desiderata come focalizzare l'immaginazione verso una particolare visione.
E cliccare su quella scelta come usare i tuoi sentimenti per attivare ci che hai selezionato.
Convinzione errata: "Vedere credere" (ci che percepiamo determina ci che crediamo)
Realt:" Credere vedere" (E' ci che crediamo a determinare ci che percepiamo!)
Credenza => Percezione => Interpretazione => Reazione emozionale => Pensiero => Azione
1. Le tue credenze determinano la realt che percepisci. Le tue credenze determinano la percezione della
tua realt.
2. Immediatamente allora, automaticamente, (e di solito incosciamente) interpreti la tua percezione di realt.
Cio, assegni arbitrariamente, proietti, e imponi un'interpretazione sulla tua percezione di realt.
3. Quindi reagisci emozionalmente alla tua interpretazione di quella realt.
4. Alla fine, basato sulle tue emozioni e pensieri, agisci.
Credenza => Percezione => Interpretazione => Reazione emozionale => Pensiero => Azione
Quando guardi la televisione e il programma corrente non ti piace, non cerchi di cambiare o trasformare quel
programma.
Ma scegli semplicemente un'altro programma che preferisci.
Allo stesso modo, se la realt di cui stai facendo esperienza non ti piace, non c' bisogno di cambiare o
trasformare quel programma.
Ma c' solo bisogno di scegliere e ricevere un'altra versione di realt, sincronizzando le tue vibrazioni alle
versioni di realt di cui preferisci fare esperienza.
Esistono gi. Tutto quello che devi fare "riceverle". In altre parole, il programma che stai guardando il
programma che hai selezionato.
PER CAMBIARE IL FUORI, CAMBIA IL DENTRO.
per farla ancora pi facile:
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
La gente non crea la sua realt
la seleziona e le permette di entrare.
Come analogia,
una televisione non crea il programma che fa vedere. Lo seleziona e gli permette di entrare.
Una radio non crea il programma che fa sentire. Lo selezione e gli permette di entrare.
Capire questo dovrebbe renderti pi facile di creare/selezionare/permettere la versione di realt che
preferisci, perch
NON DEVI CREARE LA VERSIONE DI REALTA' CHE VUOI
ESISTE GIA'!
TUTTO QUELLO CHE DEVI FARE E' SELEZIONARLA E PERMETTERGLI DI ENTRARE.
Tutte le possibili versioni di realt esistono gi! ( Quando dicono che Dio Infinito, non stanno scherzando)
Sta succedendo in questo omento, in qualche altra traccia di realt parallela.
Continua a leggere...
Pubblicato da Antar Raja a 11:22 PM Nessun commento: Link a questo post
Pubblicato da Antar Raja a 10:39 PM Nessun commento: Link a questo post
BASHAR ITA-LA TUA MENTE E' INCAPACE DI
IMMAGINARE IL MEGLIO PER TE-ABBAN...
LA TUA MENTE E' INCAPACE DI IMMAGINARE IL MEGLIO
PER TE-ABBANDONA LE ASPETTATIVE
marted 5 agosto 2014
LA VITA E' UN' ECO
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:58 AM Nessun commento: Link a questo post
domenica 3 agosto 2014
Alla nascita veniamo dotati di un apparato psicofisico estremamente sofisticato, delle cui capacit per non
sappiamo nulla o quasi, in quanto nulla ci viene insegnato al proposito.
Lutilizzo pi appropriato di tale prodigiosa macchina biologica consiste nel farla divenire uno strumento
magico a tutti gli effetti, cio un apparato una bacchetta magico-organica attraverso cui modificare la
realt a nostro piacimento.
Perch la macchina possa funzionare in questo modo dobbiamo risvegliarla, portarla alla vita, in modo da
non subire pi la sua volont meccanica ma essere capaci di stabilire un contatto cosciente con essa.
Il risveglio dellapparato psicofisico la trasmutazione del Piombo in Oro un processo conosciuto nella
tradizione alchemica degli antichi, i quali potevano dedicare anche unintera vita al tentativo di risvegliare la
macchina.
Di norma questo processo lungo e difficile, ma possiamo approfittare delle condizioni favorevoli presenti in
questo momento storico per accelerare di molto il suo svolgimento e ricondurlo entro tempi accettabili.
La prima fase del lavoro alchemico (nigredo) si riassume nellaffermazione: Non abbiamo occhi per
vedere.
Le parole chiave sono autosservazione e ricordo di s .
AUTOSSERVAZIONE
Devi cominciare da subito a tenere un diario dove annoti tutte le sere i tuoi pensieri ricorrenti, le emozioni che
provi pi spesso e le posture fisiche che ti sono dabitudine.
Metti per iscritto le tue preoccupazioni, le tue gioie, le emozioni che hai provato sul lavoro oppure in
compagnia del partner. Cosa ti fa stare bene? Cosa ti fa stare male? Fallo ogni giorno, anche se spesso
dovrai ripeterti.
In questo modo scatti fotografie dello stato di addormentamento della tua macchina. impossibile cogliere la
macchina nel sonno, perch nel momento in cui la osservi lei si sveglia un po. Se durante il giorno ti chiedi:
Cosa stanno facendo le emozioni della mia macchina biologica in questo momento? lei pi sveglia
rispetto a un attimo prima, perch tu sei in stato di osservazione... e losservazione modifica loggetto
osservato. Pertanto quando scrivi sul tuo diario si tratta di andare a cercare nei ricordi come si comportava la
macchina durante il giorno mentre era nel sonno, non osservata.
RICORDO DI S
Il ricordo di s consiste nellautosservazione portata nel momento presente. Istante dopo istante, ti osservi
mentre agisci. Porta lAttenzione consapevole a ogni movimento del tuo corpo mentre cammini, mentre ti
sposti in casa o sul lavoro, mentre guidi, mentre mangi. Resta sempre agganciato al corpo e a ci che sta
facendo Adesso. Non permettere alle tue mani di muoversi senza che la tua Attenzione sia rivolta ad esse.
Questo stato si chiama attenzione divisa, in quanto una parte della tua Attenzione diretta verso ci che
stai facendo, mentre laltra parte diretta a TE che stai osservando. I movimenti inconsapevoli, meccanici,
BREVE TRATTATO PRATICO SULLE FASI ALCHEMICHE
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
devono sparire dalla tua vita. Gli atti vengono pervasi di intenzionalit, ogni azione anche il pi piccolo
movimento avviene perch VUOI compierla.
Il ricordo di s una questione di Forza di Volont: devi volere osservarti in quanto ritieni che la
costruzione dellanima e limmortalit siano tutto ci per cui valga la pena vivere. il tuo primo pensiero la
mattina appena sveglio e il tuo ultimo pensiero la sera prima di andare a dormire. Anche se ti svegli durante
la notte devi immediatamente ricordarti di portare lAttenzione su quanto stai facendo.
gi difficile con questo genere dimpegno, impossibile senza.
Ti consiglio anche di seguire gli esercizi presentati nel mio libro Risveglio e inoltre lesercizio dei 15 minuti di
Ricordo di S.
La seconda fase del lavoro alchemico (albedo) si riassume nellaffermazione: Amate i vostri nemici. Le
parole chiave sono amore e perdono.
AMORE
Mentre tieni il diario e svolgi gli esercizi di ricordo di s, focalzzati sull amare i tuoi nemici e pregare per i
tuoi persecutori come spiegato da Ges nel Vangelo. Egli dice anche se uno osserva la mia parola non
vedr mai la morte. Infatti questa la fase alchemica dellAlbedo, dove viene ultimata la costruzione del
corpo di gloria o corpo causale o anima, il che ti rende a tutti gli effetti immortale (uno degli scopi
principali dellArte).
Lamore e il perdono rappresentano forse gli aspetti pi difficili di tutto il percorso alchemico, ma in assenza
di tali qualit il corpo di gloria non pu formarsi e tutto ci che il mago pu ottenere e di norma ottiene
attraverso pratiche di vario genere non la reale immortalit, bens una parvenza di essa attraverso la
costruzione del solo corpo astrale.
PERDONO
Stesso discorso per il Perdono. Anche lo sforzo di perdonare il tuo nemico, a cominciare dalle persone che
ti danno fastidio e ti stanno antipatiche, risveglia in te un Fuoco Alchemico altrimenti detto FuocoFisso
che induce una trasmutazione degli atomi di cui costituito il tuo corpo, trasmutandoli in atomi di unottava
superiore. Questi sono gli atomi che vanno a costruire il corpo di gloria immortale.
Dal punto di vista pratico, nella seconda fase si agisce in questo modo: dopo che hai litigato con qualcuno o
hai provato una qualunque altra emozione negativa, appena te ne ricordi, ti prendi un attimo di tempo, ti isoli
e ti ripeti: Sono io che ho creato questa situazione, sono io che ho indotto laltra persona a comportarsi cos,
affinch potessi trasmutare il mio Veleno interiore in Farmaco, attraverso lutilizzo del Cuore, il mio Lapis
Philosophorum.
A questo punto mandi amore al dolore, alla paura o al fastidio che sono dentro di te, dicendo: Ti amo.
Grazie. Ti amo. Grazie. Ti amo. Grazie.
Leggi anche il mio post sul Perdono.
La terza fase (rubedo) si riassume nellaffermazione: Non io, ma il Padre attraverso di me.
Lespressione chiave : Io non esisto, solo Lui esiste.
Focalzzati sul fatto che tu in quanto individuo separato non esisti, perch la tua coscienza non si trova
confinata dentro il tuo corpo ma abbraccia tutte le cose. Non c pi differenza fra te, anima immortale, e il
mondo esterno. Non esiste niente di realmente esterno a te.
Significa annullare la tua piccola volont in favore della Volont del Padre. Torni a fonderti con lUno e ti fai
canale per il passaggio e lirradiazione del Fuoco il Vril attraverso di te. Essere canali del Vril equivale a
redimere la materia e cristificare la Terra.
La tua vita smette di essere tua e diviene uno strumento al Servizio dellumanit. Le tre grandi vie attraverso
cui espletare il Servizio sono lArte, la Guarigione e lInsegnamento.
Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)
www.salvatorebrizzi.com
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:06 AM Nessun commento: Link a questo post
Sette esercizi quotidiani che ti manterranno in uno stato di
vibrazione positiva.
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
1. Inizia ogni giornata dedicando almeno 5
minuti alla concentrazione della mente su
desideri, obiettivi e intenzioni. Mettiti comodo,
chiudi gli occhi e visualizza
tutti gli obiettivi e i desideri come se fossero
gi realt. Senti davvero dentro di te le
emozioni di quella realt. Visualizza la giornata
nel modo esatto in cui vorresti andasse.
2. Utilizza i tuoi strumenti ogni giorno. Libri
che elevano lanimo, ascolto di musica che ti
connette con il tuo S, diario della gratitudine,
e affermazioni positive ti forniranno tutti
unispirazione esteriore tangibile e
sposteranno in maniera positiva il tuo campo energetico. Impegnati a utilizzare davvero questi
strumenti quotidianamente, e applicali nella tua vita.
3. Inizia a prestare attenzione a quanto spesso durante la giornata hai delle risposte emotive che
non sono allineate con il tuo scopo o con la creazione della vita che desideri. Ogni volta che ti
accorgi di ci, agisci. Cambia pensieri e sensazioni, rivolgendoti a quelli che costituiscono una
controparte vibrazionale adatta a ci che vuoi attrarre. Rimani concentrato sulle cose che ti
arrecano gioia, e mantieni positive le tue aspettative.
4. Ricorda limportanza della gratitudine e della riconoscenza in tutte le aree della vita. Prenditi del
tempo, ogni giorno, per collegarti a Dio e a te stesso.
5. Intraprendi ogni giorno delle azioni che siano allineate con il tuo scopo, gli obiettivi e i desideri.
Sii consapevole e attento. Agisci a seconda delle idee inspirate. Fidati delle tue emozioni e delle tue
intuizioni. Presta attenzione e rispondi ai feedback che esse ti inviano. Fai ogni giorno dei passi
avanti verso i tuoi sogni.
6. Riconosci che la Legge dAttrazione opera nella tua vita. Riconosci le prove del suo effetto e
ringrazia. Pi lo farai, pi essa funzioner, semplicemente.
7. Rimani saldo rispetto al tuo scopo e alla visione che hai creato per il futuro, e aggrappati a essi
con tutto te stesso. Mantieni ogni tua azione in allineamento con tuo scopo ultimo, e mantieni pure
le tue intenzioni. Attrarrai cose incredibili e belle. Dunque, non temere, divertiti e sii disposto ad
assumerti alcuni rischi. Punta in alto, e sappi che lUniverso ti sostiene in ogni modo.
Osho
http://risvegliati.altervista.org/mantenere-vibrazione-positiva/
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:25 AM Nessun commento: Link a questo post
sabato 2 agosto 2014
Per lavorare con gli ologrammi serve lenergia. Dove la prendiamo?Creando (visualizzando) una
pallina nera, di diametro 2-3 cm. Facciamola girare in senso antiorario. Con la rotazione si crea
il campo torsionale che attira lenergia che presente in grandi quantit nello spazio al centro
della pallina nera. I quanti dellenergia che la pallina ingloba vanno nelle sue orbite interne;
durante il passaggio da unorbita allaltra avviene lirradiazione dellenergia nello spazio.
Per visualizzare questa energia immaginiamo un cinturino chiaro sulla superficie della pallina
che sta girando. Diventa sempre pi luminosa, emana le onde di luce che ora percepiamo.
Questa semplice visualizzazione osserva tutti i principi della fisica, e noi abbiamo incanalato
lenergia libera creando una sua inesauribile fonte.
La pallina nera ha unimportante propriet: il campo torsionale che crea capace di attirare
pezzi delle forme-pensiero, delle forme-immagine, cos come linformazione negativa ed altra
spazzatura.
Collochiamo questa pallina nellaura e facciamola girare, dando il comando di irradiare la luce
blu (immaginando il cinturino blu). Possiamo cambiare la luce e variare la sua intensit
questa luce pulir la nostra aura.Supponiamo di essere arrabbiati, offesi, irritati. Che aspetto
LA TECNICA DELLA PALLINA NERA DI A.BOROVSKI
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014_08_01_archive.html
Post pi recenti Post pi vecchi Home page
Iscriviti a: Post (Atom)
avr laura, se la guardiamo da fuori?
Facciamo girare la pallina nera (prima fuori dallaura). Prima, girando, essa prende lenergia
dallo spazio, poi comincia a emanarla. Dirigiamola dentro laura, riempiendola di luce/colore.
Ora diamo il comando di aspirare la sporcizia energetica. In pochi minuti la pallina energetica
aspirer tutto ci che ci fa stare male...
Lidea di questa visualizzazione era venuta a Borovsky dopo che uno dei suoi clienti gli raccont
lesperienza da lui vissuta in uno stato disincarnato, dopo la morte, in qualche esistenza
precedente: si era sentito risucchiato dentro una nuvola energetica di forma ellittica composta
da 7 strati di colore. La nuvola girava, e mente lui passava attraverso gli strati di colore sentiva
staccarsi le masse scure che si dirigevano in una palla nera che girava in senso antiorario; dopo
aver assorbito le masse di negativit, la palla le trasformava in tutti i colori di arcobaleno che
riempivano lelisse. Dice Borovsky: ... non abbiamo bisogno di passare attraverso il Purgatorio
per liberarci dalle energie negative. Servitevi di questo dono del Cielo!
Di pi: sapendo che il passato-presente-futuro non sono separabili possiamo lanciare la pallina
nera nella bolla che rappresenta una situazione problematica che ci apprestiamo a vivere nel
futuro, ripulendola dalle energia negative che potrebbero aggravarla...
Aelita Melina LA RADIONICA ESOTERICO-SCIENTIFICA RUSSA
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 7:56 AM Nessun commento: Link a questo post
Powered by Blogger.
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/siete-esseri-inniti-senza-inizio-e.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
domenica 27 luglio 2014
VI DICIAMO CHE QUANDO GUARDATE UN ALTRA PERSONA NEI SUOI OCCHI, CON AMORE ,
E VEDETE LA SUA BELLEZZA , LA SUA ANIMA SPLENDERE DI LUCE , E SORRIDETE
GIOIOSAMENTE, VOI , SI VOI !! VEDETE DIO!
Gli Dei Umani hanno un problema con la realt che vivono - pensano che sia reale.
Non lo .
Quella che considerate la vostra realt la grande illusione.
Lo stesso campo della dualit un'illusione.
Vivete le vostre vite contando il tempo.
Vi diciamo che il tempo stesso soltanto un'illusione.
Vi diciamo anche che esso pu essere sperimentato soltanto in un campo di dualit.
Cos, grazie a questa illusione della dualit, vi stato possibile discendere e fingere di avere un Inizio
ed una Fine, quando in realt SIETE ESSERI INFINITI SENZA INIZIO E SENZA FINE .
*A livello collettivo, gli umani di oggi sono ad un punto in cui l'illusione della dualit sta diventando pi
un intralcio che un aiuto. Adesso state facendo una connessione molto pi forte al vostro s
superiore e questo sta cambiando drasticamente TUTTO.
DAL GRUPPO Espavo-
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:04 PM
"SIETE ESSERI INFINITI SENZA INIZIO E SENZA FINE" .
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/rituale-quotidiano-per-una-buona.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
domenica 27 luglio 2014
Questo piccolo rito quotidiano vi caricher di energia, di
positivit e di fortuna. Si raccomanda di farlo tutte le
mattine.
Certo che all'inizio potreste dimenticarvene, perch va fatto
appena svegli, ma piano piano diventer abitudine.
Dunque: appena svegli ci stiracchiamo e proviamo a
sintonizzarci sull'onda della gioia e del buon umore (anche
se fuori piovesse e dovessimo andare a l lavoro).
Prima di alzarci dal letto diciamo: OGGI SUCCEDERANNO
TRE MIRACOLI. LO PERMETTO! Dopo aver detto questa
frase, schiocchiamo le dita.
ABOLISCO I DISPIACERI! E schiocchiamo le dita.
Provate questo piccolo e veloce rituale e vedrete quante
cose meravigliose vi accadranno.
GIOIA E FELICIT A TUTTI.
Aelita Melina
LA RADIONICA ESOTERICO-SCIENTIFICA RUSSA
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 12:55 PM
RITUALE QUOTIDIANO PER UNA BUONA GIORNATA
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/frammenti-di-p-d-ouspensky.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
sabato 26 luglio 2014
L'astinenza stata sperimentata da tempo immemorabile.
Talvolta, molto raramente, ha dato dei frutti, ma ci che nella maggior parte
dei casi viene chiamata astinenza non altro che la sostituzione delle
sensazioni normali con altre anormali, perch queste ultime si nascondono pi facilmente.
Tuttavia non di questo che voglio parlare.
Vorrei farvi comprendere che il male peggiore e il principale fattore della
nostra schiavit non risiedono nel sesso di per se stesso, ma nell'abuso del sesso.
Ma non si comprende quasi mai che cosa significhi l'abuso del sesso.
La gente abitualmente pensa agli eccessi o alle perversioni sessuali.
Queste non sono che forme relativamente inoffensive dell'abuso del sesso.
invece indispensabile conoscere molto bene la macchina umana per comprendere che cosa
l'abuso del sesso, nel vero senso dell'espressione.
Con essa si intende il cattivo lavoro dei centri nei loro rapporti con il centro sessuale,
ovvero l'azione del sesso allorch si eserciti attraverso gli altri centri, e l'azione degli
altri centri allorch si esercita attraverso il centro sessuale; oppure, per essere
ancora pi precisi, il funzionamento del centro sessuale per mezzo dell'energia presa
a prestito dagli altri centri e il funzionamento degli altri centri.
per mezzo dell'energia presa a prestito dal centro sessuale"
G. J. Gurdjieff frammenti .. di P. D. Ouspensky
Ross Ottantasei
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:12 AM
frammenti .. di P. D. Ouspensky
Nessun commento:
Posta un commento
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/limmagine-di-se-stessi-e-solo-un.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
gioved 24 luglio 2014
Abbiamo imparato a diventare legati.
Di questo non responsabile un'unica persona.
E' il gioco della coscienza;
la nostra stessa Maya ( illusione)
che dobbiamo capire e trascendere.
E' solo il mio modo di esprimere ci in questo
momento.
Ci sono altre prospettive, ma le potreste trovare
spiacevoli.
La vostra stessa Maya, la nostra stessa Maya, sta
giocando con noi
Ma tu hai il potere, se non dividi te stesso; se hai
capito che l'immagine di te stesso, l'idea che
abbiamo di chi siamo, solo un ologramma del S.
Tu sei il testimone di questo, anche quando
parliamo.
Non ti mai capitato di stare parlando di qualche
cosa che sembra cos, cos terribile e ti ritrovi di
colpo a scoppiare a ridere?
Perch non puoi credere alla tua stessa Maya?
A volte qualcuno venuto a casa mia e ha detto, con un terribile senso di sofferenza, sai,
cose come:"Mooji... E' una questione di vita o di morte, sai".
E io ascolto e penso: "Chi altro se non Maya potrebbe fare questo?".
E a volte devo dire:" Scusami, devo andare al gabinetto". Devo andare l, e...
Perch cos scortese ridere in faccia all'ego che crede nella sua proiezione.
Composto, composto...
"Come stavamo dicendo..."
Perch cos ridicolo; questo un corpo mortale, ma l'essere immortale ha scelto di muoversi in
esso, di sperimentare il senso... attraverso la dualit...
il senso della diversa manifestazione, che la sua stessa proiezione, in un certo senso, ma non di
cadere addormentato alla sua natura trascendentale.
Ma si innamorato della sua Maya, e cos e' nata la sofferenza.
Sembra proprio cos. Come porre fine a questa sofferenza?
Non devi farla finire l fuori, spostando qua e l i pezzi, non puoi.
Devi farla finire qui, devi far terminare Maya qui.
Solo colui che ha realizzato il S pu gestire Maya.
Colui che identificato come una persona, non potr trascendere Maya.
L'immagine di se stessi e' solo un ologramma del Se'
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/limmagine-di-se-stessi-e-solo-un.html
Post pi recente Post pi vecchio Home page
Iscriviti a: Commenti sul post (Atom)
E' cos potente, che si dice che persino gli dei sono ingannati.
Solo un saggio conosce Maya per quello che e'.
Il disegno di Dio.
E tu, lo stesso, attraverso la tua stessa introspezione, la tua propria indagine, che procede con
rispetto per questo grande universo, e arriva a conoscere, non con cinismo, ma con saggezza,
riconosci di nuovo la tua natura pura, che non da qualche altra parte.
E' qui, ma tu dici: "Come? Come...non ne sono consapevole".
Perch le nostre menti sono troppo immerse nella manifestazione.
Stiamo ancora contrattando, facendo acquisti nella manifestazione, credendoci profondamente,
perch quando conosci te stesso, continuerai a essere qui.
Ti continuerai a muovere al mercato, ma senza illusioni; allora ne potrai gioire.
Abbiamo imparato ad essere legati. L'immagine di noi stessi, l'idea che abbiamo di noi stessi, e' solo
un ologramma del Se'. Colui che e' identificato come persona non trascendera' Maya.
~ Mooji
http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=XoPmprNUqR0
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 6:35 PM
Nessun commento:
Posta un commento
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/pietre-in-equilibrio.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
marted 22 luglio 2014
Cos':
Mettere le pietre in equilibrio, nasce come forma di
meditazione ZEN, oggi conosciuta come una forma "d'arte
della terra" Land Art. Le pietre, rocce o ciottoli sono
sovrapposte senza alcun ausilio, la gravit e l'equilibrio trovato
sono le uniche condizioni accettate.
Chi:
"Balancer" sono chiamati coloro che con umilt e pazienza
erigono le figure di pietra in equilibrio, anche chiamate
impropriamente sculture. La personale sensibilit artistica e
bravura nella ricerca dell'equilibrio fa si che le opere siano
molto personali, riconoscibili e facilmente univoche.
Come:
Si cercato di dare una canonizzazione descrittiva, pietre
sovrapposte, pietra qrande in equilibrio sopra ad una piccola,
torre, figura ... varie descrizioni che sembrano ricadere in due unici gruppi: pietre in equilibrio o sovrapposte.
Dove:
Generalmente in "full immersion" nella natura, i fiumi, i laghi, le spiagge rocciose. Questi sono i luoghi eletti.
Molti Balancer durante la brutta stagione fanno "Stone Balaning Indoor" ci serve per mantenersi in esercizio.
Perch:
La ricerca dell'equilibrio di due o pi pietre esige pazienza ed umilt, estraneazione dallo scorrere del tempo,
immersione nella natura del luogo dove si opera, ascolto dei suoni e del silenzio. L'equilibrio raggiunto
sembra essere la certificazione di un raggiunto stato di grazia. Il tempo per mettere in equilibrio, il tempo che
rimangono in equilibrio, il tempo escluso, non ha spazio, non contemplato.. e forse proprio l'uscita dal
tempo che prende cos tanto il Balancer, ma anche chi si affascina guardando, i bambini sono i pi pronti a
comprendere il messaggio profondo, smettono presto di guardare e iniziano a fare i loro equilibri.
http://pietreinequilibrio.it
Lequilibrio Interiore Attraverso Le Pietre
Esistono varie tecniche per trovare la pace e la concentrazione e tutte in definitiva puntano a far cessare il
flusso dei pensieri e a farci prendere le distanze dalla razionalit.
Ma perch non dovremmo pensare? Perch i pensieri sono sempre i prodotti plasmati, modificati, manipolati,
PIETRE IN EQUILIBRIO
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/pietre-in-equilibrio.html
Post pi recente Post pi vecchio Home page
Iscriviti a: Commenti sul post (Atom)
gli scarti del nostro s, ci che educazione, cultura, religione o status sociale ci hanno portato a dover
essere. Per questo da che esiste luomo la saggezza non sta nel mondo del pensiero razionale, ma in un
mondo sottostante guidato dai centri pi antichi del nostro encefalo, un mondo a cui si accede e con cui si
entra in relazione non con le parole, ma con le sensazioni, con i messaggi provenienti dai nostri cinque sensi.
Quello che si prova dopo aver realizzato uno stone balancing non si pu spiegare a parole, lo si pu solo
sperimentare di persona dopo averne capito lessenza.
Lo stone balancing, una nuova avanguardia artistica e meditativa che consiste nel creare sculture in
equilibrio precario, utilizzando due o pi pietre ed proprio durante la ricerca dellequilibro che il nostro corpo
ne trae beneficio.
Lo stone balancing, si propone come un metodo assolutamente originale, che non ha bisogno di filosofie,
maestri e guru per insegnarci a centrarci su noi stessi, utilizzando al meglio la percezione dei nostri sensi.
Gli elementi della natura contengono in s ogni potere taumaturgico e trasformativo, la ricerca dellequilibrio
utilizzando le pietre disponendole luna su laltra, il rapporto con lacqua e la natura sono i semplici elementi
di una tecnica efficace e rivoluzionaria per stimolare la concentrazione, la volont e lauto affermazione.
Il corpo sta al centro delle relazioni: un corpo da ascoltare, formare e stimolare a dare il meglio di s, non per
apparire ma per la bellezza della perfezione che ognuno di noi pu raggiungere.
P.s. Alcuni versi di questo scritto sono tratti dal libro (Stoning) di Narciso Bramini, pioniere e primo in Italia a
far conoscere questa affascinante arte, al quale va la mia stima e rispetto.
Ulteriori ringraziamenti vanno a Daliel Late e Bill Dan, i quali nel 2006 hanno aggiunto una pagina dei miei
lavori al loro sito: www.rock-on-rock-on.com, dandomi la possibilit di esporre i miei lavori con i veterani dello
Stone Balancing.
http://www.stonebalancing.it
Foto tratta da
Raja Art Site
vedi anche
http://visioglob.blogspot.it/2014/07/pietre-in-equilibrio-sul-trebbia.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 9:22 PM
Nessun commento:
Posta un commento
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/sequenze-numeriche-come-rigenerare-la.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
marted 22 luglio 2014
Per rigenerare la materia del corpo umano con la tecnica di concentrazione sulle sequenze numeriche si
possono adottare i seguenti metodi:
1. Leggere la sequenza numerica scritta dopo la denominazione della parte anatomica da rigenerare.
2. Pronunciare mentalmente la serie di cifre corrispondenti alla porzione di materia da rigenerare.
3. Osservare limmagine o la denominazione della parte anatomica da rigenerare e pronunciare mentalmente
le cifre della sequenza numerica corrispondente.
4. Immaginare di essere attorniati da sequenze numeriche gigantesche, corrispondenti alla materia da
ripristinare, e sforzarsi di percepire in modo chiaro le cifre in mezzo a cui ci troviamo. In questo modo, la luce
proveniente dalle cifre pu raggiungerci e illuminarci. Questi passaggi possono essere eseguiti con qualsiasi
sequenza numerica.
5. Immaginare di osservare una determinata sequenza numerica dallalto.
6. Immaginare una sequenza numerica direttamente sulla parte anatomica che si vuole rigenerare. A questo
scopo, bene utilizzare le illustrazioni anatomiche della materia fornite nel libro, associate alla sequenza
numerica che si sta adoperando.
7. Immaginare la sequenza numerica prescelta nello spazio che intercorre tra lillustrazione della parte
anatomica e la sua immagine speculare, fornita sotto ciascuna figura del libro.
8. Confrontando le cifre delle varie sequenze numeriche, possibile individuare nella correlazione tra le
diverse parti del corpo una guida verso la norma.
Quando si applica la sequenza numerica associata alla materia da rigenerare, si pu anche adoperare
contemporaneamente o successivamente la sequenza numerica di unaltra parte anatomica. In un primo
momento, quando si utilizza la sequenza relativa a unaltra parte anatomica, ci si pu concentrare sulle cifre
che combaciano con quelle contenute nella sequenza della materia da rigenerare. In un secondo momento,
si pu adoperare lintera sequenza numerica relativa allaltra parte anatomica, convogliando mentalmente il
fascio di luce che ne deriva verso la materia stessa da rigenerare o la sequenza numerica corrispondente.
Per ottenere un rapido effetto rigenerante, basta individuare un punto abbastanza vicino alla materia da
ripristinare o una zona dellorganismo dove la materia possa rigenerarsi facilmente. Questarea o punto
limitrofo dellorganismo si troveranno pertanto in unaltra parte anatomica, la cui sequenza numerica
contribuir a ripristinare la materia prescelta. I punti o aree adiacenti tramite cui avviene il ripristino della
materia possono essere molteplici. Il primo punto o area di rigenerazione della materia prescelta si trova
nella materia stessa.
sequenze numeriche: come rigenerare la materia
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/sequenze-numeriche-come-rigenerare-la.html
Una volta individuati questi punti o aree di ripristino, possibile rigenerare la materia concentrandosi sulle
sequenze numeriche di tali punti o aree. Cos facendo, si instaura una condizione spirituale conforme alla
norma che conduce alla rigenerazione della materia prescelta. Rievocando e raggiungendo questa
condizione spirituale, possibile rigenerare la materia attraverso lo spirito, che in tal caso diventa vivificante.
Successivamente, si pu estendere questo effetto spirituale anche alla materia dellintero organismo, pur
tenendo conto degli eventi esterni, e raggiungere cos uno stato spirituale conforme allo sviluppo eterno. In
alcuni casi, a seconda dellangolo di percezione della materia da rigenerare, sequenze numeriche diverse
possono corrispondere tra loro.
9. Per accelerare la rigenerazione della materia del corpo umano, si possono paragonare gli spazi contenuti
in ciascuna sequenza numerica a quelli che si trovano tra le parole di una frase. In questo modo, ogni
gruppetto di cifre separato da uno spazio che compone la sequenza numerica pu essere considerato
una parola che racchiude il normale funzionamento della materia, la quale corrisponde alla sequenza
numerica intera.
Cercando di cogliere questa parola, possibile intuire il livello del Creatore, che plasma la materia dellintero
organismo e quella corrispondente a una sequenza numerica. La luce che d vita alla materia corrispondente
a una sequenza numerica si diffonde secondo le leggi dellottica su tutta la materia del corpo umano e
nellambiente circostante. per questo motivo che alcune sensazioni ed emozioni vengono percepite come
esterne al nostro corpo.
Questo consente di individuare con maggiore precisione il punto in cui necessario agire per padroneggiare
gli eventi, tenendo in considerazione linterazione tra i tessuti dellorganismo e quella tra la materia
dellorganismo e lambiente circostante. Questo metodo di individuazione cos preciso permette di controllare
gli eventi in modo pi efficace, allo scopo di raggiungere una condizione di normalit della materia
dellorganismo, indipendentemente dalle circostanze contingenti.
Con questa tecnica si percepiscono contemporaneamente sia il tessuto dellorganismo sia gli eventi che
circondano lindividuo, come se si guardasse al tutto con uno sguardo materiale. Di conseguenza, a seconda
delle situazioni, si pu scegliere di agire in conformit allo sviluppo eterno. In alcuni casi si possono svolgere
azioni materiali, mentre in altri momenti si pu compiere un atto spirituale per normalizzare gli eventi in
conformit alla vita eterna.
Una simile percezione sviluppa lo spirito, lanima e il corpo materiale, fino al punto in cui la creazione della
materia umana assume un fondamento spirituale. Le cifre permettono di raggiungere una precisa condizione
dello spirito che corrisponde alla norma della materia umana. Per accrescere il controllo degli eventi, si pu
ricorrere a ci che noto a tutti, ovvero a quelle conoscenze ampiamente consolidate nella coscienza
collettiva che provengono dal mondo della fisica e riguardano il dualismo onda-corpuscolo della materia, in
base al quale qualunque oggetto pu presentare caratteristiche ondulatorie e corpuscolari. Attraverso la
concentrazione sulle sequenze numeriche si creano onde di luce che corrispondono alla norma della materia
del corpo umano e, di conseguenza, si d vita a una materia umana che funziona correttamente.
Tutti i metodi di rigenerazione della materia del corpo umano attraverso le tecniche di concentrazione sui
numeri forniti in questo libro si possono adottare a scopo preventivo, per ottenere un ringiovanimento, nel
caso ci sia uneffettiva necessit di rigenerare la materia, ma anche indipendentemente dalle motivazioni
iniziali che ci hanno spinto a ricorrere a questa tecnica. Nelladozione dei metodi descritti nei punti da 1 a 9 di
questa introduzione, bene fare le seguenti considerazioni:
1. Se lo scopo preventivo, opportuno mettere in atto un metodo di normalizzazione che abbia effetto allo
stesso tempo anche nel futuro.
2. Se lo scopo quello del ringiovanimento, bisogna inizialmente concentrarsi sulle sequenze numeriche
contenute nel libro, tenendo a mente lobiettivo dello sviluppo eterno, e in seguito sulla parte specifica della
materia che si vuole far ringiovanire.
3. Per rigenerare la materia dellorganismo si possono adottare diverse tecniche di concentrazione,
seguendo uno dopo laltro i vari metodi forniti nel libro. A questo proposito, possibile utilizzare sia le
sequenze numeriche corrispondenti alle parti anatomiche da rigenerare che quelle relative alle aree del corpo
in cui queste si trovano.
4. Qualora fosse necessario rigenerare la materia dopo la morte biologica, bisogna concentrarsi inizialmente
sui numeri in sequenza da sinistra a destra e, in un secondo momento, sugli stessi numeri in ordine inverso,
da destra verso sinistra.
5. Limpulso spirituale che d vita alla materia dellessere umano consente di potenziare i metodi di
rigenerazione. Nel ripristinare la materia dellorganismo, bisogna sforzarsi di sviluppare il proprio livello
spirituale fino a raggiungere una condizione in cui la materia del corpo umano si rigenera e opera come atto
spirituale, in conformit ai princpi biologici guidati dagli eventi. Nellattuazione dei metodi per il
raggiungimento dello sviluppo eterno, questa condizione spirituale dovrebbe garantire una rigenerazione
integrale della materia umana, indipendentemente dalle condizioni iniziali e da qualsiasi altra circostanza.
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/sequenze-numeriche-come-rigenerare-la.html
Post pi recente Post pi vecchio Home page
Iscriviti a: Commenti sul post (Atom)

Sequenze Numeriche per Rigenerare e Guarire il Tuo Corpo - Vol. 2
Previeni l'usura degli anni e guarisci organi, tessuti e muscoli
Grigorij Grabovoj
Compralo su il Giardino dei Libri
Pubblicato da Antar Raja a 9:52 AM
Nessun commento:
Posta un commento
Reality Transurfing - Le
Regole...
Vadim Zeland
La Quinta Via - Esperienze di...
Paola Borgini
Convinzioni e PNL
Robert Dilts, Tim Hallbom,
Suzi Smith
Promozioni - Top 100 Libri - Top
Bio-Catalogo
-15%
-15%
compressamente
MENTE - OLISTICA
leggedattrazione
Arancione
Antar Raja Pinterest
La vita oltre la vita
Raja Art Site
fioridibach
Aquilabaleno
bosco del re
ilfuocoimperfetto
altra realt
Cromopuntura Esogetica
Divine Tools
nonsoloanima
Reiki.info
Link Interessanti
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/creazione-di-una-cellula-risanatrice.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
luned 21 luglio 2014
Ogni malattia rappresenta un scarto dalla norma ( del
Creatore ), un rigetto dalla norma del lavoro
delle cellule , dei tessuti , dell'organismo.
La guarigione ha il significato dell'intenzione e della
volont di un ritorno alla norma ,di restaurare
lo stato originario in conformit alla norma del
Creatore ( questa intenzione deve essere ecologica e
rispondere a un disegno generale di conformit ).
Concentrandosi su una determinata sequenza
numerica, sintonizzandosi su questa serie di cifre , si
realizza la regolazione dell'organismo in conformit
alla norma.
Ad esmpio mettiamo una persona abbia male alla
testa allora si usano le combinazioni per quel
problema. Se ha un dolore in diverse parti , bisogna
successivamente concentrarsi sulle diverse
sequenze corrispondenti.
Si pu usare la sequenza da sin a ds , ma si pu
anche da ds al centro e da sin al centro, ci si pu
soffermare su ogni cifra per un egual tempo o anche
con tempi differenti e con differenze di effetto ,
in definitiva ci si pu lasciare guidare dall'istinto. Si possono utilizzare i colori e le loro gradazioni.
Concentrandosi sui numeri ci si mette in ascolto anche del nostro corpo interiormente
visualizzandolo in una condizione di perfetta salute per facilitare il raggiungimento dello scopo.
Con questa metodica possibile anche trattare una altra persona.
Dietro ogni numero, come dietro ogni parola vi una struttura vibratoria, spirituale , energetica, E
ci che ne assicura l'efficacia. La struttura Spirituale energetico vibratoria si trova dietro ogni
suono: per questo la musica pu esercitare una tale influenza considerevole sulle persone che
ascoltano.
UTILIZZAZIONE IN SITUAZIONI DELLA VITA
Per qualsiasi situazione della vita che si presenti una serie numerica ottimizzata vi aiuter a
risolverla. Lavoro partner obiettivi..
Pi serie di cifre strutturano la coscienza per una migliore gestione degli eventi. Delle serie di cifre
possono aiutarvi a a portare a compimento molti impegni e in linea generale ad orientarvi meglio
nel mondo del manifesto. Ci si pu concentrare successivamente prima su una poi su un'altra serie,
o separatamente in momenti differenti. Questa serie di cifre per la guarigione spirituale sono legate
alla gestione provenendo dalla sfera spirituale. Ecco perch il lavoro con le combinazioni delle cifre
contribuisce allo sviluppo dello spirito. Qualche esempio
CREAZIONE DI UNA CELLULA RISANATRICE DEGLI
ORGANI DEL CORPO FISICO:
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/creazione-di-una-cellula-risanatrice.html
CREAZIONE DI UNA CELLULA SALVEZZA-SANATRICE RIGENERANTE DEGLI
ORGANI DEL CORPO FISICO:
Questo un punto primario fondamentale del processo di guarigione !
Le seguenti parole : Salvatrice , Salvezza Immunit ristabiliscono il livello cellulare di salute di un
organo.
Create mentalmente una cellula vivente, Che sia di un colore violetto lilla o argenteo
Conferitele la funzione di cellula salvatrice cellula salvezza
Immettete in questa cellula la parola salvatrice di colore violetto lilla.
Inserite la combinazione cifrata armonizzante 14111963
Inserite il simbolo dell'eternit sotto forma di 8 verticale
Inserite il simbolo dell'infinitodi un 8 orizzontale
( lemnisco )
In caso di malattie particolari potete inserire il numero corrispondente o eventualmente trovarlo
radioestesicamente.
Si pu quindi utilizzare questa cellula anche con funzioni rigeneratrici degli organi.
Creare una cellula vivente , bisogna sentirla e vederla come una vera cellula vivente.
Introdurre la cellula salvezza nell'organo malato e guidatela nel senso delle lancette dell'orologio.
La cellula vivente salvezza inizia a replicarsi e a ricostruire l'organo originario. Costruite l'organo
malato finch non si illumina di un colore lilla violetto. Non preoccuparsi di dove sia la malattia , il
rigetto della malattia si sta operando. In questa luminescenza dell'organo sano , osservate i contorni
dell'organo di colore naturale .( Prima del pilotaggio potete guardare un libro di anantomia per
conoscere esattamente la forma dell'organo ma non preoccupatevi del colore )
Sigillate il risultato con la affermazione
Si e manifestato qui ed ora per la piena volont divina dell'unico Dio
RIGENERAZIONE DELLA VISTA
Introducete la cellula salvezza direttamente nel globo oculare e moltiplicatela seguendo la rotazione
oraria delle lancette, indipendentemente dalla patologia esistente, Le cellule malate si
autofiltreranno o rientreranno nella norma.
RIGENERAZIONE D'ORGANI DEL CORPO FISICO
create mentalmente una cellula vivente cellula Salvezza . Moltiplicatela creando una armata di
cellule salvezza( Potete riempire la galassia con queste cellule )
Formate l'immagine dell'organo sano . Immettete queste cellule nell'organismo coinvolto , guardate
la sua immagine e riempitela con un mosaico di cellule salvezza.
Se l'organo stato asportato dite :
Associo il contorno ideale e sano del fegato ( ad es. ) a quello dell'organo asportato.
Se l'organo ancora presente e semplicemente malato dite : Associo il contorno di un organo
perfettamente a quello dell'organo malato .Guardate questo organo divenire sano e luminoso:
Ancorate il risultato. Se siete abituati basta una sola volte altrimenti potete farlo 2 volte al giorno
finch la rigenerazione non sia completa .
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

Guarire con i Numeri
Efficaci e straordinari metodi di guarigione: da Fibonacci a Grabovoi
Petra Neumayer
Compralo su il Giardino dei Libri
vedi anche
GUARIGIONE ATTRAVERSO LE SEQUENZE NUMERICHE
LA LEGGE D'ATTRAZIONE E LE SEQUENZE NUMERICHE DI GRABOVOI
SEQUENZE NUMERICHE indicazioni per l'uso
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/trasferisci-il-tuo-amore.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
domenica 20 luglio 2014
immagina che intorno a te ci siano tante persone che conosci
e che non conosci, immagina una ad una le persone che
conosci che si avvicinano a te e trasferiscono amore verso di
te con il palmo della mano toccandoti e anche senza toccarti
come preferisci, ora immagina le persone che non conosci che
trasferiscono amore verso di te. Bene a questo punto ora sei
carico d'amore trasferisci il tuo amore alle persone che vuoi
bene e alle persone verso cui provi odio oppure astio una ad
uno trasferisci a loro il tuo amore con il palmo della mano.
Puoi fare la meditazione in ogni momento della giornata , i momenti migliori sono la sera prima di
addormentarti e al mattino appena sveglio
Odiare non serve a niente Odiare danneggia soltanto te danneggia le cellule del tuo corpo
stato provato scientificamente con i cristalli dell'acqua l'odio genera disordine bruttezza e malattia
trasforma il tuo odio in amore e allora tutto diventa un fiorire di bellezza perfezione e salute
la tecnica nasce da un intuizione in una mattina all'alba, dopo un periodo di contrasto con colleghi di lavoro e
umore rancoroso nei loro confronti, sperimentata la tecnica la pace tornata di nuovo nel mio cuore
immediatamente
Antar Raja
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Non odiare niente, odio incluso.
Perch non fa alcuna differenza quale sia loggetto dellodio, pu essere lodio stesso.
Quando la stessa energia potrebbe diventare amore, significa che saresti stupido a usare quellenergia per
odiare, perch lodio creer ferite in te. Non ferir nessun altro allinfuori di te e lamore avrebbe creato fiori
al posto di ferite.
Quindi si tratta semplicemente di una questione di intelligenza.
Lodio distruttivo, autodistruttivo.
Lamore grande rispetto per se stessi.
Puoi odiare qualsiasi cosa, chiunque, lodio stesso, ma in ogni caso ti ritroverai con unenergia molto bassa:
lodio succhia energia, ti lascia vuoto, spento.
Lamore ti riempie di energia, di energia traboccante: non solo guarendoti ma creando unaura attorno a te
nella quale anche altri possono guarire.
Non questione di religione, per cui lodio cattivo o immorale.
questione di intelligenza: lodio stupido e lamore intelligente.
TRASFERISCI IL TUO AMORE
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/meditazione-albero-della-vita.html
Piu' amore, Meno paura, Zero importanza, Massima consapevolezza Sempre ( Antar Raja )
venerd 18 luglio 2014
Nella prima fase di questa meditazione ascolterete Il Palazzo di Cristallo Interiore, un
brano unico, che abbiamo gi utilizzato in una precedente Meditazione Mondiale. In
questa versione, tuttavia, lavorerete con la meditazione sonora in modo completamente
diverso.
Troverete il link per il file audio al termine di questo messaggio.
Ci sono tre passaggi distinti nella meditazione sonora.
Stadio 1
Il primo passaggio di circa cinque minuti e, durante questo periodo, immaginate il
vostro corpo come un reticolato di filamenti di luce brillanti. Mentre vi concentrate su
queste nadi, i canali di luce, entrate nello stato coerente di riconoscenza, che
intensificher la vostra esperienza rendendola pi potente.
Durante questa fase, immaginate che le vostre nadi siano aperte alla natura
interdimensionale del cosmo e attirino in s le energie altamente benefiche e
migliorative.
Stadio 2
Anche il secondo stadio di questa meditazione dura circa cinque minuti e noterete che la
musica cambia in modo radicale, in questa fase. Durante questo stadio della meditazione
la vostra concentrazione si porta sulla ghiandola pineale, al centro della testa. Per tutta
questa fase, immaginate che ci sia un fiore di loto che si schiude sulla sommit del vostro
capo. Permettete la discesa delle energie cosmiche attraverso il chakra della corona e
dentro la ghiandola pineale.
Stadio 3
Anche lo stadio finale di circa cinque minuti e, musicalmente, una ripetizione dei
primi cinque minuti. Durante lo stadio finale, ri-immaginate il vostro corpo come una
rete di nadi (sottili canali di luce) che attirano energie benefiche e migliorative
dallinterdimensionalit del vostro cosmo.
In questa fase c un aspetto finale molto importante. Sentitevi connessi con la Terra, in
modo che le energie che entrano attraverso le vostre nadi si estendano gi fino alla
Terra, attraverso i vostri piedi o mediante un canale energetico detto Tubo Pranico, che
scende gi, lungo la linea centrale del vostro corpo, dalla corona fino al perineo (situato
a met tra ano e genitali) ed entra nella Terra. Questo ha lo scopo di radicare le immense
energie celesti a cui, molto probabilmente, avrete avuto accesso.
MEDITAZIONE ALBERO DELLA VITA
Pagine:
Per ricevere notifiche di nuovi
post, indica la tua mail
Email address... Submit
Antar Raja
Badge di Facebook
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/07/meditazione-albero-della-vita.html
Post pi recente Post pi vecchio Home page
Se tralasciate questa parte della meditazione, potreste fluttuare per un ponellestasi, ma
sarete inutili per voi stessi e per gli altri e non questo lo scopo della meditazione.
Il fine di questa meditazione di elevare delicatamente il ritmo vibratorio
delle vostre nadi, i filamenti di luce che costituiscono il vostro Albero della Vita e di
agevolare la vostra transizione a stati di coscienza a vibrazione pi alta.
La Seconda Fase della Meditazione
La Seconda Fase si svolge in silenzio.
Restate semplicemente con voi stessi e notate le sottili fluttuazioni di energia nel vostro
corpo/mente e spirito. Se siete in un ambiente in cui possibile, vi suggeriamo di
sdraiarvi e riposare in modo completo. Ma, qualunque sia la situazione, concedetevi
quindici minuti per rimanere con voi stessi in silenzio, dopo la fase attiva della
meditazione.
Riepilogo
Vi offriamo questa meditazione in un momento critico della vostra transizione verso stati
di coscienza a vibrazione pi elevata. La tempistica di questa Meditazione Mondiale, per
usare una metafora, molto simile a un crepa nellUovo Cosmico.
Questa meditazione una chiave energetica che pu aprire per voi i tesori nascosti dei
regni di luce e permettervi di oltrepassare lo stretto cancello che vi trovate davanti in
questo momento.
Gli Hathor
26 Marzo 2014
Cliccate qui per ascoltare e/o scaricare Il Palazzo di Cristallo Interiore
Post completo
http://tomkenyon.com/lalbero-della-vita
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa
Pubblicato da Antar Raja a 8:24 PM
Nessun commento:
Posta un commento
Crea il tuo badge
Website Translator

Takionic procura un aumento
dell'equilibrio della forza vitale,
migliorando le potenzialit
dell'uomo in termini di resa
fisica e di benessere generale.
Takionic
Il Viaggio Interiore
Ruediger Dahlke
I Cinque Livelli
dell'Attaccamento
Don Miguel Ruiz
La Trappola della Felicit
Russ Harris
Scelti per Te
-15%
-15%
-15%